Sei sulla pagina 1di 1

Christoph Willibald Gluck (Erasbach, 2 luglio 1714 – Vienna, 15 novembre 1787) è stato un compositore tedesco,

attivo soprattutto come operista, uno dei maggiori – se non il principale – iniziatore del cosiddetto periodo storico
musicale che va sotto il nome di Classicismo viennese (seconda metà del XVIII secolo).
Attraverso nuove e radicali opere, come Orfeo ed Euridice (1762) e Alceste (1767), riformò l'opera seria, da tempo in
declino, semplificandone la trama e cercando un sostanziale equilibrio tra musica e canto. Le sue riforme in ambito
operistico ebbero grande fortuna, influenzando notevolmente molti compositori, tra i
quali Sacchini, Salieri, Cherubini, Spontini, Weber, Berlioz e Wagner.