Sei sulla pagina 1di 12

Lignificazione

La lignificazione inizia alla fine del differenziamento


secondario nella lamella mediana

Lamella mediana
Lignificazione

Parete primaria 15 – 25% lignina

Parete secondaria 75 – 85% lignina


Lignificazione
La cellulosa rende le pareti elastiche e resistenti alla
trazione
La lignina aumenta la rigidezza e la resistenza alla
pressione e varia la permeabilità all’acqua ed ai soluti

Una parete lignificata è resistente sia alla trazione che


alla pressione, pur conservando la permeabilità
Lignificazione
Cutinizzazione
Sintesi nel protoplasto e trasporto tramite vescicole esternamente al
plasmalemma. Deposizione finale sulla superficie esterna della parete,
con formazione di cuticola, che può rivestirsi di uno stato ceroso
La cutinizzazione permette un minimo di scambio gassoso
(respirazione cuticolare). Se vi è anche deposizione di cere si ha una
completa impermeabilizzazione della parete cellulare
Suberificazione
Suberina: polimero di acidi grassi a catena corta (10 – 28 atomi C) legati a fenoli
Sintetizzata nel protoplasto e trasportata da vescicole a livello della parete primaria
e, principalmente, di quella secondaria
Spesso si ha anche lignificazione. A completa suberificazione le cellule muoiono (si
riempiono d’aria, pigmenti e tannini.
Ruolo: Limitazione della evaporazione,protezione da agenti patogeni, Funzione
coibente
Mineralizzazione:
Parete impregnata di sostanze minerali a livello del sistema
interfibrillare
Silicizzazione (fusto graminacee – diatomee)

Cellule del fusto di frumento

Calcificazione
(es. parte basale dei peli di ortica)
La parete cellulare e i plasmodesmi