Sei sulla pagina 1di 29

*44/ 

%PNFOJDB  BQSJMF  %*3&5503&


"OOP 9997***  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

-JCSFSJF DBSUPMFSJF F OFHP[J QFS CBNCJOJ FOUVTJBTNJ F UJNPSJ EFHMJ FTFSDFOUJ QSPOUJ QFS MB SJQBSUFO[B

*O 6NCSJB QSJNF SJBQFSUVSF JM 


1&36(*" 1SJNP 1JBOP
! -B QSPWB EJ SJQBSUFO[B
JO 6NCSJB DPTÑ DPNF JO
UVUUF MF BMUSF SFHJPOJ E*UB
Mascherine fantasia con il tessuto delle camicie 4USBEF CMJOEBUF DPOUSPMMJ PWVORVF

MJB DIF OPO IBOOP QSFWJ Pasqua da reclusi


TUP MJNJUB[JPOJ BM OVPWP per evitare contagi
EFDSFUP Í GJTTBUB QFS NBS
UFEÑ -JCSFSJF DBSUPMFSJF
OFHP[J EJ BCCJHMJBNFOUP
QFS CBNCJOJ F MBWBOEFSJF
QPUSBOOP DPO MBEP[JPOF
EFJ EFUFSNJOBUF NJTVSF
EJ TJDVSF[[B UJSBS TV MB TFS
SBOEB & JO 6NCSJB DÍ
DIJ OPO WFEF MPSB F DIJ
JOWFDF QSFGFSJTDF BUUFOEF
SFQFSDIÊ DJ WFEF EFMMF TJ
UVB[JPOJ QPUFO[JBMNFOUF ¼ B QBHJOB 
QFSJDPMPTF QFS MB TBMVUF

m++%
QSPQSJB F BMUSVJ DPO MB
QBOEFNJB BODPSB JO DPS
TP $J TPOP BODIF MJCSFSJF

 +n
DIF BQSJSBOOP TJ NB OPO
GBSBOOP FOUSBSF J DMJFOUJ
HMJ DPOTFHOFSBOOP BMMB
QPSUB WPMVNJ QSFDFEFOUF
NFOUF PSEJOBUJ QFS UFMFGP
OP P WJB XFC FWJUBOEP DP
TÑ EJ GBS QBTTBSF J MJCSJ EJ
n'#+n
NBOP JO NBOP F UBHMJBO HDUULYHGHUFL
EP JM QSPCMFNB BMMB SBEJ
DF
LQHGLFRODD
¼ B QBHJOB  .BSSVDP $BNJDFSJB $BQPTBONBSDP /JDPMFUUB $BWBEFOUJ EJ 'PMJHOP IB DPOWFSUJUP NPNFOUBOFBNFOUF MB TVB BUUJWJUË TBSUPSJBMF ¼ B QBHJOB  %POJ PDUWHGuDSULOH

.BSUFEÖ DJ TBSË MJODPOUSP USB 3FHJPOF F TJOEBDBUJ QFS DIJVEFSF MBDDPSEP TVM SJDPOPTDJNFOUP FDPOPNJDP QFS DIJ Ò JO QSJNB MJOFB
Assisi, apre bar
Undici milioni di bonus a diecimila medici e infermieri e si becca multa
5&3/* 1&36(*"
da tremila euro
1&36(*" 1&36(*"
Giocattoli a casa Salme dal Trivulzio per la cremazione ! 6OEJDJ NJMJPOJ EJ FVSP “Dopo 40 anni rischio di non riaprire” "44*4*
2VFTUB MB DJGSB DIF 1BMB[[P
per i più piccoli %POJOJ IB NFTTP TVM QJBUUP ! 5FOFWB BQFSUP JM TVP OF
QFS SJDPNQFOTBSF EFMMP TGPS HP[JP EJ HFOFSJ BMJNFOUBSJ
¼ B QBHJOB  [P GBUUP EB DJSDB  NJMB PQF NB BODIF JM CBS BUUJHVP QFS
SBUPSJ TBOJUBSJ JNQFHOBUJ RVFTUP JM UJUPMBSF EFJ MPDBMJ Í
410-&50 OFMMFNFSHFO[B $PWJE  TUBUP EFOVODJBUP F TBO[JP
.BSUFEÑ DJ TBSÆ MJODPOUSP OBUP OFM DPSTP EFJ DPOUSPMMJ
Dona 400 piccioni USB MFOUF F J TJOEBDBUJ QFS MB QFS WFSJGJDBSF JM SJTQFUUP EFJ
a due ospedali GJSNB EFDSFUJ EFM HPWFSOP QFS JM
¼ B QBHJOB  $PSPOBWJSVT
¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  "OUPOJOJ . .BSSVDP ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  1BHMJPDIJOJ

4QPSU
$"-$*0 70--&:
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

 

4HBSCJ F JM (SJGP -B 4JS 4BGFUZ TBMVUB
i%FWP NJHMJPSBSF BODIF ;IVLPVTLJ 
 



OFMMBGGJEBCJMJUËw )B TDFMUP MB 3VTTJB   


 



 
   
 
   


 
  
¼ B QBHJOB  6SBT ¼ B QBHJOB  .FSDBEJOJ      

Copia non in vendita


DOMENICA 12 aprile 2020 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Giove, zona rossa

Il sindaco Parca
bacchetta i suoi
«Ora basta cene e feste»
Cinaglia a pagina 3

In Umbria decessi aumentati del 21%


I risultati dell’Istat su 15 comuni a marzo. E intanto parte l’indagine su chi ha contratto il virus ed è immune Nucci a pagina 2

Emergenza, fase 2 SOTTO I RIFLETTORI

Un’altra
sfida
per la sanità
Erika Pontini
Umbria
essuno si illuda che la
N Fase 2 dell’emergenza
abbia solo una valenza
La Pasqua
economica, ancorché importan- del silenzio
tissima. Finché gli scienziati non
troveranno il vaccino, o il farma- Viaggio nelle
co, dovremo continuare a fare i
conti con i malati e con la paura. città deserte
La curva dei contagi che scende
e quella dei disoccupati che sa- A pagina 6
le, non significa che l’emergen-
za sanitaria sia risolta. Anzi. Biso-
gnerà verificare quanto cammi- MONSIGNOR BOCCARDO, PRESIDENTE DEI VESCOVI Umbria Jazz verso il posticipo
nerà il virus – e quel maledetto
«Impossibili
R0, l’indice di contagiosità -
quando, seppur a singhiozzo e
muniti di guanti e mascherine,
arriverà il ‘liberi tutti’. Se questo
«NE USCIREMO i grandi concerti
è vero, allora, perché non ripen-
sare subito ad una sanità umbra
di medio-lungo termine?
MIGLIORATI»
Lattanzi a pagina 4
all’Arena
distanziati»
Continua a pagina 3 Miliani e Coletti a pagina 18

Chi resta chiuso Chi può aprire

Bar e parrucchieri Librerie e cartolerie


«Siamo in ginocchio» «Pronti a ripartire»
Copia non in vendita
A pagina 7 A pagina 7
1FSVHJB

EPNFOJDB
 BQSJMF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

"OHFMP .POPQPMJ UJUPMBSF EFM CBS (SJGP  DPTUSFUUP B NFUUFSF JO WFOEJUB MBUUJWJUË

i%PQP  BOOJ SJTDIJP EJ OPO SJBQSJSFw


 4UPQ

   3FQPSU QSPWJODJBMF EJ WFOFSEÖ F RVFMMP EFJ WJHJMJ EJ JFSJ
GPS[BUP
QFS 
EJ "MFTTBOESP "OUPOJOJ
1&36(*"
"MMB TFSSBUB Altre 74 multe
EFJ MPDBMJ
! i2VBOEP SJBQSJSÖ EP
WSÖ QBHBSF MBGGJUUP F MF CPM
QVCCMJDJ
DBVTB $PWJE
Due locali chiusi
MFUUF BSSFUSBUF *OUBOUP OPO $JORVF
IP BODPSB SJDFWVUP J  FV OPO TPOP
SP TUBO[JBUJ EBM HPWFSOP 4PM TFHVJUJ BJVUJ TBO[JPOJ
EJ DIF QFSBMUSP TPOP VOB 2VFMMF
HPDDJB OFM NBSF )P TFOUJUP FMFWBUF
DIF VO HFMBUBJP JUBMJBOP F i/PO SJFTDP
TVB NPHMJF JO (FSNBOJB B GBSF MB TQFTBw EBMMB
IBOOP QSFTP  NJMB FVSP "OHFMP .POPQPMJ QPMJ[JB
HJÆ /PO TP TF Í WFSP .B EBWBOUJ BM TVP CBS
VOB DPTB Í DFSUB RVJ JO *UB HFTUJUP EB  BOOJ
MPDBMF
MJB OPJ TJBNP BCCBOEPOBUJu JFSJ
"OHFMP .POPQPMJ UJUPMBSF OF GBNJMJBSF F MF BUUJWJUÆ EFOUJ DPNF GBSBOOP *P JO *O UBOUJ OPO SJBQSJSBOOP "
EJ VOP EFJ CBS TUPSJDJ EJ 1PO DPO QPDIJ BEEFUUJ TPOP QB VO NFTF IP QFSTP TFJ NJMB OPJ QJDDPMJ DPNNFSDJBOUJ
UF 4BO (JPWBOOJ JM (SJGP SBEPTTBMNFOUF RVFMMF DIF SJ FVSP EJ TDPOUSJOJ -F JTUJUV OPO DJ BJVUB OFTTVOP 4JB #MPDDIJ OFJ QVOUJ
 BQFSUP EBHMJ BOOJ A TDIJBOP NFOP u4JBNP JP F [JPOJ DJ DIJFEPOP TBDSJGJDJ NP HMJ VOJDJ DIF QBHIJBNP iTFOTJCJMJw
F HFTUJUP EB .POPQPMJ EBM NJB NPHMJF DIF QFS GPSUVOB NB RVBM Í JM TBDSJGJDJP MPSP 4POP TUBUP DPTUSFUUP B NFUUF /FM HJSP EFJ DPOUSPMMJ

Í VOP EFJ  CBSJ B TFUUFNCSF QVÖ BOEBSF JO *O BMUSJ QBFTJ IBOOP GBUUP JO SF JO WFOEJUB JM CBS EBMMB QSJ EFMMF GPS[F EJ QPMJ[JB
TUJ VNCSJ GFSNJ EB VO NFTF QFOTJPOF .B J NJFJ DPMMF UFSWFOUJ TFSJ 4FSWPOP TUBO NB DJGSB IP SJEVSSF MJNQPS DÒ MB TUB[JPOF
i3JTDIJP EJ OPO SJBQSJSF HIJ DIF IBOOP QJÜ EJQFO [JBNFOUJ B GPOEP QFSEVUP UP EJ EVF UFS[Ju EJ 'POUJWFHHF
OPO DF MB GBDDJP BE BOEBSF
BWBOUJ *M QSFNJFS TJ WBOUB
EFMMB QPUFO[B EJ GVPDP EJ 1&36(*"
 NJMJBSEJ 4POP EFJ GVS $POGDPNNFSDJP $PNVOF
CBDDIJPOJ Í TPMP VO QSFTUJ ! 7FOFSEÑ TPOP TUBUF  MF QFSTPOF DPOUSPMMBUF
UPu .POPQPMJ FSB BTTVSUP BM
MF DSPOBDIF QFS BWFS TVCÑUP i3FHPMF EJ TJDVSF[[B DFSUF i.BTDIFSJOF SBDDPNBOEBUF JO UVUUB MB QSPWJODJB EJ 1FSVHJB DPO  WJPMB[JPOJ
QVOJUF DPO MB NVMUB DIF WB EB  B FVSP  -P
 GVSUJ OFHMJ VMUJNJ i& RVF
TUP JO QJFOB FNFSHFO[B $P
F TPTQFOTJPOF EFMMF UBTTFw PQQVSF TDJBSQF F GPVMBSEw GB TBQFSF MB 1SFGFUUVSB EJ 1FSVHJB
6OB QFSTPOB Í TUBUB EFOVODJBUB QFS GBMTB BUUFTUB
WJE Í JM EJDJBTTFUUFTJNP JM 1&36(*" 1&36(*" [JPOF VO TFDPOEP TPHHFUUP QFS BMUSJ SFBUJ
QJÜ HSBWF EJ UVUUJu i2VBOEP %VF UJUPMBSJ EJ BUUJWJUÆ DPNNFSDJBMJ TPOP TUBUJ NVM
SJBQSJSÖ EPWSÖ QBHBSF J GPSOJ ! i6OP EFJ TFUUPSJ QJÜ DPMQJUJ Í RVFMMP ! *M $PNVOF EJ 1FSVHJB IB TUJMBUP VO UBUJ QFS WJPMB[JPOF EFM EFDSFUP BOUJ DPOUBHJP &
UPSJ MB MVDF F OPO BWSÖ EJ CBS F SJTUPSBOUJ 7BOOP DPNVOJDBUF QPTUFS JO DVJ FMFODB MF SFHPMF EB SJTQFU TDBUUBUB BODIF MB DIJVTVSB EFMMF EVF BUUJWJUÆ
OJFOUBMUSP )P TVMMF TQBMMF MF SFHPMF EJ TJDVSF[[B JO WJTUB EFMMB SJB UBSF QFS FWJUBSF JM DPOUBHJP i6OB NB /FMMB TUFTTB HJPSOBUB TPOP TUBUJ BODIF DPOUSPMMBUJ
 FVSP EJ BGGJUUP F  FV QFSUVSB BODIF TF OPO TBQQJBNP RVBO TDIFSJOB VO GPVMBSE VOB TDJBSQB P  FTFSDJ[J DPNNFSDJBMJ
SP BM NFTF EJ CPMMFUUF $PTB UP TBSÆ WB DPODFTTP UFNQP BHMJ BEEFUUJ BMUSP NBUFSJBMF QPTUP EBWBOUJ BM OBTP *OUBOUP JFSJ J WJHJMJ VSCBOJ EJ 1FSVHJB IBOOP QFSMV
DJ GBDDJP DPO  FVSP & EJ PSHBOJ[[BSTJu $PTÑ (JPWBOOJ 3VCF F BMMB CPDDB JNQFEJTDF BMMB TBMJWB P BM TUSBUP MB DJUUÆ FMFWBOEP DJORVF NVMUF
OPO MP IP QSFTJ BODPSB IP DB TFHSFUBSJP 'JQF $POGDPNNFSDJP NVDP EJ SBHHJVOHFSF HMJ BMUSJ F WJDFWFS -B QPMJ[JB MPDBMF IB DPOUSPMMBUP  BVUPDFSUJGJDB[JP
GBUUP SJDIJFTUB DPO MB NJB TVMMB GBTF EVF F MB SJBQFSUVSB EFMMF BUUJ TBu Í TDSJUUP OFMMB OPUB F OFJ QPTUFS OJ DPNNJOBOEP DJORVF TBO[JPOJ EJ DVJ EVF TVMMB
DPNNFSDJBMJTUB NB DJ IBO WJUÆ FDPOPNJDIF *M EJSFUUPSF $POGDPN DPO iJOGPHSBGJDBu WFSHBUJ EBMMB HJVOUB 1JFWBJPMB F USF [POB $JUUÆ EFMMB EPNFOJDB 7FSJGJ
OP SJTQPTUP DIF BSSJWFSBO NFSDJP 7BTDP (BSHBHMJB DPOGFSNB DP 3PNJ[J 2VFTUP QFSDIÊ iMB NBHHJPS DIF BODIF JO QBSDIJ DJNJUFSJ F BUUJWJUÆ DPNNFSDJB
OP TF BSSJWFSBOOP EPQP JM NF QFS RVFTUF BUUJWJUÆ F MF BMUSF
J  QBSUF EFMMF QFSTPOF JOGFUUF EB $PWJE MJ UVUUP SFHPMBSF
 BQSJMF *P GJOP B RVBOEP FVSP OPO TJBOP BODPSB BSSJWBUJ i*M QSP TPOP TFO[B TJOUPNJ NB JO HSBEP EJ 1FS MB HJPSOBUB EJ PHHJ MB QSFGFUUVSB IB EJTQPTUP JM
OPO MJ WFEP OPO DJ DSFEP CMFNBu TQJFHB (BSHBHMJB iÍ RVFMMP JOGFUUBSF HMJ BMUSJ F JOEPTTBOEP VOB QPUFO[JBNFOUP EFJ DPOUSPMMJ TV UVUUF MF TUSBEF VS
.B TF MB TFUUJNBOB QSPTTJ EFJ UFNQJ DPTÑ NPMUF BUUJWJUÆ SJTDIJBOP ARVBMTJBTJ QSPUF[JPOF EFM WPMUP DIF DP CBOF FE FYUSBVSCBOF EB PQFSB EFMMF GPS[F EFMMPS
NB OPO BSSJWBOP WBEP JO EJ OPO SJBQSJSFu *M QSFTJEFOUF (JPSHJP QSB BODIF JM OBTP WJFOF CMPDDBUB MB EJOF *O DBNQP BODIF MFTFSDJUP MF QBUUVHMJF EJ
TUSBEB B QSPUFTUBSF & QJÜ .FODBSPOJ DIJFEF TUPQ UBTTF SJEV[JP QPTTJCJMJUÆ EJ DPOUBHJBSFu 3FTUBOP WB 4USBEF TJDVSF TPOP PSNBJ QBSUF JOUFHSBOUF EFJ DPO
EJ VO NFTF DIF IP DIJVTP OF EFM DPTUP EFM MBWPSP F FTUFOTJPOF MJEF MF SFHPMF TVMMF EJTUBO[F MJHJFOF USPMMJ JODSPDJBUJ EB QBSUF EJ QPMJ[JB WJHJMJ DBSBCJOJF
)P EJGGJDPMUÆ BE BOEBSF B GB EFHMJ BNNPSUJ[[BUPSJ TPDJBMJ EFMMF NBOJ F JM iSFTUBUF B DBTBu SJ F HVBSEJB EJ GJOBO[B
SF MB TQFTBu*M CBS Í B HFTUJP "MF"OU

Copia non in vendita


5FSOJ

EPNFOJDB
 BQSJMF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

5BOUJ FSBOP TUBUJ HMJ JOHSFTTJ BMMB DBTDBUB EFMMF .BSNPSF OFM  B 1BTRVB F 1BTRVFUUB *M $PNVOF TUVEJB NJTVSF QSPNP[JPOBMJ

%JFDJNJMB CJHMJFUUJ JO GVNP QFS JM WJSVT


EJ .BSJB -VDF 4DIJMMBDJ 5VSJTNP LP 1BTRVB F 1BTRVFUUB MB DB
4J QSPGJMB TDBUB BWFWB SFHJTUSBUP PMUSF
5&3/*
VOB QFSEJUB  NJMB BDDFTTJ *OUBOUP $P
! i6O EBOOP FOPSNF B UPUBMF EFHMJ NVOF F 5FSOJ 3FUJ IBOOP
EJS QPDP MFUBMF QFS JM UVSJ JOUSPJUJ QFS J TJUJ PQUBUP QFS VOB NBHHJPSF SB
TNP EFM OPTUSP UFSSJUPSJPu EJ NBHHJPSF [JPOBMJ[[B[JPOF EFJ QBS
$PO RVFTUF QBSPMF JM WJDFTJO JOUFSFTTF USB DVJ DIFHHJ i*O CBTF BMMFTQF
EBDP F BTTFTTPSF BM 5VSJ MB DBTDBUB SJFO[B EFMMP TDPSTP BOOP 
TNP "OESFB (JVMJ DPN EFMMF .BSNPSF BGGFSNB MBTTFTTPSF BMMB 7JB
NFOUB MB TJUVB[JPOF HFOFSB B TJOJTUSB OFM CJMJUÆ -FPOBSEP #PSEPOJ 
UB EBM $PWJE  " GBSHMJ FDP  " EFTUSB BCCJBNP SJPSHBOJ[[BUP HMJ
MB WJDFQSFTJEFOUF EJ 'FEFSBM JM WJDFTJOEBDP TQB[J F BCCJBNP USBTGPSNB
CFSHIJ &MJTBCFUUB 3VP[J "OESFB (JVMJ UP OPWF TUBMMJ EFTUJOBUJ BHMJ
i6OB USBHFEJB  BGGFSNB  BVUPCVT JO QPTUJ QFS MF BVUP
UVUUF MF QSFOPUB[JPOJ EJTEFU WFUUVSF *O RVFTUP NPEP TP
UF MBHFOEB Í CJBODB MB QFS OP TUBUJ SJDBWBUJ  QPTUJ BV
EJUB TVM GBUUVSBUP Í QBSJ BM UP JO QJÜu /PO SFTUB DIF BU
 JO VO QFSJPEP DIF USB UFOEFSF i$Í DIJ HVBSEB EJ
DPNVOJPOJ DSFTJNF F NBUSJ SFUUBNFOUF BM   BHHJVO
NPOJ DJ QFSNFUUFWB EJ DP HF 3VP[J  NB MF QFSEJUF TP
QSJSF MBOOP .PMUJ BMCFSHIJ OP UPUBMJ BODIF TPUUP MBTQFU
GPSTF OPO SJBQSJSBOOP QJÜu UP EFJ EJQFOEFOUJ PSB JO DBT
-B WPDF Í VOJWPDB VO TPMP TB JOUFHSB[JPOF NB GJOP B
HSJEP EJ BMMBSNF *M WJSVT IB RVBOEP u 0MUSF BM TVP SVP
CMPDDBUP UVUUJ J TJUJ UVSJTUJDJ MP JO 'FEFSBMCFSHIJ &MJTB
JM $PNVOF TJ QSFQBSB B GSPO CFUUB 3VP[J Í BODIF MB UJUPMB
UFHHJBSF JM EPQPFNFSHFO SF EFMMIPUFM (BSEFO
[B VOB SJQSFTB DIF OPO TB i*M QSJNP TFUUFNCSF MBMCFS
SÆ GBDJMF B DBVTB EFMMF JOFWJ HP DPNQJF  BOOJ JO UVUUP
UBCJMJ QFSEJUF EJ JOUSPJUJ -B RVFTUP BSDP EJ UFNQP OPO TJ
QSJNB B[JPOF TUSBUFHJDB QFS FSB NBJ WJTUB VOB DPTB EFM
JM NBSLFUJOH UFSSJUPSJBMF WB HFOFSF SJQBSUJSF TFO[B QSP
SBUB EBMMB HJVOUB IB SJHVBS TQFUUJWF Í EVSBu & QPJ MBQ
EBUP MB DBTDBUB EFMMF .BS EP QFS JM CJHMJFUUP JOUFHSBUP SJTQFUUP B  -B HJVOUB IB VOB QBHJOB 'BDFCPPL QSP FTUJWB Í PSNBJ DPNQSPNFT QFMMP BMMF JTUJUV[JPOJ i/PO
NPSF DIF QSPQSJP OFM QFSJP FTUFOEFOEPMP GJOP BM  EJ JOPMUSF BQQSPWBUP MB TDFMUB NP[JPOBMF i/PO TUJBNP TB BEFTTP TJ OBWJHB B WJTUB F TFSWF QPTUJDJQBSF J QBHB
EP QBTRVBMF IB TFNQSF WJ DFNCSF BM NVTFP EFMMF EFJ NBSDIJ DBTDBUB EFMMF DPO MF NBOJ JO NBOP BODIF TJ MBWPSB QFS RVFMMP DIF Í NFOUJ DPNF *NV F BMUSF UBT
TUP JM GVMDSP QSJODJQBMF EFMMB .VNNJF F BMMBCCB[JB EJ .BSNPSF F $BSTVMBF QFS JM TF Í EJGGJDJMF GBSF QSFWJTJPOJ QPTTJCJMF DPNF TUJBNP GB TF Í OFDFTTBSJP DBODFMMBSF
TUBHJPOF UVSJTUJDB EFMMJOUF 4BO 1JFUSP JO 7BMMF QSFWFEF DFOUSP WJTJUB 6NCFSUP $JPU  BHHJVOHF (JVMJ -F QFSEJUF DFOEP DPO MF WJTJUF WJSUVBMJ UVUUJ J USJCVUJ BMUSJNFOUJ 
SB QSPWJODJB $PTÑ QBMB[[P JM CJHMJFUUP JOUFHSBUP EFJ USF UJ QSPQPTUJ EB 7JWBUJDLFU F BNNPOUBOP B EFDJOF EJ NJ BJ OPTUSJ NVTFJu 6OB QFSEJ DPODMVEF  JM OPTUSP TFUUPSF
4QBEB IB BNQMJBUP MBDDPS TJUJ DPO VO UJDLFU EJ  FVSP DFEVUJ BM $PNVOF $Í QPJ HMJBJB EJ FVSP MB TUBHJPOF UB UPUBMF MP TDPSTP BOOP USB OPO TPQSBWWJWFSÆu

-BUJOJ i-B DJUUË IB VOB HSBOEF FOFSHJB F TBQSË SFBHJSFw


Il sindaco in visita all’ospedale
“Grazie a medici e infermieri”
5&3/*
! i6OB WJTJUB EPWFSPTB FE FNP[JPOBOUF BM UFNQP TUFTTPu
$PTÑ JM TJOEBDP -FPOBSEP -BUJOJ IB DPNNFOUBUP MB WJTJUB EJ
JFSJ NBUUJOB BMMPTQFEBMF EPWF TJ Í SFDBUP JOTJFNF BM WJDFTJO
EBDP F BE BMDVOJ NFNCSJ EFMMB HJVOUB QFS JODPOUSBSF JM
QFSTPOBMF JNQFHOBUP JO RVFTUJ HJPSOJ B DPOUSBTUBSF MFNFS
HFO[B $PWJE i)P QPSUBUP OPO TPMP HMJ BVHVSJ EJ CVPOB
1BTRVB EFMMBNNJOJTUSB[JPOF NB RVFMMJ EFMMJOUFSB DJUUÆ
JOTJFNF BJ SJOHSB[JBNFOUJ BMMB
WJDJOBO[B F BMMB SJDPOPTDFO[B
QFS UVUUJ DPMPSP F TPOP NPMUJ
DIF PHOJ HJPSOP TPOP JNQFHOB
UJ JO QSJNB MJOFB *ODPOUSBOEP
JM QFSTPOBMF EFM 1SPOUP TPDDPS
TP EFM SFQBSUP $PWJE EFMMF .B
MBUUJF JOGFUUJWF  IB BHHJVOUP JM
TJOEBDP  IP QPUVUP DPOTUBUB
SF EJ QFSTPOB MB HSBOEF PSHB
OJ[[B[JPOF QPTUB JO FTTFSF
BMMPTQFEBMF EJ 5FSOJ DIF SBQ
QSFTFOUB VO FTFNQJP QFS UBOUF
BMUSF SFBMUÆ OFMMB HFTUJPOF
EFMMFNFSHFO[B HSBOEF QSPGFTTJPOBMJUÆ HSBOEJ DPNQFUFO
[F F TUSBPSEJOBSJP TQJSJUP EJ TBDSJGJDJP "CCJBNP BODIF QP
UVUP BQQSF[[BSF RVBOUP MB DJUUÆ TJB WJDJOB BM TVP PTQFEBMF F
BM TVP QFSTPOBMF DPO UBOUJTTJNF EPOB[JPOJ F HFTUJ EJ TPMJEB
SJFUÆ .J QPSUP EFOUSP VOB FTQFSJFO[B GPSUF 5FSOJ IB EFO
USP EJ TÊ VOB FOFSHJB JODSFEJCJMF DIF DJ TPTUJFOF PSB F DIF DJ
TPTUFSSÆ OFJ QSPTTJNJ NFTJu *M TJOEBDP F J TVPJ BTTFTTPSJ
TPOP TUBUJ BDDPMUJ EBM EJSFUUPSF TBOJUBSJP 4BOESP 7FOEFUUJ F
IBOOP TJNCPMJDBNFOUF MBTDJBUP BM QFSTPOBMF EFMMPTQFEBMF
EJ 5FSOJ VO HSBOEF VPWP EJ 1BTRVB EJ DJPDDPMBUP EPOBUP EB
-VDB $BMWBOJ JOTJFNF BE BMUSJ EPMDJ UJQJDJ
."

Copia non in vendita


•• 10 DOMENICA — 12 APRILE 2020 – LA NAZIONE

Perugia
POSTE, “PERUGIA CENTRO“ APERTO DI POMERIGGIO

Tutto Perugia Non ha mai chiuso i battenti l’ufficio postale di Perugia


centro, nonostante il periodo di emergenza. E da martedì
sarà l’unico aperto anche nel pomeriggio. Gli sportelli
chiuderanno alle 18.

L’AUGURIO LAVORI IN CORSO

La preside Ferretti Il piano-strade non si ferma


scrive agli studenti Via le buche a Monteluce
«C’è sempre speranza»
La preside del Comprensivo 12 Cantieri a Porta Pesa no previsti i lavori di ripristino
di Ponte san Giovanni, Simona del manto bituminoso massacra-
Ferretti, fa gli auguri di Pasqua
e in via Brunamonti to dalle buche. Si dovrebbe ini-
ai suoi studenti con una lettera, Interventi anche a Montevile ziare anche in via Brunamonti,
di cui pubblichiamo alcuni pas- nel tratto compreso tra via XIV
si. «Cari bambini e cari ragazzi, Settembre e via Brugnoli. Nella
non ho mai smesso di pensar- Hanno lavorato fino a ieri le ru- mappa dei cantieri in via di defi-
vi... Questa pausa forzata da un spe del cantiere comunale. No- nizione ci sono poi via Deruta,
lato ci impone la rivisitazione nostante l’emergenza sanitaria Lacugnano, zona Pontevallecep-
delle nostre abitudini quotidia- e l’edilizia bloccata, non si fer- pi e Pretola. Il piano strade del
ne, dall’altro ci permette di rive- ma il piano strade varato Municipio entro la fine dell’an-
IN OCCASIONE DELLA PASQUA dere le nostre aspettative e i de- dall’amministrazione per il bien- no dovrebbe ridare dignità an-
sideri più importanti dando la nio 2019-2020. Interventi anche che all’asfalto del quartiere Mon-
priorità a ciò che è essenziale. in via dei Filosofi per installare tevile, dove da tempo si caldeg-
Ramo d’ulivo davanti ai cimiteri Ho avuto, più volte, la sensazio-
ne di vivere come in una fiaba.
la fibra ottica veloce. Intanto, in
zona Monteluce e Porta Pesa so-
giano interventi, che non posso-
no più aspettare.
«Doveroso omaggio ai defunti» Per voi la dimensione fantastica
e ludica delle fiabe è un terreno
privilegiato che vi ha aiutato a
L’emergenza Covid, tra i tanti ri- disce ai cittadini di tributare la crescere, che vi ha permesso di INCIVILTA’ PIANETA-SCUOLA
ti civili e religiosi, ha stravolto propria visita e il proprio omag- costruire il vostro piccolo ma im-
anche il culto della memoria. E gio ai defunti. L’amministrazio- menso progetto di vita, mentre
così ha fatto chiudere i cimiteri, ne ha così voluto compiere un per noi adulti è quel sogno fan- Guanti e mascherina L’ufficio regionale
Pasqua compresa. La cura delle gesto di pietà, rispetto e devo- tastico di poter cambiare una
tombe dei nostri cari è rimanda- zione verso chi ci ha lasciato, realtà che purtroppo è impossi- gettati in terra attiva l’help-desk
ta a fine coprifuoco, vietando di con un simbolo, il ramo d’ulivo, bile da indirizzare dove voglia- Ecco i nuovi rifiuti per tutti gli insegnanti
fatto la visita ai defunti. Se non carico di speranza». mo. Sperimentare un approccio
lo possiamo fare noi, ci ha pen- «Abbiamo voluto esprimere – diverso alla didattica, ai saperi, E’ proprio vero la maleducazio- L’Ufficio scolastico regionale
alle conoscenze, ora veicolate ne e l’inciviltà non hanno limiti. ha attivato un servizio di help-
sato Palazzo dei Priori. Ieri il sin- commenta la Cicchi – un gesto
dai dispositivi tecnologici, inte- Ai tempi dell’emergenza-Covid desk sia per il personale docen-
daco Andrea Romizi e l’assesso- di vicinanza a tutte le famiglie
ragire con i vostri docenti vir- te dell’infanzia, primaria e perso-
re al welfare Edi Cicchi, a nome che, in questo momento non capita di trovare sempre più
tualmente sono certa che contri- nale educativo, che per gli inse-
del Municipio e di tutta la cittadi- possono venire a pregare sulle spesso guanti e mascherine dis-
buirà a rendervi più consapevoli gnanti di medie, superiori e per-
nanza, hanno infatti compiuto tombe dei loro cari. Ed allora, at- seminati sull’asfalto o gettati
e responsabili, più attivi e co-
un gesto simbolico che voleva traverso questa piccola iniziati- sonale Ata. Per la prima catego-
scienti. È solo uno spirito positi- dentro le aiuole. Fenomeno de-
rappresentare anche quello dei va ripetuta in tutti i cimiteri citta- ria, servizio disponibile fino a
vo che può modificare costrutti- nunciato alcuni giorni fa per
perugini. I due amministratori dini, abbiamo scelto di deporre giovedì 23, martedì dalle 10 alle
vamente la realtà, ed è quasi Toppo Fontanelle (zona Sette-
hanno deposto un ramo d’ulivo un ramo d’ulivo in segno di pa- sempre il sorriso e la gioia, data 12, giovedì dalle 10 alle 12 al nu-
valli), che ora si ripresenta an- mero di telefono 075.5828.207.
all’ingresso del cimitero monu- ce e di rinascita, sperando che dall’apprezzamento di ciò che
mentale. «La momentanea chiu- possa fiorire al più presto e si che in via XX Settembre e nella Tempi e orari sono uguali anche
si ha, a rappresentare l’ingre-
sura dei cimiteri, a causa possa uscire da questo periodo diente basilare per neutralizza- vicina via della Pescara. I lettori per i professori delle superiori,
dell’emergenza legata al coro- tanto difficile». re le ombre e il buio. C’è sem- ce lo hanno segnalato e noi ne ma cambia il numero di telefo-
navirus – dice il sindaco –, impe- Silvia Angelici pre una luce in fondo al tunnel». diamo notizia. no che è 075.5828.240

SODDISFAZIONE DI COLDIRETTI LA PROTESTA

Selvicoltura, riprende l’attività «Risistemare subito


«Accolta la nostra proposta» la scalinata che porta
alla nuova scuola»
«Bene l’accoglimento della no- «Una decisione – precisa Agabi- La scuola che sorge lì vicino è
stra richiesta di inserire anche ti – determinante anche per nuova di zecca, parliamo della
la selvicoltura e la manutenzio- l’ambiente e la sicurezza della media Carducci- Purgotti, ma le
ne delle aree forestali tra quelle popolazione, in una regione in scalette per raggiungere l’edifi-
essenziali che possono conti- cui il bosco occupa circa il 40% cio da piazzale Anna Frank an-
nuare ad essere svolte durante del territorio, con l’Umbria tra le drebbero rase al suolo. La rin-
l’emergenza coronavirus». Lo af- regioni più alberate d’Italia ghiera è arrugginita, la copertu-
ferma il presidente della Coldi- (1815 alberi per ettaro di territo- ra di gomma è ormai lacera e il
retti Umbria, Albano Agabiti, rio regionale). Un patrimonio selciato intorno tutto disconnes-
commentando positivamente il che non è solo fonte di reddito, so. La domanda dei residenti:
via libera al lavoro nei boschi an- ma anche di tutela ambientale», «Ma che ci voleva a risistemare Copia non in vendita
nunciato dal premier Conte. conclude il presidente. questa orrenda scalinata?».
•• 16 DOMENICA — 12 APRILE 2020 – LA NAZIONE

BONUS, IL SOSTEGNO DELLA GUARDIA AMBIENTALE

Terni La direzione welfare dell’assessorato comunale ai servi-


zi sociali ha avviato la consegna dei primi bonus alimen-
tari. Alle operazioni collabora gli agenti della Guardia Na-
zionale Ambientale, riconosciuti come pubblici ufficiali.

Giro di vite delle forze dell’ordine

Messa in casa? Le regole Controlli sugli spostamenti


Le multe sfiorano quota 600
«Decalogo» della Diocesi
«Ben vestiti, postura degna e cellulare silenziato». Ecco come assistere TERNI
alle celebrazioni che vengono trasmesse in diretta su facebook o in tv
Sfiorano quota 600 multe e de-
nunce delle forze dell’ordine
TERNI
per spostamenti non autorizzati
dall’inizio dell’emergenza sani-
Anche per seguire le messe da taria (nella foto i controlli). Solo
casa valgono delle regole. Se nella giornata del venerdì di Pa-
l’emergenza Coronavirus co- squa le multe sono state 47 e tra
stringe i fedeli a seguire le litur-
ieri, oggi e domani la sorveglian-
gie sul divano della propria abi-
za sarà ancor più stringente. So-
tazione, ciò non toglie che van- cali ha portato alla verifica di 70
no osservate delle norme di no state ulteriormente rafforza-
esercizi commerciali e al con-
comportamento che conservi- te, infatti, anche per i giorni di
trollo di 1.100 persone. Tra que-
no la «sacralità» della situazio- Pasqua e Pasquetta le misure di
ste sono state 47 quelle sanzio-
ne. Così la Diocesi di Terni, Nar- controllo da parte delle forze
nate. I controlli - riferisce sem-
ni e Amelia, guidata dal vescovo dell’ordine predisposte dal pre- pre la Questura - proseguiranno
Giuseppe Piemontese, fissa ele- fetto , Emilio Dario Sensi, per as- all’insegna della massimo rigo-
mentari paletti da seguire nello sicurare il rispetto delle disposi- re per contenere la diffusione
svolgersi della funzione religio- zioni governative sulla preven- del virus». Quindi oggi e doma-
sa, sia essa televisiva che on li- zione del contagio da Covid-19. ni controlli serrati, come quelli
ne. Un vero e proprio «decalo- «Nella giornata di venerdì – fa che saranno messi in campo
go» del fedele in tempi di emer- sapere la Questura -, l’operazio- per il 25 aprile e il primo mag-
genza sanitaria, per la messa se-
ne integrata di polizia, carabinie- gio. Come disposto dal Gover-
guita da casa. «Come vivere la
Il vescovo diocesano, monsignor Giuseppe Piemontese ri, guardia di finanza e polizie lo- no, tutti a casa fino al 3 maggio.
santa messa da casa» è intitola-
to infatti il ‘decalogo’ consiglia-
to dalla Diocesi. Ed ecco i consi-
gli rivolti a chi segue da casa gli genza Covid messe e appunta-
appuntamenti religiosi . menti religiosi si sono svolti « a NUMERO VERDE Visita in ospedale del sindaco
«Scegli un luogo tranquillo per distanza», con funzioni trasmes-
vivere questo momento specia- se dalle emittenti televisive loca- Servizio operativo «La città ringrazia il personale»
le – si legge sul sito on line della li, TeleTerni e TeleGalileo, o sui
canali social della stessa Dioce- tra sostegno
Diocesi –, silenzia le notifiche
del cellulare e di altri dispositivi; si. Oggi per la Pasqua monsi- e informazioni TERNI
no impegnati in prima linea per
vestiti bene, mantieni una postu- gnor Piemontese celebra la san- curare e guarire chi ha contrat-
ra degna e mettiti alla presenza ta messa alle 10 in Cattedrale. TERNI - Il numero verde to il virus». «Incontrando il per-
di Dio; partecipa alla messa co- «Siamo passati da una disponibi- 800 737073 del Comune «Doverosa e emozionante». Co- sonale del Pronto Soccorso, del
me fossi in chiesa: alzati, ingi- lità di celebrazioni a ogni ora e di Terni, attivato sì il sindaco, Leonardo Latini, ha reparto Covid, delle Malattie In-
nocchiati, stai in silenzio e ri- per ogni gusto – osserva il ve- all’inizio dell’emergenza definito la visita di ieri all’ospe- fettive, ho potuto constatare di
spondi nei momenti giusti; pre- scovo – alla condizione di chi Covid-19 per venire dale dove si è recato con il vice- persona la grande organizzazio-
ga per i malati, i sanitari e la fine non può fare altro che parteci- incontro alle esigenze sindaco, Andrea Giuli, e alcuni ne posta in essere all’ospedale
della pandemia; con fede e spe- pare attraverso i media ai santi della popolazione, membri della Giunta. Gli ammi- di Terni, che rappresenta un
ranza fai la Comunione spiritua- riti». incrementa la sua nistratori hanno voluto incontra- esempio per tante altre realtà
le». Da quando è iniziata l’emer- Stefano Cinaglia operatività. E’ attivo tutti re e ringraziare gli operatori che nella gestione dell’emergenza:
i giorni feriali dalle 9 alle in questi giorni sono impegnati grande professionalità, grandi
18. Il servizio di nella dura battaglia contro il Co- competenze e straordinario spi-
informazione-emergen- ronavirus. «Ho portato non solo rito di sacrificio – ha sottolinea-
Cimiteri chiusi, ci pensa il Comune za, spiega Palazzo gli auguri di buona Pasqua to ancora il primo cittadino –.
Spada, sale a quattro dell’amministrazione – ha com- Abbiamo anche potuto apprez-
canali telefonici: 1) per zare quanto la città sia vicina al
Pasqua, omaggio ai defunti informazioni sulle
mentato il sindaco –, ma quelli
dell’intera città, insieme ai rin-
suo ospedale e al suo persona-
normative e sulle misure le, con tantissime donazioni
graziamenti, alla vicinanza e alla
di contrasto; 2) per grandi e piccole, ma anche con
TERNI - Cimiteri comunali chiu- tombe dei propri cari defunti in riconoscenza per tutti coloro, e
informazioni sulle moltissimi e spontanei gesti di
si per le misure di contenimen- queste giornate pasquali. «Nei sono molti, che ogni giorno so- solidarietà». La delegazione co-
sedici cimiteri comunali il sinda- attività dei servizi sociali
to dell’epidemia da Coronavi- munale è stata accolti dal diret-
co e gli assessori – spiegano dal 3) per informazioni sulla
rus. Nessuna visita possibile ai richiesta dei buoni spesa tore sanitario Sandro Vendetti e
propri defunti in occasione del- Comune – sono stati accolti da ha lasciato al personale un gran-
4) per le urgenze. Dopo
la Pasqua. Ma ci ha pensato il sacerdoti e parroci, con i quali de uovo di Pasqua di cioccolato
le ore 18 e nei giorni
sono stati condivisi alcuni minu- donato da Luca Calvani, con dol-
Comune, con un gesto simboli- festivi è possibile
ti di raccoglimento». Ma il consi- ci tipici napoletani donati dalla
co: il sindaco Leonardo Latini e contattare la linea 4
gliere Alessandro Gentiletti non pizzeria Lo Scugnizzo. «Un’espe-
gli assessori della Giunta comu- attiva per le urgenze. Il
molla: secondo il rappresentan- numero verde è gestito rienza forte – ha concluso il sin-
nale ieri mattina hanno portato te di Senso Civico, infatti, si sa- con personale della daco – con la constatazione di
fiori in tutti i cimiteri del territo- rebbe dovuto permettere ai fio- come questa nostra città abbia
direzione Welfare e della
rio comunale, simbolicamente rai (come accade in altri Comu- dentro di sé una energia incredi-
a nome di tutti i cittadini che ni) di entrare e consegnare fiori
Protezione civile
comunale. Copia
bile che nonora
ci sostiene in evendita
che ci
non hanno potuto recarsi sulle a nome di chi volesse farlo. sosterrà nei prossimi mesi».
00412

€ 2,50 in Italia — Domenica 12 Aprile 2020 — Anno 156°, Numero 102 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

A tavola con
Dante Roscini
IN QUESTA CRISI
LE VECCHIE REGOLE
DEL CAPITALISMO
NON VALGONO PIÙ
di Paolo Bricco —a pagina 16

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

Mattarella: ripresa graduale appena è possibile — P. 8 Ricerca scientifica efficace se è libera — P. 19 Lo sport si tutela dal taglio degli stipendi — P. 18

domenica Bankitalia alle banche: LOG IS TICA


AFP
DOPO L’EUR OGR UPPO

AL SUMMIT
Musicisti
& interpreti
Con Mozart
liquidità più in fretta DI APRILE
LA UE SI GIOCA
sono andato
a «Nozze»
Abi: conta il mercato TUTTO
di Sergio Fabbrini

A
nimati dalla partigianeria,
di Riccardo Muti —a pagina I
Credito. Via Nazionale: estendere le misure a chi è in difficoltà è difficile stabilire se l'esito
dell'Eurogruppo di giovedì
Patuelli: tempi garantiti dalla concorrenza. Lunedì disciplinare Sace scorso sia stato (per noi) un
fallimento o un successo. Per
l'opposizione, è stato un
Le banche hanno un ruolo di primo fallimento, la dimostrazione che
piano nell’attuazione delle misure del L E AN AL ISI DE L SO LE gli interessi dell'Italia non sono
governo per le famiglie e per le impre- riconosciuti all'interno
se. Perciò dovranno «intensificare gli LA SCELTA DELLE IMPRESE PRIORITARIE dell'Unione europea. Per buona
sforzi» per ridurre al minimo i disagi parte del Governo, è stato un
e agevolare l’accesso al credito in que- L’INUTILE DOPPIO FILTRO MEF-MISE successo, seppure parziale, la
sta fase di emergenza nazionale. È di Franco Bassanini, Claudio De Vincenti, Marcello Messori dimostrazione che le richieste
l’invito che la Banca d’Italia ha rivolto —a pagina 3 italiane sono state prese in
a tutto il sistema bancario, per assicu- considerazione dagli altri Paesi
rare l’assistenza «tempestiva» che la dell'Ue. Entrambe le posizioni
DIETRO I FINANZIAMENTI
collettività si aspetta. Per il presidente non convincono. Occorre
dell’Abi, Patuanelli, «sarà la concor-
renza» a garantire tempi rapidi. «Le
DECRETO, RISCHI E BANCHE ragionare a mente fredda,
basandoci sui fatti. Vediamo
imprese sono quasi tutte multi affi- di Francesco Capriglione —a pagina 17 come stanno le cose.
Luoghi letterari datarie e si rivolgeranno agli istituti
che daranno la maggiore velocità». LE MODIFICHE
Davvero l'Ue non ha voluto
aiutare i Paesi più colpiti (come il
Seduti all’ombra Pronto il disciplianre della Sace sui
rapporti con gli istituti di credito. MANCA LA NORMA DI GARANZIA
nostro) dal Covid-19? No, non è
così. L'Eurozona (sia pure con un
dell’Arcadia Colombo e Dominelli —a pag. 3
di Giovanni Paolo Accinni —a pagina 17
ingiustificabile ritardo iniziale)
ha mobilitato una batteria di
di Carlo Carena —a pagina III Edizione chiusa in redazione alle 22 politiche che consentono una
prima basilare risposta alla
pandemia. La Banca centrale
LE IN T E RVIST E DE L SO L E europea (Bce) ha introdotto

.lifestyle
nuovi programmi di acquisto di

Gratteri: Nicola Gratteri, capo della procura di Catanzaro,


mette in guardia dagli errori compiuti durante la
titoli, sovrani e privati, senza
precedenti, sia per dimensione

«Rafforzare crisi 2007-2009 quando la criminalità «ha


depositato soldi nelle banche di mezzo mondo,
(fino a 900 miliardi di euro) che
per caratteristiche. Senza il

i controlli
senza controlli». Per Gratteri «Il primo passo da sostegno della Bce, l'Italia

Web eventi fare, il più importante, è evitare che gli aiuti


pubblici finiscano nelle mani sbagliate. Poi
sarebbe già andata a gambe
all'aria. La Commissione europea
bancari»
Nicola Gratteri

Così rinascono Procuratore capo


di Catanzaro
bisognerà esser consequenziali su tutto».
Roberto Galullo —a pag. 2
ha sospeso il Patto di stabilità e
crescita, che ci consente di
design week prendere decisioni di spesa
immediata per contrastare le
e creatività Renzi: riaprire Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, rinnova il suo
appello a riaprire il prima possibile le attività
conseguenze del Covid-19, senza
i vincoli di deficit e di debito.
In banchina. Lo scarico dei container in un porto della Cina —Continua a pagina 16
di Sara Deganello —a pagina 20 subito produttive del Paese. «Riapriamo le fabbriche con
tutte le cautele del caso, in piena sicurezza per i

le fabbriche
lavoratori. Ma facciamolo subito», dice l’ex
presidente del Consiglio. Che si pone una domanda: Prove di Fase 2: via libera HI TECH D’A SSA LTO

a 400mila container
«Perchè gruppi industriali e aziende italiane possono
in sicurezza
Ex premier. Mat-
teo Renzi, leader
di Italia Viva
produrre acciaio in Germania o matite in Francia? E
non in Italia». Emilia Patta —a pag. 8
NEL DIGITALE
Con l’ultimo comma dell’articolo 2 del decreto varato venerdì
sera dal governo si sbloccano 400mila container, pieni e vuoti,
LA RIPRESA
IL RU O L O DE L L A T ASK FO RC E DE I 1 7 E SP E RT I
fermi sulle banchine dei grandi porti italiani, negli interporti e DELLA CINA
Enologia Conte a Colao: obiettivo NON HA SCELTO IL TEAM,
nei principali centri nazionali di distribuzione della merce. Da
martedì 14 aprile è prevista la riapertura dei magazzini delle
Miti e cantine la ripartenza senza rischi ALMENO ABBIA POTERI VERI
aziende le cui attività erano state sospese in seguito al lockdown.
Il via libera riguarda flussi in entrata e in uscita. Un passo
di Marcello Minenna

in fondo al mare
P
importante in vista della fase 2, sia per le imprese della logistica rimo Paese colpito
—Servizio a pagina 5 di Max Bergami —a pagina 5 sia per l’industria. dall'epidemia di Coronavirus e
di Giambattista Marchetto —a pag. 21 Marco Morino —a pag. 6 primo ad uscire dalla fase più
critica dell'emergenza sanitaria, la
Cina è ora impegnata a far ripartire
REPORTAG E la sua economia. Diversi dati relativi
a marzo segnalano un recupero
dell'utilizzo della capacità
L’attesa del virus a Gaza, produttiva: il principale indice
manifatturiero è balzato a 52 contro
il disastro è dietro l’angolo il 35,7 di febbraio e anche il settore
dei servizi comincia a riprendersi.
AFP
Secondo l'Ufficio Nazionale di
di Roberto Bongiorni Statistica quasi il 97% delle aziende
ha ripreso la produzione dopo

L’
embargo israeliano ha l'interruzione forzata di gennaio e
preservato la Striscia di febbraio e segnali incoraggianti
Gaza dal virus, ma il sistema arrivano anche dai big data sul
sanitario collassato, la densità di traffico urbano e sui consumi
popolazione e la povertà elettrici. A fine marzo il Ceri (un
generano grande paura in un indice di recupero dell'economia
popolo in quarantena da 13 anni. basato sui dati di geo-
— a pag. 10 localizzazione mobile) è tornato a
quota 86 dopo il minimo di 25
toccato a febbraio. Chiaramente,
LETTERA AL RIS PARM IATORE dato anche il crollo della domanda
estera legato alle misure di
confinamento su scala globale, le
Hera punta sul business regolato previsioni di crescita per il 2020
sono state ampiamente riviste al
Focus sulla gestione del rischio ribasso con una perdita stimata di
Pil per circa 640 miliardi di dollari.
di Vittorio Carlini —a pag. 15 —Continua a pagina 15

Copia non in vendita


Lombardia, l’assessore forzista Mattinzoli evoca la pena di morte: “Conte
lo riempiamo di botte”. Gli auguri pasquali all’insegna dell’unità nazionale y(7HC0D7*KSTKKQ( +"!z!&!=!$

Domenica 12 aprile 2020 – Anno 12 – n° 102 eil1,80


a 1,80 - Arretrati: a 3,00 - a 12,00 con libro “La– svendita
Arretrati: e 3,00
di Autostrade”
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Siete ridicoli
La vera storia SALVINI PIAGNUCOLA AL TELEFONO CON MATTARELLA
» MARCO TRAVAGLIO
Il Mes cominciò
col governo B.-3:
Meloni ministra,
Giorgetti a favore
È SEMPRE IN TV N
elle democrazie, ciascu-
no dice quel che gli pare:
le opposizioni criticano
il governo quando e come vo-

MA VUOLE CONTE
gliono, il capo e i membri del go-
verno rispondono quando e co-
q CANNAVÒ A PAG. 4 - 5 me vogliono; i mass media ri-
prendono le parole di tutti (“no-
tizie”), ne esaminano la rispon-
I veri numeri denza ai fatti (“analisi”) e le giu-

IMBAVAGLIATO
dicano come pare a loro (“com-
Lombardia, infetti menti”); i cittadini incamerano
tutte le informazioni e si forma-
di nuovo in salita no le opinioni che vogliono. Nel-
“5mila morti in più le dittature, il tiranno parla da
solo senza tema di smentite, e gli
dei dati ufficiali” oppositori e i critici tacciono,
LA CANEA DEL CENTRODESTRA E DEL PARTITO DI DRAGHI perchè imbavagliati, o aboliti
q PASCIUTI A PAG. 6 per legge, o detenuti, o esiliati, o
CONTRO IL PREMIER CHE HA SMENTITO LE BUGIE SUL MES morti. Quindi non si vede dove
stia il problema se il presidente
Casati Modignani del Consiglio, in conferenza
q CRAPIS, RODANO E I PARERI DI CACCIARI, COSTAMAGNA, GOMEZ, ORSINA, PADELLARO E PETRINI A PAG. 2 - 3 stampa davanti a giornalisti, do-
“Troppi furbi han po aver illustrato un decreto e la
posizione del governo nelle
sfasciato la sanità, trattative europee, risponde alle
ora arriva il conto critiche di due oppositori sul
nuovo Mes senza condizionali-
proprio a Milano” tà per spese sanitarie. Anzi, alle
loro calunnie che gli attribui-
scono crimini tanto gravi (Me-
loni: “Gualtieri ha firmato per at-
tivare il Mes, niente Eurobond, I-
talia messa sotto tutela. Hanno
vinto i diktat di Germania e O-
landa, il governo si è piegato ai
dogmi nordeuropei. Un atto di al-
to tradimento verso il popolo i-
q CAPORALE A PAG. 7 taliano”; Salvini: “Caporetto,
drammatica ipoteca sul futuro,
sul lavoro e sul risparmio dei no-
Modello Veneto stri figli. Siamo fuori dalla legge,
siamo alla dittatura nel nome del
Verona: tamponi virus”), quanto inesistenti (né
Conte né Gualtieri hanno mai
e test del sangue “firmato” né “attivato” alcun-
su 2mila persone ché, anzi hanno ribadito che l’I-
talia non userà il Mes e conti-
“asintomatiche” nuerà a chiedere gli eurobond
fino alla fine).
q RONCHETTIA PAG. 8 Se Conte non avesse risposto
alla prima occasione, la gente a-
vrebbe pensato che quelle accu-
se sono vere. Invece sono balle
» LA “SPAGNOLA” sparate per nascondere i disa-
stri in Lombardia e i veri respon-
Kafka, Disney sabili del Mes: approvato nel
2011 dal governo B.-3 (Salvini al-
&C.: le vittime DRAGHI SEMMAI IL 25 APRILE È SOLO MA COME SONO EUROPA E PACIFICO leato e Meloni ministra) e rati-
ficato nel 2012 dal governo
dell’altro virus SERVE ALLA UE ANTIFASCISMO BUONI, I RICCHI SOLE E URAGANI Monti (Pdl con Meloni alleato,
q ANTONIO PADELLARO A PAG. 12 q FURIO COLOMBO A PAG. 13 q GIORGIO MELETTI A PAG. 15 q LUCA MERCALLI A PAG. 13 ma senza più Lega). Carta canta:
“Consiglio dei Ministri n.149 del
» GIANNI OLIVA 03/08/2011. La Presidenza del
Consiglio dei Ministri comunica:

E sattamente un secolo
fa il mondo usciva
dalla più grave pandemia
Mannelli
BORN IN THE USA La cattiveria
Il Consiglio dei Ministri si è riu-
nito oggi, sotto la presidenza del
Presidente, Silvio Berlusconi, ed
della storia, ha definitivamente approvato su
l’“influenza Trump dà del cinese Gesù durante l’ultima proposta del Ministro degli affari
spagnola”, cena: “Stavolta voglio esteri, Frattini: - due disegni di
che tra il a Biden per una foto fare nome e cognome: legge per la ratifica e l’esecuzione
1918 e il con l’ex-governatore Giuda Iscariota” dei seguenti Atti internazionali:
1920, in 1)Decisione del Consiglio euro-
ondate q GRAMAGLIA A PAG. 18 WWW.SPINOZA.IT peo 2011/199/UE, che modifica
s u c c e ss i v e , l’art. 136 del Trattato sul funzio-
provocò un nu- namento dell’Unione europea re-
mero di morti calcolati TOSCA RACCONTA lativamente a un meccanismo di
con l‘approssimazione di BUONA PASQUA stabilità (MES - Mechanism Eu-
milioni (20 milioni? 30? I fantasmi di Dalla, Domani, lunedì dell’Angelo, ropean Stability)...”. Sanguinan-
certamente più di quanti i giornali non escono. Ci ri- te per la sbugiardata, Salvini è
caddero nelle trincee i portinai di Arbore troviamo in edicola martedì corso a piagnucolare da mammà
della Grande Guerra). e il mito della Ferri 14. Buona Pasqua dal “Fatto
Quotidiano” a tutti i lettori.
Mattarella perchè il premier
A PAG. 17 cattivo gli aveva fatto la bua.
q FERRUCCI A PAG. 20 - 21 SEGUE A PAGINA 24

Copia non in vendita


Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

Anno 45 - N°88 Domenica 12 aprile 2020 Oggi con L’Espresso In Italia € 2,50

L’editoriale
I contagi tornano a salire. Mattarella: Pasqua in solitudine
La dignità anche per me. Governo: subito il bonus di 600 euro.
smarrita Caos librerie. Già al lavoro la task force dei nuovi tecnici
dell’Europa

H
di Eugenio Scalfari

o ritrovato tra i miei vecchi


libri, sui quali ho formato
una parte notevole di me stesso,
il Discorso sulla servitù
volontaria scritto verso la fine
del Cinquecento da Étienne de
La Boétie. L’autore non ha
La terapia Colao
scritto altre cose ma questo
testo, che in tutto è lungo una Il top manager risponderà a Conte. Indicherà le prime riaperture
cinquantina di pagine, ha
segnato una svolta notevole nel
pensiero politico di quel secolo i servizi ● da pagina 2 a pagina 19
che apre la modernità. Aveva
studiato la vita pubblica di quel Il punto La riflessione
periodo nella Francia ancora in Altan
buona parte feudale. Aveva per
amico molto intimo Montaigne.
I Saggi di Montaigne erano stati
Superministero La curva
cibo intellettuale per La Boétie
ma si era verificato anche il o ufficio studi? dell’angoscia
contrario e cioè che il pensiero
di La Boétie aveva notevolmente
influenzato l’amico. di Stefano Folli di Massimo Recalcati
La Boétie aveva visitato la casa
di Montaigne e specialmente la
sua torre con le iscrizioni
culturali che erano state scritte
sul soffitto. Quanto a Montaigne,
L a Pasqua del 2020 sarà
ricordata per molti
accadimenti poco positivi, ma
L a prima angoscia è stata
persecutoria: la paura del
contagio, della malattia e dei suoi
che abitava nel Bordolese, era anche per l’insistenza con cui il rischi. Se il pericolo del contagio è
andato più volte a trovare premier Conte alimenta la sua potenzialmente dappertutto, è
l’amico Étienne a Sarlat dove poi sfida all’Unione europea in stato necessario il
fu sepolto quando, ancor merito agli eurobond. Minacciare distanziamento sociale per
giovane, morì tra le braccia di di non firmare gli accordi che i arginare la sua presenza
Montaigne. capi di Stato e di governo vanno intrusiva. Il mio simile si è rivelato
L’opera che ha fatto di La Boétie definendo in vista del vertice del non più per motivi ideologici, ma
una delle grandi menti della 23 sa molto di azzardo estremo. per motivi scientifici, come un
cultura politica si chiama ● a pagina 28 pericolo riattivando la paura
Servitù volontaria così spiegata arcaica nei confronti dell’ignoto e
dall’autore: «Com’è possibile L’appello di Cgil, Cisl e Uil dello sconosciuto. Quando il
che tanti uomini sopportino un primo decreto governativo,
tiranno che non ha forza se non legato all’emergenza
quella che essi gli danno. Da Lavoro, usiamo la crisi dell’epidemia, ha compresso la
nostra libertà nella reclusione
dove prenderebbe i tanti occhi
con cui vi spia se voi non glieli
per cambiare delle nostre abitazioni ha solo
forniste? Siate risoluti a non provvisoriamente risolto questa
sortire più ed eccovi liberi». di Landini, Furlan e Barbagallo prima angoscia.
● continua a pagina 29 ● a pagina 25 ● a pagina 29

Il personaggio In edicola L’intervista

Habermas: “L’unica
cura è la solidarietà” Vialli: “La mia
malattia è stata
un duro viaggio
di Nicolas Truong
● a pagina 30

Il racconto Ora sono felice”


C’era una volta un re
che credeva nella pace
di Paulo Coelho
● a pagina 31

Auguri ai lettori
Per le festività pasquali, domani
“Repubblica” non sarà in edicola.
I nostri cento di Maurizio Crosetti
Torna martedì 14 aprile.
Il sito invece sarà sempre aggiornato consigli d’autore ● alle pagine 34 e 35

MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Belgio, Francia, Germania, Grecia, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta,
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb.
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma.
Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941,
e-mail: pubblicita@manzoni.it
Monaco P., Olanda, Slovenia € 3,00 - Croazia KN 22 – Regno Unito GBP 2,50 – Svizzera Ita. CHF 3,50
Svizzera Francese e Tedesca CHF 4,00. Solo per gli abbonati de l’Espresso con coupon € 1,50 Copia non in vendita
y(7HA3J0*LKRKLQ( +”!z!&!=!$
Domenica 12 aprile
2020

ANNO LIII n° 88
1,50 €
Pasqua di
Risurrezione

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale
LA FESTA Dai volontari all’estero a chi svolge il suo dovere sfidando il pericolo fino ai religiosi in prima linea: storie di risurrezione
Lui, noi e una memorabile Pasqua

LA SCONFITTA
DELL’ODIO
PIERANGELO SEQUERI
Il diritto a sperare
Il Papa nell’omelia di Pasqua: conquistiamo la certezza che Dio sa volgere tutto al bene
M
ors et vita duello conflixere
mirando ("La morte e la vita
hanno ingaggiato una lotta
memorabile"). Questa icastica Mattarella: contagio della solidarietà contro le privazioni di oggi, sarò da solo anch’io
espressione si trova nella struggente
Sequenza latina della Pasqua (Victimae
paschali laudes), che la riforma del
Concilio di Trento ha "salvato" dall’oblìo
liturgico, a differenza delle molte
composte per il fervore popolare nei
dintorni dell’anno Mille.
La Sequenza include un passaggio
dialogato, dove i Discepoli (di Emmaus) e
Maria (di Magdala) si scambiano rapide
battute, come di persone che si
incrociano concitando i passi nelle due
direzioni opposte. Maria torna dal
sepolcro vuoto, annunciando il Risorto in
cui risplende la Vita dalla quale è venuto.I Primopiano alle pagine 5-12
Discepoli vi si recano, emozionati dai
segni di una vittoria inaspettata del
Crocifisso sulla morte che l’ha trafitto.
"Dicci che cosa hai visto, Maria!". "Ho ■ Editoriale
visto il sepolcro del Signore vivente!". Il
resto potete leggerlo (e ascoltarlo) da voi: Meditazione e augurio del presidente Cei
non conosco una restituzione poetica e
teologica più esatta e struggente
dell’Evento che apre la storia della fede e LA PROMESSA
riapre la storia del mondo. La Sequenza
canta le inattese emozioni suscitate dal CHE RINCUORA
mistero del Crocifisso Risorto, con una
freschezza rara, persino negli inni
liturgici. Eppure la profondità così esatta GUALTIERO BASSETTI
dei suoi ossimori lascia senza respiro.

C
Per questa Domenica di Pasqua, che Due ragazzi cristiani indonesiani in preghiera nei giorni di Pasqua e della pandemia / Ansa i sono alcune immagini di questa
siamo costretti a vivere con il respiro così Quaresima che abbiamo appena
corto, la Sequenza porta un’attenzione vissuto che difficilmente
preziosa: in chiara evidenza nei Vangeli, IL FATTO Il Veneto fa ripartire tante aziende. Indagati a Milano per le morti nelle Rsa. Allarme del Viminale riusciremo a dimenticare: la lunga fila di
forse sbiadita per noi. Il Risorto camion militari che lasciano Bergamo
custodisce, senza rimozione alcuna,
l’evidenza delle sue ferite ("Tommaso,
metti qui la tua mano!"). Fossero
semplicemente spariti, i segni della
Chiusure diverse nelle Regioni con il loro carico di morte; l’infermiera
dell’ospedale di Cremona che sfinita
dalle fatiche del lavoro si addormenta
con la mascherina e il
morte, la risurrezione sarebbe una magia
virtuale della mente, non un passaggio
reale della vita.
Non potranno mai più farci del male,
Contagi su, timori in Lombardia camice ancora indosso; e
infine i primi timidi
sguardi di coloro che sono
guariti. Sguardi persi,
quelle ferite, quando saremo risorti: ma ancora un po’ spaventati,
la loro traccia ci rende certi che le nostre I dati del contagio iniziano a ma pieni di stupore.
dichiarazioni d’amore hanno retto alla interrogare seriamente la co- In queste immagini
prova della vulnerabilità e munità scientifica. Perché se è OPPOSIZIONI ALL’ATTACCO STATI UNITI sembra rappresentarsi
dell’abbandono, della indifferenza e della vero che l’epidemia prosegue metaforicamente il
violenza, senza lasciare la presa. E senza in una fase di stabilizzazione, La linea Conte sul Mes Ora è record di vittime mistero vissuto nel triduo
contrattare odiosamente sul prezzo, vero è anche che da qualche pasquale: la morte, il silenzio, la
senza scaricare sull’altro i costi. La giorno i numeri non eviden- preoccupa Pd e M5s colpiti i più poveri Resurrezione. E ancora: il dolore, la
rimozione delle ferite trasforma le più ziano nei nuovi casi positivi paura, la gioia. C’è tutto questo nella
enfatiche dichiarazioni d’amore in quel calo drastico atteso. In Ve- Salvini chiama il Colle e protesta per gli Più di mezzo milione di persone si so- Pasqua: il passaggio dalla morte alla vita.
chiacchiere futili e offensive. E rende le neto intanto riaprono molto a- attacchi di Conte: «Indignato, lui un pre- no ammalate di Covid-19 e quasi 20mi- Il passaggio dall’angoscia alla speranza:
promesse di una migliore efficienza ziende e la Lombardia tiene suntuoso». Il premier: non sono penti- la ne sono morte negli Usa, che ieri dallo scandalo della croce alla promessa
terapeutica e amministrativa del nostro chiuse le librerie a differenza di to. E "gioca" di sponda con Gualtieri. hanno sorpassato l’Italia per decessi. della vita eterna.
futuro totalmente infide. Dobbiamo quanto stabilito dal governo.
invocare Dio che ci conceda soprattutto Primopiano Molinari continua a pagina 2
questa grazia tenera e smaliziata, per la Primopiano alle pagine 13-21 alle pagine 12 e 13 nel primopiano a pagina 17
Pasqua 2020. Il Risorto che non portasse
la memoria viva delle ferite sarebbe un
falso. Nella Pasqua c’è sempre uno LʼANIMA MIGRANTI
struggente Giovedì dell’ultima cena con
le persone che abbiamo amato. C’è
E LA CETRA/3 Dio, ti prego, risorgi! In mare 4 barconi
LA CAMPAGNA
Siria, ecco gli aiuti
sempre un ottuso Venerdì dell’ingiustizia
che si accanisce su chi ha amato. (Schiodaci dalle croci) senza soccorsi Caritas-Avvenire
continua a pagina 2 Luigino Bruni a pagina 3 Scavo a pagina 23 Geronico a pagina 25

Malebolge ■ Agorà
Aldo Nove
MANICARDI
fortunate, alla fine c’era anche il
Giorno di grazia dolce, era davvero qualcosa di
«Fragilità
celestiale. Poi nel pomeriggio umana e virtù

A
ll’Incontro delle famiglie di passeggiavamo tutti assieme,
Milano nel 2012, cito quasi a abitavamo in una zona in cui era
della cura»
memoria, Benedetto XVI disse facile raggiungere i boschi, e il nostro Il testo a pagina 26
a una bambina vietnamita: “Se devo dialogo e la nostra comunione
immaginare il Paradiso, lo immagino continuava in mezzo allo spettacolo ARBORE
come una delle tante semplici, felici della natura, tra i suoi suoni, e quel
giornate della mia infanzia. Mio senso così forte di unione che «La mia vita
fratello è un bravo musicista, ha provavamo. Credo di non avere mai sempre ad alto
iniziato da bambino a scrivere più provato qualcosa di così bello.
musica e mio padre, che suonava la Ecco, se devo pensare al Paradiso, gradimento»
lira, le metteva in musica e tutti penso che non sia qualcosa di molto Iondini a pagina 28
insieme le cantavamo, spesso prima diverso a quello che ho vissuto in
del pranzo. Non eravamo per nulla quelle giornate, lontane nel tempo
una famiglia ricca, ma l’armonia con ma profondamente radicate dentro AI LETTORI
cui ci dividevamo le poche cose che di me”. Trovai quell’affermazione La luce
avevamo da mangiare, le risate, lo disarmante e sconvolgente. Il della Pasqua
spirito che ci univa nel silenzio e paradiso è un giorno di grazia. Umiltà ci illumini e ci salvi.
nella conversazione, quando magari, del miracolo. Auguri
nelle giornate particolarmente © RIPRODUZIONE RISERVATA

Copia non in vendita


y(7HB5J1*KOMKKR( +"!z!&!=!$

MASCHERINE
PER LA TUA SICUREZZA
albapremium.it albapremium.it
albap emium.it
Domenica 12 aprile 2020 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI
Anno LV - Numero 102 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Finalmente Conte vacilla


UNO STRACCIO DI PREMIER
Giuseppe alterna strafalcioni a menzogne. Mattarella lo commissaria con Colao e non lo cita
nei saluti pasquali. Fontana e Zaia annunciano che ignoreranno le ordinanze del governo
La ministra Lamorgese dà ragione a Libero: «Temo rivolte sociali»
ZEUS ALESSANDRO GIULI
Ci guidavano statisti, ora figurine
Razzolano male Al calare delle tenebre Giuseppe Conte è tor- Il problema con Giuseppe Conte è che il pre-
nato a parlare. Per dire poco di ciò che serve
all’Italia, molto di ciò che serve a lui. (...)
mier ci fa e ci è al tempo stesso. Le sue sbruffo-
nate, i suoi strafalcioni (...)
Da De Gasperi a Di Maio:
DIO STRAMALEDICA segue ➔ a pagina 3 segue ➔ a pagina 3 parabola letale della politica
GLI OLANDESI PIETRO SENALDI - ANTONIO SOCCI ➔ a pagina 4 RENATO FARINA

La domanda non è più divertita e ironi-


VITTORIO FELTRI ca. Non possiamo permetterci sorrisi co-
me un po’ di tempo fa. Com’è stato pos-
Siamo stati presi di mira, noi italiani, per
settimane e settimane a causa del virus, del-
Uscite vietate ai piccoli, come un secolo fa sibile in Italia passa-
re da Alcide De Ga-
la cui diffusione su scala nazionale siamo
stati considerati responsabili. Sembrava
che il Corona lo avessimo inventato appo-
Bambini in gabbia, cani a passeggio speri a Gigino Di Ma-
io? Perché settant’an-
ni addietro, quando
sta per pretendere soldi dalla Europa. AZZURRA BARBUTO ➔ a pagina 12 nel nostro Paese era-
Ci siamo sentiti in colpa anche perché vamo poveri e l’istru-
abbiamo colto l’occasione per litigare tra zione scarsa, la com-
connazionali. La Lombardia e il governo si petizione democrati-
sono scambiati accuse di ogni tipo e alla ca selezionò ai verti- Luigi Di Maio
fine la gente non ha ancora capito chi ab- ci del governo perso-
bia sbagliato e per quali motivi. Perfino i nalità come quella dello statista trenti-
decessi copiosi negli ospizi sono oggetto di no, magari in coppia con un Giuseppe
discussioni ed alterchi, quasi che i vecchi Saragat e un Luigi Einaudi, ed oggi ci ha
ospiti non siano stati uccisi dalla brutale riservato il duo (...)
infezione, bensì da cattivi amministratori, segue ➔ a pagina 19
ora sotto inchiesta della magistratura. Tan-
to per cambiare sono stati chiamati a inda-
gare i pm. Niente di nuovo e tutto fastidio-
so. C’è da far notare che di questo morbo Fame e furti in campagna
misterioso non si è ancora trovato un rime-
dio e ciò aumenta la tensione nel Paese, a
qualsiasi livello.
Sono ritornati i ladri di polli
È presumibile che le liti procederanno
per mesi, forse anni, finché molti individui
come negli anni Cinquanta
seguiteranno a crepare senza tregua. Intan- GIANLUCA VENEZIANI
to non è di grande consolazione constatare
che mezzo mondo, lo stesso che sotto sotto «Sulla fame è fondata tutta la storia, tutta
ci sfotteva, dandoci degli incapaci, dei pa- Metterò la mascherina e starò a distanza, nessuno può togliermi la libertà la civiltà del popolo italiano. Dalla fame
sticcioni, adesso è alle prese con i medesi- nascono tutte le nostre cose buone e tut-
mi guai che ci hanno messo in ginocchio.
Segno che il Covid non guarda in faccia ad
Ora spezzo le catene, martedì vado al mare te le nostre cose cattive, tutte le nostre
virtù e tutti i nostri vizi», scriveva Curzio
alcuno. Colpisce coloro che lo incontrano. FILIPPO FACCI e lo farò in spregio a un governo inde- Malaparte in un passaggio folgorante
Le vittime negli Stati Uniti si contano a gno e cialtrone che si illude di poter gio- del romanzo “La pelle”. Parlava di un’Ita-
migliaia, in Spagna pure, in Germania Io da martedì uscirò liberamente e sfac- care a tempo indeterminato (...) lia passata, povera e affamata, reduce
idem, i virologi (...) ciatamente per le strade del mio Paese, segue ➔ a pagina 10 dalla guerra. Ma quella fotografia (...)
segue ➔ a pagina 2 segue ➔ a pagina 13

Il Papa dà la sveglia sulle prigioni Quattro milioni di persone “deboli”


La via crucis attuale Chi soffre di diabete
è dentro le carceri rischia più degli altri
(Re.Fa.) - Le luci, le fiacco- MELANIA RIZZOLI
le, il vuoto della piazza,
questo girare di dodici per-
Alta portineria Tutti gli oltre 4milioni di
sone intorno all’obelisco, e diabetici italiani non han-
poi salire verso Francesco La sexy poltrona no un rischio più elevato
che si appoggiava quasi fi- di Valeria Marini di contrarre il Coronavi-
sicamente alla croce da rus, ma hanno maggiori
cui pendeva (...) ROBERTO ALESSI direttore Novella 2000 possibilità (...)
segue ➔ a pagina 15 ➔ a pagina 17 segue ➔ a pagina 8

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50

Copia non in vendita


y(7HA3J1*QTTKLP( +"!z!&!=!$

Il primo gruppo Il primo gruppo


della distribuzione della distribuzione
nato in Italia. nato in Italia.

Domenica 12 aprile 2020 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXVI - Numero 102 - € 1,20 Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB ROMA www.iltempo.it
Domenica di Pasqua Abbinamenti a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

PRIMA LUI, POI GLI ITALIANI

Conte si è fatto l’ospedale a casa


Prima di pensare ai cittadini I medici erano a mani nude A Palazzo Chigi arrivati anche
«Giuseppi» ha protetto se stesso ma lui già a fine febbraio quintali di guanti, gel e camici
e tutti i suoi stretti collaboratori aveva comprato le mascherine Prese pure bombole di ossigeno
DI FRANCO BECHIS
Il Tempo di Oshø l presidente del Consiglio Giuseppe Con-

Salvini-Meloni, appello al Colle contro il premier I te dopo avere dichiarato a fine gennaio
l'emergenza sanitaria nazionale ha fatto
quel che nei manuali era scritto in quei casi:
cercare approvvigionamenti (...)
La Rosa a pagina 3 segue a pagina 7

Resa dei conti non rinviabile


Ma cosa aspetta Renzi
a buttare giù il governo?
Bisignani a pagina 5

LA PORTIERA DEI PARIOLI


«Guarda’stizozzoni...
Neanche con l’epidemia
smettonodisporcare»

Zingaretti e il papocchio delle mascherine


Ne dovevano arrivare 9 milioni 20 giorni fa. E Nicola si fa bello con 800mila DI MATTEO VINCENZONI

••• Il pasticcio della Regione sulla vicenda ma- opportunità di una visita medica, in tem-
Commercio a singhiozzo
Le librerie riaprono
scherine è completo: il presidente Zingaretti an-
nuncia l’arrivo dei primi 800mila dispositivi.
Peccato, però, che i tre affidamenti alla Eco
Martedì la riapertura
L’incubo è finito
L’ pi di libertà condizionata da Covid-19,
equivale alla possibilità di attraversare
mezza Roma per accompagnare una perso-
Tech avrebbero dovuto portare 9 milioni e na cara che stavolta non se la sente di guida-
Ma col numero chiuso mezzo di pezzi entro il 23 marzo. Per evitare Via la zona rossa a Nerola re. Un’occasione (...)
altre figuracce la Regione è stata costretta ad
Verucci a pagina 17 autorevocarsi. Sbraga a pagina 18 segue a pagina 20
Magliaro a pagina 16

Avviso ai Lettori Il diario


è qualcosa che non va riguardo

Domani Il Tempo
non sarà in edicola. di Maurizio Costanzo
C’ pontie viadotti.Èfacile rianda-
re al Ponte Morandi di Geno-
va, ma il problema sta nella circostan-
za che vede troppo spesso, viadotti e
Appuntamento a ponti, in difficoltà. L’ultimo caso è suc-
GENERATORI DI OZONO,
AD USO DOMESTICO E PROFESSIONALE
martedì 14 aprile. cesso in questi giorni ed era il ponte sul
fiume Magra, vicino ad Aulla, al confi-
Sanifica in maniera specialistica Auguri di ne tra Liguria e Toscana. Il ponte, leg-
ogni superficie ed ambiente
buona Pasqua go, si è afflosciato, come fosse di carta e,
L’Ozono è riconosciuto come presidio naturale se non c’era la pandemia che obbliga-
va a stare in casa, sarebbe stata una
per la sterilizzazione di ambienti contaminati
da batteri, virus, spore, acari, muffe. Scoprite sul sito strage. Complimenti ai tecnici che ne
web de IL TEMPO avevano dichiarato la stabilità. Vo-
gliamo guardare dentro a chi ge-
Visita ecologiko.it ed acquista le edicole aperte stisce queste cose, per capire se i
TEL. 049.4906463
WWW.ECOLOGIKO.IT
online il Tuo Generatore di Ozono,
potrai sanificare quando vicino casa tecnici sono veramente tali o
si tratta di uno pseudoni-
e quanto vorrai www.iltempo.it mo?

Copia non in vendita


2.024.000 Lettori (Audipress 2019/III)

Anno 162 - Numero 102 QN Anno 21 - Numero 102

DOMENICA 12 aprile 2020


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Ma c’è chi riapre: il maxi cantiere sull’A1 Il nuovo piano toscano

Toscana in ginocchio Troppe tragedie


Il turismo resta a casa Commissariate
Deficit da 7 miliardi le prime Rsa
Vetusti a pagina 15 Ulivelli a pagina 11

Pasqua in gita, e salgono i contagi


Migliaia di multe: troppi furbetti escono per le feste. Il Viminale allerta le forze dell’ordine: pericolo estremisti Servizi, Brambilla, Donelli
La Lombardia sfida il governo e chiude librerie e cartolerie. Il ministro Speranza: saremo fuori solo col vaccino e Boni da p. 2 a p. 16

L’intervista al cardinale Betori


MATTARELLA PARLA AL PAESE: ANCHE IO OGGI RESTERÒ SOLO
«La resurrezione «STIAMO PER VINCERE LA LOTTA, NON POSSIAMO FERMARCI ORA» Firenze

è qui: nei volti Posti di blocco


dei nostri medici» contro le fughe
verso il mare
Agnese Pini
Record di multe
Il presidente

D alle alte finestre


dell’arcivescovado la
cattedrale e il campa-
della Repubblica
Sergio Mattarella,
78 anni
Brogioni in Cronaca

nile sono un gioco di luci e om- Firenze


bre sul pavé di cui si ritrovano
unici padroni: piazza San Gio-
vanni non è mai stata così de- Assalto per la spesa
serta. Sarebbe da piangere, e
un po’ mi viene in effetti da Intervengono
piangere a vedere tutto così im-
i carabinieri

I
LGRIDO
mobile: come si fa a festeggia-
re questa Pasqua da reclusi e
impauriti? Invece il cardinale Berti in Cronaca
sorride dietro la scrivania del

Buona Pasqua
suo studio, dal cui soffitto di le-

DELCOLLE
gno dipinto si scheggiano im-
percettibili patine di stucco pol-
verizzato in un pulviscolo bian-
co «che ogni mattina mi ritrovo Domani, come tutti
i giornali, il nostro
sui libri, le pile di carte, il croci- quotidiano non uscirà:
fisso», dice Giuseppe Betori, ar- sarà di nuovo
civescovo dal 2008 dell’ormai in edicola martedì
sua Firenze.
L’informazione continua
Continua a pagina 13
Coppari a pagina 3 sui portali locali e su www.quotidiano.net
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +”!z!&!=!$

La festa cristiana fra fede e cronaca L’intervista: Enrico Vanzina

Il mistero del Risorto «Il virus è uno schiaffo


Miracolo di speranza Ma ci fa scoprire la vita»
Copia non in vendita
Rondoni a pagina 12 Bogani a pagina 17
NAMI

La ripartenza Gli stranieri rientrano Toro Prove di futuro per Belotti Mosca 1980 La Guerra Fredda
Il 4 maggio la A torna ad allenarsi “Voglio diventare una bandiera” portò al boicottaggio dei Giochi
w w w

GIANLUCA ODDENINO — PP. 28-29 FRANCESCO MANASSERO — P. 29 GIULIA ZONCA — P. 29

LA STAMPA DOMENICA 12 APRILE 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 100 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

In lombardia tornano a salire i morti che in italia sono quasi 20 mila. malati meno gravi. si sospettano focolai a Milano. librai in rivolta

Chiusure, il fronte del Nord contro Conte


Fontana contesta il governo: tutto chiuso fino al 3 maggio. Anche Zaia si ribella: da martedì riapriamo le aziende in Veneto
Bankitalia lancia l’allarme: organizzazioni criminali pronte a sfruttare la crisi. Gualtieri: i 600 euro dalla prossima settimana
PARLA L’ARCIVESCOVO DI BOLOGNA
servono nuove regole
Zuppi: basta
ORA LA SFIDA diseguaglianze
E’ CONVIVERE Ue più solidale
CON IL VIRUS DOMENICO AGASSO JR

MAURIZIO MOLINARI «Questa Pasqua arriva tra dolori


e drammi. Ma sforziamoci di

A
oltre un mese dalla decisione viverla con speranza, pronti a riparti-
del governo Conte di rispon- re e a lavorare sodo, tutti insieme,
dere alla pandemia Covid-19 per un futuro più florido e fraterno».
chiudendo l’intero Paese, e con un È l’accorato incoraggiamento del car-
bilancio drammatico di 19468 vitti- dinale Matteo Zuppi, arcivescovo di
me e 152271 contagiati, l’Italia si Bologna, alla fine di questa Settima-
sta avvicinando al momento in cui na santa in lockdown. Il porporato
dovrà convivere con il virus: da qui racconta il «macigno più grande»
la necessità di regole chiare per tutti che ha «nel cuore: la solitudine di chi
i cittadini. Il momento della convi- muore solo». E guarda avanti: biso-
venza con il virus è prossimo perché gnerà ricominciare «consapevoli che
da un lato i numeri ci dicono che la per stare bene noi nel presente, dob-
fase più aggressiva è alle spalle ma biamo pensare al bene di chi viene do-
dall’altro contagi e morti continua- po di noi. Basta disuguaglianze. Vale
no perché non disponiamo né del anche per l’Europa». INTERVISTA – P. 14
vaccino né di una terapia medica ef-
ficace. Dunque, l’Italia si dirige ver-
so una fase di mezzo della lotta al Co- IL VENERDÌ SANTO DI PAPA FRANCESCO
vid-19: l’attacco a sorpresa del nemi-
co invisibile è superato ma dobbia-
mo riorganizzare le nostre vite pro- MATTEO CORNER/ANSA
IN CARCERE
teggendoci da un male che resterà
fra noi ancora per un certo periodo.
Milano, code e assembramenti davanti ai supermercati dove è difficile rispettare il “distanziamento sociale” OGNI GIORNO
A rendere pericolosa questa fase
di mezzo è l’evidente rischio di cor- MILANO, TORNA LA PAURA T rainata dall’aumento dei casi in Lombardia ripar-
te la curva epidemica: da due settimane i nuovi
È VIA CRUCIS
to circuito fra la necessità di riatti- PAOLO RUSSO ROMA contagi si mantengono sopra i 4 mila al giorno. – P. 2 DON MARCO POZZA
vare la produzione economica - per
impedire l’implosione del Pil, scon-
giurare l’impoverimento collettivo Il fronte del Nord si ribella a Conte LA CONDIZIONE È SPENDERE DI PIÙ LE INTERVISTE
L o stridio dei gabbiani nel cielo
di Piazza San Pietro. Lo stesso
stridio che, a mezzodì e sera, into-
e le conseguenti proteste sociali - e sulle misure del decreto in vigore nano tra le navate di ferro-cemen-
il pericolo di un colpo di coda della
pandemia.
fino al 3 maggio nella lotta contro
l’epidemia di coronavirus. Il gover-
ASSURDO ZANDA, TESORIERE DEL PD to della nostra galera di Padova:
«La vita la sfioro com’essi l’acqua
CONTINUA A PAGINA 19 natore lombardo, Fontana, correg-
ge il premier: tutto chiuso, senza
DIBATTITO “Il premier meno in tv
e più in Parlamento”
ad acciuffare il cibo (…) Mio desti-
no è vivere balenando in burra-
deroghe. Invece, il presidente del
Veneto, Zaia, annuncia: da marte-
SUL MES CARLO BERTINI — P. 9
sca» (V. Cardarelli). Nella Via Cru-
cis di venerdì, i gabbiani erano un
AI LETTORI dì riaprono le aziende. In Lombar- CARLO COTTARELLI promemoria: quella di Cristo è l’al-

Domani, per la festività di Pasqua, i quo-


tidiani non usciranno. La Stampa torne-
dia tornano ad aumentare i morti
ma i malati sono meno gravi. Gli
esperti sospettano focolai a Mila-
O rmai la questione del soste-
gno finanziario dall’Europa
contro la crisi da coronavirus è di-
FRANCESCHINI, MINISTRO DELLA CULTURA

“Studiamo come aprire


ta definizione delle passioni degli
uomini. Il maiuscolo e il minusco-
lo della sofferenza che tutti acco-
rà in edicola martedì 14 aprile. Il sito no. Allarme di Bankitalia: le orga- ventata guerra di comunicazione. anche cinema e musei“ muna. La piazza spettrale: un vuo-
web sarà sempre aggiornato. Ai lettori nizzazioni criminali sono pronte a I fatti non contano più. Contano to potente l’abitava, simbolico,
gli auguri di buona Pasqua. sfruttare la crisi. – PP. 2-15-19 gli slogan. – P. 11 EMANUELA MINUCCI — P. 13 asciutto. – P. 19

TEMPI MODERNI

Jackman: cerco nei film Bellow, il Nobel voleva


le zone grigie dell’uomo svegliare le coscienze
LORENZO SORIA ANTONIO MONDA
y(7HB1C2*LRQKKN( +"!z!&!=!$

LOS ANGELES NEW YORK

E ra l’anno 2000 quando il primo X-Men arrivò nei ci-


nema di tutto il mondo. C’erano molti supereroi: il
Professor X, Magneto, Iceman e Storm. E poi c’era Wol-
I l mio primo incontro con Saul Bellow avvenne in un
albergo di New York che non esiste più, il St. Moritz.
Lo avevo tormentato per avere un’intervista sulla cul-
verine, un mutante dotato di straordinari poteri di gua- tura ebraica americana, e lui mi aveva convocato lì:
rigione, di ossa infrangibili e artigli affilati come rasoi. prima voleva conoscermi. Era venuto a New York per
Era letale ma aveva anche un certo grado di umanità, un incontro del Pen, e lo trovai che stava parlando ani-
uno che aveva sperimentato dolore e solitudine. – P. 20 matamente con Norman Mailer. – P. 21
.

Copia non in vendita


ANNO V NUMERO 73 www.ildubbio.news
1,5 EURO
SABATO11APRILE2020

EDITORIALE
Gliavvocatia Bonafede: definiamoun piano
Dove porta
mantenere perchéamaggio iprocessi ripartano
le distanze ERRICO NOVI A PAGINA 8

IL DUBBIO
CARLO FUSI

M anteniamo le distanze.
Una volta era un so-
pracciò di supponenza, altez-
zosa espressione di affettazio-
ne. Ora è un grido di sopravvi-
venza. Cento giorni hanno
cambiato, oltre al vocabola- LA VIA CRUCIS DI BERGOGLIO DEDICATA AGLI OPERATORI SANITARI E A CHI VIVE IN CARCERE

IlPapapregaconidetenuti
rio, il nostro modo di vivere.
C’è chi dice per sempre. In-
tanto si va avanti così, chiusi
in casa. Fino a maggio. E poi?
Come si riaccende l’Italia,
l’Europa? Nessuno lo sa con

Neigiornidell’emergenzaCoronavirusnegliistitutidipenaitaliani
chiarezza, a cominciare da
chi deve decidere.
Eppure il tempo dei tentenna-
menti è scaduto: avanza quel-
lo delle scelte. Che però tarda-
no. E’ un in questo scarto tem-
Francescoleggelameditazionediuncondannatoall’ergastolo
porale che si misura la perni-
ciosità dell’emergenza; che WALTER VERINI (PD)
si fanno i conti con i danni
che sono arrivati e che arrive-
ranno. L’esigenza di tutelare «Adessooccorre
la salute si scontra con quel-
la, secondo Confindustria ridurreil
del Nord, di pagare gli stipen-
di. Un’alternativa del diavo-
lo (qualcuno parla brutal-
sovraffollamento
mente di ricatto) già vissuta
per l’Ilva. Chi deve decidere,
inognimodo»
se non la politica, se non il go-
verno? L’idea di aggrapparsi
alle tute degli scienziati per GIULIA MERLO
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

rispodere alle necessità di mi- A PAGINA 2


lioni di persone, è al tempo
stesso ingenua e strumenta- COVID IN CARCERE
le.
Per ricostruire, servono sol-
di, e tanti. Fare altro debito è Cinquantacasi
inquietante, confidare nella
solidarietà europea un’opzio- aVerona
ne molto ottimistica. Si cerca-
no quattrini nelle tasche de-
gli italiani. Con un prestito,
Unaltromorto:
come vuole la Lega. O con
una tassa, come propone il
aVoghera
Pd. Però parliamo di un tessu-
to sociale ed economico im-
paurito e sotto stress: aggiun- DAMIANO ALIPRANDI
gere un costo sotto forma di A PAGINA 3
esborso, in qualunque moda-
lità, può diventare un boome-
rang. Anche qui le scelte si accusato e poi assolto definitivamente dalla giu-
impongono perché le esigren-
SIMONA MUSCO
stizia dopo otto anni di processo ordinario. Sono L’ANALISI
ze sono molteplici e la distri- gli autori delle meditazioni sulla Via Crucis, pro-

C Nonesistono
buzione di liquidità lenta e in- inque persone detenute, una famiglia vitti- poste dalla cappellania della Casa di Reclusione
gannevole. A chi tocca la re- ma per un reato di omicidio, la figlia di un “Due Palazzi” di Padova. Testi elaborati su invito
sponsabilità? Vale la risposta
di prima. Eventuali task for-
condannato all’ergastolo, un’educatrice
del carcere, un magistrato, la madre di una perso-
del Papa che più volte ha preso posizione chie-
dendo di evitare che le carceri si trasformino in buoneazioni
ce possono risultare utili e
coadiuvare l’esecutivo in un
na detenuta, una catechista, un frate volontario,
un agente di Polizia Penitenziaria e un sacerdote
luoghi di tragedia a causa del Coronavirus.
A PAGINA 4 acosto zero
compito delicatissimo. Ma la
faccia, come si dice, ce la de-
ve mettere, come sta facendo, FURLAN, CISL BRUNETTA, FI GIUSTIZIA DINO COFRANCESCO
palazzo Chigi, e le forze poli-
ISSN 2499-6009

tiche che lo sostengono. Per


«La Fase 2 «Meglio «L’udienza
l’intanto buon lavoro al dot-
tor Colao e al suo team. Nelle
intenzioni del premier Conte può attedere un accordo virtuale C he il buon cuore alleggeri-
sca il portafogli va detto
senza falsi infingimenti: nessu-
dovrà rivedere alcuni mecca-
nismi di produzione tenen- Chi lavora che una riduce na buona azione è indolore,
«nessun pasto è gratis», come
do conto della qualità del la-
voro. La realtà si impone. Co- deve rottura i diritti» insegna Milton Friedman. I di-
ritti vanni presi “responsabil-
me facilmente prevedibile, mente” sul serio. E allora ai mi-
poterlo fare Ma l’Ue ora Md alza
y(7HC4J9*QKKKKT( +"!z![!#!#

sempre più il Coronavirus si granti vanno garantite condi-


sta infilando nel corpaccione zioni igieniche e sanitarie de-
dei mali atavici e delle ineffi-
cienze strutturali del Paese,
in sicurezza» metta i soldi» un argine centi, tetti non di lamiere, men-
se che non siano porcilaie, sala-
con la carica infettiva che lo ri non umilianti, trasporti che
contraddistingue. La sfida è non ricordino i vagoni piomba-
questa. Non ci possono esse- ti, pene severe inflitte ai capora-
re alibi per nessuno. INTERVISTA SIMONA MUSCO NOVI lati. A PAGINA 14
A PAGINA 6 A PAGINA 7 A PAGINA 9

Copia non in vendita


Quotidiano gratuito online Le notizie di venerdì 10/04/2020

POMERIGGIO
Edizione chiusa alle 17

A un metro dall'Ue
di Alfonso Raimo alcune condizioni. Grazie alla no- studiato per soccorrere i singoli Matteo Salvini e Giorgia Meloni
stra battaglia, siamo arrivati ad Paesi in difficoltà e non un inte- attaccano invece a palle incate-
ROMA - Un accordo "in pro- un testo con 4 strumenti e per la ro continente come in questo nate. Il leghista parla di una Ca-
gress", quello siglato ieri sera prima volta mette sul tavolo la caso. Concorda il M5S. Vito Cri- poretto per l'Italia e chiede le di-
dai ministri delle Finanze dell'a- proposta di un fondo per la ripre- mi ricorda che lo strumento non missioni di Gualtieri. Sulla stes-
rea euro a Bruxelles. Per dirla sa finanziato con titoli comuni, ha i voti per passare in Parla- sa linea la leader di Fratelli d'Ita-
con il ministro Roberto Gualtieri che è esattamente la proposta mento e dunque non sarà mai lia, che parla di governo umiliato
«si è giocato un ottimo primo dell'Italia», dice Gualtieri. Sugli attivato. La maggioranza prefe- e chiama Conte a riferire in aula
tempo» ma la partita finisce con eurobond e sul meccanismo risce vedere il bicchiere mezzo per ottenere il mandato delle
il Consiglio dei capi di stato e di Salva stati si gioca lo scontro po- pieno costituito dall'ipotesi che Camere. Il presidente della Re-
governo. «Si è passati da un te- litico. Il presidente del Consiglio in consiglio europeo si prenda pubblica aveva auspicato un cli-
sto originario, su cui avevamo Giuseppe Conte chiarisce che in considerazione il finanzia- ma di collaborazione nazionale.
messo il veto, che conteneva per lui il Mes si rivela uno stru- mento del "Piano per la rinasci- Ma a metà partita è già rissa nel-
un'unica proposta: il Mes con mento «inadeguato», perché è ta" attraverso dei bond appositi. lo spogliatoio italiano.

EDITORIALE
PD PROPONE CONTRIBUTO
In attesa dei (pochi) soldi dell'Ue, il Pd vuole • DI SOLIDARIETÀ, PER FORZA
ITALIA E IV È CORONA-TAX
contributo solidarietà: opposizione infuriata [ p. 2 ]
di Nico Perrone cordo è la prova del tradimento. vono non solo una emergenza EFFETTO COVID, AUMENTANO
A ruota Giorgia Meloni: «Il Go- sanitaria ma una vera e propria • GLI ITALIANI CHE VOGLIONO
ROMA - Finita la tregua. L'oppo- verno italiano è uscito umiliato... emergenza liquidità». In questo USCIRE DALL'UE
sizione di centrodestra dichiara non ha portato a casa niente». ore è in corso un vertice di mag- [ p. 2 ]
guerra all'accordo raggiunto dai Non solo, i toni si sono alzati an- gioranza col presidente del Con- REZZA (ISS): PASQUA DAI
ministri economici europei dopo cor di più, sulla proposta lancia- siglio, Giuseppe Conte, che alla • NONNI NON È UN ATTO
giorni e giorni di confronto, da ta dal Pd per un contributo di so- fine parlerà ai cittadini italiani. D’AMORE, È PERICOLOSO
sottoporre al prossimo vertice lidarietà che dovranno versare i Spiegherà che bisogna aspetta- [ p. 4 ]
de capi di governo per la conva- cittadini con redditi superiori ad re ancora, che di sblocco della
EFFETTO COVID-19, A
lida. Per il ministro dell'Econo- 80mila euro, a crescere. In que- situazione se ne riparlerà a par- • BOLOGNA CROLLA L'ABUSO
mia, Roberto Gualtieri, quanto sto modo il miliardo e 300 milio- tire dal 4 maggio. Nel frattempo DI ALCOL TRA I GIOVANI
ottenuto ieri dall'Italia è un primo ni di euro raccolti verranno de- riaprirà sì qualcosa, ma i dati del
[ p. 4 ]
significativo passo avanti verso stinati a combattere la povertà contagio, anche se la curva sta
l'obiettivo finale: la creazione del determinata dalla crisi del coro- scendendo, spingono alla mas-
Fondo comune europeo a di- navirus. La proposta è subito sima prudenza. Poi Conte illu-
sposizione per far ripartire l'eco- stata respinta da tutto il centro- strerà i termini dell'accordo euro-
nomia dei paesi colpiti dall'epi- destra, con Forza Italia, che par- peo e su quello che arriverà per
demia. Non ci sentono i leader la di un vero e proprio 'colpo di la crisi in Italia. La discussione
del centrodestra. Per Matteo grazia'. Anche Italia Viva di Mat- non è stata facile, soprattutto
Salvini, leader della Lega, aver teo Renzi, partito che sostiene il perché il M5S boccia senza ap-
solo menzionato il Mes, il cosid- Governo, giudica «una follia pello solo il sentir nominare il
detto Fondo salva stati, nell'ac- chiedere soldi ai cittadini che vi- fondo salva stati.

Copia non in vendita


2 Venerdì 10/04/2020

ATTUALITÀ

Pd propone contributo di solidarietà


Forza Italia e Iv: No alla Corona-tax
di Alfonso Raimo rispettando i criteri di progressi- povertà per un ulteriore milione
vità sanciti dalla Costituzione, di bambini», aggiungono i due
ROMA - Un contributo di solida- sarà deducibile e partirà da al- deputati del Pd. Contro la pro-
rietà dalla parte più ricca del cune centinaia di euro per le posta dem si scagliano i depu-
Paese per aiutare chi è in diffi- soglie più basse fino ad arriva- tati di Forza Italia. Giorgio Mulè
coltà. È la proposta del Partito re ad alcune decine di migliaia parla di «anticamera della patri-
democratico, col presidente dei di euro per i redditi superiori al moniale, di attentato ai risparmi
deputati Graziano Delrio e con milione», spiega Delrio. Il getti- e ai sacrifici degli italiani". Per
il capogruppo in commissione to atteso è pari ad un miliardo la capogruppo a Montecitorio
bilancio Fabio Melilli. La misura e trecento milioni annui. «La Maria Stella Gelmini «scrivono
prevede l’istituzione di un con- crisi economica, determinata contributo di solidarietà, si leg-
tributo di solidarietà per gli anni dalla pandemia, ha accentuato ge Corona-tassa». Anche Italia
2020 e 2021, che dovranno situazioni di povertà. Ci sono Viva è contraria. Luciano Nobili
versare i cittadini con redditi su- famiglie che non hanno risorse parla di una follia mentre Ettore
periori ad 80mila euro e che in- sufficienti per provvedere al- Rosato usa il sarcasmo: «No
ciderà sulla parte eccedente ta- l’acquisto nemmeno dei beni di alle imprese e sì alla patrimo-
le soglia. «La somma versata, prima necessità: c’è un rischio niale: auguri Italia».

ATTUALITÀ ATTUALITÀ
Pasqua blindata, ma i sanzionati Effetto Covid, aumentano gli italiani
non sono nemmeno il 3 per cento che vogliono uscire dall'Ue
di Antonio Bravetti ne dell'obbligo di quarantena. I di Federico Sorrentino scesa al 44%. Due anni fa solo
titolari di esercizi commerciali il 26% credeva fosse giusto
ROMA - "Controllo capillare del sanzionati sono stati 132, le ROMA - Sempre meno italiani uscire dall'Europa rispetto al
territorio". È la disposizione in- chiusure di attività sono state vorrebbero rimanere nell'Unio- 42% attuale, mentre cresce
viata dal Viminale ai prefetti: la 51. In totale ieri i sanzionati ne Europea. La crisi causata anche la percentuale degli in-
circolare prevede una stretta sul- sono stati il 2,6% dei controlla- dal coronavirus e i ripetuti scon- decisi (9% nel 2018, 14% og-
le seconde case, droni e check-- ti. Nel complesso, dall'11 mar- tri con Bruxelles su quali deb- gi). Del 44% di coloro che pen-
point in occasione delle festività zo all'9 aprile 2020, sono state bano essere gli strumenti più sano sia giusto restare nell'UE,
pasquali. Un piano contro gite e controllate 6.180.433 persone, efficaci per fronteggiare la crisi il 28% ritiene che non cambie-
picnic, addirittura controlli sui 2.587.419 le verifiche agli sanitaria ed economica hanno rà idea in nessun caso sulla
consumi di gas e luce e sui rifiu- esercizi commerciali. «Anche infatti fatto perdere fiducia a collocazione italiana mentre il
ti. Intanto, il Viminale ha fornito i a Pasqua dobbiamo rimanere molti nei confronti dell'Unione. 16% crede che lo farà solo se
dati aggiornati delle verifiche. Ieri tutti a casa- dice la ministra È quanto emerge da un son- la UE non facesse nulla di
sono state controllate 295.554 dell'Interno Luciana Lamorge- daggio effettuato da Monitor concreto sull'emergenza coro-
persone e 100.488 esercizi se- per questo, i controlli sono Italia, nato dalla collaborazione navirus. Tra il 42% di coloro
commerciali e attività. Sono sta- stati rafforzati, per scongiurare tra Agenzia Dire e Istituto Tec- che vorrebbero uscire, il 30%
te inflitte 10.105 sanzioni ammi- i trasferimenti nelle seconde ne'. Se nel 2018 il 65% degli pensa che non cambierà mai
nistrative ai cittadini che non case e nelle località turistiche: italiani credeva che fosse giu- idea mentre il restante 12% lo
hanno rispettato le misure: 57 le chi non potrà giustificare i pro- sto restare nell'Unione, oggi - ri- farà qualora l'Unione facesse
denunce per falsa attestazione o pri spostamenti verrà sanzio- velano le interviste effettuate il qualcosa di concreto sull'emer-
dichiarazione e 32 per violazio- nato». 9 e 10 aprile - la percentuale è genza Covid-19.

Copia non in vendita


3 Venerdì 10/04/2020

INTERNAZIONALE

La Libia è senza pace


Gli Usa contro l'Onu
Sull'inviato speciale
di Alessandra Fabbretti

ROMA - Il segretario generale delle


Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha
proposto di affidare il ruolo di invia-
to speciale delle Nazioni Unite per
la Libia all'ex ministro degli Affari
esteri dell'Algeria, Ramtane La-
mamra. Una scelta, questa, che pe-
rò è dispiaciuta agli Stati Uniti, che
l'avrebbero già bocciata. Il ruolo re-
sta vacante, dopo che il mese scor-
so Ghassam Salamé aveva dato le
dimissioni a causa dello stallo del
processo di pace nel Paese norda-
fricano. La candidatura di Lamam-
Con "Covid-free" l'Africa va online
ra, che ha già ricoperto il ruolo di e si riscopre creativa e resiliente
Alto rappresentante in seno all'U-
nione africana (Ua), aveva ottenuto
il via libera dell'Ua nonché di 13 di Vincenzo Giardina vano immagini e testimonianze
membri su 15 del Consiglio di sicu- di auto-organizzazione dal
rezza dell'Onu, che si è riunito ieri a ROMA - Dal "Veronica Bucke- basso, con piccoli interventi
porte chiuse. Il veto apposto da t", il secchio con rubinetto per con i quali le comunità diffon-
Washington - titolare di uno dei cin- lavarsi le mani, al "Tippy Tap", dono buone pratiche», ha det-
que seggi permanenti - non ha però con corda, pedali e tanica bu- to. Iniziative, queste, raccolte
lasciato alternative e la proposta cata, senza nemmeno biso- all'indirizzo web covidfree--
gno di toccare la cannella: so- toolkit.org. «Il sito ha affianca-
non è passata. A confermarlo sono
no alcune delle soluzioni, nate to il gruppo Facebook, che ha
state fonti diplomatiche algerine in-
nelle comunità, "dal basso", in già 541 membri attivi, in pro-
terne al Palazzo di vetro a varie te- rassegna e aggiornamento su venienza da 32 Paesi dell'Afri-
state internazionali, tra cui Jeune un portale nato in Italia per ca - spiega Monica - Ci sono
Afrique. raccontare la lotta dell'Africa tanti interventi, non solo da
al coronavirus. Del progetto si Roma e Milano, come è nor-
è parlato oggi nel corso di un male per un'iniziativa nata in
webinar promosso dai suoi Italia, ma anche da capitali
ideatori, lo studio di architettu- subsahariane, come Dakar,
ra parmigiano Taxibrousse e Addis Abeba e Nairobi». Al
l'associazione Le Reseau. Il progetto partecipa Le Reseau,
portale è nato anche in reazio- associazione presieduta da un
ne alle parzialità o alle distor- altro parmigiano di adozione,
sioni di alcuni resoconti gior- l'italo-burkinabé Adrien Cleo-
nalistici in Italia e in Europa. phas Dioma. «Abbiamo letto
«Siamo partiti con un gruppo molti articoli allarmistici, scritti
Facebook circa due settimane da chi non tiene in conto né la
fa», ha spiegato Federico Mo- resilienza né la creatività delle
nica, "urban planner" di Taxi- comunità africane», la sua
brousse, esperto di progetti premessa. «Mi viene in mente
per la cooperazione interna- una app creata in Burkina Fa-
zionale. «Quando l'epidemia so per testare la temperatura
iniziava ad arrivare in Africa si corporea in chiave anti-coro-
tendeva a guardare al conti- navirus e la risposta degli
nente con toni catastrofici, stessi governi, che si sono im-
parlando di una possibile eca- pegnati subito sul terreno del-
tombe, un atteggiamento giu- la prevenzione, nella consa-
stificato solo da un certo pun- pevolezza delle carenze dei
to di vista; poi però ci arriva- sistemi sanitari locali».

Copia non in vendita


4 Venerdì 10/04/2020

SOCIALE SANITÀ
Rezza (Iss): Pasqua dai nonni Effetto Covid-19, a Bologna crolla
non è un atto d’amore, è pericoloso l'abuso di alcol tra i giovani

di Rachele Bombace te niente a colpire di nuovo.


Soprattutto le persone an-
ROMA – «Io stesso ho i pa- ziane- avverte Rezza– ab-
renti fuori Roma, ma chiara- biamo già visto quanto di Andrea Sangermano una ripartenza al termine dell'e-
mente non mi potrò muovere hanno sofferto e anche pa- mergenza sanitaria. Stando ai
e staremo a casa. Non è un gato nelle zone colpite dal- BOLOGNA - Con locali chiusi numeri gli accessi ai Ps per in-
atto di amore andare a trova- l’epidemia. Bisogna stare e limitazioni agli spostamenti tossicazione alcolica acuta so-
re le persone anziane in que- attenti, rispettare le regole per l'emergenza coronavirus no stati in 514 nei primi 3 mesi
sti giorni, può diventare inve- e le raccomandazioni che a Bologna sono crollati anche del 2020, in forte aumento ri-
ce molto rischioso per tutti e arrivano delle autorità sani- i casi di intossicazione alcoli- spetto allo stesso periodo
specialmente per loro». A dir- tarie- sottolinea- per abbat- ca tra i giovani: in marzo sono 2019, quando furono 336. Ma
lo è Giovanni Rezza, capo del tere il livello di trasmissione stati un terzo di quelli registrati guardando i singoli mesi di
dipartimento malattie infettive il più possibile». Insomma, a gennaio. Era forse prevedi- quest'anno, dai 229 casi di
dell’Istituto superiore di Sani- Il monito è "nessuno incon- bile ma ora la confermano i gennaio si è scesi ai 188 di
tà, intervenuto al programma tri nessuno in questi giorni dati dell'Osservatorio epide- febbraio e ai 97 di marzo,
‘Obiettivo Salute’ di Radio24, di festa e non andare dai miologico e dipendenze del- quando appunto sono state
per dare un rinforzo agli italia- parenti, anche se abitano l'Ausl di Bologna. Si ripropo- varate le misure di chiusura le-
na a restare a casa in questi vicini". Scegliere piuttosto ne, tra le altre cose, anche la gate all'epidemia: si tratta cioè
giorni di Pasqua e Pasquetta. lo strumento delle video- questione della prevenzione della metà dei casi di febbraio
«Dobbiamo fare questo sacri- chiamate per mandarsi ab- contro l'abuso di alcol tra i più e del 60% in meno rispetto a
ficio perché il virus non ci met- bracci da lontano. giovani, anche in previsione di gennaio.

TV
Animali Fantastici e dove trovarli
arriva in prima serata su Canale 5
di Lucrezia Leombruni per cercare e documentare una
straordinaria gamma di creatu-
ROMA - Lunedì 13 aprile in pri- re magiche. Arrivato a New
ma serata su Canale 5, Media- York per una breve pausa,
set ci riporta nel Wizarding pensa che tutto stia andando
World creato da J.K. Rowling per il verso giusto, se non fos-
con Animali Fantastici e dove se per un "No-Maj" (termine
trovarli: prequel ambientato set- americano per "Babbano") di
tant'anni prima della serie cine- nome Jacob, per una valigetta
matografica di "Harry Potter". lasciata nel posto sbagliato e
Diretto da David Yates, regista per la fuga di alcuni degli Ani-
degli ultimi quattro film della sa- mali Fantastici di Newt, che po-
ga campione d'incassi di "Harry trebbero causare molti proble-
Potter", il primo episodio della mi sia nel mondo magico che in
saga Animali fantastici racconta quello babbano. Della saga
del magizoologo Newt Sca- Animali Fantastici fanno parte
mander, interpretato dal Premio Animali fantastici - I crimini di
Oscar Eddie Redmayne. La Grindelwald e Animali Fantasti-
pellicola inizia nel 1926 con ci 3, la cui lavorazione è stata
Newt che ha appena terminato interrotta dall'emergenza Coro-
un viaggio in giro per il mondo navirus.

Copia non in vendita


5 Venerdì 10/04/2020

LAZIO Coronavirus, 154 casi Roma 3, su 18 nuovi casi positivi, la


maggior parte sono riferibili al cluster
nel Lazio di cui 33 in casa della casa di riposo delle suore cap-
riposo viterbese puccine di Acilia. 35, comunque i casi
registrati nelle Asl il cui territorio è so-
di Redazione vrapponibile al Comune di Roma. «Sia-
mo ancora in una fase in cui non pos-
ROMA - Sono 154 i casi di positività registrati siamo abbassare la guardia- spiega
oggi nel Lazio, 9 in meno di ieri. Pesano, co- l'assessore regionale alla Sanità, Ales-
me sempre, i casi scoperti di volta in volta nel- sio D'Amato- Abbiamo un andamento
le case di cura sparse sul territorio. In questo su 'un altopiano', è stabile, e sappiamo
caso la Asl di Viterbo registra 33 nuovi casi che questo virus come si rimette in mo-
positivi di cui 31 riferibili al cluster della casa di to è subdolo. Per cui, anche se la situa-
riposo Villa Noemi di Celleno. Mentre nella Asl zione è migliorata, serve attenzione».

La mappa del Covid-19 nella un terzo dei malati è residente a Roma città il LAZIO
28,5% vive nella provincia, il 10,7% a Frosino-
regione: 36% contagiati a ne, il 6,1% a Rieti, il 6,6% a Viterbo e il 9,2% a
Roma, età media 58 anni Latina. Il 2,2% proviene da fuori Regione".
Inoltre, il 28% è ricoverato in una struttura sa-
di Redazione nitaria, il 47% è in isolamento domiciliare e il
4% è in terapia intensiva. Per fare fronte ai
ROMA - È di 58 anni l'età media dei positivi positivi della Regione intanto sono in distribu-
da Covid-19 nel Lazio. Mentre il 36,6% dei zione da oggi presso le strutture sanitarie
casi confermati è residente nella città di Ro- 395.200 mascherine chirurgiche 10.100 ma-
ma, il 51% di sesso maschile e il 49% di ses- schere FFP2, 3.500 maschere FFP3, 31.250
so femminile. Questa la mappa aggiornata calzari, 48.300 guanti e 52.800 cuffie. Il poli-
dei positivi di Coronavirus nel Lazio secondo grafico dello Stato ha poi donato un milioni di
i dati elaborati dalla Regione. Se poco più di visiere sanitarie alla Protezione civile.
LAZIO Roma, entro il 19 aprile vo manto stradale» mentre «sono stati già
sanificati e puliti i pannelli foto riflettenti
conclusi lavori Galleria con l'obiettivo di migliorare la visibilità in-
Giovanni XXIII terna nel tunnel. Infine sono state sostitui-
te anche le barriere di sicurezza danneg-
di Redazione giate e bonificate le rampe di uscita e di
ingresso. Nei prossimi giorni saranno in-
ROMA - I lavori per la manutenzione straor- stallati gli attenuatori d'urto, applicata la
dinaria della canna sud in direzione Stadio vernice mangia-smog e antigraffiti sui
Olimpico della Galleria Giovanni XXIII sa- pannelli fotoriflettenti». I lavori, inizialmen-
ranno conclusi entro il 19 aprile. E' quanto te spostati in estate, sono stati ripristinati
fa sapere il Comune di Roma. Al momento, tra marzo ed aprile per favorire i cantieri in
ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi, assenza di traffico durante la quarantena
è stata «quasi completata la stesa del nuo- da Coronavirus.

Coronavirus, in Abruzzo Marco Marsilio, nel corso della conferenza stampa ABRUZZO
con cui ha illustrato i primi provvedimenti presi a se-
dopo Pasqua nuovo guito dell'approvazione del 'Cura Italia'. Occasione
macchinario per tamponi per fare anche il punto sui contagi nel territorio che,
nell'ultima settimana «sono stati quasi dimezzati», ha
di Alessandra Farias sottolineato, passando dalla media degli oltre 100 po-
sitivi di due settimane fa a quella della media dei 58
L'AQUILA - Dopo Pasqua potrebbe chiudersi casi della settimana scorsa. Una media rimasta tale,
la trattativa per l'acquisto di un macchinario «nonostante l'incremento dei tamponi». Numeri con-
capace di fare migliaia di tamponi al giorno, fortanti che per Marsilio dimostrano come «le misure
ma nel frattempo in Abruzzo il loro numero è di contenimento, oltre la predisposizione nei nostri
stato incrementato con tre laboratori attivi che ospedali di tutte le misure necessarie per affrontare e
riescono a farne tra i 900 e i 1.000 quotidiana- dare ricovero e cura alle persone contagiate, stiano
mente. A sottolinearlo è stato il governatore, dando come risultato il contenimento dei numeri».

Copia non in vendita


6 Venerdì 10/04/2020

Nei depositi dal sisma, deciso di inserire il finanziamento per l'allestimento MARCHE
degli spazi, che diventeranno la nuova casa delle
ora le opere hanno una opere della diocesi di San Severino e Camerino. «Il
casa a San Severino ritorno a casa di tante opere è una notizia che ci
riempie di gioia e di felicità- spiega il sindaco di San
di Luca Fabbri Severino Marche Rosa Piermattei- Abbiamo sem-
pre auspicato questa soluzione. San Severino Mar-
MACERATA - Dall'Unione europea arriva- che, città d’arte, è pronta ad accogliere i tesori che
no 1,1 milioni di euro e a San Severino rappresentano la vera ricchezza di tutto il nostro ter-
Marche palazzo Margarucci (poi Scina-- ritorio. Mi ha fatto molto piacere sentire la voce del-
Gentili) diventa un nuovo polo museale l’arcivescovo, monsignor Francesco Massara, che
che potrà ospitare tante opere ancora ha voluto personalmente comunicarmi questa im-
chiuse nei depositi, dopo il terremonto del portante novità simbolo e segno di rinascita per le
2016. La Commissione europea ha infatti nostre comunità duramente provate dal sisma».
LIGURIA Coronavirus, a Genova mascherine chirurgiche, dispositivi di
protezione individuale e prodotti igie-
sequestrate 1.100 nizzanti, tra cui 40 farmacie e parafar-
mascherine e 450 litri gel macie. Le Fiamme gialle hanno con-
frontato i prezzi di acquisto e di vendi-
di Simone D'Ambrosio ta precedenti all’emergenza e quelli
applicati a partire dai primi giorni di
GENOVA - Oltre 1.100 mascherine seque- marzo, rilevando in alcuni casi ricarichi
strate, 900 confezioni di gel igienizzante per fino al 330% sulla vendita diretta e ol-
450 litri di prodotto, cinque titolari di attività tre l’800% via social network. I prodotti
commerciali denunciati per manovre specu- sequestrati sono già stati messi a di-
lative su merci. È il risultato dei controlli effet- sposizione della Protezione civile. Alle
tuati dalla Guardia di finanza di Genova in attività hanno contribuito anche 53 se-
una sessantina di negozi che commerciano gnalazioni arrivate dai cittadini al 117.

A Napoli un tavolo Salute Francesca Menna. Con loro CAMPANIA


due a comporre il tavolo ci sono Ivan
tecnico per studiare i dati Gentile, docente di Malattie infettive
epidemiologici Covid-19 della Federico II, Giuseppe Signoriel-
lo dell'unità di Statistica medica della
di Nadia Cozzolino Vanvitelli, che ha messo a disposizio-
ne tutta la sua équipe, e Mario San-
NAPOLI - Istituito un tavolo tecnico per lo sone del dipartimento di bioingegne-
studio dei dati epidemiologici di Napoli, la cui ria elettronica ed informatica Federico
mappatura per territori di municipalità e di II. «Questa iniziativa - afferma Menna
quartiere potrà orientare la fase 2 dell'emer- - non vuole sostituirsi nelle sue fun-
genza. Lo prevede una delibera approvata zioni a quella istituzionale della Re-
dalla giunta del Comune su proposta del sin- gione Campania ma ha l'esclusiva fi-
daco Luigi de Magistris e dell'assessora alla nalità di analisi conoscitiva».
CALABRIA Catanzaro è pronta a è formato laureandosi in medicina nel
1995 all'Università Magna Graecia e
festeggiare concittadino qui risiedono la madre ed un fratello
medico di Boris Johnson minore, Paolo. «Quando l'emergenza
finirà siamo pronti ad accoglierlo per
di Redazione festeggiarlo e rendergli omaggio». Co-
sì alla Dire il sindaco Sergio Abramo
REGGIO CALABRIA - Luigi Camporota, il che, parlando del suo figlio illustre, ag-
medico esperto di terapia intensiva che sta giunge: «Per tutta la nostra comunità
curando il premier inglese Boris Johnson, sa- è una notizia molto positiva, che testi-
rebbe dovuto rientrare a Catanzaro per tra- monia come il livello di preparazione e
scorrere le vacanze pasquali ma l'emergenza di studio offerto dal nostro ateneo sia
coronavirus ne ha vietato la possibilità. Nel grado di formare medici che riescono
capoluogo di regione Camporota è nato e si ad affermarsi in tutto il mondo».

Copia non in vendita


7 Venerdì 10/04/2020

PEDIATRIA

Coronavirus e adescamento in rete dei minori


Allarme pediatri-Polizia Postale: casi in aumento
In questi giorni i minori, i nostri figli, co-
stretti a casa, hanno inevitabilmente
incrementato l'uso di internet e dei so-
cial network. Contestualmente, come
riferito dalla Polizia Postale, si registra
una crescita degli adescamenti on-line
con i pedofili che hanno intensificato il
loro lavoro di adescamento in rete ap-
profittando delle scuole chiuse e del
tanto tempo libero che anche i giova-
nissimi trascorrono su internet e social
media. Ed infatti, c’è stata una vera e
Covid-19, ecco le linee propria impennata delle denunce per
telefoniche per famiglie e adescamenti on line nei giorni del Co-
ronavirus. Le minacce della rete ai
pediatridel BambinoGesù tempi del coronavirus. L'allarme dei
L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di pediatri e della Polizia Postale. Nelle
Roma ha distinto i canali telefonici, uno ultime settimane in aumento i casi di
rivolto alle famiglie, l'altro ai pediatri del adescamento dei minori on line è l'a-
territorio, per le consulenze e i consulti nalisi redatta da Enrico Parano, dell'I-
a distanza di carattere pediatrico nel pe- stituto per la ricerca e l'innovazione
riodo dell'emergenza coronavirus e di biomedica del Consiglio nazionale del-
sospensione delle attività ambulatoriali le ricerche di Catania (Cnr-Irib), in col-
non urgenti. Per le famiglie è attivo lo laborazione con la Polizia Postale.
06.68.59.30.24, tutti i giorni dalle 9 al- «Seguire i nostri figli quando stanno
le 19. Esclusivamente per i pediatri davanti a smartphone e al pc è una
delle strutture ospedaliere regionali o regola da mettere in pratica sempre;
di libera scelta è invece disponibile seguirli in questi giorni di emergenza è
lo 06.68.59.20.88. Il servizio è attivo ancora più necessario, ed è anche più vani, i più piccoli, accettano con meno
tutti i giorni, 24 ore su 24, per consulti facile visto che a casa ci siamo anche timori le nuove richieste, magari il con-
tra specialisti sulla gestione clinica dei noi». I pediatri e la Polizia Postale tatto può avvenire tramite le piattafor-
casi pediatrici e per definire i percorsi hanno messo in guardia: «In questi me da gioco. Una volta accettata, pian
più appropriati in caso di contagio, o so- giorni è estremamente pericoloso la- piano, si cerca di consolidare il rappor-
spetto contagio, da Covid-19. Nel frat- sciare da soli i minori a navigare libe- to con una chat duratura dove far cre-
tempo sono stati attivati 4 nuovi servizi
ramente in rete. Così i pedofili trovano dere al bambino di essere suo amico
di consulenza a distanza, che si aggiun-
terreno fertile». Nel dettaglio: e di condividere gli stessi interessi.
gono alle 5 unità operative avviate lo
scorso 25 marzo. Ecco di seguito i nuo- Nella terza fase l'adescatore verifica,
vi servizi attivati: Per i problemi di dia- • Per i nostri figli: i campanelli d'al- dalle risposte della vittima, se ci po-
bete il numero da contattare è lo larme, quando capire che un con- trebbe essere un'interferenza da parte
06.68.59.47.28, dal lunedì al venerdì, tatto è pericoloso. Se qualcuno dice dei genitori e chiede al piccolo se ri-
dalle 8 alle 17. Per i problemi di carat- di tenere a te ma: - Ti dice cose che ti mane solo. Nella fase quattro l'ade-
tere neurologico è attivo lo sembrano troppo volgari o ti creano scatore prova ad instaurare intimità
06.68.59.30.26, dal lunedì al venerdì disagio - Parla sempre di sesso in con la vittima in modo da passare poi
dalle 9 alle 16. In alternativa alla consu- chat o nei messaggi - Ti chiede insi- nella fase cinque alla richiesta e all'in-
lenza telefonica, è possibile mettersi in stentemente immagini private, intime - vio di materiale pornografico. In que-
contatto con gli esperti tramite l'indirizzo Ti minaccia perché' vuole altre imma- sta fase, l'adescatore potrà provare
email neurologia.consulenza@opbg.net. gini, altri video - Ti chiede numeri o anche a fissare un incontro in luoghi
I dermatologi rispondono allo contatti di altri tuoi amici - Vuole insi- conosciuti e considerati sicuri dal bam-
06.68.59.70.71, dal lunedì al venerdì stentemente incontrarti. In questi casi, bino.
dalle 9 alle 12. Due le linee telefoniche il minore, non deve aspettare, non de-
per le malattie rare, lo 06.68.59.25.37, ve avere paura o vergognarsi, deve
attivo dal lunedì al venerdì dalle 15 alle chiedere aiuto a un adulto.
16, è rivolto a bambini e ragazzi con
condizioni genetiche e malattie rare non • Le fasi dell'adescamento sui social
diagnosticate; lo 06.68.59.49.75, dal lu- o anche mediante i giochi online.
nedì al venerdì dalle 10 alle 11, ai pa- Si inizia sempre con una richiesta d'a-
zienti con condizioni genetiche e malat- micizia, l'adescatore prova a instaura-
tie rare diagnosticate.
re un contatto con la vittima. I più gio-

Copia non in vendita


8 Venerdì 10/04/2020

La scuola oggi, come in ogni emergenza che il


nostro Paese ha vissuto, dimostra tutta la sua
forza e la sua capacità di tenere unita la comuni-
tà. In questo momento particolare, che riguarda
tutti, su tutto il territorio nazionale, dirigenti sco-
lastici e docenti sono ancora una volta in prima
linea per sostenere i loro alunni e le famiglie.
Tanto è stato fatto e si sta facendo, pur sapendo
che nulla può sostituire la presenza in classe e il
contatto umano, diretto tra insegnanti e discenti.
È necessario, fare un passo ulteriore per soste-
nere e mantenere vivo il rapporto scuola-studen-
ti e scuola-famiglia attraverso l’avvio di percorsi
che vadano oltre la didattica e possano essere
di supporto in questa situazione di forte stress
che interessa tutte le componenti della comunità • Lontani ma Vicini per garantire, anche a di-
scolastica. stanza, un servizio fondamentale come quello
La Task Force per l'emergenza educativa del Mi- dello sportello d’ascolto. Un percorso di accom-
nistero dell'Istruzione in collaborazione con l'Isti- pagnamento per gli studenti che affrontano la so-
tuto di Ortofonologia (IdO), la Società Italiana di litudine, la paura e l’angoscia in questa "quaran-
Pediatria e diregiovani.it ha avviato le seguenti tena" forzata. Un luogo virtuale dove docenti e
attività: famiglie possono porre domande e sciogliere
dubbi trovando risposte e sostegno continuo.
1. Supporto alle famiglie esperti@diregiovani.it
2. Ascolto online cell. +39 3334118790 (solo WhatsApp o SMS)
3. Formazione docenti
4. Attività oltre la didattica rivolte agli studenti • Un percorso di formazione per i docenti al fi-
5. Sondaggio online ne di dare loro gli strumenti per affrontare la ge-
stione delle emergenze educative
• IdO Con Voi per il supporto alle famiglie, con Per informazioni scrivere a: sportellodocenti@di-
equipe multispecialistica anche in collaborazione regiovani.it
con la Società Italiana di Pediatria (SIP) attra-
verso il contatto con equipe multi-specialistica, • Uno spazio dedicato ad attività che possano
per gestire e contenere, anche a distanza, diffi- andare oltre la didattica attraverso corsi di gior-
coltà e bisogni specifici di bambini con disabilità, nalismo, di cinema e di teatro. Video lezioni, cor-
disturbi del neurosviluppo e difficoltà scolasti- si online, approfondimenti, racconti dalle scuole
che. e la possibilità di inviare contributi creativi che
riabilitazioneminori@ortofonologia.it verranno raccolti in una pubblicazione.
cell. +39 3450391519 (solo WhatsApp o SMS) attivita@diregiovani.it

Copia non in vendita


9 Venerdì 10/04/2020

CULTURA
PASQUA VIRTUALE AGLI UFFIZI MOSTRA VENEZIA: NO STREAMING
Capolavori di Rubens, Pontormo e altri Nonostante l'emergenza coronavirus,
maestri per celebrare la Pasqua in ar- la 77esima Mostra del Cinema di Ve-
rivo nel segno della grande arte. Cin- nezia è confermata dal 2 al 12 settem-
que opere, illustrate una al giorno fino bre. Nessuna possibilità di trasferirsi
a Pasquetta da cinque diversi assi- in streaming. Un portavoce della ras-
stenti museali, saranno protagoniste segna ha dichiarato ai microfoni di Va-
ciascuna di un video che le Gallerie riety che «la Mostra non può essere
degli Uffizi pubblicheranno sulla pro- rimpiazzata con un evento online. Per
pria pagina Facebook. Sarà Monica alcune iniziative stiamo valutando la
Alderotti, a Pasqua, a parlare del ce- possibilità di usare la tecnologia ma è
lebre Cristo risorto di Rubens, mentre ancora troppo presto per prendere
il lunedì dell'Angelo spetterà ad Albe- una decisione ufficiale». L'unica cer-
rica Barbolani da Montauto racconta- tezza della kermesse è Cate Blan-
re la Cena in Emmaus di Pontormo. chett nel ruolo di presidente di giuria.

A Pasqua la voce di Bocelli nel Duomo di Milano: «Mio canto al mondo»


Il giorno di Pasqua, alle ore e voce solista, spazieranno
19, la voce di Andrea Bocelli nel repertorio suggestivo
risuonerà all'interno del della musica sacra. «Credo
Duomo di Milano per arriva- nella forza di pregare insie-
re in tutto il mondo. Il tenore me, credo nella Pasqua cri-
ha infatti accettato l'invito stiana, simbolo universale di
del sindaco, Giuseppe Sala, una rinascita di cui tutti, cre-
in un momento così delicato denti e non, abbiamo biso-
per il Paese e per il mondo, gno ora - ha spiegato Bocel-
di esibirsi nella chiesa sim- li, che sarà accompagnato
bolo di Milano. «Nel giorno soltanto da Emanuele Via-
in cui si celebra la fiducia nelli, organista della Catte-
nella vita che vince, sono drale-. Grazie alla musica,
onorato e felice di risponde- che coinvolgerà in strea-
re "sì" all'invito della città e ming milioni di mani giunte
del Duomo di Milano», ha in tutto il mondo, abbracce-
fatto sapere Bocelli, la cui remo questo cuore pulsante
presenza sarà a titolo gratui- del mondo ferito, meraviglio-
to. Non ci sarà alcun pubbli- sa fucina internazionale che
co presente, e rigorosamen- è orgoglio d'Italia». Grande
te nessun accesso, ma il soddisfazione da parte del
concerto sarà trasmesso in sindaco Sala: «Sono felice
esclusiva in diretta strea- che Andrea abbia accettato
ming mondiale sul canale il nostro invito. Sono certo
YouTube del tenore, unen- che la voce di Bocelli sarà
do tutti i Paesi in un giorno l'abbraccio che ci manca in
solenne. I brani, per organo questi giorni».

Piccoli editori: zata dall'Associazione ita- centi normative straordina- decreto il comparto dell'e-
liana editori (Aie) e in par- rie prese dal Governo - di- ditoria libraria tra le cate-
governo ci aiuti ticolare il Gruppo Piccoli chiara Diego Guida, presi- gorie da tutelare, preve-
in decreto aprile Editori. «La condizione di dente del Gruppo Piccoli dendo anche per noi il rin-
estrema difficoltà che sta Editori e vicepresidente di vio del pagamento dei
con suo sotegno vivendo la nostra econo- Aie - Siamo certi che nel- versamenti fiscali e contri-
mia a causa dell'emer- l'imminente Decreto Apri- butivi, trattandoci alla pari
genza Covid-19 ha già le, che sarà dotato di nuo- degli altri soggetti di cui al-
Il governo intervenga subi- messo letteralmente in gi- ve e più mirate azioni di l'art. 61 del DL 17 marzo
to, nel decreto di aprile, a nocchio l'intera filiera del sostegno al Paese, si ter- 2020. Contemporanea-
sostegno dell'intera filiera libro: gli autori, i traduttori, rà in conto anche della mente è imprescindibile la
del libro e in particolare a gli agenti editoriali, gli edi- drammatica situazione costituzione di un fondo,
sostegno dei piccoli editori tori, i tipografi, i promotori, della Piccola industria edi- analogo a quello previsto
che, più di altri, stanno i distributori, i grafici, i tra- toriale». Chiediamo innan- per lo spettacolo, il cine-
soffrendo la crisi di questi sportatori, i librai, non so- zitutto - spiega Guida - di ma e l'audiovisivo nel de-
mesi. È la richiesta avan- no tenuti in conto delle re- voler introdurre nel nuovo creto Cura Italia».

di Alessandro Melia

Copia non in vendita


10 Venerdì 10/04/2020

MENDEL

La voce di Andrea Camilleri per lo Spallanzani FESTIVAL


Sellerio pubblica l'audioracconto I duellanti
In attesa di capire se poter con-
L'indimenticabile voce di Andrea Ca- fermare le date dell’edizione
milleri in regalo ai lettori e a sostegno 2020 del festival Capalbio Libri,
dell'Istituto Spallanzani. Sul sito del- in programma dal 31 luglio al 7
agosto, è partita la campagna
l'editore Sellerio è possibile scaricare
social Il piacere di leggere replay
gratuitamente l'audioracconto I duel-
che prevede la diffusione quoti-
lanti, dalla raccolta La Regina di Po-
diana sui propri canali social di
merania e altre storie di Vigata, letto
contributi sul piacere di leggere
dalla voce dello scrittore siciliano, raccolti durante le quattordici edi-
scomparso il 17 luglio dello scorso zioni del festival, per un totale di
anno. Nel 2012, per la pubblicazione 56 contenuti video in cui scrittori,
della raccolta, Andrea Camilleri e l'e- giornalisti e personaggi dello
ditore Sellerio decisero che quel libro spettacolo rispondono alla do-
poteva svilupparsi anche in un'App. manda sul proprio rapporto con
E La Regina di Pomerania divenne la lettura e con i libri. Tra questi
la prima applicazione di Andrea Ca- Walter Veltroni, Giancarlo Leone,
milleri che lesse tutti i racconti della PREMI
Dario Franceschini, Andrea Pur-
raccolta insieme ad altri contenuti ex- gatori, Myrta Merlino, Paolo Mieli,
tra disponibili in audio. Introdotto da C'è tempo fino al 30 aprile per prendere parte alla
Luciana Castellina, Maria Pia
un video, riscoperto con commozio- 18esima edizione del Premio Pascoli di Poesia.
Ammirati, Gianluigi Nuzzi, Enrico
ne, l'audioracconto è disponibile in Definito il ''Campiello della poesia'', in quanto pro-
Mentana. «Abbiamo pensato -
formato digitale sul sito della casa mosso dagli industriali di San Mauro Pascoli riuniti
ha spiegato il fondatore Andrea
editrice Sellerio, da dove può essere nell'associazione Sammauroindustria, due sono le
sezioni, in Lingua e Dialetto, entrambe del valore di
Zagami - che in questo momento
ascoltato e scaricato. I lettori che vor- possa essere utile una riflessione
1.500 euro. Il termine ultimo di partecipazione è il
ranno fare una donazione troveran- condivisa sul piacere di leggere
30 aprile. La partecipazione al concorso è gratuita.
no le indicazioni per effettuare un anche per una valutazione più
La premiazione avverrà nel corso di una serata
versamento diretto a sostegno del- attenta della sua importanza».
pubblica in programma a San Mauro Pascoli.
l'Ospedale Spallanzani di Roma.

EBOOK NOVITÀ

Leonardo Caffo - Dopo il Covid-19 Pietro Ratto Joe Fullman


AA.VV. - Andrà tutto bene L'industria della vaccinazione Il libro dei quiz di viaggio Lonely Planet
(Bibliotheka Edizioni) (Edt)
La casa editrice Nottetempo ha lancia-
to una nuova collana digitale: si chia- In tempo di pandemia, In attesa di poter tor-
ma Semi e raccoglie pensieri, idee e ecco un saggio capa- nare a viaggiare, Lo-
proposte di filosofi e pensatori. Piccoli ce di fare luce sui se- nely Planet ha pen-
libri per riflettere attorno a quello che greti delle grandi in- sato di pubblicare un
sta accadendo e su come è possibile dustrie farmaceuti- libro che invita a
immaginare il mondo a venire. La che. Pietro Ratto ri- mettere alla prova la
pubblicazione della nuova serie avrà percorre la storia del- nostra cultura gene-
cadenza settimanale nella forma di la vaccinazione dalle rale e la competenza
ebook gratuiti, adatti alla circolazione sue origini ad oggi, in quanto viaggiatori.
e alla condivisione. Il primo contributo seguendo l’esile filo Dalle capitali alle va-
porta la firma di Leonardo Caffo e si che collega le prime lute, dagli edifici più
intitola Dopo il Covid-19. Punti per e controverse tecni- alti ai fiumi più lun-
una discussione. La casa editrice che di contrasto al vaiolo, al rapido e poco ghi, dai piatti nazionali agli aeroporti interna-
Garzanti, invece, ha pubblicato l'e- trasparente processo di diffusione e com- zionali, dagli imperi antichi alle gallerie d’arte
book Andrà tutto bene, una raccolta di mercializzazione dei sieri. Una ricerca capa- moderna, dai laghi più profondi agli oceani
testi di ventisei scrittori tra i più impor- ce di svelare, parallelamente allo studio del- più vasti: sono oltre duemila i quesiti divisi in
tanti del panorama italiano, che hanno la crescita esponenziale delle grandi multi- tre capitoli: escursionista, viaggiatore, esplo-
dato un senso a questi giorni sce- nazionali del farmaco, le loro forti alleanze ratore. Oltre ai brevi saggi contenuti nella
gliendo di fronteggiare l’emergenza con banche, compagnie petrolifere e mondo sezione dedicata alle risposte, c'è anche
anche con le armi della letteratura. della politica, ricucendo genealogie dimenti- l’opportunità di condurre indagini che ci por-
Tra questi Stefania Auci, Andrea Vita- cate di famiglie che, anche sul contrasto alle teranno a piccoli viaggi di ricerca nei mean-
li, Jhumpa Lahiri, Hans Tuzzi. malattie, hanno edificato la loro fortuna. dri di Wikipedia.

di Alessandro Melia

Copia non in vendita


11 Venerdì 10/04/2020

ROMANASCOSTA [SOLO PER CURIOSI]

C'era una volta un sarto o for- e nello stesso tempo di far ri- Pasquino i governatori della mante, la bottega del sarto fu
se un calzolaio o addirittura flettere con una critica diver- città pensarono finalmente di demolita. Durante i lavori pe-
un ristoratore, chiamato Pa- tente, brutale ed irriverente. A non essere più bersagliati rò, venne rinvenuto nel sot-
squino, che aveva la sua quei tempi a Roma, il potere dalle sue satire ma si sbaglia- tosuolo un antico busto mar-
bottega in una piccola piaz- era nelle mani della chiesa e rono. La leggenda, infatti, ci moreo in stile ellenistico risa-
zetta vicino Piazza Navona. dell'alta nobiltà quindi quasi racconta che nel 1501 duran- lente probabilmente al III se-
Si racconta che avesse la sempre le satire erano rivolte te gli scavi per la pavimenta- colo a.C., danneggiato nel
capacità di fare un’incredibile contro i rappresentanti di zione stradale e la ristruttura- volto e mutilato degli arti,
satira, tanto che nella sua queste classi che però esita- zione di Palazzo Orsini (oggi rappresentante forse un
bottega i romani si raduna- vano a punirlo consapevoli Palazzo Braschi), voluti dal guerriero greco, e che anco-
vano ogni sera per ascoltar- della grande popolarità che potente cardinale Oliviero ra oggi si trova nell’antica
lo. Aveva il dono di far ridere egli riscuoteva. Alla morte di Carafa e condotti dal Bra- piazza del Parione, oggi

La satira verace del Pasquino faceva


sbellicare i romani e imbestialirei Papi

chiamata piazza Pasquino. Il vano le pasquinate, ma que- quanto molto spesso dege- dei suoi cortigiani lo distolse
ritrovamento parve ai segua- sto avveniva sempre dopo neravano in vere e proprie da questa intenzione avvi-
ci di Pasquino un segno, tan- che queste erano già state diffamazioni. Si narra che sandolo che se avesse anne-
to che continuarono la satira lette e diffuse da moltissime Papa Adriano VI, sdegnato gato Pasquino «egli si sareb-
in suo ricordo battezzando la persone. In breve tempo la nel vedersi così spesso at- be fatto sentire più forte delle
statua con il suo nome e at- statua di Pasquino divenne taccato dalle satire di Pa- ranocchie dal fondo delle pa-
taccando segretamente ai fonte di preoccupazione e squino, ne giurò lo sterminio. ludi». Tanto bastò per far
piedi o al collo di essa, fogli d’irritazione per i potenti presi Un giorno, toccato nel vivo, cambiare idea al Pontefice,
contenenti satire in versi: le di mira, primi fra tutti i Papi diede ordine che la statua restando Pasquino ancora
cosiddette pasquinate. Ogni che tentarono di reprimere la fosse rimossa e gettata nel oggi precursore e Nume della
mattina le guardie rimuove- licenza di queste satire in Tevere. Fortunatamente uno libertà di espressione.

a cura di Martina Fallace

Copia non in vendita


12 Venerdì 10/04/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da GIORNALE RADIO SOCIALE

Covid-19: il Terzo ciale che si è sperimentata, fattori su cui le nostre


comunità devono poter contare anche per il futu-
settore al fianco delle ro. Superata l’emergenza, infatti, ci sarà da rico-
Fondazioni bancarie struire l’economia ma anche il tessuto sociale
del Paese. Per questo, l’appello pubblicato ieri
«Negli ultimi decenni il contributo delle sulla stampa va nella direzione sbagliata. Espro-
Fondazioni di origine bancaria al pro- priare il patrimonio delle Fondazioni, significa di-
gresso sociale delle nostre comunità, strarlo da ciò di cui c’è più bisogno: prendersi cu-
con il sostegno alle iniziative di istitu- ra di chi soffre, è povero o emarginato». Così
zioni e delle organizzazioni del Terzo Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Terzo Set-
settore è stato importante e prezioso. tore in merito al ruolo ricoperto in queste settima-
Non solo per le risorse erogate ma ne dalle Fondazioni bancarie per fronteggiare
anche per la buona innovazione so- l’emergenza Coronavirus.

Coronavirus: nel Lazio nere i lavoratori di questi settori. Si tratta


di una riorganizzazione delle attività in
raggiunto importante forme diverse, frutto della co-progettazio-
ne tra Comuni ed Enti gestori, che sia in
accordo per il welfare grado di assicurare continuità di servizi
Covid-19, nel Lazio grazie a un impor- per le persone più fragili, con la massima
tante accordo riprendono i servizi per i tutela della sicurezza e della salute di
più fragili. Regione Lazio, ANCI Lazio, operatori e utenti. «Grazie a questo ac-
Forum Terzo Settore Lazio, coopera- cordo riusciremo a portare avanti il nostro
zione sociale e sindacati hanno firmato intento di non lasciare solo nessuno,
un accordo per dare attuazione all’art. combattendo le disuguaglianze che que-
48 del decreto Cura Italia, per far ripar- sta emergenza sta accentuando», come
tire i servizi socio-assistenziali e so- ha ricordato la portavoce del Forum Ter-
cio-educativi ad oggi sospesi e soste- zo Settore del Lazio Francesca Danese.

A tutto smart workng: ra o più del solito». Dopo oltre un mese di


lockdown l’analisi condotta dalla Dire pre-
come cambia il lavoro senta i consigli raccolti tra i lavoratori ita-
al tempo del Covid-19 liani per migliorare le prestazioni "da ca-
sa". Su 275 intervistati l’86% «dichiara di
«È necessario un cambiamento cultu- volere che l’azienda in futuro incentivi al-
rale, con maggior fiducia reciproca tra cune ore in modalità "agile"». Oltre 8 par-
datori e lavoratori». Occorre «lavorare tecipanti su 10, inoltre, ritengono neces-
sulla dirigenza pubblica e privata per sario per il futuro «corsi di formazione
cambiare l’atteggiamento negativo». aziendale sulle piattaforme di lavoro con-
Non è un caso che oltre l’80% degli divise». Il 40% ammette che non gli è sta-
intervistati, nel sondaggio proposto to “indicato quali siano i reali orari di lavo-
dall’agenzia Dire sullo smart working, ro, adeguandosi, così, agli orari svolti in
dichiari di «lavorare alla stessa manie- azienda pre lockdown».

Sclerobikers: Annalisa zione Vodafone la sua vita, dopo anni


di podismo, è ripartita ora in sella al-
pedala contro la le due ruote, pedalando per raggiun-
sclerosi multipla gere traguardi sempre più prestigio-
si. Tra questi, non mancano gli obiet-
In bici a pedalare contro la sclerosi tivi sociali: Annalisa è infatti cofonda-
multipla. Padovana di Abano Terme, trice degli ScleroBikers, gruppo cicli-
classe 1981, Annalisa fin da piccola stico che punta a coinvolgere perso-
ha sempre amato correre e qualche ne affette da sclerosi multipla nel
anno fa, grazie a Obiettivo3, ha sco- mondo dello sport, in piena filosofia
perto anche una grande passione Obiettivo 3. Sguardo che brilla,
per la bicicletta. Per lei lo sport è di- espressione solare, Annalisa Baral-
vertimento ma anche sfogo e grazie do è una che trasmette voglia di vi-
al progetto ideato da Alex Zanardi e vere al primo impatto. Un’energia
finanziato dal bando Oso di Fonda- guadagnata sul campo.

Copia non in vendita


13 Venerdì 10/04/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da AICS

Decreto liquidità, Molea: Primo vero


riconoscimento, ma la strada è lunga
«I 100 milioni di euro in finanziamen- nizzati in un settore economico che
ti allo sport sono un segnale storico: ogni anno muove milioni di euro tra
contiamo solo nel mondo della pro- turismo sportivo e lavoro, un miliar-
mozione sportiva oltre 95mila tra do solo in ore di volontariato. Il fon-
società e associazioni, oggi a ri- do da 100 milioni in finanziamenti è
schio chiusura. La strada individua- la prima vera risposta alle paure
ta dal decreto Liquidità è quella giu- delle nostre associazioni, ma la
sta, ma la via è ancora lunga». Così strada è ancora lunga. Il bonus per i
Bruno Molea, presidente dell’Asso- collaboratori sportivi, e poi, affitti,
ciazione Italiana Cultura Sport, bollette e tasse che gravano ancora
commenta il decreto Liquidità appe- sulle nostre associazioni: se il fondo
na varato dal Governo. «Il ministro servirà a ridurre tempi e oneri per
allo sport Spadafora ha definito lo chi ha bisogno di liquidità, è neces-
sport la "linfa del territorio": parole sario agire con tempestività per sal-
giuste che per la prima volta fanno vare un settore che in Italia non ga-
davvero uscire lo sport di base dal rantisce solo lo sport per tutti ma
limbo a cui era stato relegato – pro- produce una fetta di welfare impor-
segue Molea - Noi invece producia- tantissimo per le fasce di popolazio-
mo politiche sociali e siamo orga- ni più a rischio emarginazione».

Stop al razzismo, il progetto Bridges Dai nostri volontari a Bologna aiuto


non si ferma: sui social le interviste compiti a distanza e sportello ascolto
AiCS da sempre vicina alle to il servizio di aiuto-compi-
persone più a rischio emar- ti, grazie alle educatrici da
ginazione. Sono tanti gli AiCS tra le attività del Ba-
esempi di solidarietà che, in raccano. AiCS Bologna,
questi giorni di emergenza, poi, in collaborazione con il
AiCS sta raccogliendo tra i Quartiere Porto Saragoz-
suoi volontari di promozione za, ha anche attivato per-
sociale e sportiva. Tra le corsi e laboratori gratuiti a
belle storie, c’è di certo distanza, all’interno del
quella dei volontari e degli progetto PON METRO
operatori di AiCS Bologna: “Porto delle Comunità”.
sono tanti infatti i servizi of- Nello specifico: officina di
Nelle settimane di isola- possa raccontare in prima ferti alla comunità, anche a fumetto, laboratorio di scrit-
mento forzato, anche il pro- persona la propria espe- distanza, sia dal comitato tura creativa, sostegno ai
getto europeo Bridges so- rienza. Il progetto, coordi- AiCS che dalle sue associa- compiti e allo studio, spa-
spende i propri eventi pub- nato dall’Associazione Ita- zioni affiliate. Dal 23 marzo, zio di ascolto e orienta-
blici ma sposta la sua attivi- liana Cultura Sport, ha in- ad esempio, è stato riavvia- mento con counselor.
tà sulle piattaforme online, fatti già coinvolto nel Quar-
nella consapevolezza che tiere 5 di Firenze oltre ses-
coesione e condivisione si santa associazioni, rappre-
possano promuovere an- sentanti anche le comunità
che a distanza. Per questo, straniere della zona: tra lo-
a partire dal mese di aprile, ro, decine di volontari e cit-
sulla pagina Facebook del tadini hanno beneficiato
progetto europeo, che si della rete di eventi pro-
pone la sfida di combattere mossi per conoscere me-
la xenofobia e le barriere glio il territorio nel quale vi-
culturali, saranno passate vono e la comunità di indi-
in rassegna le videointervi- vidui che lo abitano. Like
ste ai costruttori degli even- alla pagina @Bridges-pro-
ti che hanno preso parte al getto-europeo-aics-accoglie
progetto, così che ognuno nza-solidale-Firenze.

Copia non in vendita


14 Venerdì 10/04/2020

LA VOCE DEL TERZO SETTORE pagina realizzata da MEMORIA E FUTURO

Democrazia al tempo del (Corona)virus


E dopo cosa succederà?
A seguito dei primi provvedi- espressamente, in casi straor-
menti del governo dovuti all’e- dinari, di subordinare taluni
mergenza sanitaria da perico- diritti fondamentali, al diritto
lo di contagio per il virus Covi- fondamentale di tutti alla vita
d-19, da più parti si sono regi- e alla salute. Siamo dentro
strate timori che questi prov- una realtà assolutamente
vedimenti, limitando diritti fon- inedita nella storia della Re-
damentali, fossero incostitu- pubblica; al tempo del coro-
zionali. A nostro avviso, le mi- navirus, la democrazia va ri-
sure governative di divieto di pensata con lo sguardo al fu-
circolazione e riunione e di turo in cui, tra l’altro, l’acces-
svolgimento di molte attività so ad internet sia assicurato
produttive, non si pongono in a tutti, fattore di eguaglianza
contrasto con la nostra Costi- e non di esclusione, dando
tuzione, visto che norme di completa attuazione della
rango costituzionale, quali, ad Costituzione, ridisegnando, in
esempio, gli artt. 16, 17, 32 e tal modo, le modalità dell’agi-
41, comma 2 consentono re politico.

Il coronavirus non è democratico Ong in prima linea contro il Covid-19


Scelte liberticide in mezzo mondo "Non tutti sanno quel che facciamo"
La provocazione era già sta- 2006 e i nostri servizi sono
ta lanciata, a mezzo social, a stati aperti a tutti, il diritto al-
fine marzo da Claudio Faz- la salute è universale, non
zone, senatore in quota For- pensiamo solo ai migranti»,
za Italia: «Le ong sono vera- afferma Francesca Bocchi-
mente operative? Il loro so- ni di Emergency. La ong,
stegno è vero? Dove sono impegnata in diverse attività
ora che la catastrofe l'abbia- a contrasto del Covid-19, si
mo in casa?». Domande ri- è occupata della realizza-
lanciate anche su vari gruppi zione dell'Ospedale in Fiera
Whatsapp. La risposta è ar- di Bergamo. «Non sono
rivata sul campo. Perché le mancati i momenti difficili. In
ong continuano a essere l'a- Italia - ammette - non ave-
Regimi autoritari e non, con regione del Karnataka vige vamposto d'impegno e soli- vamo mai lavorato per il
il pretesto del virus, restrin- l’obbligo di inviare un selfie darietà anche quando non ci contenimento di un'epide-
gono libertà individuali e ci- da casa ogni ora a una sono di mezzo barconi e de- mia. Lo sforzo non è man-
vili. Il caso più eclatante in piattaforma pubblica. In serti. «Chi ha sollevato que- tenere l'ordinario ma ag-
piena Europa, a Budapest. Turchia ondata di anti-se- sta sterile polemica non sa giungere qualcosa in più».
Il Parlamento ungherese mitismo, in prima fila il lea- che noi siamo in Italia dal E per questo li ringraziamo.
concede pieni poteri al pre- der islamista Partisi, vici-
mier Orban. E senza limiti nissimo a Erdogan: il virus
di tempo. Si attendono rea- è opera degli ebrei. La
zioni in casa Ue. In Asia, il Russia prova a seminare
presidente filippino Dutarte panico in Europa tramite la
ordina alla polizia di «spa- sua centrale di fake news,
rare a vista» a chi vìola la in Egitto arresti di giornali-
quarantena. In India, il lock- sti che si occupano dell’e-
down improvviso provoca pidemia, il Sud Africa an-
un esodo biblico dalle città nuncia la costruzione di un
con vittime, i poliziotti man- muro alla Trump lungo il
ganellano i passanti, nella confine con lo Zimbabwe.

Copia non in vendita