Sei sulla pagina 1di 9
ILPRESIDENTE DEA GIUNTA REGIONALE Ordinanza n.30 /2020 Oggetto: Ulteriori misure in materia di contenimento e gestiore deltemergenza cepidemiologica da COVID-19 relative alla attuazione sul territario della regione Liguria delle disposiziont di cu al 6.P.C.M.17 maggio 2020. visti: ‘l decreto legislative 2 gennaio 2018, n.1, “Codice della Proteziane Civile"; la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 con la quale é stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all/insorgenza di patologie derivanti da agenti viralt trasmissibili VVordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n data 3 febbraio 2020 n. 630 recante “Primi intervent! urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso allinsorgenza ghi; CONSIDERATO: UVevolversi del quadro situazione epidemiologico nella Regione Liguria, il cui andamento- sulla base dei dati forniti da ALISA indica trend in diminuzione degli indicatori di impatto dell'epidemia ed elevata capacita di resiinza e di risposta del Servizio Sanitario Regionale anche nell’evenienza di una eventuale ripresa di circolazione del virus patenzialmente legata alla riaperture di attvita economiche i ripresa di movimentazione sociale awenute a far data dal 45.20% che il comma 16 dell/art. 1 del decreto legge 15 maggio 2020 nelle more ‘ell’adozione dei decreti del Presidente del Consiglio dei Minis di cut all’art. 2 Gel decreto legge 25 marzo 2020, n. 19, la Regione, informando contestualmente ‘IMinistro della salute, pud introdurre, anche nell'ambito delle attivita economiche € produttive svolte nel territorio regionale, misure derogatcrie, ampliative 0 restrittive, rispetto a quelle disposte ai sensi dell'articolo Z de. decreto legge 25 ‘marzo 2020, n. 19; che le “Linee di indirizzo per la riapertura delle Attivita Econoriche, Produttive Ricreative” approvate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome all'unanimita ricomprendono anche schede per la riapertura ci ulterior! attivita ‘economiche non previste per il 18 maggio 2020 dal d.P.C.M. 17 maggio 2020; che le pli volte richiamate “Linee di indirizzo per la rlapertura delle Attivits Economiche, Produttive e Ricreative” approvate dalla Confererza delle Region! ¢ delle Province autonome all’unanimita sono state illustrate alle part social ed alle associazioni di categoria in data 16 maggio 2020; RITENUTO: di adottare con il presente atto sul territorio della regione Liguria le “Line di ‘ngirizzo per la riapertura delle Attivita Economiche, Produttive e Ricreative” approvate dalla Conferenza delle Regionie delle Province autonome all’unanimits di stabilire che Vattuazione delle misure di cul alle Uinee guia adottate dalla Regione Liguria nel settore di riferimento o in ambiti analoghi siano cogent! ai fint della riapertura e del’esercizio delle attivita economiche, produttive e ricreative; di assentire conseguentemente, per le motivazioni espresse e a far data dal 18 maggio 2020, apertura delle aitvita non gia autorizzate alivelo nazionale come i seguito riportate: + Piscine @ Palestre; ‘+ Centrie circolt sportivi public e privat; + Strutture ricettive all’aria aperta; + Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, flere e mercatini degl\ hobbisti; RITENUTO ALTRESI: che susistano 1 presuapastl per riattivare nel territorio regionale 1 tirocini extracurricular! in presenza, sospesi ed eventualmente riattivati in modalité di lavoro agile (Smart Working) con condizioni vincolanti finallzzate a garantie it distanziamento sociales di concedere ai concesslonari demanialiil tempo necessario per allestimento delle attrezzature balnear\, procrastinando al 15 giugno Uobbligo di apertura per gti stabilimenti balneari e le splagge libere attrezzate previsto call'art. 2 comma 2 della DGR n. 156 del 15 febbraio 2013 “Linee guida per ’apertu'a degli stabitimenti balneari e delle spiagge libere attrezzate”, come modificata dalla DGR n.1057 del 5 agosto 2013 “Modifiche Linee Guida per l'apertura degli stabilimenti balneari e delle spiagge libere attrezzate”; DATO ATTO ALTRES!' CHE: ai sensi del decreto legge 16 maggio 2020 a partire dal 18 maggio 2020 gli Spostamenti all'interno del territario regionale non sono soggetti ad alcuna Uimitazione; & fatto salvo Uassoluto divieto di assembramento ed i rispetto del distanziamento sociale; RICHIAMATO ALTRESI' l'obbligo delle misure di contenimento del contagio attraverso il distanziamento sociale oltre che dell'uso dei dispositivi di protezione 6 Individuale ed in particolare l'obbligo di usare protezioni delle ve respiratorie nei lwoghi chiusi accessibill al pubblico, ivi inclusi i mezzt di trasporto e comungue in tutte le occasioni in cui_non sia possibile garantire continuativamente il ‘mantenimento della cistanza di sicurezza; RITENUTO: i dover prowedere a define nel territorio della Regione Liguria modaltA attuatve in ragione delle modifiche intervenute con d.P.C.M. 17 maggio 2020. Per le motivazioni di cui in premessa ‘ORDINA, 1. Di adottare sul terrtero della Regione Liguria le “Linee di indirizzo per la riapertura delle Attivita Economiche, Produttive e Ricreative” approvate dalla Conferenza delle Region! © delle Province autonome all’unanimita, allegate © parte Integrante del presente provwedimento come di seguito riportate: a) RISTORAZIONE b) ATTIVITA TURISTICHE (Stabitimenti Balneari e Spiagge) ) STRUTTURE RICETTIVE <) SERVIZI ALLA PERSONA (acconciatori ed estetisti) 2) COMMERCIO AL DETTAGLIO {) COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE (mercati, fiere e mercatindegl hobbist) 4) UFFICI APERTI AL PUBBLICO hy IsCINE 4) PALESTRE 3) MANUTENZIONE DEL VERDE ik) MUSEI, ARCHIVE BIBLIOTECHE 2. E consentita nel territorio della regione Liguria a far data dal 18 magglo 2020 la Fiapertura delle seguenti ativita a) Piscine e palestre; ) Centri e circoll sportivi pubblici e privati; ¢) Strutture ricettive all’aria aper 4) Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati,fiere e mercatini degli hobbisti). 3, L’apertura delle attivita di cut al punto 2 @ subordinata al rispetto delle linee di {ndirizzo di cul al punto 1 per le attivita economiche, produttive e ricreative nelle stesse disciptinate o in attvita analoghe owero da protocol nazional 4. E? consentita a far data dal 18 maggio 2020 la riattivazione nel territorio regionale dei tirocini extracurriculari in presenza, sospes! ed eventualmente riattivati in modalita di lavoro agile (Smart Working), alle sequent} condizioni: a) che vi sia un'organizzazione degli spazi da parte del soggetto ospitante tale da ridurre al massimo il rischio di prossimita e di aggregazione e che vengano adottate misure organizzative di prevenzione e protezione, contestualizzate al settore produttivo di riferimento e anche avuto riguardo alle specifiche cesigenze delle persone con disablita, di cut al “Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS- CoV-2 nei Luoghi di lavoro e strategie ai prevenzione” pubblicato dall’INAIL e di cui alla normativa sanitaria nazionale. bb) Ltawio del tirocinio extracurriculare @ ammesso in presenza dei consensi da parte del tiracinante, del soggetto ospitante e del soggetto promotore o ente Formativo. ) In caso i impossiblita di garantire adeguatamente le distanze di sicurezza rel locali dell"impresa ospitante, i tirocini extracuriculari_potranno eccezionalmente proseguire in modalita di lavoro agile (Smart Working) fino alla fine dello stato di emergenza sul territorio nazionale per i rischio sanitario connesso allinsorgenza di patologie derivanti da agenti vali ‘trasmissibili, cosi come dichiarato dal Consiglio dei Ministr: in data 31 gennato 2020 e comprensivo di ulteriori proroghe. 4) Con riferimento a tircini extracurricular, per quanto quinon espressamente disposto, sono fatte salve le disposizioni nazionalie regional in materia, 5, Per la sola stagione balneare 2020, al fine di concedere ai concessionari demaniali il tempo necessario per Uallestimento delle attrezzature balneari, \Vobbligo di apertura al 1” glugno, per gli stabilimenti balnearie le splagge libere attrezzate, @ posticipato al 15 giugno. INFORNA Il Ministro della Salute ai sensi del decreto legge 16 maggio 2020 n. 33, DISPOSIZION! FINALL Sono fatt\salvi | poteri di ardinanza dei Sindaci anche al fine di disporre eventuali Chiusure temporanee di specifiche aree pubbliche 0 aperte al pubblico in cul sia impossibile assicurare adeguatamente il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro; La presente ordinanza ha valiita fino al 2 giugno 2020; Rimangono efficac le precedent ordinanze per quanto compatititi con la presente, MANDA La presente ordinanza, per gli adempimenti di legge: + ai Prefetti ex art, 9 del d.P.C.M. 26 aprile 2020; © al Sindaci det comuni tiguri; = aIVANCI; Awerso la presente ordinanza @ ammesso ricorso glurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, owero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di ‘glomi centoventi. La presente Ordinanza & pubblicata sul sito web della Regione Liguria. Genova, 17 maggio 2020 ( TW)