Sei sulla pagina 1di 56

4ª SERIE SPECIALE

Anno 161° - Numero 34


Spediz. abb.post.
Spediz. abb. post.- art.
45%1,- comma
art. 2,1 comma 20/b
Legge 23-12-1996,
Legge 27-02-2004, n. 46n. 662 di- Roma
- Filiale Filiale di Roma € 1,50

GAZZETTA UFFICIALE
DELLA REPUBBLICA ITALIANA
SI PUBBLICA
PA R T E P R I M A Roma - Martedì, 28 aprile 2020 IL MARTEDÌ E IL VENERDÌ
DIREZIONE EE REDAZIONE
DIREZIONE REDAZIONE PRESSO
PRESSO ILIL MINISTERO
MINISTERO DELLA
DELLA GIUSTIZIA
GIUSTIZIA -- UFFICIO
UFFICIO PUBBLICAZIONE
PUBBLICAZIONE LEGGI
LEGGI EE DECRETI
DECRETI -- VIA
VIA ARENULA,
ARENULA 7070 -- 00186
00186 ROMA
ROMA
AMMINISTRAZIONE PRESSO
AMMINISTRAZIONE PRESSO L'ISTITUTO
L’ISTITUTO POLIGRAFICO
POLIGRAFICO EE ZECCA
ZECCA DELLO
DELLO STATO
STATO -- LIBRERIA
VIA SALARIA,
DELLO691 - 00138
STATO ROMAG.- VERDI
- PIAZZA CENTRALINO 06-85081
10 - 00198 ROMA- -LIBRERIA DELLO
CENTRALINO STATO
06-85081
PIAZZA G. VERDI, 1 - 00198 ROMA

CONCORSIed ESAMI Modalità di pubblicazione di “Concorsi pubblici”


Per la pubblicazione di concorsi pubblici della PA nella “Gazzetta Ufficiale – 4a Serie speciale –
Concorsi ed esami”, occorre inviare a mezzo posta n. 2 copie dell’avviso in carta intestata e senza
marche da bollo, con lettera di richiesta di pubblicazione indirizzata al Ministero della giustizia –
Ufficio pubblicazione leggi e decreti – Via Arenula, 70 – 00186 Roma, e in formato digitale
word il testo da pubblicare, all’indirizzo di posta elettronica concorsi.gazzettaufficiale@giustizia.it
o gazzettaufficiale@giustiziacert.it, allegando al cartaceo il frontespizio dell’inoltro telematico.
I tempi di lavorazione, decorrono dal momento in cui gli atti (in formato cartaceo) giungono presso l’Ufficio
pubblicazione leggi e decreti e variano tra i 10-15 giorni lavorativi.
È facoltà dell’Ente contattare l’Ufficio preposto (Tel. 06/68852787 dal lun. al ven. dalle 10 alle 12) per conoscere la
data di pubblicazione dell’atto, comunicando, come riferimento, il numero di protocollo della lettera di trasmissione.

Di particolare evidenza in questo numero:

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE
Procedure concorsuali, per titoli ed esami, finalizzate al reclutamento di personale
docente

Procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente
della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno

Procedura straordinaria, per esami, finalizzata all’accesso ai percorsi di abilitazione


all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado

Il sommario completo è a pagina II

Il prossimo fascicolo sarà in edicola martedì 5 maggio 2020


28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

SOMMARIO

AMMINISTRAZIONI CENTRALI Scuola universitaria superiore Sant’Anna


di Pisa:
Procedura di selezione per la copertura di due posti
Consiglio di Stato: di ricercatore a tempo determinato di durata triennale,
settore concorsuale 13/B2 - Economia e gestione delle
Concorso, per titoli ed esami, a tre posti di Consi- imprese, per l’Istituto di management. (20E05037) . . . . Pag. 30
gliere di Stato (20E04973) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 1

Università di Bergamo:
Ministero dell’istruzione:
Procedura di selezione per la copertura di un posto
Procedura straordinaria, per esami, finalizzata di ricercatore a tempo determinato, settore concorsua-
all’accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento le 09/G2 - Bioingegneria, per il Dipartimento di inge-
nella scuola secondaria di primo e secondo grado su gneria gestionale, dell’informazione e della produzio-
posto comune. (Decreto n. 497). (20E05137) . . . . . . . . Pag. 3 ne. (20E04738) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 30

Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al Procedura di selezione per la copertura di un posto
reclutamento del personale docente per i posti comuni di ricercatore a tempo determinato, settore concorsuale
e di sostegno della scuola dell’infanzia e primaria. (De- 12/G1 - Diritto penale, per il Dipartimento di giurispru-
creto n. 498). (20E05135) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 9 denza. (20E04739) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 30

Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al Procedura di selezione per la chiamata di un profes-
reclutamento del personale docente per posti comuni e sore di prima fascia, settore concorsuale 11/E4 - Psico-
di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo logia clinica e dinamica, per il Dipartimento di scienze
grado. (Decreto n. 499). (20E05136) . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 15 umane e sociali. (20E04740) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 31

Procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’im- Procedure di selezione per la chiamata di tre profes-
missione in ruolo di personale docente della scuola se- sori di seconda fascia, vari settori concorsuali e per vari
condaria di primo e secondo grado su posto comune e Dipartimenti. (20E04741) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 31
di sostegno. (Decreto n. 510). (20E05138) . . . . . . . . . . Pag. 22

Università Campus bio-medico di Roma:

ENTI PUBBLICI STATALI Procedura di selezione per la copertura di un posto


di ricercatore a tempo determinato, settore concorsuale
06/D6 - Neurologia, per il Dipartimento di medicina e
chirurgia. (20E04723) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 32
Istituto nazionale di astrofisica:
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la co- Università Carlo Cattaneo - LIUC
pertura di nove posti di funzionario di amministra- di Castellanza:
zione V livello, a tempo indeterminato e pieno, per il
settore professionale di attività degli appalti e contrat- Ammissione al corso di dottorato di ricerca in «Ma-
ti. (20E04866). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 29 nagement, Finance and Accounting», XXXVI ciclo,
anno accademico 2020-2021. (20E04993) . . . . . . . . . . . Pag. 32

UNIVERSITÀ E ALTRI ISTITUTI Università cattolica del Sacro Cuore di Milano:


DI ISTRUZIONE
Procedure di valutazione per la chiamata di due pro-
fessori di seconda fascia, per varie facoltà. (20E05035) Pag. 32

Politecnico di Milano: Procedure di valutazione per la copertura di sei posti


di ricercatore a tempo determinato e pieno, per varie
Ammissione ai corsi di dottorato di ricerca, XXXVI facoltà e varie sedi. (20E05036) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 33
ciclo (20E05038) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 30

Università di Firenze:
Sapienza Università di Roma:
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper-
Valutazione comparativa, per titoli e colloquio, tura di un posto di responsabile del servizio prevenzio-
per la copertura di un posto di ricercatore a tempo ne e protezione, categoria EP, a tempo indeterminato e
determinato, settore concorsuale 02/B3, per il Dipar- pieno, per l’area tecnica, tecnico-scientifica ed elabora-
timento di scienze di base e applicate per l’ingegne- zione dati, prioritariamente riservato ai volontari delle
ria. (20E04992). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 30 Forze armate. (20E04452) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 34

— II —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper- Università Roma Tre di Roma:
tura di un posto di categoria D, a tempo indeterminato e
pieno, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione Procedura di selezione per la chiamata di tre profes-
dati, per il Dipartimento di biologia, prioritariamente ri- sori di prima fascia, per il Dipartimento di studi umani-
servato ai volontari delle Forze armate. (20E04453) . . . . . Pag. 34 stici. (20E04576) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 37

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper-


tura di un posto di categoria EP, a tempo indeterminato e Università di Salerno:
pieno, per l’area tecnica, tecnico-scientifica ed elabora-
zione dati, per il Dipartimento di ingegneria industriale Valutazione comparativa per la chiamata di un pro-
del laboratorio di Calenzano, prioritariamente riservato fessore di prima fascia, settore concorsuale 09/F2, per
ai volontari delle Forze armate. (20E04454). . . . . . . . . . . Pag. 35 il Dipartimento di ingegneria dell’informazione ed elet-
trica e matematica applicata. (20E04639) . . . . . . . . . . . Pag. 37

Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara:


Università di Verona:
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la co-
pertura di un posto di tecnologo di ricerca per ge- Procedure di selezione per la copertura di due posti
stione di dati e di attrezzature di sistemi integrati di di ricercatore a tempo determinato, per vari Diparti-
imaging e patch clamp a tempo determinato diciotto menti (20E05040) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 38
mesi e pieno, per l’attività di supporto tecnico e am-
ministrativo. (20E05141) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 35

ENTI LOCALI
Università dell’Insubria:
Procedura di selezione per la copertura di un po-
sto di ricercatore a tempo determinato, settore con- Comune di Cantagallo:
corsuale 02/A1 - Fisica sperimentale delle interazio-
ni fondamentali, per il Dipartimento di scienza e alta Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un
tecnologia. (20E04830) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 35 posto di istruttore direttivo tecnico, ingegnere, catego-
ria D, a tempo indeterminato. (20E05003) . . . . . . . . . . . Pag. 38

Università di Milano: Comune di Cerro Maggiore:


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertu- Mobilità volontaria per la copertura di un posto di
ra di un posto di categoria D, area amministrativa-gestio- specialista, categoria D, a tempo parziale trenta ore set-
nale, a tempo indeterminato, per la direzione didattica e timanali, area tecnica. (20E05185) . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 38
formazione, settore formazione di terzo livello e relazio-
ni internazionali, ufficio mobilità internazionale e per la
promozione internazionale, prioritariamente riservato ai
volontari delle Forze armate. (20E05073) . . . . . . . . . . . . Pag. 36 Comune di Cesano Boscone:
Proroga dei termini della selezione pubblica per la
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la co- copertura di un posto di esperto - assistente sociale, ca-
pertura di dieci posti di addetto all’accoglienza e alle tegoria D, a tempo indeterminato e pieno. (20E04831) . Pag. 38
postazioni info-point, categoria C, a tempo indetermi-
nato, area amministrativa, per la direzione servizi pa-
trimoniali, immobiliari ed assicurativi, settore servizi Comune di Forlì:
logistici per la didattica, di cui cinque per l’area Mila-
no centro e cinque per l’area Milano città studi, tre dei Proroga dei termini del concorso pubblico, per soli
posti messi a concorso sono prioritariamente riservati esami, per la copertura di sei posti di funzionario tec-
ai volontari delle Forze armate. (20E05074) . . . . . . . . . Pag. 36 nico, categoria D1, per l’area servizi all’impresa e al
territorio del Comune di Forlì, di cui uno riservato al
personale interno e due riservati a favore dei volontari
Università di Milano - Bicocca: delle Forze armate e di un posto per l’ufficio tecnico
comunale del Comune di Santa Sofia. (20E05184) . . . . Pag. 39
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura
di due posti di categoria D, a tempo indeterminato, area
tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per il Di- Comune di Numana:
partimento di psicologia, di cui un posto prioritariamente Concorso pubblico, per titoli e colloquio, per la
riservato ai volontari delle Forze armate. (20E04736) . . . . Pag. 36 formazione di una graduatoria per la copertura di otto
agenti di polizia locale, categoria C, a tempo determi-
nato e parziale. (20E05043) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 39
Università di Perugia:
Valutazione comparativa per la copertura di un posto Comune di Palazzolo Vercellese:
di ricercatore a tempo determinato per un periodo di
tre anni, eventualmente prorogabile per ulteriori due e Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la co-
definito, settore concorsuale 06/N1 - Scienze delle pro- pertura di un posto di istruttore direttivo contabile, ca-
fessioni sanitarie e delle tecnologie mediche applicate, tegoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per l’area
per il Dipartimento di medicina. (20E04867) . . . . . . . . Pag. 37 economico finanziaria. (20E04348) . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 39

— III —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Comune di Piove di Sacco: Concorso pubblico, per esami, per la copertura di


cinque posti di istruttore direttivo amministrativo con-
Riapertura dei termini del concorso pubblico, per tabile, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per
esami, per la copertura di tre posti di istruttore tecnico, vari settori, con riserva di un posto a favore dei volon-
categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, di cui un tari delle Forze armate e di un posto a favore del perso-
posto riservato alle categorie protette di cui all’artico- nale interno. (20E04906) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 41
lo 1 della legge n. 68/1999 e un posto riservato ai vo-
lontari delle Forze armate. (20E05143) . . . . . . . . . . . . . Pag. 39
Unione Rubicone e Mare di Cesenatico:
Riapertura dei termini del concorso pubblico, per
esami, per la copertura di due posti di istruttore am-
ministrativo contabile, categoria C, a tempo pieno ed Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la for-
indeterminato. (20E05144). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 39 mazione di una graduatoria per la copertura di posti
di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo
determinato, pieno o parziale, per i servizi tecni-
ci. (20E05001) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 41
Comune di Rionero in Vulture:
Proroga dei termini del concorso pubblico, per titoli
ed esami, per la copertura di un posto di istruttore diret-
tivo finanziario/contabile, categoria D, a tempo pieno
ed indeterminato. (20E05002) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 40 AZIENDE SANITARIE LOCALI
ED ALTRE ISTITUZIONI SANITARIE

Comune di San Miniato:


Proroga dei termini del concorso pubblico, per soli Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico
esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo Umberto I di Roma:
tecnico, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato,
per il Settore 3 servizi tecnici, prioritariamente riserva- Concorso pubblico, in forma aggregata, per titoli ed
to a volontari delle Forze armate. (20E05146) . . . . . . . . Pag. 40 esami, per la copertura di dieci posti di dirigente me-
dico, disciplina di neuroradiologia, presso per talune
aziende. (20E04868). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 41
Comune di Santa Croce sull’Arno:
Proroga dei termini del concorso pubblico, per titoli
ed esami, per la copertura di due posti di istruttore di- Azienda sanitaria locale Napoli 3 Sud di Torre
rettivo assistente sociale, categoria D, a tempo pieno del Greco:
ed indeterminato, di cui uno presso il Comune di Santa
Croce sull’Arno e uno presso l’Unione dei comuni Cir-
condario empolese Valdelsa. (20E05145) . . . . . . . . . . . Pag. 40 Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la co-
pertura di venti posti di collaboratore professionale
sanitario logopedista, categoria D, a tempo indetermi-
nato, di cui sei riservati ai volontari delle Forze arma-
Comune di Siderno: te. (20E05004) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 42

Modifica e riapertura dei termini del concorso


pubblico, per esami, per la copertura di due posti di Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper-
agente di polizia municipale, categoria C1, a tempo tura di dieci posti di collaboratore professionale sanita-
parziale ventiquattro ore settimanali ed indetermina- rio, tecnico di radiologia medica, categoria D, a tempo
to. (20E05142) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 40 indeterminato, di cui tre posti riservati ai volontari delle
Forze armate. (20E05005) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 42

Unione dei comuni montani del Casentino


di Ponte a Poppi: Azienda sanitaria locale di Viterbo:
Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura Revoca della mobilità volontaria nazionale per la
di un posto di collaboratore professionale operaio spe- copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di
cializzato, addetto ufficio manutenzioni e servizi con organizzazione servizi sanitari di base, a tempo indeter-
mansioni anche di necroforo e muratore, categoria B3, minato. (20E05039) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 42
per il Comune di Castel Focognano. (20E04995) . . . . . Pag. 40

Unione della Romagna faentina di Faenza: Azienda socio-sanitaria territoriale Lariana


di Como:
Proroga dei termini del concorso pubblico, per esa-
mi, per la copertura di tre posti di collaboratore tecnico, Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper-
categoria B3, a tempo pieno ed indeterminato, di cui tura di un posto di collaboratore tecnico professionale
un posto riservato ai volontari delle Forze armate ed un - programmatore, categoria D, a tempo indetermina-
posto al personale interno. (20E04682) . . . . . . . . . . . . . Pag. 41 to. (20E04874) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 42

— IV —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Azienda unità locale socio-sanitaria n. 3 DIARI


Serenissima di Venezia Mestre:

Conferimento dell’incarico quinquennale di dirigen-


te medico, direttore di struttura complessa per l’unità Automobile Club d’Italia:
operativa complessa ostetricia e ginecologia, presso il
Presidio ospedaliero di Mestre. (20E04792) . . . . . . . . . Pag. 42
Rinvio delle prove d’esame del concorso pubbli-
co, per esami, per la copertura di cinque posti da
inserire nell’area C, profilo specialistico di inter-
Azienda unità sanitaria locale di Bologna: prete. (20E04678) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la coper-


tura di un posto di dirigente medico, disciplina di neu- Rinvio delle prove d’esame del concorso pub-
rologia, a tempo indeterminato. (20E04640) . . . . . . . . . Pag. 43 blico, per esami, per la copertura di otto posti da
inserire nell’area C, profilo specialistico di infor-
matico. (20E04679) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45
Azienda unità sanitaria locale di Reggio Emilia:
Rinvio delle prove d’esame dei concorsi pubblici,
Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la co- per titoli ed esami, per la copertura di duecentoquaran-
pertura di due posti di dirigente medico di varie di- tadue posti nell’area C. (20E04680) . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45
scipline. (20E04577) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 43

Rinvio delle prove d’esame del concorso pub-


blico, per esami, per la copertura di sessantatré
Estar: posti nell’area B (20E04681) . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45

Conferimento dell’incarico quinquennale di direttore


della struttura complessa neurologia Firenze, afferente
al Dipartimento delle specialistiche mediche, a tempo
determinato e con rapporto esclusivo, disciplina di neu- Azienda sanitaria locale di Matera:
rologia, area malattie celebro-vascolari e degenerative,
presso l’Azienda USL Toscana Centro. (20E04730) . . . Pag. 43
Rinvio del diario della prova scritta del concorso
pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un po-
Conferimento dell’incarico quinquennale rinnova- sto di dirigente veterinario di igiene della produzione,
bile di direttore della struttura complessa U.O.C. Me- trasformazione, commercializzazione e trasporto ali-
dicina Interna Valdarno, a tempo determinato e con menti di origine animale e loro derivati, area B, a tempo
rapporto esclusivo, disciplina di medicina interna, area indeterminato. (20E05106). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45
medica e delle specialità mediche, presso l’Azienda
USL Toscana Sud Est. (20E04731) . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 43
Rinvio del diario della prova scritta del concorso,
per titoli ed esami, per la copertura di un posto di di-
Conferimento dell’incarico quinquennale rinnova- rigente medico di nefrologia, a tempo indeterminato,
bile di direttore della struttura complessa U.O.C. Far- area medica. (20E05107) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 45
maceutica ospedaliera e politiche del farmaco, a tempo
determinato e con rapporto esclusivo, disciplina di far-
macia ospedaliera, area di farmacia, presso l’Azienda Rinvio del diario della prova scritta del concorso
ospedaliero-universitaria di Careggi. (20E04732) . . . . . Pag. 44 pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due
posti di assistente tecnico - perito chimico, categoria C,
a tempo indeterminato. (20E05108) . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 46
Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami,
per la copertura di tre posti di dirigente medico a
tempo indeterminato, disciplina di medicina nucle- Rinvio del diario della prova scritta del concor-
are. (20E04733) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 44 so pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
due posti (uno presso l’ASM, uno presso l’AOR San
Carlo) di collaboratore amministrativo professionale
- addetto stampa, categoria D, a tempo indetermina-
to. (20E05109) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 46
ALTRI ENTI
Rinvio del diario della prova scritta del concorso
pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due
Istituto per servizi di ricovero e assistenza posti di collaboratore professionale sanitario - educa-
agli anziani di Treviso: tore professionale, categoria D, a tempo indetermina-
to. (20E05110) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 46
Riapertura dei termini del concorso pubblico, per
esami, per la copertura di venticinque posti di ope- Rinvio del diario della prova scritta del concorso
ratore socio sanitario, categoria B, a tempo pieno pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un po-
ed indeterminato, per il servizio di assistenza domi- sto di collaboratore tecnico professionale - sociologo,
ciliare. (20E05006) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 44 categoria D, a tempo indeterminato. (20E05111) . . . . . Pag. 46

— V —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Rinvio del diario della prova scritta del corso pub- Rinvio del diario della prova scritta del concorso
blico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre po-
dirigente medico di ortopedia e traumatologia, a tempo sti di dirigente medico di anestesia e rianimazione, a
indeterminato, area chirurgica. (20E05112) . . . . . . . . . . Pag. 46 tempo indeterminato, per il Dipartimento emergenza
accettazione. (20E05116) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 47
Rinvio del diario della prova scritta del concorso
pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un Rinvio del diario della prova scritta del concorso
posto di dirigente medico di ostetricia e ginecologia, a pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due
tempo indeterminato, per il Dipartimento materno in- posti di dirigente medico di ematologia, a tempo inde-
fantile. (20E05113). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 46 terminato, area medica. (20E05117) . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 47

Rinvio del diario della prova scritta del concorso


Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un
pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posto di dirigente delle professioni sanitarie, a tempo
posti di dirigente medico di medicina legale, a tempo indeterminato, area della prevenzione. (20E05118). . . . Pag. 47
indeterminato, area della medicina diagnostica e dei
servizi. (20E05114) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 46
Ministero degli affari esteri e della cooperazione
Rinvio del diario della prova scritta del concorso internazionale:
pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti
di dirigente medico di medicina e chirurgia d’accetta- Rinvio del diario delle prove scritte del concorso,
zione e d’urgenza, a tempo indeterminato, per il Dipar- per titoli ed esami, a trentadue posti di Segretario di
timento emergenza accettazione. (20E05115) . . . . . . . . Pag. 46 Legazione in prova. (20E04944) . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 47

— VI —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

AMMINISTRAZIONI CENTRALI
CONSIGLIO DI STATO Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, Codice dell’am-
ministrazione digitale;
Concorso, per titoli ed esami, a tre posti Visto il regolamento (UE) n. 679/2016 del Parlamento europeo e
di Consigliere di Stato del Consiglio del 27 aprile 2016 «relativo alla protezione delle persone
fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera
circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regola-
IL PRESIDENTE mento generale sulla protezione dei dati)»;
Visto l’art. 1, comma 480 della legge n. 205/2017 con il quale, al
Visto il regio decreto 26 giugno 1924, n. 1054, che approva il testo fine di agevolare la definizione dei processi amministrativi pendenti e
unico delle leggi sul Consiglio di Stato, nonché il regolamento di esecu- di ridurre ulteriormente l’arretrato, a decorrere dal 1° gennaio 2018,
zione approvato con regio decreto 21 aprile 1942, n. 444; nella tabella A allegata alla legge 27 aprile 1982, n. 186, il numero dei
Visto il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli Presidenti di sezione del Consiglio di Stato è aumentato di una unità,
impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della quello dei Consiglieri di Stato di sette unità, quello dei referendari dei
Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3; Tribunali amministrativi regionali di quindici unità;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, Visto l’art. 1, comma 484 della richiamata legge n. 205/2017 ove si
n. 686, recante le norme di esecuzione del citato testo unico; prevede che agli oneri di cui al comma 483 si provvede mediante corri-
Vista la legge 6 dicembre 1971, n. 1034, istitutiva dei Tribunali spondente utilizzo delle risorse provenienti dall’attuazione delle dispo-
amministrativi regionali; sizioni di cui all’art. 37, comma 10, secondo periodo del decreto-legge
6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio
Visti il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 1970, 2011, n. 111, iscritte nel bilancio autonomo del Consiglio di Stato, per
n. 1080, la legge 2 aprile 1979, n. 97, la legge 19 febbraio 1981, n. 27 e la quota destinata alle spese di funzionamento degli uffici giudiziari;
la legge 6 agosto 1984, n. 425;
Visto l’art. 145 del decreto del Presidente della Repubblica Vista la legge 30 dicembre 2018, n. 145, recante bilancio di previ-
21 aprile 1973, n. 1092; sione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per
il triennio 2019-2021 ed, in particolare, l’art. 1, comma 320;
Visto l’art. 19, comma 1, n. 3) della legge 27 aprile 1982, n. 186,
come modificato dall’art. 18 del decreto-legge 30 dicembre 2005, Visto il decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito,
n. 273, convertito, con modificazioni, dall’art. 1 della legge 23 febbraio con modificazioni, nella legge 28 febbraio 2020, n. 8 ed, in parti-
2006, n. 51; colare, l’art. 22, che inserisce il comma 320-bis nella citata legge
n. 145/2018, modificando e sostituendo la tabella A allegata alla legge
Visto il combinato disposto dell’art. 28 della succitata legge n. 186/1982, recante ruolo del personale di Magistratura della giustizia
27 aprile 1982, n. 186 e degli articoli 18 e 19 del regio decreto 30 gen- amministrativa;
naio 1941, n. 12;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 17 gennaio 1983, Vista la delibera del Consiglio di Presidenza della giustizia ammi-
n. 68, concernente le modalità di svolgimento del concorso a Consi- nistrativa n. 90, adottata nella seduta dell’11 ottobre 2019;
gliere di Stato; Vista la delibera n. 9 del 19 febbraio 2020, di parziale integrazione
Vista la legge 23 agosto 1988, n. 370; e modifica della ripartizione dei posti vacanti del personale di Magistra-
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241; tura presso il Consiglio di Stato di cui alla predetta delibera n. 90/2019;
Vista la legge 28 marzo 1991, n. 120; Visto l’accordo di contitolarità nel trattamento dei dati personali
ai sensi dell’art. 26 del regolamento (UE) n. 679/2016, stipulato in data
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104; 10 aprile 2020, tra la Presidenza del Consiglio dei ministri ed il Consi-
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, glio di Stato - Tribunali amministrativi regionali;
n. 487;
Visto l’art. 87, comma 5 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18,
Visto l’art. 3 della legge 15 maggio 1997, n. 127; recante misure straordinarie connesse all’emergenza epidemiologica da
Visto l’art. 14, comma 1 della legge 21 luglio 2000, n. 205; COVID-19, in materia di procedure concorsuali, che prevede la sospen-
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, sione delle procedure concorsuali;
n. 445; Ritenuto di dover indire, nei termini previsti dall’art. 19, comma 1,
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; n. 3) della legge n. 186/1982, il bando di concorso a Consigliere di
Visto l’art. 37 del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito in Stato, differendo i termini di presentazione delle domande di partecipa-
legge 15 luglio 2011, n. 111; zione, in considerazione della disciplina emergenziale vigente;
Visto l’art. 1, comma 15 della legge 6 novembre 2012, n. 190;
Visto il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33; Decreta:
Visto l’art. 42 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito,
con modificazioni, nella legge 9 agosto 2013, n. 98;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 20 dicem-
bre 2013 ed, in particolare, l’art. 7; Art. 1.
Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, integrato con È bandito un concorso, per titoli ed esami, a tre posti di Consigliere
le modifiche introdotte dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, di Stato.
recante «Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle Al concorso possono partecipare i Magistrati dei Tribunali ammi-
disposizioni del regolamento (UE) n. 679/2016 del Parlamento euro- nistrativi regionali con almeno un anno di anzianità, i Magistrati ordi-
peo e del Consiglio del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle nari e militari con almeno quattro anni di anzianità, i Magistrati della
persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché Corte dei conti, nonché gli Avvocati dello Stato con almeno un anno di
alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE anzianità, i funzionari della carriera direttiva del Senato della Repub-
(Regolamento generale sulla protezione dei dati)»; blica e della Camera dei deputati con almeno quattro anni di anzianità,
Vista la legge 9 gennaio 2004, n. 4, recante «Disposizioni per favo- nonché i funzionari delle Amministrazioni dello Stato, anche ad ordi-
rire l’accesso degli utenti ed, in particolare, delle persone con disabilità namento autonomo e degli enti pubblici, con qualifica dirigenziale, con
agli strumenti informatici» ed il relativo regolamento di attuazione, almeno cinque anni di anzianità in tale qualifica ovvero nella ex carriera
adottato con decreto del Presidente della Repubblica 1° marzo 2005, direttiva, appartenenti a carriere per l’accesso alle quali è richiesta la
n. 75; laurea in giurisprudenza.

— 1 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 2. Art. 5.
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al La commissione esaminatrice procede, previa determinazione dei
concorso è di trenta giorni a decorrere dal 1° settembre 2020. Eventuali criteri di massima, all’esame dei titoli per la valutazione dei quali ogni
diverse comunicazioni, connesse alla proroga della situazione attuale di commissario dispone di dieci punti. Non può partecipare alle prove di
emergenza, saranno comunicate nella Gazzetta Ufficiale della Repub- esame il candidato che non abbia ottenuto almeno venticinque punti
blica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 67 del 28 ago- nella valutazione del complesso dei titoli.
sto 2020.
Entro il termine suindicato o quello diverso eventualmente comu-
nicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie spe- Art. 6.
ciale «Concorsi ed esami» - n. 67 del 28 agosto 2020, suindicata, le Gli esami comprendono cinque prove scritte ed una prova orale.
domande dovranno essere consegnate, in plico chiuso ed indirizzato alla
Presidenza del Consiglio dei ministri, Ufficio del Segretariato generale - Le prove scritte consistono nello svolgimento di cinque temi, quat-
U.S.R.I. - Servizio personale delle Magistrature, via dell’Impresa n. 89 - tro teorici ed uno pratico, sulle seguenti materie:
00186 Roma, all’ufficio accettazione corrispondenza presso il suddetto 1) diritto civile e commerciale, con riferimenti al diritto romano;
indirizzo, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,00
e dalle ore 14,00 alle ore 17,00. 2) diritto internazionale pubblico e privato e diritto dell’Unione
europea;
Si considerano presentate in tempo utile anche le domande di par-
tecipazione spedite al suddetto indirizzo entro il termine di cui al pre- 3) diritto amministrativo (prova teorica);
cedente comma, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento. 4) diritto amministrativo (prova pratica);
L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la disper- 5) scienza delle finanze e diritto finanziario.
sione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito
da parte dell’aspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del Durante le prove scritte sarà consentita ai candidati soltanto la con-
cambiamento di indirizzo o di domicilio indicati nella domanda, né per sultazione di codici, leggi ed altri atti normativi in edizione senza note,
eventuali disguidi postali e telegrafici o comunque imputabili a fatto di richiami dottrinali o giurisprudenziali, che siano stati preventivamente
terzi, a caso fortuito o forza maggiore, né per la mancata restituzione consegnati alla commissione esaminatrice e da questa verificati.
dell’avviso di ricevimento della raccomandata. Si applicano le norme relative al concorso per l’accesso alla Magi-
Nella domanda i candidati debbono indicare la data, il luogo di stratura ordinaria di cui all’art. 1 del decreto del Presidente della Repub-
nascita ed il domicilio ed un indirizzo Pec presso il quale ricevere qual- blica 31 maggio 1965, n. 617 e all’art. 1 del decreto del Presidente della
siasi comunicazione relativa al concorso; debbono altresì dichiarare Repubblica 7 febbraio 1949, n. 28, per quanto concerne il raggruppa-
l’appartenenza ad una delle categorie indicate all’art. 19, primo comma, mento in un’unica busta delle buste contenenti gli elaborati stessi e l’as-
n. 3) della legge 27 aprile 1982, n. 186, nonché le lingue straniere, in segnazione contemporanea a ciascuno del singolo punteggio.
numero non superiore a due, tra quelle elencate al successivo art. 7, Ai fini della valutazione delle prove scritte, ogni commissario
sulle quali intendano sostenere la prova facoltativa. dispone di dieci punti per ciascuna delle prove scritte.
Alla domanda deve essere allegato un curriculum indicando gli
studi compiuti, gli esami superati, i titoli conseguiti, gli incarichi rico- Sono ammessi alla prova orale i candidati i quali abbiano riportato
perti ed ogni altra attività scientifica o didattica esercitata. Dovranno una media di almeno quaranta cinquantesimi nel complesso delle prove
comunque essere allegati le eventuali pubblicazioni, nonché i titoli rite- scritte, purché in nessuna di esse abbiano conseguito meno di trentacin-
nuti utili ai fini della relativa valutazione che non siano già acquisiti que cinquantesimi.
ai fascicoli personali dell’Amministrazione cui il candidato appartiene.
Anche questi ultimi dovranno, comunque, essere indicati nel curriculum
od in apposito elenco. Art. 7.
I titoli devono essere prodotti in carta semplice e possono essere La prova orale obbligatoria verte, oltre che sulle materie delle
in originale od in copia autenticata ovvero in copia dichiarata con- prove scritte, sul diritto costituzionale, sul diritto ecclesiastico, sul
forme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di noto- diritto del lavoro, sul diritto pubblico dell’economia, sul diritto penale,
rietà ai sensi dell’art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica sul diritto processuale civile, amministrativo e penale, sul diritto della
n. 445/2000. navigazione, sulla storia del diritto italiano con riferimenti al diritto
I requisiti di ammissione al concorso debbono essere posseduti alla comune, sull’economia politica e sulla politica economica e finanziaria.
data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande. La prova orale facoltativa verte su due lingue straniere a scelta del
Scaduto il termine per la presentazione delle domande, la Presi- candidato tra le lingue francese, inglese, tedesca e spagnola.
denza del Consiglio dei ministri richiederà i fascicoli personali dei can- Nella prova orale, i candidati devono riportare non meno di qua-
didati alle Amministrazioni di appartenenza. ranta punti.

Art. 3. Art. 8.
Con provvedimento motivato del Presidente del Consiglio dei La votazione complessiva è costituita dalla somma dei punti otte-
ministri, sentito il Consiglio di Presidenza della giustizia amministra- nuti nella valutazione dei titoli, dei punti riportati in ciascuna delle
tiva, possono essere esclusi dal concorso i candidati che difettino dei prove scritte e del punteggio ottenuto nella prova orale.
requisiti di ammissione o che, in base alle risultanze del fascicolo per-
sonale, non abbiano dato prova di sicuro e costante rendimento. Alla somma dei punti riportati per i titoli e per le prove di esame,
la commissione aggiunge non più di due punti per ogni lingua straniera
che il concorrente dimostri di conoscere in modo da poterla parlare e
Art. 4. scrivere correttamente.
La commissione esaminatrice è composta dal Presidente del Consi-
glio di Stato, che la presiede, da due Presidenti di sezione del Consiglio
di Stato, da un Presidente di sezione della Corte suprema di cassazione Art. 9.
e da un professore ordinario di diritto privato di una delle Università Sono dichiarati vincitori del concorso i primi classificati in gradua-
statali di Roma. toria, in relazione al numero dei posti messi a concorso.
Per le prove facoltative di lingue straniere, la commissione è inte- A parità di punteggio si osservano i criteri di preferenza stabiliti
grata, ove occorra, con membri aggiunti esperti in ciascuna delle lingue dalle disposizioni vigenti. A tal fine i concorrenti che abbiano superato
che sono oggetto di esame. la prova orale dovranno presentare nel termine di venti giorni dal rice-
I componenti ed il Segretario della commissione saranno nominati vimento dell’apposita comunicazione i documenti prescritti per dimo-
con successivo provvedimento. strare i titoli di preferenza nella nomina.

— 2 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 10. dei loro diritti derivanti dal regolamento. In relazione all’espletamento
La graduatoria dei vincitori del concorso e dei candidati idonei è della procedura concorsuale, sino alla formazione della graduatoria
approvata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri subor- finale i dati di contatto con il responsabile della protezione dei dati
dinatamente al possesso dei requisiti di ammissione alla qualifica di sono, per la Presidenza del Consiglio dei ministri: Pec USG@mail-
Consigliere di Stato. A tal fine i concorrenti utilmente collocati nella box.governo.it e-mail responsabileprotezionedatipcm@governo.it per
graduatoria dovranno presentare nel termine di venti giorni dal ricevi- l’Amministrazione Consiglio di Stato: Pec rpd@ga-cert.it e-mail rpd@
mento dell’apposita comunicazione, a pena di decadenza, i documenti giustizia-amministrativa.it
di cui al secondo e terzo comma dell’art. 11 del decreto del Presidente Tali dati di contatto concernono le sole problematiche inerenti al
della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686, ovvero dichiarazione sostitu- trattamento dei dati personali e non l’andamento della procedura con-
tiva ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre corsuale o la presentazione di istanze di autotutela.
2000, n. 445. Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Art. 11. Roma, 14 aprile 2020
Con apposito avviso, che sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 93 Il Presidente: PATRONI GRIFFI
del 27 novembre 2020, verranno resi noti la sede, i giorni e l’ora in cui si
svolgeranno le prove scritte; pertanto ai candidati ammessi a sostenere 20E04973
le predette prove non sarà data comunicazione alcuna.

Art. 12. MINISTERO DELL’ISTRUZIONE


Titolare del trattamento dei dati personali è la Presidenza del Con-
siglio dei ministri e contitolare del trattamento, ex art. 26 del regola- Procedura straordinaria, per esami, finalizzata all’accesso
mento (UE) n. 679/2016, l’Amministrazione Consiglio di Stato - Tribu- ai percorsi di abilitazione all’insegnamento nella scuola
nali amministrativi regionali, in base all’accordo in data 10 aprile 2020. secondaria di primo e secondo grado su posto comune.
La presentazione della domanda di partecipazione al concorso (Decreto n. 497).
comporta il trattamento dei dati personali ai fini della gestione della
procedura concorsuale, nel rispetto del regolamento (UE) n. 679/2016
del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 «relativo
alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati IL CAPO DIPARTIMENTO
PER IL SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E DI FORMAZIONE
personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la
direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati),
(di seguito Regolamento) e del decreto legislativo n. 196/2003, come Visto l’art. 1 del decreto-legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito,
modificato dal decreto legislativo n. 101/2018. con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159 recante «Misure
I dati personali oggetto del trattamento verranno utilizzati esclusi- di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del per-
vamente per il perseguimento delle finalità istituzionali; in particolare, i sonale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti», ed
dati saranno trattati per finalità connesse e strumentali allo svolgimento in particolare il comma 7;
della procedura concorsuale e per la formazione di eventuali ulteriori Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in
atti alla stessa connessi, anche con l’uso di procedure informatizzate, materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai docu-
nei modi e limiti necessari per perseguire tali finalità. menti amministrativi» nonché il decreto del Presidente della Repubblica
Il conferimento di tali dati è obbligatorio anche ai fini dell’accer- 12 aprile 2006, n. 184, regolamento recante «Disciplina in materia di
tamento del possesso dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione accesso ai documenti amministrativi»;
da detta procedura. Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, recante «Legge quadro per
I dati forniti dai candidati saranno raccolti e trattati dalle persone l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate»;
preposte alla procedura di selezione individuate dalle amministrazioni Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante «Appro-
nell’ambito della procedura medesima. vazione del Testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia
Qualora, in occasione delle operazioni di trattamento dei dati per- di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado»;
sonali, le Amministrazioni venissero a conoscenza di categorie partico- Vista la legge 3 maggio 1999, n. 124, recante «Disposizioni urgenti
lari di dati personali ai sensi dell’art. 9 del Regolamento generale sulla in materia di personale scolastico», in particolare l’art. 11, comma 14;
protezione dei dati, ovvero di dati personali relativi a condanne penali Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante «Norme
e reati, ai sensi del successivo art. 10, essi saranno trattati con la mas- generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministra-
sima riservatezza e per le sole finalità previste connesse alla procedura zioni pubbliche»;
o previste dalla legge.
Ai sensi dell’art. 15 e seguenti del Regolamento, gli interessati Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante
hanno diritto di ottenere dal titolare, nei casi previsti, l’accesso ai dati «Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposi-
personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del zioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento
trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento. (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile
2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trat-
Qualora l’interessato ritenga che il trattamento dei dati personali tamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e
avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento generale che abroga ladirettiva 95/46/CE»;
sulla protezione dei dati ha il diritto di proporre reclamo al garante,
come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le oppor- Visti i decreti legislativi 9 luglio 2003, nn. 215 e 216, concernenti,
tune sedi giudiziarie, ai sensi dell’art. 79 del Regolamento. rispettivamente, l’attuazione della direttiva 2000/43/CE per la parità di
trattamento tra le persone, indipendentemente dalla razza e dall’origine
I contitolari del trattamento indicano i rispettivi contatti ai quali etnica, e l’attuazione della direttiva 2000/78/CE per la parità di trat-
l’interessato può rivolgersi per esercitare i diritti sopra indicati: Presi- tamento tra le persone, senza distinzione di religione, di convinzioni
denza del Consiglio dei ministri - Ufficio del Segretario generale - Uffi- personali, di handicap, di età e di orientamento sessuale;
cio studi e rapporti istituzionali - Servizio personale delle Magistrature,
via della Mercede n. 96 - 00187 Roma, Pec usri@pec.governo.it Ammi- Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante «Codice
nistrazione Consiglio di Stato - Ufficio personale di Magistratura, che dell’amministrazione digitale»;
ha sede in Roma, piazza Capo di Ferro n. 13 - 00186, tel. 06/68272317- Visto il decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, recante «Norme
2528, Pec cds-segreteriacapopers@ga-cert.it Gli interessati possono, generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del
inoltre, contattare il responsabile della protezione dei dati per tutte le sistema educativo di istruzione e formazione, a norma dell’art. 2 della
questioni relative al trattamento dei loro dati personali ed all’esercizio legge 28 marzo 2003, n. 53»;

— 3 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante «Codice Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’art. 6 della legge ricerca 23 febbraio 2016, n. 92, recante «Riconoscimento dei titoli di
28 novembre 2005, n. 246»; specializzazione in Italiano Lingua 2»;
Visto il decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 recante attua- Visto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 19 aprile
zione della direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qua- 2018, relativo al personale del Comparto istruzione e ricerca, Sezione
lifiche professionali, nonché della direttiva 2006/100/CE che adegua scuola, per il triennio 2016 -2018;
determinate direttive sulla libera circolazione delle persone a seguito Vista la richiesta di acquisizione di parere al Consiglio superiore
dell’adesione di Bulgaria e Romania; della pubblica istruzione (d’ora in poi CSPI) formulata in data 13 marzo
Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante «Disposizioni per 2020;
lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in Visto il parere reso dal CSPI in data 6 aprile 2020;
materia di processo civile» ed in particolare l’art. 32;
Ritenuto di accogliere tutte le richieste ivi formulate che non appa-
Visto il decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con modi- iono in contrasto con le norme regolanti la procedura e che non limi-
ficazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, recante «Disposizioni urgenti tano le prerogative dell’Amministrazione nella definizione dei criteri
in materia di semplificazione e sviluppo»; generali;
Vista la legge 6 agosto 2013, n 97, recante «Disposizioni per Ritenuto di non poter accogliere la richiesta del CSPI di attivare
l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia la procedura di cui al presente decreto anche per la classe di concorso
all’Unione europea - legge europea 2013» e in particolare l’art. 7; A-66, trattandosi di classe di concorso ad esaurimento ai sensi del
Visto il decreto-legge del 12 settembre 2013, n. 104, recante decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19;
«Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca» convertito Ritenuto di non accogliere la richiesta del CSPI di modificare
con modificazioni dalla legge 8 novembre 2013 n. 128; l’art. 7, comma 1, consentendo ai docenti AFAM di svolgere l’inca-
Vista la legge 13 luglio 2015, n. 107 recante «Riforma del sistema rico di presidente per le classi di concorso attinenti al settore artistico e
nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle dispo- musicale, in quanto i suddetti docenti non possono ritenersi equiparati
sizioni legislative vigenti»; alle categorie che, secondo la normativa vigente, possono ricoprire le
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 recante «Riordino, funzioni di presidente di commissione nella procedura di cui al presente
adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di decreto;
accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria per renderlo funzio- Ritenuto di non accogliere la proposta di modifica dell’art. 11,
nale alla valorizzazione sociale e culturale della professione, a norma comma 6, con riferimento alla diminuzione della soglia minima di pun-
dell’art. 1, commi 180 e 181, lettera b), della legge 13 luglio 2015, teggio richiesto per il superamento della prova scritta, poiché in con-
n. 107» e, in particolare, l’art. 17; trasto con la disposizione di cui all’art. 1, comma 10, del decreto-legge
Visto il decreto-legge 9 gennaio 2020, n. 1, convertito, con modifi- n. 126 del 2019;
cazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n. 12, recante «Disposizioni urgenti Ritenuto di non poter accogliere la riformulazione dell’art. 15 pro-
per l’istituzione del Ministero dell’istruzione e del Ministero dell’uni- posta dal CSPI in quanto la stessa prevede l’indizione, da parte dell’uf-
versità e della ricerca»; ficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia, di «concorsi ordi-
Visto il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante «Misure di nari per le scuole secondarie di primo e secondo grado con lingua di
potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico insegnamento slovena per posto comune e di sostegno» la cui disciplina
per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiolo- è palesemente ultronea all’oggetto del presente decreto;
gica da COVID-19» e, in particolare, l’art. 87, comma 5; Sentite le organizzazioni sindacali in data 17 aprile 2020 e 21 aprile
Visto il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante «Misure 2020;
urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» e, Considerato che risulta vacante il posto di Direttore Generale per
in particolare, l’art. 1, comma 2, lettera t); il personale scolastico
Visto il decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante «Misure urgenti
sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo
svolgimento degli esami di Stato» e, in particolare, l’art. 4; Decreta:
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamen-
tari in materia di documentazione amministrativa» ed in particolare Art. 1.
l’art. 38, commi 2, 3 e 3-bis;
Oggetto e definizioni
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009,
n. 89, recante «Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e 1. Il presente decreto disciplina e avvia la procedura straordinaria
didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ai per esami finalizzata all’accesso all’abilitazione all’insegnamento sulle
sensi dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, classi di concorso della scuola secondaria di primo e di secondo grado.
convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133»; Sono escluse le classi di concorso ad esaurimento e le classi di concorso
Visti i decreti del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, i cui insegnamenti non sono più previsti dagli ordinamenti vigenti, e
nn. 87, 88 e 89 recanti, rispettivamente, norme concernenti il rior- segnatamente le classi di concorso A-29, A-66, B-01, B-29, B-30, B-31,
dino degli istituti professionali, degli istituti tecnici e dei licei, ai sensi B-32 e B-33.
dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, con- 2. La procedura straordinaria è indetta a livello nazionale e orga-
vertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 e relative nizzata su base regionale. I dirigenti preposti agli USR sono responsa-
Linee Guida per gli Istituti tecnici, per gli Istituti professionali e Indica- bili dello svolgimento dell’intera procedura.
zioni nazionali per i licei;
3. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni:
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio
2016, n. 19 «Regolamento recante disposizioni per la razionalizza- a. Ministro: Ministro dell’istruzione;
zione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di b. Ministero: Ministero dell’istruzione;
insegnamento, a norma dell’art. 64, comma 4, lettera a), del decreto- c. decreto-legge: decreto-legge 29 ottobre 2019 n. 126, conver-
legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla tito con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159;
legge 6 agosto 2008, n. 133», come integrato dal decreto del Ministro
dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 maggio 2017, n. 259; d. USR: Ufficio scolastico regionale o Uffici scolastici regionali;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della e. dirigenti preposti agli USR: i direttori generali degli USR o i
ricerca 16 novembre 2012, n. 254 recante «Indicazioni nazionali per dirigenti di seconda fascia preposti alla direzione di un USR;
il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, a f. Testo unico: il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297,
norma dell’art. 1, comma 4 del decreto del Presidente della Repubblica recante «Testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di
20 marzo 2009, n. 89»; istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado;

— 4 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

g. Pago In Rete: Sistema per i pagamenti telematici a favore del Art. 3.


Ministero e delle istituzioni scolastiche, connesso al nodo dei pagamenti Domanda di partecipazione: termine e modalità di presentazione
della Pubblica amministrazione PAgoPA;
h. Regolamento: il regolamento di cui all’art. 1, comma 13 del 1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena
decreto-legge. di esclusione, in un’unica regione e per una sola classe di concorso per
la quale posseggono il requisito di accesso, ai sensi dell’art. 2.
Art. 2. 2. I candidati presentano istanza di partecipazione alle prove
finalizzate all’abilitazione unicamente in modalità telematica pre-
Requisiti di ammissione vio possesso delle credenziali SPID, o in alternativa, di un’utenza
valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR
1. Ai sensi dell’art. 1, comma 7, del decreto-legge, la partecipazione con l’abilitazione specifica al servizio «Istanze on-line (POLIS)».
alla procedura disciplinata dal presente decreto è riservata ai soggetti, La presentazione della domanda attraverso specifica piattaforma
ivi compresi i soggetti che partecipano alla procedura di cui all’art. 1, predisposta dal MIUR, costituisce modalità esclusiva di partecipa-
comma 2 del decreto-legge che, congiuntamente, alla data prevista per zione alla procedura ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005,
la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti: n. 82 e successive modificazioni. Le istanze presentate con moda-
a. tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020 lità diversa da quella telematica non sono prese in considerazione.
hanno svolto, su posto comune o di sostegno, in qualunque grado di I candidati, collegandosi all’indirizzo www.miur.gov.it accedono,
istruzione, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, attraverso il percorso Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento
valutabili come tali ai sensi dell’art. 11, comma 14, della legge 3 mag- e servizio del personale scolastico > Abilitazione all’insegnamento,
gio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno, anche in alla pagina dedicata alla Procedura abilitante scuola secondaria o,
assenza di specializzazione, è considerato valido ai fini della parteci- in alternativa, direttamente alla piattaforma attraverso il percorso
pazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo «Argomenti e Servizi > Servizi on-line > lettera P > Piattaforma
restando quanto previsto alla lettera b). I soggetti che raggiungono le tre Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio
annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del servizio svolto
nell’anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva alla procedura 3. Pertanto, i candidati possono presentare istanza di partecipa-
straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio rela- zione alla procedura a partire dalle ore 9,00 del 28 maggio 2020 fino
tivo all’anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le condizioni di cui al alle ore 23,59 del 3 luglio 2020.
predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020; 4. Il candidato residente all’estero, o ivi stabilmente domiciliato,
b. hanno svolto almeno una annualità di servizio, tra quelle di qualora non sia in possesso delle credenziali SPID o di un’utenza valida
cui alla lettera a), nella specifica classe di concorso per la quale scel- per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR con l’abilita-
gono di partecipare. Il servizio prestato sulla classe di concorso A-29 è zione specifica al servizio «Istanze on-line (POLIS)», acquisisce dette
ritenuto valido ai fini della partecipazione per la classe di concorso A-30 credenziali:
e il servizio prestato sulla classe di concorso A-66 è ritenuto valido ai seguendo le istruzioni presenti sul sito dell’Agenzia per l’Ita-
fini della partecipazione alla classe di concorso A-41, purché congiunto lia Digitale https://www.spid.gov.it/richiedi-spid per la registrazione a
al possesso del titolo di studio di cui alla lettera c; SPID
c. posseggono il titolo di studio previsto dall’art. 5, comma 1, oppure
lettera a), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, coerente con la
classe di concorso richiesta, fermo restando quanto previsto dall’art. 22, seguendo le istruzioni descritte nella sezione «Istruzioni per
comma 2, del predetto decreto con riferimento alle classi di concorso l’accesso al servizio» presente al link https://www.istruzione.it/polis/
a posti di insegnante tecnico-pratico, individuate dal decreto del Pre- Istanzeonline.htm. Per il riconoscimento il candidato potrà rivolgersi
sidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19 come modificato alla sede dell’Autorità Consolare Italiana; quest’ultima verifica l’iden-
dal decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca tità del candidato e comunica le risultanze all’USR competente a gestire
9 maggio 2017, n. 259, ovvero posseggono i titoli di studio previsti per la relativa procedura, che provvede all’abilitazione del candidato al ser-
la fase transitoria dall’allegato E al decreto del Ministro dell’istruzione, vizio istanze on-line nel sistema informativo.
dell’università e della ricerca 9 maggio 2017, n. 259, con riferimento 5. Per la partecipazione alla procedura è dovuto, ai sensi dell’art. 1,
alle classi di concorso a posti nei licei musicali e coreutici relativi agli comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107 nonché dell’art. 1,
insegnamenti di nuova istituzione, secondo quanto disposto alle note 1, comma 11, lettera f) del decreto-legge, il pagamento di un contributo
2, 3 e 4 alla specifica tabella. di segreteria pari ad euro 15,00. Il pagamento deve essere effettuato
2. I docenti di ruolo delle scuole statali possono partecipare alla esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione
procedura, in deroga al requisito di cui al comma 1, lettera b), purché in di tesoreria 348 Roma succursale IBAN - IT 71N 01000 03245 348
possesso dei requisiti di cui alle lettere a) e c); 0 13 3550 05 Causale: «procedura straordinaria finalizzata all’ac-
3. Il servizio di cui al comma 1, lettere a) e b), è valido solo se cesso ai percorsi di abilitazione indetta ai sensi art. 1 del decreto-legge
prestato, anche cumulativamente: n. 126/2019 - regione - classe di concorso - nome e cognome - codice
a. presso le istituzioni statali e paritarie; fiscale del candidato» oppure attraverso il sistema «Pago In Rete», il cui
link sarà reso disponibile all’interno della piattaforma e a cui il candi-
b. nell’ambito dei percorsi di cui all’art. 1, comma 3, del decreto dato potrà accedere all’indirizzo https://pagoinrete.pubblica.istruzione.
legislativo 15 aprile 2005, n. 76, relativi al sistema di istruzione e for- it/Pars2Client-user/.
mazione professionale, purché, nel caso dei predetti percorsi, il relativo
servizio sia stato svolto per la tipologia di posto o per gli insegnamenti 6. Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria
riconducibili alle classi di concorso di cui all’art. 2 del decreto del Pre- responsabilità e consapevole delle conseguenze derivanti da dichia-
sidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19 e successive modifi- razioni mendaci ai sensi dell’art. 76 del decreto del Presidente della
cazioni, incluse le classi di concorso ad esse corrispondenti ai sensi del Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, quanto segue:
medesimo art. 2. a. il cognome ed il nome (le coniugate indicheranno solo il
4. Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito cognome di nascita);
all’estero il titolo di accesso alla classe di concorso, abbiano comunque b. la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale;
presentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della norma-
tiva vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la c. il possesso della cittadinanza italiana ovvero della cittadinanza
partecipazione alla procedura. La riserva si scioglie positivamente a far di uno degli stati membri dell’Unione europea ovvero dichiarazione
data dall’adozione del provvedimento di riconoscimento adottato dalla attestante le condizioni di cui all’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97;
competente struttura ovvero, in caso di diniego, con l’esclusione dalla d. l’indirizzo, comprensivo di codice di avviamento postale, il
procedura o depennamento dall’elenco di cui all’art. 12. numero telefonico, nonché il recapito di posta elettronica ordinaria o
5. I candidati sono ammessi alla procedura con riserva di accer- certificata presso cui chiede di ricevere le comunicazioni relative alla
tamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza procedura. Il candidato si impegna a far conoscere tempestivamente
degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione ogni eventuale variazione dei dati sopra richiamati contattando l’USR
dei candidati in qualsiasi momento della procedura stessa. responsabile della procedura;

— 5 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

e. se, nel caso in cui sia persona con disabilità, abbia l’esigenza, 3. Eventuali gravi limitazioni fisiche, intervenute successivamente
ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di essere alla data di scadenza della presentazione della domanda, che potrebbero
assistito/a durante la prova, indicando in caso affermativo l’ausilio prevedere la concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi, dovranno essere
necessario in relazione alla propria disabilità e la necessità di eventuali adeguatamente documentate, con certificazione medica, rilasciata da
tempi aggiuntivi. Tali richieste devono risultare da apposita certifica- struttura pubblica, e comunicate, a mezzo raccomandata con avviso di
zione rilasciata dalla competente struttura sanitaria da inviare, almeno ricevimento indirizzata all’USR competente oppure a mezzo posta elet-
10 giorni prima dell’inizio della prova in formato elettronico mediante tronica certificata (PEC).
posta elettronica certificata all’indirizzo del competente USR o a mezzo
di raccomandata postale con avviso di ricevimento indirizzata al mede-
simo USR. Le modalità di svolgimento della prova possono essere Art. 5.
concordate telefonicamente. Dell’accordo raggiunto il competente USR Calendario delle prove
redige un sintetico verbale che invia all’interessato;
f. la procedura per la quale, avendone i requisiti, intende parte- 1. L’avviso relativo al calendario delle prove scritte è pubblicato
cipare nella regione prescelta; nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale
g. il titolo di accesso alla classe di concorso, conseguito entro - concorsi ed esami, tenendo conto del periodo di sospensione delle
il termine di presentazione della domanda con l’esatta indicazione prove concorsuali, come determinate dalla normativa vigente. Della
dell’istituzione che lo ha rilasciato, dell’anno scolastico ovvero acca- pubblicazione del suddetto avviso è data comunicazione sul sito inter-
demico in cui è stato conseguito, del voto riportato. Qualora il titolo net del Ministero, nonché sui siti internet degli USR. L’elenco delle sedi
di accesso sia stato conseguito all’estero e riconosciuto ai sensi della d’esame, con la loro esatta ubicazione, con l’indicazione della destina-
normativa vigente, devono essere altresì indicati obbligatoriamente zione dei candidati, è comunicato dagli USR responsabili della proce-
gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell’equipollenza dura almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove
del titolo medesimo; qualora il titolo di accesso sia stato conseguito tramite avviso pubblicato nei rispettivi Albi e siti internet. L’avviso ha
all’estero, ma sia ancora sprovvisto del riconoscimento richiesto in Ita- valore di notifica a tutti gli effetti.
lia ai sensi della normativa vigente, occorre dichiarare di aver presentato 2. I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla
la relativa domanda all’amministrazione competente entro la data ter- procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta secondo
mine per la presentazione della domanda di partecipazione alla proce- le indicazioni contenute nel predetto avviso, muniti di un documento di
dura per poter essere ammessi con riserva; riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di
h. il servizio il cui possesso è requisito di accesso alla procedura, versamento del contributo di cui all’art. 3, comma 5. La mancata presen-
ai sensi dell’art. 2, comma 1, lettere a) e b) e commi 2 e 3, con l’esatta tazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o
indicazione dell’istituzione e dei singoli periodi di servizio effettiva- a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura.
mente prestato; 3. La vigilanza durante le prove è affidata dall’USR agli stessi
i. il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del rego- membri della commissione di valutazione, cui possono essere aggregati,
lamento 2016/679/UE del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ove necessario, commissari di vigilanza scelti dal medesimo USR. Per
alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati la scelta dei commissari di vigilanza valgono le cause di incompatibilità
personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, e che abroga la previste per i componenti della commissione giudicatrice. Qualora le
direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) e prove abbiano luogo in più edifici, l’USR istituisce per ciascun edificio
del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196; un comitato di vigilanza, formato secondo le specifiche istruzioni conte-
j. di avere effettuato il versamento del contributo previsto per la nute nel decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487,
e successive modificazioni.
partecipazione alla procedura e reso tutte le dichiarazioni previste dal
presente decreto. 4. In caso di assenza di uno o più componenti della commissione,
7. Non si tiene conto delle domande che non contengono tutte le la prova scritta si svolge alla presenza del comitato di vigilanza.
indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione alla
procedura e tutte le dichiarazioni previste dal presente decreto.
Art. 6.
8. L’Amministrazione non è responsabile in caso di smarrimento
delle proprie comunicazioni dipendenti da inesatte o incomplete dichiara- Comitato tecnico scientifico
zioni da parte del candidato circa il proprio indirizzo di posta elettronica
oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indi- 1. Il comitato tecnico scientifico di cui all’art. 1, comma 11 lettera
rizzo rispetto a quello indicato nella domanda, nonché in caso di eventuali b) del decreto-legge predispone i quesiti della prova scritta di cui al pre-
disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. sente decreto ed è composto scegliendo tra professori universitari di prima
o seconda fascia, ricercatori a tempo indeterminato, a tempo determinato
di tipo A o tipo B di cui all’art. 24, comma 3 lettere a) e b) della legge
Art. 4. 30 dicembre 2010, n. 240, assegnisti di ricerca, docenti delle istituzioni
Disposizioni a favore di alcune categorie di candidati di alta formazione artistica musicale e coreutica, dirigenti tecnici, dirigenti
scolastici, docenti di ruolo delle scuole secondarie di I e II grado.
1. I candidati affetti da patologie limitatrici dell’autonomia, che ne 2. Con successivo decreto direttoriale si provvede all’individua-
facciano richiesta, sono assistiti, ai sensi dell’art. 20 della legge 5 feb- zione dei membri del comitato tecnico scientifico incaricato di predi-
braio 1992, n. 104, nell’espletamento della prova scritta, da personale sporre e di validare i quesiti relativi alle prove di cui al comma 9, lettere
individuato dal competente USR. a) e d) del decreto-legge.
2. Il candidato che richieda ausili e/o tempi aggiuntivi per l’esple-
tamento della prova, dovrà documentare la propria disabilità con appo-
sita dichiarazione resa dalla commissione medico legale dell’Azienda Art. 7.
sanitaria locale di riferimento o da struttura pubblica equivalente e
trasmessa a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indiriz- Commissioni
zata all’USR competente, oppure a mezzo posta elettronica certificata
(PEC), almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova, unitamente 1. La commissione preposta alla procedura, unica per ogni USR, è
alla specifica autorizzazione all’USR al trattamento dei dati sensibili. presieduta da un professore universitario o da un dirigente tecnico o da
Tale dichiarazione dovrà esplicitare le limitazioni che la disabilità deter- un dirigente scolastico ed è composta da due docenti.
mina in funzione della prova. L’assegnazione di ausili e/o tempi aggiun- 2. I docenti delle istituzioni scolastiche statali che aspirano ad
tivi ai candidati che ne abbiano fatto richiesta sarà determinata a insin- essere nominati componenti delle commissioni di cui al presente decreto
dacabile giudizio della Commissione sulla scorta della documentazione devono essere docenti confermati in ruolo, con almeno cinque anni di
esibita e sull’esame obiettivo di ogni specifico caso. Il mancato inoltro servizio, ivi compreso il preruolo, prestato nelle istituzioni del sistema
di tale documentazione, nei tempi richiesti, non consentirà all’Ammini- educativo di istruzione e formazione. I docenti AFAM che aspirano ad
strazione di predisporre una tempestiva organizzazione e l’erogazione essere nominati componenti delle commissioni giudicatrici devono aver
dell’assistenza richiesta. prestato servizio nel ruolo per almeno cinque anni.

— 6 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

3. Costituisce criterio di precedenza nella nomina a componente Art. 9.


delle commissioni di valutazione il possesso di almeno uno dei seguenti Formazione delle commissioni
titoli:
a. dottorato di ricerca; diploma di specializzazione; diploma 1. Gli aspiranti presidenti e componenti delle commissioni presen-
di perfezionamento equiparato per legge o per statuto e ricompreso tano istanza per l’inserimento nei rispettivi elenchi al Dirigente preposto
nell’allegato 4 nel decreto del Direttore Generale per il personale della all’USR, secondo le modalità e i termini di cui al presente articolo.
scuola 31 marzo 2005; attività di ricerca scientifica sulla base di assegni 2. L’istanza è presentata, a pena di esclusione, unicamente per la
ai sensi dell’art. 51, comma 6, della legge 27 dicembre 1997 n. 449, regione sede di servizio o, nel caso di aspiranti collocati a riposo, in
ovvero dell’art. 1, comma 14, della legge 4 novembre 2005 n. 230, quella di residenza.
ovvero dell’art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240; abilitazione
scientifica nazionale a professore di prima o seconda fascia, in settori 3. Gli aspiranti possono presentare l’istanza di cui al comma 1
disciplinari coerenti con la tipologia di insegnamento; secondo la tempistica e le modalità indicate con avviso della Direzione
generale competente.
b. aver svolto attività di docente supervisore o tutor organizza- 4. Nell’istanza, nella quale deve essere chiaramente indicato l’USR
tore o tutor coordinatore presso i percorsi di abilitazione all’insegna- responsabile della nomina delle commissioni, gli aspiranti, a pena di
mento secondario o aver ricoperto incarichi di docenza presso i predetti esclusione, devono dichiarare, sotto la loro responsabilità e consa-
corsi; pevoli delle conseguenze derivanti da dichiarazioni mendaci ai sensi
c. diploma di specializzazione sul sostegno agli alunni con dell’art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
disabilità; 2000, n. 445:
d. diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, a. per gli aspiranti presidenti delle commissioni, il possesso dei
master universitario di 1 o 2 livello con esame finale, nell’ambito dei requisiti di cui all’art. 7;
bisogni educativi speciali. b. per gli aspiranti componenti, il possesso dei requisiti di cui
4. Il presidente e i componenti della commissione sono individuati all’art. 7;
dal dirigente preposto all’USR sulla base delle domande pervenute. c. l’insussistenza di tutte le condizioni personali ostative di cui
all’art. 8. La dichiarazione relativa alla situazione prevista dall’art. 8,
5. Alla commissione è assegnato un segretario, individuato tra il lettera f) è resa dall’aspirante all’atto di insediamento della commis-
personale amministrativo appartenente alla seconda area o superiore, sione ovvero della eventuale surroga;
ovvero alle corrispondenti aree del comparto istruzione e ricerca,
secondo le corrispondenze previste dalla tabella n. 9, relativa al com- d. nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indi-
parto scuola, allegata al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri rizzo di posta elettronica ai fini delle comunicazioni;
del 26 giugno 2015. e. l’Università e il settore scientifico-disciplinare di insegna-
6. La composizione della commissione è tale da garantire la pre- mento (per i professori universitari); l’istituzione AFAM e il settore
senza di entrambi i sessi, salvi i casi di motivata impossibilità. accademico-disciplinare di insegnamento (per i docenti AFAM); l’isti-
tuzione scolastica sede di servizio e il ruolo di provenienza (per i diri-
7. I compensi riconosciuti ai presidenti e ai componenti delle com- genti scolastici). Il personale collocato a riposo indica le medesime
missioni sono disciplinati ai sensi della normativa vigente. informazioni in relazione all’ultimo incarico ricoperto;
8. La commissione prende atto del risultato delle prove scritte e f. il curriculum vitae;
procede alla compilazione degli elenchi di cui all’art. 12. g. il consenso al trattamento dei dati personali.
5. Gli aspiranti alla nomina di docente componente delle commis-
sioni dichiarano, inoltre, l’eventuale possesso dei titoli di cui all’art. 7,
Art. 8. comma 3.
Condizioni personali ostative all’incarico 6. I dirigenti preposti agli USR predispongono gli elenchi degli
di presidente e componente delle commissioni aspiranti, distinti tra presidenti e commissari nonché tra personale in
servizio ovvero collocato a riposo. Gli elenchi sono pubblicati sui siti
1. Sono condizioni ostative all’incarico di presidente e componente degli USR.
delle commissioni: 7. Le commissioni sono nominate, con propri decreti, dai Dirigenti
a. avere riportato condanne penali o avere in corso procedimenti preposti agli USR. I decreti individuano anche i presidenti e i compo-
penali per i quali sia stata formalmente iniziata l’azione penale; nenti supplenti.
b. avere in corso procedimenti disciplinari ai sensi delle norme 8. All’atto della nomina, l’USR competente accerta il possesso dei
disciplinari dei rispettivi ordinamenti; requisiti da parte dei presidenti e dei componenti delle commissioni. I
decreti di costituzione delle commissioni sono pubblicati sui siti internet
c. essere incorsi nelle sanzioni disciplinari previste nei rispettivi degli USR competenti.
ordinamenti;
9. In caso di cessazione a qualunque titolo dall’incarico di presi-
d. essere stati collocati a riposo da più di tre anni dalla data di dente o di componente, il dirigente preposto all’USR provvede, con pro-
pubblicazione del Bando e, se in quiescenza, aver superato il settante- prio decreto, a reintegrare la commissione, attingendo in prima istanza
simo anno d’età alla medesima data; agli elenchi di cui al comma 6; in seconda istanza operando secondo
quanto previsto dai commi 10 e 11 del presente articolo.
e. a partire da un anno antecedente alla data di indizione della
procedura, essere componenti dell’organo di direzione politica dell’am- 10. In caso di mancanza di aspiranti, il dirigente preposto all’USR
ministrazione, ricoprire cariche politiche e essere rappresentanti sinda- competente nomina i presidenti e i componenti con proprio atto moti-
cali, anche presso le Rappresentanze sindacali unitarie, o essere desi- vato, fermi restando i requisiti e le cause di incompatibilità previsti
gnati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o dalle associa- dal presente decreto e dalla normativa vigente e la facoltà di accettare
zioni professionali; l’incarico.
f. avere relazioni di parentela, affinità entro il quarto grado o 11. Qualora non sia possibile reperire commissari, il dirigente
abituale convivenza con uno o più concorrenti; preposto all’USR ricorre, con proprio decreto motivato, alla nomina di
professori universitari, ricercatori a tempo indeterminato, a tempo deter-
g. svolgere, o aver svolto nell’anno antecedente alla data di indi- minato di tipo A o tipo B di cui all’art. 24, comma 3, lettere a) e b) di
zione della procedura, attività o corsi di preparazione ai concorsi per il cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 240, assegnisti di ricerca, docenti a
reclutamento dei docenti; contratto in possesso di esperienza di docenza almeno triennale.
h. essere stati destituiti o licenziati dall’impiego per motivi 12. I dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche di apparte-
disciplinari, per ragioni di salute o per decadenza dall’impiego comun- nenza favoriscono la partecipazione alle attività delle commissioni dei
que determinata. docenti membri delle commissioni.

— 7 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 10. Art. 14.


Articolazione della procedura Informativa sul trattamento dei dati personali

1. La procedura straordinaria di cui al presente decreto consiste in 1. Ai sensi dell’art. 13 del regolamento generale sulla protezione
una prova scritta della durata di 60 minuti. dei dati (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 27 aprile 2016), si informano i candidati che i dati rac-
colti con la domanda di partecipazione saranno trattati, anche mediante
l’utilizzo di procedure informatizzate, esclusivamente per le finalità
Art. 11. connesse all’espletamento della procedura stessa e per le successive
Prova scritta attività inerenti al conseguimento dell’abilitazione, nel rispetto della
normativa specifica, anche in caso di comunicazione a terzi. I dati per-
1. La prova scritta, computer based, è composta da 60 quesiti sonali sono raccolti presso il Ministero dell’istruzione - viale Trastevere
a risposta multipla. Tale prova ha una durata pari a 60 minuti, fermi 76/A - 00153 Roma e trattati dagli USR responsabili della procedura,
restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge che esercitano le funzioni di titolari del trattamento.
5 febbraio 1992, n. 104, e ha per oggetto il programma di cui all’alle- 2. Il conferimento dei dati è obbligatorio in ordine alla valutazione
gato A, in cui sono riportate le parti dei programmi relativi al concorso dei requisiti di partecipazione alla procedura, pena l’esclusione dalla
ordinario per titoli ed esami oggetto della prova scritta, come modificati procedura.
ai sensi dell’art. 1, commi 9 lettera d) e 10 del decreto-legge. Per le 3. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle altre
classi di concorso di lingua straniera la prova scritta si svolge intera- strutture dell’Amministrazione e ai soggetti direttamente interessati allo
mente nella lingua stessa. svolgimento della procedura o alla posizione giuridico-economica dei
2. La prova è costituita da 60 quesiti a risposta chiusa con quattro candidati.
opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti: 4. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui agli articoli 15 e ss.
a. competenze disciplinari relative alla classe di concorso: 40 del citato regolamento (UE) 2016/679, in particolare, il diritto di acce-
quesiti; dere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, la cancellazione, la
limitazione del trattamento, nonché di opporsi al loro trattamento. Tali
b. competenze didattico/metodologiche: 20 quesiti. diritti possono essere fatti valere nei confronti dell’USR competente per
3. La risposta corretta vale 1 punto, la risposta non data o errata la procedura cui l’interessato ha partecipato. Gli interessati che riten-
vale 0 punti. gono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in vio-
lazione di quanto previsto dal regolamento hanno il diritto di proporre
4. Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, come previsto
introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizio- dall’art. 77 del regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudi-
nari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili ziarie (art. 79 del regolamento). Il Responsabile della protezione dei dati
e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. È (RPD) è raggiungibile al seguente indirizzo: Ministero dell’istruzione,
fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o viale Trastevere, 76/a - 00153 Roma - email: rpd@istruzione.it
per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli
incaricati della vigilanza. In caso di violazione è disposta l’immediata
esclusione dalla procedura. Art. 15.
5. Le prove non possono aver luogo nei giorni festivi né, ai sensi Disposizioni relative alle scuole con lingua di insegnamento slovena
della legge 8 marzo 1989, n. 101, nei giorni di festività religiose ebrai- e bilingue sloveno-italiano, alla Regione Valle d’Aosta e alle
che, nonché nei giorni di festività religiose valdesi. Province di Trento e Bolzano.
6. Superano la prova i candidati che conseguono un punteggio non 1. L’Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia prov-
inferiore a 42. vede a bandire analoga procedura per la scuola secondaria di primo
e secondo grado con lingua di insegnamento slovena delle Province
di Trieste, Udine e Gorizia, anche avvalendosi della collaborazione
Art. 12. dell’Ufficio speciale di cui all’art. 13, comma 1, della legge 23 feb-
Elenchi regionali di aspiranti all’abilitazione braio 2001, n. 38 secondo le modalità e i requisiti previsti dal presente
decreto.
1. La commissione, preso atto e verbalizzato il risultato della prova 2. Sono fatte salve le specifiche competenze in materia di reclu-
scritta, procede alla compilazione di elenchi non graduati, distinti per tamento della Regione Autonoma Valle d’Aosta e delle Province Auto-
classe di concorso, in cui sono inclusi i soggetti che hanno conseguito nome di Trento e Bolzano.
alla prova di cui all’art. 11 il punteggio minimo di 42 punti su 60. Gli
elenchi non graduati, approvati per ogni regione con decreto dal diri-
gente preposto all’USR, sono trasmessi al sistema informativo del Mini- Art. 16.
stero e sono pubblicati nell’albo e sul sito internet dell’USR. Norme di salvaguardia
2. I soggetti di cui al comma 1 sono inseriti nell’elenco non gra- 1. Per quanto non previsto dal presente decreto, si applicano le
duato di cui all’art. 1, comma 9, lettera e) del decreto-legge e acqui- disposizioni di cui al Testo unico, nonché quelle previste dal vigente
siscono l’abilitazione al compimento di quanto previsto dall’art. 1, C.C.N.L. del personale del comparto istruzione e ricerca.
comma 13, lettera c), del predetto decreto-legge, a decorrere dall’anno
scolastico 2020/21, su tutto il territorio nazionale. 2. Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana - 4a Serie speciale - «Concorsi ed esami». Dal giorno
3. Il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento non dà della pubblicazione decorrono i termini per eventuali impugnative.
diritto a essere assunti alle dipendenze dello Stato.
Roma, 21 aprile 2020

Art. 13. Il Capo Dipartimento: BRUSCHI


__________
Ricorsi
AVVERTENZA:
1. Avverso i provvedimenti relativi alla presente procedura è Ai sensi dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009, n. 69,
ammesso, per i soli vizi di legittimità, ricorso straordinario al Presi- gli allegati sono pubblicati sul sito internet del Ministero www.miur.
dente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale gov.it
al competente T.A.R., entro 60 giorni, dalla data di pubblicazione o di
notifica all’interessato. 20E05137

— 8 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclu- Visto il decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, recante «Dispo-
tamento del personale docente per i posti comuni e di sizioni urgenti per garantire la continuità del servizio scolastico ed edu-
sostegno della scuola dell’infanzia e primaria. (Decreto cativo per l’anno 2009-2010» convertito, con modificazioni, dalla legge
n. 498). 24 novembre 2009, n. 167 e, in particolare, l’art. 1, comma 4-quinquies,
in base al quale «a decorrere dall’anno scolastico 2010-2011, non è con-
sentita la permanenza nelle graduatorie ad esaurimento dei docenti che
IL CAPO DIPARTIMENTO hanno già stipulato contratto a tempo indeterminato per qualsiasi tipo-
PER IL SISTEMA EDUCATIVO logia di posti di insegnamento o classi di concorso»;
DI ISTRUZIONE E DI FORMAZIONE
Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante «Codice
dell’ordinamento militare», ed in particolare gli articoli 678, comma 9
Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con il quale è e 1014;
stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative in materia
di istruzione, ed in particolare gli articoli 399 e seguenti, concernenti Visto il decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con modi-
il reclutamento di personale docente ed educativo nelle scuole di ogni ficazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, recante «Disposizioni urgenti
ordine e grado; in materia di semplificazione e sviluppo» ed in particolare l’art. 8,
comma 1, che prevede, che «le domande e i relativi allegati per la
Visto l’art. 4, comma 1-quater, lettera c),del decreto-legge partecipazione a selezioni e concorsi per l’assunzione nelle pubbliche
12 luglio 2018, n. 87, convertito con modificazioni dalla legge 9 agosto amministrazioni centrali banditi a decorrere dal 30 giugno 2012 sono
2018, n. 96, recante «Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori inviate esclusivamente per via telematica»;
e delle imprese»;
Vista la legge 13 luglio 2015, n. 107, recante «Riforma del sistema
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle dispo-
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai docu- sizioni legislative vigenti»;
menti amministrativi»;
Visto il decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, recante «Misure di
Vista la legge 28 marzo 1991, n. 120, recante «Norme in favore straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del per-
dei privi della vista per l’ammissione ai concorsi nonché alla carriera sonale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti»,
direttiva nella pubblica amministrazione e negli enti pubblici, per il convertito, con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159;
pensionamento, per l’assegnazione di sede e la mobilità del personale
direttivo e docente della scuola»; Visto il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante «Misure di
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, recante «Legge quadro per potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico
l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate»; per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiolo-
gica da COVID-19» e, in particolare, l’art. 87, comma 5;
Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, recante «Misure urgenti per
lo snellimento dell’attività amministrativa e dei procedimenti di deci- Visto il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante «Misure
sione e di controllo»; urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» e,
in particolare, l’art. 1, comma 2, lettera t);
Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68, recante «Norme per il diritto
al lavoro dei disabili», e il relativo regolamento di esecuzione emanato Visto il decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante «Misure urgenti
con decreto del Presidente della Repubblica 10 ottobre 2000, n. 333; sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo
svolgimento degli esami di Stato» e, in particolare, l’art. 4;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante «Norme
generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministra- Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994,
zioni pubbliche» e, in particolare, l’art. 35, concernente il reclutamento n. 487, recante «Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi
del personale nelle pubbliche amministrazioni, l’art. 37, che ha stabilito nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei con-
che i bandi di concorso per l’accesso alle pubbliche amministrazioni corsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici
prevedano l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e, ove impieghi»;
opportuno in relazione al profilo professionale richiesto, di altre lingue Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
straniere, nonché l’art. 38; n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamen-
Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante tari in materia di documentazione amministrativa» ed in particolare
«Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposi- l’art. 38;
zioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento Visto il decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009,
(UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile n. 89, recante «Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e
2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trat- didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ai
tamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e sensi dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112,
che abroga la direttiva 95/46/CE»; convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133»;
Visti i decreti legislativi 9 luglio 2003, nn. 215 e 216, concernenti, Visto il Regolamento n. 2016/679/UE del Parlamento Europeo e
rispettivamente, l’attuazione della direttiva 2000/43 CE per la parità di del Consiglio del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone
trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall’origine fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera
etnica, e l’attuazione della direttiva 2000/78 CE per la parità di tratta- circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento
mento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro; generale sulla protezione dei dati);
Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante «Codice Visto il decreto del Ministro della pubblica istruzione, di concerto
dell’amministrazione digitale»; con il Ministro per la funzione pubblica e del Tesoro del 10 marzo 1997,
Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante «Codice concernente, in particolare, la validità permanente, ai fini dell’ammis-
delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’art. 6 della legge sione ai concorsi ordinari, dei titoli di studio di scuola e di istituto
28 novembre 2005, n. 246»; magistrale;
Visto il decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, come modi- Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
ficato dal decreto legislativo 28 gennaio 2016 n. 15, recante attuazione ricerca 26 maggio 1998, ed in particolare l’art. 4 recante «Criteri gene-
della direttiva 2013/55/UE del Parlamento europeo e del Consiglio che rali per la disciplina da parte delle università degli ordinamenti dei Corsi
modifica la direttiva 2005/36/CE; di laurea in scienze della formazione primaria e delle Scuole di specia-
Visto il decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251, «Attuazione lizzazione all’insegnamento secondario»;
della direttiva 2004/83/CE recante norme minime sull’attribuzione, a Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università
cittadini di Paesi terzi o apolidi, della qualifica del rifugiato o di per- e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249, recante «Regolamento
sona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, nonché norme concernente la definizione della disciplina dei requisiti e delle
minime sul contenuto della protezione riconosciuta»; modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola
Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante «Disposizioni per dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di
lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in primo e secondo grado, ai sensi dell’art. 2, comma 416, della legge
materia di processo civile», ed in particolare l’art. 32; 24 dicembre 2007, n. 244»;

— 9 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della Decreta:


ricerca 30 settembre 2011, recante «Criteri e modalità per lo svolgi-
mento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializza-
zione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto
10 settembre 2010, n. 249»; Art. 1.
Definizioni
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
ricerca 16 novembre 2012, n. 254, recante «Indicazioni nazionali per 1. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni:
il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, a a) Ministro: Ministro dell’istruzione;
norma dell’art. 1, comma 4 del decreto del Presidente della Repubblica
20 marzo 2009, n. 89»; b) Ministero: Ministero dell’istruzione;
c) Testo Unico: decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
ricerca 27 ottobre 2015, n. 850, recante «Obiettivi, modalità di valu- d) Decreto Legge: decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, conver-
tazione del grado di raggiungimento degli stessi, attività formative e tito con modificazioni dalla legge 9 agosto 2018, n. 96;
criteri per la valutazione del personale docente ed educativo in periodo e) USR: Ufficio scolastico regionale o Uffici scolastici regionali;
di formazione e di prova, ai sensi dell’art. 1, comma 118, della legge f) dirigenti preposti agli USR: i direttori generali degli USR o i
13 luglio 2015, n. 107»; dirigenti di II fascia preposti alla direzione di un USR;
Vista la sentenza del Consiglio di Stato, sezione VI, 19 dicembre g) Pago In Rete: Sistema per i pagamenti telematici a favore
2016, n. 5388, ed analoghe, con le quali si afferma l’equiparazione tra del Ministero e delle Istituzioni scolastiche, connesso al nodo dei paga-
il diploma magistrale e il diploma di maturità linguistica conseguito al menti della Pubblica Amministrazione PAgoPA.
termine dei percorsi quinquennali di sperimentazione attivati presso gli
istituti magistrali;
Art. 2.
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della Posti da destinare al concorso - aggregazioni territoriali
ricerca 8 febbraio 2019, n. 92, recante «Disposizioni concernenti le pro-
cedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del Ministro 1. Sono indetti su base regionale, concorsi per titoli ed esami fina-
dell’istruzione, dell’università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 lizzati alla copertura di complessivi n. 12.863 posti nelle scuole dell’in-
e successive modificazioni»; fanzia e primaria, che si prevede si renderanno vacanti e disponibili
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della per il biennio costituito dagli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022,
ricerca 9 aprile 2019, n. 327, recante «Disposizioni concernenti il con- secondo quanto riportato all’Allegato n. 1, che costituisce parte inte-
corso per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente grante del presente decreto.
della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno, le 2. L’ Allegato 2 individua gli USR responsabili delle distinte pro-
prove d’esame e i relativi programmi»; cedure concorsuali. Nell’ipotesi di aggregazione territoriale delle pro-
cedure, disposte ai sensi dell’art. 400, comma 02, del Testo Unico in
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della caso di esiguo numero dei posti conferibili in una data regione, l’USR
ricerca 9 aprile 2019, n. 329, recante «Requisiti dei componenti delle individuato quale responsabile dello svolgimento dell’intera procedura
commissioni giudicatrici dei concorsi per titoli ed esami per l’accesso ai concorsuale provvede all’approvazione delle graduatorie di merito sia
ruoli del personale docente della scuola dell’infanzia e primaria su posto della propria regione che delle ulteriori regioni indicate nell’allegato
comune e di sostegno»; medesimo.
Vista l’ordinanza del Ministro dell’istruzione, dell’università e
della ricerca 9 aprile 2019, n. 330, recante disposizioni sulla «Forma- Art. 3.
zione delle commissioni giudicatrici dei concorsi, per titoli ed esami,
finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell’infan- Requisiti di ammissione
zia e primaria per i posti comuni e di sostegno»
1. Sono ammessi a partecipare alle procedure concorsuali previste
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della dal presente bando per l’accesso ai posti comuni della scuola dell’infan-
ricerca del 20 aprile 2020 n. 200, recante «Tabella dei titoli valutabili nei zia e primaria, i candidati che entro la data di scadenza del termine per
concorsi per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente la presentazione della domanda, siano in possesso di uno tra i seguenti
nella scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno»; titoli:
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 11 giu- a. titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i
gno 2019, registrato alla Corte dei Conti in data 2 luglio 2019, Reg. ne corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo
Prev. n. 1.406, con il quale si autorizzano le procedure per il recluta- conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa
mento per n. 16.959 unità di personale docente nella scuola dell’infan- vigente;
zia e primaria; b. diploma magistrale con valore di abilitazione o diploma spe-
rimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali,
Considerato che il predetto contingente è stato ricalcolato in appli- o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in
cazione dell’art. 1, commi 18 e 18-quater del decreto-legge 29 ottobre Italia ai sensi della normativa vigente, purché conseguiti entro l’anno
2019, n. 126, convertito con modificazioni dalla legge 20 dicembre scolastico 2001/2002 e, in particolare:
2019, n. 159;
b.1 per i posti comuni della scuola primaria, il candidato in
Considerato che, pertanto, per il biennio 2020/2021, 2021/2022 è possesso del titolo di studio conseguito entro l’anno scolastico 2001-
stata rilevata la previsione di disponibilità da destinare alle procedure 2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali
concorsuali relative alla scuola dell’infanzia, pari a n. 1.926 unità e dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi
alla scuola primaria pari a n. 10.937 unità, come riportate nei prospetti valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione
allegati; ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio
1991, n. 27;
Visto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto b.2 per i posti comuni della scuola dell’infanzia, il candidato
Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola per il triennio 2016/2018 del in possesso del titolo di studio conseguito entro l’anno scolastico 2001-
19 aprile 2018; 2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della
Sentite le organizzazioni sindacali in data 17 aprile 2020 e 21 aprile scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennali o quinquennali spe-
2020; rimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-
1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di spe-
Considerato che risulta vacante il posto di Direttore Generale per rimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale
il Personale Scolastico; 11 febbraio 1991, n. 27.

— 10 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

2. Per i posti di sostegno nella scuola dell’infanzia e nella scuola pari ad euro 10,00 per ciascuna delle procedure per cui si concorre. Il
primaria è richiesto, in aggiunta a uno tra i titoli di cui al comma 1, pagamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario sul conto
lettere a) e b), il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale IT 28S 01000
sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o analogo titolo di 03245 348 0 13 2410 00 Causale: «regione – ordine di scuola / tipolo-
specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi gia di posto - nome e cognome - codice fiscale del candidato», oppure
della normativa vigente. attraverso il sistema «Pago In Rete», accessibile dal portale istituzionale
3. Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito del ministero dell’Istruzione, previa registrazione, all’indirizzo www.
all’estero i titoli di cui al comma 1, lettere a) e b), o al comma 2, istruzione.it/pagoinrete/, e dichiarato al momento della presentazione
abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento della domanda tramite il servizio POLIS-Istanze on line.
alla Direzione Generale competente entro la data termine per la presen- 6. Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria
tazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale. responsabilità e consapevole delle conseguenze derivanti da dichia-
Per effetto di quanto disposto dall’art. 1, comma 18-ter, del decreto- razioni mendaci ai sensi dell’art. 76 del decreto del Presidente della
legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito con modificazioni dalla legge Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, quanto segue:
20 dicembre 2019, n. 159, sono, altresì, ammessi con riserva alla pro- a) il cognome ed il nome (le coniugate indicheranno solo il
cedura per i posti di sostegno, i soggetti iscritti ai percorsi di specia- cognome di nascita);
lizzazione all’insegnamento di sostegno avviati entro il 29 dicembre
2019. La riserva è sciolta positivamente nel caso in cui il relativo titolo b) la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale;
di specializzazione sia conseguito entro il 15 luglio 2020. c) il possesso della cittadinanza italiana ovvero della cittadi-
4. I candidati devono, altresì, possedere i requisiti generali per nanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea ovvero dichiara-
accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal zione attestante le condizioni di cui all’art. 7 della legge 6 agosto 2013,
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487. n. 97;
5. I candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento d) il comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi
del possesso dei requisiti di ammissione dichiarati nella domanda. In della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone e) di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle funzioni
l’esclusione immediata dei candidati, in qualsiasi momento della pro- proprie del docente;
cedura concorsuale. f) le eventuali condanne penali riportate (anche se sono stati con-
cessi amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale) e gli eventuali
procedimenti penali pendenti, in Italia e all’estero. Tale dichiarazione
Art. 4. deve essere resa anche se negativa, pena l’esclusione dal concorso;
Domanda di partecipazione: termine e modalità di presentazione g) di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso
una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento
1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena e di non essere stato licenziato da altro impiego statale ai sensi della
di esclusione, in un’unica regione, ad eccezione della Valle d’Aosta e normativa vigente per aver conseguito l’impiego mediante produzione
del Trentino Alto Adige, per una o più delle procedure concorsuali per le di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti, ovvero per aver
quali posseggano i requisiti di cui all’art. 3 del presente bando. Il candi- sottoscritto il contratto individuale di lavoro a seguito della presenta-
dato concorre per più procedure concorsuali mediante la presentazione zione di documenti falsi. In caso contrario, il candidato deve indicare la
di un’unica istanza con l’indicazione delle procedure concorsuali cui, causa di risoluzione del rapporto d’impiego;
avendone titolo, intenda partecipare.
h) il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, commi 4 e 5, del
2. I candidati presentano istanza di partecipazione al concorso uni- decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, che, a
camente in modalità telematica, ai sensi del decreto legislativo 7 marzo parità di merito o a parità di merito e titoli, danno luogo a preferenza. I
2005, n. 82 attraverso l’applicazione «Istanze On Line (alias P.O.L.IS titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di pre-
- Presentazione On Line delle Istanze)» previo possesso delle creden- sentazione della domanda;
ziali SPID, o in alternativa, di un’utenza specifica per l’accesso al ser-
vizio «Istanze on Line». Le istanze presentate con modalità diverse non i) l’indirizzo, comprensivo di codice di avviamento postale, il
saranno prese in considerazione. I candidati, collegandosi all’indirizzo numero telefonico, nonché il recapito di posta elettronica ordinaria o
www.miur.gov.it, accedono, attraverso il percorso «Argomenti e Servizi certificata presso cui chiede di ricevere le comunicazioni relative al con-
> Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Concorsi corso. Il candidato si impegna a far conoscere tempestivamente, tramite
personale docente» alla pagina dedicata al Concorso ordinario infanzia il sistema POLIS, ogni eventuale variazione dei dati sopra richiamati;
e primaria o, in alternativa, direttamente al servizio «Istanze On Line» l) se, nel caso in cui sia persona con disabilità, abbia l’esigenza,
attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera I ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di essere
> Istanze On Line, vai al servizio». assistito durante la prova, indicando in caso l’ausilio necessario in rela-
3. Pertanto, i candidati possono presentare istanza di partecipa- zione alla propria disabilità e la necessità di eventuali tempi aggiun-
zione al concorso a partire dalle ore 09.00 del 15 giugno 2020, fino alle tivi. Tali richieste devono risultare da apposita certificazione rilasciata
ore 23.59 del 31 luglio 2020. dalla competente struttura sanitaria da inviare, almeno 10 giorni prima
dell’inizio della prova, o in formato elettronico mediante posta elet-
4. Il candidato residente all’estero, o ivi stabilmente domiciliato, tronica certificata o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento
qualora non sia in possesso delle credenziali SPID o di un’utenza valida indirizzata all’USR competente. Le modalità di svolgimento della prova
per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con possono essere concordate telefonicamente. Dell’accordo raggiunto il
l’abilitazione specifica al servizio «Istanze on Line (POLIS)», acquisi- competente USR redige un sintetico verbale che invia all’interessato.
sce dette credenziali: Il candidato affetto da invalidità uguale o superiore all’80%, ai sensi
a. seguendo le istruzioni presenti sul sito dell’Agenzia per l’Ita- dell’art. 20, comma 2-bis della legge 5 febbraio 1992 n. 104 e succes-
lia Digitale https://www.spid.gov.it/richiedi-spid per la registrazione a sive modificazioni renderà apposita dichiarazione che non è tenuto a
SPID, oppure sostenere l’eventuale prova preselettiva;
b. seguendo le istruzioni descritte nella sezione «Istruzioni per m) la procedura concorsuale per la quale o per le quali, avendone
l’accesso al servizio» presente al link https://www.istruzione.it/polis/ i titoli, intende partecipare nella regione prescelta;
Istanzeonline.htm.Per il riconoscimento il candidato potrà rivolgersi n) il titolo di abilitazione all’insegnamento o di specializzazione
alla sede dell’Autorità Consolare Italiana; quest’ultima verifica l’iden- per il sostegno posseduto ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettere a) e b),
tità del candidato e comunica le risultanze all’USR competente a gestire e comma 2, conseguito entro il termine di presentazione della domanda
la relativa procedura concorsuale, che provvede all’abilitazione del can- con l’esatta indicazione dell’istituzione che lo ha rilasciato, dell’anno
didato al servizio Istanze OnLine nel sistema informativo. scolastico ovvero accademico in cui è stato conseguito, del voto ripor-
5. Per la partecipazione alla procedura è dovuto, ai sensi dell’art. 1, tato. Qualora il titolo di accesso sia stato conseguito all’estero e rico-
comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107 nonché dell’art. 11, nosciuto dal Ministero, devono essere altresì indicati obbligatoriamente
comma 6 del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell’equipollenza
ricerca 9 aprile 2019 n. 327, il pagamento di un contributo di segreteria del titolo medesimo; qualora il titolo di accesso sia stato conseguito

— 11 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

all’estero ma sia ancora sprovvisto del riconoscimento richiesto in Italia 4. Eventuali gravi limitazioni fisiche, intervenute successivamente
ai sensi della normativa vigente, occorre dichiarare di aver presentato la alla data di scadenza della presentazione della domanda, che potrebbero
relativa domanda alla Direzione generale competente entro la data ter- prevedere la concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi, dovranno essere
mine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso adeguatamente documentate, con certificazione medica, rilasciata da
per poter essere ammessi con riserva; ove l’aspirante sia iscritto ai per- struttura pubblica, e comunicate, a mezzo raccomandata con avviso di
corsi di specializzazione sul sostegno avviati entro il 29 dicembre 2019, ricevimento indirizzata all’USR competente oppure a mezzo posta elet-
potrà dichiararlo ai fini della partecipazione con riserva alla procedura. tronica certificata (PEC).
La predetta riserva è sciolta purché il candidato consegua il relativo
titolo entro il 15 luglio 2020; Art. 6.
o) i titoli valutabili di cui alla - Tabella A - allegata al Decreto Commissioni giudicatrici
del Ministro del 20 aprile 2020 n. 200 e l’eventuale diritto alle riserve
previste dalla vigente normativa. Coloro che hanno diritto alla riserva 1. Le commissioni giudicatrici sono nominate con decreti dei
di posti in applicazione della legge 12 marzo 1999, n. 68 e che non dirigenti preposti ai competenti USR, secondo le modalità definite con
possono produrre il certificato di disoccupazione rilasciato dai centri decreto ministeriale n. 329 del 9 aprile 2019 e con ordinanza ministe-
per l’impiego poiché occupati alla data di scadenza del bando, indiche- riale n. 330 del 9 aprile 2019.
ranno la data e la procedura in cui hanno presentato in precedenza la
certificazione richiesta; Art. 7.
p) il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del Prova preselettiva
Regolamento 2016/679/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del
27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo 1. Qualora, sulla base delle domande di partecipazione pervenute
al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali tramite Polis, il numero dei candidati, a livello regionale e per cia-
dati, e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla pro- scuna distinta procedura, risulti superiore a 250 unità e a quattro volte
tezione dei dati) e del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196; il numero dei posti messi a concorso, l’Amministrazione si avvarrà
q) il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, comma 3, del decreto della facoltà di procedere all’espletamento, ai fini dell’ammissione
del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487; alla prova scritta, di una prova di preselezione computer-based. Tale
prova è finalizzata all’accertamento delle capacità logiche, di com-
r) di avere effettuato il versamento del contributo previsto dal prensione del testo, nonché di conoscenza della normativa scolastica.
comma 5 del presente articolo per la partecipazione al concorso e reso I quesiti sono estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione
tutte le dichiarazioni previste dal presente decreto. sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio delle sessioni
7. Non si tiene conto delle domande che non contengono tutte le di preselezione. La prova si può svolgere in più sessioni secondo il
indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al calendario reso noto con le modalità di cui all’art. 10.
concorso e tutte le dichiarazioni previste dal presente bando. 2. I candidati ammessi a ciascuna sessione hanno a disposizione
8. L’amministrazione non è responsabile in caso di smarrimento una postazione informatica, da utilizzare per lo svolgimento della
delle proprie comunicazioni dipendenti da inesatte o incomplete dichia- prova. La prova è costituita da 50 quesiti a risposta multipla con quattro
razioni da parte del candidato circa il proprio indirizzo di posta elet- opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti:
tronica oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento a. capacità logiche: 20 domande;
di indirizzo rispetto a quello indicato nella domanda, nonché in caso b. capacità di comprensione del testo: 20 domande;
di eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza
maggiore. c. conoscenza della normativa scolastica: 10 domande.
3. La prova ha la durata di 50 minuti. La risposta corretta vale 1
punto, la risposta non data o errata vale 0 punti.
Art. 5. 4. Sono ammessi alla prova scritta, ai sensi dell’art. 4 comma 3
Disposizioni a favore di alcune categorie di candidati del Decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca
n. 327 del 9 aprile 2019 un numero di candidati pari a tre volte il numero
1. I candidati affetti da patologie limitatrici dell’autonomia, che ne dei posti messi a concorso nella singola regione per ciascuna procedura.
facciano richiesta, sono assistiti, ai sensi dell’art. 20 della legge 5 feb- Sono altresì ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova
braio 1992, n. 104, nell’espletamento della prova preselettiva e delle preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo
prove scritte, da personale individuato dal competente USR. degli ammessi, nonché i soggetti di cui all’art. 20, comma 2-bis della
legge 5 febbraio 1992 n. 104.
2. Il candidato che richieda ausili e/o tempi aggiuntivi per l’esple- 5. Il mancato collocamento in posizione utile all’esito della prova
tamento della prova, dovrà documentare la propria disabilità con appo- preselettiva comporta l’esclusione dal prosieguo della relativa proce-
sita dichiarazione resa dalla commissione medico legale dell’Azienda dura concorsuale.
sanitaria locale di riferimento o da struttura pubblica equivalente e
trasmessa a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indiriz- 6. Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono intro-
zata all’USR competente, oppure a mezzo posta elettronica certificata durre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di
(PEC), almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova, unitamente legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti ido-
alla specifica autorizzazione all’USR al trattamento dei dati sensibili. nei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. È fatto, altresì, divieto
Tale dichiarazione dovrà esplicitare le limitazioni che la disabilità deter- ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di
mina in funzione delle prove di concorso. L’assegnazione di ausili e/o mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e
tempi aggiuntivi ai candidati che ne abbiano fatto richiesta sarà deter- con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è
minata ad insindacabile giudizio della Commissione esaminatrice sulla disposta l’immediata esclusione dal concorso.
scorta della documentazione esibita e sull’esame obiettivo di ogni spe-
cifico caso. Il mancato inoltro di tale documentazione, nei tempi richie- Art. 8.
sti, non consentirà all’Amministrazione di predisporre una tempestiva Prova scritta per i posti comuni e di sostegno
organizzazione e l’erogazione dell’assistenza richiesta.
3. Il candidato affetto da invalidità uguale o superiore all’80%, ai 1. I candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione
sensi dell’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, come integrata al concorso secondo le modalità e i termini di cui all’art. 4, nel rispetto
dal decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dei requisiti di partecipazione previsti dall’art. 3, e che abbiano superato
dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, non è tenuto a sostenere l’eventuale l’eventuale preselezione di cui all’art. 7, sono ammessi a sostenere una
prova preselettiva ed è ammesso alle prove scritte, sempre previa pre- prova scritta, distinta per ciascuna procedura, della durata di 180 minuti,
sentazione, con le modalità e nei termini di cui al precedente comma 2, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili di cui all’art. 20
della documentazione comprovante il grado di invalidità. A tal fine, il della legge 5 febbraio 1992 n. 104 e articolata:
candidato nella domanda compilata online dovrà dichiarare di volersi a. per i posti comuni, in due quesiti a risposta aperta che preve-
avvalere del presente beneficio. dono la trattazione articolata di tematiche disciplinari, culturali e pro-

— 12 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

fessionali, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze didat- 7. La commissione assegna alla prova orale un punteggio massimo
tico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento complessivo di 40 punti. La prova è superata dai candidati che conse-
nella scuola primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’infanzia; guono un punteggio non inferiore a 28 punti.
b. per i posti di sostegno, in due quesiti a risposta aperta inerenti
alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabi-
lità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure Art. 10.
volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità; Diario e sede di svolgimento delle prove d’esame
c. per i posti comuni e di sostegno, in un quesito, articolato in 1. Con avviso da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Repub-
otto domande a risposta chiusa, volto alla verifica della comprensione blica italiana, 4ª Serie Speciale, Concorsi ed Esami, tenendo conto del
di un testo in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune periodo di sospensione delle prove concorsuali, come determinate dalla
Europeo di Riferimento per le lingue. normativa vigente, nonché sul sito internet del Ministero e sui siti inter-
2. La commissione assegna alla prova scritta un punteggio mas- net degli Uffici Scolastici Regionali responsabili della procedura con-
simo di 40 punti. A ciascuno dei due quesiti a risposta aperta di cui al corsuale, sono resi noti le regioni/tipologie di posto per le quali l’ammi-
comma 1, lettere a) e b), è assegnato dalla commissione un punteggio nistrazione si avvarrà della facoltà di svolgere l’eventuale preselettiva,
compreso tra zero e 18 che sia multiplo intero di 0,5. Al quesito arti- il calendario e le ulteriori modalità e contenuti di svolgimento della
colato in otto domande a risposta chiusa di cui alla lettera c) del mede- prova. Nello stesso avviso è data comunicazione, in merito alla data
simo comma, la commissione assegna un punteggio compreso tra zero di pubblicazione dell’archivio da cui sono estratti i quesiti che avviene
e 4, corrispondenti a 0,5 punti per ciascuna risposta esatta. La prova è almeno venti giorni prima dell’avvio della prova preselettiva. L’elenco
superata dai candidati che conseguano un punteggio complessivo pari delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione
o superiore a 28 punti. della destinazione dei candidati è comunicato dagli USR responsabili
3. Le tracce delle prove scritte sono predisposte a livello nazionale della procedura concorsuale almeno quindici giorni prima della data di
dal Ministero che, a tal fine, si avvale di un Comitato tecnico-scientifico svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e
nominato con decreto del Ministro, che provvede altresì, almeno sette siti internet. Detto avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.
giorni prima della somministrazione delle prove, alla pubblicazione 2. I candidati sono tenuti a presentarsi per sostenere l’eventuale
della relativa griglia di valutazione, comune a livello nazionale per cia- prova di preselezione secondo le indicazioni contenute nel predetto
scuna procedura. Il Comitato valida, altresì, i quesiti della eventuale avviso, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità,
prova preselettiva. del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo di cui
all’art. 4, comma 5. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede
stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza comporta
Art. 9. l’esclusione dalla procedura concorsuale.
Prova orale 3. L’avviso relativo al calendario delle prove scritte è pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale
1. Accedono alla prova orale i candidati che hanno superato la «Concorsi ed esami», tenendo conto del periodo di sospensione delle
prova scritta di cui all’art. 8. prove concorsuali, come determinate dalla normativa vigente. Della
pubblicazione del suddetto avviso è data comunicazione anche sul
2. La prova orale per i posti comuni è finalizzata all’accertamento sito istituzionale del Ministero, nonché sui siti degli Uffici scolastici
della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato regionali. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e
A del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca con l’indicazione della destinazione dei candidati è comunicato dagli
9 aprile 2019, n. 327 e valuta la padronanza delle discipline, nonché la Uffici scolastici regionali responsabili della procedura concorsuale
capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento alle almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tra-
tecnologie dell’informatica e della comunicazione, finalizzate al rag- mite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. Detto avviso ha
giungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti. valore di notifica a tutti gli effetti.
3. La prova orale per i posti di sostegno verte sul programma di 4. I candidati, muniti di un documento di riconoscimento in corso
cui al medesimo Allegato A e valuta la competenza del candidato nelle di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contri-
attività di sostegno all’alunno con disabilità volte alla definizione di buto previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale, devono
ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per presentarsi nelle rispettive sedi di esame. La data e l’orario della prova
garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle pos- scritta verranno indicati nell’avviso di cui al comma 3 del presente arti-
sibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante colo. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché
l’impiego delle tecnologie dell’informatica e della comunicazione. dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclu-
4. La prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti, sione dalla procedura concorsuale.
fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili di cui all’art. 20 5. La vigilanza durante le prove è affidata dall’USR agli stessi
della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e consiste nella progettazione di una membri della commissione esaminatrice, cui possono essere aggregati,
attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenuti- ove necessario, commissari di vigilanza scelti dal medesimo USR. Per
stiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pra- la scelta dei commissari di vigilanza valgono le cause di incompati-
tico delle tecnologie dell’informatica e della comunicazione. La com- bilità previste per i componenti della commissione giudicatrice di cui
missione interloquisce con il candidato e accerta altresì la conoscenza al decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca
della lingua inglese di cui al comma 5. n. 329 del 9 aprile 2019. Qualora le prove abbiano luogo in più edifici,
5. La prova orale per i posti comuni e di sostegno valuta altresì la l’USR istituisce per ciascun edificio un comitato di vigilanza, formato
capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al secondo le specifiche istruzioni contenute nel decreto del Presidente
livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni.
nonché la specifica capacità didattica, che nel caso dei posti di sostegno 6. In caso di assenza di uno o più componenti della commissione
contempla la didattica speciale. giudicatrice, la prova scritta si svolge alla presenza del comitato di
6. Le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna com- vigilanza.
missione secondo il programma di cui all’Allegato A del Decreto 7. I candidati ammessi alla prova orale di cui all’art. 9 ricevono da
del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 327 del parte del competente USR comunicazione esclusivamente a mezzo di
9 aprile 2019. Le commissioni le predispongono in numero pari a tre posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione
volte quello dei candidati ammessi alla prova. Ciascun candidato estrae al concorso, del voto conseguito nelle prove di cui all’art. 8, della sede,
la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario program- della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale almeno venti
mato per la propria prova. Le tracce estratte sono escluse dai successivi giorni prima dello svolgimento della medesima.
sorteggi. Per la valutazione della prova orale, la commissione si avvale 8. Le prove di preselezione, scritte e orali del concorso non pos-
della griglia di valutazione di cui agli allegati B1/B2/B3/B4 al Decreto sono aver luogo nei giorni festivi né, ai sensi della legge 8 marzo 1989,
del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 327 del n. 101, nei giorni di festività religiose ebraiche, nonché nei giorni di
9 aprile 2019. festività religiose valdesi.

— 13 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 11. Art. 14.


Valutazione delle prove Assunzione in servizio

1. Le commissioni giudicatrici dispongono, come previsto 1. Il candidato utilmente collocato nella graduatoria di cui
dall’art. 7 del decreto ministeriale n. 327 del 9 aprile 2019 di cento all’art. 13 e in regola con la prescritta documentazione, è assunto,
punti, di cui quaranta per le prove scritte, quaranta per la prova orale secondo l’ordine di graduatoria, ai sensi e nei limiti delle ordinarie
e venti per i titoli culturali e professionali. Il risultato della prova facoltà assunzionali.
preselettiva non concorre a formare il punteggio utile ai fini della 2. La costituzione del rapporto di lavoro è, comunque,
graduatoria finale. subordinata all’autorizzazione all’assunzione da parte della Pre-
sidenza del Consiglio dei ministri ai sensi dell’art. 39 della legge
27 dicembre 1997 n. 449.
Art. 12.
3. In materia di riserva di posti si applicano le disposizioni
Dichiarazione, presentazione e valutazione dei titoli di cui all’art. 7, comma 2, della legge 12 marzo 1999 n. 68,
recante norme per il diritto al lavoro dei disabili, nei limiti della
1. I titoli valutabili sono quelli previsti dal decreto del Ministro complessiva quota d’obbligo prevista dall’art. 3, comma 1, della
dell’istruzione del 20 aprile 2020 n. 200 e devono essere conseguiti o, medesima legge e agli articoli 678, comma 9, e 1014 del decreto
laddove previsto, riconosciuti entro la data di scadenza del termine per legislativo 15 marzo 2010 n. 66.
la presentazione della domanda di ammissione. 4. I docenti immessi in ruolo sono sottoposti, per la conferma, al
2. La commissione giudicatrice assegna ai titoli un punteggio periodo di formazione e di prova disciplinato ai sensi della normativa
massimo complessivo di 20 punti, determinato ai sensi del decreto del vigente, ad eccezione dei docenti che abbiano già superato positiva-
Ministro dell’istruzione del 20 aprile 2020 n. 200. Costituiscono oggetto mente il predetto periodo, a pieno titolo o con riserva, per il posto
di valutazione da parte della commissione giudicatrice esclusivamente specifico.
i titoli dichiarati nella domanda di partecipazione al concorso, ai sensi
del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.
3. Ai fini di quanto previsto al comma 2, il candidato che ha rice- Art. 15.
vuto dall’USR competente la comunicazione del superamento della
prova orale presenta al dirigente preposto al medesimo USR i titoli Presentazione dei documenti di rito
dichiarati nella domanda di partecipazione, non documentabili con auto-
certificazione o dichiarazione sostitutiva. La presentazione deve essere 1. I candidati assunti a tempo indeterminato sono tenuti a presen-
effettuata entro e non oltre quindici giorni dalla predetta comunicazione. tare i documenti di rito richiesti per la stipula del contratto a tempo
indeterminato. I certificati e gli atti di notorietà rilasciati dalle Pubbliche
4. L’Amministrazione si riserva di effettuare idonei controlli sul Amministrazioni sono sostituiti dalle dichiarazioni previste dagli arti-
contenuto della dichiarazione di cui al comma 2, ai sensi dell’art. 71 coli 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
del citato DPR n. 445 del 2000. Le eventuali dichiarazioni presentate in 2000, n. 445.
modo incompleto o parziale possono essere successivamente regolariz-
zate entro i termini stabiliti dal competente USR. Qualora dal controllo 2. Sono confermate le eccezioni e le deroghe in materia di presen-
emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante tazione dei documenti di rito, previste dalle disposizioni vigenti a favore
decade dai benefici eventualmente conseguiti sulla base delle dichiara- di particolari categorie.
zioni non veritiere. Le dichiarazioni mendaci sono perseguite a norma
di legge.
Art. 16.
Decadenza dal diritto di stipula del contratto individuale di lavoro
Art. 13.
1. Il rifiuto dell’assunzione o la mancata presentazione senza
Graduatorie di merito
giustificato motivo ovvero in assenza di delega nel giorno indicato
1. La commissione giudicatrice, valutate le prove e i titoli, pro- implica la decadenza dal relativo diritto con depennamento dalla rela-
cede alla compilazione della graduatoria di merito distinta per ciascuna tiva graduatoria.
procedura concorsuale, nel limite massimo di posizioni corrispondenti 2. Nel caso di rinuncia o decadenza dalla nomina di candidati
ai posti banditi con una maggiorazione non superiore al dieci percento vincitori l’Amministrazione può procedere ad altrettante assunzioni di
ai sensi dell’art. 400, comma 15, del Testo Unico. A parità di punteggio candidati secondo l’ordine della graduatoria concorsuale, nei limiti di
complessivo si applicano le preferenze di cui all’art. 5, commi 4 e 5, del cui all’art. 13, comma 1.
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487.
2. Le graduatorie di merito, approvate con decreto dal dirigente
preposto all’USR responsabile dello svolgimento dell’intera procedura Art. 17.
concorsuale, sono trasmesse al sistema informativo del Ministero e sono
pubblicate all’albo e sul sito internet dell’USR. Per le procedure con- Ricorsi
corsuali per le quali, ai sensi dell’art. 400 comma 02 del Testo Unico,
1. Avverso i provvedimenti relativi alla presente procedura con-
in ragione dell’esiguo numero di posti disponibili, è disposta l’aggrega-
zione territoriale delle procedure, sono approvate graduatorie distinte corsuale è ammesso, per i soli vizi di legittimità, ricorso straordinario
per ciascuna regione. al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure ricorso giuri-
sdizionale al competente T.A.R., entro 60 giorni, dalla data di pubblica-
3. Allo scorrimento delle graduatorie di merito regionale si applica zione o di notifica all’interessato.
la procedura autorizzatoria di cui all’art. 39 della legge n. 449 del
27 dicembre 1997 e successive modificazioni.
4. Le graduatorie sono utilizzate annualmente, nei limiti di cui Art. 18.
all’art. 4 comma 1- quater lettera c) del Decreto Legge, ai fini dell’im-
missione in ruolo, fermo restando il diritto al ruolo, in anni successivi, Informativa sul trattamento dei dati personali
dei candidati dichiarati vincitori.
1. Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento generale sulla prote-
5. La rinuncia al ruolo da una delle graduatorie di merito regionali zione dei dati (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Euro-
comporta esclusivamente la decadenza dalla graduatoria relativa. peo e del Consiglio del 27 aprile 2016), si informano i candidati
6. Si applica quanto disposto all’art. 399, commi 3 e 3-bis del che i dati raccolti con la domanda di partecipazione alla proce-
Testo Unico. dura di selezione saranno trattati, anche mediante l’utilizzo di

— 14 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

procedure informatizzate, esclusivamente per le finalità connesse 2. Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
all’espletamento della procedura stessa e per le successive attività Repubblica - 4ª serie speciale «Concorsi ed esami». Dal giorno della
inerenti all’eventuale procedimento di immissione in ruolo, nel pubblicazione decorrono i termini per eventuali impugnative (cen-
rispetto della normativa specifica, anche in caso di comunicazione toventi giorni per il ricorso al Presidente della Repubblica e sessanta
a terzi. I dati personali sono raccolti e trattati presso il Ministero giorni per il ricorso giurisdizionale al tribunale amministrativo regio-
dell’Istruzione – viale Trastevere 76/A - 00153 Roma per l’even- nale competente).
tuale successiva instaurazione del rapporto di lavoro da parte degli Roma, 21 aprile 2020
USR responsabili della procedura concorsuale, che esercitano le
funzioni di titolari del trattamento. Il Capo Dipartimento: BRUSCHI
2. Il conferimento dei dati è obbligatorio in ordine alla valutazione ——————
dei requisiti di partecipazione al concorso e al possesso dei titoli, pena AVVERTENZA:
rispettivamente l’esclusione dal concorso ovvero la mancata valuta- Ai sensi dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009, n. 69,
zione dei titoli stessi. gli allegati sono pubblicati sul sito internet del Ministero www.miur.
gov.it
3. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle
altre strutture dell’Amministrazione e ai soggetti direttamente interes- 20E05135
sati allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridico-economica
dei candidati.
4. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui agli articoli Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclu-
15 e ss. del citato Regolamento (UE) 2016/679, in particolare, tamento del personale docente per posti comuni e di soste-
il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la gno nella scuola secondaria di primo e secondo grado.
rettifica, la cancellazione, la limitazione del trattamento, non- (Decreto n. 499).
ché di opporsi al loro trattamento. Tali diritti possono essere
fatti valere nei confronti dell’USR competente per la procedura
cui l’interessato ha partecipato. Gli interessati che ritengono IL CAPO DIPARTIMENTO
PER IL SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E DI FORMAZIONE
che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in
violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 59, recante «Riordino,
di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati per- adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di
sonali, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria per renderlo funzio-
adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento). Il nale alla valorizzazione sociale e culturale della professione, a norma
Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) è raggiungibile al dell’art. 1, commi 180 e 181, lettera b), della legge 13 luglio 2015,
seguente indirizzo: Ministero dell’istruzione Viale Trastevere, n. 107» che prevede l’indizione di un concorso ordinario, su base regio-
76/a - 00153 Roma - email: rpd@istruzione.it. nale, per titoli ed esami, per posti comuni e di sostegno nella scuola
secondaria di primo e secondo grado;
Visto il decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, recante «Misure di
Art. 19. straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del per-
sonale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti»,
Disposizioni relative alle Provincie autonome di
convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, e,
Trento, Bolzano e Regione Valle d’Aosta in particolare, l’art. 1;
1. Ai sensi di quanto previsto dall’art. 427 e seguenti del Testo Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai docu-
Unico, le Province Autonome di Trento, Bolzano e la Regione Valle menti amministrativi» nonché il decreto del Presidente della Repubblica
D’Aosta, in ragione delle specifiche competenze in materia di recluta- 12 aprile 2006, n. 184, «Regolamento recante disciplina in materia di
mento, provvedono all’indizione di specifici concorsi per titoli ed esami accesso ai documenti amministrativi»;
per la copertura dei posti comuni e di sostegno delle scuole dell’infanzia Vista la legge 28 marzo 1991, n. 120, recante «Norme in favore
e primaria che individuano autonomamente. dei privi della vista per l’ammissione ai concorsi nonché alla carriera
direttiva nella pubblica amministrazione e negli enti pubblici, per il
pensionamento, per l’assegnazione di sede e la mobilità del personale
Art. 20. direttivo e docente della scuola»;
Disposizioni relative alle scuole con lingua di Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, recante «Legge quadro per
insegnamento slovena e bilingue sloveno/italiano l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate»;
Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante «Appro-
1. Ai sensi di quanto previsto dall’art. 12 del Decreto ministeriale vazione del Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia
n. 327 del 9 aprile 2019 l’USR per il Friuli Venezia Giulia provvede di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado»;
ad indire concorsi per titoli ed esami per la scuola dell’infanzia e pri- Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, recante «Misure urgenti per
maria per posto comune e di sostegno con lingua di insegnamento slo- lo snellimento dell’attività amministrativa e dei procedimenti di deci-
vena e bilingue sloveno-italiano e ad adattare l’Allegato A alle relative sione e di controllo»;
specificità. Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68, recante «Norme per il diritto
al lavoro dei disabili», e il relativo regolamento di esecuzione emanato
con decreto del Presidente della Repubblica 10 ottobre 2000, n. 333;
Art. 21. Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante «Norme
generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministra-
Norme di salvaguardia zioni pubbliche»;
1. Per quanto non previsto dal presente decreto, si applicano le Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante
«Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposi-
disposizioni di cui al Testo Unico e le altre disposizioni sullo svolgi- zioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento
mento dei concorsi ordinari per l’accesso agli impieghi nelle pubbli- (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile
che amministrazioni, in quanto compatibili, nonché quelle previste 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trat-
dal vigente C.C.N.L. del personale docente ed educativo del comparto tamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e
Istruzione e Ricerca – sezione Scuola. che abroga la direttiva 95/46/CE»;

— 15 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Visti i decreti legislativi 9 luglio 2003, nn. 215 e 216, concernenti, Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
rispettivamente, l’attuazione della direttiva 2000/43/CE per la parità di n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamen-
trattamento tra le persone, indipendentemente dalla razza e dall’origine tari in materia di documentazione amministrativa» e, in particolare,
etnica, e l’attuazione della direttiva 2000/78/CE per la parità di tratta- l’art. 38, commi 2, 3 e 3-bis;
mento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro; Visti il decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009,
Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante «Codice n. 89, recante «Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e
dell’amministrazione digitale»; didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ai
Visto il decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, recante «Norme sensi dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112,
generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133»;
sistema educativo di istruzione e formazione, a norma dell’art. 2 della Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010,
legge 28 marzo 2003, n. 53»; n. 87, «Regolamento recante norme per il riordino degli istituti pro-
Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante «Codice fessionali, a norma dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno
delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’art. 6 della legge 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008,
28 novembre 2005, n. 246»; n. 133» e le relative Linee Guida;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010,
Visto il decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, come modifi- n. 88, «Regolamento recante norme per il riordino degli istituti tecnici a
cato dal decreto legislativo 28 gennaio 2016, n. 15, recante «Attuazione norma dell’art. 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112,
della direttiva 2013/55/UE e dell’art. 49 del decreto del Presidente della convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133» e le
Repubblica 31 agosto 1999, n. 394»; relative Linee Guida;
Visto il decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251, «Attuazione Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010,
della direttiva 2004/83/CE recante norme minime sull’attribuzione, a n. 89, «Regolamento recante revisione dell’assetto ordinamentale,
cittadini di Paesi terzi o apolidi, della qualifica del rifugiato o di per- organizzativo e didattico dei licei a norma dell’art. 64, comma 4, del
sona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, nonché norme decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni,
minime sul contenuto della protezione riconosciuta»; dalla legge 6 agosto 2008, n. 133» e le relative Indicazioni Nazionali;
Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante «Disposizioni per Visto il decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016,
lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in n. 19, recante «Regolamento recante disposizioni per la razionalizza-
materia di processo civile» e, in particolare, l’art. 32; zione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di
Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante «Codice insegnamento, a norma dell’art. 64, comma 4, lettera a), del decreto-
dell’ordinamento militare», ed in particolare gli articoli 678, comma 9 legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla
e 1014; legge 6 agosto 2008, n. 133», come integrato dal decreto del Ministro
Visto il decreto-legge 9 febbraio dicembre 2012, n. 5, convertito, dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 maggio 2017, n. 259;
con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, recante «Disposi- Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
zioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo» e, in particolare, ricerca 26 maggio 1998, e, in particolare, l’art. 4, recante «Criteri gene-
l’art. 8, comma 1, ove si dispone che le domande e i relativi allegati per rali per la disciplina da parte delle università degli ordinamenti dei Corsi
la partecipazione a concorsi per l’assunzione nelle pubbliche ammini- di laurea in scienze della formazione primaria e delle Scuole di specia-
strazioni centrali siano inviate esclusivamente per via telematica; lizzazione all’insegnamento secondario»;
Vista la legge 6 agosto 2013, n. 97, recante «Disposizioni per Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia ricerca 10 settembre 2010, n. 249, recante regolamento concernente la
all’Unione europea - legge europea 2013» e, in particolare, l’art. 7; «definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della forma-
zione iniziale degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola
Vista la legge 13 luglio 2015, n. 107, recante «Riforma del sistema
primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi
nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle dispo-
dell’art. 2, comma 416, della legge 24 dicembre 2007, n. 244»;
sizioni legislative vigenti»;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
Visto il regolamento 27 aprile 2016, n. 2016/679/UE del Parla- ricerca 30 settembre 2011, recante «Criteri e modalità per lo svolgi-
mento europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone mento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializza-
fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera zione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto
circolazione di tali dati, cd. «GDPR»; 10 settembre 2010, n. 249»;
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61, recante «Revi- Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
sione dei percorsi dell’istruzione professionale nel rispetto dell’art. 117 ricerca 7 marzo 2012, protocollo n. 3889, concernente i requisiti per
della Costituzione, nonché raccordo con i percorsi dell’istruzione e for- il riconoscimento della validità delle certificazioni delle competenze
mazione professionale, a norma dell’art. 1, commi 180 e 181, lettera d), linguistico-comunicative in lingua straniera del personale scolastico;
della legge 13 luglio 2015, n. 107»;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
Visto il decreto-legge dicembre 2019, n. 162, convertito, con ricerca 16 novembre 2012, n. 254, «Regolamento recante indicazioni
modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, recante «Disposizioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo
urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione d’istruzione, a norma dell’art. 1, comma 4, del decreto del Presidente
delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica» della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89»;
e, in particolare, l’art. 1, comma 10-duodecies;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
Visto il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante «Misure di ricerca 23 febbraio 2016, n. 92, recante «Riconoscimento dei titoli di
potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico specializzazione in Italiano Lingua 2»;
per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiolo- Considerata l’inapplicabilità del decreto del Ministro dell’istru-
gica da COVID-19» e, in particolare, l’art. 87, comma 5; zione, dell’università e della ricerca 23 febbraio 2016, n. 93, recante
Visto il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante «Misure «Costituzione di ambiti disciplinari finalizzati allo snellimento delle
urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» e, procedure concorsuali e di abilitazione all’insegnamento», stante la
in particolare, l’art. 1, comma 2, lettera t); mutata natura delle procedure concorsuali ai sensi della normativa
Visto il decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante «Misure urgenti vigente;
sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo Visto il decreto ministeriale del 20 aprile 2020, n. 201, recante
svolgimento degli esami di Stato» e, in particolare, l’art. 4; «Disposizioni concernenti i concorsi ordinari, per titoli ed esami, per
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, il reclutamento di personale docente per la scuola secondaria di primo
n. 487, recante «Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi e secondo grado su posto comune e di sostegno» e i relativi allegati;
nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei con- Considerato che per il biennio 2020/2021 e 2021/2022 è stata rile-
corsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici vata, in base ai dati registrati al sistema informativo di questo Mini-
impieghi»; stero, la previsione di disponibilità di posti di tipo comune e di sostegno

— 16 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

da destinare alle procedure concorsuali relative alla scuola secondaria b) il possesso congiunto di:
di primo e secondo grado; che tale elaborazione tiene conto, per ogni i. laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II
singolo anno scolastico di quanto disposto dall’art. 1, comma 4 del livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo
decreto-legge n. 126/2019, convertito dalla legge 20 dicembre 2019, equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla
n. 159 e della biennalità delle presente procedura, a fronte della trienna- data di indizione del concorso o analogo titolo conseguito all’estero e
lità della procedura straordinaria finalizzata all’immissione in ruolo; che riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
il concorso ordinario deve essere bandito riconducendo le disponibilità
proporzionalmente entro il limite autorizzato con decreto del Presidente ii. 24 crediti formativi universitari o accademici, di
del Consiglio dei ministri del 31 marzo 2020, registrato alla Corte dei seguito denominati CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare,
conti in data 9 aprile 2020, Reg.ne Prev. n. 677, a n. 25.000 unità di aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-peda-
personale docente; gogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo
comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno
Sentite le organizzazioni sindacali in data 17 aprile 2020 e 21 aprile
tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedago-
2020;
gia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia;
Considerato che risulta vacante il posto di Direttore Generale per metodologie e tecnologie didattiche.
il Personale Scolastico;
2. Ai sensi dell’art. 5, comma 4-bis, i soggetti in possesso di abi-
litazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione
Decreta: sono esentati dal conseguimento dei CFU/CFA di cui alle lettere b)
del comma 1 e 2 dell’art. 5 del Decreto Legislativo, fermo restando
il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della
Art. 1. normativa vigente.
Oggetto e definizioni
3. Ai sensi dell’art. 5, comma 3, del Decreto Legislativo, sono
1. Il presente decreto bandisce, su base regionale, un concorso, per ammessi a partecipare alle procedure di cui al presente decreto, per i
titoli ed esami, finalizzato alla copertura di complessivi n. 25.000 posti posti di sostegno, con riferimento alle procedure distinte per la scuola
autorizzati nella scuola secondaria di primo e secondo grado di cui in secondaria di primo o secondo grado, i candidati in possesso, alla data
premessa, che si prevede si renderanno vacanti e disponibili per il bien- di scadenza del termine per la presentazione della domanda, di uno dei
nio 2020/2021, 2021/2022, secondo quanto riportato all’Allegato n. 1, titoli di cui al comma 1 congiuntamente al titolo di specializzazione
che ne costituisce parte integrante. sul sostegno per lo specifico grado conseguito ai sensi della normativa
2. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni: vigente o analogo titolo di specializzazione sul sostegno conseguito
all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.
a) Ministro: Ministro dell’istruzione;
b) Ministero: Ministero dell’istruzione; 4. Sono ammessi con riserva, coloro che, avendo conseguito
all’estero i titoli di cui ai commi 1, 2 e 3 abbiano comunque presentato
c) Legge: legge 13 luglio 2015, n. 107; la relativa domanda di riconoscimento, ai sensi della normativa vigente,
d) Decreto Legislativo: decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59; entro il termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione
e) Decreto Ministeriale: decreto ministeriale del 20 aprile 2020, alla procedura concorsuale.
n. 201; 5. Sono, altresì, ammessi con riserva, ai sensi dell’art. 1, comma 18-
f) USR: Ufficio scolastico regionale o Uffici scolastici regionali; ter, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito dalla legge
g) dirigenti preposti agli USR: i direttori generali degli USR o i 20 dicembre 2019, n. 159, i soggetti iscritti ai percorsi di specializ-
dirigenti di II fascia preposti alla direzione di un USR; zazione sul sostegno avviati entro la data del 29 dicembre 2019. La
h) TIC: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione; riserva è sciolta positivamente solo nel caso di conseguimento del rela-
tivo titolo di specializzazione entro il 15 luglio 2020.
i) CFU/CFA: crediti formativi universitari o accademici;
6. Ai sensi dell’art. 22, comma 2, del Decreto Legislativo, sino ai
j) Pago In Rete: Sistema per i pagamenti telematici a favore del concorsi banditi nell’anno scolastico 2024/2025, per la partecipazione
Ministero e delle istituzioni scolastiche, connesso al nodo dei pagamenti alle procedure concorsuali a posti di insegnante tecnico pratico, è richie-
della Pubblica Amministrazione PAgoPA. sto il titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa
vigente.
Art. 2. 7. I candidati devono, altresì, possedere i requisiti generali per
Posti da destinare al concorso - aggregazioni territoriali accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487.
1. I dirigenti preposti all’USR sono responsabili dello svolgimento 8. I candidati partecipano al concorso con riserva di accertamento
dell’intera procedura concorsuale. del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi,
2. L’Allegato 2 individua gli USR responsabili delle distinte pro- l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione dei candidati,
cedure concorsuali. Nell’ipotesi di aggregazione territoriale delle pro- in qualsiasi momento della procedura concorsuale.
cedure, disposte ai sensi dell’art. 400, comma 02, del Testo Unico in
caso di esiguo numero dei posti conferibili in una data regione, l’USR
individuato quale responsabile dello svolgimento dell’intera procedura Art. 4.
concorsuale provvede all’approvazione delle graduatorie di merito sia Istanza di partecipazione: termine e modalità di presentazione
della propria regione che delle ulteriori regioni indicate nell’allegato
medesimo. 1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a
pena di esclusione, in un’unica regione, ad eccezione della Valle
d’Aosta e del Trentino-Alto Adige. Ai sensi dell’art. 3, comma 5
Art. 3. del Decreto Legislativo, i candidati in possesso dei requisiti di
Requisiti di ammissione partecipazione, ivi inclusi quelli richiesti in via transitoria per la
partecipazione a posti di insegnante tecnico pratico, indicano nella
1. Sono ammessi a partecipare alle procedure concorsuali per il domanda di partecipazione per quali contingenti di posti, avendone
reclutamento di personale docente della scuola secondaria di primo e i titoli specifici, intendono concorrere. Ciascun candidato può con-
secondo grado per i posti comuni, ai sensi dell’art. 5, commi 1 e 2, correre in una sola regione e per una sola classe di concorso, distin-
del Decreto Legislativo, i candidati anche di ruolo, in possesso, alla tamente per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, non-
data prevista dal bando per la presentazione della domanda, di uno dei ché per le distinte e relative procedure sul sostegno. Il candidato
seguenti titoli: concorre per più procedure concorsuali mediante la presentazione
a) abilitazione specifica sulla classe di concorso o analogo titolo di un’unica istanza con l’indicazione delle procedure concorsuali
conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa cui intenda partecipare. La classe di concorso A23 è esprimibile
vigente; per la scuola secondaria di I grado.

— 17 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

2. I candidati presentano istanza di partecipazione al concorso uni- h) il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, commi 4 e 5, del
camente in modalità telematica, ai sensi del decreto legislativo 7 marzo decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, che, a
2005, n. 82, e successive modificazioni attraverso l’applicazione «Piat- parità di merito o a parità di merito e titoli, danno luogo a preferenza. I
taforma Concorsi e Procedure selettive» previo possesso delle creden- titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di pre-
ziali SPID, o, in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi sentazione della domanda;
presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al i) l’indirizzo, comprensivo di codice di avviamento postale, il
servizio «Istanze on Line (POLIS)». Le istanze presentate con modalità numero telefonico, nonché il recapito di posta elettronica ordinaria o
diverse non saranno prese in considerazione. I candidati, collegandosi certificata presso cui chiede di ricevere le comunicazioni relative al con-
all’indirizzo www.miur.gov.it accedono, attraverso il percorso Argomenti corso. Il candidato si impegna a far conoscere tempestivamente ogni
e Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > eventuale variazione dei dati sopra richiamati contattando l’Ufficio Sco-
Concorsi personale docente alla pagina dedicata al Concorso ordinario lastico Regionale responsabile della procedura concorsuale;
scuola secondaria o, in alternativa, direttamente alla piattaforma attra-
verso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera P > j) se, nel caso in cui sia persona con disabilità, abbia l’esigenza,
Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio». ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di
essere assistito/a durante la prova, indicando in caso affermativo l’au-
3. Pertanto, i candidati possono presentare istanza di partecipazione silio necessario in relazione alla propria diversa abilità e la necessità di
al concorso a partire dalle ore 9,00 del 15 giugno 2020 fino alle ore 23,59 eventuali tempi aggiuntivi. Tali richieste devono risultare da apposita
del 31 luglio 2020. certificazione rilasciata dalla competente struttura sanitaria da inviare,
4. Il candidato residente all’estero, o ivi stabilmente domiciliato, almeno 10 giorni prima dell’inizio della prova, o in formato elettronico
qualora non sia in possesso delle credenziali SPID o di un’utenza valida mediante posta elettronica certificata all’indirizzo del competente USR
per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abi- o a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento indiriz-
litazione specifica al servizio «Istanze on Line (POLIS)», acquisisce dette zata al medesimo USR. Le modalità di svolgimento della prova possono
credenziali: essere concordate telefonicamente. Dell’accordo raggiunto il compe-
a) seguendo le istruzioni presenti sul sito dell’Agenzia per l’Italia tente USR redige un sintetico verbale che invia all’interessato. Il candi-
Digitale https://www.spid.gov.it/richiedi-spid per la registrazione a SPID, dato affetto da invalidità uguale o superiore all’80%, ai sensi dell’art. 20
oppure della legge 5 febbraio 1992 n. 104 renderà apposita dichiarazione che
non è tenuto a sostenere l’eventuale prova preselettiva;
b) seguendo le istruzioni descritte nella sezione «Istruzioni per
l’accesso al servizio» presente al link https://www.istruzione.it/polis/ k) la procedura concorsuale per la quale o per le quali, avendone
Istanzeonline.htm Per il riconoscimento il candidato potrà rivolgersi alla i titoli, intende partecipare nella regione prescelta;
sede dell’Autorità Consolare Italiana; quest’ultima verifica l’identità del l) il titolo di accesso ovvero di specializzazione per il sostegno,
candidato e comunica le risultanze all’USR competente a gestire la rela- posseduti, anche congiuntamente, ai sensi dell’art. 3 del presente bando,
tiva procedura concorsuale, che provvede all’abilitazione del candidato al con l’esatta indicazione dell’Istituzione che li ha rilasciati, dell’anno
servizio Istanze OnLine nel sistema informativo. scolastico ovvero accademico in cui sono stati conseguiti, del voto
5. Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai riportato. Qualora il titolo di accesso sia stato conseguito all’estero e
sensi dell’art. 1, comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107, nonché riconosciuto ai sensi della normativa vigente, devono essere altresì indi-
dell’art. 6 comma 1, lettera b), del Decreto Ministeriale, il pagamento di cati obbligatoriamente gli estremi del provvedimento di riconoscimento
un contributo di segreteria pari ad euro 10,00 per ciascuna delle procedure dell’equipollenza del titolo medesimo; qualora il titolo di accesso sia
per cui si concorre. Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente stato conseguito all’estero ma sia ancora sprovvisto del riconoscimento
tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 richiesto in Italia ai sensi della normativa vigente, occorre dichiarare di
Roma succursale IT 33D 01000 03245 348 0 13 2407 03 Causale: «con- aver presentato la relativa domanda di riconoscimento entro la data ter-
corso ordinario - regione - classe di concorso / tipologia di posto - nome mine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.
e cognome - codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della Analogamente, gli aspiranti a posti di sostegno, che non siano ancora
presentazione della domanda on line oppure attraverso il sistema «Pago in possesso del titolo di specializzazione, dovranno altresì dichiarare,
In Rete», il cui link sarà reso disponibile all’interno della «Piattaforma per partecipare con riserva alla procedura, di essere iscritti ai relativi
concorsi e procedure selettive», e a cui il candidato potrà accedere all’in- percorsi avviati entro il 29 dicembre 2019;
dirizzo https://pagoinrete.pubblica.istruzione.it/Pars2Client-user/ m) i titoli valutabili di cui all’Allegato C al Decreto Ministeriale;
6. Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria n) l’eventuale diritto alle riserve previste dalla vigente norma-
responsabilità e consapevole delle conseguenze derivanti da dichiarazioni tiva. Coloro che hanno diritto alla riserva di posti in applicazione della
mendaci ai sensi dell’art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica legge n. 68/1999 e che non possono produrre il certificato di disoccu-
28 dicembre 2000, n. 445, quanto segue: pazione rilasciato dai centri per l’impiego poiché occupati alla data di
scadenza del bando, indicheranno la data e la procedura in cui hanno
a) il cognome ed il nome (le coniugate indicheranno solo il
presentato in precedenza la certificazione richiesta;
cognome di nascita);
o) il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del
b) la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale; Regolamento 2016/679/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del
c) il possesso della cittadinanza italiana ovvero della cittadinanza 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo
di uno degli stati membri dell’Unione Europea ovvero dichiarazione atte- al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali
stante le condizioni di cui all’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97; dati, cd. Regolamento Generale per la Protezione dei Dati e al decreto
d) il comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi della legislativo 30 giugno 2003, n. 196;
mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; p) il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, comma 3, del decreto
e) di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle funzioni del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487;
proprie del docente; q) di avere effettuato il versamento del contributo previsto per
f) le eventuali condanne penali riportate (anche se sono stati con- la partecipazione al concorso e reso tutte le dichiarazioni previste dal
cessi amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale) e gli eventuali pro- presente decreto.
cedimenti penali pendenti, in Italia e/o all’estero. Tale dichiarazione deve 7. Non si tiene conto delle domande che non contengono tutte le
essere resa anche se negativa, pena l’esclusione dal concorso; indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al
g) di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso concorso e tutte le dichiarazioni previste dal presente decreto.
una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento 8. L’Amministrazione scolastica non è responsabile in caso di
e di non essere stato licenziato da altro impiego statale ai sensi della smarrimento delle proprie comunicazioni dipendenti da inesatte o
normativa vigente per aver conseguito l’impiego mediante produzione incomplete dichiarazioni da parte del candidato circa il proprio indi-
di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti, ovvero per aver rizzo di posta elettronica oppure da mancata o tardiva comunicazione
sottoscritto il contratto individuale di lavoro a seguito della presentazione del cambiamento di indirizzo rispetto a quello indicato nella domanda,
di documenti falsi. In caso contrario, il candidato deve indicare la causa nonché in caso di eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso
di risoluzione del rapporto d’impiego; fortuito o forza maggiore.

— 18 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 5. 4. I quesiti sono estratti da una banca dati resa nota tramite pubbli-
Disposizioni a favore di alcune categorie di candidati cazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio delle
sessioni di preselezione.
1. I candidati affetti da patologie limitatrici dell’autonomia, che ne 5. La prova ha una durata di 60 minuti ed è valutata ai sensi del
facciano richiesta, sono assistiti, ai sensi dell’art. 20 della legge 5 feb- successivo comma 6.
braio 1992, n. 104, nell’espletamento della prova preselettiva e delle 6. La valutazione della prova preselettiva è effettuata assegnando
prove scritte, da personale individuato dal competente USR. 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o
2. Il candidato che richieda ausili e/o tempi aggiuntivi per l’esple- errate.
tamento della prova, dovrà documentare la propria disabilità con appo- 7. Sono ammessi alla prova scritta, ai sensi dell’art. 8, comma 3 del
sita dichiarazione resa dalla commissione medico legale dell’Azienda Decreto Ministeriale un numero di candidati pari a tre volte il numero
sanitaria locale di riferimento o da struttura pubblica equivalente e dei posti messi a concorso nella singola regione per ciascuna procedura.
trasmessa a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indiriz- Sono, altresì, ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova
zata all’USR competente, oppure a mezzo posta elettronica certificata preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo
(PEC), almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova, unitamente degli ammessi, nonché i soggetti di cui all’art. 20, comma 2-bis della
alla specifica autorizzazione all’USR al trattamento dei dati sensibili. legge 5 febbraio 1992, n. 104.
Tale dichiarazione dovrà esplicitare le limitazioni che la disabilità deter-
mina in funzione delle prove di concorso. L’assegnazione di ausili e/o 8. Resta fermo quanto previsto all’art. 5, commi 3 e 4 del presente
tempi aggiuntivi ai candidati che ne abbiano fatto richiesta sarà deter- decreto.
minata ad insindacabile giudizio della Commissione esaminatrice sulla 9. Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono
scorta della documentazione esibita e sull’esame obiettivo di ogni spe- introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizio-
cifico caso. Il mancato inoltro di tale documentazione, nei tempi richie- nari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili
sti, non consentirà all’Amministrazione di predisporre una tempestiva e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. È
organizzazione e l’erogazione dell’assistenza richiesta. fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o
3. Il candidato affetto da invalidità uguale o superiore all’80%, ai per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli
sensi dell’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, come integrata incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esa-
dal decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, minatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal
dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, non è tenuto a sostenere l’eventuale concorso.
prova preselettiva ed è ammesso alle prove scritte, sempre previa pre- 10. Il mancato superamento della prova preselettiva comporta
sentazione, con le modalità e nei termini di cui al precedente comma 2, l’esclusione dal prosieguo della procedura concorsuale. Il punteggio
della documentazione comprovante il grado di invalidità. A tal fine, il della prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale
candidato nella domanda compilata online dovrà dichiarare di volersi nella graduatoria di merito.
avvalere del presente beneficio.
4. Eventuali gravi limitazioni fisiche, intervenute successivamente
alla data di scadenza della presentazione della domanda, che potrebbero Art. 8.
prevedere la concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi, dovranno essere Prove di esame per i posti comuni
adeguatamente documentate, con certificazione medica, rilasciata da
struttura pubblica, e comunicate, a mezzo raccomandata con avviso di 1. La prima prova scritta, distinta per ciascuna classe di concorso
ricevimento indirizzata all’USR competente oppure a mezzo posta elet- e la cui articolazione, da uno a tre quesiti, è disciplinata dall’Allegato
tronica certificata (PEC). A di cui al Decreto Ministeriale ha l’obiettivo di valutare il grado delle
conoscenze e competenze del candidato sulle discipline afferenti alla
classe di concorso stessa. Nel caso delle classi di concorso concernenti
Art. 6. le lingue e culture straniere, la prova è svolta nella lingua oggetto di
Commissioni giudicatrici insegnamento. La durata della prova è pari a 120 minuti, fermi restando
gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio
1. Le commissioni giudicatrici sono nominate con decreti dei diri- 1992, n. 104.
genti preposti ai competenti USR, secondo le modalità e nel rispetto dei 2. Per la valutazione della prima prova scritta, la commissione ha
requisiti definiti agli articoli 13, 14, 15, 16, 17, 18 nonché all’art. 20, a disposizione un massimo di 40 punti. Nel caso di prove articolate
comma 2, del Decreto Ministeriale. su più quesiti, la commissione ha a disposizione 40 punti per ciascun
quesito e la valutazione è data dalla media aritmetica dei punteggi attri-
buiti ai singoli quesiti. La prima prova scritta è superata dai candidati
Art. 7. che conseguano il punteggio minimo di 28 punti su 40. Il superamento
Prova preselettiva della prima prova scritta è condizione necessaria perché sia valutata la
seconda prova scritta.
1. Qualora, sulla base del numero delle domande di partecipazione, 3. La seconda prova scritta si articola in due quesiti a risposta
a livello regionale e per ciascuna distinta procedura, il numero dei can- aperta volti, il primo, all’accertamento delle conoscenze e compe-
didati sia superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso tenze antropo-psico-pedagogiche, il secondo, all’accertamento delle
e comunque non inferiore a 250, l’amministrazione può avvalersi della conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle
facoltà di procedere all’espletamento di una prova di preselezione com- discipline oggetto di insegnamento di ciascuna classe di concorso. La
puter-based. Tale prova, comune alle diverse procedure concorsuali è durata della prova è pari a 60 minuti, fermi restando gli eventuali tempi
volta all’accertamento delle capacità logiche, di comprensione del testo, aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.
di conoscenza della normativa scolastica, nonché della conoscenza della 4. Per la valutazione della seconda prova scritta, la commissione
lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di ha a disposizione un massimo di 40 punti. La commissione ha a dispo-
Riferimento per le lingue. sizione 40 punti per ciascun quesito e la valutazione è data dalla media
2. I candidati ammessi a ciascuna sessione hanno a disposizione aritmetica dei punteggi attribuiti ai singoli quesiti. La seconda prova
una postazione informatica, da utilizzare per lo svolgimento della prova. scritta è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di
3. La prova è costituita da 60 quesiti a risposta multipla con quattro 28 punti su 40. Il superamento della seconda prova scritta è condizione
opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti: necessaria per l’accesso alla prova orale.
a) capacità logiche: 20 domande; 5. La media aritmetica delle prove di cui ai commi 1 e 3 costituisce
il punteggio complessivo delle prove scritte.
b) capacità di comprensione del testo: 20 domande;
6. I candidati che, ai sensi dei commi 2 e 4, hanno superato le
c) conoscenza della normativa scolastica: 10 domande; prove scritte, sono ammessi a sostenere la prova orale, i cui temi sono
d) conoscenza della lingua inglese: 10 domande. predisposti dalle commissioni giudicatrici.

— 19 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

7. La prova orale per i posti comuni è finalizzata all’accertamento Art. 11.


della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato
A di cui al Decreto Ministeriale e valuta la padronanza delle discipline, Diario e sede di svolgimento delle prove d’esame
nonché la capacità di progettazione didattica efficace, anche con rife-
rimento alle TIC, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi previsti 1. Con avviso da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Repub-
dagli ordinamenti didattici vigenti. La prova orale ha una durata mas- blica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» -, tenendo conto
sima complessiva di 45 minuti, salvo quanto previsto al comma 8, fermi del periodo di sospensione delle prove concorsuali, come determinate
restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge dalla normativa vigente, nonché sul sito internet del Ministero e sui
5 febbraio 1992, n. 104, e consiste nella progettazione di una attività siti internet degli Uffici Scolastici Regionali responsabili della pro-
didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, cedura concorsuale, sono resi noti le regioni/tipologie di posto per le
didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico quali l’amministrazione si avvarrà della facoltà di svolgere l’eventuale
delle TIC. Per le classi di concorso A-24 e A-25 la prova orale è con- preselettiva, il calendario e le ulteriori modalità e contenuti di svolgi-
dotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento. La commissione mento della prova. Nello stesso avviso è data comunicazione, in merito
interloquisce con il candidato e accerta altresì la capacità di compren- alla data di pubblicazione dell’archivio da cui sono estratti i quesiti,
sione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro che avviene almeno venti giorni prima dell’avvio della eventuale prova
Comune Europeo di Riferimento per le lingue, ad eccezione dei candi- preselettiva. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione
dati per le classi di concorso A-24 e A-25 per la lingua inglese. e con l’indicazione della destinazione dei candidati è comunicato dagli
8. L’Allegato A al Decreto Ministeriale individua le classi di con- USR responsabili della procedura concorsuale almeno quindici giorni
corso per le quali, ai sensi dell’art. 6, comma 4 del Decreto Legislativo, prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato
è svolta, nell’ambito della prova orale, la prova pratica e ne definisce nei rispettivi albi e siti internet. Detto avviso ha valore di notifica a tutti
i criteri di predisposizione da parte delle commissioni giudicatrici e le gli effetti.
tempistiche di svolgimento. 2. I candidati sono tenuti a presentarsi per sostenere l’eventuale
9. Per la valutazione della prova orale la commissione ha a dispo- prova di preselezione secondo le indicazioni contenute nel predetto
sizione un massimo di 40 punti. La prova orale è superata dai candidati avviso, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità,
che conseguono il punteggio minimo di 28 punti su 40. del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo di cui
all’art. 4, comma 5. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede
10. Nei casi di cui al comma 8, la commissione ha a disposizione stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore
40 punti per la prova pratica e 40 punti per il colloquio da condursi ai comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.
sensi del comma 7. Il voto della prova orale è dato dalla media aritme-
tica delle rispettive valutazioni. Superano la prova orale i candidati che 3. L’avviso relativo al calendario delle prove scritte di cui agli arti-
conseguono un punteggio complessivo minimo di 28 punti su 40. coli 8 e 9 ed alle relative modalità di svolgimento è pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con-
corsi ed esami» -, tenendo conto del periodo di sospensione delle prove
Art. 9. concorsuali, come determinate dalla normativa vigente. Della pubbli-
Prove di esame per i posti di sostegno cazione del suddetto avviso è data comunicazione anche sul sito istitu-
zionale del Ministero, nonché sui siti degli Uffici scolastici regionali.
1. La prova scritta per i posti di sostegno, distinta per la scuola L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indi-
secondaria di primo e secondo grado, è articolata in due quesiti a ripo- cazione della destinazione dei candidati è comunicato dagli Uffici sco-
sta aperta inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse lastici regionali responsabili della procedura concorsuale almeno quin-
tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei conte- dici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso
nuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. Detto avviso ha valore di
disabilità. La durata della prova è pari a 120 minuti, fermi restando notifica a tutti gli effetti.
gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 4. I candidati, muniti di un documento di riconoscimento in corso
1992, n. 104. di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contri-
2. Per la valutazione della prova scritta, la commissione ha a dispo- buto previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale, devono
sizione un massimo di 40 punti. La commissione ha a disposizione 40 presentarsi nelle rispettive sedi di esame. La data e l’orario della prova
punti per ciascun quesito e la valutazione è data dalla media aritme- scritta verranno indicati nell’avviso di cui al comma 3 del presente arti-
tica dei punteggi attribuiti ai singoli quesiti. La prova scritta è superata colo. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché
dai candidati che conseguano il punteggio minimo di 28 punti su 40. Il dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclu-
superamento della prova scritta è condizione necessaria per l’accesso sione dalla procedura concorsuale.
alla prova orale. 5. La vigilanza durante le prove è affidata dall’USR agli stessi
3. La prova orale per i posti di sostegno, i cui temi sono predisposti membri della commissione esaminatrice, cui possono essere aggregati,
dalle commissioni giudicatrici, valuta la competenza del candidato nelle ove necessario, commissari di vigilanza scelti dal medesimo USR. Per
attività di sostegno all’alunno con disabilità volte alla definizione di la scelta dei commissari di vigilanza valgono le cause di incompati-
ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare bilità previste per i componenti della commissione giudicatrice di cui
per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle al Decreto Ministeriale. Qualora le prove abbiano luogo in più edifici,
potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’im- l’USR istituisce per ciascun edificio un comitato di vigilanza, formato
piego delle TIC, e accerta la capacità di comprensione e conversazione secondo le specifiche istruzioni contenute nel decreto del Presidente
in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni.
Riferimento per le lingue. La prova orale ha una durata massima com-
plessiva di 45 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di 6. In caso di assenza di uno o più componenti della commissione
cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104. giudicatrice, la prova scritta si svolge alla presenza del comitato di
vigilanza.
4. Per la valutazione della prova orale la commissione ha a dispo-
sizione un massimo di 40 punti. La prova orale è superata dai candidati 7. I candidati ammessi alla prova orale ricevono da parte del com-
che conseguono il punteggio minimo di 28 punti su 40. petente USR comunicazione esclusivamente a mezzo di posta elettro-
nica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso,
del voto conseguito nelle prove scritte, della sede, della data e dell’ora
Art. 10. di svolgimento della loro prova orale almeno venti giorni prima dello
svolgimento della medesima.
Valutazione dei titoli
8. Le prove di preselezione, scritte e orali del concorso non pos-
1. Le commissioni giudicatrici assegnano ai titoli accademici, sono aver luogo nei giorni festivi né, ai sensi della legge 8 marzo 1989,
scientifici, professionali di cui all’Allegato C al Decreto Ministeriale il n. 101, nei giorni di festività religiose ebraiche, nonché nei giorni di
punteggio massimo complessivo di 20 punti. festività religiose valdesi.

— 20 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 12. 3. Ciascuna graduatoria comprende un numero di candidati non


Dichiarazione, presentazione e valutazione dei titoli superiore ai contingenti assegnati a ciascuna procedura concorsuale.
4. Le graduatorie sono approvate con decreto dal dirigente prepo-
1. I titoli valutabili sono quelli previsti dall’Allegato C al Decreto sto all’USR responsabile della procedura concorsuale, sono trasmesse
Ministeriale e devono essere conseguiti o, laddove previsto, ricono- al sistema informativo del Ministero e sono pubblicate nell’albo e sul
sciuti entro la data di scadenza del termine per la presentazione della sito internet dell’USR.
domanda di ammissione.
5. I vincitori scelgono, in ordine di punteggio e secondo i posti
2. Il candidato che ha ricevuto dall’USR competente la comu- disponibili, l’istituzione scolastica nella regione in cui hanno concorso,
nicazione del superamento della prova orale presenta al dirigente tra quelle che presentano posti vacanti e disponibili, cui essere asse-
preposto al medesimo USR i titoli dichiarati nella domanda di parte- gnati per svolgere le attività scolastiche relative al percorso annuale di
cipazione, non documentabili con autocertificazione o dichiarazione formazione iniziale e prova. I vincitori del concorso che, all’atto dello
sostitutiva. La presentazione deve essere effettuata entro e non oltre scorrimento delle graduatorie, risultino presenti in posizione utile sia
quindici giorni dalla predetta comunicazione. nella graduatoria relativa a una classe di concorso sia nella graduatoria
3. L’Amministrazione si riserva di effettuare idonei controlli sul relativa al sostegno, sono tenuti a optare per una sola di esse e ad accet-
contenuto delle dichiarazioni di cui al comma 2, ai sensi dell’art. 71 tare la relativa immissione in ruolo.
del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 2000. Le 6. Allo scorrimento delle graduatorie di merito regionali si applica
eventuali dichiarazioni presentate in modo incompleto o parziale pos- la procedura autorizzatoria di cui all’art. 39 della legge 27 dicembre
sono essere successivamente regolarizzate entro i termini stabiliti dal 1997, n. 449 e successive modificazioni.
competente USR. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del
contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici even- 7. I docenti immessi in ruolo sono sottoposti, per la conferma,
tualmente conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere. Le al percorso di formazione e di prova di cui all’art. 13, comma 1 del
dichiarazioni mendaci sono perseguite a norma di legge. Decreto Legislativo, ad eccezione dei docenti che abbiano già supe-
rato positivamente il periodo di formazione e di prova, a pieno titolo
o con riserva, per il posto specifico, che sono direttamente confermati
Art. 13. in ruolo.
Predisposizione delle prove 8. La conferma in ruolo comporta, ai sensi dell’art. 399, comma 3-
bis, del Testo Unico, la decadenza da ogni graduatoria finalizzata alla
1. Le tracce delle prove scritte sono predisposte a livello nazio- stipula di contratti a tempo determinato o indeterminato per il personale
nale dal Ministero che, a tal fine, si avvale di una Commissione nazio- del comparto scuola, ad eccezione di graduatorie di concorsi ordinari,
nale di esperti nominata con decreto del Ministro ai sensi dell’art. 3, per titoli ed esami, di procedure concorsuali diverse da quella di immis-
comma 6, del Decreto Legislativo e dell’art. 5 del Decreto Ministe- sione in ruolo, nelle quali il candidato permane.
riale, che provvede altresì, almeno sette giorni prima della sommi- 9. La rinuncia al ruolo da una delle graduatorie di merito regionali
nistrazione delle prove, alla pubblicazione delle relative griglie di comporta esclusivamente la decadenza dalla graduatoria relativa.
valutazione, comuni a livello nazionale per ciascuna procedura. La
Commissione nazionale di esperti valida, altresì, i quesiti della even-
tuale prova preselettiva. Art. 16.
2. I temi delle prove orali sono predisposti da ciascuna commis- Informativa sul trattamento dei dati personali
sione giudicatrice secondo il programma di cui all’Allegato A del
Decreto Ministeriale. Le commissioni le predispongono in numero
pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova. Ciascun can- 1. Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento generale sulla protezione
didato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’ora- dei dati (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del
rio programmato per la propria prova. Le tracce estratte sono escluse Consiglio del 27 aprile 2016), si informano i candidati che i dati raccolti
dai successivi sorteggi. Per la valutazione della prova orale, la com- con la domanda di partecipazione alla procedura di selezione saranno
missione si avvale della griglia di valutazione di cui agli allegati B1/ trattati, anche mediante l’utilizzo di procedure informatizzate, esclu-
B2/B3/B4 al Decreto Ministeriale. sivamente per le finalità connesse all’espletamento della procedura
stessa e per le successive attività inerenti all’eventuale procedimento
di immissione in ruolo, nel rispetto della normativa specifica, anche
in caso di comunicazione a terzi. I dati personali sono raccolti e trat-
Art. 14.
tati presso il Ministero dell’istruzione, viale Trastevere n. 76/A - 00153
Natura abilitante del presente concorso Roma per l’eventuale successiva instaurazione del rapporto di lavoro da
parte degli USR responsabili della procedura concorsuale, che eserci-
1. Il superamento di tutte le prove concorsuali, attraverso il conse- tano le funzioni di titolari del trattamento.
guimento dei punteggi minimi di cui all’art. 6 del Decreto Legislativo,
costituisce ai sensi dell’art. 5, comma 4-ter del Decreto Legislativo, 2. Il conferimento dei dati è obbligatorio in ordine alla valutazione
abilitazione all’insegnamento per le medesime classi di concorso. dei requisiti di partecipazione al concorso e al possesso dei titoli, pena
rispettivamente l’esclusione dal concorso ovvero la mancata valuta-
2. L’USR responsabile della procedura è competente all’attesta- zione dei titoli stessi.
zione della relativa abilitazione.
3. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle
3. La tabella di corrispondenza ai fini del conseguimento del altre strutture dell’Amministrazione e ai soggetti direttamente interes-
titolo di abilitazione su più classi di concorso afferenti al medesimo sati allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridico-economica
grado e delle attestazioni di cui al comma 2, è indicata all’Allegato D dei candidati.
al Decreto Ministeriale.
4. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui agli articoli 15 e ss.
del citato Regolamento (UE) 2016/679, in particolare, il diritto di acce-
Art. 15. dere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, la cancellazione, la
limitazione del trattamento, nonché di opporsi al loro trattamento. Tali
Graduatorie di merito regionali diritti possono essere fatti valere nei confronti dell’USR competente per
la procedura cui l’interessato ha partecipato. Gli interessati che riten-
1. La commissione giudicatrice, valutate le prove e i titoli, pro- gono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in vio-
cede alla compilazione delle graduatorie di merito regionali distinte lazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre
per classi di concorso e tipologia posto. reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, come previsto
2. Per le classi di concorso per le quali, in ragione dell’esiguo dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudi-
numero dei posti conferibili, è disposta l’aggregazione interregionale ziarie (art. 79 del Regolamento). Il Responsabile della Protezione dei
delle procedure, sono approvate graduatorie distinte per ciascuna Dati (RPD) è raggiungibile al seguente indirizzo: Ministero dell’istru-
regione. zione, viale Trastevere n. 76/a - 00153 Roma - email: rpd@istruzione.it

— 21 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 17. Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, recante «Legge quadro per
Disposizioni relative alle scuole con lingua di insegnamento slovena e l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate»;
bilingue sloveno-italiano, alla Regione Val d’Aosta e alle Province Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante «Appro-
di Trento e Bolzano. vazione del Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia
di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado» e in particolare
1. L’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli-Venezia Giulia prov- l’art. 399, commi 3 e 3-bis e l’art. 400, comma 9, il quale dispone che le
vede ad indire concorsi ordinari per la scuola secondaria di primo e commissioni per i concorsi per titoli ed esami dispongono di cento punti
secondo grado con lingua di insegnamento slovena per posto comune e di cui quaranta per le prove scritte, grafiche o pratiche, quaranta per la
di sostegno. prova orale e venti per i titoli;
2. Sono fatte salve le specifiche competenze in materia di recluta-
Considerato pertanto opportuno, in assenza di disposizioni speciali
mento della Regione Autonoma Valle d’Aosta e delle Province Autonome
specifiche, assegnare 80 punti alla valutazione della prova scritta e 20
di Trento e Bolzano.
punti alla valutazione dei titoli;
Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68 recante «norme per il diritto
Art. 18. al lavoro dei disabili»;
Norme di salvaguardia Vista la legge 3 maggio 1999, n. 124, recante «Disposizioni urgenti
in materia di personale scolastico», in particolare l’art. 11, comma 14;
1. Per quanto non previsto dal presente decreto, si applicano le
disposizioni sullo svolgimento dei concorsi ordinari per l’accesso agli Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante «Norme
impieghi nelle pubbliche amministrazioni, in quanto compatibili, nonché generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministra-
quelle previste dal vigente C.C.N.L. del personale docente ed educativo zioni pubbliche» e in particolare l’art. 37, comma 1, il quale prevede
del comparto Istruzione e Ricerca - sezione Scuola. che i bandi di concorso per l’accesso alle pubbliche amministrazioni
prevedono l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchia-
2. Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della ture e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese,
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Dal giorno nonché, ove opportuno in relazione al profilo professionale richiesto, di
della pubblicazione decorrono i termini per eventuali impugnative (cento- altre lingue straniere;
venti giorni per il ricorso al Presidente della Repubblica e sessanta giorni
per il ricorso giurisdizionale al T.A.R. competente). Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante
«Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposi-
Roma, 21 aprile 2020 zioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento
(UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile
Il Capo Dipartimento: BRUSCHI 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trat-
__________ tamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e
che abroga la direttiva 95/46/CE»»;
AVVERTENZA: Visti i decreti legislativi 9 luglio 2003, nn. 215 e 216, concernenti,
rispettivamente, l’attuazione della direttiva 2000/43/CE per la parità di
Ai sensi dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009, n. 69, trattamento tra le persone, indipendentemente dalla razza e dall’origine
gli allegati sono pubblicati sul sito internet del Ministero www.miur.gov.it etnica, e l’attuazione della direttiva 2000/78/CE per la parità di trat-
tamento tra le persone, senza distinzione di religione, di convinzioni
20E05136 personali, di handicap, di età e di orientamento sessuale;
Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante «Codice
Procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immis- dell’amministrazione digitale»;
sione in ruolo di personale docente della scuola secondaria Visto il decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, recante «Norme
di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno. generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del
(Decreto n. 510). sistema educativo di istruzione e formazione, a norma dell’art. 2 della
legge 28 marzo 2003, n. 53»;
IL CAPO DIPARTIMENTO Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante «Codice
PER IL SISTEMA EDUCATIVO delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’art. 6 della legge
DI ISTRUZIONE E DI FORMAZIONE 28 novembre 2005, n. 246»;
Visto il decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 recante attua-
Visto l’art. 1, commi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8, 9, 10 del decreto legge zione della direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qua-
29 ottobre 2019 n. 126, convertito, con modificazioni dalla legge lifiche professionali, nonché della direttiva 2006/100/CE che adegua
20 dicembre 2019, n. 159 recante «Misure di straordinaria necessità ed determinate direttive sulla libera circolazione delle persone a seguito
urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di dell’adesione di Bulgaria e Romania;
ricerca e di abilitazione dei docenti», che autorizza il Ministero dell’Istru-
zione, dell’Università e della Ricerca, ai fini di contrastare il fenomeno Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante «Disposizioni per
del ricorso ai contratti a tempo determinato nelle istituzioni scolastiche lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in
statali e per favorire l’immissione in ruolo dei relativi precari, a bandire materia di processo civile» ed in particolare l’art. 32;
una procedura straordinaria per titoli ed esami per la scuola secondaria Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 recante il «codice
di primo e secondo grado, su posto comune e di sostegno, organizzata su dell’ordinamento militare» ed in particolare gli articoli 678, comma 9
base regionale, finalizzata alla definizione di una graduatoria di vincitori, e 1014;
distinta per regione, classe di concorso, tipo di posto, in misura pari a
ventiquattromila posti per gli anni scolastici dal 2020/21 al 2022/23 e Visto il decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con modi-
anche successivamente, fino ad esaurimento della nominata graduatoria; ficazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, recante «Disposizioni urgenti
in materia di semplificazione e sviluppo» e in particolare l’art. 8,
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in comma 1, ove si dispone che le domande e i relativi allegati per la par-
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai docu- tecipazione a concorsi per l’assunzione nelle pubbliche amministrazioni
menti amministrativi» nonché il decreto del Presidente della Repubblica centrali siano inviate esclusivamente per via telematica;
12 aprile 2006, n. 184, regolamento recante «Disciplina in materia di
accesso ai documenti amministrativi»; Vista la legge 6 agosto 2013, n 97, recante «Disposizioni per
Vista la legge 28 marzo 1991, n. 120, recante «Norme in favore dei l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia
privi della Vista per l’ammissione ai concorsi nonché alla carriera diret- all’Unione europea - Legge europea 2013» e in particolare l’art. 7;
tiva nella pubblica amministrazione e negli enti pubblici, per il pensiona- Visto il decreto legge del 12 settembre 2013, n. 104, recante
mento, per l’assegnazione di sede e la mobilità del personale direttivo e «Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca» convertito
docente della scuola»; con modificazioni dalla legge 8 novembre 2013 n. 128;

— 22 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Vista la legge 13 luglio 2015, n. 107 recante «Riforma del sistema Considerato l’art. 1, comma 11, del decreto legge 29 ottobre 2019
nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposi- n. 126, convertito, con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019,
zioni legislative vigenti»; n. 159 che demanda a uno o più decreti ministeriali i termini e le moda-
Visto il Regolamento n. 2016/679/UE del Parlamento Europeo e del lità di presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura; la
Consiglio del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche composizione di un comitato tecnico-scientifico incaricato di predi-
con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circola- sporre e validare i quesiti relativi alle prove scritte; i titoli valutabili
zione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale e il punteggio a essi attribuibile, utili alla formazione della gradua-
sulla protezione dei dati); toria finalizzata all’immissione in ruolo; i posti disponibili, suddivisi
per regione, classe di concorso e tipologia di posto; la composizione
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 recante «Riordino,
delle commissioni di valutazione e delle loro eventuali articolazioni;
adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di
l’ammontare dei diritti di segreteria dovuti per la partecipazione alla
accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria per renderlo funzionale
procedura, determinato in maniera da coprire integralmente ogni onere
alla valorizzazione sociale e culturale della professione, a norma dell’art. 1,
derivante dall’organizzazione della medesima;
commi 180 e 181, lettera b), della legge 13 luglio 2015, n. 107»;
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61, recante «Revisione Preso atto della previsione dei posti vacanti e disponibili per il
dei percorsi dell’istruzione professionale nel rispetto dell’art. 117 della triennio 2020/2021, 2021/2022, 2022/2023 destinati alla procedura stra-
Costituzione, nonché raccordo con i percorsi dell’istruzione e formazione ordinaria, elaborati dal gestore del sistema informativo in base ai dati
professionale, a norma dell’art. 1, commi 180 e 181, lettera d), della legge registrati al sistema informativo di questo Ministero, la cui definizione
13 luglio 2015, n. 107» e le relative Linee Guida del 25 settembre 2019; e distribuzione per regione, classe di concorso, tipo di posto, in base a
quanto indicato dall’art. 1, comma 4, del decreto-legge 29 ottobre 2019
Visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante «Norme per la n. 126, convertito, con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019,
promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma n. 159, è riportata all’Allegato A al presente decreto;
dell’art. 1, commi 180 e 181, lettera c), della legge 13 luglio 2015, n. 107»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 Disposta la gestione interregionale delle procedure concorsuali in
recante «Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi nelle pub- ragione dell’esiguo numero dei posti conferibili secondo le aggrega-
bliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei con- zioni territoriali di cui all’Allegato B al presente decreto;
corsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi»; Visto l’art. 6 del CCNL relativo al personale del comparto istru-
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, zione e ricerca in attuazione del quale l’amministrazione ha attivato il
n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari confronto con i soggetti sindacali nei giorni 29 e 30 gennaio 2020;
in materia di documentazione amministrativa» ed in particolare l’art. 38, Vista la richiesta di acquisizione di parere al Consiglio superiore
commi 2, 3 e 3-bis; della pubblica istruzione (d’ora in poi CSPI) formulata in data 4 feb-
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89, braio 2020;
recante «Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico Considerato che il Consiglio superiore della pubblica istruzione
della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ai sensi dell’art. 64, non ha reso il prescritto parere;
comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modi-
ficazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133»; Sentite le organizzazioni sindacali in data 17 aprile 2020 e 21 aprile
2020;
VISTI i decreti del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, nn. 87,
88 e 89 recanti, rispettivamente, norme concernenti il riordino degli istituti Considerato che risulta vacante il posto di Direttore Generale per
professionali, degli istituti tecnici e dei licei, ai sensi dell’art. 64, comma 4, il Personale Scolastico;
del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni,
dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 e relative Linee Guida per gli Istituti
Tecnici, per gli Istituti professionali e Indicazioni Nazionali per i Licei; Decreta:
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016,
n. 19 «Regolamento recante disposizioni per la razionalizzazione ed accor-
pamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento, a Art. 1.
norma dell’art. 64, comma 4, lettera a), del decreto-legge 25 giugno 2008,
n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133», Oggetto e definizioni
come integrato dal decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e
della ricerca 9 maggio 2017, n. 259; 1. Il presente decreto disciplina e bandisce la procedura straordi-
naria per titoli ed esami per l’immissione in ruolo, su posto comune
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
e di sostegno, di docenti della scuola secondaria di primo e secondo
ricerca 10 settembre 2010, n. 249 recante «Regolamento concernente la
grado, a valere sulle immissioni in ruolo previste per gli anni scolastici
definizione della disciplina dei requisiti e della formazione iniziale degli
2020/21, 2021/22, 2022/23 o successivi, qualora necessario per esaurire
insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola
il contingente previsto, pari a 24.000 posti complessivi. I posti a bando
secondaria di secondo grado ai sensi dell’art. 2, comma 416, della legge
sono suddivisi per regione, tipologia di posto e classe di concorso come
24 dicembre 2007, n. 244» e successive modificazioni;
indicato nell’Allegato A al presente decreto.
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della
ricerca 16 novembre 2012, n. 254 recante «Indicazioni nazionali per il cur- 2. La procedura straordinaria è bandita a livello nazionale ed orga-
ricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, a norma nizzata su base regionale. I dirigenti preposti agli USR sono respon-
dell’art. 1, comma 4 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo sabili dello svolgimento dell’intera procedura concorsuale. Ai sensi
2009, n. 89»; dell’articolo 400, comma 02, del Testo Unico in caso di esiguo numero
dei posti conferibili in una data regione, l’USR, individuato nell’Alle-
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della gato B del presente decreto è responsabile dello svolgimento dell’intera
ricerca 23 febbraio 2016, n. 92, recante «Riconoscimento dei titoli di spe- procedura concorsuale e dell’approvazione delle graduatorie di merito
cializzazione in Italiano Lingua 2»; sia della propria regione che delle ulteriori regioni indicate nell’Alle-
Visto il decreto del Ministro dell’Istruzione del 20 aprile 2020 n. 201 gato medesimo.
recante «Disposizioni concernenti i concorsi ordinari per titoli ed esami per
il reclutamento di personale docente per la scuola secondaria di primo e 3. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni:
secondo grado su posto comune e di sostegno»; a. Ministro: Ministro dell’istruzione;
Vista la direttiva 24 aprile 2018, n. 3 del Ministro per la semplifica- b. Ministero: Ministero dell’istruzione;
zione e la pubblica amministrazione, recante «Linee guida sulle procedure c. Decreto-Legge: decreto legge 29 ottobre 2019 n. 126, conver-
concorsuali», emanata ai sensi dell’art. 35, comma 5.2 del decreto legisla- tito con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n.159;
tivo 30 marzo 2001, n. 165, e in particolare il punto 5;
Visto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 19 aprile d. USR: Ufficio scolastico regionale o Uffici scolastici regionali;
2018, relativo al personale del Comparto Istruzione e Ricerca, Sezione e. dirigenti preposti agli USR: i direttori generali degli USR o i
Scuola, per il triennio 2016 -2018; dirigenti di II fascia preposti alla direzione di un USR;

— 23 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

f. Testo Unico: il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, 5. I candidati devono, altresì, possedere i requisiti generali per l’ac-
recante «Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di cesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal decreto
istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado»; del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487.
g. Pago In Rete: Sistema per i pagamenti telematici a favore 6. I candidati sono ammessi alla procedura con riserva di accer-
del Ministero e delle Istituzioni scolastiche, connesso al nodo dei paga- tamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza
menti della Pubblica Amministrazione PAgoPA. degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione
dei candidati in qualsiasi momento della procedura stessa.
Art. 2.
Requisiti di ammissione Art. 3.
Domanda di partecipazione: termine
1. Ai sensi dell’art. 1, comma 5, del Decreto Legge, la partecipa- e modalità di presentazione
zione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiun-
tamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseg- 1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena
gono i seguenti requisiti: di esclusione, in un’unica regione sia per il sostegno del primo e del
a. tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020 secondo grado sia per una classe di concorso. Il candidato concorre per
hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di più procedure mediante la presentazione di un’unica istanza con l’indi-
servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’art. 11, cazione delle procedure concorsuali cui intende partecipare.
comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto 2. I candidati presentano istanza di partecipazione al concorso
di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini unicamente in modalità telematica, ai sensi del decreto legislativo
della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di con- 7 marzo 2005, n. 82 attraverso l’applicazione «Piattaforma Concorsi e
corso, fermo restando quanto previsto alla lettera b). I soggetti che rag- Procedure selettive» previo possesso delle credenziali SPID, o in alter-
giungono le tre annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del nativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area
servizio svolto nell’anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio «Istanze
alla procedura straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora on Line (POLIS)». I candidati, collegandosi all’indirizzo www.miur.
il servizio relativo all’anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le con- gov.it, accedono, attraverso il percorso Argomenti e Servizi > Scuola >
dizioni di cui al predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020; Reclutamento e servizio del personale scolastico > Concorsi personale
b. hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla docente alla pagina dedicata alla Procedura Straordinaria per immis-
lettera a), nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto sione in ruolo scuola secondaria o, in alternativa, direttamente alla piat-
per la quale si concorre; taforma attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online >
c. per il posto comune, il titolo di studio previsto dall’art. 5, lettera P > Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio».
comma 1, lettera a), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, coe- 3. Pertanto, i candidati possono presentare istanza di partecipa-
rente con la classe di concorso richiesta fermo restando quanto previsto zione al concorso a partire dalle ore 9.00 del 28 maggio 2020 fino alle
dall’art. 22, comma 2, del predetto decreto con riferimento alle classi di ore 23.59 del 3 luglio 2020.
concorso a posti di insegnante tecnico-pratico, individuate dal decreto
del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19 come modi- 4. Il candidato residente all’estero, o ivi stabilmente domiciliato,
ficato dal decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della qualora non sia in possesso delle credenziali SPID o di un’utenza valida
ricerca 9 maggio 2017, n. 259, ovvero il titolo di abilitazione o di ido- per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR con l’abilita-
neità concorsuale nella specifica classe di concorso. zione specifica al servizio «Istanze on Line (POLIS)», acquisisce dette
credenziali:
d. per il posto di sostegno, il titolo di accesso alla procedura e
l’ulteriore specializzazione per il relativo grado, salvo quanto stabilito seguendo le istruzioni presenti sul sito dell’Agenzia per l’Ita-
al comma 3. lia Digitale https://www.spid.gov.it/richiedi-spid per la registrazione a
SPID
2. Il servizio di cui al comma 1, lettere a) e b), è valido solo se:
oppure
a. prestato nelle scuole secondarie statali;
seguendo le istruzioni descritte nella sezione «Istruzioni per
b. prestato nelle forme di cui al comma 3 dell’art. 1 del decreto- l’accesso al servizio» presente al link https://www.istruzione.it/polis/
legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito, con modificazioni, Istanzeonline.htm. Per il riconoscimento il candidato potrà rivolgersi
dalla legge 24 novembre 2009, n. 167, nonché di cui al comma 4-bis alla sede dell’Autorità Consolare Italiana; quest’ultima verifica l’iden-
dell’art. 5 del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con tità del candidato e comunica le risultanze all’USR competente a gestire
modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128, ai sensi di quanto la relativa procedura concorsuale, che provvede all’abilitazione del can-
previsto dall’art. 1, comma 6, del Decreto Legge. Il predetto servizio
didato al servizio Istanze OnLine nel sistema informativo.
è considerato se prestato come insegnante di sostegno oppure in una
classe di concorso compresa tra quelle di cui all’art. 2 del decreto del 5. Per la partecipazione alla procedura è dovuto, ai sensi dell’art. 1,
Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, e successive modi- comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107 nonché dell’art. 1,
ficazioni, incluse le classi di concorso ad esse corrispondenti ai sensi del comma 11, lettera f) del decreto legge, il pagamento di un contributo
medesimo art. 2. di segreteria pari ad euro 40,00 per ciascuna delle procedure cui si con-
3. Ai sensi dell’art. 1, comma 18-ter del decreto Legge, sono corre. Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite boni-
ammessi con riserva alla procedura straordinaria di cui all’art. 1 per i fico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma suc-
posti di sostegno, i soggetti iscritti ai percorsi di specializzazione all’in- cursale IBAN - IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05 Causale: «diritti
segnamento di sostegno avviati entro il 29 dicembre 2019. La riserva si di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria indetta
scioglie positivamente solo nel caso di conseguimento del relativo titolo ai fini dell’immissione in ruolo ai sensi art. 1 del D.L. n. 126/2019 -
di specializzazione entro il 15 luglio 2020. regione – classe di concorso / tipologia di posto - nome e cognome
- codice fiscale del candidato» oppure attraverso il sistema «Pago In
4. Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito
all’estero la specializzazione per l’insegnamento su posto di sostegno Rete», il cui link sarà reso disponibile all’interno della «Piattaforma
o il titolo di accesso alla classe di concorso, abbiano comunque pre- concorsi e procedure selettive», e a cui il candidato potrà accedere
sentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della normativa all’indirizzo https://pagoinrete.pubblica.istruzione.it/Pars2Client-user/.
vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la parteci- 6. Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria
pazione alla procedura concorsuale. La riserva si scioglie positivamente responsabilità e consapevole delle conseguenze derivanti da dichia-
a far data dall’adozione del provvedimento di riconoscimento adottato razioni mendaci ai sensi dell’art. 76 del decreto del Presidente della
dalla competente struttura del Ministero dell’istruzione, ovvero, in Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, quanto segue:
caso di diniego, con l’esclusione dalla procedura o depennamento dalla a. il cognome ed il nome (le coniugate indicheranno solo il
graduatoria. cognome di nascita);

— 24 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

b. la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale; cupazione rilasciato dai centri per l’impiego poiché occupati alla data
c. il possesso della cittadinanza italiana ovvero della cittadinanza di scadenza del bando, indicheranno la data e la procedura in cui hanno
di uno degli stati membri dell’Unione Europea ovvero dichiarazione presentato in precedenza la certificazione richiesta;
attestante le condizioni di cui all’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97; o. il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del Rego-
d. il comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi lamento 2016/679/UE del Parlamento europeo e del Consiglio relativo
della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati
personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, e che abroga la
e. di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle funzioni direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) e
proprie del docente; del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;
f. di non avere riportato condanne penali e di non avere proce-
dimenti penali in corso. Le eventuali condanne penali riportate (anche p. il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, comma 3, del decreto
se sono stati concessi amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale) del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487;
e gli eventuali procedimenti penali pendenti, in Italia e all’estero. Tale q. di avere effettuato il versamento del contributo previsto per la
dichiarazione deve essere resa anche se negativa, pena l’esclusione dal partecipazione alla procedura di cui al comma 5 e reso tutte le dichiara-
concorso; zioni previste dal presente decreto.
g. di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso 7. Non si tiene conto delle domande che non contengono tutte le
una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al
e di non essere stato licenziato da altro impiego statale ai sensi della concorso e tutte le dichiarazioni previste dal presente bando.
normativa vigente per aver conseguito l’impiego mediante produzione 8. L’Amministrazione non è responsabile in caso di smarrimento
di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti, ovvero per aver delle proprie comunicazioni dipendenti da inesatte o incomplete dichia-
sottoscritto il contratto individuale di lavoro a seguito della presenta- razioni da parte del candidato circa il proprio indirizzo di posta elet-
zione di documenti falsi. In caso contrario, il candidato deve indicare la tronica oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento
causa di risoluzione del rapporto d’impiego; di indirizzo rispetto a quello indicato nella domanda, nonché in caso
h. il possesso dei titoli previsti dall’art. 5, commi 4 e 5, del di eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, che, a maggiore.
parità di merito o a parità di merito e titoli, danno luogo a preferenza. I
titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di pre-
sentazione della domanda; Art. 4.
i. l’indirizzo, comprensivo di codice di avviamento postale, il Disposizioni a favore
numero telefonico, nonché il recapito di posta elettronica ordinaria o di alcune categorie di candidati
certificata presso cui chiede di ricevere le comunicazioni relative al
concorso. Il candidato si impegna a far conoscere tempestivamente 1. I candidati affetti da patologie limitatrici dell’autonomia, che
ogni eventuale variazione dei dati sopra richiamati contattando l’USR ne facciano richiesta, sono assistiti, ai sensi dell’articolo 20 della legge
responsabile della procedura concorsuale; 5 febbraio 1992, n. 104, nell’espletamento della prova scritta, da perso-
j. se, nel caso in cui sia con disabilità, abbia l’esigenza, ai nale individuato dal competente USR.
sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di essere 2. Il candidato che richieda l’assegnazione e concessione di ausili
assistito/a durante la prova, indicando in caso affermativo l’ausilio e/o tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova, dovrà documentare
necessario in relazione alla propria disabilità e la necessità di eventuali la propria disabilità con apposita dichiarazione resa dalla commissione
tempi aggiuntivi. Tali richieste devono risultare da apposita certifica- medico legale dell’Azienda sanitaria locale di riferimento o da struttura
zione rilasciata dalla competente struttura sanitaria da inviare, almeno pubblica equivalente e trasmessa a mezzo raccomandata con avviso
10 giorni prima dell’inizio della prova, o in formato elettronico mediante di ricevimento indirizzata all’USR competente, oppure a mezzo posta
posta elettronica certificata all’indirizzo del competente USR o a mezzo elettronica certificata (PEC), almeno 10 giorni prima dell’inizio della
di raccomandata postale con avviso di ricevimento indirizzata al mede- prova, unitamente alla specifica autorizzazione all’USR al trattamento
simo USR. Le modalità di svolgimento della prova possono essere dei dati sensibili. Tale dichiarazione dovrà esplicitare le limitazioni che
concordate telefonicamente. Dell’accordo raggiunto il competente USR la disabilità determina in funzione delle prove di concorso. La conces-
redige un sintetico verbale che invia all’interessato; sione ed assegnazione di ausili e/o tempi aggiuntivi ai candidati che
k. la procedura per la quale o per le quali, avendone i titoli, ne abbiano fatto richiesta sarà determinata ad insindacabile giudizio
intende partecipare nella regione prescelta. La classe di concorso A23 è della Commissione esaminatrice sulla scorta della documentazione esi-
esprimibile per la scuola secondaria di I grado; bita e sull’esame obiettivo di ogni specifico caso. Il mancato inoltro di
l. il titolo di accesso alla classe di concorso ovvero di specia- tale documentazione, nei tempi richiesti, non consentirà all’Ammini-
lizzazione per il sostegno posseduto ai sensi dell’art. 2, comma 1, let- strazione di predisporre una tempestiva organizzazione e l’erogazione
tere c) e d), conseguito entro il termine di presentazione della domanda dell’assistenza richiesta.
con l’esatta indicazione dell’istituzione che lo ha rilasciato, dell’anno 3. Eventuali gravi limitazioni fisiche, intervenute successivamente
scolastico ovvero accademico in cui è stato conseguito, del voto ripor- alla data di scadenza della presentazione della domanda, che potrebbero
tato. Qualora il titolo di accesso sia stato conseguito all’estero e rico- prevedere la concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi, dovranno essere
nosciuto ai sensi della normativa vigente, devono essere altresì indicati adeguatamente documentate, con certificazione medica, rilasciata da
obbligatoriamente gli estremi del provvedimento di riconoscimento struttura pubblica, e comunicate, a mezzo raccomandata con avviso di
dell’equipollenza del titolo medesimo; qualora il titolo di accesso sia ricevimento indirizzata all’USR competente oppure a mezzo posta elet-
stato conseguito all’estero, ma sia ancora sprovvisto del riconoscimento tronica certificata (PEC).
richiesto in Italia ai sensi della normativa vigente, occorre dichiarare
di aver presentato la relativa domanda all’amministrazione competente
entro la data termine per la presentazione della domanda di partecipa- Art. 5.
zione al concorso per poter essere ammessi con riserva; ove l’aspirante
sia iscritto ai percorsi di specializzazione sul sostegno avviati entro il Calendario delle prove
29 dicembre 2019, potrà dichiararlo ai fini della partecipazione con
riserva alla procedura. La predetta riserva è sciolta positivamente pur- 1. L’avviso relativo al calendario delle prove scritte è pubblicato
ché il candidato consegua il relativo titolo entro il 15 luglio 2020; nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale
«Concorsi ed esami». Della pubblicazione del suddetto avviso è data
m. i titoli di servizio il cui possesso è requisito di accesso alla comunicazione sul sito internet del Ministero, nonché sui siti internet
procedura, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lettera a) e b) e comma 2; degli USR. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione,
n. i titoli valutabili di cui all’Allegato D al presente bando e con l’indicazione della destinazione dei candidati, è comunicato dagli
l’eventuale diritto alle riserve previste dalla vigente normativa. Coloro USR responsabili della procedura almeno quindici giorni prima della
che hanno diritto alla riserva di posti in applicazione della legge data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi
12 marzo 1999, n. 68 e che non possono produrre il certificato di disoc- Albi e siti internet. L’avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

— 25 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

2. I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione c. per i dirigenti scolastici, provenire dai ruoli delle distinte
dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta classi di concorso ovvero dirigere o avere diretto istituzioni scolastiche
secondo le indicazioni contenute nel predetto avviso, muniti di un docu- ove la classe di concorso è presente.
mento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della 2. Per i concorsi a posti di sostegno gli aspiranti presidenti devono
ricevuta di versamento del contributo di cui all’art. 3, comma 5. La possedere i seguenti requisiti:
mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorché dovuta
a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla a. per i professori universitari, appartenere o essere appartenuti
procedura. al settore scientifico disciplinare M-PED/03 ovvero aver espletato atti-
vità di insegnamento nell’ambito dei percorsi preposti all’acquisizione
del titolo di specializzazione per le attività di sostegno;
Art. 6. b. per i dirigenti tecnici, aver maturato preferibilmente docu-
mentate esperienze nell’ambito del sostegno o svolgere o aver svolto
Comitato tecnico scientifico attività di insegnamento nell’ambito dei percorsi preposti all’acquisi-
zione del titolo di specializzazione per le attività di sostegno. Costitui-
1. Il comitato tecnico scientifico di cui all’articolo 1, comma 11, sce titolo di preferenza l’aver svolto attività di sostegno agli alunni con
lettera b) del Decreto Legge, cui spetta la predisposizione e la valida- disabilità essendo in possesso dei titoli di specializzazione;
zione dei quesiti, è composto scegliendo tra professori universitari di I
o II fascia, ricercatori a tempo indeterminato, a tempo determinato di c. per i dirigenti scolastici, dirigere o aver diretto istituzioni sco-
tipo A o tipo B di cui all’art. 24, comma 3 lettere a) e b) della legge lastiche del grado di istruzione relativo alle distinte procedure concor-
30 dicembre 2010, n. 240, assegnisti di ricerca, docenti delle istituzioni suali per la scuola secondaria di primo o secondo grado. Costituisce
di alta formazione artistica musicale e coreutica, dirigenti tecnici, diri- titolo di preferenza l’aver svolto attività di sostegno agli alunni con
genti scolastici, docenti di ruolo delle scuole secondarie di I e II grado. disabilità essendo in possesso dei titoli di specializzazione.
2. Al comitato non spettano compensi, emolumenti, indennità, get- 3. I presidenti delle commissioni di valutazione per l’accesso ai
toni di presenza o altre utilità comunque denominate, fermo restando ruoli delle classi di concorso A57-Tecnica della danza classica, A58-
il rimborso delle eventuali spese di viaggio, effettivamente sostenute e Tecnica della danza contemporanea e A59-Tecniche di accompagna-
collegate alla partecipazione in presenza ad eventuali riunioni. mento alla danza e teorie, pratica musicale per la danza, sono scelti tra
i dirigenti scolastici degli istituti ove sia attivato un percorso di liceo
3. Con successivo decreto direttoriale si provvede all’individua- musicale e coreutico ad indirizzo coreutico, ovvero tra i professori
zione dei membri del comitato tecnico scientifico. dell’Accademia Nazionale di Danza. Restano ferme le disposizioni di
cui all’art. 11, comma 10.
4. I presidenti delle commissioni di valutazione per l’accesso ai
Art. 7.
ruoli delle classi di concorso A23- Lingua italiana per discenti di lingua
Commissioni di valutazione straniera, sono scelti tra i professori universitari dei settori scientifico
disciplinari L-LIN/01 o L-LIN/02.
1. Le commissioni di valutazione dei concorsi sono presiedute da
un professore universitario o da un dirigente tecnico o da un dirigente
scolastico e sono composte da due docenti. Art. 9.
2. Il presidente e i componenti devono possedere rispettivamente i Requisiti dei componenti
requisiti di cui agli articoli 8 e 9 e sono individuati ai sensi dell’art. 11.
3. Per il presidente e ciascun componente è prevista la nomina di 1. I docenti delle istituzioni scolastiche statali che aspirano ad
un supplente. essere nominati componenti delle commissioni di valutazione dei con-
corsi di cui al presente decreto per posto comune devono essere docenti
4. A ciascuna commissione è assegnato un segretario, individuato confermati in ruolo, con almeno cinque anni di servizio, ivi compreso il
tra il personale amministrativo appartenente alla seconda area o supe- preruolo, prestato nelle istituzioni del sistema educativo di istruzione e
riore, ovvero alle corrispondenti aree del comparto istruzione e ricerca, formazione, nella specifica classe di concorso.
secondo le corrispondenze previste dalla tabella n. 9, relativa al com-
parto scuola, allegata al decreto del Presidente del Consiglio dei Mini- 2. I docenti AFAM che aspirano ad essere nominati componenti
stri del 26 giugno 2015. delle commissioni giudicatrici dei concorsi di cui al presente decreto,
devono appartenere al settore accademico disciplinare coerente con la
5. Qualora il numero dei candidati che hanno superato le prove di classe di concorso e aver prestato servizio nel ruolo per almeno cinque
cui all’art. 13, commi 2, 3 e 4 sia superiore alle 500 unità, la commis- anni.
sione è integrata, per ogni gruppo o frazione di 500 concorrenti, con 3. I docenti delle istituzioni scolastiche statali che aspirano ad
altri tre componenti, compresi i supplenti, individuati nel rispetto dei essere nominati componenti delle commissioni di valutazione dei con-
requisiti e secondo le modalità previste per la commissione principale. corsi di cui al presente decreto per posto di sostegno devono essere
Alle sottocommissioni, è preposto il presidente della commissione ori- docenti confermati in ruolo e in possesso del titolo di specializzazione
ginaria, che a sua volta è integrata da un altro componente e si trasforma sul sostegno agli alunni con disabilità nonché aver prestato servizio,
in sottocommissione, in modo che il presidente possa assicurare il coor- per almeno cinque anni, ivi compreso il preruolo nelle istituzioni del
dinamento di tutte le sottocommissioni così costituite. sistema educativo di istruzione e formazione, su posto di sostegno nella
6. La composizione delle commissioni è tale da garantire la pre- secondaria di primo o secondo grado a seconda della distinta procedura
senza di entrambi i sessi, salvi i casi di motivata impossibilità. cui si riferisce il concorso.
7. I compensi riconosciuti ai presidenti e ai componenti delle com- 4. Costituisce criterio di precedenza nella nomina a componente
missioni e delle sottocommissioni sono disciplinati ai sensi della nor- delle commissioni di valutazione il possesso di almeno uno dei seguenti
mativa vigente. titoli:
a. dottorato di ricerca; diploma di specializzazione; diploma
di perfezionamento equiparato per legge o per statuto e ricompreso
Art. 8. nell’allegato 4 nel Decreto del Direttore Generale per il personale della
Requisiti dei presidenti scuola 31 marzo 2005; attività di ricerca scientifica sulla base di assegni
ai sensi dell’art. 51, comma 6, della legge 27 dicembre 1997 n. 449,
1. Per i concorsi a posti comuni, gli aspiranti presidenti devono ovvero dell’art. 1, comma 14, della legge 4 novembre 2005 n. 230,
possedere i seguenti requisiti: ovvero dell’art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240; abilitazione
scientifica nazionale a professore di I o II fascia, in settori disciplinari
a. per i professori universitari, appartenere o essere appartenuti coerenti con la tipologia di insegnamento;
a uno dei settori scientifico disciplinari caratterizzanti le distinte classi b. aver svolto attività di docente supervisore o tutor organizza-
di concorso; tore o tutor coordinatore presso i percorsi di abilitazione all’insegna-
b. per i dirigenti tecnici, appartenere preferibilmente allo spe- mento secondario o aver ricoperto incarichi di docenza presso i predetti
cifico settore; corsi;

— 26 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

c. per i posti comuni, diploma di specializzazione sul sostegno b. per gli aspiranti componenti, il possesso dei requisiti di
agli alunni con disabilità; cui all’art. 9;
d. diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, c. l’insussistenza di tutte le condizioni personali ostative
master universitario di 1 o 2 livello con esame finale, nell’ambito di cui all’art. 10. La dichiarazione relativa alla situazione prevista
dei bisogni educativi speciali. dall’art. 10, comma 1, lettera f) è resa dall’aspirante all’atto di inse-
5. I componenti delle commissioni di valutazione per l’accesso diamento della commissione ovvero della eventuale surroga;
ai ruoli delle classi di concorso A57-Tecnica della danza classica, d. nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale,
A58-Tecnica della danza contemporanea e A59-Tecniche di accom- indirizzo di posta elettronica ai fini delle comunicazioni;
pagnamento alla danza e teorie, pratica musicale per la danza, sono
scelti tra i docenti delle Accademie di Danza presso le fondazioni e. l’Università e il settore scientifico-disciplinare di insegna-
lirico-sinfoniche ovvero tra i direttori artistici dei rispettivi corpi di mento (per i professori universitari); l’istituzione AFAM e il settore
ballo. Restano ferme le disposizioni di cui all’art. 11, commi 10 e 11. accademico-disciplinare di insegnamento (per i docenti AFAM);
l’istituzione scolastica sede di servizio e il ruolo di provenienza
6. I componenti delle commissioni di valutazione per l’accesso
ai ruoli delle classi di concorso A23-Lingua italiana per discenti di (per i dirigenti scolastici); il settore di appartenenza (per i dirigenti
lingua straniera, sono scelti tra i docenti del rispettivo grado di istru- tecnici); la classe di concorso (per i docenti del comparto scuola).
zione, in possesso dei requisiti di specializzazione previsti per la Il personale collocato a riposo indica le medesime informazioni in
partecipazione alla procedura concorsuale e con documentata espe- relazione all’ultimo incarico ricoperto;
rienza nel settore. f. il curriculum vitae;
g. il consenso al trattamento dei dati personali.
Art. 10. 5. Gli aspiranti alla nomina di docente componente delle com-
missioni di valutazione dichiarano, inoltre, l’eventuale possesso dei
Condizioni personali ostative all’incarico di titoli di cui all’art. 9, comma 4.
presidente e componente delle commissioni
6. I dirigenti preposti agli USR predispongono gli elenchi degli
1. Sono condizioni ostative all’incarico di presidente, compo- aspiranti, distinti tra presidenti e commissari nonché tra personale in
nente e componente aggregato delle commissioni di valutazione: servizio ovvero collocato a riposo. Gli elenchi sono pubblicati sui
a. avere riportato condanne penali o avere in corso proce- siti degli USR.
dimenti penali per i quali sia stata formalmente iniziata l’azione 7. Le commissioni di valutazione sono nominate, con propri
penale; decreti, dai Dirigenti preposti agli USR. I decreti individuano anche
b. avere in corso procedimenti disciplinari ai sensi delle i presidenti e i componenti supplenti.
norme disciplinari dei rispettivi ordinamenti; 8. All’atto della nomina, l’USR competente accerta il possesso
c. essere incorsi nelle sanzioni disciplinari previste nei rispet- dei requisiti da parte dei presidenti e dei componenti delle commis-
tivi ordinamenti; sioni. I decreti di costituzione delle commissioni sono pubblicati sui
d. essere stati collocati a riposo da più di tre anni dalla data siti internet degli USR competenti.
di pubblicazione del Bando e, se in quiescenza, aver superato il set- 9. In caso di cessazione a qualunque titolo dall’incarico di presi-
tantesimo anno d’età alla medesima data; dente o di componente, il dirigente preposto all’USR provvede, con
e. a partire da un anno antecedente alla data di indizione proprio decreto, a reintegrare la commissione, attingendo in prima
del concorso, essere componenti dell’organo di direzione politica istanza agli elenchi di cui al comma 6; in seconda istanza operando
dell’amministrazione, ricoprire cariche politiche e essere rappresen- secondo quanto previsto dai commi 10 e 11 del presente articolo.
tanti sindacali, anche presso le Rappresentanze sindacali unitarie, o 10. In caso di mancanza di aspiranti, il dirigente preposto
essere designati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o all’USR competente nomina i presidenti e i componenti con proprio
dalle associazioni professionali; atto motivato, fermi restando i requisiti e le cause di incompatibilità
f. avere relazioni di parentela, affinità entro il quarto grado o previsti dal presente decreto e dalla normativa vigente e la facoltà di
abituale convivenza con uno o più concorrenti; accettare l’incarico.
g. svolgere, o aver svolto nell’anno antecedente alla data di 11. Qualora non sia possibile reperire commissari, il dirigente
indizione del concorso, attività o corsi di preparazione ai concorsi preposto all’USR ricorre, con proprio decreto motivato, alla nomina
per il reclutamento dei docenti; di professori universitari, ricercatori a tempo indeterminato, a tempo
h. essere stati destituiti o licenziati dall’impiego per motivi determinato di tipo A o tipo B di cui all’art. 24, comma 3 lettere a)
disciplinari, per ragioni di salute o per decadenza dall’impiego e b) di cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 240, assegnisti di ricerca,
comunque determinata. docenti a contratto in possesso di esperienza di docenza almeno
triennale nei settori scientifico disciplinari o accademico discipli-
nari caratterizzanti le distinte classi di concorso o, per le relative
Art. 11. procedure, nei corsi di specializzazione al sostegno.
Formazione delle commissioni di valutazione 12. I dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche di apparte-
nenza favoriscono la partecipazione alle attività delle commissioni
1. Gli aspiranti presidenti e componenti delle commissioni di dei docenti membri delle commissioni.
valutazione presentano istanza per l’inserimento nei rispettivi elen-
chi al Dirigente preposto all’USR, secondo le modalità e i termini di
cui al presente articolo. Art. 12.
2. Nell’istanza gli aspiranti indicano le procedure concorsuali Articolazione della procedura
alle quali, avendone i titoli, intendono candidarsi. L’istanza è presen-
tata, a pena di esclusione, unicamente per la regione sede di servizio 1. La procedura straordinaria di cui al presente decreto consiste
o, nel caso di aspiranti collocati a riposo, in quella di residenza. in una prova scritta e nella successiva valutazione dei titoli.
3. Gli aspiranti possono presentare l’istanza di cui al comma 1 2. Alla prova scritta è assegnato un punteggio massimo di 80
secondo la tempistica e le modalità indicate con avviso della Dire- punti; alla valutazione dei titoli un punteggio massimo di 20 punti.
zione generale competente.
4. Nell’istanza, nella quale deve essere chiaramente indicato
l’USR responsabile della nomina delle commissioni alle quali Art. 13.
si intende partecipare, gli aspiranti, a pena di esclusione, devono Prova scritta
dichiarare, sotto la loro responsabilità e consapevoli delle conse-
guenze derivanti da dichiarazioni mendaci ai sensi dell’art. 76 del 1. La prova scritta, computer based, è composta da 80 quesiti
decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445: a risposta multipla. Tale prova ha una durata pari a 80 minuti, fermi
a. per gli aspiranti presidenti delle commissioni, il possesso restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’articolo 20 della legge
dei requisiti di cui all’art. 8; 5 febbraio 1992, n. 104, e ha per oggetto il programma di cui all’ Alle-

— 27 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

gato C. La prova valuta altresì, ai sensi dell’articolo 37 comma 1 dichiarati nella domanda di partecipazione al concorso, ai sensi del
del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modi- decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.
ficazioni, la capacità di lettura e comprensione del testo in lingua
inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Rife- 3. Ai fini di quanto previsto al comma 2, il candidato che ha
rimento per le lingue. Per le classi di concorso di lingua straniera la superato la prova scritta presenta al dirigente preposto al compe-
prova scritta si svolge interamente nella lingua stessa, ad eccezione tente USR i titoli dichiarati nella domanda di partecipazione, non
dei quesiti di cui al comma 2, lettera c. documentabili con autocertificazione o dichiarazione sostitutiva.
La presentazione deve essere effettuata entro e non oltre quindici
2. La prova per posto comune è costituita da 80 quesiti a rispo- giorni dalla pubblicazione degli esiti della prova scritta.
sta chiusa con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta,
così ripartiti: 4. L’Amministrazione si riserva di effettuare idonei con-
a. competenze disciplinari relative alla classe di concorso/ trolli sul contenuto della dichiarazione di cui al comma 2, ai sensi
tipologia di posto richiesta: 45 quesiti; dell’art. 71 del citato DPR n. 445 del 2000. Le eventuali dichiara-
zioni presentate in modo incompleto o parziale possono essere suc-
b. competenze didattico/metodologiche: 30 quesiti; cessivamente regolarizzate entro i termini stabiliti dal competente
c. capacità di lettura e comprensione del testo in lingua USR. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto
inglese: 5 quesiti. della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventual-
3. Le prove per posto comune per le classi di concorso A024, mente conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere. Le
A025, B02 relativamente alla lingua inglese è costituita da 80 que- dichiarazioni mendaci sono perseguite a norma di legge.
siti a risposta chiusa con quattro opzioni di risposta, di cui una sola
corretta, così ripartiti:
a. competenze disciplinari relative alla classe di concorso/ Art. 15.
tipologia di posto richiesta: 50 quesiti;
Graduatorie regionali ed elenchi regionali di aspiranti
b. competenze didattico metodologiche: 30 quesiti. all’abilitazione
4. La prova per posto di sostegno, suddivisa per il primo e
il secondo grado, è costituita da 80 quesiti a risposta chiusa con 1. La commissione di valutazione, preso atto del risultato della
quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti: prova scritta e valutati i titoli, procede alla compilazione della gra-
a. ambito normativo:15 quesiti; duatoria regionale ai fini dell’immissione in ruolo.
b. ambito psicopedagogico e didattico: 30 quesiti; 2. Per le classi di concorso per le quali, in ragione dell’esi-
c. ambito della conoscenza delle disabilità e degli altri biso- guo numero dei posti conferibili, è disposta l’aggregazione territo-
gni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale: 30 quesiti; riale delle procedure secondo lo schema di cui all’Allegato B del
d. capacità di lettura e comprensione del testo in lingua presente decreto, sono approvate graduatorie distinte per ciascuna
inglese: 5 quesiti. regione.
5. La risposta corretta vale 1 punto, la risposta non data o 3. Ciascuna graduatoria regionale finalizzata all’immissione in
errata vale 0 punti. ruolo, distinta per classe di concorso, grado di istruzione, tipologia
6. Durante lo svolgimento della prova i candidati non pos- di posto, comprende un numero di candidati non superiore ai con-
sono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, tingenti assegnati a ciascuna procedura concorsuale, come deter-
dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, tele- minati nella previsione di cui all’Allegato A del presente bando.
foni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmis- 4. Le graduatorie sono approvate con decreto dal dirigente
sione di dati. È fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra preposto all’USR, sono trasmesse al sistema informativo del Mini-
loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con stero e sono pubblicate nell’albo e sul sito internet dell’USR.
altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i componenti
della commissione di valutazione. In caso di violazione è disposta 5. Le graduatorie sono utilizzate annualmente ai fini dell’im-
l’immediata esclusione dal concorso. missione in ruolo sui ventiquattromila posti, a partire dall’anno
7. Le prove di cui ai commi 2, 3 e 4 non possono aver luogo scolastico 2020/2021, per un triennio, e anche successivamente,
nei giorni festivi né, ai sensi della legge 8 marzo 1989, n. 101, nei ove necessario, all’anno scolastico 2022/2023, sino al loro esauri-
giorni di festività religiose ebraiche, nonché nei giorni di festività mento, nel rispetto del limite di cui all’art. 1, comma 1 del presente
religiose valdesi. bando.
8. Superano le prove di cui ai commi 2, 3 e 4 i candidati che 6. Allo scorrimento delle graduatorie di merito regionali si
conseguono un punteggio non inferiore a 56/80. applica la procedura autorizzatoria di cui all’art. 39 della legge
9. Il mancato superamento della prova comporta l’esclusione 27 dicembre 1997, n. 449 e successive modificazioni.
dal prosieguo della procedura.
7. Successivamente alla redazione della graduatoria di merito,
10. L’allegato C contempla le parti dei programmi relativi al la commissione procede, altresì, per i posti comuni, alla compila-
concorso ordinario per titoli ed esami oggetto della prova scritta, zione di un elenco non graduato dei soggetti che hanno conseguito
come modificati ai sensi dell’articolo 1, commi 9 lettera a) e 10 nella prova scritta il punteggio non inferiore a 56 punti su 80 e che
del Decreto-Legge. a seguito della valutazione dei titoli non rientrano nel contingente
previsto. Detti soggetti possono accedere alle procedure di acqui-
sizione del titolo di abilitazione, da disciplinarsi con successivo
Art. 14. decreto del Ministro ai sensi dell’art. 1, comma 13 del Decreto
Dichiarazione, presentazione Legge. Il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento non dà
e valutazione dei titoli diritto ad essere assunti alle dipendenze dello Stato.

1. I titoli valutabili sono quelli previsti dalla tabella di cui


all’Allegato D e devono essere conseguiti o, laddove previsto, rico- Art. 16.
nosciuti entro la data di scadenza del termine previsto per la pre-
sentazione della domanda di ammissione, fermo restando quanto Ricorsi
previsto all’art. 2, comma 1, lettera a), comma 3 e comma 4 in
merito al possesso dei requisiti di partecipazione alla procedura 1. Avverso i provvedimenti relativi alla presente procedura
concorsuale. concorsuale è ammesso, per i soli vizi di legittimità, ricorso stra-
2. La commissione di valutazione assegna ai titoli un pun- ordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure
teggio massimo complessivo di 20 punti. Costituiscono oggetto ricorso giurisdizionale al competente T.A.R., entro 60 giorni, dalla
di valutazione da parte della commissione esclusivamente i titoli data di pubblicazione o di notifica all’interessato.

— 28 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Art. 17. Art. 18.


Disposizioni relative alle scuole con lingua di insegnamento
Informativa sul trattamento slovena e bilingue sloveno-italiano, alla Regione Valle d’Aosta
dei dati personali e alle province di Trento e Bolzano

1. Ai sensi di quanto previsto dall’art. 425 e seguenti del Testo


1. Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento generale sulla prote- Unico, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia
zione dei dati (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Euro- provvede ad indire concorsi per titoli ed esami per la scuola secon-
peo e del Consiglio del 27 aprile 2016), si informano i candidati daria di primo e secondo grado con lingua di insegnamento slovena
che i dati raccolti con la domanda di partecipazione alla proce- delle province di Trieste, Udine e Gorizia, anche avvalendosi della
dura di selezione saranno trattati, anche mediante l’utilizzo di collaborazione dell’Ufficio speciale di cui all’art. 13, comma 1,
procedure informatizzate, esclusivamente per le finalità connesse della legge 23 febbraio 2001, n. 38 secondo le modalità e i requisiti
all’espletamento della procedura stessa e per le successive attività previsti dal presente bando.
inerenti all’eventuale procedimento di immissione in ruolo, nel 2. Sono fatte salve le specifiche competenze in materia di
rispetto della normativa specifica, anche in caso di comunicazione reclutamento della Regione Autonoma Valle d’Aosta e delle Pro-
a terzi. I dati personali sono raccolti e trattati presso il Ministero vince Autonome di Trento e Bolzano.
dell’Istruzione – viale Trastevere 76/A - 00153 Roma per l’even-
tuale successiva instaurazione del rapporto di lavoro da parte degli
USR responsabili della procedura concorsuale, che esercitano le Art. 19.
funzioni di titolari del trattamento.
Norme di salvaguardia
2. Il conferimento dei dati è obbligatorio in ordine alla valu-
tazione dei requisiti di partecipazione al concorso e al possesso 1. Per quanto non previsto dal presente decreto, si applicano
dei titoli, pena rispettivamente l’esclusione dal concorso ovvero la le disposizioni di cui al Testo Unico e le altre disposizioni sullo
mancata valutazione dei titoli stessi. svolgimento dei concorsi ordinari per l’accesso agli impieghi nelle
pubbliche amministrazioni, in quanto compatibili, nonché quelle
previste dal vigente C.C.N.L. del personale del comparto istruzione
3. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle e ricerca.
altre strutture dell’Amministrazione e ai soggetti direttamente inte- 2. Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
ressati allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridico- Repubblica - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Dal giorno
economica dei candidati. della pubblicazione decorrono i termini per eventuali impugnative
(centoventi giorni per il ricorso al Presidente della Repubblica e
4. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui agli articoli sessanta giorni per il ricorso giurisdizionale al T.A.R. competente).
15 e ss. del citato Regolamento (UE) 2016/679, in particolare, il
diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, Roma, 23 aprile 2020
la cancellazione, la limitazione del trattamento, nonché di opporsi
al loro trattamento. Tali diritti possono essere fatti valere nei con- Il Capo Dipartimento: BRUSCHI
fronti dell’USR competente per la procedura cui l’interessato ha ———————
partecipato. Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati
personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal AVVERTENZA:
Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante per la Ai sensi dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009,
protezione dei dati personali, come previsto dall’art. 77 del Rego- n. 69, gli allegati sono pubblicati sul sito internet del Ministero
lamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del www.miur.gov.it
Regolamento). Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) è
raggiungibile al seguente indirizzo: Ministero dell’istruzione viale
Trastevere, 76/a - 00153 Roma - email: rpd@istruzione.it. 20E05138

ENTI PUBBLICI STATALI


ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA Il bando di concorso, con i relativi allegati, sarà pubblicato sul sito
web dell’Istituto nazionale di astrofisica, al seguente indirizzo www.
inaf.it - sezione lavora con noi - sottosezione amministrativi a tempo
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di indeterminato.
nove posti di funzionario di amministrazione V livello, a
tempo indeterminato e pieno, per il settore professionale
di attività degli appalti e contratti. La domanda di ammissione alla procedura concorsuale, redatta in
carta semplice secondo le modalità indicate nel predetto bando di con-
L’Istituto nazionale di astrofisica, con sede a Roma, nel viale del corso e corredata di tutta la documentazione necessaria, dovrà essere
Parco Mellini 84, ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, inoltrata, a pena di esclusione, entro e non oltre il trentesimo giorno
ai fini del reclutamento, per le esigenze dell’Istituto nazionale di astrofi- successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta
sica, di numero nove funzionari di amministrazione, V livello professio- Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi ed
nale, con contratto di lavoro a tempo indeterminato e regime di impegno esami» - fermo restando che, qualora la scadenza del predetto termine
a tempo pieno, nel rispetto di quanto previsto dal «Piano di attività dello coincida con un giorno festivo, la stessa verrà differita al giorno imme-
Istituto Nazionale di Astrofisica per il triennio 2019-2021», compren- diatamente successivo non festivo.
sivo del «Piano delle attività scientifiche e di ricerca», della «Consi-
stenza dello organico», del «Piano di fabbisogno del Personale» e del
«Piano di reclutamento e di assunzioni», approvato dal Consiglio di
amministrazione con delibera del 31 maggio 2019, numero 39. 20E04866

— 29 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

UNIVERSITÀ E ALTRI ISTITUTI DI ISTRUZIONE


POLITECNICO DI MILANO Le domande di ammissione alle selezioni devono essere compi-
late entro le ore 13,00 del 29 maggio 2020 esclusivamente mediante la
Ammissione ai corsi di dottorato di ricerca, XXXVI ciclo procedura di registrazione on-line disponibile all’indirizzo http://www.
santannapisa.it/it/selezioni/personale
Si comunica che, con decreto rettorale n. 2961 (Prot. n. 60936 del La discussione pubblica con la commissione si svolgerà il
giorno 22 giugno 2020. L’elenco degli ammessi, le modalità e l’orario
16 aprile 2020), è stato emanato il bando di concorso per l’ammissione di svolgimento della discussione e l’orario di convocazione verranno
al 36° ciclo dei corsi di dottorato di ricerca del Politecnico di Milano, pubblicati sul sito della scuola all’indirizzo http://www.santannapisa.it/
consultabile sul sito internet dell’ateneo: www.polimi.it/dottorato it/selezioni/personale il giorno 11 giugno 2020.
La scadenza per la presentazione delle domande di ammissione, Ai candidati ammessi non verrà data comunicazione personale.
redatta secondo le modalità stabilite nel bando stesso, è il 29 maggio
Per ulteriori informazioni gli interessati potranno prendere visione
2020 alle ore 14,00. del bando al sito internet http://www.santannapisa.it/it/selezioni/per-
sonale oppure potranno rivolgersi all’U.O. personale della Scuola
20E05038 Sant’Anna, via S. Cecilia n. 3 - Palazzo Toscanelli (Pisa) tel. 050-
883575/258 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì.
Responsabile del procedimento è la dott.ssa Antonella Signorini,
responsabile dell’area persone e organizzazione della Scuola superiore
SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Sant’Anna - e-mail: infodocenti@santannapisa.it

Valutazione comparativa, per titoli e colloquio, per la coper- 20E05037


tura di un posto di ricercatore a tempo determinato, set-
tore concorsuale 02/B3, per il Dipartimento di scienze di
base e applicate per l’ingegneria.
UNIVERSITÀ DI BERGAMO
È indetta una procedura selettiva, per titoli e colloquio, per il reclu-
tamento di un ricercatore con rapporto di lavoro a tempo determinato di Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricer-
tipologia A), con regime di impegno a tempo pieno, per lo svolgimento catore a tempo determinato, settore concorsuale 09/G2
di attività di ricerca, di didattica, di didattica integrativa e di servizio - Bioingegneria, per il Dipartimento di ingegneria gestio-
agli studenti, della durata di tre anni, eventualmente prorogabile per nale, dell’informazione e della produzione.
ulteriori due anni, per il settore concorsuale 02/B3 - settore scientifico-
disciplinare FIS/07, presso il Dipartimento di scienze di base e applicate È indetta una procedura pubblica di selezione, ai sensi dell’art. 24,
per l’ingegneria dell’ Università degli studi di Roma «La Sapienza», via comma 3, lettera b) della legge 30 dicembre 2010, n. 240, per un posto
A. Scarpa n. 14-16 - 00161 Roma (Italia). di ricercatore universitario a tempo determinato (tipo b) per il settore
Dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente concorsuale 09/G2 - Bioingegneria - settore scientifico-disciplinare
ING-IND/34 - Bioingegneria industriale presso il Dipartimento di inge-
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie spe-
gneria gestionale, dell’informazione e della produzione dell’Università
ciale «Concorsi ed esami» - decorre il termine di trenta giorni per la degli studi di Bergamo.
presentazione della domanda di partecipazione, secondo le modalità
indicate nel bando. Le domande di ammissione alla procedura, completate secondo le
modalità previste dal bando, devono essere inoltrate entro il termine
Il testo integrale del bando RTDA con allegato il fac-simile di perentorio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di
domanda e con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipa- pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repub-
zione alla predetta procedura di valutazione è consultabile: blica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora il termine
sul sito web dell’Ateneo: https://web.uniroma1.it/trasparenza/ di scadenza cada in giorno festivo, la scadenza è posticipata al primo
giorno lavorativo successivo.
sul sito web del Dipartimento: http://www.sbai.uniroma1.it/
Il testo integrale del bando con l’indicazione dei requisiti di
nonché in stralcio sul sito del Miur: http://bandi.miur.it/ ammissione alla procedura e delle modalità di partecipazione al con-
e sul sito web dell’Unione europea: http://ec.europa.eu/euraxess/ corso, è disponibile sul sito web dell’Università degli studi di Bergamo
all’indirizzo www.unibg.it sezione Concorsi e selezioni.
20E04992 Il responsabile del procedimento della selezione di cui al presente
bando è il dott. William Del Re, dirigente responsabile della Direzione
personale, logistica e approvvigionamenti, in Via dei Caniana, 2 - 24127
Bergamo, tel. 035 2052 876, fax 035 2052862, indirizzo di posta elettro-
SCUOLA UNIVERSITARIA SUPERIORE nica: selezionipersonale@unibg.it - indirizzo PEC protocollo@unibg.
legalmail.it
SANT’ANNA DI PISA
20E04738
Procedura di selezione per la copertura di due posti di ricer-
catore a tempo determinato di durata triennale, settore
concorsuale 13/B2 - Economia e gestione delle imprese, Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricer-
per l’Istituto di management. catore a tempo determinato, settore concorsuale 12/G1 -
Diritto penale, per il Dipartimento di giurisprudenza.
La Scuola superiore Sant’Anna di Pisa indice una selezione pub-
blica per la stipula di due contratti, di durata triennale, di ricercatore/ È indetta una procedura pubblica di selezione, ai sensi dell’art. 24,
trice a tempo determinato, ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera A della comma 3, lettera b) della legge 30 dicembre 2010, n. 240, per un posto di
legge n. 240/2010 presso la classe accademica di scienze sociali per il ricercatore universitario a tempo determinato (tipo b) per il settore con-
settore concorsuale 13/B2 - Economia e gestione delle imprese - settore corsuale 12/G1 - Diritto penale - settore scientifico-disciplinare IUS/17
scientifico-disciplinare SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese - Diritto penale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università
per le esigenze dell’Istituto di management. degli studi di Bergamo.

— 30 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Le domande di ammissione alla procedura, completate secondo le modalità previste dal bando, devono essere inoltrate entro il termine peren-
torio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora il termine di scadenza cada in giorno festivo, la scadenza è posticipata al primo giorno
lavorativo successivo.
Il testo integrale del bando con l’indicazione dei requisiti di ammissione alla procedura e delle modalità di partecipazione al concorso, è
disponibile sul sito web dell’Università degli studi di Bergamo all’indirizzo www.unibg.it sezione Concorsi e selezioni.
Il responsabile del procedimento della selezione di cui al presente bando è il dott. William Del Re, dirigente responsabile della Direzione per-
sonale, logistica e approvvigionamenti, in Via dei Caniana, 2 - 24127 Bergamo, tel. 035 2052 876, fax 035 2052862, indirizzo di posta elettronica
selezionipersonale@unibg.it - indirizzo PEC protocollo@unibg.legalmail.it.

20E04739

Procedura di selezione per la chiamata di un professore di prima fascia, settore concorsuale 11/E4 - Psicologia clinica
e dinamica, per il Dipartimento di scienze umane e sociali.

È indetta una procedura pubblica di selezione per la copertura, mediante chiamata ai sensi dell’art. 18, commi 1 e 4 legge 30 dicembre 2010,
n. 240, di un posto di professore di prima fascia per il settore concorsuale 11/E4 - Psicologia clinica e dinamica - settore scientifico-disciplinare
PSI/07 - Psicologia dinamica presso il Dipartimento di scienze umane e sociali dell’Università degli studi di Bergamo.
Le domande di ammissione alla procedura, completate secondo le modalità previste dal bando, devono essere inoltrate entro il termine peren-
torio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora il termine di scadenza cada in giorno festivo, la scadenza è posticipata al primo giorno
lavorativo successivo.
Il testo integrale del bando con l’indicazione dei requisiti di ammissione alla procedura e delle modalità di partecipazione al concorso, è
disponibile sul sito web dell’Università degli studi di Bergamo all’indirizzo www.unibg.it sezione Concorsi e selezioni.
Il responsabile del procedimento della selezione di cui al presente bando è il dott. William Del Re, dirigente responsabile della Direzione per-
sonale, logistica e approvvigionamenti, in Via dei Caniana, 2 - 24127 Bergamo, tel. 035 2052 876, fax 035 2052862, indirizzo di posta elettronica
selezionipersonale@unibg.it - indirizzo PEC protocollo@unibg.legalmail.it.

20E04740

Procedure di selezione per la chiamata di tre professori di seconda fascia, vari settori concorsuali e per vari Dipartimenti.

Si comunica che l’Università degli studi di Bergamo ha indetto le procedure pubbliche di selezione per la copertura, mediante chiamata ai
sensi dell’art. 18 commi 1 e 4 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, di complessivi tre posti di professore universitario di ruolo di seconda fascia,
presso i Dipartimenti e per i settori concorsuali e settori scientifico-disciplinari di seguito indicati:

Posti Fascia Codice selezione Dipartimento Settore concorsuale Settore scientifico-disciplinare


08/D1 - Progettazione architet- ICAR/14 - Composizione
1 II fascia 1 Ingegneria e scienze applicate tonica architettonica e urbana

13/B4 - Economia degli SECS-P/11 - Economia degli


Scienze aziendali, economi- intermediari finanziari e finanza
1 II fascia 2 intermediari finanziari
che e metodi quantitativi aziendale

Lettere, filosofia, 14/C1 - Sociologia generale SPS/07 - Sociologia generale


1 II fascia 3 comunicazione

Le domande di ammissione alla procedura, completate secondo le modalità previste dal bando di concorso, devono essere inoltrate entro il
termine perentorio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora tale termine cada in giorno festivo, la scadenza è posticipata al primo giorno
lavorativo successivo.
Il testo integrale del bando con l’indicazione dei requisiti di ammissione alla procedura e delle modalità di partecipazione al concorso, è dispo-
nibile sul sito web dell’Università degli studi di Bergamo all’indirizzo www.unibg.it nell’apposita sezione Concorsi e selezioni.
Ulteriori informazioni possono essere richieste presso la Direzione personale, logistica e approvvigionamenti, Gestione risorse umane, ufficio
Selezioni e gestione giuridica, Via Dei Caniana, 2 - 24127 Bergamo, e-mail selezionipersonale@unibg.it - tel. 035 2052 876, fax 035 2052 862 -
indirizzo PEC protocollo@unibg.legalmail.it

20E04741

— 31 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

UNIVERSITÀ CAMPUS BIO-MEDICO UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO


DI ROMA CUORE DI MILANO
Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricer- Procedure di valutazione per la chiamata di due professori
catore a tempo determinato, settore concorsuale 06/D6 - di seconda fascia, per varie facoltà.
Neurologia, per il Dipartimento di medicina e chirurgia.
Ai sensi dell’art. 18 della legge n. 240/2010 e del regolamento
Si comunica che, con decreto rettorale n. 259 del giorno 1° aprile relativo alla disciplina delle procedure di chiamata, di trasferimento e di
2020, è indetta una procedura di selezione per la copertura di un posto di mobilità interna dei professori di ruolo di I fascia, dei professori di ruolo
ricercatore a tempo determinato, ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera di II fascia e dei ricercatori a tempo indeterminato emanato con decreto
b), della legge n. 240/2010 e del relativo regolamento di Ateneo, presso rettorale n. 5683 del 18 settembre 2019, si comunica che l’Università
la facoltà Dipartimentale di medicina e chirurgia, per il settore concor- Cattolica del Sacro Cuore ha bandito con decreto rettorale n. 6265 del
suale e il settore scientifico-disciplinare di seguito indicato: 14 aprile 2020, le seguenti procedure di valutazione scientifico-didat-
tica di due professori di ruolo di seconda fascia da effettuare mediante
chiamata.
Facoltà di Economia (un posto).
Settore
Facoltà Settore scientifico-disci- Settore concorsuale: 13/B4 Economia degli intermediari finanziari
concor- N. Posti
dipartimentale plinare e Codice concorso e finanza aziendale.
suale
Settore scientifico-disciplinare: SECS-P/11 Economia degli inter-
MED/26 – Neurolo- mediari finanziari.
Medicina e 06/D6 -
Neurologia gia - Codice concorso: 1
chirurgia Funzioni scientifico didattiche: Il candidato selezionato sarà chia-
BRIC/01_20
mato a svolgere attività di ricerca aventi come principale oggetto tema-
La domanda di partecipazione alla procedura selettiva deve essere tiche connesse alle dinamiche evolutive dell’intermediazione bancaria
prodotta, esclusivamente per via telematica, con le modalità, di cui e finanziaria e, in particolare, ai loro sviluppi all’interno dei mercati
all’art. 3 del bando, entro il termine perentorio di trenta giorni a decor- emergenti. Le ricerche empiriche sviluppate dovranno essere basate su
rere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso metodologie di indagine aderenti ai migliori standard internazionali;
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale viene inoltre richiesta la capacità di coordinare e di svolgere attività
«Concorsi ed esami». di ricerca all’interno di gruppi a livello nazionale e internazionale. Il
candidato/la candidata selezionato/a dovrà, inoltre, contribuire allo
Il testo integrale del bando è disponibile sui siti web: sviluppo e al miglioramento di corsi di studio e di programmi di for-
dell’Ateneo: http://www.unicampus.it/ateneo/concorsi/ mazione. Il candidato selezionato, infine, dovrà saper svolgere attività
ricercatori didattica in lingua italiana e inglese, sia nei corsi di base di Economia
degli intermediari finanziari, sia nei corsi avanzati di laurea magistrale
del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: riguardanti ambiti specifici dell’intermediazione finanziaria e bancaria.
http://bandi.miur.it
Tutti i candidati devono soddisfare i requisiti minimi per l’arruo-
dell’Unione europea: http://ec.europa.eu/euraxess lamento nel corpo docente stabiliti dalla Facoltà per l’area aziendale
relativamente al ruolo di ricercatore reperibili alla pagina: https://
dipartimenti.unicatt.it/segesta-dipartimento-di-scienze-dell-economia-
20E04723 e-della-gestione-aziendale-reclutamento#content
Lingua straniera: inglese.
Sede di servizio: Milano.
UNIVERSITÀ CARLO CATTANEO - LIUC Numero massimo di pubblicazioni: quindici.
DI CASTELLANZA Modalità di svolgimento della prova didattica: (prova prevista per
candidati non appartenenti ai ruoli di professore di seconda fascia).
Ammissione al corso di dottorato di ricerca in «Manage- Argomento scelto dal candidato al momento di svolgimento della
ment, Finance and Accounting», XXXVI ciclo, anno acca- lezione.
demico 2020-2021. Facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative (un posto).
Settore concorsuale: 13/D4 Metodi matematici dell’economia e
Si comunica che con decreto del Presidente n. 18 del 3 marzo 2020 delle scienze attuariali e finanziarie.
è indetta presso l’Ateneo una selezione pubblica per l’ammissione al Settore scientifico-disciplinare: SECS-/06 Metodi matematici
corso di dottorato di ricerca in Management, Finance and Accounting - dell’economia e delle scienze attuariali e finanziarie.
XXXVI ciclo - anno accademico 2020-2021.
Funzioni scientifico didattiche: Sotto il profilo scientifico il candi-
Il corso è attivato in lingua inglese. dato chiamato dovrà svolgere attività di ricerca focalizzata sull’applica-
I posti disponibili sono otto, di cui sei con forme di sostegno zione di metodi probabilistici e processi stocastici alle scienze econo-
finanziario. miche e finanziarie, dimostrando capacità di interazione con gruppi di
ricerca nazionali e internazionali. Sotto il profilo didattico al chiamato
La domanda di partecipazione può essere presentata da chi detenga sarà richiesto lo svolgimento di insegnamenti (anche in lingua inglese)
un titolo di laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento, inerenti la matematica e i metodi probabilistici per le scienze econo-
o titolo straniero equipollente, o da chi ritenga di conseguirlo entro il miche e finanziarie, sia in percorsi di laurea triennale che magistrale.
31 ottobre 2020, pena la decadenza dall’ammissione in caso di esito Il chiamato dovrà altresì partecipare attivamente anche alla didattica
positivo della selezione. prevista all’interno di percorsi di Master di primo e secondo livello e di
La domanda di ammissione, da redigere secondo le modalità indi- dottorato di ricerca.
cate nel bando, deve essere compilata on-line al sito: http://www.liuc.it/ Lingua straniera: inglese.
phd entro il 29 maggio 2020 alle ore 17,00. Sede di servizio: Milano.
La versione integrale del bando è pubblicata per via telematica Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
sul sito web dell’Università (http://www.liuc.it/phd), del MIUR (http://
bandi.miur.it) e dell’Unione europea (http://ec.europa.eu/euraxess). Modalità di svolgimento della prova didattica: (prova prevista per
candidati non appartenenti ai ruoli di professore di seconda fascia).
Argomento scelto dal candidato al momento di svolgimento della
20E04993 lezione.

— 32 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Sono ammessi alle procedure di valutazione scientifico-didattica: Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
a) i candidati in possesso dell’abilitazione di cui all’art. 16 della Facoltà di psicologia (un posto).
legge 30 dicembre 2010, n. 240, per il settore concorsuale ovvero per Settore concorsuale: 11/E3 Psicologia sociale, del lavoro e delle
uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore e per organizzazioni.
le funzioni oggetto del procedimento, oppure per funzioni superiori pur-
chè non già titolari delle medesime funzioni superiori; l’idoneità conse- Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/06 Psicologia del lavoro e
guita ai sensi della legge 3 luglio 1998, n. 210 è equiparata all’abilita- delle organizzazioni.
zione limitatamente al periodo di durata della stessa; Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni.
b) i professori di II fascia inquadrati nel settore concorsuale Regime d’impegno: tempo pieno.
oggetto della selezione ovvero in uno dei settori concorsuali ricompresi Ambito di ricerca: Transizioni delle identità professionali nelle
nel medesimo macrosettore; organizzazioni, con specifica attenzione ai rischi e risorse di queste
c) studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca transizioni.
o insegnamento a livello universitario in posizione di livello pari a Funzioni: attività di ricerca inerente alle transizioni delle identità
quelle oggetto del bando, sulla base di tabelle di corrispondenza definite professionali odierne: dagli inserimenti lavorativi attraverso una valu-
dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. tazione delle competenze, ai processi di attrazione e gestione dei talenti
I requisiti per ottenere l’ammissione devono essere posseduti alla fino all’accompagnamento ai processi di uscita e fine carriera. In par-
data di presentazione della domanda. ticolare la ricerca si focalizzerà sugli atleti (junior to senior transition,
Dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente dual career, transizioni alla residenzialità, ritiro e fine carriera) e sui
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie spe- professionisti impegnati in programmi che usano lo sport come stru-
ciale «Concorsi ed esami» decorre il termine perentorio di trenta giorni mento di sviluppo sociale.
per la presentazione delle domande di partecipazione secondo le moda- Sede di servizio: Brescia.
lità stabilite dal bando. Lingua straniera: inglese e spagnolo.
Il testo integrale del bando, con allegato il fac-simile della domanda Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
e con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione alle Facoltà di Scienze politiche e sociali (un posto).
sopraindicate procedure di valutazione, è disponibile presso l’ufficio
amministrazione concorsi - Università Cattolica del Sacro Cuore, largo Settore concorsuale: 14/B2 Storia delle relazioni internazionali,
A. Gemelli n. 1 - 20123 Milano e per via telematica al seguente indi- delle società e delle istituzioni extraeuropee.
rizzo: http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-piacenza- Settore scientifico-disciplinare: SPS/06 Storia delle relazioni
e-cremona-chiamata-di-professori-di-prima-e-seconda-fascia-legge- internazionali.
240#content Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni.
Il bando è altresì consultabile sul sito del MIUR all’indirizzo: Regime d’impegno: tempo pieno.
http://bandi.miur.it oppure sul sito dell’Unione europea all’indirizzo:
http://ec.europa.eu/euraxess Ambito di ricerca: le relazioni transatlantiche e la politica di sicu-
rezza in Europa durante la guerra fredda.
20E05035 Funzioni: L’attività di ricerca sarà coerente con la declaratoria del
settore scientifico-disciplinare. La ricerca riguarderà la storia delle rela-
zioni transatlantiche con particolare riferimento alla costruzione e alle
Procedure di valutazione per la copertura di sei posti di trasformazioni della special relationship anglo-americana per ciò che
ricercatore a tempo determinato e pieno, per varie facoltà concerne le politiche di sicurezza in Europa e nell’ambito dell’alleanza
e varie sedi. atlantica. L’attività prevederà inoltre una costante e continuativa colla-
borazione con la cattedra di riferimento per ciò che concerne le attività
Ai sensi dell’art. 24 comma 3, lettere a e b, della legge n. 240/2010 didattiche (esercitazioni, esami, elaborati finali e tesi) e la disponibilità
e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a tempo deter- ad assumere compiti di didattica ufficiale e integrativa eventualmente
minato emanato con decreto rettorale n. 3624 del 12 luglio 2017, si assegnati dalla Facoltà di appartenenza.
comunica che l’Università Cattolica del Sacro Cuore ha bandito, con Sede di servizio: Milano.
decreti rettorali n. 6268 e n. 6270 del 14 aprile 2020 le seguenti proce- Lingua straniera: inglese.
dure di valutazione di ricercatore a tempo determinato.
Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
Ad un eventuale candidato di madrelingua diversa da quella ita-
Ricercatori a tempo determinato ex art. 24, liana, si richiederà una padronanza piena della lingua italiana. Tale con-
comma 3, lettera A – ( quattro posti). dizione verrà verificata durante il colloquio.
Facoltà di Scienze politiche e sociali (un posto).
Facoltà di Economia (un posto). Settore concorsuale: 12/E4 Diritto dell’Unione europea.
Settore concorsuale: 12/A1 Diritto privato.
Settore scientifico-disciplinare: IUS/14 diritto dell’Unione
Settore scientifico-disciplinare: IUS/01 Diritto privato. europea.
Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni.
Regime d’impegno: tempo pieno. Regime d’impegno: tempo pieno.
Ambito di ricerca: diritto privato. Ambito di ricerca: Gli sviluppi dell’ordinamento giuridico
Funzioni: Il candidato dovrà svolgere attività di ricerca nel settore dell’Unione europea (UE) dieci anni dopo il Trattato di Lisbona.
scientifico-disciplinare del diritto privato, con particolare riferimento al Funzioni: Attività di ricerca pertinente al settore. La ricerca si con-
diritto del contratto, delle obbligazioni e della responsabilità civile; la centrerà sugli sviluppi dell’ordinamento giuridico dell’UE a dieci anni
ricerca avrà altresì a oggetto l’area del c.d. contratto asimmetrico, con dall’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, con particolare attenzione
particolare attenzione alla disciplina, nazionale e dell’Unione europea, alle questioni di carattere istituzionale e al completamento dell’Unione
dei contratti tra professionisti e consumatori e tribunale amministrativo economica e monetaria. L’attività didattica includerà la collaborazione
regionale imprese in posizione squilibrata.L’attività didattica compor- alla cattedra di riferimento (cicli di esercitazioni, esami e tesi) e la
terà lo svolgimento di corsi ed esercitazioni, anche in lingua inglese disponibilità ad assumere compiti di didattica ufficiale e integrativa,
dell’area disciplinare oggetto del bando, nei programmi di laurea trien- eventualmente assegnati dalla Facoltà di appartenenza.
nale e magistrale dell’università. I candidati dovranno soddisfare i
requisiti per il reclutamento del corpo docente stabiliti dalla Facoltà per Sede di servizio: Milano.
l’ambito econometrico, relativamente al ruolo di ricercatore RTD-A, e Lingua straniera: inglese.
reperibili alla pagina: https://dipartimenti.unicatt.it/diritto-privato-pub- Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
blico-diritto-privato-e-pubblico-dell-economia-reclutamento#content Ad un eventuale candidato di madrelingua diversa da quella ita-
Sede di servizio: Milano. liana, si richiederà una padronanza piena della lingua italiana. Tale con-
Lingua straniera: inglese. dizione verrà verificata durante il colloquio.

— 33 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Ricercatore a tempo determinato ex art. 24, I requisiti per ottenere l’ammissione devono essere posseduti alla
comma 3, lettera B (due posti). data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande.
Dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente
Facoltà di lettere e filosofia (un posto). avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie spe-
Settore concorsuale: 11/C1 Filosofia teoretica. ciale «Concorsi ed esami» decorre il termine perentorio di trenta giorni
Settore scientifico-disciplinare: M-FIL/01 Filosofia teoretica. per la presentazione delle domande di partecipazione secondo le moda-
Durata del contratto: triennale. lità stabilite dai bandi.
Regime d’impegno: tempo pieno. I testi integrali dei bandi, con allegati il fac-simile della domanda
e con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione alle
Ambito di ricerca: Temi e problemi della riflessione teoretica nel sopraindicate procedure di valutazione, sono disponibili presso l’Uffi-
contesto moderno e contemporaneo, con particolare riguardo per l’evo- cio amministrazione concorsi - Università Cattolica del Sacro Cuore,
luzione della metafisica classica. Largo A. Gemelli n. 1 - 20123 Milano e per via telematica al seguente
Funzioni: Il ricercatore sarà chiamato a sviluppare e seguire pro- indirizzo: http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-pia-
getti di ricerca, a coordinare convegni e seminari, a stabilire e incremen- cenza-e-cremona-ricercatori-a-tempo-determinato-legge-240-2010-art-
tare collaborazioni con studiosi, enti e istituti di rilevanza nazionale e 24#content
internazionale. Dovrà svolgere attività di didattica, di didattica integra- I bandi sono altresì consultabili sul sito del MIUR all’indirizzo:
tiva e di servizio agli studenti negli ambiti di sua competenza e secondo http://bandi.miur.it oppure sul sito dell’Unione europea all’indirizzo:
quanto determinato annualmente dal Consiglio della Facoltà. http://ec.europa.eu/euraxess
Sede di servizio: Milano.
Lingue straniere: inglese. 20E05036
Numero massimo di pubblicazioni: dodici.
Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali (un posto).
Settore concorsuale:09/H1 Sistemi di elaborazione delle UNIVERSITÀ DI FIRENZE
informazioni.
Settore scientifico-disciplinare: ING-INF/05 Sistemi di elabora- Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
zione delle informazioni. un posto di responsabile del servizio prevenzione e pro-
Durata del contratto: triennale. tezione, categoria EP, a tempo indeterminato e pieno, per
Regime d’impegno: tempo pieno. l’area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati,
Ambito di ricerca: Il/la candidato/a dovrà condurre attività di prioritariamente riservato ai volontari delle Forze armate.
ricerca scientifica nel campo delle tecniche basate sull’intelligenza arti-
ficiale e il machine learning per l’analisi dei dati. Si avvisa che l’Università degli studi di Firenze ha indetto un
Funzioni: Il/la candidato/a selezionato è tenuto a svolgere attività concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un’unità
di ricerca che dovrà inserirsi nel principale filone già presente in Ateneo, di personale di categoria EP, posizione economica EP1, dell’area tec-
relativo all’analisi dei dati per la valutazione delle prestazioni di appli- nica, tecnico scientifica e elaborazione dati, con contratto di lavoro
cazioni e infrastrutture di calcolo, contribuendo a potenziarlo. A tal fine subordinato a tempo indeterminato e pieno, cui affidare l’incarico di
è richiesta una solida preparazione sulle infrastrutture e applicazioni di responsabile del servizio prevenzione e protezione, ai sensi del decreto
cloud computing e sull’analisi dei dati con riferimento all’ambito del legislativo n. 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni, per
data mining e machine learning. I compiti didattici riguarderanno i set- l’Università di Firenze.
tori di base dell’informatica e quelli applicativi legati ai recenti sviluppi Ai sensi dell’art. 678, comma 9 e dell’art. 1014, commi 3 e 4, del
dell’analisi dei dati. Dovrà inoltre svolgere attività didattica nei corsi decreto legislativo n. 66/2010, si precisa che nel caso in cui vi sia tra
di insegnamento afferenti al settore concorsuale oggetto della selezione gli idonei un candidato appartenente ai volontari delle Forze armate, il
offerti dalla Facoltà. posto in concorso sarà prioritariamente a lui riservato.
Sede di servizio: Brescia. La domanda di ammissione al concorso nonché i titoli e i docu-
Lingua straniera: inglese. menti ritenuti utili per la selezione devono essere presentati, a pena di
esclusione, tramite l’applicativo informatico disponibile all’indirizzo
Numero massimo di pubblicazioni: dodici. web https://sol.unifi.it/pao/ entro le ore 13,00 del giorno 28 maggio
Per i posti da ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, 2020 (data di scadenza del bando).
lettera a, sono ammessi alle procedure di valutazione i candidati in pos- Il bando, pubblicato sull’albo ufficiale dell’Università degli studi
sesso del titolo di dott. di ricerca o titolo equivalente. di Firenze, è reperibile sul sito web di Ateneo all’indirizzo http://www.
Per i posti da ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, unifi.it/cmpro-v-D-2839.html
lettera b, sono ammessi alle procedure di valutazione i candidati in pos-
sesso del titolo di dott. di ricerca o titolo equivalente che:
20E04452
a) hanno usufruito dei contratti di durata triennale, proroga-
bili per soli due anni, di cui all’art. 24, comma 3 lettera a) della legge
30 dicembre 2010, n. 240; Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un
b) hanno conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle fun- posto di categoria D, a tempo indeterminato e pieno, area
zioni di professore di prima o di seconda fascia di cui all’art. 16 della tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per il
legge 30 dicembre 2010, n. 240. Dipartimento di biologia, prioritariamente riservato ai
c)sono in possesso del titolo di specializzazione medica; volontari delle Forze armate.
d) hanno usufruito per almeno tre anni anche non consecutivi:
di contratti ai sensi dell’art. 1, comma 14, della legge Si avvisa che l’Università degli studi di Firenze ha indetto un con-
4 novembre 2005, n. 230; corso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di uno posto di
di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51, comma 6, della legge categoria D, posizione economica D1, dell’area tecnica, tecnico scienti-
27 dicembre 1997, n. 449; fica ed elaborazione dati, con contratto di lavoro a tempo indeterminato
e pieno, da assegnare al Dipartimento di biologia per le esigenze del
di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 22 della legge 30 dicem- laboratorio di genomica.
bre 2010, n. 240;
Ai sensi dell’art. 678, comma 9 e dell’art. 1014, commi 3 e 4,
di borse post dottorato ai sensi dell’art. 4 della legge del decreto legislativo n. 66/2010, si precisa che nel caso in cui vi sia
30 novembre 1989, n. 398; tra gli idonei un candidato appartenente ai volontari delle Forze armate,
di analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri. il posto in concorso sarà prioritariamente a lui riservato.

— 34 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

La domanda di ammissione al concorso nonché i titoli e i documenti ritenuti utili per la selezione devono essere presentati, a pena di esclu-
sione, tramite l’applicativo informatico disponibile all’indirizzo web https://sol.unifi.it/pao/ entro le ore 13,00 del 28 maggio 2020 (data di scadenza
del bando).
Il bando, pubblicato sull’albo ufficiale dell’Università degli studi di Firenze, è reperibile sul sito web di Ateneo all’indirizzo http://www.unifi.
it/cmpro-v-p-2839.html .

20E04453

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria EP, a tempo indeterminato e pieno, per
l’area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per il Dipartimento di ingegneria industriale del laboratorio di
Calenzano, prioritariamente riservato ai volontari delle Forze armate.

Si avvisa che l’Università degli studi di Firenze ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di uno posto di categoria
EP, posizione economica EP1, dell’area tecnica, tecnico scientifica e elaborazione dati, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato
e pieno, da assegnare al Dipartimento di ingegneria industriale per le esigenze dei laboratori di Calenzano.
Ai sensi dell’art. 678, comma 9 e dell’art. 1014, commi 3 e 4, del decreto legislativo n. 66/2010, si precisa che nel caso in cui vi sia tra gli
idonei un candidato appartenente ai volontari delle Forze armate, il posto in concorso sarà prioritariamente a lui riservato.
La domanda di ammissione al concorso nonché i titoli e i documenti ritenuti utili per la selezione devono essere presentati, a pena di esclu-
sione, tramite l’applicativo informatico disponibile all’indirizzo web https://sol.unifi.it/pao/ entro le ore 13,00 del giorno 28 maggio 2020 (data di
scadenza del bando).
Il bando, pubblicato sull’albo ufficiale dell’Università degli studi di Firenze, è reperibile sul sito web di Ateneo all’indirizzo http://www.unifi.
it/cmpro-v-p-2839.html

20E04454

UNIVERSITÀ G. D’ANNUNZIO
DI CHIETI-PESCARA
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di tecnologo di ricerca per gestione di dati e di attrez-
zature di sistemi integrati di imaging e patch clamp a tempo determinato diciotto mesi e pieno, per l’attività di supporto
tecnico e amministrativo.

Si comunica che presso l’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara è indetto il concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura della
seguente posizione di tecnologo:
un tecnologo di ricerca per gestione di dati e di attrezzature di sistemi integrati di imaging e patch clamp con contratto di lavoro a tempo
determinato per diciotto mesi (trentasei ore settimanali), ai sensi dell’art. 24-bis della legge 30 dicembre 2010, n. 240, per lo svolgimento di attività
di supporto tecnico e amministrativo nell’ambito del progetto «Dipartimenti di eccellenza 2018-2022» - Codice concorso 2020-1 TECNECC4.
Dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale
«Concorsi ed esami» decorre il termine trenta giorni per la presentazione della domanda di partecipazione, così come specificato all’art. 2 del
bando di concorso.
Le domande andranno inviate con le modalità indicate nel relativo bando, utilizzando la modulistica allegata (facsimile domanda - allegato
A - e il facsimile per dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà - allegato B-).
Il testo integrale del bando, con indicazione dei requisiti di ammissione, è pubblicato sull’albo on-line e sul sito web dell’Ateneo seguendo il
percorso: https://www.unich.it/ateneo/concorsi-e-gare/bandi-tecnologi-ex-art-24bis-l-n-2402010
Il bando è, inoltre, disponibile sui siti del MIUR http://bandi.miur.it e dell’Unione europea http://ec.europa.eu/euraxess
Per eventuali informazioni e/o chiarimenti in merito rivolgersi al settore reclutamento personale TAB E CEL, e-mail: reclutamento.pta@
unich.it

20E05141

UNIVERSITÀ DELL’INSUBRIA
Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato, settore concorsuale 02/A1 - Fisica
sperimentale delle interazioni fondamentali, per il Dipartimento di scienza e alta tecnologia.

L’Università degli studi dell’Insubria ha indetto la seguente procedura di selezione per l’assunzione di un ricercatore universitario a tempo
determinato ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera a) della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

Dipartimento Settore concorsuale Profilo (S.S.D.) Macro settore Posti Codice


02/A - Fisica
02/A1 - Fisica sperimentale delle
Scienza e alta tecnologia FIS/01 - Fisica sperimentale delle interazioni 1 BR68
interazioni fondamentali fondamentali

— 35 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

La domanda di partecipazione indirizzata al magnifico rettore niali, immobiliari ed assicurativi, settore servizi logistici per la didat-
dovrà pervenire entro il termine perentorio di trenta giorni decorrente tica, di cui cinque per le esigenze dell’area Milano centro e cinque per
dalla data di pubblicazione del bando nel sito del MUR, secondo la le esigenze dell’area milano città studi.
modalità prevista dal bando di concorso.
Il bando integrale e gli allegati sono resi disponibili nel sito web Tre dei suddetti dieci posti sono riservati, prioritariamente, alle
istituzionale di Ateneo (www.uninsubria.it) sez. Concorsi, nel sito categorie di volontari delle Forze Armate in ferma breve o in ferma
del Ministero dell’università e della ricerca (http://bandi.miur.it) e prefissata di cui agli artt. 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo
dell’Unione europea (http://ec.europa.eu/euraxess). 2010, n. 66.
Per informazioni contattare l’ufficio reclutamento e carriere docenti Il testo integrale del bando, con allegato il modello della domanda,
dell’Università degli studi dell’Insubria - via Ravasi n. 2 - Varese (tel. è pubblicato sul sito web dell’Università degli Studi di Milano all’indi-
+39 0332 219181 - 9182 - 9183, e-mail: reclutamento.docenti@unin- rizzo https://www.unimi.it/it/node/587
subria.it).
La domanda di ammissione alla procedura concorsuale di cui
20E04830 sopra, redatta secondo il modello allegato al bando, dovrà essere inviata
secondo le modalità previste dal bando stesso entro il termine di trenta
giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con-
UNIVERSITÀ DI MILANO corsi ed esami».

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di Qualora tale termine scada in giorno festivo, la scadenza slitta al
un posto di categoria D, area amministrativa-gestionale, primo giorno feriale utile.
a tempo indeterminato, per la direzione didattica e for- Il bando di concorso riporta l’indicazione della pubblicazione del
mazione, settore formazione di terzo livello e relazioni diario delle prove.
internazionali, ufficio mobilità internazionale e per la
promozione internazionale, prioritariamente riservato ai Tale indicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.
volontari delle Forze armate.
L’assenza del candidato alle prove sarà considerata come rinuncia
È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a un posto di al concorso qualunque ne sia la causa.
categoria D, posizione economica D1 - Area amministrativa-gestionale,
con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, presso la Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi
direzione didattica e formazione - settore formazione di terzo livello all’ufficio concorsi personale tecnico amministrativo bibliotecario
e relazioni internazionali - ufficio mobilità internazionale e per la pro- -Tel. 025031.3074-3076-3092-3097; e-mail ufficio.concorsi@unimi.it
mozione internazionale, da riservare, prioritariamente, alle categorie di
volontari delle Forze Armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui Responsabile del procedimento è il dott. Ferdinando Lacanna,
agli artt. 1014 e 678 del decreto legislativo del 15 marzo 2010, n. 66. la referente del procedimento è la dott.ssa Maria Teresa Fiumanò -
Tel. 025031.3077 e-mail mariateresa.fiumano@unimi.it
Il testo integrale del bando, con allegato il modello della domanda,
è pubblicato sul sito web dell’Università degli Studi di Milano all’indi-
rizzo https://www.unimi.it/it/node/587 20E05074
La domanda di ammissione alla procedura concorsuale di cui
sopra, redatta secondo il modello allegato al bando, dovrà essere inviata
secondo le modalità previste dal bando stesso entro il termine di trenta
giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con- UNIVERSITÀ DI MILANO - BICOCCA
corsi ed esami».
Qualora tale termine scada in giorno festivo, la scadenza slitta al Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
primo giorno feriale utile.
due posti di categoria D, a tempo indeterminato, area tec-
Il bando di concorso riporta l’indicazione della pubblicazione del nica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per il Dipar-
diario delle prove. timento di psicologia, di cui un posto prioritariamente
Tale indicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. riservato ai volontari delle Forze armate.
L’assenza del candidato alle prove sarà considerata come rinuncia
al concorso qualunque ne sia la causa.
Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi È indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di
all’ufficio concorsi personale tecnico amministrativo bibliotecario categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica
(tel. 025031.3074-3076-3092-3097; e-mail ufficio.concorsi@unimi.it ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo inde-
terminato presso il Dipartimento di psicologia per le esigenze dei Centri
Responsabile del procedimento è il dott. Ferdinando Lacanna, MIBtec e Bicapp (Progetto Dipartimenti di eccellenza) di cui uno prio-
la referente del procedimento è la dott.ssa Maria Teresa Fiumanò - ritariamente riservato alle categorie di volontari delle Forze armate di
Tel. 025031.3077 e-mail mariateresa.fiumano@unimi.it cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66
(cod. 20PTA013).
20E05073
Le domande di ammissione alla procedura devono essere comple-
tate secondo le modalità previste dal bando di concorso entro il termine
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di perentorio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di
dieci posti di addetto all’accoglienza e alle postazioni info- pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repub-
point, categoria C, a tempo indeterminato, area ammini- blica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».
strativa, per la direzione servizi patrimoniali, immobiliari
ed assicurativi, settore servizi logistici per la didattica, di Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti di
ammissione alla procedura e delle modalità di partecipazione al con-
cui cinque per l’area Milano centro e cinque per l’area corso, è disponibile sul sito web dell’Università degli studi di Milano-
Milano città studi, tre dei posti messi a concorso sono Bicocca all’indirizzo: www.unimib.it/concorsi
prioritariamente riservati ai volontari delle Forze armate.
Ulteriori informazioni possono essere richieste a mezzo mail a:
È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a dieci posti ufficio.concorsi@unimib.it
di categoria C, posizione economica C1, area amministrativa, addetto
all’accoglienza e alle postazioni info-point, con rapporto di lavoro
subordinato a tempo indeterminato, presso la direzione servizi patrimo- 20E04736

— 36 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

UNIVERSITÀ DI PERUGIA
Valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato per un periodo di tre anni, even-
tualmente prorogabile per ulteriori due e definito, settore concorsuale 06/N1 - Scienze delle professioni sanitarie e delle
tecnologie mediche applicate, per il Dipartimento di medicina.

Si comunica che l’Università degli studi di Perugia, con D.R. n. 536 del 7 aprile 2020, ha bandito una procedura di valutazione comparativa
per la sottoscrizione del seguente contratto di diritto privato per l’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato, quale ricercatore universitario
a tempo determinato, a tempo definito, per un periodo di tre anni, eventualmente prorogabile per ulteriori due, ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera
a) della legge 30 dicembre 2010, n. 240:
per le esigenze del Dipartimento di medicina:
un posto per il settore concorsuale 06/N1 - Scienze delle professioni sanitarie e delle tecnologie mediche applicate - settore scientifico-
disciplinare MED/46 - Scienze tecniche di medicina di laboratorio.
La domanda di partecipazione, ai sensi dell’art. 3 del bando, dovrà essere presentata esclusivamente con procedura telematica, entro il termine
perentorio delle ore 23,59 (ora italiana) del trentesimo giorno decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami».
Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione alla sopraindicata procedura di valutazione
comparativa, è pubblicato all’albo on-line dell’Università degli studi di Perugia e sul sito web dell’Ateneo (http://www.unipg.it) selezionando in
sequenza le voci: concorsi - personale docente - procedure di valutazione comparativa ricercatori a tempo determinato. Inoltre, sarà data pubblicità
nei siti istituzionali del MIUR e dell’Unione europea.
Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’ufficio concorsi - p.zza dell’Università, 1 - Perugia (tel. 0755852219 -
0755852368 - e-mail: ufficio.concorsi@unipg.it).

20E04867

UNIVERSITÀ ROMA TRE DI ROMA


Procedura di selezione per la chiamata di tre professori di prima fascia, per il Dipartimento di studi umanistici.

Si comunica che è indetta la procedura di chiamata per complessivi tre posti di professore universitario di prima fascia, ai sensi dell’art. 18
comma 1 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, presso il sottoelencato Dipartimento di questo Ateneo, per il seguente settore concorsuale e settore
scientifico-disciplinare:
Dipartimento di studi umanistici:
settore concorsuale 10/A1, settore scientifico-disciplinare L-ANT/09, un posto;
settore concorsuale 10/F3, settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/13, un posto;
settore concorsuale 11/B1, settore scientifico-disciplinare M-GGR/01, un posto.
Il bando integrale è pubblicato, mediante affissione all’albo pretorio dell’Università degli studi Roma Tre e reso disponibile anche per via
telematica sul sito pubblico http://www.albopretorionline.it/uniroma/alboente.aspx
Dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale
«Concorsi ed esami» - decorre il termine di trenta giorni per la presentazione delle domande di partecipazione.

20E04576

UNIVERSITÀ DI SALERNO
Valutazione comparativa per la chiamata di un professore di prima fascia, settore concorsuale 09/F2, per il Dipartimento
di ingegneria dell’informazione ed elettrica e matematica applicata.

Ai sensi dell’art. 18 comma 1, della legge n. 240/2010 e del regolamento relativo al reclutamento di professori di prima e di seconda fascia e
di ricercatori a tempo determinato emanato con D.R. n. 3434 del 21 novembre 2013 e successive modificazioni ed integrazioni, si comunica che
presso l’Università degli studi di Salerno è indetta una procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore di prima
fascia, presso il Dipartimento e il settore scientifico-disciplinare di seguito indicato:

Profilo settore
Settore concorsuale Dipartimento N. posti Codice concorso
scientifico-disciplinare
Ingegneria dell’informazione ed elettrica
09/F2 ING-INF/03 1 COMP/ORD/75
e matematica applicata

Alla selezione possono partecipare:


a) candidati che abbiano conseguito l’abilitazione scientifica nazionale, ai sensi dell’art. 16 della legge n. 240/2010, per il settore concor-
suale ovvero per uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore e per le funzioni oggetto del procedimento;
b) candidati che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della legge n. 210/1998 per la fascia corrispondente a quella per la quale viene ema-
nato il bando, limitatamente al periodo di durata della stessa, ai sensi dell’art. 29, comma 8, della legge n. 240/2010;
c) professori già in servizio presso altri Atenei nella fascia corrispondente a quella per la quale viene bandita la selezione;

— 37 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

d) studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca UNIVERSITÀ DI VERONA


o insegnamento a livello universitario in posizione di livello pari a
quelle oggetto del bando, sulla base di tabelle di corrispondenza defi- Procedure di selezione per la copertura di due posti di
nite dal Ministero dell’istruzione, dell’Università e della ricerca di cui ricercatore a tempo determinato, per vari Dipartimenti
al decreto ministeriale 1° settembre 2016, n. 662.
Le domande di partecipazione alla procedura di selezione devono Ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera a) della legge n. 240/2010, si
essere prodotte, a pena di esclusione, entro il termine perentorio di comunica l’indizione delle seguenti procedure di selezione per la coper-
trenta giorni che decorre dal giorno successivo a quello di pubblicazione tura di due posti di ricercatore a tempo determinato (codice 2020rtda007
del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - - 2020rtda008):
4a Serie speciale «Concorsi ed esami». codice bando 2020rtda007 - Dipartimento di informatica - una
La domanda di partecipazione alla selezione, nonché i documenti e unità - settore concorsuale 02/D1 - Fisica applicata, didattica e storia
le pubblicazioni richieste ai fini del concorso, devono essere presentati, della fisica - settore scientifico-disciplinare FIS/08 - Didattica e storia
a pena di esclusione, unicamente per via telematica, secondo le modalità della fisica;
indicate nel bando. codice bando 2020rtda008 - Dipartimento di economia azien-
Il testo integrale del bando è pubblicato all’albo ufficiale di Ateneo dale - una unità - settore concorsuale 13/B3 - Organizzazione aziendale
- settore scientifico-disciplinare SECS-P/10 - Organizzazione aziendale.
e via web, all’indirizzo, www.unisa.it/reclutamento-docenti unitamente
al link per la compilazione della domanda. Le domande di ammissione alle procedure di selezione dovranno
essere presentate esclusivamente con procedura telematica, secondo le
Il responsabile amministrativo nominato ai sensi degli articoli 4, 5 modalità previste nei bandi, entro il termine perentorio delle ore 20,00
e 6 della legge 7 agosto 1990 n. 241 e dell’art. 2, comma 11, del decreto del trentesimo giorno che decorre dal giorno successivo a quello di pub-
del Presidente della Repubblica 23 marzo 2000 n. 117, è la dott.ssa blicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
Carmen Caterina. italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».
Ogni informazione circa le suddette procedure può essere richiesta I testi integrali dei bandi delle procedure sopra indicate sono pub-
all’Ufficio reclutamento e organico - Coordinamento personale docente, blicati all’albo ufficiale dell’Università di Verona, sul sito web di ateneo
ai numeri telefonici 089 966213 - 089 966212 - 089 966209, e-mail all’indirizzo http://www.univr.it/it/concorsi sul sito web del M.I.U.R. e
ufficioconcorsi@unisa.it sul sito web dell’Unione europea.

20E04639 20E05040

ENTI LOCALI
COMUNE DI CANTAGALLO Copia integrale dell’avviso e dello schema della domanda sono
reperibili sul sito internet del Comune di Cerro Maggiore: www.cer-
Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto romaggiore.org - Sezione Amministrazione Trasparente - Bandi di
di istruttore direttivo tecnico, ingegnere, categoria D, a concorso.
tempo indeterminato. Eventuali informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti
all’ufficio personale tel. 0331/423648 - 423647 - e-mail: personale@
È indetto concorso pubblico, per esami, per un posto di istruttore cerromaggiore.org
direttivo tecnico, ingegnere, categoria D, posizione economica 1, a
tempo indeterminato.
Scadenza presentazione domande: 28 maggio 2020, ore 12,00. 20E05185
Il testo integrale del bando e il fac-simile della domanda sono pub-
blicati sul sito internet www.cmvaldibisenzio.it. (sezione amministra-
zione trasparente - bandi di concorso)
Per informazioni Ufficio associato del personale tel. 0574- COMUNE DI CESANO BOSCONE
942472- 942474- tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 12,00 alle
ore 13,00. email upa@bisenzio.it . Proroga dei termini della selezione pubblica per la copertura
di un posto di esperto - assistente sociale, categoria D, a
20E05003 tempo indeterminato e pieno.

Si comunica la proroga dei termini di scadenza della selezione


COMUNE DI CERRO MAGGIORE pubblica per la copertura di un posto di esperto/a - assistente sociale,
categoria D, posizione D1, a tempo indeterminato e a tempo pieno, pub-
Mobilità volontaria per la copertura di un posto di speciali- blicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
- 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 25 del 27 marzo 2020.
sta, categoria D, a tempo parziale trenta ore settimanali,
area tecnica. Nuovo termine di presentazione delle domande: 11 maggio 2020.

L’Amministrazione comunale di Cerro Maggiore intende valutare Copia integrale bando e fac-simile domanda di partecipazione sono
la possibilità di ricoprire mediante il ricorso all’ististuto della mobi- scaricabili dal sito internet: www.comune.cesano-boscone.mi.it sezione
lità volontaria ai sensi dell’art. 30 del decreto legislativo n. 165/2001, Bandi e Avvisi.
subordinatamente all’effettuazione di tutti gli adempimenti finanziario- Per eventuali informazioni: ufficio centrale risorse umane del
compatibili e alla verifica del rispetto della normativa in materia di comune (tel. 02-48694554/555).
assunzioni, del seguente posto della dotazione organica: un posto di
specialista, categoria D, part-time, trenta ore settimanali, area tecnica.
Scadenza di presentazione delle domande: 18 maggio 2020. 20E04831

— 38 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

COMUNE DI FORLÌ appartenenti alle seguenti classi: - «LM-56»: classe delle lauree magi-
strali in scienze dell’economia; «LM-77» classe delle lauree magistrali
Proroga dei termini del concorso pubblico, per soli esami, in scienze economico-aziendali o laurea specialistica (LS) - (decreto
per la copertura di sei posti di funzionario tecnico, cate- ministeriale n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
«64/S» scienze dell’economia; «84/S» scienze economico-aziendale.
goria D1, per l’area servizi all’impresa e al territorio del
Comune di Forlì, di cui uno riservato al personale interno Termine di presentazione delle domande: 30 maggio 2020
e due riservati a favore dei volontari delle Forze armate e - ore 12,00.
di un posto per l’ufficio tecnico comunale del Comune di Il bando generale e lo schema di domanda sono visionabili e sca-
Santa Sofia. ricabili dalla sezione Amministrazione Trasparente - Bandi di Con-
corso del Comune di Palazzolo Vercellese al seguente link: http://www.
È indetta proroga dei termini del concorso pubblico, per soli esami, comune.palazzolovercellese.vc.it/Home/Concorsi
per la copertura dei seguenti posti di funzionario tecnico, categoria D1: Informazioni presso l’ufficio segreteria: piazza Martiri della
sei posti da assegnare nell’area servizi all’impresa e al territorio Libertà n. 6 - 13040 - Palazzolo Vercellese (VC) - telefono: 0161818113
del Comune di Forlì, di cui uno riservato al personale interno ai sensi - fax: 0161818510 - email: palazzolo.vercellese@ruparpiemonte.it -
dell’art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo n. 165/2001 e due PEC: palazzolo.vercellese@cert.ruparpiemonte.it
riservati a favore dei volontari delle Forze armate;
un posto da assegnare all’ufficio tecnico comunale del Comune 20E04348
di Santa Sofia.
La scadenza per la presentazione delle domande, fissata all’art. 5
del bando di cui all’oggetto, pubblicato per estratto nella Gazzetta Uffi- COMUNE DI PIOVE DI SACCO
ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami»
- n. 25 del 27 marzo 2020 è prorogata alle ore 13,00 del giorno 15 giu- Riapertura dei termini del concorso pubblico, per esami, per
gno 2020.
la copertura di tre posti di istruttore tecnico, categoria C,
L’avviso ed il bando integrale sono disponibili sul sito internet del a tempo pieno ed indeterminato, di cui un posto riser-
Comune di Forlì www.comune.forli.fc.it - Sezione: Bandi, Avvisi, Gare, vato alle categorie protette di cui all’articolo 1 della legge
Concorsi. n. 68/1999 e un posto riservato ai volontari delle Forze
armate.
20E05184
Il Comune di Piove di Sacco, ai sensi del combinato disposto degli
articoli 103 comma 1 del decreto-legge n. 18/2020 e 37 del decreto-
COMUNE DI NUMANA legge 23/2020, riapre i termini di scadenza per la presentazione delle
domande di partecipazione al concorso pubblico per esami per la coper-
tura di tre posti, a tempo pieno ed indeterminato, di istruttore tecnico,
Concorso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione categoria C - posizione economica C1 - di cui un posto riservato alle
di una graduatoria per la copertura di otto agenti di poli- categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/99 e un posto riser-
zia locale, categoria C, a tempo determinato e parziale. vato ai volontari delle Forze armate (già pubblicato nella Gazzetta Uffi-
ciale n. 9 del 31 gennaio 2020).
È indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la for- Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le
mazione di una graduatoria per eventuali assunzioni a tempo determi- ore 12,00 del 25 maggio 2020.
nato di otto agenti di polizia locale, categoria C, posizione economica
C1, per esigenze temporanee, anche part-time. Saranno considerate valide le domande già pervenute entro il pre-
cedente termine.
Termine di presentazione della domanda: 15 giugno 2020 ai sensi
dell’art. 37, comma 1 del decreto-legge n. 23/2020. L’avviso integrale ed il bando sono disponibili sul sito www.
comune.piovedisacco.pd.it
Il bando di concorso, unitamente allo schema di domanda, è pub-
blicato sul sito istituzionale del Comune di Numana www.comune.
numana.an.it 20E05143
Per ulteriori informazioni contattare il numero 071/9339824 o scri-
vere all’indirizzo mail personale.numana@regione.marche.it
Riapertura dei termini del concorso pubblico, per esami, per
la copertura di due posti di istruttore amministrativo con-
20E05043 tabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato.

Il Comune di Piove di Sacco, ai sensi del combinato disposto


COMUNE DI PALAZZOLO VERCELLESE degli artt. 103, comma 1, del decreto-legge n. 18/2020 e 37 del decreto-
legge n. 23/2020, riapre i termini di scadenza per la presentazione delle
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di domande di partecipazione al concorso pubblico, per esami, per la
copertura, con contratto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato, di
un posto di istruttore direttivo contabile, categoria D, due posti di istruttore amministrativo contabile categoria C (già pubbli-
a tempo pieno ed indeterminato, per l’area economico cato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 9 del 31 gen-
finanziaria. naio 2020).
Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le
È indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di ore 12,00 del 25 maggio 2020.
un posto, a tempo pieno ed indeterminato, di istruttore direttivo conta-
bile, categoria D, posizione economica D1, area economico finanziaria. Saranno considerate valide le domande già pervenute entro il pre-
cedente termine.
Titolo di studio richiesto: diploma di laurea (DL) in economia e
commercio, economia aziendale, scienze economiche (vecchio ordina- L’avviso intergrale ed il bando sono disponibili sul sito www.
mento) o titolo equipollente ai sensi delle norme di legge o regolamentari comune.piovedisacco.pd.it
con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabili-
sce l’equipollenza ovvero diploma di laurea magistrale (LM) tra quelle 20E05144

— 39 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

COMUNE DI RIONERO IN VULTURE Il bando integrale è reperibile sul sito web http://www.upa-santa-
croce-montopoli.pi.it
Proroga dei termini del concorso pubblico, per titoli ed
esami, per la copertura di un posto di istruttore diret- 20E05145
tivo finanziario/contabile, categoria D, a tempo pieno ed
indeterminato.

In esecuzione della propria determinazione reg. gen. n. 199 COMUNE DI SIDERNO


dell’8 aprile 2020, al fine di garantire la massima partecipazione con-
corsuale, i termini per la presentazione delle domande per la parteci- Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico, per
pazione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di esami, per la copertura di due posti di agente di polizia
un posto di istruttore direttivo - finanziario/contabile, categoria D del municipale, categoria C1, a tempo parziale ventiquattro
CCNL funzioni locali, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeter- ore settimanali ed indeterminato.
minato, bandito con propria determinazione n. 17 del 7 febbraio 2020,
pubblicato per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
- 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 19 del 6 marzo 2020, sono Sono riaperti i termini e la scadenza del concorso pubblico, per soli
rinviati alle ore 12,00 del 3 giugno 2020. esami, per l’assunzione a tempo indeterminato e parziale (66,66% - ven-
tiquattro ore settimanali), di due agenti di polizia municipale, categoria
Restano acquisite le domande di partecipazione già pervenute, i giuridica C, posizione economica C1 del C.C.N.L. comparto funzioni
candidati che hanno già inoltrato la domanda di ammissione sulla base locali sottoscritto in data 21 maggio 2018, pubblicato, per estratto, nella
del precedente avviso non sono tenuti alla ripresentazione di nuova Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 19 del
istanza. 6 marzo 2020.
Restano invariate (eccetto per la parte relativa alla data di presen- Il termine di scadenza è riaperto fino al trentesimo giorno suc-
tazione delle domande) le disposizioni del bando di concorso originario. cessivo alla pubblicazione dell’avviso di rettifica del bando nella Gaz-
zetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi
20E05002 ed esami».
Riserva di un posto a volontari delle Forze armate congedati (senza
demerito) ai sensi e per gli effetti degli articoli 678 e 1014 del decreto
legislativo n. 66/2010.
COMUNE DI SAN MINIATO
I candidati che intendano avvalersi dei benefici previsti dal decreto
legislativo n. 66/2010 devono farne esplicita menzione nella domanda
Proroga dei termini del concorso pubblico, per soli esami, di partecipazione e pertanto provvedere, nei nuovi termini previsti,
per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, all’integrazione della stessa, qualora l’abbiano già trasmessa a questo
categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato, per il Set- ente. L’assenza di tale dichiarazione equivale a rinuncia ad usufruire
tore 3 servizi tecnici, prioritariamente riservato a volon- dei benefici della riserva del posto. Qualora nella graduatoria finale di
tari delle Forze armate. merito non risultino utilmente collocati candidati che abbiano diritto
alla riserva succitata, il posto non assegnato sarà conferito secondo l’or-
Con il presente avviso, si porta a conoscenza di tutti gli interes- dine della graduatoria ai candidati non riservatari.
sati, che il termine di scadenza per la presentazione delle domande di È confermata la validità delle domande pervenute prima della
ammissione al concorso pubblico, per soli esami per la copertura di un pubblicazione della presente rettifica. Requisiti per l’ammissione (det-
posto, a tempo pieno e indeterminato di istruttore direttivo tecnico, cate- taglio): possesso di diploma di istruzione secondaria superiore che con-
goria D1 presso il Settore 3 Servizi tecnici del Comune di San Miniato, sente l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
prioritariamente riservato a volontari delle FF.AA., pubblicato nel sito
dell’ufficio personale associato e nella Gazzetta Ufficiale della Repub- L’avviso integrale e lo schema di domanda sono pubblicati sull’albo
blica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 23 del 20 marzo pretorio on-line dell’ente e sul sito web istituzionale del Comune di
2020, è prorogato al 16 giugno 2020. Siderno: www.comune.siderno.rc.it - Sez. «Amministrazione Traspa-
rente» - Sez. «Bandi di concorso».
Il bando integrale è reperibile sul sito web http://www.upa-santa-
croce-montopoli.pi.it Eventuali informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti
all’Ufficio personale tel. 0964/345259 - 345203 ovvero a mezzo email
al seguente indirizzo: comune.siderno@asmepec.it
20E05146
20E05142

COMUNE DI SANTA CROCE SULL’ARNO


Proroga dei termini del concorso pubblico, per titoli ed UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL
esami, per la copertura di due posti di istruttore diret- CASENTINO DI PONTE A POPPI
tivo assistente sociale, categoria D, a tempo pieno ed inde-
terminato, di cui uno presso il Comune di Santa Croce Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un
sull’Arno e uno presso l’Unione dei comuni Circondario posto di collaboratore professionale operaio specializzato,
empolese Valdelsa. addetto ufficio manutenzioni e servizi con mansioni anche
di necroforo e muratore, categoria B3, per il Comune di
Con il presente avviso, si porta a conoscenza di tutti gli interes- Castel Focognano.
sati, che il termine di scadenza per la presentazione delle domande di
ammissione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura
È indetta procedura concorsuale, per soli esami, per la selezione
di due posti, a tempo pieno e indeterminato di istruttore direttivo assi-
finalizzata all’eventuale copertura di un posto a tempo indeterminato
stente sociale, categoria D, di cui uno presso il Comune di Santa Croce
e pieno di collaboratore professionale operaio specializzato, catego-
sull’Arno e uno presso l’Unione dei Comuni circondario empolese val-
ria giuridica B3, addetto ufficio manutenzioni e servizi, con mansioni
delsa, pubblicato nel sito dell’ufficio personale associato e nella Gaz-
anche di necroforo e muratore per il Comune di Castel Focognano (Ar).
zetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami» n. 23 del 20 marzo 2020, è prorogato al 16 giugno 2020. Data scadenza: 29 maggio 2020.

— 40 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Il bando di selezione in formato integrale e il modulo di domanda nato di istruttore direttivo amministrativo contabile, categoria giuridica
sono consultabili sui seguenti siti: D, posizione economica D1, (due per il settore legale e affari istituzio-
Unione dei comuni montani del Casentino: www.uc.casentino. nali e tre per il settore finanziario), con riserva di un posto a favore dei
toscana.it volontari delle Forze armate e di un posto a favore del personale interno.
Comune di Castel Focognano (Ar): www.comune.castel-foco- Il termine per l’invio delle domande di ammissione è alle ore 13,00
gnano.ar.it del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso
nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», tenuto
20E04995 comunque conto del periodo di sospensione di cui all’art. 87, comma 5,
del decreto-legge 18/2020.
Il bando integrale è disponibile sul sito web dell’Unione della
Romagna Faentina: http://www.romagnafaentina.it/
UNIONE DELLA ROMAGNA FAENTINA DI
FAENZA
20E04906
Proroga dei termini del concorso pubblico, per esami, per
la copertura di tre posti di collaboratore tecnico, catego-
ria B3, a tempo pieno ed indeterminato, di cui un posto
riservato ai volontari delle Forze armate ed un posto al UNIONE RUBICONE E MARE DI
personale interno. CESENATICO
Il responsabile del settore organizzazione e progetti strategici Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la formazione
dell’Unione della Romagna Faentina rende noto che è prorogato
al giorno 15 giugno 2020 alle ore 13,00 il termine per l’invio delle
di una graduatoria per la copertura di posti di istruttore
domande del concorso pubblico, per esami, per tre posti a tempo pieno direttivo tecnico, categoria D, a tempo determinato, pieno
ed indeterminato di collaboratore tecnico, categoria giuridica B3, posi- o parziale, per i servizi tecnici.
zione economica B3, con riserva di un posto a favore dei volontari delle
Forze armate e di un posto a favore del personale interno dell’Unione È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la forma-
della Romagna Faentina, da assegnare al settore lavori pubblici, pubbli- zione di una graduatoria per assunzioni a tempo determinato, a tempo
cato per estratto, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª pieno o parziale, nel profilo professionale di istruttore direttivo tecnico,
Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 25 del 27 marzo 2020. L’avviso categoria D, posizione economica D1 del CCNL comparto funzioni
ed il bando integrale sono disponibili sul sito web dell’Unione della locali - presso i servizi tecnici dei comuni dell’Unione Rubicone e Mare.
Romagna Faentina: www.romagnafaentina.it alla sezione Amministra-
zione Trasparente/Bandi di concorso. Le domande, da presentarsi esclusivamente in via telematica,
devono essere inoltrate entro le ore 12,00 del trentesimo giorno succes-
20E04682 sivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Uffi-
ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».
Il bando di concorso è pubblicato sul sito internet dell’Unione
Concorso pubblico, per esami, per la copertura di cinque Rubicone e Mare all’indirizzo www.unionerubiconemare.it e dei
posti di istruttore direttivo amministrativo contabile, cate- comuni che fanno parte dell’Unione Rubicone e Mare.
goria D, a tempo pieno ed indeterminato, per vari settori,
con riserva di un posto a favore dei volontari delle Forze Per ulteriori informazioni: ufficio trattamento giuridico dell’U.O.
armate e di un posto a favore del personale interno. Personale e organizzazione dell’Unione Rubicone e Mare - viale Roma
n. 112 - 47042 - Cesenatico (FC) - tel. 0547/79245-79438, nei seguenti
orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.
Il responsabile del settore organizzazione e progetti strategici
dell’Unione della Romagna Faentina, rende noto che è indetto un con-
corso pubblico, per esami per cinque posti a tempo pieno ed indetermi- 20E05001

AZIENDE SANITARIE LOCALI ED


ALTRE ISTITUZIONI SANITARIE
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Roma 2, un posto per l’A.O. San Camillo-Forlanini quali aziende aggre-
gate - BC01/20.
POLICLINICO UMBERTO I DI ROMA
Il termine per la presentazione della domanda, da produrre esclusi-
Concorso pubblico, in forma aggregata, per titoli ed esami, vamente tramite procedura telematica, scade il trentesimo giorno dalla
per la copertura di dieci posti di dirigente medico, disci- data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della
plina di neuroradiologia, presso per talune aziende. Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando è consultabile nel Bollettino Ufficiale


In esecuzione della deliberazione n. 56 del 29 gennaio 2020 è
della Regione Lazio n. 39 del 7 aprile 2020 e sul sito dell’Azienda ospe-
indetto un concorso pubblico, in forma aggregata, per titoli ed esami,
daliero-universitaria Policlinico Umberto I - www.policlinicoumberto1.
per la copertura di dieci posti di dirigente medico - disciplina neurora-
it sezione bandi di concorso.
diologia per le esigenze della neuroradiologia interventistica ripartiti nel
modo seguente: cinque posti per l’A.O.U. Policlinico Umberto I, quale
azienda capofila; un posto per l’A.S.L. Roma 1, tre posti per l’A.S.L. 20E04868

— 41 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 3 AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO


SUD DI TORRE DEL GRECO
Revoca della mobilità volontaria nazionale per la copertura
di un posto di dirigente medico, disciplina di organizza-
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di zione servizi sanitari di base, a tempo indeterminato.
venti posti di collaboratore professionale sanitario logope-
dista, categoria D, a tempo indeterminato, di cui sei riser- Si comunica che l’avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobi-
vati ai volontari delle Forze armate. lità volontaria nazionale tra amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1,
comma 2 del decreto legislativo n. 165/2001 per un posto, con rap-
porto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, di dirigente medico
In esecuzione della deliberazione n. 0197 del 6 marzo 2020, esecu- - disciplina organizzazione servizi sanitari di base (pubblicato su Bol-
tiva, è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a lettino Ufficiale della Regione Lazio n. 15 del 20 febbraio 2020 e per
tempo indeterminato di venti posti di collaboratore professionale sani- estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie spe-
tario - logopedista - categoria D, di cui sei riservati ai volontari delle ciale «Concorsi ed esami» - n. 20 del 10 marzo 2020), è da considerarsi
Forze armate congedati senza demerito dalle ferme contratte. revocato con deliberazione n. 714 del 3 aprile 2020.
Le domande di partecipazione al concorso pubblico dovranno Per eventuali informazioni, gli interessati potranno rivolgersi
essere esclusivamente prodotte tramite procedura telematica, con le alla U.O.C. politiche e gestione delle risorse umane - ufficio concorsi
modalità descritte nel bando entro e non oltre le ore 24,00 del trentesimo tel. 0761/236786 - 0761/237331.
giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con- 20E05039
corsi ed esami». Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato
al primo giorno successivo non festivo.
Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e della AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE
modalità di partecipazione al concorso in questione, è pubblicato nel
Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 69 del 6 aprile 2020 e LARIANA DI COMO
sul sito aziendale www.aslnapoli3sud.it - Concorsi - dal giorno succes-
sivo alla pubblicazione del presente estratto. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
un posto di collaboratore tecnico professionale - program-
Per ogni ulteriore informazione gli aspiranti potranno rivolgersi al matore, categoria D, a tempo indeterminato.
Servizio gestione risorse umane - Settore procedure concorsuali - della
A.S.L. Napoli 3 Sud - via Marconi n. 66 - Torre del Greco - il martedì Si avverte che è bandito concorso pubblico, per titoli ed esami, per
mattina dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e il mercoledì pomeriggio dalle la copertura a tempo indeterminato di: un posto di collaboratore tecnico
ore 15,00 alle ore 17,00. professionale - programmatore, categoria D.
Termine per la presentazione delle domande: trentesimo giorno
20E05004 successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gaz-
zetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi
ed esami».
Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di giorno successivo non festivo.
dieci posti di collaboratore professionale sanitario, tecnico Il bando integrale è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della
di radiologia medica, categoria D, a tempo indeterminato, Regione Lombardia n. 17 - serie avvisi e concorsi del 22 aprile 2020
di cui tre posti riservati ai volontari delle Forze armate. ed è disponibile anche sul sito internet aziendale indirizzo: http://www.
asst-lariana.it - sezione visionare i concorsi - concorsi.
In esecuzione della deliberazione n. 0198 del 6 marzo 2020, ese- Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Concorsi (tel. 0315854726)
cutiva, è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura dell’Azienda socio-sanitaria territoriale Lariana - Via Ravona n. 20 -
a tempo indeterminato di dieci posti di collaboratore professionale sani- San Fermo della Battaglia (CO).
tario - tecnico di radiologia medica - categoria D, di cui tre riservati
ai volontari delle Forze armate congedati senza demerito dalle ferme 20E04874
contratte.
Le domande di partecipazione al concorso pubblico dovranno
essere esclusivamente prodotte tramite procedura telematica, con le AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO-SANITARIA
modalità descritte nel bando entro e non oltre le ore 24,00 del trentesimo
giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella N. 3 SERENISSIMA DI VENEZIA MESTRE
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con-
corsi ed esami». Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato Conferimento dell’incarico quinquennale di dirigente
al primo giorno successivo non festivo. medico, direttore di struttura complessa per l’unità ope-
rativa complessa ostetricia e ginecologia, presso il Presidio
Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e della ospedaliero di Mestre.
modalità di partecipazione al concorso in questione, è stato pubblicato
nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 69 del 6 aprile 2020
e sul sito aziendale www.aslnapoli3sud.it - Concorsi - dal giorno suc- È indetto presso l’Azienda unità locale socio-sanitaria n. 3 Sere-
cessivo alla pubblicazione del presente estratto. nissima l’avviso pubblico per l’attribuzione di un incarico quinquennale
di dirigente medico direttore di struttura complessa U.O.C. Ostetricia e
Per ogni ulteriore informazione gli aspiranti potranno rivolgersi al ginecologia del Presidio ospedaliero di Mestre, disciplina ginecologia
Servizio gestione risorse umane - Settore procedure concorsuali - della e ostetricia, area chirurgica e delle specialità chirurgiche, a rapporto
A.S.L. Napoli 3 Sud - via Marconi n. 66 - Torre del Greco - il martedì esclusivo. (Bando n. 11/2020).
mattina dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e il mercoledì pomeriggio dalle Il termine per la presentazione delle domande, redatte su carta sem-
ore 15,00 alle ore 17,00. plice e corredate dei documenti prescritti, scade il trentesimo giorno
successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gaz-
zetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi
20E05005 ed esami».

— 42 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle ore 13,00; martedì e giovedì dalle 14,30 alle 16,30) ovvero collegarsi
modalità di partecipazione all’avviso pubblico, è pubblicato nel Bollet- all’indirizzo telematico dell’Azienda: www.ausl.re.it - link bandi, con-
tino Ufficiale della Regione Veneto n. 36 del 20 marzo 2020. corsi, incarichi.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’U.O.C. Gestione risorse
umane - ufficio concorsi dell’Azienda ULSS 3 Serenissima, sita in 20E04577
via Don Federico Tosatto n. 147 - 30174 Mestre - Venezia - tel. 041
2608794-8776-8758 (sito internet www.aulss3.veneto.it).
ESTAR
20E04792
Conferimento dell’incarico quinquennale di direttore della
struttura complessa neurologia Firenze, afferente al
AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE Dipartimento delle specialistiche mediche, a tempo deter-
DI BOLOGNA minato e con rapporto esclusivo, disciplina di neurologia,
area malattie celebro-vascolari e degenerative, presso
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di l’Azienda USL Toscana Centro.
un posto di dirigente medico, disciplina di neurologia, a
tempo indeterminato. In esecuzione della deliberazione del direttore generale di Estar
n. 93 del 12 marzo 2020, esecutiva ai sensi di legge, è indetta selezione
pubblica per il conferimento di un incarico quinquennale di struttura
È indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
complessa, rinnovabile, a tempo determinato e con rapporto esclusivo,
un posto, a tempo indeterminato, nel profilo professionale di dirigente
ad un dirigente medico nella disciplina di Neurologia per la direzione
medico, disciplina di neurologia per le esigenze dell’Azienda USL di
della struttura complessa «Neurologia Firenze» afferente al Diparti-
Bologna.
mento delle specialistiche mediche - Area malattie celebro -vascolari e
Il termine per la presentazione delle domande, redatte in carta sem- degenerative - azienda Usl Toscana Centro (32/2020/SC)
plice e corredate dei documenti prescritti, scade alle ore 12 del tren-
tesimo giorno successivo, non festivo, alla data di pubblicazione del Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere inviate
presente avviso nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi al direttore generale di Estar tramite PEC personale all’indirizzo: estar.
ed esami». concorsi.centro@postacert.toscana.it o tramite raccomandata all’indi-
rizzo ESTAR - Ufficio Concorsi Sezione Territoriale Nord Ovest -Via
Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle di San Salvi n. 12 - Palazzina 14 - 50135 Firenze - entro il trentesimo
modalità di partecipazione al concorso, è pubblicato nel Bollettino Uffi- giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella
ciale della Regione Emilia-Romagna dell’8 aprile 2020. Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Qualora detto giorno sia
Per ulteriori informazioni e per acquisire copia del bando del festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
pubblico concorso, gli interessati potranno collegarsi al sito internet Il testo integrale dell’avviso, con l’indicazione dei requisiti e delle
dell’Azienda USL di Bologna www.ausl.bologna.it dopo la pubblica- modalità di partecipazione, è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della
zione del bando nella Gazzetta Ufficiale. Regione Toscana parte III n. 14 del 1° aprile 2020, ed è consultabile sul
sito internet www.estar.toscana.it
20E04640
Per informazioni e chiarimenti contattare ESTAR - UOC Proce-
dure concorsuali e selettive - al seguente indirizzo e-mail concorsion-
line@estar.toscana.it
AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE
DI REGGIO EMILIA 20E04730

Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di


Conferimento dell’incarico quinquennale rinnovabile di
due posti di dirigente medico di varie discipline.
direttore della struttura complessa U.O.C. Medicina
Presso l’Azienda USL di Reggio Emilia sono stati indetti i seguenti
Interna Valdarno, a tempo determinato e con rapporto
pubblici concorsi per titoli ed esami, ai sensi delle norme di cui al esclusivo, disciplina di medicina interna, area medica e
decreto del Presidente della Repubblica 10 dicembre 1997, n. 483: delle specialità mediche, presso l’Azienda USL Toscana
un posto di dirigente medico di medicina interna;
Sud Est.
un posto di dirigente medico di igiene epidemiologia e sanità
In esecuzione della deliberazione del direttore generale di Estar
pubblica.
n. 103 del 19 marzo 2020, esecutiva ai sensi di legge, è indetta una
Il termine per la presentazione delle domande, redatte in carta selezione pubblica per il conferimento di un incarico quinquennale rin-
libera e corredate dei documenti prescritti scade il trentesimo giorno novabile, a tempo determinato e con rapporto esclusivo, ad un dirigente
successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gaz- medico nella disciplina di medicina interna (area medica e delle specia-
zetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale «Concorsi lità mediche), per la direzione della struttura complessa «U.O.C. medi-
ed esami». cina interna Valdarno» (34/2020/SC) dell’Azienda Usl Toscana Sud Est
I testi integrali dei bandi sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere inviate
della Regione Emilia Romagna n. 87 del 25 marzo 2020. al direttore generale di Estar tramite PEC personale all’indirizzo: estar.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio gestione giuridica concorsi.sudest@postacert.toscana.it o tramite raccomandata all’indi-
del personale - Ufficio concorsi - dell’Azienda U.S.L. di Reggio Emilia, rizzo ESTAR - Ufficio concorsi sezione territoriale Nord Ovest - via
via Sicilia n. 44 - 42122 Reggio Emilia, tel. 0522/ 335171 - 335479 - di San Salvi n. 12 - Palazzina 14 - 50135 Firenze - entro il trentesimo
335110 (orario apertura uffici: da lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella

— 43 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Qualora detto giorno sia Per informazioni e chiarimenti contattare ESTAR - UOC Proce-
festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. dure concorsuali e selettive - al seguente indirizzo e-mail concorsion-
Il testo integrale dell’avviso, con l’indicazione dei requisiti e delle line@estar.toscana.it
modalità di partecipazione, è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale
della Regione Toscana parte III n. 14 del 1° aprile 2020, ed è consulta- 20E04732
bile sul sito internet www.estar.toscana.it
Per informazioni e chiarimenti contattare ESTAR - UOC proce-
dure concorsuali e selettive - al seguente indirizzo e-mail concorsion-
line@estar.toscana.it
Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la
copertura di tre posti di dirigente medico a tempo inde-
terminato, disciplina di medicina nucleare.
20E04731

In esecuzione della deliberazione del direttore generale di ESTAR


Conferimento dell’incarico quinquennale rinnovabile di n. 108 del 19 marzo 2020, esecutiva ai sensi di legge, è indetto un con-
direttore della struttura complessa U.O.C. Farmaceutica corso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti
ospedaliera e politiche del farmaco, a tempo determinato e a tempo indeterminato di dirigente medico nella disciplina di medicina
con rapporto esclusivo, disciplina di farmacia ospedaliera, nucleare (37/2020/CON).
area di farmacia, presso l’Azienda ospedaliero-universita- I vincitori verranno assunti: uno dall’Azienda Usl Toscana Nord
ria di Careggi. Ovest, due dall’Azienda Usl Toscana Centro.
Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere pre-
In esecuzione della deliberazione del direttore generale di Estar sentate esclusivamente in forma telematica connettendosi al sito Estar:
n. 104 del 19 marzo 2020, esecutiva ai sensi di legge, è indetta una www.estar.toscana.it seguendo il percorso: concorsi -> concorsi e sele-
selezione pubblica per il conferimento di un incarico quinquennale rin- zioni in atto -> concorsi pubblici -> dirigenza
novabile, a tempo determinato e con rapporto esclusivo, ad un dirigente
farmacista specializzato nella disciplina di Farmacia Ospedaliera (Area e compilando lo specifico modulo on line e seguendo le istruzioni
di farmacia), per la direzione della struttura complessa «U.O.C. farma- ivi contenute, entro le ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla
ceutica ospedaliera e politiche del farmaco» (35/2020/SC) dell’Azienda data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della
Ospedaliero-Universitaria di Careggi Repubblica. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al
Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere inviate primo giorno successivo non festivo.
al direttore generale di Estar tramite PEC personale all’indirizzo: estar. Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti, delle
concorsi.centro@postacert.toscana.it o tramite raccomandata all’indi- modalità di partecipazione al concorso, è pubblicato sul Bollettino Uffi-
rizzo ESTAR - Ufficio Concorsi sezione territoriale nord ovest - via di ciale della Regione Toscana - Parte III - n. 14 del 1° aprile 2020 e
San Salvi n. 12 - Palazzina 14 - 50135 Firenze entro il trentesimo giorno potrà essere consultato sul sito internet di Estar all’apertura termini di
successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta presentazione domande.
Ufficiale della Repubblica italiana. Qualora detto giorno sia festivo il
termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Per informazioni e chiarimenti contattare ESTAR – UOC Proce-
dure concorsuali e selettive - al seguente indirizzo e-mail concorsion-
Il testo integrale dell’avviso, con l’indicazione dei requisiti e delle
line@estar.toscana.it
modalità di partecipazione, è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della
Regione Toscana parte III n. 14 del 1° aprile 2020, ed è consultabile sul
sito internet www.estar.toscana.it 20E04733

ALTRI ENTI
ISTITUTO PER SERVIZI DI RICOVERO E ASSISTENZA AGLI ANZIANI DI TREVISO
Riapertura dei termini del concorso pubblico, per esami, per la copertura di venticinque posti di operatore socio sanitario,
categoria B, a tempo pieno ed indeterminato, per il servizio di assistenza domiciliare.

È indetta riapertura termini del concorso pubblico, per esami, per la copertura di venticinque posti di operatore socio sanitario da assegnare al
servizio di assistenza domiciliare, a tempo indeterminato e pieno, categoria B.
Requisiti richiesti: diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico ed attestato di qualifica di operatore
socio-sanitario o altro titolo equipollente, ai sensi del D.G.R. n. 2230 del 9 agosto 2002 – «Legge regionale 16 agosto 2001 n. 20»; patente di guida
di categoria B.
Il termine di presentazione delle domande, che dovranno essere prodotte esclusivamente tramite procedura telematica, scade il trentesimo
giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami».
Le domande già presentate entro i termini indicati nel bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale
«Concorsi ed esami» n. 18 del 3 marzo 2020, sono valide a tutti gli effetti e non debbono essere ripresentate.
Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione, è disponibile sul sito www.israa.it – sezione
amministrazione trasparente – Bandi di concorso.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio risorse umane dell’I.S.R.A.A., Borgo Mazzini 48, Treviso (Tel. 0422/414739/414769).

20E05006

— 44 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

DIARI
AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA tre posti per risorse con competenze in materia di politiche del
turismo e di turismo nel settore automotive.
Rinvio delle prove d’esame del concorso pubblico, per esami, Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto i can-
per la copertura di cinque posti da inserire nell’area C, didati si presenteranno a sostenere le predette prove senza altro preav-
profilo specialistico di interprete. viso o invito, secondo le indicazioni contenute nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e sul sito istituzionale dell’ente: www.aci.it
Si comunica che l’avviso della sede e della data di svolgimento
delle prove selettive o di eventuali rinvii del concorso pubblico per 20E04680
esami a cinque posti da inserire nell’area C, livello economico C1,
profilo specialistico di interprete, pubblicato per estratto nella Gazzetta
Ufficiale - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 68 del 27 ago-
sto 2019, sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4a Serie speciale Rinvio delle prove d’esame del concorso pubblico, per
«Concorsi ed esami» - n. 50 del 30 giugno 2020 e sul sito istituzionale esami, per la copertura di sessantatré posti nell’area B
dell’ente: www.aci.it
Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto i can- Si comunica che l’avviso della sede e della data di svolgimento
didati si presenteranno a sostenere la predetta prova senza altro preav- della prova scritta o di eventuali rinvii del concorso pubblico, per esami,
viso o invito, secondo le indicazioni contenute nella Gazzetta Ufficiale per sessantatré posti da inserire nell’area B, livello economico B1, pub-
e sul sito istituzionale dell’ente: www.aci.it blicato per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª
Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 68 del 27 agosto 2019, sarà
20E04678 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie
speciale «Concorsi ed esami» - n. 50 del 30 giugno 2020 e sul sito isti-
tuzionale dell’ente: www.aci.it
Rinvio delle prove d’esame del concorso pubblico, per esami, Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto i can-
per la copertura di otto posti da inserire nell’area C, pro- didati si presenteranno a sostenere la predetta prova senza altro preav-
filo specialistico di informatico. viso o invito, secondo le indicazioni contenute nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e sul sito istituzionale dell’ente: www.aci.it
Si comunica che l’avviso della sede e della data di svolgimento
delle prove selettive o di eventuali rinvii del concorso pubblico per 20E04681
esami ad otto posti da inserire nell’area C, livello economico C1, pro-
filo specialistico di informatico, pubblicato per estratto nella Gazzetta
Ufficiale - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 68 del 27 ago-
sto 2019, sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4a Serie speciale
«Concorsi ed esami» - n. 50 del 30 giugno 2020 e sul sito istituzionale AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA
dell’ente: www.aci.it.
Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto i can- Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,
didati si presenteranno a sostenere la predetta prova senza altro preav- per titoli ed esami, per la copertura di un posto di diri-
viso o invito, secondo le indicazioni contenute nella Gazzetta Ufficiale gente veterinario di igiene della produzione, trasforma-
e sul sito istituzionale dell’ente: www.aci.it zione, commercializzazione e trasporto alimenti di origine
animale e loro derivati, area B, a tempo indeterminato.
20E04679
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente veterinario
Rinvio delle prove d’esame dei concorsi pubblici, per titoli di igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione e tra-
ed esami, per la copertura di duecentoquarantadue posti sporto alimenti di origine animale e loro derivati - area B (pubblicato
nell’area C. nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 63
del 22 agosto 2017 - con scadenza il 21 settembre 2017), si comunica
Si comunica che l’avviso della sede e della data di svolgimento che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova
della prova preselettiva o della prova scritta o di eventuali rinvii dei scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale -
concorsi pubblici sotto indicati, pubblicati per estratto nella Gazzetta 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43 del giorno 5 giugno 2020.
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami» - n. 87 del 5 novembre 2019, sarà pubblicato nella Gazzetta Uffi- 20E05106
ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami»
- n. 50 del 30 giugno 2020 e sul sito istituzionale dell’ente: www.aci.it
duecento posti per risorse con competenze in materia Rinvio del diario della prova scritta del concorso, per titoli
amministrativa; ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico
otto posti per risorse con competenze in materia di contrattua- di nefrologia, a tempo indeterminato, area medica.
listica pubblica;
otto posti per risorse con competenze in materia di reporting e Con riferimento al concorso, per titoli ed esami, per la copertura a
controllo di gestione; tempo indeterminato di un posto di dirigente medico di nefrologia - area
quattro posti per risorse con competenze in materia di web medica (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Con-
comunication e social media; corsi ed esami» - n. 83 del 31 ottobre 2017, con scadenza il 30 novem-
quattro posti per risorse con competenze in materia di gestione bre 2017), si comunica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del
di fondi europei; diario della prova scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla
cinque posti per risorse con competenze in materia di contabilità Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43 del
pubblica; giorno 5 giugno 2020.
dieci posti per risorse con competenze in materia di analisi di
organizzazione e processi amministrativi; 20E05107

— 45 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, Rinvio del diario della prova scritta del corso pubblico, per
per titoli ed esami, per la copertura di due posti di assi- titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente
stente tecnico - perito chimico, categoria C, a tempo medico di ortopedia e traumatologia, a tempo indetermi-
indeterminato. nato, area chirurgica.

Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
la copertura a tempo indeterminato di due posti di assistente tecnico copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente medico di orto-
- perito chimico, categoria C (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª pedia e traumatologia - area chirurgica (pubblicato nella Gazzetta Uffi-
Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 72 del 22 settembre 2017, con ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami»
scadenza il 23 ottobre 2017), si comunica che la pubblicazione nella - n. 47 del 15 giugno 2018, con scadenza il 15 luglio 2018), si comu-
Gazzetta Ufficiale del diario della prova scritta prevista per il 28 aprile nica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova
2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale
esami» - n. 43 del giorno 5 giugno 2020. della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43
del giorno 5 giugno 2020.
20E05108
20E05112
Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,
per titoli ed esami, per la copertura di due posti (uno Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,
presso l’ASM, uno presso l’AOR San Carlo) di collabora- per titoli ed esami, per la copertura di un posto di diri-
tore amministrativo professionale - addetto stampa, cate- gente medico di ostetricia e ginecologia, a tempo indeter-
goria D, a tempo indeterminato. minato, per il Dipartimento materno infantile.
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
copertura a tempo indeterminato di due posti (uno presso l’ASM, uno Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
presso l’AOR San Carlo) di collaboratore amministrativo professionale copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente medico di oste-
- addetto stampa, categoria D (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della tricia e ginecologia - Dipartimento materno infantile (pubblicato nella
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 83 del Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 53 del
31 ottobre 2017, con scadenza il 30 novembre 2017), si comunica che 6 luglio 2018, con scadenza il 6 agosto 2018), si comunica che la pub-
la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova scritta blicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova scritta prevista
prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale della per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43 del «Concorsi ed esami» - n. 43 del giorno 5 giugno 2020.
giorno 5 giugno 2020.
20E05113
20E05109

Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,


Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di diri-
per titoli ed esami, per la copertura di due posti di colla- gente medico di medicina legale, a tempo indeterminato,
boratore professionale sanitario - educatore professionale, area della medicina diagnostica e dei servizi.
categoria D, a tempo indeterminato.
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di due posti di dirigente medico di
copertura a tempo indeterminato di due posti di collaboratore professio- medicina legale, area della medicina diagnostica e dei servizi (pubbli-
nale sanitario - educatore professionale, categoria D (pubblicato nella cato nella Gazzetta Ufficiale - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami»
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con- - n. 55 del 13 luglio 2018, con scadenza il 13 agosto 2018), si comu-
corsi ed esami» - n. 3 del 9 gennaio 2018, con scadenza l’8 febbraio nica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del giorno della prova
2018), si comunica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale
diario della prova scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43 giorno 5 giugno 2020.
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con-
corsi ed esami» - n. 43 del giorno 5 giugno 2020.
20E05114
20E05110
Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,
Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di diri-
per titoli ed esami, per la copertura di un posto di colla- gente medico di medicina e chirurgia d’accettazione e
boratore tecnico professionale - sociologo, categoria D, a d’urgenza, a tempo indeterminato, per il Dipartimento
tempo indeterminato. emergenza accettazione.

Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
copertura a tempo indeterminato di un posto di collaboratore tecnico copertura a tempo indeterminato di tre posti di dirigente medico di
professionale - sociologo, categoria D (pubblicato nella Gazzetta Uffi- medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza - Dipartimento emer-
ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» genza accettazione (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4a Serie spe-
- n. 63 del 22 agosto 2017, con scadenza il 21 settembre 2017), si comu- ciale «Concorsi ed esami» - n. 74 del 17 settembre 2019, con scadenza
nica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova il 17 ottobre 2019), si comunica che la pubblicazione nella Gazzetta
scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale Ufficiale del diario della prova scritta prevista per il 28 aprile 2020, è
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - 43 rinviata alla Gazzetta Ufficiale - 4a Serie speciale «Concorsi ed esami»
del giorno 5 giugno 2020. - n. 43 giorno 5 giugno 2020.

20E05111 20E05115

— 46 —
28-4-2020 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 4a Serie speciale - n. 34

Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico,
per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di diri- per titoli ed esami, per la copertura di un posto di diri-
gente medico di anestesia e rianimazione, a tempo indeter- gente delle professioni sanitarie, a tempo indeterminato,
minato, per il Dipartimento emergenza accettazione. area della prevenzione.

Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la


copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente delle profes-
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la sioni sanitarie, area della prevenzione, (pubblicato nella Gazzetta Uffi-
copertura a tempo indeterminato di tre posti di dirigente medico di ane- ciale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami»
stesia e rianimazione - Dipartimento emergenza accettazione (pubbli- - n. 22 del 17 marzo 2020, con scadenza il 16 aprile 2020), si comu-
cato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale nica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova
«Concorsi ed esami» - n. 30 del 14 aprile 2020, con scadenza il 14 mag- scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale
gio 2020), si comunica che la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43
diario della prova scritta prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla del giorno 5 giugno 2020.
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Con-
corsi ed esami» - n. 43 del giorno 5 giugno 2020.
20E05118

20E05116
MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI
E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Rinvio del diario della prova scritta del concorso pubblico, Rinvio del diario delle prove scritte del concorso, per titoli
per titoli ed esami, per la copertura di due posti di diri- ed esami, a trentadue posti di Segretario di Legazione in
gente medico di ematologia, a tempo indeterminato, area prova.
medica.
Ogni comunicazione relativa al diario delle prove di esame scritte
del concorso, per titoli ed esami, a trentadue posti di Segretario di
Legazione in prova, indetto con decreto ministeriale 7 febbraio 2020,
Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la n. 5115/81/bis, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica ita-
copertura a tempo indeterminato di due posti di dirigente medico di liana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 15 del 21 febbraio
ematologia, area medica, (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della 2020, è rinviata ad apposito avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 30 della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 41
del 14 aprile 2020, con scadenza il 14 maggio 2020), si comunica che del 26 maggio 2020.
la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del diario della prova scritta In pari data il suddetto avviso sarà pubblicato anche sul sito inter-
prevista per il 28 aprile 2020, è rinviata alla Gazzetta Ufficiale della net del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 43 del (www.esteri.it - sezione «Servizi e Opportunità»).
giorno 5 giugno 2020.
La presente comunicazione assume valore di notifica a tutti gli
effetti.

20E05117 20E04944

M ARIO D I I ORIO , redattore DELIA CHIARA, vice redattore

(WI-GU-2020-GUC-034) Roma, 2020 - Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

— 47 —
pa
gin
a bia
nca
pa
gin
ab
ian
ca
pa
gin
ab
ian
ca
p ag
in ab
ian
ca
G A Z Z E T TA UFFICIALE
DELLA REPUBBLICA ITALIANA

CANONI DI ABBONAMENTO (salvo conguaglio)


validi a partire dal 1° OTTOBRE 2013

GAZZETTA UFFICIALE - PARTE I (legislativa)


CANONE DI ABBONAMENTO
Tipo A Abbonamento ai fascicoli della Serie Generale, inclusi tutti i supplementi ordinari:
(di cui spese di spedizione € 257,04)* - annuale € 438,00
(di cui spese di spedizione € 128,52)* - semestrale € 239,00
Tipo B Abbonamento ai fascicoli della 1ª Serie Speciale destinata agli atti dei giudizi davanti alla Corte Costituzionale:
(di cui spese di spedizione € 19,29)* - annuale € 68,00
(di cui spese di spedizione € 9,64)* - semestrale € 43,00
Tipo C Abbonamento ai fascicoli della 2ª Serie Speciale destinata agli atti della UE:
(di cui spese di spedizione € 41,27)* - annuale € 168,00
(di cui spese di spedizione € 20,63)* - semestrale € 91,00
Tipo D Abbonamento ai fascicoli della 3ª Serie Speciale destinata alle leggi e regolamenti regionali:
(di cui spese di spedizione € 15,31)* - annuale € 65,00
(di cui spese di spedizione € 7,65)* - semestrale € 40,00
Tipo E Abbonamento ai fascicoli della 4ª Serie Speciale destinata ai concorsi indetti dallo Stato e dalle altre pubbliche amministrazioni:
(di cui spese di spedizione € 50,02)* - annuale € 167,00
(di cui spese di spedizione € 25,01)* - semestrale € 90,00
Tipo F Abbonamento ai fascicoli della Serie Generale, inclusi tutti i supplementi ordinari, ed ai fascicoli delle quattro serie speciali:
(di cui spese di spedizione € 383,93)* - annuale € 819,00
(di cui spese di spedizione € 191,46)* - semestrale € 431,00

N.B.: L’abbonamento alla GURI tipo A ed F comprende gli indici mensili

PREZZI DI VENDITA A FASCICOLI


(Oltre le spese di spedizione)
Prezzi di vendita: serie generale € 1,00
serie speciali (escluso concorsi), ogni 16 pagine o frazione € 1,00
fascicolo serie speciale, concorsi, prezzo unico € 1,50
supplementi (ordinari e straordinari), ogni 16 pagine o frazione € 1,00

I.V.A. 4% a carico dell’Editore

PARTE I - 5ª SERIE SPECIALE - CONTRATTI PUBBLICI


(di cui spese di spedizione € 129,11)* - annuale € 302,47
(di cui spese di spedizione € 74,42)* - semestrale € 166,36

GAZZETTA UFFICIALE - PARTE II


(di cui spese di spedizione € 40,05)* - annuale € 86,72
(di cui spese di spedizione € 20,95)* - semestrale € 55,46

Prezzi di vendita di un fascicolo, ogni 16 pagine o frazione (oltre le spese di spedizione) € 1,01 (€ 0,83 + IVA)

Sulle pubblicazioni della 5ª Serie Speciale e della Parte II viene imposta I.V.A. al 22%.
Si ricorda che, in applicazione della legge 190 del 23 dicembre 2014 articolo 1 comma 629, gli enti dello Stato ivi specificati sono tenuti a versare all’Istituto
solo la quota imponibile relativa al canone di abbonamento sottoscritto. Per ulteriori informazioni contattare la casella di posta elettronica
abbonamenti@gazzettaufficiale.it.

RACCOLTA UFFICIALE DEGLI ATTI NORMATIVI


Abbonamento annuo € 190,00
Abbonamento annuo per regioni, province e comuni - SCONTO 5% € 180,50
Volume separato (oltre le spese di spedizione) € 18,00

I.V.A. 4% a carico dell’Editore

Per l’estero, i prezzi di vendita (in abbonamento ed a fascicoli separati) anche per le annate arretrate, compresi i fascicoli dei supplementi ordinari e
straordinari, devono intendersi raddoppiati. Per il territorio nazionale, i prezzi di vendita dei fascicoli separati, compresi i supplementi ordinari e
straordinari, relativi anche ad anni precedenti, devono intendersi raddoppiati. Per intere annate è raddoppiato il prezzo dell’abbonamento in corso. Le
spese di spedizione relative alle richieste di invio per corrispondenza di singoli fascicoli vengono stabilite di volta in volta in base alle copie richieste.
Eventuali fascicoli non recapitati potranno essere forniti gratuitamente entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del fascicolo. Oltre tale periodo questi
potranno essere forniti soltanto a pagamento.

N.B. - La spedizione dei fascicoli inizierà entro 15 giorni dall’attivazione da parte dell’Ufficio Abbonamenti Gazzetta Ufficiale.

RESTANO CONFERMATI GLI SCONTI COMMERCIALI APPLICATI AI SOLI COSTI DI ABBONAMENTO

* tariffe postali di cui alla Legge 27 febbraio 2004, n. 46 (G.U. n. 48/2004) per soggetti iscritti al R.O.C.
*45-410800200428*