Sei sulla pagina 1di 37

Speciale

di 72 pagine
dedicato alla
prevenzione
e trattamento
del Covid-19
Il ricavato della 'fendila
dell'edizione cartacea
Ann:> XXXI n. 059 sarà interament~
Martedì 24 Marzo ~haritx ~~ i medici e gli
Infermlen In froflliera
2020 da pagina 23
€3,OO
(!!Wditor{

ORA

C'è il Piano ma manca


• Dallo Fed un Qe senza /imiti, ma Wall Street cade aspettando le misure fiscali
• Ancora male le borse europee: Londra -3,8%. Milano limita i danni (-1,1%)
'Esma . \'orgaOlo che ~o·
• Dopo il crollo il petrolio ora costa meno del carbone. I..:oro risale oltre 1.500 $ ( ; vrimcndc ai mercat.i flnn~ ­
?arl, Icn I", ruuu lI'u"",o
• Anche l'Unione Europea prepara Un bazooka, ma litiga ancora sul Salva-Stati mpcuo agli auaccl" ri"oln alla
Coru;.ob c [IN essa al prc,,,lcn-

• In lto/ia Conte chiude le fabbriche. Fermo per decreto il 10% di Piazza Affari le l'aolo s.,,'or". ,;;";,;""";;;;.;'";;'";:
v,mnochiu>c.~,:
,'alca", )'
ì

I ~ J
!

~ - ,I <-

~ J /i
~ /'
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento
Nota all'edizione Italiana di Paolo Panerai

Grazie Jack
Naturalmente Jack Ma e la tua Fondazlone oltre alla Fondazione Allbaba, che hai ugualmente
creato , e grazie al Prof. Tingbo L1ANG, che è autore del Manuale di prevenzione e trattamento
del Cov/d·19, nel quale sono sintetizzate tutte le espenenze, tutto il sapere conquistato dal
medici e gli infermieri cineSI per la tremenda epidemia.
La Vostra idea di mettere a disposizione, g/atuitamente, per tutto il mondo Questo sapere,
è un gesto straordinario che conferma, ce ne fosse bisogno. che solo Il colegamento stretto
con la Cina può aiutare gli altri Paesi a superare la sciagura che ha colpito il mondo. Ed
è con questa consapevolezza, oltre che con le strette relaZioni che I nostri media hanno,

Nota del direttore: per partneship e font venture con aziende Cinesi, che abbiamo pensato di diffondere Il PiÙ
poSSibile in Italia il Vostro sapere.
È un manuale soprattutto per i medici e gli infermieri, ma anche per i gOllernl e per I
ci ttadini che hanno diritto di sapere il più possibile su quale puO essere la pre\lenZlone e il
Di fronte a un virus sconosciuto, la condivisione e la collaborazione sono il trattamento .
miglior rimedio . Un valore assoluto di questo manuale è quando nella prefazione SI legge: .11 pnmo campo di
battagl ia è l'ospedale. I nostri soldati sono gli operatori sanitarI. Per vincere questa guerra ,
La pubblicazione di questo manuale è uno dei modi migliori per evidenziare il dobbiamo prima assicuraci che al personale medico siano garantite risorse sufficienti sia
coraggio e la saggezza dimostrati dai nostri operatori sanitari' negli ultimi due di protezione che di tecnologia. Dobbla assicurarci che l'ospedale sia il campo di battaglia
mesi. dove eliminiamo il virus, non dove il virus ci sconfigge •. Uno duro ammonimento che
dovrebbe risuonare forte e chiaro nelle orecchie dei gOlierni. Le vIttime con Il camice bianco
Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo manuale, condividendo sono troppe e quindi involontariamente propagatrici. Un po' come affrontare la campagna di
la preziosa esperienza con i colleghi di tutto il mondo salvando la vita dei pa- RUSSia con le scarpe di cartone.
zienti. Per quest o, Il ricavato deUa vendita dell'edizione cart.acea sarà Inte'-e charlty per
I medici e gli Infermieri In frontiera, mentre tutti I medici, di qualsiasi tipo, potIaMo
Grazie al supporto dei colleghi in Cina che hanno fornito esperienza che ci scaricare Il manuale gratuitamente andando all'indirizzo
ispira e motiva.
mllanoftnanza.1 /downIoItckn8nuacwld19.
Grazie alla Jack Ma Foundation per aver awiato questo programma e ad AliHe-
alth per il supporto tecnico che ha possibile questo manuale per sostenere la
lotta contro l'epidemia. Grazie Jack, grazie Cina
Il manuale è disponibile per tutti gratuitamente. Tuttavia, a causa del tempo
limitato, potrebbero esserci alcuni errori e difetti . Il tuo feedback e i tuoi consigli
sono benevenuti e apprezzati!

Prot. Tingbo LlANG


Direttore dii
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattaento
Presidente di First Affiliated Hospital,
Zhejiang University School ot Medicine
_ ..., _cc ::ca ;-0.... ......

Prefazione Sommario

Prima parte. Prevenzione e gestione del controlli


Questa è una guerra globale senza precedenti e l'umanità sta affrontando lo Gestione dell'area di isolalTlento ........ ..... ...... ..... .... .. ............ ......... .............................................. 6
stesso nemico, il nuovo Coronavirus. E il primo campo di !)attaglia è l'ospedale Gestione del persona le ... .. .. ................ ..... ... .................. .. .. .................................................. ......... 9
in cui i nostri soldati sono gli operatori sanitari . Gestione della protezione personale correlata al C(MD-19 ...... .. .... .. .... ... ...................................... 10
Per garantire che Questa guerra possa essere vinta, dobbiamo prima assicurarci Protocolli di pratica ospedallera durante l'epidemia CCMD-19 ...................................................... 11
che al nostro personale medico siano gàrantite risorse sufficienti, comprese Supporto digitale per la prevenzione e il controllo dell'epidemia .... ................ .................... ............ 21
esperienza e tecnologie. Inoltre, dobbiamo assicurarci che l'ospedale- sia il
campo di battaglia dove eliminiamo il virus, non dove il virus ci sconfigge. Seconda parte. Diagnosi e trattament.o
Gestione personalizzata, coll aborativa e muttidisciplinare ... ....... ... .. .................... ...... ..... .............. 23
Pertanto, la Jack Ma Foundation e la Alibaba Foundation hanno convocato un
Indicatori di eziologia e infiammazione .. ......... ... ... ..... .... .. ...... ... ............................... .. ....._............ 2~
gruppo di esperti medici che sono appena tornati dal fronte della lotta alla pan·
III. Risultati di imaging dei pazienti C(MD-19 ......... ........ ... ... .......... ................. ............. ..... .. ....... 26
demia. Con il supporto di The First Affiliated Hospital, Zhejiang University School
IV. Applicazione della bronooscopia nella diagnosi e nella gestione dei pazienti con CCM (}.19 ""' .. 27
of Medicine (FAHZUl, hanno rapidamente pubblicato una guida sull'esperienza
Diagnosi e classificazione clin ica di CCMD<l9 ... ... ... ............ ...... ........... .............. ... .......... _._....... 2 7
clinica per il trattamento di Questo nuovo coronavirus. La guida al trattamento
Trattamento antivirale per l'eliminazione tempestiva di agenti patogeni ........................... _ ........... 28
offre consigli e riferimenti contro la pandemia per il personale medico di tutto
Trattamento anti-shock e antHpossiernia ..... ... ..... .. ... ............. .. .... .. .... ........ _ ............ .................. . 29
il mondo che sta per unirsi alla guerra.
Vlll.L'uso razionale degli antibiotici per prevenire l'irrfezione secondaria .~ ........ _ ...... .. ........... ......... 34
Il mio ringraziamento speciale va allo staff medico di FAHZU. Pur assumendo L'equilibrio tra microecologia intestinaJe e supporto nutrizionale ................. H . . . . . . . . . . . . . .. . . . . ._ . . . . . . . . . . . 35
enormi rischi nel trattamento dei pazienti COVI[)'19, hanno registrato la loro X. Supporto ECMO per pazie nti COVID-19 ....... ....... ....... .......... ...... ....... .... ........ ..... ... ......... .......... 37
esperienza Quotidiana che si riflette in Questo manuale. Negli ultimi 50 giorni, Terapia al plasma convalescente per pazienti CCNlD-19 .... ........................... .... _.... ..~ ....... ............ 40
104 pazienti confermati sono stati ammessi al FAHZU, inclusi 78 pazienti gravi Terapia di classificazione TCM per migliorare l'efficacia curativa .... .............. ................ .. ...............~ 41
e in condizioni critiche. Grazie agli sforzi pionieristici del personale medico e XIII. Gestione dell'uso di droghe dei pazienti COV!D-19 ..... .. ...... .... .. .. ........ .. .... ... ..... ... ....... ............ 42
all'applicazione di nuove tecnologie, fino ad oggi abbiamo assistito a un miraco- XIV. Intervento pSicologioo per pazienti COVID-19 ... .............. .......... ...... .. ............... ... ...... ............. 46
lo. Nessuno dello staff è stato infettato e non ci sono state diagnosi mancate Terapia riabilitativa per pazienti COVID-19 ...... .............. ......... ... .... ....... ... ...... .... ....... ...... .............. 47
o decessi di pazienti. XVI. Trapianto polmonare in pazienti con COVID-19 ........ ... .... .......... .. ........ .. .................................. ~9
XVII. Standard di discarico e piano di foll"""'p per i pazienti COVID-19 ...... ........... ... .... .................. 50
Oggi, con la diffusione della pandemia , Queste esperienze sono le fonti di infor·
mazioni più preziose e l'arma più importante per gli operatori sanitari in prima
Parte t erza. Infermieri stica
linea . Questa è una malattia nuova e la Cina è stata la prima a soffrire della
Assistenza infermieristica per i pazienti sottoposti a terapia con ossigeno a caMula nasale ad atto ftusso
pandemia. L'isolamento , la diagnosi, il trattamento, le misure protettive e la
(HFNC) ...... ....... ....... ............................. .... .. .. ................ ............ :... ........................................... 52
riabilitazione sono iniziate da zero. Noi speriamo che Questo manuale possa
Cure infermieristiche nei pazienti con ventilazione meccanica ..... ............ .. ................................... 52
fornire a medici e infermieri in altre aree interessate informazioni preziose in
Gestione e monitoraggio giornalieri dell'ECMO (ossigenazione di membrane corporee extra) ..... ..... 54
modo che non debbano combattere da soli sul campo di battaglia.
Cure infermieristiche di ALSS (Artificial Liver Support Syste m) ............. ....... ............ ..................... 55
Questa pandemia è una sfida comune affrontata dall'umanità nell'era della Cura del trattamento di sostituzione renale continua (CRRT) ....................... ................................. 56
globalizzazione. In Questo momento, condividere risorse, esperienze e lezioni , Assiste nza generale ...... ....................... ........... .... ...... ... ..... .................... ... ................... ............ 57
indipendentemente da chi sei , è la nostra unica possibilità di vincere. Il vero
rimedio per Questa pandemia non è l'isolamento, ma la COoperazione. Appendice
Questa guerra è appena iniziata. Esempio di consule nza medica per pazienti COVID-19 ................................................... ...... ........ 58
Processo di consultazione online per la diagnosi e il trattamento .. ...................... .. ....................... 62

Referenze .......................................... ............................... .................................................... 64


Prima parte.
Prevenzione e gestione del controlli 1 .4 Scro ninll, nmml 10M ad ~sclu 10M

Tutti 811 operato/! MM dovono compr nd re I~ Cllr 11M lttM pld mlQlOI!och • clinICI,. di
G.stlon. d.II·..... delI·IIOI.......to COVID 19 e ooltoporrp. o SUI' nlng i pUll ntl pcondo QUI <II trlt /I (v d I~ t~r,.,,,. 1).
(2) Il tOSI d Il'acldo nuclelCo (NAT) d uo o _U' peIO nli eh " n'/1Ino tre I t,n Il
di ser nln& per I pellent, () Pl'tll:
I Fever cllnlc
(3) I pazienti ch~ non &oddl tano I CIIt"" ~I CUi ."p'.,
non heMO un 10M pod m o
glca confermata mA In f' o Slnloml non po»ono e Iu o ruol cont 1(00 COVI/) l Q,
1.1 Layout
speclelmente altravN o l' lmAlI/ng. no Indi"'" ti U""rlDn v lut Ilnnt al flM di 0" n ( uf"ll
(1) Le strutture sanitarie devono istituire una fever cllnlc relativamente Indipendente compren· diagnosi completa;
dente un passaggio unidirezionale esclusivo al/"Ingresso dell'ospedele con una sagnaletlca
(4) Ogni pellente che" ulta n
visibile ;
zlente ha due rlsultall NAT n
(2) Il movimento delle persone deve seguire Il principio di .tre zone e due pessagl.; una zona dal contagio COVID19 8 d,m I pe'
contaminata. una zona potenzialmente contaminata e una zona pulita fomlta e chiaramente dall'Infezione In bese ali loro m n,t I 100rll Cf,n"'he, ò~no
delimitata; e due zone cuscinetto tra la zona contaminata e la potenziale zona contaminata; NAT ogni 24 ore fino" Quando non vengono e~u
(3) Un passaggio indipendente deve essere attreuato per oggetti contaminati; Istituire un'area (5) I casi confermat, con un n ul' lO NAT POSItiVO Ò~ Ir t ti In be
visibile per la consegna a senso unico di materiali da un'area ufficio (zona potenzialmente alla gravità delle loro condiZioni (rf'Pllrto d tseiameNo le O ICU _ _.".
contaminata) a un reparto di isolamento (zona contaminata);
(4) Le appropriate procedure devono essere standardizzate affinché Il persone le medico possa
1!J""rro 1. Cm ",,, «, di COllO l I

indossare e rimuovere i propri dispositivi di protezione. Creare diagrammi di flusso di diverse l.


zone; fornire specchi a figura intera e osservare rigorosamente I percorsi pedonali;
(5) I tecnici di prevenzione e controllo delle infezioni devono essere Incaricati di sorvegliare
il personale medico sul/"installazione e la rimozione del dispositivi di protezione In modo da 2.
prevenire la contaminazione :
(6 ) Tutti gli articoli nella zona contaminata che non sono stati dlslnfattati non devono essere St oria
rimossI. Epl sl cmo lo- 3,
glca

1.2 Disposizione delle zone


(1 ) Allestire una sala d'esame indipendente , un laboratorio, una sale di osservazione e una 4. RagaruOP8m80tO dI t1
con febbrI' e/o ,ntoml f '
sala di rian imazione; nftc no In IUOlht come
t.COl8ltlche. ecc et'lro 2
(2 ) Impostare un'area pr8-€same e di triage per eseguire lo screenlng preliminare dei pazien·
ti; 1.
ralorl .
(3) Zone di diagnosi e trattamento separate: i pazienti con anamnesi epidemiologica e febbre
e/ o sintomi respiratori devono essere indirizzati in una zona per sospetto COVID-19; I pazienti
2. Il paziente ne le . . uMfl funnont di tm&
glnil, Te dI COIID-19 : muhJPIe otrO' 1rretD-
con febbre regolare ma nessuna chiara storia epidemiologica devono essere guidati In una zona lan e camb menO JOterMIDO .. ,no
per pazienti con febbre regolare . precocement • In PtJrUCOlare I _ Jena
polmanare. Le CCKXtlltOnl ~I S\t1.hJpp j ul-
Manifesta
teriormente In molt P'H:I opKCl del IO
zlonl chnì-
smen&llalO e InhltntU In etttnvnb4 I polmO-
1.3 Gestione del paziente che ni Nel c SI PIU &favi, Il C)allente puO vere
un conbOhdamento pcHtnOO' un rOl'O
(1) I pazienti con febbre devono indossare maschere chirurgiche;
ve' IYlento pleuriCo :
(2) Solo i pazienti possono accedere all'area di attesa per evitare Il sovraffollamento; 3 La co nta d I Ilobul! bianchI n Il I V-
Intziale (jelld ma lalll è norm;' O QIITIt-
(3) La durata della visita del pazie~te deve essere ridotta al minimo In modo de evitare Infezioni nulta o la COnll!i d I hnfOClli Olmlnutsce
incrociate ;
(4) Educare i pazienti e le loro famiglie al/"identiflcazione precoce del sintomi e Il
zione essenziale . su a preven-
nel tempo

018&n081 casi SOSPflltl


.
6 7
COIIID-19. Manuele di prevenzione e tI1itttamento COIIIIH9. M~nual di jlf......ntIQnG a VlIttnmonto

2 Area del reparto di Isolamento Il. O anlzz llone d Ilo taff


2.1 Ambito di applicazione
L'area del reparto di isolamento comprende un 'area del reparto di osservazione, reparti di 1 Gestione del flusso di lavoro
isolamento e un'area ICU di isolamento. Il layout dell'edificio e Il fiusso di lavoro devono soddi·
sfare i reQuisiti pertinenti delle norme tecniche di Isolamento dell'ospedale. I fornitori di servizi (1 ) Prima di lavorare In una feve r clinlc e in un reperto di Isolamento. Il per$Onela d ve sotto
medici con sale a pressione negativa devono attuare una gestione standard conformemente ai pors i a una rigorosa formaZione ed verinche sulle corretteUll delle procedu per mdos re G
reQuisiti pertinenti. Limitare rigorosamente l'accesso ai reparti di isolamento. rimu overe i dispOSitivi di protezlona individuale. Devono super re tali venfl pfl m di pot r
lavorare su Questi reparti .
(2) Il perso nale dovrebbe essere dIVISO In dIVersi team. In un reparto di Isolamento. Ogni SQU dI'I
2.2 Layout
dovrebbe essere limitata a un minimo di 4 ore di 18\IOro La SQuadre devono l'Ir In reperti
Fare riferimento alla fever clinic. di isolamento (zone contaminate) In momenti differenti

2 .3 ReQuisiti del reparto 2 Gestione della salute


I pazienti sospetti e confermati devono essere separati in diverse aree del reparto
(1) Il persona le di prima linea nelle aree di Isolamento. compreso Il persona M .. no, mediCI,
(2) I pazienti sospetti devono essere isolati in stanze singole separate. Ogni stanza deve essere tecnici e staff della loglstica, deve vivere IO ali,,", sottopo I a Isolamento e non eHM! u ".
dotata di bagno privato, e l'attività del paziente deve essere limitata al reparto di isolamento; senza permesso.
(3) I pazienti possono essere sistemati nella stessa stanza con una distanza tra i letti non Deve essere forn ita una dieta nutriente per miglIOrare l'lmmunltj del personale meC:hco.
inferiore a 1,2 metri. La stanza deve essere dotata di servizi come un bagno e l'attività del
paziente deve essere limitata al reparto di isolamento. Monltorare e registrare lo st ato di salute di tutto il personale sul posto di ~ e condurre un
monitoragglo sa nitario per Il personale di pnma linea, compreso Il controllo clelia temperatura
corporea e del sintomi respiratOri: aiutare. con esperti competenti, ad amontare even1uall
2.4 Gestione del paziente problemi psicologici e flslologicl che possono Insorgere.
Se il personale presenta sintomi ri levanti come la febbre. deve essere Imme<! amente ,solato
(1) Le visite dei familiari e l'assistenza infermieristica devono essere negate. I pazienti do·
e proiettato con un NAT (Nucleìc Acld Amphficatlon Tes1Ing).
vrebb'ero avere i propri dispositivi di comunicazione elettronica per facilitare le interazioni con
i propri cari ; Quando il personale In prima linea, compreso Il personale sanitariO, tecnICI, me<!ICJ e personale
logistico, termina il proprio lavoro nell'area di Isolamento per ornare alla v,ta normale, devono
(2 ) Educare i pazienti per aiutarli a prevenire l'ulteriore diffusione di COVID-19 e fornire istru·
essere sottoposti al test NAT per SAR&<:oV·2, Se neg;lt l, dewno essere ISO . 001' tvam ·nte
zioni su: come indossare maschere chirurgiche, lavaggio adeguato delle mani, come tossire,
a un' area speCifica ta per 14 giorni prima di essere dimeSSI.
protocolli medic i e Quarantena domestica.

9
8
11).19. Manuale di prevenzione é trattamento ) COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

III• ...... 1iI. PlotezIutle .......... IV. Protocolli di pratica o.pedaliera durante l'epidemia di COVID-19

UVELLO 01
EQUIPAGGIAMENTO 01 PROTEZIONE 0.1'0 DI APPUCAZIONE
PROTEZIONE I Guida alla vestlzlone e svestlzlone del personale con equipaggiamento
protettivo
CapPuccio chirurgico monouso
Mascherta chirurgica monouso
Uniforme da lavoro Valutartone preliminare, ambulatorio
LIVELLO
Guanti monouso In lattice o / e generale
DI PROTEZI NE
isolamento monouso
Abbigliamento se necessario
Il
Raparto ambulatoriale di febbre
Area del reparto di isolamento
Cappuccio chirurgico monauso (Incluso Isolato terapia Intensiva)
Maschera protettiva medica Esame del campione non
(N95) respiratorio di pazienti sospetti /
liVELLO Il Uniforme da lavoro confermati
01 PROTEZIONE Unifonne protetiva monouso Esame di imaging di sospetti / t7.i'""
ncIossare I guanti ,n lattice
Guanti monouso in lattice pazienti confermati
~S8.!~ --'
Occhiali Pulizia degli strumenti chirurgici
utilizzati con pazienti sospetti /
confermati

Quando il personale esegue le


operartonl come intubazione
Cappuccio chirurgico monouso tracheale, tracheotomia, 6. Indossare occhiali
Maschera protettiva medica bronco fibroscopio, endoscopio
(N95) gastroenterologico, ecc., durante il
Uniforme da lavoro quale, il sospettato / confermato
Protettivo medico monousa I pazienti possono spruzzare o
LIVELLO II uniforme schizzare respiratori secrezioni o
DI PROTEZIONE Guanti monouso in lattice fluidi corporei! sangue
Protezione respiratoria integrale Quando il personale esegue un
dispositivi o purfficazione inteNento chirurgico e autopsia per 5 . IndOssare I guantllltem In

dell'aria alimentata respiratore nitrilejlattK:e


confermato / sospettato
pazienti
Quando il personale esegue NAT
per COVID-19

Note
" PROTOCOLLO PER INDOSSARE DISPOSITIVI PROTEZIONE INDVIDUALE ( OPI)

Tutto il personale delle strutture sanitarie deve indossare maschere chirurgiche mediche; Indossare s peciali a b iti e scarpe da lavoro -> Lavarsi le mani -> Indossare una cuffietta chirur-
Tutto il personale che lavora nel pronto soccorso , dipartimento ambulatoriale di malattie infettive, gica monouso ->I ndossare una maschera protettiva medica (N95) ->Indossare guanti interni
reparto ambulatoria le di cure respiratorie, dipartimento di stomatologia o esame endoscopico m o nous o in n itrile/ lattice -> Indossare occhiali e indumenti protettivI (nota: se SI Indos sano

sa la di consultazione (come endoscopia gastrointestinale, broncofibroscopia, laringoscopia , ecc.) indumenti protettivi se nza co prigambe, per favore indossare anche copriscarpe Impermeabili).
deve aggiornare le loro maschere chirurgiche a maschere protettive mediche (N95) in base alla indos sare un abito i solante monouso (se richiesto nella specifica zona di lavoro) e masche~a
protezione di livello I; alim entata co n re spi rat ore a purificazione d ' aria (se necessario nella zona di lavoro) ->Indossa e
Il personale deve indossare una maschera protettiva basata sulla Protezione di livello Il durante la guanti di latti ce m onouso este rn i.
racco lta d i ry campioni da pazienti sospetti / confermati. 11
10
<'; 11111 1) l ') M'''',,~I~ di piOv 11110" " O IIAIII"". nlo

2 Procedure di disinfezione per l'area di reparto Isolamento COVIO-19

?1 D~ Info/ lono pllr p/JVlmonto o parotl


Gll lnquinunil Visibili dovono assera complotamento rlm0991 pnmu della dlllnfoLlono a manloolatl
In con formllil con IrJ procodu(O di smaltlmonto delle fuoriu',clle di ,aneue e lIuldl corporeI;
Dlslnfclta ro Il pavimento o lo pareti con dl,lnfoliante contononla cloro da 1.000 m&lL. spruz
J . ~ »o.tIIl1l"l POJl\llrrlO HUAn(l (x)l1 qLlI1UI
zaro o pu lire;
fHJOVI Accortarsl cho la procedura di dl9inre/lono duri almM!) 30 minuti;
Esogulre la dlslnfellone tre volte al giorno e rlpeUlre la procedura In qualslesl momento ~
contamlnaLlone.

(I, r'llm\lO\I'f\fII l 'hllft/ no WJltnH memou"O


hl J~IU{~I :2 , Rimuover, &lI Indumenti 2. Disinfezione di superfici e oggetti
Pf'O*IM Int llmo oon (1) Gli Inquinanti visibili devono essere completamente omOS&1 prima della diSinfeZione e manlpo.
'--__--"-"''"''
'''~ ....'"I::.-~......, lati lnconform ltà con le procedure di smaltlmento delle fuoriUSCite di sangue e nUldl coroor I~
(2) Pulire le suporflcl degli oggetti con dlslnfenante o salvlette contenenti cloro da 1000 m&lL:
attendere 30 minutI, quindi riSCiacquare con acqua pulita. Eseeulre la procedura tre volte al
giorno (ripetere In qualsiasi momento quando si sospetta una contaminazione"
(3) Pulire prima lO areo plu pulite . quindi le aree più contaminate; prima pulire gli o!(getllo cha
non vengono tocca ti di frequente. quindi pulire le superfici degli oggetti che 5Ono plU frequtl>
I, RlrrlOl'IOM oom[)IO\J,ltl;l temente usa tI, Dopo aver pulito un oggetto. sostituire la salvietta usata con una nuova.

3. Disinfez ione dell" arl a


(1) Le sterll izzatri ci d'ari a al plasma possono essere utIlizzate e funZionare continuamente per
la disi nfezi one dc ll' arla In un ambiente operativo;
(2) Se non cl sono sterllizzatori d'aria al plasma. utilizzare le lampade a ra", uhravlOlcrtl per
1 ora ogni volla. Eseguire questa operazIone tre volte al giorno.

c -". Rlmuovero II!' maSO_


hOc_'"=--,
4 . Smaltlmento della materia fecale e del IIquami
Prima di essere scaricato nel sistema di drenaggio pubblico, matenale fecale e fognature deve
essere disinfettato con un disinfettante contenente cloro. Per Il trattamento IniZiale, Il cloro
attivo deve essere superiore a 40 m&ll. Assicurarsi che Il tempo di disinfeZione sia di almeno
PROTOCOLLO PER INDOSSARE DISPOSITIVI PROTEZIONE INDVIDUALI (DPI) 90 minuti;
lavar si le l11anl e rimuove re sa ngue e fluidi corporei dalle superlici esterne di entrambe le La conce ntrazione di cloro residuo totale nel liquame disinfettato dovrebbe raggiungere i 10
l11anl .> Lavare lo manie sostituire I guanti e sterni con guanti nuovi Rimuovere il respiratore mgj L.
con purificatore d'aria o mas chera a filtro autoadescante (se utilizzata) -> Lavarsi le mani
-> Rlmuovere gli abiti monou so Ins ie me con guanti esterni (se utilizzati) .> Lavarsi le mani e
Indossa re I guanti esternl -> Ac cede re all'Area di rimozione n.1-> Lavare le lI1anl e rimuovere
gli Indumenti protettivi In s ieme con guanti e ste rni (per guanti e indumenti protettivi Indumenti,
ca povolgili mentre li arrot oli) (nota : se usati, rimuovere I coprlscarpe Impermeabili) _> Lavarsi
le mani -> Accede re all'Area di rimozione n .2 -> Lavare le mani e rimuovere gli occhiali _>
l ava re le mani e rimuovere la m asch e ra -> Lavare le mani e rimuovere Il cappuccio _> Lavare
le m a ni e rimuove re l'Interno guanti In latti ce usa-e-getta -> Lavarsi le mani e lasciare l'area di 13
rimozi one n .3 -> l ava rsi le mani, fare la doccia, Indossare abiti puliti ed entrare nell'area p~lIta

12
lJ Procedure di smaltime'n to per versamenti di sanguè e fluidi del paziente .. Disinfezione del dispositivI medici rlutilluablll
COVID·19
'I
4.1 Disinfezione del respiratore a purlficazlone d'aria alimentato
3.1. Per versamenti di piccolo volume «10 mL) di sangue / fluidi corporei:
(1) Opzione 1: le perdIte devono essere coperte con salvìette disinfettanti c.on~enenti clor~
(con· trattenendo 5000 mg,t L di cloro efficace) e accuratamente rimossi, ~ulndl le superfic~
dell'oggetto deve essere pulito due volte con salviette disinfettanti contenentI cloro (contenenti
500 mg/L cloro efficaèe);
Respiratore ad aria purificata alimentato
(2) Opzione 2: rimuovere con attenzione le fuoriuscite con materiali ~ssorbenti usa e getta
come garza, salviette, ecc., che sono state immerse in una soluzione disinfettante contenente
cloro da 5000 mg / L. I
della Filtro della
Cappuccio scatola
batteria
3.2. Per versamenti di grandi volumi (> 10 mL) di sangue e ~fluid i corporei:
(1) In primo luogo, posizionare i segni per indica re la presenza di una fuoriuscita;
(2) Eseguire le procedure di smaltimento secondo l'opzione 1 o 2 descritta di seguito:
n 0pzione 1: assorbire i liquidi versati per 30 minuti con un panno assorbente pulito contenente Immergere in 1000 mg(L cloro-contenimento del disinfettante
acido perossiacetico che può assorbire fino a 1 L di liquido per asciugamano, e quindi pulire il per 30 minuti
area denaturata dopo aver rimosso le sostanze inquinanti.
. b Opzione 2: coprire com pletamente la fuoriuscita con polvere disinfettante o polvere di can~
Pulire tutte le parti ripetutamente e uniformemente con un panno morbido
deggina contenente ingredienti assorbenti d'acq ua o coprirli completamente con assorbitori
d'acqua usa e getta imbevuto nel liquido detergente (acqua pulita)

materiali e quindi versare una quantità sufficiente di 10.000 mg/ L di disinfettante contenente
cloro sul materiale che assorbe l'acqua (o coprire con un asciugamano asciutto a cui verrà Lasciare asciugare le parti e metterle in un sacchetto con chiusura a zip per uso futuro
'sottoposto disinfezione di alto livello) .. Lasciare per almeno 30 minuti prima di rimuovere co n
cu ra la fuoriuscita.

(3) La materia fecale, le secrezioni, il vomito, ecc dei pazienti devono essere racco lti in conte- Nota NaIa NaIa
nitori speciali e disinfettati per 2 ore con un disinfettante contenente cloro di 20.000 mg / L non lasciare che ' fare attenzione nel pulire i non toccare l'elemento
a rapporto versamento-dislnfettante di 1: 2. liquido entri contatti della batteria filtrante quando si
nell'aria nella parte inferiore la
(4) Dopo aver rimosso le fuori uscite, disinfettare le superfici dell'ambiente o degli oggetti principale presa
inquinati. ' Imlot<"e. Non toccare i superficie estemo.
motore. della batteria direttamente. SostitlJire li filtro 5e!l:uer,dcl
(5) I contenitori cei contam inanti possono essere immersi e disinfettati con '5.000 mg/ L di Assicurarsi che questa il manuale di
disinfettante attivo contenente cloro per 30 minuti e quindi pulito. . sia completamente asciutta Istruzioni del prodotto.
prima del uso successivo e
(6) Gli inquinanti raccolti devono essere smaltiti come rifiuti sanitari. della conservazione. .
(7) Gli articoli usati devono essere messi in sacchetti per rifiuti medici a doppio strato e smaltiti
come rifiuti sanitari.

Nota: le procedure di disinfezione per la cappa protettiva sopra descritte sono valide solo per la
14 . p~otezione delie cappe rlutilluabile. Non vanno applicate alle c"ppe protettive monouso.
15
7

4.2 .Procedure di pulizia e dlsinfezion~ per endoscopia digestiva e broncofibroscopia i..


(1) Immergere I"endoscopio e le valvole riutÙizzabili in aCIdo perossiacetiCO allo o ,23%('1ntrollare 5 Procedure di disinfezione per tessuti infetti di pazienti sospetti o confer-
la concentrazione del disinfettante prima dell'uso per assicurarsi che sia efficace), mati
(2) Collegare la linea di perfusione di ciascun canale dell'endoscopio, iniettare 0,23% di acido
5 .1 Tessuti infettivi
per acetico liquido nella linea con una siringa da 50 mi fino a completo riempimento e atten-
dere 5 minuti; Abiti , lenzuola, copriletti e federe usati dai pazienti;
(3) Staccare la linea di perfusione e lavare ogni cavità e valvola dell'endoscopio con a spazzola Tende da letto nella zona del reparto;
pe r la pulizia speciale usa e getta;
(3) Asciugamani utilizzati per la pulizia ambientale.
(4) Mettere le valvo le in un oscillatore ad ultrasuoni contenente un enzima per oscillarlo.
Collegare la linea di perfusione di ciascun canale con I"endoscopio. Iniettare acido peracetico
liquido al 0.23% con una siringa da 50 mi e sciacquare la linea per 5 minuti. Iniettare aria per 5.2 Metodi di raccolta
asciugarla per 1 minuto; (1) Innanzitutto, imballare i tessuti in un sacchetto di plastica solubile in acqua usa-e-getta e
(5) Iniettare acqua pulita nella linea con una siringa da 50 mi e sciacquare la linea continua- sigillare il sacchetto con fascette corrispondenti;
mente per 3 minutI. Iniettare aria per asciugarla per 1 minuto; (2) Quindi, imballare questo sacchetto in un altro sacchetto di plastica; sigillare Il sacchetto
(6) EsegUire un test di tenuta sull'endoscopio; con fascette in modalità ,collo di cigno. ;
(7) Inseme una macchina automatica per Il lavaggio e la disinfezione endoscopica. Imposta un (3) Infine, imballare il sacchetto di plastica in un sacco di tessuto giallo e sigillare con fascet-
live llo elevato di disinfezione per trattamento; te;
(8) Inviare I dis positivi al centro di approwiglonamento di disinfezione con cui sottoporsi alla (4) Al legare un'etichetta speciale che indica l'infezione e Il nome del reparto . Inviare Il sacco
stertlizzazlone con ossido di etilene . in lavanderia.

4 .3 Pre·trattamento di altri dis positivi medici riutllizzablll 5.3 Conservazione e lavaggio

(l) Se non sono prese nti Inquinanti visibili. immergere Il dispositivo per almeno 30 minuti in (1) I tessuti infettivi devono essere separati da altri tessuti infettivi non COVID-19 e lavati in
disi nfettante contenente cloro 1000 mg,tl; una lavatrice dedicata;

(2) Se sono presentl lnqulnanll vi s ibili, immergere il dispositivo I per almeno 30 minuti in disin· (2) lavare e disinfettare i tessuti con un disinfettante contenente cloro a 90· C per almeno
fettante contenente cloro 5000 mg,t l ; 30 minuti.

(3) Dopo l' asciugatura, imballare e racchiudere completamente i dispositivi e invlarli al cent ro
di disinfezione. 5.4 Disinfezione degli strumenti di trasporto
(1) Gli strumenti di trasporto speciali dovrebbero essere utilizzati specificamente per il trasporto
di tessuti infettivi ;
(2) Gli strumenti devono essere disinfettati immediatamente dopo ogni vo~a essere stati uti·
lizzati per il trasporto di tessuti infetti;
(3) Gli strumenti di trasporto devono essere puliti con un disinfettante contenente cloro (con
cloro attivo da 1000 mg/l). lasciare Il disinfettante per 30 minuti prima di pulire con acqua
punta.
i'"---.~_ .. '~-!!!O'''''''-
C<N1D-19. Man ,le di "",lIenziana elrWttarnento
...-.,.--
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

6 Procedure di smllltlmento per rifiUti medici correlati COVlN9 \f


Esposizione cutanea: la pelle è direttamente contaminata da una grande quantità di visibile
(1) Tutti i rifiuti generati da pazienti sospetti o confermati devono essere smaltiti come rifiuto
corporeo fluidi, sangue, secrezioni o materiale fecale dal paziente.
medico;
Esposizione delle mucose: membrane mucose, come gli occhi e le vie respiratorie il tratto è
(2) Riporre i rifiuti sanitari in un sacchetto per rifiuti sanitari a doppio strato. sigillare Il sacchetto
direttame nte contaminato da fluidi corporei visibili, sangue, secrezioni o materiale fecale dal
con fascette a collo di cigno e spruzzare la sacca con cloro da 1000 mg I L
paziente .
contenente disinfettante:
Lesione da oggetti taglienti: penetrazione di oggetti acuminati a cui erano direttamente esposti
(3) Mettere oggetti affilati in una scatola di plastica speciale, sigillare la scatola e spruzzare la fluidi corporei, sangue, secrezioni o materia fecale del paziente .
scatola con 1000 mg / L disinfettante contenente cloro; Esposizione diretta delle vie respiratorie: caduta di una maschera. espOSizione della bocca o
(4) Mettere i rifiuti insaccati in una scatola di trasferimento di rifiuti sanitari. allegare uno spe- del naso a un paziente positivo (1 metro di distanza) che non Indossa una maschera.
ciale etichetta di infezione. racchiYdere completamente la scatola e trasferirla;
(5) Trasferire i rifiuti in un punto di deposito temporaneo per rifiuti sanitari lungo a percorso spe-
cificato in un momento prestabilito e immagazzinare i rifiuti separatamente In un luogo fisso; 8 Operazioni chirurgiche per pazienti sospetti o confermati
(6) I rifiuti sanitari devono essere raccolti e smaltiti da un medico autorizzato fornitore di smal- 8. Requisiti per sale operatorie e DPI staff
timento rifiuti.
(1) Disporre il paziente in una sala operatoria a pressione negativa. Verificare la temperatura.
umidità e pressione dell'aria nella sala operatoria:

7 Procedure per intraprendere azioni correttive contro il lavoro esposto a (2) Preparare tutti gli articoli necessari per l'operazione e utilizzare. se possibile. articoli chi-
COVID-19 rurgici monouso:
(3) Tutto il personale (inclusi chirurghi, anestesisti. infermieri) devono indossare i DPI nella sala
Evento di esposizione professionale correlata a COVID-19 ) di buffer prima di entrare in sala operatoria: indossare cuffietta doppie, mascherina protettiva
medica (N95), occhiali medici. indumenti protettivi. copriscarpe, guanti in lattice e respiratore

I J
Pene
I
Esposizione
I I ad aria purificata:
(4) I chirurghi e le infermiere che si lavano le mani devono indossare un indumenti e guanti
Pelle lnunta di membrane
esposlZtOne
danneggiate mucose, per Infortunio da oggetto
EsposIZIone diretta di sterili monouso e guanti oltre OPI come sopra menzionato:
tagliente
"'"
esposizione
esempio come gli
oochl
tratto respiratorio
(5) I pazienti devono indossa re cuffiette monouso e maschere chirurgiche monouso in base
alla loro situazione:
I I
I I I (6) Gli infermieri in servizio nella sala buffer sono responsabili della consegna degli articoli
I dalla sala buffer area alla sala operatoria a pressione negativa;
lasdale Immedlamente
RlITlUO'.I'eJe I contaminanti con
tessuti puliti o una garza. quindi Svuota con Spremere Il sangue
dall'estremità JrOSsimale
Fa.f&9I'1sm1
"area di ISOlamento.
con abbondaru
(7) Durante l'operazione. la sala buffer e la sala operatoria devono essere ben chiuse. e l'ope-
~1C8t"e 0.5" lodofor"o o 75" abbondanza di razione deve essere eseguita solo se la sala operatoria è sotto pressione negativa:
pef 18 pelle a lasciare che
a estremità distale -> di normale salino o
soluzione salina
• SOluzione nmanga 8 almeno 3 Lavare la tenta con acqua 0.05% dllOOotoro. Tuffo
minuti pef disinfezione. 8 fondo
normale o 0,05% conente--> DisInfettare un batuffolo di cotone In (8) Il personale non necessario è escluso dalla sala operatoria.
lod010ro per con 75% di alcol o 0.5" 75" di alCOl e pulire con
~are con acqua corrente
disinfezione lodophOf IT'IO'Vimento circolare e
delICato la cavlt6 la nasale

l I I I
J
Evacuare dall'area di isolamento ed entrare in stanza di isolamento designata

J
( Segnalare ai dipartimenti competenti

Isolare e osservare le persone con esposizioni diverse dall'esposizione c t . .


per 14 gi orn.
I N eI d et
caso . t orni,. n'feme
' sin . tempestivamente ai dipartime ur anea Intatta
n I competenti

18
t 19
CCMD-19 . Manuale di ",evenzione e trattamento

C<MD-19. Manuale di _ _ e IIIIttomen\o

8.2 Procedure per la disinfezione finale

(1) I rifiuti sanitari devono essere smaltiti come rifiuti sanitari correlati a COVI0-19;
V. Supporti d/llta" per la prevenzione e Il controllo dell'epidemIa
(2) I. dispositivi medici riutiliuabili devono essere disinfettati in base alla disinfezione procedure
di dispositivi medici ri utiliuabili relativi a SARS-CoV-2'

(3) I tessuti medici devono essere disinfettati e smaltiti secondo la disinfezione procedure per I Ridurre " rischio di Infezione Incrociata quando I pazienti cercano assistenza
tessuti InfettivI correlati a SARS-CoV-2 ; medica
(4) Superfici di oggetti (strumenti e dispositivi compresa la tabella dei dispositivi in funzione (1) Indiriuare il pubblico a ottenere l'accesso a serviZI onllM non di emergenza, come Il tratta-
tavolo , I!'tto operatorio, ecc.); ,
mento delle malattie croniche, in modo da "durre Il numero di vIsitatori nelle str1Jtlure saMa(~,
Ciò riduce al minimo Il rischio di infezione incrociata.
a. Gli inquinanti visibili di sangue/ fluid i corporei devono essere completamente rimossi prima
di infezione (gestire secondo le procedure di smalti mento di fuoriuscite di sangue e fluidi cor- (2) I pazienti che devono vIs~are le strutture sanftane devono fissare un appuntamento con
porei ). altre modalità , compresi i portali Internet, che forniscano le indICaZiOni necessane In matefla di
trasporto, parcheggio, orario di arrivo, misure di proteZlone ,lnformazlOnI sul nage, spostam ntl
b Tutte le superfici devono essere pulite con un disinfettante contenente 1000 mgjL di cloro
interni, ecc . Raccogliere online informazioni preventive e complete dal pazJentl per mi llorere
attivo e laSCiato riposare per 30 minuti con il disinfettante. ..
l'efficienza della diagnosi e del trattamento e limitare la durata della VISita,
(5) Pavimenti e muri :
(3) Incoraggiare I pazienti a sfruttare appieno I dispoSitIVI self-servlce dlt,tal, per eVitar Il con
8 Gli inquinanti visibili di sangue/ fluidi corporei devono essere completamente rimossi pri- tatto con gli altri in modo da ridurre Il rischio di InfeziOni IncrOCiate,
ma di Infezione (gestire secondo le procedure di smaltimento di fuoriuscite di sangue e fluidi
corporei ).
2 Minore carico di lavoro e rischio di infezione del personale medico
b Tutte le superfici devono essere pulite con un disinfettante contenente 1000 mgjL di cloro
attivo e lasciato riposare per 30 minuti con il disinfettante . (1) Raccogliere conoscenze condivise ed espenenze di esperti attraverso la consultazIOne r mota
e il team multidiscipllnare per offrire la terapia ottima le nel caSI difficili e complICati,
(6) Aria interna: spegnere l'unità del filtro de lla vento la (FFU). Disinfettare l'aria per irraggiamento
mediante lampada ultravioletta per almeno 1 ora . Accendere la FFU per purificare automatica- (2) Effett uare round mobil i e remoti per ridurre I risch i di esposizione non n~essar" e l'inten
mente l' aria per almeno 2 ore. sità di lavoro del persona le medico, "sparmiando allo stesso tempo la forMure di dlsposlt""
di protezione .
(3) Accedere elettronicamente al piÙ rece nti report sulle COndiZIOni d, Iute del pallentl at
9 Procedure per la gestione di organi di defunti sospetti o pazienti confer- traverso codici QR sanitari (nota: a tutti è nchlesto di ottenere un codICe VERDE anraverso Il
mati sistema QR sanitario per viaggiare In Città) e, In antiCIpo, questiona" ep,demlologicl onllne per
forn ire una guida di triage al pazienti, In particolare quelli con febbre o caSI SOSpetti, prevenendo
(1) OPI del persona le : il personale deve ass icurarsi di essere completamente protetto indossan- efficacemente il ri schio di Infezione.
do indumenti da lavoro , cuffie chiru cgiche monouso, guanti monouso e guanti di gomma spessa (4) Le cartelle elettroniche dei paZienti nelle cliniche della febbre e Il sistema di Imaglng con
con ma niche lunghe , indumenti protettivi mo nouso per uso medico, maschere protettive per tomografia computerluata per CT per COVID-19 possono alulare a ndurre 1' lmens,tA del lavoro,
uso medico (N95) o respiratori ad aria purificata (PAPR), schermi protettivi per il viso, scarpe o a Identificare rapidamente casi altamente SOSpetti e a evitare mancate dlagrID I.
st ivali di gom ma da lavo ro, copriscarpe imperm eabili, grembiu li impermeabili o impermeabil i o
indument i da iso lament o , ecc.

Cura del c adavere : riempire tutte le aperture o ferite che il paziente può avere , come bocca, .
:l Risposta rapida alle esigenze di emergenza del contenimento COVID-19
narici, orecchie , a no e t rac heotomia , usando batuffoli di c otone o garza Imbevute In 3000-500 0' (1) Le ri sorse digitali di ba se "ch ieste da un sistema ospedallero basato su cloud con :ntono
mgj L disinfettante co ntenente cloro o acido peros s iacetlco allo 0,5%. l'uso immediato dei sistemi di Informazione necessari per la nsposta di emergenza DII cpld
mia, come I sistemi digitali attreuatl per le cliniche della febbre di recente ISlrtuZlone , sale di
Aw olgi me nto: awolge re il ca davere con un lenzuolo a doppio strato Imbevuto di disinfettante,
osservazione della febbre e reparti di Isolamento.
e Iracchi uderlo In un foglio di awolglmento per cadave re sigillato a doppio strato Imbevuto di
disi nfetta nte contenente c loro. (2) Ut ilizzare Il sistema informativo ospedahero basato sull'lnfra trunura Internet per condurre
formazione onllne per gli operatori sanlterl e Il sistema di dlst"buzlone con un clic e pcr faCIlitar
m
Il co rpo deve essere trasferito da l persona le nel re parto di Isolamento dell'ospedale t ramite l' operazione e supportare gli Ingegneri per eseguire la manulenZlone remota e l'agglo rn • nto
l'area contaminata verso l'ascensore ded icato, fuori dal reparto e Quindi direttamente t rasportato
di nuove funzioni per l'assistenza medica .
In un luogo speclftco per la cremazione da un veicol o speciale non appena Possibile,
0 lslnfe110ne fi nale: eseguire la disinfezione fi nale del raparto e de ll'ascensore,

--~~----~-- _________ ______ ______________


~ ~ ~L-______________________ .
e,: 21.
COVIO-19. Manuale di prevenzione e trattamento CCNID-19, Manuale di prevenzione e trattamento

[FAHZU Internet + Hospltal - Un modello per l'assistenza sanitaria onllne J

Dallo scoppio di COVID 19, FAHZU Internet + Hospital è passato rapidamente all'offerta online assi-
stenza sanitaria attraverso la piattaforma medica online di Zhejiang con consulenza online gratuita
24 ore su 24 fornendo servizi di telemediclna ai pazienti in Cina e persino in tutto il mondo.
I pazienti hanno accesso ai servizi medici di prim'ordine di FAHZU a casa, che riduce le possibilità di
trasmissione e infezione crociata a seguito delle loro visite all'ospedale. AI 14 marzo, oltre 10.000
persone hanno utilizzato Internet + Ospedale FAHZU Servizio Online.

Istruzioni per la piattaforma medica onllne Zhejiang:


• Scarica l'app Allpay;
lo Apri Allpay (versione cinese) e trova .Plattaforma medica onllne provinciale Zhejlang.;
c Scegli un ospedale (The Flrst Affillated Hospital, Zhejlang Unlversity School of Medicine);
d Pubblica I. tua domanda e attendi che un medico risponda:
~ Una notifica apparltè quando un medico risponde. Quindi apri Allpay e fai elle su Amici:
r Fare clic su Piattaforma medica onllne Zhejlang per visualizzare maggiori dettagli e Iniziare la
consultazione.

[Creazione della piattaforma di comunicazione Internazlonele per esperti me-


dici del primo ospedale affl"ato, ZheJlang Unlverslty School of Medicine J

A causa dello diffusione dell'epidemie COVID-19, Il primo ospedale affiliato, Zhejlang Unlverslty 1 . Gest ione personallzzata, collaborativa e multidlsclplinare
School of Medicine (FAHZU) e Allbab. hanno fondato congiuntamente l'Internazionale Piattaforma
di comunlcezlone per esperti medici di FAHZU con l'obiettivo di migliorare la qualltè di cura e cura
e promozione della condivisione di risorse Informative globali. La piattaforma consente agII esperti FAHZU è un ospedale designato per la cura pazienti COVID·19, in particolare degli Individui gravI
medici di tutto Il mondo di connettersi e condividere I loro preziosi esperienza nella lotta contro e In condIzionI crItIche la cui condizione cambia rapidamente, spesso con piu organi infetti, e
COVID·19 attraverso la messagglstlca Istantanea con In tempo reale traduzione, videoconferenza che richiedono Il supporto dal team multldlsclpllnare (MDl). Sin dallo scoppio dell'epldeml .
remota, ecc. FAHZU ha Istituito un team di esperti composto da madlcl dei Dipartimenti di Melattie Infettive,
Medicina res piratoria, ICU. Medicina di laboratorio, Radiologia, Ultrasuonl, Farmacia, Medicine
tradIziona le cInese , PsIcologia, TerapIa respiratoria. riabilitazione, nutrizione, assistenza Infer-
• Istruzioni sulla piattaforma di com unlcaz lona per esperti medlcllnternazlonell di The Flrst Ospedale mlerlstlca, ecc.
affiliato, Zhejlang Unlverslty SChODI of Medicine è stato istituito un meccanismo multidlsclpllnare completo di dIagnosi e trattamen to In cui I
" Vi sita www.dlngtalk.com/e n per scaricare l'app DlngTalk . medIci, sia all' Interno che all' esterno del reparti dI Isolamento, possono analizzare ogni giorno
le condizioni del pazienti tramite videocon ferenza. Questo consente di determinare strategie
h Iscriviti con le tuo Informazi oni personali (nome e numero di telefono) ed effettue l'sccesso. di traUam ento sclentifico,lntegrato e personal/zzato per ogni grave e paziente In condizioni
e Cendldetl per Iscrlvertl alla piattaforma Intemazlonale di comunlcezlone per esperti medici di FAHZU : critiche.
Motodo 1: Partecipa per codice squadra. Seleziona Contatti> Unisciti el teem> Unisciti al team Un solido proces so declslonele è la chiave della discussione MDl Durante I~ discussione,
esperti di diverse nazIonalità I dipartimenti si concentrano su questIoni provenientI dal loro campi
Codice, quindi Immettere l'ID dllnput: YQDK1170.
specializzati, nonché su questioni critiche da diagnosticare e sul trattamento. La soluzione per
Metodo 2: Partecipa scanslonando Il codice QR dell'lnternatlonal Medicai Expert Com· piatta· 1/ trattamento finale è determinata dal confronto tra esperti con esperienze dltferetl.
form a di comunicazione di FAHZU .
L' ana lisi sistematica è al ce ntro della discussione MDl I pazienti più anziani con pregresse
ti Inserisci le tue Infonmazlonl per Iscrlvertl. Inserisci Il tuo nome, paese e Istituzione medlce . condizionI di salute sono Inc11nl ad ammalarsi gravemente. Pur monltora~d.o attentam,ente la
~ Partecipe alla chet di gruppo FAHZU dopo che l'amministratore ha approvato.
progressione di COVID-19, lo stato di ba se del paziente, le complicanze e I "sultati dell esa~l~
quotidiano devono essare analizzati per monltorare come progredirà la malattia. t necessa I
r Dopo essersi unao al/a chat di gruppo, 1/ personale medico può Inviare messaggi Istantanei assistiti IntervenIre in anticlpo per Interrompere la malattia e per adottare misure proattlve come ant·
da Trad uzione AI, ricevere video guida remota e accesso al/e linee guida delle cure mediche vlrall, osslgenoterapla, a suppç>;;to nutrlzlonale.
22 __________________~___________________________ ~.. 23
~~~__..--------------------.~..... ~'~"~'~__~----~~'-------'-----------------"----~.r----r-~..--··~--------------------~r-----------------.-----~..~~~--~~~----
COIIID-19. Manuale di prevenzione e tmtamento
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

3 Rilevazione dell'anticorpo sierico


L'obiettivo della discussione MDI è di ottenere un trattamento personalizzato. Il piano di trattamento
dovrebbe essere adattato a ogni persona quando si considerano le differenze tra individui, decorso Anticorpi specifici vengono prodotti dopo l'Infezione da SARS-CoV-2. Anticorpo slerlco I metodi di
della malattia, e tipi di pazienti. determinazione comprendono l'immunocromatografia con oro colloidale, EUSA, immunodosagglo
per chemiluminescenza, ecc. IgM positive specifiche per siero o IgG specifiche titolo antlcorpaia
La nostra esperienza è che la collaborazione MDI può migliorare notevolmente l'efficacia della nella fase di recupero ~4 volte superiore a quello nella fase acuta. può essere utilizzato come
diagnosi e trattamento di COVID-19. criterio diagnostico per pazienti sospetti con rilevazione di acido nuclelco negativo. Durante Il
monito raggio di fOllow-up, le IgM sono rllevabill 10 giorni dopo l'Insorgenza del sintomi e le IgG
lo sono rilevablle 12 giorni dopo l'Insorgenza dei sintomi. La carica vlrale diminuisce gradua~
Il. Indicatori di eziologia e Infiammazione mente con il aumento dei livelli sierici di anticorpi.

1 Rilevazione di acido nucleico SARS-CoV-2 4 Ri levazione di indicatori di risposta infiammatoria


SI raccomanda di condurre test di proteina C reattiva, procalcitonlna, ferritina, D-dlmero, totale
e sottopopolazioni di linfociti, IL-4, IL-6, IL-iD, TNRII. INRII e altri indicatori di infiammazione e
1. 1 Raccolta dei campioni stato immunitario , che possono aiutare a valutare la clinica progresso, allerta tendenze gravi e
critiche e fornisce una base per la formulazione di strategie di trattamento. la mag&ior parte
Importanti campioni, metodi di raccolta e tempistica della raccolta sono importanti per migliorare
dei pazienti con COVID-19 ha un livello normale di procalcitonina significativamente aumento del
la sensibilità di rilevamento. 1 tipi di campione includono: campioni delle vie aeree superiorl
livelli di proteina C reattiva. Un reattivo C rapido e significativamente elevato livello di proteine
(tamponi faringei , tamponi nasali, secrezioni rinofaringee). campioni delle vie aeree inferiori
indica una possibilità di infezione secondaria. 1 livelli di D-dimero ~no
(espettorato, secrezioni delle vie aeree, liquido di lavaggio broncoalveolare), sangue, feci, urina
e secrezioni congiuntivali. Espettorato e altri campioni del tratto respiratorio inferiore hanno alto significativamente elevato nei casi più gravi, che è un potenziale fattore di rischio per una
tasso positivo di acidi nucleici e dovrebbe essere raccolti preferenzialmente. SARSCoV-2 prolifera prognosi sfavorevole. Pazienti con un basso numero totale di linfociti all'inizio della malattia
preferenzialmente nelle cellule alveolari di tipo Il (AT2) e nel picco di diffusione virale appare generalmente hanno una prognosi sfavorevole. I pazienti gravi sono progressiv~mente diminuiti
da 3 a 5 giorni dopo l'inizio della malattia. Pertanto, se il test dell'acido nucleico è all'inizio numero di linfociti del sangue periferico. I livelli di espressione di IL-6 e IL-lO IO I pazienti gravi
sono aumentati notevolmente. È utile monitorare i livelli di IL-6 e IL·l0 valutare il rischio di
,
negativo, i campioni dovrebbero continuare a essere raccolti e testati giorni successivi.
progressione verso una condizione grave.

1.2.Rilevazione di acido nucleico


5 Rilevazione di infezioni batteriche o fungine secondarie
Il test dell'acido nucleico è il metodo preferito per diagnosticare l'infezione da SARS-CoV-2. Il
il processo di test secondo le istruzioni del kit è il seguente: I campioni sono pre-elaborato e I pazienti gravi e in condizioni critiche sono vulnerabili a batteri o funghi secondari infezionI. I
il virus viene lisato per estrarre acidi nucleici. I tre geni specifici di SARSCoV-2, owero il telaio campioni qualificati devono essere raccolti dal sito di infezione per batteri o cultura fungina. Se
di lettura aperto la / b (ORFla / b), proteina nucleo capside I geni (N) e le proteine di invilup- si sospetta un'infezione polmonare secondaria,l'espettorato tossisce in profondltà nel polmoni,
po (E) vengono quindi amplificati mediante PCR quantitativa in tempo reale tecnologia. I geni aspirati tracheali, liquida di lavaggio broncoalveolare e campioni di pennello dovrebbe essere
amplificati sono rilevati dall'intensità della fluorescenza . Criteri di risultati positivi dell'acido raccolto per cultura. L'emocoltura tempestiva deve essere eseguita nei pazienti con febbre ~Ita:
nucleico sono: il gene ORFla / b è positivo e/o il gene N/ E è positivo. Le emocolture prelevate da venose o cateteri periferici dovrebbero essere eseguito In paZIenti
con sospetta sepsi che avevano un catetere a permanenza. È raccomandato .di sottoporsi al
La rilevazione combinata di acidi nucleici da più tipi di campioni può migliorare l'accuratezza dia- test del sangue G e al test GM almeno due volte a settimana alla cuttura funglOa.
gnostica . Tra i pazienti con acido nucleico pOSitivo confermato in tratto respiratoria, circa il 30%-
40% di questi pazienti ha rilevato acido nucleico virale in il sangue e circa il 50% - 60% dei pazienti
ha rilevato acido nucleico virale nelle feci. Tuttavia, il tasso posi'tivo di .test dell'acido nucleico
nei campioni di urina è piuttosto basso. Test combinato con campioni di vie respiratorie, feci, 6 Sicurezza di laboratorio
sangue e altri tipi di campioni sono utili per migliorare la sensibilità diagnostica dei casi sospetti, Le misure di protezione dalla biosicurezza devono essere determinate in base a diversi livelli di
monitorare l'efficacia del trattamento e la gestione dell'isolamento post dimissione le misure. rischio di processo sperimentale. La protezione personale deve .essere. ad~ttata conforme~~:
a BSL-3 requisiti di protezione di laboratorio per la raccolta del camploOl delle vie respira! . Ii
nucleici operazioni di rilevazione di acidi e coltura di virus. ProtezIOne personale In ,:~~~7':,~
2 Isolamento e cultura del virus con Il requisito di protezione del laboratorio BSL-2 dovrebbe essere eseg~'to per P sere
chimici, test immunologici e altri test di laboratorio di routine: I camPloOl.d~~~be~~c~~ezza
La co~ura del virus deve essere eseguita in un laboratorio con livello di sicurezza biologica qualificato trasportato in appositi serbatoi di trasporto e scatole che soddlsfan~ I re;:'~~:e I IO .
3 (BSL-3). Il processo è brevel1lente descritto come segue: nuovi campioni di espettorato del pazien- Tutti i rifiuti di laboratorio devono essere rigorosamente sterilizzati IO aut .
te, le feci, ecc. vengono ottenute e inoculate su cellule Vero-E6 per la coltura del virus. Il cnopatico
effetto (CPE) si osserva dopo 96 ore. Rilevazione di acido nucleico virale in co~ura Il mezzo Indica
una cultura di successo. Misura del titolo .del virus: dopo aver diluno il virus concen~zione dello ·
stock di un fattore 10 In serie, il TCID50 è determinato dal metodo mlcrocitopatico. Mrimenti, la
vltaln irale è determl ~ta dalla formazione della placca un ~~ (PFU).
~_ 24~~~~_______ ~_M.~ ~
~
____ ________............________............_____ I____............________......__________ ~ ......~~-----&~~~~ .. . ~~-~.~
.
25
COVID-l ~ nua le di prevenzione e trattamento

III RI ul d

,monitor ggio d Il t rapia fficacla


rl oluzl on altamente preferibile.

f s mizi I si pr s nta sp sso con ombre a chiazze multifocali o vetro smerigliato


opa it situ t nell p riferia po/monare, nell 'area subpleurica ed entrambi i lobi Inferiori sulla TAC
tor cic scansioni. L' sse lungo de lla I sion è per lo più parallelo alla pleura. Ispesslmento settale
interlobu la ispes imento interstìzla l Intra lobulare, esibendosi come reticolazlone subpleurlca ,
cio un .. cr p ving . si osserva in alcu ne opacit del vetro smerigliato. Un piccolo numero di casi
pu mostra le ioni solitarie, locali o lesioni nodulari a chiazze distribuite coerentemente con I bronchi
(3) Assistere nella cr lion
con ariazloni di opacit d I vetro smerigliato perife rico . La progressione della malattia si verifica
cheotomla OU S.
princlp Imente nel corso di 7-10 giorni, con densità allargata e aumentata delle lesioni rispetto a
immagini prec denti e lesioni consolidate con segno broncogramma aereo. Casi critici possono (4) Farmaci com l'infu lon di
mostrar ult riore consolidamento espanso, con l' intera densità pOlmonare che mostra una maggiore mite broncoscopio.
op cit , a volte noto come IIpolmone bianco". Dopo che la condizione è stata alleviata, le opacità
del vetro smerigliato può essere completamente assorbito e alcune lesioni di consolidamento lasce-
ranno strisce fibrotiche o reticolazione subpleura le. Pazienti con coinvolgimento lobulare multiplo ,

_-
in particolare Quelli con lesioni estese devono essere osservate per esacerbazione della malattia .
Quelli con tipica pulmo CT le manifestazioni collatera li devono essere isolate e sottoposte a test

............
continui di acido nucleico anche se il il test dell' acido nucleico di SAR-CoV-2 è n

Sopra manifestaZIoni broncoscoplche di COVID-19: on ore d


congestione; grandi quantità di secrezioni di muco n I lum

La diagnosi precoce , il trattamento e l'isolamento dovrebbero es ere e


possibile. Dinamico il monitoraggio dell'imaglng polmonare. dell' I dice di
Ca ratteri stiche CT ti piche di COVID-19: di citochine sono utili all 'inizio identificaZione di pazienti ch possono c:
Figura 1, Figura 2 : opacità del vetro smerigliato; critici. Un risultato positivo dell'acido nuclelco di SARS-CoV-2 è 1\ gold
COVID-19. Tuttavia , considerando la possibilità di falSI nega I I nella fii
Figura 3: noduli ed essudazi one irregola re ; casi sospettlle man ifesta zioni caratteristiche nelle scansionl Te po sono
Figura 4, Figura 5 : lesioni di consolidamento multifocale; confermati anche se nucleici il test dell'acido è negativo. De ono ess
le prove continue di più ca mpioni in Questi casi.
Figura 6: consolidamento diffuso , "polmone bianco". 27
I cn't n diagnosllci. oono i protocol" Pl'< la dllll"OSI Il tnlt1 8", RIO di CO Io.:;tOl . UN I Trat! m nto antlvlròl
il , o ronfeml t I ba. sufl .ton ~" Iotì 8 ( mPl'@ 8 18 tr8s",I slon 8gl'8pPOlo), cllnlclI AI fAHlU no t Il ppl", ti come r I di t IOp.
m nifesteZJonl ( ing polmone 8 risultet l di SARS oV-2 rll 1181l0n8 comb'","on' oon rbldolo 1200 m PC q 1:111) 1)0011'
di acido noci rS rQ. no~tro O'DI'd.I", Il lempo mMlIO rr
la proma volta è "O di 12 &Ioml (lC I fI 15 ~)
te t dell'ocldo nud ICO In t,'lO per D'U d 2 VOft C .~ con n
Classificazi ni lini he: di 13.5 l,om, IIC al <; .5 17.5 &/OfTl1)
I ClISI li.,,, Se Il regime di be'~ non ~
compresa Ira 18 e 65 nn, 1060
I stn noi ' enon Iblle nscontrare manifestazioni di POlmonita Imaglng. due gloml. 500 m Qd per
:.. ClISI mode ti La nebuilzzazlone di In "IOne t 'Z<:OITlII

I ~enti han sintomi come febbre El sintomi del tratto respiratorio, ecc. E manifestazioni di
POlm note ss n essere e",ate nell'imaging.
Darunavir
:l ClIsi In Vltro . In base oll'espenen di t.u','" "'''''''''
relativamente lievI. Per I pou nt InI,)\JCoar,tI
Adulti c~e sodi! fano uno del seguenti criteri: frequenza respiratoria" 30 rasplrl / mln; sa-
balto (1 compresso Qdl o I
tura~one di OSSIgeno" 93% a riposo: pressione arteriosa parziale di ossigeno (Pa02) / ossi-
un'opZione eltem tlva dopo
concentrazione gen lFi02) " 300 mmHg. Pazienti con progressione delle lesioni> 50% entro
più farmaci nllvlrall.
24 a 48 ore nell'IInaging polmonare devono essere trattati come casi gravi.

4 casi critici
2 Ciclo di trattamento
Soddisfare unI) dei seguenti criteri: occorrenza dell'insufficienza respiratoria ventilazione mec-
canlca: presenza di shock: altra insufficienza d'organo che richiede monito raggio e trattamento " ciclo di trattamento d I eloroch •
in terapia ontel1Slva. di altri regimi non. ototo d t rm
devono e sore Int rrottl . 01 t • d
I casi critici sono ulterionnente suddivisi in fasi iniziali, intermedia e tardive secondo il Indice rimangono nega t Ivi per plU di 3
di ossigenazioqe e confom1il<l del sistema respiratorio.
, - Stadio iniZIa/e: 100 mmHg <indice di ossigenazione 5150 mmHg; conformltll respiratoria
sist ema ,,30 mL / cmH20: senza insufficienza d'organo diversa dal polmoni. Il paziente ha un VII. Trattamento ItntHhoek • 8fIti.. po·M'etnla
gra nde POssib~ ità <Ì recupero attraverso antivirali attivi, anti-eltochlna e di supporto al tratta-
Durante la progre 510ne dallo 'lido>
mento.
iposslemla. cascata di Cltochl 'e
, - St adio intennedio: 60 mmHg <indice di ossigenazlone 5100 mmHg: 30 mi / cm H20> della pertUSIO ne del te utl e per >nO
confom1ità del sistema respiratorio ;,15 mL / cmH20; può essere complicato da altri lievi o
disfunzione moderata di altri organi.
, . Stadio avanzato : indice di ossigenazione ,; 60 mmHg; conformltè del Sistema respiratorio
resplratono.
<15 mL / cmH20: consolidamento diffuso di entrambi i polmoni che richiede l'uso dell'ECMO ;
o fallimento d i altri organi vit ali . Il rischio di mortalità è aumentato In modo significativo .

I USO di glucocortlcoldl Quando nece sano


VI. Trattamento antivirale per 1'.UmlnazlOM t........_ • .,.mI patoce"1 L'uso appropnato ea breve temllne di c:ortlcow,lQId'
prevenire la progressoOne della ma n dh" e pr1!$O
Un trattamento antivirale precoce può ridurre l'incidenza di casll/avl e cMtlcl. Sebbene non bile nei pa2lentl con gra.e potmonl e aa C(lI. IO 19 T ~
ci sono prove cliniche per efficaci farmaci antivirali, attualmente basati su strategie antivira li deve essere e 'Ilata a causa di e\~n I I!f\; f e
sulle caratteristiche (li SAR-CoV-2 san? adottati secondo I Protocolli di diagnosi e Trattamento
di COVID-19: preven ione, controllo, diagnosi e gestione. 1.1 IndicaZione per COr1lCOsteroid
" per Quelli In fase gra\e e gravemente ma' ,
h per Quelli con febbre 811a persist te (tempera uta 5UlII'nor a 39- C

28
'. V I '4' iò."-J
. Manuale di prevenzione e trattamento

_ _ _ _ _ _ _ _ _....._ _ _ _ _ _ _ _ _C::(}I1::..::I}:..:;l:...::"'::::.''''''':.:::::~~dI """"""..... Iro"_ _

c per coloro la cui tomografia computerizzata (CT) ha dimostrato un'attenuazione Irregolare del
vetro smerigliato o più del 30% dell'area dei polmoni; 2.2 ContrOlndlCllr.onl
d per coloro la cui TC ha dimostrato una rapida progressione (oltre Il 50% dell'area coinvolta Non vi è alcu"" controind
nelle immagini TC polmonare entro 48 <>re); I I r.·',',""'"",'o CIi n
Tuttavia, ALSS d""",~
c per coloro il cui IL-6 è superiore a :;, 5 ULN . • Grave maiattla amo intnM I !IC'O
1.2 Applicazione di corticosteroldi

Si raccomanda metilprednisolone per la routine inizia le alla dose di 0,75 - 1,5 mg / kg per
via endovenosa una volta al giorno (quasi 40 mg una o due vo lte al giorno). Tuttavia, il metil- c Malattie cerebrova t n .cM
prednisolone alla dose di 40 mg ogni 12 ore può essere preso in co ns iderazione per i pazienti
con abbassamento della temperatura corporea o per i pazienti co n ci tochi ne significativamente d Insufficienza CIl",,.c;a cronica, c'",,'.SI~~1fle "":."n,,,,, canllaQ
aumentate a dosi di routine di steroidi. Anche il metilprednlsolone al la dose di 40 mg-80 mg e lpoten sione e shoc.l< tncontrO
ognI 12 ore può essere preso in considerazione per i casi critici. Monitorare attentamente la
temperatura corporea. la saturazione di ossigeno nel sangue, la routine del sangue, la protei-
r Aritmia grave.
na C reattiva, le citochine, il profilo biochimico e la TC polmonare ogni 2 o 3 giorni durante il Scam biO plasmalico com bi n
trattamento, se necessario. Il dosaggio di metilprednisolone dovrebbe essere dimezzato ogni 51conSiglia l'adsorblm nto. "",.:~~:::
3-5 gIOrni se le condizioni mediche dei pazienti sono migliorate. la tempe ratura corporea si mi di plasma devono sse'e 6CllInl)/31 Q eso~l;u,
normalizza o le lesioni coinvolte alla TC vengono assorbite in modo significativo. SI raccomanda operatIve sono rlportat n I consenso
metilprednisolone orale (Medrol) una volta al giorno quando la dose endovenosa è ridotta a d~1 sangue del 'eguto (tlficlbie I I Ira.(lD.merno
20 mg al giomo. Il decorso dei corticoster9idi non è definito; alcuni esperti hanno suggerito di coronaviru$,
interrompere il trattamento con corticosteroidi quando I pazienti sono quasi guariti.
1.3 Considerazione speciale durante il trattamento
8 screening della TB mediante dosaggio T-SPOr, HBV e HCV mediante test antlcorpale deve
essere eseguito prima della terapia con corticosteroidi;
b in ibitori della pompa protonica potrebbero essere cons iderati per prevemire complicazioni;
c devono essere monitorati i livelli di glucosio nel sangue. La glicemia alta deve essere trattata
3 0 sslgcno terapla pc, l"ipos ,Ieml
con insulina quando necessario:

d ::~:~::::~::=
d bassi livelli di potassio sierico devono essere corretti;
L'lposslcmla puO pre .nl"r I a
t'" funzionalìtà epatica deve essere attentamente monitorata; slgeno Il trattamento d Int · r 110 puO
r la fitoterapia tradizionale cinese può essere presa in considerazio ne per I pazienti che stanno secondario cau IO de olfflcoM r8$C •
sudando;
3.1.0sslgenolerapla
g sedativi ipnotici possono essere somministrati temporaneamente a pazienti con disturbi del
sonno. (1 ) Monltoragglo continuO dClla &atu
zjen tl non hanno nece ..,namt:nte ' ile lUI1ilJOfII ,,, OSSl&et1UZlOI1e ."."~..~ Ir~e.~.. '....
manifestare un rapido d lenOr mento .O::::~:'
momtoragglo conllnuo di t~r JOne d o
2 Trattamento del fegato artificiale per la soppressione della cascata di citochine
(2) Ossigenoterapla Il più pr lo po
Il sistema di supporto epatico artificiale (ALSS) può condurre scambio plasmatlco, assorbimento,
pertuslone e filtrazione di mediatori infiammatori come endotossine e sostanze metaboliche L' osslgenoterapla non. necnsarte pet I p&1 con ~;~~~:~~:
dannose di piccolo o medio peso molecolare. Può anche fornire albumina sleri ca, fattori di co· perlo re a 93% o per p'tZI~ntl senza tom IN ~
agu lazione, bilanciamento del vo lume del fluido , elettroliti e rapporto acido·base e manifestare trattamento. L'osslgenote PIB è fon mcn e '·OO::ol1iWlCIa.ta
tempeste di anti-citochine, shock, infiammazione polmonare, ecc, In tal modo può anche aiutare resplratono , Va notato che alcuni pal ·nt ,"Wl con PeO
a migliorare le funzioni multiple di organi tra cui il fegato e I re nI. Pertanto, può aumentare Il evidenti di difficoltà r p.'dloo •.
successo del trattamento e ridurre la mortalità dei pazienti gravI. nlO dell'os tgenole
(3) ObiettiVO del lratt
2.1 Indicazione per ALSS L' obiettivo del trattamento dell'osslgeno'e<1l
8livello sierlco dell'indicatore infiammatorio (come IL-6) aumenta a ;, 5 ULN o Il ta sso di au- 2 ) a 93% 96% per I p .entl ~nz ma lt
mento è ,, 1 volta al giorno; con Insufficienza ,espi tona cronlcll di upo Il l.
h area interessata di immagini r c o raggi X polmonari progressione ;'10% al giorno; dovrebbe essere aume talo 81 9~ ·95 pct I PIIl
di sotto de11'85% durat1t Il giorno a"lVil~
Per il trattamento delle malattie sottostanti sono necessari 3 sistemi di supporto al fegato artificiale.
Pazienti che rive lano 8 + b o pazienti che rivelano 3.

30
di j:Mevenzione e trattamento
C(MO-! M """lA di 1"""'''''.....

(4) Controllare l'osslgenoterapla


. Sommlnlstrara 5ed81,~, an8
PaO, I FiO, è un i~dicatore sensibile e preciso della funzione di osslgenazlone, La stabilità e la della piatte forme e la pre
IOne d, gu
monitorabllltè di FIO, è molto importante per I pazienti con progressione della malattia e PaO
b Reclutamento polmone
IR~ •
inferiore a 300 mmHg, L'ossigenoterapia controllata è il trattamento preferito,
Si co~siglla l'ossigenoterapia con cannula nasale ad alto flusso (HFNC) per i pazienti con seguenti
condIZioni: SpO 2 <93%; PaO, I FiO, <300 mmHg (1 mmHg = 0,133 kPa); respiratorio san
tasso> 25 volte al minuto a letto; o notevole progressione sull'imaging a raggi X, I pazienti do- (3) Ventilazione In poS'l,one pron
vrebbero Indossare una maschera chirurgica durante il trattamento HFNC, Il flusso d'aria dell'os-
sigenoterapia HFNC dovrebbe iniziare a un livello basso e aumentare gradualmente fino a 40-60
LI min quando PaO, I RO, è compreso tra 200-300 mmHg in modo c~e i pazienti non avvertano
evidente senso di oppressione al torace e respiro corto, Un flusso iniziale di almeno 60 L / min
deve essere somministrato immediatamente per i pazienti con evidente problema respiratorio.
L'intubazione tracheale per i pazienti dipende dalla progressione della malattia, dallo stato sistemi.
co e complicazione dei pazienti per quelli con situazione stabile ma con un basso indice di ossige-
nazione «100 mmHg). Pertanto, valutazioni dettagliate delle condizioni cliniche dei pazienti sono
molto importanti prima del processo decisionale. L'intubazione tracheale deve essere eseguita il
prima possibile per pazienti con un indice di ossigenazione inferiore a 150 mmHg, peggioramento
dei sintomi respiratori disfunzione o disfunzione multipla d'organo entro 1·2 ore dopo un flusso
elevato (60 L I min) e Ossigenoterapia HFNC ad alta concentrazione (> 60%), (4)Prevenzlone del "gurglto e ""I>' l
Pazienti anziani (> 60 anni) con più complicanze o PaO, / FiO, inferiore a 200 mmHg dovrebbe Il volume reSiduo gastriCO e la 'u,,"_
essere trattato in terapia intensiva.
3.2.Ventilazione meccanica
Si raccomandadIommtnlstrpre
consiglia l'alimental/on na....,le e
un ·: :~::::i::::.c::::~
....""'_
enterale deve essere so pe a e l'a .
(1) Ventilazione non invasiva (NIV)
prima del trasferimento , Se non es·
La NIV non è fortemente raccomandata nei pazienti COVID·19 che non riescono al trattamen· semi-seduta di 30 .,
to con HFNC, Alcuni gravi pazienti progrediscono rapidamente verso l'ARDS, Una pressione
(5) Gestione de, ftUldl
di gonfiaggio eccessiva può causare distensione gastrica e intolleranza che contribuiscono
all'aspirazione e peggiorano la lesione polmonare. A breve termine (meno di 2 ore) l'uso di Un carICO eccessivo d, liqUIdi peujofa,,!!r;:~~:::
NIV può essere attentamente monitorato se il paziente ha un'insufficienza cardiaca sinistra ne polmonare e m/gllorare l'oulgen la, :::::::.:
acuta, cronica malattia polmonare ostruttiva o immunocompromessa. L'lntubazione dovrebbe controllata garantendo allo, eue temo<> la p
essere eseguita Strate!lJe per prE!\lenore la polmO<! e
il più presto possibile se il miglioramento dei sintomi di distress respiratorio o PaO, I FiO, non devono essere ngorosamente inplementa e.
lo è osservato.
s SeleZionare Il tipo apOfop<lato d / tubo enClDtnIC
Si consiglia NIV con doppio circuito. Un filtro antivirus deve essere installato tra la maschera e la
b Utilizzare un tubo endotrachea e con _ 1 _ loUI:lC)ottC
valvola di espirazione quandO si applica NIV con un singolo tubo. le maschere adatte dovrebbero
con slnnga di 20 mlllUOta ogni ""ta);
essere scelto per ridurre il rischio di diffusione del virus attraverso perdite d'aria,
c Posizionare Il tubo endotracheale ne poti oOne corretllI e la ",,1I:JI>d'i1:a C01I1s:..t ,
(2) Ventilazione meccanica invasiva
correttamente e evItare di tirare;
8 Principi di ventilazione meccanica invasiva in pazienti critici
~ importante bilanciare le esigenze di ventilazione e osslgenazione e Il rischio di danno palmo·
nare meccanico associato alla ventilazione nel trattamento di COVID·19,
• Regolare rigorosamente il volume corrente a 4 · 8 mL I kg, In generale, minore è la compliance
polmonare, il più piccolo dovrebbe essere il volume corrente prelmpostato.
,Mantenere la pressione della piattaforma <30 cmH,O (1 cmH,O '" 0,098 kPa) e la pressione
di guida <15 cmH,O.
. Impostare PEEP secondo il protocollo ARDS.
Frequenza di ventilazione: 18-25 volte al minuto, ~ consenllta un'lpercapnla moderata ,

32 •
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

d Mantenere la pressione del l'a irbag a 30 ·35 cm H20 (1 cm H20 = 0,098 kPa) e monltorare comprendono chino Ioni, celalotlne di seconda o ter/.il generazione, InlMore della f!..lattameti
ogni 4 ore; composti, ecc . Gli antibiotici dovrebbero esse re usati per provenire l'lnfollonl) batt.erlca In
pazienti criticamente gravi, in particolare quelli con ventilazione meccanica Inv.."'a. Gli antibio-
e Monitorare la pressione dell'airbag e trattare l'acqua condensa quando la posizione modifiche tico come carbapeneml, composti Inlbltorl della f!..lattamasl, lattina dlllnezolid e •• ncomlclna
(d ue persone collaborano allo scarico e al versamento dei condensati di acqua in contenItore possono essere usati In pazienti critici In ba se al .Ingpll fattori di rischio.
con ta~p~ co ntenente una soluzione di cloro disinfettante pre-preparata); avere a che fare con
secreZioni accumulate nell'airbag; Sintomi, segni e Indicatori del paziente, come la routlne del sangue, la pmtelna C reattlva e
proca lcitonina, devono essere attentamente monrtoratl durante Il trattamento. Quando w~no
r Pulire tempestivamente le secrezioni dalla bocca e dal naso. rivelata un cambiamento nella condIzione del paziente, è necessario formulare un giudizio cllnl-
(7) Riduzione della ventilazione co completo. Quando ,'infezione secondaria non pu ò esse re esclusa, è nece6sarlo raccogliere
campioni qualificati mediante preparazione dello striscio, co ltivazione, acido nuclelCo, antigene
I sedativi sono ridotti e interrotti prima del risveglio quando il PaO / Fi02 del paziente è più di e anticorpo, al fine di determinare l'agente Infettivo il prlma possibile. Gli antibiotIcI possono
150 mmHg . L' interruzione dell'intubazione deve essere eseguita ;;'prima possibile se possibile. essere usati empi ricamente nel seguenti condizioni: 8 maggiore espettorazione, colore pitl
HFNC o NIV viene utilizzato per Il supporto respiratorio sequenzia le dopo l'interruzione. scuro dell 'espettorato, in partico lare pus giallo espettorato; h l'aumento della temperatura
corporea che non è dovuto all'esacerbazione dell'originale malattia; ( > Il marcato aumento del
globuli bianchi e / o dei neutrofili: d procalcitonina " 0,5 ng! mL; e Esacerbazione dell'indice
di ossigenazione o disturbi circolato ri non causati dall'infezione vira te; e le altre condiZIonI
sospettosamente causate da infezioni batteriche .
Alcuni pazienti COV10-19' sono a risch io di infezioni fungine secondarie dovute a indebolimento
immunità ce llulare causata da infezioni virali, uso di glucocorticOidi e / o ad ampKl spettro
antibiotici . È necessario effettuare rilevazioni microbiologiche delle secrezioni respIrato ne come
preparazione e coltivazione dello striscio per pazienti in condizioni critiche: e fornire tempestIVo
D-glucosio (G·test) e galattomannano (GM-test) di sangue o liquida di lavaggio broncoalveolare
per sospetti pazienti.
È necessario esse re vigili con la possibi le infezione da candidosi invasiva e antifungina terapia.
Il ftuconazolo o Irechinoca ndina possono essere utilizzati nelle seguenti condizioni: paZienti
ai quali sono stati somministrati antibiotici ad ampio spettro per sette giorni o più; a paZIentI
con nutri zio ne parenterale; b pazienti con esame o trattamento invasivo; c pazIenti con coltura
candida po sitiva nel campione ottenuto da due o pi ù part i del corpo; d i pazienti hanno risultati
significativamente aumentati del G-test.
È necessario essere vigili con la possibile aspergillosi polmonare invasiva. Terapie Anti-tunglOe
come voriconazolo, posaconazolo o echinocandina sono considerati utilizzati nelle seguenti
condizioni: a ai pazienti viene somministrato glucocorticoide per sette giorni o più; b i pazienti
hanno agran ulocitosi ; c i pazienti hanno malattie polmonari ostruttive croniche e la .cottura
dell'aspergillus è risultata positiva nel campione ottenuto dalle vie aeree; d paZIentI hanno
significativamente aumentato i risultati del t est GM.

IX. L'equilibrio tra mlcroecologla Intestinale e supporto nutrlzlonale


VII. UIO razionale deglI antibiotici per prevenire l'infezione secondaria Alcuni pazienti COVID-19 hanno sintomi gastrointestinali (come dolore addominale e di:ea)
dovuti a infezione vira le diretta della mucosa intestinale o antlv~rale e antlnf:ttlva. fa~~~VIO-~~1
COVID-1 9 è una malattia da infezione virale, pertanto gli antibiotici non sono raccomandati per
prevenire l'i nfezione batterica in pazienti lievi o ordinari; devono essere usati con attenzione
nei pazienti gravi in base alle loro condizioni . Gli antibiotici possono essere usati con discre-
~~~~e~~~~:~~:~i~'~Z;~~~b~~;;~~~~~O~O;i~~oi~i~~~:~~::s~~ro~~~~~:~{~;E: ~~~~~~~~
zione nei pazienti che presentano le seguenti condizioni: lesioni polmonari estese; eccesso terio. Lo squilibrio microecologlco '"teStlnalel,puòi-~rt:~';"amicroecologia intestinale mediante
secondaria, quindi è importante mantenere.. equI I n
di secrezioni bronchiali; vie respiratorie cron iche ; malattie con una storia di colonizzazione di
modulatore microecologico e supporto nutrlzlonale.
agenti patogeni nel tratto respi ratorio inferiore; assunzione di glucocorticoidi con un dosaggio
~ 20 mg x 7d (in termini di prednisone). Le OpZIOni di antibiotiCI 35
0-19. Manuale di prevenzione e trattamento
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

1 Intervento microecologico X . Supporto ECMO per pazienti COVID-19


(1) Agenti microecologici possono ridurre la traslocazione batterica e l'infezione secondaria. Pos-
sono aumentare i batteri intestinali dominanti, inibire i batteri intestinali nocivi, ridurre la tossina
produzione e riduzione delle infezioni causate dalla disbiosi della microfiora intestina le. COVI0-19 è una nuova malattia altamente infettiva che colpisce principalmente gli alveoli polmonari,
che danneggia principalmente i polmoni dei pazienti critici e porta a grave insufficienza respirato-
(2) Agenti microecologici possono migliorare i sintomi gastrointestinali dei pazienti. possono na.
ridurre l'acqua nelle feci, migliora il carattere fecale e la frequenza di defecazione e riduce la Per l'applicazione dell'ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) nel trattamento COVID-19,
diarrea inibendo l'atrofia della mucosa intestinale. I mediCI devono prestare particolare attenzione a quanto segue: il tempo e i mezzi di Intervento
(3) L'ospedale con risorse pertinenti può eseguire analisi della fiora inteslina le. Perciò, il disturbo ~ntl~?ag.ulanti e sanguinamento, coordinamento con ventilazione meccanica, addestramento pe;
della flora intestinale può essere scoperto prima in base ai risultati. L'antibiotica può essere riabilitaZion e precoce, strategia di trattamento per le complicazioni.
regolata tempestivamente e possono essere prescritti probiotici. Questi possono ridurre la 1 Tempi di intervento ECMO
possibilità di traslocazione batterica intestinale e l'infezione derivata dall'intestino.
1.1 Salvataggio ECMO
(4)11 supporto nutrizionale è un mezzo importante per mantenere l'equilibri microecologico in-
testinale. Il supporto nutrizionale intestinale dovrebbe essere applicato tempestivamente su lla Nello stato di supporto della ventilazione meccanica , misure come la strategia di ventilazione
base di efficaci valutazioni dei rischi nutrizionali, delle funzioni gastroenteriche e dei rischi di protettiva polmonare e la ventilazione in posizione prona sono state adottate per 72 ore. Con
aspirazione. l' insorgenza di una delle seguenti condizioni, l'intervento di salvataggio dECMO deve essere
preso in esame.
2 Supporto nutrizionale (1) PaO, / FiO, <80 mmHg (indipendentemente dal livello di PEEP);
I pazienti COVID-19 gravi ma lati che sono in uno stato di grave stress sono ad alto rischi nutri- (2) Piastra ,; 30 mmHg, PaCO,> 55 mmHg;
zionali. Prime valutazioni del rischio nutrizionale, delle funzioni gastrointestinali, del rischio di
aspirazione e il supporto nutrizionale enterale tempestivo sono importanti per la prognosi. (3) L'inizio del pneumotorace, perdita d'aria> 1/3 del volume corrente, durata> 48 h;

Si preferisce l'alimentazione ora le. La nutrizione intestinale precoce può fornire nutrimento (4) deterioramento della circolazione, dosaggio di noradrenalina> 1 ~g / (kg x min);
sostegno, nutrire gli intestini, migliorare la mucosa intestinale, l' immunità intestinale e mante- (5) Rianimazione cardiopolmonare in vitro supporto ECPR.
nere la microecologia intestinale.
1.2 Sostituzione ECMO
Percorso di nutrizione enterale. I pazienti gravi e in condizioni critiche hanno spesso acwti danni
QuançJo il paziente non è idoneo per il supporto di ventilazione meccanica a lungo termine, ad
gastrointestinali, manifestati con distensione addominale, diarrea e gastroparesi. Per i pazienti
esempio ìI paziente non è in grado di ottenere i risultati attesi, è necessario adottare la sosti-
con intubazlone tracheale, abitazione del tubo di nutrizione intestinale è raccomandato per
tuzione ECMO immediatamente. Con l'inizio di una delle seguenti condizioni, la sostituzione
l'alimentazione post-pilorica.
ECMO deve essere considerata.
Selezione della soluzione nutritiva. Per pazienti con danno intestinale, sono consigliate prepa-
(1) Diminuzione della compliance polmonare. Dopo la manovra di reclutamento polmonare , il
razioni predigerite di peptidi, facili da assorbire. Per i pazienti con buone funzioni intestinali,
ance dell'apparato respiratoria <10 mL / cmH, O;
preparati a base di proteine intere con calorie relativamente alte può essere selezionato . Per
I pazienti con iperglicemia, nutrlzionale sono raccomandati preparati utili per il controllo glice- (2) Esacerbazione persistente di pneumomediastino o enfisema sottocut aneo. E i parametri
del supporto di ventilazione meccanica non possono essere ridotti ent ro 48 ore, secondo la
mico.
stima;
Fornitura di energia. 25-30 kcal per kg di peso corporeo, il contenuto proteico target è 1,2-2,0
(3) PaO, / FiO, <100 mmHg. E non' può essere migliorato con metodi di routine in 72 ore.
g / kg al giorno.
Mezzi di approwigionamento nutrizionale. L'infusione in pompa di nutrienti può essere utilizzata t.3. ECMO Sveglia precoce
in velocità uniforme, iniziando con un dosaggio basso e aumentando gradualmente . Quando pos- L'ECMO in veglia precoce può essere applicato a pazienti che sono stati supportat i da meccanici
s ibile, i nutrienti possono essere riscaldati prima dell'alimentazione per ridurre l'intolleranza. ventilazione con i parametri elevati previsti per più di 7 giorni e che soddisfano Il condIZIOni
I pazie nti anziani ad alto rischio di aspirazione o i pazienti con apparente distensione addominale necessarie di ECMO. Le condizioni che seguono devono essere soddisfatte:
possono essere temporaneamente supportati con nutrizione parenterale . Con il miglioramento (1) Il paziente è in un chiaro stato di coscienza ed è pienamente conforme. Lui o lei comprende
de lla condizione può essere sotituita con una dieta autonoma o con nutriZione enterale. come funziona ECMO e i suoi requisiti di manutenzione;
(2) Il paziente non è complicato da malattie neuromuscolari;
(3) Danno polmonare con un punteggio di Murry> 2,5;
(4) poche secrezioni polmonari. L'intervallo di tempo tra l' aspirazione delle due vi e aeree pro-
cedure> 4 h;
(5) f Odinam'ica star;e. Gli agenti vasoatt~vi ~o~ s~no ~hiesti p_er l'ass·stenza. _ _ __

~~
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento COVID-19, Manuale di prevenzione e trattamento

2 Metodi di catetismo (4) L'operazione senza eparina può esse~e eseguna nelle seguenti circostanze: Il supporto ECMO
deve continuare ma deve esserci sanguinamento fatale o sanguinamento attivo controllato;
Poiché il tempo di supporto ECMO per la maggior parte dei pazienti COVID-19 è superiore a 7 anello rivestito con eparina intera e cateterizzazlone con flusso sanguigno> 3 L / min.
giorni, la tecnnica Seldinger dovrebbe essere usato il più possibile per l'ecografia guidata con
(5) Tempo di funzionamento consigliato « 24 ore, Necessità di preparare dispositivi di ricambio
inserimento del catetere periferico, che riduce i danni emorragici e i rischi di infezione causato
e materiali di consumo.
da catterizzazione intravascolare da angiotomia venosa, in particolare per pazienti con ECMO
precoce. Il cateterismo intravascolare mediante angiotomia venosa può essere considerato solo (6) Resistenza all'eparina , In alcune co dizioni d'uso dell'eparina, aPTI non è in grado di far
per i pazienti con cattive condizioni dei vasi sanguigni o per i pazienti la cui cateterizzazione raggiungere lo standard e awiene la coagulazione del sangue, In questo caso, l'attività del
non può essere identificata e selezionata dagli ultrasuon i o da i pazie nti sui qua li la tecn ica plasma l'antitrombina II I (ATIII) deve essere monitorata. Se l'attività si riduce, il plasma fresco
Seldinger è fal lita , congelato deve essere integrato per rip~isti nare la sensibilità all'eparina Trombopenia indotta
da epa ri na (HIT). Quando si verifica HIT, si consiglia di esibirsi terapia di scambio plasmatlco o
:~ Selezione del la modalit à per sostituire l'eparina con argatroban.
La prima scelta per i pazienti con insufficienza respiratoria è la modalità W, La la modalità V-A
non dovrebbe essere la prima opzione solo a causa dei possibili problemi di circolazione:
7 Interruzione ECMO e ventilazione mecca ica
Per i pazienti con insufficienza respiratoria complicati da insufficienza cardiaca, Pa0 2 / Fi0 2
< 100 mmHg, la modalità YAV deve essere selezionata con il flusso totale> 6 L / min e V / A Se un paziente trattato da W ECMO in combinazione con ventilazione meccanica soddisfa le
= 0,5 / 0,5 è mantenuto dalla limitazione di corrente, condizioni ECMO sveglie , suggeriamo di provare prima a rimuovere le vie aeree artificiali. a meno
che il paziente abbia complicanze correlate all'ECMO o il tempo previsto per la rimozione di
Per i pazienti COVIQ-19 senza grave insufficienza respiratoria ma complicati gravi esiti cardiova- tutto il paziente assistere le macchine è inferiore a 48 h.
scolari che portano a shock cardiogeno, VA assistita daa modalità ECMO dovrebbe essere sele-
zionata, Ma il supporto IPPV è ancora necessario e l'ECMO sveglia dovrebbe essere evitato, Per un paziente che ha troppe secrezionUè necessaria l'aspirazione artificiale delle vie aeree
che soddisfa le condizioni PaO / FiO > 150 mmHg e tempo> 48 h, il cui l'imaging del pol-
4 Valore di flusso impostato e fornitura di ossigeno target mone cambia in meglÌD e i cui 2danni ~ono legati alla ventilazione meccanica la pressione è
stata controllata, l'assistenza ECMO pua essere rimossa. Non si raccomanda di mantenere
Flusso iniziale> 80% di gittata cardiaca (CO) con un rapporto di auto-ciclo <30%,
·l'intubazione ECMO.
SPO,> 90% deve essere mantenuto , FiO, <0,5 è supportato da ventilazione meccanica o l'altra
ossigenoterapia,
Per garantire il flusso target, la cannu la di accesso alla vena da 22 Fr (24 Fr) è la prima scelta
per paziente con un peso corporeo inferiore (sopra) a 80 kg,

S Impostazioni di ventilazione
Manutenzione normale della ventilazione regolando il livello del gas di pUlizia:
Il ftusso d'aria iniziale è impostato su Flusso: gas di spauamento = 1: 1. L'obiettivo di base è
mantenere PaCO, <45mmHg, Per i pazienti complicati con BPCO, PaCO, <80% livel lo basale,
La forza respiratoria spontanea del paziente e la frequenza respiratoria (RR) dovrebbero es-
sere mantenuto, con 10 <RR <20 e senza lamentele principali della difficoltà respiratoria del
paziente,
L'impostazione del gas di scansione della modalità VA deve garantire il valore 7,35-7,45 PH di
flusso sanguigno fuori dalla membrana dell'ossigenatore,

6 Prevenzione della coagulazione e del sanguinamento


Per i pazienti senza sanguinamento attivo, senza sanguinamento viscerale e con piastrine
conteggio> 50 x 109 / L. la dose iniziale raccomandata di eparina è di 50 U / kg,
Per i pazienti complicati con sanguinamento o con conta piastrinica <50 x 109/ L, il la dose
iniziale raccomandata di eparina è di 25 U / kg,
Si ritiene che Il tempo di tromboplastina parziale attivata (aPPT) sia 40-60 sec l'obiettivo del
dosaggiO di mantenimento anticoagulante, La tendenza del cambiamento del D-dimero dovrebbe
essere considerato allo stesso tempo,

39
D-19. Manuale di prevenzione e trattamento
COVID-19, Manuale di prevenzione e trattamento

1.1.Donatori

A~~:~o due settimane dopo il recupero e la dimissione (il test dell'acido nucleico del campione
p ato da Il tratto resplratono Infenore nmane negativo;'14 giorni). 18 ,; Età,; 55 Il P
corporeo> 50 kg (p h' ) . eso
d' I " , e! masc IO o> 45 kg (per donna). Almeno una settimana dall'ultimo utilizzo
I g ucocortlcoldl. P,U di due settimane dall'ultima donazione di sangue.
1.2 Metodo di raccolta Plasmaleresi, 200-400 mi ogni volta (sulla base di una consultazione
medica).
1.3.Test post raccolta

Oltre al test generale di qualità e al test delle malattie trasmesse dal sangue, i campioni di
sangue devono fa rlo essere testato per:
(1) Test dell'acido nucleico per SARS-CoV-2;
Diluizione 160 volte per il test qualitativo del rilevamento di IgG e IgM specifiche SARS-CoV-2'
o 320 volte diluizione per il test qualitativo del rilevamento di anticorpi Interi. Se POSSibile:
conservare> 3 mi di plasma per il esperimenti di neutralizzazione virale.
È necessario tenere presente quanto segue. Durante il confronto tra titolo di neutralizzazione
del virus e la rilevazione quantitativa di anticorpi IgG, abbiamo scoperto che l'attuale anticorpo
IgG speCifico SARS-CoV-2 non dimostra completamente l'effettiva capacità di neutrallzzazione
del virus nel plasma. Pertanto , abbiamo suggerito il test di neutralizzazione del virus come
prima scelta oppure testare l'anticorpo complessivo livello con la diluizione di 320 volte del
plasma.

2 Uso clinico del plasma convalescente


2.1.Indicazlone
(1) I pazienti con COVID-19 gravi o gravemente malati sono risultati positivi nel test del tratto
respiratorio;
XI. Terapia al plasma di convalescenza per pazienti COVlD-19 (2) I pazienti COVID-19 che non sono gravi O criticamente malati, ma in uno stato di soppres-
sione dell'Immunità; o hanno bassi valori di CT nel test dell'acido nucleico del virus ma con
una rapida progressione della malattia nei polmoni.
Poiché Behring e Kltasato hanno riportato gli effetti terapeutlci del plasma antitossico di difterite Nota: in linea di principio, il plasma di convalescenza non deve essere usato su pazienti con
ne l 1891, la terapia al plasma è diventata un mezzo importante per l'immunoterapia con agenti malattia COVID-19 di corso superiore a tre settimane. Ma nelle applicazioni cliniche. abbiamo
patogenl per acute malattie Infettive . La progressione è rapida per i pazienti gravi e critici di scoperto che Il plasma di convalescenza la terapia è efficace per i pa zienti con un decorso
un malattia Infettiva emergente. Nella fase Iniziale, I patogenl danneggiano gli organi diretta- della malattia superiore a tre settimane e Il cui test dell'acido nuclelco del nucleo del mostrare
mente e quindi portare a gravi danni Immuno-~atologlci. L'Immunità passiva gli anticorpi può posltività dei campioni delle vie respiratorie. Può accelerare la depurazione dal virus, aumenta
neutralizzare In modo efficace e diretto I patogenl. riducendo il danno degli organi colpiti e quindi Il numero del linfociti e delle cellule NK del plasma, riduce il livello del plasma acido lattico e
bloccare I successivi danni Immunopatologlci. Durante molteplici epidemie pandemiche globali, migliora le funzioni renal i.
l'OMS ha anche sottolineato che .11 plasma di convalescenza è una delle potenziali terapie più
2.2.Controlndicazione
raccomandate ed è stata utilizzata durante altre epidemie •. Dallo scoppio di COVID-19, Il tasso
di mortalità Iniziale era piuttosto elevato a causa della mancanza di trattamenti specifici ed (1) Storia di allergia di plasma, citrato di sodio e blu di metllene;
efficaci. Poiché Il tasso di mortalità è un indice che Interessa l'opinione pubblica, I trattamenti (2) Per i pazienti con anamnesi di malattie del sistema autoimmune o carenza selettiva di IgA,
clinici possono ridurre Il tasso di mortalità del pazienti critici sono decisamente fondamentali l'applicazione del plasma di convalescenza deve essere valutata con cautela dal medici.
per evitare Il panico. Come un ospeda le a livello provinciale nella provincia di Zhejlang, siamo
stati responsabili del trattamento del pazienti di Hangzhou e del malati critici della provincia. VI 2 3 Piano di infusione In genera le, il dosaggio della terapia con plasma convalescente è ;,400
sono abbondanti potenziali donatori di plasma di convalescenza e paZienti In condizioni critiche "';L per un'infusione, o ;, 200 mL per Infusione per Infusioni multiple.
che necessitano questo trattamento nel nostro ospedale. XII. Terapia di classificazione TCM per migliorare l'efficacia curativa
I Collezione a l plasma

,
Oltre al requisiti comuni di donazione di sangue e procedure, i seguenti dettagli va osservato.
1 Classificazione e fa se
CO
y -19 può esserl~suddlVISO In fasi iniziali, Intermed~ critiche e di reWPero . Allo stadi
1

-..s..._--~------_"""'~_....n. __---JL-___ .J~=:s:=== ' '____ ~ __ ~_.......,__=_;::------- . . -'


COV1()'19. Manuale di prevenzione e trattamento COVID-19. Manuale di prevenzione ~ trattamento

iniziale, la malattia ha due tipi principali: , polmoni bagnati. e .freddo esterno e interno calore». 1 Identificazio~e di reazioni awerse al farmaco
Lo stadio intermedio è caratterizzato da . freddo e caldo intermittenti •. Lo stadio critico è carat-
~ stato dimostrato che l'i,ncidenza di una funzionalità epatica anormale è del 51,9% nel pazien-
terizzato da .blocco interno della tossina epidemica • . La fase di recupero è caratterizzato da
ti, COVI().19 che hanno ncevuto un trattamento antivirale combinato con lopinavir I ritonavlr.
• deficit di Qi nella ",ilza polmonare •. La malattia inizialmente appartiene al bagnato
L analisi multlvanata ha nvelato che gli agenti antivirali e I farmaci più concomitanti sono due
sindrome polmonare A causa della febbre, si raccomandano trattamenti intermedi sia a freddo fattori di' rischio indipendenti di funzionalità epatica anormale. Pertanto, 1/ monltoragglo delle
che a caldo. Nella fase intemnedia coesistono freddo , umidità e calore . Miscela di calore freddo. reaziOni awerse al farmaCI deve essere rafforzato; le combinazioni di farmaci Inutili dovrebbero
in temnini di MTC. Sia la terapia del freddo che quella del calore dovrebbero essere considerate. essere ridotte. Le principali reazioni awerse degli agenti antivirali inèludono:
Secondo la teoria di MTC, il calore dovrebbe essere trattato con famnaci freddI. Ma i farmaci (1) Lopinavil/ Ritonavir e Darunavir I Cobicistat: diarrea, nausea , vomito, aumento dell'amI-
freddi danneggiano lo Vang e portano a una milza fredda e allo stomaco e una miscela di caldo- notransferasi sierica, ittero, dislipidemia, aumento dell'acido lattico. I sintomi si riprenderanno
freddo nel medio-Jiao. Pertanto, in questa fase dovrebbero essere considerate sia le terapie dopo l'interruzione del famnaco.
del freddo che quelle del calore. Poiché i sintomi del caldo-freddo sono comunemente osservati
nel pazienti COVID-19, la terapia a caldo freddo è migliore di altri approcci. (2) Arbidol: aumento d~i siero-aminotransferasi e ittero. In combinazione con lopinavir, il tasso di
incidenza è ancora più elevato. I sintomi riprenderanno dopo l'interruzione del farmaco. A volte
2 Terapia basata sulla classificazione potrebbe indurre un rallentamento del cuore; pertanto è necessario evitare fa combinazione di
arbldolo con Inlbitori del recettore B come metoprololo e propranololo. Suggeriamo di Interrom-
(:1_) Polmoni umidi Ephedra Herb 6 g, Semen Amneniacae Amarumg 10 g, Semi di Coix 30 g, pere l'assun,zlone dei farmaci quandO la frequenza cardiaca scende al di sotto di 60 I min.
Liquorlc Root 6 g,.Baical Skullcap Root 15 g, Huoxiang 10 g, Reed Rhizome 30 g, Cyrtomi- um
Rizoma 15 g, indiano Buead 20 g, cinese Atractylodes Rhizome 12 g, officinale Corteccia di (3) Fapilavir: aumento di acido urico plasmatico, diarrea, neutropenia, shock, epatite fulminante,
magnolia 12 g. danno renale acuto. Le reazioni awerse sono state comunemente osservate in pazienti anziani
o pazienti complicati da tempesta di citochine.
(2) Freddo esterno e calore interno
• I . (4) Clorochina fosfato: vertigini, mal di testa, nausea, vomito, diarrea, diversi tipi di eruzioni
Herba Ephedrae 9 g, Gypsum Fibrosum grezzo 30 g, Semen Armeniacae AmarUl:ng 10 g, Llquo- cutanee. La reazione awersa più grave è l'arresto cardiaco. La principale reazione awersa è la
ric Root 6 g, Baical Skullcap Root 15 g, Pericarpium Trichosanthis 20 g, Fructus Aurantii 15 g, ' tossicftà oculare. Un elettrocardiogramma deve essere esaminato prima di assumere il farmaco.
corteccia di magnolia officinale 12 g, triptero~permum cordifolium 20 g, b.!anco Gelso Radice- Il farmaco deve essere vietato per i pazienti con aritmia (es. blocco della conduzione), malattia
corteccia 15 g, Pinellia Tuber 12 g " lndian Buead 20 g , Platycodon Root 9 g. della retina o perdita dell'"udito.
(3) Calore freddo intermittente 2' Monitoraggio terapeutico dei famnaci
Pinellia Tuber 12 g, Baical Skullcap Root 15 g, Filo d'oro 6 g, Zenzero essiccato 6 g, Alcuni farmaci antivirali e antibatterici richiedono il monitoraggio terapeutico dei farmaci (TOM).
Data cinese 15 g, radice di Kudzuvine 30 g, Costustoot 10 g, indiano Buead 20 g, Thunberg La tabella 1 presenta le concentra zioni plasmati che di tali famnaci e il loro aggiustamento del
~osaggio. All'inizio delle abèrrazioni della concentrazione plasmatica di famnaci, i regimi di trat-
Bulbo di fritillaria 15 g, seme di Coix 30 g, radice di liquore 6 g. .
tamento devono essere adeguati considerando i sintomi clinici e i fannaci concomitantI.
(4) Blocco Interno della tossina epidemica
Usare cheongsimhwan per il trattamento.
(5) Carenza di Qi di polmone e milza
Radice di Milkvetch membrana 30 g, radice di Pilose Asiabell 20 g, testa larga arrostita Atrac-
tylodes Rhlzome 15 g, Buead indiano 20 g, Fructus Amomi 6. g, Siberian Solomon- sigilla Rhl-
zome 15 g, Pinel/ia Tuber 10 g, buccia di mandarino 6 g, Wmgde Van Rhlzome 20 g, Sperma
Nelumbinis 15 g, data cinese 15 g. .
I pazienti in diverse fasi dovrElbbero adottare approcci diversi. Una dose al giorno. Bollire la
medicina in acqua. Da assumere ogni mattina e sera.

XIII. Gestione dell'uso di droghe del pazienti COVID-19

I pazienti COVID-19 sono spesso complicati da patologie di base che ricevono più tipi di far:
mo prestare maggiore attenzione alle reaZIOni awerse al farmaCI e al
mac.I Pe rt an t o, d o vrem . . l' '1 t d'
.. . ' I fi di ev'ltare danni agli organi indotti da farmaCI e mlg lorare I asso I
famnaci ,"te,aZioni a ne .
successo di trattamento.
\
~. ~ -- ...... '. "'-.~ .. ...:.. ~ .. '-. .;..:,- .....1'-- ••
100HI. MOI1Ul1le di prevenzione e trattamento
----------------------- ----.....------- ~O~~nuale di prevenzione e trattamento

Tabella 1 La gamm8 di concentrazioni e punti per l'attenzione del comwne Farmaci TOM per I pezlentl
CDVIo.19 :1 Prestare atten~lone alle potenzlallinterazloni farmaco logiche
: farmaci antivirali come Loplnavlr / Rltonavlr sono ll1etabollzzatl attraverso l' enzima CYP3A nel
egato. Quando I pazienti ricevono farmaci Concomitanti, le Interazlonl devono essere attenta-
mente esaminate. La tabella 2 mostra le Interazlonl tra farmaci antivirali e farmaci comuni per
le malattie di base.
Punti telnpomli dci Gamma di Principi per
NOI11~ dcI fanlltlco sangue colieLiOllG concenlrazioni !'nggitlSlI.'UllClllO clcl
dosaggioo Tabella 2 Interazionl tra farmaci antivirali e farmaci comuni per Il sottostante
(P i.c co) 30 min prima l opinavir: (trogolo» I Con'clali con l'ellicacia
lopinavil' / rìtonavir della somminisl:mzionc l'g I mL (picco) <8,2 ~Ig del rrumaco e gli ètfelU Nomi del farmaco Controindicazione In farmaci
Potenziali I"terazlonl
(Minimo) 30 min dopo ImL c@llaterali comblnotl
In somrrùnistrnziollc Se combinato con farmaci associati
CYP3A metabolismo (per esempio, statlne,
imipencm lO minuti primo dell a I -S l'g/mL Oli aggiustamenti dena Immunosoppressori come tacro limus,
somministra2.Ìonc concentraz i one del voriconazolo),la concentrazione plasmatica Uso combinato con amiodarone
fannaca devono essere loplnavir / ritonavir di la medicina combinata può aumentare: (aritmia fatale), quetlaplne
I O minuti prima del la 1-161'gimL fatti in funzione della portando a 153%, aumento di 5,9 volte, (coma grave), simvastatl
meropencm sQmminist.m2ione concentrazione minima aumento di 13 volte dell'AUC di rivaroxaban, (rabdomiollsl) è proibito.
inibilona (MIe) Atrovastatin. midazolam, rispettivamente.
Presta attenzione ai sintomi cli nici e
30 minuti prima de ll a 10-20 mg/L ( 15-20 111 caso lossioità rena le applicare II TDM
sOI11.l11ìnistrazione mg/L per le infezioni o con temporanea Se combinato con farmaci associati
MRSA critiche) assunzione di anI j. Metabolismo del CYP3A e / o CYP2D6,
infeUivi l a dose va darunavir / cobicistat
, Il plasm a concentrazione dei far maci Vedi lopinavlr / rltonavlr.
vancoll1ycin tenuta al minimo. combinati può aumentare. Vedi loplnavir /
Se la concentrazione ritonavir.
è esageratamenle Interaglsce con i substratl del CYP3A4,
alta, è necessario arbidol
UGUA9, inlbitori e Induttori. -
ridurre la frequenza di
1. Il teofillino aumenta la biodisponibilltà
50m111 inistrazione
di fapilavir.Uso combinato co n
amiodarone (a ritmia fatale), quetiapina
30 minuti prima dell a 2-7 J"gimL Jn caso d i
(coma grave), slmvastati (rabdomiolisi)
somntinisu'azione ll1 i e lo so ppre ss i 011 e
è prolbito.Vedllopinavir / ritonavir.
linczolid la dose va ridotta al
minimo. Gli esami del 2. Esso aumenta il biodisponibl1ità di
sa.ngue devono essere paracetamolo di 1,79 volte.
fapi lavir -
effelluati di l\'equenl 3. La sua combinazione con plrazinamlde
aumenta il livello di acido urico
30 minuti prima de ll a I - 5,5 l'g IIl1L In caso di fun zionalità plasmatico.
sotl1minislnlzionc epatica compr0messa la
voriconazol 4. La sua combinazione con repaglinide
dose deve essere ridotta
aumenta il livello di repaglinide
plasmatica.
Proibire di combinare co n il
farmaci che possono portare al
clorochlna fosfato - intervallo QT prolungato (come
mo xl11ox aclna, 8zltromiclna,
amledarone, ecc.).

Nota: ".": nessun dato rilevante; TOM: monitoraggio di fam1ecl terapeutlcl: AUC: area sotto le
curva; UGHA9; urldlne dlfoslato glucosldesl lA9, ,

~ ~
\ Il \ l'l M mi I dii' " t inI) Il ""n> I\hl


.. l Ito,,' d nnl mòdlclIn p 110l1tl pocloll
~
1h'! I P 1101111 po I Il 0110 Inclu I dOl1l1 In Invia 111 ,p l lontl con Ins u(flcl 1110 po\!on o loblliro un mOOCbnl mo Cllnamlco por la valuta/ione o l'ovvl~o di criSI pslcologlcd
l~no l ,poli ntl uPPOllotl d v ntll l lono 11\ cc I1lc , pOLI 11\1 t rapla ontlnllo 90 tlllltlve 011 stati monlOIi dol pa/lontl (~trc q psicologico Indlvldualo, umoro, quailia dol !>Cnno e pro,"
d I ~ 11 (CRRT) o o Igon tlon Il treco i poro 111 mbr3l1a (ECMO), dovo essoro 1110111\01Oti I slono) dovono o soro monltoratl ogni sottlmana dopo l'ammls lono " prima della dlml .Iono.
S gu ntl J 'P ttl durante la sommlnlstrazlon d I larl11oco . Gli strumontl di autovalutazione Includono: Qua tlonarlo di auto eogna la/lono 20 (SRQ 20),
(i) Donn In gravidanza Salute dol paziente Quostlon arlo 9 (PHQ 9) o Disturbo d'ansia genorall7lilto l (GAD.7). Tre gli
strumenti di va lutazione: Hamllton Depresslon Retlng Scale (HAMD), Hamili on Anxlcty Retlng
Le compr sse di Loplnavlr I Rltonavlr potrebbero essere utilizzate. Favlplravlr e cloroohlna Scale (HAMA), Sca la della sindrome pOSitiva e nega tiva (PANSS). In un ambiente cos1 speclala
fosfato sono vietatI. come I reparti Isolati, suggeriamo che I pazienti siano guidati per completare li questionario
tramite I loro telefoni ce llularI. I medici possono Intervistare ed eseguire valutaZIone attraverso
2) Per I pazienti con Insufficienza epatica sono preferiti ~armacl come penicili lma e cefalosporlne, discussioni faccia a faccia o online.
ecc che vengono eliminati Immutati attraverso il fegato.
(3) Pazienti con insufficienza rena le (compreSi quelli in emodialisi)
:1 Intervento e trattamento basati sulla va lutazione
Farmaci che vengono metabollzzatl attraverso il fegato o eliminati attraverso il doppio canale
fegato-rene come Ilnezolid , moxifloxacin, ceftriaxone, ecc. 3.i Principi di intervento e trattamento

(4) Pazienti sottoposti a CRRT per 24 ore . Per la vancomicina, il regime raccomandato è: dose Per i pazienti lievi, si suggerisce un intervento psicologico. L'auto-regolazione psicologica include
di carico i g e dose di mantenimento 0,5 g, qi2h. Per i mi~enem, Il dosaggiO giornaliero mas- l'allenamento del rilassamento respiratorio e l'allenamento della consapevolezza. Per pazienti
simo non deve superare 2 g. moderati e gravi, sono suggeriti interventi e trattamenti che combinano farmaci e pSicoterapia.
Possono essere prescritti nuovi antidepressivi, ansiolrtici e benzodiazeplne per migliorare l'umore
e la qualità del sonno dei pazienti. La seconda generazione diantipsicotici come Olanzapina e
Quetiapina possono essere usati per migl iorare sintomi psicotici come illusione e illUSione,
3.2 Raccomandazione di farmaci pSicotropi nei pazienti anziani

Le s ituazioni mediche dei pazienti COVID-19 di mezza età o anziani sono spesso complicate da
ma lattie fisiche come ipertensione e diabete. Pertanto, quando si seleziona no i farmaci psico-
tropi, le interazioni farmacologiche e i loro effetti sulla respirazione devono essere pienamente
considerato. Raccomandiamo di usare citalopram, escitalopram, ecc. per migliorare sintomi di
depressione e ansia; benzodiazepine come estazolam, alprazolam, ecc. per migliorare l'ansia
e la qualità del sonno; olanzapina, quetiapina. ecc. per migliorare sintomi psicotici.

xw. Terapia Tiabilitativa per pazienti COVID-19


I pazienti gravi,e in eondizioni critiche soffrono di diversi gradi di disfunzione, in pa~ìcolare insuffi-
cienza respiratoria , discinesia e compromissione cognitiva. sia in fase acuta che di recupero.

1 Terapia riabilitativa per pazienti gravi e in condizioni critiche


L'obiettivo dell 'intervento di riabilitazione precoce è rid urre le difficoltà resp iratorie, alleviare
sintomi al leviare l'ansia e la depressione e ridurre l'incidenza di complicanze .. Il processo di
interve~to di riabilitazione precoce è: valutazione della riabilitazione· terapia· nvaiutazlone.
XIV. Intervento psicologico con pazienti• COVlD-1.9
. I . e i sintomi dei pazienti COVID-i9
1 Lo stress pSICO oglco . . t olitudine
.. . hanno spesso sintomi come rimpianto e rlsentlmen o, S . .
I pazienti pOSitiVI al COVID-i9 . fobia irritazione e privazione del sonno. ALCUni pazienti
e impotenza, depreSSione, an~~~a ~a lutazi~ni psicologiche nel reparti isolati hanno dlmost,rato
possono avere attacchi. di pa nf~rmati COVID-i9 manifestano stress psicologiCO durante I am-
che circa Il 48% del paZienti co dei distrbi proveniva dalla risposta emotiva allo stress. La
missione iniziale. La maggior parte lati critici pazienti. C'è anche un report di encefalite mdotta
· d 1'(0 è alta tra I ma . . b'l r
percentua Ie d I e I I . t i psicologici come incoscienza e Imta I I a.
da SARS-CoV·2 che porta a sin om

Il
COVID-19. Manuale di prevenzione ~ trattamento
, l~---------------- ____
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

1.1.Valutazione di riabilitezione

Basato su una valutazione clinica generale, in particolare valutazione funzionale,lnclusa respirazione, steto
cardiaco, movimento e ADL dovrebbero essere enfatizzati. Focus su valutazione riabll~ativa respiratoria, XVI. Trapianto polmonare In pazienti con COVID-19
che comprende la valutazione dell'attività toracica, ampiezza dell'attività del diaframma, andamento e
frequenza respiratoria, ecc
1.2 Terapia riabil~ativa
~ trapianto è un approccio terapeutlco efficace per le malattie polmonarl croniche allo stadio finale
uttavla: raramente I report seganalano che Il trapianto polmonare è stato eseguito per Il trattament~
La terapia riabil~ativa per pazienti COVID-19 gravi o gravemente malati comprende principalmente gestione acuto di malattie polmonarl Infettive. Sulla base della pratica clinica e del rlsu~at attuali FAHZU h
posizione, allenamento respiratorio e terapia fisica. riassunto questo caPit?lo co~e riferimento per gli operatori sanitari. In generale, seguendo'l principi ~
esploraZIOne, facendo Il meglio per saivare la vita se le lesioni polmonari non sono slgn~lcativamente
(1) Gestione della posizione. Il drenaggio posturale può ridurre l'Influenza dell'espettorato sul tratto resp~ mlglioratle dopo un trattamento medico adeguato e ragionevole, e Il paziente è In condizioni critiche il
ratorio, che è particolarmente importante per migliorare il V/Q del paziente. Il paziente deve imparare a trapianto polmonare potrebbe essere preso in considerazione con altre valutazionloni. '
inclinarsi in una posiZione che consenta alla gravità di aiutare a drenare escrezione da lobi polmonari o
segmenti polmonari. Per i pazienU che usano sedaUvi e sofferenza da disturbi della coscienza,l'elevazione
della testete del letto (30 o -45 o -60 O) può essere applicata se le condizioni del paziente lo consentono. t Valutazione pre-trapianto
In piedi è la migliore posizione del corpo per la respirazione in uno stato di riposo, che può effettivamente
aumentere la efficienza respiratoria del paziente e mantenimento del volume polmonare. Finché il paziente (1) Età: .Si rac~omanda che i ,destinatari non abbiano più di 70 anni. Pazienti di età superiore a 70 SOno
si sente bene, lasciare che il paziente si metta in piedi e aumenti gradualmente il tempo in piedi. soggetti a un attenta valutaZione di altre funzioni organiche e capac~ di recupero postoperatorle.

(2) Esercizio respiratOriO. L'esercizio fisico può espandere completemente i polmoni, aiutare le escre- (2) Il decorso della malattia: non esiste una correlazione diretta tra la lunghezza del decorso della malattJa
zioni dagli alveoli polmonari in modo che l'espettorato non si accumuli nella parte inferiore dei polmoni. e la grav~ della mal~ttla . Tuttavia, per i pazienti con decorsi brevii (meno di 4-6 settimane), si conSiglia
Aumenta la capacità vitale e migliora il funzionamento del polmone. Respirazione profonda e lenta ed una valutaZione medica completa per valutare se sono stati trattati fannaci , assistenza per illientiiatore
espirazione del torace combinata con la l'espansione delle spallesono le due principali tecniche di eser- e supporto ECMO fomito adeguatamente.
cizio respiratorio. -(3) Stato della funzione polmonare: in base ai parametri raccolti dalla TAC poImonare dal ventilatore ed
8 Respirazione profonda e lenta: durante l'inalazione, il paziente deve fare del proprio meglio per spostare ECMO, è necessario valutare se esiste qualche possibil~ di recupero. ' ,
il diaframma attivamente. La respirazione dovrebbe essere il più profonda e lenta possibile per evitare la (4) ValutaZione funzionale di a ~ri orga'ni importanti: a. Cruciale la valutazione dello stato dei pazienti
riduzione dell'efficienza respiratoria causata dalla respirazione superficiale. Paragonata alla respirazione In cond.'z,o", cr~l~he mediante scansione TAC del cervello ed elettroencefalografia, poiché la maggior
toracica, questo tipo di respirazione richiede meno forza muscolare ma ha una migliore volume e valore V / parte di essI verro sedata per un lungo periodo; b. Valutazioni cardiache, tra cui elettrocardoogramma ed
Q, che possono essere uUlizzati per regolare la respirazione quando si verificano fasi di respiro breve. ecocardiografia che si concentrano sulla parte destra del cuore; sono a~ raccomandate anarlSl
b Respirazione dell'espansione del torace combinata con l'espansione della spalla: aumento polmonare della pressione dell'arteria polmonare e la funzione del cuore sinistro; c. Anche i livelli di creatInina
ventilazione. Quando si fa un respiro profondo e lento, si espande il petto e le spalle mentre si inspira; . sierica e bilirubina devono essere monitorat; i pazienti con insufficienza epatica e Insufficienza renale,
non devono essere sottoposti a polmone trapianto fino a quando non lIe~no ripristinate le furlZlOOi
e indietreggia petto e spalle mentre espira. A causa di speciali fattori patologici della polmonite virale,
del fegato e dei reni.
deve essere evitato la sospensione della respirazione per un tempo lungo al fine di non aumentare il
carico della funzione respiratoria, il (5) Test dell'acido nuclelco di COV/D-19: il paziente deve essere testate in negatM:> per ameno due test
consecutivi di acido nucleico con un intervallo di tempo superiore a 24 ore dato l'aumento degli incodenti
cuore e consumo di ossigeno. Nel frattempo, evitare che il paziente si muova troppo velocemente.
del risuitato del test COVlD-19 che ritorna da negativo a POSitivo il dopo trattamento, si raccomanda
Calibrarela frequenza respiratoria a 12-15 vo~e / min.
di rivedere lo standard a tre risultati negatM consecutivi. Idealmente, si dovrebbero osservare nsultati
(3) Ciclo attivo delle tecniche di respirazione. Può rimuovere efficacemente l'escrezione dai bronchi e negativi in tutti i campioni di fluidi corporei. incluso sangue, espettorato, rinofart~, I<>taggòo bronco-
migliorare la funzionalità polmonare senza esacerbazione di ipossiemia e ostruzione del flusso d'aria. alveolare, urina e feci. Considerando la dffico~ operativa, tuttavia, almeno il test de/l'espettornto e del
Consiste in tre fasi: controllo della respirazione, espansione toracica ed espirazione. Come per formare bronco-aiveolare dovrebbero essere negaUvi.
un ciclo di respirazione dovrebbe essere SViluppato in base alle condizioni del paziente.
(6) Valutazione dello stato dell'infezione: con il trattamento esteso in-paziente, a"""i pazienti CCMD-19
(4) Istruttore di pressione espiratOria positiva. L'interstizio polmonare dei pazienti COVID-19 è stato gr& possono avere più infezioni batteriche e quindi una valutazione medico completo si raccomanda per
vemente danneggiato. In ventilazione meccanica, bassa pressione e bassa marea volume è necessario valutare la situazione e controllare le infezioni, in particolare l'infezione batterica mu/Wes&Stente. Inoltre,
per evitare danni all'interstizio polmonare. Pertanto, dopo la rimozione della ventilazione meccanica, può antibatterico post-procecura devono essere elaborati piani di trattamento per stimare il rischio di InfezJOOl
essere uUlizzato un trainer di pressione espiratoria per aiutare il movimento di escrezioni dai segmenU post-procedura.
polmonari a basso volume, riducendo la diffico~ di espettorazione. Una positiva preSSione espiratOria (7) Il processo di valutazione medica preoperatoria per il trapianto di polmone in paz>enb CCMD-19 un
può essere generata attraverso la vibrazione del flusso d'aria, che fa vibrare vibra le vie aeree facilitare piano di trattamento proposto dal team di terapia intensiva -7 discussione muJtidisclPlinare -7 valuta-
l'arrivo di aria. Le escrezioni possono quindi essere rimosse quando l'espiratore ad aita veloc~ sposta zione medica completa -7 analisi e trattamento delle controindicazioni relative -7 pre-abilìtazione prima
le escrezioni. del trapianto polmonare.
(5) Fisioterapia. Questo include un'onda ultracorta, oscillatori, pacemaker, stimolazione muscolare elet-
ttica, ecc.

~------------------_~------~n~~--~_~~ ____ ~h
UILJ~____~ L_ _ _ _~_,r
49
- - - -CUVID'19.'"'n==r:-:Jj==;;---------;(;
Manuale l'prevenzione e trattamento ~~-___,r-;-"---~~~~ -·-­

, COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

2 Controindicazioni

. Consu~are il Consenso ISHLT 2014: un docume~to di consenso per la selezione di candidati al trapianto
,5 GestionE\.dei pazienti risultati nuoVamente pos~ivl dopo la dimissione
?i polmone rilasciato dall'lntemational Sociely for Heart and Lung Trapianto (aggiomato nel 2014). Nel nostro OSpedale sono stati Implementati severi standard di dimissione. Non c'è caso dimesso nel
nostr~ ospedale i cui campioni di espettorato e di feci sono risu~ti positM di nuovo nel nostri follow up.
Tuttavia, cl sono alcuni casi segnalati di pazienti testatl risu~t1 nuovamente pos~M, dopo essere stato
XVII. Sfandard di dimissione piano di follow-up per I pazienti COVID-19 dimessi in base agli standard nazionali linee guida (risu~ti negatM di almeno 2 tamponi di gola oonse-
cutM racco~1 in un intervallo di 24 ore; temperatura corporea rimanente normale per 3 ~I, sintomi
1 Norme di dimissione significativi ottimamente migliorato; evidente assolbimento dell'infiammazione nelle Immagini polmonari).
Questo è dovuto principalmente a errori nella racco~ di campioni e risu~ati di test falsamente negptivi.
(1) La temperatura corporea rimane normale per almeno 3 giomi (la temperatura dell'orecchio è inferiore Per questi pazienti, sono consigliate le seguenti strategie:
a 37,5 'C);
(1) Isolamento secondo gli standard per i pazienti COVID-19.
(2) Sintomi respiratori significativamente migliorati;
(2) Continuare a fomire un trattamento antivirale che 51 è dimostrato ettk:ace durante un precedente
(3) L:acido nucleico è risultato negativo per l'agente 'patogeno del tratto respiratorio due vo~e consec,,: ricovero.
tivamente (ntervallo di campionamento i superiore a 24 ore); il test dell'acido nucleico su campioni di
feci può essere esegu~o contemporaneamente, se possibile; (3) Dimettere solo quando si osserva un miglioramento nell'imaging polmonare e nell'espettorato e le
feci sono risu~te negative per 3 vo~ consecutive (con un intervallo di 24 ore).
(4) L:imaging polmonare mostra un evidente miglioramento delle lesioni;
(4) Isolamento domiciliare e vis~e di follow-up dopo la dimissione conformemente al requiMo sopra
(5) Non vi sono comOibilità o complicanze che richiedono il ricovero in oSpedale; menzionato.
(6) SpO, > 93% senza inalazione assist~ di ossigeno;
(7) Oimissione approvata dall'équipe medica mu~idi sciplinare.

2 Farmaci post dimissione

G,eneralmente, i farmaci antivirali non sono necessari dopo la dimissione. Trattamenti per i sintomi pos-
sono essere stabil~i se i pazienti hanno tosse lieve, scarso appet~o: nvestimento spessa della lingua:
ecc. I fannaci antivirali possono essere utilizzati dopo la dimissione per I pall.entl con leSIOni polmonan
mu~iple nel i primi, 3 giomi dopo che il loro acido nucleico è risu~ato negativo.
,
3 Isolamento domestico
I pazienti devono continuare due settimane di isolamento dopo la dimissione. Le condizioni consigliate
di isolamento a casa sono:
8 Zona glomo Indipendente con frequente ventll~ione e disinfezione; .
b Evitare il contatto con neonati, anziani e persone con funzioni i mmun~arie deboli;
/
c I pazie~ti e i loro familiari dev;no indossare maschere e lavarsi le mani frequentemente;

d La temperatura corporea n'1evat a due vo~e al ~;omo (al mattino e alla sera) preStandO attenzione a
. '"
eventuali cambiamenti nelle condizioni del paziente.

4 FollowUp . .
. ' nizzato per i follow up di ciascun paziente dimesso. La pnma
Un medico specializzato deve essere~;r'ata entro 48 ore dalla dimissione. In ambulatorio il follow up
chiamata di followup deve essere e u . .. Le r'
verrà effettuato 1 settimana, 2 settimane e 1 mese dopo la dimiSSione. ana ISI .
fu . . patiche e renali analisi del sangue, teSt dell'acido nucleico su espettorato e feci;
comprendono nZIOOl e TAC I on'are devono essere rivisti secondo le condizioni del paziente. Le
funzionalità polmonare o la 'M po m . . .
telefonate di follow up devono essere effettuate 3 e 6 mesi dopo la dimiSSione. .

l
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento
COVID-19. Manuale di prevenzione e ttattamento

Terza parte. ••
&. Gestione di analgesia, sedazione e delirio
I nfermieristica ~:::~~~ee I~Oe~iettivo di gestion.e del dolore ogni giomo. Valutare il dolore ogni 4 ore (strumento di
TITolare I v . dolore per terapia Intensiva, CP.OT), misurare la sedazione ogni 2 ore (RASS / BISS).
Pe I a elccità di Infusione di analgeSICI e sedatIVi per raggiungere gli obiettiv di gestione del dolore
c:~t~ccedure dolorose note, somministrare l'analgesia pr"",ntiva. Eseguire lo screenlng del deli";
I. Assistenza Infermlerlstlca per I pazienti che ricevono Osslgenoterapla ad . a ogni tumo per garantire una diagnoSI p<ecoce dei pazienti COVID-19. Vengono utilizzate strategie
alto flusso con cannula nasale (HFNC) di centralizzaZIOne per la prevenzlOne del delirio, inclusi sollievo dal dolore, sedazione, comunicazione
sonno di qualità e mobilizzazione precoce. '

3 Prevenzione della polmon~e associata al venUiatore 0/N')


Valutazione
Il .bundle del ventilatore ~iene utilizzato per ridurre il VAP,che include il lavaggio delle ma",: alzare l'angolo
Fomire infonmaz;oni dettagliate sull'ossigenoterapia HFNC per ottenere la collaboraz;one del pazjente prima di ",cl InaZione del letto del paziente di 3D-45· se non viene presentata alcuna contraddizione: cura orale
dell 'implementazione. Utilizzare sedativi a basso dosaggio con un attento mon~oraggio, se necessario. ogni 4<l ore utilizzando un estrattore di muco orale monouso: mantenere la pressione del bracciale del
Scegliere un catetere nasale adeguato in base al diametro della cavrrà nasale del paziente. Regolare il tubo endotracheale (ETT) a 3Q.35 cm H20 ogni 4 ore: supporto nutrizionale enterale e mon~oraggio del
cinturino fenma testa e utilizzare un cerotto di decompressione per prevenire lesioni da pressione legate volume residuo gastrico ogni 4 ore; valutazione giornaliera per la rimozione del ventilatore: utilizzando
al dispositivo sulla pelle del viso. Mantenere il livello dell'acqua nella camera dell'umidificatore. TITolare tubi tracheali lavabili per l'aspiraz;one subgiottica continua combinata con un'aspirazione di siringa da
il flusso, la firazione di ossigeno inspirato (FiO 2) e la temperatura dell'acqua in base alla tolleranza e 10 mL ogni 1-2 ore e regolando la frecuenza di aspiraz;one in base alla quantità effettiva di secreZionI.
alla richiesta del paziente. Smaltire il retentato sotto la glottide: la siringa contenente le secrezioni subglottiche viene immediata-
mente utilizzata per aspirare una quantità appropriata di disinfettante contenente cloro (2500 mg / L),
quindi ricoprire e smaftire in un contenitore per oggetti taglienti.

2 Monitoraggio
Riferire al medico curante per chiedere la decisione medica di sostituire HFNC con ventilazione meccanica 4 Aspirazione espettorato
se si verifica una delle seguenti condizioni: instabilità emodinamica, diffico~à respiratoria evidenziato
dall'owia contrazione dei muscoli accessori, l'ipossiemia persiste nonostante ossigenoterapia, dete- Utilizzare un sistema di aspirazione espettorato chiuso, incluso catetere di aspirazione chiuso e sacca
rioramento della coscienza, frequenza respiratoria > 40 respiri per minuto continuativamente, quant~à di raccolta monQUSOchiusa, per ridurre la formazione di aerosol e goccioline.
significativa di espettorato. (2) Racco ~a del campione di espettorato: utilizzare un catetere di aspirazione chiuse e una sacca di
raccolta abbinata per ridurre l'esposizione alle goccioline.

l Trattamento delle secrezioni


5 Sma~imento della condensa dai ventilatori
La bava, il moccio e l'espettorato dei pazienti devono essere pul~i con carta velina, sma~~i in a conten~ore
sigillato con disinfettante contenente cloro (2500 mg / L). In a~emativa , le secrezioni possono essere Utilizzare tubi del ventilatore monouso con filo riscaldante a doppio circu~o e umidificatore automatico
rimosse mediante estrattore di muco orale o tubo di aspirazjone ed essere sma~~e un collettore per ' per ridurre la formazione di condensa. Due infermiere dovrebbero collabora re per scaricare P<OOtamente
espettorato con disinfettante contenente cloro (2500 mg / L). la condensa in un contenitore chiuso con disinfettante contenente cloro (2500 mg / L). Il oontenttore
può quindi essere inserito direttamente in una lavatriice, che può essere riscaldata fino a 90" C, per la
pulizia e la disinfezione automatica.

Il. Cure Infermlerlstlche per pazienti con ventilazione meccanica 6 Assistenza infermieristk:a per la ventilazione in posizione prona (PPV)
Prima di modificare la posizione, fissare la poSizione del tubo e controllare tutti i giunti per ridurre il rischio
di disconnessione. Cambiare la posizione del paziente ogni 2 ore.
Procedure di intubazione
· dovrebbe essère limitato al minimo per garantire la sicurezza del paziente.
Il numero del persona Ie m ed ICO . ,. . .
. rifi az',one d'aria alimentato come !DP!. Pnma delllntubaZione, se necessario
Indossare un respiratore a pu IC . . . I M ~
. . . t . e d', analgesk:i e sedativi sufficienti come nlassantl musco are. on arare
esegUire la somml",s rallon . . . d I I el
. od' amica durante l'intubazione. Ridurre Il mOV1mento e persona e n
attentamente la nsposta em In . ' d Il' ' t b .
.. . . ' tta I stanza per 30 minuti dopo Il completamento e In u aZione.
reparto, punficare e dlsln,e re a

l
..- ..
52
anuale di prevenzIOne e trattamento
COVID·19. Manuale di prevenz: ne e trattamento

IV. Cure infermieristiche d Il'


Il. Gestione e monltoraggio giornalieri di ECMO e ALSS (sistema di supporto epatico artificiale)
L'assistenza infermieristica ALSS è . . .. .
durante il trattamento e le cure interr::~ncli-almente suddMsa In due periOdi: l'assistenza infermierlstlca
l Le apparecchiature ECMO devono essere gestite dai perfusionisti ECMO ' . .
le condizioni dei pazienti standard' eln I. Il personale Infermlenstico dovrebbe osservare attentamente
ro essere controllati e registrati ogni ora: portata della pom a vel . Hl seguenti elementi dovrebbe-
tempestivamente le com~licaZioni pelzzarle e procedure operatIVe, concentrarsi sui punti chiave e affrontare
flpoUSstazjSOdi ossdigell no ; concentrazione di ossigeno; assicurarsiPc~e il~:~;':::;~~:;s~~S::~~~~~ r I successo del trattamento completo ALSS.
one e a t emperatura e temperatura effettiva' ". '
I le . .. ' prevenire I coaguli in circuito; nessuna pressione
~ Il cannule e Il tubo del CircUitO non sono piegati o non si "SCuotono. i tubi ECMO' del paziente colore
e e un ne con partICOlare attenzione all'urina rossa o marrone scuro' pressione p:e e post membrana 1 Cure infermieristiche durante il trattamento
come nchlesto dal medico. '
;i riferisce all'assistenza infermieristica durante ogni fase del trattamento ALSS. Il processo operativo
. omplesslVo può essere riassunto come segue: preparazione dell'operatore, valutazione del paziente.
Installazione, prelavaggiO, funZionamento, regolazione dei parametri, svezzamento e registrazione. I
2 I seguenti elementi durante ogni tumo devono essere monitorati e registrati: controllar la profondità e il seguenti sono I punti chiave dell'assistenza infermieristica durante ogni fase:
fissaggto della cannula per garantire che le Interfacce del circuito ECMO siano salde, il livello dell'acqua (1) Preparazione dell'operatore
del temnoregolatore, alimentaZione della macchina e connessione all'ossigeno, il sito della cannula
per ~ntuall sangUinamentl e gonfiori; misurare circonferenza gamba osservare e osservare se l'arto Aderire pienamente al Livello III o anche a misure di protezione ancora più rigprose.
Infenore sul lato dell'operazione è gonfio; osservare in basso gli arti, la pulsazione dell'arteria dorsale (2) Valutazione del paziente
del piede, la temperatura della pelle, il colore, ecc.
Valutare le condizioni di base del paziente, in particolare la storia di allergie. glicemia, coagulazione
funzione, ossigenoterapia, sedazione (per pazienti sobri, prestare attenzione alloro stato psicologico) e
la funzionalità del catetere.
l Monitoraggio giomallero: analisi dei gas ematici post membrana.
(3) Installazione e prelavaggio

Utilizzare materiali di consumo con gestione a circuito chiuso evitando l'esposizione ai pazienti sangue
.. Gestione della terapia anticoagulante: l'obiettivo principale della gestione della terapia anticoagulante e fluidi corporei. Gli strumenti, le condutture e gli altri materiali di consumo corrispondenti dcNrebbero
ECMO è ottenere un moderato effetto anticoagulante, che garantisca una certa coagulazione attività con essere selezionati in base alla modalità di trattamento pianificata. Familiarizzare con tutte le funzioni di
la premessa di evitare un'eccessiva attivazione della coagulazione. Questo per mantenere l'equilibrio tra base e le caratteristiche dei materiali.
anticoagulante, coagulazione e fibrinolisi. Il paziente deve essere iniettato con eparina sadica (25-50 UI / (4) In esecuzione
kg) al momento dell'lntubazione e mantenuto con eparina sodica (7,5-20 UI / kg / h) durante il periodo
di flusso della pompa. Il dosaggio di eparina sodica deve essere regolato in base ai risultati APTI che Si raccomanda che la velocità iniziale di prelievo di sangue sia ,; 35 mi / min per !Mtare emorragie
dovrebbero essere contenuti tra 4Q.60 secondi. Durante il periodo anticoagulante, il numero di punture essere causate dall'atta velocità. Anche i segni vitali devono essere monitorati.
della pelle devono essere ridotte al minimo. Tute le operazioni devono essere effettuate con delicatezza (5) Regolazione parametri
. Lo stato di sanguinamento deve essere osservato attentamente. Quando la circolazione extracorporea del paziente è stabile. tutti i parametri di trattamento e di allanne
devono essere regolati in base alla modalità di trattamento. Una quantità sufficiente di anticoagUlante
è raccomandato nella fase iniziale e la dose di anticoagulante deve essere regolato durante il peOOdo
~ Attuare la strategia di .ventilazione polmonare ultraprotettiva. per evitare o ridurre la insorgenza di lesioni di mantenimento in base alla diversa pressione del trattamento.
polmonari correlate al ventilatore. Si consiglia la marea iniziale il volume è <6 mi / kg e viene mantenuta
l'intensità della respirazione spontanea (respirazione la frequenza dovrebbe essere tra 10-20 volte / (6) Interruzione

min). Adottare il metodo-di . recupero combinato a gravità liquida.; la velocità di recupero,; 35mL / min; dopo
lo svezzamento, i rifuti sanitari devono essere trattati conformemente all'infezione SAR&Cov-2
i requisiti di prevenzione e controllo e la sala di trattamento e gli strumenti dovrebbero essere anche
Ossetvare attentamente i segni vitali dei pazienti. mantenere la MAP tra 60-65 mmHg, CVP <8 mmHg, pulito e disinfettato.
SpO. > 90% e monitorare lo stato del volume delle urine e degli elettroliti nel sangue.
(7) Registrazione
Registrare accuratamente i segni vitali del paziente, i parametri di trattamento e di trattamento per ALSS
7 Transfusaone post membrana, evitando l'infusione di grassi emulsifìcati e propofo!. e prendere appunti su condIZIoni speciali.

.,............ . ~ddon valutare la funzione dell'ossigenatore ECMO durante ogni tumo.


• """'" ouu rtJEPStn di monito,...,...-. 55
VI. Assistenza ,enera'e
'2 Cure Int rmlttentl

Osservazione e trattamento di complicante ritardate: reazioni ali rglche, sindromi da squlllbliO, L'CC:
(2) ALSS Inlubal lon Cere: I Monltoragglo

Il personale medico durant ogni turno deve osservare le condizioni GIoi pazlonte ed effettuare roglstra- I sogni vitali del pa710nte devono es
I ( . ser co'ltanlemonle monltora~, In p-,n\(;ol re , wmb,,,mcntl 1'1( Il
zlonl; provenire la trombosi correlata al catetere; eseguire la manutenzione professionale dol catetere cose ema, roquen7a respiratOria e saturarono di 05slgeno. Os MI slnll)ml oom lo e pett
ogni 48 ore ; senso di cOStrlzlonc torack:a, dispnea e clan051. MoMororc 8tten\l)mc'n'~ l'al1ilh91 dOI ~ nOI ;
(3) ALSS Intubatlon and Extubatlon Care: artorlOSO, Tempestivo riconoscimento di qual$>asi dater1oramento per adega; m I 8tmteg,P di O" I
noterapla o per prendere urgentem nle misure di risllOSw. Pf &i<!rc attoMo <lI'" I IOn, polmOnan
L'ecografia vaseolare deve essere eseguite prima dell'estubazlone. Dopo l'estubazlone, l'arto Inferiore associate al ventilatore (VAU) quando sei sotto ali<! presslon espiMoria Il'''' posrtrva (P[EP) e supporto
con Il Ialo di Intubazlone del pazienti non deve essere spostato entro 6 ore e Il paziente deve riposare a ad alta pressione. Mon~ora re attentamente camblame~ nella press.o"" delle 111() .ree, IIOicrne co,,.w(
letto per 24 ore. Dopo l'estubazione. la superficie del sarebbe da osservare. e frequenza respiratOria.

Prevenzione dell'aspirazione

V. Cura de' trattamento di sostituzione renale continua (CRRT) (1) Mon ~oraggio della ritenzlone gastrica: eseguire l'altmentaZlOl1e post.pt!onca conltnua con una nl>
trizione pompa per ridurre Il reflusso gastroesofageo. Valuta la motJitta ga~ nca e la rlenoone pstllC8
con ultrasuonl se possibile. I pazie~ con normale svuotemento gastt'ico non sono laccO"randllt, per
valutazione di routine;
I Preparazione prima di CRRT
(2)Valutare la menzione g;lstrica ogni 4 ore. RHnfondere l'aspirato se Il reSIduo g.astIlco Il volume è < 100
Preparazione per Il paziente: stabilire un accesso vascolare efficace. Generalmente, il cateterismo venosa mL; in caso contrarlo, riferire al medico curante;
centrale viene eseguito per CRRT, con la vena giugulare interna preferita. Un dispositivo CRRT può essere
integrato nel circuito ECMO se i due vengono applicati contemporaneamente. Preparare attrezzature, (3) Prevenzione dell 'aspirazione durante il trasporto del panente: pr'Ima del trasporto, .n! !rtOmperc Il
materiali di consumo e farmaci per l'ultrafiltrazione prima di CRRT. trattamento nasale l'alimentazione, aspirare I res>dui gaS1llc1e collegilre Il tUbO gastnco a una borsa per
pressione negativa. Durante Il trasporto , sollevare la teste del paziente fino a 30 0;
(4) Prevenzione dell'aspirazione durante HFNC: oontrotlare l'umodtficatore CJIIJ1' 4 ore per ev>Ulle um>drttC&
2 Cure in trattamento zione eccessiva o insufficiente. Rimuovere l'eventuale acQua accumulate nel lbo In'1!rJte Iem MI-
mente la tosse e l'aspirazione causate dall'ingresso accidentale di condensa nelle "'Il aeree. Mantenere
(1) Assistenza per l'accesso vascolare: effettuare la cura del catetere ogni 24 ore per i pazienti con la posizione della cannula nasale più in alto nspetto alla macchina e al tubt. RrTlUOYere prontamente la
cateterismo venoso centrale per fissare correttamente l'accesso per evitare distorsioni e compressioni. condensa nel sistema .
Quando la CRRT è integrata nel trattamento ECMO, la sequenza e la tenute della connessione del cate-
tere devono essere confermate da due infermiere. Si suggerisce di collegare entrambe le linee CRRT di 3 Implementare strategie per prevenire l'infezione del ca~ere e InfeZIOne del tJatlo unnaro COITelCIta al
deflusso e di afflusso dietro l'ossigenatore. catetere.
(2) Monitorare attentamente la coscienza e i segni vitali dei pazienti; calcolare accuratamente l'afflusso 4 Prevenire lesioni cutanee indotte dalla pressione, comprese !estOni da pre5Srooe tndone dal d>SPOSttNo.
e il deflusso del fluido. Osservare attentamente la coagulazione del sangue all'intemo del circuito di dermat~e associate a incontinenza e lesioni cutanee COO'elate alradesMl med'co. Idenùfic:are pa2lefll.1
ttypass cardiopolmonare, rispondere efficacemente a qualsiaSi allarme e assicurarsi ehe la macchina ad a ~o rischio con la scala di valutazione del rischio e attuare strategie ~
funzioni conrettamente. Valutere l'equilibrio elettrolitico e acido-base nell'ambiente intemo attraverso
l'analisi dei gas ematici ogni 4 are. Il liquido sostitutivo deve essere preparato di receAte ed etichettato 5 Valutare tutti i pazienti al momento del ricovero e quando le loro condiz1oru clinIChe cambiano con la TEV
modello di valutazione del rischio per identificare coloro che sono ad alto nschio e attuare suategle pre-
chiaramente in condizioni sterili rigorose.
ventive. Mon ~orare la fumione di coagulazione, i livelli di [).d,mero e le man~estazIOOI clinIChe correlale
alle manifestazioni TEV.

3 Cure post-operatorie
6 Assistere nella nutrizione per i pazienti deboli. a corto di fiato o con un eIi1dente indoce f\uttJJanle di 05-
sigenazione. Intensi1icare il monitoraggio dell'indice di ossjgenazJ()l'tO su questi paren durante I pastI.
(1) Monitorare la routine del sangue, la funzionalità epatica e renale e la funzione della coagulazione. Fomire nutrizione enterale nelle fasi iniziali per coloro che non sono In ~ dA ma~ bOOca. Duante
(2) Pulire la macchina CRRT ogni 24 ore se viene applicato unt~ttamento continuo: I materiali di ogni tumo, regolare la veloc~à e la quantità di nutrizione enterale rn base alla tolleranza a QIA!SIo ,po
consumo e il liquido di scarto devono essere smaltiti in conformità al reqUisiti ospedahen per evitare di nutrizione.
l'infezione nosocomiale. '

57
. . ... -> ....

Appendice
2 Consulenza medICa per casi moderati COVID-19
2.1 Ordinario
· Aria isolata , controllo della saturazione. OSSI~eIlIPI8 con cannula nasale
I. Esempio cl consulenza mecIca per pazienti COVID-19
2.2 Esami
• •Three Sites· test per Nuoyo CororllMius 2019 (espettorato) qd
• •Three S~es. test per NUOYO Col'OMlll'ius 2019 (feci)
l Consulenza medica per casi lievi di COVlD-19
• Esami del sangue di routne. profilo bIochmK:o. esami delle l.IIne di rtMIne. esani deUe feCI di tO\b>e. test
1.1 Ordinario del D-dimero e della coagulazione sanguina. erTlOI!ilS analISI. analISI dell'acIdo 1attJco. ASO+RF-tCPR+CCP.
ESR, PCT,gruppo sanguigno A80 e RH. funzIOne tlroldea. enzJtni carcfl8Cl, esame de troponne. del
· Aria isolata. controllo della saturazione, ossigenoterapia con cannula nasale virus respiratori, esami delle citochine. G/GM test. esame deM'at'€/OteOSIna CQr1\IE:ftasj
• Ecografia di fegato, cistifellea. pancreas e milza ecocardiOgrafia e TAC &I POImon
1.2 Esami
· .Three Sites- test per NtJOIj{) Coronavrius 2019 (espettorato) qd 2.3 Fannaci
• • Three Sites- test per NlKM> Coronavrius 2019 (feci) • Arbidol in compresse 200mg PO TlO
• Esani del saf'€Ue di routine. profilo biochimico. esami delle urine di routine. esami delle feci di routne, test • Lopinavir/ R ~onavir 2 compresse po q 12h
del D-dimero e della coagulazione sanguina, emogas analisi, analisi dell'acido lattico, ASO+RRCPR+CCp,
ESR, PCr. gruppo sanguigno ABO e RH. funzione tiroidea , enzimi cardiaci, esame delle tropontne, test del · Interferone spray 1 spray pro tid
virus respiratori, esami delle c~ochine. G/GM test, esame dell'angiotensina convertasl • NS 100m L+ Ambroxol 300mg ivgtt bid
· Ecografia di regata, cistifellea, pancreas e milza ecocardiografia e TAC ai polmoni

1 .3 Farmaci
• ArbidoI compresse 200 mg PO tid
• Lopinavir I Ritonavir 2 compresse PO ogni 12 ore
• Interferone spray 1 spruzzo pro tid
CCIII()'l M nuale di ~ 11&\\ '-110

3 Consulenza medica per casi gravi COVID-19


3.1 Ordinario .. Consulenlll medica per casi critici C(NI(}19
• Aria isolata, controllo della saturazione, ossigenoterapia con cannula nasale 4.1 Ordinario

· Ma Isolata. COntrollo delill satUf8lJone. ossljf,el'1041!t1lPlO oon C8nru1e


3.2 Esami
• .Three S~es. test per Nuovo Coronavrius 2019 (espettorato) qd 4.2 Esami

• ,Three S~es. test per Nuovo Coronavrius 2019 (feci) · .Three S~s< teS( per NUOYQ CoronoM1u 2019 (1Ij)eItotIl ) od

· Esami del sangue di routine, profilo biochimico, esami delle urine di routine, esami delle feci di routlne, test · •Three S~s< test per NUOYQ CoronIM1us 2019 (feti)
del D-dirnero e della coagulazione sanguina, emogas analisi, analisi dell'acido lattico, ASO+RF+CPR+CCP. · Esami del sangue di roUllne, profilo boOch.."oco. ~I del \11111') !Ii _ . ~ I di
ESR, PCT, gruppo sanguigno ABO e RH, funziometlroldea, emZiml cardiaci, esame delle troponlne, test del routlne. test del D-dlmero e della coegulallOO8 orta. trnCCIIS ~. deI!'l!ddo ~iCO.
vlrns respiratori, esami delle c~ochine, G/GM test, esame dell'anglotenslna convertasl ASO+RF+CPR+CCP. ESR. PCT. iIfUPPO ~ NYJ Il RH. tun.z1One ~. """'" oepo
nutrluretlCO ,esame delle I/OponlOE!. dei _ t1III)IIIIfoo . ...-4 dille ,CiI
• Ecografia di fegato, cistifellea, pancreas e milza ecocardiografia e TAC al polmoni
dell'anglotenslna convertesi. emocoJtura. e~
• livelli di glucosio nel sangue
3.3 Farmaci • Ecografia di fegato. cistifellea. penc:t9IS e milza ~ Il TAC Il ~
, Arbidol in compresse 200mg PC no
• Loplnavir/ Rltonavir 2 compresse po q 12h 4.3 Fannacl
• Interferone spray 1 spray protid · Arbldol ln compressa 200mg PO TlO
• NS 100mL+ Methylprednisolone 40mg ivgtt qd · Loplnavlr/Ritonavlr 2 compre SO pc q 1211
• Ns 1ooml+ pantoprazolo 40 mg Ivgtt qd • Peptldl tlmlcl1.6 mg Ih blw
• Galtrate 1 compressa qd · NS 1oomL+ Methylprednlsolone 4Oi'rC "111 od
· Immunoglobuline 20 g Ivgtt qd · Ns 1ooml+ pantoprozolo 40 mg iVgl1 od

• NS 100mL+ Ambroxol 30 mg ivgtt bld · Ca~rate 1 oompressa qd


· Immunoglobuline 20 g Ivgtt od
· NS 1oomL+ AmbfOXOI 30 mg ivgtt btd
· NS 100 mL+ lsoprotrenolo 2nng iY'IIP une \IOIW
· Albumina da siero umano lQg lV8J1. od
· Ns 1OOmL+ piperacllhna/tlIzobac1am 4.5 qIlh

60
2.2 Ontine Doctors' Communlcation Platform

Instrudions 00 the Intern~onal MedicaI Expert Communkation ~ of1he


First Afflliated Hospital. Zbejiang UnIv1!rsity SdIool of Medicine
, .
Visit www.dingtalk.com/en or scan the QR code (Figurel} to download DingTaUt app

Sign ~p for a DingTaU(.~ccount witttyour name and pilone numbeT'(not opento,pubtk)..


I
··t0nlinetf.~I1Z.u" ~aRP lor\th~ loffi_(!iahw,eb.site
' :~~·911 :GOni" .
ldownlan.d {Alìpay, ! r,e,gis~r and ~login j

Method l·: Select "Contacts" > "Join Team" >


"Join by Team Code" > Enter Input lD: 'VQOIO 170'_
. _2: seanthe QR <odo:(Ag"",,2) O«tI1e:~
Medicai Expert E>ocIIam;iiIo PIoIIorm al FNmI!
I
I
JicaO\the {(J)Rcod.e ~dfl F,A'I;tZU
Fin out your: IFlformatiorl' t o apply to Ioln.. Enter your name* alUntry., and medKa11r.t5tltutlon-

(!hoo s e l(! (})~ I [!}~ ,19

----------:::-:-:-:::*:::::::::::-- - - - -"1'ì iIl,,_,-----;r--~ .c..onsultation


/' tortlinel1!O(lsultation
'consultation

({on.lin.e'v.ideo,:5p.-eJlialisl,l!lìnic.&1.d. p'pdintm.e nt)


I ~"------;r---/ Become the me mber cf the tea m afte:r rhe admin*s ~
)
c~mmunìcate with experts in g,r oup chat by using your mobile- or PC..
'i ",;P!!.o!J!pnsultatloni&
1i t"one--.toi 0ne.con.s.u ltati o n\with ,a \.d o mor I
t (()olinetpr.escription
.'-------~
\withttext andlima.ges , Il,~ __________________ ~ , ",

(
'
In stant picture a~d
I
text comm~nication ì
asslsted"w!thAJ t ranslat lon )
I
(Remote video contererx.e)
~
tre:;:' _
J ('-___________
I
J

"Iilnline F,j>,HZ~" ·a~p'ortth~ ~.I";I ·webs~ 'FAIfIZU !lnternet+ ,t;t o~ p ita I


"\wvI!W;zY9J1«,qm
Figurel: Scan to Downtoad Figure 2: QR Code cf FAHZU
DingTalk App Communrcation Plattbnn.

Not~: Scan the OR code of Figu,e 3 to d"w"load user guide

63
)
62 r
"""""'Lr.L-y. IYldllUdle Ull-'leVe11LIU1'It:::l t:::l Udllttlllt::!lllU

Edit ri I
8. Tcchnical Guidelines for P
Edltor-llH:hlef: LlANG Tingbo
Standards of ZheJlang provin~;1,~t~o;A;d2~~~ of COVIO 19. Part3: MedICai InslllUlloni. l0C81
Members: CAI Hongliu, CHEN Vu, CHEN Zuoblng, FANG Qiang, HAN Weill, HU Shaohua, LI Jlanping, 9. Chlnese Center far 01 . 2020 Hangzhou. 2020 (In Chine )
EB/OLJ . scase Contrai and Preve l O b
LI !~ng, LU Xlaoyang, QU Tlngting, SHEN Vihong, SHENG Jifang, WANG Huafen, WEI Guoqlng, XU J . (In ch lnese) [2020-03-15J. n lon I~trl utlon of No~1 Corono'",u PneUlTIOmo
Kaljln, ZHAO Xuehong, ZHONG Zifeng, ZHOU Jianylng. http://2019ncov.chlnaCde .en/2019-nCoV/
10. Wang C. Horby PW Ha d FG
' Y en . et al. A noval eoronov.ru OUlbreak 01 gJOb I h .~h concern
[J]. lancet 2020;395(10223):470-473. dal: 10, 1016/S01~736(20)3018>9
11. China CDC has Deteeled N I C
ove oronev"us In Soulhl!rn China S atood Mòrket 01 'Nul> n
[EB/OLJ. (in Chinese) (2020-01.27){2020-03-15J.
htt p ://www.chinacdc.en/YW_9324/202001/t20200127 _211469html
12. National Health Commlsslon of the People's Repubhc of ChIOS. No Iflcatlon of Novel
1. National Health Commission and National Administration of Traditional Chinese Medicine of the
People's Coronavirus Pneumonia TemporarlÌy Named by the Net,onal H alth CommlSSlOn of [ha PeoPie
Republic of China. Protocols for Diagnosis and Treatment of COVID-19 (7th Trial Version) [ES/OlJ. Republ lc of China [ES/ OlJ. (in Chlnese) (2020-02-07 ~2020-03-15],
(2020-03-04) http://www.nhc.gov.cn/ mohwsbwslJXXD!/S2908/202002/fl5ddaOOOf6e46b2a1 1377cd80434
[2020-03-15J. d.shtml.
http:j/ www.nhc.gov.cn/ yzygj/s7653p/ 202003/46c9294a7dfe4cef80dc7f5912eb1989.shtml (in 13. Gorbalenya AE, Baker SCo Bane RS, e al. Severé Acule ResPtratory SyndrQm&-felat d
Chinese)
Coronavirus- The Species and Ils V"uses, a Statement of llIe CorOt\alllfUS S udy GrQ~P J/Ol
2. National Health Commission of the People's Republic of China. Protocols for Prevention and BioRxi 2020 . doi: 10.1101/2020 .02 .07.937862
Contro I of COVID-19
14. WHO. Novel Coronav"us(2019-nCoV) SI uallon RePQrt-22 IEB/OL1./2020-02 11.202003-
(6th Version) [EB/ OLJ.(2020-03-09)[2020-03-15J. 15J.
http:// www.nhc.gov.cn/ jkj/ s35 77/ 202003/ 4856d5b0458141fa9f376853224d41d7 .shtml (in https://www,who.lntjemerge ncles/diseases/novek:oronaVlfus-2019/ U8 lOn-rePQrta(
Chinese)
15. Bureau of Disease Control and Prevention, Nat,onal Health Comm lO" 01 Ile Ptople' .
3. Chinese Center for Disease Contro I and Prevention. Guidelines for Epidemiological Investigation
of COVID-19 Republic of Ch ina. Novel coronaVirUs Infectlon pneumoni8 5 Included '" the ma of
[EB/ OLJ. (in Chinese) (2020-03-09)[2020-03-15J. notifiable infectlous dlseases IEB/OLJ. (In ChmeSe l (202Q.Ol ·20~202O-<l215 .
http://www.chinacdc.cn/jkzt/crb/zljszkb_11803/jszl_11815/202003/t20200309'-214241. http ://www.nhc.gov.cn/ikils7915/ 202001/e4e2C15e6f01147eOa8df316701049f33 .Shlml
html 16. Chen Y, Liang W, Yang S, et al. Human Infee IOns Wl h tlle Eme",,,, Allt8~ Itl &lE: 2 Il H7N9
4. Chinese Center for Disease Control and Prevention. Guidelines for Investigation and Management virus from Wet Market Pouary: Clinlcal Analysis and Charac1ensa n 01 ira! Ge! ome J . Lane
of Close Contacts of COVID-19 Patients [EB/ OLJ. (in Chinese) (2020-03-09)[2020-03-15J. 2013;381(9881):1916-1925. doi : 10.1016/S014~736(13)60903-4,
http://www.chinacdc.cn/ jkzt/ crb/ zljszkb_1 1803/ jszl_11815/202003/t20200309_214241. 17 . Gao HN, l u HZ, Cao B, el al. Chnlcal Findlngs In 111 Cases of I uenza Il H7 9 ViruS
html
Infection [JJ . N Engl J Med 2013 :368(24):2277-22B5. CI"': 10.1056/ EJ'-IOII1305584
5. Chinese Center for Disease Control and Prevention. Technical Guidelines for COVID-19 Laboratory
18. Liu X, Zhang Y, Xu X, et al. Evaluatl"n of Ptasma EAchange a<lel Con UO\JS Vcno-o;eoo
Testing
Hemofiltration for the Treatment of Severe Alltan Inftuenza A IH7N9J: a Cotlor\ Study lì.? r
[EB/ OL]. (in Chinese) (2020-03-09)[2020-03-15J.
Apher Dial 2015;19(2):178-184. doi:l0.1111/1744-9987.12240.
http://www. chinacdc.cn/jkzt/crb/zljszkb_11803/jszl_11815/202003/t20200309_214241.
html 19. National Clinical Research Center for InfecUous Dlseases Sta e t<ey Labora'ory tor DiarJ1O$
6. Chinese Center for Disease Contro I and Prevention. Technical Guidelines for Disinfection of and Treatmenl of Infectious Diseases. Expert Consensus on avei Corona ;ru5 Pneù1l!OnÌ8
Special Sites [EB/OLJ . Trealed with Artificlal Liver Blood Purificatlon Syslem P]. Chmese Jouma' of C ItllcallnfectlOv
(in Chinsese) (2020-03-09)[2020-03-15J. Diseases 2020,13. (i n Chinese) doi: 10.3760/cma.).15sn,1674-2397.202O .0003.
http://www.chinacdc.cn/jkzt/ crb/zlj szkb_11803/jSzl_11815/202003/t20200309_214241 . 20 . Weill D, Benden C, Corris PA, et al. A Consensus Document ror llle Se eC"lOn 01 Lung
html Transplanl Candidates: 2014-An Update from lhe Pulmonary Transplanta1lOn Councij af 'ha
7. Chinese Center for Disease Control and Prevention. Guidelines far Personal Protection of Specific
International Soclety for Heart and l ung TransptantatlOn IJ). J Heart Lur.g Tra'lSPla • 2015:34
Groups [EB/ OlJ.
(1):1-15. doi: 10.1016/j.healun.2014.06.014.
(in Chinese) (2020-03-09)[2020-03-15J.
http://www.chinacdc.cn/jkzt/crb/ zljszkb_11803/j szl_11815/202003/ t20200309_2 14241.
html

64
COVID-19. Manuale di prevenzione e trattamento

FAHZU E IL VALORE DE E C NOTE


Tha Flrst Affillatad Hospltal Zhejlang Unlvel'Slty $chool of Medltlne

Fondato nel 1947, The First Affil1ated HQspital, ZheJiang University Scl100l 01 Medicine (FAHZUl, è
11 primo ospedale affiliato dell'Universit<ì di Zhejiang. Con sei campus, ora si è evoluto In un centro
mecJlco che integra assisten~a sanitaria, educazione medica, ricerca sciemtifica e c"re preventive .
In termini di forza complessiva, FAHZU è al 14' posto in Cina.
1m quanto ospedale generale di grandi dimensioni , conta attmalmente oltre 6.500 dipendenti, tra cui
accademici dell'Accademia cinese di ingegneria , giovani studiosi di fama nazionale e altri talenti
eccezionalI. Con un totale di 4.000 posti letto disponibili per i pazienti in FAHZU. Il suo campus
principale ha gestito 5 milioni di visite di emergenza e ambulatoriali nel 2019.
Nel corso degli anni, FAHZU ha sviluppato con successo una serie di rinomati programmi nel trapianto
di organi, malattie pancreaNche, malattie infettive , ematologia, nefrologia, urologia, farmacia clinica,
ecc. FAHZU aiuta molti a realizzare la resezione radicale del cancro e godere della soprawjvenza a
lungo termine. FAHZU è anche un fornitore integrato di trapianti di fegato, pancreas, polmoni, reni,
intestino e cuore. Nella lotta contro la SARS, I:infiuenza aviaria H7N9·e COVID-19, ha acquisito una
ricca esperienza e risultati fruttuosi. Di conseguenza, i suoi professionisti medici hanno pubblicato
numerosi articoli su riviste come New England Journal of Medicine, Lancet, Nature and Science.
FAHZU è impegnato in scambi e collaborazioni all'estero. Ha stabilito partnership con oltre 30
prestigiose università in tutto il mondo. Risultati produttivi sono stati raggimnti anche attraverso lo
scambio dei nostri esperti e tecnologie medici con Indonesia, Malesia e altri paesi.
Aderendo al valore fondamentale della ricerca della verità con prudenza, FAHZU è qui per offrire
assistenza sanitaria di qualità a tutti i bisognosi.

67

66
.....
- - A..... 1-,
:~ •.!_-_ . ..
ealth
li a Clou !ltmAl

Scan e QR code to learn more

a cura di
Antonio Orlando

hanno collaborato
Nicolò Siavard/, Clara Ciocchini, Davide Fumagalli, LOrenzo Rossi, Vanessa Pintaudl

72