Sei sulla pagina 1di 5

Manuale di diritto costituzionale italiano ed europeo Romboli volume 2

Capitolo 1 Il corpo elettorale

il corpo elettorale nozione generale corpo elettorale nella costituzione italiana diritto di voto
caratteristiche del voto nella costituzione italiana il voto degli italiani residenti all'estero le elezioni
e i sistemi elettorali il sistema elettorale delle camere caratteri generali ed evoluzione cronologica il
sistema vigente la l. n 270/2005 il sistema elettorale per l'elezione dei rappresentanti italiani nel
parlamento europeo i sistemi elettorali nelle regioni le elezioni comunali e provinciali le elezioni
primarie i referendum il referendum costituzionale il referendum abrogativo il referendum sugli
statuti regionali il referendum per la fusione di regioni esistenti o per la creazione di nuove regioni
il referendum per il passaggio di comuni o province da una regione all'altra il referendum per
l'istituzione di nuovi comuni o la modifica delle circoscrizioni e delle denominazioni comunali i
referendum previsti dagli statuti regionali la petizione l'iniziativa legislativa popolare

Capitolo 2 L'organizzazione dell'Unione europea

premessa un breve quadro dei trattati introduzione l'organizzazione dell'unione europea ed il


principio democratico il ruolo dei parlamenti nazionali le istituzioni e gli organi dell'unione europea
il parlamento europeo composizione e organizzazione il parlamento europeo le funzioni il
mediatore europeo il consiglio europeo il presidente del consiglio europeo il consiglio
composizione e organizzazione il consiglio le funzioni e i meccanismi decisionali la commissione
europea formazione e organizzazione la commissione europea le funzioni l'alto rappresentante
dell'unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza le istituzioni di controllo la corte di giustizia
dell'unione europea e la corte dei conti la banca centrale europea gli organi consultivi il comitato
economico e sociale ed il comitato delle regioni la banca europea degli investimenti le agenzie
europee

Capitolo 3 Il Parlamento

introduzione il ruolo del parlamento nel sistema costituzionale e nella forma di governo
l'organizzazione il sistema bicamerale il parlamento in seduta comune il singolo parlamentare e il
suo status il presidente di assemblea e l'ufficio o consiglio di presidenza i gruppi parlamentari le
commissioni parlamentari le commissioni permanenti le commissioni bicamerali le commissioni
speciali le giunte parlamentari il comitato per la legislazione della camera dei deputati le garanzie di
autonomia delle camere la verifica dei poteri cause di ineleggibilità ed incompatibilità e profili
procedurali le modalità di funzionamento principi generali la convocazione le modalità di votazione
la pubblicità delle sedute l'organizzazione dei lavori le funzioni la funzione legislativa la funzione di
indirizzo politico e di controllo la funzione conoscitiva ispettiva il parlamento nel sistema
multilivello il parlamento italiano e l'unione europea il parlamento e le autonomie territoriali

Capitolo 4 Il governo

premessa il governo polisemia di un termine la formazione di governo la laconicità delle indicazioni


costituzionali e il contributo della prassi dalla parabola consensuale a quella maggioritaria
l'investitura e l'espletamento del mandato il caso della crisi di governo le diverse ipotesi di crisi di
governo soluzione positiva della crisi versus scioglimento anticipato delle camere il caso della
sfiducia individuale la struttura del governo il governo come organo a complessità ineguale gli
organi necessari la responsabilità dei membri del governo tra profili politici e giuridici il caso del
conflitto di interessi una panoramica sugli organi non necessari le funzioni del governo l'indirizzo
politico la produzione normativa indicazioni essenziali e rinvio l'amministrazione
Capitolo 5 Gli organi ausiliari

la collocazione comune nel testo costituzionale degli organi ausiliari il consiglio nazionale
dell'economia e del lavoro il consiglio di stato la corte dei conti

Capitolo 6 La pubblica amministrazione

i principi costituzionali in tema di pubblica amministrazione art. 97 il principio di legalità e la


riserva di legge l'imparzialità ed il buon andamento dell'amministrazione l'organizzazione della
pubblica amministrazione il modello organizzativo centrale per ministeri il principio della
separazione tra politica ed amministrazione ed il meccanismo del cd spoili system gli enti pubblici
le cd agenzie amministrative l'amministrazione periferica e le autorità amministrative indipendenti
il decentramento e l'amministrazione cd periferica le autorità amministrative indipendenti la banca
d'italia la dimensione funzionale dell'amministrazione pubblica

Capitolo 7 Il presidente della repubblica

ruolo e posizione istituzionale la collocazione del presidente della repubblica nel quadro
costituzionale i requisiti di eleggibilità l'elezione e la durata in carica la cessazione dall'incarico e la
supplenza da parte del presidente del senato la responsabilità del presidente della repubblica la
responsabilità politica la responsabilità giuridica l'indipendenza del presidente della repubblica
assegno dotazione e organizzazione della presidenza della repubblica la controfirma ed il rapporto
in generale con il governo la classificazione degli atti i poteri premessa i poteri nei confronti del
parlamento la nomina di cinque senatori a vita l'invio di messaggi formali al parlamento la
promulgazione delle leggi e il loro rinvio al parlamento la convocazione straordinaria delle camere
e il loro scioglimento i poteri nei confronti del governo la nomina del presidente del consiglio dei
ministri e dei ministri l'emanazione degli atti normativi del governo l'autorizzazione alla
presentazione dei disegni di legge di iniziativa governativa il potere di grazia e di commutazione
della pena i poteri nell'ambito della politica estera e militare la nomina dei funzionari dello stato
l'accreditamento e il ricevimento dei rappresentanti diplomatici la ratifica dei trattati internazionali
il comando delle forze armate e la dichiarazione dello stato di guerra i poteri nei confronti della
magistratura gli altri poteri del presidente della repubblica il presidente della repubblica come
presidente del consiglio supremo di difesa il cd potere di esternazione atipica il presidente della
repubblica nell'esperienza piu' recente considerazioni di sintesi

capitolo 8 le regioni e gli enti locali

considerazioni introduttive gli enti locali le regioni quadro dei problemi ancora aperti per il
regionalismo italiano
Lezioni Romboli Roberto

Lun 16/09/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Presentazione del Corso e introduzione ai temi da
trattare relativi alla magistratura, ai diritti e alle libertà. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
1. Mar 17/09/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: La magistratura. Il principio di autonomia e
indipendenza. Significato, rilevanza e ratio del principio. Contesto generale all'interno del
quale si radica e svolge il suo ruolo il principio. Contesto attuale e sue criticità (il "caso"
CSM 2019) Analisi delle due tendenze relative alla posizione del magistrato e connessione
con principio di autonomia e indipendenza. Tendenza alla valorizzazione e suoi fattori
identificativi. Tendenza al ridimensionamento e suoi fattori identificativi. Evoluzione storica
del principio (assemblea costituente, collegamento e non isolamento, giurisprudenza
costituzionale). Principio come clausola generale di garanzia e sua diffusione. (GIUSEPPE
CAMPANELLI)
2. Mer 18/09/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Rapporto tra principio di autonomia e
indipendenza ed esistenza di un modello generale di ordinamento giudiziario. Elementi
costitutivi del modello di ordinamento giudiziario. 1: ruolo e funzioni del Consiglio
superiore della magistratura; 2. eliminazione dell'organizzazione gerarchica (v. art. 107,
comma 3, Cost.) e valorizzazione del principio del giudice naturale precostituito per legge
ex art. 25 Cost.; 3. dinamiche proprie dell'obbligatorietà dell'azione penale ex art. 112 Cost.;
4. regime di responsabilità civile e disciplinare del magistrato; 5. valorizzazione del ruolo
del giudice all'interno dell'ordinamento. Analisi degli elementi costitutivi. (GIUSEPPE
CAMPANELLI)
3. Lun 23/09/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ancora sulle dinamiche del modello di
ordinamento giudiziario. L'elemento della responsabilità (disciplinare e civile) tra forme di
pressione e istanze di modifica. Il profilo della valorizzazione del ruolo del giudice quale
elemento di qualificazione del modello. Valutazioni su esportabilità e criticità del modello
alla luce, soprattutto, delle ipotesi di riforma sul CSM. Funzione giurisdizionale:
definizione, obiezioni, ruolo dei principi, definizione più onnicomprensiva. Chi esercita la
funzione giurisdizionale? Analisi dell'art. 102 e 103 Cost. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
4. Mar 24/09/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Analisi dell'art. 102 Cost. Unità della
giurisdizione. Divieto di istituire giudici straordinari e giudici speciali. Significato e portata
della disposizione costituzionale. Connessione con art. 103 Cost. e con VI disposizione
transitoria (sua interpretazione) e suoi effetti. I gradi giurisdizionali. Funzione giudicante e
funzione requirente. Funzioni di merito e di legittimità. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
5. Mer 25/09/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ancora sulla distinzione tra funzioni di merito
e di legittimità. Significato dell'art. 65 r.d. 12/1941, funzione nomofilattica della Cassazione.
Analisi dell'art. 104 Cost. concetto di ordine e di potere giudiziario. Ancora su autonomia e
indipendenza: rapporto con art. 101, comma 2 Cost. giudice soggetto soltanto alla legge e
con art. 108, comma 1, riserva di legge sulle norme in materia di ordinamento giudiziario.
Consiglio superiore della magistratura Composizione: analisi art. 104 (rif. l. 195/1978 e a l.
44/2002) Ruolo del Presidente della Repubblica. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
6. Lun 30/09/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ancora su CSM: componenti eletti dal
Parlamento in seduta comune. Presidenza a componente laica. Componenti togati. L.
44/2002. Sistema elettorale. Problemi legati alle correnti nella magistratura. Durata in carica
dei componenti, incompatibilità. Lavoro in Commissioni e Plenum oltre al Comitato di
Presidenza. Funzioni del CSM elenco: funzione di tutela dell'autonomia e indipendenza,
funzioni amministrative, funzioni disciplinari, poteri paranormativi, altre funzioni art. 106 e
107 Cost. Funzioni tassative. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
7. Mar 01/10/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Funzioni CSM Funzioni amministrative: status
e carriera del magistrato (assunzioni, assegnazioni, trasferimenti, promozioni). Cenni in
particolare su valutazioni di professionalità, attribuzione degli incarichi direttivi e
semidirettivi, approvazione tabelle. Funzioni di tipo giurisdizionale: funzione disciplinare.
Funzionamento della sezione disciplinare. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
8. Mer 02/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Sempre sulla funzione disciplinare del CSM
analisi del dlgs. 109/2006 e sue principali novità: tipizzazione illeciti, sistematizzazione
sanzioni e formalizzazione procedimento. sempre sul regime di responsabilità: la
responsabilità civile dalla legge 117/1988 alla legge 18/2015 attraverso la giurisprudenza
della Corte di Giustizia UE. Confronto tra vecchia e nuova disciplina. (GIUSEPPE
CAMPANELLI)
9. Lun 07/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ancora sulla responsabilità civile del
magistrato. In particolare sulle novità della l. 18/2015. Le funzioni "paranormative" del
CSM. Art. 107 e garanzia sull'inamovibilità del magistrato. L'organizzazione degli uffici
della Procura. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
10.Mar 08/10/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Sempre sulle organizzazione delle procure.
Rapporti con la polizia giudiziaria, corte cost. 229/2018. Obbligatorietà dell'azione penale.
Rapporti tra procuratore capo e sostituti. Ruolo del Ministro di giustizia e rapporti con il
CSM. Art. 25 e principio di precostituzione del giudice naturale per legge Diritti e libertà:
categorie di identificazione. Diritti costituzionali, diritti fondamentali, diritti inviolabili.
(GIUSEPPE CAMPANELLI)
11.Mer 09/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ancora sui diritti. La qualificazione formale e
sostanziale dei diritti previsti nella Costituzione. La connessione con la forma di stato, con i
principi fondamentali e il ruolo dell'art. 2 Cost. Le garanzie dei diritti inviolabili. La riserva
di legge e la riserva di giurisdizione. Le generazioni dei diritti: I generazione- le libertà
negative (libertà dallo stato), II generazione- le libertà positive (libertà nello stato), III
generazione - i diritti sociali (libertà mediante lo stato), IV generazione - i diritti nuovi. La
tutela interna (il ruolo della Corte costituzionale) e la tutela sovranazionale. (GIUSEPPE
CAMPANELLI)
12.Lun 14/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: La nozione di fonte del diritto. L'influenza
della Costituzione sul sistema delle fonti. La tipologia delle fonti. Le tecniche di
approvazione e di formazione (ROBERTO ROMBOLI)
13.Mar 15/10/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Le fonti di cognizione. Le tecniche di
selezione: criterio gerarchico, di competenza e temporale (ROBERTO ROMBOLI)
14.Mer 16/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Il principio di specialità. L'interpretazione
delle fonti: i soggetti, l'interpretazione autentica, la dottrina, la pubblica amministrazione. I
criteri di interpretazione e l'analogia (ROBERTO ROMBOLI)
15.Lun 21/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: L'interpretazione del giudice.Teoria cognitiva,
valutativa e intermedia. L'interpretazione della Costituzione e della legge. Diritto vivente e
precedente giudiziario. La natura creativa della interpretazione (ROBERTO ROMBOLI)
16.Mar 22/10/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Metodo, limiti e legittimazione del diritto
politico e del diritto giurisprudenziale. I casi di inseminazione eterologa, il caso Welby ed il
caso Englaro (ROBERTO ROMBOLI)
17.Mer 23/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Le fonti del periodo monarchico-liberale; del
periodo fascista e di quello costituzionale provvisorio (ROBERTO ROMBOLI)
18.Lun 28/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: La nozione di costituzione ed i tipi di
costituzione. Leggi costituzionali e di revisione costituzionale: il procedimento di
approvazione (ROBERTO ROMBOLI)
19.Mar 29/10/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: I limiti alla revisione costituzionale. Le fasi di
attuazione della Costituzione: congelamento, disgelo e grande riforma (ROBERTO
ROMBOLI)
20.Mer 30/10/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Tangentopoli e le riforme costituzionali del
2001, 2006 e 2016 (ROBERTO ROMBOLI)
21.Lun 04/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Analisi delle principali libertà costituzionali.
Art. 13 La libertà personale. Art. 14 La libertà di domicilio. (GIUSEPPE CAMPANELLI)
22.Mar 05/11/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Sempre sulle libertà costituzionali: Art. 16
Libertà di circolazione e soggiorno. Art. 15 Libertà e segretezza della corrispondenza Art. 21
Libertà di manifestazione del pensiero (identificazione dei tre principi fondamentali
ricavabili dall'art. 21 e analisi del limite relativo al buon costume). (GIUSEPPE
CAMPANELLI)
23.Lun 11/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Il referendum abrogativo come fonte del diritto
(ROBERTO ROMBOLI)
24.Mar 12/11/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: La legge ordinaria ed il rinvio della legge da
parte del PdR (ROBERTO ROMBOLI)
25.Mer 13/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: I regolamenti degli organi supremi. La legge
delega ed il decreto legislativo (ROBERTO ROMBOLI)
26.Lun 18/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Lezione non tenuta per allarme idrico
(ROBERTO ROMBOLI)
27.Mar 19/11/2019 10:30-12:00 (2:0 h) lezione: Legge di amnistia e indulto. Il decreto legge:
necessità ed urgenza (controlli). Emendamenti (ROBERTO ROMBOLI)
28.Mer 20/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Il decreto legge nella legge 400/1988. La legge
regionale: le scelte dei costituenti (ROBERTO ROMBOLI)
29.Lun 25/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: La legge regionale: l'attuazione del titolo V.
L'autonomia statutaria, legislativa, regolamentare, finanziaria. (ROBERTO ROMBOLI)
30.Mer 27/11/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Le regioni speciali. Le fonti degli enti locali.
Le fonti sovranazionali: introduzione. La condizione dello straniero ed i Patti lateranensi
(ROBERTO ROMBOLI)
31.Lun 02/12/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Ordinamento della Unione europea e del
Consiglio d'Europa (la Cedu) (ROBERTO ROMBOLI)
32.Lun 02/12/2019 12:15-13:45 (2:0 h) lezione: Le fonti regolamentari. La giustizia
costituzionale: modelli (ROBERTO ROMBOLI)
33.Mar 03/12/2019 10:30-12:00 (2:0 h) esercitazione: La legge di bilamcio Esercitazione
tenuta dal dott. Bruno Brancati (ROBERTO ROMBOLI)
34.Mer 04/12/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: La composizione della Corte costituzionale. Il
giudizio sulle leggi (ROBERTO ROMBOLI)
35.Mer 04/12/2019 12:15-13:45 (2:0 h) lezione: Il giudizio sui conflitti e l'ammissibilità del
referendum abrogativo (ROBERTO ROMBOLI)
36.Lun 09/12/2019 08:45-10:15 (2:0 h) lezione: Libertà di manifestazione del pensiero. I reati
di opinione. La stampa: evoluzione e problematiche. Diritto di cronaca, tutela dei destinatari,
segreto professionale, diritto di rettifica. Pluralismo informativo. Divieto di posizione
dominante e trust. Nuovi media e diritti in gioco. Cinema: la censura preventiva e
l'evoluzione normativa. Art. 33 libertà di arte e di scienza. (GIUSEPPE CAMPANELLI)