Sei sulla pagina 1di 1

Lo schiaccianoci è la storia di un’iniziazione alla vita, tra il desiderio di crescere e le paure dell’età adulta, tra

la nostalgia della fanciullezza e i turbamenti dell’esistenza. Solo un compositore come Tschaikowsky con la
sua estrema sensibilità, con la sua raffinata cultura, era in grado di cogliere le molteplici implicazioni e i
risvolti psico-emozionali di un tale connubio con tanta profondità, creando un inno sincero e profondo alla
vita, alla gioia ed all’amore, componendo una musica così effervescente e cristallina a un tempo, ariosa
eppur malinconica. Nella versione per pianoforte a quattro mani questi aspetti rimangono intatti,
corroborati da un’avvincente narrazione che crea tempi e spazi nei quali far vivere la musica.