Sei sulla pagina 1di 27

Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria per


Università degli Studi l’Ambiente e il Territorio e
della Basilicata Ingegneria Civile
a.a. 2010/2011

Lezioni di Geologia Applicata.

Le Rocce - Classificazioni
Prof. Francesco SDAO
Sezione 1
Le Rocce - Classificazioni
Le rocce sono aggregati naturali, più o meno complessi, di uno o più
minerali e/o frammenti polimineralici, talora anche di sostanze non
cristalline, generate da taluni processi geologici, esogeni o endogeni.

Principali tipi di classificazione delle rocce:

Chimico--mineralogica
Chimico

Geologico--tecnica
Geologico

Genetica
I minerali delle rocce
I minerali sono sostanze naturali, solide, con una composizione
chimica ben definita, una struttura cristallina, cioè un'impalcatura
di ioni e di atomi tipica di ciascun minerale, e talora con un abito
(forma geometrica) tipico.

Calcite

Diamante
Alcuni tipici minerali delle rocce
I più importanti costituenti delle rocce sono il
quarzo e i minerali silicatici .
Quest’ultimi sono costituiti da gruppi di SiO4 legati
in modo da formare un tetraedro con l'atomo di
silicio al centro e i 4 atomi di ossigeno ai vertici.

Il tetraedro fondamentale dei silicati


Quarzo

Famiglia degli ossidi - SiO2


Sistema Trigonale
Densità 26,5 kN/m3

Colore trasparente, lucentezza vitrea


Sfaldatura assente
Forma irregolare
Minerali silicatici
Sono i più importanti costituenti delle rocce crostali.
Essi sono costituiti da gruppi di SiO4 legati in modo da formare un
tetraedro con l'atomo di silicio al centro e i 4 atomi di ossigeno ai vertici..
A seconda del modo in cui i tetraedri si uniscono fra loro, si hanno diversi
tipi di silicati, caratterizzati da una diversa struttura spaziale.

Nesosilicati: costituiti da gruppi


tetraedrici isolati uniti da un
catione.
Ciclosilicati: costituiti da tetraedri
uniti ad anello di 3, 4, 6 elementi.
Inosilicati: costituiti da tetraedri
uniti a formare catene semplici o
doppie.
Fillosilicati: tetraedri uniti per tre
vertici in modo da formare una
maglia piana.
Tectosilicati: costituiti da
tetraedri uniti direttamente per
tutti e quattro i vertici.
I Feldspati - tettosilicati
Rappresentano la più importante famiglia di minerali, in quanto
formano da soli ben più della metà della crosta terrestre.

Feldspato potassico – K-feldspato - Tettosilicato


KAlSi3O8
Densità 25,6 kN/m3
Serie Isomorfa dei PLAGIOCLASI - Tettosilicati

I minerali della serie continua dei Plagioclasi assumono nomi


diversi in ragione della composizione che può variare da un
feldspato sodico (Albite ) ad un feldspato calcico (Anortite).

Albite Na [Al Si3O8 ]

(Na, Ca) [Al (Al, Si) 2 SiO8]


Anortite - Ca [Al2Si2O8]

Oligoclasio : (75% Na, 25% Ca)


Andesina : (50% Na, 50% Ca)
Labradorite: (35% Na, 65% Ca)
Bytownite : (15% Na, 85% Ca)
Sistema Triclino
Densità 26,2 – 27,6 kN/m3

Labradorite

Oligoclasio
Calcite - Carbonati
CaCO3
Sistema Trigonale
Densità 27,1 kN/m3
Proprietà ottiche: Trasparente, con lucentezza da vitrea a
madreperlacea
Le rocce nella crosta terrestre

Le rocce formano il
“guscio” più esterno
del pianeta,
denominato crosta o
litosfera
Proprietà delle rocce
•essenziali
Composizione mineralogica •accessori
•accidentali
•cristallini
Componenti •detritici
•vetrosi
•forma
Struttura (o tessitura) •grana
•disposizione grani

Processi geologici di messa in posto


•resistenza
Proprietà geomeccaniche delle rocce •deformabilità
•fragilità
Composizione chimica media delle rocce crostali
(da V.M. Goldschmidt e Bryan Mason)

Le percentuali degli ossidi indicano che i minerali più diffusi nelle


rocce crostali sono i silicati e gli allumosilicati
Composizione mineralogica media di alcune
rocce crostali (in percentuale)
Proprietà tecniche delle rocce intatte

Caratteri, sia temporanei che permanenti, fisici, chimici e meccanici

Proprietà fisiche: peso specifico, peso di volume, porosità, ecc.

Proprietà di resistenza a sollecitazioni meccaniche

Altre proprietà tecniche: colore, divisibilità, ecc.


Classificazione geologico-
geologico-tecnica delle rocce
Dal punto di vista geologico-
geologico-tecnico, le rocce s.l. possono essere suddivise in:

Rocce Lapidee o Rocce s.s.


Aggregati naturali di minerali legati da forze coesive elevate e
permanenti, anche dopo prolungata agitazione in acqua

Rocce Sciolte o Terre


Aggregati naturali di grani minerali che possono essere facilmente
separati per agitazione in acqua o disgregati con modeste
sollecitazioni meccaniche
Rocce tenere
Categoria di rocce con comportamento meccanico intermedio:
Rocce lapidee degradate o alterate
Terre litificate in cui i processi diagenetici (compattazione,
(compattazione,
consolidazione, cementazione)
cementazione) conferiscono alla terra legami
interparticellari stabili
Rocce intrinsecamente deboli: argilliti, marne, tufi
Tipologie tecniche di rocce.
Roccia Lapidea - Granito

Roccia tenera : Gesso

Roccia tenera - Tufo

Rocce Sciolte : Argilla


Classificazione delle rocce s.l. basata sulla resistenza
a compressione uniassiale: Diagramma di Deere
Dati riguardanti placche di
roccia sovrapposti ad un
substrato poco competente

a) dati relativi alle placche

b) dati relativi al substrato


(condizioni non drenate)

c) dati relativi al substrato


(condizioni drenate)
Altre classificazioni tecniche delle rocce, basate
sulla resistenza a compressione uniassiale

0 Terre 1.2 Rocce Tenere 12 Rocce Lapidee

MPa
Classificazione della London Geological Society (1970)

0 Terre 1 Rocce Tenere 25 Rocce Lapidee

MPa
Classificazione ISRM (1978)
Il concetto di
‘tempo geologico’
Cronologia assoluta:
il decadimento radioattivo
Principali elementi radioattivi e
tempi di dimezzamento
Elemento Tempo di dimezzamento Elemento Materiali datati
progenitore (in anni) figlio

Carbonio-14 5730 Azoto-14 Materiali organici

Uranio-235 723 milioni Piombo-207 Zircone, Uraninite, Pechblenda

Potassio-40 1.300 milioni Argon-40 Muscovite, Biotite, Orneblenda, Feldspato potassico


Rocce vulcaniche

Uranio-238 4.510 milioni Piombo-206 Zircone, Uraninite, Pechblenda

Torio-232 13.900 milioni Piombo-208 Rocce vulcaniche

Rubidio-87 47.000 milioni Stronzio-87 Miche, Feldspati potassici


Rocce metamorfiche
Il carbonio 14
Classificazione genetica delle rocce
Rocce magmatiche:
magmatiche:
hanno origine dalla consolidazione, più o meno lenta, di
magmi di diversa composizione, ma tutti costituiti da una fase
liquida essenzialmente silicatica

Rocce sedimentarie:
sedimentarie:
derivano dalla deposizione di prodotti dell’alterazione chimica
e della disgregazione fisica di rocce preesistenti.

Rocce metamorfiche:
metamorfiche:
sono il risultato della trasformazione cristallina, in campi di
temperatura e pressione compresi tra il campo magmatico e
quello metamorfico, di rocce preesistenti
Ciclo Litogenetico o Ciclo delle Rocce

Le rocce sedimentarie, magmatiche e metamorfiche


sono trattate, rispettivamente, nelle lezioni 3, 4 e 5.