Sei sulla pagina 1di 1

Rama � un romanzo di fantascienza scritto da Arthur C. Clarke nel 1972.

� una delle
opere pi� premiate del genere perch�, tra gli altri, ha ricevuto il Premio Nebulosa
del 1973 e nel 1974 l'Hugo , Locus e John W. Campbell Memorial.
Grazie al rigore scientifico raggiunto da Clarke, questo romanzo � considerato uno
dei migliori esempi di fantascienza dura. Pi� tardi, con l'aiuto del suo regolare
collaboratore Gentry Lee, l'autore ha continuato la trama in una serie di romanzi:
Rama II (1989), The Garden of Rama (1991) e Rama Revealed (1993).

indice
1
argomento
2
conseguenze
3
Fantascienza
4
Film
5
Riferimento bibliografico
6
Link esterni
Trama [modifica]
Dopo l'impatto di un asteroide con l'Italia a met� del 21 � secolo, l'umanit� ha
deciso di essere pronta a rilevare tali pericoli in anticipo, quindi ha un avanzato
sistema di rilevamento precoce degli asteroidi. Grazie a ci�, viene rilevato un
asteroide particolare, che sembra provenire dall'esterno del sistema solare e
attraversarlo ad alta velocit� con un percorso rettilineo, per attraversarlo.
Quando � pi� vicino, e dopo aver ricevuto il nome di Rama in onore dell'omonimo dio
ind�, si scopre che � perfettamente cilindrico (50 km di lunghezza, 10 raggio delle
basi) e che ha un movimento rotatorio molto veloce. Queste due caratteristiche
portano all'ovvia conclusione che la sua creazione � dovuta a una razza aliena e
che deve essere intercettata a tutti i rischi.
Per questo, una delle navi disponibili viene inviata l� gi� durante un viaggio
attraverso il sistema solare, la pi� vicina, in missione di esplorazione e come
ambasciatori in un possibile contatto. Una volta l�, la nave viene posizionata
sulla base del cilindro che � in movimento. Scoprono presto tre portelli ad
apertura manuale completamente identici disposti simmetricamente sul cerchio.
Entrano attraverso uno di loro per scoprire che l'interno di Rama � vuoto e
nell'oscurit� assoluta. Dal punto attraverso il quale appaiono, il centro della
faccia di quel cilindro, tre scale partono (anche simmetricamente separate di 120
gradi) verso quella che chiamano pianura curva, la faccia interna della curva del
cilindro, che a causa dell'effetto del rotazione dello stesso, fornisce una
sensazione di pseudo-gravit�. Con potenti proiettori, riescono a esplorare
l'interno di Rama dalla sua posizione sul suo asse e scoprono che la pianura �
divisa in due da un largo mare, anch'esso circolare, e ora congelato. L'atmosfera
all'interno � appena percettibile e devono rimanere nelle tute spaziali. Sopra la
superficie ci sono strutture simili a citt�, con qualcosa che assomiglia a edifici,
e tre lunghe valli longitudinali con il cilindro, anch'esse disposte
simmetricamente lungo la pianura. C'� un'isola nel mare, con un'altra di quelle
citt� misteriose: dopo aver esplorato alcune di esse, scoprono che nulla che
assomiglia agli edifici ha porte o finestre visibili.