Sei sulla pagina 1di 7

Dubbi sulle apparizioni ed avvisi di un

castigo
Scritto di Elbson do Carmo
Salvador (BA), 23/01/2005

Pregiati fratelli,

Dal 1° di gennaio di questo anno abbiamo ricevuto una grande quantità di messaggi tra di voi.
Un numero tale che umanamente non siamo nelle condizioni di rispondere individualmente.
Pubblichiamo liberamente e volontariamente questa RIFLESSIONE PERSONALE in rispetto a
coloro che accompagnano attraverso il Portale Appelli Urgenti le apparizioni e sempre
apprezzato il nostro sito, e sempre hanno confidato nella nostra serietà come divulgatori dei
messaggi di Nostra Signora di Anguera.
Tenterò fare di questa riflessione una risposta alla maggioranza delle domande rivolte al sito,
senza con questo avere l'illusione che tutti i dubbi saranno chiariti, ed anche perchè alcuni
pochi non scriveranno tanto per manifestare le proprie opinioni e giudizi preesistenti e non in
cerca di chiarimento. Nello stesso modo non risponderò successivamente a ponderazioni su
questa riflessione per gli stessi motivi sopra citati. Chiedo solo un pò del vostro tempo, poichè
il testo è lungo. Nel caso si desideri, stampate o salvate nel vostro PC, leggete con comodità.
Qualcosa è cambiato ?
Ho conversato con il confidente Pedro Régis, abbiamo discusso lungamente sugli ultimi
messaggi, posso garantirvi che non ho trovato un Pedro meno riflessivo o meno inquieto di
chiunque di voi, ma non ho trovato un uomo con timore. Insieme abbiamo riflettuto sui
messaggi e siamo giunti alla medesima conclusione a cui molti di voi sono arrivati: Di gran
lunga i nuovi messaggi differiscono da altri avvisi anteriori. Non c'è stato nessun
CAMBIAMENTO nei messaggi, e il nome Appelli Urgenti non è stato scelto da quasi 20 anni per
puro caso.
Nulla di quanto gli ultimi messaggi abbiano detto è stato assente nei messaggi precedenti.
Ovviamente nulla è paragonabile alla attuale sequenza di Appelli. Ma quanti messaggi non
hanno portato le stesse parole ? Per quante volte la Santa Vergine ci ha invitato alla
conversione, alla pratica del Vangelo di Suo Figlio, al ritorno alla vera fede ? Per quante volte
pure ci ha avvisato che un grande male potrebbe cadere sul mondo nel caso gli uomini non si
convertissero ? Caso noi non pregassimo per la conversione di tutto il mondo ?
Forse non abbiamo dato il meritevole valore a questi avvisi. Gli inviti alla conversione ed alla
fiducia illimitata in Gesù e nella sua unica Chiesa sono stati senza dubbio più numerosi, più
ripetitivi, ma la Santa Vergine sempre ci ha avvisato del grande male che potrebbe venire sul
mondo. Ossia, nessuno mai potrà dire che la Vergine a tuttora non ha portato un messaggio di
pace e di ritorno a "Dio che ci conosce per nome".
Infine , la Vergine è venuta per convertire, per chiamare anime per Gesù, ma questo, in
nessun momento è stato dissociato da una ragione se non quella di liberare gli uomini da un
cammino imminente di distruzione che hanno tracciato da soli. Quasi due decadi sono trascorsi
dal suo primo messaggio il 10 Ottobre 1987, vediamo ciò che questo messaggio diceva:
1º Messaggio – 10/10/87
Sono la Regina della Pace e voglio che tutti i miei figli siano al mio fianco, PER VINCERE UN
GRANDE MALE CHE PUO' ABBATTERSI SUL MONDO. Ma perchè questo male non
avvenga, dovete pregare ed avere fede. Figli miei, DESIDERO LA CONVERSIONE DI
TUTTI IL PIU' RAPIDAMENTE POSSIBILE. IL MONDO CORRE GRANDI PERICOLI e, per
liberarvi da questi pericoli, dovete pregare, convertirvi e credere nella parola del Creatore,
poichè pregando troverete la pace per il mondo. Figli Miei: molti di voi vanno in Chiesa, ma
non vanno di cuore puro, vanno senza fede. Molti vanno solo per mostrarsi cattolici e sono in
grave errore. Dovete seguire un solo cammino, QUELLO DELLA VERITA'. CI SONO FIGLI CHE
NON HANNO IMPARATO A PERDONARE, MA DOVETE PERDONARE IL VOSTRO PROSSIMO.
L'INIMICIZIA E' OPERA DI SATANA, ED EGLI SI SENTE FELICE QUANDO RIESCE A SEPARARE
UN FRATELLO DALL'ALTRO. Per questo, chiedo con tutto il mio cuore che arde nelle fiamme:
CONVERTITEVI, PREGATE, E IMPARERETE A PERDONARE IL VOSTRO PROSSIMO.

1
Questo messaggio è pubblicato nel primo volume dei messaggi di Nostra Signora Regina della
Pace, lanciato nella sua prima edizione nel 1993, con il titolo APPELLI URGENTI.
Gli stessi annunci di un grande male che potrebbe ricadere sul mondo si sono ripetuti in
centinaia di altri messaggi successivi, tra i quasi 2500 messaggi attuali. Non potrebbe essere
contenuta in questo articolo una riproduzione di tutti, ma vediamone alcuni stralci:
192° (25/07/1989) - Se gli uomini non torneranno a Dio attraverso i Miei ripetuti appelli
alla conversione, non tarderà un grande castigo. Questo sarà molto peggio del diluvio.
225° (24-10-1989) - Amati figli, gli angeli del Signore sono con le spade in mano per
abbattere quelli che hanno corrotto la Terra e lì quelli che non si sono pentiti e non hanno
cambiato vita. Siete una generazione perversa ed attraete su di voi la mano del castigo che
non tarderà a colpirvi. Se non vi convertirete verrà un castigo peggiore del diluvio,
come mai si è visto. Cadrà fuoco dal Cielo e grande parte dell'umanità sarà distrutta.
234° (24/10/1989) - La Chiesa sarà perseguitata in una maniera mai vista, e il Santo
Padre soffrirà molto. Pregate per lui. Il Vicario di Mio Figlio dovrà molto soffrire, perchè la
Chiesa sarà vittima di grandi persecuzioni.
528° (29-06-1992) Messaggio dettato durante il soggiorno del confidente a Parigi-
Francia - E pregate per il Papa, perchè egli dovrà soffrire molto a causa dei suoi più
vicini collaboratori.
529° (30-06-1992) - ancora in Parigi - Francia - Amati figli, gli uomini si sono dimenticati
di Dio, e non pregano più. Quì in Parigi il peccato si è esteso come il peggiore delle epidemie,
causando morte spirituale di molte anime. Se non vi convertirete, Dio manderà un
grande castigo sulla vostra città: Cadrà fuoco dal Cielo e Parigi sarà distrutta. Ciò che
in passato vi ho predetto si realizzerà perchè non è stato messo in pratica l'appello che ho
fatto sino ad ora. Non vi dico quando questo avverrà, ma nel modo in cui vivete, l'ira di Dio
sarà anticipata e sarete colpiti di sorpresa.
725° (30-11-1993) - ... Dedicate parte del vostro tempo alla preghiera ! Interessatevi alle
Sacre Scritture e vedrete quante grazie riceverete ! (...) State attenti ! Se non vi
convertirete un grande castigo verrà per l'umanità.
763° (26.02.94) - Il mondo vive forti tensioni e cammina verso una catastrofe. Ciò che vi
ho predetto in passato si realizzerà. Convertitevi !
2.116 (12/10/2002) - Io sono la vostra Madre e soffro per quello che vi aspetta. Siate
forti e fermi nella fede. Io sonno al vostro fianco anche se non mi vedete.
2.307 (01/01//2004) - Se non ci sarà pentimento cadrà sugli uomini un terribile
castigo. Dite a tutti che Dio ha fretta. Ciò che dovete fare non lasciatelo per il domani.
2.337 (12/03/2004) - L'umanità continua a premere verso un grande abisso ed è
giunto il momento del grande ritorno.
Io potrei citare centinaia di messaggi che trattano lo stesso tema, di un avviso accompagnato
sempre da un richiamo alla conversione. Notate che ho collocato messaggi più antichi e più
recenti. Sarà che si è avuto qualche cambiamento ? Che solo adesso la Vergine ci dà messaggi
duri ? penso che i messaggi sono divenuti così duri nella misura in cui si sono moltiplicati gli
errori degli uomini. Per caso qualcuno si arrischia a dire che il mondo oggi è migliore di quello
di venti anni orsono ?
Pertanto, spera sia disfatto in tutto il tentativo di confusione che ancora ostina a stabilirsi. Non
c'è controsenso tra quello che oggi viene detto dalla Santa Vergine, e ciò che prima è stato
divulgato dalla stessa. Certamente chi si è occupato della lettura di messaggi precedenti non
si è sorpreso con ciò che la Vergine ci dice oggi, nello stesso modo chi li ha seguiti per lungo
tempo, di nulla si è sorpreso, e grazie a Dio questi ultimi sono stati una maggioranza.
Nella sezione DOWNLOADS del portale Appelli Urgenti ci sono messaggi degli ultimi 5 anni che
hanno preceduto il lancio del nostro attuale sistema di messaggi. Ossia, sommato all'attuale
sistema, nel portale ci sono messaggi disponibili degli ultimi 8 anni di apparizioni. Aperto a
tutti, disponibile a tutti.
Altri dubbi.
Riceviamo da varie persone differenti domande abbastanza simili. Tentiamo rispondere entro i
nostri limiti. Vediamo le più frequenti:
PANICO, PAURA
Domanda: "Voi volete causare panico ?"; "Pedro, per favore, risponda cosa significano questi
messaggi ?? E' per entrare in panico ?"; "Perchè all'improvviso questa dottrina del timore ?".

2
Risposta: Bene amici, abbiamo già dimostrato con gli stessi messaggi che non si è avuta
nessuna novità in quello che è detto dalla Vergine. L'annuncio di castighi sul mondo nel caso
gli uomini non si convertissero è stato sempre presente nel corso di queste due decadi di
apparizioni. Se dovessimo partire dal principio che ANNUNCIARE UNA VERITA' SGRADEVOLE è
creare panico, allora dobbiamo per caso stracciare le nostre Bibbie ? Disprezzare le profezie
bibliche ? Dobbiamo chiamare allarmisti gli scienziati che annunciano una mutazione in
qualche virus ? Dobbiamo screditare gli ambientalisti che affermano che il nostro pianeta
cammina verso un collasso e chiamarli seminatori di panico ? Questa è una idea che manca di
un minimo di logica.
Una delle poche apparizioni riconosciute come degne di fede per la Chiesa negli ultimi 50 anni
è l'apparizione di Akita, che rimase conosciuta come la Vergine che Piangeva Sangue. Molti di
quelli che accusano le apparizioni di Anguera di allarmismo dovrebbero leggere il messaggio di
Akita, che già ha compiuto 30 anni, vediamo uno stralcio:
"Come io ti dissi, se gli uomini non si pentiranno e miglioreranno, il Padre infliggerà una
terribile punizione a tutta l'umanità. Sarà una punizione peggiore del diluvio, come mai si è
visto prima. Fuoco cadrà dal cielo e eliminerà una grande parte dell'umanità, i buoni
come i cattivi, senza risparmiare nè sacerdoti nè fedeli."
L'evento in Akita fu considerato soprannaturale, e pertanto degno di fede dal vescovo locale. E
nel 1988, il Cardinale Ratzinger, prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede,
investito dalla autorità concessa dallo stesso Papa Giovanni Paolo II, giudicò queste apparizioni
degne di fede. Ossia nemmeno lo stesso Vaticano considerò allarmismo o semina di panico
l'avviso che fuoco sarebbe caduto dal cielo. Sarebbe allora in errore la Chiesa e nel giusto
quelli che accusano le apparizioni di Anguera di causare panico ? Definitivamente no.
TSUNAMI TARDIVO

Domanda: "Il messaggio del 06/01/2005 parla di un distruttore che verrà dal mare, non è
questa informazione riscaldata dello tsunami asiatico?"; "Sembra che dopo la tarda
informazione dello tsunami d'0riente, c'è qualcuno che legge di più il giornale ? Dovrebbe
leggere ancor più per non restare a parlare di fesserie di palla di fuoco..."
Risposta: Perdonate la franchezza, ma molto malgrado la grossolana ineleganza della
seconda domanda, e la disastrata affermazione della prima, in ambedue si nota solamente
confusione o desiderio di confondere. Tutti i messaggi dettati da Nostra Signora di Anguera
sono numerati, perfettamente catalogati in sequenza numerica, datati rigorosamente in
sequenza storica. E nel sito, specialmente, disponiamo incluso l'orario approssimato del
fenomeno. I messaggi pubblici sono dettati nel luogo delle apparizioni (o dove sia il
confidente), alla presenza di quanti pellegrini possano stare nel locale, in modo APERTO E
TRASPARENTE, dove a nessuno è impedito l'accesso, anche di quelli che del pubblico si
classificano come oppositori del fenomeno, e infelicemente non sono pochi. Nessun messaggio
dettato e letto nel locale differisce di una parola di quello che è pubblicato, sia nei libri sia nel
sito. E migliaia tra di voi sono testimoni di questo. Infelicemente poche rivelazioni particolari
dimostrano un apprezzamento, un affetto ed una attenzione tanto grande con le parole della
Vergine, e in rispetto a Lei, tanto si sforzano per la sua più ASSOLUTA TRASPARENZA.
Pertanto, non c'è "notizia riscaldata", sarebbe un offesa all'intelligenza di qualunque persona
che fosse pubblicato un messaggio con riferimento ad un evento passato COME SE LO STESSO
FOSSE NUOVO ! Amici, il messaggio è datato, e più di 12 giorni dopo i tristi avvenimenti in
Asia che ci hanno costernato tutti. Infelicemente il messaggio del 06/01/2005 tratta un evento
futuro, infelicemente. Nulla ha a che vedere con il passato tsunami. Nostra Signora non è
venuta dal cielo per scherzare con la nostra coscienza, o con la nostra intelligenza.
IL SILENZIO DEL CONFIDENTE
Domanda: "Pedro, risponda alle nostre domande, per favore!"; "Io spero che il confidente si
spieghi"; "Perchè Pedro non dice nulla?"; "Io vorrei che il confidente si".
Risposta: Francamente se il confidente Pedro Régis avrà queste risposte, allora lascerà di
essere confidente e passerà ad essere interprete dei messaggi. Io non conosco in tutta la
storia di tutte le apparizioni qualunque persona a cui sia stato dato questo incarico dalla Santa
vergine, o che abbia proprio questa facoltà. Se la Vergine volesse interpreti avrebbe scelto
illuminati e saggi tra i suoi confidenti, e agli stessi avrebbe dato tale incarico, cosa che non è
mai avvenuta. Le parole della vergine dispensano traduttori.

3
In tutta la traiettoria di Appelli Urgenti nessuno di voi, in nessun momento, ci ha visti
"tradurre" o "reinterpretare" i messaggi. Chi di noi, peccatori, assetati della stessa manna che
la Vergine ci porta è degno di questo compito? Perchè Maria avrebbe bisogno di interpreti ?
Ciò che Lei sempre ci ha chiesto è stata la testimonianza coraggiosa, e la nostra disponibilità
di annunciare i suoi appelli, ma reinterpretarli a nostro modo, MAI.
Che resti chiaro: confidente è confidente, è gente come la gente. Non sono persone dotate di
capacità speciali e nè sono dispensati dagli stessi compromessi cristiani di chiunque di noi. Un
confidente non è necessariamente un santo. I confidenti che sono stati canonizzati dalla
Chiesa, lo furono non per essere stati portatori di messaggi della Vergine, ma per aver
dimostrato nella vita, le virtù eroiche che tutti noi dobbiamo imitare.
Come mia particolare opinione, qualunque confidente che si innalza a "tradurre" messaggi non
è degno dell'incarico ricevuto, e a volte è una frode ! Il lavoro di un confidente, che è esteso a
tutti, è limitato all'annuncio, e niente più. Caso contrario il messaggio della Vergine lascia di
essere quello che è, e passa ad essere materiale di analisi e critica, dove ciascuno legge come
vuole e ridistribuisce a proprio gusto, e i messaggi di Nostra Signora non si propone questo.
Insomma, Lei dice, il confidente trasmette. Una logica semplice, il contrario di questo, sì è
fraudolento.
In tutta la storia delle apparizioni ci sono relazioni interessanti di situazioni nelle quali i
confidenti hanno commesso errori terribili nel tentare di "rileggere" quanto avevano ricevuto.
Vediamone appena due, ma ce ne sono vari:
Melanie Calvat - confidente della Vergine a La Salette quando bambina
Quando adulta, per influenza dell'opportunista Leon Bloy, pubblica interpretazioni personali
delle apparizioni vissute nell'infanzia. Le sue divagazioni si dissociano di tale forma dal
messaggio di Salette che nasce una corrente religiosa chiamata "melanicista", che non tarderà
ad essere respinta dalla Chiesa, dato il contenuto dello stessa essere distante dai più
elementari pilastri della fede cattolica, oltre a contraddire elementi storici delle apparizioni alla
Salette. Anni dopo, Melanie rinnega le sue interpretazioni personali e torna alla sua
testimonianza originale. Se non ci fosse stato un secondo confidente (Massimino Giraux) che
con la stessa testimoniò il fenomeno e fu fedele alla verità dei fatti fino alla fine, certamente la
memoria dei messaggi di salette sarebbe stata duramente posta sotto sospetto. E i nemici
della Chiesa avrebbero utilizzato questo sagacemente.
Santa Giovanna D'Arco
In prigione riceve un messaggio di un angelo che gli dice che sarà liberata a breve. Giovanna
interpreta che sarà libera da prigione, e non tarda a condividere con altri la sua
interpretazione di quello che gli era stato rivelato. Mentre la liberazione che la santa comprese
fu ben altra. Giovanna d'Arco fu in verità martirizzata.
Infine, il lavoro del confidente Pedro Régis è solo di ritrasmettere il messaggio, e lui, secondo
le sue proprie parole, nulla sà oltre lo scritto nei messaggi, e questo è il suo ruolo. se facesse
il contrario di questo agirà solamente come un incoerente. Come incoerenti sono tutti i falsi
profeti.
Domanda: "Questi messaggi dovrebbero prima essere sottoposti ad un gruppo di analisi
prima di essere pubblicate, giustamente per evitare tanta inquietitudine ".
Risposta: Se i messaggi ripassati dalla forma trasparente come sono ancora sono obiettivo di
attacchi, immaginiamo se ci fosse un gruppo di censura preventiva (proprio questo ) ? Chi
garantirebbe che i messaggi non fossero in verità "produzioni", o adattamenti di questo stesso
gruppo ? I messaggi sono dettati al confidente, che da lì li inoltra ai canali di divulgazione che
abbiamo (e sono pochi). E neppure il confidente possiede autorità o investitura per "scegliere"
ciò che deve o no vedere il pubblico. Il lavoro di un confidente è semplicemente relazionare,
trascrivere ciò che ha ricevuto, niente di più. Molti confidenti, arrivano in pubblico a
disconoscere questa o quella parola contenuta nel messaggio, e questo è già avvenuto in
Anguera.

MESSAGGI RIPETITIVI

Domanda: "I messaggi prima si ripetevano molto" ; "I messaggi sono ripetitivi".
Risposta: Ripetiamo solo qualcosa quando un nostro messaggio non è stato compreso,
accettato o compiuto dal nostro interlocutore. Con la Vergine non è differente, giustamente in

4
un mondo dove la miscredenza e i peccati solo si moltiplicano. Quante volte una madre
instancabile deve dire a suo figlio: convertiti, cambia vita, ubbidisci al Santo padre, obbedisci
alla Chiesa, leggi la Bibbia, frequenta i sacramenti, io sono vostra Madre, Gesù ti aspetta a
braccia aperte...? Quante volte ?
NOSTRA SIGNORA NON DIREBBE QUESTO !

DOMANDA: "Nostra Signora è una madre dolcissima, perchè direbbe cose tanto dure" ;
"Questi messaggi non vengono da un essere amoroso con certezza!"; "Solo Satana direbbe
cose così aggressive".
Risposta: (Jo 6,59-60) "Tale è stato l'insegnamento di Gesù nella sinagoga di Cafarnao. Molti
dei suoi discepoli, ascoltandolo dissero: Questo è molto duro ! Chi lo può ammettere ?"
(Mt 16,23) "Ma Gesù, girandosi verso lui (Pietro), gli disse: Allontanati, Satana ! Tu sei per me
uno scandalo; i tuoi pensieri non sono di Dio, ma di uomini !"
Potremmo citare più esempi biblici a contrariare la logica proposta dalle domande citate. Le
parole della Vergine non sono state dure o aggressive, la verità contenuta nei suoi messaggi,
questo sì, è scioccante per coloro che non hanno percepito il vero abisso nel quale di minuto in
minuto naufraga l'umanità, che non hanno percepito quanto Dio è offeso in ogni momento dai
peccati di tutta l'umanità, e tali peccati chiamano il cielo per giustizia. E certamente da Satana
non partirebbero tali parole, poichè " se Satana si solleva contro sè stesso è diviso e non potrà
continuare, ma sparirà (Mc16,26)
QUANDO QUESTO AVVERRA' ? PERCHE' LA VERGINE NON PARLA CHIARAMENTE ?

Domanda: "E' così senza data ? Perchè Lei non ci dice chiaramente ciò che avverrà e
quando?" ; "Perchè Nostra Signora non parla in modo che la gente possa comprendere ? Che
serve allora?"Risposta: Bene, ora vogliamo che Nostra Signora si trasformi in una cartomante
che ci dia, date e ora di quello che verrà, nello stesso modo vogliamo che Lei ci dia indicazioni
precise di fatti dei quali certamente non ci siamo fatti degni di conoscere totalmente. Che tipo
di conversazione Dio vuole da noi e da tutti gli uomini ? La conversione sincera e piena, o
quella a prezzo di un timore che passerà davanti al primo momento di dubbio ? A caso non
sono sconosciuti i frutti delle sette evangeliche che vivono ogni momento promettendo
l'inferno ai suoi seguaci, e quando gli stessi si liberano da detta setta, invece di abbracciare
una fede matura e solida, abbracciano lo scetticismo ? Certamente no.
La Vergine vuole la nostra conversione sincera e piena, e questo è il principale obiettivo dei
Suoi messaggi. Lei ci dice quello che dobbiamo sapere, e francamente quello che ha già detto
sino ad oggi è più che sufficiente perchè non ci siano dubbi. E c'è un altro elemento
interessante, anche se Lei dicesse tutto secondo la nostra volontà, questo non sarebbe
sufficiente. Vediamo un esempio.
In Fatima, Nostra Signora confidò tre segreti ai suoi confidenti, uno dei quali, il terzo segreto
restò occulto sino a pochi anni fà. Quando la rivelazione fu nota, molta gente semplicemente
non credette, e ancora non crede che il segreto rivelato era quello, che parlava rispetto al
papa Giovanni Paolo II. Ossia, per le menti chiuse solo le verità credute in precedenza, la
Vergine mentì, il papa menti ed esiste una cospirazione per coprire il "vero" terzo segreto di
Fatima. Ossia, alla fine, anche una rivelazione nitida non è sufficiente a tutti. O peggio, se il
fatto non avviene secondo la nostra immaginazione, semplicemente esso non era il descritto.
Pertanto, non ci preoccupiamo nel leggere segnali, o interpretare profezie, l'obiettivo della
Vergine di darci questo avviso. Poco mi importa se il fuoco
cadendo dal cielo sia una sonda americana, russa o di qualunque nazionalità, o se sarà un
meteorite o altro tipo di pietra. Mi interessa solo che questo accadrà, come ? Poco importa.
Ma accadrà solo come risposta ai peccati del mondo. Pertanto, pregare per tanti peccatori è
l'obiettivo, e non scrutare in cielo in cerca di segnali.

CATASTROFI, SECONDA VENUTA DI CRISTO

Domanda: "questa onda di catastrofe, di fine del mondo, non è sulla Bibbia" ; "Sulla Bibbia,
apocalisse etc... Bene, se Gesù tornerà, egli deve venire portando allegria, bellezza e pace - e
non distruzione e agonia. Dio è Amore e Nostra Signora è la migliore Madre del mondo. Loro

5
non si annuncerebbero in altro modo se non con molto Amore e Pace."
Risposta: E' un bel credo senza dubbio, ma è carente di una comprensione più ampia di ciò
che sia la Parusia (seconda venuta di Cristo), e aprendo una parentesi, Gesù tornerà sì, non
c'è dubbio alcuno nel cuore di un cristiano. Pertanto non esiste il "se Gesù Tornerà" nel nostro
credo. Questa è stata la maggiore promessa del nostro Maestro e permea la nostra fede e la
nostra esistenza.
In primo luogo, gli ultimi messaggi non parlano della Parusia o di qualunque auto annuncio,
ma di castighi per l'umanità. Suggeriamo a quelli che non hanno tracciato questa linea di
raziocinio di rileggere i messaggi con più attenzione e che cerchino, sia nel Catechismo, sia in
altre opere cattoliche, una migliore comprensione di ciò che sia la Parusia e di come avverrà.
Inoltre Gesù ci ha prevenuto contro coloro che avessero bisogno della sua venuta, sia con
date, sia con eventi. Egli verrà, e tutto indica il suo ritorno ed ogno giorno salvo, questo
ritorno ci sarà, ma " il giorno e l'ora solo il Padre conosce" (Mt24,37)
Gesù ha portato (e porta tutti i giorni) allegria, amore e pace attraverso il suo esempio e il suo
messaggio, che infelicemente non è stato accettato da tutti, ma che si è perpetuato nei
cristiani. Egli non farà questo una seconda volta, e verrà solamente per giudicare i vivi e i
morti, ed è questo che ci insegna la Sacra Scrittura e la Chiesa. Facciamo solo attenzione a
non relazionare il Gesù dei vangeli con una figura tipica della nuova era, un Gesù Hippie che
nulla ha a che fare con il nostro credo. O anche relazionare la Parusia con una fantasiosa Era
dell'Acquario etc.
Quanto a non avere nella Bibbia profezie riguardo a catastrofi etc, raccomandiamo che la
Bibbia sia realmente letta. Raccomandiamo anche che questo sia fatto con l'assistenza di un
sacerdote o di qualcuno con adeguata formazione. Suggeriamo ancora che questo sia iniziato
con l'insieme dei libri biblici che chiamiamo profetici.

SARANNO REALI LE APPARIZIONI?

Domanda: "... dobbiamo dedurre se le apparizioni sono reali" ; "che prova posso avere che le
apparizioni siano veritiere ?" ; "Nulla vedo di male contestare che queste apparizioni
avvengano davvero".
Risposta: Senza dubbio è più che lecito analizzare, riflettere, pensare o anche dubitare di
queste o di qualunque apparizione. Non è peccato, non è errato e non è prova di fede dubitare
delle apparizioni. Alla fine, stiamo trattando un argomento che non è un dogma, non è un
punto di fede della nostra Chiesa, che la rivelazione Biblica è terminata con gli scritti
dell'ultimo apostolo, ma chiarisce che ammette le rivelazioni posteriori come ausilio per il
cammino del popolo di Dio. In questo ruolo di rivelazioni posteriori sono le apparizioni,
chiamate dalla chiesa RIVELAZIONI PRIVATE. Vediamo cosa ci dice il catechismo.

"Il decorso dei secoli ha avuto rivelazioni dette "private", ed alcune di esse sono state
riconosciute dall'autorità della Chiesa. Esse non appartengono, con tutto, al deposito della
fede. La funzione loro non è "migliorare" o "completare" la Rivelazione definitiva di Cristo, ma
aiutare a vivere con più pienezza in una determinata epoca della storia. Guidato dal Magistero
della Chiesa, il senso dei fedeli sà discernere e accogliere ciò che in queste rivelazioni
costituisce un appello autentico di Cristo o dei suoi santi alla Chiesa" (CIC 67)Ebbene, il
nostro invito a tutti quelli che alimentano dubbi è VIENI E VEDI. Non giudicate le apparizioni di
Anguera, basate solo su di un o altro messaggio, non basatevi se volete sulle mie parole il
vostro giudizio.
I messaggi sono disponibili per la lettura e analisi. Si analizzano sotto la stessa luce che ci
raccomanda San Paolo: Non estinguete lo Spirito. Non disprezzate le profezie. Esaminate
tutto: abbracciate quello che è bene." (1 Tes-5,19-21). Una commissione formata per
determinazione dalla Chiesa per accompagnare le apparizioni in Anguera già analizza il
fenomeno da quasi una decade e non ha manifestato fino al momento qualunque
contraddizione, al passo che tanti pretesi fenomeni sono cominciati e sono stati condannati
dalla Chiesa in uno spazio di tempo inferiore a quello della durata delle apparizioni di Anguera.
Quelli che possono venire ad Anguera, che vengano, che conoscano i testimoni della

6
conversazione e i numerosi frutti della fede delle apparizioni. A caso non è giustamente dai
frutti che si deve giudicare l'albero ? Ebbene, conoscete i frutti, valutate i messaggi,
considerate il suo contenuto. Venite e vedete le relazioni della conversione, della cura, della
trasformazione.
Sono già quasi due decadi di uno dei più lunghi fenomeni mariani del mondo. Conosciamolo
meglio, giudichiamolo dopo. Ma qualunque sia il vostro giudizio, i consigli contenuti nei
messaggi non devono essere disprezzati, e ne dimenticati.