Sei sulla pagina 1di 1

FISICA

GENERALE II prova scritta del


NOME COGNOME N MATRICOLA

Esercizio 1
Sei sfere cariche sono fissate ai vertici di un esagono di lato l, come in figura. Calcolare la
forza elettrostatica che agisce sulla sfera di carica q0 posta al centro dell’esagono. (q=1µC,
q0=25µC, l=10cm) e il potenziale elettrico, rispetto al punto all’infinito, nel punto in cui è
posta la carica q0 .

-q -q

+q q0 +q

+q +q

Esercizio2
Due sfere conduttrici di raggi R1 = 5cm e R2= 1cm sono cariche con densità di carica
superficiale rispettivamente σ1 = 10nC/m2 e σ2 = 100nC/m2. I conduttori sono molto lontani
tra loro e isolati. i) Calcolare le cariche delle due sfere, il campo elettrico sulle superfici e la
differ enza di potenziale tra le due sfere. ii) Le due sfere vengono poste a contatto, quindi,
allontanate nuovamente e poste nelle loro posizioni originali. Calcolare le nuove cariche
sulle sfere, il campo elettrico sulle superficie; la d.d.p. tra le due sfere.

Esercizio 3
Si consideri un sistema costituito da un filo conduttore rettilineo ed un cilindro conduttore
cavo, concentrico ad esso, entrambi di lunghezza indefinita. Il cilindro cavo ha raggio
interno R1=3 cm e raggio esterno R2=10 cm. Il conduttore centrale è percorso da una
corrente i=4A, mentre il cilindro cavo è percorso da una densità di corrente J=800 A/m2
uniformemente distribuita e avente direzione opposta alla corrente del filo centrale.
Determinare l’andamento del campo di induzione magnetica e a che distanza dall’asse del
sistema il è nullo.
i

J J






Esercizio 4
Un circuito è formato da un conduttore di resistenza trascurabile piegato a U e da un
conduttore ab lungo 5 cm e di resistenza R = 5 Ω. Il circuito è immerso in un campo
d'induzione magnetica B = 0,2 T ortogonale al circuito stesso. Se ab è mantenuto in moto
secondo il verso positivo dell'asse x con velocita costante v = 10 m/s, calcolare il modulo
direzione e verso della forza necessaria affinché la velocità sia costante.

a

B
v

Potrebbero piacerti anche