Sei sulla pagina 1di 1

con

Eleonora Lana

Laboratorio aperto a chiunque voglia apportare al proprio bagaglio musicale


un approfondimento davvero originale.
Adatto a musicisti e cantanti… ma non solo!

Circlesinging è una forma di improvvisazione vocale guidata che potrebbe essere definita come una “drum
circle per cantanti” oppure “musica corale improvvisata”. In questa pratica, basata su imitazione e
memorizzazione, si rafforzano i processi di coordinazione, percezione e analisi sonora, e si sperimentano e
allenano l’inventiva e la creatività, promuovendo al contempo la socializzazione, la comunicazione e la
relazione. Sia partecipare in prima persona sia godere da esterni della creazione della musica che ne
scaturisce è, per addetti ai lavori e non, un’esperienza gioiosa e sorprendente, che molti hanno definito
addirittura mistica.
COSA SONO LE CIRCLESONGS?
 
Il merito di aver diffuso su scala internazionale le Circlesongs, prodotti di una pratica derivante da forme
antichissime di canto corale, va al jazzman Bobby McFerrin. Le Circlesongs o “Canzoni Circolari” sono dei
brani corali creati estemporaneamente dal direttore del coro (o “facilitatore”) che, partendo da un processo
di improvvisazione libera, assegna alle varie sezioni del coro delle parti melodiche o ritmiche da eseguire in
loop, in modo da creare man mano un brano musicale che si evolve attraverso precisi segni gestuali da parte
dello stesso direttore. Nel corso di questo processo, i cantanti sviluppano la propria musicalità attraverso
un notevole miglioramento dell’ascolto, dell’attenzione, della memoria musicale e delle capacità di
improvvisazione. Si avvicinano altresì all’uso strumentale della voce e imparano a comprendere
l’importanza dell’accompagnamento strumentale, ritmico e armonico, migliorando in tal modo la propria
sicurezza anche nell’esecuzione solista di qualsiasi repertorio. L’apprendimento avviene attraverso una
forma di gioco musicale di grande coinvolgimento emotivo, in cui ognuno ha un ruolo da mantenere e delle
regole da rispettare, sentendosi parte di un tutto.

Durata del workshop: 2h e 30’ (comprendente breve pausa)


Numero minimo di partecipanti: 12 persone
Il workshop non richiede una preparazione specifica o esperienza pregressa in ambito musicale o canoro nel
senso tradizionale del termine. Si prega comunque di segnalare al momento dell’iscrizione se si hanno avute
esperienze musicali di qualche tipo per una durata superiore ad almeno due anni.
 
Per info e contatti: eleonora.lana.85@gmail.com