Sei sulla pagina 1di 2

ECONOMIA – Ingegneria elettronica e informatica

Prof. Ragazzi Prova del 08-07-04


SUL PRIMO FOGLIO
Esercizio 1. La Torretta S.p.A. produce caschi per motociclismo che vende a un prezzo unitario
fisso di 75. Il costo variabile unitario è di 50, mentre i costi fissi totali dell’impresa sono 100.000 e
la capacità produttiva è di 3.000 unità.
1) Nell’anno t sono stati venduti 2.500 caschi. Si calcoli l’utile o la perdita conseguita. (3 punti)
2) Si calcoli il punto di pareggio (break-even point). (2 punti)
3) Si commenti la situazione dell’impresa, evidenziando cosa essa potrebbe fare e su quali variabili
potrebbe agire per migliorare il proprio utile nel breve e nel lungo periodo. (facoltativa, due punti)
L’impresa decide di ampliare l’impianto di produzione, facendo salire la capacità produttiva a
5.000. L’investimento sarebbe di 100.000, ammortizzabile in otto anni. I costi fissi aumenterebbero
solo dell’importo degli ammortamenti aggiuntivi dovuti all’investimento, mentre i costi variabili
unitari sarebbero invariati. I costi variabili sono tutti operativi e monetari.
4) Si calcoli il nuovo punto di pareggio (2 punti)
5) Si calcoli il massimo utile raggiungibile prima e dopo l’ampliamento dell’impianto (due punti)
6) Si valuti la convenienza dell’investimento, durata otto anni, tasso di attualizzazione pari a 0.1,
valore residuo nullo, trascurando il problema delle imposte. (tre punti)

Domande teoriche
1) Come si calcola Rs (Remunerazione salariale) all’interno dell’equazione della produzione? (tre
punti)
2) Quali sono i passaggi che, a partire dalla contabilità ordinaria registrata durante l’anno, portano
alla chiusura e alla predisposizione del bilancio? (tre punti)

SUL SECONDO FOGLIO


Esercizio 2
Si consideri la seguente struttura patrimoniale:

STATO PATRIMONIALE

Immobilizzazioni nette 800 Capitale netto 600


Capitale circolante lordo 500 Debiti finanziari 400
Debiti operativi 300

Si sappia che: gli oneri finanziari sono pari a 48, l’utile lordo è di 30, non esistono proventi/oneri
straordinari ne’ impieghi atipici, i debiti a breve sono pari al 40% del totale dell’indebitamento e
che il costo implicito del capitale proprio è del 13%
Si determinino, commentandoli:
1. Il costo del capitale di debito ed il costo medio del capitale (due punti)
2. L’indice d’indebitamento (un punto)
3. L’indice di copertura delle immobilizzazioni (un punto)
4. Il ROE, il ROI, il significato del legame tra i due valori ottenuti specificando se conviene o
meno indebitarsi (tre punti)
5. Attualmente la rotazione del capitale investito è di 1,2. Si vuole ottenere un ROI uguale al costo
implicito del capitale proprio. Quanto dovrebbe essere tale rotazione, se si vuole raggiungere
l’obiettivo a parità di fatturato e di altre condizioni? (due punti)
6. Registrare sul libro giornale e sui libri mastri le seguenti operazioni: (tre punti)
- Emissione di prestito obbligazionario per 50.000
- Vendita di merci per 5.000 (esente IVA). La metà del ricavato viene incassata immediatamente
per contanti, per la parte restante viene emessa una cambiale.
Durata della prova 2 ore. Eseguire il compito su due fogli separati, come indicato nel testo. E’
possibile ritirarsi, comunicandolo al docente. Si può tenere il testo dell’esercizio.

I risultati saranno disponibili sul sito della didattica entro il pomeriggio di martedì 13/07.
Registrazioni mercoledì 14/07, orario e luogo da definirsi; esso verrà comunicato con avviso
sul sito. Chi fosse impossibilitato a presentarsi in tale data può delegare un altro studente,
munendolo di libretto e statino. Coloro che non si presenteranno alla registrazione sono
invitati a comunicare il motivo dell’assenza e a prendere accordi con il docente. In caso
contrario si interpreterà l’assenza come l’intenzione di non accettare il voto.
Si ricorda a tutti di presentarsi alla registrazione con lo statino.

Formulario
Variazione numeraria attiva Dare
Variazione numeraria passiva Avere
Componente positiva di reddito Avere
Componente negativa di reddito Dare
Variazione positiva di capitale proprio Avere
Variazione negativa di capitale proprio Dare

Indice di indebitamento = DF/N


I. Copertura immobilizzazioni = (N+DML)/Immob.
ROT = RT/CINOP
ROE = UT netto / N
ROI ind = MON/CINOP
ROI = RO/(CINOP + inv. Atipici)
ROS = MON/RT

Somma dei fattori di attualizzazione

n
1 t (1  i ) n  1
(
t 1 1 i
) 
(1  i ) n * i