Sei sulla pagina 1di 2

Indica se ciascuna delle seguenti affermazioni è "vera" o "falsa" e spiega perché

Inizio modulo
1. Le condizioni economiche di Livio sono certamente agiate; può infatti dedicare l'intera
vita all'attività letteraria.
2. Ricopre magistrature e incarichi ufficiali sotto Augusto.
3. Va a Roma per svolgere le ricerche preliminari alla sua monumentale opera storica.
4. Augusto segue con vivo interesse il procedere dell'opera di Livio.
5. Secondo la testimonianza di Tacito, Livio esalta Cesare.
6. Livio nutre un atteggiamento ostile nei confronti di Pompeo.
7. È un oppositore del principato.
8. L'opera di Livio costituisce un sostegno ai programmi di riforma avviati dal principe.
9. L'opera storiografica procura a Livio successo e fama straordinaria.
10. Muore a Padova nel 17 a.C.
11. Le opere perdute di Livio sono di carattere filosofico e retorico.

Rispondi e spiega la tua risposta

1.Inizio modulo
L'opera di Livio risulta essere:
· un ostacolo ai programmi di riforma avviati da Augusto;
· in opposizione al principato augusteo per l'esaltazione degli ideali repubblicani;
· in armonia con i temi della propaganda augustea;
· in una posizione di assoluta autonomia rispetto alla propaganda augustea.
Fine modulo
·
Inizio modulo
2. Nella sua opera storica Livio torna:
· al modello monografico;
· all'impostazione annalistica;
· alla forma del commentarius;
· alla tradizione delle Historiae.
Fine modulo
·
Inizio modulo
3. Gli Ab urbe condita libri di Livio coprivano il periodo:
· dalle origini al 293 a.C.;
· dalla seconda guerra punica al 167 a.C.;
· dalla fondazione di Roma fino alla morte di Augusto;
· dall'arrivo di Enea in Italia fino alla morte di Druso in Germania nel 9 a.C.
Fine modulo
·
Inizio modulo
4. L'opera storica di Livio comprendeva complessivamente:
· 35 libri;
· 142 libri;
· 124 libri;
· 25 libri.
Fine modulo
·
Inizio modulo
5. L'opera di Livio è suddivisa in:
· esadi;
· sezioni di tipo politico-militare, contrapposte ad altre interamente socio-culturali;
· sezioni documentarie contrapposte ad altre esclusivamente letterarie;
· decadi.
Fine modulo
·
Inizio modulo
6. Dal II al V libro degli Ab urbe condita libri sono narrate le vicende:
· della prima guerra punica;
· dall'inizio della repubblica all'invasione e all'incendio della città a opera dei Galli;
· dalla ricostruzione di Roma alla terza guerra sannitica;
· della seconda guerra punica.
Fine modulo
·
Inizio modulo
7. Livio inizia il VI libro con:
· il racconto della lunga lotta tra patrizi e plebei;
· l'esaltazione della grandezza di Roma;
· una dichiarazione di carattere metodologico;
· un breve ritratto di Annibale di tipo sallustiano.
Fine modulo
·
Inizio modulo
8. Dal punto di vista del metodo, almeno per la parte dell'opera che si è conservata, Livio:
· effettua ricerche di prima mano;
· consulta direttamente documenti originali;
· sottopone a una verifica sistematica i dati già raccolti da altri;
· si fonda esclusivamente sulle opere dei suoi predecessori.
Fine modulo
·
Inizio modulo
9. L'apporto originale di Livio:
· è di carattere propriamente storico;
· consiste nell'elaborazione letteraria cui sottopone il materiale disponibile;
· risiede nella scientificità del metodo d'impiego delle fonti;
· risiede nel metodo comparativo di utilizzo delle fonti.
Fine modulo
·
Inizio modulo
10. Quintiliano caratterizza lo stile di Livio con l'espressione lactěa ubertas, che corrisponde:
· alla brevitas sallustiana;
· all'inconcinnitas sallustiana;
· a uno stile semplice e conciso;
· a uno stile abbondante, fluente e dolce.
Fine modulo