Sei sulla pagina 1di 3

VERIFICA DI GEOSTORIA:

1- Quando e perché cade l’impero romano d’ Occidente?

2- Da quali segni si presagiva la fine dell’Impero romano d’Occidente?

3- Quali conseguenze ebbero le invasioni barbariche per il Mediterraneo?

4- Che cosa sono i regni romano – barbarici e perché vengono chiamati così?

5- Elenca le principali popolazioni barbariche che occuparono i territori

dell’Impero.

6- Descrivi le differenze tra i Barbari e i romani

7- Chi erano i longobardi e perché entrarono in Italia.

8- Da dove deriva il termine Feudalesimo? Spiega perché è la struttura portante

del Sacro Romano Impero.

9- Spiega come la chiesa si inserisce nel sistema vassallatico.

10- Perché in questo periodo si parla di cultura ufficiale e di cultura

popolare?

11- Parla di come era organizzata la cultura in questo periodo.


1)Il 476, anno dell'acclamazione di Odoacre re, fu quindi preso come simbolo della
caduta dell'Impero romano d'Occidente semplicemente perché da quel momento
in poi, per oltre tre secoli fino a Carlo Magno, non vi furono più imperatori
d'Occidente, mentre l'Impero romano d'Oriente, dopo la caduta dell'Occidente, si
trasformò profondamente, divenendo sempre più greco-orientale e sempre meno
romano.

2)Da un punto di vista strettamente politico-militare, l'Impero romano d'Occidente


cadde definitivamente dopo che nel V secolo fu invaso da vari popoli non romani e
quindi privato del suo nucleo peninsulare per mano delle truppe germaniche di
Odoacre, in rivolta nel 476.

3)Le invasioni barbariche costituirono un periodo ininterrotto di scorrerie


all'interno dei confini dell'Impero Romano fino alla caduta della sua parte
occidentale. Furono condotte inizialmente per fini di saccheggio e bottino da genti
armate, appartenenti alle popolazioni che gravitavano lungo le frontiere
settentrionali.

4) Regni nati dall’insediamento di popolazioni germaniche nelle province


dell’impero romano d’Occidente nel 5° e 6° sec. d.C. Nel 406 le popolazioni
barbariche vinsero la resistenza romana lungo il fiume Reno; franchi, burgundi e
visigoti si stanziarono in Gallia, vandali e svevi nella Penisola Iberica, dove in
seguito si espansero i visigoti, mentre i vandali si spinsero in Africa settentrionale.

5)Le principali popolazioni barbarico furono:

-419 i visigoti

-429 i vandali

-437 burgundi

-438 svevi

6)I romani non avevano uno stato,avevano poche leggi,non si lavavano


spesso;invece i romani avevano uno stato organizzato,avevano un sistema
giuridico organizzato,facevano il bagno nelle terme e le loro costruzioni erano
fatte in malta,pietra o mattoni.

7)Nel 568 l'Italia fu invasa dai Longobardi, i quali erano sotto la guida del loro re
Alboino. I bizantini non possedevano un esercito per difendersi, perciò furono
costretti a rifugiarsi nelle città, lasciando ai nemici le campagne.

8)Il Fedaulismo era un sistema politico, economico e sociale che si affermò


nell'Europa occidentale con l'Impero carolingio (IX secolo) e con la morte di Carlo
Magno,fino all'avvento dell'età moderna. In senso sociale ed economico fu
un'evoluzione della società curtense.

9)

10)La cultura popolare veniva insegnata anche a scuola,ci sono due tipi di culture:

-la cultura ufficiale: veniva scritta in latino ed era il patrimonio della chiesa

-la cultura popolare:era orale ed era basata su delle leggende e tradizioni.

11)

LORENZO MELSA 2CM