Sei sulla pagina 1di 3

INCHIESTA

Legge "detox" L
e beviamo per rilassarci, per
digerire, perché pensiamo che
facciano un gran bene al nostro
organismo. Invece non è sempre
così, o per lo meno non quanto dovreb-

per le tisane
be essere: le infusioni di erbe, avverto-
no gli esperti dell'Autorità europea per
la sicurezza alimentare (Efsa), celano
un rischio che pochi conoscono. Nelle
piante utilizzate per prepararle, infatti,
possono nascondersi gli alcaloidi pirro-
lizidinici, tossine naturali dannose per
la nostra salute. Queste sostanze, infatti,
IN SINTESI sono tossiche per il fegato, se ingerite ad
Alcaloidi e pesticidi possono alte dosi, e sono classificate come poten-
Residui di pesticidi e
inquinare tisane e infusi. tossine: le analisi su 20 zialmente cancerogene e genotossiche.
Purtroppo si tratta di una classe di
Due prodotti non superano tisane alla camomilla,
finocchio e menta, sia contaminanti che non è stata ancora
le prove, ma non ci sono rischi bio sia no regolata dalla normativa europea, seb-
bene si stia discutendo sulla necessità
L'intervista al medico
immediati. Sì a nuove regole. esperto di fitoterapia di stabilire limiti precisi per ogni ali-
mento potenzialmente suscettibile di
di Simona Ovadia sviluppare queste tossine. Ecco perché
in questo momento è importante mo-

22  Inchieste 345  •  marzo 2020 www.altroconsumo.it


INCHIESTA

RISULTATI

GLOBALE
GIUDIZIO
pesticidi

alcaloidi
Giudizio

Giudizio
Inquinanti nelle tisane
AMO ESSERE BIOLOGICO (EUROSPIN) Infuso di semi di finocchio, 20 bustine A A A
ESSELUNGA BIO Camomilla setacciata, 16 bustine A A A
EVERTON Peppermint Infusion, 15 bustine A A A
L’ANGELICA Menta piperita, 20 bustine A A A
LORD NELSON (LIDL) Tisana a base di biancospino, camomilla e menta, 20 bustine A A A
POMPADOUR Infuso finocchio, 20 bustine A A A
SOGNI D’ORO Finocchio per il gonfiore addominale, 20 bustine A A A
TWININGS Infuso aromatizzato finocchio, menta e liquirizia, 20 bustine A A A
BONOMELLI Filtrofiore, 14 bustine C A C
BONOMELLI Infuso Erboristico 100% finocchio e finocchietto selvatico, 20 bustine C A C
CARREFOUR Infuso di finocchio, 20 bustine C A C
CLIPPER Organic chamomile calming infusion, 20 bustine A C C
ERBA MEA Infuso al finocchio bio, 20 bustine C A C
L’ANGELICA Tisana della sera e rilassante, camomilla, melissa, lavanda, 20 bustine C C C
LIPTON Time to Relax con camomilla, lavanda, tiglio ed un tocco di vaniglia, 20 bustine C A C
POMPADOUR Camomilla con finocchio da agricoltura biologica, 18 bustine A C C
SOGNI D’ORO La Camomilla Setacciata, 20 bustine A C C
TWININGS Camomilla aromatizzata miele e vaniglia, 20 bustine A C C
ALCE NERO Camomilla setacciata - Biologico, 20 bustine A E E
BENESÌ COOP Tisana a base di melissa, menta, ortica, sambuco ed equiseto, 20 bustine E C E

nitorare la situazione, come abbiamo


fatto con queste analisi su venti tisane
COOP RITIRA IL LOTTO ANALIZZATO
a base di camomilla, finocchio e men-
ta, le tre piante da infuso più a rischio. Tra i prodotti del test, la tisana Benesì con scadenza 12/2020 di Benesì
Abbiamo anche verificato la presenza di Coop a base di melissa, menta, ortica, Coop tisana a base di melissa, menta,
pesticidi, preoccupazione diffusa quando sambuco ed equiseto è risultata non ortica, sambuco ed equiseto. Un
si parla di sostanze non desiderate ne- conforme alla legge per la presenza comportamento che denota serietà
gli alimenti. Per fortuna in questo caso del pesticida "captano" in quantità e che apprezziamo. Peccato però
esistono limiti di legge che proteggono superiore al limite consentito. che Coop non lo abbia comunicato
i consumatori: abbiamo verificato che i Come facciamo sempre con i nostri direttamente ai consumatori, cioè
prodotti li rispettassero. test, prima di pubblicare la rivista non abbia proceduto al cosiddetto
comunichiamo i risultati ai produttori. "richiamo" del prodotto, poiché alcune
I risultati del test: due bocciati Coop, dopo aver ricevuto la nostra di queste confezioni potrebbero già
Questi i risultati delle nostre ricerche: in informativa, ha contestato i risultati. essere state acquistate.
otto prodotti non abbiamo rilevato né Abbiamo quindi rifatto le analisi,
residui di pesticidi - ne abbiamo cercati affidandoci a un secondo laboratorio
340 - né alcaloidi pirrolizinici; in cinque certificato, che ha confermato il
tisane abbiamo trovato presenza di pe- quantitativo superiore al limite di legge
sticidi entro i limiti stabiliti dalla legge e emerso nelle prime prove.
in un prodotto bio tracce infinitesimali; Davanti a questa ulteriore evidenza
infine in sei campioni abbiamo riscon- Coop ci ha comunicato che, pur
trato la presenza di alcaloidi in quantità risultando le sue analisi regolari, ha
non preoccupanti (non essendo ancora deciso per il principio di precauzione
regolamentati, abbiamo preso come li- il ritiro dagli scaffali del lotto 360/18

www.altroconsumo.it marzo 2020  •  345 Inchieste  23


INCHIESTA

miti di riferimento quelli in fase di di-


INTERVISTA scussione presso la Commissione euro-
pea, basati sulla stima dell'assunzione
massima accettabile appena rivista da
Efsa). Bocciati Alce Nero, camomilla
setacciata, per la presenza di valori cri-
tici di alcaloidi, superiori a quelli della
FABIO FIRENZUOLI proposta di legge e Benesì Coop tisana
Professore di fitoterapia a base di melissa, menta, ortica, sam-
Università di Firenze buco ed equiseto perché abbiamo tro-
vato una decina di residui di pesticidi,
di cui uno al di sopra dei limiti di legge.
Fabio Firenzuoli è medico e docente incidenza di alcuni tumori va assunto
di Fitoterapia clinica all'Università di in una certa quantità: diverse tazze, Un consumo normale
Firenze. Si occupa anche di vigilanza più volte al giorno e in maniera
e monitoraggio dei rischi legati all'uso continuativa. Ricordo, inoltre, che non comporta rischi,
delle erbe, poiché è consulente per questo strumento serve per risolvere ma servono regole
l'Istituto superiore di sanità per il soltanto disturbi non gravi. Erbe
controllo delle reazioni avverse a abbastanza banali, dalla stessa malva
Un chiarimento, però, è d'obbligo per
prodotti natura. È anche autore di alla passiflora, se preparate in maniera
non dare un messaggio troppo allarmisti-
pubblicazioni sulle piante medicinali. adeguata, possono risolvere disturbi
co: non c'è alcun rischio immediato per i
lievi, per esempio del tubo digerente o
consumatori di questi infusi. Il problema
Il rituale della tisana è tornato di del colon irritabile».
si pone soltanto nel caso di un consumo
moda, complici anche le numerose
Le preparazioni a base di erbe eccezionale di queste bevande, molto più
attribuzioni di efficacia salutistiche
sono sempre sicure? elevato di quello abituale.
che si leggono o sentono in giro.
La loro fama è meritata? «Fatti salvi casi sporadici ed
«Bere una tisana ogni tanto per eccezionali, le erbe in commercio nel In diverse piante e nel miele
nostro Paese sono ben controllate. Sotto il nome di alcaloidi pirrolizidinici
sentirsi più in pace con la natura o
Ma è sempre meglio evitare il fai da rientrano numerose sostanze tossiche
dare un'impronta più salutistica al
te e affidarsi a un esperto, farmacista prodotte naturalmente dalle piante. La
proprio stile di vita ha senso fino a
o erborista laureato, in grado di loro presenza dipende da tanti fattori, tra
un certo punto. Chi pensa di usarle
prepararle e dare le indicazioni cui i principali sono la specie della pianta
per dimagrire o disintossicarsi può
corrette per assumerle in maniera - per esempio la famiglia delle Asteraceae
anche lasciare perdere, perché non
sicura ed efficace». di cui fanno parte la camomilla, la lattuga
si dimagrisce con le tisane. La tisana,
e il radicchio e quella delle Boraginaceae
per noi che pratichiamo la fitoterapia
Dove si nascondono, allora, come la borragine - le condizioni clima-
è uno strumento specifico, che deve
eventuali rischi? tiche e il periodo di raccolta. Possono
avere determinate caratteristiche».
«Il rischio sta nell'uso improprio delle contaminare le tisane anche le erbe in-
erbe, nel fai da te, in chi acquista festanti che vengono accidentalmente
Quali caratteristiche deve avere
prodotti sfusi su internet o va a raccolte insieme alle piante da infusione.
una tisana per essere efficace?
raccogliere le piante nei campi senza Circa seimila specie di piante nel mondo
«La tisana per avere un'effetto
le specifiche competenze per farlo. possono contenere alcaloidi pirrolizidi-
sulla salute deve essere assunta in
Si tratta di comportamenti pericolosi, nici; gli infusi alle erbe e il miele sono le
quantità e modi di somministrazione
perché alcune erbe possono dare principali fonti di ingestione di queste
che nulla hanno a che vedere con
dei problemi di tossicità acuta. Per tossine per i consumatori.
l'abitudine di bere una bevanda calda
alla sera. Bisogna altresì che ci sia esempio il camedrio, che è una pianta
una reale necessità a usarla. Per vietata per uso alimentare e negli Come ridurre il rischio
integratori, ma che un tempo veniva Eliminare completamente il rischio è im-
esempio, bere una tisana al finocchio
usata come digestivo, è tossica per il possibile. Tuttavia si può ridurre al mi-
o al té verde ogni tanto non apporta
fegato. Purtroppo ci sono ancora casi nimo l'esposizione mangiando in modo
alcun beneficio, sebbene entrambe
di persone che la raccolgono e usano variato. Certo, il fatto che il rito della
le erbe abbiano dei principi attivi
perché la credono disintossicante e tisana sia tornato di gran moda rende
importanti. Il té verde, per esempio,
dimagrante». S.O. ancora più urgente la necessità di una
perché dia benefici sulla riduzione di
legge che stabilisca dei limiti a questi
alcaloidi nei prodotti.

24  Inchieste 345  •  marzo 2020 www.altroconsumo.it