Sei sulla pagina 1di 3

DROMOS HITZAZ

!
!
Il dromos Hitzaz è una scala maggiore composta da un tetracordo principale hitzaz e da un
pentacordo secondario kiourdi. I due modi si uniscono in maniera congiunta cioè presentano un
grado comune. Il quarto grado del tetracordo hitzaz risulta anche il primo grado del pentacordo
kiourdi.
Il dromos Hitzaz presenta la seguente struttura melodica:
!
semitono/tono+semitono/semitono/tono/semitono/tono/tono
!
Analisi del dromos Hitzaz per gradi
Il primo grado è la tonica (base) del dromos. Il secondo grado è il principale grado di “rientro” ossia
crea una cadenza naturale verso la tonica. Il terzo grado è la terza maggiore del tetracordo
principale hitzaz. Il quarto grado è il punto di congiunzione del tetracordo hitzaz principale e del
pentacordo secondario kiourdi. Il quarto grado è la tonica del pentacordo secondario kiourdi nonché
la principale dominante del dromos Hitzaz nel senso che ha una naturale tendenza a risolvere
sull’accordo della tonica. Determina un accordo di dominante in minore come impone il pentacordo
secondario kiourdi. Il quinto grado è la dominante secondaria del dromos, senza però determinare
accordo della dominante. Il sesto grado è la terza minore del pentacordo secondario kiourdi. Il
settimo grado è un’altra dominante secondaria sempre nel senso che ha una naturale tendenza a
risolvere verso la tonica del dromos. che risulta dal pentacordo secondario kiourdi e determina
accordo in minore.
!
Armonia del dromos Hitzaz
L’armonia di un dromos segue i principi secondo i quali i vari tetracordi/pentacordi che
compongono un dromos possono essere sviluppati o combinati. Sarebbe errato procedere ad
un’analisi per terze come impone la teoria della musica tonale per il semplice fatto che si rischia di
alterare il colore del dromos (p.e. in posizione 6 del dromos Hitzaz se si procede in un’analisi per
terze si può determinare un accordo aug che però altera il colore del dromos). Ci sono comunque
eccezioni di accordi che risultano dall’analisi per terze e sono conformi con il colore del dromos.
!
Il dromos Hitzaz ha quattro accordi principali nelle posizioni:
1 maggiore / 2 maggiore / 4 minore/ 7 minore
!
L’analisi della linea melodica ci spiega il perché di questi accordi principali. Il tetracordo principale
hitzaz definisce l’accordo della tonica del dromos Hitzaz. Il tetracordo hitzaz è un tetracordo
maggiore determinando così in maggiore l’accordo della tonica del dromos Hitzaz. L’accordo che si
presenta al secondo grado è in maggiore seguendo la regola del sistema modale che in ogni
tetracordo/pentacordo, minore o maggiore, in cui il secondo grado dista un semitono dal
DROMOS HITZAZ

primo grado, si determina un accordo in maggiore che funge da cadenza naturale verso
l’accordo della tonica. L’accordo del quarto grado è in minore come impone il pentacordo
secondario kiourdi (pentacordo minore) e di cui è la tonica. L’accordo del settimo grado è in
minore. Deriva dal pentacordo secondario kiourdi se viene sviluppato come dromos Armonikos
Minore con conseguente formazione del tetracordo in minore nigriz (p.e. vedi sotto, tetracordo
nigriz c, d, e♭,f♯).

"
In molti casi l’accordo del settimo grado sostituisce l’accordo del secondo grado o si suona in
combinazione con questo.
Accanto agli accordi principali si definiscono anche gli accordi secondari ossia accordi che
derivano da altri dromi che si formano nel dromos Hitzaz se lo sviluppiamo in due ottave. Tali
accordi si trovano nelle posizioni 3 e 7.
In posizione 3 si forma accordo in diminuita che viene determinato dalla caduta in diminuita con
nigriz. È l’accordo principale di idiomatismo del dromos Nigriz. Il dromos Nigriz (si conosce anche
con i nomi Pimenikos o minore dei Rumeni) risulta se si sviluppa una linea melodica dal settimo
grado del dromos Hitzaz e per un’ottava con tutte le alterazioni che presenta il dromos Hitzaz.
!

"
!
Infine in posizione 7 si forma un accordo di settima che deriva dal dromos Armonikos Minore. É il
principale accordo di ponte dal dromos Hitzaz al dromos Armonikos Minore. In molti casi tale
accordo può sostituire l’accordo principale del settimo grado.

Uso di note che non appartengono alla linea melodica del dromos e movimenti
Spesso nella musica modale si ricorre all’uso di note, le sensibili o di passaggio, che non
appartengono alla linea melodica del dromos. La sensibile è una nota che fa provare un senso di
instabilità, di provvisorietà, di ricerca di un punto fermo su cui appoggiarsi. Queste note creano il
fenomeno dell’idiomatismo. È molto importante studiare e capire il modo con cui possono essere
inserite sia all’interno delle canzoni ma soprattutto quando si vuole eseguire un taxim
(improvvisazione libera).

!
DROMOS HITZAZ

Le principali note sensibili che di solito si usano nel dromos Hitzaz in tal senso, sono:
Il quarto grado aumentato, Il sesto grado aumentato, il settimo grado aumentato
!
Non ci sono regole precise sull’uso di queste note di passaggio ma generalmente si può
schematizzare così:
!
✦ il quarto grado aumentato ha una tendenza di risolversi verso il quinto (p.e nel dromos Hitzaz D:
g# > a). Un altra via che si può seguire potrebbe essere IV grado aumentato/VI grado/V grado
(p.e nel dromos Hitzaz D: g#> b♭ > a)
✦ il sesto grado aumentato porta verso il settimo (p.e nel dromos Hitzaz D: b > c)
✦ il settimo grado aumentato porta verso la tonica e di solito viene preferito per introdursi alla
tonica del dromos.
!
Movimento caduta in diminuita con nigriz
Quando decidiamo di effettuare una caduta in diminuita con nigriz dobbiamo essere consapevoli
che il fraseggio che sviluppiamo è in dromos Nigriz. Le soluzioni che possiamo applicare per
risolvere la diminuita sono le seguenti. La prima è di risolvere nell’accordo della tonica del dromos
Nigriz. In alternativa possiamo risolvere nell’accordo della tonica del dromos Hitzaz (tendenza
naturale)
!
Interazioni del dromos Hitzaz con altri dormi
Il dromos Hitzaz è il capostipite di una famiglia di dromi che presentano un suono affine fra loro e
hanno come caratteristica comune il fatto che si possono sviluppare melodicamente ma anche
armonicamente sia in maggiore sia in minore senza alterare il loro colore. Nel gergo greco vengono
chiamati magioreminora proprio per questa particolarità di suono che hanno.
!
Nella famiglia di maggioreminora appartengono i seguenti dromi.
!
Hitzaz, Hitzaskjiar, Pireotikos (viene chiamato anche Evitz).
Hitzaz ovviamente interagisce con i dromi Armonikos Minore e Pimenikos che si formano nella sua
struttura melodica quando viene sviluppata in due ottave.
Un’altra interazione interessante è con il dromos Ousak (il frigio) in quanto l’unica differenza che
esiste nella loro struttura melodica è il terzo grado; nel Hitzaz è in maggiore mentre nel Ousak è in
minore. Questa differenza cambia l’accordo della tonica in maggiore o in minore a seconda del
passaggio che si preferisce usare.
!
Ovviamente tutto questo non è arbitrario e se si vuole capire in maniera corretta i vari passaggi che
si possono applicare è assolutamente fondamentale una approfondita ricerca di ascolto non solo di
rebetiko ma anche di musica tradizionale araba, persiana e bizantina (sopratutto canti ecclesiastici).