Sei sulla pagina 1di 7

Martedì 5 maggio 2020 PRIMO PIANO 9

IL DATO DEL TESORO


Il deficit inizia a impennarsi:
Coronavirus: 18 miliardi in più ad aprile
l’economia La crisi del coronavirus comincia a farsi sen-
tire nelle casse dello Stato. Il Tesoro ha re-
so noto che ad aprile il fabbisogno è salito
di ben 15 miliardi rispetto a un anno prima,
raggiungendo i 17,9 miliardi di euro. Secon-
do il Mef, nei primi quattro mesi dell’anno è
in aumento di circa 17 miliardi rispetto al
EUGENIO FATIGANTE 2019, avendo toccato i 48,8 miliardi circa. L’ATTACCO
Pesano la «forte contrazione» delle entrate
Il malcontento
L
a stagione del grande fiscali, con i versamenti tributari e contribu-
scontento del fronte del- tivi sospesi per l’emergenza Covid-19, e i cresce fra le
le imprese per la condu- maggiori pagamenti dell’Inps per le inden- imprese a corto di
zione della risposta economica nità previste dal "Cura Italia".
all’emergenza coronavirus è in Sempre dal lato della spesa, il ministero se- liquidità. Il Csc:
piena esplosione. Testimonia- gnala i maggiori pagamenti in genere di enti recupero non sarà
ta da un attacco senza prece- territoriali ed amministrazioni centrali, oltre a veloce. Dubbi
denti sferrato ieri mattina dal una spesa per interessi sui titoli che presenta
presidente designato di Con- «un leggero aumento di circa 200 milioni».
pure sui piani
findustria, Carlo Bonomi, alle Carlo Bonomi, presidente designato di Confindustria / Fotogramma dello Stato con
ultime scelte dell’esecutivo l’ingresso nelle
Conte: «Se questa è la rotta del imprese. Cgil e

Bonomi processa
governo, l’approdo non può es-
sere che uno: una vera e pro- La caduta del Pil nella Ue Cisl: assurdo ora
pria emergenza sociale già a Variazioni tendenziali annue degli ultimi trimestri. Cifre in %
un conflitto sui
settembre-ottobre». Rafforzate tempi di lavoro
anche dal presidente di una UE27 AREA EURO
realtà più piccola come Confi-
2,0
mi Industria: «Se ci si ostina a 1,6

il governo:
1,5 1,3
non guardare in faccia il peri- 1,5 1,5 1,2
1,3
colo del fronte economico. pas- 1,0 1,0 1,0
seremo da una fase di emer- 0,5 0,5
genza, ha detto Paolo Agnelli. 0,0 0,0
Prese di posizione dal tono di
-0,5 II III IV I -0,5 II III IV I Inps: respinte
vere bordate che non sono suo- trim trim trim trim trim trim trim trim
1,1 milioni di

così non va bene


-1,0 2020 -1,0 2020
nate affatto gradite dalle parti
di Palazzo Chigi che, nel primo -1,5 -1,5 domande per
giorno di una "fase 2" che si an- -2,0
nuncia quanto mai delicata, ha
-2,0 i 600 euro
-2,5 -2,5
voluto evitare repliche dirette. -2,7
-3,0 -3,0
Ma che lasciano il segno, specie -3,3 Oltre 4,7 milioni di
alla vigilia di un nuovo inter-
vento economico con un de- Bordate da Confindustria. Contratti, tensione col sindacato FONTE: Eurostat
-3,5 domande per il bonus
di 600 euro ai
creto. D’altronde che il succes- lavoratori autonomi,
sore di Vincenzo Boccia (gli su- ma oltre 1 milione e
bentrerà il 20 maggio, ma l’as- calata di oltre il 50% fra marzo prenditoriale arriva dalle ipote- prima risposta è giunta ieri dal governo, ma si apre anche un mente incoerente con il rilancio 100mila sono state
semblea pubblica è rimandata ed aprile (e del 45,2% solo ad a- si, nel prossimo "decreto mag- ministro Gualtieri. «Meglio in- fronte nelle relazioni con i sin- dell’economia e con il recupe- respinte, al momento.
a settembre) si sarebbe ispira- prile rispetto allo stesso mese gio", di un nuovo intervento di- terventi fiscali dello Stato», è la dacati. La Cgil alza un argine: ro della produttività». Rispon- E oltre 8 milioni di
to a una linea meno "romano- di un anno fa), come testimonia retto nelle imprese dello Stato, replica di Maurizio Casasco, di «In questa fase bisogna raffor- dono appunto a Bonomi, che domande per la cassa
centrica" era noto dall’inizio, il centro studi di viale dell’A- disposto ad entrare nel capita- Confapi. L’emergenza pressa e zare e non indebolire il ruolo nei giorni scorsi ha accennato integrazione ordinaria
ma certo i toni hanno colpito: stronomia che poi avverte: le (anche tramite Cdp per le a- per Confindustria il rischio «è dei contratti nazionali, non so- all’esigenza di rivedere i tempi e l’assegno ordinario:
«La risposta del governo si e- «Non ci sarà un veloce recupe- ziende maggiori), anche se non un impoverimento generale e lo per tutelare il salario dei la- di lavoro (numero di ore al gior- sono gli ultimi dati
saurisce in una distribuzione di ro». E che viene alimentato dal- nella gestione, per condividere duraturo che riporterà i livelli voratori ma anche per affron- no, di giorni per settimana, di diffusi dall’Inps sui
soldi a pioggia, soldi presi a pre- l’insoddisfazione per flussi di li- le attuali sofferenze. Sul tema si di ricchezza indietro di 40 anni». tare i processi di cambiamento settimane l’anno), «in ogni im- sostegni ai lavoratori
stito, senza un solo investi- quidità che anch’essi - al pari è "esercitato" domenica Roma- I dati anticipatori confermano in atto», avverte il segretario ge- presa e settore al di là delle nor- bloccati dalle misure
mento nella ripresa del sistema degli aiuti ai cittadini - giungo- no Prodi: l’ex premier che ebbe «uno scenario drammatico»: nerale della Cgil, Maurizio Lan- me contrattuali». E, intervista- anti-epidemia.
produttivo». no con lentezza e, soprattutto, un lungo passato da presiden- l’indice dei direttori degli ac- dini. E la leader della Cisl, An- to dal Corsera, ieri ha ribadito: Restano invece
Lo scontento è forte per una e- non collocati all’interno di un te dell’Iri ha chiesto «una poli- quisti delle Pmi è sceso ad a- namaria Furlan, sottolinea: «Credo che vada impostato un ancora bassi i numeri
conomia che soffre una «cadu- piano organico. Anzi, un ulte- tica pubblica» sul tema e ha prile a 31,1, come mai prima «Pensare di aprire conflitti sul- discorso serio con i sindacati, il per la Cig in deroga
ta senza precedenti», con la riore elemento di preoccupa- spinto sull’arrivo di contributi nelle serie storiche. la contrattazione credo sia non governo dovrebbe agevolarlo». prevista per i
produzione industriale italiana zione per parte del mondo im- anche a fondo perduto. Una Il pressing degli industriali è sul solo sbagliato, ma assoluta- © RIPRODUZIONE RISERVATA lavoratori delle
aziende che non
hanno accesso agli
IL CAMMINO PER IL DECRETO DI MAGGIO altri strumenti (come
ad esempio quelle fino

Gualtieri: alle imprese soldi a fondo perduto a cinque lavoratori)


con appena 57.975
dipendenti che hanno
ricevuto il pagamento,
attardati da un
Il ministro annuncia anche il rimborso di 3 mesi degli affitti alle aziende. Edilizia, ecobonus oltre il 100% percorso più
complicato poiché le
domande passano per
NICOLA PINI ziamenti e del risparmio verso le Pmi, che «si cumuleranno ai sostegni diret- creto ci sarà un rafforzamento degli le Regioni. Tornando
e per lo Stato di concorrere sia per ti alle imprese» senza sostituirli. Per incentivi alle ristrutturazioni degli e- ai 600 euro, l’istituto

E
nnesimo vertice di maggioran- l’assorbimento delle perdite che per bar e ristoranti è allo studio un esone- difici, ecobonus e sisma–bonus. So- ha accolto 3,66 milioni
za ieri sera, presente il premier la ricapitalizzazione». Ma, ha assicu- ro dal pagamento della tassa per l’oc- no previsti sia un forte aumento del- di domande e ne ha
Giuseppe Conte, per mettere a rato il ministro, «non c’è nessun in- cupazione del suolo pubblico, la Tosap, le percentuali del rimborso fiscale che già pagati 3,42 milioni.
punto i passaggi finali del maxi–de- tento di nazionalizzazione o di inter- sui maggiori spazi esterni che potran- potrebbero arrivare fino al 110–120% Tra quelle respinte,
creto economico atteso ormai da di- vento nella loro governance». Per le no essere occupati per rispettare le nor- degli importi di spesa, sia una facili- circa 225mila
verse settimane e che dovrebbe ve- imprese più piccole ci sarà un con- me anticontagio sul distanziamento tazione dello sconto in fattura, cioè presentavano un Iban
dere la luce forse domani. Prima del tributo diretto a fondo perduto mo- personale. Allo scopo di supportare an- della possibilità per i committenti dei errato, 300mila per il
varo il governo vuole valutare la com- dulato in base alle perdite di fattura- che questo tipo di investimenti è in lavori di cedere il credito fiscale (che cumulo con pensione
patibilità con le nuove regole euro- to. Previsto anche un rilancio dei Pir cantiere un credito di imposta specifi- matura in genere in 10 anni) alle im- o reddito di
pee sugli aiuti di Stato alle imprese, at- (piani individuali di risparmio). co per gli investimenti della filiera tu- prese o anche alle banche. Patuanel- Cittadinanza già in
tese forse per oggi, dal momento che In arrivo anche «il ristoro integrale del ristico ricettiva, ristoranti e bar. li ha precisato che sono «oltre 72 mi- pagamento, mentre
uno dei capitoli dell’intervento ri- costo sopportato per tre mesi per l’af- Come ha spiegato Patuanelli è pron- la le richieste per l’accesso ai prestiti 630mila non avevano i
guarda la ricapitalizzazione di società fitto di tutte le imprese di qualsiasi na- to poi il rifinanziamento del fondo con garanzia statale, per un importo requisiti corretti. I
in crisi da parte di Cdp. Ma a rallen- tura e dimensioni, che abbiano subito centrale di garanzia per le Pmi: altri 4 complessivo di 4,827 miliardi. Quelle beneficiari
tare il varo ci sono anche le tensioni un calo del fatturato», ha aggiunto miliardi, per arrivare a fine anno a 7 per i fondi fino a 25mila euro con ga- complessivi di cassa
tra i partiti della coalizione e le diffi- Gualtieri che marcerà insieme ad un miliardi complessivi. Uno dei tasselli ranzia al 100% sono 52.313, per un va- integrazione ordinaria
coltà legate al bilanciamento politico intervento di «eliminazione degli one- per spingere la ripresa post lockdown lore di 1 miliardo e 110 milioni. e assegno ordinario
delle misure, ad esempio sul reddito ri fissi per le bollette». Provvedimenti riguarda il settore dell’edilizia. Nel de- © RIPRODUZIONE RISERVATA Il ministro dell’Economia Gualtieri / Ansa con causale Covid
di emergenza, su cui spinge il M5s e sono invece 8.092.987.
frenano i renziani. Inoltre il governo Tra questi 5.262.131
vuole un ultimo confronto con le par- IN VISTA DELLA RIUNIONE DI VENERDÌ, UN DOCUMENTO DELL’AJA CHIEDE CONDIZIONI PIÙ "RIGIDE" hanno avuto l’importo
ti sociali, a maggior ragione dopo l’ul- anticipato dall’azienda
timo affondo di Confindustria, che
potrebbe tenersi in giornata.
In audizione in Parlamento ieri i mi-
Mes, verso l’intesa all’Eurogruppo. L’Olanda punta i piedi con conguaglio Inps,
mentre 2.830.856
avranno il pagamento
nistri Roberto Gualtieri (Mef) e Ste- Ultimi fuochi GIOVANNI MARIA DEL RE nee di credito a tutti gli Stati membri. ti, ma è ormai assodato che il documento da diretto da parte
fano Patuanelli (Sviluppo economi- Bruxelles «Per fare presto – spiega un diplomatico – ab- firmare, con le condizionalità ultra-leggere dell’istituto. Per la Cig
co) hanno anticipato diverse misure dei Paesi biamo dovuto usare strumenti già esistenti (solo che si utilizzino i fondi per spese sani- ordinaria i lavoratori
Bassi, ma
U
in arrivo per le imprese: dai contri- ltimi fuochi olandesi in vista della con le loro regole, stiamo trovando il modo tarie «dirette e indirette»), sarà standardiz- beneficiari sono
buti a fondo perduto al ristoro inte- l’accordo videoconferenza dell’Eurogruppo, per salvare la forma». La Commissione Eu- zato per tutti, dunque senza negoziati indi- 5.205.442 (3.760.181
grale sugli affitti al taglio delle bollet- che venerdì dovrà mettere a punto ropea, che sarà chiamata a controllare l’u- viduali. Intesa di massima (nonostante i mal hanno già ricevuto
te. Accanto alla proroga e all’esten-
appare vicino gli ultimi dettagli sulle linee di credito «sani- tilizzo dei prestiti, presenterà all’Eurogrup- di pancia dei "falchi" del Nord) c’è anche sul l’anticipo dalle
sione degli ammortizzatori sociali Ipotesi di un tarie» del Mes per la lotta al Covid-19 (240 mi- po linee guida «interpretative». Se l’Olanda fronte della sostenibilità del debito per i ri- aziende) mentre per
previsti dal cura Italia. via libera il 14 liardi di euro di cui 36 per l’Italia, se li chie- chiede un «memorandum d’intesa», in realtà chiedenti, obbligata dal Trattato Mes: do- l’assegno ordinario
Nel nuovo dl ci saranno «misure im- del Consiglio derà). Ieri è circolato un documento del mi- si sta profilando un’intesa per parlare piut- vrebbe essere effettuata ex ante per tutti gli sono 2.887.545
portanti a sostegno della capitalizza- nistro delle Finanze dell’Aja, Wopke Hoekstra, tosto di «Response plan» (piano di risposta) Stati dell’euro. (1.501.950 lavoratori
zione delle imprese più grandi», ha
salva-Stati destinato al Parlamento olandese, nel quale e alla riunione della scorsa settimana del- I nodi che rimangono sono in realtà tre: con l’anticipo da parte
spiegato Gualtieri. Sarà coinvolta la alla linea si chiede che vi siano scadenze dei prestiti più l’Euro Working Group (che prepara gli Eu- quanto tempo dureranno le linee "sanita- dell’azienda). Quanto
Cassa depositi e prestiti, che verrà ri- di credito brevi rispetto a quelli normali del Mes, un me- rogruppi) si è trovata l’intesa che bisogna e- rie", con Olanda, Austria e Finlandia che alle domande per la
capitalizzata per consentirle di raffor- per la sanità morandum d’intesa per ogni Paese che vi ri- vitare ispezioni della Commissione. Del re- chiedono che siano rigorosamente vinco- Cassa in deroga,
zare il suo ruolo nel salvataggio o sta- corra e un’analisi della sostenibilità del debi- sto l’Italia ha avvertito che per Roma sareb- late alla durata della pandemia; la durata dei infine, quelle già
bilizzazione del sistema industriale. to dei richiedenti. In realtà, secondo vari di- be politicamente insostenibile se figurasse prestiti, anche se si profila un consenso sui inviate dalle Regioni
Sul fronte delle Pmi «stiamo definen- plomatici, c’è più rumore che sostanza, e l’in- l’espressione «sorveglianza avanzata» pre- 10 anni; infine, l’Olanda giudica troppo «am- all’Inps sono 173.565,
do un modello molto ambizioso – ha tesa finale appare vicina. Se così sarà, il 14 vista dal trattato Mes. pia» l’interpretazione che la Commissione 85mila delle quali
aggiunto – che potrà garantire con in- maggio potrà riunirsi il consiglio dei gover- Naturalmente gli Stati membri dovranno vuol dare delle spese "indirette". sono state autorizzate
centivi adeguati l’afflusso dei finan- natori del Mes per rendere disponibili le li- chiedere ciascuno individualmente i presti- © RIPRODUZIONE RISERVATA per il pagamento.
10 PRIMO PIANO Martedì 5 maggio 2020

Coronavirus:
l’economia
Immuni, tutti i nodi da sciogliere
Il software per il tracciamento dei contagi sarà anonima, gratuita e non obbligatoria. A poche settimane
dal debutto restano le incognite legate all’efficacia del sistema Apple-Google e alla sicurezza dei dati
TECNOLOGIA
CCome
m fu
funziona l'app
appp ““immuni”
CLAUDIA LA VIA ro se la soluzione sviluppata dalle due azien- blici in Italia, potrebbe avere il ruolo di coor-
de possa esporre i dispositivi che utilizzano le dinamento tecnologico.
Ideata
I
mmuni, l’app di tracciamento scelta dal- app di tracciamento a rischi informatici. Pri- E quello di Bending Spoons. Resta però da ca-
l’Italia per la gestione dell’emergenza sa- ma di tutto, a livello generale, potrebbe non es- pire quali saranno realmente le competenze dalla società
1
nitaria da coronavirus, dovrebbe essere sere così semplice verificare che il dispositivo e quale il ruolo di Bending Spoons, società i- L’app Immuni potrà essere Bending Spoons
lanciata tra qualche settimana, ma ancora il che invia le informazioni di tracciamento dei taliana leader in Europa nello sviluppo di app
quadro non sembra definito e sono ancora contatti sia effettivamente quello che li ha ge- che è stata selezionata dal governo con la sua scaricata da App Store funzionerà
tanti i nodi da sciogliere. Fra le poche certez- nerati. Questa falla potrebbe permettere infatti app Immuni e che ne sta finalizzando lo svi- per iPhone o Google Play tramite
ze c’è il fatto che l’app sarà disponibile per cel- agli hacker di raccogliere i dati via etere e poi luppo software. La società italiana privata, che per gli smartphone una tecnologia
lulari che hanno sistemi operativi Apple (iOS) ritrasmetterli. Inoltre, secondo altri esperti di dallo scorso luglio ha visto entrare nel suo ca-
e Google (Android): sarà gratuita e non obbli- cyber sicurezza, la preoccupazione per la tu- pitale diversi soci tra cui H14, il family office
con sistema operativo Android wireless
gatoria e funzionerà tramite lo standard del tela dei dati degli utenti potrebbe essere lega- dei figli di Berlusconi, Nuo Capital, la holding a basso consumo
Bluetooth Low Energy, una tecnologia wireless ta a possibili attacchi via bluetooth. di investimenti della famiglia Pao–Cheng di energetico
progettata per nuove applicazioni emergen- Dati a rischio? Pensando all’Italia è sufficien- Hong Kong, e StarTip, il veicolo al 100% con- Il governo
ziali. Si tratta di un bluetooth a bassissimo te ricordare cosa è accaduto con il furto delle trollato da Tamburi Investments Partners con
consumo energetico adatto a essere utilizza- informazioni Inps in occasione della richiesta partecipazioni in startup del digitale e del-
affiderà a Sogei
to per settori come quello dell’assistenza sa-
nitaria e che quindi non richiede che sia atti-
online del bonus da 600 euro. Per questa ra-
gione oggi il Copasir incontrerà il ministro per
l’innovazione, ha comunque la proprietà e il
controllo dei codici sorgenti e potrebbe po-
2 Il funzionamento si basa
sulla tecnologia Bluetooth,
la gestione
delle informazioni
vato il Gps o che il telefono sia sempre “atti- l’innovazione tecnologica e la digitalizzazio- tenzialmente rientrare nell’applicazione in non sul segnale Gps. Questo fa sì
vo” consumando così la batteria. ne Paola Pisano e il commissario all’emer- qualsiasi momento anche dopo che sarà sta-
Come funziona. Una volta scaricata l’app e genza coronavirus Domenico Arcuri. Intanto ta rilasciata.
che l'app tenga traccia solo
attivato il bluetooth, l’app comincia a generare all’interno del decreto legge sulle intercetta- I limiti della volontarietà.Poi, tema ancora più della posizione relativa degli utenti,
dei codici identificativi casuali e temporanei zioni sono state inserite tutte le specifiche le- preoccupante, è l’utilità di una soluzione che, ma non della loro localizzazione
che verranno registrati dagli altri smartphone gate all’utilizzo dell’app di contact tracing. un po’ per scarsa digitalizzazione di una larga
che utilizzano l’app quando si trovano in pros- Fra le più importanti, oltre all’anonimato, fetta di popolazione e un po’ per i tanti punti
simità. Questi dati vengono “memorizzati”
sullo smartphone solo se la durata del con-
c’è la “proprietà” dell’applicazione stessa. Il
decreto infatti specifica che la piattaforma
ancora poco chiari, si basa su una libera deci-
sione. Come potrà l’utilizzo di un’app su base
■ Le iniziative
tatto sarà di almeno 15 minuti e a distanza dovrà essere realizzata esclusivamente con volontaria assicurare dei risultati efficaci? Il ri-
3
1
ravvicinata. In teoria in caso di contagio, una infrastrutture localizzate «sul territorio na- schio è che “racconti” di numeri che non ri- Quando due persone
volta raccolti da un server e previa autorizza- zionale e gestite da amministrazioni o enti traggono la realtà effettiva, un po’ come suc-
zione del contagiato, i dati permetteranno di pubblici o società a totale partecipazione cesso durante la fase del lockdown con i numeri che hanno l’app attiva
risalire a tutti gli identificativi dei cellulari del- pubblica e i programmi informatici svilup- dei contagi ufficiali, di molto inferiori a quelli (e il sistema operativo aggiornato)
le persone con cui quell’utente è entrata in pati per la realizzazione della piattaforma reali, e diventerebbe un rischio se questi dati di- si incontrano, il sistema registra Fond. UniCredit
contatto e valutare il rischio di contagio. siano di titolarità pubblica». venissero una base “reale” per decisioni e av- il contatto attraverso Seguendo un preciso
Le questioni aperte. Sono ancora parecchie. Il ruolo di Sogei. Il governo dovrebbe affi- vio di nuove fasi. La tecnologia, insomma, po- desiderio di Jean Pierre
A partire dalla gestione della sicurezza, le cui dare a Sogei – la piattaforma del ministero trebbe davvero aiutare la pandemia, ma a pat- un codice anonimo Mustier riguardo alla
falle potrebbero anche essere ricondotte pro- dell’Economia – la gestione dei dati, men- to che sia accompagnata da un servizio uma- destinazione di una
prio al modello decentralizzato Apple–Google tre PagoPa, società che gestisce il sistema no e da una gestione a distanza dei casi che, parte della sua
che l’app sembra intenzionata a perseguire. dei pagamenti a favore delle pubbliche am- nella prima fase, in Italia è mancata. donazione di 2,7 milioni
Secondo alcuni esperti americani non è chia- ministrazioni e dei gestori di servizi pub- © RIPRODUZIONE RISERVATA di euro, ha deciso di

4
allocare la somma di
Quando una delle persone 500.000 euro a ’Sempre
Lʼanalisi LE LINEE GUIDA che è in possesso dell’app scopre con voi’, un fondo
EUGENIO MAZZARELLA di essere positiva comunica speciale promosso dalla
L’Europa cerca una strada digitale comune: al sistema la propria condizione
famiglia Della Valle
insieme al Dipartimento
UN’APP PER RISCOPRIRE i diversi sistemi devono poter dialogare tra di loro della Protezione Civile
per il sostegno dei
LA VITA DI QUARTIERE Ad aprile l’Unione europea ha pubblicato le linee guida per le app di traccia-
mento dei contatti. I requisiti stabiliscono che tutte le app dovrebbero esse-
familiari del personale
sanitario che ha perso la

C
aro direttore, re volontarie e approvate dalle autorità sanitarie nazionali, dovrebbero pre- vita nella lotta al Covid-
il punto forse più complesso della Fase 2 della
pandemia, vera e propria prova generale di
servare la privacy degli utenti e cancellare tutte le informazioni in esse con-
tenute non appena terminato lo stato di emergenza. Molti Paesi hanno già i-
5 A questo punto tutte le persone
che sono entrate in contatto
19.

2
un cauto ritorno alla normalità, è la gestione della niziato a lavorare a una propria applicazione nazionale di tracciamento se- con il soggetto positivo
mobilità delle persone. Soprattutto quella legata alla guendo gli standard dettati dall’Ue. Un elemento che però è rimasto poco
necessità di avvalersi del trasporto pubblico, innanzi chiaro è la scelta del modello da seguire, fra un sistema di raccolta dati cen-
vengono avvisate del pericolo
tutto per raggiungere il proprio posto di lavoro, non tralizzato – ossia con le informazioni che vengono depositate presso un ser- da un sistema centrale
tutto potendosi assolvere in smart working. Ai fini del ver unico –, o un sistema decentralizzato, con dati memorizzati direttamen- Intesa SP
controllo di possibili focolai di contagio innescati o te sui dispositivi degli utenti. Un elemento cruciale, questo, per permettere Intesa Sanpaolo,

6
innescabili dalla ripresa della mobilità sociale, si sta l’interoperabilità, ossia il “dialogo” fra le diverse applicazioni anche quando nell’ambito dei 100
opportunamente pensando a forme di tracciamento. un cittadino dovesse varcare i confini nazionali. Due diverse applicazioni di L’identità del soggetto milioni di euro messi a
"Immuni", come ormai sappiano tutti, si chiama la tracciamento, infatti, potrebbero scambiarsi informazioni solo se entrambe positivo non viene svelata, disposizione della sanità
app individuata dal governo, a questo fine e che in utilizzano un modello decentralizzato. L’Italia, come la Germania, pare ormai né rimane traccia dei luoghi italiana, ha destinato 5
queste settimane sarà sperimentata. Ma come è ovvio indirizzata sulla scelta di questo tipo di modello. Immuni dovrebbe infatti a- milioni di euro
molto dipenderà dalla responsabilità dei derire allo standard decentralizzato creato da Apple e Google. Stessa scel-
in cui sono avvenuti i contatti all’Ospedale Asst degli
comportamenti individuali nel ridurre all’essenziale ta per Svizzera e Austria, mentre il Regno Unito sembra intenzionato ad op- con le altre persone Spedali Civili di Brescia
i propri spostamenti. Per non gravare, prima di ogni tare per un modello centralizzato e la Francia non ha ancora deciso. (C.L.V.) per l’acquisizione di
cosa, sul trasporto pubblico, necessario a chi lavora. E © RIPRODUZIONE RISERVATA apparecchiature e
per non rendere velleitario, più di quanto a prima attrezzature necessarie.
vista appaiano, gli sforzi di un’organizzazione

3
distanziata del traporto pubblico: bus, metro, e
quant’altro. L’ideale sarebbe – al di là dello stretto LA DENUNCIA
necessario – la riscoperta della vita di quartiere per
accedere ai servizi e ai bisogni della vita quotidiana,
non solo per la spesa, le farmacie, i negozi dove c’è
quel che ci serve, ma per la stessa vita di relazione
«In Italia manca una politica di sostegno alle startup» Gruppo CAP
Stanziati 10 milioni per
pure necessaria, bar, ristoranti, cinema, ritrovi. Che PIETRO SACCÒ questa fase di crisi. Ma il fatto che ci sia una in tutto costerebbe 500 milioni di euro, non sostenere tutti i comuni
insomma gli spostamenti necessari a questi fini prospettiva positiva nel medio–lungo termi- una cifra enorme. gestiti e gli ospedali

G
possano farsi a piedi, nel ragionevole spazio di un li interventi del governo a sostegno ne non elimina i problemi di cassa di breve State dialogando con le banche per trovare pubblici del territorio
paio di chilometri dalla propria abitazione. Una dell’economia italiana, per ora, han- termine, che dipendono dalla disponibilità una soluzione? della Città metropolitana
mezz’ora di cammino alla portata di quasi tutti. no del tutto ignorato la realtà delle di risorse da parte degli investitori. Le star- Sì, abbiamo avviato un dialogo con l’Asso- di Milano.
Questa cosa non la si può imporre, ma la si può startup. Una dimenticanza per certi aspetti tup sono aziende giovani, non hanno riserve ciazione bancaria italiana. Il dl Liquidità pre-

4
invogliare, dirigere, consigliare. Con un’app per la paradossale, se si pensa che molti dei servizi di cassa cumulate in periodi positivi, devono vede garanzie al 100% per le aziende più pic-
"mobilità responsabile", questa è la mia proposta, che in queste settimane di confinamento sempre essere rifinanziate. In questo mo- cole e al 90% per quelle di dimensioni mag-
che segnali all’utente quando sia uscito dal hanno permesso di andare avanti con il la- mento la paura prevale rispetto alla fiducia. giori. Noi, come investitori, in questi casi per
perimetro di quartiere consigliato, invitandolo a non voro, l’insegnamento scolastico e la vita fa- Che modifiche servirebbero al decreto Li- le nostre startup proponiamo di coprire il 10%
farlo se non strettamente necessario, per utilità sua e migliare sono offerti da aziende ancora in fa- quidità? di garanzia che “manca”, così che la banca BioUpper
degli altri. Insomma, non vedrei alcuna lesione alla se di startup, spesso anche italiane. Anche Ci sono diversi problemi. Il primo è che tut- possa utilizzare anche la garanzia pubblica al IA e tecnologie
privacy se in modo anonimo, nel momento in cui – Bending Spoon, l’azienda scelta per svilup- to il dl Liquidità si basa sul credito bancario, 90% e sia coperta al 100%. Ci sembra che da innovative per una
per esempio – dovessi uscire fuori (senza stringente pare l’app Immuni, è una startup i- parte dell’Abi ci sia una certa dispo- risposta sanitaria
necessità) da un cerchio di raggio di due chilometri, taliana. Ora però queste realtà han- Fausto Boni, nibilità a discuterne. Il problema, per sempre più puntuale
sul mio cellulare apparisse un alert, che mi richiama no bisogno di aiuto. «In assenza di in- presidente Vc Hub, la banca, è la tutela: evitare il rischio anche contro Covid-19.
alla mia responsabilità di contribuire a una mobilità terventi urgenti, riteniamo che l’in- di essere accusata di avere gestito ma- Si è tenuto ieri, in
sociale sostenibile in questa fase della pandemia, e tero settore sia a rischio di estinzio-
associazione venture le le risorse pubbliche per avere fat- versione digitale, il
mi dicesse anche di non tener conto dell’alert se sono ne, e con essi miliardi di investi- capital: proprio ora to credito alle startup i cui business Selection Day della
fuoriuscito dal perimetro di mobilità ottimale per menti in ricerca già sostenuti, bre- emerge come non ci plan non hanno funzionato. quarta edizione di
ragioni di lavoro o di stretta necessità. Oltretutto
questa app consentirebbe, dal numero di alert
vetti in settori chiave e 120mila po-
sti di lavoro altamente qualificati tra
siano misure specifiche L’impressione è che l’Italia ancora
non abbia capito l’importanza delle
BioUpper: la prima
piattaforma italiana nel
generati dal sistema di tracciamento, di monitorare i diretti e indiretti» ha avvertito in au- Fausto Boni per assicurare liquidità startup nel portare innovazione e campo delle scienze
flussi di mobilità della popolazione e poter dizione alla Camera lunedì scorso crescita economica. della vita che sostiene i
intervenire nelle situazioni ritenute critiche con una Fausto Boni, presidente di Vc Hub, associa- e le banche giustamente usano i loro tradi- La fase di emergenza ha dimostrato come migliori progetti
comunicazione pubblica mirata. I nostri cellulari zione fondata l’anno scorso che rappresen- zionali metodi di valutazione. Quei metodi i servizi innovativi inventati da startup sia- imprenditoriali. Ideata e
abbondano di app che ci dicono in ogni momento la ta venti gestori di fondi di venture capital non si adattano a valutare aziende come le no- no preziosi per le attività produttive e le fa- promossa da
distanza camminata o quella che manca a un con oltre un miliardo di euro in gestione e stre, che si finanziano tradizionalmente con miglie. Speriamo che questo faccia cresce- Fondazione Cariplo e
obiettivo. Non dovrebbe essere difficile per sessanta startup italiane a loro legate. i soldi degli investitori, non attraverso il ca- re la consapevolezza, Poi però servono pia- Novartis, e realizzata da
l’Amministrazione pubblica far accettare agli italiani Davvero il sistema delle startup italiane ri- nale bancario. Poi chiediamo che nei casi del- ni pluriennali e continuità di intenti tra i Cariplo Factory, da due
gratuitamente un app di questo tipo, la cui finalità schia l’estinzione? le startup non vengano previste quelle ecce- governi. I progetti delle startup hanno ci- anni BioUpper coinvolge
sociale diverrebbe intuitiva a tutti. Insomma, dare Stiamo soffrendo molto, perché chiaramen- zioni negative che impediscono l’accesso al- cli lunghi, non si può andare “a fisarmoni- anche Ibm per puntare
una mano alla responsabilità, al soggetto auto- te abbiamo un tessuto di aziende partecipa- le garanzie, ad esempio quelle che escludo- ca”. In Paesi come Francia, Spagna o Ger- al massimo sulla digital
normativo, kantiano, che dorme in noi, potrebbe te che sono in avviamento e quindi sono an- no le aziende “in crisi”: le startup sono sem- mania governi diversi hanno saputo dare health: una branca
essere di grande utilità. cora fragili. La situazione non è la stessa per pre in perdita, finché non arriva il breake- continuità a una politica pro–startup, l’I- fondamentale del
Filosofo, Università Federico II Napoli tutte, ci sono eccezioni in positivo, alcune ven…Queste sono le misure principali, ab- talia potrebbe seguire il loro esempio. settore sanitario.
© RIPRODUZIONE RISERVATA startup hanno anche visto salire i ricavi in biamo presentato un pacchetto di misure che © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 PRIMO PIANO Martedì 5 maggio 2020

Coronavirus:
lo scenario
Decessi, l’Italia è spaccata in due
Nel mese di marzo i morti sono aumentati del 49,4%. A Bergamo del 568%. Ma a Roma calo del 9,4%
Rezza (Iss): altre 11.600 morti si potrebbero collegare al contagio. E il bilancio potrebbe salire ancora
FULVIO FULVI Lecco (174%), Pavia (133%), affermato da Gianni Rezza, sulle quali non è stato esegui- nata dall’infezione in perso- risultato che nel 34,7% dei ca- LA RICERCA
Mantova (122%) e infine, Pe- direttore del Dipartimento to il tampone naso-faringeo), ne non testate) e, infine, una si segnalati viene riportata al-

C
ifre da brivido, per saro e Urbino (120%). malattie infettive dell’Iss, po- una mortalità indiretta corre- pecentuale di mortalità indi- meno una co-morbidità tra Rapporto choc
quanto riguarda i mor- Decessi fuori dal “coro”. Ma trebbe dipendere da tre pos- lata al virus (morti a causa di retta non correlata al Covid- patologie cardiovascolari, re-
ti, nei primi due mesi il dato più spiazzante dell’in- sibili cause: un’ulteriore mor- disfunzioni di organi quali 19 ma determinata dalla crisi spiratorie, diabete, deficit im- di Istat e Istituto
dell’epidemia. Numeri che dagine, effettuata su un signi- talità associata a Covid-19 cuore o reni, probabili conse- del sistema ospedaliero e dal munitari, patologie metaboli- superiore
mostrano un’Italia spaccata in ficativo campione di 6.866 co- (ovvero decessi di persone guenze della malattia scate- timore di recarsi in ospedale che, patologie oncologiche, o- di sanità:
due, tra Nord e Sud, e una “stra- muni (l’87% dei complessivi nelle regioni maggiormente besità, patologie renali o altre si tratta delle
ge silenziosa” rimasta finora 7.904) delle 107 province ita- In 36 province il dato è raddoppiato e colpite dal contagio. malattie croniche. L’eccesso di
sottotraccia ma che potrebbe liane, è che vi sono ulteriori Donne più positive al virus. Il mortalità più consistente si ri- prime evidenze
essere collegata, seppure in 11.600 decessi non esplicita-
mentre al Nord i numeri sono tragici, in 34 rapporto Istat ha preso in con- scontra negli uomini tra i 70 e scientifiche
modo indiretto, al coronavirus. mente contemplati dal moni- province del Centro-Sud la mortalità è siderazione anche i casi di po- i 79 anni. sulla crescita
I dati si riferiscono ai decessi toraggio epidemiologico del- calata in media dell’1,8%. La variabile della sitività al virus: il 52,7% dei sog- Ultimo rilievo del report di I- della mortalità
avvenuti dal 20 febbraio (gior- l’Iss rappresentato dal “Siste- comorbidità: nel 34,7% dei casi chi ha getti che si sono ammalati è di stat e Iss: il Covid-19 ha ucciso
no in cui è stata “registrata” la ma di Sorveglianza Integrata” sesso femminile mentre l’età molto di più rispetto ad altre nel nostro Paese
prima vittima del Covid-19) fi- e che si possono ricondurre
perso la vita aveva altre patologie. media è di 62 anni. E, ancora, patologie come il diabete e legata
no al 31 marzo. In pratica, i de- alla malattia infettiva. Una L’eccesso di mortalità più consistente negli sempre a proposito di morta- l’Alzheimer. agli effetti
cessi passano da 65.592 (me- quota consistente che, come uomini tra i 70 e i 79 anni lità, dall’indagine statistica è © RIPRODUZIONE RISERVATA
della pandemia
dia periodo 2015-2019) a
90.946, nel 2020, con un ec-
cesso di 25.354 unità, il 54%
dei quali – cioè 13.710 – ac-
compagnati da una diagnosi
microbiologica di positività al
virus certa in quanto confer-
mata dai test. Ma va detto che
a tutt’oggi, ovvero a 95 giorni
dall’inizio “ufficiale” dell’epi- A sinistra:
demia, le vittime da coronavi- tumulazione
rus accertate in Italia sono più al cimitero di
che raddoppiate, avendo rag- Ponte San
giunto quota 29.069, trend fi- Pietro, nella
nalmente in caduta. Bergamasca. IL FATTO
Numeri e dati sui decessi nei
primi due mesi di diffusione
Da ieri i
cimiteri sono
Il Covid-19
del contagio fanno parte di u- stati riaperti fa strage
na ricerca pubblicata ieri, cu- alle visite
rata dall’Istat in collaborazio- delle di anziani
ne con l’Istituto Superiore di persone/ Ansa Il Sars-Cov-2 s’è
Sanità, uno studio che tra l’al- abbattuto come una
tro mette in evidenza come nel scure soprattutto sulle
mese di marzo e nell’ultima fasce più anziane della
settima di febbraio del 2020, a popolazione. Gli
livello medio nazionale, vi sia esperti l’hanno ripetuto
stata «una crescita del 49,4% spesso nelle ultime
dei decessi per il complesso settimane: la mortalità
delle cause». a tratti ha toccato la
A Bergamo il colpo più for- percentuale record del
te.L’incremento dei decessi, 18%. I dati Istat lo
tra i segmenti temporali presi LA MOBILITAZIONE confermano: dal
in esame, risulta dunque sfio- confronto tra i morti
rare il 50%. Segno che la pan-
demia, sin dai primi 60 giorni,
ha colpito duro, e lo ha fatto
soprattutto in alcune aree del
Paese: 37 province del Nord
Scuola, 15 miliardi per ripartire nell’intervallo 1 marzo-
4 aprile 2020 e del 2019
nel campione di 5.069
Comuni selezionati si
rileva una crescita del
(Lombardia soprattutto) più il
focolaio di Pesaro-Urbino pre- I sindacati chiedono «un piano straordinario di investimenti per un punto di Pil» 44% del numero di casi
tra gli ultra65enni. Tanti,
cisa il report. Il Sud, gran par- insomma, i nonni persi.
te del Centro e le Isole, quindi, PAOLO FERRARIO investimenti straordinario» ben supe- non si interviene subito – ha denun- senza, servono classi più piccole e più
hanno sopportato un peso mi- riore ai 3 miliardi chiesti (e non otte- ciato – a settembre la scuola andrà in tempo scuola e quindi nuove assun-

P
nore, sia in termini di contagi rima di pensare a un rientro a nuti) dall’allora ministro dell’Istruzio- tilt, con più di 200mila precari». zioni in organico», ha riassunto Sino-
che di mortalità. La punta scuola, anche per sostenere la ne, Lorenzo Fioramonti. Per il segre- Di qui, la necessità di velocizzare la pro- poli, annunciando che di tutto ciò si
massima dell’incremento di Maturità 2020, è necessario un tario generale della Flc–Cgil, France- cedura di reclutamento degli inse- parlerà il 13 maggio, «giornata straor-
letalità è stata toccata a Ber- Protocollo di sicurezza, con le misure o- sco Sinopoli, «serve un punto di Pil gnanti, che, secondo i sindacati, non dinaria di assemblee del personale del- Lombardia
gamo, città simbolo della pan- perative per garantire il distanziamen- (circa 15 miliardi di euro, ndr.), con in- può passare per i concorsi per 62mila la scuola». Che potrebbe anche sfocia-
demia, con le decine di bare to fisico e la sanificazione dei locali. La vestimenti da pianificare negli anni». posti banditi nei giorni scorsi dalla mi- re nella prima mobilitazione dell’era e caso Rsa
trasportate dai camion verso i richiesta è arrivata, ieri mattina, dai sin- Soltanto per “sdop- nistra Azzolina. Pro- coronavirus, «se la ministra Azzolina Proseguono
luoghi di sepoltura: il suo ter- dacati della scuola, che hanno convo- piare” le classi della Da #Ricostruire un cedura «fantasiosa», dovesse perseverare nel suo atteggia-
le indagini
ritorio ha fatto registrare il cato una videoconferenza stampa per scuola dell’infanzia e progetto per riprendere per il segretario della mento di chiusura al confronto», han-
568% in più dei decessi (un au- denunciare la «totale mancanza di vi- della primaria, che no minacciato i segretari generali.
mento di oltre cinque volte e sione» da parte della ministra dell’Istru- non potranno più a- le lezioni già da giugno, Gilda Unams, Rino Di
Meglio, che ha ricor- In attesa di conoscere il progetto che u- Per ricostruire la
mezzo) mentre a Roma, per e- zione, Lucia Azzolina. «Ad oggi non c’è vere una media di con classi di 8 alunni e dato come «dei 40mi- scirà dal gruppo di esperti del ministe- «catena» di direttive e
sempio, si è calcolato addirit- nessuna idea, siamo nella confusione 20,55 alunni, sono 38mila insegnanti la insegnanti di ruolo ro dell’Istruzione, guidato da Patrizio comunicazioni tra
tura un calo del 9,4%. più totale», ha ricordato Pino Turi, se- necessari almeno 3,5 “riservisti” previsti lo scorso an- Bianchi, sulla riapertura in sicurezza Regione Lombardia,
Le province nel dettaglio. Ma gretario generale della Uil Scuola, men- miliardi, mentre per no, ne sono stati ef- delle scuole, da giugno, si concentra il Ats (ex Asl) e case di
ecco, nello specifico, i dati sul- tre per la segretaria generale della Cisl garantire mascherine e guanti a tutti fettivamente assunti 19mila, meno del- piano di#Ricostruire di Stefano Parisi, riposo, gli investigatori
le province che hanno pagato Scuola, Maddalena Gissi, «è necessario (alunni, docenti, dirigenti e persona- la metà». I sindacati hanno, quindi ri- firmato da Giuseppe Bertagna, peda- e gli inquirenti milanesi
il prezzo più alto in termini di un commissario, una persona super- le Ata, complessivamente più di 10 mi- lanciato la proposta, appoggiata anche gogista dell’Università di Bergamo ed che indagano sulle
morti, e sono soprattutto quel- partes, fuori da ideologie e dall’ambito lioni di persone), non bastano 5,6 mi- da una parte della maggioranza di go- ex–consulente di Letizia Moratti, mi- centinaia di morti nelle
le lombarde, più una dell’Emi- ministeriale che possa compiere del- lioni di euro al giorno. «Siamo a mag- verno, di procedere a concorsi per soli nistra dell’Istruzione nei primi anni Rsa hanno sentito a
lia e quella della Asl Marche le scelte, una persona competente gio e non abbiamo ancora un proto- titoli, così da accelerare le procedure e 2000, ed Emmanuele Massagli, presi- verbale anche alcuni
Nord: Cremona (391%), Lodi che possa decidere». collo chiaro e condiviso sul rientro in avere gli insegnanti in cattedra già a set- dente di Adapt, associazione fondata funzionari
(371%), Brescia (291%), Pia- Secondo i sindacati, per tornare in sicurezza», ha ribadito la segretaria ge- tembre. da Marco Biagi. Già da giugno, quindi, dell’amministrazione
cenza (264%), Parma (208%), classe è indispensabile un «piano di nerale dello Snals, Elvira Serafini. «Se «Per la ripresa della didattica in pre- spiegano Bertagna e Massagli, si po- regionale e
trebbe tornare a scuola, in classi divi- dell’Agenzia di tutela
se in piccoli gruppi di massimo 8 a- della salute, come
IL CASO lunni che alterneranno lezioni in aula, testimoni. È uno
da casa, attività in luoghi di cultura (co- sviluppo, logico in un

Quella “zona grigia” dei malati senza tampone me musei, teatri e mostre d’arte) e al-
l’aperto. A scuola tra una lezione e l’al-
tra, è prevista mezz’ora di pausa per
contesto di
accertamenti ampi e
complessi, delle

C’
è chi, in questo momento la stessa abitazione. «Resterò isolata fi- portavano in giro un virus che non sa- garantire la sanificazione degli am- attività di indagine del
di parziale ripartenza, si no a quando non avrò fatto il tampo- pevano di avere in corpo». bienti. Il tempo scuola sarà distribuito dipartimento della
sente ancora in una “zona ne» spiega Marta, 36enne milanese, Anche per Elena, insegnante milane- su turni dalle 8 fino alle 17, con la pos- Procura guidato
grigia”. Sono i malati con chiari sinto- dopo 25 giorni chiusa in casa. Si è am- se, «i sintomi sono stati subito inequi- sibilità di estendere le attività anche al dall’aggiunto Tiziana
mi Covid–19 ma mai accertati positi- malata alla fine di marzo ed è stata vocabili, anche perché in 50 anni di vi- sabato mattina. «In questo nuovo mo- Siciliano, che ha
vi. Persone che, a detta dei medici che classificata «telefonicamente come so- ta non avevo mai provato niente del dello di scuola – si legge nel progetto – aperto oltre 20
li seguono, potrebbero uscire ma non spetta Covid dal medico curante» so- genere», a partire da «una cassa di le- se vi fosse la necessità di rafforzare il inchieste per epidemia
sanno cosa fare. In attesa di un tam- lo settimane dopo l’esordio della ma- gno attorno ai polmoni» che ancora numero di docenti, proponiamo di ri- e omicidio colposi
pone che ancora non arriva preferi- lattia. È stato lui a dirle che doveva ri- non l’ha abbandonata: «Dal 5 marzo correre agli studenti universitari iscrit- sulle residenze
scono così starea a casa “per senso di manere in isolamento per 28 giorni vivo chiusa in camera – racconta – mio ti a corsi di laurea che abilitano all’in- milanesi, tra cui lo
responsabilità”. Ma si chiedono loro dalla fine dei sintomi e che potrà usci- marito dorme sul divano e le mie figlie segnamento». Si tratta di 38mila per- storico Pio Albergo
per primi quante altre persone con re «solo dopo un tampone negativo», nella loro stanza. Sono riuscita a fare sone, i “riservisti”, già obbligate dal pro- Trivulzio, dove da
chiari sintomi Covid ma mai accerta- ma fino a quel momento «non avrei ri- una lastra a metà aprile, poi un eco- prio percorso di studi a svolgere tiroci- marzo si sono contati
ti positivi abbiano deciso di uscire con schiato neanche una denuncia pena- cardiogramma e mi sono commossa ni formativi curriculari (gratuiti) utili a circa 200 decessi. Da
l’avvio della Fase 2. Il tampone, infat- le se fossi uscita quando non avevo perché finalmente qualcuno mi stava Le storie di Marta maturare crediti universitari. «Un’e- oggi proseguiranno le
ti, “resta un miraggio”, le Usca non li febbre». «Sono solo – nota amara- visitando. Sono un classico caso inter- ed Elena, entrambe sperienza di questo genere – conclu- audizioni di testimoni,
hanno mai visitati e se a loro il medi- mente – una dei tanti casi sommersi; medio, non da ricovero e non asinto- milanesi, malate ed dono Bertagna e Massagli – arricchi- in particolare parenti e
co di base ha detto di restare in isola- come me, tanti altri che magari sono matico, mai accertato ufficialmente po- rebbe la crescita di questi giovani, for- operatori, con le
mento, più complicato è stabilire co- stati costretti ad uscire per la spesa o a sitivo, a cui è mancato un corridoio di
ora (forse) guarite: mando in loro competenze utili alla fu- convocazioni negli
sa possano fare i familiari che hanno convivere con persone che poi si reca- cura e che ora non sa cosa deve fare». non hanno mai tura professione». uffici della polizia
trascorso due mesi di quarantena nel- vano al lavoro. Magari asintomatici che © RIPRODUZIONE RISERVATA fatto il tampone © RIPRODUZIONE RISERVATA giudiziaria.
Cronaca
Martedì 5 maggio 2020
IN EVIDENZA
Sorveglianza sanitaria per i sospetti Covid
«Pronto soccorso, ricoverati e terapie intensive sono il no-

di
MILANO
stro grande campanello d’allarme». Lo ha spiegato ieri l’as-
sessore lombardo al Welfare Giulio Gallera a Mattino Cinque,
parlando dei parametri che saranno monitorati nella fase 2
dell’emergenza Covid per valutare nuove aperture o chiusure.
Inoltre, ha aggiunto Gallera, «mercoledì porteremo» in giun-
ta «una delibera per il tracciamento e la sorveglianza sani-

&Lombardia cronaca@avvenire.it
taria, per cui l’elemento di quante persone avranno 37.5 di
febbre e verranno messe in isolamento sarà poi il nostro
grande barometro».

Fase 2: la regione supera la prima prova


Qualche coda in stazione Centrale, ma i mezzi pubblici - metropolitana compresa - non hanno avuto problemi
Rispettati distanziamento e obbligatorietà delle mascherine. Anche nelle altre città la ripartenza non ha portato disagi
DAVIDE RE consueto video postato sui LA RIPARTENZA/1
social – i numeri cresceran-
La gioia di bere un caffé:
A
vanti adagio. Per ora no nei prossimi giorni».
buona la prima, an- Quelli che non dovranno cre-
che se gli effetti di un scere sono i numeri dei po- «Basta poco per essere felici»
possibile ritorno dei contagi a sitivi, motivo per cui il go-
causa della riapertura parzia- vernatore Attilio Fontana è «E chi lo sapeva che bastava così poco
le di ieri lo vedremo solo fra tornato a chiedere di rispet- per essere felici?». L’uomo che dopo due
un paio di settimane. Così da tare le regole perché «l’emer- mesi sorseggia un caffé non nasconde la
ieri è tornata la Milano che la- genza non è finita, bisogna sua soddisfazione. La fine del lockdown ha
vora, oltre che quella da "be- tenere alta la guardia». Fino- significato anche la ripertura dei bar sep-
re", dopo la chiusura forzata ra le regole in linea di massi- pure con limitazioni.
per l’epidemia di Covid, an- ma sono state rispettate con «Ma si può prendere il caffè?» chiedono
che se per ora si accontenta di qualche assembramento nei curiosi gli avventori entrando in una pa-
un semplice caffè nel bic- parchi e una piazza Duomo netteria di via Melchiorre Gioia che ha an-
chierino di carta o di un ape- meno spettrale, dove è riap- che il bancone del bar, che fino a sabato
ritivo da asporto. E anche nel parso qualcuno a correre o scorso era sigillato da nastri. «Da oggi sì,
resto della regione, la prima farsi un selfie. Unico fuori ma lo dovete consumare fuori» spiega l’ad-
giornata è stata superata sen- programma una manifesta- detta, servendo caffè e cappuccini rigo-
za grandi problemi. zione con alcune decine di rosamente in bicchieri di carta usa e get-
Ieri mattina in città la Fase 2 partecipanti con bandiere ta. Le bevande vengono poi consumate
è iniziata lentamente: nessun tricolori in protesta per i «di- fuori, scambiandosi occhiate complici a
assalto ai treni per tornare al ritti calpestati dalla pande- distanza di sicurezza, con la mascherina
Sud, ora che è permesso il mia», tutti multati. abbassata giusto il tempo necessario.
rientro al proprio domicilio, Solo in alcuni casi è stato ne- I bar - molti dei quali avevano chiuso per
solo qualche fila ordinata ai cessario bloccare i tornelli di il lockdown - stanno riaprendo un pò o-
controlli in Sta- ingresso in metro, vunque, dal centro alla periferia, grazie al-
zione Centrale, e Il sindaco in particolare nel- la possibilità aperta da oggi di poter riti-
solo qualche caso Sala: ci siamo le stazioni di in- rare cibo e bevande e consumarle all’e-
di "tutto esaurito" meritati di terscambio con le sterno dei locali. Primi, timidi, segnali di
in metro o sugli ferrovie, nei mo- Partenza del treno per Napoli in Stazione Centrale / Lapresse normalità dopo settimane, cui i milanesi si
autobus. Anche se entrare in menti in cui sono affacciano con l’aria di chi riscopre un pia-
qualcosa è cam- questa nuova arrivati i treni cere che un tempo dava per scontato.
biato, a partire situazione (quelli regionali Fase 2 © RIPRODUZIONE RISERVATA

dalle serrande dei


bar e dei ristoran-
Il presidente pieni secondo
Trenord al 25%). E L’andamento
ti che sono state Fontana: anche sui bus è del covid
alzate dopo oltre guardia alta, bastato dare l’av- in Lombardia LA RIPARTENZA/2
due mesi di chiu- l’emergenza viso di troppi pas-
sura totale, per
non è finita seggeri perché La paura dei tassisti:
pulire e sistemare qualcuno scen-

577
il servizio in modo da rispet- desse. In un caso, ha spiega- «Si lavora meno di prima»
tare le norme anticontagio. E to il sindaco, un mezzo è sta-
così, in attesa della riapertu- to fermato perché a bordo Sono i contagiati Attese di un paio d’ore e chiamate con il
ra vera e propria, c’è chi ini- c’era una persona senza ma- contagocce. La fase 2 è iniziata a ritmo an-
zia con il servizio da asporto, scherina. di ieri, relativi a 7.978 cora più lento per i taxi di Milano, già pro-
che si tratti di ristoranti di lus- Meno fiscali i controlli per tamponi effettuati vati dal calo di lavoro durante il lockdown.
so o i bar pasticceria. quanto riguarda i guanti, ob- «Un disastro. Ho ripreso dopo due mesi e
L’altra sensazione è che poi bligatori sui mezzi (non sen- dalle 7 ho fatto solo due corse», spiega Ch-
sia cambiata anche la men-
talità delle persone, attente o-
ra a proteggersi con compor-
za polemiche) ma difficili da
trovare. «Io comincio a rin-
graziare i milanesi perché –
195
Calano di quasi 200
ristian M., 46 anni, mostrando il «kit» che tie-
ne a bordo del suo taxi minivan: «masche-
rine, guanti che cambio a ogni viaggio, al-
tamenti responsabili. Diffici- ha concluso Sala – oggettiva- La ciclabile in Porta Venezia / Fotogramma cool e disinfettante per igienizzare maniglie
le trovare qualcuno senza mente c’è stata una grandis- malati i ricoverati non e portellone. Avrò speso 50 euro – dice l’au-
mascherina ieri in giro per sima collaborazione». in terapia intensiva tista di Sierra 92, ultimo di dieci taxi in co-
Milano. O che non rispettas- Bergamo e Brescia, città col- da al posteggio di Porta Lodovica – dubito
se - laddove era possibile - la pite duramente dall’epide- che finirò tutto in fretta. È dura, prima di
distanza di un metro da un’al-
tra persona.
«Oggi la situazione clinica e
mia, si sono risvegliate lenta-
mente da un incubo. All’alba
i treni diretti verso Milano e-
63
I decessi di ieri. Da
settembre non andremo a regime». «Que-
sta mattina si sperava nei viaggiatori dei
treni in arrivo, ma non si muove nulla. So-
medica è sotto controllo e ci rano semivuoti, un poco più no qui dalle 8 e non ho ancora caricato nes-
siamo meritati di cominciare pieni quelli provenienti dalla inizio evento sono suno e sono già le 11.30», conferma un al-
a ritornare in questa fase 2», Bergamasca e da Lecco. Poca stati 14.294 tro taxista davanti alla stazione Centrale. A
ha detto il sindaco Beppe Sa- gente anche sui tram delle mezzogiorno una dozzina di taxi erano par-
la, nel giorno in cui in città si Valli e sugli autobus. Dunque cheggiati anche in piazza XXIV Maggio e la
segnalano in città solo 48
contagi, una minima parte di
quelli delle scorse settimane.
nessun assalto dei mezzi di
trasporto e invece rigoroso ri-
spetto delle regole anti-Co-
0
La variazione di posti
situazione era simile in Medaglie d’Oro. «A
inizio lockdown eravamo la metà – nota An-
drea V. fermo dopo una sola corsa da 8.50
Ma lui stesso ha ammesso vid. Sull’A4 rispetto a un me- euro – oggi molti colleghi sono tornati al la-
che siamo solo all’inizio. se fa il traffico era invece pa- in terapia intensiva. Ad voro e si lavora ancor meno di prima».
«Siamo partiti bene anche se recchio sostenuto. ora ci sono 532 malati © RIPRODUZIONE RISERVATA

– ha sottolineato nell’ormai ©
RIPRODUZIONE RISERVATA Bar aperti, ma solo per l’asporto / Fotogramma Ancora poche corse per i taxi

A PARTIRE DA OGGI I CRITERI: 15 PARTECIPANTI AL MASSIMO, TUTTI CON MASCHERINA, SOLO CONGIUNTI, INVITATI DAI FAMILIARI DEL DEFUNTO

Visite ai defunti: riaprono


gli otto cimiteri della città Riprendono i funerali. E non spetta al parroco «provare la febbre» ai fedeli
LORENZO ROSOLI rale della Conferenza epi- lano.it con una comunica- go (chiesa o cimitero) e il rito giunti, tutti con mascherina, Se si celebra la Messa: nien-
Da oggi riaprono gli otto cimiteri di Milano: scopale italiana ha comuni- zione del vicario generale, il (Santa Messa o solo preghie- alla distanza di almeno un te scambio della pace né

N
Lambrate, Baggio, Bruzzano, Chiaravalle, iente più corsa ai cato che, a seguito di una vescovo ausiliare Franco A- ra funebre). In città le esequie metro fra loro. Le parrocchie processione offertoriale. Il
Muggiano, Maggiore, Greco e Monumen- termoscanner e ai nuova interlocuzione con le gnesi, e la citata nota Cei. si celebreranno di norma potranno concludere accordi celebrante indosserà la ma-
tale. Già da ieri l’ingresso è stato consen- termometri digitali. autorità governative, non si La celebrazione delle esequie presso le parrocchie; nel fore- con le autorità comunali «per- scherina, come i fedeli, «e
tito a operatori e imprese incaricate dai cit- I sacerdoti possono tornare a è più tenuti ad effettuare la «potrà avvenire in luoghi a- se preferibilmente presso i ci- ché le misure di sicurezza ne- curerà l’igiene della mani
tadini per la costruzione, manutenzione e celebrare i funerali, come misurazione della tempera- deguatamente ampi e prefe- miteri». Il parroco dovrà infor- cessarie siano garantite dai immediatamente prima di
decoro di sepolture, tombe e monumenti. consentono le disposizioni tura corporea all’ingresso del rendo, ove possibile, spazi al- mare i familiari del defunto servizi cimiteriali, dalla Pro- distribuire l’Eucaristia»: che
Da oggi sono consentite le visite ai defun- governative per la Fase 2 in luogo della celebrazione. l’aperto», come prevede la che al rito potranno parteci- tezione Civile, dalle onoran- sarà data «esclusivamente
ti «nei giorni e negli orari ordinari di aper- vigore da ieri: ma senza più Tuttavia i parroci chiederan- normativa. «Alla famiglia si la- pare al massimo 15 persone, ze funebri o da altri enti ido- sulla mano, proibendo di ri-
tura e nel rispetto delle norme di distan- l’obbligo di “provare la feb- no esplicitamente di non sci la facoltà di scegliere il luo- da loro invitate: solo con- nei». La comunicazione del cevere la Comunione in
ziamento e di protezione individuale», spie- bre” ai fedeli, com’era previ- partecipare alla celebrazio- vicario generale dello scorso bocca». I fedeli dovranno re-
ga una nota del Comune. Sarà permesso sto all’inizio. Lo rende noto ne a quanti presentano tem- 30 aprile, riprende la nota del- stare al loro posto: sarà il sa-
anche l’uso di cappelle e sale del commia- una comunicazione dell’Av- peratura corporea superiore Nota dell’Avvocatura della diocesi riassume l’Avvocatura, «ha concesso la cerdote a raggiungerli. Alla
to «ad eccezione degli spazi nel Cimitero di vocatura della diocesi di Mi- ai 37,5°C, a quanti accusano e aggiorna le «Misure di prevenzione per celebrazione delle esequie benedizione del sepolcro e
Lambrate, che torneranno disponibili dal lano sulle «Misure di preven- sintomi influenzali o siano la celebrazione delle esequie». Alla Messa: anche in presenza delle cene- al rito della sepoltura (o del-
16 giugno». Per controllare e contingenta- zione da adottarsi per la ce- stati in contatto con persone niente scambio della pace. E l’Eucaristia ri o in assenza della salma per la deposizione delle ceneri):
re gli accessi ogni cimitero aprirà una sola lebrazione delle esequie», ag- positive a Sars–Cov2 nei gior- coloro che sono defunti nei «solo i parenti più stretti».
porta d’ingresso. Dal 2 giugno si potranno giornata al 4 maggio. ni precedenti», si legge nella viene data «esclusivamente sulla mano» mesi scorsi e per cui è stato Sempre ad almeno un me-
riprendere anche iniziative culturali. «Con una nota datata 2 mag- nota dell’Avvocatura – pub- Con i partecipanti che rimangono al impossibile fino ad oggi cele- tro fra loro.
gio 2020, la Segreteria gene- blicata in www.chiesadimi- proprio posto e il sacerdote che li raggiunge brare il funerale». © RIPRODUZIONE RISERVATA
II MILANO E LOMBARDIA Martedì 5 maggio 2020

Coronavirus,
la ripartenza
Per l’economia lombarda 3 miliardi
Il provedimento
approvato ieri
Ai Comuni andranno 348 milioni (soprattutto dalle minoranze dell’inizio delle votazioni. Tra libera anche a un ordine del sone beneficiarie di eredità a
ri di un figlio con meno di 14
all’unanimità in ANDREA D’AGOSTINO
in consiglio) ma, come ha poi quelle invece accolte, si se- giorno del Movimento 5 Stel- causa della perdita di parenti
anni siano impossibilitati a
consiglio regionale.
T
re miliardi di risorse, spiegato il capogruppo del Pd gnala l’ordine del giorno del le (Monica Forte) per una pro- per Covid–19 (Gianluca Co-
svolgere la proprie mansioni
Ora si lavora per un vero e proprio “Pia- Fabio Pizzul, in seguito al con- Pd che ha stabilito una condi- grammazione coordinata per mazzi, capogruppo di Forza I-
lavorative da remoto (Franco
semplificare le norme no Marshall” lombar- fronto con maggioranza e la visione delle risorse che sa- la sicurezza sui luoghi di lavo- talia); a prevedere maggior
Lucente, Fratelli d’Italia) e al-
do per fronteggiare l’impatto giunta che ha recepito alcuni ranno smobilizzate in accor- ro; alla richiesta di sospende- flessibilità per il congedo pa-
l’impegno a privilegiare le
economico legato all’emer- indirizzi, un’ottantina di pro- do con le commissioni consi- re per quest’anno le tasse di rentale per un convivente nel
somme non ancora assegnate
genza coronavirus. Sono gli poste sono state ritirate prima liari e i territori interessati. Via successione per tutte le per- caso in cui entrambi i genito-
alle amministrazioni comu-
obiettivi della legge 121 ap- nali della prima
provata ieri all’unanimità ie- “zona rossa” e a
ri in consiglio regionale (74 quelle con la
voti a favore, un astenuto e ze- maggior per-
Il Pd chiede ro contrari) che avrà ricadute centuale di tas-
su sanità, infrastrutture, via- so di mortalità
le dimissioni bilità, sviluppo sostenibile, (Roberto Anel-
di Gallera. Lui: dissesto idrogeologico e digi- li, Lega). Via li-
talizzazione. bera anche ad
«Sbigottito» Di questi 3 miliardi, 400 mi- un ordine del
lioni sono già destinati a in- giorno presen-
«Io ho la coscienza a terventi per tutti gli enti loca- tato da Ales-
posto, per l’impegno li lombardi. La maggior parte sandro Corbet-
che abbiamo messo e – oltre 348 milioni – andranno ta (Lega) in cui
quello che abbiamo ai Comuni e 51 milioni an- la Lombardia
fatto». Così ieri si è dranno alle Province. Vengo- chiede al gover-
difeso in Consiglio no inoltre stanziati 10 milioni no l’introdu-
regionale l’assessore per la produzione di disposi- zione di misure
lombardo al Welfare tivi medici e di dispositivi di straordinarie
Giulio Gallera, protezione individuale e 82 per quelle atti-
intervenendo in milioni sono destinati al per- vità economi-
Consiglio regionale sonale sanitario che ha com- che che non
sulla mozione del Pd battuto in prima linea l’emer- hanno ancora
che chiede (poi genza. Le risorse sono riparti- potuto riaprire,
respinta) al te nel triennio: 83 milioni per e l’avvio di un
governatore Attilio quest’anno, 2 miliardi e 787 tavolo di con-
Fontana un milioni nel prossimo e 130 mi- fronto con le a-
avvicendamento ai lioni nel 2022. ziende che non
vertici della sanità Ci sono inoltre stati 122 e- possono anco-
lombarda, alla luce di mendamenti inizialmente ra contare su u-
come è stata gestita presentati sul provvedimento Primo giorno di apertura dei cantieri privati / Fotogramma na data certa
l’emergenza Covid. «Io per la riapertu-
sono l’ultimo e quello ra, ovvero tutte
meno necessario, INDAGINI quelle legate allo spettacolo,
quello che però non al turismo e al divertimento.
posso consentire e che
non si riconosca il
merito degli infermieri,
degli oss, dei medici,
dell’unità di crisi e della
Rsa: da oggi al vie le audizioni Il presidente del consiglio re-
gionale Alessandro Fermi ha
poi ricordato che sarà neces-
sario per il provvedimento che
ci sia una «rapida semplifica-
direzione generale
Welfare che voi volete I pm vogliono chiarire sulle indicazioni di Ats e Regione. Già sentito il Dg del Welfare zione normativa e procedura-
le: nella seduta di martedì
mandare a casa e prossimo porteremo le leggi di

P
smembrare, perché er ricostruire la «catena» di di- tra cui lo storico Pio Albergo Trivulzio, tomi «non venivano isolati» in mo- ste anche il dg Welfare della Lombar- semplificazione e revisione
hanno fatto un lavoro rettive e comunicazioni tra Re- dove da marzo si sono contati circa do corretto e che i parenti conti- dia Luigi Cajazzo. normativa con cui ci attivere-
straordinario». «Io sono gione Lombardia, Ats (ex Asl) e 200 decessi. Le testimonianze dei fun- nuavano ad entrare anche dopo lo Al centro delle indagini milanesi ci so- mo in tal senso per quanto di
qua difendere loro, poi case di riposo, gli investigatori e gli in- zionari sono state raccolte la scorsa scoppio dell’epidemia. no, invece, le direttive sull’uso dei di- nostra competenza». Fermi ha
l’Aula è sovrana, noi quirenti milanesi, che indagano sulle settimana, quando sono stati ascolta- Da oggi, poi, proseguiranno in modo spositivi di protezione, la mancanza fatto poi un appello al gover-
continuiamo a lavorare centinaia di morti nelle Rsa, hanno ti a «sommarie informazioni testimo- sistematico le audizioni di testimoni, di mascherine nelle prime fasi dell’e- no affinché si proceda «quan-
perché c’è ancora sentito a verbale anche alcuni funzio- niali» pure alcuni familiari di vittime e in particolare parenti e operatori. Gli pidemia, i capitoli dei tamponi non ef- to prima a una sostanziale re-
moltissimo da fare», ha nari dell’amministrazione regionale e operatori sanitari, anche del Trivulzio. investigatori, nel frattempo, stanno a- fettuati e degli ingressi dei parenti pro- visione del Codice nazionale
concluso difendendo dell’Agenzia di tutela della salute, co- Già sui media, tra l’altro, nelle scorse nalizzando l’enorme mole di docu- seguiti fino ai primi giorni di marzo. E degli appalti che, così come è
anche il progetto me testimoni. È uno sviluppo, logico settimane alcuni lavoratori, del Pat e menti, tra cui centinaia di cartelle cli- ancora il trasferimento dei pazienti strutturato oggi, per gli ecces-
Ospedale in Fiera che in un contesto di accertamenti ampi e non solo, avevano parlato della ca- niche, raccolti durante le perquisizio- Covid dagli ospedali nelle Rsa, in ba- si burocratici che contiene e
«sarà strategico per il complessi, delle attività di indagine del renza di mascherine nelle prime set- ni nelle strutture e nel corso delle ac- se alla delibera regionale dell’8 mar- le troppe certificazioni, spes-
futuro». «Quando è dipartimento della Procura guidato timane dell’emergenza Covid e di «mi- quisizioni negli uffici dell’Ats e della zo, la presunta «commistione» tra de- so inutili, che richiede, in mol-
stato presentata la dall’aggiunto Tiziana Siciliano, che ha nacce, quando le usavamo». Un’infer- Regione. Già nei giorni scorsi, tra l’al- genti e anziani, ma anche le mancate ti casi ritarda o addirittura im-
richiesta di una aperto oltre 20 inchieste, condotte dal miera che lavora al Frisia di Merate tro, era emerso che, nei filoni di in- ospedalizzazioni di malati che veni- pedisce agli enti locali l’asse-
commissione Nucleo di polizia economico finan- (Lecco), istituto che fa capo al Tri- chiesta aperti dalla Procura di Berga- vano curati nelle strutture e non tra- gnazione rapida di lavori e o-
d’inchiesta, pensavo ci ziaria della Gdf e dalla squadra di po- vulzio, aveva già messo a verbale mo sulle morti nelle case di riposo e sferiti nei pronto soccorso, a seguito pere importanti. Auspico in
fosse la voglia di lizia giudiziaria, per epidemia e omi- che mancavano i «presidi sanitari» sulla mancata chiusura dell’ospedale di una delibera del 30 marzo. particolare – ha aggiunto – che
esercitare fino in fondo cidio colposi sulle residenze milanesi, di sicurezza, che i pazienti con sin- di Alzano, era stato ascoltato come te- © vengano introdotte quanto
RIPRODUZIONE RISERVATA

il proprio ruolo. Poi prima delle modalità che con-


leggo questa mozione sentano ai Comuni l’affido
con un certo semplificato dei lavori e so-
sbigottimento, si è già
Il Comune di Milano coli di fiscalità di bilancio in seguito all’emergenza Covid. particolare con una «facoltà straordinaria concessa» agli
Il consiglio comunale chiede al governo una deroga ai vin- soccorso di Comuni, Province e Città metropolitane». In prattutto assicurino tempi di
fatta l’analisi e si sono pagamento certi, puntuali e
tratte le conclusioni o sollecita deroghe L’aula ha approvato, con 31 voti favorevoli e 10 astenuti, l’or- enti locali «per il 2020 di chiudere l’esercizio con un disa- tempestivi». Altrimenti, ha
meglio ancora le dine del giorno presentato da Alleanza Civica che impegna vanzo di amministrazione pari al massimo al 15% delle en- concluso, «il rischio è di met-
sentenze», ha ai vincoli di bilancio il sindaco e la giunta «ad intervenire nei confronti del go- trate consuntive, prevedendo il rientro da questo disa- tere in circolo risorse destina-
concluso Gallera. verno affinché siano attivate misure in tema di fiscalità in vanzo nei prossimo triennio». te alle nostre imprese senza
che queste ne possano bene-
ficiare in tempi utili: garantire
subito la liquidità è oggi inve-
Meteo Lombardia ce fondamentale e indispen-
sabile».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Numeri
e link 112 NUMERO UNICO DI EMERGENZA carabinieri, polizia, soccorso sanitario, vigili del fuoco
Biblioteche comunali Numero verde 800.88.00.66
Siti utili:
Diocesi di Milano
www.chiesadimilano.it
02.40221 Vigili Urbani
utili Guardia medica
(territorio di Milano) 800.193.344
San Carlo
San Paolo 02.81841 Guardia di Finanza
020208
117 www.comune.milano.it/biblioteche InformaGiovani
Guardia medica San Raffaele 02.26431 Centro Aiuto alla 02.884.68390 - 68391 Comune
pediatrica vita Mangiagalli 02.55181923 www.comune.milano.it/giovani www.comune.milano.it
Centro antiveleni
(territorio di Milano) 800.193.344 ospedale Niguarda 02.66101029 Ast Milano 02.8578.1 Ufficio Tutela Animali
Fatebenefratelli 02.63631 Centro ustioni Comune di Milano 020202 Segnalazioni e informazioni Regione Lombardia
Policlinico 02.55031 ospedale Niguarda 02.64442381 Emergenza anziani 020202 02.884.64056 - 64557 www.regione.lombardia.it
Martedì 5 maggio 2020 LOMBARDIA III

■ In regione

Coronavirus,
la ripartenza
Il Papa al curato dell’oratorio: DETENUTI

In marzo e aprile
300 in affidamento

Domenica telefonata
di Francesco
ringrazia i ragazzi di Nembro nuovamente la portata della tra- del Paese; dal 20 febbraio al 31 lo una parte è conteggiata nei nu-
Nei mesi di marzo e aprile in Lom-
bardia sono stati più di 300 i dete-
nuti che hanno ottenuto l’affida-
mento in prova ai servizi sociali.
L’emergenza Covid «ha dato una
accelerazione su questi provvedi-
a don Matteo Cella, LUCA BONZANNI
gedia. Numeri in cui si incidono marzo, tra città e provincia in totale meri ufficiali, che per la terra oro- menti», come ha sottolineato Se-
che dice: «Una gioia
«S
alutami e ringrazia i tuoi biografie: nel mese di marzo, in sono morte 6.238 persone, contro bica raccontano di "soli" tremila verina Panarello, che dirige l’Uffi-
inaspettata ragazzi». Papa France- Bergamasca i decessi sono au- le 1.180 dello stesso periodo dello decessi certificati Covid dall’inizio cio interdistrettuale esecuzione
ed emozionante» sco lo dice con un sorri- mentati del 568%, il dato più alto scorso anno, cioè 5.058 in più. So- della pandemia, cioè da fine feb- penale esterna Milano, in com-
so, con la voce che braio. Uno spiraglio di luce, però, missione consiliare del Comune
vola sino alla ter- sembra ora attraversare quei luo- capoluogo, riunita in videoconfe-
ra più ferita dal ghi così martoriati: l’eco delle si- renza per parlare di come ridurre
Covid. Ferita, ma rene s’è attenuato, la mortalità ha il sovraffollamento nelle carceri
non lacerata. Do- frenato. Le colonne di mezzi mili- con progetti di housing sociale. Il
menica una te- tari non portano più fuori città le Comune di Milano ha dato la sua
lefonata è arriva- salme in attesa di essere cremate. disponibilità a poter ospitare al-
Consegna ta sul cellulare di Ma timori e dolore non si cancel- l’occorrenza circa una ventina di
don Matteo Cella, lano: «Ora non c’è più la frenesia detenuti che potranno andare ai
gratis curato dell’orato- dell’emergenza, lo spirito dell’e- domiciliari in alloggi comunali.
farmaci per rio di Nembro, mergenza. C’è più serenità. La no-
quel centro della stra realtà è però ferita, non ci ren-
malattie gravi Val Seriana con diamo ancora del tutto conto di chi CORSICO
11.500 abitanti e non c’è più, del vuoto che queste
Dalla scorsa oltre 170 morti ri- morti hanno lasciato: l’emergen- Organizza festa a casa
settimana 3.000
pazienti lombardi
conducibili all’e-
pidemia: era il
za ha fatto sì che i lutti si consu-
massero soprattutto nelle case», ri-
e tenta stupro: preso
riceveranno i Pontefice. Una te- flette don Matteo. «Serviranno mo- Un moldavo di 40 anni è stato ar-
medicinali di cui lefonata genuina, menti di comunità: in tanti si stan- restato dai carabinieri per aver pic-
hanno bisogno per portare una no impegnando o mobilitando, c’è chiato una connazionale di 51 an-
direttamente al testimonianza di la volontà di costruire qualcosa che ni che si era rifiutata di avere un
domicilio e vicinanza, ma an- ricordi quel che è successo, che rapporto sessuale durante una fe-
gratuitamente. È che di curiosità, possa raccontare questa storia sta organizzata in un appartamen-
l’iniziativa attivata da per conoscere di- drammatica che ci ha travolto. to a Corsico (Milano). I militari del-
Janssen Italia rettamente le ini- Qualcosa che faccia memoria», la compagnia locale sono interve-
(Gruppo Johnson & ziative che l’ora- prosegue il sacerdote: «Ma in que- nuti all’alba di ieri in via Marco Po-
Johnson) attivata in torio, in particola- sti giorni si assiste anche a una ri- lo su richiesta della badante 51en-
collaborazione con la re, ha saputo met- presa della vita: e la convinzione è ne, che ha riferito di essere scap-
Regione. Oncologia, tere in piedi per che si ripartirà dai giovani». Quei pata dall’abitazione del connazio-
ematologia, Hiv e tenere uniti i lega- giovani che Francesco ha voluto nale che l’altra notte aveva orga-
ipertensione mi umani pur nel- salutare e ringraziare. nizzato un party assieme ad altre
polmonare arteriosa la tragedia. Una telecamera riprende l’altare di una chiesa, a Nembro, prima della Messa domenicale ©RIPRODUZIONE RISERVATA persone. La donna ha raccontato
sono le aree «È stata una telefo- che durante la festa il proprietario
terapeutiche in cui nata di tre minuti e sei secondi – di casa, che ha precedenti, avreb-
l’azienda ha attivato il sorride don Matteo –. Il Papa mi ha IL VESCOVO DI LODI MALVESTITI HA CELEBRATO IN CITTÀ be tentato più volte di avere un rap-

«Cara Codogno, la tempesta


servizio di home detto che alcune persone della co- porto sessuale con lei e, all’enne-
delivery dei propri munità avevano segnalato come la simo rifiuto, l’avrebbe colpita in
farmaci a parrocchia fosse rimasta attiva e preda ai fumi dell’alcol. All’arrivo
somministrazione creativa anche nel momento del- dei carabinieri il moldavo, ancora
orale - chiamato l’emergenza. La chiamata è arriva- visibilmente ubriaco, si stava al-
"Janssen a Casa Tua"
-, con l’obiettivo di
«confermare il proprio
supporto a medici,
ta inaspettata ed emozionante: il
Pontefice si è congedato chieden-
domi di salutargli e ringraziare tut-
ti i ragazzi dell’oratorio, io ho subi-
non ha piegato la speranza» lontanando ma è stato bloccato e
arrestato per violenza sessuale e
lesioni. La badante è stata visitata
dalla guardia medica che ha ri-
farmacisti e operatori to condiviso il suo messaggio». Don GIACINTO BOSONI coesione che previene e supera il malessere, specie scontrato tumefazioni al volto.
sanitari nella gestione Matteo, ripresosi dall’emozione, ha per le angoscianti prospettive occupazionali. A Co-

«C
della pandemia e di aperto WhatsApp e ha registrato un ara Codogno non ti sei piegata nella fu- dogno e a tutte le comunità maggiormente provate,
mettere al primo "vocale", che in un attimo è passa- riosa tempesta ma, rafforzata dal sacrifi- va l’abbraccio dell’intera diocesi». CINISELLO BALSAMO
posto le esigenze dei to di smartphone in smartphone. cio, hai sperato contro ogni speranza, e A margine della celebrazione, il saluto con il sindaco e
pazienti». Il progetto, Le Messe in streaming, l’uso sa- senz’altro continuerai su questa via, forte dei valori presidente della Provincia, Francesco Passerini. «Stia- Droga, arrestato pusher
spiega una nota,
consentirà di ridurre
piente dei social, la diffusione del
giornalino dell’oratorio, il tempo
umani e cristiani custoditi dalla tua gente, e ora
rafforzati dalla fraterna solidarietà. Per tutto questo:
mo iniziando la Fase 2 con lo stesso spirito di comu-
nità dei primi giorni terribili, quando la città era stata
Aveva pistola e mazza
gli accessi in dedicato al volontariato, dalla con- grazie». Così il vescovo di Lodi, Maurizio Malvestiti, colpita per prima, in Lombardia e in Italia, dal Covid- "Proteggeva" la sua attività di
ospedale per il ritiro segna della spesa a quella dei far- domenica, ha voluto idealmente abbracciare i fede- 19. È l’unica cosa – ha sottolineato Passerini – che dob- spaccio con una pistola e una maz-
dei medicinali e al maci, sono solo alcune delle inizia- li di Codogno collegati in streaming con la chiesa biamo sempre fare, con coraggio». E per la ripresa del za, un pregiudicato 46enne arre-
contempo garantirà la tive che hanno visto protagonisti i parrocchiale di San Biagio e dell’Immacolata, dove lavoro in città Passerini ha annunciato lo stanziamen- stato dai carabinieri a Cinisello Bal-
sicurezza e la giovani di Nembro, capaci di rap- il presule ha celebrato. to di 50.000 euro a sostegno di negozi e commercio lo- samo (Milano). L’uomo è stato
continuità portarsi con le istituzioni al di là di Malvestiti ha espresso vicinanza, fin dal primo gior- cale. Il capitolo di spesa, che è stato messo a bilancio bloccato nel quartiere Sant’Euse-
terapeutico- quel che dice la carta d’identità: «La no, alle parrocchie più colpite dall’epidemia: «Ho de- dalla giunta comunale di Codogno, punta a sostenere bio dai militari della compagnia di
assistenziale dei comunità ha saputo reagire, sia sul siderato ardentemente celebrare tra voi l’Eucarestia il rilancio delle attività più colpite dallo stop forzato Sesto San Giovanni mentre spac-
pazienti che soffrono lato più spirituale sia nell’aiuto al- per la città e le sue parrocchie, unendola alla quoti- che si protrae ormai da oltre due mesi. «I 50.000 euro ciava nell’area condominiale. Ad-
di gravi patologie, nel le persone più fragili. Gli adole- diana preghiera e a ogni possibile contatto con cui ho siamo riusciti a recuperarli all’interno della spesa cor- dosso aveva 6 grammi di cocaina
rispetto della privacy. scenti si sono attivati con piccoli cercato di accompagnarvi dal 20 febbraio», ha affer- rente, che è la parte più sensibile del bilancio, riuscendo suddivisa in 6 dosi, 230 euro in con-
Dopo la Lombardia, il gesti ma preziosi: la comunità è re- mato, raccontando anche della preghiera alle porte a mettere anche agevolazioni fiscali con un interven- tanti e, nei pressi, una mazza di le-
progetto si propone di stata unita. La telefonata del Papa del cimitero di Codogno, nel venerdì dopo Pasqua. Poi to mirato sulla tassazione», ha spiegato Passerini. A ri- gno; mentre in casa sua aveva u-
coprire l’intero riempie di gioia: abbiamo provato l’appello all’inizio della Fase 2 nel segno della pru- conoscere il peso dell’iniziativa del Comune è la stes- na pistola a tamburo calibro 22 ru-
territorio nazionale. Il a mettere in pratica ciò che lui di- dente fiducia, «con pazienza costruttiva che com- sa presidente di Confartigianato Imprese Lodi Sabri- bata, con 40 proiettili, oltre ad altri
servizio verrà svolto ce sempre, e cioè che la Chiesa de- prende la complessità del momento non demorden- na Baronio, che nei prossimi giorni si siederà al tavo- 30 proiettili calibro 380. L’uomo è
dall’azienda Phse. ve essere là dove c’è la gente». do dal chiedere il doveroso sostegno pubblico con e- lo con il sindaco Passerini e con Confcommercio per stato arrestato per spaccio, de-
Info al sito: Nembro, la Val Seriana, Bergamo. quità, chiarezza, tempestività. Liberi da sterili con- ragionare sulla destinazione dei contributi. tenzione abusiva di armi da sparo
janssen.com/italy. Proprio ieri, l’Istat ha fotografato trapposizioni – ha concluso –, alimenteremo quella ©RIPRODUZIONE RISERVATA e possesso di strumenti di offesa.

1,5 milioni e all’ospedale Sacco di Milano grazie alla macchinari di alta diagnostica destinati al reparto
Da Mediolanum raccolta fondi di Banca Mediolanum Microbiologia, virologia e bioemergenze, che sono
1,5 milioni #insiemecelafaremo, avviata il 4 marzo e conclusa già a pieno regime. Una parte dei fondi è servita per
domenica. In soli due mesi, i fondi della raccolta, acquistare attrezzature per le unità di Malattie
al Sacco unitamente ai contributi donati direttamente dalla infettive e Terapia intensiva, il resto della raccolta è
banca, hanno permesso al Sacco di acquistare 5 stato destinato alla ricerca.

IL PROGETTO BUSTO ARSIZIO


Test sierologici gratuiti in aziende lombarde Si fingevano sceicchi per compiere truffe
Progetto di Multimedica per rilevare il virus La Finanza sequestra 2,4 milioni a 4 persone

T C
est sierologici gratuiti nel- nale sanitario MultiMedica – on l’operazione "La stangata" la Guardia di finanza di Bu-
le aziende lombarde. spiegano dal gruppo – si recherà sto Arsizio (Varese) aveva sgominato una banda accusata
Mentre scatta la fase 2 del- nelle imprese aderenti allo studio di aver derubato clienti stranieri di ingenti somme di de-
l’emerenza coronavirus, il grup- per sottoporre gratis i dipenden- naro custodite all’estero (Cuba, India, Dubai, Russia, Cina e Hong
po MultiMedica annuncia l’av- ti a un semplice esame del san- Kong), dopo aver proposto di farle transitare in Italia (attraverso
vio di “Mustang Occupation”, «la gue che, con metodo immuno- un cambio valuta a cui corrispondeva denaro falso) o in altri Pae-
prima indagine che si occuperà cromatografico, rileverà la pre- si, senza passare dai canali ufficiali. E per farlo i componenti si e-
di valutare la prevalenza di anti- senza di anticorpi IgM e IgG con- rano anche travestiti da sceicchi. Ora, a due anni di distanza, la Gdf
corpi contro Sars–CoV–2 in una tro il virus, permettendo di capi- con l’operazione "La stangata continua" ha sequestrato a quattro
popolazione di lavoratori». O- re chi ha già contratto l’infezio- di loro – cittadini serbi imparentati che vivono in Lombardia – be-
biettivo della ricerca, partita in ne da Covid–19. I risultati dei te- ni per 2,4 milioni: ovvero 3 ville e 2 cascinali, 9 appartamenti, 2 ter-
questi giorni in partnership con st rapidi verranno poi confron- reni e 5 box, ma anche un dipinto e 2 orologi di pregio.
l’Università di Milano–Bicocca, tati con quelli dei test di labora- Si tratta di un 48enne domiciliato a Busto Arsizio, di una 45enne
è «comprendere meglio la diffu- torio tradizionali, così da con- domiciliata a Castellanza (Varese), di un 37enne di Melzo (Mila-
sione del virus e quanto l’averlo fermarne l’attendibilità. I cam- no) e di un 33enne residente a Pieve Fissiraga (Lodi) che mostra-
già contratto protegga da future pioni ematici saranno conserva- vano una sproporzione tra i beni posseduti (intestati prestanome)
infezioni». Le aziende interessa- ti nella Biobanca MultiMedica, e i redditi dichiarati dal nucleo familiare. Il patrimonio sequestra-
te possono richiedere informa- che fungerà da “repository” an- to, dislocato tra Busto, Castellanza, Lonate Pozzolo, Monza, Cor-
zioni inviando una e–mail a che per altri istituti per svilup- no Giovine (Lodi), Pieve Fissiraga e Champorcher (Aosta), è ora nel-
info@multimedica.it. Il perso- pare ricerche sull’infezione. la gestione degli amministratori giudiziari.
IV MILANO E LOMBARDIA Martedì 5 maggio 2020

ROGOREDO

Coronavirus
La ripartenza
Università, i rettori lombardi: Nel Bosco
con 66 dosi
I docenti ricordano
il ruolo avuto
«Ripartire dai nostri atenei» di eroina
F A
durante la ase 2: alcuni atenei lombardi cedure per la tutela della salute pub- su riviste internazionali e tantissimi nazionalizzazione, come ulteriore veva 66 dosi di eroina il pusher
hanno già deliberato di pro- blica, sia garantire - sia pure in re- i progetti di ricerca interdisciplina- fattore di attrattività regionale», scri- marocchino arrestato domeni-
pandemia e le seguire con la sospensione moto - continuità e qualità della di- re attivati, confermando ancora una vono i rettori. «Ora che è stata deci- ca sera a Rogoredo che, a fine
ricerche e gli studi delle attività in aula, altri hanno de- dattica e dei percorsi formativi. So- volta, l’eccellenza soprattutto nei sa la ripresa di alcune attività nei lockdown, voleva presumibilmente dare
portati a termine ciso di ripartire e adotteranno i prov- no già numerosi gli importanti ri- settori della sanità, innovazione tec- prossimi giorni, non basta richia- il suo contributo alla Fase 2, con la ripre-
vedimenti nei prossimi giorni. «In o- sultati scientifici, spesso pubblicati nologica, digitalizzazione ed inter- mare alla prudenza e al rispetto del- sa del mercato della droga nel boschet-
gni caso l’obiettivo è garantire in si- le regole, ricordando che la pande- to. In casa, poi, dove avrebbe dovuto
curezza, regolarità e continuità, la mia non è affatto conclusa. Bisogna scontare i domiciliari (per via delle nor-
conclusione del semestre accade- ribadire con forza quel che l’univer- me di prevenzione che in questo perio-
mico e progettare il nuovo anno ac- sità ha rappresentato in questi me- do limitano le detenzioni in carcere), i ca-
cademico con gli stessi principi, nel- si sul piano scientifico, formativo, rabinieri gli hanno trovato altri 35 gram-
la conferma che qualunque moda- sanitario ed etico. Le decisioni poli- mi di cocaina e 1.900 euro. A quel punto
Sindacati: lità didattica verrà adottata, le Uni- tiche sulla gestione dell’epidemia e il pusher (un 41 enne disoccupato, non
versità lombarde saranno pronte ad delle sue conseguenze economiche in regola e con precedenti per spaccio) è
premio accogliere i propri studenti, soprat- e sociali sono state sempre basate stato riaccompagnato in camera di sicu-
economico tutto i nuovi, nelle aule, nei labora- sulla scienza, sulla competenza e rezza. Lo spacciatore è stato arrestato dai
tori, negli ospedali per la ricerca». sull’esperienza che le università carabinieri della compagnia Monforte al-
ai sanitari È quanto spiega una nota firmata dai hanno reso disponibili, con velocità le 21.00 in via del Futurismo. Il fuggitivo
Rettori delle Università lombarde: e responsabilità. La sua funzione, a è stato bloccato sulla rampa d’accesso al-
Cgil, Cisl e Uil Franco Anelli (Cattolica), Gianni Ca- livello locale e nazionale diventerà la tangenziale, dopo che aveva buttato il
chiedono alla Regione nova (Iulm), Elio Franzini (Statale ancora più importante per il futuro: sacchetto con l’eroina suddivisa in dosi:
il riconoscimento Milano), Enrico Felice Gherlone (San è dall’università, da tutte le nostre u- circa 60 grammi in tutto. Nelle tasche gli
economico Raffaele), Giovanna Iannantuoni niversità, che bisogna ripartire, nel- sono stati trovati 910 euro in banconote
dell’impegno (Bicocca), Marco Montorsi (Huma- le nostre città e nella nostra Regio- di piccolo taglio, guadagnati evidente-
«straordinario del nitas), Remo Morzenti Pellegrini ne», affermano i Rettori delle Uni- mente vendendo droga. Con lui c’era an-
personale del Servizio (Bergamo), Riccardo Pietrabissa versità lombarde. che un’altra persona, che è riuscita a
sanitario regionale». I (Iuss Pavia), Ferruccio Resta (Poli- I rettori che firmano questa lettera scappare. Ai carabinieri l’uomo ha detto
sindacati dicono di tecnico di Milano), Francesco Svel- appartengono al territorio più mar- di essere senza dimora; al giudice ha in-
non essere «più to (Pavia), Angelo Tagliabue (Insu- toriato dalla epidemia e sentono «il vece fornito un domicilio, che è stato su-
disposti ad attendere» bria), Maurizio Tira (Brescia), Gian- dovere di ricordare all’opinione pub- bito perquisito, tantopiù che i militari si
che la Regione mario Verona (Bocconi), Federico blica, e a chi ci governa, che è com- erano accorti del suo nervosismo una vol-
«continui a perdere Visconti (Liuc). pito primario dell’Università indi- ta arrivati sotto casa.
tempo nel L’Università è la sede principale del- care la strada per la rinascita, raffor- L’attività del bosco non si è mai ferma-
sottoscrivere un la ricerca scientifica e dell’alta for- zando i percorsi formativi, le rela- ta, ha registrato numeri più bassi, ma
accordo per mazione delle nuove generazioni. zioni internazionali, la filiera forma- con una presenza costante di tossico-
riconoscere lo sforzo Suo dovere è stato, in questi lunghi tiva della sanità, i servizi, il diritto al- dipendenti (circa quaranta, cinquanta
immane del personale mesi, e nella drammaticità della si- lo studio, le infrastrutture informa- contatti al giorno). I controlli delle for-
infermieristico, tuazione, sia far sentire la voce del- tiche, le piattaforme tecnologiche». ze dell’ordine sono continuati, così co-
sanitario e tecnico». la scienza, sia mettere in atto le pro- © RIPRODUZIONE RISERVATA me i presidi della Croce Rossa, e di coo-
perativa Lotta contro le dipendenze, an-
che per fornire guanti e informazioni
sul contagio. Molte strutture di acco-
Il Centro Cardiologico Monzino di Milano ha attivato «un servizio per il mergenza Covid, che punta a rafforzare la sorveglianza e l’assistenza glienza hanno attuato il lockdown. Al-
Dal Monzino monitoraggio cardiorespiratorio dei pazienti dimessi dall’ospedale con domiciliare. «È una "seconda pelle elettronica" – spiega Piergiuseppe A- tre comunità, che avevano locali per la
maglietta "high tech" polmonite da Covid-19» con una «tecnologia che permette di controlla- gostoni, ordinario di Cardiologia dell’Università di Milano –, risultato di quarantena hanno continuato a acco-
re i principali parametri tramite speciali sensori incorporati nel tessuto una tecnologia avanzatissima, messa a punto da L.i.f.e Italia, in grado gliere, ma con numeri ridotti alle sole e-
per monitorare malati di una t-shirt, che il paziente indossa quando è a casa». L’iniziativa, co- di eseguire un monitoraggio cardiorespiratorio, senza elettrodi né cavi, mergenze. Ciò spiega le persone rima-
me spiega l’istituto, è parte del modello Monzino per la fase 2 dell’e- grazie a micro-trasduttori incorporati all’interno del tessuto stesso». ste per strada.
© RIPRODUZIONE RISERVATA