Sei sulla pagina 1di 6

Allo sportello unico dell’edilizia MODELLO

SCIA.a
Municipalità di

SCIA.a -10/11/2010

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D’INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA


ai sensi dell’articolo 19 della legge n.241/90 smi così come modificato dall’articolo 49 della legge
n.122/10 e della Lr n.19/01 smi
dichiarazione sostitutiva di notorietà ai sensi del DPR n. 445/2000 smi

RISERVATO ALL’UFFICIO
PROTOCOLLO CONTROLLO ASSEGNATO
data il responsabile del procedimento

il dirigente

CONTROLLO CONCLUSO
data il responsabile del procedimento

il dirigente

ATTIVITÀ ESITI
richiesta di conformare l’intervento alla normativa
verificata la sussistenza dei requisiti vigente
e presupposti richiesti per la SCIA
SCIA assentibile
nota protocollo n.______________del__________________
ordine di non effettuare l’interevento segnalato ovvero
verificata la consistenza dello stato di rimozione degli effetti e comunicazione all’UOSAE SCIA non
dei luoghi attraverso sopralluogo
nota protocollo n.______________del__________________ assentibile
adozione di provvedimenti in autotutela ai sensi
altro:_____________________________ dell’articolo 19, commi 3 e 4 della legge n.241/90 smi SCIA irricevibile
__________________________________
nota protocollo n.______________del__________________ o improcedibile

IL SOTTOSCRITTO
(la persona fisica riempie solo il quadro A1.1 la persona giuridica i quadri A1.1 e A1.2. Nel caso i dichiaranti fossero più
d’uno allegare i dati relativi in foglio a parte)
A1.1 PERSONA FISICA (o legale rappresentante in caso di ente, società, ditta ecc.)
cognome e nome codice fiscale

nato/a a prov. il

residente in via cap località prov

telefono fax e-mail

A1.2 PERSONA GIURIDICA (ente, società, ditta ecc.)


denominazione / ragione sociale partita iva

con sede in via cap località prov.

telefono fax e-mail

IN QUALITÀ DI
A1.3 (proprietario, locatario, usufruttuario ecc.)
proprietario dell’immobile o avente titolo, ai specificare
sensi dell’art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. e
dell’art. 22 del Regolamento Edilizio.

modello SCIA.a - 10/11/2010 1


PER IL SEGUENTE IMMOBILE
A2.1 UBICAZIONE
via n. lettera

lotto isolato scala piano

A2.2 DATI CATASTALI


censito al partita
catasto fabbricati catasto terreni
sezione foglio particella subalterno

ai sensi e per gli effetti dell’articolo 19 della legge n.241/90 smi così come sostituito
dall’articolo 49, commi 4 bis e 4 ter della legge n.122/10,

SEGNALA CHE

A3 (barrare la casella di interesse)


contestualmente alla data di presentazione della presente SCIA al protocollo della
Municipalità territorialmente competente, darà inizio ai lavori per l’intervento
A3.1
edilizio meglio specificato nell’asseverazione (modello SCIA.b) e nei relativi
elaborati progettuali;
in data _______________________ darà inizio ai lavori per l’intervento edilizio meglio
A3.2 specificato nell’asseverazione (modello SCIA.b) e nei relativi elaborati progettuali;

A tal fine, consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni mendaci,
formazione o uso di atti falsi, ai sensi dell’articolo 76 del DPR n.445/00 smi e degli articoli
483, 495 e 496 del codice penale, sotto la propria responsabilità

DICHIARA

• che l’intervento risulta eseguibile con segnalazione certificata di inizio attività edilizia
ai sensi dell’articolo 19 della legge n.241/90 smi così come modificato dall’articolo
49, comma 4 bis della legge n.122/10. In particolare lo stesso intervento rientra nei
casi in cui la Lr n.19/01 smi consente la DIA e non ricade in zone/immobili sottoposti a
vincoli ambientali, paesaggistici o culturali rilevanti ai fini dell’esecuzione delle
opere;
• che l’allegato progetto è compilato in piena conformità alle norme di legge, ai
vigenti regolamenti comunali e alle disposizioni organizzative riportate nelle note
illustrative (allegato SCIA.1);
• di essere a conoscenza e di accettare le condizioni del “Programma 100” della
Relazione previsionale e programmatica 2008-2010 per le quali l’ammissibilità della
presente segnalazione è subordinata all’iscrizione all’anagrafe dei contribuenti, ove
dovuta, e al pagamento dei tributi locali (ICI, TARSU, TOSAP e COSAP). Dichiara, nello
specifico, di essere adempiente agli obblighi tributari ovvero di aver provveduto al
pagamento del dovuto, derivante dalla notifica di una o più cartelle e/o avvisi di
pagamento.

Precisa che:
A4 (barrare la casella di interesse)
non sono in corso di istruttoria altri progetti edilizi sull’area/immobile oggetto
A4.1
dell’intervento

modello SCIA.a - 10/11/2010 2


per gli stessi immobili sono in corso di esecuzione/sono stati presentati progetti per
A4.2 le seguenti opere edilizie __________________________________________________________
presso l’ufficio____________________________________________________________________
A4.3 trattasi di variante alla D.I.A. o alla S.C.I.A. n. ________________ del __/__/____

trattasi di S.C.I.A. per opere a completamento di D.I.A. o S.C.I.A. non più valida
A4.4 per decorso del termine di tre anni dalla sua presentazione: n. _____________ del
__/__/____

Dichiara che le opere riguardano


A5 (barrare la casella di interesse)
suolo inedificato ovvero libero da costruzioni di qualunque tipo in cui non sono state
A5.1
alterate le quote orografiche (cfr cartografia STR);
immobile preesistente nelle sue attuali caratteristiche al 16/11/1935, data di
A5.2 entrata in vigore del Regolamento Edilizio, che ha introdotto l’obbligo di richiedere
la licenza;
immobile realizzato/modificato/legittimato in virtù dei seguenti titoli abilitativi:
- licenza/concessione/autorizzazione edilizia/permesso di costruire n. _____________
rilasciato il ____/____/_______
A5.3 - denuncia di inizio attività prot. _______________ presentata in data __/__/____
- condono edilizio n _______________ rilasciato il __/__/____
- altro (art. 26 L. 47/85 per opere interne; L. 219/81 per gli immobili danneggiati
dal sisma del 1980 ecc)_______________________________________________________
immobile oggetto di Condono Edilizio per il quale è stato presentato modello di
autocertificazione che ha ottenuto la verifica di conformità ma che ha in corso una
A5.4
rateizzazione per il pagamento delle somme dovute (ai sensi della delibera di G.C.
n.3307 del 19/10/07, p. 3 del dispositivo);
immobile interessato da domanda di condono edilizio presentata in data
A5.5 __/__/____, protocollo n.______________ non ancora esitato, ma non modificano, né
riguardano le parti dell’immobile oggetto della domanda di condono.

Comunica di aver incaricato i seguenti soggetti per la progettazione ed esecuzione


dell’intervento:

A6 PROGETTISTA (tecnico asseverante)


cognome e nome codice fiscale

nato/a a prov. il

iscritto all’albo degli /collegio dei della provincia di al nr.

con studio in (indirizzo) cap località prov

telefono fax posta elettronica certificata

A7 DIRETTORE DEI LAVORI


cognome e nome codice fiscale

nato/a a prov. il

iscritto all’albo degli /collegio dei della provincia di al nr.

con studio in (indirizzo) cap località prov

telefono fax e-mail

modello SCIA.a - 10/11/2010 3


A8 COORDINATORE PER LA SICUREZZA
cognome e nome codice fiscale

nato/a a prov. il

iscritto all’albo degli /collegio dei della provincia di al nr.

con studio in (indirizzo) cap località prov

telefono fax e-mail

A9 IMPRESA ESECUTRICE DEI LAVORI


(la persona fisica riempie solo il quadro A9.1 la persona giuridica i quadri A9.1 e A 9.2. Nel caso di più imprese allegare i
dati relativi in foglio a parte)
A9.1 persona fisica (o legale rappresentante in caso di impresa di costruzioni, società, ditta
ecc.)
cognome e nome codice fiscale

nato/a a prov. il

residente in via cap località prov

telefono fax e-mail

A9.2 persona giuridica (impresa di costruzioni, società, ditta ecc.)


denominazione / ragione sociale partita iva

con sede in via cap località prov.

telefono fax e-mail

Allega alla presente la seguente documentazione essenziale, pena l’improcedibilità:


A10 (barrare la casella di interesse)
Copia dell’atto di proprietà o altro titolo comprovante la titolarità all’esecuzione
A10.1
delle opere oppure dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;
Ricevuta di versamento dei diritti di segreteria di € ________ sul conto corrente
A10.2 n. __________ intestato al Comune di Napoli, Servizio di Tesoreria, indicando la
causale ________________;
M odello SCIA.b- Asseverazione relativa alla legittimità della consistenza
A10.3 dell’immobile oggetto dell’intervento e alla conformità del progetto alla
normativa urbanistica ed edilizia vigente;
Relazione tecnica e descrittiva dell’intervento da realizzare contenente le
A10.4 attestazioni, gli elaborati del caso (richiamati nel modello SCIA.b) e la
documentazione catastale (visura, stralcio di mappa e planimetria);
Elaborato grafico su tavola unica (redatto secondo le indicazioni contenute nelle
A10.5 note esplicative) con planimetrie, piante, prospetti, sezioni e particolari costruttivi,
relativi allo stato attuale e di progetto dell’intervento;
Documentazione fotografica a colori dell’immobile e delle parti dell’immobile
A10.6 oggetto dell’intervento, con indicazione dei coni ottici e dei punti di vista
significativi;
Autocertificazioni, attestazioni e asseverazioni o certificazioni nel caso in cui la legge
preveda l’acquisizione di atti di assenso dagli organi o enti preposti in relazione alle
A10.7
caratteristiche dell’intervento da eseguire, oppure copia dei relativi atti di assenso
(cfr allegato 2 - prospetto di sintesi);
A10.8 Copia del mandato conferito al progettista asseveratore.

modello SCIA.a - 10/11/2010 4


Ulteriore documentazione necessaria in relazione a specifici immobili ed interventi da
eseguire:
A11 (barrare la casella di interesse)
Autocertificazione articolo 81 DPR n.380/01 smi (per interventi tesi all’eliminazione
A11.1
delle barriere architettoniche);
Certificazione che la nuova attività non comporta una situazione peggiorativa
sotto il profilo delle emissioni rumorose (in caso di mutamento della destinazione
A11.2
d’uso di unità immobiliari in attività produttive), ai sensi dell’art. 7 del Piano di
zonizzazione acustica;
Certificazione del Progetto Condono Edilizio, ai sensi della delibera di G.C. n.3307
A11.3
del 19/10/07;
Simulazione fotorealistica nel caso di progetti di trasformazione esterna dei
A11.4 fabbricati nonché di modifica delle aree scoperte, comprendente un adeguato
intorno dell’area di intervento;
Prospetto di auto-determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di
costruzione completo di calcolo del volume vuoto per pieno e delle superfici e del
A11.5
computo metrico dei lavori edilizi da realizzare, determinato sulla base delle tariffe
in vigore per le opere pubbliche della Regione Campania (se dovuto);
A11.6 Ricevute di versamento dell’intero importo del contributo di costruzione;

M odello ISTAT debitamente compilato e firmato (solo per le nuove costruzioni e gli
A11.7
ampliamenti);
A11.8 Altro (specificare): ________________________________________________________________

Per la realizzazione di impianti serricoli ai sensi della Lr n.8/1995 smi:


Atto unilaterale d’obbligo registrato e trascritto alla Conservatoria dei registri
A11.9
immobiliari;
Descrizione dell’impianto di trattamento delle acque reflue e caratteristica degli
A11.10
scarichi;
A11.11 Accordo tra i proprietari dei fondi finitimi , ove necessario;
A11.12 Certificazione della Camera di Commercio attestante la qualifica richiesta.

In caso di realizzazione di parcheggi ai sensi dell’articolo 6, comma 1, Lr n.19/2001 smi:


Atto unilaterale d’obbligo registrato e trascritto alla Conservatoria dei registri
A11.13
immobiliari;
Perizia giurata redatta da professionista iscritto all’ordine dei dottori agronomi e
A11.14
forestali o periti agrari (ai sensi dell’articolo 6, comma 7 ter Lr n.19/2001 smi);

A11.15 Progetto di sistemazione della superficie sovrastante il parcheggio.

Ai sensi della normativa vigente si allega la documentazione specifica per l’esecuzione


dei lavori o si impegna prima della data di effettivo inizio dei lavori, i quali dovranno
essere intrapresi entro 1 anno dalla data di decorrenza del termine che abilita
all’esecuzione dell’intervento:
A12 (barrare la casella di interesse)
Dichiarazione dell'organico dell’impresa/e medio annuo, distinto per qualifica,
nonché dichiarazione relativa al contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni
A12.1
sindacali comparativamente più rappresentative, applicato ai lavoratori
dipendenti;
Certificato di regolarità contributiva. Tale certificato può essere rilasciato, oltre che
dall'INPS e dall'INAIL, per quanto di rispettiva competenza, anche dalle casse edili le
quali stipulano una apposita convenzione con i predetti istituti al fine del rilascio di
A12.2
un documento unico di regolarità contributiva. (ATTENZIONE: IN ASSENZA DELLA
CERTIFICAZIONE DELLA REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA, ANCHE IN CASO DI VARIAZIONE
DELL'I MPRESA ESECUTRICE DEI LAVORI, È SOSPESA L'EFFICACIA DELLA SCIA);
Autorizzazione in deroga per i cantieri edili ai sensi dell’art. 12 del piano di
A12.3
zonizzazione acustica approvato con delibera di C.C. n. 204 del 21 dicembre 2001;

modello SCIA.a - 10/11/2010 5


Autorizzazione sismica del competente ufficio tecnico della regione ove prevista
A12.4
(articolo 94 del DPR n.380/2001 smi e Lr n.9/83 smi).

i intere
Si impegna inoltre:
• a comunicare la data di fine lavori;
• a produrre certificato di collaudo finale a firma di un tecnico abilitato, che attesti la
conformità delle opere al progetto presentato;
• a consegnare, entro il termine di 60 giorni dalla fine dei lavori, ricevuta dell’avvenuta
presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate, ovvero
dichiarazione che le stesse non hanno comportato modifiche;
• a produrre idonea documentazione dalla quale risulti l’avvenuto smaltimento del
materiale di risulta presso discarica autorizzata.

Si impegna all’atto del collaudo a produrre dichiarazione di conformità o certificato di


collaudo relativo all’installazione degli impianti, nei casi previsti dal DM n.37/2008;
attestato di certificazione energetica redatto secondo le modalità e nei casi previsti
dalle Linee guida nazionali approvate con DM del 26 giugno 2009 e a richiedere, ove
previsto, certificato di agibilità, a norma degli articoli 24 e 25 del DPR n.380/2001 smi.

A13 FIRMA DEL DICHIARANTE


DATA IL DICHIARANTE (nel caso i dichiaranti fossero più d’uno la presente va sottoscritta da tutti,
ferma restando la possibilità di avvalersi dell’istituto della delega)

Questo modello va sottoscritto dal dichiarante e consegnato, unitamente a fotocopia firmata del
documento d’identità. La documentazione da allegare alla segnalazione deve essere presentata in
triplice copia.

modello SCIA.a - 10/11/2010 6