Sei sulla pagina 1di 1

Time boxing (da inserire prima del metodo pomorodo)

Il metodo del Timeboxing si è sviluppato nell’ambito dello sviluppo software, e prevede di snellire i processi
lavorativi dedicando ad ogni elemento che lo costituisce slot di tempo ben definiti. In questo modo si evita
di rimandare le decisioni da prendere o i compiti da eseguire, e di perdere, conseguentemente, tempo
prezioso. Focalizzando la concentrazione su ogni singolo compito, inoltre, si riducono notevolmente le
distrazioni e le interruzioni.

Nello specifico consiste nell’assegnare a ciascuna attività un tempo di esecuzione limitato e prefissato
(chiamato time-box). Il metodo consente di raggiungere una migliore gestione delle energie, e l’idea è
molto simile a quella su cui si basa la tecnica del pomodoro, che impiega time-box da 25 minuti separate
da pause regolari. Il risultato è che la giornata viene suddivisa per blocchi di tempo: lo scopo è avere un
preciso orario di inizio e fine per ciascuna attività, durante il quale riuscire a lavorare con il massimo
impegno, per poi passare ad altro alla fine della time-box.

Il metodo più efficace di usare il time-boxing è tramite un calendario digitale o un’agenda per
appuntamenti, perché la visualizzazione della tabella oraria giornaliera rende più facile individuare le
finestre di tempo adeguate per portare a termine un determinato compito, nonché identificare i momenti
della giornata più adatti al deep work.

Time boxing in pratica

1) Individuare le attività da pianificare

2) Stabilire il tempo da dedicare a ciascuna

attività. Mezz’ora? Un’ora? Altro?

3) Usare uno strumento come Google Calendar per visualizzare il proprio time-boxing

4) Pianificare l’attività più importante e urgente nel momento della giornata in cui si è più
produttivi

5) Limitare le distrazioni: disattivare notifiche non

utili, isolarsi dall’ambiente circostante, etc

6) Impostare un timer che avvisi della fine del

blocco ti tempo stabilito

7) Restare focalizzati sul compito fino a quando non suona la sveglia

8) Cercare di iniziare con puntualità e di attenersi a quanto pianificato

9) Prevedere pause tra un blocco e l’altro