Sei sulla pagina 1di 3

FRANCESCO SCARCELLA 30 dicembre 2018 – ore

ha compiuto gli studi d’Organo e Composizione


Organistica al Conservatorio “T.Schipa” di 19.00
Lecce; Musica Corale e Direzione di Coro al Chiesa S. Leucio Martire
Conservatorio “N.Piccinni” di Bari;
Strumentazione per Banda al Conservatorio CONCERTO DI NATALE
“N.Rota” di Monopoli. Prepolifonia,
Clavicembalo, Direzione d’orchestra e
PER ORGANO
Composizione al Conservatorio “B.Marcello” di in occasione del
Venezia. Clavicembalo e Fortepiano al Royal
College of Music di Londra. Ha seguito il Corso
rispristino dell’antico
di Musicologia alla Scuola di Filologia Musicale organo a canne
di Cremona presso l’Università di Pavia. Si è TOMMASO REHO
specializzato nel repertorio tastieristico nato a Gallipoli il 19/07/1999 frequenta il
Rinascimentale, Barocco e Classico, secondo anno del Triennio accademico di
privilegiando l’uso di strumenti storici, presso pianoforte presso il Conservatorio di Musica
l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del M°
vincendo una borsa di studio; Accademia di Corrado de Bernart; è organista e direttore del
Musica Italiana per Organo di Pistoia, coro “Children’s Voice” della Parrocchia “Beata
Accademia Organistica Internazionale di Treviso Vergine Maria Immacolata” di Mancaversa –
con T. Koopman, G.Leonhardt, L.F.Tagliavini, Marina di Taviano (LE) dal 2010; è organista e
M.Radulescu, C.Stembridge, A.Marcon, M. direttore del coro degli adulti della parrocchia
Bilson. Parallelamente all’attività concertistica “San Leucio Martire” in Felline (LE) da Febbraio
affianca quella di compositore e revisore, del 2014; collabora con la “Corale San Martino”
pubblicando per Ars Publica. in numerose occasioni dal 2014 mostrando
Si occupa della riscoperta e salvaguardia del capacità spiccate di organizzazione e
patrimonio organario della Puglia, nonché del coordinamento di gruppi di lavoro.
repertorio organistico, promuovendone il È stato, inoltre, organista ufficiale della
restauro, la revisione, la progettazione di nuovi parrocchia St. Anne in Sutton Coldfield,
organi e la divulgazione concertistica. Birmigham (UK) nell’anno 2016/17. Nello stesso
E’ Ispettore onorario MiBAC per gli Organi anno ha conseguito il diploma di Music
Storici presso la Soprintendenza Archeologia, Production and Performance presso il Matthew
Belle Arti e Paesaggio per Province di Lecce, Boulton College in Birmingham(UK),
Brindisi e Taranto. Tiene diversi seminari presso specializzandosi anche nella lingua inglese.
l’Università degli Studi di Lecce ed è docente di Ha partecipato a numerosi concerti e concorsi per
accompagnatore al cembalo e al pianoforte pianoforte, coro e organo.
presso il Conservatorio di Musica “T.Schipa” di VALE COME INVITO
Lecce. E’ direttore artistico del Festival
Organistico del Salento.
FELLINE
FELLINE
PRESENTAZIONE
NATALE, FESTA DEL DONO 30 dicembre 2018 – ore SCHEDA DELL’ORGANO
19.00 FELLINE di Alliste
“Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio
unigenito, perché chiunque crede in Lui non Chiesa parrocchiale S. Leucio Martire
muoia, ma abbia la vita eterna” (Gv 3, 16) Chiesa S. Leucio Martire
LOCALITÀ: Felline di Alliste (Le) CAP 73040
Questo il significato del Natale, che ha portato
all’umanità il DONO di Dio. I cristiani hanno colto Organo EDIFICIO: Chiesa parrocchiale S. Leucio
l’occasione per mostrare, con il segno di un dono, Martire, Largo Chiesa
FRANCESCO SCARCELLA
la propria volontà di voler vivere nella solidarietà e DETENZIONE: Parrocchia S. Leucio Martire
TOMMASO REHO *
nella fraternità generosa con tutti. (Diocesi Nardò-Gallipoli)
In questo Natale anche la nostra chiesa ha voluto L. Leo Pastorale PROPRIETÀ: Parrocchia S. Leucio Martire
farsi un dono, riportando alla piena efficienza un (Diocesi Nardò-Gallipoli)
1694-1744
gioiello, che da secoli ha tenuto custodito nella
parte absidale, alle spalle della pala dell’altare BENE CULTURALE: strumento musicale
maggiore e che da più di venti anni non faceva più
B. Storace Ballo della Battaglia (organo “positivo”)
udire la sua bella armonia. Si tratta dell’organo 1637-1707
MANIFATTURA: Vincenzo De Micheli
settecentesco, di cui i nostri padri hanno voluto (attrib. R. Lorenzini)1
impreziosire la nostra chiesa per rendere sempre D. Scarlatti Sonata in Fa min. K 239 *
più belle le celebrazioni liturgiche accompagnate 1685-1757 UBICAZIONE: in abside, a livello pavimentale
dall’armonia dei suoi suoni e dal canto di tutta dietro la pala dell’Altare Maggiore
l’assemblea. Anonimo Gallipolino Pastorale in Si b Magg. TASTIERA: 45 tasti con prima ottava corta (Do1
Sec. XVIII – Do5) “a finestra”; copertura dei
Siamo grati al M° Francesco Scarcella, al M°
Gianrocco Maggio al Direttore del nostro coro diatonici in legno e dei cromatici in
Tommaso Reho, che studia presso il Conservatorio A. Kircher Antidotum Tarantulae ebano sopra e noce tinto
T. Schipa di Lecce, e all’organaro Giuseppe 1602-1680
PEDALIERA: non presente
Musarò per la passione e l’impegno che hanno
A. Lucchesi Sonata in Re Magg. * REGISTRI:
profuso, nelle loro specifiche competenze, per il
1741-1801 - Voce Umana - Principale
ripristino di questo nostro gioiello.
- Ottava
Ora ci è data la gioia di poter ascoltare alcuni brani - Decimaquinta
di autori italiani ed esteri eseguiti dal M° Francesco A. Vivaldi Concerto in Fa Magg.
1678-1741 Allegro – Adagio – Allegro - Decimanona
Scarcella e dallo - Vigesimaseconda
studente Adapted for Organ by J. De
Tommaso Reho. Gruytters ACCESSORI: Tiratutti
Elaborazione di Francesco
Buon ascolto! Scarcella

1
CONSERVAZIONE: Restauro di R. Lorenzini nel
2003. Attualmente collocato
in sagrestia.

Potrebbero piacerti anche