Sei sulla pagina 1di 19

La nuova linea completa

per lo svezzamento

SCALDABIBERON
CASA
STERILIZZATORE
UNIVERSALE
A VAPORE

CUOCIPAPPA
MULTIFUNZIONE
Ricettario
Cuocipappa
Multifunzione

È un omaggio Brevi
a tutte le mamme e i papà

via Lombardia, 15/17 - 24060 Telgate (Bg) - tel. +39 035 8359311 - fax +39 035 4491129
www.brevi.eu • info@brevi.eu

Cover ricettario IT.indd 1 14-05-2008 14:54:01


LA NUOVA LINEA COMPLETA
PER LO SVEZZAMENTO 4
IL RICETTARIO Introduzione 10
LO SVEZZAMENTO:
LE TAPPE FONDAMENTALI 12 L’età giusta per iniziare
13 Parola d’ordine: “gradualità”
14 4-6 mesi: i primi assaggi
15 5-6 mesi: arrivano i cereali
16 7-8 mesi: carne e formaggio
17 8-9 mesi: è il momento del pesce
e delle uova
12 REGOLE DA NON DIMENTICARE 18
LE RICETTE 19
La pappa E ORA... A TAVOLA! 20
21
non è mai stata
Le prime pappe (dai 5-6 mesi) Pappa base di verdura
22 Purè di mela e patate
così facile! 23 Pappa di pera
24 Crema bianca di finocchio
25 Crema arancione di carota
26 Crema ricca di ortaggi
Arriva anche la carne! (dai 7 mesi) 27 Crema di petto di pollo
28 Delizia di fagiolini e prosciutto
Merendina di banana e yogurt
29 Semolino con crema di vitello
30 Passata di tacchino, tapioca e zucchine
Pappa marinara
Le pappe da “grandi” (dai 9-10 mesi) 31 Mousse di pere e formaggio
32 Semolino con ragù di tacchino
33 Crema di verdure all’uovo
34 Zuppetta di riso e piselli
LA NUOVA LINEA COMPLETA PER LO SVEZZAMENTO

Con Vivalapappa, gli oggetti di uso


quotidiano scoprono nuova gioia e bellezza.
Una linea di prodotti che unisce personalità e sostanza,
design e tecnologia, nel segno di un’assoluta
semplicità d’uso. Scaldabiberon casa

Cuocipappa Multifunzione

Sterilizzatore universale a vapore

Progettata in collaborazione con medici pediatri


e nutrizionisti, Vivalapappa è un nuovo modo di vivere
lo svezzamento del tuo bambino.

4 5
Cuocipappa Multifunzione

Più facile, più veloce, più pratico


Il Cuocipappa Brevi è facile e intuitivo. Cuoce a vapore
È sufficiente chiudere il coperchio e premere La cottura degli alimenti avviene direttamente nella caldaia-cuocipappa.
Il vapore diretto sugli alimenti garantisce la massima igiene, rapidità ed efficienza
il pulsante di accensione per iniziare
nella cottura. Grazie al suo progetto innovativo, il Cuocipappa Brevi non ha bisogno
la cottura. Così si riducono notevolmente di una particolare manutenzione, poiché la caldaia è accessibile e facilmente lavabile,
i tempi di preparazione della pappa. quindi si evita la formazione di calcare.
Trita e omogeneizza
È semplice e pratico tritare la pappa e omogeneizzarla. Il mixer è separato
Mixer dalla caldaia-cuocipappa e può essere usato in modo indipendente, per la massima
versatilità di funzionamento. Il Mixer ha il gruppo lame già incorporato,
per una completa sicurezza.
Caldaia per la cottura Riscalda e scongela
Grazie al pratico accessorio porta vasetti è possibile scongelare o riscaldare
a vapore omogeneizzati e altre pappe, mantenendo intatti i sapori e i principi nutritivi
degli alimenti. Il Cuocipappa Brevi è protetto contro il surriscaldamento
e ha un sistema di spegnimento automatico.

Cestello di cottura e cestello


per la raccolta del liquido
di cottura

Cucchiaino

DOTAZIONI
• troviilunCuocipappa
Con Brevi, oltre al ricettario,
set completo di accessori,
Vasetto per conservare la pappa utili per preparare la pappa
Cestello per riscaldare in modo sicuro e veloce.
i vasetti della pappa

6 7
Scaldabiberon casa Sterilizzatore universale a vapore
Per il riscaldamento di biberon Per la sanitizzazione di biberon,
e omogeneizzati succhietti e accessori

Caratteristiche
Grande praticità di utilizzo
grazie alla sua forma salvaspazio.
Design innovativo.
Vantaggi
Pratico alloggiamento
degli accessori da sterilizzare.
Cestello asportabile per sterilizzare
solo gli accessori necessari.
Rapidità di funzionamento:
6-8 minuti.

Pinza

Cestello porta vasetto


per omogeneizzati

Caratteristiche
Il concept estetico sottolinea l’innovazione
nel design di prodotto per la prima infanzia.
Vantaggi Vassoio porta accessori
Riscaldamento facile e rapido di biberon
e omogeneizzati grazie alla tecnologia PTC,
che preserva al meglio l’apporto nutritivo
del latte ed evita che il dispositivo si surriscaldi.
Biberon 150 ml: 5 minuti.
Omogeneizzati: 7 minuti.
Compatibilità con tutte le forme di biberon.
Termostato per una chiara regolazione
della temperatura.

8 9
IL RICETTARIO
Introduzione

Non sono difficoltà da poco, e per superarle il tuo bimbo ha

bisogno di te: con un po’ di pazienza e l’attenzione ad alcune

semplici regole, non sarà difficile aiutarlo a crescere bene e

trasformare l’appuntamento con la pappa in un momento di

intimità piacevole per entrambi.

Ma, al di là delle sue difficoltà, è normale e comprensibile

che la nuova avventura dello svezzamento produca anche

in te qualche dubbio e qualche timore:

“Mangerà abbastanza?”, “Andrà bene quello che gli dò?”, “Crescerà in modo sano?“…

Sono domande importanti, ed è proprio per questo che vogliamo offrirti quei consigli

e quelle ricette che ti aiuteranno da subito a trovare la strada giusta.

Regole, suggerimenti, indicazioni… In queste pagine troverai la risposta ai tuoi dubbi

e tante idee per realizzare pappe sane, nutrienti e gustose con il tuo nuovo Cuocipappa

Multifunzione Brevi.

Cara mamma… Non dimenticare, però, che durante tutto lo svezzamento ogni bimbo mostra ritmi

Il momento è arrivato: con le prime pappe comincia un’avventura che, con dolcezza e atteggiamenti diversi, e il tuo compito sarà proprio quello di filtrare le regole

e serenità, in pochi mesi porterà il tuo piccolo a un diverso rapporto con il cibo e con generali attraverso la tua sensibilità di mamma, per adattarle alle particolari esigenze

l’intera sua realtà. Non abbatterti se all’inizio non si dimostrerà proprio entusiasta. del tuo bambino e vivere serenamente, insieme a lui, questa importante fase di

Prova a metterti per un attimo nei suoi panni: dopo mesi di tranquille e rassicuranti cambiamento.

abitudini, ecco la proposta di sapori nuovi e sconosciuti, di una consistenza strana e mai

provata… Invece che con il tuo seno o con il morbido biberon, si trova a fare i conti con

un oggetto mai visto, il cucchiaino, e deve imparare a mangiare in modo diverso…

Dott. Giorgio Donegani - Specialista nella nutrizione infantile

10 11
LO SVEZZAMENTO
Le tappe fondamentali
L’età giusta per iniziare Parola d’ordine: “gradualità”

Partiamo da qui. Se lo allatti al seno, il tuo bimbo è pronto per la prima Che inizi lo svezzamento a 4, 5, 6 mesi o più tardi, ricorda che
pappa intorno al 6° mese; se invece gli dai il latte artificiale, allora puoi l’introduzione di nuovi cibi richiede sempre una grande gradualità.
iniziare lo svezzamento già dal 4° mese compiuto. La proposta di un nuovo alimento va sempre fatta in piccole dosi, ed è
Non è prudente cominciare prima del quarto mese perché l’apparato necessario lasciare un intervallo sufficiente (almeno qualche giorno)
digerente del piccolo è ancora impreparato a ricevere cibi diversi dal prima di procedere alla somministrazione di un altro alimento nuovo.
latte; inoltre, un’assunzione troppo precoce di alimenti solidi può più I motivi di questo comportamento sono diversi:
facilmente scatenare allergie. • è più facile individuare la causa di eventuali reazioni allergiche;
Un altro motivo per cui non conviene anticipare • una giusta gradualità permette al tuo piccolo di conoscere
troppo lo svezzamento è che, in genere, il bimbo e accettare i nuovi sapori senza inutili forzature;
prima dei 4 mesi non riesce ancora a coor-
• lasci al tuo bambino anche il tempo di abituarsi alla diversa
dinare bene i movimenti della bocca e della
lingua e potrebbe incontrare difficoltà nel consistenza dei cibi e di imparare a deglutirli.
deglutire i cibi solidi.
UN DUBBIO: come faccio a capire se il mio bambino ha un’allergia?
Non ti devi preoccupare troppo se, dopo aver assaggiato un nuovo alimento, il
UN DUBBIO: mi hanno detto tutti che è meglio
bimbo ha conati di vomito. Sicuramente non devi insistere con il pasto, ma non è
iniziare prima possibile lo svezzamento,
detto che si tratti per forza di allergia. Il vomito può essere dovuto ad altre cause,
è vero?
anche solo al fatto che, magari, hai forzato il piccolo a mangiare qualcosa che
No, non è vero. Molte mamme e papà non in quel momento non gradiva. Perché si parli di allergia, la cosa si deve ripetere
vedono l’ora di cominciare, convinti che a un nuovo assaggio e di norma devono comparire contemporaneamente alcuni
un’alimentazione solida sia più nutriente di questi sintomi evidenti: vomito, diarrea quasi immediata, reazioni cutanee tipo
e sostanziosa. In realtà il latte materno è orticaria su varie parti del corpo (la pelle appare leggermente sollevata, punteg-
un alimento molto ricco e l’Organizzazione giata di chiazze rosa pallido al centro, che provocano prurito).
Mondiale della Sanità raccomanda l’allatta-
mento esclusivo al seno fino al 6° mese, dopo-
diché il latte rimane comunque il componente UN CONSIGLIO UTILE: piace e non piace
essenziale della dieta ancora per diversi mesi. • Se il piccolo accetta volentieri un nuovo cibo e se non
si manifestano reazioni allergiche, allora puoi offrir-
gliene in quantità crescenti, lasciando che siano le
UN CONSIGLIO UTILE: l’uso del cucchiaino
sue reazioni a dettare i ritmi della somministrazione.
Nei primi periodi, più che come nutrimento le pappe È importante, infatti, assecondarlo e sospendere il pasto
servono come “allenamento”, per imparare a mangiare e non appena mostra di essere sazio, girandosi e chiudendo la
deglutire in un modo nuovo. Per il piccolo è una fatica e il tuo aiuto bocca di fronte al cucchiaino, così come è bene accontentarlo nell’eventuale
è prezioso: non infilargli il cucchiaino pieno di pappa in fondo alla bocca, richiesta di un biberon di latte, anche soltanto mezz’ora o un’ora dopo il pasto.
ma non limitarti nemmeno ad appoggiarglielo sulla punta della lingua; il modo • Se il tuo bimbo, invece, rifiuta il nuovo cibo, serrando la bocca o facendo smorfie
giusto per porgere la pappa col cucchiaino è quello di inserirlo con delicatezza fra di disgusto, allora è bene non insistere: smetti immediatamente di proporglielo
le labbra del piccolo, lasciando che assuma da solo la pappa nella giusta quantità e ritenta dopo qualche giorno. In ogni caso, non devi mai cedere alla tentazione
per deglutirla senza problemi. di aggiungere zucchero o miele per indurre il piccolo a mangiarlo comunque.

12 13
LO SVEZZAMENTO
Le tappe fondamentali

4-6 mesi: i primi assaggi 5-6 mesi: arrivano i cereali

Stabilite le regole generali, eccoci a una domanda cruciale: con cosa Una volta che il tuo piccolo dimostra di accettare senza problemi la
conviene iniziare lo svezzamento? Normalmente, si parte con la frutta pappa di vegetali, puoi aggiungervi i cereali. Per iniziare, andranno
(in purea oppure omogeneizzata) semplicemente perché, grazie al suo benissimo un paio di cucchiaini di crema di riso, mais e tapioca; dopo i
gusto naturalmente dolce, è più facile che venga accettata dal bambino. primi assaggi, potrai aumentare gradatamente la quantità, introducendo
In realtà, nulla impedisce di iniziare con le verdure, altrettanto digeribili il semolino e anche la pastina, nelle misure più piccole. Con l’aggiunta
e leggere, partendo da quelle con il gusto più dolce, come le carote, le dei cereali, la pappa diventa più sostanziosa. Si arricchisce di amido e
patate e le zucchine. Poi la pappa si può arricchire di altre verdure, come di proteine ed è probabile che riesca a soddisfare interamente l’apporto
la lattuga e i fagiolini, per arrivare a comporre un piccolo “minestrone” nutritivo del pasto. È normale quindi che, soddisfatto di quello che ha
nel giro di 2-3 settimane. In questo ricettario puoi trovare diverse idee, mangiato, il bimbo non chieda di integrarlo poco dopo con del latte.
sia per la pappa di frutta, sia per quella di verdure. A questo proposito,
tieni presente che la cottura a vapore è quella che mantiene meglio le UN DUBBIO: che noia fare il brodo tutti i giorni. Non si può congelarlo?
qualità nutritive dei vegetali. Certo che si può, ed è molto comodo. Sotto il profilo igienico è senz’altro meglio
congelare il brodo piuttosto che conservarlo liquido in frigo per un paio di giorni.
UN DUBBIO: si parla tanto di verdura, frutta e omogeneizzati biologici. Ma sono Ricordati solo di porzionarlo prima di congelarlo (per esempio in piccoli
davvero utili nell’alimentazione dei bambini? contenitori come i vasetti di yogurt), in modo da scongelarne di volta in volta solo
Sono utilissimi perché i bambini sono più sensibili degli adulti agli effetti nocivi la quantità necessaria.
di sostanze chimiche estranee, come i residui dei pesticidi usati in agricoltura. La UN DUBBIO: non finisce mai il piatto, cosa devo fare?
particolare sensibilità dei bambini è dovuta sia al veloce ritmo di accrescimento
Niente: i bambini si sanno regolare meglio di noi adulti. Se il tuo pic-
delle cellule, che caratterizza l’infanzia, sia al fatto che nei neonati l’organismo,
colo mostra di essere sazio, voltando la testa e chiudendo la bocca di
ancora immaturo, incontra maggiori difficoltà a eliminare le sostanze tossiche.
fronte al cucchiaino, non devi insistere per fargli comunque svuotare il piatto.
UN CONSIGLIO UTILE: quanto, cosa, come Il rischio è che, così facendo, lo abitui a mangiare di più di quanto gli serve.
• Durante i primi tempi dello svezzamento, per il tuo bimbo è sufficiente una
pappa al giorno (in genere sostituisce il pasto di mezzogiorno), mantenen- UN CONSIGLIO UTILE: attenta al glutine e scegli i condimenti giusti
do gli altri pasti a base di latte. La pappa di sola verdura, però, non è molto • Prima dei 6 mesi compiuti non è il caso di proporre alimenti che contengano
nutriente e se, poco dopo averla assunta, ti chiede comunque del latte non c’è glutine, per evitare di indurre una possibile intolleranza. No, quindi, al grano
motivo per rifiutarglielo. Trascorso circa un mese dall’inizio dello svezzamento, e ai suoi derivati, mentre puoi utilizzare senza problemi crema di riso, mais
potrai passare a somministrare due pappe. e tapioca, che sono naturalmente privi di glutine.
• Nella scelta della frutta e della verdura, evita di somministrargli quei vegetali • Come condimento scegli sempre “olio extravergine d’oliva” e non il semplice
che più facilmente producono allergie, come i pomodori, le fragole e i kiwi. “olio d’oliva”. La differenza non è di poco conto: non avendo subito nessun
• Cerca di non mettere pappe e minestrine nel biberon per invogliarlo a mangiarle trattamento chimico di raffinazione, l’olio extravergine contiene inalterate le
più volentieri e fare più in fretta. Il tuo piccolo è già bravissimo a succhiare, ma sostanze aromatiche (che facilitano la digestione) e, soprattutto, la vitamina E,
deve imparare a mangiare in modo diverso, piano piano e con tutta la calma di un utilissimo antiossidante naturale.
cui ha bisogno. • Per dare più sapore alla pappa, piuttosto che salarla, usa un pochino di
parmigiano o di grana. In quantità non eccessiva, questi formaggi sono
ideali fin dai primi mesi: sono molto digeribili, non danno troppi grassi e sono
ricchissimi di calcio.

14 15
LO SVEZZAMENTO
Le tappe fondamentali

7-8 mesi: carne e formaggio 8-9 mesi: è il momento del pesce e delle uova

Al pasto di vegetali e cereali ora puoi aggiungere la carne, alimento Alimento tra i più salutari, il pesce è però tra quelli a maggior rischio
prezioso per la crescita, anche se non indispensabile. È un’ottima fonte di allergia per i bambini. È questo il motivo per cui è meglio ritardarne
di proteine “nobili” (ricche di particolari sostanze, gli aminoacidi l’introduzione dopo i sette mesi. All’inizio, dopo l’omogeneizzato, sono
essenziali, che l’organismo non è in grado di produrre da solo) e fornisce perfetti i pesci più magri e più facili da pulire, come la sogliola, la trota o
un buon apporto di ferro; ma se il tuo bambino non la gradisce non è il il nasello, cotti al vapore, diliscati con cura e omogeneizzati, in modo da
caso di farne un dramma: gliela riproporrai più avanti. ridurre al minimo il rischio che qualche spina possa andare di traverso.
Dal 7° mese, oltre al parmigiano e al grana, puoi anche iniziare a Per l’uovo, altro alimento a rischio d’allergia, puoi partire con il tuorlo,
somministrare qualche altro formaggio, partendo da quelli confezionati che dà meno problemi rispetto all’albume. Per cominciare, prova ad
in vetro e formulati per i più piccoli, per poi passare alla ricotta o ad altri aggiungere un cucchiaino di tuorlo alla minestrina: se non si evidenziano
formaggi freschi come la crescenza e lo stracchino. problemi, cresci lentamente con le dosi per arrivare, verso la fine del
primo anno, a somministrare anche l’albume, sempre ben cotto perché il
UN DUBBIO: com’è insipida questa pappa! Come fa a calore ne attenua le proprietà allergizzanti e ne facilita la digestione.
piacergli?
Assaggia la minestrina prima di somministrarla UN DUBBIO: il pesce è buono anche surgelato?
per controllarne la temperatura, ma non far- Assolutamente sì. Il pesce surgelato non ha niente da invidiare al pesce fresco
ti impressionare se il suo sapore ti dice poco. sotto il profilo nutritivo e offre maggiori garanzie di sicurezza igienica. E poi,
L’importante è che piaccia a tuo figlio. I suoi è così comodo da utilizzare, con il tuo nuovo Cuocipappa Multifunzione Brevi.
gusti non sono così difficili come sembra,
anche perché non ha ancora avuto modo UN CONSIGLIO UTILE: uova freschissime e ancora niente latte vaccino
di sperimentarli. Via via che proverà nuovi sa-
• La giornata alimentare ormai si assesta su quattro pasti: due a base di
pori, imparerà a distinguerli e si definiranno
latte e due pappe, alternando come fonti proteiche carne, formaggio,
anche le sue preferenze.
prosciutto, pesce o tuorlo d’uovo.
• Per il latte non è ancora il momento di quello vaccino. Per introdurlo aspetta
UN CONSIGLIO UTILE: pastina, prosciutto e… che il tuo bimbo compia un anno.
acqua • Quanto alle uova, poi, la freschezza è d’obbligo. Verifica sempre la data
• Ora puoi tranquillamente somministrare le prime di scadenza sulle confezioni: per legge, le uova durano 4 settimane, ma per
pastine. Nella scelta è meglio che ti orienti su quelle i bambini durante lo svezzamento è meglio scegliere quelle freschissime,
speciali per la prima infanzia che, rispetto alle paste di categoria “A extra”, deposte da non più di 9 giorni.
normali, sono più piccole e arricchite con specifici fattori
nutritivi.
• Verso i sette mesi, puoi anche inserire nella dieta il prosciutto cotto omogeneiz-
zato, senza polifosfati.
• Ricordati poi che il tuo piccolo deve bere in abbondanza. Con le pappe, infatti,
aumenta il carico di scorie che il rene si trova a smaltire e l’acqua lo aiuta in
questo lavoro. Scegli di preferenza acqua oligominerale, con un basso contenuto
salino.

16 17
LO SVEZZAMENTO
Le tappe fondamentali

da
REGOLE
NON
dimenticare Le Ricette
1 Non iniziare lo svezzamento prima dei 4 mesi.
2 Cerca di non aggiungere sale
e zucchero alle minestrine.
3 Minestrina in brodo vegetale come prima pappa.
4 Due pasti solidi e due lattei a un mese
dall’inizio dello svezzamento.
5 Parmigiano o grana grattugiati per insaporire,
sin dalle prime pappe.
6 Olio extravergine d’oliva come condimento di base.
7 Glutine non prima del 6° mese.
8 Carne e latticini dal 6°-7° mese.
9 Pesce e prosciutto a partire dal 7°-8° mese.
10 Tuorlo d’uovo a partire dal 8°-9° mese.
11 Latte vaccino non prima dell’anno.
12 Albume dopo l’anno.

18 19
E ORA... A TAVOLA!

Le prime pappe (dai 5-6 mesi)


È arrivato il momento di passare dalla teoria alla pratica e il tuo nuovo
Cuocipappa Multifunzione Brevi si rivelerà da subito un amico davvero 1 PAPPA BASE DI VERDURA
prezioso. Per partire, ecco una serie di ricettine che rispettano perfetta-
mente le esigenze dello svezzamento. Ingredienti: una patata, una carota,
un quarto di zucchina, 2-3 foglie di lattuga,
Naturalmente non esauriscono certo tutte le possibilità del Cuocipappa un cucchiaino di olio extravergine d’oliva,
Multifunzione Brevi, ma vogliono essere dei validi esempi per indirizzare la un cucchiaino di parmigiano grattugiato.
tua creatività in cucina e stimolarti a realizzare per il tuo piccino 100 altre
ricette, tanto buone quanto sane e nutrienti. Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Pela la patata, lava gli
altri ingredienti e riduci tutto a pezzettini, quindi
inserisci le verdure nel cestello per la cottura degli
La alimenti e accendi il Cuocipappa Brevi. A cottura
p ultimata, trasferisci le verdure nel frullatore
insieme al liquido di cottura e frulla il tutto per
ap

10 secondi, quindi lascia riposare brevemente


pa

e frulla per altri 10. Trasferisci la pappa in


un piatto (eventualmente aggiungi acqua
no

calda o brodo di verdura per renderla più


fluida) e condisci con un cucchiaino di olio


extravergine e uno di parmigiano grattugiato.
m ai s

UN CONSIGLIO UTILE: frullare in due tempi


tata così faci

Soprattutto per le prime pappe, frullare gli alimenti in


due tempi, azionando per qualche secondo il frullatore
poi interrompendo e azionandolo di nuovo, permette
di avere una consistenza più omogenea ed evita che si
inglobi una quantità di aria eccessiva.
le

20 21
E ORA... A TAVOLA!

2 PURÈ DI MELA E PATATE 3 PAPPA DI PERA

Ingredienti: una patata,


una mela, brodo di verdura,
olio extravergine d’oliva.

Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Sbuccia la


mela, pela la patata, tagliale a pezzettini,
inseriscile nel cestello per la cottura degli
alimenti e accendi il Cuocipappa Brevi.
A fine cottura, trasferisci mela e patata
nel frullatore e aggiungi il liquido di Ingredienti: una pera matura,
cottura formatosi. un biscottino solubile.
Frulla per 10 secondi, poi ancora
per 6. Versa in un piatto e aggiun- Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Sbuccia la pera (in alternativa puoi
gi del brodo di verdura tiepido anche utilizzare una mela), elimina il torsolo e riducila a pezzetti.
per diluire il tutto. Condisci con un Inseriscili nel cestello cuoci alimenti e accendi il Cuocipappa Brevi.
cucchiaino di olio extravergine. A cottura ultimata trasferisci la pera con il liquido di cottura nel frullatore,
unisci un biscottino solubile sbriciolato, frulla per 6 secondi e poi per
altri 6.

UN CONSIGLIO UTILE: la giusta consistenza


È bene che le prime pappe siano molto fluide, in modo da facilitarne la
deglutizione. Nel caso, puoi regolare la loro consistenza aggiungendo
acqua o brodo di verdura caldi. Poi, mano a mano che il tuo piccolo
crescerà, dovrai abituarlo a pappe via via più dense.

22 23
E ORA... A TAVOLA!

4 CREMA BIANCA DI FINOCCHIO 5 CREMA ARANCIONE DI CAROTA

Ingredienti: 2 carote, 2 cucchiai


Ingredienti: un quarto di finocchio, di crema di riso, olio extravergine
1-2 cucchiai di crema mais e tapioca, d’oliva, parmigiano o grana grattugiati.
olio extravergine d’oliva,
parmigiano o grana grattugiati.
Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Pela le
Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Lava il carote, lavale e tagliale a piccoli pezzi. Inse-
finocchio e riducilo a tocchettini, quindi inse- riscile nel cestello per la cottura e aziona il
riscilo nel recipiente per la cottura e accendi Cuocipappa Brevi. A fine cottura trasferisci
il Cuocipappa Brevi. Una volta cotto, trasfe- nel frullatore le carote e il liquido formato-
risci il finocchio e la sua acqua di cottura nel si, frulla per 10 secondi e poi per altri 10.
frullatore, frulla per 8 secondi e poi per Trasferisci il frullato in un piatto, aggiungi
altri 8. Versa il frullato in un piatto, aggiungi la la crema di riso mescolando bene e condisci
crema di mais e tapioca, mescola bene e con olio extravergine e parmigiano o grana
condisci con un cucchiaino di olio extraver- grattugiati.
gine e uno di parmigiano o grana grattugiati.

24 25
E ORA... A TAVOLA!

Arriva anche la carne! (dai 7 mesi)


6 CREMA RICCA DI ORTAGGI
Ingredienti: 100 g di zucca senza
la scorza, 2-3 cucchiai di crema 7 CREMA DI PETTO DI POLLO
di cereali, una patata pelata, Ingredienti: 60 gr di petto di pollo,
un quarto di zucchina, olio extravergine una patata, brodo vegetale, olio extravergine
d’oliva, parmigiano o grana grattugiati. d’oliva, parmigiano o grana grattugiati.

Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Lava e taglia a piccoli pezzi Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Pela la patata e tagliala a piccoli
gli ortaggi, inseriscili nel cestello di cottura, e fai cuocere. A fine pezzi. Taglia a piccoli cubetti anche il pollo e inserisci insieme pollo e
cottura frulla gli ortaggi insieme al loro liquido di cottura e un patata nel cestello cuocivivande. Accendi il Cuocipappa Brevi.
po’ di acqua per diluire ulteriormente. Trasferisci il frullato in A cottura ultimata trasferisci il tutto (anche il liquido di cottura) nel
un piatto e stemperaci dentro la crema di cereali, condisci frullatore e azionalo per 10 secondi poi ancora per 10. Aggiungi brodo
con olio extravergine e parmigiano o grana grattugiati. vegetale fino ad ottenere la consistenza desiderata, mescola, condisci
con olio extravergine e parmigiano o grana grattugiati.

UN CONSIGLIO UTILE: la cottura a vapore


Tra le varie tecniche di cottura, quella a vapore
è senza dubbio la più indicata per le esigenze
dei piccoli. Oltre a evitare la dispersione dei
principi nutritivi, permette di cuocere senza
grassi, a tutto vantaggio della digeribilità.

26 27
E ORA... A TAVOLA!

8 DELIZIA DI FAGIOLINI E PROSCIUTTO 10 SEMOLINO CON CREMA DI VITELLO

Ingredienti: 80 gr di fagiolini, una Ingredienti: 60 g di carne magra di vitello,


fetta di prosciutto cotto sgrassata, 1-2 cucchiai di semolino precotto,
olio extravergine d’oliva, parmigiano brodo vegetale, olio extravergine d’oliva,
o grana grattugiati. parmigiano o grana grattugiati.

Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Lava i fagiolini, riducili a tocchetti


e mettili nel cestello di cottura. Accendi il Cuocipappa Brevi. A cottura Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Taglia la carne di vitello a pezzetti
ultimata trasferisci i fagiolini nel frullatore con la loro acqua di cottura. (molto piccoli) e inseriscili nel cestello di cottura. Accendi il Cuocipappa
Unisci la fetta di prosciutto ridotta a pezzetti. Aziona il frullatore per Brevi. A cottura ultimata trasferisci la carne di vitello nel frullatore,
10 secondi e poi ancora per 6. Trasferisci tutto in un piatto e condisci con diluisci con brodo vegetale, frulla prima per 10 secondi e poi per altri 10,
olio extravergine e parmigiano o grana grattugiati. e trasferisci il tutto in un piatto. Aggiungi il semolino precotto, mescola bene
e condisci con olio extravergine e parmigiano o grana grattugiati.

9 MERENDINA DI BANANA E YOGURT

Ingredienti: una piccola banana


ben matura, una mela renetta,
mezzo vasetto di yogurt bianco, UN CONSIGLIO UTILE: omogeneizzare nel modo giusto
succo di limone. All’inizio, quando si introducono le prime pappe con carne
fresca, è importante che questa venga frullata a lungo,
Versa 60 ml di acqua nella caldaia. Sbuccia la mela, tagliala a tocchetti, in modo da frammentarla in particelle molto piccole che
inseriscila nel cestello per la cottura. Accendi il Cuocipappa Brevi. A cottu- praticamente non si avvertono in bocca e si digeriscono molto
ra ultimata, trasferisci la mela e il suo liquido nel frullatore. Aggiungi la facilmente. Più avanti, però, conviene frullarla in modo meno fine,
banana sbucciata e tagliata a tocchetti, diluisci un po’ con acqua tiepida riducendo il tempo di frullatura, così da abituare progressivamente
acidulata con qualche goccia di succo di limone e frulla in due tempi di il piccolo al contatto con particelle solide e stimolarlo alla masticazione.
circa 8 secondi. Versa in una scodellina e amalgama bene con lo yogurt.

28 29
E ORA... A TAVOLA!

Le pappe da “grandi” (dai 9-10 mesi)


11 PASSATA DI TACCHINO, TAPIOCA E ZUCCHINE
Ingredienti: 60 g di fesa di tacchino, 13 MOUSSE DI PERE E FORMAGGIO
1 zucchina, 2 cucchiai di crema tapioca,
olio extravergine d’oliva, parmigiano Ingredienti: una pera Williams ben matura,
o grana grattugiati. 40 g di ricotta vaccina, un cucchiaino
Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Lava le zucchine e tagliale a dadini, di miele.
riduci a pezzetti molto piccoli il petto di pollo e inserisci pollo e zucchine
nel cestello di cottura. Accendi il Cuocipappa Brevi. A cottura terminata
trasferisci tutto nel frullatore, con l’acqua di cottura e altra acqua fino Sbuccia la pera, elimina il torsolo, tagliala a piccoli
a ottenere la diluizione voluta. Aziona per 10 secondi, poi per altri 10. pezzi e trasferiscila nel frullatore. Azionalo per
Trasferisci in un piatto, stemperaci i 2 cucchiai di crema tapioca e condisci 10 secondi, poi per altri 10.
con olio extravergine e parmigiano o grana grattugiati. Versa il frullato in una ciotola e aggiungi
il miele e la ricotta. Mescola bene con
una forchetta fino ad amalgamare
perfettamente il tutto.

12 PAPPA MARINARA
Ingredienti: una patata, un quarto
di zucchina, una carota, 2-3 foglie
di biete, un filetto di sogliola spellato
e diliscato, 1-2 cucchiai di crema
di riso precotta, olio extravergine
d’oliva, parmigiano o grana grattugiati.

Prepara la pappa base secondo le indicazioni della ricetta n°1. Versa


nella caldaia 125 ml di acqua. Lava il filetto e taglialo a pezzetti, quindi
inseriscilo nel cestello di cottura e accendi il Cuocipappa Brevi.
A cottura ultimata trasferisci la sogliola nel frullatore e frulla per 10
secondi e poi per altri 5. Aggiungi la sogliola alla pappa base, diluisci se
necessario con ulteriore brodo vegetale e stemperaci dentro 1-2 cucchiai
di crema di riso. Condisci con olio extravergine e parmigiano o grana
grattugiati.

30 31
E ORA... A TAVOLA!

14 SEMOLINO CON RAGÙ DI TACCHINO 15 CREMA DI VERDURE ALL’UOVO


Ingredienti: 2 pomodori maturi, Ingredienti: 2 patate, 1 carota,
1 carota, un pezzetto di sedano, 25 g di spinaci, mezzo tuorlo sodo,
50 g di petto di tacchino, 20 g di ricotta, olio extravergine d’oliva,
30 g di semolino precotto, parmigiano o grana grattugiati.
olio extravergine d’oliva,
parmigiano o grana grattugiati.
Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Sbuccia i pomodori, tagliali a metà Versa 125 ml di acqua nella caldaia. Monda le verdure, tagliale
e togli i semi; lava e riduci a pezzettini la carota e il sedano; taglia a a pezzettini e inseriscile nel cestello di cottura. Accendi il
pezzettini molto piccoli anche il petto di tacchino. Trasferisci il tutto nel Cuocipappa Brevi. A fine cottura trasferisci le verdure nel
cestello di cottura e accendi il Cuocipappa Brevi. frullatore insieme all’acqua di cottura (se vuoi diluire
A cottura ultimata, frulla il tutto insieme con il liquido di cottura e, se è ulteriormente, aggiungi altra acqua). Aziona il frullatore
il caso, aggiungi acqua per diluire. Trasferisci in un piatto, amalgama per 10 secondi, poi per altri 6. Versa il tutto in un piatto
con il semolino precotto e condisci con olio extravergine e parmigiano o e aggiungi il mezzo tuorlo e la ricotta, schiacciandoli
grana grattugiati. con la forchetta. Mescola fino ad amalgamare per
bene gli ingredienti, condisci con olio extravergine
d’oliva e parmigiano o grana grattugiati.

UN CONSIGLIO UTILE: un po’ di fantasia


Dopo i 10 mesi, puoi diversificare maggiormente
gusti e consistenze, inserendo nel menù anche
le prime pastasciuttine e i primi risottini. Il tuo nuovo
Cuocipappa Multifunzione Brevi sarà perfetto per preparare
sughi di carne, pesce e verdura delicatissimi e superdigeribili.

32 33
E ORA... A TAVOLA!

16 ZUPPETTA DI RISO E PISELLI


Ingredienti: 120 g di pisellini sgranati
(vanno bene anche quelli surgelati),
un piccolo pezzetto di cipolla,
un pezzetto di sedano, 50 g di riso comune
per minestre, olio extravergine d’oliva,
parmigiano o grana grattugiati.

Lessa il riso in acqua, in modo che si rigonfi e si


ammorbidisca bene (deve sembrare “scotto”). Versa
125 ml di acqua nella caldaia. Metti i pisellini nel Un particolare
cestello di cottura insieme alla cipolla e al sedano ringraziamento al
lavato e tagliato a tocchetti. Accendi il Cuocipappa
Brevi. A cottura ultimata trasferisci le verdure nel
Dott. Giorgio Donegani,
frullatore insieme all’acqua di cottura (eventualmente specialista nella
diluisci con altra acqua) e frulla prima per 10 secondi nutrizione infantile,
e poi per altri 5. Trasferisci il frullato in un piatto, per la preziosa
unisci il riso scolato, mescola bene e condisci con olio collaborazione.
extravergine e parmigiano o grana grattugiati.

34
La nuova linea completa
per lo svezzamento

SCALDABIBERON
CASA
STERILIZZATORE
UNIVERSALE
A VAPORE

CUOCIPAPPA
MULTIFUNZIONE
Ricettario
Cuocipappa
Multifunzione

È un omaggio Brevi
a tutte le mamme e i papà

via Lombardia, 15/17 - 24060 Telgate (Bg) - tel. +39 035 8359311 - fax +39 035 4491129
www.brevi.eu • info@brevi.eu

Cover ricettario IT.indd 1 14-05-2008 14:54:01