Sei sulla pagina 1di 2

“Musica e tecnologia”

La tecnologia sta modificando sempre di più il mondo della musica, con nuovi strumenti, nuovi linguaggi e
nuovi modi di comporre e di eseguire i pezzi, ma anche con nuovi sistemi di riproduzione. Nella musica
elettronica sì hanno essenzialmente dei rapporti, come tra i byte, i quali sono i numeri che rappresentano e
codificano informazione e le biscrome, che invece codificano il tempo in forma numerica con dei rapporti
numerici. Questi rapporti sono quindi le entità costitutive una dell'informazione e l'altra, si potrebbe dire,
anche della musica, nonostante la musica non sia considerata solo come numeri, ma anche da suoni,
attività fisica ed emozione.

Da questo punto quindi si può trattare dell’ambito della composizione, e di come i nuovi strumento aiutino
a comporre e permettano di ascoltare la musica senza alcuna difficoltà. La tecnologia ha toccato quindi
varie modalità della produzione musicale, infatti ha aggiunto la possibilità di avere una gamma di suoni in
grado di emulare qualunque suono udibile e poi anche altri strumenti di supporto, come per esempio la
scrittura delle partiture. Altri aspetti molto importanti riguardano anche l’accessibilità, infatti attualmente è
possibile ascoltare musica ad alta definizione in qualunque luogo, usando un semplice paio di cuffie.

Con l'avvento del computer e delle tecnologie si è riuscito quindi a simulare effettivamente gli strumenti
musicali tradizionali ma, poiché è una simulazione non si riuscirebbe mai ad ottenere uno strumento
musicale tradizionale, con tutta la sua ricchezza timbrica e con tutte le sue peculiarità nel modo in cui è
suonato. Col passare degli anni si è però introdotta un’intelligenza musicale che permette di essere
accompagnato da altri strumenti e quindi suonarci assieme. Tuttavia i tradizionalisti hanno sempre rifiutato
le novità, ma questo non è un fenomeno odierno, infatti è sempre accaduto nella storia della musica che
una generazione rifiutasse le novità e le diverse sfumature di esse. Se vi è l’utilizzo della tecnologia, anche il
modo di fare un concerto cambia, infatti certamente varia la disposizione della sala, poiché lo spazio è un
elemento ed un parametro fondamentale.

La tecnologia in fin dei conti stimola diversi modi di fare musica, e questo lo si può affermare trattando del
discorso di trasmettere delle idee musicali, infatti già con la notazione dal 900 si assiste a una progressiva
crisi del codice grafico, e compaiono nuove grafie, che si collegano al concetto di scrittura. Ora la scrittura
musicale è ricollegabile infatti al pensiero musicale e questo è importante sia nell'ambito della musica
tradizionale che nelle altre musiche anche quella di musica elettroacustica e quindi che cosa si utilizza oggi
come supporto come modo di scritture nell'ambito della musica elettronica si utilizzano le partiture
tradizionali convenzionale alle quale vengono affiancate anche delle partiture grafiche per aiutare
l'esecutore, lo strumentista a seguire la traccia che l'accompagna su un nastro si utilizzano delle partiture
operative per quelli esecutore che usano strumenti informatici e poi possiamo anche considerare la
partitura informatica l'insieme delle istruzioni che vengono dati ai computer perché eseguono le loro
musiche

Secondo me vari tipi di iniziative una è il restauro il recupero delle opere elettroniche cercando di
mantenere sia in nastri che le apparecchiature che leggono e anche di e anche di riversare queste opere su
dei supporti nuovi come cd, un secondo approccio potrebbe essere quello di rifare certe opere con le
tecnologie odierne simulando sia i processi che le apparecchiature ed infine penso che sia molto
importante invogliare tutti in musicologi fare le ricerche in questo campo per pubblicare documenti analisi
sulle opere e favorire anche tramite i concerti alla diffusione di questa musica

Prof uncino Abbiamo sentito il problema del restauro estremamente complesso difficile

Allora in Italia abbiamo un elevato patrimonio artistico musicale e cinematografica che abbiamo tantissime
opere Registrati su supporti e si sono invecchiati Quindi noi possiamo con tecniche digitali ricostruire alcuni
eliminare alcune difettosità ricostruire il segnale audio da dove s'è verificato un certo tipo di errore diciamo
così dire o di disturbo dovuto l'invecchiamento. ecco discorso ancora si potrebbe fare però molto più
delicato da trattare è un restauro in cui si tende ad eliminare certe difettosità o certe diciamo
problematiche legate con gli strumenti tecnologici usati nel passato per esempio la limitatezza della
risposta in frequenza dei microfoni oppure il fatto che il segnale ramoino fonico e non stereofonico è un po'
quello che avviene quando ne prendiamo un figlio in bianco e nero e poi lo coloriamo artificialmente cioè
prendere vecchio materiale parlo di vivere con le moderne tecnologie

Addirittura il modo di ascoltarla le tecnologie cambiano e il modo di ascoltarla cambia parallelamente che
sta succedendo

Banalmente MP3 diventato un fenomeno sociale e per certi aspetti possiamo giudicare negativamente
oppure positivamente per altri Diciamo che le moderne tecnologie hanno contribuiscono enormemente a
una sempre maggiore diffusione della musica e questo è positivo però è anche vero che poi l'ascolto della
musica è fatto in maniera sempre meno attenta

le tecniche di registrazione E di produzione della musica sono valide adeguate oggi alla nuova musica

Beh direi che senz'altro sono fatti dei grandi passi avanti non solo per quanto riguarda diciamo le tecnologie
in sé ma anche per la loro diffusione fra gente perché oggi Molte persone in casa possono possedere un
impianto multicanale quello che si usa per intenderci per ascoltare musiche dove dovevi è un ambiente
complesso da riprodurre gli stessi impianti di cui accenna qui accennato prima il professor uncini Ecco in
questo caso credo che per la composizione dei compositori di musica elettroniche sia una grande
opportunità il fatto di potere finalmente produrre delle opere che hanno una complessa e una complessa
evoluzione del parametro spazio e queste finalmente essere ascoltate Addirittura in delle case delle
persone

Ecco professoressa sapir queste tecnologie nella musica queste nuove nuovi problemi nuove tecniche
impongono nuove figure professionali La tecnologia va a passi dei giganti e aggiornarsi vuol dire perdere
molto tempo rincorrerla è un musicista non può farlo sennò non fare più musica un'altra aspetta e quello
dell'esecuzione l'interprete agli strumenti informatici dispositivi elettronici Anche questa è un'altra figura
che viene alla pari diciamo degli strumenti di sti qua del violinista il pianista eccetera la novità in questo
campo è che forse l'unico strumentistica disposizione uno strumento che ogni volta cambia significato ogni
volta viene riprogrammato in base al pezzo che deve produrre quindi questa è una figura essenzialmente

ingegneri del suono e musicisti devono procedetr parallelamente

c'è uno scambio di informazioni diciamo da un lato c'è la nuova tecnologia che stimola d'Artista però è vero
anche il contrario molto spesso il musicista che ci chiede nuovi strumenti e magari neanche lui è ben chiare
diciamo Dobbiamo essere noi di cercare di capire interpretare quello che ci chuede

Prof nottoli musica in Italia come viene insegnata Per quanto riguarda la musica tecnologia e la musica
elettronica devo dire che la situazione italiana è migliore di quanto non si potrebbe pensare. tantissimi anni
fa io parlo degli anni 60 si inizia molto presto ad insegnare musica elettronica nei conservatori

Questi cambiamenti in atto continueranno cambierà ancora la musica?

La musica cambierà senz'altro la tecnologia sicuramente darà un grosso supporto a questa evoluzione
futura è un fatto che non sarà però la tecnologia dipenderà da come si evolverà la sensibilità musicale del
mondo. In altre parole Bisogna vedere se questa nostra società la nostra civiltà Sarà in grado di valorizzare
le differenze oppure l'omologazione in atto le schiaccerà completamente in quel caso saranno solo dei
modelli stereotipati a vincere nella storia, questo dipenderà molto da come la nostra società si evolverà Ma
non solo in senso musicale in senso globale