Sei sulla pagina 1di 68

sc uola di decor a zion e e t rucch i

TorteNonna
t
o e c r u d o . iri!
w w w . c o t t00 0 di visitato
Più di 6.500.
Nonna
Torte della

della
45 SOLO Pas
ricette
tie ra ligh
tc on i fru
tti d
i bosco
essiccati

€ 2,90
Tariffa R.O.C. - Poste Italiane Spa - Sped. In Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27.02.2004, n° 46), art. 1, comma 1, S/NA

ni
g a z io
Spie SO
PASSSO
PA Buone e semplici, fatte secondo la tradizione
oni
Zuccotto BISCOT TI glut
en free
M AT TON ELLA noci Scuola di decorazi
alle nocc iole
al TIR A MISÙ di mascarpone
e Charlotte
ai frutti
di bo sco

LE I
Tort a NOCCIO CASTAGNOLE CIOCCOLATIN Biscotti
e PA N NA color pastel lo al limoncello
del FRIU LI
Festeggia con noi il Carnevale!
Scopri la nostra gamma di RIVISTE per CUCINARE
chiacchiere e frittelle della tradizione... Ce ne sono per tutti i gusti.
Le trovi in edicola o acquistale sul sito www.sprea.it

Cotto crudo Alcuni dei nostri speciali...


www.cottoecrudo.it
Più di 6.500.000 di visitatori al mese!
Visita il nostro portale
e diventa parte
della community
condividendo
le TUE ricette preferite!
VUOI VEDERE LE TUE
RICETTE PUBBLICATE SU

TorteNonna? della
Bastano pochi, semplici passaggi:
Realizza un piatto, fotografa
tutti i passaggi, dalla preparazione
sino all’impiattamento poi
carica le foto sul nostro sito

www.cottoecrudo.it
Le più belle e, soprattutto,
le più gustose, saranno
selezionate per essere
pubblicate sui
nostri giornali.

COSA
ASPETTI?
METTITI
SUBITO
ALL’OPERA
Scansiona il QR Code

www.cottoecrudo.it
SOMMARIO
TORTE DOLCI
14 Cheesecake alla gelatina 44
di arancia ................................................................. 27
Torta con crema al limone .......... 28
Pastiera leggera ............................................. 29
Crostata di ricotta e carote ....... 30
Mattonella al mascarpone
e noci ................................................................................ 32

Speciale carnevale 33
Limoncello della nonna ................... 42
Frittelle dolci Luna Park .................. 10
Biscotti al limoncello
Castagnole del Friuli ............................... 12 di Sorrento ............................................................. 44
Krapfen con crema al limone . 13 Gelo alla cannella .................................... 45
Chiacchiere tradizionali .................. 14 Mini Pavlova di San Valentino . . . . 46
Arancini dolci ...................................................... 15 Tortine morbide
Frittelle di miele e cannella ..... 16 al mascarpone ................................................. 47
Struffoli al cioccolato ............................ 17 Bavarese di pere in cassetta .. 48
Caprese al limoncello ........................ 33
Ravioli di carnevale ................................. 18
Torta brioche alla pera ................... 34 50
Torta di carnevale ........................................ 19
Plumcake al miele ..................................... 35
20 Koch viennese al vino ........................ 36
Plumcake ai pistacchi ......................... 38
Ciambellone alla marmellata
di pesche .................................................................... 39
Stracciatella soffice ............................. 40

40
Crostata di frutta sciroppata . . 20
Torta nocciole e panna ...................... 22 Zabaione con lingue di gatto .49
Bensone (schiacciata) ........................... 23 Cioccolatini color pastello .......... 50
Torta gianduia .................................................. 24 Creme caramel al caffè .................... 51
Torta vaniglia e cioccolato .......... 25 Zuccotto al tiramisù ............................... 52
Torta di meringa ai frutti rossi ..... 26 Migliaccio ................................................................. 53

4
TorteNonna
della

OS SI M O NUMERO SARÀ IN EDICOLA DAL 3 APRILE


IL PR

54
A SCUOLA DI
61
DECORAZIONE
Biscotti gluten free
alle nocciole ..................................................... 54
Girelle integrali di mele ................. 55
Mattonella all’arancia ....................... 56

56

I TRUCCHI Il nostro TEAM


della NONNA Ambra Palermi
64 Coordinamento editoriale
di Sprea Editori

Silvia Taietti
Dolcetti al cocco Graphic & design
con crema al limone .............................. 57 Art director

Soufflé gelati al gianduja ............. 58


Laura Galimberti
Gaufre con prugne e panna ..... 59
Segretaria di redazione
Focaccia dolce con pere di Sprea Editori
e frutti di bosco ............................................. 60

60 Silvia Visconti
A scuola di decorazione
Blogger di Pasticcerando
Senza Glutine

Alessandro Bisquola
LA NOSTRA
CARTA RISPETTA Grafico di redazione
L’AMBIENTE food e fotografia

5
CONTEST DOLCI di Cotto e Crudo

PARTECIPA AL CONTEST!
Cotto crudo
di Cotto e Crudo
Il nostro sito Cotto&Crudo.it, con oltre 6.500.000 di visite al mese, è il portale
delle tue ricette. Ogni mese mettiamo alla prova le tue doti da chef sfidandoti
con i nostri contest a tema. Scoprili sul sito e partecipa anche tu.
Le ricette più cliccate verranno pubblicate sulle nostre numerose testate di cucina!
In palio per i vincitori anche il pratico grembiule firmato Cotto&Crudo.it!

56
COME caricare LE RICETTE
Caricare la tua ricetta è ancora più semplice e 2) Carica il documento di testo con ingredienti,
veloce con l’Invio Semplificato, bastano 3 mosse: dosi e procedimento della tua ricetta oppure
compila i box.
1) Collegati al nostro sito e manda la tua ricetta
con “invio semplificato” in pochi minuti. 3) Inserisci l’immagine del piatto e clicca INVIA!

Inserisci il tuo nome


e cognome

Inserisci la tua mail

Scegli il nome
per la tua ricetta

Indica ingredienti
e dosi della ricetta

Aggiungi la
descrizione della
tua ricetta,
elencanto i passaggi

Carica le foto
in .jpg o .png e in
alta definizione

Scansiona
il QRcode
per accedere
direttamente
al sito.

57
Contest
Cotto crudo
Le RICETTE
dei nostri lettori S u ciascun numero di
Torte della nonna pub-
blichiamo le ricette più
votate inviate al nostro sito
cottoecrudo.it: una vera e
Questo mese dal sito di cottoecrudo.it abbiamo propria comunità virtuale
selezionato alcune originali idee che ci avete inviato, di appassionati della buona
cucina, che vogliono condi-
e ora prendendo spunto da Chicchidimela e Basilicorosa videre le loro prelibatezze.
realizziamo i nostri dolci.

Torta alle clementine


Per una buona e sana colazione

di Chicchidimela
cottoecrudo.it

8 persone

Ingredienti
200 g di farina di farro
130 g di zucchero semolato
3 uova
350 g di clementine polpa
70 g di burro morbido
1 bustina di lievito per dolci

Per la glassa
120 g di zucchero a velo
50 g di succo di clementine

I n una casseruola portate ad ebollizione l’acqua ed


immergeteci le clementine sbucciate. Fatele bol-
lire fino a quando si saranno ammorbidite. Toglietele
M escolate e versate il composto nello stampo
(io ho usato uno stampo con il diametro di 18 cm)
precedentemente imburrato. Infornate a 180ºC per
dal fuoco e scolatele. Frullatele fino ad ottenere una 35-40 minuti. Sfornate e fate raffreddare.
polpa. Mettete da parte e fate raffreddare.

N ella ciotola della planetaria lavorate il burro con


lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro
I ntanto preparate la glassa. In un pentolino, mesco-
late il succo delle clementine con lo zucchero a velo
fino ad ottenere una glassa liscia e omogenea. Se lo
e spumoso. Unite un uovo alla volta, la farina, il lievi- riterrete necessario, unite un cucchiaino di amido.
to e la polpa. Versate sulla torta non appena si sarà raffreddata.

8
Strudel di pere amaretti
e cioccolato di Basilicorosa
cottoecrudo.it

Ottimo da gustare tiepido

4 persone
S bucciate le pere, levate il
torsolo, tagliatele a fettine e
arrotolate lo strudel il più stretto
possibile.
Ingredienti mescolatele con le mandorle trita-

1 rotolo di pasta sfoglia


15 mandorle tritate
te, il cioccolato fatto a pezzettini,
gli amaretti sbriciolati, lo zucchero
e la cannella.
C on un coltello, incidete la
superficie e fate dei picco-
li tagli. Posate lo strudel su una
1 pizzico di cannella in polvere teglia precedentemente unta con
2 bustine di zucchero
margarina vegetale q.b.
20 g di amaretti sbriciolati
P rendete la pasta sfoglia, sro-
tolatela, infarinate bene la
superficie della pasta e sten-
olio o burro, spennellatelo con
margarina fusa, cuocetelo in for-
no a 180°C per circa 45 minuti o
40 g di cioccolato fondente detela un po’ con il mattarello. fino a quando sarà di un bel colo-
2 grosse pere Williams Spennellate la pasta tirata con del- re marrone chiaro. Spolverizzate,
farina q.b. la margarina e successivamente a piacere, con cacao dolce e ser-
cacao dolce q.b. distribuite il ripieno sulla pasta e vitelo tiepido.

9
Speciale Carnevale

Frittelle dolci Luna Park

10
6/8 persone
Curiosità
Ingredienti
Ecco qualche consiglio per ottenere
250 g farina 00 un buon fritto. Durante la frittura
150 ml acqua l’olio deve mantenere una temperatura
2 cucchiai zucchero
2 cucchiai olio di semi
costante (tra i 170-176°C); la
1 pizzico sale quantità dell’olio deve essere tale
8 g lievito istantaneo per dolci q.b.
zucchero semolato q.b.
da permettere agli ingredienti di
olio di semi per friggere “galleggiare” senza toccare il fondo
della padella; le frittelle vanno
immerse in olio già caldo; non
dovete mai “rabboccare” l’olio, ovvero
aggiungerne di fresco a quello
bollente in padella.

M ettete la farina con lo zuc-


chero, un pizzico di sale e
il lievito in una ciotola capien-
te. Poi, versate l’acqua e l’olio
poco alla volta e iniziate ad impa-
stare per alcuni minuti, fino ad
ottenere un composto elastico ed
omogeneo.

F ormate una palla e lascia-


te riposare 5 minuti coperta
con un canovaccio. Formate due
cordoncini con l’impasto e poi
suddivideteli in panetti grandi cir-
ca 3 cm.

A ppiattite le palline schiac-


ciandole con le dita in modo
da formare un dischetto abba-
stanza sottile.

F ate scaldare l’olio di semi in


una padella con i bordi alti
e fate cuocere le frittelle una alla
volta in olio bollente, ma non trop-
po caldo (circa 180°C) per pochi
secondi finché non salgono a gal-
la e sono leggermente dorate.

S colate le frittelle su un foglio


di carta assorbente. Poi
impanatele nello zucchero quan-
do sono ancora calde. Servitele
e se volete renderle ancora più
golose, farcitele con crema di
nocciole o tipo Nutella!

11
Speciale Carnevale

Castagnole del friuli

Variante
Comuni a molte altre regioni,
queste frittelline possono variare
con l’aggiunta di un po’ di liquore.

4 persone

Ingredienti
I n una terrina ammorbidite il burro
mescolando con un cucchiaio di
legno, poi incorporate lo zucchero
castagna che lascerete poi cade-
re dentro l’olio bollente.

400 g di farina bianca


50 g di zucchero
80 g di burro
e le uova, una alla volta, amalga-
mando bene. Aggiungete la buccia
grattugiata del limone, un pizzi-
A ppena la pallina assume il
colore dorato toglietela dal
tegame con un mestolo forato e
2 uova co di sale, il lievito e la farina, poca mettetela su fogli di carta assor-
1 cucchiaino di lievito vanigliato alla volta, fino a ottenere un impa- bente a perdere l’unto in eccesso.
scorza grattugiata di 1 limone sto morbido.
zucchero a velo
sale
olio per friggere C on un cucchiaio create del-
le palline grandi come una
S ervite spolverizzando con lo
zucchero a velo o con granella
di zucchero.

12
Krapfen con crema al limone
6 persone

Ingredienti
250 g di farina tipo “00”
8 cl di latte tiepido
20 g di lievito di birra
30 g di zucchero semolato
1 limone non trattato
2 uova
1 pizzico di sale fino
30 g di burro
30 g di zucchero a velo vanigliato

Per la crema
100 g di zucchero semolato
1 uovo
25 cl di latte
30 g di farina tipo “00”
1 limone non trattato

M ettete la farina in una cioto-


la capiente e unite il lievito
di birra sciolto nel latte intiepi-
Variante
dito, poi aggiungete anche due Se non disponete di una forma
tuorli d’uovo e la scorza grattugia- fortemente e portate a cuocere rotonda per creare i dischi, dividete
ta del limone. Unite anche il burro sul fuoco a fiamma bassa, amal- l’impasto sul piano di lavoro in
ammorbidito, un pizzico di sale, lo gamando sempre, fino a ottenere
zucchero; lavorate il tutto con le una crema densa e profumata, fate
dodici palline uguali; schiacciatele
mani fino a ottenere un impasto raffreddare. in modo regolare con il matterello
liscio e omogeneo, poi lasciatelo ed ecco ottenuti i dischetti.
lievitare a temperatura ambiente
per almeno un’ora, coperto da un
panno asciutto.
R iprendete l’impasto lievi-
tato e, sul piano di lavoro
leggermente infarinato, tiratelo

I ntanto, preparate la cre-


ma sbattendo con una frusta,
con il matterello a uno spessore di
1 cm. Poi, con una forma rotonda
da 8 cm di diametro, ricavate 12
P remete bene i bordi per evi-
tare la fuoriuscita della crema
durante la cottura. Disponeteli
direttamente nel pentolino, lo dischi uguali. accuratamente su una placca
zucchero insieme con il tuor- coperta con carta da forno e lascia-
lo dell’uovo; aggiungete la scorza
grattugiata di un limone e mesco- D isponete un cucchiaino di cre-
ma al limone su 6 dischi, così
teli riposare per 30 minuti.

late ancora. da creare la farcitura. Passate un


dito bagnato d’acqua lungo i bordi C uoceteli nel forno già caldo a
200°C per 25 minuti circa; sfor-

V ersate la farina e il latte intie-


pidito; mescolate bene il tutto
di ogni disco; poi copritelo con gli
altri 6 rimasti per formare i krapfen.
nateli, lasciateli intiepidire e, infine,
cospargeteli di zucchero a velo.

13
Speciale Carnevale

Chiacchiere tradizionali

6 persone

Ingredienti
M ettete la farina a fontana
sul piano da lavoro, rompe-
te al centro le uova, aggiungete
a ottenere una sfoglia non trop-
po sottile.

300 g di farina “00”


70 g di zucchero semolato
3 uova
lo zucchero e un pizzico di sale.
Incominciate a impastare e, per
ammorbidire, versate il vino poco
C on la rotella tagliate la sfoglia
in strisce larghe 3 cm e lunghe
10 cm. In una padella antiaderen-
1 bicchierino di vino bianco secco alla volta. Completate con la scor- te portate a calore abbondante olio
la scorza grattugiata di mezzo limone za di limone e continuate a lavorare di semi e fate friggere le chiacchiere
1 pizzico di sale sino a quando l’impasto non sarà poche alla volta. Appena prendo-
olio di semi diventato compatto ed elastico. no colore scolatele con il mestolo
zucchero a velo forato e adagiatele su fogli di car-

L asciate riposare avvolto in un


telo per un’ora quindi stende-
te l’impasto con il matterello sino
ta assorbente da cucina. Quando
saranno fredde cospargetele con
lo zucchero a velo.

14
Arancini dolci 6 persone

Variante
Se preferite potete sostituire la
zucca candita con il cedro o altri
agrumi candidi.. Così facendo
Ingredienti
400 g di riso
100 g di zucchero
I n una casseruola antiaderente
lessate il riso nel latte. Scolate il
riso, distribuitelo su una spianatoia
avrete una versione dolce di questo
piatto tipico della meravigliosa
7 dl di latte
2 uova
e aromatizzate con la cannella; uni-
te lo zucchero.
Sicilia con i suoi augrumi
250 g di farina prelibatissimi.
300 g di pangrattato
½ cucchiaino di cannella in polvere
olio di oliva per friggere
P reparate la farcitura: versate
in un recipiente il latte, l’ami-
do, lo zucchero, la buccia di limone centro, farcitela e chiudetela con
sale poi portate a bollore mescolan- altro riso. Passatela nella farina,
do. Lasciate raffreddare la crema a nelle uova ( precedentemente sbat-
Per il ripieno temperatura ambiente, aggiunge- tute con un pizzico di sale) e nel
1 l di latte te il cioccolato, la zucca candita e pangrattato.
200 g di amido per dolci incorporate.
200 g di zucchero
100 g di zucca candita
100 g di cioccolato fondente P relevate un pugno di riso e
lavoratelo con le mani fino a
F riggete in olio bollente, scolate
su carta da cucina e fate intie-
pidire prima di servire.
1 limone ottenere una pallina, svuotatela al

15
Speciale Carnevale

Frittelle di miele e cannella

4 persone

Ingredienti
450 ml di acqua tiepida
400 g di farina 00
S ciogliete il lievito in parte
dell’acqua tiepida. Nel vaso
del mixer versate la farina, il latte,
S caldate l’olio di arachidi
quindi friggete le frittelle, pre-
levando porzioni di pastella con
230 ml di latte tiepido l’acqua rimanente, il lievito sciolto, due cucchiai. Scolatele mano a
1 bustina di lievito di birra lo zucchero, il sale e i 2 cucchiai di mano con una paletta forata e
1 cucchiaio di zucchero olio d’oliva. lasciate scolare l’eccesso d’olio
½ cucchiaino di sale su carta da cucina.
2 cucchiai di olio d’oliva
200 ml circa di miele aromatico
cannella in polvere q.b.
F rullate il tutto fino a ottene-
re una pastella omogenea,
coprite il recipiente e lasciate lie- P reparate uno sciroppo facen-
do bollire il miele insieme a ½
olio di arachidi q.b. vitare in un posto caldo finché il litro di acqua per 5 minuti. Versate
volume sarà triplicato: deve pas- lo sciroppo ottenuto sopra le frit-
sare almeno un’ora abbondante. telle e spolverate a piacere con la
cannella in polvere.

16
Struffoli al cioccolato
4 persone

Ingredienti
300 g di farina “00”
50 g di farina di mandorle
40 g di strutto
3 uova
1 tuorlo
½ arancia bio
40 g di zucchero semolato
1 bicchierino di rum
olio per friggere q.b.
sale

Per guarnire
200 g di cioccolato fondente
da copertura
codette di zucchero colorate q.b.
mandorle pelate q.b.

S u una spianatoia setacciate


le due farine e disponetele a
fontana quindi aggiungete le uova
e il tuorlo, lo strutto ammorbidito,
lo zucchero, la scorza grattugia-
ta di mezza arancia, il rum e un
pizzico di sale. Impastate fino a
ottenere un composto omogeneo
e compatto, formate una palla e
fate riposare 30 minuti coperta con
un canovaccio.

L avorate la pasta per qualche


minuto e dividetela in porzioni
più piccole, da cui ricaverete delle
palline della grandezza di una noc-
ciola, rotolandole sulla spianatoia
infarinata.

S caldate l’olio in una padel-


la per fritti, eliminate la farina
gonfie e dorate e fatele asciugare
su carta assorbente da cucina. A malgamate uniformemente e
formate delle palline della gran-
dezza di un mandarino. Decorate
in eccesso e friggetele in abbon-
dante olio bollente. Scolatele con
una schiumarola appena saranno
S ciogliete il cioccolato in un
tegame a bagnomaria, togliete
dal fuoco e versatelo sugli struffoli.
con codette di zucchero colorate e
mandorle spellate, lasciate solidifi-
care in pirottini di carta e servite.

17
Speciale Carnevale

Ravioli di carnevale
4 persone

Ingredienti
200 g di farina + 2 cucchiai
4 cucchiai di latte
40 g di burro
1 uovo
2 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di sale fino

Per il ripieno
80 g di fichi secchi
20 g di uvetta
4 cucchiai di liquore al limone
2 mele Renette
la scorza grattugiata di 1 limone
20 g di pinoli
50 g di marmellata di albicocche
olio per friggere
zucchero al velo

P reparate la pasta setacciando


la farina con il sale sul piano di
lavoro, nella fontana unite l’uovo,
lo zucchero e il burro ammorbidito
a pezzetti. Amalgamate lavoran-
do piano con le dita. Aggiungete
poi il latte, poco per volta, conti- sgocciolateli e asciugateli con car- asciugati, le mele cotte e i pino-
nuando a lavorare fino a ottenere ta da cucina, poi adagiateli in una li, aggiungete la marmellata e
un composto liscio e morbido (5 ciotola con l’uvetta e bagnate con mescolate per amalgamare bene
minuti). Con l’impasto fate una 3 cucchiai di liquore, quindi lascia- gli ingredienti. Dividete il ripieno al
palla, avvolgetela in pellicola tra- te riposare per 20 minuti. centro dei dischi di sfoglia, piega-
sparente e mettetela in frigorifero teli in 2 sigillando la pasta con le
a riposare per 30 minuti.
S bucciate le mele, eliminate
il torsolo e tagliatele a dadi
dita inumidite.

A l termine, stendete l’impasto


con il matterello allo spessore
di 3 mm da cui ricavare tanti dischi
che metterete in un tegamino con
la scorza del limone, 1 cucchia-
io di liquore e 3 cucchiai di acqua.
V ersate l’olio in una padella e
fate friggere i ravioli pochi alla
volta, 3 minuti per parte. Scolateli
con il taglia pasta. Coprite e fate cuocere a fuoco con un mestolo forato e appog-
basso per 10 minuti. giateli su fogli di carta da cucina

P reparate il ripieno tagliando


i fichi a metà e ammollate-
li per 20 minuti in acqua tiepida, M ettete in una ciotola i fichi
e l’uvetta sgocciolati e
ad asciugare; infine, spolverizza-
te con lo zucchero a velo.

18
Torta di carnevale
6 persone

Ingredienti
3 dischi di pan di Spagna
1 bicchiere di latte
100 g di cioccolato al latte
300 ml di panna montata
5 pagliacci di zucchero
da decorazione
50 g di confetti tipo colorati
5 strisce di liquirizia

M ettiamo il cioccolato ridotto a


pezzi in un tegamino, aggiun-
giamo il latte e facciamo sciogliere
a fiamma dolce.

M ettiamo un disco di pan di


Spagna su un piatto, spal-
miamolo con metà del cioccolato,
copriamo con un secondo disco,
spalmiamo anche questo con l’al-
tra metà di cioccolato e terminiamo
con l’ultimo disco di pan di Spagna.
Curiosità
P onete il tutto in frigorifero per
30 minuti, poi stendiamo la
panna montata sulla superficie e
sistemiamo i pagliacci di zucchero
sulla parte inferiore della torta e i con-
Mascherine, animaletti, emoji, oltre
che pagliaccetti... le decorazioni per
sul bordo della torta. fetti, a gruppi, sulla parte superiore. carnevale in zucchero che si trovano
in pasticceria sono davvero tante e
T racciamo con una forchet-
ta delle righe verticali e U niamo i pagliacci ai confetti con
delle strisce di liquirizia.
stimolano la fantasia.
19
La merenda con la frutta sciroppata!

Crostata di frutta sciroppata

D isponete la farina a fontana,


mettere al centro lo zucche-
ro, il burro a cubetti, le 2 uova,
velocemente lavorando l’impasto
con la punta delle dita.
in frigorifero per almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo, la frol-
la è pronta per essere utilizzata.
la buccia grattugiata di un limo-
ne e un cucchiaino di lievito per
dolci. Amalgamate gli ingredienti
F ormate un impasto compatto
ed elastico, avvolgetelo in pel-
licola trasparente e fate riposare
Imburrate una tortiera di 24 cm di
diametro e foderatela con la pasta
frolla, rinforzando i bordi.

20
6/8 persone
Frutta sciroppata
Mettete 1 kg di frutta mondata,
Per la pasta frolla pelata e tagliata in un pentolino con
300 g di farina
2 uova 1 l di acqua, il succo di 2 limoni e
100 g di zucchero 300 g di zucchero. Mescolate e
100 g di burro
1 cucchiaino di scorza di limone fate cuocere a fuoco medio per 10
grattuggiata minuti. Con la schiumarola, togliete
1 cucchiaino di lievito per dolci
20 g di burro per la teglia
i pezzi di frutta. Fate bollire fino a
far evaporare metà del liquido, per
Per la farcia ottenere lo sciroppo. Disponete in
200 g di albicocche sciroppate
200 g di pesche sciroppate un barattolo di vetro sterilizzato i
50 g di amaretti
3 tuorli
pezzi di frutta. Versate lo sciroppo
100 g di zucchero tiepido nel vasetto, fino a coprire la
150 ml di panna da montare frutta. Sterilizzare i vasetti per la
conservazione.

R iempite il guscio con legu-


mi secchi e fate cuocere per
20 minuti in forno preriscaldato a
180°C per 20 minuti. Scolate bene
le pesche e le albicocche dallo
sciroppo, asciugatele e tagliate-
le a spicchi.

M ontate i tuorli con lo zucche-


ro finché diventano gonfi e
chiari. Unite la panna montata e
amalgamate bene con la frusta
a mano.

L evate i legumi dal guscio di


frolla, sistemate sul fondo gli
amaretti sbriciolati e distribuitevi
sopra la frutta a spicchi. Coprite
con la crema, facendo attenzio-
ne a riempire tutti gli spazi fra gli
spicchi. Mettete la crostata in for-
no a lasciate cuocere 30 minuti a
180°C. Servite fredda.

21
Torta nocciole e panna
6 persone

Ingredienti
220 g di farina
170 g di nocciole
150 g di zucchero
5 uova
1 bustina di lievito
3/4 cucchiai di acqua

Per la farcia
50 g di zucchero a velo
2 cucchiai di estratto di vaniglia
250 g di panna montata

D ividete i tuorli dagli albumi e


sbattete i primi con lo zucchero
fino a ottenere un composto omo-
geneo e gonfio. Incorporate l’acqua
a poco a poco, amalgamando il
composto.

T ritate le nocciole grossolana-


mente e unitene 2/3 insieme
alla farina setacciata con il lievito.
Sbattete gli albumi a neve ben fer-
ma e incorporateli delicatamente
all’impasto.

A malgamate tutti gli ingredienti


fino a quando non saranno tra
loro omogenei. Imburrate e infari-
nate una teglia di diametro pari a 25
cm e trasferitevi il preparato.
M entre la torta si sta intiepi-
dendo, preparate la farcia: T agliate il dolce orizzontalmente
in due parti e distribuite metà

C uocete il dolce in forno caldo


a 180°C per circa 30 minuti o
fino a quando non assumerà un
montate la panna e unite le noc-
ciole tenute da parte insieme allo
zucchero a velo e all’estratto di
panna al centro. Richiudete la torta
e copritela con l’altra metà di far-
cia. Conservate il dolce in frigorifero
colorito dorato. vaniglia. fino al momento di servirlo.

22
Bensone (schiacciata)
4 persone

Ingredienti
150 g di farina 00
25 g di fecola di patate
35 g di zucchero semolato
35 g di zucchero in granella
1/2 limone
60 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito vanigliato
latte q.b.
sale

L avate e asciugate il limone


quindi grattugiate la scorza. In
una ciotola capiente raccogliete-
la farina e la fecola setacciate, lo
zucchero, il lievito, un pizzico di
sale e mescolate con un cucchia-
io di legno.

F ormate una fontana e mettete


al centro la scorza di limo-
ne grattugiata, l’uovo e il burro a
pezzetti. Amalgamate con un cuc-
chiaio di legno, procedendo dal
centro verso l’esterno, aggiungete
a mano a mano qualche cucchia-
io di latte per ottenere la giusta
consistenza.

T rasferite l’impasto sulla spia-


natoia infarinata e lavoratelo
fino a rendere il composto liscio ed
elastico. Dategli una forma legger-
mente ovale e adagiatelo su una
teglia rivestita con carta da forno.

S pennellate la superficie con


latte, cospargete con la gra-
nella di zucchero e cuocete in
forno a 180°C per circa 35 minuti.
Sformatelo e trasferitelo sulla gra-
tella per farlo raffreddare.

23
Torta gianduia 10/12 persone

Ingredienti insieme al burro a pezzetti, a 80 g 50 minuti. Verificate lo stato della


7 uova di cioccolato grattugiato e un cuc- cottura con uno stecchino: se esce
3 tuorli d’uovo chiaio di rum, cuocete fino a farlo asciutto è cotta. Sfornatela capo-
100 g di nocciole sgusciate diventare omogeneo. Togliete dal volgendo la tortiera su una griglia,
310 g di zucchero semolato fuoco e fate intiepidire mescolando fate raffreddare. Nel frattempo, in
160 g di burro di tanto in tanto. una bastardella, sciogliete 200 g
580 g di cioccolato fondente di cioccolato nella panna mesco-
da copertura (con almeno il 55%
di cacao)
80 ml di rum
In una casseruola, sempre a
bagnomaria a fuoco molto basso,
montate le uova con 300 g di zuc-
lando, così da ottenere una crema
liscia. Poi lasciate raffreddare.

1 cucchiaio di miele di castagno


110 g di farina bianca tipo “00”
100 g di fecola
chero finché il composto non sarà
diventato soffice e gonfio.Togliete
dal fuoco aggiungete il miele e
D ividete la torta in due dischi
e bagnateli con 4 cucchiai di
rum. Rimontate con la frusta la
150 ml di panna fresca continuate a montare finché non crema di cioccolato e stendete-
50 g di confettura di albicocche si sarà raffreddato. Aggiungete le la sul disco inferiore. Poi frullate
farine, facendole cadere a pioggia la confettura con il rum rimasto
da un colino e senza smettere di per diluirla e fatela sobbollire per

U nite la farina con la fecola.


Tostate le nocciole nel forno,
mescolare. un paio di minuti. Spennellate la
superficie, anche quella laterale,
mentre sono ancora calde, spella-
tele e mettetele a bagnomaria con
10 g di zucchero, mescolate bene.
A ggiungete il composto alle
nocciole, incorporandolo per
bene, e versatelo in una teglia
con la confettura calda e coprite
con l’altro disco. Infine sciogliete a
bagnomaria il cioccolato rimasto e
Tritatele finemente. Rimettete le noc- imburrata e infarinata, cuocete in stendetelo su tutta la torta. Fate raf-
ciole ridotte in pasta a bagnomaria forno già caldo a 180-190°C per freddare e servite.

24
Torta vaniglia e cioccolato
6 persone

Per la pasta
80 g di cioccolato fondente
4 uova
150 g di zucchero semolato
100 g di farina di nocciole
20 g di fecola
cannella q.b.
1 pizzico di sale
½ bustina di lievito vanigliato
burro e pan grattato q.b.

Per la crema alla vaniglia:


2 tuorli
60 g di zucchero semolato
10 g di fecola
100 ml di latte
1 baccello di vaniglia

S battete a crema i tuorli con


lo zucchero. Unite la farina di
nocciola, la fecola e la cannella
setacciate. Fondete il cioccolato
a bagnomaria e incorporatelo al
composto amalgamandolo.

U nite ora il lievito e gli albumi


montati a neve con un pizzico
di sale. Imburrate e cospargete con
pan grattato una teglia a cerniera di
18 cm di diametro, versateci l’im-
pasto e riponete in frigorifero.

N el frattempo, portate a ebol-


lizione il latte con la vaniglia.
Lavorate in una ciotola i tuorli con
addensare mescolando. Togliete
dal fuoco e lasciate raffreddare.
morbida una griglia con la cre-
ma alla vaniglia aiutandovi con
un sac-à-poche a bocchetta liscia
lo zucchero; unite la fecola e il
latte a filo filtrato. Ponete in una
casseruola a fuoco basso e fate
C uocete il dolce a 180°C per
20 minuti, sfornate e for-
mate sulla superficie ancora
media. Rimettete ancora in forno
per altri 10 minuti; quindi la torta
sarà pronta.

25
Torta di meringa Variante
Potete sostituire la
marmellata ai frutti rossi
ai frutti rossi con altra a piacere.

4/6 persone S tendete la pasta frolla con un


mattarello fino ad ottenere uno
spessore di 3 mm, ricavatene un
ai frutti di bosco e coprite con i
mirtilli freschi.

Ingredienti
disco e ponetelo in una teglia rive-
stita con carta da forno. In una ciotola montate a neve
ben ferma gli albumi con un piz-
zico di sale utilizzando una frusta
200 g di pasta frolla pronta
40 g di zucchero a velo
2 albumi
P unzecchiate la pasta con una
forchetta, riempitela con legu-
mi secchi e cuocete a 200°C per
elettrica, incorporate lo zucchero
a velo fino a ottenere una meringa
soda e spargetela sulla torta utiliz-
1 vaschetta di mirtilli 30 minuti. zando un cucchiaio.
1 vasetto di marmellata ai
frutti rossi
ribes e mirtilli q.b.
sale q.b.
E liminate i legumi, cuocete
ancora per 10 minuti, estra-
ete dal forno e fate raffreddare.
F ate gratinare sotto il grill del
forno a 100°C per 30 minuti,
fate raffreddare e servite accom-
Riempite la torta con la marmellata pagnata da mirtilli e ribes.

26
Cheesecake alla gelatina
di arancia I consigli del cuoco
Ricetta semplice e veloce:
adatta per una festa
coi bambini, un pranzo
8 persone familiare, una cena
formale... molto nutriente,
Per la pasta grazie alla ricotta, e
130 g di biscotti secchi gustosa, per la gelatina.
30 g di zucchero
40 g di burro
200 g di ricotta vaccina
2 uova
15 g di gelatina in fogli
40 g di cioccolato fondente
6 arance
20 g di zucchero a velo

I n due contenitori separati, fate


ammorbidire 15 g di gelatina in
fogli immersi in acqua. In un mixer
tritate i biscotti, unite il burro, poi
stendete uno strato dell’impasto
in uno stampo a cerniera, premen-
do bene in modo da ricompattare
biscotti e burro, poi mettete in fri-
go a rassodare.

N el frattempo, in una ciotola,


montate i tuorli con lo zucche-
ro, utilizzando una frusta elettrica,
fino a ottenere un composto chiaro
e soffice, poi aggiungete la ricotta
passata attraverso un setaccio e
mescolate con una frusta a mano.

T ritate nel mixer il cioccolato


fondente e unitelo al compo-
sto di ricotta, poi stendetelo con
una spatola sullo strato di biscotti e
rimettete in frigo per almeno 2 ore.

S premete 3 arance e filtrate il


succo attraverso un colino, poi
riscaldatene la metà con lo zucche-
poi unitela all’altra metà di succo e
lasciate raffreddare. Pelate a vivo
rimettete in frigo per far rassodare
la gelatina per altre due ore.
ro a velo senza che arrivi a bollore; le due arance rimaste, ottenendo
togliete dal fuoco, aggiungete la
gelatina strizzata, mescolate fino a
quando si è sciolta completamente,
degli spicchi ben puliti dalla pellici-
na amara, appoggiateli sulla torta,
poi coprite con il succo di arancia e
S formate il dolce ma tenete-
lo in frigo fino al momento di
servirlo.

27
Torta con crema al limone di Chicchidimela
cottoecrudo.it

10 persone

Per la pasta frolla


270 g farina
G rattugiate la scorza dei limo-
ni e filtratene il succo. Versate
in un pentolino il succo, lo zucche-
L avorate l’impasto velocemen-
te. Unite i tuorli, lo zucchero e
impastate. Riponete la pasta frol-
120 g burro ro, l’amido, la vaniglia e i tuorli e la in frigo avvolta con la pellicola
90 g zucchero mescolate a fiamma bassa con una per un’ora.
1 scorza di limone grattugiata frusta. Girate la crema fino a quan-
2 tuorli do non si addensa.
T rascorso il tempo stendete la
frolla, adagiatela sullo stampo
Per la crema al limone
2 limoni succo e scorza
2 tuorli
T oglietela dal fuoco e lascia-
te raffreddare. Su un piano di
lavoro formate una fontana con la
con fondo estraibile e fate dei buchi
con i rebbi di una forchetta. Fate
cuocere per 20 minuti a 170°C.
100 g zucchero farina. Al centro fate un buco e ver- Tiratela fuori dal forno e versate la
1 baccello vaniglia sate il burro tagliato a pezzi freddo crema, completate la cottura altri
1 cucchiaio amido di mais e la scorza del limone. 10 minuti.

28
Pastiera leggera
8 persone

Per la frolla light


300 g di farina bianca
50 g di burro vegetale
10 g di fruttosio
1 bustina di lievito vanigliato
in polvere

Per la farcitura
250 g di grano cotto
70 ml di latte scremato
15 g di burro vegetale
1 cucchiaio di acqua di fiori
d’arancio
3-4 gocce di essenza di vaniglia
300 g di ricotta
2 albumi
3 tuorli
scorza grattugiata di 1 limone
biologico
90 g di fruttosio
40 g di canditi misti a dadini
20 g di frutti rossi essiccati
sale

P reparate la frolla: setacciate


la farina, il fruttosio e il lievi-
to sulla spianatoia, incorporate
a fiamma bassa per una decina
di minuti, mescolando spesso e
fino a che il composto non diven-
la frolla uno stampo rotondo per
crostata di circa 26 centimetri di
diametro, quindi eliminate con un
il burro ridotto a pezzetti, quindi terà una crema densa. Versate coltello l’eccesso di pasta dai bordi.
versate poca acqua e impasta- la crema in una ciotola e lascia-
te fino a ottenere un impasto
morbido ed elastico (è difficile
te intiepidire.
B ucherellate il fondo della pasta
con una forchetta, farcite con
precisare il quantitativo di acqua,
quindi è importante l’accortezza
di aggiungerla lentamente per non
L avorate la ricotta nel mixer con
i tuorli, il fruttosio e la scorza
di limone e incorporatela delica-
il composto di grano e ricotta e
livellate la superficie con il dorso
di un cucchiaio bagnato. Ricavate
eccedere). Formate con l’impasto tamente alla crema di grano con dal pezzo di frolla rimasta delle
una palla, coprite con la pellicola una spatola. Montate a neve ferma strisce larghe 2 cm, disponetele a
trasparente e lasciate riposare in gli albumi, uniteli poco per volta griglia sulla pastiera, pizzicatele al
luogo fresco. al composto nella ciotola, con un bordo per saldare, così da ottene-
movimento dal basso verso l’alto re un disegno a rombi.

P reparate nel frattempo la far-


citura: scaldate il latte in una
per non farli smontare.

C uocete la pastiera nel forno


casseruola, unite il grano cotto,
l’acqua di fiori d’arancia, l’essen-
za di vaniglia e il burro, condite
P er ultimi aggiungete i candi-
ti. Stendete la frolla in un disco
di circa 30-35 cm di diametro e
caldo a 160°C per circa un’o-
ra o fino a che la crema non si sarà
rassodata e la frolla leggermen-
con un pizzico di sale e cuocete alto circa 3 millimetri, foderate con te dorata.

29
Ottima come spuntino per un pranzo veloce

Crostata di ricotta e carote

30
8 persone Variante
Volete rendere più sfiziosa
Ingredienti la torta? Vi basterà
300 g di pasta frolla
250 g di ricotta fresca
aggiungere una manciata
4 carote abbondante di arance candite
2 uova
200 ml di panna
che dovrete amalgamare bene
20 g di zucchero al composto con la ricotta,
zucchero a velo q.b. prima di stenderlo sulla frolla.
Mettete tutto in forno e
sentirete che profumo!

In una ciotola grande sbattete le


uova e la ricotta con la frusta.
Aggiungete lo zucchero e la pan-
na, e continuate a mescolare per
qualche minuto.

L avate, pelate, grattugiate le caro-


te e versatele dentro il composto
di ricotta. Mescolate ancora con for-
za con la frusta ed ecco pronta la
farcitura della crostata. Prendete
il panetto di pasta frolla e stiratela
bene con il matterello sul piano di
lavoro. Coprite con la sfoglia sottilis-
sima la teglia imburrata e infarinata.

T agliate la pasta in eccesso con


un coltello e rifinite i bordi della
teglia. Versate il composto di ricotta
nella teglia e livellatene la super-
ficie con la spatola. Con la pasta
rimasta, modellate delle strisce da
circa due centimetri, lavorando con
la rotella dentata.

D ecorate la superficie della torta


con le strisce di pasta, infor-
nate a 180°C per 30 minuti circa,
lasciate raffreddare e servite spol-
verando un po’ di zucchero a velo
in superficie.

31
Mattonella
al mascarpone e noci

6 persone In una ciotola capiente ponete lo


yogurt, il mascarpone e lo zuc-
chero di canna, mescolate con un
Imburrate leggermente uno stam-
po da plumcake, inumidite un
foglio di carta da forno, strizzatelo
cucchiaio di legno fino a ottenere e rivestite lo stampo.
un composto omogeneo.
Ingredienti
400 g di yogurt
100 g di mascarpone S battete leggermente le uova
con una forchetta e unitele al
V ersatevi il composto e livella-
te la superficie. Decorate con i
gherigli di noce e prugne secche a
250 g di zucchero di canna composto di yogurt, aggiungete piacere e cuocete in forno a 180°C
250 g di farina integrale la farina setacciandola con il lievito per circa 50 minuti. Lasciate raffred-
250 g di noci per evitare la formazione di grumi. dare e servite.
50 g di cacao amaro in polvere Sempre setacciando unite il cacao
1 bustina di lievito vanigliato amaro e amalgamate.
4 uova e burro per lo stampo

Per decorare
gherigli di noce
T ritate grossolanamente 2/3 del-
le noci con un mixer e unitele
al composto insieme a quelle inte-
prugne secche re, incorporandole uniformemente.

32
Caprese al limoncello
6 persone

Ingredienti
400 g di mandorle bianche
200 g di zucchero
300 g di cioccolato bianco
250 g di burro
7 uova
2 cucchiai di fecola di patate
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
75 ml di limoncello
scorza grattuggiata di 1 limone
zucchero a velo

M acinate le mandorle e il cioc-


colato bianco con 50 g di
zucchero. Montate gli albumi a
neve con altri 50 g di zucchero.
In una ciotola a parte lavorate il
burro, i rimanenti 100 g di zuc-
chero, i tuorli delle uova, la scorza
grattugiata di limone, il limoncel-
lo, il sale, la fecola e per ultimo
aggiungete il lievito. Unite le man-
dorle con il cioccolato bianco, poi
gli albumi montati e amalgamate
delicatamente.

V ersate in una teglia a cernie-


ra, imburrata e infarinata, e
cuocete in forno preriscaldato ven-
tilato a 150°C per 30-40 minuti
circa (verificate la cottura infilando
uno stecchino al centro della tor-
ta, dovrà risultare asciutto).

S fornate, fate raffreddare com-


pletamente e cospargete di
zucchero a velo.

33
Torta brioche alla pera

4 persone P elate le pere, dividetele in quat-


tro per il lungo e privatele del
torsolo. Preparate uno sciroppo
mollica con le mani per compattarla
e mettete lo stampo nel frigorifero
per una decina di minuti.
leggerissimo con 250 ml d’acqua,
Ingredienti
4 fette di pan brioche
2 pere Williams mature e sode
lo zucchero e una piccola stec-
ca di cannella. Lasciate bollire per
una decina di minuti quindi immer-
P reriscaldate il forno a 160°C.
Sgocciolate le fettine di pere
e mettetele nello stampo sopra
30 g di zucchero gete le pere e fate sciroppare per il pane. Bagnate con due cuc-
15 g di mandorle sfilettate 15 minuti. Versate le pere con il chiaiate di sciroppo e pressate
burro per lo stampo loro sciroppo in una terrina, lascia- delicatamente la frutta con il dorso
1 piccola stecca di cannella te intiepidire poi tagliate la frutta a del cucchiaio per farla aderire bene
fettine e rimettetele nello sciroppo. alla parte inferiore della torta.
Sbriciolate in modo grossolano il
Mandaci
la tua versione
pan brioche con le mani.
C ospargete con i filetti di
mandorle e infornate per 15

F
Cotto crudo oderate uno stampo di 18 cm minuti o fino a che la frutta secca
sul sito di diametro circa con la car- non risulterà leggermente dorata in
www.cottoecrudo.it ta da forno, imburrate e mettete le superficie. Servite la torta calda o
briciole di pan brioche. Pressate la fredda a piacere e tagliata a fette.

34
Plumcake al miele
4 persone

Ingredienti
120 g di farina “00”
120 g di farina di grano saraceno
100 g di miele di lavanda
1 cucchiaino di lievito vanigliato
in polvere
120 ml di latte
2 uova
2 cucchiai di rum
1 mela
1 limone
pepe nero
sale

S gusciate le uova nel mixer,


aggiungete i due tipi di farina
setacciati, il miele, il latte, un piz-
zico di sale, il rum e una generosa
macinata di pepe nero. Unite il lie-
vito setacciato attraverso un colino
a maglie fini.

M escolate tutti gli ingredien-


ti con un cucchiaio di legno
quindi azionate il mixer e frulla-
teli a lungo, fino ad ottenere un
composto omogeneo e morbi-
do. Trasferitelo in una ciotola e
aggiungete la mela sbucciata, smi-
nuzzata finemente e spruzzata con
il succo del limone. Curiosità
In Italia si produce dell’ottimo
R ivestite con carta da forno uno
stampo da plumcake di 22
centimetri di lunghezza, versatevi
miele di lavanda selvatica
(Lavandula stoechas) in
l’impasto preparato, livellate con Sardegna; la lavanda però
il dorso di un cucchiaio e cuocete
in forno caldo per circa 40 minu- intiepidire nello stampo, servitelo
è presente in ampie zone tra
ti a 180°C. tiepido, accompagnato a piacere Piemonte e Liguria e, dalla sua
con del miele, ma anche servir- fioritura, si produce il miele di
S formate il dolce su una griglia
d’acciaio dopo averlo lasciato
lo freddo, cosparso con un filo di
miele e un po’ di yogurt greco.
lavanda delle Alpi Marittime.
35
Un mix di sapori per concludere in bellezza una cena

Koch viennese al vino

Variante
Potete unire all’impasto 100 g
di cioccolato fondente grattugiato

36
4 persone
Curiosità
Per la torta La salsa al vino che accompagna
80 g di zucchero semolato
170 g di mandorle sgusciate questo dolce è una tipica specialità
40 g di cacao amaro in polvere austriaca; il koch alla viennese
70 g di pangrattato
2 uova può essere servito come pasto
1 limone serale a sé ma è tradizionalmente
½ cucchiaino di cannella in polvere
sale q.b.
considerato un’ottima conclusione
per un pasto leggero.
Per la salsa
¼ di l di vino rosso
¼ di stecca di cannella
40 g di zucchero semolato
3 cucchiaini di amido di mais

T ritate finemente le mandorle


con un mixer. Separate i tuorli
dagli albumi, poi lavorate con una
frusta i tuorli con lo zucchero sino
a ottenere un composto soffice e
spumoso; aggiungete poco a poco
il succo filtrato del limone e la sua
scorza grattugiata, le mandorle tri-
tate, il pangrattato e la cannella,
amalgamate bene con un cucchia-
io di legno.

Incorporate delicatamente al
composto gli albumi prece-
dentemente montati a neve ben
ferma con un pizzico di sale.
Imburrate uno stampo, versatevi
metà dell’impasto, aggiungete le
mandorle tritate e il cacao, ricopri-
te con l’impasto rimasto. Cuocete
a 200°C per 30 minuti.

P reparate la salsa portando ad


ebollizione il vino con la can-
nella e lo zucchero, addensate
con l’amido stemperato in poca
acqua fredda e fate bollire ancora
per qualche minuto, mescolando
con un cucchiaio di legno, elimi-
nate la stecca di cannella e servite
a parte.

37
Plumcake ai pistacchi
8 persone

Ingredienti
80 g di farina “00”
50 g di crema di pistacchi
30 g di pistacchi interi sgusciati
170 g di zucchero semolato
150 g di burro
3 uova
2 limoni
½ bustina di lievito per dolci
½ cucchiaio di bicarbonato
sale

I n una ciotola sbattete le uova con


lo zucchero fino ad ottenere un
composto spumoso, aggiungete
poco per volta la farina setaccia-
ta e il burro fuso. Continuando a
mescolare con un cucchiaio di
legno aggiungete un pizzico di
sale, il succo di 2 limoni e la scor-
za grattugiata di 1 limone. In ultimo
incorporate anche il bicarbonato e
il lievito mescolando delicatamen-
te con il cucchiaio di legno.

D ividete il composto in 2 parti


uguali e ad una di esse aggiun-
gete la crema di pistacchio. Versate
i 2 composti alternandoli in uno
stampo a cassetta leggermente
imburrato e infarinato. Crema ai pistacchi la cottura a fuoco lento mesco-
lando con un cucchiaio di legno
C on una forchetta disegnate
delle onde nell’impasto per
mescolare un po’ i due colori e
150 g di pistacchi sgusciati
150 g di zucchero semolato
50 ml di acqua
fino ad ottenere un colore ambrato.
Togl iete dal fuoc o e fate raf-
ottenere un effetto marmorizzato, fr e d d a r e s u u n f og l i o d i
decorate la superficie con i pistac- In u n a cass er uol a po n e te cart a da forn o. Div idete il
chi interi. Fate cuocere in forno già
lo zucc hero con l’a cqua e fate croc cant e a pezzetti e ridu ce-
caldo a 180°C per 40 minuti, sfor-
cara mell are a fuoc o lent o. telo a crema azionando il mixer
nate e fate raffreddare su un griglia
Aggiungete i pistacchi e proseguite a medi a velo cità. Con serva te
d’acciaio prima di sformare e servi- in un vasetto di vetro.
re il plumcake.

38
Ciambellone
alla marmellata di pesche
6/8 persone

Ingredienti
300 g di farina “00”
100 g di zucchero semolato
60 g di burro
25 g di lievito di birra
100 g di marmellata di pesche
3 uova
1 cucchiaio di Marsala
farina e burro per lo stampo
zucchero semolato q.b.
sale

S u una spianatoia ponete a fon-


tana la farina setacciata con
un pizzico di sale, unite al cen-
tro il burro fuso e il lievito di birra
stemperato in 2 cucchiai d’acqua
e amalgamate con una forchetta.

A ggiungete lo zucchero, 2 uova


e 1 tuorlo e lavorate la pasta
per alcuni minuti, prima con una
forchetta e poi con le mani, fino
ad ottenere un impasto liscio e
morbido.

In una ciotola diluite la marmel-


lata con 1 cucchiaio di Marsala
e poca acqua, quindi inseritela in
una siringa. Disponete la pasta in
Marmellata di pesche aromatizzata al Marsala
uno stampo a ciambella, prece- 1 kg di pesche mature
dentemente imburrato e infarinato, 100 g di zucchero semolato la scor za grat tugi ata del
cospargete con zucchero semo- 1 bicchiere di Marsala limone, la cannella e lo zucchero.
lato e farcite in 4 punti con la 1 limone Mescolate spesso e quando saranno
marmellata. 1 cucchiaino di cannella in polvere comp letam ente disfa tte togli ete
dal fuoco e passatele al setaccio.
In una casseruola profonda fate
F ate cuocere in forno già caldo
a 200°C per 30 minuti. Sfornate cuocere le pesche, divise a metà e
private dei noccioli, con il Marsala,
Rimettete sul fuoco e fate cuocere
la marmellata fino a raggiungere la
e fate raffreddare su una griglia giusta consistenza.
d’acciaio.

39
Stracciatella soffice

Falla anche tu
Cotto crudo e mandacela
sul sito
www.cottoecrudo.it

8 persone
In una ciotola capiente lavo-
rate accuratamente il burro,
precedentemente ammorbidito
zucchero e uova. Lavorate con le
fruste e versate a filo il latte con-
tinuando ad amalgamare. Infine
Ingredienti a temperatura ambiente, con lo aggiungete la scorza grattugiata di
300 g di farina zucchero. un limone e le gocce di cioccolato.
280 g di zucchero
160 g di burro
1 bicchiere di latte
100 g di gocce di cioccolato
U na volta ottenuta una crema
morbida e omogenea, unite
le uova una alla volta e continute
Imburrate una teglia del diametro
di 22-24 cm, versate il preparato
e cuocete in forno preriscaldato a
3 uova a mescolare. 180°C per 30-40 minuti.
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
1 limone (scorza)
burro q.b. per lo stampo
A parte, setacciate la farina
con il lievito e la vanillina e
incorporateli al composto di burro,
E straete dal forno e lasciate
intiepidire prima di sformare
e servire.

40
ABBONATI SUBITO!
L
DE

% 14 ,90€ invece
O
O NT
SC

14 o
nn r i
1 a ume
di 17,40€
6n
Potrebbero interessarti anche:

VERSIONE
DIGITALE IN
OMAGGIO! Abbonamento Cucina Tradizionale Torte alte per Colazione
19,90€ sconto del 15% 6,90€ su www.sprea.it

PERCHÉ ABBONARSI: COUPON DI ABBONAMENTO


• Prezzo della rivista bloccato per un anno
• Sicurezza di ricevere tutti i numeri Sì! Mi abbono a Torte della Nonna
Riceverò 6 numeri a soli 14,90 euro anziché 17,40 euro con lo sconto del 14%
Tagliare lungo la linea tratteggiata - Puoi anche fotocopiarlo per non rovinare la rivista

SCEGLI IL METODO PIÙ ❏ Inviate Torte della Nonna al mio indirizzo:


Cognome e Nome
COMODO PER ABBONARTI:
Via N.
CHIAMACI E ATTIVEREMO INSIEME
Località
IL TUO ABBONAMENTO CAP Prov.
•TELEFONA al N. 02 87168197
Tel. email
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 ❏ Scelgo di pagare così:
alle 18,00. Il costo massimo della telefonata da linea fissa Con bonifico IBAN IT40H0760101600000091540716 - intestato a Sprea S.p.A.
è pari a una normale chiamata su rete nazionale in Italia. Con il bollettino intestato a Sprea S.p.A. Via Torino 51, 20063 Cernusco S/Naviglio (MI)
conto postale N° 000091540716
•ONLINE www.sprea.it/tortedellanonna
Con carta di credito: Visa Diners Mastercard
•FAX invia il coupon al N. 02 56561221 Numero
•POSTA Ritaglia o fotocopia il coupon seguendo le Codice di tre cifre che appare
istruzioni a lato e inviacelo insieme alla copia della ricevuta di Scad. (mm/aa) sul retro della carta di credito
pagamento via fax o mail (abbonamenti@sprea.it). Firma
• CONTATTACI VIA WHATSAPP ❏ Regalo Torte della Nonna a (quindi non speditelo al mio indirizzo sopra) a:
3206126518 (Valido solo per i messaggi) Cognome e Nome
Via N.
Località CAP Prov.
Informativa ex Art.13 LGS 196/2003. I suoi dati saranno trattati da Sprea SpA, nonché dalle società con essa in rapporto
di controllo e collegamento ai sensi dell’art. 2359 c.c. titolari del trattamento, per dare corso alla sua richiesta di abbona- Tel. email
mento. A tale scopo, è indispensabile il conferimento dei dati anagrafici. Inoltre previo suo consenso i suoi dati potranno
essere trattati dalle Titolari per le seguenti finalità: 1) Finalità di indagini di mercato e analisi di tipo statistico anche al
fine di migliorare la qualità dei servizi erogati, marketing, attività promozionali, offerte commerciali anche nell’interesse
Il beneficiario del tuo abbonamento riceverà una mail dove gli verrà comunicato il regalo
di terzi. 2) Finalità connesse alla comunicazione dei suoi dati personali a soggetti operanti nei settori editoriale, largo
consumo e distribuzione, vendita a distanza, arredamento, telecomunicazioni, farmaceutico, finanziario, assicurativo,
automobilistico e ad enti pubblici ed Onlus, per propri utilizzi aventi le medesime finalità di cui al suddetto punto 1) e
Compila, ritaglia e invia questo coupon in busta chiusa a:
2). Per tutte le finalità menzionate è necessario il suo esplicito consenso. Responsabile del trattamento è Sprea SpA via
Torino 51 20063 Cernusco SN (MI). I suoi dati saranno resi disponibili alle seguenti categorie di incaricati che li tratteran- Sprea S.p.A. - Servizio abbonamenti - Via Torino 51, 20063 Cernusco Sul Naviglio (MI)
no per i suddetti fini: addetti al customer service, addetti alle attività di marketing, addetti al confezionamento. L’elenco
aggiornato delle società del gruppo Sprea SpA, delle altre aziende a cui saranno comunicati i suoi dati e dei responsabili oppure invialo via mail
potrà in qualsiasi momento essere richiesto al numero +39 0287168197 “Customer Service”. Lei può in ogni momento
e gratuitamente esercitare i diritti previsti dall’articolo 7 del D.Lgs.196/03 – e cioè conoscere quali dei suoi dati vengono
trattati, farli integrare, modificare o cancellare per violazione di legge, o opporsi al loro trattamento – scrivendo a Sprea Accetto di ricevere offerte promozionali e di contribuire Accetto che i miei dati vengano comunicati
SpA via Torino 51 20063 Cernusco SN (MI). con i miei dati a migliorare i servizi offerti (come specificato a soggetti terzi (come indicato al punto 2
al punto 1 dell’informativa privacy): ❏ SI ❏ NO dell’informativa privacy): ❏ SI ❏ NO

OFFERTA VALIDA SOLO PER L’ITALIA


Ottimo per un dopocena con gli amici

Limoncello della nonna

42
10 persone Variante
Se amate questo genere di liquori,
Ingredienti divertitevi a preparare anche quello
5 limoni non trattati
500 ml di alcool a 95° per liquori
al mandarino… Vi serviranno
300 g di zucchero semolato gli stessi ingredienti, ma sostituite
300 ml di acqua
i limoni con 7 mandarini di
stagione. Procedete con la ricetta
passo a passo e otterrete un ottimo
liquore al mandarino, dal sapore
L avate bene i limoni e, con l’aiu-
to di un coltellino ben affilato,
tagliate la scorza molto sottile.
delicatissimo
Ora, lavorando sul tagliere, riduce-
te a listarelle la scorza dei limoni.

I n una ciotola mescolate


assieme la scorza tagliata e
l’alcool. Ora travasate il compo-
sto dentro un recipiente di vetro
a chiusura ermetica, ben steri-
lizzato. Lasciatelo macerare per
almeno 10 giorni in un luogo fre-
sco, al riparo dalla luce.

T rascorso questo tempo, pre-


parate lo sciroppo: mettete lo
zucchero in un pentolino capien-
te, poi versate l’acqua e lasciate
cuocere per almeno 5-6 minuti,
mescolando di tanto in tanto. Fate
raffreddare e versatelo nella botti-
glia insieme al composto di alcool
e bucce.

L asciate riposare tutto almeno


altri 20 giorni. Trascorsi i gior-
ni di riposo travasate il liquore di
limone, ben filtrato con un coli-
no, in una nuova bottiglia sempre
sterilizzata con cura. Lasciate la
bottiglia in freezer almeno 6 ore
prima di servire.

Curiositàumatissimo liquore
Questo prof
può diventare un “prezioso alleato”
per aromatizzare i pasticcini, come
anche per la preparazione di biscotti
e torte… ma è anche perfetto per
guarnire con golosità un gelato
o una granita al limone.
43
Biscotti al limoncello
di Sorrento
4 persone

Ingredienti
200 g di farina “00”
150 g di zucchero semolato
2 uova
1 bicchierino di limoncello
scorza di limone grattugiata q.b.
sale q.b.

In una ciotola di medie dimen-


sioni setacciate la farina con un
pizzico di sale, unite il limoncello
e mescolate rapidamente con un
cucchiaio.

In un recipiente graduato lavo-


rate a crema densa le uova e lo
zucchero utilizzando un mixer ad
alta velocità. Incorporate poco per
volta la farina e mescolate bene
diminuendo la velocità del mixer,
poi aggiungete la scorza di limone
grattugiata.

S u una placca ricoperta con


carta da forno formate dei
dischetti con l’impasto aiutandovi
con un cucchiaino, distanziandoli
tra loro di 5 cm circa.

F ate cuocere a 180°C per 12


minuti. Togliete dal forno, volta-
te delicatamente i biscotti con una
spatola e fateli cuocere per altri 3
minuti. Sfornate e fate raffreddare
su una griglia d’acciaio.

44
Gelo alla cannella
5 persone

Ingredienti
10 g di cannella in stecche
½ l di acqua
50 g di amido di mais
160 g di zucchero
pistacchi q.b.

M ettere le stecche di cannella


intere in mezzo litro d’acqua
e lasciate macerare per tutta la
notte (circa 12 ore). Il giorno dopo
versate le stecche di cannella e
l’acqua aromatizzata in una pen-
tola e mettete a bollire per circa
15 minuti.

I n un’altra pentola versate l’ami-


do di mais, lo zucchero e l’acqua
della cannella filtrata. Mettete la
pentola sul fuoco a fiamma molto
bassa e mescolate con cura finché
il composto si addensa e assume
una consistenza vischiosa.

V ersate il composto negli stam-


pi. Lasciate raffreddare in frigo
per circa 3 ore. Sformate e servi-
te con un leggero trito di pistacchi.

45
Mini Pavlova
di San Valentino 4 persone

Per la meringa:
150 g di zucchero semolato
100 g di zucchero a velo
5 albumi
burro ammorbidito q.b.
sale q.b.

Per decorare
200 ml di panna fresca
30 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di zucchero a velo
scorza di mezzo limone
1 rametto di menta
lamponi q.b.

P er la meringa: mescolate gli


zuccheri in una ciotola, monta-
te a neve ben soda gli albumi con
un pizzico di sale e metà del com-
posto di zuccheri. Al termine unite
lo zucchero rimasto incorporan-
dolo delicatamente mescolando
dal basso verso l’alto.

F oderate una placca con carta


da forno imburrata, trasferitevi
il composto, poi usando una spa-
tola di gomma e procedendo dal
centro, allargatela delicatamente
con movimenti rotatori, in modo
da formare la forma di un cuo-
re con un incavo al centro (non
assottigliate troppo la meringa
nella parte centrale). Infornate a
100°C, poi riducete la temperatu-
ra a 80°C e cuocete per 3 h con
lo sportello socchiuso.

P er la farcia, fate bollire quat-


tro cucchiai d’acqua con lo
S pegnete, aggiungete la men-
ta e lasciate in infusione per
30 minuti, poi filtrate lo scirop-
incorporando alla fine lo zucchero
a velo. Mettete il nido di meringa
su un piatto da portata, riempite-
zucchero semolato e la scorza di po. Lavate la frutta e bagnatela lo con la panna montata, la frutta
limone. con lo sciroppo; montate la panna sgocciolata e servite.

46
Tortine morbide
al mascarpone

4 persone

Ingredienti
200 g di farina “00”
40 g di mandorle
40 g di mascarpone
S gusciate le mandorle, spella-
tele e frullate finemente con
un mixer a velocità massima per
U ngete leggermente 4 stampi-
ni monouso, riempiteli a metà
con il composto ottenuto, mettete
100 ml di latte di riso un minuto; mettete in una ciotola e al centro di ognuno un cucchiaino
1 cucchiaio di farina di mandorle mescolate con la farina di mandor- di mascarpone e ricoprite con l’im-
1 cucchiaio di farina di mais le, la farina di mais, la farina “00” e pasto rimasto.
2 cucchiai d’olio extravergine di l’olio d’oliva.
oliva
1 bustina di lievito
sale A ggiungete il lievito in polve-
re, un pizzico di sale e il latte
C ospargete la superficie con le
scaglie di mandorle e cuoce-
te in forno a 180°C per 25 minuti.
di riso a filo. Amalgamate con un Lasciate raffreddare, togliete dagli
Per decorare cucchiaio di legno fino a ottenere stampini e servite freddi, accom-
scaglie di mandorle un impasto morbido. pagnati da scaglie di mandorla e
glassa al cioccolato glassa al cioccolato.

47
Bavarese di pere in cassetta
8 persone

Ingredienti
3 cucchiai di farina “00”
3 cucchiai di zucchero semolato
3 uova
30 g di cacao in polvere
sale q.b.
burro e farina per la carta da forno

Per la bavarese
700 g di pere
300 g di panna fresca
24 g di gelatina in fogli
20 g di burro

M ontate a lungo le uova con


lo zucchero e un pizzico di
sale. Aggiungete il cacao e la fari-
na setacciati insieme lavorando
il composto con un cucchiaio di
legno, con movimenti dal basso
verso l’alto.

T rasferite l’impasto su una


placca coperta con carta da
forno, imburrata e infarinata e
infornate a 180°C per 12 minu-
ti. Sfornate, lasciate raffreddare e
tagliate orizzontalmente la torta:
dovete ottenere tre strisce.

E liminate il torsolo dalle pere e


senza sbucciarle tagliatele a
spicchi e cuoceteli in una casse- conservate il composto in frigo. di pere, coprite con un’altra stri-
ruola con il burro e un mestolino Quando comincia ad addensar- scia di pasta, aggiungete il resto
d’acqua, finché saranno asciut- si incorporatevi la panna montata del composto e terminate con l’ul-
ti e morbidi. ben ferma. tima striscia di pasta.

R iduceteli a purea con un


passaverdura, raccoglien-
do il ricavato in una ciotola.
C oprite il fondo di uno stampo
a cassetta con una striscia
di carta da forno, appoggiatevi
T enete lo stampo in frigo per
una notte intera a rassoda-
re. Al momento di servire potete
Incorporatevi la gelatina prece- sopra una striscia di pasta biscot- guarnire la bavarese con fili di cioc-
dentemente ammollata e strizzata; to, spalmatevi metà del composto colato fondente.

48
Zabaione con lingue di gatto
4 persone

Ingredienti
8 tuorli
160 g di zucchero
100 ml di vino liquoroso

Per i biscotti
25 g di burro
25 g di zucchero a velo
1 bustina di vanillina
25 g di farina
1 albume
cioccolato fondente q.b.

P reparate lo zabaione: pren-


dete le uova e separate i tuorli
dagli albumi. Mettete lo zucche-
ro e i tuorli in una ciotola in acciaio
e sbattete con una frusta a mano,
finché ottenete una crema gonfia e
quasi bianca.

U nite il vino, a poco a poco,


sempre sbattendo, e quan-
do gli ingredienti sono ben
amalgamati, mettete la pentola a
bagnomaria. Il fuoco deve essere
basso, e l’acqua del bagnomaria
non deve bollire. Mescolate per
10-15 minuti circa, finché la cre-
ma si gonfia e si addensa. Togliete
dal fuoco e versate nelle coppette
da portata.

P er le lingue di gatto: lavora-


te il burro ammorbidito insieme
allo zucchero a velo, fino a ottene-
T rasferite l’impasto in una tasca
da pasticciere e formate dei
bastoncini lunghi 6 cm, ben distan-
bordi cominciano a essere dorati.
Sfornate, lasciate raffreddare, scio-
gliete il cioccolato a bagnomaria e
re una crema. Aggiungete la farina ziati uno dall’altro, su una teglia spennellate una parte dei biscotti.
e la vanillina setacciate, continuan- coperta con carta da forno.
do a mescolare. Unite l’albume e
montate finché tutti gli ingredienti
sono amalgamati. P onete in forno caldo a 200°C e
cuocete per 8 minuti, quando i
L asciate asciugare e conserva-
teli in una scatola di latta ben
chiusa.

49
Cioccolatini color pastello
10 persone

Ingredienti
500 g di cioccolato bianco
50 g di burro
1 confezione di panna da montare
4 cucchiai di sherry
colorante alimentare rosa, verde
e giallo
4 cucchiaini di chartreuse
4 cucchiaini di brandy all’albicocca
10-12 pistacchi

S pezzettate il burro e
fatelo ammorbidire a tem-
peratura ambiente per 30
minuti. Spezzettate il cioccola-
to, mettetelo in un tegamino e
fatelo sciogliere a bagnoma-
ria. Sbollentate i pistacchi per
5 minuti. Scolateli e asciugateli
strofinandoli con un panno ruvi-
do per eliminare la pellicola scura
amalgamare il tutto e dividete
il composto in 3 ciotole. In una
aggiungete lo sherry e qualche
M escolate con un cucchiaio di
legno per amalgamare bene
e ottenere una colorazione unifor-
che li ricopre. goccia di colorante rosa. me poi, una alla volta, mettete le
creme in una sacca da pasticcere

M ettete 36 pirottini in un vas-


soio e, con un pennello,
spennellate di cioccolato l’in-
N ella seconda lo chartreu-
se e il colorante verde,
nell’ultima il brandy di albicoc-
con beccuccio a stella e riempite
12 pirottine per ogni composto.

terno di ogni pirottino. Unite al


cioccolato rimasto il burro ammor-
bidito e la panna. Mescolate per
ca e qualche goccia di colorante
rosa e giallo per ottenere il colore
dell’albicocca.
C ospargete con i pistacchi tri-
tati e lasciate riposare almeno
due ore prima di servire.

50
Crème caramel al caffè
4 persone

Ingredienti
150 ml di panna fresca
120 g di zucchero semolato
4 uova intere
2 tuorli
400 ml di latte fresco
50 ml di caffè espresso
½ stecca di vaniglia

Per il caramello
4 cucchiai di acqua
150 g di zucchero semolato

V ersate il latte in un tegame


e aromatizzate con ½ stec-
ca di vaniglia, ponetelo sul fuoco
e portate lentamente a ebollizione;
togliete dal fuoco e lasciate in infu-
sione per mezz’ora.

T rascorso il tempo indicato


unite al latte la panna e una
tazza di caffè espresso che avre-
te preparato precedentemente. Nel
frattempo in un recipiente sbatte-
te le uova con lo zucchero con un
cucchiaio di legno. Eliminate dal
latte la stecca di vaniglia, filtratelo
con un colino e versatelo a filo sul
composto di uova amalgamando
caramello negli stampini scelti e
ruotateli, distribuendolo su tut-
ta la superficie; fate raffreddare e
C uocete a bagnomaria per cir-
ca 40 minuti a 180°C; togliete
dal forno e lasciate raffreddare,
con una frusta. solidificare. dopodiché ponete in frigorifero per
almeno 4 ore.

P reparate il caramello facendo


sciogliere lo zucchero nell’ac-
qua utilizzando un tegamino dal
V ersate il composto prece-
dentemente ottenuto negli
stampini. Ponete gli stampini den- A l momento di servire il crème
caramel, staccate la crema
fondo spesso posto su fiamma tro una teglia e aggiungete acqua dalle pareti degli stampi aiutando-
vivace: mescolate continuamen- bollente fino a coprire un terzo degli vi con un coltello e capovolgeteli
te fino a farlo brunire. Versate il stampini. sui piattini.

51
Zuccotto al tiramisù

1 persona I niziate preparando la base del


vostro zuccotto. In una cioto-
la versate il caffè e lo zucchero,
V ersate la crema all’interno
dello zuccotto e ricoprite con
altri savoiardi. Mettete lo zuccotto
mescolate e immergete i savoiar- in freezer fino a farlo addensare.
Per la base di. Disponeteli nello stampo per lo Prima di servire sformate lo zuc-
8-10 savoiardi zuccotto rivestito con la pellicola cotto e ricoprite con il cacao.
2 tazzine di caffè trasparente.
1 cucchiaio di zucchero

Per la crema
100 g di panna fresca da montare
R iponete la ciotola in free-
zer e preparate la crema.
Lavorate bene il mascarpone con
60 g di mascarpone lo zucchero a velo, aggiungete il
60 g di zucchero a velo caffè e mescolate bene. Montate
1 tazza di caffè a neve ferma la panna e unitela al
cacao amaro composto.

52
Migliaccio
8 persone

Ingredienti
250 g di semolino
600 ml di latte
400 ml di acqua
250 g di zucchero
50 g di burro
4 uova
2 cucchiai di essenza di vaniglia
1 limone non trattato

I n una pentola dal fondo spesso


versate il latte, l’acqua, il bur-
ro e la buccia intera di un limone
non trattato. Quando il latte sarà
caldo, facendo attenzione a non
portarlo a ebollizione, abbassate
la fiamma e versate il semolino un
po’ per volta.

M escolate continuamente
con un cucchiaio di legno
per circa 10 minuti. Spegnete
il semolino e lasciate intiepidi-
re. A parte, montate le uova con
lo zucchero e unitevi l’essenza di
vaniglia o vanillina, lavorate fino a
ottenere un composto ben amal-
gamato e spumoso.

U nite a quest’ultimo il semo-


lino e mescolate, dovrete
ottenere una crema omogenea.
Imburrate e infarinate una teglia
dai bordi bassi e versate il
composto.

I nfornate a 180°C per circa 40


minuti fino a quando la crosta
non sarà ben dorata. Trasferite
la torta su un piatto da portata e
lasciate raffreddare per circa due
ore prima di servire.

53
Biscotti gluten free
alle nocciole di Elena Gnani
cottoecrudo.it

6 persone

Ingredienti
I niziate tritando le nocciole gros-
solanamente. Mettete tutti gli altri
ingredienti in una ciotola e mesco-
C uocete a 170°C (forno stati-
co) per circa 25 minuti a metà
del forno. Non cuoceteli troppo,
130 g di farina di grano saraceno late con un cucchiaio di legno. devono rimanere teneri all’interno.
70 g di nocciole tostate Quando è tutto quasi incorporato Fate raffreddare e servite!
1 uovo unite le nocciole.
35 g di olio di arachidi
1 cucchiaino di crema di nocciole
gluten free
1 pizzico di lievito per dolci
F ormate delle palline: se volete,
rotolatele nella granella di noc-
ciole e posatele sulla teglia coperta
1 pizzico di sale da carta forno. Fate riposare una
mezz’ora in frigorifero.

54
Girelle integrali
di mele 4 persone

Ingredienti
120 g di farina integrale
50 g di farina bianca
30 g di olio di semi di girasole
10 g di lievito di birra
100 ml di latte scremato
1 limone
2 mele
40 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 tuorlo
1 pizzico di sale

S temperate il lievito nel latte tie-


pido. Setacciate le due farine
sulla spianatoia, condite con il sale
e la scorza grattugiata del limo-
ne, formate nel centro la fontana,
versare dentro l’olio e il latte con il
lievito, quindi impastate energica-
mente con le mani sino a ottenere
un impasto morbido e uniforme.

F ormate con l’impasto una pal-


la, coprite con un canovaccio
e lasciate lievitare per un’ora o
fino a che raddoppia il suo volu-
me. Sbucciate, dividete in quattro
ed eliminate il torsolo delle mele
e tagliatele a dadini. Condite le
mele in una ciotola con lo zucche-
ro e la cannella e mescolate per
insaporire.

T rascorso il tempo di lievitazio-


ne della pasta, rimpastatela per
qualche minuto e tiratela con il mat-
tarello in un rettangolo di 30 cm di
larghezza per 20 cm di lunghezza.
premendo con i palmi delle mani e
tagliate a girelle larghe 1-2 cm. L asciatele lievitare per altri 15
minuti, spennellatele con il tuo-
rlo allungato con qualche goccia
Distribuite le mele in modo uni-
forme sulla pasta, arrotolate dalla
larghezza tenendo l’impasto stret-
C oprite una teglia con la car-
ta da forno e disponete sopra
le girelle, distanziate una dall’altra
d’acqua e cuocetele nel forno cal-
do a 180°C per 25 minuti. Sfornate
e servite tiepidi.
to alla farcia, compattate il filone almeno 2 cm.

55
Mattonella all’arancia 4 persone

Ingredienti
250 g di latte
200 g di panna
½ bicchiere di liquore all’arancia
125 g di zucchero semolato
3 fogli di colla di pesce
3 tuorli
4 arance
12 savoiardi
burro per lo stampo

M ettete la gelatina a bagno


in acqua fredda. In una cas-
seruola, montate i tuorli con lo
zucchero e la scorza grattugiata
di un’arancia e unite poco alla vol-
ta il latte.

F ate addensare la crema a fuo-


co bassissimo, continuando a
mescolare, quindi togliete dal fuo-
co e unite la gelatina ben strizzata,
3 cucchiai di liquore d’arancia e 3
cucchiai di succo di arancia. Non
appena la crema è fredda incorpo-
ratevi la panna montata.

T agliate i savoiardi a gros-


si pezzi e spruzzateli con
3 cucchiai di succo d’arancia
mescolato al restante liquore.
Foderate con carta stagnola uno
stampo da plumcake, imburrate-
lo e disponetevi sul fondo la terza
parte dei savoiardi.

R icoprite con 1/3 della cre-


ma, quindi coprite con un altro
strato di biscotti lasciandoli a 2 cm
B attete lo stampo sul piano di
lavoro, per eliminare le bol-
le d’aria e mettete in freezer per
S formate il dolce sul piatto
da portata tenuto al freddo
e decorate la superficie con fet-
di distanza dal bordo. Ripetete le 2 ore, poi trasferitelo in frigo per te delle restanti arance pelate al
operazioni fino ad esaurire gli ingre- 1 ora. vivo, disponendole leggermente
dienti, terminando con la crema. sovrapposte. Servite subito.

56
Dolcetti al cocco
con crema al limone 8 persone

Per l’impasto
250 g di cocco disidratato
130 g di zucchero semolato
30 ml di latte
2 albumi
1 limone (scorza)
sale q.b.

Per la crema
80 g di zucchero a velo
50 g di burro
½ limone (1 cucchiaino di succo
e la scorza)
colorante giallo q.b.

V ersate in una ciotola il coc-


co disidratato, lo zucchero, la
scorza grattugiata di un limone, gli
albumi e un pizzico di sale. Unite
il latte e lavorate il composto fino
a quando non diventa omogeneo.

C oprite e fate riposare in frigo-


rifero per 2 ore circa. Estraete
il preparato e formate tante palli-
ne della grandezza di una noce e
disponetele su una teglia ricoper-
ta con un foglio di carta da forno.

C uocete in forno preriscaldato


a 180°C per 12 minuti circa in
modo che i dolcetti risultino leg-
germente coloriti. Fate intiepidire e
nel frattempo preparate la crema:
lavorate il burro ammorbidito con
lo zucchero e la scorza grattugia-
ta di mezzo limone.

U nite infine il succo del limone


e qualche goccia di coloran-
te giallo continuando a lavorare la
crema in modo che diventi omo-
genea e vellutata. Farcite i dolcetti
con la crema ottenuta e accoppia-
teli a due a due.

57
Soufflé gelati al gianduja

4 persone S battete i tuorli con lo zucche-


ro in una casseruola e versate
a filo il latte intiepidito in un tega-
M ontate la panna ben ferma
con una frusta elettrica, unite
al composto, mescolando dal bas-
me. Mescolate con un cucchiaio di so verso l’alto per non smontare
legno e cuocete la crema su fiam- la panna, e ponete tre quarti della
Ingredienti ma bassa per 5 minuti, senza farla mousse nei bicchieri.
50 g di cioccolato gianduia bollire.
½ litro di latte
50 g di zucchero semolato
250 ml di panna fresca da montare A mmollate la gelatina in acqua
fredda, strizzatela, unitela alla
C on un coltello ricavate delle
scaglie con il cioccolato gian-
duja e unitele alla mousse rimasta,
15 g di gelatina in fogli crema, continuando a mescolare. formando nei bicchieri un secon-
2 tuorli Togliete dal fuoco e fate raffredda- do strato sopra al primo. Ponete i
re, mescolando di tanto in tanto. soufflé in freezer per 3 ore, togliete
Rivestite con carta da forno i bordi la carta e servite.
dei bicchieri, in modo da rialzarne
il bordo di circa 3 cm.

58
Gaufre con prugne e panna
Falla anche tu
e mandacela
8 persone
Cotto crudo
sul sito
www.cottoecrudo.it

Per la pastella
200 g di farina “00”
175 g di burro
P reparate la pastella: fonde-
te il burro con lo zucchero,
raccoglieteli in una ciotola e amal-
M ettete un mestolino di pastel-
la al centro di un ferro da
gaufre ben caldo e cuocetela per
175 g di zucchero semolato gamateli con la farina setacciata, la 5-6 min, rigirando spesso il fer-
60 g di latte vanillina, il latte e i tuorli, lavoran- ro sul fuoco. Staccatela dal ferro
3 uova do bene l’impasto con una frusta quando sarà ben dorata e prepa-
1 bustina di vanillina a mano. ratene altre fino a esaurire tutta la
sale q.b. pastella.

Per farcire
24 prugne secche denocciolate
M ontate gli albumi a neve ben
ferma con un pizzico di sale
utilizzando una frusta elettrica e P er la farcitura: lavate le prugne
sotto acqua corrente poi cuo-
300 g di panna incorporateli all’impasto lavoran- cetele in uno sciroppo di acqua e
zucchero semolato doli fino a ottenere una pastella zucchero. Tagliate ogni gaufre a
zucchero a velo consistente. Lasciate riposare per metà e farcitela con panna mon-
30 minuti. tata ben ferma e la frutta. Prima
di servire spolverate di zucche-
ro a velo.
59
Focaccia dolce con pere
e frutti di bosco
6 persone

Ingredienti
560 g di farina 00
250 g di burro
40 g di lievito di birra
220 g di zucchero
3 uova
mirtilli q.b.
lamponi q.b.
more q.b.
2 cucchiaini di cannella in polvere
1 pera
1 bicchiere di latte
1 pizzico di sale

S ul piano di lavoro formate la


fontana con 30 g di farina.
Introducete al centro il lievito di
birra sbriciolato, 1 cucchiaino di
zucchero e il latte tiepido. Lavorate
l’impasto finché risulta elastico, for-
mate un panetto, avvolgetelo in
un panno pulito e lasciate lievita-
re per 30 minuti in un luogo caldo.
Lavorate 500 g di farina con 200 g
di burro morbido, 150 g di zucche-
ro, le uova, un pizzico di sale e il
cucchiaino di cannella.

U nite il composto al panetto


lievitato e impastate a lungo.
Imburrate e infarinate una teglia
rettangolare. Sbucciate la pera,
eliminate il torsolo e tagliatela a
pezzetti; lavate e sgocciolate bene
mirtilli, more e lamponi, conser-
S tendete quindi l’impasto nella
teglia, coprite con il canovac-
cio e fate lievitare ancora 1 ora.
C uocete in forno preriscalda-
to a 220°C per 30 minuti. Una
volta sfornata la focaccia tagliate-
vandone alcuni per la decorazione. Cospargete la focaccia con il la a quadrati o rettangoli, decorate
Nella restante farina passate i pez- burro a fiocchetti rimasto, lo zuc- con i frutti di bosco tenuti da parte
zetti di pera e i frutti di bosco e chero rimanente e 1 cucchiaino di e servite tiepida.
incorporateli alla pasta lievitata. cannella.

60
A SCUOLA
di DECORAZIONE
IMPARIAMO con Silvia,
a dare un tocco personale e DECORATIVO a tutti i nostri DOLCI,
così da stupire i nostri ospiti,
amici o familiari con la nostra ARTE e FANTASIA

Pasticcerando senza glutine nasce dall’inco


necessità. Celiaca dall’età di 11 anni, inizio ntro di una passione con una
del senza glutine già da bambina e con il pasla mia avventura nel mondo
realizzare e sperimentare dolci sempre nuovi sare del tempo scopro che
Ho 26 anni, sono impiegata d’ufficio, amaè ciò che più mi appassiona.
animali ed ovviamente della pasticceria. Ad nte della natura, degli
di ingredienti particolari e specialmente san oro sperimentare l’utilizzo
ed esclusivamente senza glutine ed anche senzi, genuini il più possibile
sono studiate, realizzate ed assaggiate da me a lattosio. Tutte le ricette
Sono una persona precisa e semplice e spero e successivamente, postate.
qualche modo rispecchiare queste mie qualità che i miei dolci possano in
. Silvia

61
Scuola di decorazione

Torta Charlotte ai frutti


di bosco senza glutine 8 persone

Ingredienti
500 ml di latte + ½ bicchiere
per i savoiardi
120 g di zucchero
P er preparate la crema pastic-
cera, scaldate il latte con i semi
della bacca di vaniglia. A parte,
Mescolate bene per farla sciogliere
e coprite la crema ottenuta con una
pellicola per alimenti e lasciatela raf-
45 g di amido di mais* lavorate con la frusta a mano i tuo- freddare completamente.
300 g di savoiardi senza glutine* rli con lo zucchero e l’amido di mais
250 g di frutti di bosco congelati
6 tuorli d’uovo
1 bacca di vaniglia
setacciato. Unite il latte caldo e
mescolate bene ancora con la fru-
sta. Trasferite questo composto
U na volta che la crema pastic-
cera è ben fredda, lavoratela
ancora un attimo con la frusta. A
30 g di colla di pesce* in un pentolino e cuocete a fuoco parte, montate la panna a neve (se
375 ml di panna da montare basso fino a quando si adden- volete un gusto più dolce aggiun-
serà per bene il tutto. Unite infine gete dello zucchero a velo). Unite
Per decorare 15 g di colla di pesce precedente- la crema pasticcera alla panna con
mirtilli, lamponi e foglie di menta mente ammollata in acqua fredda. una spatola mescolando dal basso

Si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano la spiga barrata in confezione,
certificati senza glutine e consigliati dal prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia.

62
1 2 3

4 5

La torta Charlotte è un
dolce versatile, elegante e
realizzabile in tantissime
versioni, tutte bellissime
e deliziose! È un dolce
perfetto da preparare per
verso l’alto facendo attenzione a un frullatore ad immersione frulla-
eventi importanti, come
non smontare il composto. La cre- te il tutto per ottenere una purea una cena elegante, un
ma Chantilly è pronta. omogenea. Passate ora la purea a
colino in modo da eliminare i semi-
compleanno o ricorrenze
F oderate uno stampo a cernie- ni della frutta. Aggiungete ora la speciali. Richiede una
ra con la carta da forno sulla
base e un foglio di acetato sul bor-
restante colla di pesce preceden-
temente ammollata in acqua fredda preparazione piuttosto
do. Bagnate i savoiardi nel latte e e mescolate bene nel composto lunga, perché ha bisogno di
disponeteli nella tortiera creando il
primo strato. Versate sopra un po’
ancora caldo per farla scioglie-
re. Lasciate raffreddare la coulis a riposare in frigorifero due
di crema Chantilly livellando bene. temperatura ambiente. volte per un totale di circa
6 ore di raffreddamento.
R ipetete questo passaggio una
seconda volta (dapprima con i
savoiardi inzuppati nel latte e poi la
U na volta fredda, versarla sulla
superficie della torta che avre-
te ripreso dal frigorifero. Riponete
In ogni caso però, con un
crema Chantilly) in modo da avere nuovamente in frigorifero per far po’ di pazienza si otterrà un
2 strati in totale (ognuno forma-
to da crema e savoiardi). Riponete
addensare ancora bene il tutto per
almeno 3 ore. dolce davvero irresistibile.
la torta in frigorifero per circa 3 ore La mia versione è senza
almeno (meglio se una notte intera)
in modo che gli strati diventino bel- R iprendere la torta dal frigori-
fero ed aprire la cerniera dello glutine e con una coulis
li uniformi e compatti. stampo e liberate la torta anche
dal foglio di acetato. Disponete i
ai frutti di bosco, decorata
P reparate la coulis scaldando restanti savoiardi intorno a tutto con lamponi, mirtilli e foglie
in un pentolino i frutti di bosco
congelati con un cucchiaio d’ac-
il bordo della torta (se sono trop-
po alti tagliatene via un pezzo) ed di menta.
qua e cuocete a fuoco medio fino avvolgete la torta con un nastro di
a quando saranno morbidi. Con stoffa come decorazione.

63
I TRUCCHI della NONNA
Biscotti bruciati Scarichi sempre liberi Vino rosso?
Si lava col bianco
V i siete dimenticati di mettere il
timer al forno e i vostri biscotti
si sono bruciati? Potete rimedia-
V ersate un po’ di acqua bol-
lente nel lavandino per tenere
gli scarichi sempre liberi. Se usa- S e a tavola vi macchiate con
del vino rosso, versate sul-
re grattando la parte nera su di una te il bollitore per il tè, ad esempio, la macchia del vino bianco o del
grattugia. Non saranno bellissimi basterà versare l’acqua avanzata prosecco, se lo avete a portata:
da vedere, ma potrete comunque nel lavello. altrimenti può funzionare anche
gustarli! dell’acqua frizzante, l’importante è
farlo subito.

Pane vecchio
come fresco
S e il pane non risulta più fre-
schissimo, spennellate la sua
superficie con dell'aceto e inforna-
telo per qualche minuto per creare
una crosticina croccante.

Un dentifricio
tutto fatto in casa
Salsa sbagliata?
Nessun problema
E cco un surrogato facile ed eco-
nomico per il dentifricio: riempite
a metà un recipiente con dell’argil-

A ogni cuoco capita di sbaglia-


re la preparazione di una salsa:
se la vostra si separa spolverate del
la verde, aggiungete dell’infuso di
rosmarino e una goccia d’olio d’oli-
va per formare una pasta cremosa e
bicarbonato di sodio in modo da terminate con 4 gocce d’olio essen-
legarla in un batter d'occhio. ziale di menta!

Legumi più digeribili


S i sa, i legumi non sono alla
portata di tutti: molti infatti li eli-
minano dalla propria dieta perché
poco digeribilli, ma è un vero pec- Concime fai da te:
cato dato le loro proprietà nutritive... usate l’ortica
provate ad aggiungere una punta
di bicarbonato in fase di ammollo: li
renderà più morbidi e la digestione
U tile soprattutto per nutrire le
piantine di pomodoro (non pri-
ma di dieci giorni dopo il trapianto),
ne beneficerà. un fertilizzante a base di ortiche si
realizza così: avvolgete un chilo di
Aggiustare un dolce ortica in un telo di iuta e immerge-
troppo zuccherato telo in acqua. Coprite il contenitore

S e vi siete accorti di avere esa-


gerato con lo zucchero, potete
rimediare semplicemente con qual-
con una retina per proteggerlo da
insetti e sporcizia, ma permettendo
il passaggio dell’aria. Dopo quin-
che goccia di aceto di vino bianco: dici giorni, filtrate il macerato in
aggiungetelo all'impasto in poche un contenitore che poi chiudere-
gocce, provate il sapore e aggiu- te ermeticamente. Aggiungete un
state fino a quando non troverete il po’ di aceto, poi spruzzatelo sul-
giusto equilibrio. le piante.

64
Spugne sempre nuove Le prime notti Parabrezza
se le mettete a bagno senza babbo e mamma appannato
M ettete a bagno le vostre spugne
in una soluzione di acqua cal-
da e bicarbonato di sodio per circa
P er abituare il bimbo a dormire
da solo, le prime notti mettete-
gli accanto una pezzetta di stoffa
P er evitare di far appannare il
parabrezza dell’auto, sfrega-
telo con un panno imbevuto di
10 minuti ogni giorno, in modo da su cui avrete spruzzato un po’ del alcol.
eliminare le tracce di cattivi odo- vostro profumo.
ri. Poi strizzatele, e vedrete subito
come saranno più morbide al pros-
simo utilizzo. SOS Acciaio inox:
acqua e sapone
P er pulire l’acciaio inossidabile
senza rovinarlo, utilizzate acqua
e sapone e poi asciugate con carta
di giornale appallottolata.

Bianco candido
per tutti i panni
A umentate il potere della vostra
polvere sbiancante. Se usa-
te la candeggina, potete ridurre la
quantità della metà aggiungendo
del bicarbonato di sodio e rende-
Conservare più a lungo Miele sempre filante re i vostri vestiti ancora più bianchi.
le banane grazie al bagnomaria Vi basterà mettere 1/4 di bicchie-

B asterà avvolgere il pedunco-


lo in carta stagnola oppure
all'interno di un foglio di pellicola
P er evitare questo inconveniente,
mettete il barattolo in un pento-
lino con dell’acqua e riscaldatelo a
re per le lavatrici a carica frontale e
1/2 bicchiere per le altre, e il vostro
bianco sarà più bianco!
trasparente. bagnomaria.

Lame lucenti
Eliminare i calli
su gomiti e talloni S e strofinate con mezza cipolla
cosparsa di zucchero le vostre

L e callosità sui talloni e sui gomi-


ti, nonostante i gommage e le
creme idratanti, sono difficili da eli-
lame di forbici e coltelli, torneranno
come nuove.

minare. La soluzione? Delle foglie


di tè! Vi basterà sfregarle ogni gior- Besciamella
no sulle callosità per farle svanire senza grumi
poco a poco.
P er evitare i grumi, quando fate
la besciamella usate per metà
la farina di base e per l’altra metà la
fecola di patate.

Disordini intestinali:
affidatevi a latte
e cannella!
Q uando la diarrea vi gioca dei
brutti scherzi, fate scaldare un
po’ di latte e aggiungete della can-
nella in polvere, una volta che il latte
sarà tiepido. Bevete una tazza di
questo preparato, e scoprirete che
è veramente efficace, ripetete l’ope-
razione se necessario.

65
Il numero di Aprile/Maggio sarà in edicola dal 3 Aprile

TorteNonna
SERVIZIO QUALITÀ EDICOLANTI E DL Distributore per l’Italia: Press-Di Distribuzione stampa e multimedia s.r.l. -
Sonia Lancellotti, Virgilio Cofano : 20090 Segrate
tel. 02 92432295/440 - distribuzione@sprea.it
Distributore per l’Estero : SO.DI.P S.p.A. Via Bettola, 18 - 20092 Cinisello Balsamo (MI)
della ABBONAMENTI E ARRETRATI Tel. +390266030400 - Fax +390266030269 - sies@sodip.it - www.sodip.it
Abbonamenti: si sottoscrivono on-line su www.sprea.it/tortedellanonna Stampa: Arti Grafiche Boccia S.p.A.- Salerno
Bimestrale- prezzo di copertina 2,90 € Mail: abbonamenti@myabb.it
www.cottoecrudo.it Al telefono senza addebiti allo 0287168197 (lun-ven / 9:00-13:00 e 14:00-18:00) Copyright : Sprea S.p.A.
La Divisione Cucina di Sprea edita anche: Fax: 02 56561221 Informativa su diritti e privacy
Il prezzo dell’abbonamento è calcolato in modo etico perché sia un
Cucina tradizionale Ricette servizio utile e non in concorrenza sleale con la distribuzione in edicola
Arretrati: si acquistano on-line su www.sprea.it Mail: store@sprea.it
La Sprea S.p.A. titolare esclusiva della testata Torte della nonna e di tutti i diritti di
pubblicazione e di diffusione in Italia. L’utilizzo da parte di terzi di testi, fotografie
e disegni, anche parziale, è vietato. L’Editore si dichiara pienamente disponibile a
LA MIA CUCINA
valutare - e se del caso regolare - le eventuali spettanze di terzi per la pubblicazione
Fax: 02 56561221 - Tel: 02 87189093 (lun-ven / 9:00-13:00 e 14:00-18:00) di immagini di cui non sia stato eventualmente possibile reperire la fonte. Informativa
www.sprea.it e Consenso in materia di trattamento dei dati personali (Codice Privacy d.lgs. 196/03).
Nel vigore del D.Lgs 196/03 il Titolare del trattamento dei dati personali, ex art. 28
Business Unit Manager: Ambra Palermi FOREIGN RIGHTS D.Lgs. 196/03, è Sprea S.p.A. (di seguito anche “Sprea”), con sede legale in Via Torino,
Realizzazione editoriale a cura di: Sprea S.p.A. Gabriella Re: tel . 02 92432262 - international@sprea.it 51 Cernusco sul Naviglio (MI). La stessa La informa che i Suoi dati, eventualmente da
Fotografie: archivio Sprea, depositphotos® Lei trasmessi alla Sprea, verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto del decreto
REDAZIONE legislativo ora enunciato anche per attività connesse all’azienda. La avvisiamo, inoltre,
Art director: Silvia Taietti che i Suoi dati potranno essere comunicati e/o trattati (sempre nel rispetto della legge),
Sprea S.p.A. Grafici: Marcella Gavinelli, Nicolò Digiuni, Tamara Bombelli, Luca Patrian anche all’estero, da società e/o persone che prestano servizi in favore della Sprea. In
Sede Legale: Via Torino, 51 20063 Cernusco Sul Naviglio (Mi) - Italia ogni momento Lei potrà chiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei Suoi
PI 12770820152 - Iscrizione camera Commercio 00746350149 Coordinamento: Gabriella Re, Silvia Vitali , Ambra Palermi, Alessandra D’Emilio, dati ovvero esercitare tutti i diritti previsti dagli artt. 7 e ss. del D.Lgs. 196/03 mediante
Per informazioni, potete contattarci allo 02.924321 Roberta Tempesta, Elisa Croce, Laura Vezzo, Laura Galimberti, Michela Lampronti, comunicazione scritta alla Sprea e/o direttamente al personale Incaricato preposto al
Federica Berzioli, Francesca Sigismondi, Tiziana Rosato trattamento dei dati. La lettura della presente informativa deve intendersi quale presa
CDA: Luca Sprea (Presidente), Mario Sprea (Vice Presidente), Maverick Greissing, visione dell’Informativa ex art. 13 D.Lgs. 196/03 e l’invio dei Suoi dati personali alla
Alessandro Agnoli Amministrazione: Erika Colombo (responsabile), Irene Citino, Sprea varrà quale consenso espresso al trattamento dei dati personali secondo quanto
Sara Palestra, Danilo Chiesa, Désirée Conti- amministrazione@sprea.it sopra specificato. L’invio di materiale (testi, fotografie, disegni, etc.) alla Sprea S.p.A.
deve intendersi quale espressa autorizzazione alla loro libera utilizzazione da parte di
ADVERTISING, SPECIAL PROJECTS & EVENTS Torte della nonna, pubblicazione registrata al tribunale di Milano Sprea S.p.A. Per qualsiasi fine e a titolo gratuito, e comunque, a titolo di esempio, alla
Marketing: Mauro Fabbri - maurofabbri@sprea.it il 24/04/2009 con il n. 203 pubblicazione gratuita su qualsiasi supporto cartaceo e non, su qualsiasi pubblicazione
ISSN: 2037-0008 (anche non della Sprea S.p.A.), in qualsiasi canale di vendita e Paese del mondo.
Segreteria: Emanuela Mapelli- Tel. +39 0292432244 - emanuelamapelli@sprea.it
Events Production: Giulia Sprea - giulia@sprea.it Direttore responsabile: Luca Sprea Il materiale inviato alla redazione non potrà essere restituito.
TorteNonna
Nonna
Torte
della
della
Ricette spiegate passo dopo passo


➥ ➥
Torte e dolcetti tradizionali

Le ricette della tradizione, per riscoprire i sapori di una volta, con qualche golosa variante

scuola di decorazione e trucchi della nonna


La fantastica sezione di decorazione
dedicata alla pasticceria.
Curata dalla blogger
Silvia Visconti
(pasticcerando senza glutine).
Inoltre tanti consigli utili

scopri altre ricette e manda le tue al sito www.cottoecrudo. it


TORTE DELLA NONNA - N. 62 - BIMESTRALE- € 2,90

P.I. 08-02-2020 FEBBRAIO/MARZO