Sei sulla pagina 1di 1

LORENZO BODI 4D

ESERCIZIO 7 PAGINA 460:

Se un uomo vive sotto un regno di tirannide, dove non c'è speranza che esso venga
ribaltato, la miglior cosa che dovrebbe fare è, come dice Gucciardini: “cercare d'aver
luogo con loro per poter persuadere el bene e detestare el male”. Questa citazione
vuole far capire al lettore come la tirannide che non può essere contrastata può essere
però “affievolita”. L'uomo che riesce a tramutare anche un briciolo di tirannide in
magnanimità è riuscito nel suo intento.
Un famoso detto dice “se non puoi batterli, unisciti a loro”, ma io lo cambierei in: “se
non puoi batterli, unisciti a loro e combattili dall'interno”. Chi si rende responsabile
di tali azioni può essere considerato un subdolo traditore, ma se le azioni sono
giustificate da nobili principi, l'uomo colpevole di ciò sta solo agendo in nome del
bene. Per questo motivo le considerazioni pessimistiche di Alfieri sono irragionevoli.
Isolarsi e lasciare che gli oppressi soffrano e al contempo isolarsi è come rinunciare a
combattere per i diritti umani di ognuno. Assistere a un'ingiustizia senza fare niente al
riguardo rende complici del misfatto stesso.