Sei sulla pagina 1di 15

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INFORMATICA,

MODELLISTICA, ELETTRONICA E SISTEMISTICA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE


TELECOMUNICAZIONI
COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA

Pratica di Laboratorio

NOME:
ALEXANDRA MACARENA FLORES ARROBA (205046)

DOCENTE:
PROF. VENNERI FRANCESCA

ANNO ACCADEMICO
2019/2020
1
Pratica di Laboratorio
1. Esercitazione Analizzatore di Spettro

Misurare lo spettro dei seguenti segnali:

1. Onda quadra fo=400KHz, D=50%;


2. Onda quadra fo=400KHz, D=10%;

Per ciascun caso individuare i nulli dell´inviluppo spettrale che si sovrappongono con le armoniche
del segnale.

RISPOSTA:

 Primo Caso : Onda quadra fo=400KHz, D=50%;

Figura 1. Generatore di Segnale - Onda Quadra a 400 KHz e D = 50%

2
Figura 2. Analizzatore di spettro - Onda Quadra nel dominio della frequenza a 400 KHz e D = 50%

𝜏 𝑚
𝐷= = 50% 𝑓=
𝑇 𝜏

𝜏 1 𝑚 2𝑚
= 50% = 𝑓= =
𝑇 2 𝑇 𝑇
2
𝑇
𝜏= 𝒇 = 𝟐𝒎𝒇𝟎
2
Da questo calcolo possiamo concludere che ogni due armoniche abbiamo una nulla, quindi le
armoniche pari sono nulli e contribuiscono solo l´armoniche dispari.

 Armoniche:  Nulli:
Dispari: Armoniche Pari:
1) 400MHz 1) 800 MHz
2) 1200 MHz 2) 1600 MHz
3) 2000 MHz 3) 2400 MHz
4) 2800 MHz 4) 3200 MHz
5) 3600 MHz 5) 4000 MHz
6) 4400 MHz

3
 Quante armoniche ricadono fra ciascuna coppia di nulli?
Una Armonica
 Ampiezza armonica fondamentale:
Poiché la ampiezza, delle armoniche fondamentali varia costantemente, sono stati presi 7
valori e si è ottenuto un valore medio:
9.96dBuV+9.81 dBuV +9.39 dBuV +9.73 dBuV +9.67 dBuV +9.95 dBuV +10.23 dBuV =
68.74 dBuV
= 𝟗. 𝟖𝟐𝐝𝐁𝐮𝐕
7

 Secondo Caso : Onda quadra fo=400KHz, D=10%;

Figura 3. Generatore di Segnale - Onda Quadra a 400 KHz e D = 10%

Figura 4. Analizzatore di spettro - Onda Quadra nel dominio della frequenza a 400 KHz e D = 50%

4
𝜏 𝑚
𝐷= = 10% 𝑓=
𝑇 𝜏

𝜏 1 𝑚 10𝑚
= 10% = 𝑓= =
𝑇 10 𝑇 𝑇
10
𝑇
𝜏= 𝒇 = 𝟏𝟎𝒎𝒇𝟎
10

Da questo calcolo possiamo concludere che ogni 10 armoniche abbiamo una nulla.

 Armoniche: 10) 1𝑚𝑜 𝑛𝑢𝑙𝑙𝑜


11) 4400 MHz
1) 400MHz
12) 4800 MHz
2) 800 MHz
3) 1200 MHz
4) 1600 MHz  Nulli:
5) 2000 MHz
6) 2400 MHz Ogni 10 armoniche habiamo un
7) 2800 MHz nullo= 1𝑚𝑜 𝑛𝑢𝑙𝑙𝑜 = 400𝑀𝐻𝑧
8) 3200 MHz
9) 3600 MHz

 Quante armoniche ricadono fra ciascuna coppia di nulli?


9 Armoniche
 Ampiezza armonica fondamentale:

Poiché la ampiezza, delle armoniche fondamentali varia costantemente, sono stati presi 5
valori e si è ottenuto un valore medio:

0.34dBuV+1.46 dBuV -0.51 dBuV +1.27 dBuV +0.57 dBuV =


dBuV
4.96 5
= 𝟎. 𝟗𝟗𝟐𝐝𝐁𝐮𝐕

3. Sonda di Corrente

Questa sonda viene utilizzata per misurare correnti di modo comune, perche i condutore che passano
a traverso la sonda, generano un campo magnetico e inducono una FEM, alla porta della sonda stessa
che misurano con l'analizzatore di spettro. Poi questa misura la poso trasformare in una corrente
usando l´impedanza della sonda. Questa sonda labora fino a 200MHz.

5
Figura 5. Sonda de Corrente

 Caso 1: Corrente in Modo Comune


Se fa passare attraverso la sonda una linea di trasmissione , e una linea stampata con una resitenza.
Questa viene alimentata da un ocilatore, che genera un´onda quadra con frequenza de 10MHZ e tuti
cicle D= di 50%. Alimento tutto con una batteria, perché cosi escludiamo il rumore de la rete, se c'è
rumore è dovuto solo al dispositivo. Se deve setare il rango di misura per vedere lo spettro de questa
segnale que ha frequenza fundamentale di 10MHZ . Quindi dobiamo partire da una frecuenza piu
picola de 10MHz fino a una piu grande di 250Mhz.

Figura 6. Sonda con 2 condutori

Si può vedere che quando la linea non viene alimentata, non cé nulla, non cé disturbo.

6
Figura 7. Spettro de la Sonda cuando la linea non viene alimentata

Ma se la batteria è collegata alla linea, comincio a vedere qualcosa, significa che su questa linea c'è
una corrente di modo comune, perche tuti i due condutori estanno passando nella sonda .

Figura 8. Spettro de la Sonda cuando la linea viene alimentata

Nella Figura 8, possiamo vedere che esiste una corrente di modo comune, prendiamo quelle
correnti più grandi: nel nostro caso abbiamo scelto la frequenza di 160 MHz con una tensione di
12,71 dBuV. Quindi per calcolare la corrente di modo comune, da la tensione scelta, vedremo
quanto vale l'impedenza della sonda in Figura 9.

7
Figura 9. La impedanza de la sonda a 160 MHz es de 10.79 Ω

Calcoli

En la prima misura habiamo fato pasare, tute due condutori nella sonda, quindi dobbiamo misurare a
la fine Ic.

Dati:

𝑽𝒎𝒊𝒔𝟏 = 12.71𝑑𝐵𝑢𝑉 𝑽𝒎𝒊𝒔𝟏 = 4.32𝑢𝑉

𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 20.67𝑑𝐵𝛺 𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 10.79𝛺

𝑰𝒎𝒊𝒔 = 𝟐𝑰𝒄 𝑉
𝐼𝑚𝑖𝑠 = 𝑍 𝑚𝑖𝑠1 [A ] Forma Lineal
𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎
𝐼𝑚𝑖𝑠
𝐼𝑐 =
2 𝐼𝑚𝑖𝑠 = 𝑉𝑚𝑖𝑠1 − 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎 [dBA ] Forma
Logaritmica
𝑽𝒎𝒊𝒔𝟏 = 𝟐 ∗ 𝑰𝒄 ∗ 𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂
𝐼𝑚𝑖𝑠 Sostituendo i dati abbiamo:
𝑉𝑚𝑖𝑠1 = 2 ∗ ∗ 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎
2 𝑉𝑚𝑖𝑠1
𝐼𝑚𝑖𝑠 = [A ]
𝑉𝑚𝑖𝑠1 = 𝐼𝑚𝑖𝑠 ∗ 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎

8
4.32𝑥10−6 𝑉 0.4𝑢𝐴
𝐼𝑚𝑖𝑠 = 𝐼𝑐 =
10.79𝛺 2
𝑰𝒄 = 𝟎. 𝟐𝒖𝑨
𝑰𝒎𝒊𝒔 = 𝟎. 𝟒𝒖𝑨

 Caso 2: Corrente in Modo Differenziale


In questo caso se fa passare entro la sonda solo il condutore 𝐼1 .

𝐼1 è dato da: 𝑰𝟏 = 𝑰𝑫 + 𝑰𝒄

Figura 10. Spettro de la Sonda con un solo conduttore frequenza de 160Mhz

La stessa procedura precedente viene eseguita con 𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 , per ottenere il valore di 𝐼1 .

Dati:

𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 =10.36dBuV 𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 =3.29uV

𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 20.67𝑑𝐵𝛺 𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 10.79𝛺

𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 = 𝟐 ∗ 𝑰𝟏 ∗ 𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 Sostituendo i dati abbiamo:

𝐼1 𝑉𝑚𝑖𝑠2
𝑉𝑚𝑖𝑠2 = 2 ∗ ∗ 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎 𝐼1 = [A ]
2 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎
𝑉𝑚𝑖𝑠2 = 𝐼1 ∗ 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎
3.29𝑥10−6 𝑉
𝑉𝑚𝑖𝑠2 𝐼1 =
𝐼1 = 𝑍 [A ] Forma Lineal 10.79𝛺
𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎

𝑰𝟏 = 𝟎. 𝟑𝟎𝟓𝒖𝑨
𝐼1 = 𝑉𝑚𝑖𝑠2 − 𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎 [dBA ] Forma
Logaritmica
9
𝐼𝐷 = 0.305𝑢𝐴 − 0.2𝑢𝐴

𝑰𝟏 = 𝑰𝑫 + 𝑰𝒄 𝑰𝑫 = 𝟎. 𝟏𝟎𝟓𝒖𝑨

𝐼𝐷 = 𝐼1 − 𝐼𝑐

In questo caso, la stessa procedura deve essere eseguita anche per la frequenza fondamentale di
10MHz.

Figura 11. Spettro de la Sonda con un solo conduttore frequenza Fundamentale 10Mhz

Dati:
𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 = 2.02dBuV 𝑽𝒎𝒊𝒔𝟐 = 1.26uV

𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 17.57𝑑𝐵𝛺 𝒁𝒔𝒐𝒏𝒅𝒂 = 7.56𝛺

𝑉𝑚𝑖𝑠2 𝑰𝟏 = 𝑰𝑫 + 𝑰𝒄
𝐼1 = [A ]
𝑍𝑠𝑜𝑛𝑑𝑎 𝐼𝐷 = 𝐼1 − 𝐼𝑐

1.26𝑥10−6 𝑉 𝐼𝐷 = 0.166𝑢𝐴 − 0.2𝑢𝐴


𝐼1 =
7.56𝛺 𝑰𝑫 = −𝟎. 𝟎𝟑𝟒𝒖𝑨
𝑰𝟏 = 𝟎. 𝟏𝟔𝟔𝒖𝑨

10
3. Antenna Biconica
Questo tipo di antenna è ampiamente utilizzato per eseguire misurazioni dell'intensità di campo in
camere anecoiche, le estremità si contraggono per regolare le frequenze operative. Funciona da 25
MHz a 300Mhz, è in grado di ricevere le segnale in questo rango di frequenza.

Figura 12. Antenna Biconica

Per ricavare il campo dobbiamo utilizzare l’antenna fattore.

Figura 13. Antenna Factor

11
1. Misura 1

Quando l'antenna non è alimentata, la misurazione delle emissioni irradiate è la seguente:

Figura 14. Misurazione delle emissioni Irradiate - Antenna non alimentata

2. Misura 2
La linea deve essere posizionata con i conduttori, paralleli all'antenna

Figura 15. Linea posizionata con i conduttori, paralleli all'antenna

Nel caso di radiazione massima per = 𝑓𝑖 = 900


Una volta alimentata la antenna habbiamo i seguenti valori:

12
Frequenza Vmis Antenna Factor AF
160MHz 13.8dBuV 𝐴𝐹160𝑀𝐻𝑧 = 16.47𝑑𝐵/𝑚
4.89uV

Figura 16. Misurazione delle emissioni Irradiate

Nella Figura 16, dove si trovano i disturbi, sono le corrente di modo comune, perche a le base
frecuenze, per esempio10, 20,30 MHZ non c'è emissione. Quindi quello che sto vedendo è un campo
di modo comune.

Calcoli

𝑬𝒊
𝑨𝑭 =
𝑽𝒎𝒊𝒔

Campo Irradiato della linea:

𝐸𝑖 = 𝐴𝐹 ∗ 𝑉𝑚𝑖𝑠 Forma Lineal

𝐸𝑖 = 𝐴𝐹 + 𝑉𝑚𝑖𝑠 Forma Logaritmica

𝐸𝑖 = 16.47𝑑𝐵𝑚 + 13.8𝑑𝐵𝑢𝑉

𝑬𝒊 = 𝟑𝟎. 𝟐𝟕𝒅𝑩𝒖𝑽

3. Misura 3
Cuando sono lateralmente i fili

13
In questo caso abbiamo il modo comune, e il modo diferenziale. Se il modo diferenziale non c´è ,
significa che è baja la emisione

Figura 17. Misura cuando sono lateralmente i fili

Una volta alimentata la antenna habbiamo i seguenti valori:

Frequenza Vmis Antenna Factor AF


160MHz 9.36dBuV 𝐴𝐹160𝑀𝐻𝑧 = 16.47𝑑𝐵/𝑚
2.93uV

Calcoli

𝐸𝑖 = 𝐴𝐹 + 𝑉𝑚𝑖𝑠

𝐸𝑖 = 16.47𝑑𝐵/𝑚 + 9.36𝑑𝐵𝑢𝑉

𝑬𝒊 = 𝟐𝟓. 𝟖𝟑𝒅𝑩𝒖𝑽

4. Misura 4
Se meto la linea frontalmente

Abbiamo ricavato che di fronte i condutori ha solo il campo irradiato del modo comune. Perche il
modo diferenziale non contribuisce. Se ve quasi lo stesso campo della misura 2.

14
Figura 18. Misura cuando la linea è frontalmente sull'antenna

Una volta alimentata la antenna habbiamo i seguenti valori:

Frequenza Vmis Antenna Factor AF


160MHz 11.85dBuV 𝐴𝐹160𝑀𝐻𝑧 = 16.47𝑑𝐵/𝑚
3.91uV

Calcoli

𝐸𝑖 = 𝐴𝐹 + 𝑉𝑚𝑖𝑠

𝐸𝑖 = 16.47𝑑𝐵/𝑚 + 11.85𝑑𝐵𝑢𝑉

𝑬𝒊 = 𝟐𝟖. 𝟑𝟐𝒅𝑩𝒖𝑽

15