Sei sulla pagina 1di 17

COME PROGETTARE UN ARRANGIAMENTO

PRIMA PARTE
STEFANO FONZI
Alcune domande
Prima di iniziare
Le prima domande
Chi sono gli
esecutori?

Quale Le
mercato domande Che utilizzo
andrà ad ne verrà
prima di fatto?
interessare?
iniziare

A quale
pubblico è
rivolto?
La prima decisione
Saper
Scegliere
con Stile
Molto simile Voglio
all’originale o ad stravolgere
una versione già totalmente il
nota brano

Voglio apportare
solo qualche
modifica al
mood e qualche
sostituzione
armonica
Chi sono gli esecutori?
MUSICISTI
POP

ESECUTORI PROFESSIONISTI MUSICISTI


ELETTRONICI O AMATORI? JAZZ

MUSICISTI
CLASSICI
L’Ensemble
Piccola formazione Piccola formazione Piccola formazione Coro polifonico
Pop Jazz Classica classico

Coro polifonico Orchestra da Orchestra ritmico


Orchestra Sinfonica
moderno camera sinfonica

Ritmica più sezione Strumento solista con Cantante solista con


Big Band
brass accompagnamento accompagnamento

Cantante lirico solista


con
accompagnamento
Quale utilizzo ne farò?

Registrazione
per Traccia Videoclip
Audio

Concerto
dal vivo
A quale pubblico è rivolto?

Giovanissimi Giovani fino


Max 16 anni a 25 anni

Adulti fino a Adulti oltre i


35 anni 40 anni

Tutte le
fasce di età
Quale mercato andrà ad interessare?

Mercato Mercato
Musica di
Discografico Discografico
sottofondo
Italiano Internazionale

Mercato
Musica per la Mercato
concerti
TV concerti jazz
classici

Mercato
concerti pop
Le scelte di Stile

Le tre opzioni di seguito sono quelle


che daranno vita al nostro abito
Lasciare il brano simile ad
altri

Pro Contro
Piccole Modifiche ritmiche
e armoniche

Pro Contro
Stravolgimento totale

Pro Contro
La melodia è sovrana

Ha la priorità su ogni altro aspetto ed è sempre meglio non


modificarla.
Se cambio la melodia, è perché il brano non mi piace, e non è più
quello.

Cambiare la melodia non vuol dire che in alcuni punti l’interprete


non possa cambiare
alcune note, come accede in particolare sia per i musicisti jazz
che per i cantanti,
ma vuol dire lasciare i tratti salienti e più importanti integri.
Iniziamo ad analizzare
Trascrivere la melodia e analizzarla è la cosa più utile
da fare.

Vi consentirà di capire quali sono le note più importanti


dal punto di vista armonica e anche quali sono le caratteristiche
della linea melodica.

Il più delle volte, quando si arrangia un brano, lo si arrangia


Perché piace, e se piace, probabilmente, dietro ha dei segreti
che lo rendono bello.
Gli aspetti armonici

Trascritta la melodia e individuati i punti di forza,


Dobbiamo andare a trovare le possibili soluzioni
Armoniche.

Qui entra in gioco il mestiere e la conoscenza.


Scegliere l’ensemble
Tempi di
Tempi di
Budget esecuzione
realizzazione
per la prima

Capacità
Personali
tecnico Spazi fisici per
competenze
esecutive le esecuzioni
tecniche
dell’ensemble

Gusto Gusto di chi Utilizzo nel


Personale commissiona mercato

Potrebbero piacerti anche