Sei sulla pagina 1di 39

REGIONE

MORFOLOGIA Montagna
Collina
Pianura

CLIMA

CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG

DOC
REGIONEALTO ADIGE

MORFOLOGIA Montagna
Collina
Pianura

CLIMA Di transizione tra semicontinentale e alpino

CENNI STORICI Già Plinio parlava del popolo dei Reti (o Rezi) che vinificavano in questa zona
(tipiche botti)
VINI ROSSI Schiava (gentile, grigia, grossa), Lagrein Rosso, Pinot Nero,
+ Cabernet, Merlot
VINI BIANCHI Muller Turgau, Chardonnay, Riesling Italico, , Sauvignon, Kerner, Moscato
Giallo
DOCG

DOC Alto Adige


- Val Venosta, Colli di Bolzano, Meranese, Terlano, Santa Maddalena (ottimi rossi)
Valle Isarco (Klausner Leitacher)
Lago di Caldaro
Valdadige
avano in questa zona

ot Nero,

gnon, Kerner, Moscato

ddalena (ottimi rossi)


REGIONETRENTINO

MORFOLOGIA Montagna
Collina Vedi Alto Adige
Pianura

CLIMA Sub Mediterranea nell'alto Garda - semi continentale resto

CENNI STORICI -

VINI ROSSI Schiava, Teroldego, Marzemino, Enantio, Casetta, + Merlot, Cabernet, ...

VINI BIANCHI Chardonnay, Sauvignon, Muller Turgau, Pinot Bianco, Nosiola, …

DOCG

DOC Casteller
Teroldego Rotaliano (Piana Rotalian aMezzocorona, Mezzolombardo) - Az. Foradori
Trento - spumante metodo classico
Trentino - Nosiola, Marzemino, Teroldego, …
Terre dei Forti (in comunq con il Veneto) - Enantio, Casetta,
le resto

+ Merlot, Cabernet, ...

co, Nosiola, …

mbardo) - Az. Foradori


REGIONELOMBARDIA

MORFOLOGIA Montagna 40.5%


Collina 12.5%
Pianura 47.0%

CLIMA Semi-continentale, alpino nella zona montuosa - presenza di laghi

CENNI STORICI Presenza dei Reti (vedi terrazze retiche in Valtellina) - poolazione
di origine Etrusca rifugiata nelle Alpi in seguito all'invasione dei Celti
VINI ROSSI Barbera, Bonarda, Nebbiolo (spanna o chiavennasca), Lambrusco
+ internazionali
VINI BIANCHI Riesling Italico, Chardonnay, Pinto bianco, Trebbiano di Soave
(a sud lago di Garda), Moscato Bianco, Cortese
DOCG Franciacorta - Chardonnay e/o Pinot nero -pinot ianco max 50%
Valtellina Superiore - Nebbiolo (Chiavennasca) min 80%
Sforzato di Valtellina- Nebbiolo (Chiavennasca) min 90%
Oltrepò Pavese Metodo Classico - Pinot Nero, grigio, bianco, Chardonnay
Moscato di Scanzo o Scanzo - Moscato di Scanzo

DOC Da ricordare…
Riviera del Garda
Garda
Lugana - (trebbiano di Soave) nella zona Sud del Lago
Lambrusco Mantovano
Oltrepò Pavese
esenza di laghi

a) - poolazione
nvasione dei Celti
a), Lambrusco

no di Soave

co max 50%

o, bianco, Chardonnay
REGIONEVENETO

Principalmente vini giovani


bianchi internazionali.
Ci sono eccezzioni nella zona
di Verona e per quanto
riguarda il Prosecco

MORFOLOGIA Montagna 29.1%


Collina 14.5%
Pianura 56.4%

CLIMA Sub-continentale ma mitigato dalla protezione delle Alpi e dal mare

CENNI STORICI Abitato fin dall'antichità da Veneti, Reti e Euganei. Succesivamente Cimbri, …
Importante l'influenza della Serenissima
VINI ROSSI Corvina, Rondinella, Molinara, Raboso Piave, Merlot, Enantio, …

VINI BIANCHI Garganega, Prosecco, Tocai Friulano, Chardonnay, P.Bianco, Verduzzo trev.

DOCG Amarone della Valpolicella - Corvina, Corvinone , Rondinella


Bardolino Superiore,
Recioto di Soave - Garganega min 70%, trebbiano di Soave
Recioto della Valpolicella
Soave Superiore -Garganega min 70%, trebbiano di Soave
Prosecco Conegliano Valdobbiadene - Glera
Colli Asolani: Prosecco o Asolo (colli Asolani) - Glera
Recioto di Gambellara - Garganega

DOC Valpolicella
Soave
Gambellara
Colli Berici
Colli Euganei
Bagnoli -Friularo o Raboso Piave
e Alpi e dal mare

Succesivamente Cimbri, …

t, Enantio, …

P.Bianco, Verduzzo trev.

ondinella

di Soave

i Soave

a
REGIONEEMILIA ROMAGNA

Vini freschi, quasi mai


fermi per l'Emilia. Vini più
fermi e di corpo per la
Romagna

MORFOLOGIA Montagna 25.1


Collina 27.1
Pianura 47.8

CLIMA Continentale - temperato nella zona costiera

CENNI STORICI
L'Emilia-Romagna comprende due zone un tempo ben distinte: l'Emilia e la Romagna.
L'Emilia prende il nome dall'antica via consolare Via Emilia che fece costruire il console
romano Marco Emilio Lepido. Romagna, in latino Romània, è il termine con cui i Romani
chiamavano la zona vicino a Ravenna.
VINI ROSSI sangiovese, ancellotta, lambrusco salamino, barbera, lambrusco marani,
lambrusco grasparossa, lambrusco di Sorbara, lambrusco maestri
VINI BIANCHI trebbiano romagnolo, albana, pignoletto, malvasia di Candia
sauvignon, chardonnay, trebbiano modense, ortrugo
DOCG Albana di Romagna
Colli Bolognesi Pignoletto classico

DOC Bosco Eliceo


Cagnina di Romagna
Gotturnio Classico
Colli Piacentini: da ricordare Vin Santo di Vigoleno unica malzasia a bacca
rossa in europa
Colli di Scandiano e Canossa
Lambrusco di Sorbara (violaceo scarico)
lambrusco grasparossa
Lambrusco Salamino di Santacroce
Colli di Parma
Pagadebit (Bomino Bianco)
Cagnina di Romagna (refosco terrano - in questa zona produce un vino dolce)
Bosco Eliceo
REGIONELIGURIA

Vitigni terrazzati sul mare.


Il vino più importante è il
rosso Rossese che con la
sua freschezza e sentori di
frutti maturi, di bacche può
ricordare il Bordeaux

MORFOLOGIA Montagna
Collina
Pianura

CLIMA Principalmente mediterraneo ma molto variabile per la morfologia

CENNI STORICI

VINI ROSSI Rossese, sangiovese, dolcetto e ciliegiolo

VINI BIANCHI Vermentino, Pigato, bosco , Albarola +altri

DOCG

DOC Colli di Luni


Cinque Terre o Cinque terre Sciacchetrà
Colline di Levante
Val Polcevera
Golfi del Tivulio
Riviera di Ponente

..
REGIONEPIEMONTE (NORD)

MORFOLOGIA Montagna 1.5%


Collina 94.0%
Pianura 4.5%

CLIMA SubCOntinentale (freddo nelle zone alte)

CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG Ghemme (il Nebbiolo si chiama Spanna)


Gattinara
In queste 2 DOCG(divise dal Sesia) si usa nebbiolo+vespolina+uva rara
Nel Gattinara, la parte di Nebbiolo è superiore rispetto a Ghemme
Erbaluce di Caluso
Vino bianco della zona del canavese - secco e minerale. Anche passito

DOC Valsusa: da ricordare AVNA' e BECELUT


Pinerolese: Rosso Ramiè (Avanà, Avaregno e Neretto)
Doux d'Henry
Colline Saluzzesi: Quagliano
Pelaverga
REGIONEPIEMONTE (ASTIGIANO)

MORFOLOGIA Montagna 1.5%


Collina 94.0%
Pianura 4.5%

CLIMA SubCOntinentale (freddo nelle zone alte)

CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG Asti o Moscato d'Asti


Brachetto d'Acqui o Acqui
Barbera d'Asti: sottozone Nizza, Tinella, Colli Astiani
Ruché di Castagnole Monferrato

DOC
REGIONEPIEMONTE (Langhe)

MORFOLOGIA Montagna 1.5%


Collina 94.0%
Pianura 4.5%

CLIMA SubCOntinentale (freddo nelle zone alte)

CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG Dolcetto di Diano d'Alba


Dolcetto di Dogliani Superiore o Dogliani
Roero
Barolo
Barbaresco

Ai primi dell'800 c'era un vino abboccato dolce ricco di geraniol.


La marchesa Falletti di Barolo chiese all'enologo Louis Oudartdi
trasformare il suo fino come i grandi francesi. Cabvour assunse
Oudart e iniziò la trasformazione dal vecchio Barolo, dolce e
instabile, al Barolo moderno.Nel 1868 viene censita la prima
annata. Nel dopoguerra si passa da un concetto commerciale
ad una identificazione dei singoli vitigni (cru alla francese)

Le differenza Barbaresco e Barolo, stà nella geografia:


Barbaresco (comuni Barbaresco, Neive e Treiso) si arriva max a
200m. Per il Barolo, si parte dai 200m fino ai 400-500

Da ricordare il Barolo Chinato: vino fortificato in cui vengono


messe delle radici di china calciaia e altre spezie in
macerazione con il mosto.
REGIONEPIEMONTE (Monferrato)

MORFOLOGIA Montagna 1.5%


Collina 94.0%
Pianura 4.5%

CLIMA SubCOntinentale (freddo nelle zone alte)

CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG Gavi o Cortese di Gavi


Dolcetto di Ovada Superiore o Ovada
Barbera del Moonferrato Superiore
REGIONEVALLE D'AOSTA

Convivenza di vitigni
autoctoni e internazionali.

MORFOLOGIA Montagna 60.0%


Collina 35.0%
Pianura 5.0%

CLIMA Alpino

CENNI STORICI

VINI ROSSI Petit Rouge, Nebbiolo, Barbera. Gamay e Dolcetto

VINI BIANCHI Priè Blanc, Pinot Grigio, Pinot Bianco, Muller Turgau, Pettit Ervin

DOC Valle d'Aosta

Sottozone
Blanc de Morgex e de la Selle
Enfer d'Arvier
Torrette
Nus
Chambave
Arnad e Montjovet
Donnas
REGIONETOSCANA

Terreni molto vari


influenzano i vini di questa
zona: Vulcanico a
Scansano, argilloso
calcareo a Montalcino,
leggero e marnoso a San
Giminiano

MORFOLOGIA Montagna 26.0%


Collina 66.0%
Pianura 8.0%

CLIMA Molot variabile territorialmente

CENNI STORICI Primi riferimenti al Chinati nel 1404 - Nel 1716 Cosimo de Medici istituisce
la DO. Nel 1896 viene istituito i Chianti
VINI ROSSI Snagiovese, Canaiolo nero, ciliegiolo

VINI BIANCHI trebbiano toscano, vernaccia di San Giminiano e Malvasia del Chianti

DOCG Brunello di Montalcino: sangiovese(brunello) in purezza; min 4 anni


di invecchiamento (5 per il riserva)
Carmignano: sangiovese min 50% + canaiolo+cebernet+altri
Chianti:snagiovese min 70%
Chianti classico :
Il Chianti è una zona vastissima con molte diversità. Sottozone:
Colli Aretini, Colli Senesi, Colli Fiornetini, Colline Pisane,
Montalbano, Montespertoli, Rufina.

Vernaccia di San Giminiano: vernaccia di San Giminiano min70% (prima DOC in Italia)
Vino Nobile di Montebulciano : Sangiovese (prugnolo gentile) min 70%
Morellino di Scansano : sangiovese min 85%
DOC Montecarlo: con vitigni francesi
Barco Reale
Bolgheri
Val di cornia
Elba : aleatico - si trova solo qui
Val d'Arbia: nella zona del Chianti -trebbiano toscano e malvasia del Chianti
Moscadello
Sant'Antimo
REGIONEMARCHE

MORFOLOGIA Montagna 5.0%


Collina 95.0%
Pianura

CLIMA Subcontinentale a nord di Ancona, Subi litoraneo al sud fino a diventare


mediterraneo. Fresco e freddo d'inverno nelle zone monutose interne
CENNI STORICI

VINI ROSSI

VINI BIANCHI

DOCG Conero: montepulciano min 85% + sangiovese


Veridcchio dei Castelli di Jesi :min 85% verdicchio. Grande corpo, struttura e longevità
prodotto anche passito e spumante metodo classico
Verdicchio di Matelica : simile allo Jesi ma più con note più aggressive
Vernaccia di Serrapetrona:
Conero Riserva

DOC Falerio dei Colli Ascolani


Colli Maceratesi
Lacrima di Morro d'alba: lacrima min85%. Rubino molto intenso con note pepate
Rosso Piceno
REGIONEUMBRIA

E' la regione più colinare


d'Italia.
900.000 hl

MORFOLOGIA Montagna
Collina
Pianura

CLIMA

CENNI STORICI

VINI ROSSI Sangiovese, sagrantino, montapulciano, canaiolo, ciliegiolo

VINI BIANCHI Trebbiano(procanico), grechetto, malvasie, drupeggio, verdello

DOCG Montefalco Sagrantino


Torgiano Rosso Riserva

DOC
REGIONELAZIO

3,500,000 hl
Vini amabili, pronta beva,
senza grandi pretese.
La presenza di fosforo e
potassio, tipico delle zone
vulcaniche, danno note di
mineralità e aromaticità

MORFOLOGIA Montagna 26.0%


Collina 54.0%
Pianura 20.0%

CLIMA Molto variabile da zona a zona -può essere comunque mite e temperato

CENNI STORICI

VINI ROSSI sangiovese(sangioveto), merlot, montepulciano, ciliegiolo, cesanese

VINI BIANCHI trebbiano toscano(procanico), malvasia bianca di Candia, malvasia del lazio
trebbiano giallo, bombino bianco
DOCG Cesanse del Piglio o Piglio

DOC Aleatico di Gradoli


Est!Est!Est! Di Montefiascone
Colli etruschi viterbesi
Castelli romani (metà dei vini di tutta la regione) -
Frascati
Marino

Note Il sistema di allevamento ancora molto usato è il tendone, che


da molta resa a scapito della qualità.
REGIONEMOLISE

Alti costi di produzione e


bassa produttività - vigne
per il 42% in montagna.
310,000 hl (anno 2000).
Allevamento principale a
tendone

MORFOLOGIA Montagna 55.0%


Collina 45.0%
Pianura

CLIMA

CENNI STORICI

VINI ROSSI Sangiovese, montepulciano, aglianico (vino del sud!), tintilia

VINI BIANCHI trebbiano abruzzese, trebbiano toscano, manzoni bianco

DOC Molise
Biferno
Pentro d'Isernia o Pentro
REGIONEABRUZZO

Dopo la filossera
rimangono soprattutto
trebbiano e
montepulciano.
Produzione 3,6 milioni hl

MORFOLOGIA Montagna 65.0%


Collina 35.0%
Pianura

CLIMA Mediterraneo fascia costiera e pre apenninica -

CENNI STORICI Etruschi nel VI sec. Con la vite maritata.

VINI ROSSI Montepulciano, sangiovese, merlot

VINI BIANCHI trebbiano toscano, trebbiano abruzzese, regina, malvasia di Candia, …

DOCG Montepulciano d'Abruzzo colline Terramane

DOC Trebbiano d'Abruzzo


Montepulciano d'Abruzzo
Controguerra
Terre Tollesi o Tullum
REGIONECAMPANIA

Caratterizzata dalle due


grandi pianure: campi
flegrei a nord di origine
vulcanica (qui ci sono le 3
DOCG) e la pianura a sud
di Salerno di origine
alluvionale.

MORFOLOGIA Montagna 35.0%


Collina 50.0%
Pianura 15.0%

CLIMA Mediterraneo vicino alla costa - più rigido nella zona montuosa

CENNI STORICI Etruschi da Nord (vite alta) - Greci da sud (alberello)

VINI ROSSI Sangiovese, aglianico, aleatico, piedirosso e scasinoso

VINI BIANCHI coda di volpe bianca, forastera, bianncolella, malvasia di Candia, greco

DOCG Greco di Tufo: greco


Fiano di Avellino: fiano
Taurasi: aglianico

DOC Aversa
Vesuvio
Falerno del Massico
Capri (si estende anche sulla penisola)
Ischia
! Penisola sorrentina (la parte che guarda verso Napoli)
! Costa d'Amalfi (la parte che guarda a SUD)
REGIONEPUGLIA

Produzione di 6,2 milioni di


hl.
Da sempre produttrice
soprattutto di rossi (70-
80%).
Oggi anche bianchi e
rosati.

MORFOLOGIA Montagna 2.0%


Collina 45.0%
Pianura 53.0%

Presenti fenomeni carsici soprattutto nelle Murge

CLIMA Mediterraneo

CENNI STORICI Il nome è legato agli "APULI" antica popolazione del Gargano.

VINI ROSSI Negro amaro, sangiovese, primitivo, montepulciano, uva di Troia

VINI BIANCHI Bombino bianco, moscato di trani, trebbiano toscano

DOC Castel del Monte


Aleatico di Puglia
Primitivo di Manduria
Salice salentino

Ii primitivo è un vitigno selezionato alla fine del '700 da un frate.


Si chiama Primitivo per la precocità di maturazione. Molto Vigoroso.
Ricco di polifenoli(malvidina) antiossidanti->tiene sfumature violacee
Identico allo Zinfadel Californiano

Il negroamaro è di origine greco. Ricco di antociani. Acidità considerevole


Usato spesso in uvaggio con le malvasie di Lecce e Brindisi
REGIONECALABRIA

MORFOLOGIA Montagna 41.8%


Collina 49.3%
Pianura 9.0%

CLIMA Mediterraneo

CENNI STORICI Chiamato dai romani Bruttium (popolazione Bruzi)

VINI ROSSI Gaglioppo, Magliocco, nerello mascalese, greco nero, nocera

VINI BIANCHI pignoletto, greco bianco

DOC Cirò: classico, superiore e riserva. Rosso(gaglioppo) ma anche


bianco(greco bianco).
Greco di Bianco: greco bianco. Produzione molto limitata. Lo si ottiene
con diraspatura a mano. Appassimento al sole su graticci.
grande vino da meditazione. Sembra che in realtà non sia un greco
ma ssomigli di più alla malvasia delle Lipari
REGIONEBASILICATA

Produzione 218,000 hl

MORFOLOGIA Montagna 46.8%


Collina 45.2%
Pianura 8.0%

CLIMA Continentale - mediterraneo solo nelle zone costiere

CENNI STORICI Nell'antichità Lucania. In seguito conquistata dai Bizantini che misero a
capo un funzionario del re (Basilicus)
VINI ROSSI Aglianico del Vulture, malvasia nera di Basilicata, aglianicone, ciliegiolo
primitivo
VINI BIANCHI Manzoni bianco (incrocio 6,0,13), malvasia bianca di Basicilicata
moscato bianco e trebbiano toscano
DOCG Aglianico del Vulture Sup.(solo nelle tipologie superiore -3 anni, e riserva -
5 anni)
Soprattutto nei comuni di Rionero, Ripacandida, Barile e Ginestra
Terreni tufacei e ricchi di silicio.

DOC Aglianico del Vulture


Grottino di Roccanova
Matera
Terre d'Ala Val d'Agri.
REGIONESICILA

Produzione 7,000,000 hl
(15% in bottiglia il resto
sfuso)
Nella parte occidentale vini
bianchi, a oriente rossi

MORFOLOGIA Montagna 24.4%


Collina 61.4%
Pianura 14.2%

CLIMA Mediterraneo

CENNI STORICI

VINI ROSSI Calabrese, martello mascalese, sangiovese, syrah, frappato

VINI BIANCHI Cataratto bianco comune, ansonica, grillo, zibibbo

DOCG Cerasuolo di Vittoria (nero d'Avola 50-70% e frappato 30-50%)

DOC Menfi -sottozona Feudo dei Fiori (ansonica e chardonnay)


Contessa entellina
Contea di Sclafani (si riesce ad ottenere pinot nero e spumanti)
Marsala
Moscato di Siracusa
Eloro -sottozona pachino per il Nero d'Avola
REGIONESARDEGNA

Produzione 1,000,000 hl

MORFOLOGIA Montagna 13.6%


Collina 67.9%
Pianura 18.5%

CLIMA Mediterraneo

CENNI STORICI

VINI ROSSI Cannunao, monica, morignano

VINI BIANCHI Il più coltivato Nuragus, vermentino, manzoni bianco, vernaccia


di Oristano

DOCG Vermentino di Gallura - vermentino di gallura min 95%


Il vermentino è dotato di buona freschezza e sapidità

DOC Vernaccia di Oristano - vino di grande nobiltà. A tratti simile allo Sherry