Sei sulla pagina 1di 17

Tesina di salvatore iozzo

Segregazione razziale

1)antologia: martin luther king


2)letteratura: Gabriele d’annunzio
3)storia: gli stati uniti d’america
4)geografia: gli stati uniti
5) Inglese: the united state of America
6)francese: le racisme,tahar ben jelloun
7)scienze: l’energia nucleare
8)musica: jazz
9)Arte: picasso, il cubismo
10)tecnica: le centrali elettriche
11)educazione fisica: basket
Fino alla metà degli anni ’60 in molti stati degli USA erano in vigore leggi che
discriminavano duramente i neri, negando loro i più elementari diritti civili.
Nell’immediato dopoguerra uno dei problemi più scottanti degli USA è quello
della segregazione razziale. Bianchi e neri sono divisi in ogni attività
quotidiana della società civile: si acquista in supermercati e negozi diversi, si
mangia in ristoranti separati, si soggiorna in hotel distinti, le scuole sono
diverse, bianchi e neri sono differenti, pertanto non possono stare insieme o,
se stanno insieme, i neri devono comunque essere riverenti, portare rispetto
ai bianchi e seguire determinate regole.
Negli stati del sud degli USA persevera la pratica della segregazione razziale.
Uno degli avvenimenti più significativi avviene il Dicembre 1955 quando la
Signora Rosa Parks di Montgomery, in Alabama, si rifiuta di cedere il posto
da lei occupato, su di un autobus extraurbano, ad un uomo bianco. Rosa
Parks viene arrestata e accusata di aver violato una delle ordinanze sulla
segregazione della città. In risposta a tale evento, un allora sconosciuto
Martin Luther King organizza un boicottaggio pacifico delle autolinee di
Montgomery, per protestare contro la segregazione razziale.
MARTIN LUTHER KING:

Martin Luther King pastore battista e uomo politico statunitense, uno dei più
importanti leader del movimento dei neri americani per i diritti civili e
principale sostenitore della resistenza non violenta alla segregazione
razziale. Ordinato pastore nel 1947, durante gli studi s’ imbatté nelle opere di
Gandhi, le cui idee divennero il nucleo della sua filosofia di protesta non
violenta. Nel 1954 accettò la nomina di pastore di una chiesa battista a
Montgomery.
In quello stesso anno, la corte suprema degli USA decretò illegittima la
segregazione razziale nelle scuole statali, in attesa di quelle decisioni, la
segregazione venne sfidata in tutti i luoghi pubblici degli stati del sud. Nel
1955 king guidò il boicottaggio dei mezzi pubblici di montgomery: lo scopo
era quello di protestare contro l’arresto di Rosa Parks , una donna di colore
che si rifiutò di dare il posto da lei occupato ad un uomo bianco. Nel corso
della protesta, durata 381 giorni , king fu arrestato , imprigionato e fu
minacciato di morte più volte . il boicottaggio terminò nel 1956 con la
sentenza della corte che dichiarava illegale la segregazione razziale sui
trasporti pubblici della città : l’evento rappresentò una grande vittoria per il
movimento di protesta non violenta e il prestigio di king aumentò
notevolmente. Recatosi in india nel 1959 egli comprese più chiaramente il
principio della persuasione non violenta sostenuto da Gandhi , che king era
deciso a utilizzare quale principale strumento di protesta sociale. L’anno
seguente rinunciò al suo incarico a montgomery per diventare pastore della
chiesa battista di Ebenezer , ad Atlanta , ciò che gli permise di dedicarsi più
attivamente alla direzione del nascente movimento per i diritto civili . In quello
stesso periodo emersero nuovi movimenti e gruppi più radicali , come i black
muslin , Malcom X , il black power e le black panthers, portatori di differenti
ideologie e metodi di lotta contro il razzismo .tuttavia il prestigio di king
garantiva che la non violenza , per quanto universalmente accettata restasse
il metodo ufficiale di resistenza. Nel 1963 M.L.KING condusse un’intensa
campagna per i diritti civili a Birmingham, in Alabama , e altre in tutto il sud ,
che aveva come obbiettivi l’iscrizione dei neri nelle liste elettorali , l’abolizione
della segregazione razziale , il miglioramento della qualità dell’istruzione e
degli alloggi . durante queste dimostrazioni non violente , il leader fu arrestato
più volte . il 28 agosto 1963 guidò la storica marcia su Washington e
pronunciò il famoso discorso che iniziava con le parole io ho un sogno( i have
a dream) . Nel 1964 ricevette il premio nobel per la pace . il 4 aprile 1968 fu
assassinato a Memphis in Tennessee.
Gabriele D’Annunzio

Gabriele D’Annunzio nacque a Pescara nel 1863 . Trascorse gli anni giovanili
a Roma tra incontri mondani , scandali , attività letteraria e giornalistica ,
divenendo ben presto un personaggio dominante della società intellettuale
del suo tempo . l’incontro con nietzesche, il filosofo tedesco che aveva
elaborato il mito del <<superuomo>> ,indirizzò d’annunzio verso l’ideale di
<<una vita inimitabile>>, stravagante,esibizionistica. Nel 1910 , perseguitato
dai creditori ,dovette rifugiarsi in Francia. Scoppiata la prima guerra
mondiale , tornò in Italia e si arruolò come volontario distinguendosi per
l’eroismo di alcune azioni , come il volo su Vienna . Nel 1922 si ritirò a vita
privata nella sua sontuosa villa di gardone , sul lago Garda detto poi <<il
vittoriale>> , dove morì nel 1938.
Della sua vastissima produzione letteraria ricordiamo:
I romanzi: “il piacere”, “l’innocente”, “il trionfo della morte”, “il fuoco”.
Le raccolte poetiche: “primo vere”, “laudi del cielo”, “del mare”, “della terra”,
“degli eroi”, “alcyone”.
Le tragedie: “la città morta”, “la figlia di jorio”.

Le idee e la poetica:
D’annunzio, sia come uomo che come poeta, influenza moltissimo il gusto del
suo tempo.
Il suo modo do vivere sfarzoso e raffinato, la sua spregiudicatezza, la sua
aspirazione ad una vita eccezionale fanno di lui un modello di vita per le
generazioni tra la fine dell’ ottocento e l’inizio del novecento.
Nelle sue opere dominano la raffinatezza dello stile e il gusto per il tecnicismo
formale; la sua arte, infatti, è definita <<estetizzante>> in quanto mira alla
preziosità e al coinvolgimento dei sensi. E attraverso questa raffinatezza del
linguaggio il poeta esprime il suo complesso rapporto con la natura.
The united state of america

The usa cover a large part of north America . the fifty states which form the
usa also include Alaska and Hawaii . The land is varied and vast the worm
beach of Florida to the frozen land of Alaska. The declaration of
Independence, signed on July 4, in 1776. The thirteen stripes on the
American flag represent the original thirteen colonies, and the fifty stars
represent the fifty states. The statue of liberty symbolizes the Native
Americans, the original habitants of the American continent.
Tahar ben jelloun : le racisme expliquè à ma fille

Né à fès ou maroc en 1944, il est connu comme ècrivain engagé et comme


le poète du deracinement et des “cicatrices arabes” .il a dècrit la violance
contre les ouvriers immigrès “la reclusion solitarie” ; il a donnè la parole aux
marginaux avec “moa le fou moa le sage” . particulierment anterresant est le
roman “l’enfant desable”. En 1987 il reçoit le prix concourt pour le roman “la
nuit sacrè”. Le dernier succès en ordre de temps est “ le racisme expliquè a
ma fille” ou l’ecrivain affronte le problem du racisme enmaginant une
conversation avec la propre fille adolescent , qui le pose de question directs
et qui exige des reponses simplex et claires.

Le racisme expliquè à ma fille


Le racisme est un comportement assez repandu , banal dans certains pays .
la nature spontanèe des enfants n’est pas raciste . le raciste est celui qui,
sous pretexte q’uil n’y a pas la meme coleur de peau , ni la meme langue , se
croit milleur de celui qui est different de lui . des pays europèns comme la
france, l’algerie , l’italie on occupè militerment des pays asiatiques et
africaines . le colonialisme est une domination . le colonialiste considerant
qu’il est de son devoir d’aller apporter la civilisation a des “races inferior” . le
colonialiste est raciste .si un governement decide de façon arbitraire, d’allker
s’installer dans des territoir qui ne lui appartient pas et s’y maintenent par la
force , c’est qu’il mèpris les habitants de ce territoir , considerant que leur
culture ne vaut rien .
L’energia nucleare

Essa si produce quando i nuclei atomici di alcuni elementi, subiscono


particolari trasformazioni. Le due più importanti reazioni nucleari sono la
fissione e la fusione.
Non si tratta di reazioni chimiche ma di processi fisici poiché le reazioni
chimiche non interessano i nuclei degli atomi.
La fissione nucleare avviene quando un atomo di un elemento pesante si
suddivide in due o più parti, dando così origine a elementi più leggeri.
La tipica fissione sfruttata nelle centrali nucleari è quella dell’uranio. Un
atomo di uranio quando viene colpito da un neutrone, si divide in due atomi,
uno di bario e uno di cripto.
Questi due neutroni possono a loro volta colpire altri neutroni e così via. Si
crea così una reazione a catena che può evolversi in due modi differenti: se
la massa di uranio è abbastanza grande e la reazione non viene controllata,
si ha un’immensa esplosione. Se invece la massa di uranio è piccola e la
reazione viene controllata, si sviluppa una gran quantità di energia termica
che può essere utilizzata per produrre elettricità.
La fusione nucleare avviene quando due atomi di elementi leggeri si uniscono
dando così origine a un atomo di un elemento più pesante.
Un tipico esempio di fusione nucleare è quello che avviene nel sole: gli atomi
di idrogeno si fondono a due a due e formano atomi di elio. Anche in questo
processo si libera una notevole quantità di energia termica. La fusione
nucleare richiede temperature e pressioni altissime che gli scienziati non
sono stati ancora in grado di controllare. Un’esempio di fusione nucleare
incontrollata avviene durante l’esplosione della terribile bomba h,
enormemente più potente delle <<normali>> bombe atomiche a fissione.
Una centrale nucleare assomiglia ad una bomba atomica a rallentatore.
In una centrale nucleare il processo della fissione è però controllato.
L’uranio, invece di esplodere, si riscalda ed il calore viene utilizzato per fare
bollire l’acqua e produrre il vapore necessario ad azionare la turbina, questa,
a sua volta, aziona un generatore elletrico e finalmente l’energia dell’atomo è
trasformato in energia elettrica che può così arrivare alle nostre case.
Il jazz

Con il termine jazz si indica la musica creata dalla comunità afroamericana


nel sud degli stati uniti agli inizi del xx secolo . nato come repertorio dei neri
d’america , il frutto dell’incontro fra la tradizione africana e quella europea
trapiantata negli stati uniti , il jazz è oggi considerato un’importante
espressione artistica praticata in tutti i continenti e dai diversi gruppi etnici.
Dal XVII secolo molte regioni dell’africa sono soggette a colonizzazioni da
parte degli stati europei. inglesi ,spagnoli , olandesi e portoghesi depredano
villaggi africani e deportano uomini e donne per venderli come schiavi nelle
fattorie americane.
Questo commercio crudele, detto “tratta degli schiavi”, porta nel sud degli
stati uniti e nell’america centromeridionale milioni di neri. Le loro condizioni di
vita sono durissime: solo i più forti riescono a sopravvivere alle fatiche del
lavoro nelle piantagioni di cotone, a cui in genere vengono destinati.
Un conforto viene dal riunirsi, per ricordare le proprie radici e conservare la
memoria di un’identità umana brutalmente negata. In queste riunioni, per lo
più svolte di nascosto, si celebrano riti religiosi, si canta, si raccontano storie
e leggende della tradizione africana.
Ciò serve a mantenere in vita la cultura d’origine degli schiavi: il corpo può
essere assoggettato, lo spirito no.
Gli schiavi cantano anche durante il lavoro, per alleggerire la fatica: nascono
così i WORKSONG ( canti di lavoro).
Nel corso degli anni quasi tutti i neri deportati negli Stati Uniti si convertono al
Cristianesimo. E così, l’abitudine di cantare maturata in Africa nelle
celebrazioni rituali collettive induce la comunità nera a celebrare con modalità
simili le funzioni del nuovo credo. Nascono gli SPIRITUAL.
Cubismo- Pablo Picasso

Il cubismo nasce a Parigi nel 1907, ad opera di Pablo Picasso e di Georges


Braque. Il termine Cubismo fu coniato ironicamente dalla stampa parigina nel
1908, in seguito all’esposizione di alcuni paesaggi di Braque fatti di piccoli
cubi. Gli artisti cubisti cercano di raffigurare simultaneamente un oggetto da
diversi punti di vista, per superare il metodo prospettico tradizionale che
consente una veduta obbligata da un solo punto di vista. La rappresentazione
simultanea di successivi movimenti visivi portano i quadri cubusti la “quarta
dimensione” . Il cubismo ha tre fasi principali:
-il cubismo formativo che semplifica geometricamente le forme portandole a
puri volumi.
-cubismo analitico che raffigura le forme spezzandole e componendole in
piccoli piani che intersecano lo spazio.
-Il cubismo sintetico semplifica la scomposizione inserendo piani larghi e
colorati per creare forme essenziali.
La gran carica creativa di Pablo Picasso porta questo artista a sperimentare
linguaggi pittorici anche molto diversi . Nel periodo del blu Picasso usa solo
questo colore, con tonalità fredde, e i soggetti rappresentati nei suoi quadri
sono emarginati , alcolizzati , vecchi e mendicanti .
Nel periodo del rosa invece esprime con il colore rosa o rosso la sua serenità
rappresentando i personaggi del circo .

La vita di pablo picasso


Pablo ruiz , poi picasso dal cognome della madre , nasce a malaga il 25
ottobre 1881 .
Ad appena 11 anni picasso dimostra una straordinaria predisposizione per il
disegno.i suoi primi dipinti sono composizioni realistiche ispirate all’arte
francese del tempo . nel 1901 dà inizio al periodo blu e nel 1904 al periodo
rosa. Picasso muore a Mougins nel 1973.
Gli stati uniti

gli stati uniti confinano a nord con il Canada e a sud con il Messico; sono
bagnati a ovest dall’oceano pacifico e a est dall’atlantico; a sud si affacciano
sul golfo del Messico.
Da est a ovest si distinguono tre regioni :
- Nella regione orientale, si elevano i monti Appalachi che raggiungono
nel monte mitchell i 2037 m;
- La regione centrale comprende le grandi pianure , che si uniscono al
basso piano costiero sul golfo del Messico dove scorrono i maggiori
fiumi;
- La regione occidentale va dalle montagne rocciose fino alla costa del
pacifico . le montagne rocciose comprendono 1 serie i catene tra cui la
sierra sangre de cristo , i monti san juan , la front range , la park range ,
i monti big horn e i monti wind river . Ancora a ovest lungo la costa , si
elevano altre catene parallele : la sierra nevada , la catena delle
cascate, la catena costiera .
Un’ampia rete fluviale attraversa gli stati uniti . il fiume Mississippi ne
costituisce l’elemento centrale e il suo affluente principale è il Missouri
.Mississippi e Missouri si congiungono nei pressi della città di saint louis e
dopo aver attraversato new Orleans sfocia nel golfo del Messico. Fra gli
altri affluenti ricordiamo il Minnesota , l’Arkansas e il red river mentre tra gli
affluenti di sinistra c’è l’Ohio . tra i numerosi laghi statunitensi ricordiamo i
5 grandi laghi : superiore, uron , erie , Ontario , Michigan. A ovest il lago
principale è il gran lago salato .
-Si distinguono diversi tipi di clima : un clima sub-polare in Alaska ;
-un clima montano sulle cime degli appalachi e delle montagne rocciose ;
-un clima temperato presso i grandi laghi e le grandi pianure ;
-un clima temperato caldo sul pacifico ;
-un clima tropicale a sud-ovest e a sud-est , con 1 elevato tasso di umidità
lungo il golfo del Messico;
-un clima mite nelle Hawaii.
Popolazione e città
Gli stati uniti hanno quasi 284 milioni di abitanti. La composizione è
varia,poiché fin dal seicento si verificarono ondate migratorie. Oggi i
bianchi costituiscono il 75 % della popolazione , i neri 12% , i messicani
5,4% e gli amerindi 9% . la lingua ufficiale è l’inglese ma sono diffuse
anche le lingue native.
La religione più praticata è quella protestante, seguita da quella cattolica.
Washington è la capitale federale , sorge sul fiume Potomac,vi hanno
sede la casa bianca, dove risiede il presidente , il campidoglio , sede del
ministero , il pentagono , sede del ministero della difesa . Washington fa
parte della megalopoli atlantica, che comprende anche Baltimora ,
Filadelfia e new York.
Los Angeles è la più grande città della costa occidentale un suo quartiere
Hollywood è sede della più importante industria cinematografica.
San Francisco sorge su un’ ampia baia , attraversata dal celebre golden
gate un ponte lungo più di tre chilometri.
Economia e società l’economia degli stati uniti è prima nel mondo in tutti i
settori . circa il 45% del suolo è sfruttato l’agricoltura e l’allevamento ,
soprattutto di bovini , suini , e animali da cortile . nelle grandi pianure
centrali prevale l’agricoltura con grandi produzioni di grano e mais .
Nelle regioni del sud si coltivano cotone , tabacco , lino , girasoli ,
arachidi , zucchero ; nelle aree pi calde si calde si coltivano frutteti ,
agrumeti e vigneti.
La pesca sai oceanica sia d’acqua dolce , pone gli stati uniti ai primi posti
nel mondo per quantità di pescato .
Le risorse del sottosuolo sono immense,includono petrolio , gas naturale ,
carbone , ferro , rame , bauxite, metalli preziosi , tungsteno e uranio .
Negli stati dell’est sono sorte le più importanti industrie siderurgiche e
meccaniche: Detroit , sede delle industrie automobilistiche ford .
I settori elettronico e informatico hanno i loro poli principali in California e
in Texas.
Il terziario occupa il 74% della forza lavoro ed è all’avanguardia in tutti i
suoi comparti:
il turismo poiché gli stati uniti sono il terzo paese al mondo , tra le mete
preferite dai turisti sono le spiagge della California e della florida .
i trasporti si servono di strade e ferrovie sviluppate in modo capillare .
Le centrali nucleari
La produzione dell’energia elettrica

L’energia elettrica è un’energia secondaria , perché si ottiene dalla


trasformazione di fonti di energie primarie . la produzione avviene nelle
centrali elettriche , grandi impianti costituiti essenzialmente da turbine ,
alimentatori e trasformatori , ma la macchina più importante è l’alternatore
poiché al suo interno nasce la corrente elettrica .
Tipi di centrale
L’energia elettrica viene “prodotta” nelle centrali elettriche , le quali si
possono classificare a seconda della loro produzione de watt .
Le turbine
Le turbine sono macchine che trasmettono l’energia dal movimento
dell’acqua corrente e dal prodotto in una caldaia all’asse di un generatore ,
una macchina rotante . le turbine i idrauliche sono costituite essenzialmente
dalla girante e dal distributore, un girante è una ruota metallica munite di
pale: queste ricevono la spinta dell’acqua che cade dall’altezza e ne produce
il movimento .
Le centrali idroelettriche
Nelle centrali idroelettriche , come tutte le centrali si compie la trasformazione
dell’energia di movimenti in energia elettrica, precisamente l’energia
potenziale posseduta dall’acqua di un bacino idrico si trasforma in energia
cinetica tramite la discesa dell’acqua stessa sulle pale della turbina idraulica ,
infine questa trasmette il movimento all’asse dell’alternatore a essa collegata.
Le centrali idroelettriche di pompaggio
Una variante della normale centrale idroelettriche è la centrale idroelettrica di
pompaggio. Questa rappresenta una soluzione mirata a ridurre i costi di
produzione , permette di “immagazzinare” energia che andrebbe perduta . un
impianto è composto da 2 bacini uno a monte e uno a valle collegati tramite
dei grossi tubi. La sua funzione consiste che di notte l’acqua del bacino che si
trova a valle si trasferisce a monte.
Le centrali termoelettriche
Gli elementi fondamentali di una centrale termoelettrica sono la caldaia , la
turbina , l’alternatore , ed il trasformatore . nella caldaia viene prodotto il
vapore che viene inviato ad alta pressione nella turbina per compiere la
trasformazione . la turbina a sua volta accende l’alternatore che trasforma
l’energia cinetica in energia elettrica.
Le centrali a turbo gas
Una centrale a turbo gas funziona come il reattore di un aereo . l’aria , viene
compressa e inviata alla camera di combustione . qui il combustibile e aria
bruciano mettendo in azione le turbina che trasforma il tutto tramite
l’alternatore in energia elettrica .
Le centrali nucleari
Gli elementi fondamentali sono il reattore nucleare , la turbina a vapore ,
l’alternatore ed il trasformatore . la centrale nucleare si differenzia dalle altre
perchè la produzione di vapore per azionare la turbina, invece di avvenire
nella caldaia avviene nel reattore sfruttando il processo di fissione dell’uranio.
La fusione nucleare
La fusione nucleare è un processo fisico che consiste nel dividere in 2 parti il
nucleo di 1 materiale fissile per mezzo di 1 particella dell’atomo il neutrone .
il nucleo ,diviso in 2 parti , libera dei neutroni che colpiscono dei nuclei che si
dividono in 2 colpendo altri nuclei e così via . s’innesca quindi 1 reazione a
catena che è in grado di alimentarsi nell’arco di tutto il processo .
Le centrali eoliche
Le centrali eoliche sfruttano l’energia del vento per generare elettricità . ogni
centrale è costituita da 1 serie di aereo-generatori che sono muniti di eliche .
quando il vento le fa muovere producono energia me ne producono poca
poiché questi tipi di centrali vengono usate solo per alimentare piccoli isolati.
Gli stati uniti d’america
Gli stati uniti nel primo ottocento
Conquistata l’indipendenza nel 1783 , gli stati uniti cominciarono ad ampliare
il proprio territorio . alle tredici colonie originali si aggiunsero in modo pacifico
la Louisiana e la florida . Mentre per le altre regioni la conquista non fu
pacifica : l’annessione del Texas provocò una guerra contro il Messico ;
sconfitto nel 1848 esso dovette cedere anche la California , il Nevada,
l’Arizona, il Colorado, lo Utah e il new Messico.

Il “sogno” americano attrae milioni d’immigrati


Gli abitanti delle tredici colonie erano per la maggior parte di origine
britannica. A essi si erano aggiunti immigrati olandesi , svedesi , tedeschi ;
nell’ottocento giunsero francesi , spagnoli , irlandesi, italiani , polacchi , greci ,
russi , e slavi . Nell’america ottocentesca i nuovi abitanti trovavano un paese
molto più aperto e tollerante . Molte erano le terre non sfruttate , disponibili
per l’agricoltura e il bestiame . Migliaia d’immigrati provenienti dai diversi
paesi d’Europa giungevano ogni mese negli stati uniti , spinti dal cosiddetto
sogno americano . Per questo motivo gli americani hanno definito il loro
popolo come un melting pot cioè un calderone . è proprio per questo motivo
che nacquero il razzismo e la discriminazione.

Una “frontiera” in continuo movimento


I nuovi territori acquisiti dagli stati uniti si rivelarono ricchissimi : estesi pascoli
per allevare il bestiame ; terre fertili per coltivare ; fiumi navigabili per migliaia
di chilometri ; porti naturali per le navi . man mano che arrivavano immigrati
si inoltravano all’interno, spostando la frontiera sempre più a ovest , fino
all’oceano pacifico . l’occupazioni dei nuovi terreni assomigliava ad una
grande corsa: ogni famiglia poteva prendere il terreno che era più adatto alle
sue esigenze , purché questo non fosse già occupato da qualcun altro.

L’impossibile convivenza con gli indiani delle pianure


La conquista dell’ovest portò la scomparsa de nativi d’america , chimati
indiana fin dai tempi di cristiforo colombo . erano popolazioni nomadi o
seminomadi . alcune tribù come hopi, navajo , i pueblo , riuscirono a
convivere con i bianchi ma altre come i sioux e i cheyenne , che vivevano di
sola caccia non riuscirono a convivere con i nuovi arrivati ostacolando le loro
attività . Quelle tra i bianchi e i nativi fu una convivenza impossibile , i nuovi
arrivati , spesso ignoravano i loro usi e costumi invadendo le loro terre. Gli
indiani subirono gravi perdite , sia per le malattie portate dai bianchi, sia per
gli scontri con le forze militari. Gli indiani cercarono di difendere i loro territori
ma erano troppo pochi di numero , così vennero spinti sempre più indietro
fino ad essere confinati nelle riserve indiane. Cosi la loro cultura si disperse e
il loro numero si ridusse in modo impressionante .
Il contrasto tra nord e sud
A metà dell’ottocento gli stati uniti erano ancora un paese per lo più agricolo.
L’industria e il commercio iniziarono a svilupparsi soprattutto nel nord-est del
paese. Grazie a manifatture tessili , industrie meccaniche , fonderie e
fabbriche , l’economia degli stati del nord raggiunse in breve un livello di
industrializzazione simile a quello inglese . gli stati del sud invece
conservavano un’economia agricola sostenuta dal lavoro di molti schiavi neri.
Gli schiavi costituivano una forza dal basso costo. Questa diversa economia
produsse, nelle due parti del paese , interessi diversi e contrastanti .

Ragioni economiche e politiche de contrasto


Il nord industriale intendeva proteggere dalla concorrenza estera le nuove
fabbriche. Poiché i prodotti stranieri avevano costo minore, gli stati del nord
sostenevano il protezionismo : intendevano , far pagare alle merci importanti ,
forti dazi doganali. In tal modo si favoriva , negli stati uniti , l’acquisto dei
prodotti americani. Perciò gli stati del sud , che esportavano i propri prodotti
agricoli in Europa, erano contrari alla politica del protezionismo , e
sostenevano il libero scambio. Un altro punto di contrasto riguardava
l’autorità del governo federale:
- il sud chiedeva che il governo federale e il presidente lasciassero spazio alle
decisioni dei singoli stati.
- il nord sosteneva l’idea di un governo federale e quindi di un presidente più
forte le cui le decisione fossero valide in tutto il paese .

La questione dello schiavismo


Le differenze di vedute riguardavano più aspetti della politica e dell’economia,
ma tutto finì per concentrarsi in un solo punto: se mantenere o abolire la
schiavitù. Ma ormai in molti consideravano immorale che l’economia si
basasse sul lavoro di altri esseri umani.

La guerra di secessione e la vittoria dei nordisti.


Il disaccordo fra nord e sud arrivò al punto di rottura nel 1860, quando fu
eletto presidente degli stati uniti Abramo Lincoln. Nel 1861 la Carolina del sud
promosse la secessione ,cioè il distacco , dagli stati uniti di tredici stati del
sud. Essi costituirono la confederazione degli stati d’america . Perciò i sudisti
furono detti”confederati”e i nordisti furono detti “unionisti”. Poiché il nord non
intendeva accettare la secessione , scoppiò una guerra che infuriò dal 1861
al 1865 , soprattutto nei territori del sud. Il nord aveva una popolazione più
numerosa , disponeva di un’industria bellica molto sviluppata e con la sua
rete ferroviaria potava spostare rapidamente grandi masse di uomini. Perciò,
malgrado il valore dei confederati , gli unionisti vinsero la guerra. Così la
schiavitù fu abolita in tutti gli stati e i neri ebbero il diritto al voto. Inseguito
alcuni stati del sud fecero delle leggi per la segregazione razziale.
La Pallacanestro o, meglio, basket, uno degli sport più popolari e diffusi nel
mondo, ha, a differenza di altri sport noti e blasonati, un’origine e un
inventore certi.

Si narra infatti che JAMES NAISMITH, nato il 6 novembre 1861 in Al monte,


Ontario, Canada, professore di educazione fisica presso lo Springfield
College (Massachusset), intorno all’anno 1891, abbia inventato per i propri
scolari, un gioco da praticarsi al caldo di una palestra.

Come nasce e come si evolve il basket in Italia:


In Italia si gioca al basket dal 1907 con la traduzione delle regole del gioco ad
opera di Ida Nomi della Federginnastica con il nome di "Palla al cesto". Nel
1920, lo sport venne ammesso nella Federginnastica, e nel 1922 venne
approvato lo statuto costitutivo della Federazione Italiana Basket-Ball. Nel
1930 la Federazione, affrancatasi dalla Federginnastica, venne riconosciuta
dal CONI e si trasferì a Roma sempre nell'ambito della Federginnastica, e
divenne autonoma nel 1931. Nel 1932, venne costituita a Roma la
Federazione Internazionale (AIBA). Negli anni Trenta quindi divenne sport
con diffusione nazionale.