Sei sulla pagina 1di 3

Verifica a taglio di una unione bullonata

Si verifichi in accordo con la nuova normativa, D.M. 4/02/2008, la seguente unione bullonata. Il
carico assiale di progetto allo stato limite ultimo, Nsd = 140 KN. Si precisa che:
- i bulloni di diametro 16 mm, sono di classe 8.8 non preservati e la loro sezione è quella
filettata;
- i fori hanno diametro 17 mm;
- i piatti di collegamento hanno larghezza pari a 150 mm e spessore di 5 mm e sono in acciaio
S235.

Nsd Nsd

La verifica dell’unione bullonata a taglio, con bulloni non preservati e sollecitati a taglio nella parte
filettata viene eseguita attraverso le seguenti fasi:
- controllo dimensionale della geometria del collegamento;
- determinazione dell’azione tagliante su ogni sezione resistente del bullone;
- determinazione della resistenza a taglio di ogni sezione resistente del bullone;
- determinazione della resistenza a rifollamento;
- determinazione della resistenza del piatto del collegamento nella sezione forata.
- Controllo dimensionale della geometria del collegamento
P1 ≥ 2.2 d0 → 70 mm ≥ (2.2 x 17) = 37.4 mm
P1 ≤ min(14t; 200 mm) → 70 mm ≤ min(14 x 5 ; 200 mm) = 70.0 mm
P2 ≥ 2.4 d0 → 60 mm ≥ (2.4 x 17) = 40.8 mm
P2 ≤ min(14t; 200 mm) → 60 mm ≤ min(14 x 5 ; 200 mm) = 70.0 mm
e1 ≥ 1.2 d0 → 50 mm ≥ (1.2 x 17) = 20.4 mm
e1 ≤ 4t+40 mm → 50 mm ≤ (4 x 5 + 40) = 60.0 mm
e2 ≥ 1.2 d0 → 45 mm ≥ (1.2 x 17) = 20.4 mm
e2 ≤ 4t+40 mm → 45 mm ≤ (4 x 5 + 40) = 60.0 mm

- Calcolo sollecitazioni su ogni bullone:


Fv,Sd = Nsd/4 = 140/4 = 35 KN

- Resistenza a taglio del bullone:


0.6 ⋅ f tb ⋅ Ares 0.6 ⋅ 800 ⋅ 157
Fv , Rd = = = 60.3KN la verifica a taglio bullone è soddisfatta.
γ M2 1.25

- Resistenza a rifollamento:
α = min{e1 / (3 ⋅ d 0 ); f tb / f t ;1} per bulloni di bordo nella direzione del carico applicato
α = min{p1 / (3 ⋅ d 0 ) − 0.25; f tb / f t ;1} per bulloni interni nella direzione del carico applicato
k = min{2.8 ⋅ e2 / d 0 − 1.7;2.5} per bulloni di bordo nella direzione perpendicolare al carico applicato

k = min{1.4 ⋅ p 2 / d 0 − 1.7;2.5} per bulloni interni nella direzione perpendicolare al carico applicato

α = min{e1 / (3 ⋅ d 0 ); f tb / f t ;1} = min{50/ (3 ⋅ 17 );800 / 360;1} = min{0.98;2.22;1} = 0.98


k = min{2.8 ⋅ e2 / d 0 − 1.7;2.5} = min{(2.8 ⋅ 45/17) - 1.7;2.5} = min{5.7;2.5} = 2.5

k ⋅ α ⋅ f tk ⋅ d ⋅ t 2.5 ⋅ 0.98 ⋅ 360 ⋅ 16 ⋅ 5


Fb , Rd = = = 56.44 KN
γ M2 1.25
La verifica risulta soddisfatta.
- Resistenza del piatto di collegamento:
Anet = (5 ⋅ 150 ) − 2 ⋅ (5 ⋅ 17 ) = 580 mm 2

0.9 ⋅ Anet ⋅ f tk 0.9 ⋅ 580 ⋅ 360


N u , Rd = = = 150.3KN
γM2 1.25
La verifica risulta soddisfatta.

- Collegamento ad attrito allo SLE:


Calcolo della forza di serraggio per ogni singolo bullone, considerando un serraggio controllato si
ha:
F p ,cd = 0.7 ⋅ f tb ⋅ Ares = 0.7 ⋅ 800 ⋅ 157 = 88.00 KN

Quindi la resistenza di calcolo allo scorrimento, considerando che le parti a contatto sono state
sabbiate al metallo bianco e protette sino al serraggio dei bulloni, è pari ha:
n ⋅ μ ⋅ F p ,cd 1 ⋅ 0.45 ⋅ 88
Fs , Rd , eser = = = 36 KN
γ M3 1.10
Calcolo della resistenza a scorrimento dell’unione:
Fu , s , Rd , eser = Fs , Rd , eser ⋅4 = 36 ⋅ 4 = 144 KN

Tale forza va confrontata con la sollecitazione di trazione agente sull’unione allo stato limite di
servizio.