Sei sulla pagina 1di 5

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA

(CLASSE LMG/01)

PIANO DEGLI STUDI - COORTE DEGLI IMMATRICOLATI NELL’A.A. 2019-2020

Programmazione del quinquennio


Il CdL Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza si articola su cinque anni.
Fino al III anno compreso sono previsti insegnamenti rientranti nella categoria delle “Attività formative di
base” ed in quella delle “Attività formative caratterizzanti” (insegnamenti obbligatori) e l’attività formativa
relativa alla conoscenza di almeno una lingua straniera [l’esame di Lingua Inglese (idoneità)].
Tra le “Attività formative di base” del I anno gli insegnamenti di Storia del diritto medievale e moderno,
Filosofia del diritto e di Istituzioni di diritto privato I vengono offerti sia in lingua italiana che in lingua inglese,
consentendo agli studenti di effettuare una scelta con riguardo alla lingua d’erogazione.
Tra le “Attività formative caratterizzanti” del III anno, gli insegnamenti di Diritto internazionale e Diritto
commerciale vengono offerti sia in lingua italiana che in lingua inglese, consentendo agli studenti di effettuare
una scelta con riguardo alla lingua d’erogazione.
Al IV anno sono previsti, oltre agli insegnamenti rientranti nella categoria delle “Attività formative
caratterizzanti” (insegnamenti obbligatori), due insegnamenti rientranti nella categoria delle “Attività
formative a libera a libera scelta dello studente” per un totale di 12 CFU.
Al V anno sono previsti, oltre agli insegnamenti rientranti nella categoria delle “Attività formative di base”
(insegnamenti obbligatori), cinque insegnamenti rientranti nella categoria delle “Attività formative
affini/integrative” per un totale di 30 CFU: si tratta di insegnamenti obbligatori ai fini del conseguimento del
titolo ma definiti come “opzionali” poiché lo studente deve sceglierli in un elenco proposto. Dette attività
formative permettono allo studente di orientare la propria formazione verso ambiti specifici che rispecchiano
gli interessi personali nonché le future propensioni professionali.
Per permettere allo studente di indicare le attività didattiche che andranno a comporre il proprio piano di
studi (che deve essere in ogni caso conforme all’ordinamento didattico del corso, nonché all’offerta formativa
programmata per la coorte di immatricolazione degli studenti) è prevista una procedura on line di
compilazione del piano di studi (per maggiori informazioni, consultare il sito www.giurisprudenza.unimore.it).
Le “Attività didattiche a libera a libera scelta dello studente”, purché coerenti con il progetto formativo,
potranno essere scelte tra tutte quelle offerte nell’Ateneo. Nel caso in cui lo studente desideri sostenere esami
di attività didattiche offerte presso altri Dipartimenti dell’Ateneo, la valutazione in merito alla coerenza sarà
di competenza del Consiglio di Dipartimento. Lo studente dovrà quindi effettuare apposita richiesta in merito
e gli esami indicati potranno entrare a far parte del piano di studio dello studente solo previa approvazione
del Consiglio. Nel caso in cui invece lo studenti opti per attività didattiche offerte dal Dipartimento, il piano di
studi sarà approvato d’ufficio.

Per il conseguimento dei 300 cfu necessari all’ottenimento del titolo, lo studente deve:
• sostenere 20 esami, per un totale di 270 cfu;
• sostenere una prova di idoneità di lingua inglese, per l’acquisizione di 6 cfu;
• acquisire 3 cfu per “Ulteriori attività formative” secondo le modalità specificate nel Regolamento per il
riconoscimento di Crediti Formativi Universitari (CFU) per “Ulteriori attività formative (D.M. 270/04, art.
10, comma 5, lett. d))”, disponibile sul sito www.giurisprudenza.unimore.it
• sostenere una prova finale per l’acquisizione di 21 cfu, consistente nella redazione di una tesi di laurea e
nella discussione della stessa, le cui modalità di assegnazione e svolgimento sono specificate nel
Regolamento Tesi ed Esame di Laurea del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, disponibile sul
sito www.giurisprudenza.unimore.it

1
Il CdS prevede la possibilità di iscrizione a tempo parziale per gli studenti che ne facciano domanda per ragioni
personali, economiche o sociali. Tale regime prevede un impegno pari alla metà di quanto previsto per l’anno
di corso di riferimento. L’opzione resta ferma per due anni accademici.

Non è previsto obbligo di frequenza.

La didattica è erogata in modalità convenzionale, mediante lezioni in presenza.

Gli insegnamenti sono così ripartiti sui singoli anni:

I ANNO (A.A. 2019/2020)

Insegnamenti obbligatori
1° semestre
Istituzioni di diritto romano ‐ IUS/18 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - A
Diritto costituzionale ‐ IUS/08 ‐ cfu 12 ‐ ore 84 - A
Economia politica ‐ SECS ‐ P/01 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - B

2° semestre

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente o l’insegnamento di Storia del diritto medievale e
moderno, in lingua italiana o l’insegnamento di History of medieval and modern law in lingua inglese:

Storia del diritto medievale e moderno ‐ IUS/19 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 – A


History of medieval and modern law– IUS/19 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 – A

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente l’insegnamento di Filosofia del diritto in


lingua italiana, o l’insegnamento di Philosophy of law in lingua inglese:

Filosofia del diritto (A‐L) ‐ IUS/20 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - A


Filosofia del diritto (M‐Z) ‐ IUS/20 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - A
Philosophy of Law (A-Z) - IUS/20 - cfu 9 - ore 63 - A

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente l’insegnamento di Istituzioni di diritto privato I


in lingua italiana o l’insegnamento di Private law in lingua inglese:

Istituzioni di diritto privato I ‐ IUS/01 ‐ cfu 12 ‐ ore 84 - A


Private Law - IUS/01 - cfu 12 - ore 84 - A –

II ANNO (A.A. 2020/2021)

Insegnamenti obbligatori
1° semestre
Diritto del lavoro (A‐L) ‐ IUS/07 ‐ cfu 12 ‐ ore 84 - B

2
Diritto del lavoro (M‐Z) ‐ IUS/07 ‐ cfu 12 ‐ ore 84 - B
Sistemi giuridici comparati ‐ IUS/02 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - B
Teoria dell'argomentazione normativa ‐ IUS/20 ‐ cfu 6 ‐ ore 42 - A

2° semestre
Diritto canonico ‐ IUS/11 ‐ cfu 6 ‐ ore 42 - A
Diritto dell'Unione europea ‐ IUS/14 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - B
Istituzioni di diritto privato II ‐ IUS/01 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 – A
Lingua inglese (idoneità) (A‐L) ‐ L‐LIN/12 ‐ cfu 6 ‐ ore 42 - E
Lingua inglese (idoneità) (M‐Z) ‐ L‐LIN/12 ‐ cfu 6 ‐ ore 42 - E

III ANNO (A.A. 2021/2022)

Insegnamenti obbligatori
1° semestre
Storia del diritto moderno e contemporaneo ‐ IUS/19 ‐ cfu 6 ‐ ore 42- A
Diritto tributario ‐ IUS/12 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - B
Diritto penale ‐ IUS/17 ‐ cfu 15: modulo parte generale ‐ 9 cfu ‐ ore 63 - B

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente l’insegnamento di Diritto Commerciale in


lingua italiana, o l’insegnamento di Commercial law in lingua inglese:

Diritto commerciale (A‐L) ‐ IUS/04 ‐ cfu 15: modulo parte generale ‐ 9 cfu ‐ ore 63 - B
Diritto commerciale (M‐Z) ‐ IUS/04 ‐ cfu 15: modulo parte generale ‐ 9 cfu ‐ ore 63 - B
Commercial law (A-Z) - IUS/04 - cfu 15: modulo first part ‐ 9 cfu ‐ ore 63 – B

2° semestre
Diritto amministrativo I ‐ IUS/10 ‐ cfu 9 ‐ ore 63- B
Diritto penale ‐ IUS/17 ‐ cfu 15: modulo parte speciale ‐ 6 cfu ‐ ore 42 - B

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente l’insegnamento di Diritto Commerciale in


lingua italiana, o l’insegnamento di Commercial law in lingua inglese:

Diritto commerciale (A‐L) ‐ IUS/04 ‐ cfu 15: modulo parte speciale ‐ 6 cfu ‐ ore 42- B
Diritto commerciale (M‐Z) ‐ IUS/04 ‐ cfu 15: modulo parte speciale ‐ 6 cfu ‐ ore 42 - B
Commercial law (A-Z) - IUS/04 - cfu 15: modulo special part ‐ 6 cfu ‐ ore 42 - B

Gli studenti dovranno sostenere obbligatoriamente l’insegnamento di Diritto Internazionale in


lingua italiana, o l’insegnamento di International law in lingua inglese:

Diritto internazionale ‐ IUS/13 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 – B


International law - IUS/13 - cfu 9 - ore 63 – B

3
IV ANNO (A.A. 2022/2023)

Insegnamenti obbligatori
1° semestre
Diritto amministrativo II ‐ IUS/10 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 - B
Diritto processuale civile - IUS/15 - cfu 15 - B: modulo: I principi generali e il processo di cognizione - cfu 9 ‐
ore 63
Diritto processuale penale – IUS/16 - cfu 15 - B: modulo: parte statica - IUS/16 ‐ cfu 6 ‐ ore 42

2° semestre
Diritto processuale civile - IUS/15 - cfu 15 - B: modulo: I procedimenti speciali e l’esecuzione forzata ‐ cfu 6 ‐
ore 42
Diritto processuale penale - IUS/16 - cfu 15 - B: modulo: parte dinamica - IUS/16 ‐ cfu 9 ‐ ore 63

2 insegnamenti a libera scelta: cfu 12 - D

V ANNO (A.A. 2023/2024)

insegnamenti obbligatori
Diritto civile ‐ IUS/01 ‐ cfu 9 ‐ ore 63 – A
Diritto romano monografico - IUS/18 - CFU 6 - ore 42 - A

Insegnamenti opzionali di indirizzo: CFU 30 - C


Gli studenti devono acquisire un totale di 30 CFU e, a tal fine, devono scegliere cinque insegnamenti tra quelli
indicati nel sottoriportato elenco (gli Insegnamenti saranno ripartiti tra il I e il II semestre dell’A.A. 2023/2024).
L’ elenco è valido esclusivamente per gli immatricolati nell'A.A. 2019/2020.

1. Informatica - INF/01 - cfu 6 - ore 42 - C


2. Diritto di famiglia - IUS/01 - cfu 6 - ore 42 - C
3. Diritto minorile - IUS/01-IUS/16-IUS/17 - cfu 6 - ore 42 – C: modulo Profili privatistici - IUS/01 – cfu 2;
modulo Profili processual-penalistici – IUS/16 – cfu 2; modulo Profili penalistici - IUS/17 – cfu 2
4. Diritto agroalimentare – IUS/03 – cfu 6 – ore 42 - C
5. Diritto della proprietà industriale e della concorrenza - IUS/04 - cfu 6 - ore 42 – C
6. Insolvency law ‐ IUS/04‐IUS/15 ‐ cfu 6 ‐ ore 42 – C: modulo Restructuring law – IUS/04 – cfu 3 – ore 21 e
modulo Insolvency Proceedings – IUS/15 – cfu 3 – ore 21
7. Diritto della banca e degli intermediari finanziari - IUS/05 - cfu 6 - ore 42 - C
8. Diritto aeronautico - IUS/06 - cfu 6 - ore 42 - C
9. Diritto dei trasporti - IUS/06 - cfu 6 - ore 42 - C
10. Diritto sindacale e delle relazioni industriali - IUS/07 - cfu 6 - ore 42 – C
11. Diritto dell'informazione e delle comunicazioni - IUS/08 - cfu 6 - ore 42 - C
12. Teoria dell'interpretazione costituzionale - IUS/08 - cfu 6 - ore 42 - C
13. Diritto regionale - IUS/08 - cfu 6 - ore 42 – C
14. Diritto degli Enti locali - IUS/10 - cfu 6 - ore 42 - C
15. Diritto pubblico – IUS/09 –cfu 6 – ore 42 – C
16. Diritto urbanistico e dell'ambiente - IUS/10 - cfu 6 - ore 42 – C
17. Law and Religion - IUS/11 - cfu 6 - ore 42 – C

4
18. Storia e sistemi dei rapporti tra Stato e Chiesa - IUS/11 - cfu 6 - ore 42 – C
19. European and International Tax Law - IUS/12 - cfu 6 - ore 42 - C
20. Diritto delle organizzazioni internazionali - IUS/13 - cfu 6 - ore 42 - C
21. Diritto europeo dell’immigrazione - IUS/14 - cfu 6 - ore 42 – C
22. Diritto europeo dell’autoveicolo - IUS/14 – cfu 6 – ore 42 – C
23. Diritto dell’arbitrato nazionale ed internazionale – IUS/15 - cfu 6 - ore 42 – C
24. Diritto processuale penale delle società - IUS/16 - cfu 6 - ore 42 - C
25. Diritto penale commerciale - IUS/17 - cfu 6 - ore 42 - C
26. European and International Criminal Law - IUS/17 - cfu 6 - ore 42 – C
27. Diritto penale del lavoro - IUS/17 - cfu 6 - ore 42 - C
28. Teoria e prassi dei diritti umani - IUS/20 - cfu 6 - ore 42 - C
29. Informatica giuridica - IUS/20 - cfu 6 - ore 42 - C
30. Inglese giuridico - L‐LIN/12 - cfu 6 - ore 42 - C
31. Medicina legale - MED/43 - cfu 6 - ore 42 – C
32. Criminologia -MED/43 - cfu 6 - ore 42 - C
34. Economia e diritto dei contratti pubblici – SECS-P/01 – cfu 6 – ore 42 - C
35. Didattica del diritto e media education - IUS/20 – cfu 6 - ore 42 - C
36. Diritto dello sport, alimentazione e benessere – IUS/03-IUS/10 – cfu 6 - ore 42 ore – C
37. Diritto fallimentare - IUS/04 – cfu 6 - ore 42 ore – C

Prova finale – CFU 21 – E

Ulteriori attività formative (art. 10, c.5, lett.d) D.M. 270/04): CFU 3 – F

Legenda Tipologia attività formative:


A = Attività formative di base;
B = Attività formative caratterizzanti;
C = Attività formative affini/integrative,
D = Attività formative a scelta autonoma dello studente;
E = Attività formative per la prova finale;
E = Attività formative per la conoscenza di almeno una lingua straniera
F = Ulteriori attività formative (art. 10, c.5, l. d. /D.M. 270/04)

Quadro sintetico numero CFU per tipologia attività formative ai fini del conseguimento del titolo di laurea
(Totale CFU = 300)
- Attività formative di base (A): CFU 93;
- Attività caratterizzanti (B): CFU 135;
- Attività affini/integrative (C): CFU 30;
- Altre attività:
1) A scelta dello studente (D): CFU 12;
2) Per la Prova finale (E): CFU 21;
3) Per la conoscenza di almeno una lingua straniera (E): CFU 6;
4) Ulteriori attività formative (art. 10, c.5, lett. d) D.M. 270/04) (F): CFU 3