Sei sulla pagina 1di 1

LA FRASE SEMPLICE

bligatori (ma cfr. 1.4.). In particolari condizioni un elemento nucleare può mancare: abbiamo allora
una frase ellittica. Gli elementi circostanziali sono sempre facoltativi.

Così nell’es. (11):

(11) Domenica, Mario ha incontrato Giovanna a Milano.

domenica e a Milano sono elementi circostanziali: essi possono venire soppressi e la frase che ne
risulta è una frase grammaticale di senso compiuto:

(12) Mario ha incontrato Giovanna.

La soppressione di un elemento nucleare ha invece conseguenze diverse: se sopprimiamo il compì,


oggetto Giovanna, la frase diviene agrammaticale:

(13) *Mario ha incontrato.

Se sopprimiamo il verbo, otteniamo una frase ellittica, possibile solo in determinati contesti:

(14) [Piero ha incontrato Susanna e] Mario — Giovanna.

(dove il trattino indica il luogo dell’ellissi). Per la soppressione del soggetto, cfr. 2.3.

1.3. Verbo e argomenti

Gli elementi nucleari della frase sono il verbo e i suoi argomenti

o valenze. E il verbo che determina quanti e quali elementi nucleari ha una costruzione.
Abbiamo così:

a) verbi 0-valenti (leggi: «zero-valenti»), se il verbo può formare da solo una frase nucleare, per
es. piovere (ma cfr. 3.3.1.):

(15) Piove.

b) verbi monovalenti, se il verbo ammette un solo argomento, per es. camminare o morire-,

(16) Giovanni cammina.

(17) E morta Maria.

c) verbi bivalenti, se il verbo ammette due argomenti, per es. consumare e andare:

(18) Il bambino ha consumato la colazione.

(19) Il capitano andò a Pescara.