Sei sulla pagina 1di 48

con

consumatori e responsabilità. Il mensile dei soci


Coop ALLEANZA 3.O | EDIZIONE puglia - basilicata - sicilia | n°2 marzo 2020

Mille modi di dire Tv

Come orientarsi
nella rivoluzione
del mondo televisivo,
tra tanti canali, pay Tv,
piattaforme Web ...

RACCOLTA PUNTI INFORMAZIONE


UN CATALOGO CHE "CONSUMATORI"
TENDE LA MANO ARRIVA
ALL'AMBIENTE NEI NEGOZI
A PAGINA 4 A PAGINA 7
GIGA IN 4G
15
1000 MINUTI

1000 SMS

Promozione valida
dal 27 Febbraio
7,50€
al mese
al 25 Marzo 2020 per sempre

L’offerta “SMART 15" è valida per chi attiva CoopVoce dal 27 Febbraio al 25 Marzo 2020 e prevede ogni mese, in territorio nazionale e in territorio UE, 15 GIGA di traffico internet in 4G,
1000 minuti e 1000 SMS verso numeri fissi e mobili. I minuti sono tariffati sugli effettivi secondi di conversazione, senza scatto alla risposta e le connessioni internet a singolo kbyte.
Al superamento dei minuti e SMS compresi nel mese si applicano le condizioni del piano tariffario, mentre il traffico internet è inibito. La promozione ha un costo di 7,50€ al mese e
si rinnova automaticamente ogni mese. Se il credito residuo non è sufficiente, l’offerta è sospesa per 30 giorni. Per riattivarla è necessario ricaricare entro 30 giorni, altrimenti verrà
disattivata. In caso di sospensione il traffico voce e SMS è tariffato secondo le condizioni del piano tariffario, mentre il traffico internet è inibito. La promozione nello stesso periodo è
attivabile anche dai già clienti a 9€, che verranno scalati dal credito residuo della SIM insieme al canone del primo mese. L’Uso del servizio è personale, secondo quanto previsto dall’art.4
delle CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO. Per maggiori dettagli sull’offerta, policy di corretto utilizzo e limitazioni, condizioni generali di contratto, visita il sito www.coopvoce.it.
sommario consumatori 2 | marzo 2020

Primo piano Consumare Vivere bene Rubriche Coop


informati

8 Mi si è allargata 24 Come in un 30 Uno scrigno di 13 Assisi non sia un 4 Vantaggi


la Tv! giardino di delizie pasta... col ripieno appello nel vuoto a regola d'arte
Claudio Strano Luca Mercalli Viviana Monti
26 C'è la Pasqua 34 Vacanze a
14 Menopausa da mettere portata di mouse 17 Aspettative 6 È tornata
in salute? in forno Paola Minoliti culturali e dieta Opera tua!
Silvia Fabbri Claudio Strano Michele Sculati Elisabetta Paglia
40 Le mostre: i robot
18 Più ricerca contro e gli impressionisti 19 L'umanità 7 Consumatori
l'Alzheimer e il virus arriva nei negozi
41 I libri del mese Simona Vinci Lina Sini
20 Torna "Dona
la spesa" 43 Intervista 31 Artusi, buon 44 Agenda
a Giovanni Gulino compleanno!
Pierfrancesco Massimo Montanari
29 Cosa sa Facebook Pacoda Coop Alleanza 3.0
della tua vita 40 Umarells e Numero verde
Alessandra servizio civico 800 000 003
Farabegoli Massimo Cirri
www.coopalleanza3-0.it
seguici su

14 6

Mensile della Direttore responsabile Progetto grafico Coop Editrice Consumatori


Cooperazione Dario Guidi Kitchen
di Consumatori 40127 Bologna, Viale Aldo Moro, 16
Redazione Impaginazione e grafica Tel. 051.6316911 | Telefax 051.6316908
Viale Aldo Moro 16, Monica Di Martino, Ilde Ianigro C. F., P. IVA e Iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna
40127 Bologna Silvia Fabbri, Alice n. 03722150376 Iscrizione all’albo delle Cooperative
Tel. 051.6316911
Munerato, Andrea Responsabile della pubblicità a mutualità prevalente n. A108296
Fax 051.6316908
redazione@consumatori.coop.it
Pertegato, Silvia Pizzorno, Paolo Ortolani
Lina Sini, Claudio Strano Consiglio di amministrazione
Reg.Trib. Bologna 3/8/82 n. 5005 Stampa Presidente Andrea Mascherini
Iscrizione Roc 29/8/01 n. 1040 Rotopress International srl Vice Presidente Silvio Ambrogio
Copia singola euro 0,34 (Loreto- Bologna) Tiziana Cattani, Alessandro Medici, Marisa Pecere,
Abbonamento annuo euro 3,10 Andrea Pertegato, Enrico Quarello
Abbonamento bimestrale euro o,68
Abbonamento trimestrale euro 1,02

Associato USPI, Unione stampa periodica italiana


Questo prodotto è stampato su carta certificata Fsc®
primo piano coop alleanza 3.0

NUOVA RACCOLTA PUNTI

Vantaggi
a regola
d’arte
— Viviana Monti

I punti raccolti facendo


la spesa diventano buoni
sconto, occasioni di risparmio
e di solidarietà

urerà fino al 31 dicembre 2020 la Occhio ai partner


D
nuova raccolta punti. Basta fare la
spesa per maturare i tanti vantaggi, Il segreto per accumulare più punti
raccogliendo 1 punto ogni euro di
spesa nei negozi di Coop Alleanza 3.0  Assicurazioni Linear*
di Puglia, Basilicata e Sicilia. L’assicurazione online del Gruppo Unipol permette di accumulare punti per le stipule di
Ma se si fanno acquisti presso i partner, il tesoret- nuovi contratti di autovetture o motocicli a uso privato ma anche per rinnovi contrat-
to di punti aumenta: ad esempio acquistando assi- tuali
curazioni Linear, revisioni auto Dekra o facendo  Revisioni Dekra*
il pieno nei distributori di carburanti Enercoop. Presentando la tessera Socio Coop al termine della revisione in oltre mille centri in
Anche acquistare attrezzature per il fai da te nella Italia verranno automaticamente registrati i punti
catena Bricoio, oppure affidare le proprie utenze  Distributori Carburanti Enercoop*
ad Accendi luce & gas Coop aiuta nella raccolta. Per il rifornimento di benzina, diesel e gpl presso i distributori di Altamura (Ba), Bari,
Inoltre i soci che fanno acquisti su Coop online si Brindisi, Cavallino (Le), Foggia, Lecce, Taranto e Molfetta (Ba)
vedranno riconosciuto 1 punto per ogni euro di spe-  Fai da te Brico io*
sa. In questo modo sarà più facile accedere ai premi. Nei negozi di Matera e Foggia della catena italiana dedicata al fai da te, oltre ai punti
Vediamoli insieme. aggiuntivi, tutti i mercoledì per i Soci Coop sconto del 10%
 Accendi Luce & gas Coop
I punti che diventano sconti sulla spesa Fornitore di energia italiano che permette a chi stipula un contratto Luce+ Gas oppu-
Raccogliendo punti è possibile ottenere buoni spe- re Luce o Gas anche online di ottenere punti Coop e vantaggi
sa per i supermercati e gli ipermercati di Coop Alle-  Coop online*
anza 3.0: già con 600 punti è possibile richiedere I soci Coop possono raccogliere punti come in negozio ma anche acquistare con i
alla cassa un buono spesa di 8 euro da utilizzare punti già accumulati e accedere ad offerte esclusive
dalla spesa successiva su un importo minimo di
40 euro (massimo tre buoni sullo stesso scontrino *Offerte non valide per possessori di Coopcard Sicilia
con una spesa minima di 120 euro). I punti possono
essere utilizzati per ottenere uno sconto del 15% su
una spesa di prodotti Coop, per una spesa massi-

4 Consumatori marzo 2020


Per scoprire la nuova
Raccolta punti 2020 basta
Tre grandi progetti di solidarietà
scansionare il codice QR
oppure andare su Ecco gli obiettivi da raggiungere
all.coop/raccoltapunti2020
Basta poco per rendere il mondo un posto migliore e donare una speranza a chi vive
in difficoltà, perché possa costruirsi un futuro. I punti diventano solidarietà, grazie al
lavoro dei partner internazionali che collaborano con Coop.

Medici Senza Frontiere


Medici Senza Frontiere è im-
pegnata in Sierra Leone, dopo
l’ebola. Grazie al sostegno dei
soci Coop che hanno scelto di
destinare i propri punti a Medici
Senza Frontiere, nel 2019 è stato
costruito l’ospedale materno in-
fantile di Kenema, con un reparto
di pediatria e due unità specia-
lizzate per la malnutrizione che,
solo nel 2019, hanno assicurato
cure a oltre 1.000 bambini sotto i 5 anni. Nel 2020 l’obiettivo è di ampliare la pedia-
tria e aprire i nuovi reparti di maternità e neonatologia.

Cefa Onlus
Cefa Onlus per il primo anno
propone ai soci Coop un progetto
per vincere la malnutrizione, nel
distretto di Kilolo in Tanzania,
ma di 35 euro (300 punti), o attivando uno sconto causa di mortalità e ritardi nello
del 20% su un prodotto non alimentare, per una sviluppo fisico e cognitivo del
spesa massima 1.000 euro (1.000 punti). Possono 42% dei bambini. In un territorio
essere utilizzati anche su Coop online*per fare dove solo una famiglia su quat-
acquisti di prodotti non alimentari. Basta registrare tro possiede un orto e attrezzi
la propria Carta socio Coop sul sito, non solo per agricoli per lavorare, Cefa vuole
accumulare punti, ma anche per utilizzare i punti aumentare la produzione agri-
per pagare direttamente i propri acquisti. cola e migliorare l’alimentazione dei bambini, insegnando a coltivare e fornendo
gli strumenti necessari come zappa, rastrello e sementi, oltre a un percorso di
Risparmiare con CoopVoce formazione e la consulenza di un agronomo.
Altri vantaggi ci sono per chi sceglie “Autoricarica
con la spesa” di CoopVoce* e vuole trasformare la Caritas Children Onlus
spesa in traffico telefonico con un sistema diret- Le adozioni a distanza di Caritas
to e semplice. I punti Coop diventano automatica- Children Onlus assicurano cibo,
mente traffico telefonico gratuito con una ricarica salute, studio e formazione a chi
Bonus CoopVoce da 5 euro ogni 250 punti Coop. non ha mezzi, attraverso le sue
La ricarica Bonus CoopVoce da 5 euro si attiva Comunità che portano aiuto a
automaticamente solo se il socio ha un credito 6mila bambini in vari Paesi del
telefonico inferiore a 20 euro e un saldo punti uguale mondo. Attraverso i punti Coop
o maggiore di 250 punti con un Bonus massimo al per tanti di loro e per le loro
giorno di 5 euro. Ricaricard Premiata* permette, famiglie si apre una nuova pos-
invece, di ricevere una ricarica Bonus CoopVoce da 5 sibilità di vita e si crea un nuovo
euro con 350 punti oppure da 10 euro con 650 punti, legame attraverso lo scambio di
da utilizzare direttamente alle casse. Il titolare della foto e lettere, ma anche pagelle e diplomi.
carta socio Coop che attiva la promozione deve
essere anche titolare dell’utenza telefonica. I progetti di solidarietà internazionale possono essere sostenuti con 100
punti o multipli. Inoltre è possibile diventare grande donatore con 3.900
*Offerte non valide per possessori di Coopcard Sicilia punti, per essere sempre aggiornato sui progetti.

Consumatori marzo 2020 5


primo piano coop alleanza 3.0

È tornata
Opera tua!
— Elisabetta Paglia

Quarto anno per l’iniziativa che sostiene


il patrimonio artistico. Tutti possono
votare online quale tesoro d’arte restaurare
della regione. A marzo, in lizza due opere
dell’Emilia-Romagna; seguirà la Basilicata

arma versus Ferrara: è una sfida difficile quella Jean-Baptiste Boudard, risalgono al 1753, quando Filippo

P
che inaugura la nuova edizione di Opera tua, il di Borbone riprogettò il giardino del palazzo con disegno alla
viaggio a tappe per riscoprire il patrimonio francese: maestoso, geometrico e simmetrico. Nel caso in cui
artistico locale. la dea della fecondità risultasse l’opera più votata, l’inter-
Per il quarto anno consecutivo Coop Alle- vento di restauro prevede la pulitura, il consolidamento, una
anza 3.0 chiede a tutti, soci e non soci (questa è la novità stuccatura e l’applicazione di un filtro protettivo.
del 2020) di votare, anche più volte, per scegliere l’opera da A sfidare Flora nella votazione online è “Sacra Famiglia”,
restaurare, votandola su all.coop/operatua. un olio su tela di 160 cm di diametro, che si trova a Ferrara
Il recupero di capolavori locali un po’ dimenticati è possibile nel museo della Cattedrale. La tela è opera di Giuseppe Ce-
grazie all’iniziativa “1 per tutti 4 per te”, dove con l’1% del valo- sari detto Cavalier d’Arpino vissuto tra il 1500 e il 1600.
re degli acquisti dei prodotti fior fiore, piccole e grandi opera Il Cesari è considerato un “pittore unico, raro ed eccellente
bisognose di recupero saranno restituite alla comunità. di altissima reputazione” dai Conservatori di Roma, cioè dai
Si riparte quindi dall’Emilia-Romagna con due province magistrati nominati dal papa preposti alla gestione econo-
ricche di sapori e di storia. Una delle due opere in lizza è mica della città.
“Flora”, una scultura in marmo di Carrara collocata a Parma, Esponente del tardo manierismo, Cesari contribuì a
nel giardino del Palazzo Ducale. A grandezza poco più che formare giovani pittori divenuti poi celebri artisti, come
naturale raffigura la divinità italica delle selve, dei campi e Guido Reni e Caravaggio. L’intervento di recupero prevede la
della fecondità. pulizia della tela dove saranno rimossi i detriti accumulati
La statua fa parte di un gruppo di sei coppie e a Flora è nel tempo, la cromatura dei colori e l’applicazione di un filtro
abbinato Zefiro, il vento della primavera. Realizzate tutte da protettivo neutro.

Opera tua è sostenuto con l’1% della


Linea Coop in promozione spesa Fior fiore Coop

per soci e clienti dal 5 al 18 marzo


FIOR FIORE
Il calendario

-25% Nove tappe e altrettante disfide


1-31 marzo: Emilia-Romagna (Parma vs Ferrara)
1-30 aprile: Basilicata (Matera vs Matera)
Tutti i dettagli sulla promozione del -25% in negozio o su coopalleanza3-0.it 1-31 maggio: Friuli Venezia- Giulia (Udine vs Trieste)
1-30 giugno: Abruzzo (Chieti vs Chieti)
1-31 luglio: Sicilia (Ragusa vs Milazzo)
1-31 agosto: Puglia (Bari vs Brindisi)
Quando scegli i prodotti a marchio Coop, l’1% va a alla tua
1-30 settembre: Lombardia (Mantova vs Mantova)
comunità, e se sei socio, il 4% va a te. Scopri di più su
1-31 ottobre: Veneto (Feltre vs Vicenza)
all.coop/1pertutti4perte
1-30 novembre: Marche (Senigallia vs Macerata)
6 Consumatori marzo 2020
Consumatori arriva nei negozi
— Lina Sini

Dal numero di aprile, la nostra rivista si ritirerà nei negozi intorno al 10 del mese. Tutte
le notizie e gli approfondimenti sul mondo Coop saranno a disposizione dei soci alle
casse. Un cambiamento che tutelerà anche l’ambiente, ottimizzando il consumo di carta

ambiamento in vista per redazione di essere efficiente da questo causa di disguidi o per cambi di domicilio.

C
Consumatori. Dal prossimo punto di vista. Oppure, nei casi di famiglie con più di un
numero, in uscita in aprile, Per ritirare la propria copia gratuita, socio tra i componenti, queste potranno
questo mensile sarà infatti al socio basterà passare allo scanner decidere di ritirare una sola copia e condi-
a disposizione dei soci in della cassa il codice a barre riprodotto in viderla con i familiari.
tutti i punti vendita di Coop Alleanza 3.0. copertina. In questo modo, otterrà anche Il ritiro della rivista a mano, alla cassa,
Semplicemente andando a fare la spesa, 5 punti della raccolta, che verranno accre- permetterà anche di evitare la cellopha-
la rivista di informazione dedicata ai soci ditati sulla sua Carta socio Coop. natura delle singole copie, con conseguen-
Coop potrà essere ritirata gratuitamen- La distribuzione di Consumatori nei te abbattimento del consumo di plastica.
te alle casse, sia assistite sia self service punto vendita è una scelta che cambierà Inoltre, per il recapito nei negozi si utiliz-
(vedi box sotto con le modalità per farlo). radicalmente le abitudini dei soci, per- zeranno gli stessi mezzi che consegnano
Le notizie sulle attività di Coop Alleanza mettendo di garantire il ritiro puntuale le merci, risparmiando ulteriori emissioni
3.0 e gli articoli di approfondimento sul a tutti coloro che frequentano i negozi e di CO2.
mondo dei consumi e della cooperazione sono interessati a leggere le informazioni La distribuzione di Consumatori a punto
arriveranno d’ora in poi in tutti i nego- contenute in queste pagine: oltre alle vendita mette insieme, dunque, molteplici
zi nello stesso giorno, intorno al 10 notizie e agli approfondimenti, anche le fattori che produrranno non solo un
del mese, per ogni mese di uscita (tutti principali offerte riservate ai soci, che servizio al socio più puntuale ed efficien-
tranne gennaio, agosto e novembre). Si coprono il mese successivo. te, ma anche un risparmio di risorse, sia a
potranno così superare i ritardi spesso Il ritiro alle casse consentirà, inoltre, di tutela dell’ambiente, che di carattere
segnalati dai soci rispetto ai contenuti dif- ottimizzare la tiratura complessiva del economico. Risorse che la Cooperativa
fusi: purtroppo la variabilità della data di giornale e così ridurre lo spreco di carta potrà riutilizzare per migliorare altri
consegna a domicilio non permetteva alla dovuto alle mancate consegne, possibili a servizi sempre a vantaggio dei soci.

Alla cassa
in pochi passaggi
Ecco come ritirare la rivista Consumatori
Dal primo giorno di arrivo di Consumato-
1
ri nei negozi, alle casse servite sarà la
cassiera ad avvisare il socio della disponibili-
tà della propria copia; alle casse self service
le riviste saranno esposte e sugli scontrini
apparirà il messaggio: “ritira Consumatori”
Passando allo scanner il codice a barre
2
riprodotto in copertina, la cassa
registrerà l’avvenuto ritiro così da non far
apparire il messaggio nelle spese successive
del mese e far scattare l’erogazione dei 5
punti della raccolta
L’alert in cassa sarà riproposto per tutto
3
il mese fino al ritiro della copia di
Consumatori , e ricomincerà all’arrivo del
numero successivo della rivista.

Consumatori marzo 2020 7


primo piano telecomunicazioni

COME ORIENTARSI TRA BOOM DELLO STREAMING ON LINE


E SECONDO SWITCH-OFF PER IL NUOVO DIGITALE TERRESTRE

Mi si è allargata la Tv!
— Claudio Strano immagine della famiglia allargata si presta bene a fotografare

L'
la nuova televisione, che è molto diversa da quella tradizionale:
cambiano, con una certa imprevedibilità e frequenza, gli attori
La televisione in Italia che la compongono, i rapporti, le parentele. Dopo "I Cesaroni"
(una serie di grande successo di qualche anno fa), niente è più
si conferma il medium come prima. Allora c'erano praticamente solo Rai e Mediaset. Ora l'elenco di
possibilità sembra quasi "infinito" (Sky, Netflix, ma anche Amazon, Apple,
più importante, ma sta Google, Tim), mescolando tv generaliste, canali a pagamento e offerte web.
E cambia pure la tecnologia che diventerà ultra Hd, con nuovi standard
cambiando velocemente. di compressione video Mpeg 4 necessari per liberare, come è stato stabilito a
livello comunitario, le frequenze della banda 700 MHz che sarà dedicata allo
Vediamo quante facce ha sbarco della telefonia mobile 5G.
Il 2020 sarà, poi, un anno importante poiché da marzo approderà anche
la grande famiglia della in Italia l'offerta televisiva della Disney, annunciata come l'anti-Netflix.
Le serie televisive e le fiction in pochi anni hanno rivoluzionato la proposta
Tv che è digitale, pay-Tv, d'intrattenimento nei Paesi occidentali. E si prepara, oltretutto, per gli italiani
che già ci sono passati una volta, un'altra delicata rivoluzione digitale: a dieci
satellitare e, sempre di più, anni dalla prima, da settembre 2021 scatterà la seconda transizione al digita-
le terrestre, che si concluderà il 20 giugno 2022. Sarà anche l'ultima?
Tv in streaming: 7,6 milioni Nonostante lo slittamento della data originaria, che era il 1° gennaio
2020, la volata per il cosiddetto switch-off è comunque lanciata. È partita la
gli italiani che hanno accesso campagna informativa e sono partiti i bonus per l'acquisto dei nuovi ricevitori
(Tv o decoder Dvb-T2) pur nella solita confusione all'italiana, per cui non
ai servizi on demand è ancora possibile controllare se si hanno a casa televisori idonei o c'è bisogno
di adeguarsi (lo spieghiamo più avanti). Intanto, con l'aiuto del professor Au-

8 Consumatori marzo 2020


Un abbonamento non si nega a nessuno
(le prime cinque piattaforme di streaming a pagamento più la sesta in arrivo a marzo)

Netflix Tim Vision


il leader di mercato col telefono si fa tutto

abbonamenti da 7,99 euro al mese abbonamenti a 4,99 euro al mese,


il Base (accesso da 1 dispositivo), sconti nel pacchetto per i clienti Tim
11,99 lo Standard (2 dispositivi),
15,99 il Premium (4 schermi, ultra Hd)

Infinity Now Tv di Sky


il primo competitor ovunque è televisione

abbonamenti a 7,99 euro al mese abbonamenti mensili a 19,99


per contenuti in Hd (4K su televisori per cinema e Tv, a 20,99 con lo sport
compatibili) su 2 dispositivi in visione
contemporanea

Amazon Disney Plus


Prime Video l'anti-Netflix,
in Italia dal 24 marzo
nel pacchetto del corriere
abbonamenti a 6,99 euro al mese,
venduto assieme all'abbonamento
69,99 annui, fino a 7 account
Il raffronto è soggetto alle variazioni del Prime di Amazon a 36 euro annui:
differenti e a 4 dispositivi collegati
mercato e prescinde dai contenuti offerti film e serie Tv fino a 3 dispositivi

gusto Preta, economista dei media e fondatore di mercato, ma sono i contenuti video a scalare le
ITMedia Consulting, proviamo a vederci un po’ più posizioni. Entro il 2022 gli analisti prevedono che
chiaro nella grande famiglia allargata della Tv e a il traffico video sarà maggiore di quanto se ne sia
Non è ancora
capire che cosa succerà, almeno a breve. mai generato nei complessivi ultimi 31 anni dalla possibile
nascita di Internet, grazie anche all'arrivo del 5G e
Lo scontro nella web-Tv all'ingresso di nuovi operatori globali.
l'autoverifica col
Per cominciare, il dato più significativo per il Tra questi ultimi spicca il nome –come si diceva telecomando sugli
periodo 2019-2021 riguarda la Boadband Tv, – di Disney Plus. La major americana sbarcherà in
cioè la Tv a banda larga (Adsl, fibra ottica, 3G o Italia e in altri Paesi d'Europa il 24 marzo, lancian-
apparecchi di casa,
superiore). Sul XII Rapporto ITMedia Consulting si do la sua sfida globale a Netflix a suon di cartoni ma i televisori in
legge che sarà la modalità primaria di accesso alla animati Pixar, supereroi Marvel, Star Wars, docu-
Tv diventando, in appena 2 anni, la piattaforma mentari National Geographic e anche contenuti
vendita dal 2017
leader insieme al digitale terrestre. Insomma, la per adulti grazie all’acquisizione della Century Fox sono idonei per legge
televisione senza televisore, vista dal compu- e al controllo di Hulu, il principale avversario di
ter o dallo smartphone, è già in mezzo a noi. Netflix su scala planetaria quanto a estensione di
alla ricezione
L'avanzata dei consumi in mobilità farebbe, poi, catalogo e capacità di investimenti. del nuovo segnale
pensare a un allontanamento dal piccolo schermo, Spingendo anche sulla leva delle tariffe, Disney
ma ciò è vero soltanto in parte. Dai dati in pos- Plus (già 30 milioni di abbonati nel mondo prima
sesso di Francesco Siliato, docente di Cultura dell’arrivo in Europa) proverà l’assalto alla web-Tv
dei media al Politecnico di Milano, si ricava che che vede confrontarsi Prime Video di Amazon,
«diminuisce il numero complessivo di contatti, Now Tv di Sky, AppleTv+, Tim Vision e altri con in
cioè di spettatori di almeno un minuto, mentre testa il gigante Netflix, che con i suoi 2 milioni di
aumenta l'ascolto medio». E la pay-Tv? Sorpassa abbonati in Italia (167 nel mondo) ha segnato la
per la prima volta nella storia della televisione nuova era dei servizi on demand, cioè su richiesta:
italiana la Tv in chiaro, e resta la prima risorsa del nel 2023 si prevede che saranno complessiva-
continua a pagina 10

Consumatori marzo 2020 9


primo piano telecomunicazioni

continua da pagina 9
mente 1,4 miliardi i sottoscrittori di tali servizi sul forte aggregazione, come guerre, terremoti o il
pianeta. Gli italiani che fanno streaming da Tv coronavirus, pur nella parcellizzazione dei media,
connesse sono oggi 24 milioni (report Digital 2019 la gente tenderà sempre ad andare sui soggetti
di "We are social") mentre se restringiamo il campo più autorevoli. Dunque l'informazione e l'at-
agli abbonati, siamo a 7,6 milioni (dati Politecnico tualità continueranno ad avere un peso sulla
di Milano). E più aumentano gli operatori – come Tv generalista; lo stesso laddove esiste ancora
osserva Antonio Dipollina su Repubblica – «più un sentimento comune, penso a Montalbano,
il costo per avere la certezza di non perdersi la che continueremo tutti a vedere. Semplicemente
serie Tv del momento diventa pesante». a venir meno è il collante del palinsesto e degli
orari».
Tv generalista e "dopo-netflix" La nuova Tv si è infatti liberata da scadenze,
In questo quadro la tv generalista è un po' in crisi appuntamenti o formati, persino le serie si pos-
di identità. E come potrebbe essere altrimenti? Il sono caricare tutte insieme: è il cosiddetto binge
professor Preta, tuttavia, le ritaglia un ruolo ben watching, la maratona video che può durare ore
preciso.«Di fronte a eventi, spesso negativi, di e ore sul divano di casa. «Tutto quello che invece

Digitale di nuova generazione Coop e il bonus Tv e decoder


Ecco cosa fare e cosa non fare La procedura da seguire
È online il sito del ministero dello Sviluppo economico (Mise) dedicato Chi rientra nei previsti limiti Isee (20mila euro di reddito annuo) può
ai decoder e ai televisori idonei alla ricezione di programmi televisivi in usufruire dei voucher Tv/decoder fino a 50 euro. La legge di Bilancio
tecnologia Dvb-T2/Hevc. Andando su https://bonustv-decoder.mise. 2019 ha stanziato 151 milioni di euro per finanziarli, rendendoli disponi-
gov.it/ nella sezione dedicata ai consumatori è possibile visualizzare la bili con decreto del mese di dicembre suddividisi in due fasce di reddi-
lista (con marca, modello e codice Ean) di Tv e decoder di nuova generazio- to. La misura riguarda circa 3 milioni di famiglie. Al 16 gennaio 2020,
ne che saranno in grado di recepire il nuovo segnale. Gli altri televisori (si secondo i dati forniti dallo stesso ministero, erano stati erogati quasi
calcolano siano circa 10 milioni), dal giugno 2022, quando cioè terminerà 16.000 voucher di cui 14.000 circa per le nuove Tv e 2.000 per i decoder.
la fase di transizione, rischiano di non funzionare più. Dal 1° settembre L'incentivo è valido fino al 20 giugno 2022, anno in cui si concluderà il
al 31 dicembre del prossimo anno, infatti, si avvierà il passaggio al nuovo processo di transizione al nuovo digitale, e viene riconosciuto sotto
digitale in Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia forma di sconto praticato dal venditore dell’apparecchio sul relativo
Giulia, Emilia-Romagna, province di Trento e Bolzano. Dal 1° gennaio al prezzo di vendita.
31 marzo, sempre del 2022, seguiranno Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Chi ne ha diritto dovrà andare sul sito del ministero dello Sviluppo
Campania e Sardegna. E dal 1° aprile 2022 al 20 giugno 2022 sarà il turno economico e scaricare il fac-simile di richiesta. Il modulo debitamente
di Abruzzo, Molise, Marche, Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata. c0mpilato e accompagnato da documento di identità dovrà essere
Per capire se la propria Tv supporta il nuovo standard di trasmissione e co- presentato al negozio (fisico o elettronico) che sconterà il bonus dal
difica, è fuorviante per il momento andare sul canale 100 (della Rai) o 200 prezzo. I negozi Coop sono tutti attrezzati e con personale formato
(di Mediaset) come alcuni organi di informazione hanno scritto, poiché "è per ottemperare alla normativa che si presenta piuttosto rigida, con
soggetto a definizione tecnica da parte degli operatori", come ha precisato aspetti ancora controversi e in via di chiarimento. Chi cambia decoder
il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, Mirella Liuzzi, in o televisore ha diritto a consegnare gratuitamente al punto vendita i
risposta a una interrogazione. Si tratta del cosiddetto "cartello di test" dei vecchi modellidi cui vuole disfarsi, oppure può portarli all'isola ecolo-
canali digitali, un'iniziativa ministeriale che, a regime, dovrà consentire al gica del proprio comune.
cittadino di fare un'autoverifica col telcomando sugli apparecchi che ha
già in casa per capire se è necessario cambiarli o dotarsi di nuovi ricevitori. Mini glossario
Per tagliare la testa al toro, va detto che i televisori oggi in vendita sono
già conformi agli standard trasmissivi richiesti. E che dal 1° gennaio 2017 DVB-T2: acronimo che sta per Digital Video Broadcasting - Second Gene-
hanno l'obbligo di avere il nuovo decoder incorporato (a 10 o a 8 bit), men- ration Terrestrial, cioè l'estensione dello standard Dvb-T di trasmissio-
tre quelli antecedenti al 2015, anche se supportano lo standard Dvb-T2, ne televisiva digitale terrestre di prima generazione. La qualità delle
non hann0 l'obbligo del più recente codec H265/Hevc e il dubbio rimane. immagini con i decoder di seconda generazione dovrebbe migliorare di
In alternativa a un nuovo televisore si può acquistare un decoder Dvb-T2 almeno il 30%.
a un prezzo che va dai 30 ai 250 euro. Altre possibilità, se si possiede un
vecchio televisore, sono di implementarlo con il decoder per TivùSat o di Hevc: abbreviazione di High Efficiency Video Coding (o H.265). È il nuovo
affidarsi alla sola connessione internet in banda larga (Adsl, fibra ottica, standard di compressone video: raddoppia il rapporto di compressione
3G o superiore) scaricando una delle tante app come Raiplay, Mediaset dati rispetto al suo predecessore e supporta l'ultra definizione a 8K
Play o similari. con risoluzioni fino a 8.192x4.320.

10 Consumatori marzo 2020


riguarda l'intrattenimento – continua Preta – sarà
soggetto a una crescente frammentazione e per-
sonalizzazione dell'offerta». Una strada che porta
alla segmentazione del pubblico, con una fruizio- 24 7,6
ne che nel frattempo si fa sempre più multi-device
e interattiva, appoggiandosi sui social network.
MILIONI MILIONI
Saremo naufraghi nel mare delle Tv senza più
programmi o emittenti di riferimento?«Ci sono
soggetti che cercheranno, come già è successo
per i media tradizionali, di aggregare sempre più gli italiani gli abbonati
questi contenuti sviluppando piattaforme che che effettuano che guardano la Tv
metteranno insieme più offerte. Sky ad esempio streaming in streaming,
trasmette già Netflix e ha accordi con Dazn per il da Tv connesse. più che raddoppiati
calcio e con Open fiber per dare i suoi servizi su I video online vengono in un anno, pari al 19%
quella rete. Sky, magari, si accorderà con Disney visti dal 92% di tutta dell'intera
continua a pagina 13 la popolazione popolazione online

L'INTERVISTA
«Siamo al centro di una rivoluzione»
rofessore, l'ultimo rapporto di L'offerta di contenuti con l'arrivo di Netflix

P
ITMedia Consulting sul merca- e ora di Disney è sempre più parcellizzata.
to televisivo in Italia 2019- Con quali effetti sul pubblico?
2021 è intitolato "Al centro Il pubblico di questi servizi online tende a essere
della rivoluzione". A cosa trasversale per fasce d'età e del tutto distintivo
alludete? rispetto ad altre forme di consumo. Prendiamo i
All'esplosione a livello globale dello streaming video giovani, ad esempio. Avendo la possibilità di fare
online, cioè all'utilizzo sempre più massiccio dei abbonamenti plurimi, fino a tre o a quattro utenti,
video come modalità comunicativa via Internet. Da se li scambiano e vedono così serie televisive e
Netflix ad Amazon a Dazn ai vari servizi on demand altri contenuti ai quali non accedevano da tempo
AUGUSTO PRETA
(Svod), negli ultimi due o tre anni stiamo assisten- nella Tv tradizionale. Altri, pur avendo l'abbona-
DOCENTE DI ECONOMIA do a una veloce trasformazione. E più di recente mento a Sky, hanno anche un accesso a Netflix o
DEI MEDIA, DIRETTORE vediamo sulle piattaforme contenuti anche live a Tim Vision, che presentano costi più ridotti. I gio-
GENERALE DI che finora erano riservati alle sole offerte premium. vani è come se avessero un device "trasparente":
ITMEDIA CONSULTING Tutto questo ha finito per determinare un ambiente se sono interessati a qualcosa, la vedono ovun-
che in certi Paesi ha già sostituito la tradizionale que, sullo smartphone, al pc o sullo schermo. Se
Tv a pagamento, e in altri, come il nostro, è ancora guardiamo, invece, a un pubblico più tradizionale,
complementare e non sostitutivo rispetto anche questa tendenza alla fruizione sul web si nota
al satellitare e al digitale terrestre. Per il momento, soprattutto nelle aree metropolitane. Dobbiamo
sottolineo... sempre ricordare che in Italia il 25% delle famiglie
non dispone ancora di Internet.
Qual è il quadro televisivo europeo e come
si colloca l'Italia? Sommando gli abbonamenti potrebbe ve-
In Italia, anche per numero di abbonati, Netflix non nir voglia di streaming illegale...
ha sostituito ancora la Tv a pagamento, ma ci sono Non abbiamo mai misurato questo fenomeno, ma
segnali che ciò possa avvenire. Tutto è partito dagli fondamentalmente va detto che lo streaming
Stati Uniti, con il Nord Europa che, a cominciare riduce la pirateria. Una volta i film su Internet erano
dalla Scandinavia, è praticamente nella medesima tutti piratati o quasi. Oggi Netflix e gli altri player
situazione. Il Regno Unito si sta avvicinando al hanno dato la possibilità a chi è interessato di
modello americano, idem la Germania e la Francia, vederseli legalmente, il che ha presumibilmente
mentre Spagna e Italia sono più o meno allo stesso ridotto l'impatto della pirateria se non in numeri
livello, stanno recuperando: in questi Paesi Netflix è assoluti, dato l'aumento della mole di trasmissioni
stato lanciato un anno dopo e ciò spiega il ritardo. dati, quanto meno in termini percentuali.

Consumatori marzo 2020 11


primo piano Terra, uomini e clima

continua da pagina 11
e così via». In questa fase storica, chiamata da Luca Mercalli
Preta del "dopo Netflix", l'obiettivo primario è Presidente società
quello di ridurre il peso della società americana meteorologica italiana
che è dominante, così come Sky lo è per la pay-
Tv. Mediaset si è ritagliata il ruolo di leader nel

Assisi non sia un altro


mercato del digitale terrestre, il che spiega la sua
politica per rinforzare l'offerta in chiaro e creare
un consistente polo europeo in risposta alle

appello nel vuoto


concentrazioni mondiali. «Quanto al servizio
pubblico, sconta i ritardi e le difficoltà decisionali
di una emittente abbastanza politicizzata – rileva
Preta – ma alcune iniziative come quella di Rai-

I
Play vanno nella direzione dell’Internet Tv».
l 24 gennaio scorso è stato presentato il Manifesto di Assisi “per un’economia a
Digitale tessestre: quale futuro? misura d’uomo, contro la crisi climatica”. Promosso dalla Fondazione Symbola, è
In questa famiglia allargata la Tv satellitare è un breve testo con obiettivi tutti condivisibili, ma molto generali. Chiede di af-
come un quadro sullo sfondo, mentre in primo frontare con coraggio la sfida ambientale, che per la sua enorme portata richiede
piano c'è lo switch-off al nuovo digitale terrestre «il contributo delle migliori energie tecnologiche, istituzionali, politiche, sociali,
previsto a partire da settembre 2021. È diverso culturali, il contributo di tutti i mondi economici e produttivi e soprattutto la
dal primo e quali problemi si porta dietro? partecipazione dei cittadini». Si rifà all’importante messaggio ecologico dell’en-
Sta nell'offerta la differenza più importante ciclica “Laudato Si’” di papa Francesco. Crede nel ruolo centrale dell’Europa e
rispetto al primo digitale. «Nel 2012 – spiega dell’Italia, che in molti settori dell’economia verde è già oggi all’avanguardia nel
Preta – quando abbandonammo l'analogico erano mondo. Ritiene che la sostenibilità ambientale sia anche un elemento di sviluppo
stati lanciati da poco i servizi a pagamento pre- sociale e di nuove professioni, mentre condanna i mali storici del nostro Paese,
mium di Discovery, Cielo o Sky, che in 7- 8 anni come illegalità, debito pubblico ed eccesso di burocrazia, così come ne valorizza le
hanno portato quei canali ad avere un 30% in più risorse peculiari: «la sfida della crisi climatica può essere l’occasione per mettere
di ascolti». Nel 2012 furono enormi le difficoltà, in movimento il nostro Paese in nome di un futuro comune e migliore, più civile,
però i risultati hanno portato a una profonda più gentile».
trasformazione dei consumi. «Il dubbio – sottoli- Come non essere d’accordo? Ho firmato anch’io. Ma a quanti manifesti così ho
nea l'economista – è che in questo nuovo round, già aderito negli ultimi trent’anni? Decine e decine. Sono serviti a qualcosa? A nul-
a parte il decollo dell'alta definizione, non ci sarà la. Il problema dei manifesti ambientali è che vengono seguiti solo da una piccola
un'offerta tale da poter spingere la domanda. Il parte della società, di solito quella che era già sensibile al tema e vi si riconosce
consumatore si troverà davanti a un passaggio senza difficoltà. La maggior parte delle persone non li leggono nemmeno, altro
imposto dalla legge europea per far spazio al 5G. che praticarli! Il problema dei manifesti ambientali è che anche chi li segue, in
Ma il problema è che il 30 giugno 2022, al termine genere aggiunge soltanto alla propria vita o al proprio lavoro alcuni elementi di
della transizione, non è detto che avremo già tut- sostenibilità, qualche pennellata di verde, ma raramente abbandona le pratiche
to questo 5G in campo, diffuso capillarmente». dannose, con il risultato che è come prendere una medicina (poca) continuando
Il passaggio si presenta, dunque, non meno ad assumere il veleno (molto). Il problema dei manifesti ambientali è che a parole
complicato, senza grandi incentivi neppure promettono molto, ma poi in realtà una volta che si pongono i firmatari di fronte
economici, dato che il bonus riguarderà una a cambiamenti delle abitudini, a spese economiche, a prospettive di rinuncia
minoranza di italiani, e con il rischio, paradossa- e sia pure a qualche opportunità, che però non è immediata, questi tendono a
le, di disincentivare l'utilizzo stesso del televiso- conservare lo status precedente. Insomma, di manifesti sull’ambiente ne abbiamo
re. Qualcuno, ai primi test, si chiederà perché visti tanti, più o meno dicono tutti la stessa cosa, ma dopo di loro il mondo non
acquistarne uno nuovo. E potrebbe non essere solo non è cambiato ma ha continuato sulla traiettoria della totale insostenibilità
questo l'ultimo switch-off. Poichè si tratta di ambientale.
bande preziosissime e molto costose, ci sono Forse occorre un passo più sostanziale: una presa d’atto che la situazione ora
paesi come la Francia che si chiedono già se ci si è fatta più complessa, più pericolosa, più urgente e che per essere risolta ha
sarà un passaggio successivo (alcuni parlano del bisogno di uno scatto corale di tutta l’umanità. Un po’ come durante la Seconda
2026), per trasferire tutto il sistema su banda Guerra Mondiale, allorché tutti i cittadini delle nazioni alleate si concentrarono
larga e avere a quel punto una rete terrestre a senza se e senza ma su un unico obbiettivo: vincere il nazifascismo. In questo
fruizione mobile. «Dal punto di vista del mercato caso il conflitto è fra noi e la natura e siccome sappiamo che la più forte sul lungo
– trae diplomaticamente le conclusioni il periodo sarà lei, abbiamo solo la possibilità smettere di combatterla e creare una
professore – questo secondo switch-off non ha nuova alleanza. Lo si fa consumando meno, inquinando meno, viaggiando meno
molto senso, ma dato che deve essere fatto, il mio e riciclando di più. Non ditemi che ci servono altri manifesti, lo sappiamo già tutti
giudizio non può essere negativo. Dobbiamo che o è così o sarà il collasso. Al lavoro!
farlo, perciò cerchiamo di farlo bene».

Consumatori marzo 2020 13


primo piano nutrizione

Menopausa in salute?
Ecco come conquistarla

— Silvia Fabbri

Un numero sempre maggiore di donne trascorre oltre un terzo della propria


vita in questa condizione, per cui è diventato molto importante prestare
attenzione all’alimentazione e allo stile di vita anche a questa età. Sapendo
che per prevenire disturbi come l'osteoporosi bisogna pensarci già da giovani...

a donna deve sperimentare, nel corso esigenze del tutto speciali, che è la donna. «Perché
Cos'è il Crea della sua vita, una quantità di – si legge nel documento – la gravidanza, l’allatta-

Il Crea è un ente pubblico


L cambiamenti che la mettono alla
prova, sia da un punto di vista fisico
mento e la menopausa richiedono un’attenzione
particolare nei comportamenti alimentari e negli
italiano che secondo la che psicologico. Adolescenza, stili di vita». Ma è proprio la menopausa l’evento su
sua legge istitutiva ha il gravidanze, allattamento, e infine la menopausa. cui ci soffermeremo, perché l’aumento dell’aspet-
compito di promuovere Stagioni della vita che costituiscono vere e proprie tativa di vita fa sì che oggi un numero sempre
la sana alimentazione sfide. Bisogna attrezzarsi bene, per superarle, maggiore di donne trascorra oltre un terzo della
anche attraverso la soprattutto attraverso l’alimentazione. propria vita in condizioni di post menopausa, per
revisione periodica delle Per questo le Linee Guida per una sana alimen- cui è diventato davvero molto importante prestare
Linee Guida. Crea sta per tazione – che raccolgono e aggiornano una serie di attenzione particolare all’alimentazione e allo stile
Centro di ricerca alimenti consigli e indicazioni alimentari elaborate da una di vita in questa fase.
e nutrizione. commissione scientifica costituita da studiosi del
mondo dell’alimentazione - dedicano un capitolo Attenzione al grasso addominale
anche a quell’individuo del tutto particolare, con Sono infatti “profondi”, così vengono definiti nelle

14 Consumatori marzo 2020


L'importanza del calcio: non solo nel latte e nei formaggi
fonte: Linee Guida Crea

ALIMENTI Porzione Calcio Grassi Saturi


g mg per porzione g per porzione
Latte intero 125 149 2.6
Latte parzialmente scremato 125 150 1.1
Yogurt intero 125 156 2.6
Latte e derivati Yogurt parzialmente scremato 125 150 1.2
Formaggi stagionati 50 522 8.6
(Parmigiano Reggiano, Grana Padano, pecorino, emmenthal ecc.)
Mozzarella 100 160 11.4
Acciughe o alici 150 222 2.0
Calamaro/gamberi/polpo 150 199 0.8
Pesce
Sardine sott'olio 50 177 1.3
Sgombro in salamoia 50 96 1.3
Verdure e ortaggi (media) 200 225 0
Verdure Invidia 80 75 0.1
Rughetta o rucola 80 128 0.1
Frutta secca Mandorle 30 72 1.4
Acqua Acqua rubinetto (ml) 2000 140 0

Linee Guida, gli sconvolgimenti dell’equilibrio or- malattia che viene riconosciuta dall’Oms come uno
monale e metabolico che sopraggiungono nell’età dei maggiori problemi della salute pubblica e come
che va dai 45 ai 53 anni. «In questa fase – si legge una patologia sociale a causa della sua grande
– può aumentare il rischio di malattie cronico-de- diffusione e delle drammatiche conseguenze
generative e di ipertensione, soprattutto in caso sanitarie e socio-economiche. «Dato il progressivo e
di aumento del colesterolo e dei trigliceridi del costante invecchiamento della popolazione, l’oste-
sangue». In particolare, bisogna prestare molta oporosi è da considerarsi una patologia rilevante
attenzione al peso: perché se si ingrassa, si ingras- per il nostro paese, dove riguarda circa la metà delle
sa nella zona addominale, assumendo la forma “a donne di età superiore ai 70 anni».
mela”. Chi se ne importa del giro vita, direte voi? Se tuttavia l’osteoporosi è per molte, purtroppo, il
Ce ne deve importare, ma non per questioni este- convitato di pietra all’appuntamento con la meno-
tiche, ma perché «è nota l’associazione del grasso pausa, è perché magari non si è fatta abbastanza
addominale con alterazioni del quadro lipidico e prevenzione in età giovanile: è fisiologico, infatti,
con la resistenza insulinica, importanti fattori perdere massa ossea con l’avanzare dell’età. Ma
di rischio per patologie croniche quali malattie proprio per questo bisogna metterne "da parte"
cardiovascolari e diabete». Insomma, la pancet- da giovani, entro i 25-30 anni. Insomma, è prop-
ta va combattuta: e non perché antiestetica ma rio l’adolescenza il momento in cui è necessario
perché è il sintomo di disfunzioni metaboliche che prevenire l’osteoporosi. Come? Esponendosi al sole,
possono evolvere in malattie gravi. facendo attività fisica e assumendo cibi ricchi di
calcio (acqua compresa).
L'osteoporosi
E non è finita qui, perché la carenza di estrogeni, L'importanza dell'alimentazione
propria della menopausa, incide anche sul meta- Ma i disturbi della menopausa non sono un destino
bolismo scheletrico e «determina una diminuzione obbligato, specie oggi, che la ricerca avanza. Come
della densità e della resistenza dell’osso, fattori che spiegato da Stefania Ruggeri (vedi box a pag. 7),
predispongono alla comparsa di osteoporosi». Una queste linee guida sono chiare e rassicuranti nel
continua a pagina 17

Consumatori marzo 2020 15


primo piano nutrizione

L'INTERVISTA
«Occhio al peso, ma no al fai da te»
«La menopausa perdere. Ricordiamoci che noi donne per della donna – è l’occasione per rimettere a
può rappresenta- fattori fisiologici tendiamo ad accumulare posto la propria salute.
re un momento più facilmente grasso degli uomini, ma
difficile nella vita attività fisica e alimentazione ci danno E per quanto riguarda gli integra-
di molte donne. una mano. Da eseguire anche la Moc, un tori?
Ci si sente ancora esame che misura la quantità di calcio L’unico integratore utile nella vita di una
giovani e possia- presente nelle ossa. Serve a determinare donna è l’acido folico quando programmia-
mo aprirci a nuovi se la mineralizzazione si è ridotta e se è mo una gravidanza e nel primo trimestre.
STEFANIA progetti di vita, già comparsa l’osteoporosi. Le nostre Linee Guida ammoniscono
RUGGERI ma dobbiamo sull’uso del fai da te in menopausa, so-
RICERCATRICE fare i conti con al- E per quanto riguarda l’alimenta- prattutto per quanto riguarda i fitoestro-
E NUTRIZIONISTA cuni cambiamenti zione? geni, del tutto inutili. Altro discorso invece
DEL CREA che possono Le Linee Guida del Crea danno degli ottimi è la terapia ormonale sostitutiva, che va
mettere in crisi la suggerimenti alle donne. Chiariscono valutata assieme al proprio ginecologo
nostra identità di che per combattere l’osteoporosi non è riguardo ai benefici e ai potenziali rischi.
donne. I figli diventano grandi e autonomi, necessario aumentare i consumi di latte e Più che usare integratori, ripetiamolo, è
e non hanno più bisogno di noi, alcune formaggi, questi ultimi da limitare perché necessario fare attenzione a quello che si
devono affrontare separazioni e divorzi ricchi di grassi saturi, ma che possiamo mangia.
abbandono. E poi, inutile girarci intorno, il consumare anche altri alimenti che hanno
corpo cambia, le nostre vite diventano più parimenti un contenuto di calcio molto Un altro periodo di grandi cambia-
sedentarie e per alcune la menopausa si fa elevato, come il pesce azzurro, o il polpo, menti è quello dell’adolescenza...
sentire con vampate, sudorazioni eccessi- alimenti ottimi anche per gli omega 3. E Importantissima anche in questa stagione
ve, stanchezza, perché la mancanza degli poi ci sono anche le fonti vegetali come della vita l’alimentazione, che nelle
estrogeni si fa sentire sia a livello fisico che broccoli, rucola, arance, legumi, frutta ragazze deve essere particolarmente
psichico». Parole di Stefania Ruggeri, ri- secca. Molti studi confermano che, anche equilibrata perché sono in una fase
cercatrice e nutrizionista del Crea Alimenti se la biodisponibilità del calcio (cioè la fondamentale della crescita, sia fisica che
e Nutrizione, che ha coordinato un team di quota che viene effettivamente assorbita) psichica: arriva il menarca, si cresce in
professionisti nella scrittura del capitolo presente negli alimenti vegetali è minore, altezza e anche in peso, il cervello attiva
dedicato ai Consigli speciali della nuova un’alimentazione prevalentemente vege- una vera e propria rivoluzione. Tutti i
edizione delle Linee Guida per una sana tale bene equilibrata , difficilmente pro- nutrienti non devono mancare a quest’età
alimentazione. voca carenze di calcio. Ecco, le Linee Guida per uno sviluppo armonico. Il mio suggeri-
spiegano che attraverso l’alimentazione e mento è quello di non dimenticare le fonti
E allora, dottoressa, cosa si deve l’attività fisica posso limitare il progredire di ferro (carne, pesce, uova, legumi, frutta
fare per affrontare nel migliore dei dell’osteoporosi e limitare i disturbi della secca): le ragazze adolescenti hanno
modi un periodo di cambiamenti menopausa. bisogno di 5 mg in più di ferro al giorno
difficile come la menopausa? rispetto ai ragazzi e ricordiamoci che
Le donne in questo momento partico- Quindi, dottoressa, il consiglio che l’alimentazione a questa età è importan-
lare della loro vita hanno un’occasione possiamo dare è quello di pren- tissima per la formazione delle ossa. Se le
per riprendere in mano le redini della dersi cura di sé sempre, e non solo ragazze mangiano bene, fanno attività
loro salute ed essere più attente ai loro all’approssimarsi della menopau- fisica e stanno all’aria aperta, l’osso
fabbisogni nutrizionali, caratteristiche ed sa… diventerà più robusto e da adulte il rischio
esigenze. Il mio primo consiglio è quello Esatto e ovviamente prendersi cura di di osteoporosi sarà minore. Ricordiamoci
di monitorare il proprio peso corporeo sé significa anche evitare il più possibile infine che l’adolescenza è un’età complica-
già prima dell’arrivo della menopausa e fumo e alcol ,che sono fattori di rischio ta perché questa è anche la fase della vita
se siamo in sovrappeso di rivolgerci a un importanti, e anche cominciare – se non si dove possono emergere i disturbi alimen-
professionista, perché con l’arrivo della è fatto prima – a dedicarsi ad attività come tari. Tutti temi che mi stanno molto a
menopausa gli estrogeni se ne vanno il pilates, o lo yoga, che sono anche impor- cuore e che ho trattato nel mio ultimo libro
e siamo più a rischio di accumulare il tanti momenti di socializzazione e ottimi “Mamma, che fame. Adolescenti: dall’acne
cosiddetto grasso addominale, l’odiata per l’autostima. Diciamo che la menopau- al peso, le ricette e i consigli della nutrizio-
pancetta, grasso viscerale difficile da sa – come del resto altre stagioni della vita nista” edito da Sonzogno.

16 Consumatori marzo 2020


Nutrizione e salute

continua da pagina 15
ribadire che attraverso l’alimentazione e lo stile di Michele Sculati
vita si possono diminuire moltissimo, fin quasi ad Medico, Specialista in Scienza
annullarli, gli effetti negativi della menopausa. dell'Alimentazione, Dottore
Ad esempio, l’aumento di peso: «Non deve essere di Ricerca in Sanità Pubblica
considerato inevitabile: l’apporto calorico deve
ridursi scegliendo cibi meno energetici ma

Le aspettative culturali
anche più ricchi di micronutrienti come vitamine,
ferro, calcio, e altri minerali». Quindi? Largo a
frutta, verdura, pesce, carni bianche latte e yogurt

pesano sulla dieta


parzialmente scremati, pane e pasta nelle giuste
porzioni (70-80 grammi a pasto), pochissimi
dolci e grassi da condimento, preferibilmente olio
extravergine di oliva. Con una dieta così concepita

L
si potrà controllare non solo il peso, ma anche
trigliceridi e colesterolo. a dietetica nasce e si evolve con una connotazione squisitamente femminile:
le prime scuole di dietetica gemmarono, nel mondo anglosassone, diretta-
poco sale mente dalle scuole di “economia domestica” e le iscritte erano quasi esclu-
Attenzione al sale; bisogna consumarne poco sivamente di sesso femminile. La maggior parte di chi studia nutrizione è donna,
sempre, ma specie in questa stagione della vita. sono prevalentemente donne le persone che iniziano una dieta, che comperano
Poi aumentare il consumo di calcio, come detto, at- libri su diete, sana alimentazione o prodotti per dimagrire; tutto ciò sottolinea
traverso latte e yogurt, totalmente o parzialemtne una attenzione all’argomento dieta maggiore rispetto agli uomini.
scremati. I formaggi? Sono buone fonti di calcio Nonostante questo, la prevalenza del fenomeno obesità è più diffuso nelle
ma purtroppo sono anche ricchi di grassi e sale. donne che negli uomini, con paesi dove il fenomeno è dilagato come Stati Uniti,
Quindi è opportuno limitarli. Nella tabella a pag 5 Messico, ma anche in diversi paesi arabi e in nord Africa. Il motivo di questo ap-
riportiamo i contenuti di calcio di alcuni alimenti parente paradosso non è noto, la ricerca si sta concentrando su alcune differenze
che evidenziano come pesce azzurro o certi ve- di genere relative al comportamento alimentare, alle volte dettate non solo
getali abbiano valori molto più elevati di calcio dei dalla differenza genetica, ma anche da aspetti sociali e culturali. Esaminando il
formaggi. Senza dimenticarci dell’acqua anche del comportamento alimentare di coppie di sesso differente che consumano un pasto
rubinetto o di alcune acqua imbottigliate, che – si insieme, diversi lavori scientifici mostrano come la quantità e la tipologia di cibo
legge nelle linee guida – «possono contribuire in consumato siano strumenti con cui si segnala l’identità di genere o si cerca di
modo significativo all’apporto di calcio». fare una buona impressione sul commensale. Paul Rozin sottolinea come ci siano
aspettative culturali condivise su quello che una "donna femminile" o un "uomo
L'attività fisica virile" dovrebbero mangiare: ad esempio dalle donne ci si aspetta una preferenza
Dovrebbe essere considerata una vera terapia per le verdure, carne bianca e pesce consumati in piccole quantità, mentre dagli
l’attività fisica: fondamentale in tutti i periodi uomini ci si aspetta una preferenza per la carne rossa e per le porzioni abbondanti.
della vita, ma ancora di più durante la menopau- In testi accademici già negli anni ’80 veniva descritta come “culturale” l’asso-
sa. «Un’attività fisica regolare come ad esempio ciazione tra femminilità e magrezza, ed evidenziata la correlazione tra questa
nuoto, ginnastica in acqua, marcia di buon passo è associazione e i disturbi del comportamento alimentare.
fondamentale per mantenere la massa muscola- Anche dettagli apparentemente ludici, come il fisico della bambola “Barbie”,
re, contenere la perdita di massa ossea, contra- hanno contribuito a formare canoni estetici che possono diventare ossessivi in
stare l’incremento di peso corporeo e la circonfe- persone già vulnerabili; anche per tale motivo è stata proposta una versione più “in
renza vita, e per migliorare il tono dell’umore!». carne” della popolare bambola ma, sorprendentemente, all’Università di Stanford
è stato recentemente osservato come molte bambine in età scolare dimostrino
La terapia ormonale sostitutiva atteggiamenti negativi nei confronti della versione “in carne” e associno caratteri-
E poi ci sono le cure farmacologiche vere e proprie. stiche positive alla versione molto magra. Nelle donne sembra esistere un circolo
«La terapia ormonale sostitutiva – si legge infatti vizioso tra i modelli di bellezza, insoddisfazione per la propria immagine corporea,
nello studio – è in grado di migliorare in maniera tentativi di restrizione dietetica e aumento del sovrappeso. Una delle possibili cause
sostanziale i sintomi fisici e psichici della menopau- di tale circolo vizioso sembra essere la compulsività alimentare, aspetto che può
sa, ma poiché potrebbe, in alcuni soggetti, aumen- caratterizzare il comportamento alimentare fino ad essere elemento diagnostico in
tare il rischio di patologie cardiovascolari e di alcuni diverse tipologie di “disturbo del comportamento alimentare”. La donna è risultata
tipi di cancro, la scelta deve essere oggetto di essere più vulnerabile alla compulsione alimentare rispetto all’uomo, peraltro eventi
attenta valutazione da parte del medico». Per quan- compulsivi sono associati a reazioni emotive significative o a momenti di particolare
to riguarda i fitoestrogeni, il documento è stress. Anche per tale ragione diete eccessivamente restrittive possono diventare
chiarissimo: finora non hanno dimostrato efficacia parte del circolo vizioso: quando la vita espone a momenti stressanti si è ancor più
né per l’attenuazione di vampate e sudorazione, né esposti al rischio di compulsività alimentare.
per la prevenzione dell’osteoporosi.

Consumatori marzo 2020 17


primo piano salute

CONTINUA IL SOSTEGNO COOP ALL’ATTIVITÀ DI AIRALZH ONLUS 5 per mille


Un altro

Più ricerca sostegno


è possibile

contro l’Alzheimer Al di là delle attività


promosse da Coop, un
altro modo per sostenere
l’attività di Airalzh è
quello di destinare il 5
In 4 anni raccolti due milioni di euro per finanziare 75 borse per mille dell’imposta
sul reddito delle persone
di studio. Così avanzano gli studi per la diagnosi precoce e fisiche (Irpef). Dato che
nelle prossime settimane
cercare una cura contro le demenze. E nel 2020 si continua si avvicina il momento
della compliazione della
dichiarazione dei redditi
nche grazie all’importante contributo studiare e combattere l’Alzheimer, nelle scorse il Codice fiscale di Airalzh
da indicare nell’apposita
A
da parte di Coop la ricerca scientifica settimane sono stati presentati al Ministero della
italiana sulle demenze - sull’Alzhei- Salute i risultati ottenuti negli ultimi tre anni dai ri- casella è 942 421 004 88.
mer in particolare - prosegue e ha cercatori della rete Airalzh Onlus, Associazione Per maggiori informazioni
anzi avuto nuovo slancio. Ricordiamo Italiana Ricerca Alzheimer, grazie al contributo di 75 www.airalzh.it
che, col costante incremento dell’invecchiamento assegni di ricerca annuali finanziati da Coop.
della popolazione, in Italia i malati di demenza Due le diverse linee di ricerca su cui si sono
sono più di 1 milione, la maggior parte dei quali concentrati i progetti di ricerca Airalzh: da una parte
affetti da Alzheimer, malattia che oggi colpisce ricerche di base per individuare i meccanismi pato-
circa il 5% delle persone con più di 65 anni; genetici, dall’altra ricerche cliniche per individuare
con l’aumento dell’aspettativa di vita, si calcola che fattori di rischio e strumenti per la diagnosi precoce.
nel corso dei prossimi 30 anni i casi potranno L’investimento ha prodotto 110 pubblicazioni
triplicare. Non solo, le persone coinvolte in sulle principali riviste scientifiche e altri lavori
maniera indiretta, fra cui familiari e altri che si sono in corso di pubblicazione o verranno sottoposti
occupano dell’assistenza (i cosiddetti caregiver), si alle riviste nel prossimo futuro.
arriva a tre milioni. La collaborazione congiunta di Coop, dell’Uni-
Numeri impressionanti sia dal punto di vista versità degli Studi di Firenze e delle diverse unità Nella foto qui sotto
umano che sociale ed economico perché, come universitarie e ospedaliere dove si sono svolte le ri- i rappresentanti di
Airalzh e di Coop con
dimostrato dall’European Brain Council (EBC), in cerche ha permesso ad Airalzh di far crescere una una parte dei ricercatori
Europa la spesa totale per combattere e curare le giovane generazione di ricercatori specializzati che hanno usufruito
malattie del cervello su base annua ammonta a 798 sull’argomento, che potranno contribuire nel futuro degli assegni di ricerca
miliardi di euro e la malattia di Alzheimer rappre-
senta circa il 70% delle demenze.
«Un recente studio europeo ha dimostrato che
un trattamento in grado di ritardare la progressio-
ne della malattia del 50% porterebbe a una forte
riduzione di pazienti in stadi avanzati della malattia
– spiega Monica Di Luca, vice presidente Airalzh e
presidente di European Brain Council - Ciò com-
porterebbe un miglioramento della qualità di vita
dei pazienti e un aumento degli anni di vita senza
disabilità pari a 1,75 anni per paziente. Nel com-
plesso, si stima che un simile trattamento riduca i
costi totali dell’assistenza da 22 mila euro a 12.406
euro a persona».
E proprio a proposito del lavoro di ricerca per

18 Consumatori marzo 2020


Le parole per dirlo

photo Angelo Palombini


allo sviluppo e all’innovazione già in atto nel mondo Simona Vinci
per curare al meglio questa malattia. scrittrice
«Siamo particolarmente orgogliosi del percorso
fatto in questi pochi anni – racconta Sandro Sor-
bi,presidente onorario di Airalzh, Università degli
Studi di Firenze - Prima della nascita di Airalzh,

L’umanità e il virus
nel 2014, l’Italia era l’unico Paese occidentale che
non raccoglieva fondi per la ricerca sull’Alzheimer,
in analogia con quanto invece avveniva per altre
patologie, chi voleva fare una donazione per curare

P
questa malattia si rivolgeva ad associazioni di altri
Paesi». er i microrganismi siamo prede perfette: incredibilmente numerosi, in molti casi indi-
Purtroppo l’Italia investe ancora molto poco in fesi (nelle nazioni povere) e troppo spesso arroganti (in Occidente).
ricerca, e Alzheimer e demenze attraggono troppo David Quammen
pochi fondi, a differenza di altri Paesi. In più c’è an- Nel 1979 avevo nove anni e sullo schermo della tv di casa passavano le imma-
cora troppa resistenza da parte dei familiari a par- gini perturbanti di un telefilm, capostipite di centinaia di serie e film catastrofici
lare della malattia, e questo non aiuta la possibilità che tuttora prosperano. Prodotta dalla BBC, la serie si intitolava I sopravvissuti.
di una diagnosi precoce, essenziale per contrastare La sigla partiva sul primo piano inquietante di un medico orientale in mascherina
- con i mezzi in nostro possesso oggi – la progressio- antibatterica e guanti di lattice dai quali si produceva una bolla acquosa. Dentro
ne della malattia. c’era il virus altamente contagioso partito - o sfuggito - dalla Cina e andato a
«Per il 2020 - rilancia Alessandra Mocali, Presi- spasso per i Continenti a decimare la popolazione mondiale. Ricorda qualcosa
dente Airalzh, dell’Università degli Studi di Firenze accaduto di recente? Non sembra la sceneggiatura dell’esordio del coronavirus
– verrà indetto un bando aperto indipendente per Covid-19 scritta quarant’anni prima? Siamo sette miliardi e mezzo di individui,
cui Airalzh ha stanziato un budget di 300mila euro, sulla Terra, eppure lo spettro delle pandemie ci fa temere l’estinzione. Non
volto a finanziare progetti di eccellenza per prose- saremmo forse, senza le nostre paure e con la nostra scarsa rilevanza - in quanto a
guire la ricerca in centri di ricerca, pubblici o privati, biodiversità rappresentiamo lo 0,01% della vita sul pianeta - la specie più egocen-
situati in Italia». trica e tra le più moleste. La storia delle pandemie – tifo, peste, vaiolo, influenza
Finanziando ulteriori 7 assegni di ricerca, spagnola, influenza asiatica, Hiv, Ebola, Sars… - è lunga quanto la storia umana e
Coop ha ovviamente ribadito la volontà di pro- il suo concreto fantasma ci accompagna dalla notte dei tempi.
seguire la collaborazione . Il valore complessivo Testimonianze letterarie e storiche arrivano sin dai testi degli autori della Grecia
totale erogato da Coop per la ricerca raggiunge classica e dai latini, dai testi sacri, e se volessimo depurare dai virus la letteratura e il
quindi circa 2 milioni di euro. «Abbiamo sottoscritto cinema cancelleremo una grossa fetta di paurosi capolavori. Di fronte all’evenienza
l’importante partnership con Airalzh poiché siamo di un virus altamente contagioso, con un elevato indice di mortalità e per il quale
convinti che questa grave patologia vada combat- non esista ancora cura specifica tantomeno un vaccino, l’equilibrio psicologico uma-
tuta partendo dalla ricerca e sostenendo proprio i no vacilla e ci mostra, se ce ne fosse bisogno, la fragilità della nostra esistenza sulla
progetti di studio di giovani ricercatori», spiega il Terra, in quanto individui e in quanto specie. Il terrore del contagio cerca un nemico
presidente di Ancc-Coop, Luca Bernareggi. da tenere lontano e rendere inoffensivo. Ma il virus non è un nemico comodo, non fa
Per questo, sin dal 2016, nella rete dei punti caso agli insulti, non si offende per le crociate condotte contro di lui.
vendita Coop è stata attivata una campagna di Ed ecco che allora, il soggetto contro il quale scagliarsi è il portatore del virus,
sensibilizzazione e informazione individuando quello che già è stato contagiato e ora ci minaccia. Entrare nella psicologia delle paure
- nell’arco dei quattro anni - ben 47 prodotti legate a questo tema costringe a fare i conti con l’irrazionale che ci abita nonostante
accompagnati dallo slogan “Non ti scordar di te”. il sapere scientifico che abbiamo accumulato negli ultimi due secoli. La scienza dice
Acquistandoli si contribuiva così a finanziare la che la maggior parte dei virus che si trasformano in epidemie sono zoonosi, ovvero
campagna. Dall’olio ai pomodorini, dalla pasta al che passano, con un salto di specie, da “un animale a un essere umano” e questo
parmigiano, fino alla piantina di erica che della piccolo devastante salto viene chiamato Spillover. È anche il titolo del libro dello
campagna è il prodotto simbolo: è così nato un scrittore-scienziato David Quammen uscito in Italia per Adelphi nel 2012. Un testo
percorso condiviso non solo con i soci ma anche con interessante per appofondire quanto anche le attività umane abbiano un peso nel
i fornitori che hanno partecipato al progetto. «In diffondersi delle pandemie. Forse la paura, invece di annichilirci potrebbe essere la
alcuni casi, i risultati raggiunti anche in termini di molla per una maggiore assunzione di responsabilità. I protagonisti della serie I
vendite sono stati decisamente interessanti – ha sopravvissuti, costretti dapprima a proteggersi in un clima teso di sospetto e chiusura,
raccontato Maura Latini, amministratore delegato poi capivano la necessità di unire le forze e ricostruire una comunità cooperante:
di Coop Italia - Nel 2019 il caso delle arance navel allevamento, agricoltura, sistema sociale. L’idea di una rifondazione ex novo della
che ha permesso di ricavare un contributo pari a civiltà ha degli aspetti affascinanti: la natura si riprende il suo spazio e gli esseri
circa 50 mila euro a dimostrazione di come la consa- umani somo costretti a reimparare tutto, anche e soprattutto il rispetto, oltre che per
pevolezza nell’atto d’acquisto possa fare la diffe- i propri simili, per il pianeta che li ospita. Meglio cominciare a pensarci prima.
renza».

Consumatori marzo 2020 19


vita di piano
primo attualità
cooperativa articolo

Buoni pasto, e della ristorazione del nostro Paese – per la prima


volta riunite in un tavolo di lavoro congiunto – vuole

sistema al collasso
ribadire che senza correttivi urgenti, a partire
dalla revisione del codice degli appalti nella pub-
blica amministrazione, la stagione dei buoni pasto
potrebbe essere destinata a concludersi presto.
La denuncia congiunta di catene della distribuzione L'attuale sistema, infatti, genera una tassa
ed esercizi commerciali: oneri sino al 30% che sono occulta del 30% sul valore di ogni buono pasto a
carico degli esercenti. In pratica, tra commissioni
una "tassa occulta" insostenibile. Così 3 milioni alle società emettitrici e oneri finanziari, i bar, i risto-
di lavoratori rischiano di non poterli più usare ranti, i supermercati e i centri commerciali perdono
3mila euro ogni 10mila euro di buoni pasto incassati
che accettano.
È l'effetto delle gare bandite da Consip per la forni-
tura del servizio alla pubblica amministrazione, che
hanno ormai spinto le commissioni al di sopra
del 20%. Ecco perché i vertici delle sei associazioni
di categoria hanno deciso di scrivere al Ministro
dello Sviluppo Economico e al Ministro del Lavoro,
chiedendo di rivedere l’intero sistema con l’obiettivo
di garantire il rispetto del valore nominale dei buoni
pasto lungo tutta la filiera.
«È evidente – sottolineano le associazioni – che lo
ià da alcune settimane nei punti Stato non può far pagare la propria spending review

G
vendita Coop come di tante altre cate- alle nostre imprese. Così facendo si mette a rischio
ne di supermercati o esercizi com- un sistema che dà un servizio importante a 3
merciali può esservi capitato di milioni di lavoratori ogni giorno e si mettono in
trovare esposte locandine e manife- ginocchio decine di migliaia di imprese, tra pubblici
sti che lanciano l’allarme sul sistema dei buoni esercizi, piccola e grande distribuzione commerciale.
pasto, buoni che molti lavoratori ricevono dalla loro Nessuno può dimenticare che il buono pasto è un
azienda e possono utilizzare anche per fare la servizio che già gode di agevolazioni importanti in
spesa. Ebbene, il grido d’allarme proposto congiun- termini di decontribuzione e defiscalizzazione».
tamente, oltre che da Coop anche da Fipe Confcom- Oltre alla campagna di comunicazione si è anche
mercio, Federdistribuzione, Conad, Fida e Confeser- deciso di avviare un’azione di responsabilità
centi segnala che questo sistema è al collasso e nei confronti di Consip per aver ignorato i
se non ci sarà un'inversione di rotta immediata campanelli d'allarme in merito alla vicenda
quasi tre milioni di dipendenti pubblici e privati Qui!Group, azienda leader dei buoni pasto alla
potrebbero vedersi negata la possibilità di pagare il pubblica amministrazione, dichiarata fallita a
pranzo o la spesa con i ticket. settembre 2018, che ha lasciato 325 milioni di euro
La denuncia lanciata dalle associazioni di catego- di debiti, di cui circa 200 milioni nei confronti degli
ria che rappresentano le imprese della distribuzione esercizi convenzionati.

PER VOI STIAMO


SLOVENIA, Terme Dobrna - dal 1403 CONSTRUENDO LA NUOVA
VACANZE PRIMAVERILI STRUTTURA BOUTIQUE
HOTEL DOBRNA****
10% DI SCONTO + REGALO* 10% DI SCONTO + 2 BAMBINI GRATUITO SEGUITECI!
FIRST MINUTE* VACANZE PRIMAVERILI VACANZE PASQUALI
€ 45,00 € 40,50 € 45,00 € 40,50
persona/notte (min. 2 notti) persona/notte (min. 2 notti)
01/03 – 10/04/2020, 13/04 – 30/04/2020 10/04 – 13/04/2020
L’offerta include:
- soggiorno in mezza pensione all’Hotel **** - utilizzo dell’accappatoio,
(a buffet con un ricco assortimento), - programma d’animazione per bambini e per
- uso illimitato delle piscine termali, adulti...
- sconti sui trattamenti del centro massaggi,

00386 3 78 08 110 / info@terme-dobrna.si / www.it.terme-dobrna.si

20 Consumatori marzo 2020


primo piano solidarietà

Torna "Dona la spesa" PROGETTO "BUON FINE" 2019


per aiutare Contro
chi ha bisogno lo spreco
a spreco a risorsa. Un processo
Appuntamento sabato 28 marzo in centinaia
D
virtuoso che Coop onora da anni, ma
di negozi per raccogliere prodotti alimentari che costantemente rilancia e
rinnova. Nel 2019 il progetto “Buon
Fine”, ovvero la merce (danneggiata
o vicina alla scadenza) donata in solidarietà, ha
ottenuto un nuovo primato: le cooperative di
consumatori hanno donato 6190 tonnellate di
derrate alimentari –in grado di generare non
meno di 7,5 milioni di pasti – per un valore pari a
oltre 30 milioni di euro. A beneficiarne 948
associazioni di volontariato in tutta Italia.
C’è anche da dire che il 70% delle donazioni interes-
sa prodotti freschi e freschissimi e questo spiega la
particolarità del modello Coop. Un modello di dona-
zione a chilometro zero, perché immediatamente
dai 661 punti vendita coinvolti si raggiunge, attra-
appuntamento è per sabato 28 marzo. Parliamo di "Dona la verso la rete capillare delle associazioni e grazie al

L'
spesa" iniziativa che riguarderà circa 700 punti vendita lavoro congiunto di dipendenti e soci, la destinazio-
Coop di tutta Italia coinvolgendo centinaia di volontari che vi ne individuata (mensa, case di accoglienza etc).
aspetteranno all’uscita, sperando di incontrare la vostra Inoltre, a fianco delle donazioni, Coop ha svilup-
disponibilità e generosità. Parliamo di un’attività, nata nel 2016 pato nel tempo “Mangiami subito”, l’altra misura
in alcuni territori e poi estesa a livello nazionale, con la quale chi fa la spesa di contrasto allo spreco alimentare attraverso la
può donare prodotti alimentari di prima necessità da destinare alle vendita di prodotti
associazioni di volontariato e quindi alle persone in difficoltà. Può bastare un prossimi alla
pacco di pasta, una bottiglia d’olio, dei biscotti: insomma dove c’è bisogno tutto scadenza a prezzi
è prezioso per migliorare la vita di tante persone. Coop fa due raccolte di questo scontati dal 50 al 60%
tipo ogni anno: questa di marzo e una in autunno (la data ancora non è stata a fine giornata. L'ammon-
fissata). Lo scorso anno in ciascuna giornata sono state coinvolte circa 850 tare di queste merci è stato
associazioni, destinatarie delle 1.361 tonnellate di prodotti raccolte pari a oltre 52 milioni di euro
complessivamente. (stima 2019).
Tutte le informazioni dettagliate e i punti vendita di Coop Alleanza 3.0 ade-
renti all'inziativa al link all.coop/donalaspesa

氀ᤠ椀渀昀漀爀洀愀稀椀漀渀攀 瀀椀豈 愀最最椀漀爀渀愀琀愀 攀 猀椀挀甀爀愀 
搀椀爀攀琀琀愀洀攀渀琀攀 搀愀 䴀攀搀椀挀椀 攀 刀椀挀攀爀挀愀琀漀爀椀
愀戀戀漀渀愀琀椀 漀爀愀 愀
愀戀戀漀渀愀洀攀渀琀漀 
愀渀渀甀愀氀攀 挀愀爀琀愀挀攀漀  愀渀稀椀挀栀 ㄀㠀 갠 ㄀㐀 갠 
匀伀䰀伀 倀䔀刀 䤀 匀伀䌀䤀 䌀伀伀倀
瘀愀椀 猀甀 眀眀眀⸀攀氀椀猀椀爀搀椀猀愀氀甀琀攀⸀椀琀 挀氀椀挀挀愀 猀甀 ᰠ愀戀戀漀渀愀琀椀ᴠ 攀 猀攀最甀椀 椀氀 瀀攀爀挀漀爀猀漀 搀ᤠ愀挀焀甀椀猀琀漀 瀀攀爀 椀 匀漀挀椀 䌀伀伀倀 
漀瀀瀀甀爀攀 挀栀椀愀洀愀 椀氀 渀甀洀攀爀漀  㔀㄀⸀㌀ 㜀  㐀 搀愀氀氀攀 㤀 愀氀氀攀 ㄀㌀

Consumatori marzo 2020 21


senza
glutine
gluten
free
primo piano attualità

La scomparsa di Francesco Berardini,


cooperatore appassionato e rigoroso
Cordoglio per l’improvvisa morte del presidente di Coop Liguria
intero mondo cooperativo italiano Italia e del Gruppo Unipol, nonchè membro della

L’
ha subito una grave perdita a presidenza di Ancc-Coop), Berardini è stato per
seguito dell’improvvisa scomparsa, diversi anni anche nel consiglio di amministra-
avvenuta a inizio febbraio, di zione di Editrice Consumatori, contribuendo con
Francesco Berardini, presidente di convinzione al percorso di crescita e rinnovamen-
Coop Liguria dal 2008. to della nostra rivista.
Nato a Genova l’11 luglio del 1947, Berardini si In tutti i suoi incarichi, e in special modo nei 12
era laureato in economia politica nel corso di lau- anni alla guida di Coop Liguria, partendo da un ap-
rea in filosofia dell’Università di Genova. La sua proccio appassionato, rigoroso e competente, Be-
carriera era iniziata lavorando nella Cgil sino a rardini si è sempre battuto per sostenere un’idea
Francesco Berardini
che, nel 1982, era entrato nel mondo cooperativo di cooperazione moderna, che sapesse coniugare
come presidente dell’Associazione regionale delle l’efficienza, ai valori di solidarietà e distintività.
cooperative di produzione lavoro. Poi la lunga Colto, ironico, punto di riferimento per tutto il
avventura dentro Coop Liguria, di cui era stato gruppo dirigente, per i soci, per il personale e per
anche Direttore soci e vice presidente, prima di tutto il movimento cooperativo, Berardini lascia la
succedere a Bruno Cordazzo come presidente. moglie Marina e il figlio Andrea, attorno ai quali si
Tra i tanti altri incarichi (presidente di Scuola stringono con immenso affetto anche tutto il
Coop, consigliere di Amministrazione di Coop personale e la redazione di Editrice Consumatori.

Consumatori marzo 2020 23


consumare informati prodotto coop

PARLIAMO DELLA LINEA FIOR FIORE Gli sconti


di marzo
Come in un giardino Dal 5 all’11
fior fiore

pieno di delizie
— a cura della redazione
dal 19 in poi
Crescendo

Oltre 400 referenze che raccontano il meglio delle tradizioni


gastronomiche: tra pasta, formaggi, salumi,vino, birre e...

Il mese di marzo propone


anche diverse attività
promozionali che potrete
trovare nei negozi Coop.
La prima è legata proprio
ai prodotti fior fiore ed è
in programma dal 5 all’11,
con un sconto del 25% su
tutta la gamma.
Dal 19 marzo all’1 aprile
tocca invece ai prodotti
della linea Crescendo,
quelli destinatai alla
prima infanzia. Su una se-
uello della linea fior fiore Coop è un poco, anche qualche novità in pescheria (come le lezione di questi prodotti
(dai pannolini agli omoge-
Q
viaggio iniziato circa 18 anni fa. cozze sarde e il baccalà pescato ad amo).
Correva infatti l’anno 2003 quando Davvero un arcipelago di delizie che accompa- neizzati) ci saranno prezzi
questa linea di prodotti è nata. gna e dà risposta al desiderio dei consumatori e delle scontati.
Intuizione felice e fortunata, perché famiglie di assaporare tradizioni rinomate ad un
quello di fior fiore è stato un viaggio sicuramente prezzo “giusto”, coerentemente con una filosofia che
appassionante, fatto di sapori, di profumi, di aromi, vuole riconoscere equamente il lavoro e la sapienza
alla scoperta del meglio delle tradizioni di chi produce, coltiva e alleva. Una gamma che dà
gastronomiche: prima di tutto quelle italiane, ma risposta anche al desiderio di assaporare ricette
non solo quelle. Un viaggio che fortunatamente e gusti nuovi: è il caso ad esempio delle ricette di
continua, perché il buon cibo ha ancora mille facce nuovi sottoli sfiziosi, come le zucchine gialle della
che possono essere proposte e valorizzate. Basta Puglia o le melanzane rosse di rotonda Dop, o la
pensare che oggi fior fiore vanta più di 400 pizza con friarielli e il caciocavallo silano Dop.
referenze, che spaziano un po’ in tutti i campi Oggi fior fiore è la terza linea Coop per fatturato di
della gastronomia e del bere. Ci sono le eccellenze vendita e anche nel 2019 le vendite sono cre-
fondamentali sulla nostra tavola, come la pasta di sciute del 13%, che in tempi di economia ancora
Gragnano Igp e gli oli extravergini, sia tipici che stagnante è davvero un dato di grande significato.
monocultivar, ma ci sono anche vini di alta qualità, Elencare tutti i prodotti fior fiore sarebbe solo una
birre, prodotti di pasticceria, salumi, formaggi e, da lunghissima lista, incapace di dar conto di quel che

24 Consumatori marzo 2020


questi prodotti racchiudono. Basti sapere, quindi, Dallo scaffale Coop
che alla base di fior fiore Coop c’è un processo di sele-
zione davvero accurato: dei produttori, delle materie questo mese vi segnaliamo
prime, dei processi di lavorazione, dei territori e delle
ricette.
Dare però qualche idea è possibile. Pensiamo
ai formaggi, un mondo in cui l’Italia primeggia a
livello mondiale. Una quarantina di formaggi
fior fiore consentono un viaggio lungo tutta la
nostra penisola. E come in un mosaico che via via si
arricchisce, negli ultimi due anni si sono aggiunti lo
Squacquerone di Romagna Dop, formaggio di tradi- Cioccolato fondente extra fior fiore Coop
zione secolare, e la burrata in foglia, una deliziosa Repubblica Dominicana e Madagascar
specialità prodotta con il latte di montagna del Gran Per gli amanti della dolcezza, tra gli ultimi
Sasso e dei Monti Sibillini. Tra i formaggi stagionati, arrivi nella linea fior fiore Coop segnaliamo
le ultime novità sono il Grana Padano Dop Riserva, due tipi di tavolette di cioccolato fondente
stagionato oltre 20 mesi, e il Parmigiano Reggiano da 100 grammi. La prima è ottenuta selezio-
Dop fior fiore con bollo “Premium” del Consorzio nando fave di cacao del Madagascar, da cui
grazie ai suoi oltre 40 mesi di stagionatura. deriva un cioccolato dal profumo intenso e
I salumi fior fiore possono vantare la prove- con un gusto delicato ed equilibrato; l’altra tavoletta usa di cacao della Repubblica
nienza da suini 100% italiani di filiera allevati Domenicana, con un profumo intenso e un sapore pieno e pungente. Il contenuto di
senza uso di antibiotici negli ultimi 4 mesi: il più cacao è pari al 70% minimo e le tavolette sottili ne esaltano il gusto.
recente è lo speck fior fiore (e uno speck da suini
italiani è pressochè un unicum!) viene prodotto a
San Candido nelle Dolomiti e stagionato 7 mesi.
Un altro mondo fior fiore che è cresciuto tanto ne-
gli ultimi mesi è quello dei dolci e della pasticce-
ria, tutti prodotti senza utilizzo di olio di palma.
Una decina di prodotti regionali come i Ricciarelli
senesi e i Cantucci toscani Igp alle mandorle, poi an- Vaschette di patè per cani gusti vari Amici speciali Coop
cora diversi tipi di pasticcini di pasta frolla, le lingue Si amplia, con un pratico multipack in formato scorta (6
di gatto, sino ad arrivare a cioccolato e cioccolatini… pezzi da 150 grammi ciascuno), la gamma di alimenti per i
Una delle novità più importanti degli ultimi anni nostri cani della linea Amici Speciali Coop. In questo caso,
è stato l’ingresso di fior fiore nel mondo dei vini, il multipack comprende 3 confezioni di patè gusto manzo/
selezionati in collaborazione con l’Associazione verdure e 3 di patè gusto pollo/vitello. Appetitosi patè a
Italiana Sommelier. Un’offerta che oggi è fatta base di carni fresche, arricchiti con minerali e vitamine,
da 19 etichette, tra vini tipici e spumanti di questo formato amplia la gamma di vaschette Amici Spe-
alta qualità, prodotti in esclusiva per fior fiore da ciali, offrendo al consumatore convenienza e praticità.
altrettante cantine eccellenti di grande esperienza.
Rappresentativi di 13 diverse regioni italiane, i vini
fior fiore esprimono la bellezza e la ricchezza di
territori, vitigni, colture, culture e realtà produttive
molto diverse tra loro. Tra gli ultimi ad arrivare sugli
scaffali, il Montepulciano d’Abruzzo Doc Riserva
(Illuminati) , il Montefalco rosso Docg (Colpetrone)
ed il Malvasia delle Lipari Doc passito (Colosi). Crema di farro e di avena Crescendo Coop
In alternativa ai vini, le birre fior fiore Coop La crema di farro e la crema di avena Cre-
nate nello storico birrificio di Pedavena oggi sono scendo Coop sono realizzate con farine di
espressione anche di alcune delle grandi tradizioni cereali 100% biologiche. Avena e farro sono
birraie e cioè quella tedesca, quella belga e quella cereali ricchi in fibra e minerali, soprattutto
inglese: la Indian Pale Ale è l’ultima nata e offre ferro, si distinguono dagli altri cereali per
un equilibrio di note caramellate e di tostatura, il loro gusto naturalmente dolce. Con l’aggiunta di vitamina
dall’accentuato e persistente sapore aromatico di essenziale B1, come prescrive la moderna pediatria, queste
luppolo. creme sono istantanee e indicate a partire dal 6° mese di
Per saperne di più sui prodotti fior fiore rimandia- vita. Non contengono aromi, né latte e derivati, zucchero o sale aggiunto.
mo al sito www.catalogoprodotti.coop.it. Contengono glutine.

Consumatori marzo 2020 25


consumare informati articoli per la cucina

STAMPI MICROFORATI E IN ALLUMINIO PRESSOFUSO Coop


Online
C’è la Pasqua Tempo di
promozioni

da mettere in forno Dal 12 marzo al 1° aprile


su www.cooponiline.it è
disponibile una promo-
zione dedicata alla cottu-
ra forno. I prodotti, una
ventina, sono a marchio
Zenker e DrOekter (linea
medio-alta), quest’ulti-
mo meglio conosciuto in
Italia come Cameo. Nello
specifico gli articoli in
promozione, a un prezzo
che va da 10 a 30 euro
circa, sono:
- Set di 2 stampi micro-
forati in fibra di vetro
siliconati (1 per crostata e
1 per torta salata)
- Linea in alluminio
pressofuso con stampi
professionali
- Linea tradizionale con
stampi di varia forma e
dimensione
- Linea Deluxe Zenker
con piatto in ceramica
diamantata
- Linea Zenker Mojave:
— Claudio Strano tortiere con particelle
minerali
La torta Pasqualina è un’altra cosa se realizzata con gli stampi - Articoli da forno con
stampi a tema pasquale
da forno microforati in fibra di vetro o con quelli in alluminio
pressofuso: garantiscono preparazioni, dolci e salate, più croc- Fino al 18 marzo e
sempre su www.coo-
canti fuori e morbide dentro, con tempi di cottura fino a tre volte poniline.it (ma anche
nei negozi fisici di alcune
inferiori. Conosciamo meglio queste novità made in Germany cooperative), sono in
promozione un impasta-
er festeggiare al meglio la Pasqua la Definirlo “accessorio” è riduttivo, ancor più adesso tore G3Ferrari G20056 e
una macchina per il pane
P
torta salata è un must. Dalle ciambel- che dalla Germania arrivano dei prodotti-novità
le ai ciambelloni alla preparazione più che elevano la qualità della lavorazione. Si parla di Moulinex Ow240e (nelle
famosa di tutte, la torta Pasqualina “una nuova generazione di stampi da forno” che foto a destra dell’altra
– con dentro le uova sode, simbolo di utilizza la tecnologia siliconica in fibra di vetro e pagina),capace di lavora-
rinascita – le ricette non si contano. Per la loro buona quella in alluminio pressofuso. Nel processo di re anche farine senza glu-
riuscita, ma anche per impastare i dolci, lo stampo cottura lo stampo incide, come vedremo, non tine. Entrambi al prezzo
da forno è un accessorio sempre più importante. soltanto per le sue proprietà antiaderenti. speciale di 99 euro.

26 Consumatori marzo 2020


Impastatrici e macchine per il pane
Quando il cooking chiede spazio in cucina
Dopo il boom di vendite di qualche anno fa, per
l’impastatrice (detta anche planetaria)
è tempo di assestare le posizioni. Le fasce di
prezzo più ricercate sono quelle economiche e
medio-alte, fino ad arrivare alle macchine che
cuociono (anche con sistema a induzione); si
riducono invece le fasce di prezzo intermedie.
Le impastatrici più performanti sono in genere
Lo stampo microforato in fibra di vetro in acciaio o in alluminio pressofuso, in grado di
Nella prima tipologia di prodotto che andiamo ad garantire una maggiore stabilità sul piano di
analizzare, il classico stampo siliconato si presen- lavoro. Questo elettrodomestico deve essere
ta con una struttura a rete in fibra di vetro che lo infatti stabile per evitare spostamenti o
rende microperforato e perciò traspirante. Questo cadute accidentali durante il funzionamento.
consente un rilascio di umidità ideale – spiegano Ma il peso (tra i 4 e i 7 Kg) non è il solo criterio di
dalla filiale italiana della Fackelmann, azienda te- scelta. Non va trascurata la potenza del motore
desca specializzata in questo genere di articoli per (tra 500 e 1200 watt) se l’obiettivo è la durata
la casa – e una crosta più croccante, con il risultato nel tempo e si lavorano spesso impasti duri.
di dare più qualità e gusto alle torte, che escono dal Queste macchine per la preparazione dome-
forno croccanti fuori e morbide dentro. Il segnale stica dei cibi, tipiche un tempo delle cucine
che la “ciambella è riuscita col buco” è vedere meno professionali, permettono di fare tutti ti tipi
crepe e bollicine in superficie. Lo stampo forato mi- di impasto, dal pane alla pizza, dalle taglia-
gliora inoltre il trasferimento del calore, con tempi telle all’uovo al pan di spagna, iniziando dalla
di cottura, di riscaldamento e di raffreddamento semplice panna montana o dalle meringhe per
della torta che si abbassano così da due a tre volte, cui basterebbe uno sbattitore. A chi servono
il che si traduce in un risparmio di tempo e in una dunque davvero? A chi fa spesso impasti vari e
riduzione dei consumi. In più il silicone in fibra di in grandi quantità, perché il contenitore è molto più capiente di quello dei robot da cucina.
vetro, raffreddandosi più velocemente, incremen- Ma ci vuole comunque spazio sul ripiano della cucina per tenerla a portata di mano. Tre le
ta le proprie proprietà antiaderenti facilitando il tipologie principali di frusta che non devono mancare in una planetaria: a gancio, a foglia
distacco della torta dallo stampo. e a filo. La frusta a gancio è utile per impasti di consistenza dura, ad esempio pasta frolla o
purè, la frusta a foglia per pane, brioche, pizza, ecc. mentre quella a filo si presta bene per
Lo stampo in alluminio pressofuso preparare la maionese, i muffin o montare gli albumi.
Lo stampo microforato rappresenta uno dei Diverso è il discorso per la macchina per il pane, il cui mercato si mantiene stabile negli
prodotti di punta dell’offerta dedicata alla cottura ultimi anni. È un piccolo elettrodomestico che serve a impastare, far lievitare e infine
da forno disponibile su Coop Online (vedi a lato). cuocere brioche e vari tipi di pane, da quello in cassetta alla baguette. Basta dosare i vari
Tutti i prodotti sono garantiti per cinque anni. ingredienti in base alle quantità (da 1/2 chilo in su), metterli nel cestello nel giusto ordine e
Accanto agli stampi più tradizionali, troviamo un programmare il tipo di cottura. Dopodiché basta attivare uno dei programmi e aspettare il
interessante piatto in ceramica diamantata prodotto finito. Interessante, nei modelli più recenti, è la lavorazione non solo delle farine
(che consente di tagliare la torta col coltello integrali, ma anche di quelle senza glutine. Nella scelta va considerato che questo piccolo
direttamente in tavola senza trasferirla su un elettrodomestico si scalda molto, per cui è bene prestare attenzione alle garanzie sulla
vassoio), le tortiere con particelle minerali, i sicurezza termica e calcolare lo spazio libero sul ripiano tutto intorno alla macchina.
siliconi con i fondi a tema pasquale e soprattutto

Mano al portafoglio
la linea in alluminio pressofuso Dr.Oekter con
stampi professionali. È questa l’altra novità
“tedesca” che approda sul mercato italiano della
grande distribuzione. Uno dei vantaggi dell’allu- Stampi da forno di nuova generazione: microforati in fibra di vetro siliconati o in
minio pressofuso, a parità di proprietà antiaderen- alluminio pressofuso: da 10 a 30 euro circa
ti, è quello di garantire una maggiore resistenza
alle alte temperature, ma soprattutto l’allumi- Impastatrici (o planetarie) di fascia economica: sotto i 100 euro
nio consente di dar vita a stampi con forme
particolari. Ecco allora le ciambelle “twist” e con Impastatrici (o planetarie) di fascia medio-alta: a partire da 200 euro
altre fogge curiose, che escono dal forno per
movimentare la Pasqua, dolce o salata che sia. Macchina per il pane: da 120 a 200 euro circa

I prezzi sono indicativi e soggetti alle variazioni del mercato


Consumatori marzo 2020 27
SUL LORO BENESSERE
CI TENIAMO A METTERE IL BECCO.

ZTEI BRI O TOI C I


S PA +Z I AN LUCE
N AT U R
I
N AL
LEVA
MEN
TO
O ALE

Dal benessere degli animali, dipende anche il nostro.


I polli della filiera Origine Coop sono allevati a terra e si muovono
e riposano in spazi più grandi rispetto ai limiti di legge, cosa
che favorisce il loro comportamento secondo natura. Godono
di luce naturale e possono nutrirsi quando vogliono: questo
migliora il loro benessere e ci permette anche di allevarli
senza uso di antibiotici. e-coop.it/alleviamolasalute

UNA BUONA SPESA PUÒ CAMBIARE IL MONDO.


consumare informati web & social

Alessandra Farabegoli
Docente ed esperta
di comunicazione Web

Cosa sa Facebook
della tua vita “fuori”
La risposta è semplice: tante cose.
A raccontargliele siamo, più o meno
consapevolmente, noi, usando siti
e applicazioni che tracciano i nostri
comportamenti
l crescere della sensibilità sword, ma che di fatto significa spalanca- troverai dentro aziende a cui non sapevi

I
sul tema privacy forse non re le porte al passaggio dei tuoi dati. nemmeno di avere dato i tuoi contatti.
ci ha resi più sicuri, ma Anche se non usi il Facebook login o se
almeno sta richiamando le navighi un sito dove non devi registrarti, In conclusione
aziende a una maggiore molto probabilmente in quel sito ci sarà Profilazione e tracciamento sono
trasparenza sull’uso che fanno dei dati. il Facebook pixel, un sistema di traccia- strumenti che, se bene utilizzati,
Così, se sai dove cercare dentro a Facebo- mento che permette ai proprietari del sito permettono alle aziende di offrirci
ok, oggi puoi avere un elenco completo di fare il cosiddetto retargeting: quegli esperienze tagliate su misura delle
delle informazioni che il social network annunci pubblicitari che ti “inseguono” nostre abitudini e preferenze; è come
ha su di te: alcune non ti verranno nuove ad esempio dopo che hai guardato un quando il barista sotto casa sa cosa
(elenco degli amici, commenti e reazioni prodotto. Naturalmente è tutto dichia- prendiamo per colazione, senza bisogno
ad altri post, gruppi Facebook e pagi- rato… all’interno dell’informativa linkata di chiedercelo. Ma è necessario esigere
ne che segui), altre invece potrebbero in quell’avviso sui cookie che hai fret- dalle aziende trasparenza, e da parte
costituire una sorpresa, non sempre tolosamente chiuso all’inizio della tua nostra fare più attenzione alle tracce
piacevole. navigazione! Se vuoi vedere quali siti che lasciamo in giro, per essere certi di
hanno tracciato le tue attività e trasmes- non far tracciare più di quanto siamo
Dove stai? La localizzazione so a Facebook i relativi dati, vai nella disposti a far sapere. A Facebook e a
Facebook può tracciare la cronologia dei pagina Le tue attività fuori da Facebo- tutti gli altri.
tuoi spostamenti; sapere dove sei e la ok; sono pronta a scommettere che ne
frequenza e itinerari dei tuoi viaggi serve troverai molti più di quanto ti aspettassi,
agli inserzionisti che vogliono proporre anche siti che avevi di menticato di aver L'approfondimento
annunci ai pendolari o ai fuorisede, o a visitato.
chi viaggia spesso (o mai). Puoi disat- Dove puoi controllare cosa Facebook
tivare il tracciamento della cronologia Chi usa i tuoi dati personali per sa di te
dalle impostazioni della privacy, alla voce fare marketing? Se usi Facebook dalla app sullo smartphone,
Posizione geografica. Facebook permette agli inserzionisti di apri il menu in alto a destra e cerca la voce
creare annunci mirati alle persone che Impostazioni; qui, scorrendo giù verso la
Cosa fai fuori da Facebook? già sono in contatto con l’azienda e han- sezione Privacy, troverai le voci Posizione,
Ti sarà capitato, registrandoti su una app no lasciato il proprio numero di cellulare o Accedi alle tue informazioni e Attività fuori
o un sito, che ti venga proposto di colle- indirizzo email. Se vai a vedere chi ha ca- da Facebook.
garti tramite il tuo account Facebook: è ricato su Facebook degli archivi di email Da desktop invece ti basta andare
il cosiddetto Facebook login, un’opzione o numeri di cellulare che comprendevano all’indirizzo www.facebook.com/
che apparentemente ti semplifica la vita anche il tuo, ti stupirai di vedere quanti your_information/, dove trovi, raccolte e
risparmiandoti di ricordare un’altra pas- sono e magari – come è successo a me – ci ordinate, tutte le cose che Facebook sa di te.

Consumatori marzo 2020 29


vivere bene cucina

IDEE DI PRIMAVERA

Uno scrigno
di pasta...
con il ripieno
Per chi vuole mettersi ai fornelli ecco
diverse proposte, tra sigari, crespelle,
torte e fagottini con delicate farciture
di ortaggi e formaggi cremosi
— a cura di fior fiore in cucina

Sigari di pasta late per amalgamare. Aggiu-


state di sale e pepe.
fillo ai formaggi Dai fogli di pasta fillo rita-
gliate dei rettangoli larghi 6
serve 4 persone
cm. Farcite la base con una
preparazione 30 min.
piccola quantità di ripieno
cottura 30 min.
e arrotolateli molto stretti,
300 g di pasta fillo (o pasta brick)
ripiegando i bordi verso l’in-
350 g di crescenza di capra Coop
terno in modo da formare un
50 g di gruviera
involtino chiuso.
1 uovo
Ponete i sigari su una teglia
1 tuorlo
rivestita con carta da forno,
40 g di gherigli di noci
spennellateli con il tuorlo
1 mazzetto di erbe aromatiche (erba
sbattuto insieme a 1 cucchia-
cipollina, timo limone, rosmarino,
io d’acqua e cospargete con i
maggiorana)
semi di papavero.
pangrattato
Cuocete in forno a 180°C per
semi di papavero
30 minuti circa o comunque
sale e pepe
fino a doratura.

Per il ripieno mescolate in


vino Cortese di gavi
una ciotola il formaggio di ca-
pra con il gruviera grattugia- Il prodotto Coop indicato
to, le erbe aromatiche tritate, per questa ricetta:
l’uovo intero e il pangrattato uova Origine Coop
(quanto basta a ottenere un
composto non troppo umido).
Unite le noci tritate e mesco-

30 Consumatori marzo 2020


Cibo è cultura

Crespelle Pulite gli asparagi, eliminate Massimo Montanari


la parte finale dura e fibrosa, docente di Storia medievale
di grano saraceno tagliate a rondelle il gambo e le e Storia dell’alimentazione
punte. Riducete le zucchine a Università di Bologna
serve 4 persone
cubetti. Spadellate le zucchine
preparazione 50 min.
e gli asparagi con una noce di
cottura 21 min.

Buon compleanno
burro e un pizzico di sale finché
250 g di asparagi
risulteranno morbide.
250 ml di latte
Mescolate la ricotta con metà
350 g di ricotta

Artusi!
del Parmigiano Reggiano
90 g di burro
grattugiato, insaporite con
50 g di farina “00”
sale e noce moscata, aggiun-
50 g di farina di grano saraceno
gete le verdure e amalgamate
200 g di zucchine

2
delicatamente.
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano Dop
Scaldate una padella antiade- 020: duecento anni dalla nascita di Pellegrino Artusi. Quando
30 mesi fior fiore Coop
rente di circa 18-20 cm di dia- pubblicò “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” (era il 1891
1 cucchiaio di mandorle pelate
metro. Spennellatela con del ed era già oltre i settant’anni) il suo progetto era al tempo stesso
2 uova
burro e versatevi un mestolino gastronomico e linguistico: raccontare agli italiani la loro cucina. Con
noce moscata
di pastella, facendo roteare questo progetto, fatto di ricette e di parole, Artusi intendeva contribui-
sale
la padella fino a ricoprirne il re alla costruzione della nuova Italia. Ma non pensò a una improbabile
In una terrina sbattete le uova
fondo con uno strato sottile. “codificazione” della cucina nazionale, come stava accadendo in Fran-
con poco latte e 30 g di burro
Cuocete 1-2 minuti per lato cia grazie all’opera di cuochi professionisti che stabilivano regole, me-
fuso, unite le farine setacciate
e procedete fino a esaurire il todi, riferimenti ‘oggettivi’ a cui affidarsi. Artusi invece, interpretando i
e mescolate aggiungendo il
composto. caratteri più profondi della cultura italiana, si limitò a raccontare quel
latte rimanente. Salate leg-
Stendete su ogni crespella una che si faceva nelle case e nelle piccole trattorie: una cucina domestica
germente la pastella e fatela
parte di ripieno a base di ricot- che visibilmente contrastava con il “canone professionale” francese.
riposare per 20 minuti. Mesco-
ta e asparagi precedentemente Da allora a oggi molte cose sono cambiate, ma rimane vivo il
latela nuovamente prima di
preparato, poi arrotolatele a cuore del messaggio artusiano, che riflette perfettamente la cultura
utilizzarla.
cilindro, stringendo delicata- e l’identità degli italiani, esprimendo non un sapere omologato e
continua a pagina 33 codificato, ma saperi molteplici e condivisi. Artusi stesso non lavorò
da solo, ma con il fattivo contributo di lettrici e lettori, con cui scambiò
centinaia di lettere attivando un meccanismo (oggi lo definiremmo
un blog gastronomico) che conferì alla Scienza in cucina un carattere
di opera collettiva costantemente in progress – 475 le ricette della
prima edizione, 790 quelle dell’ultima, dopo vent’anni di arricchimenti,
aggiustamenti, rifiniture.
Artusi non si limitò a raccogliere e rielaborare i saperi gastronomici
esistenti, ma seppe guardare lontano e giocare d’anticipo, per esempio
assegnando ai piatti di pasta un ruolo centrale nel menù italiano, che
proprio allora si configurò nel modo che conosciamo. Soprattutto, ciò
che oggi vive del messaggio artusiano è l’idea del fare domestico,
artigianale, familiare come dimensione vincente dell’attività di cucina
e più in generale del made in Italy. Tra gli anni cinquanta e settanta del
Novecento, i successi della cucina industriale trovavano ancora nu-
merosi cantori; addirittura si preconizzava un futuro in cui una pillola
avrebbe pensato a risolvere qualsiasi problema o desiderio alimentare.
Quell’epoca è finita: la cucina industriale ha vinto molte battaglie ma
non quella di accreditarsi come moderna e nuova. Anzi, appare ormai
vecchia e superata. Il massimo della modernità oggi coincide con il
rilancio di modi e ritmi che sembrano antichi, ma sono in realtà nuovi
nella valorizzazione che se ne fa: intendo i sapori dell’orto e dei pro-
dotti freschi, la variazione del cibo al ritmo delle stagioni, la ricerca di
prossimità per garantire migliore qualità gastronomica e ambientale…
Perfino la sofisticata tecnologia dei ristoranti di grido ama spendere,
oggi, questi valori. Perciò li possiamo dire culturalmente vincenti.

Consumatori marzo 2020 31


seguici anche su
www.consumatori.e-coop.it

DI PIÚ,
DI NUOVO,
OGNI
GIORNO
ConsumatoriCoop

ConsumatoriCoop

consumatoricoop

scarica le App gratuite


da App Store e Google play

consumatori
e responsabilità.
Il mensile dei soci
vivere bene cucina

continua da pagina 31

mente. buco al centro e aggiungete


Tagliate quindi le crespelle a l’olio e un pizzico di sale.
tronchetti. Sistematele in una Cominciate a impastare,
pirofila o in una teglia ricoper- incorporando man mano l’ac-
ta con carta forno, cospargete qua fredda fino a ottenere un
con le mandorle a scaglie, impasto liscio e omogeneo.
qualche fiocchetto di burro e il Avvolgetelo nella pellicola e
Parmigiano Reggiano grattu- fatelo riposare in frigorifero
giato. Infornate a 180°C per per un ora. Lavate le ortiche
15 minuti. Servite le crespelle e scottatele in acqua bollente
calde. salata. Scolatele, strizzatele e
tritatele. Fate scaldare in una
vino Bianco di Custoza Doc padella una noce di burro con
lo spicchio d’aglio schiac-
Il prodotto Coop indicato per questa ricetta: ciato (che poi eliminerete),
ricotta vivi verde versatevi le ortiche e fatele
sottili. Scaldate 1 cucchiaio
Coop insaporire per qualche minu- Fagottini d’olio in una padella con
to, regolando di sale e pepe.
In una terrina lavorate la
al Kamut l’aglio affettato e fatevi roso-
lare i carciofi per 4-5 minuti.
ricotta con una forchetta, con carciofi Salate e cuocete con coper-
ammorbidendola con un po’
Torta al farro di latte. Unite l’uovo, un piz-
e pecorino chio per 10 minuti, bagnando
con un po’ d’acqua nel caso si
con ortiche, zico di sale e pepe e una maci-
serve 4 persone asciugasse troppo.
nata di coriandolo. Stendete
piselli e ricotta la pasta brisée e usatela per
preparazione 25 min. Fuori dal fuoco condite i
cottura 45 min. carciofi con l’origano e, una
rivestire una teglia ricoperta
serve 6 persone 200 g di farina di kamut vivi verde Coop volta tiepidi, mescolateli con
con carta da forno. Distribu-
preparazione 40 min. 50 g di fecola di patate D’Osa Coop il pecorino tagliato a dadini.
ite sul fondo le ortiche dopo
cottura 25 min. 1 cucchiaino di lievito per torte salate Stendete la pasta in una sfo-
averle lasciate raffreddare e
200 g di farina di farro vivi verde Coop D’Osa Coop glia sottile da cui ricaverete 8
coprite il tutto con il com-
50 g di olio d’oliva extravergine 2 carciofi spinosi (tipo sardo) quadrati di 10-12 cm di lato,
posto di ricotta. Completate
70-90 g d’acqua fredda 120 g di pecorino Toscano Dop fior mettete al centro i carciofi,
con i pisellini, spolverizzate
sale fiore Coop chiudete la pasta come se
con Parmigiano grattugiato
per il ripieno 1 spicchio d’aglio fosse una busta, spennellate
e infornate a 220°C per 10
1 mazzo di ortiche (o di bieta) 1 cucchiaino d’origano leggermente d’olio i fagottini
minuti. Abbassate quindi la
250 g di pisellini freschi olio d’oliva extravergine ottenuti e cuoceteli in forno
temperatura a 180°C e lascia-
250 g di ricotta Coop da latte 100% sale a 200°C per 10 minuti finché
te in forno per altri 15 minuti.
italiano saranno ben dorati.
1 uovo Sulla spianatoia mescolate la
vino Colli di Scandiano e
1 spicchio d’aglio farina e la fecola con il sale vino Vino soave classico
 Canossa Bianco frizzante
Parmigiano Reggiano Dop fior fiore Coop e il lievito, fate un buco al
latte centro e mettetevi 3 cucchiai Il prodotto Coop indicato
Il prodotto Coop indicato
coriandolo d’olio e circa 100 ml d’acqua per questa ricetta:
per questa ricetta:
burro tiepida. Impastate fino a ot- fecola di paate
farina di farro
sale e pepe tenere un composto liscio ed D’Osa Coop
vivi verde Coop
elastico; fate riposare coperto
Versate la farina a fontana per almeno 30 minuti. Pulite
sulla spianatoia, formate un i carciofi e riduceteli in fette

Fior fiore in cucina: la rivista di ricette e cultura


gastronomica in vendita nei punti vendita Coop.
Ogni mese 50 favolose ricette a solo 1 €

Consumatori marzo 2020 33


vivere bene viaggi

Vacanze
rasporti, alberghi, web al contatto con il professionista

T
alloggi e sempre più esperto. Secondo il Politecnico, un
spesso pacchetti, tour, viaggiatore su tre si rivolge in
visite guidate: lievitano agenzia, per essere sicuro di avere

a portata
senza sosta gli informazioni corrette, condizioni e
acquisti di on line dei turisti italiani, prezzi trasparenti, assistenza soprat-
un mercato che nel 2019 è cresciuto tutto nei viaggi più complessi. E, a
del 9%, arrivando a 15,5 miliardi di sorpresa, sono i giovani tra i 25 e i
euro. Cerchiamo su internet ispirazio- 34 anni ad apprezzare di più il sup-

di mouse
ni di viaggio e scriviamo recensioni, porto di esperti in carne e ossa nella
acquistiamo voli e aerei dal pc e con lo scelta e pianificazione della vacanza: il
smartphone, prenotiamo via mail e 39% ha organizzato con loro il viaggio
telefono, ma anche con siti, app e principale, l’anno scorso.
social network. A fotografare Anche perché le stesse agenzie di
Siamo sempre più digitali, l’e-commerce dei viaggiatori italiani è viaggi si sono aggiornate e sanno
l’Osservatorio innovazione utilizzare al meglio la tecnologia, unita
anche in viaggio: prenotazioni, digitale nel turismo del Politecnico alle proprie competenze, per offrire
recensioni, persino le chiavi di Milano, che nell’ultimo ritratto del servizi sempre più smart, qualificati
settore ha dato qualche conferma e e convenienti alla clientela (si veda
d’albergo sono on line. Ma la una certezza: l’intelligenza umana, in il box in questa pagina). «Nel 2019
sharing economy e le grandi fatto di viaggi, è ancora ben lontana anche i canali distributivi ‘tradizionali’
dall’essere rimpiazzata da quella dimostrano di aver saputo reagire alla
piattaforme straniere artificiale. Piuttosto, sempre più crisi. L’83% delle agenzie di viaggi
dell’e-commerce turistico spesso i viaggiatori, curiosi e attenti, italiane, infatti, prevede per il 2020
si muovono con disinvoltura dentro e una crescita del fatturato» sottolinea
hanno luci e ombre. E le agenzie fuori dal web, tra un click on line e Filippo Renga, direttore dell’Osser-
continuano a riscuotere la fiducia una stretta di mano dal vivo con vatorio del Politecnico.
l’agente di viaggio. Se su internet transitano più dell’80%
di tanti, specie tra i giovani Il boom del turismo digitale è delle prenotazioni per aerei, auto a
fuori discussione. Sono ormai il 97% i noleggio e treni, mentre musei, visite
turisti italiani che usano internet per e ristoranti si prenotano quasi sempre
cercare spunti e idee di viaggio e l’85% sul posto, è altrettanto vero che le
va in rete per prenotare l’alloggio agenzie di viaggi sono ancora il
della propria vacanza. Ma a seconda punto di riferimento per i tour cul-
del bisogno, del tipo di viaggio, del turali, i viaggi su misura e i pacchetti
momento, passiamo dal fai-da-te sul tutto incluso per le vacanze al mare.

34 Consumatori marzo 2020


a cura di Paola Minoliti in collaborazione con

In tema di servizi digitali, sono sempre L’idea di non avere intermediari,


di più le strutture che consentono di inoltre, è abbastanza illusoria. Le
effettuare il check in on line o offrono cosiddette Online Travel Agency come
servizi come la “chiave virtuale”: si Expedia e Booking, grandi multina-
accede alla propria camera d’albergo zionali che offrono milioni di camere
direttamente da un’icona sul telefo- in tutto il mondo, chiedono commis-
nino. sioni tra il 18 e il 25-30% ad albergato-
Mentre anche in viaggio la cosid- ri ed esercenti e impongono le
detta sharing economy avanza, e proprie condizioni. Un cappio per i
vanno a gonfie vele le piattaforme che più piccoli, ma anche per la nostra
facilitano l’affitto e la condivisione economia, visto che i guadagni di
di appartamenti tra privati. Basti queste piattaforme non sono tassati
pensare che solo a Milano il mercato in Italia e finiscono direttamente in
dell’offerta online di case per vacanze
vale almeno 177 milioni di euro.
sedi estere. Secondo una stima della
trasmissione Report, Booking incassa
Robintur,
Ma il turismo a portata di mouse, 800 milioni di euro di commissioni in l’agenzia di viaggio
comodo e veloce, ha le sue ombre. Italia, ma paga 4,8 milioni di tasse: lo
Umberto Bertelè, chairman degli 0,6 per cento. Così, on line, volano via per i soci Coop è on line
Osservatori Digital Innovation, osser- anche i nostri soldi.
va: «Sul mercato si sono presentati Agenzia di viaggi on line o tradizionale? Non c’è
giganti come Google e Airbnb, con un bisogno di scegliere. È on line da qualche setti-
peso così forte da destare reazioni mana il nuovo sito www.robintur.it di Robintur
nelle autorità politiche delle città. Il Travel Group, il gruppo turistico di proprietà di
nostro Paese è al quinto posto nel Coop Alleanza 3.0 che detiene la più grande rete
mondo tra i dieci più visitati, ma non diretta di agenzie di viaggi in Italia, attivo con le
abbiamo protagonisti forti rispetto insegne Robintur e Viaggi Coop. Un’agenzia
alle realtà straniere». Parigi ad esem- di viaggi on line, aperta 24 ore su 24, per lasciarsi
pio è la città dove la piattaforma di ispirare sulle esperienze di viaggio e vacanza,
affitti on line per vacanze Airbnb ha calcolare preventivi e salvarli nella propria
“rastrellato” il maggior numero area clienti, scegliere e acquistare un viaggio,
di alloggi - ben 65mila - tanto da contattare l’assistenza clienti o individuare
sollevare le proteste del Comune, che l’agenzia più vicina per concludere la pratica di
ha previsto precise limitazioni, degli persona. Sul sito è facile scoprire tutte le collezio-
albergatori e degli stessi abitanti, ni e i cataloghi di viaggio del gruppo, incluse le
per i quali trovare casa è diventata offerte esclusive dedicate ai soci Coop. A proposi-
un’impresa. Un fenomeno sempre più to: è fresco di stampa il nuovo Viaggiare da
diffuso anche nelle città italiane. Soci con le partenze da maggio a fine anno.

Prenotare le vacanze estive? Marzo è il mese d’oro


Marzo, col bene che ti voglio… Parafrasando una celebre canzone degli
anni ’60, è proprio questo il mese migliore per occuparsi delle vacanze
estive. Oltre la metà degli italiani infatti - secondo l’indagine italiani.coop
- prenota per l’estate fra marzo e fine aprile, nel 77% dei casi decide di
scoprire una nuova destinazione e quasi il 60% sceglie di trascorrere le
vacanze al mare. Questo è il mese giusto perché si può scegliere dove
andare e dove alloggiare, senza doversi accontentare di quel che resta più
avanti, e trovare le tariffe più convenienti. A marzo i principali tour
operator italiani attivano le migliori offerte per prenotazioni effettuate
entro la fine del mese, soprattutto per le famiglie: ad esempio, un bambino
in camera con i genitori è gratis, paga solo l’assicurazione o eventuali oneri
obbligatori indipendenti dall’età. O alcuni giorni di vacanza sono gratis, tipo
7 giorni al prezzo di 5. Prenotare per credere.

Consumatori marzo 2020 35


partenze di gruppo con accompagnatore

Italia Estero
Val d’Ossola, Svizzera e Trenino Verde delle Alpi Francia – Normandia, Bretagna e Valle della Loira
3 giorni / 2 notti; pullman; hotel 3 stelle 10 giorni / 9 notti; pullman; hotel 3/4 stelle
Partenza 02/10 quota da € 380 Partenze 04/07 e 07/08 quota da € 1.645
Toscana, tra borghi e mare Repubbliche Baltiche e Finlandia
6 giorni / 5 notti; pullman; hotel 4 stelle 8 giorni / 7 notti; volo da Bo/Mi/Ve; hotel 4 stelle
Partenza 07/07 quota da € 780 Partenze 19/06, 17/07 e 21/08 quota da € 1.580
Lazio, dimore e giardini della Tuscia Gran Bretagna - Londra e la Cornovaglia
4 giorni / 3 notti; pullman; hotel 3 stelle sup. 8 giorni / 7 notti; volo da Bologna; hotel 3/4 stelle
Partenza 01/10 quota da € 480 Partenza 28/08 quota da € 1.590
Sicilia, tesori d’oriente e isole Eolie Irlanda sud e nord
6 giorni / 5 notti; volo da Bo/Mi; hotel 4 stelle 8 giorni / 7 notti; volo da Bo/Mi/Ve; hotel 3/4 stelle
Partenza 06/07 quota da € 1.050 Partenze 11/07 e 22/08 quota da € 1.570
Russia – Mosca, Novgorod e San Pietroburgo
8 giorni / 7 notti; volo da Bo/Mi/Ve; hotel 4 stelle
In viaggio con l’Arte Partenze 17/07, 28/08 e 18/09 quota da € 1.560
Progetti di viaggio accompagnati da un docente di Storia dell’Arte
Norvegia – Isole Lofoten e Capo Nord
8 giorni / 7 notti; volo da Milano; hotel 3/4 stelle
Lombardia – I tesori di Monza e di Milano
2 giorni / 1 notte; pullman; hotel 3 stelle; Partenza 17/07 quota da € 2.520
partenza 14/11 quota da € 170 Norvegia – La magia dei fiordi
7 giorni / 6 notti; volo da Bo/Mi/Ve; hotel 3/4 stelle
Campania - Dimore e giardini di Ischia e Capri
5 giorni / 4 notti; treno alta velocità da Bo/Re; hotel 4 stelle Partenza 30/07 quota da € 1.460
Partenza 13/06 quota da € 890
Spagna – Colori andalusi
8 giorni / 7 notti; volo da Bo/Mi/Ve/Roma; hotel 4 stelle
Francia – Tutti i colori della Provenza
5 giorni / 4 notti; pullman; hotel 3/4 stelle Partenza 01/11 quota da € 1.160

Partenza 08/07 quota da € 790 Stati Uniti – Chicago, the windy city
7 giorni / 6 notti (di cui 1 in volo); volo da Bo/Mi/Ve; hotel 4 stelle
Francia – Occitania, terra dei Catari
8 giorni / 7 notti; pullman; hotel 3 stelle Partenza 21/09 quota da € 1.610

Partenza 22/08 quota da € 1.320 Stati Uniti – Thanksgiving day a New York
7 giorni / 6 notti (di cui 1 in volo); volo da Bo/Mi/Ve; hotel 4 stelle
Partenza 23/11 quota da € 1.560

In viaggio con l’Archeologo Emirati Arabi – Dubai e Abu Dhabi


Progetti di viaggio accompagnati da un archeologo professionista 5 giorni / 4 notti; volo da Bo/Mi/Ve; hotel 4 stelle
Partenza 10/10 quota da € 1.090
Basilicata - sulle tracce della storia
8 giorni / 7 notti; pullman; hotel 4 stelle
Partenza 02/10 quota da € 995
…e tante altre proposte
Grecia del nord - l’antica Macedonia
8 giorni / 7 notti; volo Milano; hotel 4 stelle sul catalogo IL MONDO DA SCOPRIRE
quota da € 1.330
Partenza 19/09 edizione estate/autunno 2020.
Giordania – Il tè nel deserto
9 giorni / 8 notti; volo da Bo/Mi/Ve/Roma; hotel 4 stelle Dalle quote indicate sono esclusi tasse e oneri (da € 28 a € 400) e il
visto per gli Stati Uniti e la Russia. I posti disponibili sono limitati; le
Partenza 12/10 quota da € 1.870
prenotazioni saranno accettate fino ad esaurimento degli stessi. Per ciò
che riguarda gli itinerari di viaggio dettagliati, l’elenco dei servizi previsti
Egitto – I segreti dei Faraoni e inclusi nelle quote, le condizioni generali di contratto, i supplementi
8 giorni / 7 notti; volo da Mi; hotel 5 stelle e m/n cat. Superior
e/o le riduzioni e il trattamento previsto, fanno fede esclusivamente i
Partenza 02/11 quota da € 1.930 programmi di viaggio disponibili presso le agenzie del gruppo Robintur e
sul sito www. robintur.it.
COLOMBIA BIRMANIA I Viaggi Unici sono tour
Lo spettacolo dei colori Festival del lago Inle, con partenze di gruppo.
alla Feria de las Flores tradizione e spiritualità Prevedono sempre: voli di linea,
accompagnatore professionista
Bogotá, Zipaquirà, Yangon, Bago, Golden Rock,
dall’Italia per tutto il viaggio,
Villa de Leyva, Eje Cafetero, Bagan, Mandalay, Pindaya,
assicurazione medico-bagaglio
Medellin, Santa Marta, Lago Inle
e annullamento.
Santa Cruz de Mompox,
12 giorni/9 notti
Cartagena de Indias Le quote di partecipazione si
Partenza il 25/10/2020
17 giorni/15 notti intendono per persona in camera
doppia. Comprendono voli in classe
Partenza il 01/08/2020 Quota d’iscrizione economica dall’aeroporto di Bologna e,
e tasse aeroportuali
su richiesta, da altri aeroporti italiani.
€ 500
Quota d’iscrizione I posti disponibili sono limitati: le
e tasse aeroportuali Visto 50 USD prenotazioni saranno accettate fino ad
€ 670 € 3.910 € 2.550 esaurimento degli stessi.
QUOTA DI QUOTA DI
PARTECIPAZIONE PARTECIPAZIONE

PREZZI A CAMERA
Soggiorno in hotel 4 stelle per 7 notti

PERIODO SINGOLA DOPPIA TRIPLA** QUADRUPLA**


01/03 - 05/04 € 388 € 496 € 620 € 744

ISCHIA PER TUTTI


05/04 - 11/04 (6 notti) € 392 € 504 € 630 € 756
11/04 - 19/04 (8 notti) € 545 € 810 € 1.010 € 1.215
19/04 - 17/05 € 488 € 696 € 870 € 1.044
Coppie, famiglie e single! 17/05 - 14/06 € 518 € 756 € 945 € 1.134
14/06 - 19/07 € 538 € 796 € 995 € 1.194
I soggiorni a Ischia iniziano e finiscono di domenica.
La presente offerta prevede che il nome dell’albergo e la 19/07 - 02/08 € 588 € 896 € 1.120 € 1.344
località di soggiorno, siano comunicati ai clienti tre giorni 02/08 - 09/08 € 688 € 1.096 € 1.370 € 1.644
prima della partenza. Le quote riportate nella tabella prezzi
09/08 - 16/08^^ € 838 € 1.396 € 1.745 € 2.094
s’intendono per camera standard (singola, doppia, tripla
o quadrupla) con servizi privati e trattamento di pensione 16/08 - 23/08 € 788 € 1.296 € 1. 620 € 1.944
completa (prima colazione, pranzo e cena) con bevande ai 23/08 - 30/08 € 688 € 1.096 € 1.370 € 1.644
pasti (nella misura di ¼ lt. di vino e ½ lt. di acqua p.p. a pasto).
Le quote non includono la quota di iscrizione di € 10 p.persona 30/08 - 13/09 € 588 € 896 € 1.120 € 1.344
e tutti i mezzi di trasporto per raggiungere Ischia. 13/09 - 27/09 € 538 € 796 € 995 € 1.194
27/09 - 11/10 € 488 € 696 € 870 € 1.044
11/10 - 01/11 € 438 € 596 € 745 € 894

** I prezzi in tripla e quadrupla si riferiscono alla camera occupata


rispettivamente da 3 o 4 persone, adulti/bambini a partire dai 3 anni.
^^ Galà di Ferragosto escluso e da pagare in loco negli alberghi che
lo prevedono: € 25 p.persona bevande escluse.
Speciale Pasqua.

Programmi di viaggio e condizioni generali di contratto


disponibili nelle agenzie Robintur o sul sito www.robintur.it.
vivere bene convenzioni

Terme e centri benessere 2020


Valle d’Aosta + wellness); Per i Soci Coop:
sconto 20% sul programma “Relax Termale” sconto del 20% sull’ingresso (4 ore)
La Via delle Terme € 185 anziché € 232. applicabile da lunedì a giovedì feriali;
Terme di Saint Vincent (AO) Gli sconti sono estesi a un accompagnatore. sconto del 10% sull’ingresso (4 ore)
Tel. 0166 521223 - info@termedisaintvincent.it applicabile nei giorni venerdì-sabato-
www.termedisaintvincent.com Terme di Rabbi (TN) domenica festivi e prefestivi, dal 25 dicembre
Per i Soci Coop: Tel. 0463 983000 - www.termedirabbi.it al 6 gennaio e dal 10 al 24 agosto 2020.
sconto del 20% sull’ingresso (4 ore) Per i Soci Coop: Gli sconti sono estesi a un accompagnatore e
applicabile da lunedì a giovedì feriali; sconto 10% sul ristorante alla card dell’Hotel non sono cumulabili con altre promozioni in
sconto del 10% sull’ingresso (4 ore) Terme di Rabbi; corso.
applicabile nei giorni venerdì-sabato- sconto 10% sulla linea cosmetica delle
domenica festivi e prefestivi, dal 25 dicembre Terme; Veneto
al 6 gennaio e dal 10 al 24 agosto 2020. sconto 10% sui trattamenti estetici viso e
Gli sconti sono estesi a un accompagnatore e corpo delle Terme. Hotel Ariston Molino Abano Terme
non sono cumulabili con altre promozioni in Apertura dal 18 maggio al 19 settembre 2020. (PD)
corso. Gli sconti sono estesi a un accompagnatore. Tel. 049 8669061 - www.aristonmolino.it
Per i Soci Coop:
La Via delle Terme Terme Levico Vetriolo (TN) sconto 10% sulle cure termali, trattamenti
Tel. 0461 706077-706481 - www.termedilevico.it benessere ed estetici;
Terme Monterosa di Champoluc (AO)
Per i Soci Coop: sconto 10% sul soggiorno.
Tel. 0125 308000 - info@monterosaspa.it
sconto 10% su prestazioni termali, oltre a L’offerta è valida in tutti i periodi dell’anno
www.monterosaspa.it
quelle fornite da Ssn e fisioterapia; per soggiorni settimanali o week-end, esclusi
Per i Soci Coop:
sconto 10% su prestazioni wellness; periodi promozionali, festività e pacchetti già
sconto del 20% sull’ingresso (4 ore)
sconto 5% su acquisto prodotti della linea scontati.
applicabile da lunedì a giovedì feriali;
cosmetica. Gli sconti sono estesi a un accompagnatore.
sconto del 10% sull’ingresso (4 ore)
Prenotare almeno 10 giorni prima.
applicabile nei giorni venerdì-sabato-
Gli sconti sono estesi a un accompagnatore. Hotel Aqua Abano Terme (PD)
domenica festivi e prefestivi, dal 25 dicembre
Tel. 049 8600288 - www.hotelaqua.it
al 6 gennaio e dal 10 al 24 agosto 2020.
Terme val Rendena Caderzone (TN) Per i Soci Coop:
Gli sconti sono estesi a un accompagnatore e
Tel.0465 806069 - www.fontevalrendena.it sconto 10% sulle cure termali, trattamenti
non sono cumulabili con altre promozioni in
Per i Soci Coop: benessere ed estetici;
corso.
sconto 20% su tutte le cure termali eseguite sconto 10% sui soggiorni settimanali
privatamente (non in convenzione SSN); o midi-week end (da domenica a giovedì).
Piemonte sconto 20% sulle cure termali eseguite come Convenzione valida in tutti i periodi dell’anno,
secondo ciclo dopo il primo ciclo eseguito in escluso ponti, festività e fiere e non è
Óniro - Terme di Bognanco (VB) convenzione con il SSN; cumulabile con le offerte in prenotazione
Tel. 0324.234137 - info@bognanco.it sconto 10% su tutti i trattamenti del centro anticipata e in pacchetti promozionali (vedi
www.bognanco.it estetico; relaxing mid-week).
Per i Soci Coop: sconto 15% su tutti i prodotti cosmetici della L’hotel sarà aperto tutto l’anno.
sconto 20% per tutte le attività proposte. linea termale “Thermae Veritas”;
sconto 10% sui prodotti del punto vendita Emilia Romagna
Trentino interno allo stabilimento;
sconto 25% sul pacchetto al fieno della Val Thermæ Sant’Agnese
Terme di Pejo (TN) Rendena; Hotel Terme Centro salute e
Tel. 0463 753226 - www.termepejo.it sconto 25% sul pacchetto al latte di Razza benessere
Per i Soci Coop: Rendena; Bagno di Romagna (FC)
sconto 10% su tutte le cure termali eseguite sconto 15% sul pacchetto Val Rendena (3 Tel. 0543 911018 - info@termesantagnese.it
privatamente (non in convenzione con il Ssn) giorni/2notti) in pensione completa hotel 3 www.termesantagnese.it
presso lo stabilimento delle Terme di Pejo stelle, bevande escluse; Per i Soci Coop:
(cure inalatorie, bagno termale, fango termale, sconto 5% sugli ingressi al centro Wellness sconto 10% su soggiorno pensione completa
fango + bagno termale, cure idropiniche e delle Terme. (minimo 3 notti) prezzi da listino individuali
percorso flebologico). Gli sconti sono estesi a un accompagnatore. 2020;
sconto 15% su cure termali eseguite come sconto 10% su cure termali in aggiunta a
secondo ciclo dopo il primo ciclo eseguito in Liguria quelli usufruibili con impegnativa Usl;
convenzione con il Ssn; sconto 10% su trattamenti benessere ed
sconto 10% su massaggi e trattamenti La Via delleTerme estetici;
estetici (viso e corpo); Terme di Genova (GE) sconto 10% su acquisto prodotti della linea
sconto 10% su prodotti cosmetici della linea Tel. 010 638178 - 010 6389033 cosmetica all’acqua termale Deaqua.
termale “Cosmesi Fonte Alpina”. spa@termedigenova.it Gli sconti non sono applicabili nei week end
sconto 10% sulla card basic (piscina + fitness www.termedigenova.it (venerdì – sabato notte) e in periodi di ponti

38 Consumatori marzo 2020


Le condizioni possono subire modifiche dopo l’uscita di Consumatori. È consigliabile contattare direttamente le strutture convenzionate per avere
conferma delle condizioni praticate.

e festività. Gli sconti sono validi solo per il Alberghi e Terme di Riolo (RA) Tel +386 3 / 8114000 - cell: +39 391 378 47 46
titolare della carta.Comunicare al momento Tel. 0546 71045 - www.termediriolo.it info@rogaska.si - www.rogaska.si
della prenotazione di possedere una carta Per i Soci Coop: Per i Soci Coop:
SocioCoop e presentarla all’arrivo in hotel, sconto 15% ingresso singolo e in sconto 10% per pernottamenti presso il
contestualmente ai documenti di identità. abbonamento thermarium “Il Centro del Grand Hotel Sava ****superior;
Benessere” (sauna, bagno turco, docce sconto 5% per pernottamento Hotel Zagreb.
Grand Hotel Terme Roseo emozionali, temporale d’acqua, area relax con
Bagno di Romagna (FC) misuratore del benessere) con piscina termale; Terme di Dobrna
Tel. 0543 911016 - www.termeroseo.it sconto 15% su trattamenti singoli e in Tel. +386 3 78 08 110 – WWW.TERME-DOBRNA.SI
Per i Soci Coop: abbonamento: cure termali, ingresso piscina Per i soci Coop:
sconto 15% sul prezzo di mezza pensione/ termale, terapie riabilitative e naturali, sconti 15% su tutto il listino prezzi 2020.
pensione completa applicato nelle varie fasce trattamenti estetici, massaggi (escluse visite Listino prezzi regolare 2020 e pacchetti:
stagionali del nostro listino di min. 3 notti mediche specialistiche e trattamenti medico Pacchetto senior, In due è più bello, Superior
(escluso periodo 21/12-06/01); estetici); Vip, Programma detox in modo naturale;
sconto 12% sugli ingressi alla piscina 1 ingresso giornaliero gratuito alla piscina sconto 20% su tutti i trattamenti del centro
termale e alla grotta termale naturale (escluso termale a chi acquista un ciclo di terapie; massaggi e bellezza “La vita spa & Beauty”
abbonamenti) sui prodotti della nostra linea di 1 ciclo di cura idropinica in omaggio su comprese le diverse tipologie di massaggi,
cosmesi. indicazione medica, su esecuzione di terapie a trattamenti benessere, trattamenti estetici;
Sui trattamenti termali in aggiunta a pagamento o in convenzione Ausl; Sono esclusi pacchetti già formati e cosmetici.
quelli usufruibili con impegnativa Ausl e sui sconto 10% su pacchetti benessere presenti sconto 15% su tutti i trattamenti del centro
trattamenti del nostro Centro Benessere & in listino; medico, tranne visite specialistiche mediche e
Bellezza Beauty Farm: sconto 10% su soggiorni, minimo 2 notti, pacchetti.
sconto 15% per 12 trattamenti/cure (**); presso Grand Hotel****, Antico Borgo*** e Villa Gli sconti sono estesi a un accompagnatore.
sconto 12% per 10 trattamenti/cure (**); delle Fonti*** (su listini individuali e soggiorni
sconto 10% per 6 trattamenti/cure (**); benessere);
(**) lo sconto viene accordato solo per cure/ sconto 15% su acquisto prodotti cosmetici Salute
trattamenti uguali, acquistate in un’unica della nuova linea dermocosmetica termale
soluzione ed effettuate dalla stessa persona. delle Terme di Riolo. Bianalisi - Analisi mediche
Sono esclusi i trattamenti di osteopatia, Le agevolazioni sono estese al nucleo www.bianalisi.it
manumedica e visite mediche specialistiche. familiare residente con il titolare della tessera. Per i Soci Coop:
Gli sconti sono estesi a un accompagnatore e Presentare la carta SocioCoop prima della sconto del 20% sul prezzo del listino.
non sono cumulabili con altre promozioni in emissione della fattura e pagamento. La Tra i servizi di cui l’utente può usufruire
corso. promozione non è cumulabile con altre in corso. ricordiamo i prelievi domiciliari, l’opportunità
di accedere liberamente al laboratorio, ai centri
Grand Hotel Terme della Fratta Puglia prelievi senza alcuna prenotazione e quindi
Bertinoro (FC) senza tempi di attesa lunghi.
Tel. 0543 460911 - www.termedellafratta.it Terme di Santa Cesarea (LE) Per i laboratori e punti di prelievo consultare il
Per i Soci Coop: Tel. 0836.944070 -www.termesantacesarea.it sito www.e-coop.it/web/guest/convenzioni
sconto 12% sul prezzo di mezza pensione/ Per i Soci Coop: nella sezione “Benessere”.
pensione completa applicato nelle varie fasce sconto 10% su trattamenti termali
stagionali del nostro listino min. 3 notti (escluso Per maggiori informazioni consultare
non in convenzione; su cure del Centro
periodo 24/12-06/01); il sito www.e-coop.it nella sezione
benessere Linea blu; su prodotti della
sconto 12% sui prodotti della nostra linea di “benessere”
cosmesi;
Linea Dermocosmetica; su servizi forniti
sconto 12% sugli ingressi al Percorso Armonie dagli Stabilimenti Balneari Lido Caicco e
Naturali (escluso abbonamenti). Piscina Solfurea. Elisir di Salute
Sui trattamenti termali in aggiunta a Gli sconti sono sospesi per il periodo dal
quelli usufruibili con impegnativa Usl e sui 01/08/2020 al 31/08/2020. Per i soci Coop:
trattamenti del nostro Centro Benessere & abbonamento annuale alla rivista di divulgazione
Bellezza Beauty Farm: Albergo Palazzo medico-scientifica bimestrale “Elisir di Salute”,
Santa Cesarea Terme (LE) prezzo al pubblico: € 18,00, prezzo riservato ai
sconto del 15% per 12 trattamenti/cure (**)
Tel. 836.944316 - www.albergopalazzo.it soci Coop (esteso al loro nucleo familiare) € 14,00
sconto del 12% per 10 trattamenti/cure (**)
Per i Soci Coop: (comprensivo di spese di spedizione).
sconto del 10% per 6 trattamenti/cure (**)
sconto 10% sul trattamento Bed&Breakfas; Il socio Coop potrà richiedere l’abbonamento
(**) lo sconto viene accordato solo per cure/
e sul trattamento mezza pensione e pensione con le seguenti modalità: telefonica (inviando
trattamenti uguali, acquistate in un’unica
completa. successivamente via fax la fotocopia della
soluzione ed effettuate dalla stessa persona.
propria carta SocioCoop); postale (allegando
Sono esclusi i trattamenti di osteopatia,
manumedica e visite mediche specialistiche. Slovenia alla richiesta di abbonamento la fotocopia della
propria carta SocioCoop); on-line sul sito www.
Gli sconti sono estesi a un accompagnatore e
Grand Hotel Sava ****superior elisirdisalute.it (tramite apposita pagina dedicata
non sono cumulabili con altre promozioni in
& ROI spa alla sottoscrizione dell’abbonamento, inserendo i
corso.
Terme di Rogaška Slatina, Slovenia propri dati e il numero della carta SocioCoop).

Consumatori marzo 2020 39


vivere bene mostre a cura della redazione

I robot, gli automi e l’uomo Capolavori degli impressionisti


Attraverso un affascinan- Apre in questi giorni a
te percorso, la mostra del Bologna la mostra che
Mudec illustra l’incessante proporrà 57 capolavori
aspirazione a creare automi dei maestri dell’impres-
dotati delle abilità più sionismo, provenienti
disparate, i risultati concreti dal Musée Marmottan
finora raggiunti, i confini di Parigi.
in costante divenire della Claude Monet, Édouard
robotica moderna e infine Manet, Pierre-Auguste
le questioni etiche e sociali Renoir, Edgar Degas,
sollevate dal continuo supe- Camille Corot, Alfred
ramento di queste frontiere. Sisley, Berthe Morisot,
Un progetto espositivo ricco Paul Signac, Camille Pissarro sono alcuni dei protagonisti di
di suggestioni e al tem- un allestimento che vuole ripercorrere la storia del movimento
po stesso interattivo, dal ottocentesco, ma anche restituire visibilità a collezionisti e do-
triplice respiro tecnico-scientifico, antropologico e artistico, natori – tra i quali figurano discendenti e amici degli artisti in
reso possibile grazie alla presenza di storici automi, tra cui il mostra – grazie ai quali il museo francese è diventato un punto
primo mai inventato al mondo e il primo robot della storia, oltre di riferimento a livello mondiale per gli amanti della pittura
alle intelligenze artificiali funzionanti e in movimento che si impressionista.
confondono con il pubblico. Un’occasione per interagire in pri- In primo piano vedremo pietre miliari come il “Ritratto di
ma persona con i robot presenti in mostra, in un vero e proprio Madame Ducros” di Degas, “Nymphéas” di Monet e il “Ritratto
percorso esperienziale pensato anche per una fruizione ad di Julie Manet” di Renoir. Poi altri capolavori come la “Ragazza
hoc da parte del pubblico dei giovanissimi. seduta con cappello bianco” di Renoir, il “Ponte dell’Europa.
Stazione di Saint-Lazare” di Monet e il “Ritratto di Berthe Mori-
Robot, the human project sot distesa” di Manet.
Milano, Mudec - Museo delle Culture
Dal 4 marzo al 26 luglio 2020 Monet e gli Impressionisti
Ingresso: 14 euro, ridotto soci coop 12 euro bologna, palazzo albergati
INFO: Tel. 02-54917, www.mudec.it/ita/robot/ dal 13 marzo al 12 luglio 2020
Ingresso: 15 euro
INFO: www.palazzoalbergati.com

Futuro
presente
Qualdo gli Umarells
Massimo Cirri
diventano servizio civico
L
conduttore radiofonico e scrittore
a scoperta è del 4 febbraio 2005. Succede vicino un giornaletto freepress. Lo fa furtiva-
a Rastignano, 5.200 abitanti, comune mente, lo fa apposta. Con la coda dell’occhio
di Pianoro, provincia di Bologna. Sono vede che si avvicina al cestino, estrae il giornale
le 8 e mezzo del mattino, fa freddo. C’è un e controlla: c’è qualcosa nascosto dentro? Non
giovane uomo che sta scattando delle foto in c’è niente ma Danilo Masotti, il fotografo, già
un parcheggio. Gli si avvicina un signore più cantante di un gruppo rock, ha l’illuminazione:
avanti con gli anni, che sta portando a spasso il vede qualcosa che tutti abbiamo già avuto sotto
cane: «Scusi lei, cosa sta fotografando?» chiede gli occhi ma senza riuscire a capire. Masotti fa
insospettito. Il fotografo risponde qualcosa a il balzo evolutivo e vede un Umarell: è lui, è il
caso, poi si allontana un po’ e butta nel cestino lì pensionato che passa il tempo a guardare i can-

40 Consumatori marzo 2020


vivere bene libri a cura di librerie.coop

Il libro del mese Novità sullo scaffale


Laura Imai Messina paolo berizzi
L’educazione di un fascista
Quel che affidiamo al vento feltrinelli Editore
piemme Ed., 256 pagine, 17,50 € (Sconto soci 14,87 €)
240 pagine, 16 €
Sulla nuova educazione fascista che
Laura Imai Messina ci conduce in un luogo real-
dilaga in Italia non si può più tacere.
mente esistente nel nord-est del Giappone, toc-
Orgoglio italiano. Onore. Patria.
cando con delicatezza la tragedia dello tsunami
Sacrificio. Sono le parole d’ordine dei
del 2011, e consegnandoci un mondo fragile
c a rta nuovi balilla. Un’inchiesta coraggiosa e
n ma denso di speranza, una storia di resilienza
allarmante.

-15%
la cui più grande magia risiede nella realtà. Il
co

Cathleen Schine
dolore e la rinascita sono narrati con sensibilità
Io sono l’altra
e dolcezza.
op

Mondadori Editore
so
cio co
240 pagine, 19 €
Un romanzo sofisticato, ricco di umori-
smo e profondità. Daphne e Laurel con-
dividono sin da bambine una passione
Il consiglio del libraio per il linguaggio e le parole originali o
eccentriche sono la loro ossessione.
Massimo Carlotto Matteo Saudino
La filosofia non è una barba
La signora del martedì Vallardi Editore
E/O Editore, 192 pagine, 16,50 €
192 pagine, 14,90 €
Saudino ci svela lo stretto legame
Con questo romanzo Carlotto va oltre il noir.
che intreccia vita e pensiero. Una
Non racconta più solo il lato oscuro e criminale
prospettiva originale per com-
della società. Siamo tutti noi a essere interpel-
prendere a fondo il pensiero dei
lati. Perché oggi le gogne mediatiche, i giorna-
grandi filosofi e arricchire la nostra
listi a caccia di scoop e i politici dall’ambizione
conoscenza.
sfrenata stanno trasformando la società in
un’arena dove il pubblico reclama lo spettacolo
del “diverso” colpevole e del sangue che scorre. Tante altre novità in
tutte le librerie e su
www.librerie.coop.it

tieri - gli piacciono sopratutto i lavori i stradali profonda – passeggiare, osservare, controllare che ci può solo guadagnare: con la mappa degli
- sempre con le mani dietro alla schiena, sempre - con la tecnologia. Quello che vedono se lo incidenti elaborata dagli Umarells 2.0 ha vinto
disapprovando e sempre pronto a dispensare scambiano sul gruppo Whatsapp, poi lo tra- un bando regionale sulla sicurezza stradale.
consigli non richiesti. Masotti racconta sul sferiscono su una mappa digitale. Poi vanno in Loro guardano Treviglio con le mani dietro la
suo blog la scoperta e il fenomeno esplode: Comune, chiedono dell’assessore competente schiena e le loro competenze: nel gruppo c’è l’ex
interviste, articoli, libri e documentari. Adesso e lo inchiodano alle sue responsabilità. Hanno commissario dei vigili urbani ed il responsabile
c’è il calendario ufficiale degli Umarells e anche cominciato un paio d’anni fa controllando i furbi del centro elaborazione dati del comune, anche
un’applicazione che li aiuta a trovare i cantieri che posteggiano nei posti riservati ai disabili; lui felicemente pensionato.
stradali più vicini a casa. Adesso gli Umarells poi hanno monitorato gli incroci cittadini con Danilo Masotti dice che ha “inventato” gli
li vediamo tutti, sono diventati una parte del più incidenti. Umarells prendendo una parola bolognese
nostro paesaggio umano. Adesso seguono con quell’attenzione un po’ dispregiativa – umarèl, ometto – e
Adesso anche gli Umarells hanno coscienza spietata che ha solo l’Umarell lo spazzamento trasformandola in «un’etichetta spiritosa e
di sé e si stanno organizzando: a Pisa 44 di loro, delle strade e lo stato dei cestini dei rifiuti. Dati positiva». È un cambio di prospettiva: ci dice
ingaggiati dal comune, controllano i lavori di che, trasmessi al comune, servono a utilizzare cosa succede se cominciamo a guardare le
riqualificazione urbana. Ma è a Treviglio, 30mila meglio i soldi di tutti. E ci scappa anche la cose cercando il buono, l’utile, il vantaggioso,
abitanti in provincia di Bergamo, che sono anda- segnalazione di quello che abbandona il sacco il bello e il possibile che c’è dentro. Da pensio-
ti più avanti. Hanno messo insieme la loro anima nero per strada. Il comune di Treviglio ha capito nati e da giovani.

Consumatori marzo 2020 41


vivere bene musica
● da dimenticare - ● ● sufficiente - ● ● ● buono - ● ● ● ● ottimo - ● ● ● ● ● capolavoro

Da sentire Da leggere
Grandi musiche da film Quando Bologna era
la capitale del jazz
Sofisticati, filologici, funky e polverosi, i Calibro 35 continuano a portarci, con i loro
dischi, nel cuore dello straordinario patrimonio della musica da film italiana degli Per chi ha amato il film
anni 70. Quando compositori come Piero Piccioni, Roberto Pregadio e tanti altri scri- “Jazz Band” di Pupi Avati,
vevano suggestive partiture sonore dove la classica si intrecciava con il funk, il rock questo libro è l’occasione
con i Caraibi. “Momentum” fa rivivere all’ascoltatore le atmosfere jazz e sensuali che per riscoprire i suoni e i per-
accompagnavo le pellicole di tanti thriller, tra sensazioni psichedeliche e voci come sonaggi che hanno ispirato
quella del rapper americano Illa J. Un disco dal l’opera del regista bologne-
respiro internazionale, magistralmente esegui- se, che in questa avventura,
to da un gruppo di virtuosi che ci fa immergere sentimentale e artistica, era
in un mondo fantastico a metà strada tra la coinvolto in prima persona,
Londra lisergica e film come “Milano violenta”. come clarinettista del gruppo jazz del quale per
un periodo fece parte anche Lucio Dalla. “Jazz
calibro 35 band” rievoca anni carichi di speranze, il dopo
Momentum guerra, la scoperta della musica afro americana,
Record Kicks
le cantine dove si suonavano swing e be bop sino
Il nostro giudizio: ● ● ● ●
all’alba. Sullo sfondo una città, Bologna, che
Se ti piace ascolta: James Taylor Quartet,
contendeva a Parigi il ruolo di capitale del jazz
Lalo Schifrin
europeo, fatta di una rete estesa di club sotter-
ranei, dove grandissimi esponenti della musica
mondiale, come il trombettista Chet Baker, deci-
devano di vivere. Checco Coniglio, trombonista
proprio nel gruppo di Avati e Dalla, ricostruisce
Avventure pop Nadine Voci del nuovo questa “golden age” del jazz italiano.
con i Pet shop la nuova stella rap italiano Checco Coniglio, Jazz Band, Ed. Minerva

Sono stati il gruppo Stella della nuova musica Due tra i più originali rap-
culto della scena pop indipendente inglese, per italiani realizzano un Vivere la musica
dance inglese degli anni Nadine Saha unisce testi album insieme, intreccian- secondo Motta
‘80. Profondamente socialmente espliciti con do in maniera vertiginosa
influenzati dalla disco una costruzione sonora rime e ritmi, incastrando Presso una casa editrice
italiana, continuano dal travolgente incedere frammenti poetici che prestigiosa come “Il
a costruire deliziose ritmico. Storie di vita arrivano dalle più dispara- Saggiatore” l’esordio
avventure pop, ideali quotidiana che entrano in te fonti culturali. È un hip letterario di Francesco
per la pista da ballo e un vortice funk, unendo hop il loro nel quale visioni Motta, uno degli inter-
come sfondo per i primi la strada e l’intratte- fantastiche si intrecciano preti più originali della
tramonti primaverili. nimento, il piacere e la con frammenti di realtà, “nuova canzone d’autore”
Melodie che avvincono. ribellione. tra romanticismo e tensio- italiana poteva generare
Pet Shop Boys nadine saha ne urbana. paragoni non facili. La sua
Claver Gold e Murubutu formazione classica e la sua capacità di analisi
Hotspot Kitchen Sink
X2 Records Infectious Music Infernvm sulle possibilità del suono di farsi terapia hanno
Il nostro giudizio: ● ● ● Il nostro giudizio: ● ● ● ● Glory Hole invece ispirato un volume utile per entrare nelle
Se ti piace ascolta: Depeche Se ti piace ascolta: Nene Il nostro giudizio: ● ● ● relazioni quotidiane con la musica, per farci
Mode, Human League Cherry, The Raincoats Se ti piace ascolta: scoprire cosa possiamo chiedere a una canzone,
Frah Quintale, Rancore al di là del piacere che ci procura l’ascolto. Motta
in “Vivere la musica. Affrontare gli ostacoli, i cat-
tivi maestri e le folli regole del gioco”, analizza i
motivi che spingono tanti ragazzi ad accostarsi
alla musica, a farne il loro linguaggio privilegia-
to, sino a identificarla con la vita stessa.
Francesco Motta, Vivere la musica,
Ed. Il Saggiatore

42 Consumatori marzo 2020


a cura di Pierfrancesco Pacoda

L’intervista
Giovanni Gulino
Dopo aver fatto parte dei Marta sui tubi, con i quali Lucio
Dalla registrò il suo ultimo brano, Giovanni Gulino arriva al
suo primo lavoro solista. Si chiama Urlo gigante, ed è dedi-
cato, dice, alla “scoperta della verità” usando le parole come
chiavi dentro serrature fatte di suoni.

Giovanni che dischi hai ascoltato mentre registravi?


Mi ha profondamente emozionato Go Go Diva, della Rappre-
sentante di Lista, la voce della cantante, Veronica Lucchesi,
è profonda e sensuale, sono i veri interpreti di una idea con-
temporanea di rock, che passa da suggestioni fantastiche
al realismo, e ha influenzato sia i suoni che la scrittura del
mio disco. Ho molto apprezzato Immensità di Andrea Laszlo
de Simone, cantautore della nuova generazione originale e
freschissimo, che mi ricorda grandi artisti come Luigi Tenco, na, con tanto di grafici esplicativi. Ho riletto ancora una
ma immerso nell’oggi. Infine, Computer Controlled Acoustic volta Altri libertini, il capolavoro di Pier Vittorio Tondelli,
Instruments pt2, un disco del compositore inglese Aphex dissacrante, violento, è una delle opere che mi hanno fatto
Twin, che amo per la sua ambient distorta che cerca relazio- avvicinare alla scrittura.
ni impossibili tra la tecnologia e la natura.
Chiudiamo con i film...
E i libri? Cosa hai letto di recente? Ho scoperto casualmente The Vanishing. Il mistero del
Inizio con un libro a cui sono legato per motivi affettivi, si faro, di Kristoffer Nyholm e ne consiglio la visione. Tre
chiama Altri tempi, lo ha scritto mio padre, è una piccola persone che vivono isolate in un faro in Scozia. La casualità
tiratura fuori commercio. Racconta la sua gioventù nella irrompe e con lei la deriva dei sentimenti. Molto affascinan-
Palermo degli anni ‘60 e la sua lettura mi ha fatto cono- te anche la serie The New Pope: Paolo Sorrentino riesce a
scere aspetti della sua personalità che ignoravo e hanno trattare temi terribili con delicatezza, penso alla pedofilia,
rafforzato il mio rapporto con lui. Poi, Le leggi fondamen- mantenendone inalterato l’impatto, ma senza mai arrivare
tali della stupidità umana, di Carlo M.Cipolla, un racconto alla volgarità. Ho visto finalmente Joker di Todd Philipps,
divertente, ma anche scientificamente documentato di talmente duro e iperrealista da farci dimenticare che il pro-
come si sviluppi la malattia terribile della stupidità uma- tagonista è un personaggio dei fumetti.

Il tour
Pinguini Tattici Nucleari
Allegri, irriverenti, travolgenti, i Pinguini amici che questo gruppo ricrea e che ha
Tattici Nucleari sono si sono rivelati una portato la band nei grandi spazi della mu-
delle realtà esordienti che più hanno sica dal vivo, facendo registrare ovunque
conquistato gli spettatori sul palco per ec- presenze da pop star. Questo è il loro vero
cellenza della canzone italiana, quello del primo tour nazionale, e vedrà il gruppo di
recente Festival di Sanremo. Una storia, Bergamo presentare le canzoni dell’album
la loro, perfettamente rappresentativa di “Fuori dell’Hipe Ringo Starr“, che ha
come, anche nel nostro paese, sia cambiato conquistato subito le classifiche e contie-
il “fare musica”, e di come si possa raggiun- ne anche il brano presentato a Sanremo,
gere il grande pubblico, senza lo schema Ringo Starr. Nel frattempo è uscito un libro
consueto dei prodotti confezionati per il illustrato su di loro, “Pinguini Tattici
successo, Nucleari a fumetti”.
Tanti concerti, un virale passa parola che Le date
ha contagiato soprattutto i più giovani, Bologna 12 marzo, Montichiari 14, Torino 16, Milano 19
affascinati dalle atmosfere da festa tra Info: www.bpmconcerti.com

Consumatori marzo 2020 43


vita di cooperativa coop alleanza 3.0

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA CONTRO LE MAFIE DEL 21 MARZO


Aperto il bando di E!state Liberi!
n occasione del 21 marzo, territoriali di Libera incontreranno i

I
giornata della Memoria e candidati per un colloquio, al fine di
dell’impegno in ricordo selezionare i 15 giovani soci che
delle vittime innocenti parteciperanno al campo.
delle mafie, Coop Alleanza L’ottava edizione di E!state Liberi!
3.0 lancia il bando di partecipazione a consolida l’attenzione della Cooperativa
E!State Liberi!, i campi di impegno e per i giovani soci volontari che si fanno
formazione sui terreni confiscati alle portavoce del tema della legalità, e
mafie e rivolto ai giovani soci Coop, di età rafforza la vicinanza della Cooperativa
compresa tra i 18 e 40 anni. Il campo si alle associazioni sul territorio italiano che
svolgerà dal 27 luglio al 2 agosto a San lottano contro la mafia. E!State Liberi! è
Giuseppe Jato (Pa), in Sicilia, presso la pare compilando il bando presente su all. uno dei progetti sostenuti attraverso
cooperativa sociale Placido Rizzotto - Li- coop/estateliberi, dal 21 marzo al 2 l’iniziativa 1 per tutti 4 per te attraver-
bera Terra. Si potrà richiedere di parteci- giugno. Successivamente i coordinamenti so gli acquisti della linea IO Coop.

convenzioni e servizi
Cinema
Uci-Cinemas Molfetta (Ba) Cine Mars Multisala Andria Cinema Esedra Bari è possibile acquistare fino a 2
strada statale 16 bis, contrada Barbadangelo largo Mons. A. Curi 17 biglietti per film 2d a 4,50 euro
uscita molfetta z.i. presso l’ipercoop tel. 080 5537760 cad, dal lunedì al venerdì (anzi-
www.ucicinemas.it/molfetta tel. 0883 261022 www.cinemaesedra.it ché 5 euro) e a 5,90 euro cad. il
Presentando la carta socio www.cinemars.it A tutti i soci di Coop Alleanza sabato e la domenica (anziché
Coop è possibile acquistare È dotato di 9 sale (tutte clima- 3.0, previa presentazione della 7 euro). Ma non sono validi nei
fino a 2 biglietti per film 2d a tizzate), di cui 4 in 3d, per un carta socio Coop, biglietto scon- giorni festivi e per: film 3d, pro-
6,20 euro cadauno dal lunedì totale di 1.932 posti a sedere. tato a 4,50 euro, valido per due iezioni riservate, anteprime ed
al venerdì (anziché 8 euro), Dal lunedì al venerdì biglietto persone dal lunedì al venerdì, eventi. Non cumulabile con altre
eccetto il martedì e il mercoledì per proiezioni 2d e 3d a 6 euro escluso i festivi. promozioni o. Il cinema è dotato
a 5,50 euro cad. (anziché 5,90 anziché 8. Esclusi festivi e di 8 sale, 1766 posti in totale.
euro). I prezzi non sono validi prefestivi. Uci Cinemas Red Carpet
nei giorni festivi e per: film 3d, Matera, via Enzo Ferrari Uci Cinemas Seven
proiezioni riservate, anteprime Multicinema Galleria Bari www.ucicinemas.it/matera Gioia del colle (Ba)
ed eventi speciali. Non cumu- corso italia 15/17 Presentando la carta socio via Federico Fellini 80
labile con altre promozioni in tel. 080 5214563 Coop è possibile acquistare fino www.ucicinemas.it/
corso. Il cinema è dotato di 12 info@multicinemagalleria.it a 2 biglietti per film 2d a 4,90 gioiadelcolle
sale per un totale di 2054 posti www.multicinemagalleria.it euro cad, dal lunedì al venerdì Presentando la carta socio Coop
a sedere. Struttura all’avanguardia all’in- (anziché 6 euro). I prezzi non è possibile acquistare fino a 2
terno di un palazzo d’epoca nel sono validi nei giorni festivi e biglietti per film 2d a 4,50 euro
Multisala Opera Barletta pieno centro di Bari, dispone di per: film 3d, proiezioni riser- cad, dal lunedì al venerdì (anzi-
via imbriani 27, tel. 0883 510231 7 sale con 1.104 posti in totale vate, anteprime ed eventi spe- ché 5 euro) e a 5,90 euro cad. il
info@cinemaopera.it (9 per i diversamente abili). Il ciali. Non cumulabile con altre sabato e la domenica (anziché
www.cinemaopera.it martedì e il venerdì biglietto a promozioni. Il cinema è dotato 7 euro). I prezzi non sono validi
È dotato di tre sale digitalizzate 4,50 euro anzichè 6,50. Esclusi di 8 sale, 985 posti in totale. nei giorni festivi e per: film 3d,
con 73, 73 e 91 posti. Dal lunedì festivi. Supplemento di 2 euro proiezioni riservate, anteprime
al venerdì biglietto a 5,50 euro per film in 3d. Uci Cinemas Showville Bari ed eventi speciali. Non cumu-
anziché 6,50. Esclusi festivi. via Giannini 9 labile con altre promozioni.
www.ucicinemas.it/bari Il cinema è dotato di 8 sale,
Presentando la carta socio Coop 12.816 posti in totale.

44 Consumatori marzo 2020


Seguici in TV, facebook
You Tube Instagram
o sul nostro sito www.italiadocce.it

“Offerta Speciale ai Soci Coop”


PRIMA DOPO “Trasformiamo la tua vecchia
vasca in doccia in poche ore”
Rinnova il tuo bagno!
Sconto soci
dal 20%
al 40%
Oggi il livello della vostra sicurezza aumenta, grazie al
NUOVO PIATTO DOCCIA
ANTISCIVOLO SECURITY TM

Patrizia Rossetti:
“...Perché ci sono docce e docce
bagni e bagni, ma quelli
d’Italia docce&bagni sono speciali”
PER INFORMAZIONI E
PREVENTIVI GRATUITI

800-772920
www.italiadocce.it - info@italiadocce.it
SICILIA+PUGLIA/MATERA

MACCHINA CAFFÈ CAPSULE FIOR FIORE COOP


ESPRESSO TUO FIOR FIORE confezione da 15 capsule,
CN-Z0109 caffè, orzo o thè,
• Capacità: 1 litro vari tipi e grammature
• Potenza: 1400 Watt
• Pressione: 20 bar

-25%
• Controllo elettronico temperatura caffè
• Lunghezze caffè: espresso e lungo
• Alert serbatoio vuoto
• Alert decalcificazione alla cassa
• Funziona con capsule caffè Fior Fiore
Garanzia 2 anni
FINO AD ESAURIMENTO SCORTE. LE FOTOGRAFIE DEI PRODOTTI SONO SOLO INDICATIVE. I PREZZI POSSONO SUBIRE VARIAZIONI NEL CASO DI EVENTUALI ERRORI TIPOGRAFICI E MODIFICHE ALLE LEGGI FISCALI.

39,00 €

Colori disponibili

PROSCIUTTO CRUDO DI PARMA DOP OLIO  EXTRA VERGINE DI OLIVA


stagionatura minima 18 mesi, 100% ITALIANO
disossato in trancio singolo, IL SOVRANO
al kg 2 bottiglie da 1 litro cad.
23,50 €

-49% 11,90
alla cassa
 €
8,90
4,45 € al litro

STAGIONATURA
MINIMA 18 MESI
Nei negozi Coop Alleanza 3.0

’1
DALL
La qualità scelta per te AL 3
0
Offerte riservate ai soci Coop Alleanza 3.0
ILE
APR
Sicilia Coop Alleanza 3.0
e ai possessori di Coopcard Sicilia
SICILIA+PUGLIA/MATERA

LO SMARTPHONE
PERFETTO PER TE
TI ASPETTA A NEGOZIO
O SU
Scopri le esclusive offerte nei negozi Coop Alleanza 3.0.
FINO AD ESAURIMENTO SCORTE. LE FOTOGRAFIE DEI PRODOTTI SONO SOLO INDICATIVE. I PREZZI POSSONO SUBIRE VARIAZIONI NEL CASO DI EVENTUALI ERRORI TIPOGRAFICI E MODIFICHE ALLE LEGGI FISCALI.

DALL’1
AL 30
APRILE
2020
Spese di spedizione per consegna a domicilio escluse; consultare le tariffe sul sito www.cooponline.it
Nei negozi Coop Alleanza 3.0 e su (puoi ordinare anche da negozio).
Nei supermercati la disponibilità del prodotto varia in base all’assortimento del negozio. Verifica la disponibilità a punto vendita.

POLO UOMO O DONNA KAPPA SCARPA SPORT UOMO O DONNA


vari modelli DIADORA RUNNING MODELLO EAGLE
taglie e colori assortiti taglie e colori assortiti

6,90 € 22,90 €

Nei negozi Coop Alleanza 3.0

AL L’1
D
La qualità scelta per te AL 3
0
Offerte riservate ai soci Coop Alleanza 3.0
ILE
APR
Sicilia Coop Alleanza 3.0
e ai possessori di Coopcard Sicilia
Il 2 marzo ritorna

UNA BUONA SPESA


PUÒ AIUTARE LA COMUNITÀ
E FARTI RISPARMIARE.

Quando scegli un prodotto Coop,


l’1% sostiene progetti per il territorio
e, se sei socio, il 4% ritorna a te.
Se non ti sei già iscritto, registrati su
www.coopalleanza3-0.it

UNA BUONA SPESA PUÒ CAMBIARE IL MONDO.