Sei sulla pagina 1di 16

DOMENICA 19 LUGLIO 2015 LOMBARDIA

MILAN Incontri
Le favole surreali
Talenti
Vilde Frang alla Scala
Il caso
Piazza Sant’Agostino
OGGI 35°C
Nuvolo
Vento: WSW a 4 km/h
Umidità: 34%
corriere.it
milano.corriere.it
Via Solferino 28, Milano 20121 - Tel. 02 62821
Fax 02 62827703 - mail: cormil@rcs.it

del cantautore Dente Un violino scandinavo «Un non luogo LUN MAR MER GIO
alla Sormani sulle note di Mozart tra deserto e movida»
23°/35° 23°/36° 26°/36° 25°/34°
di Paolo Carnevale di Enrico Parola di Paola D’Amico
Dati meteo a cura di iLMeteo.it
a pagina 11 a pagina 11 a pagina 7 Onomastici: Arsenio

Un piano per le nuove povertà


IL CETO SOMMERSO  LETTERA A MARONI: SERVE UN PROGRAMMA ASSICURATIVO REGIONALE

CHIEDE RISPOSTE Errori medici, l’avviso della Corte dei conti lombardo, la Corte dei conti ammo-
nisce il Pirellone sui rischi legati
agli episodi di malasanità e approva
la scelta di adottare una rete regio-
di Giampiero Rossi di Simona Ravizza pazienti che hanno denunciato er- nale di coperture assicurative: «Si
rori medici. I casi esaminati dai giu- condivide — scrive il procuratore

L a Corte dei conti interviene sulla dici contabili sono quintuplicati in Caruso — la previsione di una ge-

N
ei fine settimana estivi il volto della riforma della Sanità. Con una cinque anni. Mentre i risarcimenti, stione del rischio clinico attraverso
Milano che fa davvero fatica si vede lettera riservata al governatore Ma- come emerge da un dossier di Arca, la tutela assicurativa da parte della
più nitidamente. Quando i tanti che roni, il procuratore regionale Anto- hanno superato i 134 milioni annui. Regione dei medici coinvolti in casi
possono fuggono dalla calura, nella nio Caruso segnala il preoccupante Così, intervenendo nel dibattito sul di malpractice».
città semideserta è più facile aumento delle spese per risarcire i futuro assetto del sistema sanitario a pagina 5
cogliere le dimensioni di un problema che —
soltanto a nominarlo — provoca sempre
qualche malcelato imbarazzo: la povertà. Non Comunali 2016 Assemblea del partito all’Expo. Il ministro Martina: la sfida milanese ha valore nazionale

«Pd, evitiamo primarie rodeo»


erano diverse dal solito, ieri, le code davanti
all’ingresso del Pane quotidiano, in viale
Toscana, o all’Opera San Francesco di corso
Concordia, dove la mensa dei frati confina
quasi provocatoriamente con un hotel a
cinque stelle, separata da una pudica barriera.
Ma a Milano i poveri sono molti di più di
quelli che si vedono. Perché oltre ai clochard e
Richiamo di Guerini e Alfieri : consultazione da governare. Boeri: non escludo di correre
alle persone che vivono del tutto ai margini, la
condizione di indigenza coinvolge anche No a primarie rodeo. I vertici del Pd riuniti
un’ampia fascia di popolazione che, fino a non Stazione Weekend da bollino rosso nell’auditorium di Expo per l’assemblea genera-
molto tempo fa, conduceva un’esistenza le frenano ancora una volta sulle primarie: «Non
«normale». Secondo le stime si tratta di devono essere una conta, ma un processo di par-
almeno trentamila milanesi che, soprattutto a tecipazione che va gestito politicamente» dice il
causa della perdita del lavoro (ma anche una vicepresidente Guerini. E Alfieri insiste: «Non si-
malattia, una separazione o lo sfratto possono ano un rodeo». Boeri non esclude la corsa.
rivelarsi fatali), sono scivolate sotto la soglia di a pagina 3 Giannattasio
povertà. Tra il 2007 e il 2013 questo numero è
cresciuto del 60 per cento. Molti sono
stranieri, ma di anno in anno continuano ad IL RETROSCENA
aumentare gli italiani. È a questo nuovo ceto
sommerso che si rivolgono le iniziative che la
Caritas propone con cadenza sempre più
Sala evita il pressing in casa
ravvicinata. L’ultima, in ordine cronologico, è
la cosiddetta «Cena sospesa», che segue il
E Renzi sonda i leader locali
lancio di una grande tavolata all’Expo, in di Elisabetta Soglio
ottobre, l’inaugurazione del Refettorio
Ambrosiano, nell’ex teatro Greco, e il continuo
rinnovarsi del Fondo famiglia lavoro, che offre
una stampella economica a chi arranca.
A lla convention democratica di ieri all’Expo
tutti parlavano di lui. Il «grande assente».
Giuseppe Sala è rimasto lontano, perché la sua
Proposte che cercano di rispondere a bisogni presenza avrebbe dato forza alle voci di chi lo
concreti, ma anche a un’implicita domanda di vuole candidato sindaco per il centrosinistra.
dignità e all’urgenza di porre il problema a pagina 2
all’attenzione della città.
Il moltiplicarsi delle offerte di aiuto, però,
non sembra arginare le dimensioni del IL PERSONAGGIO: CARLO TETSUGEN SERRA
problema. I milanesi continuano a essere
generosi, come dimostrano quei ventimila
euro che settimanalmente arrivano al Fondo
«Il piacere del silenzio
famiglia lavoro, soprattutto in offerte di
piccolo taglio. Ma la nuova povertà richiede nel rumore di fondo»
risposte politiche strutturate. Alle famiglie
ridotte alla sussistenza servono energie per di Elisabetta Andreis
ripartire, e in un territorio come questo è
sicuramente possibile reperirle. Il reddito di
cittadinanza — proposta avanzata da anni dal
Fuga per le vacanze T ra arrivi e partenze, ieri la Stazione Centrale è diventata
il crocevia simbolo dell’inizio o della fine delle vacanze A trent’anni ha lasciato mo-
glie e figlia (in fasce) per
mondo del volontariato — può essere uno
strumento utile. Ma se davvero si punta a
La folla dei 300 mila per 300 mila persone (foto Gerace). Tanti sono stati andare a meditare in Giappo-
i viaggiatori che hanno affollato il principale scalo ne. Oggi, Carlo Serra, è il mae-
prosciugare il bacino del disagio, occorre dare nel crocevia-Centrale


ferroviario della città. Per chi era in partenza, le mete stro zen Tetsugen, artefice di
priorità a un piano contro le povertà. Evitando più gettonate sono state quelle della vicina Liguria, quella Notte delle lanterne che
anche di cadere nell’errore di porre filtri tra di Pierpaolo Lio le numerose città d’arte della Penisola oppure le classiche il 25 giugno scorso alla Darsena
italiani poveri e stranieri poveri. destinazioni balneari lungo le coste tirreniche e adriatiche. ha richiamato 50 mila persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA a pagina 6

Bocconi, Beccaria e le seconde possibilità


Patto tra Grillo (Isu d’ateneo) e don Burgio (carcere minorile) per aiutare i ragazzi difficili
«Anche a me è stata data una una scuola di vela che li acco- «I miei genitori avevano un
seconda possibilità». Con que- glierebbe vicino Como. E quel- ristorante, e io ho iniziato a no-
ste poche parole Salvatore Gril- la di Grillo, che con la sua fon- ve anni a servire» racconta. Il
lo, pilastro dell’Isu Bocconi, dazione accoglie giovani in al- diploma al Parini serale («Mai
suggerisce la sua storia e il sen- loggi circondati da un grande un’assenza») ma anche l’adole-
so del suo gesto. Ma prima di terreno a Pianello Val Tidone. scenza ribelle, le denunce e un
tutto, il fatto. figlio a 17 anni. «Mi sentivo in-
Qualche giorno fa avevamo degno, fallito, perso». Poi l’in-
scritto dei 25 ragazzi difficili contro che gli ha segnato la vi-
della comunità Kayròs di don ta, con don Della Torre, un reli-
Claudio Burgio. Cercavano una gioso salesiano. La conversio-
casa vacanze dove passare ne, sofferta, «il passaggio dal
qualche giorno in agosto, e si è marciume alla luce». E quella
scatenata una gara di solidarie- «seconda possibilità» che,
tà. Al cappellano del Beccaria adesso, vuole essere lui a dare
sono arrivate donazioni e due A colloquio Don Claudio Burgio (a agli altri. (el. an.)
offerte di ospitalità. Quella di sinistra) e Salvatore Grillo, Isu Bocconi © RIPRODUZIONE RISERVATA
2 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML

Primo piano Il dibattito politico

Emanuele Pierfrancesco Roberto


La ressa dei protagonisti Fiano Majorino Caputo

In corsa
Deputato pd Assessore pd Ex assessore

C hi ha già fatto un passo avanti, chi non


lo esclude e chi si muove dietro le quinte:
la corsa alle primarie del centrosinistra fa gola
e responsabile
nazionale
su riforme
del Comune
alle Politiche
sociali,
comunale
e presidente
del Consiglio
a molti. Tra parlamentari, outsider e assessori e sicurezza, ha annunciato provinciale,
di oggi e di ieri, la fila si allunga. Senza contare ha lanciato la sua corsa ha già detto
i nomi che si rincorrono nei corridoi, a partire il 4 luglio la sua il 9 luglio di volersi
dal commissario unico di Expo, Giuseppe Sala. candidatura dal Teatro Litta candidare

Il retroscena
Sala si tiene a distanza parti del centrosinistra. Ancora
ieri, a margine dell’assemblea,
più di un parlamentare si è la-
sciato scappare un «Speriamo

E Renzi sonda i dem


in Sala»: che viene visto come
di Elisabetta Soglio candidato più forte da spende-
re a Milano, dove forse una fi-
gura manageriale e «civica» ha
maggiore presa di un esponen-

Lui non c’è. Resta rintanato


nel suo ufficio, a qualche centi-
naio di metri dal conference
sulla partita di Milano te di partito.
La questione dovrà essere
sciolta in tempi rapidi: in ago-
sto, approfittando della minore
pressione che ci sarà su Expo,
centre, esce per un pranzo ve- Sala dovrebbe incontrare Renzi
loce con uno dei suoi dirigenti tici del Pd milanese e lombar- e soltanto in questo dialogo a
e poi torna per un paio di in- do, ha scambiato qualche paro- Sicurezza quattr’occhi si potrà capire se
contri. Lui non c’è, ma nei cor- la con il presidente Matteo esista o meno per il commissa-
ridoi dell’assemblea del Pd si Renzi. Nelle dichiarazioni uffi- Appello delle Voloire a Pinotti rio di Expo un futuro nell’am-
parla (quasi) solo di lui: Giu- ciali, prima ha assicurato di ministrazione comunale. Ieri
seppe Sala è l’inevitabile gran- avere altri progetti per il suo fu- «Fermi il trasloco dalla città» Renzi, a margine dell’assem-
de assente di questa kermesse. turo, poi ha lasciato intendere blea, ha fatto un veloce punto
Assente, perché la sua presen- che comunque non si sottopor- Rivedere il progetto di trasferimento da Milano della situazione con i segretari
za che qualcuno auspicava rebbe alle primarie, infine ha del Reggimento di artiglieria a cavallo Voloire: è locali, Pietro Bussolati e Ales-
(«Almeno un saluto verrà a far- rinviato la decisione a quando la richiesta che una delegazione sandro Alfieri. I due gli hanno
lo», si augurava qualche parla- sarà finita l’Expo. dell’Associazione nazionale delle Voloire ha manifestato la loro preoccupa-
mentare democratico) avrebbe Chi lo conosce sa che Sala è rivolto ieri, a margine dell’assemblea del Pd, al zione per le tensioni e la situa-
dato forza alle voci di chi lo sicuramente attirato dall’ipote- ministro della Difesa, Roberta Pinotti. zione difficile all’interno del
vuole candidato sindaco per il si di Palazzo Marino, sia per «L’artiglieria a cavallo svolge compiti partito e in Comune, soprattut-
centrosinistra nel 2016. Inevita- l’affetto sempre dichiarato ver- importanti ed esclusivi per la sicurezza nell’area to dopo le dimissioni del vice-
bile perché, al contrario, Sala so Milano, sia per l’innegabile metropolitana milanese», spiega il generale sindaco Ada Lucia De Cesaris e
non vuole dare peso a questa ribalta che un incarico del ge- Camillo De Milato, presidente dell’associazione, e poco incline al compromes- Il commissario testimoniata dai continui ri-
ipotesi. Che però continua a nere garantisce a chi lo ricopre. che per l’incontro con il ministro ha sfoggiato la so, con il confronto non sem- Giuseppe Sala, chiami all’unità interna che si
non escludere, lasciando aperti D’altra parte, però, Sala ha già maglietta «Salva Voloire», ideata in segno di pre facile con la politica e con classe 1958, ex susseguono in questi giorni.
i margini di ragionamenti, cal- fatto l’esperienza del Comune, solidarietà verso il Reggimento e per animare la le regole spesso rigide della dg del Comune Renzi ha ascoltato e rassicura-
coli e supposizioni. come direttore generale di Le- campagna per la sua permanenza in città. burocrazia. commissario to: dopo agosto si deciderà
Il gioco va avanti da settima- tizia Moratti: e allora si era do- © RIPRODUZIONE RISERVATA Sull’altro fronte ci sono le e ad di Expo qualcosa.
ne. Sala è stato sondato dai ver- vuto scontrare, lui decisionista pressioni che arrivano da più Milano 2015 © RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
PRIMO PIANO ML

Stefano Umberto Ada Lucia Ivan


In forse

Boeri Ambrosoli De Cesaris Scalfarotto


Ex sfidante Consigliere Avvocato ed Attivista in
di Giuliano regionale ex vicesindaco tema di diritti, è
Pisapia del Patto civico, dimissionario, sottosegretario
ed ex assessore aveva sfidato riflette sulla pd per
alla Cultura Roberto Maroni partecipazione i Rapporti
«non esclude» alle ultime alle primarie: col Parlamento,
di correre alle elezioni «Prima vediamo dice: «Ci sto
primarie 2016 per il Pirellone i progetti» pensando»

«Pd, le primarie vanno regolate» Chi però è sicuro che la sua


faccia ci sarà all’appuntamento
di gennaio è Pierfrancesco
Majorino. L’assessore taglia

Il richiamo di Alfieri: stop al rodeo


corto: «Guerini ha detto che de-
cideranno i milanesi e i milane-
si hanno deciso che le primarie
si faranno». Poi, nell’intervento
dal palco, sottolinea i temi che
caratterizzeranno la sua campa-
Assemblea nazionale a Expo. I vertici: servono progetti e candidati credibili gna elettorale: l’attenzione al
welfare («Di fronte a 4 milioni
di poveri, 8 milioni e mezzo, se
consideriamo chi è in condizio-
Chi si aspettava un interven- un rodeo. Pensiamo a primarie ni di precarietà e fragilità socia-
to del premier sulle elezioni ben regolate dove si lavora per li, non si vede un piano nazio-
2016 a Milano è rimasto deluso. individuare progetti e candida- nale di contrasto alla povertà»)
Renzi chiude la partita con la ture credibili per vincere». Pri- e al mondo della scuola. Uno
città che ospita l’assemblea na- marie rodeo sono «quelle in cui dei suoi concorrenti, l’onorevo-
zionale limitandosi ad un paio la classe dirigente si derespon- le Emanuele Fiano, interviene
di veloci battute. Per ricordare sabilizza, stabilisce le regole e allo stesso microfono e punta


la «risposta corale della città» poi dice “correte” e tutti posso- su un altro tema: «L’anno scor-
nel giorno dell’inaugurazione no partecipare a prescindere so abbiamo assunto 600 agenti
dell’Expo, quando, dopo le de- dalla capacità di rappresentare in forma straordinaria per Expo
vastazioni in città, «è stato pro- un progetto». Il tema è molto e anzi colgo l’occasione, Mat-
Guerini prio il Pd a richiamare i milane- sentito anche perché il clima al- teo, presidente e segretario, per
Garantiamo si ad una manifestazione in cui l’interno del partito milanese è dire quello che ho già chiesto
ci siamo ripresi la festa» e rin- molto caldo. Gli fa eco il segre- pubblicamente: sarebbe buona
l’impegno graziare, per lo stesso motivo, il tario Pietro Bussolati: «Il Pd cosa che parte consistente di
del partito sindaco Giuliano Pisapia, ieri guida politicamente questo quel contingente straordinario
verso assente. percorso. Anche perché tra dire rimanesse a Milano per le que-
le elezioni Per il resto, nella lunga caval- “sono disponibile” e mettere stioni di cura della sicurezza».
comunali cata programmatica del pre- insieme le firme passano in Quanto alle primarie, Fiano in-
mier, la parola Milano non tor- mezzo una serie di scelte». Os- siste: «Sono lo strumento per-
na più. Se non nelle parole del sia, la fotografia dei partecipan- fetto per aprirci alla città e vin-
vicesegretario Lorenzo Guerini ti alle future primarie che si ter- cere le prossime elezioni comu-
e dei tanti candidati (ufficiali e ranno a gennaio sarà molto dif- nali». Frena invece Scalfarotto:
non) che affollavano l’audito- ferente dall’istantanea di oggi. Il segretario Matteo Renzi, 40 anni, presidente del Consiglio dal febbraio 2014, alla assemblea pd «Le primarie vanno fatte ma
rium affittato appositamente nella consapevolezza che sono
dal Pd in un sito simbolico co- un mezzo e non un fine. Anche
me Expo. Ieri se ne contavano io ci ho pensato, sono di Mila-
almeno quattro: i due ufficiali,  La polemica no, vivo qui, sono l’unico mem-


Emanuele Fiano e Pierfrance- bro del governo milanese. Ma
sco Majorino e due che non
escludono a priori la corsa: Ste-
La scomunica di don Mazzi e il nervosismo di Majorino ora la cosa più importante è
una riflessione di squadra pro-
fano Boeri e Ivan Scalfarotto. Dietro lo scontro le divergenze sul registro delle unioni civili pedeutica a una decisione per il
Alfieri Partiamo proprio da Guerini bene della città». Tocca a Stefa-
che plaude al «lavoro positivo di Paola D’Amico no Boeri: «Non si può esclude-
La classe per la città» e garantisce «l’im- re una mia candidatura a set-
dirigente pegno e l’aiuto della segreteria tembre, così come ce ne saran-

B
non usi nazionale» in vista del 2016. Il otta risposta tra Don Antonio Mazzi il sindaco. L’assessore alla Sicurezza, Marco no delle altre. I giochi sono
i gazebo tema più pressante è sempre e l’assessore alle Politiche sociali Granelli, è imbarazzato: «Majorino è un collega aperti».
per togliersi quello delle primarie. Guerini è Pierfrancesco Majorino, ieri, poco prima con cui lavoro bene, se ci sono problemi con Che la sfida milanese abbia
sibillino e molto prudente: dell’inizio dell’assemblea pd a Expo. Sul tema lui venga e se ne discuta». Il congresso un valore che va oltre confine lo
responsabilità «Sono uno strumento ordina- del dopo Pisapia e delle primarie del Pd, pd è ormai concluso e Majorino se la prende chiarisce il ministro Maurizio
rio che il centrosinistra in que- il fondatore della comunità Exodus ha detto: con il segretario regionale Alfieri, che avrebbe Martina: «Milano è tornata ad
sti anni ha individuato. Non so- «L’assessore al Welfare è il peggior candidato invitato il sacerdote. Peccato che nel frattempo essere punta di diamante del-
Ostile
no una conta, ma un processo possibile per Milano». Immediata la replica Alfieri avesse già stigmatizzato l’infelice quanto l’Italia e qui c’è un punto crucia-
Don Mazzi
di partecipazione che va gestito dell’assessore: «Sono molto sorpreso dalle spontanea uscita del don: «Parole le della sfida nazionale del Pd:
ha definito
politicamente». Poi conclude: parole di Don Mazzi. Come quando lo scorso ingenerose». C’è chi ricorda che «per aiutare l’idea che si consolidi un’espe-
Majorino
«Comunque, decideranno i mi- anno dichiarò che Berlusconi è un uomo Exodus il Comune ha riformulato il bando rienza di cambiamento in una
«il peggior
lanesi». Una sorta di «primarie perseguitato dalla magistratura. Non ricordo di assegnazione della Casa dello zio Tom delle città fondamentali di que-
candidato
controllate». particolari motivo di screzio fra di noi. Se vorrà al Parco Lambro». Granelli conferma. sto Paese, senza fare passare
possibile»
Una linea condivisa anche ne parleremo». Le parole di don Mazzi Majorino, invece, rimugina su uno «scontro l’idea che la nostra esperienza di
dal segretario regionale del Pd rimbalzano tra gli invitati all’assemblea. Non avuto con don Mazzi sulle unioni civili». governo qui sia una parentesi».
Alessandro Alfieri. Che ammo- risparmia nessuno. Della giunta salva solo © RIPRODUZIONE RISERVATA Maurizio Giannattasio
nisce: «Le primarie non siano © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML

L’esposizione universale

La mostra Cascina Triulza


Vini doc, salse In Basilicata
e formaggi tipici: la Via francigena
Coldiretti espone per arrivare
i cibi contraffatti I «furti»
all’anno di Matera
e denuncia i danni Dal «Parmesan»
(a sinistra) In autunno dovrebbe arrivare
al sugo alla il vaglio dell’Ue. Grazie allo
«Bolognese» sblocco dei primi fondi già
dell’Estonia nell’estate 2016 potrebbero
(sotto), dal «Chilli essere già pronte alcune tratte.
In Germania si beve il «Kre- mafia» britannico Ed entro cinque anni al
secco», in Argentina il «Bordo- alla «Robiola» massimo la Basilicata conta
lino»; in Spagna si mangia la russa. Ecco alcuni di aver messo completamente
«Mortadela Siciliana», in Ar- dei prodotti a regime il primo dei percorsi
gentina la «Provoleta». E poi contraffatti regionali delle «Vie
c’è il «Parmesan» australiano, messi in mostra francigene». Il tratto
con la garanzia «perfect italia- da Coldiretti principale, quello
no» sulla confezione, mentre la a Expo 2015 da Canterbury a Roma,
tedesca «Zottarella» è accosta- è riconosciuto dagli anni ‘90

Lo sfregio globale
ta a basilico e pomodoro a evo- e percorso ogni anno
care la nostra bandiera. da migliaia di pellegrini
Sono solo alcuni dei para- sull’esempio del più noto
dossali prodotti «italian soun- cammino di Santiago
ding» che la Coldiretti ha scelto di Compostela, in Spagna. Ora
di mostrare nel suo Padiglione tocca al secondo segmento,
a Expo: una galleria a prima vi- quello dalla capitale

al «made in Italy»
sta esilarante, ma che nella re- a Gerusalemme. Il progetto,
altà comporta una perdita che nella Regione, è portato avanti
Roberto Moncalvo, presidente dall’associazione Rete Vie
della maggiore associazione francigene Basilicata che
agricola italiana, quantifica in lo ha presentato all’Expo
60 miliardi di euro di fatturato all’interno di una serie
e 300 mila posti di lavoro. Co- di laboratori organizzati
me risposta, ieri all’assemblea derando i giovani con meno di sono i Paesi poveri ma soprat- in collaborazione con
nazionale di Coldiretti il mini- 35 anni. Quest’estate si stima tutto i più ricchi o emergenti: Basilicata futura. L’ente
stro delle Politiche Agricole che quasi 200 mila giovani tro- Stati Uniti, Australia, Cina, Ca- di promozione sociale,
Maurizio Martina ha ricordato veranno lavoro in ambito agro- nada, Germania. presente per una settimana
le 500 azioni di tutela del «ma- alimentare; già il settore dà op- Basti pensare che il 99 per a Cascina Triulza dopo aver
de in Italy» agroalimentare in portunità di occupazione a cir- cento dei formaggi “italiani” vinto una call internazionale,
Europa e nel mondo: «Abbia- ca 1,6 milioni di lavoratori, con venduti negli Usa è realizzato in è infatti una delle tante


mo sfruttato meglio di ogni il comparto ortofrutta leader California e Wisconsin. In Ca- associazioni che sostengono
stato membro dell’Ue la prote- con 374 mila unità lavorative, nada hanno registrato un loro il progetto insieme
zione prevista dalla normativa seguito da quello della carne finto San Daniele, così quello a 21 Comuni. Per il presidente
europea. Dobbiamo insistere (350 mila). Tali numeri anno- vero non si può vendere. Ac- Tonio Gufano si tratta di «una
per arrivare al consumatore, verano 322 migranti regolari, canto ai nomi storpiati, alla de- Martina grande opportunità per
per aiutarlo a distinguere le no- senza i quali, ha rimarcato scrizione del prodotto come Abbiamo lo sviluppo sostenibile».
stre eccellenze dai falsi». Moncalvo, «la qualità del no- italiano, ciò che irrita è l’appro- Mentre per la presidente della
Un a b a t t a g l i a c h e ve d e stro cibo non sarebbe possibi- priazione del territorio, con la sfruttato Rete Vie francigene Basilicata
Coldiretti e il governo naziona- quale c’è chi garantisce di ven- meglio Daniela Venosa è «l’occasione
le in sostanziale convergenza dere un “Parma Salami Geno- di tutti per la valorizzazione culturale
di intenti, così come quella re- Battaglia mondiale va” (rumeno), un Chianti bian- le tutele del territorio e delle sue
cente sul formaggio prodotto «In tutto il mondo co (svedese), un “Firenza Sala- della Ue imprese». Oltre che un modo
con latte in polvere, più volte mi” (tedesco), un “Finocchio- per rilanciare aree depresse:
evocata in assemblea. Anche è in corso un attacco no” Milano (americano), un il primo dei percorsi
qui, ha insistito Moncalvo, all’identità italiana “Salame Toscana” (danese)». da sviluppare passa per l’Alto
«non è solo un attacco a 36 mi- nel suo complesso» Ci sono anche dei kit per far- Bradano, una zona che
la stalle, ma all’identità italiana si in casa «autentici» ricotta e comprende sette comuni (per
nel suo complesso». mozzarella, oppure un barolo un totale di circa 12 mila
Peraltro, i dati portati in as- le: vanno ringraziati per l’aiuto «invecchiato» per soli 28 gior- persone), finora poco
semblea parlano di un agricol- a dare dignità e futuro al nostro ni. Con il kit peraltro il vero fal- considerato dal turismo.
tura in recupero, con un 7 per lavoro, e vanno tutelati contro sario diventa il consumatore Ma le Vie francigene della


cento di aumento trainato da sfruttamento e lavoro nero». americano o canadese. Com- regione serviranno anche
vari fattori: ripresa economica, Parlando di sfruttamento, pletano la mostra le immanca- a «coinvolgere la società civile
tasso di cambio, ma anche l’ef- Rolando Manfredini, respon- bili allusioni: il «Caffé Mafioz- in un progetto partecipativo,
fetto positivo dell’Expo, quan- sabile dell’Area Sicurezza Ali- zo», prodotto in Bulgaria, la che potrebbe diventare ancora
tificato da Coldiretti per esem- mentare e Produttiva dell’asso- «Salsa Maffia», prelibatezza Moncalvo più rilevante in vista del 2019,
pio in una crescita del 5,9 per ciazione, segnala che la produ- belga, il «Fernet Mafiosi», te- Le copie anno in cui Matera sarà
cento delle presenze alberghie- zione di piatti e prodotti ali- desco così come la salsa «Pa- capitale europea della
re, soprattutto straniere, nel mentari falsamente italiani, sui lermo Mafia shooting». Al con- ci costano cultura», come conclude
primo mese dell’esposizione. quali verte la mostra sul «made fronto, meglio gli immancabili 60 miliardi Daniela Venosa.
Positivi anche i dati sull’oc- in Italy sfregiato», avviene in paisà baffoni sui prodotti «ma- oltre a 300 Greta Sclaunich
cupazione: il settore registra un Paese su quattro. «Al con- de in Australia». mila posti gretascl
un aumento del 6,2 per cento, trario di quel che si pensa, a ta- Paolo Madeddu di lavoro © RIPRODUZIONE RISERVATA

che sale al 12 per cento consi- roccare i nostri prodotti non © RIPRODUZIONE RISERVATA

La prova
Ai comandi di un 737 per «volare» sul decumano
Il brivido di pilotare un Boeing sul simulatore Alitalia. Non manca nulla tranne le hostess
Per sentirsi Tom Cruise non piace stare con i piedi per terra. pisci solo i numeri. Poi spingi ed è già ora di atterrare. Altra
A bordo c’è bisogno di avere una storia Siamo pur sempre la terra di una leva e l’aereo comincia a #CasaCorriere manovra mica di ridere. Il simu-
con una ragazza che assomiglia Francesco Baracca. correre sulla pista. Una sensa- latore di volo poteva scegliere
a Kelly McGillis. E neanche gira- Ti dicono che il momento più zione unica. E poi in un attimo Il pane con don Rigoldi e Princi l’aeroporto di Francoforte, pista
re in Kawasaki. Per trasformarti delicato è quello del decollo. sei su nel cielo. Simulato ma larga, visibilità fantastica. E in-
in Top Gun basta arrivare a metà Non puoi sbagliare niente. Da- pur sempre azzurro. A quel E i «talenti» di Caterina Caselli vece no. Venezia. Praticamente
decumano, girare sulla sinistra, vanti hai tante di quelle tastiere punto puoi prendertela como- una lingua di terra in mezzo alla
fiancheggiare la Coca Cola, la- che neanche Steve Jobs. Si ac- da. Persino fumarti una sigaret- La Festa del Pane, in programma oggi all’Expo, laguna. Guardi fuori dai fine-
sciarti alle spalle la Germania cendono i motori, senti la voce ta, se si potesse. Il tuo collega, si celebra anche a #CasaCorriere. L’incontro strini, senti il tifo alle tue spalle
 All’interno manco fossi Varoufakis e sbuca- attutita della torre di controllo. ora puoi chiamarlo così, ti indi- «Onorare il pane, il cibo della condivisione», e ti butti giù in picchiata dolce.
del padiglione re davanti al padiglione dell’Ali- Ti parla in inglese strano e tu ca- ca con il dito gli strumenti di alle 18, davanti al «Corriere» sul decumano, Neanche un sobbalzo. Il 737 ac-
Alitalia c’è talia. Le tue lezioni di volo pos- bordo. Tu fai sì con la testa, ma avrà protagonisti don Gino Rigoldi e Rocco carezza l’asfalto. Cominci a fre-
un simulatore sono cominciare. Il simulatore ricordi solo la parola cloche. Princi che parleranno dell’alimento-simbolo del nare e poi ti avvicini verso il fin-
di volo (foto) è tale e quale una cabina di pilo- Decollo e atterraggio Il tempo è bello, nessuna per- diritto al cibo con Alessandro Cannavò e Maria ger con l’eleganza di un’aquila.
per provare taggio di un Boeing 737. C’è tut- L’istruttore spiega che turbazione, fai una virata giusto Luisa Villa. Domani, lunedì 20, tra gli altri Il viaggio è finito, la passione ha
l’ebbrezza to. Beh, non tutto tutto. Manca- per mostrare che hai imparato e incontri, alle 20 Caterina Caselli sarà intervistata preso il volo. Adesso ti senti
di pilotare no le hostess, per esempio. Ac- il momento più delicato inserisci il pilota automatico. da Maria Luisa Agnese. La grande talent scout davvero Tom Cruise. Di più una
un 737 assistiti canto a te un pilota vero. Con la è il decollo. L’ok arriva Controlli altitudine e motori. racconterà il suo lavoro, accompagnata dalla Freccia Tricolore.
da un pilota pazienza e l’esperienza da primi dalla torre di controllo Tutto ok. Altro che Cruise, sei tu sua ultima «scoperta», Giovanni Caccamo. Carlo Baroni
del vettore della classe. A noi italiani non Maverick! Il tempo di rilassarti © RIPRODUZIONE RISERVATA
5
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
CRONACA DI MILANO ML

Errori clinici, allarme Corte dei conti nità tormenta da anni ospedali,
dottori e pazienti. Gli uni devo-
no riuscire ad assicurarsi con-
tro gli errori medici senza

«La Regione tuteli i medici coinvolti»


spendere cifre astronomiche in
premi; gli altri devono tutelarsi
dal rischio di pagare di tasca
propria eventuali richieste di
risarcimento; gli ultimi, i mala-
ti, se danneggiati, devono esse-
Dal ‘99 risarcimenti per 1,3 miliardi. Lettera a Maroni: sì al piano assicurativo lombardo re sicuri (almeno) di essere ri-
sarciti. Tenere insieme il tutto
non è semplice: le assicurazio-
ni sono in fuga perché il mer-
cato della Sanità fatica a essere
Il dossier sulla Sanità Il monito redditizio davanti alla pioggia
di richieste di risarcimento; i
Le aree critiche  Il 13 luglio
L’andamento richieste di risarcimento nel 2014
dottori rischiano di essere
la Corte dei chiamati a rispondere in prima
Anni 2009 2014 % Ortopedia
conti ha inviato persona per danni all’erario,
e Traumatologia 279 una lettera mentre i malati possono ritro-
Numero sinistri 2.337 2.008 ‐9,7% al governatore varsi ad affrontare un’odissea
Risarcimenti Roberto Maroni anche dopo che il giudice ha
105,73 134,06 +26,8% Pronto
(in milioni di euro)
Soccorso
204 in cui sollecita stabilito che il risarcimento è
Tempi di denuncia 472 802 +69,9% a intervenire dovuto.
(giorni) sul fronte Negli ultimi sedici anni i pa-
Chirurgia «malpractice», zienti (o le famiglie) che in
Dal 1999 al 2014 generale
230
Le strutture malasanità Lombardia hanno presentato
5,85% 0,06% Le richieste
33.848 di risarcimento  Dal 1999


Asl Emergenza Struttura 179
8,16% sinistri (Ao-Asl) sono state
urgenza
Irccs quasi 34 mila
Il totale le richieste
1,3 degli importi Ostetricia
85% e Ginecologia
179 di risarcimento
Il procuratore Caruso
miliardi secondo l’Arca,
Ospedali di euro 691 liquidati per un importo Le denunce per i casi
milioni Medicina totale (tra cifre di malasanità sono
647 generale 67 liquidate quintuplicate rispetto
*gli importi riservati sono da intendersi come valutazione milioni riservati* e stimate) a cinque anni fa
Fonte: Arca d’Arco di oltre 1,3
miliardi di euro
In gioco c’è una cifra astro- in casi di malpractice medica», dali per la presenza di un possi- denuncia per malpractice sono
nomica: un miliardo e 338 mi- continua il procuratore regio- bile danno erariale, mentre nel  In dettaglio, stati 33.848. Tutta l’urgenza del
lioni di euro. Sono i soldi pub- nale Antonio Caruso, che se- passato la questione non era al- il procuratore problema emerge anche dal-
blici impegnati in Lombardia, gnala un dato su tutti: «Le de- l’ordine del giorno. Nello stes- regionale l’ultimo dossier della Centrale
tra il 1999 e il 2014, per risarcire nunce alla Corte dei conti sono so tempo, però, c’è maggiore è d’accordo degli acquisti del Pirellone (Ar-
i pazienti che hanno denuncia- quintuplicate rispetto a cinque attenzione al problema proprio con il Pirellone ca), che provvede alle gare pub-
to errori medici. E il fenomeno anni fa». perché è sempre più grave e nel prevedere bliche per trovare le assicura-
si aggrava di anno in anno: le Il motivo della crescita dei coinvolge cifre da capogiro. Di una copertura zioni agli ospedali pubblici: «A
somme da liquidare sono in casi in esame davanti ai giudici qui il richiamo dei giudici con- assicurativa fronte di un trend di riduzione
costante aumento e ora hanno contabili è, senza dubbio, da ri- tabili, favorevoli alla nascita di per gli ospedali dei sinistri — si legge in un re-
superato i 134 milioni di euro condurre alla maggiore sensi- un sistema di assicurazione a pubblici port del maggio 2015 firmato
annui (contro i 35,8 del 1999 e i bilità della Corte dei conti stes- livello lombardo (nei limiti dal direttore generale Luciano
105,7 del 2009). Così adesso in- sa all’argomento rispetto al previsti dalla legge). Zanelli — si registra un incre-
terviene la Corte dei conti: «So- Il documento La lettera della Corte dei conti passato: ora la segnalazione dei Del resto, il risarcimento dei mento degli importi».
no noti i più recenti eventi giu- indirizzata al presidente della Regione, Roberto Maroni casi viene sollecitata agli ospe- danni per (eventuale) malasa- Per correre ai ripari il Pirello-
diziari che hanno coinvolto gli ne ha scelto di fare bandi di ga-
ospedali lombardi, anche pri- ra aggregati per assicurare gli
vati, riguardanti non solo ecla- ospedali per i sinistri superiori
tanti e diffusi casi di corruzio- ai 250 mila euro, mentre per le
ne, ma anche singoli e sempre somme inferiori ogni struttura
più frequenti casi di malpracti- sanitaria risponde con un fon-
ce (altrimenti conosciuta come do riservato all’interno del pro-
malasanità, ndr) — scrive il prio bilancio. La strategia, giu-
procuratore regionale Antonio rano da Arca, si è dimostrata
Caruso al Pirellone —. Essi in- vincente, con un contenimento
ducono a ritenere prioritaria globale delle spese assicurati-
una sempre più penetrante ve. Ma ora la Regione, con la ri-
azione di controllo. (...) E non forma sanitaria messa a punto
vanno trascurati i riflessi di or- da Fabio Rizzi (Lega) e Angelo
dine economico e finanziario Capelli (Ncd) prevede di fare
derivanti dai possibili risarci- un passo in più. L’idea è, va ri-
menti dei danni». petendo Rizzi, quella «di una
La Corte dei conti prende presa in carico a livello regio-
posizione in una lettera inviata nale del rischio clinico e della
il 13 luglio in via riservata al go- creazione di un fondo lombar-
vernatore Roberto Maroni. do che intervenga con risarci-
L’occasione è l’approvazione in menti certi in caso di malprac-
corso della riforma della Sani- tice, evitando tutti i problemi e
tà: «Si condivide la previsione le spese connesse alle assicura-
di una disciplina da parte della zioni e alle lungaggini giuridi-
giunta regionale di gestione co-burocratiche».
del rischio clinico attraverso la Simona Ravizza
tutela assicurativa da parte del- @SimonaRavizza
la Regione dei medici coinvolti © RIPRODUZIONE RISERVATA

I numeri dell’Areu Palazzo Marino

Emergenza caldo, «Milano ricorda»


chiamate al 118 Domani convegno
oltre quota 2.000 su Paolo Borsellino
Reparti di pronto soccorso «Milano ricorda Paolo
affollati e centralini presi Borsellino»: questo il titolo del
d’assalto: il caldo a Milano convegno di domani,
continua a farsi sentire. organizzato dal Comune, dalla
L’azienda regionale Areu scuola di formazione politica
segnala «un significativo Antonino Caponnetto e dal
aumento di tutte le patologie Coordinamento delle scuole
collegate al caldo» milanesi, per ricordare le
e «numerosi pazienti in arrivo vittime della strage di via
affetti da colpi di calore». D’Amelio. Dopo
Le chiamate al 118 sono l’appuntamento al mattino,
aumentate ieri del 25 per nella Sala Alessi di Palazzo
cento (da 1.600 a duemila). Per Marino, nel pomeriggio è
far fronte alla situazione sono previsto un minuto di silenzio
state attivate 86 ambulanze alle 16.58, ora della strage,
nell’area metropolitana, oltre davanti all’albero dedicato a
a 15 a disposizione in caso Falcone e Borsellino in via
di necessità. Benedetto Marcello.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
6
ML CRONACA DI MILANO Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera

Chi è L’idea
Con l’Unione
buddhista
italiana, Carlo
Serra, maestro
Tetsugen,
ha mappato
i dieci luoghi
nevralgici della
 Nato nel città: punti
1953 in Porta caotici,
Ticinese, sorprendenti,
Carlo Serra dove andare
si è diplomato a meditare.
geometra E lì si è raccolto,
e ha studiato da solo, dieci
fotografia. minuti alla
È stato anche volta (nella
film maker foto, viale della
Liberazione). «Il
 Nel 1983 rumore della
ha lasciato città diventava
moglie e figlia musica». Poi
per ritirarsi ha iniziato
quattro anni a precettare
in un i milanesi,
monastero specie i giovani,
giapponese e intercettandoli
diventare con i social
il maestro zen network
Tetsugen

IL PERSONAGGIO CARLO TETSUGEN SERRA


Il guru della Notte delle lanterne 
ne, diventato casetta su due
piani, è il monastero Il Cerchio.
Duecento seguaci. Quelli che
Le pillole aspettava in Darsena, e che in-
Con vece si sono moltiplicati.
i clacson, «Milano è al centro di una ri-

«Così ho conquistato i giovani»


voluzione: i convertiti al bud-
le urla dhismo, inclusi quelli laici del
e la fretta, Soka Gakkai, aumentano a rit-
il rumore mo esponenziale», osserva Per
della lui la svolta è arrivata quest’an-
metropoli no, e con un «trucco». Ha cam-
biato radicalmente il modo di
Diplomato geometra, 62 an- trovare me stesso». Doveva vita» per ore, per giorni interi, il metrò»). All’inizio viveva da
diventa comunicare. Per allargare in-
ni, nato a porta Ticinese. Il ma- starci sei mesi, è rimasto quat- per cinquanta lunghissimi me- solo, operoso («Per lo zen un una musica torno a lui il movimento, dopo
estro zen Tetsugen, al secolo tro anni. Ha imparato a tirare si. Tornato a Milano, ormai de- giorno senza lavoro è un gior- che invoglia 28 anni di pratica zen defilata e
Carlo Serra, ha attirato alla Dar- con l’arco, conosciuto l’arte del- voto allo zen, compra un ca- no senza nutrimento», spiega). a guardarsi discreta, è sbarcato sui social.
sena migliaia di persone, il 25 lo shiatsu. E meditato «alla ri- pannone a Romolo («Ma non Pian piano si sono uniti altri. dentro Con un hashtag, anzi due: #ur-
giugno. Qualcuno ha parlato di scoperta dell’essenzialità della c’era niente intorno, nemmeno Sempre di più. Ora il capanno- banzen e #bpeace.
Miracolo a Milano. Lui l’ha Il monaco gioca le sue carte,
chiamata semplicemente quelle che ha. À la guerre com-
«Notte delle lanterne». me à la guerre. «È il nostro mo-
Aveva pensato a una medita- do di avvicinare anche i giova-
zione collettiva, silente, brevis- ni. Il successo è stato strabilian-
sima. Proprio lì, in mezzo alla te», ammette, riferendosi alla
movida in banchina. Ognuno Darsena. Questione di media.
doveva scrivere sulla stoffa un Di linguaggio. Di suasion. Il
pensiero di pace, accendere suo messaggio è rimbalzato
una lanterna, lasciarla andare sulle pagine e le piattaforme.
sull’acqua del Naviglio. Due- «Venite. Stasera. Alla notte del-
cento attesi. Sono arrivati in le Lanterne». Il trascinamento
cinquantamila. E quasi tutti so- succede, a volte, a Milano. Si
no rimasti a bocca asciutta. pensi alle Cene in bianco tra

Le luci sulla Darsena L’iniziazione


Per l’evento creato A 30 anni, ha lasciato
con l’Unione buddhista, moglie e figlia piccola
il 25 giugno si sono per ritirarsi a meditare
riunite 50 mila persone 50 mesi in Giappone

Lanterne pochissime, traffi- sconosciuti. Ma i numeri non


co in tilt, folla. Impossibile arri- sono mai questi. Voglia di usci-
vare all’argine per godere del re, di aggregarsi. Moda. Loca-
(modesto) spettacolo. Eppure, tion trendy. Qui però, forse, c’è
forse, quello che più importa è anche sostanza. Un monito, un
l’altro aspetto della medaglia. richiamo che colpisce.
Come mai così tanta gente Tornando indietro. Qualche
ha seguito l’idea di quest’uomo mese fa il Maestro ha scelto 12
ancora non molto noto — uno luoghi nevralgici. I più caotici,
che nel 1983, a trent’anni, lasciò sorprendenti. Piazza Gae Au-
moglie e figlia piccolissima per lenti, stazione Centrale, Duo-
ritirarsi in un monastero giap- mo, le Colonne. Lui, seduto im-
ponese dove ha vissuto isolato passibile — in mezzo al traffi-
dal mondo, fino a diventare co, alla movida, alle persone —
Maestro? Potere dei social meditava, silenzioso. Dieci mi-
network? Abilità e furbizia nel nuti ogni volta, ripresi in video
creare l’evento? Carisma di un poi circolati sulla rete. Face-
personaggio in rampa di lan- book come grande oratorio. E il
cio? Sbando collettivo? Oppure, raccoglimento di un uomo che
piuttosto: ci sono decine di mi- diventa sermone. «Il rumore
gliaia di milanesi, più di quanti della città, con i clacson, le urla,
non si creda, alla ricerca dispe- la fretta, diventava musica che
rata di un po’ di quiete, di pau- invogliava a guardarsi dentro».
sa, di felicità? Al momento giusto, poi, il
Carlo Serra, ora Tetsugen, monaco ha lanciato l’altro asso.
per spiegare il fenomeno ripe- I flash mob. Stesso concetto,
sca alle origini della sua storia. ma pensati per trascinare gli al-
«Erano gli anni 70, studiavo fo- tri. Ed ecco la Darsena. Prossi-
tografia, giravo film, ero diven- mo appuntamento, dopo l’esta-
tato papà. Ma mi sentivo in pie- te: fuori da Expo. Cosa non farà
na crisi. A quei tempi o ti butta- lo zen, e quella voglia di felicità
vi nella politica, o partivi per che — in fondo — attanaglia
l’India», ricorda. Lui è andato un po’ tutti noi.
oltre. In Giappone. «Ero spinto Elisabetta Andreis
da un’urgenza, una necessità: © RIPRODUZIONE RISERVATA
7
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
CRONACA DI MILANO ML

Le due facce di piazza Sant’Agostino Alla Barona

Picchia e offende
«Un non luogo tra deserto e movida» la compagna
davanti al figlio
Muratore arrestato
Di giorno, se non c’è il mercato, la distesa d’asfalto è un parcheggio semivuoto Picchiata, umiliata, colpita tra
La sera, quando si vende alcol a poco prezzo, è teatro di risse, schiamazzi e degrado le mura di casa, con un figlio
in grembo e uno di quattro
anni spettatore inerme dei
soprusi subiti dalla mamma.
Un calvario patito da una
signora rumena — che
si guadagna da vivere come
infermiera e badante —
pestata duramente alla fine del
mese scorso dal suo
compagno: M. P., 38 anni,
operaio montatore. L’uomo
è stato raggiunto
da un’ordinanza restrittiva
in carcere emessa dal gip
Andrea Ghinetti per lesioni
e maltrattamenti,
a coronamento delle indagini
condotte dall’Unità tutela
donne e minori della polizia
locale. Una vicenda
di ordinaria violenza
domestica che, stando alle
dichiarazioni della donna,
si trascina da anni, poco dopo
aver cominciato la convivenza.
Un crescendo di insulti, offese,
accuse di «andare a letto con
gli italiani», fino alle botte.
A fare da detonatore, poi,
ci si è messo l’alcol. «Si
Più che una piazza è un non Dall’alto che si trascinava dal ‘98 tra al- una delle portavoce. «La riqua- propone: riduzione della car- ubriacava e mi picchiava senza
luogo. La notte è zona di movi- Due immagini di terne fortune, fallimenti di im- lificazione urbanistica non è reggiata, arredo urbano con Il progetto motivo», ha detto la donna.
da, risse, spacconate, un tappe- piazza prese e ricorsi. Definitivamente più procrastinabile». A poche panchine e alberi, colonnine di I ritrovi in famiglia,
to di vetri rotti al mattino. Di Sant’Agostino: a stralciato dal piano parcheggi. centinaia di metri ci sono la Ba- servizio per fornire elettricità e  Il Comitato il compleanno del figlio. Ogni
giorno, se non c’è il mercato sinistra, lo slargo Ma con quello s’è persa l’occa- silica di Sant’Ambrogio e il Mu- acqua agli ambulanti e com- dei cittadini di occasione finiva con una fuga
alimentare, prolungamento di dopo il mercato sione di riqualificare l’area. seo della Scienza e della Tecni- pattatore per i rifiuti, elimina- piazza in strada, con l’arrivo dei
Papiniano — 160 bancarelle di viale I cittadini hanno riportato ca, sottolineano i cittadini, pro- zione dei vecchi binari tram, Sant’Agostino carabinieri. Qualcosa, però,
che sfuggono a regole e con- Papiniano che si sul tavolo della Zona 1 il proget- vati anche dalle notti insonni: autentiche trappole nelle stra- denuncia il la teneva unita a quell’uomo
trolli e alla chiusura si lasciano prolunga in to di risistemazione, rivisto e movida, mezzi Amsa . dine laterali, controlli sulla degrado violento, padre di suo figlio.
alle spalle un tappeto di liqua- Sant’Agostino corretto, chiedono che sia re- La Zona ha raccolto l’appel- movida. dell’area e Almeno fino all’episodio del
mi e sangue, non solo rifiuti — con i suoi 160 stituito decoro alla piazza. II lo, definendo nei giorni scorsi Per le colonnine del mercato chiede un 30 giugno, la sera tardi.
il lastricato d’asfalto è un par- banchi che Comitato si è costituito nel le linee guida per la riqualifica- sono arrivati 300 mila euro dal- progetto di Un copione già visto. Lui che
cheggio semivuoto. Piazza San- spesso sfuggono 2013 «a seguito della denuncia zione della vasta zona, che non la Regione. Installarle consen- riqualificazione rientra a casa, un modesto
t’Agostino per un soffio è in a regole e dei residenti, rispetto alle mol- è escluso diventi la priorità tra tirebbe di trasformare il grande appartamento alla Barona,
Area C e ai residenti tutti quei controlli. teplici criticità della zona e so- le opere del «bilancio parteci- mercato alimentare, che nes-  Il Consiglio di incattivito dai bicchieri
posti auto non servono. Qui re- Terminato il prattutto della piazza e vie limi- pativo» da sottoporre al Comu- suno qui vuole perdere, in una Zona ha di troppo al bar. E giù calci
gnano degrado e disordine a mercato il trofe», spiega Silvana Turzio, ne. In sintesi il Parlamentino realtà moderna (un esempio è accolto e pugni, perché manca il pane
cominciare dalle auto che en- parcheggio, che in via Fauché). l’appello in tavola. Poi quel colpo
trano in retromarcia dalla via si trova in Area E c’è una storia di questo definendo le al ventre di lei, che è incinta
Olona per bypassare le teleca- C, rimane Via libera dal Comune mercato che merita di essere ri- linee guida per di quattro mesi. «Penso che
mere della congestion charge. semivuoto. cordata, perché si comprenda la volesse fare del male
È centro storico, ma sembra A destra, la Rischio crollo per 29 olmi in Mac Mahon l’urgenza di un intervento. riqualificazione
della piazza
al bambino che ho in grembo,
terra di frontiera. Spariti i ne- piazza di notte. L’immenso slargo in Sant’Ago- aveva un misto di rabbia
gozietti nelle stradine che s’af- Dei tanti esercizi Verranno abbattuti per fare posto al tram stino fu un tempo la grande e cattiveria negli occhi»
facciano sulla piazza. Le quat- commerciali un piazza del Macello, di cui è ri-  Le proposte ha riferito la vittima agli
tro saracinesche ancora aperte tempo aperti, Sono 29 gli olmi di via Mac agosto. Ma in zona 8 la notizia masto solo il mercato bisetti- riguardano: investigatori agli ordini del
in via Cesare da Sesto sono ne- rimangono solo Mahon che dovranno essere ha scatenato un putiferio. manale. Nel 1862, qui dove riduzione della comandante Tullio
gozi etnici che di notte subi- quattro abbattuti. Non hanno superato Di qui la mozione c’era la periferia della città, fu carreggiata, Mastrangelo. Il figlio
scono una metamorfosi e sven- alimentari che la i test di trazione ai quali sono a maggioranza che chiede costruito un Macello che diven- arredo urbano ha assistito impotente a tutta
dono birra e alcolici. Le altre sera vendono stati sottoposti, il che significa di far slittare il taglio degli ne in breve il più importante di con panchine e la scena, come già avvenuto
vetrine oscurate con fogli di alcolici a poco che sono a rischio crollo. alberi al 15 settembre. tutta Europa. Arrivò ad occupa- alberi, spesso in passato. Quella volta,
giornale e trasformate in abita- prezzo Il progetto esecutivo relativo Nonostante la determinazione re tutto lo spazio oggi delimita- colonnine per le botte sono state troppe.
zioni di fortuna. richiamando una al rinnovo degli impianti dirigenziale precisi che «gli to da via Vico, piazza Filangeri e fornire acqua e I medici della Mangiagalli
Il Comitato Sant’Agostino folla di giovani. tramviari nella tratta di Mac interventi sugli impianti il parco Don Giussani, fino alla elettricità al le hanno dato 35 giorni
chiede aiuto. Da 50 anni è un Risse e Mahon da piazza Diocleziano tramviari sono finalizzati Stazione di Porta Genova. Fino mercato, di prognosi. La risposta della
luogo abbandonato. Da quan- schiamazzi sono a viale Monte Ceneri «con a realizzare opere urgenti al 1931, quando gli edifici del controlli sulla magistratura è arrivata
do, per costruire la linea 2 del la regola salvaguardia delle alberature e non differibili, necessarie Macello furono abbattuti, uno movida in pochi giorni. Secondo il gip,
metrò, sparirono i filari di pla- esistenti» (6 milioni e 214 mila a garantire il corretto e sicuro dopo l’altro, per fare spazio alla l’uomo non sa contenere
tani. Uno solo è sopravvissuto. euro) è stato autorizzato dal funzionamento del servizio città che cresceva. i propri «istinti scellerati».
E tre anni fa s’è chiuso per sem- Comune. L’abbattimento degli di trasporto pubblico locale». Paola D’Amico Federico Berni
pre anche il progetto di un par- olmi dovrebbe iniziare il 13 © RIPRODUZIONE RISERVATA pdamico@corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA

cheggio interrato, uno dei tanti © RIPRODUZIONE RISERVATA

Controllo di vicinato a Buccinasco La chat re un’occhiata approfondita.


Certo, fa sorridere pensare a

Trecento sentinelle su WhatsApp: una lotta senza partito alla mi-


crocriminalità proprio a Bucci-
nasco, comune che è stato defi-

la ronda (elettronica) dei residenti nito la Platì del Nord. Ma così è e


i cittadini la stanno prendendo
davvero sul serio.
L’idea del «Controllo di vici-
per contrastare furti e vandalismi nato» è venuta ad Alberto
Schiavone, dentista di 48 anni,
una moglie e due figli, attivista
del Movimento 5 Stelle. «Da un Il grillino
«Stanno facendo razzia sta- già 300 gli abitanti esasperati per ogni quartiere. anno, a Buccinasco, stiamo as-
sera in via Primo Maggio». E an- dai furti e dai vandalismi che Un piccolo esercito di cittadi- sistendo ad un’escalation di fur-
cora: «Ladri in via Roma. Tre ra- hanno aderito all’iniziativa e ni che guardano con occhi at- ti in appartamento, aggressioni
gazzi con jeans e maglie nere. partecipano attivamente alle se- tenti quello che accade nella zo- e altri episodi di microcrimina-
Chiamato il 112». Sabato notte, a gnalazioni sui 4 gruppi What- na di competenza. Cento iscritti lità — spiega Schiavone —. Ab-
Buccinasco. Le sentinelle del sApp creati per l’occasione, uno si sono aggiunti domenica scor- biamo iniziato a segnalare quel-
Controllo di Vicinato «smanet- sa, sulla scia dei furti registrati lo che avveniva su Facebook,
tano» su WhatsApp per segna- la notte precedente. Sono così poi, vista la partecipazione, ho  Alberto
lare in tempo reale quattro furti Sorveglianza motivati da essere riusciti ad or- pensato di creare i gruppi. Pre- Schiavone del
in appartamento che stanno av- «I nostri turni coprono ganizzare dei turni di sorve- sto segnaleremo la nostra pre- M5s ideatore
venendo in punti diversi della glianza per coprire le 24 ore del senza con dei cartelli sul model- del Controllo
cittadina. le 24 ore, anche una giorno e della notte. Basta usci- lo anglosassone. Anche quelli del Vicinato.
Nel comune alle porte di Mi- passeggiata notturna re a fare una passeggiata oppu- servono da deterrente». A fianco alcuni
lano il «Controllo di vicinato» è è utile per difenderci» re portare fuori il cane negli Olivia Manola messaggi
una realtà recente, eppure sono orari notturni, per riuscire a da- © RIPRODUZIONE RISERVATA su WhatsApp
8 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML
9
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
LOMBARDIA ML

 La mia estate
a Brugherio

FOTO RADAELLI
Anni 60
Dopo aver
collaborato alla
progettazione Un filo di corrente
del grattacielo
Pirelli a Milano, e l’aria di montagna
Pier Luigi Nervi
comincia
soffia in sacrestia
a progettare

U
la cartiera n paio di settimane
nel 1961. sulla Presolana, a
Due anni dopo godersi il fresco della
si concludono regine delle Orobie, se le
i lavori della sarebbe fatte anche
«fabbrica volentieri. Tuttavia, per la
sospesa»: seconda estate consecutiva
un unico Emilio Sardi, 71 anni,
ambiente conosciuto nella sua
lungo Brugherio (siamo alle porte
250 metri di Monza) come Milietto,
non si muoverà dalla chiesa
Il salvataggio
Dalla carta all’eco cartoncino di San Bartolomeo,
affacciata sulla piazza Roma
e famosa per le reliquie dei
Magi custodite in una teca

Così rivive la fabbrica sospesa


d’argento del Settecento.
di Sabrina Pinardi Lui è il sacrestano. Anzi,
secondo molti, è il
sacrestano dei sacrestani,
che ricopre quell’incarico
da 56 anni ed ogni giorno
La Burgo di Mantova passa al gruppo Pro Gest e riapre nel 2016 indossa abito talare e cotta .
«Avevo la fidanzata —
ricorda Emilio, nato a
Brugherio nel rione
MANTOVA Se la «fabbrica sospe- rà. Dai cancelli usciranno più di altre realtà europee, e la posi- fare della cartiera un punto di Torrazza —, e quando mi
sa» tornerà a vivere, parte del
merito è proprio suo. Di Pier
Luigi Nervi, che negli anni Ses-
100 400 mila tonnellate all’anno di
cartoncino ondulato a bassa
grammatura: «Un prodotto in
zione di Mantova potrebbe es-
sere utile in chiave export: «È
centrale rispetto all’asse del
eccellenza e cresce l’attesa tra i
lavoratori».
Soprattutto di quei 188 rima-
La storia
 Nel 1904
apre il primo
chiese di scegliere, non
dubitai». Da allora, è
sempre rimasto lì, sempre
santa progettò una cartiera milioni espansione — aggiunge Zago Brennero, ed è nel cuore del sti a casa nel 2013. Quelli che nella stessa parrocchia, che
grande abbastanza da farci star l’investimento — che rende gli imballaggi più mercato del Nord Italia». «Mi non si sono arresi mai e, per impianto oramai è diventata anche
sotto, grazie a tiranti d’acciaio e iniziale leggeri, ma resistenti. E un car- fa piacere che il gruppo Pro due anni, hanno dato vita a un di produzione un po’ «sua». In città lo
a due enormi alzate in cemen- che servirà toncino leggero è più sosteni- Gest si sia accorto delle poten- presidio permanente e fanta- di cellulosa. conoscono tutti e alcuni
to, una macchina gigantesca. E, per riaprire bile». Le premesse ci sono per- zialità di quest’area — com- sioso: la sala mensa è diventata Dopo una serie parrocchiani, qualche anno
visto che adesso dovranno far- la cartiera ché l’impianto mantovano se la menta Massimo Marchini della sede espositiva, teatro, luogo di passaggi fa, avevano anche aperto
cene stare una altrettanto gran- di Mantova possa giocare ad armi pari con Cgil —. Si coglie l’impegno di di ritrovo; un operaio ha fatto di proprietà, una pagina Facebook a lui
de, si capisce perché quello sia l’orto davanti al cancello e il ex nel 1931 dedicata. «Simpatici —
uno dei «fattori strategici» che bomber, dal cuore d’oro, Ro- Luigi Burgo commenta —, ma magari
ha spinto il Gruppo Pro Gest,
Cremona Fiume in secca berto Boninsegna, ha festeg- lo compra avrei preferito che qualche
della famiglia Zago di Treviso, giato qui il suo 70esimo com- dai banchieri volontario mi desse
a comprare la Cartiera Burgo di pleanno. I segni della battaglia svizzeri il cambio ad agosto».
Mantova, ferma dal febbraio ci sono ancora: le bandiere ros- Vonwiller Scherza, il sacrestano più
2013. Sotto le ali che disegnano se lungo via Poggio Reale e gli famoso di Brugherio.
uno dei profili industriali della striscioni in giro per la città.  Dopo Perché lui in parrocchia,
città, il gruppo che «ridà vita Non, però, vicino alla fabbrica. la guerra Burgo alla fin fine, ci sta benone.
alla carta», leader in Italia per «Li abbiamo tolti in segno di comincia a Anche ad agosto, col caldo
carta, cartone e imballaggi da distensione — dice Gianpaolo produrre carta che soffoca e la stragrande
riciclo, metterà il macchinario Franzini della Rsu —. Ed è una da giornale e maggioranza dei
più grande d’Italia per produr- soddisfazione vedere ripartire diventa leader parrocchiani in
re cartoncino ondulato: 7 metri la nostra fabbrica». del mercato. villeggiatura. «Grazie ad
e mezzo di luce. Qualcuno, tra quei 188, po- A metà anni 60 uno strano gioco di correnti
«Per lo stabilimento di Man- trebbe tornare a lavorare: «Sa- gli operai sono d’aria — spiega —, la
tova abbiamo un progetto am- ranno assunte dalle 80 alle 100 700. I primi sacrestia è freschissima,
bizioso — spiega Francesco Za- persone — spiega Zago —. Ol- problemi come se ci fosse l’aria
go, direttore della divisione tre a figure nuove, gli ingegne- negli anni 80; condizionata. Quando
cartiere, figlio dell’ad Bruno, il ri, ci saranno di sicuro dei re- poi dal 2009 la canicola diventa
fondatore —. Dalla carta da impieghi. Producendo carta da comincia insopportabile, mi rifugio
giornale si passerà a quella da giornale, chi ha lavorato qui è il declino lì. E poi, con la città
imballaggio, servirà quindi una
rivisitazione degli impianti». E Riaffiora nel Po Con la secca del Po riaffiora a Cremona il
ponte spagnolo del XVI secolo (Rastelli). Il
abituato a fare grammature
leggere e a lavorare a velocità
semideserta e silenziosa,
i momenti di
investimenti massicci: non ci
sono ancora numeri certi, ma
il ponte del 1500 fiume è a -7,43 metri sotto lo zero idrometrico,
vicino al record del 2006: - 7,76 . L’Arpa: il calo
sostenute». Carta da giornale o
cartoncino, fa lo stesso: la car-
raccoglimento si rivelano
più profondi del solito».
si stimano 100 milioni. I lavori rispetto al 2014 di un parametro (i solidi tiera di Mantova ha ancora un Riccardo Rosa
sono già cominciati e, nell’ago- sospesi) rende l’acqua più trasparente. (G.B.) pezzo di storia da scrivere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

sto 2016, la produzione riparti- © RIPRODUZIONE RISERVATA


10 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015 11
ML

Cultura Rassegna programma lo spettacolo «La elettropop, con anche accenti di


mania della musica», con disco-music. In ciò, Caccamo
«La Milanesiana» Giovanni Caccamo (nella foto, sarà affiancato da Salamone,

 Tempo libero
voce e pianoforte) e Placido polistrumentista che arricchirà i
ultima giornata Salamone (musicista, produttore brani con chitarre, batteria e
Ultima giornata, oggi, della e compositore). In concerto altre strumentazioni. Inizio alle
rassegna «La Milanesiana», Caccamo esprime la sua ore 21, ingresso libero fino a
ideata e diretta da Elisabetta poliedrica abilità di performer, esaurimento posti, info
Sgarbi. All’Edison Open Garden cantante e autore che passa da www.lamilanesiana.eu.
Triennale (viale Alemagna 6), è in sonorità acustiche ad atmosfere © RIPRODUZIONE RISERVATA

Talenti Domani in Duomo


La brillante Una Fabbrica
norvegese con
la Filarmonica Da sapere di giovani
della Scala  Stasera la
Filarmonica da tutto il mondo
e Minkowski della Scala si
esibisce per il
«Festival delle Si può vivere un giorno senza pane, ma non
orchestre senza bellezza. È un vecchio adagio popolare che

S
e Vilde Frang stasera internazionali» riecheggia le intuizioni di un filosofo come Solo-
suonerà alla Scala con organizzato dal v’ev («solo la bellezza salverà il mondo») e che
la Filarmonica il me- teatro per i ispira i tre momenti che la Veneranda Fabbrica
rito è anche dell’auto mesi di Expo. del Duomo promuove questa settimana come
di suo padre. «Lui Ore 20, € 6,50- contributo al tema di Expo. Senza dimenticare le
suonava il contrab- 85, tel. fame e i bisogni materiali, si è voluto porre l’ac-
basso, mia sorella suonava il 02.72.00.37.44 cento sul nutrimento spirituale e sulla sua valen-
contrabbasso e pensavo che za universale. Ne sono scaturiti tre concerti che
anch’io lo avrei suonato, ma  Il vedranno impegnati 200 giovani provenienti da
papà mi disse che nella nostra programma è 15 Paesi: un coro e un’orchestra denominati «La
Volkswagen non c’era più po- tutto Fabbrica dei giovani», grandiosi per dimensio-
sto. Se proprio volevo ci stava mozartiano: la ni, planetari per geografia ed ecumenici per
un violino; prendere o lascia- sinfonia K 551 principio ispiratore. Coreani e colombiani, ame-
re», racconta la norvegese, 29 «Jupiter» , il ricani e giapponesi, russi e venezuelani, brasilia-
anni il prossimo 19 agosto. Pre- Concerto per ni e portoghesi, italiani e messicani si uniranno
se. Aveva 7 anni; a 11 già duetta- violino, K 219, il domani in cattedrale per un concerto che titola
va con un mito dell’archetto co- balletto finale e esplicitamente «Suoni verso l’alto. Confessioni
me la Mutter e a 13 suonava con l’aria «Ah, lo religiose in musica» (ore 20.30, biglietti € 2,
Mariss Jansons. «Il violino non previdi» Duomo, tel. 02.72.02.26.56). Si parte dal canto
rimase un ripiego, anzi; rimasi dall’«Idome-
un po’ delusa quando all’inizio neo», il
ne diedero uno in cartone per recitativo e aria
prendere confidenza, io volevo «E Susanna
subito quello vero; fu una libe- non vien –
razione prenderlo ed essere io Dove sono i bei
a creare i suoni». Una liberazio- momenti» dalle
ne e una rivelazione, di un ta- «Nozze di
lento non comune. Prima il de- Figaro»
butto con la Mutter: «Mi inse-

Solo Mozart
gnò a seguire il mio istinto, i  Sul podio
miei gusti; in una parola: mi li- Marc
berò facendomi capire che la Minkowski,
musica era innanzitutto libertà solisti il
di sentire e di esprimersi. Mi soprano Hanna
seguì anche negli anni succes- Elisabeht- che per primo riecheggiò tra queste navate, il

per Vilde Frang


sivi: le mandavo le mie regi- Müller e la gregoriano, con un Salve Regina; dalla cristiani-
strazioni, lei mi scriveva, poi norvegese tà cattolica a quelle protestante, col Corale n. 7
mi invitò a Monaco per appro- Vilde Frang dalla Cantata «Wachet auf ruf uns die Stimme»
fondire il legame». (nella foto) di Bach, e ortodossa, con «La grande Pasqua rus-
La grande occasione per Vil- sa» di Rimskij-Korsakov. Accanto a due celebri
de arrivò due anni dopo: quan- pagine come i Chichester Psalms di Bernstein e
do la Filarmonica di Oslo le poco, ma mi lasciarono fare». rimanevo letteralmente terro- che per capirne il genio avrei il Gloria di Rutter spiccano la suggestiva «Melo-
chiede di esibirsi con uno dei Stasera si inserisce in un rizzata, mi veniva da piangere. dovuto avere i capelli bianchi dia dal minareto» per voce sola a bocca chiusa e
massimi direttori viventi, Jan- programma strano e tutto mo- Mozart invece mi faceva sentire ed essermi sposata almeno tre l’inno ebraico «Kol nidrei», proposto sia nella
sons, Frang non scelse uno dei zartiano: scostandosi dai cliché in pace». Quando si cresce, volte; iniziai a studiare e analiz- versione vocale sia nella rivisitazione di Bruch
classici concerti con cui i giova- scaligeri, la locandina non ri- Mozart diventa invece un mon- zare, ma non ne venivo a capo». per violoncello e orchestra. Mercoledì alle 18.30 i
ni cercano di esibire le loro porta solo una sinfonia (la 41a e do complesso: «Mi sembrava Anche qui le venne in aiuto giovani musicisti abbracceranno fisicamente e
qualità, Mozart o Beethoven, ultima) e un concerto (il 5o e l’opera: «Quando ho iniziato a simbolicamente il Duomo: prima un vero e pro-


Bruch o Ciajkovskij, bensì la ultimo), ma anche due arie dal- pensare ai Concerti come a sce- prio «girotondo dei popoli», con i 200 cantanti e
«Carmen Fantasy» di Pablo De l’«Idomeneo» e dalle «Nozze di ne d’opera mi si chiarì tutto: strumentisti a prendersi per mano attorno alla
Sarasate. «Avevo da poco sco- Figaro», col soprano Hanna Mozart li concepisce come un cattedrale, quindi a dividersi in vari ensemble e
perto la lirica, me n’ero inva- Elisabeht-Müller e Marc teatro, quella del violino è una proporre musiche dei diversi Paesi di provenien-
ghita perdutamente e quindi Minkowski sul podio. «All’ini- Motivi di famiglia voce che canta e che esprime di za in vari angoli della piazza. Infine venerdì alle
cercavo ogni occasione per po- zio Mozart era l’unico autore Mio padre e mia sorella volta in volta personaggi diver- 19.30 coro e orchestra si sposteranno nel padi-
ter entrare in questo mondo; che mi piacesse. Mia sorella si; è la differenza tra l’analizza- glione Expo della Veneranda Fabbrica per spa-
suonando il violino e non can- suonava in un’orchestra giova- suonavano il contrabbasso re un fiore e il goderne la bel- ziare dalla «Foresta amazzonica» di Villa-Lobos
tando non è facile, ma la Fanta- nile e finché ebbi sei, sette anni Io scelsi il violino perché lezza e il profumo». al «Va pensiero», da «Zorba il greco» alle danze
sia sui temi della Carmen era quando suonavano i Quadri di entrava nella Volkswagen Enrico Parola cubane. (E.Pa.)
perfetta. La scelta sorprese non Musorgskij o i Pianeti di Holst © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

C’era un bel cielo azzurro ma di favole tradizionali, ini-

e un’aria pulita. Prima


ziandole con “C’era” e termi-
nandole con “Fine”, tranne le
favole a sorpresa che finiscono
con una parola diversa».
Ci sono favole di animali con
Il cantautore Dente debutta in libreria capre dislessiche e un canguro
digiuno, e favole d’amore, co-
con una raccolta di favole ironiche e fulminanti me Il «signore a zig zag», che
vuole incontrare una «signora a
zig zag», o come «Il fidanza-
mento meno lungo del mon-
1492. «C’era un signore che bambini molto stanchi» (Bom- do»: «C’era un signore che dis-
Copertina partì con la barchetta verso piani). Favole che girano intor- se a una signora. Vuoi stare con
l’ignoto. Sbarcò alle Bahamas. no ad un nonsense o a un dop- me? Sì, disse lei. Anzi, no. Fi-
Poteva andare peggio. Fine». La pio senso chiaramente ricerca- ne». Non ci sono modelli stili-
rivoluzione industriale. «C’era to, e che a volte non rispettano stici: «Le mie hanno pochi pun-
un bel cielo azzurro e aria puli- la punteggiatura. Possono esse- Emiliano già molto stanchi». Ma la lettu- e creare con le parole, compo- ti in comune con le favole serie
ta. Prima. Fine». Sono solo due re tristi o allegre, l’importante Giuseppe ra non è riservata solo ai più pic- nendo musica, e scrivendo sto- e morali di Esopo o di Ander-
delle 200 filastrocche, brevissi- che siano corte. «Sono brevi co- Peveri, in arte coli «va bene anche per il bam- rie, anche solo per divertimen- sen. Mentre Rodari l’ho scoper-
me, disincantate, surreali, iro- me un tweet — spiega Dente, Dente, 39 anni, bino stanco e sopito che è den- to. «Quasi per scherzo ho inizia- to da adulto». I disegni scelti
 Il libro sarà niche e stralunate come il loro che domani presenterà la sua ha inciso il suo tro di noi adulti, per risvegliare to ad accorciare le storie che mi per la copertina e i dodici capi-
presentato autore, Giuseppe Peveri, in arte opera alla Biblioteca Sormani primo disco, la parte più innocente dei gran- venivano raccontate, e l’ho fatto toli del libro sono di Franco
domani alle 19 Dente, 39enne cantautore nato —, e se uno legge queste favole «Anice in di e stimolare la fantasia perdu- con il minor numero di parole Matticchio.
alla Biblioteca a Fidenza, ma milanese d’ado- per far addormentare i propri bocca», nel ta». Dente conferma le sue doti possibili. Ne ho scritte molte di Paolo Carnevale
Sormani zione, raccolte in «Favole per figli, i bambini devono essere 2006 di ludolinguista, che sa giocare getto, e le ho trasformate in for- © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML
13
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
TEMPO LIBERO ML

 Agriturismo Sulle colline moreniche, all’interno del


Parco del Mincio, meta ideale per chi ha
tortelli e carni da allevamento proprio,
fra cui spicca l’anatra al forno. Diversi i
Servizio
RRR

VIVERE Casunziei, anatra in programma un’escursione sul lago di menu offerti con prezzi compresi fra 25 e
Cucina
RRRR

LA e vini biologici
a Ponti di Mincio
Garda (distanza cinque chilometri), La
Montina di Ponti sul Mincio (Mn) è
35 euro. Vini biologici della cantina
interna. Aperto nel periodo estivo dal
Cantina
RR
CITTÀ un’azienda biologica a conduzione mercoledì al venerdì la sera, sabato e
familiare. La cucina è casalinga con piatti domenica anche a mezzogiorno. Per info Giudizi
di Giorgio Cannì tipici del territorio come i casunziei o i e prenotazioni tel. 0376.88.202. da 1 a 5

Picnic «on demand» al parco APPUNTAMENTI


PALOMBELLA ROSSA
Nel Chiostro Nina Vinchi del
Una nuova app permette di apparecchiare un pranzo all’aperto con un clic Piccolo Teatro Grassi, per la
rassegna «La domenica dello
sport», è in programma la
proiezione del film
«Palombella Rossa» di Nanni
Moretti. Intervengono Claudio
Rozzoni e Serena Feloj.
Ingresso libero con ALMAMEGRETTA
prenotazione obbligatoria a Per l’«Estathé Market
comunicazione@piccoloteatro Sound», ai Mercati Generali si
milano.it. esibisce il gruppo napoletano
Via Rovello 2, ore 21.15 di musica reggae e dub
Almamegretta (nella foto il
BRANFORD MARSALIS cantante Raiz), che ripropone i
Al Blue Note si esibisce stasera brani del disco di vent’anni fa
il sassofonista jazz Branford «Sanacore». Inoltre, dj set di
Marsalis (nella foto) in Adrian Sherwood, Vito War e
quartetto, che presenta il n Mad Professor.
uovo lavoro discografico «Four Via Lombroso 54, ore 20,
MFs Playin’ Tunes». ingresso e 5

L’ORSO
Al Carroponte di Sesto San
Giovanni è in programma un
concerto della band di pop
rock L’Orso, che presenta il
Va in scena al Parco Sempio- sposizione sia i kit con tutto il Consegne disco «Ho messo la sveglia
ne la prima versione milanese necessario per pranzare fuori Il picnic arriva per la rivoluzione».
del picnic 2.0 grazie a una nuo- (dalle posate al cibo) e perfino in bici: nel Supporter, i Dec Brown.
va applicazione per ordinare la torretta wifi per scaricare ve- cestino Via Granelli 1, ore 21.30,
online su smartphone e tablet locemente la nostra applica- pietanze scelte Via Borsieri 37, alle ore 21, ingresso libero
il pranzo o la cena. «Just eat» zione». Un’organizzazione stu- dai numerosi biglietti e 55/60
arriva dalla Scandinavia e in diata nei minimi dettagli che ristoranti MAGNOLIA
Italia ha già coinvolto 120 co- in un batter d’occhio trasforma aderenti alla BACH Al Magnolia sale sul palco
muni prima di approdare a Mi- i prati cittadini in una distesa formula Just Undicesimo appuntamento, stasera la band di death
lano. Il segreto del suo succes- di tovaglie a scacchi rossi e Eat, tovaglia, stamattina, con la rassegna di metal statunitense Cannibal
so? Permette di godersi un bianchi. E sulle quali non solo piatti, bicchieri musica da camera organizzata Corpse, che propone i pezzi
pranzetto all’aperto con gli si può mangiare, ma anche fare e posate. Il nella chiesa di San Gottardo in del nuovo album «A Skelatal
amici senza sobbarcarsi tutti nuove conoscenze. «Nei picnic prezzo dipende Corte (alle spalle Domain», il 13esimo della
gli oneri della preparazione. che abbiamo organizzato a Ro- da quello che si dell’Arcivescovado). Il duo di carriera. Aprono la serata gli
Tra i vantaggi (non piccoli) di ma e a Torino — conclude ordina: si va dai andrea Bacchetti (pianoforte) e Electrocution.
ordinare il cibo attraverso que- Mambrini — si è creata subito 6 ai 20 euro Giuseppe Nova (flauto) Via Circonvallazione Idroscalo
sta app direttamente sul luogo formula Just Eat è piaciuta in dalità di mangiare all’aria aper- un’atmosfera bellissima di propongono un concerto 41, ore 21, ingresso e 30
del picnic, c’è l’ampia scelta ga- modo particolare ai giovani, ta insieme ad altre persone or- convivialità. Alle persone, del dedicato a Bach.
stronomica, possibile grazie ai invitati a partecipare attraverso ganizzando questi social pic- resto, piace mangiare insieme Via Pecorari 2, alle ore 11, CASA DEL VENTO
numerosi ristoranti aderenti, i social network, ma anche ai nic». Appuntamenti guidati e anche chi non si conosceva ingresso e 15 Per il festival «Music for
in grado di offrire cucine mol- turisti che si aggiravano nei nelle metropoli che, gli orga- ha trovato modo di aggregar- Emergency», a Cenate Sotto
to diverse, dalla pizza agli in- parchi, in cerca di riparo dal nizzatori, sperano possano poi si». Volete provare? Appunta- DUE RUOTE (Bg) serata di combat rock e
voltini primavera, passando caldo infernale. «Il nostro — diffondersi spontaneamente mento oggi al parco Sempione Al Ragoo, aperitivo in giardino combat folk la band Casa del
per il sushi e l’immortale insa- dice Giulia Mambrini, brand anche nelle città più piccole. dalle 12 alle 15, ingresso di via dedicato agli amanti della Vento, attiva da oltre
lata di riso. manager di Just Eat Italia — è «In questi raduni — spiega la Malta, dal lato dell’Arco della bicicletta e della filosofia «a vent’anni. Supporter il gruppo
Dai resoconti dei primi pic- un marchio conosciuto in tutto manager — offriamo l’occasio- Pace. due ruote». Letifica.
nic 2.0 organizzati a Roma e a il mondo e ora, per la prima ne di gustare al 100% questa Carlotta Clerici Viale Monza 140, ore 19, Stadio di Cenate Sotto, ore 21,
Torino la scorsa settimana, la volta, sperimenta questa mo- nuova tendenza mettendo a di- © RIPRODUZIONE RISERVATA ingresso libero ingresso libero

MILANO Farmacie
MOSTRE MUSEI
CENTRO (Centro storico all’interno degli ex
PALAZZO REALE, piazza del Duomo 12, MUSEO DEL NOVECENTO, via Marconi 1, FABBRICA DEL VAPORE, via Procaccini CASTELLO SFORZESCO, piazza Castello, GAM, via Palestro 16, tel. 0288445947. Bastioni): via Bassano Porrone, 4; p.zza Lega
tel. 02.88.44.51.81. Leonardo 1452- tel. 02.88.44.40.61. Orario: lun. 14.30- 4, tel. 02.36.52.83.24, Alma mater di tel. 02.88.46.37.03. Orario: 9-17.30, Orario: martedì-domenica 9.30-13 e
1519. Il disegno del mondo. Ultimo 19.30; mar.-dom. 9.30-19.30; gio. e sab. Yuval Avital. Fino al 29 agosto. chiuso lunedì. Ingresso: € 5/3, gratuito 14-17.30. Ingresso: € 5/3. Lombarda, 5; l.go Augusto, 8; c.so Porta
giorno. Orario: 9.30-24. Ingresso: € 12/6. 9.30-22.30. Un museo ideale. Ospiti Orario: tutti i giorni 10-20, martedì fino under 18. Settore Cortile della Rocchetta, Ticinese, 24.
Infopren 02.92.80.03.75. d’eccezione nella Collezione del alle 22. Ingresso: € 10/7,50. 1° e 2° piano, chiuso 13-14. VILLA NECCHI-CAMPIGLIO, via Mozart NORD (Bovisa, Affori, Niguarda, Greco, Quarto
Il Principe dei sogni. Viaggio negli Novecento. Fino al 15/9. Ingresso: € 5/3. 14, tel. 02.76.34.01.21. Orario: da Oggiaro, Certosa, Farini, Zara, F. Testi, M.
arazzi medicei di Pontormo e Omaggio a Luciano Chailly. Fino al 30 HANGAR BICOCCA, via Chiese 2, MUSEO NAZIONALE SCIENZA E mercoledì a domenica 10-18, martedì
Bronzino. Fino al 23 agosto. Orario: settembre. Ingresso libero. tel.02.66.11.15.73. Double Bind & TECNOLOGIA LEONARDO DA VINCI, via solo gruppi e scolaresche su Gioia): via Cogne, 9; via Varesina, 121; p.za
lunedì 14.30-19.30, martedì, mercoledì, Around personale di Juan Muñoz. San Vittore 21, tel. 02.48.55.51. Orario: prenotazione. Ingresso € 8/4 (fino a 14 Bausan, 3; p.le Archinto, 1; via Murat, 85.
venerdì e domenica 9.30-19.30, giovedì WOW SPAZIO FUMETTO, viale Fino al 23 agosto. Orario: giovedì- mar.-ven. 9.30-19, sab. 9.30-21 e dom. anni), compresa visita al giardino. SUD (Ticinese, Vigentina, Rogoredo, Barona,
e sabato 9.30-22.30. Ingresso: € 10. Campania 12, tel. 02.49.52.47.44/45. Zio domenica 11-23. Ingresso libero. 9.30-18.30. Ingresso: € 10/7,50/4,50 Gratosoglio, Romana, Ripamonti): via
Paperone e i segreti del deposito. Fino (over 65 anni e scuole). Visite guidate al MUSEO DI STORIA NATURALE, corso
TRIENNALE, viale Alemagna 6, tel. al 27/9. Orari: martedì-venerdì 15-19; MUSEO DEL RISORGIMENTO - PALAZZO sottomarino “E. Toti” € 10/8, infopren Venezia 55, tel. 02.88.46.33.37. Orario: 9- Bellezza, 2; via Pizzolpasso, 5; via Magliocco
02.72.43.41. Archi Depot Tokio. Ultimo sabato-domenica 15-20. Ingresso: € 5. MORIGGIA, via Borgonuovo 23, tel. 02.48.555.330. Simulatore virtuale di 19.30 (chiuso lunedì). Ingresso: € 5, oltre 3; via De Pretis, 1.
giorno. Orario: 10.30-23. Ingresso libero. 02.88.46.41.76. Grandi esposizioni a volo in elicottero (biglietto: € 10). i 65 anni € 3. EST (Venezia, Vittoria, Loreto, Città Studi,
Arts & Foods. Rituali dal 1851. Fino LE SALE DEL RE, Gall. Vittorio Emanuele Milano. Un viaggio storico verso l’Expo Lambrate, Ortica, Forlanini, Mecenate, Gorla,
all’1 novembre. Orario: 10-23. Ingresso: € II, tel. 02.872.397.73. Leonardo3 - Il 2015. Fino al 30 agosto. CENACOLO VINCIANO, piazza Santa ACQUARIO, viale Gadio 2, tel.
12/10/8 valido anche per mostra “Cucine & mondo di Leonardo. Fino al 31/10. Orario: 9-13 e 14-19.30, chiuso lunedì. Maria delle Grazie 2. Prenotaz. obbl. tel. 02.88.46.57.50. Orario: 9-13 e 14-17.30 Precotto, Turro): via P. Castaldi, 29; v.le
Ultracorpi”, gratis con biglietto Expo 2015. Orario: tutti i giorni 10-23. Ingr.: € 12/9. Ingresso libero. 02.92.800.360. Orario: lun. 16.30-22, (chiuso lunedì). Ingresso € 5/3. Brianza, 23; via Ponte Nuovo, 40; via Plinio
Books & Foods. Fino al 1° novembre. mar. e mer. 8.15-18.45, gio.-dom. 8.15- ang. via Eustachi; v.le Rimembranze di
Orario: 10.30-23. Ingresso libero. MUSEO DIOCESANO, corso di Porta PAC, via Palestro 14, tel. 02.76.02.04.00, 22. Ingresso: € 6,50/3,25 (+ € 1,50 per TERRAZZE DEL DUOMO, piazza Duomo. Lambrate, 18; p.za Tricolore, 2; p.za V
Cucine & Ultracorpi. Fino al 21 febbraio. Ticinese, 95, tel. 02.89.42.00.19, L’atto della pittura nella Cina pren. obbligatoria), gratis under 18. Orario: tutti i giorni 8-22. Ultimo biglietto
Orario: 10-23. Ingresso: € 12/10/8 valido Cagnaccio di San Pietro, Gianfranco contemporanea, personale di Jing Shen. alle 21. Ultimo ingresso alle 21.10. Giornate, 7; v.le Ungheria, 4; via Venosa, 4.
anche per mostra “Arts & Foods”, gratuito Ferroni - Preghiera laica. Ultimo giorno. Fino al 6 settembre. Orario: martedì- MUSEO ARCHEOLOGICO, corso Magenta Ingresso: € 13/7 (in ascensore), OVEST (Lorenteggio, Baggio, Sempione, S.
con biglietto Expo 2015. Orario: 10-18. Ingresso libero. domenica 9.30-19.30, giovedì 9.30- 15, tel. 02.88.46.57.20. Orario: 9-17.30 8/4 (a piedi), gratis bambini Siro, Gallaratese, Solari, Giambellino, Forze
22.30. Ingresso: € 8/6,50. (chiuso lunedì). Ingresso: € 5. fino a 6 anni. Armate, Vercelli, Novara, P. Sarpi): v.le Coni
Zugna, 56; via Caterina da Forlì, 7; p.le
LOMBARDIA Velasquez, 7; via delle Betulle, 10; via
Mascheroni, 16; p.le Zavattari, 4; via U. Betti,
MOSTRE E MUSEI 159 b; p.za Caneva, 3.
NOTTURNE: p.za Cinque Giornate, 6; v.le
NOVATE MILANESE, CASA Orario: 10-19. Ingr. libero. Giardini di seta. Tessuti, Scomposizioni di Carlo BRESCIA, MUSEO SANTA 14-17.30, dom. 14.30- anima, di Giampaolo Zara, 38; c.so San Gottardo, 1; p.za
TESTORI, l.go Testori, ang. abiti e botanica del Conte. Ultimo giorno. GIULIA, via Musei 81/b, tel. 18.30. Ingresso: € 8/5. Talani. Fino al 16/8. Orario:
via Dante 13, tel. COMO, VILLA OLMO, via territorio lariano. Fino Orario: 10.30-12.30 e 16- 030.29.77.834. Roma e le mar.-dom. 10-12.30, mer. e
Principessa Clotilde, 1; p.za Firenze.
02.55.22.98.370. La Cantoni 1, tel. all’11/10. Orario: martedì- 19. Ingresso libero. genti del Po. Fino al 17/1. CREMONA, MUSEO DI gio. anche 15-17, sab. e SEMPRE APERTE: Stazione Porta Genova,
collettiva Tic Tig2 - Tutti i 031.57.19.791. Com’è viva venerdì 14-18, sabato e Orario: martedì-domenica STORIA NATURALE, via dom. anche 15-18. Ingr. lib. p.le Staz. P.ta Genova 5/3 (ang. via Vigevano
colori tranne il grigio. la città. Fino al 29 domenica 10-19. Ingresso: € PAVIA, CASTELLO 10.30-19. Ingresso: € 13/6. Ugolani Dati, 4, tel. 45); Stazione Garibaldi, p.za S. Freud; p.zza
Ultimo giorno. Orario: 14- novembre. Orario: martedì- 7/5. Altra sede della mostra VISCONTEO, MUSEI CIVICI, 0372.40.77.68. La bella ASCONA (SVI), MUSEO
20. Ingresso libero. venerdì 15-20, giovedì fino a CERNOBBIO, VILLA viale XI Febbraio 35, tel. BORGO S. GIACOMO (BS), differenza: un viaggio COMUNALE D’ARTE
Argentina (ang. via Stradivari, 1); via
alle 23, sabato e domenica BERNASCONI, via Regina, 7 0382.39.97.70. 1525 - CASTELLO DI sulla biodiversità. Fino al MODERNA, via Borgo 34, Boccaccio, 26; c.so Magenta, 96 (ang.
MONZA, VILLA REALE, 10-22. Ingresso: € 10/5, (stessi orari e prezzi). 2015 Pavia, la Battaglia, il PADERNELLO, via Cavour 1, 30 agosto. Orario: mar.- tel. 0041.91.759.81.40. piazzale Baracca); v.le Lucania, 6; v.le Fulvio
Galleria, viale Brianza 2, tel. gratis under 6. Futuro. Fino al 15/11. tel. 030.94.08.766. Il “Gran dom. 10-17. Ingresso libero. Paula Modersohn-Becker. Testi, 90; viale Famagosta 36.
039.39.46.42.13. Le tredici VILLA SUCOTA, ANGERA (VA), STUDIO Orario: martedì-domenica Ceruti”: verso il “Ciclo Berlin, Worpswede, Paris.
sedie mai dipinte FONDAZIONE ANTONIO D’ARTE LIBERTY, piazza 10-13.30 e 17-20. Ingresso: Padernello” del MANTOVA, CASA DEL Ultimo giorno. Orario:
PRONTO FARMACIA: Numero verde 800-
nell’ultima Cena di RATTI, via per Cernobbio, Garibaldi 12, tel. € 6/4. Pitocchetto. Fino al 31/12. MANTEGNA, via Acerbi 47, 10.30-12.30. Ingresso: Chf 801185.
Leonardo. Ultimo giorno. 19, tel. 031.33.84.976. 0331.93.05.00. Orario: lun.-ven. 9-12 e tel. 0376.360.506. Sola 15/8, gratis under 18.
14
ML TEMPO LIBERO Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera

Spazio Oberdan da Maria Luisa Trussardi a Raffaella (foto) e


Gigliola Curiel, dalle raffinatezze della sartoria
«Giants in Milan» racconta il mondo della moda made in Italy Caraceni al gruppo Ferrè, tutto anche con
VIVERE La moda, una delle voci più importanti moda», diretto da Andrea Bellati, in sala riprese negli atelier per mettere a fuoco il
LA dell’economia di casa nostra, è protagonista
del sesto capitolo delle serie di documentari
insieme al critico Pino Farinotti, patron della
serie. In 50 minuti si ripassa l’Italian Style con
grande lavoro che c’è dietro il glamour di un
capo. E per esplorare il pianeta delle sfilate, ci
CITTÀ «Giants in Milan», domani all’Oberdan (viale V. interventi di illustri rappresentanti, a partire da sono interventi di Alfonso Signorini e del
Veneto 2, tel. 02.77.40.63.16, ingr. € 7). Beppe Modenese, Presidente Onorario della sociologo-scrittore Francesco Alberoni.
Appuntamento dalle ore 21.15 per un lunedì Camera della Moda, a Mario Boselli. Non Giancarlo Grossini
sera all’insegna delle passerelle nel film «La mancano testimonianze di firme prestigiose, © RIPRODUZIONE RISERVATA

MILANO VILLA SCHEIBLER


via Orsini 21
TEATRO DELLA MEMORIA
via Cucchiari 4, tel. 02.31.36.63
CASTELLO SFORZESCO
p.zza Castello
Gravedona ed Uniti (CO)
CHIESA DI SANTA MARIA
Decameron - I casi della virtù di La recensione Riposo. Estate Sforzesca: DEL TIGLIO
Lirica, sinfonica, danza Giovanni Boccaccio. A cura di Farneto Un dagherrotipo Concerto "Un giorno a Vienna" con la Ci- p.zza XI Febbraio
Teatro. Regia di Maurizio Schmidt e TEATRO LEONARDO vica Orchestra di Fiati. Direttore Fabrizio Concerto con Luca Indelli (chitarra).
TEATRO ALLA SCALA Elisabetta Vergani.
che ci intenerisce via Ampère 1, tel. 02.26.68.11.66 Dorsi. Musiche di von Suppé e Strauss. Musiche di Bach, Giuliani, Villa-Lobos,
piazza Scala, Ore 21, 21.30, 22. Biglietti: € 10/5. Riposo. Ore 21. Cortile delle Armi. Ingresso libero. Tarrega, de-Falla, Brouwer, Mertz.
tel. 02.72.00.37.44 Fino al 21 luglio. Prenotazione obbligatoria. Ore 19. Ingresso libero.
Concerto con l’Orchestra Filarmonica Infotel.: 327.17.46.243. MANZONI MERCATI GENERALI
del Teatro alla Scala, Hanna-Elisabeth via Manzoni 42, tel. 02.76.36.901 via Cesare Lombroso 54 Magreglio (CO)
Müller (soprano), Vilde Frang (violino), TEATRO I Riposo. Estathé Market Sound: MUSEO DEL CICLISMO
Luca Oberti (fortepiano). Direttore Marc via Gaudenzio Ferrari 11, Concerto con Almamegretta. MADONNA DEL GHISALLO
Minkowski. Musiche di Mozart. tel. 02.83.23.156 TEATRO OFFICINA Ore 16. Ingresso libero. via Gino Bartali 4, tel. 031.96.58.85
Ore 20. Fuori abbonamento. Città Balena: via Sant’ Elembardo 2, tel. 02.25.53.200 Festival di Bellagio e del Lago di Como:
Biglietti: € 85/6,50.

AUDITORIUM DI MILANO
Ismene. Sono rimasto bellissimo di
Elena De Carolis. Con Elena De Carolis,
Cristina Pancini, Nicola Pedroni.
Impossibile restare
indifferenti a «Excelsior», o
Riposo.

SPAZIO TERTULLIANO
LOMBARDIA Concerto con Francesco Quaranta
(oboe), Laura Magistrelli (clarinetto),
Fausto Polloni (fagotto). Musiche di Bee-
FONDAZIONE CARIPLO Ore 19.45. Durata 40’. Biglietti: € 6/3. lo si ama o lo si detesta. via Tertulliano 68, Bollate (MI) thoven, Ibet, Milhaud, Mozart, Tomasi.
l.go G. Mahler, Ultima replica. Molte le frecce all’arco dei tel. 02.49.47.23.69 VILLA ARCONATI Ore 21. Ingresso libero.
tel. 02.83.389.401/2/3 Ero di di e con Deborah De Bernardi detrattori: la sua Riposo. via Madonna Fametta
Concerto con l’Orchestra sinfonica Jagarinec e Pasquale Passaretti. magniloquenza naif, il Martedì 21 luglio Casatenovo (LC)
"G. Verdi" di Milano e la Tomelleri Big Ore 20.30. Durata 20’. Biglietti: € 6/3. kitsch debordante di ogni TEATRO OSOPPO Festival di Villa Arconati: CURT DI MALURETT
Band. Direttore Wayne Marshall. Musiche elemento, il manicheismo via Osoppo 2, Concerto con The Kooks. via San Carlo 11
di Campogrande, Gershwin, Bennett, LIBERO che oppone l’ignoranza tel. 02.40.07.13.24 Ore 21. Biglietti: € 20+prev. Martedì 21 luglio - Suoni mobili:
Marsalis. via Savona 10, verso il Progresso Riposo. Concerto con Fausto Beccalossi (fisar-
Ore 18. Abbonamento tematico tel. 02.83.23.126 (l’Oscurantismo veste una Segrate (MI) monica).
Expo-Estate. Biglietti: € 40/15. Liberi d’estate: mortifera tuta nera con TEATRO STELLA CIRCOLO MAGNOLIA Ore 21.30. Ingresso libero. In caso di mal-
Ultima replica. Improvvisazioni 2015 con gli allievi scheletro disegnato) alle via Pezzotti 53, tel. 02.84.64.710 via circ. Idroscalo 41, tempo il concerto si terrà presso la chiesa
della Scuola Teatri Possibili. allegorie della Luce e della Riposo. tel. 02.75.61.046 della Madonna della Neve.
CHIESA DI SAN GOTTARDO Ore 21. Biglietti: € 12. Replica domani. Civiltà. Soprattutto, risulta Concerto con i Cannibal Corpse.
IN CORTE potenzialmente irritante TEATRO RINGHIERA Ore 21. Biglietti: € 30. Merate (LC)
via Pecorari 2 SAN BABILA quel suo essere didascalico via Boifava 17, tel. 02.58.32.55.78 Domani: R.S.A. VILLA DEI CEDRI
Concerto con Andrea Bacchetti (piano- corso Venezia 2/A, amplificatore della Riposo. Concerto con Jacco Gardner. via Monte Grappa 59
forte) e Giuseppe Nova (flauto). Musiche tel. 02.79.80.10 propaganda positivista di Ore 22. Biglietti: € 10. Suoni mobili:
di Bach. Riposo. fine Ottocento con una SPAZIO LINGUAGGICREATIVI Martedì 21 luglio: Concerto con E. Parisien (sax soprano) e
Ore 11. Biglietti: € 15 (con ingresso al galleria di macchiette (gli via Eugenio Villoresi 26, tel. 02.39.54.36.99 Concerto con i Flogging Molly. V. Peirani (fisarmonica e voce).
Grande Museo del Duomo). TEATRO MARTINITT inventori) al limite del Riposo. Ore 21.30. Biglietti: € 20. Ore 21.30. Parco. Ingresso libero.
Infotel.: 02.83.389.401. via Pitteri 58, grottesco. Rivisto in questi
tel. 02.36.58.00.10 giorni alla Scala, il ballo CAMPO TEATRALE Sesto San Giovanni (MI) Perledo (LC)
PICCOLO TEATRO GRASSI Riposo. grande di Manzotti e via Cambiasi 10, tel. 02.26.11.31.33 CARROPONTE SAGRATO DELLA CHIESA
via Rovello 2, tel. 848.800.304 Marenco, nella versione del Riposo. via Granelli 1, DI SAN MARTINO
(499 posti, bar) CARCANO ‘67 rinfrescata da Crivelli e tel. 392.32.44.674 via alla Grotta 1
Turandot di Giacomo Puccini. Regia di c.so di P.ta Romana 63, Dell’Ara, ha però ancora la TEATRO VERDI Concerto L’orso e Doc Brown. Assieme... in musica!:
Eugenio Monti Colla. tel. 02.55.18.13.77 forza di risuonare in noi a via Pastrengo 16, Ore 21.30. Ingresso libero. Concerto "Suggestioni alpine" con
Ore 20.30. Durata 1h50’. Biglietti: € 10. Riposo. un livello profondo come il tel. 02.68.80.038 Martedì 21 luglio: AlpPan Duo. Con Kathy Kauffmann e
Ultima replica. dagherrotipo di un antenato Riposo. Concerto con Criolo. Kurt Ott.
MENOTTI - TIEFFE che, nel suo essere rétro, Ore 21.30. Biglietti: € 15. Ore 21. Ingresso libero.
Prosa via Ciro Menotti 11, sottilmente ci intenerisce. Musical, jazz, folk
tel. 02.36.59.25.44 Perché, «geneticamente», Seveso (MB) Bergamo
PICCOLO TEATRO STREHLER Riposo. «Excelsior» siamo noi, ci NAZIONALE BOSCO DELLE QUERCE PIAZZA VECCHIA
l.go Greppi 1, tel. 848.800.304 appartiene come il nostro piazza Piemonte 12, tel. 848.44.88.00 via Ada Negri Gli strani casi dell’ispettor Balanzone
(988 posti, bar) OSCAR - PACTA.DEI TEATRI passato, quell’Italia che Dirty Dancing - The Classic Story Suoni Mobili: ovvero: indovina chi c’è per cena con
Riposo. via Lattanzio 58, accarezzava sogni di On Stage con Sara Santostasi, Gabrio Gianbabbeo di H.C Andersen. la Compagnia "Zanubrios Marionettes"
tel. 02.36.50.37.40 grandezza, persino Gentilini, Federica Capra, Simone Pieroni, Con Mariangela Martino. Musiche dal di Sondrio.
PICCOLO TEATRO S. MELATO Riposo. aspirazioni colonialiste, Mimmo Chianese, Irene Urciuoli, Natalìa vivo di Roberto Zanisi. Ore 17. Ingresso libero.
via Rivoli 6, tel. 848.800.304 sventolando bandiere e Magni, Andrea Tibaldi, Marco Stabile, Ore 17. Ingresso libero.
(450 posti, bar) ARSENALE vessilli, con le sue ballerine- Renato Cortesi. Regia di Federico Bellone. Lovere (BG)
Matteo Ricci e Xu Guangqi di e regia di via C. Correnti 11, tel. 02.83.21.999 bersagliere, i tutù abat-jour, Ore 15 e 19. Biglietti: € 76/21. Como CHIESA DEI FRATI CAPPUCCINI
William Sun. Riposo. in un rutilare di tamburi e Fino al 26 luglio. ARENA TEATRO SOCIALE via San Maurizio 73
Ore 16. Durata 1h15’. Biglietti: € 25/22. moretti. Buona la prova del via Bellini 3, Sebino Summer Class & Festival:
Ultima replica. Spettacolo in lingua cinese TEATRO DELLA COOPERATIVA corpo di ballo, in cui si sono BLUE NOTE tel. 031.27.01.70 Concerto con Giovanni Gnocchi (vio-
con sovratitoli in italiano e in inglese. via Hermada 8, tel. 02.64.74.99.97 distinti Virna Toppi, via Pietro Borsieri 37, tel. 02.69.01.68.88 Festival Como Città della Musica: loncello) e I Musici di Parma. Musiche di
Riposo. Antonina Chapkina, Mick Concerto con Branford Marsalis. Concerto "Fellini/Rota e il grande cine- Boccherini, Rossini, Sollima.
NUOVO Zeni, Marta Romagna. In un Ore 21. Biglietti: € 60/55. ma italiano" con il Cinematic Ensemble. Ore 21. Ingresso libero.
piazza San Babila, FILODRAMMATICI kolossal in cui vince la Con Marcello Sirignano (violino),
tel. 02.79.40.26 via Filodrammatici 1, massa sul singolo, sono EDISON OPEN GARDEN Matteo Scarpelli (violoncello), Gennarino Sartirana Lomellina (PV)
Brachetti che sorpresa! di e con Arturo tel. 02.36.72.75.50 stati all’altezza della propria TRIENNALE Amato (clarinetto), Gianluca Casadei PIAZZA DEL CASTELLO
Brachetti. Con Luca Bono, Luca & Tino, Riposo. fama il solido Federico viale Alemagna 6 (fisarmonica), Paolo Camerini p.zza Lodovico da Breme 4
Francesco Scimemi, Kevin Michael Bonelli e la preziosa Alina La Milanesiana: (contrabbasso), Roberto Berini (bat- Concerto con la Big Borgo Band.
Moore. Regia di Davide Calabrese. TEATRO STUDIO FRIGIA CINQUE Somova. Concerto con Giovanni Caccamo teria), Fabrizio Siciliano (pianoforte e Ore 21.15. Ingresso libero. In caso di mal-
Ore 21. Durata 1h30’. Biglietti: € 79/49. via Frigia 5, tel. 348.29.03.851 Valeria Crippa e Placido Salamone. direttore). tempo il concerto si terrà presso la Chiesa di
Fino al 23 luglio. Riposo. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ore 21. Ingresso libero. Ore 21.30. Biglietti: € 20/15+prev. S.M. Assunta. Infotel.: 347.72.64.448.

VALUTAZIONE GRATUITA
ACQUISTO DIPINTI E ANTIQUARIATO

Dipinti Antichi, Moderni


e Contemporanei, Sculture,
Mobili Antichi, Oggetti d’Arte,
Modernariato e Design,
Antiquariato Orientale,
Argenteria, Bronzi, Lampadari

Lino Giglio - Iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 12101 Albo Tribunale Milano
Tel. 02. 29 40 31 46 - Cell 335. 63 79 151 - Via Carlo Pisacane 53 - Milano
info@antichitagiglio.it - www.antichitagiglio.it

Piccola Pubblicità - Punti raccolta inserzioni MILANO - Via Solferino 36 COMO - Via Recchi 02
Tel. 02 6282 7555 / 7422 - Fax 02 6552436 Tel. 031 2287911 - Fax 031 262272
SPORTELLI DELLA LOMBARDIA
RCS MediaGroup S.p.A.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano
Dal lunedi al venerdi 9.00-17.45 Dal lunedi al venerdi 8.30-12.30 / 14.30-18.30
15
Corriere della Sera Domenica 19 Luglio 2015
TEMPO LIBERO ML

COMMEDIA RRRR FANTASTICO RR COMMEDIA DRAMMATICA RRRRR

GUIDA Giovani si diventa Terminator Genisys Viaggio a Tokyo


ai FILM Dal rinomato talento snob di Noah Baumbach,
collaboratore di Wes Anderson, l'incontro scontro tutto
Molto rumore per nulla, il ritorno di Schwarzy nel suo
prototipo cyborg è il solito ritorno al futuro in
Per tutti gli appassionati: il capolavoro di Ozu del 1958
nella versione restaurata sottotitolata ci svela i segreti
nuovayorkese tra due 45enni in crisi, vicini all'infelicità sceneggiatura confusa da neuro deliri edipici: lui ghigna
a cura di senza desideri (Stiller-Watts) e due entusiasti 20enni di un cinema puro, silenzioso, apparentemente
ma non trova la sua battuta cult. L'action di Alan Taylor
Maurizio Porro hipster, modaioli e pronti a vomitare i fantasmi con scoppietta di effetti speciali e viaggi nel tempo ma immobile ma pieno di emozioni, rimorsi, nostalgie che
sciamano. Attenzioni alle apparenze, brillantemente gli straordinari attori rendono tangibili. Non è attuale, è
profondo purtroppo parla assai e non dice mai cose memorabili
Anteo, Eliseo, Gloria, Odeon, Plinius, Uci Bicocca e Colosseo, Ducale, Odeon, Orfeo, Plinius, Uci Bicocca un film eterno
Certosa, Skyline e Certosa, Skyline Anteo

MILANO PRIME VISIONI GIUDIZIO CRITICO da non perdere / molto bello  / interessante  / così così / brutto   Accesso disabili con servizi Accesso disabili

ANTEO SPAZIOCINEMA BELTRADE ELISEO MULTISALA Babadook Spy Ted 2 ll

Via Milazzo, 9 - Tel. 02.65.97.73.2 www.spaziocinema.info Via Oxilia, 10 - Tel. 02.26.82.05.92 www.cinemabeltrade.net Via Torino, 64 - Tel. 02.72.00.82.19 www.ilregnodelcinema.com 14.45-17.15-19.45-22.15 (9 €) 22.30 (6 €) E 14.50-17.25-20.00-22.35 (9,20 €) h
Youth - La giovinezza llll Sei vie per Santiago v.o. sott. it. La regola del gioco lll Ted 2 ll Terminator Genisys ll Annie la felicità è contagiosa lll
15.00 (6,50 €) 15.45-18.15-20.30 14.10-16.50-19.30-22.15 (9 €) 15.00-20.00 (8 €) E
14.30-17.10 (9,20 €) h
16.30-19.10-21.15 (8 €) E E

L’immagine mancante v.o. sott. it. Ruth & Alex - L’amore cerca casa The Reach - Caccia all’uomo ll Terminator Genisys 3D ll
Terminator Genisys
Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet lll lll
15.00-17.30-20.00-22.20 (9 €) 17.30 (10 €) E
ll
16.30-18.30-20.30-22.30 (8 €) 16.40 (6,50 €) 15.45-18.15-20.30 E
E
20.50 (9,20 €) h
E
Jurassic World ll
Terminator Genisys 3D
Viaggio a Tokyo Mommy v.o. sott. it. Giovani si diventa llll 15.00-18.00 (9 €) E
ll
The Reach - Caccia all’uomo ll
lllll
18.20 (6,50 €) 22.30 (8 €) E
16.30-18.20-21.00 (8 €) 15.45-18.15-20.30 E 15.30-17.50-20.10-22.30 (9,20 €) h
E Terminator Genisys 3D ll
Banksy Does New York v.o. sott. it. È arrivata mia figlia
Giovani si diventa llll
20.40 (6,50 €) 15.45-18.15-20.30
lll
E
21.20 (13 €) E PALESTRINA Giovani si diventa llll
16.30-18.40-20.30-22.30 (8 €) E Predestination ll Via Palestrina, 7 - Tel. 02.87.24.19.25 www.progettolumiere.it 15.30-17.50-20.10-22.30 (9,20 €) h
Finding Fela v.o. sott. it. 14.30-17.00-19.45-22.10 (9 €) L’ultimo lupo Predestination
APOLLO SPAZIOCINEMA
22.00 (6,50 €) GLORIA MULTISALA Ruth & Alex - L’amore cerca casa lll 16.00 (7 €)
lll
E 16.15-18.45-21.10 (9,20 €)
ll
h
Corso Vercelli, 18 - Tel. 02.48.00.89.08 www.multisalagloria.it
Gall. De Cristoforis, 3 - Tel. 02.78.03.90 www.spaziocinema.info 14.15 (9 €) Lettere di uno sconosciuto
CENTRALE MULTISALA Albert e il diamante magico 18.15-21.00 (7 €)
lll Entourage
È arrivata mia figlia lll Via Torino, 30/32 - Tel. 02.87.48.26 www.multisalacentrale.it Il nemico invisibile ll E
15.00-17.25-19.50-22.15 (9,20 €) h
16.30 (8,50 €) E
16.30-19.00 (9 €)
16.30-21.20 (8 €) E
Forza maggiore llll
Ruth & Alex - L’amore cerca casa PLINIUS MULTISALA Contagious - Epidemia mortale
Going Clear: Scientology e la prigione... llll 14.30-17.00-19.30-22.00 (7 €) E
lll
Jurassic World ll
14.50-17.10-21.50 (9,20 €) h
18.15-20.00 (8,50 €) E
21.50 (9 €) Viale Abruzzi, 28/30 - Tel. 02.29.53.11.03
19.00 (8 €) E
Louisiana v.o. sott. it. lll
Babadook www.multisalaplinius.com Duri si diventa
La famiglia Belier 14.30-16.20-18.20-20.30 (7 €) Giovani si diventa llll
ll E
22.30 (8,50 €) E
14.30-17.00-19.45-22.15 (9 €) E
Terminator Genisys ll 19.30 (9,20 €) h
17.00-19.00-21.00 (8 €) E Napolislam 15.00-17.30-20.00-22.30
lll
Giovani si diventa llll Terminator Genisys v.o. sott. it.
E
Terminator Genisys 3D ll
Violette llll 22.30 (7 €) E
16.30-18.15-20.10-22.30 (8,50 €)
ll
Predestination ll 16.10-19.00-21.50 (11 €) h
E 14.30-17.30-20.40 (20 €) E
16.30 (8 €) E 15.30-17.50-20.20-22.30 E
CINEMAX SAN CARLO Terminator Genisys ll
‘71 llll
Via Enrico Morozzo della Rocca, 12 - Tel. 02.48.19.96.89
MEXICO ORFEO MULTISALA Jurassic World ll 14.15-17.05-19.50-22.35 (9,20 €) h
19.00-21.00 (8 €) E Via Savona, 57 - Tel. 02.48.95.18.02 www.cinemamexico.it Viale Coni Zugna, 50 - Tel. 02.89.40.30.39
15.00-17.30-20.00-22.30 E
www.cinemax.it Babadook
Il racconto dei racconti - Tale of Tales llll Per soli uomini llll www.orfeomultisala.com Spy 15.40-18.00-20.20-22.40 (9,20 €) h
16.30-19.00-21.30 (8 €) E
Chiusura estiva 16.30-18.00-19.30-21.00 (7 €) E Jurassic World ll
15.00-17.30-20.00-22.30 E

Sarà il mio tipo? 15.00-20.00 (8 €) Giovani si diventa


UCI CINEMAS CERTOSA
E llll

16.30-18.45-21.00 (8 €)
llll
E
COLOSSEO ODEON - THE SPACE CINEMA Jurassic World 3D ll
15.30-17.50-20.20-22.30 E
Viale Monte Nero, 84 - Tel. 02.59.90.13.61 Via Stephenson, 29 - Tel. 89.29.60 www.ucicinemas.it
www.ilregnodelcinema.com Via Santa Radegonda, 8 - Tel. 02.89.21.11 17.30 (8 €) E Violette llll
15.00-20.00 Babadook
ARCOBALENO FILMCENTER Terminator Genisys ll
Terminator Genisys ll Ted 2 ll
E
20.10 (9,20 €)
Viale Tunisia, 11 - Tel. 02.29.40.60.54 www.cinenauta.it 15.00-17.30-20.00-22.30 E
16.20-19.15-22.10 (9 €) E 22.30 (6 €) E Ted 2 ll
E

17.30-22.30 E Jurassic World


Spy Jurassic World ll
Spy Spy ll

14.00-16.40-19.25-22.10 (9 €) 15.00-17.30-20.00 (8 €) 17.25-22.35 (9,20 €) E


14.45-17.00-19.15-21.30 15.00-17.30-20.00-22.30 E E
E E
UCI CINEMAS BICOCCA Spy
Jurassic World
14.45-16.50
Mia madre
ll
E

llll
Spy
15.00-17.30-20.00-22.30
Youth - La giovinezza 4k
E

llll
SALE D’ESSAI E DI ZONA Viale Sarca, 336 - Tel. 89.29.60 www.ucicinemas.it
Fury
15.30-21.30 (9,20 €)
llll
h
17.20-20.00-22.40 (9,20 €)
Terminator Genisys
E

ll

15.00-17.40-20.05-22.30 17.20-19.50-22.40 (9,20 €) E


19.20 E E
SPAZIO OBERDAN CINETECA ITALIA Youth - La giovinezza llll
Regia di P. Sorrentino. Con M. Caine, R. Weisz, J. Fonda
21.30 Il nemico invisibile ll
Ted 2
Youth - La giovinezza llll L’amore bugiardo - Gone Girl llll Viale Vittorio Veneto, 2 - Tel. 02.77.40.63.16 18.30 (9,20 €) h ll
17.25-20.00-22.35 (9,20 €)
17.00-21.30 E
16.00-19.00-22.00 E www.cinetecamilano.it
Monsoon v.o. sott. it.
7/5,50 euro + tessera
15.00
ARIANTEO - PORTA GENOVA Jurassic World ll
E

Ruth & Alex - L’amore cerca casa via Valenza, 2 - Tel. 02.65.97.73.2 www.spaziocinema.info 7 euro 17.00-19.50-22.40 (9,20 €) h Albert e il diamante magico
Regia di Sturla Gunnarsson
15.00-21.30
lll
E
DUCALE MULTISALA Ivan il terribile - Prima parte v.o. sott. it. 17.00 Jurassic World ll 21.30 Spy 17.15 (9,20 €) E
Piazza Napoli, 27 - Tel. 02.47.71.92.79 www.cinenauta.it Regia di C. Trevorrow. Con C. Pratt, B. Dallas Howard, O. Sy 14.15-17.05-19.50-22.40 (9,20 €) h
Il racconto dei racconti - Tale of Tales llll
Regia di S.M. Ejzenstejn. N. Cercasov, L. Celikovskaja La teoria del tutto lll
Spy Ivan il terribile - Seconda parte v.o. sott. it. 19.00 MUSEO DEL CINEMA Poltergeist 19.20-22.00 (5,60 €) E
19.10 E
14.45-17.00-19.15-21.30 Regia di S.M. Ejzenstejn. N. Cercasov, L. Celikovskaja
E
Viale Fulvio Testi, 121 - Tel. 02.87.24.21.14 15.40-18.00-20.20-22.40 (9,20 €) h Babadook
Terminator Genisys Ejsenstein in Messico v.o. sott. it. llll 21.00
ARIOSTO SPAZIOCINEMA
ll
Regia di P. Greenaway. Con E. Baeck, L. Alberti www.cinetecamilano.it 5,50 euro Albert e il diamante magico 17.30-22.40 (9,20 €) E
14.40-17.00-19.20-21.40 E
Cappello a cilindro 16.00 14.40-17.20 (9,20 €) h
Via Ariosto, 16 - Tel. 02.87.08.57.30 www.spaziocinema.info
Jurassic World ll
ARIANTEO - ARENA CIVICA Regia di M. Sandric. Con F. Astaire, G. Rogers La teoria del tutto lll
Jurassic World ll

Mia madre Ingresso da Viale Elvezia - Tel. 02.65.97.732 19.50 (9,20 €) E


llll 14.40-17.00-21.30 E Quarantaduesima strada 19.00 22.05 (5,60 €) h
www.spaziocinema.info 7 euro
19.15-21.15 (7 €) E
È arrivata mia figlia lll Focus - Niente è come sembra 21.30 Regia di L. Bacon. Con D. Powell, W. Baxter, G. Rogers Ruth & Alex - L’amore cerca casa lll
Giovani si diventa llll

19.20 19.45 (9,20 €) h 17.30-20.10 (9,20 €) E


Regia di G. Ficarra, J. Requa. Con W. Smith, M. Robbie
ARLECCHINO
E
PICCOLO TEATRO GRASSI Poltergeist
Il racconto dei racconti - Tale of Tales llll ARIANTEO CHIOSTRO DELL’INCORONATA Via Rovello, 2 (Chiostro Nina Vinchi) Tel. 848.800.304 Big Game - Caccia al presidente ll
Via S. Pietro all’Orto, 9 - Tel. 02.76.00.12.14 14.40-19.15 15.00-17.40 (9,20 €) h 22.35 (9,20 €) E
E Via Milazzo, 9 - Tel. 02.65.97.73.2 www.spaziocinema.info 7 euro www.piccoloteatro.org Ingresso gratuito
www.ilregnodelcinema.com
Youth - La giovinezza llll Matisse - La grande arte al cinema 21.30 Palombella Rossa 21.15 Il sale della Terra llll The Reach - Caccia all’uomo ll
Chiusura estiva 17.00-21.30 E Regia di Phil Grabsky. Con Matisse Regia di N. Moretti. Con N. Moretti, A. Argento 21.00 (5,60 €) h 17.30-20.15-22.30 (9,20 €) E

MULTISALA LOMBARDIA
ASSAGO Predestination 17.35-20.05-22.20 LISSONE MONTANO LUCINO Terminator Genisys 15.40-18.20-21.00 ROZZANO Terminator Genisys
Il nemico invisibile 15.10-19.50-22.10 Predestination 14.30-16.30-18.30-22.40 15.00-17.30-18.00-20.00-22.35
UCI CINEMAS MILANOFIORI UCI CINEMAS LISSONE UCI CINEMAS MONTANO LUCINO Il buono il matto il cattivo 20.30
THE SPACE CINEMA - ROZZANO Jurassic World 15.00-17.30-20.00-22.35
Big Game - Caccia al presidente 17.00
CURNO Spy 17.10-19.50-22.30 Spy 17.30-19.50-22.40 Jurassic World 3D 16.25-19.10-22.00 Predestination 15.20-20.30-22.30
Predestination Annie la felicità è contagiosa Giovani si diventa
20.10-22.40 17.20 The Reach - Caccia all’uomo 17.20 Terminator Genisys 3D 16.30-19.25-22.15 The Reach - Caccia all’uomo
Jurassic World 17.05-19.55-22.35 UCI CINEMAS CURNO Il sale della terra 20.00-22.20 Giovani si diventa 19.40
14.30-16.30-18.30-20.30-22.40
Jurassic World 15.35-18.25-21.15 15.00-16.55-18.50-20.50-22.35
Albert e il diamante magico 17.30 Ted 2 17.15-20.00-22.45 Albert e il diamante magico 17.30 Jurassic World 13.50-16.30-19.10-21.50
Terminator Genisys
Terminator Genisys 3D 17.40-22.00 15.50-18.40-21.30 Ted 2 15.15-17.45-20.10-22.35
La teoria del tutto 19.45-22.25 Big Game - Caccia al presidente 17.30 Predestination 20.00-22.20 Babadook 15.30-17.30-19.30-21.30 Annie - La felicità è contagiosa
Babadook 17.45-20.15-22.40 16.05 Terminator Genisys iMax 3D
Annie la felicità è contagiosa 17.10 La teoria del tutto 19.40-22.25 Babadook 17.40-22.40 Il nemico invisibile 20.25
Terminator Genisys 14.30-17.30-20.10-22.45 Babadook 15.10-17.35-20.00-22.20 16.30-19.10-21.45
Giovani si diventa 20.10 Spy 17.10-19.55-22.40 Jurassic World 19.50 Predestination Big Game - Caccia al presidente
Poltergeist 22.35 Jurassic World 17.05-19.45-22.20 Terminator Genisys iSens 17.00-19.50-22.40
17.15-22.40 PIOLTELLO VIMERCATE
Il sale della Terra 20.00-22.30 15.00-17.15
Terminator Genisys 16.45-17.05-19.50-22.35 Terminator Genisys 17.00-19.50-22.40 Il nemico invisibile 20.00
Jurassic World 17.15
UCI CINEMAS PIOLTELLO Contagious 15.05-17.25-22.30 THE SPACE CINEMA TORRIBIANCHE
Babadook 17.30-20.15-22.40 Babadook 17.20-20.00-22.40 Terminator Genisys 17.20 Poltergeist 17.45-22.10 Fury 15.20-18.20-21.20 Jurassic World 3D 21.10
Terminator Genisys 17.00-19.50-22.40
Ted 2 17.10-19.50-22.35 The Reach - Caccia all’uomo Terminator Genisys 3D 22.10 Ruth & Alex - L’amore cerca casa 20.00 Il nemico invisibile 19.35-21.55 Poltergeist 3D 21.50
Entourage 17.20-20.00-22.35
Spy 17.05-19.45-22.20 17.40-20.15-22.35 Ted 2 17.10-19.50-22.30 Albert e il diamante magico 17.30 Predestination 15.00-17.20-19.45-22.10 Terminator Genisys 3D 15.30-18.20-21.20
The Reach - Caccia all’uomo Babadook 20.00
The Reach - Caccia all’uomo 20.20-22.40
Entourage 17.30-20.00-22.30 Ted 2 17.15-20.00-22.40
La teoria del tutto 19.40-22.20 Spy 16.35-19.20-22.05 Jurassic World 15.30-16.15-18.20-19.05-21.55
17.20-20.10-22.35 Predestination 20.10 Jurassic World 17.00-22.20 Predestination 17.30-19.50-22.10 Ted 2 16.00-18.50-19.45-21.40 Terminator Genisys 16.00-19.00-22.00
Il nemico invisibile 19.50 The Reach - Caccia all’uomo Big Game - Caccia al presidente 17.25
Terminator Genisys 17.20 La teoria del tutto 19.40-22.35 Terminator Genisys iMax 3D 18.30-21.30 The Reach - Caccia all’uomo Annie - La felicità è contagiosa 15.30
Terminator Genisys 3D 22.05
Terminator Genisys 3D 22.30
17.30-20.00-22.30
Terminator Genisys 17.00-19.45-22.30 15.00-17.15-19.30-21.45 Babadook 17.25-19.50-22.10
Giovani si diventa 20.00 Albert e il diamante magico 17.30
Il sale della terra 17.10-19.35-22.00 Torno indietro e cambio vita 18.55-21.35 Big Game - Caccia al presidente 16.35
BELLINZAGO LOMBARDO GALLARATE Poltergeist 17.30-22.20 Jurassic World 19.50-22.40
Contagious 17.00-19.30
Jurassic World 17.00-19.50-22.40
ARCADIA BELLINZAGO LOMBARDO Big Game - Caccia al presidente 17.15 SARONNO Entourage
CINELANDIA MULTIPLEX La teoria del tutto 19.30-22.20
PADERNO DUGNANO Ted 2 17.00-19.45-22.30 16.30-19.05-21.40
The Reach - Caccia all’uomo Fury 21.20
15.15-17.25-20.10-22.15
The Reach - Caccia all’uomo LE GIRAFFE MULTISALA Big Game - Caccia al presidente 17.45 ARENA CASA MORANDI Giovani si diventa 17.25-19.45-22.05
17.40-20.20-22.40 MELZO Ted 2 15.00-17.30-20.15-22.40 Giovani si diventa 20.00-22.20 Colpa delle stelle 21.30
Terminator Genisys Il nemico invisibile 16.55-19.20-21.45
Giovani si diventa 20.20 Terminator Genisys 3D Babadook 17.30-20.00-22.30
14.20-15.30-17.00-18.10-19.50 ARCADIA MULTIPLEX The Reach - Caccia all’uomo SESTO SAN GIOVANNI Predestination 17.30-19.55-22.20
Jurassic World 14.30-17.10-20.00-22.40 Predestination 17.30-22.35 Spy 17.30-20.05-22.25 14.10-16.50-19.30-22.00 Ruth & alex 18.55
Annie la felicità è contagiosa 17.20 Spy 17.30-20.10-22.40 Jurassic World 17.20-19.50 Entourage 15.20-17.50-20.10-22.20 18.00-20.15-22.30 SKYLINE MULTIPLEX Spy 15.55-18.45-21.35
Babadook 15.40-17.50-20.20-22.30 Terminator Genisys 17.20-20.00-22.40 The Reach - Caccia all’uomo The Reach - Caccia all’uomo Spy 17.10-19.50-22.35 Il nemico invisibile 15.00-16.55-18.50-20.45 Ted 2 15.50-16.25-18.40-19.10-21.30-22.05
Spy 15.00-17.40-20.15-22.50 Terminator Genisys 3D 18.00-21.30 17.40-20.10-22.10 14.40-16.40-18.40-20.40-22.40 Il nemico invisibile 18.00-22.25 Poltergeist 22.35 The Reach - Caccia all’uomo
Ted 2 14.40-17.15-19.55-22.25 Jurassic World 17.30-20.10-22.45 Ted 2 22.20 Spy 14.00-16.30-18.50-21.10 Torno indietro e cambio vita 20.15 Giovani si diventa 15.15-17.30-20.00-22.15 15.25-17.35-19.55-22.15
Giovani si diventa 15.20-17.30-20.30 Babadook 17.40-20.30-22.40 Terminator Genisys 21.00-22.30 Poltergeist 15.15-17.15-19.15-21.15 Annie la felicità è contagiosa 20.00-22.40 Babadook 15.00-16.55-18.50-20.50-22.35 Torno indietro e cambio vita
Poltergeist 22.45 Ted 2 17.40-20.10-22.40 Terminator Genisys 3D 20.00 Jurassic World 14.30-17.00-19.40-22.20 Fury 17.00 Spy 15.10-17.35-20.00-22.30 18.05-20.10-22.15
16 Domenica 19 Luglio 2015 Corriere della Sera
ML

CITTÀ DI STRESA