Sei sulla pagina 1di 13

Fasci aperti e chiusi

Erbacea perenne

Erbacea annuale
Atactostele

L’atactostele presenta un cilindro


centrale formato da parenchima
midollare nel quale sono sparsi i
fasci.
La disposizione dei fasci non segue
un ordine apparente.
Ogni fascio è formato da floema
verso l’esterno e xilema verso
l’interno. Tra i due tessuti vascolari
non vi è cambio. Questo tipo di vaso
viene definito
vaso collaterale chiuso
I fasci conduttori sono distinti e sparsi
in tutto il tessuto fondamentale
(atactostele)
L’atactostele è tipica delle Angiosperme Monocotiledoni
In questa classe, non essendo presente il cambio cribro-vascolare, non vi è
accrescimento secondario.

Vaso collaterale chiuso


Nel fusto si possono distinguere

Zona apicale (0 – 0,02 mm)


Zona di determinazione (0,02 – 0,04 mm)
e differenziamento (0,04 – 25 mm)

Zona di struttura primaria

Zona di struttura secondaria


I fasci conduttori formano un anello intorno al midollo
(eustele)
Meristema laterale: cambio

Responsabile dell’accrescimento diametrale del fusto e delle radici


nelle piante legnose dotate di eustele (Dicotiledoni e Gimnosperme
legnose)

Cambio cribro-legnoso: nel cilindro centrale

Cambio subero-fellodermico (fellogeno): nella corteccia


Cambio cribro-legnoso

Cellule fortemente vacuolate


Iniziali fusiformi: orientate verticalmente
Iniziali dei raggi: orientate orizzontalmente
Divisione delle cellule iniziali fusiformi

Divisioni periclinali Divisioni anticlinali