Sei sulla pagina 1di 396

Italiano 6F9012750BD (11.

18)

6F9012750BD

SEAT Arona Italiano (11.18)


SEAT Arona
Manuale di istruzioni
Dati del veicolo Ricevuta di consegna dei documenti
e delle chiavi del veicolo
Modello:
In dotazione al veicolo: SÌ NO

Targa:
Documentazione di bordo

Numero d’identificazione Chiave principale


del veicolo:

Chiave secondaria
Data dell’immatricolazione o
della consegna del veicolo: È stato verificato il corretto
funzionamento delle chiavi

Centro Autorizzato SEAT: Località:

Data: SEAT S.A. si preoccupa di mantenere tutti i suoi generi e modelli in continuo sviluppo. La preghiamo perció di comprendere che, in
qualunque momento, possano prodursi modifiche del veicolo consegnato in quanto a forma, equipaggiamento e tecnica. Per questa
ragione, non si può rivendicare alcun diritto basandosi su dati, illustrazioni e descrizioni del presente Manuale.
I testi, le illustrazioni e le norme del presente manuale si basano sullo stato delle informazioni nel momento della realizzazione di stampa.
Firma del titolare del veicolo:
Non è permessa la ristampa, la riproduzione o la traduzione, totale o parziale, senza autorizzazione scritta di SEAT.
SEAT si riserva espressamente tutti i diritti secondo la legge sul “Copyright”.
Il Responsabile Clienti:
Sono riservati tutti i diritti sulle modifiche.

Telefono:
❀ Questa carta è stata fabbricata con cellulosa sbiancata senza cloro.
© SEAT S.A. - Ristampa: 15.11.18
Introduzione
Complimenti per aver scelto una SEAT e gra- ATTENZIONE
zie per averci accordato la sua fiducia. Tenere in considerazione le importanti
Con la sua nuova SEAT, potrà usufruire di una avvertenze sulla sicurezza relative al-
vettura di tecnologia avanzata e con dotazio- l'airbag frontale del passeggero
ni di elevata qualità. ››› pag. 83, Indicazioni importanti sul-
l'airbag frontale del passeggero.
Le raccomandiamo di leggere attentamente
le presenti istruzioni per l'uso per prendere fa-
miliarità con il veicolo e poter usufruire appie-
no di tutte le sue funzionalità per l’uso quoti-
diano.
Le informazioni sull’utilizzo sono integrate da
indicazioni per il funzionamento e la conser-
vazione del veicolo, in modo da garantire la
sicurezza delle persone e mantenere inalte-
rato il valore della vettura. Le forniamo inoltre
utili consigli pratici e suggerimenti per guida-
re il veicolo in modo efficiente e nel rispetto
dell’ambiente.
Ci auguriamo che il veicolo sia di suo gradi-
mento e che faccia sempre un buon viaggio.

SEAT, S.A.
Informazioni sul presen- l'uso per consultare le informazioni complete
e le avvertenze.
● Indice alfabetico, con numerosi termini e si-
nonimi, che facilita la ricerca delle informa-
te libretto  Le dotazioni segnate con un asterisco
zioni.

fanno parte del corredo di serie solo in ATTENZIONE


Nel presente manuale viene descritto l’alle- determinate versioni del modello, sono
stimento del veicolo al momento della reda- previste come optional solo in alcune I testi preceduti da questo simbolo con-
zione del testo. Alcune delle dotazioni qui de- versioni o sono disponibili solo in alcuni tengono informazioni sulla sicurezza
scritte sono state introdotte solo in un secon- Paesi. delle persone e suggerimenti su come
do tempo o sono disponibili solamente in de- ridurre il rischio di infortuni e di lesioni.
terminati Paesi. ® I marchi registrati sono segnalati con il
simbolo ®. L'eventuale assenza di questo
Alcuni dei dispositivi e alcune delle funzio- simbolo non significa tuttavia che tali AVVISO
ni qui descritte non sono inclusi in tutti i tipi nomi possano essere usati liberamente. I testi preceduti da questo simbolo ri-
o le versioni del modello, dato che posso-
 Indica che il paragrafo continua alla pa- chiamano l’attenzione su possibili danni
no variare o subire modifiche a seconda
gina seguente. al veicolo.
delle esigenze tecniche del mercato, sen-
Avvertenze importanti nella pagina indi-
za che ciò possa essere inteso, in nessun  cata.
caso, come pubblicità ingannevole. Per il rispetto dell'ambiente
Contenuti maggiormente dettagliati nel- I testi preceduti da questo simbolo con-
Alcuni dettagli delle figure possono essere  la pagina indicata.
diversi rispetto alla realtà del singolo veicolo, tengono informazioni sulla protezione
dell'ambiente.
per cui le figure sono da intendersi come rap-  Informazioni
cata.
generali nella pagina indi-
presentazioni standard.
Le indicazioni di direzione (sinistra, destra,  Informazioni
indicata.
di emergenza nella pagina Avvertenza
davanti, dietro) in questo manuale si intendo- I testi preceduti da questo simbolo con-
no sempre riferite al senso di marcia del vei- Nel presente manuale, può accedere alle in- tengono informazioni aggiuntive.
colo, a meno che non sia espressamente in- formazioni mediante:
dicato un diverso punto di riferimento.
● Indice tematico, con la struttura generale
Il materiale audiovisivo è destinato esclusi-
del manuale per capitoli.
vamente ad aiutare gli utenti a comprendere
meglio alcune funzionalità della vettura e non ● Indice visivo, nel quale le viene indicata
deve essere considerato sostitutivo delle graficamente la pagina dove è possibile re-
istruzioni per l'uso. Accedere alle istruzioni per perire le informazioni “essenziali”, le quali so-
no sviluppate nei capitoli corrispondenti.
Manuale di istruzioni cartaceo Versione digitale del manuale del si- Video correlati
Il manuale di istruzioni cartaceo contiene in- stema infotainment
formazioni rilevanti sull’uso del veicolo e del
sistema infotainment.
Nella versione digitale dei manuali sono con-
tenute informazioni più dettagliate.
Fig. 2 Sito web di SEAT
Fig. 1 Sito web di SEAT
L’uso di alcune funzionalità della vettura può
La versione digitale è disponibile sul sito web essere mostrato sotto forma di istruzioni vi-
ufficiale di SEAT. deo:

Per visualizzare la versione digitale del ma- ● scansionare il codice QR ››› fig. 2
nuale: ● OPPURE inserire il seguente indirizzo nel

● scansionare il codice QR ››› fig. 1 browser di navigazione:

● OPPURE inserire il seguente indirizzo nel


http://www.seat.com/owners/your-
browser di navigazione: seat/manuals-offline.html

http://www.seat.com/owners/your- selezionare il veicolo e successivamente l’op-


seat/manuals-offline.html zione “Multimedia”.

selezionare il veicolo e successivamente l’op- Avvertenza


zione “Infotainment”.
Le istruzioni video sono disponibili solo
in alcune lingue.
Domande frequenti Dove si trovano gli strumenti di bordo del veico-
lo? ››› pag. 53
Come si rabbocca il liquido lavacristalli?
››› pag. 49
Prima di avviare la marcia Come si ripara uno pneumatico con il kit per la Come si fa a controllare il livello del liquido dei
riparazione degli pneumatici? ››› pag. 52 freni e a rabboccarlo? ››› pag. 48
Come si regola il sedile? ››› pag. 19
Come si sostituisce una ruota? ››› pag. 53 Come si fa a controllare e regolare i valori della
Come si regola il volante? ››› pag. 20 pressione degli pneumatici? ››› pag. 345
Come si sostituisce un fusibile? ››› pag. 50
Come si regolano gli specchietti retrovisori Consigli per il lavaggio del veicolo ››› pag. 356
esterni? ››› pag. 20 Come si sostituisce una lampadina?
››› pag. 51
Come si accendono le luci esterne? Funzioni di interesse
››› pag. 31 Come si traina il veicolo? ››› pag. 58
Easy Connect, menu CAR ››› pag. 34
Come funziona la leva selettrice del cambio au-
tomatico? ››› pag. 40 Consigli utili Come funziona il sistema Start/Stop?
››› pag. 260
Come si fa rifornimento di carburante? Come si regola l'ora? ››› pag. 116
Quali assistenti possono essere utilizzati per
››› pag. 46 Quando deve essere effettuata l'ispezione del parcheggiare? ››› pag. 299
Come vengono azionati i tergicristalli e il tergilu- veicolo? ››› pag. 119
notto? ››› pag. 33 Come funziona l'assistente alla retromarcia?
Quali funzioni hanno i tasti/le manopole del vo- ››› pag. 307
lante? ››› pag. 123
Situazioni di emergenza Come funziona il sistema di regolazione auto-
Come si rimuove la copertura del bagagliaio? matica della velocità? ››› pag. 272
Una spia di controllo si accende o lampeggia. ››› pag. 165
Che cosa vuol dire? ››› pag. 37 Come può essere regolata la modalità di guida
Come si fa a guidare in modo economico e ri- SEAT? ››› pag. 288
Dove si trovano la valigetta dei medicinali e il spettoso dell'ambiente? ››› pag. 256
triangolo catarifrangente nel veicolo? Come funziona il sistema di controllo della pres-
››› pag. 87 Come si fa a controllare il livello dell'olio motore sione degli pneumatici? ››› pag. 349
e a rabboccarlo? ››› pag. 47
Come si apre il cofano del vano motore? Come si apre il veicolo senza chiave (Keyless
››› pag. 17 Come si fa a controllare il livello del liquido di Access)? ››› pag. 136
raffreddamento del motore e a rabboccarlo?
Come si esegue l'avviamento di emergenza? ››› pag. 48 Illuminazione interna e luci ambientali
››› pag. 59 ››› pag. 151
Indice

Indice Traino di emergenza del veicolo . . . . . . . . . . . .


Avviamento di emergenza . . . . . . . . . . . . . . . . . .
58
59
Sostituzione delle lampadine a incande-
scenza posteriori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99
Sostituzione delle spazzole . . . . . . . . . . . . . . . . . 61 Sostituzione delle lampadine interne . . . . . . . 101
Elementi essenziali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Vista esterna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7 Sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63 Comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105
Vista esterna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8 Guida sicura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63 Posto di guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105
Panoramica del lato guida (volante a si- Consigli per la guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63 Panoramica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 104
nistra) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9 Posizione corretta dei passeggeri del vei- Strumentazione e spie di controllo . . . . . . . 106
Panoramica del lato guida (volante a colo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 64 Quadro strumenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 106
destra) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10 Zona dei pedali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69 Uso del quadro strumenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121
Panoramica del lato passeggero (volan- Cinture di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70 Spie di controllo e di avvertimento . . . . . . . . . . 123
te a sinistra) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11 Perché le cinture di sicurezza? . . . . . . . . . . . . . . 70 Volante multifunzione* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 123
Panoramica del lato passeggero (volan- Regolazione corretta delle cinture di sicu- Apertura e chiusura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 130
te a destra) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12 rezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73 Chiavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 130
Console centrale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13 Pretensionatori della cintura* . . . . . . . . . . . . . . 75 Chiusura centralizzata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 132
Vista interna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14 Sistema airbag . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76 Allarme antifurto* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 139
Funzionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15 Breve introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76 Portellone posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 142
Apertura e chiusura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15 Indicazioni di sicurezza sul sistema air- Comandi per i finestrini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 142
Prima di avviare la marcia . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18 bag . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 78 Per vedere ed essere visti . . . . . . . . . . . . . . . . . 145
Airbag . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21 Disattivazione degli airbag . . . . . . . . . . . . . . . . . 80 Luci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 145
Seggiolini per bambini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23 Trasporto sicuro dei bambini . . . . . . . . . . . . . 82 Luci interne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 151
Accensione del veicolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31 Sicurezza dei bambini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82 Per una buona visibilità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 151
Per vedere ed essere visti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31 Seggiolini per bambini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84 Impianti tergicristalli e tergilunotto . . . . . . . . . . 152
Easy Connect . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34 Specchietti retrovisori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 153
Spie luminose . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37 In casi di emergenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87
Sedili e poggiatesta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 155
Regolatore di velocità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38 Autoaiuto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87
Regolare i sedili e i poggiatesta . . . . . . . . . . . . . 155
Leva del cambio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40 Attrezzatura di emergenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87
Sedili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 156
Climatizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41 Riparazione degli pneumatici . . . . . . . . . . . . . . . 88
Trasporto e attrezzatura pratica . . . . . . . . . 160
Controllo dei livelli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46 Sostituzione delle spazzole . . . . . . . . . . . . . . . . . 90
Allestimento pratico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160
In casi di emergenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50 Traino ed avviamento del motore mediante
Bagagliaio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 163
traino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
Fusibili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50 Portapacchi da tetto* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 166
Fusibili e lampadine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94
Lampadine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51 Climatizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 169
Fusibili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94
Procedura in caso di foratura . . . . . . . . . . . . . . . 52 Riscaldamento, ventilazione e raffredda-
Sostituzione delle lampadine . . . . . . . . . . . . . . . 96
Sostituzione di una ruota . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53 mento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 169
Sostituzione delle lampadine a incande-
Catene da neve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 57 Riscaldamento e ventilazione . . . . . . . . . . . . . . 172
scenza anteriori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
5
Indice

Climatizzatore manuale* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 174 Sistemi di assistenza per il conducen- Serbatoio tergicristalli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 341
Climatronic* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 176 te . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 260 Batteria del veicolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 341
Sistema Start/Stop* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 260 Ruote . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 344
Sistema infotainment . . . . . . . . . . . . . . . . . 178
Regolatore di velocità (GRA)* . . . . . . . . . . . . . . 263 Ruote e pneumatici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 344
Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 178 Limitatore di velocità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 264 Ruota di scorta (ruota di emergenza)* . . . . . . 350
Avvertenze di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 178 Sistema di assistenza alla frenata di emer- Manutenzione invernale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 351
Vista d’insieme dell'apparecchio . . . . . . . . . . . 180 genza (Front Assist).* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
Indicazioni generali per l’uso . . . . . . . . . . . . . . . 182 Adaptive Cruise Control ACC (sistema di Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 352
Connettività . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 187 regolazione automatica della velocità)* . . . 272 Service . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 352
Trasmissione dati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 187 Assistente angolo cieco (BSD) con assi- Scadenze di manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . 352
Full Link* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 187 stente di uscita dal parcheggio (RCTA)* . . . . 283 Offerte di servizi supplementari . . . . . . . . . . . . . 354
SEAT Media Control* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 195 Modalità di guida SEAT (SEAT Drive Profi- Garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 355
Hotspot WLAN* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 196 le)* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 288 Cura periodica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 355
Modalità di funzionamento . . . . . . . . . . . . . . . 198 Assistente di parcheggio (Park Assist)* . . . . . 290 Pulizia e cura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 355
Radio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 198 Sistemi di assistenza al parcheggio e alla
Informazioni per l'utente . . . . . . . . . . . . . 362
Media . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 200 manovra (Park Pilot) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 299
Informazioni per l'utente . . . . . . . . . . . . . . . . . . 362
Navigazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 207 Assistenza per il parcheggio plus* . . . . . . . . . . 300
Registrazione di dati di eventi (Event Data
Menu Veicolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 217 Assistenza per il parcheggio posteriore* . . . . 305
Recorder) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 362
Telefono . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 218 Assistente alla retromarcia “Rear View Ca-
Altre informazioni di interesse . . . . . . . . . . . . . . . 362
Multimedia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 224 mera”* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 307
Informazioni sulla Direttiva dell’Unione Eu-
Dispositivo di traino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 310
Guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 227 ropea 2014/53/UE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 363
Dispositivo di traino per rimorchio* . . . . . . . . . 310
Avviamento e guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 227
Guida con rimorchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 316 Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 366
Avviamento e spegnimento del motore . . . . . 227
Specifiche tecniche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 366
Frenare e parcheggiare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 234 Consigli e assistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . 323
Nozioni importanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 366
Sistemi di frenata e stabilizzazione . . . . . . . . . 237 Accessori e modifiche tecniche . . . . . . . . . . 323
Dati sul consumo di carburante . . . . . . . . . . . . 367
Cambio manuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 244 Accessori e modifiche tecniche . . . . . . . . . . . . . 323
Guida con traino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 367
Cambio automatico/cambio automatico Controlli e rabbocchi periodici . . . . . . . . . . . 325
Ruote . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 368
DSG* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 244 Rifornimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 325
Dati del motore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 369
Raccomandazione della marcia . . . . . . . . . . . 252 Carburante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 327
Dati del veicolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 373
Sterzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 253 AdBlue® . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 330
Rodaggio e guida economica . . . . . . . . . . . . . . 255 Lavori nel vano motore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 332 Indice alfabetico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 375
Gestione del motore e impianto di depura- Olio motore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 335
zione dei gas di scarico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 258 Impianto di raffreddamento . . . . . . . . . . . . . . . . 338
Consigli per la guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 259 Liquido dei freni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 339

6
Elementi essenziali

Vista esterna

1 ››› pag. 16 5 ››› pag. 58


2 ››› pag. 46 6 ››› pag. 17
3 ››› pag. 15 7 ››› pag. 52
4 ››› pag. 46
7
Elementi essenziali

Vista esterna

1 ››› pag. 48 5 ››› pag. 47 9 ››› pag. 30


2 ››› pag. 47 6 ››› pag. 48 10 ››› pag. 53
3 ››› pag. 49 7 ››› pag. 49 11 ››› pag. 52
4 ››› pag. 50 8 ›››  pag. 165
8
Elementi essenziali

Panoramica del lato guida (volante a sinistra)

1 ››› pag. 32 5 ››› pag. 18 9 ›››  pag. 112


2 ››› pag. 38 6 ››› pag. 17 10 ››› pag. 31
3 ››› pag. 31 7 ››› pag. 37 11 ››› pag. 20
4 ››› pag. 20 8 ››› pag. 33 12 ››› pag. 50
9
Elementi essenziali

Panoramica del lato guida (volante a destra)

1 ››› pag. 33 5 ››› pag. 18 9 ››› pag. 38


2 ›››  pag. 112 6 ››› pag. 31 10 ››› pag. 20
3 ››› pag. 31 7 ››› pag. 37 11 ››› pag. 50
4 ››› pag. 20 8 ››› pag. 32
10
Elementi essenziali

Panoramica del lato passeggero (volante a sinistra)

1 ››› pag. 21
2 ››› pag. 18
3 ›››  pag. 160

11
Elementi essenziali

Panoramica del lato passeggero (volante a destra)

1 ››› pag. 21
2 ››› pag. 18
3 ››› pag. 17
4 ›››  pag. 160
12
Elementi essenziali

Console centrale

1 ››› pag. 32 3 ›››  pag. 231 5 ››› pag. 34, ›››  pag. 178
2 ››› pag. 40 4 ››› pag. 15 6 ››› pag. 41

Nei veicoli con volante a destra, la disposizione è simmetrica.

13
Elementi essenziali

Vista interna

1 ››› pag. 19 5 ››› pag. 19


2 ››› pag. 19 6 ››› pag. 22
3 ›››  pag. 153
4 ››› pag. 27
14
Elementi essenziali

Funzionamento
 ››› in Descrizione a pag. 133

Apertura e chiusura
 ››› pag. 132

Video correlato

Sblocco o blocco della porta del


conducente

Fig. 5 Console centrale: tasti della chiusura


centralizzata.
Fig. 3 Apertura e chiusu-
ra Blocco e sblocco mediante la chiave
● Blocco: premere il tasto  ››› fig. 4.
● Sblocco: premere il tasto  ››› fig. 4.
Porte
● Sblocco del portellone posteriore: premere
il tasto  ››› fig. 4 finché tutti gli indicatori di
direzione non lampeggiano brevemente.

Fig. 6 Maniglia della porta del conducente:


Blocco e sblocco mediante l'interruttore
serratura di chiusura non visibile.
della chiusura centralizzata
● Blocco: premere il tasto  ››› fig. 5. Il sim- In caso di guasto della chiusura centralizzata,
bolo  diventa giallo per indicare che è atti- la porta del conducente può essere bloccata
vo. Nessuna porta si apre dall'esterno. Le por- e sbloccata dalla serratura.
te possono essere aperte dall'interno tirando
Normalmente, bloccando manualmente la
la levetta apriporta.
porta del conducente tutte le porte si blocca-
Fig. 4 Chiave con telecomando: tasti. ● Sblocco: premere nuovamente il tasto  no. Quando si sblocca manualmente, risulte-
››› fig. 5. Il simbolo torna al colore iniziale. rà sbloccata soltanto la porta del conducen-
te. Tenere presenti le istruzioni relative all'al-
larme antifurto ›››  pag. 139. »

15
Elementi essenziali

● Estrarre l'ingegno della chiave del veicolo Blocco di emergenza delle porte Portellone posteriore
›››  pag. 130. senza cilindretto della serratura
● Introdurre l'ingegno nell'apertura inferiore
del coperchio posto sulla maniglia della por-
ta del conducente ››› fig. 6 (freccia) e solle-
vare il coperchio dal basso verso l'alto.
● Introdurre l'ingegno della chiave nella ser-
ratura e sbloccare o bloccare il veicolo.

Particolarità
● Nei veicoli sbloccati, l'allarme antifurto ri-
mane attivo. Tuttavia, l'allarme non viene
Fig. 8 Portellone posteriore: maniglia
azionato ›››  pag. 139.
Fig. 7 Blocco di emergenza della porta.
● Una volta aperta la porta del conducente si Il sistema di apertura del portellone funziona
hanno a disposizione 15 secondi per inserire In caso di guasto alla chiusura centralizzata, elettricamente*. Si attiva premendo legger-
l'accensione. Dopodiché, l'allarme viene le porte senza serratura devono essere chiu- mente sulla maniglia ››› fig. 8.
azionato. se separatamente. Questo sistema può essere operativo oppure
● Accendere il quadro. L'immobilizer elettroni- no a seconda dallo stato del veicolo.
Nella parte frontale della porta del passeg-
co registra la validità della chiave e disattiva
gero è presente un dispositivo per il bloccag- Se il portellone è bloccato non potrà aprirsi,
l'impianto antifurto.
gio di emergenza (visibile solo se la porta è altrimenti se è sbloccato, il sistema d'apertu-
aperta). ra è operativo e quindi si può procedere all'a-
Avvertenza
pertura.
Se il veicolo viene bloccato manualmente ● Rimuovere il cappuccio di protezione.
con un ingegno, l'allarme antifurto non si ● Inserire la chiave nella fessura e girarla fino Per cambiare lo stato da bloccato/sbloccato,
attiva ›››  pag. 139. alla battuta: verso destra, per la porta sul lato azionare il pulsante  o il tasto  ››› fig. 4
destro e, verso sinistra, per la porta sul lato si- della chiave del telecomando.
nistro. Se il portellone posteriore è aperto o chiuso in
maniera non corretta, sul display del quadro
Dopo aver chiuso la porta non sarà più possi-
strumenti appare il segnale di avvertimento
bile aprirla dall'esterno. La porta può essere
corrispondente.* Se si apre il portellone po-
sbloccata e aperta dall'interno tirando una
steriore viaggiando a più di 6 km/h (4 mph),
volta la leva di apertura.

16
Elementi essenziali

viene emesso un segnale acustico di avverti- Permette l'apertura quando la chiusura cen- Cofano del vano motore
mento*. tralizzata non funziona (ad esempio in caso di
batteria esaurita).
● Aprire il portellone posteriore: premere leg-
germente sulla maniglia ››› fig. 8. Si apre au- Nel rivestimento del bagagliaio esiste una
tomaticamente. fessura che permette di accedere al mecca-
nismo di apertura d'emergenza.
● Chiudere il portellone posteriore: afferrarlo
per una delle due maniglie del rivestimento
Apertura del cofano dall'interno del baga-
interno e chiuderlo dando una leggera spinta.
gliaio

››› ● Inserire l'ingegno della chiave nella fessura


 in Apertura e chiusura a
pag. 142 e sbloccare il dispositivo di chiusura girando
la chiave da destra verso sinistra, come indi-
Fig. 11 Leva di sblocco nel vano piedi del lato
 ››› pag. 17 cato dalla freccia ››› fig. 9.
conducente.

Video correlato
Apertura di emergenza del portel-
lone posteriore

Fig. 10 Cofano del vano


motore

Fig. 12 Leva sotto il cofano del vano motore.

Apertura del cofano del vano motore


Il cofano del vano motore si sblocca dall'in-
Fig. 9 Apertura d'emergenza del portellone terno dell'abitacolo.
posteriore. Prima di aprire il cofano, assicurarsi che i
bracci dei tergicristalli siano posati sul para-
brezza. »
17
Elementi essenziali

● Aprire la porta e tirare la leva posta al di Comandi per i finestrini ›››


sotto del cruscotto ››› fig. 11 1 .
● Per aprire il cofano, premere verso sinistra
 in Apertura e chiusura elettrica
dei finestrini a pag. 143

la leva situata al di sotto di esso, nella zona


centrale ››› fig. 12 2 . I ganci del cofano si
 ››› pag. 142

sbloccano.
● Estrarre l'asta di sostegno e inserirla nel-
l'apposito alloggiamento del cofano. Prima di avviare la marcia
Chiudere il cofano del vano motore Video correlato
● Alzare leggermente il cofano.
● Sganciare l'asta del cofano e riportarla nel
suo supporto a incastro.
● Ad un'altezza di circa 30 cm, lasciarlo ca- Fig. 13 Dettaglio della porta del conducente:
dere affinché resti bloccato. comandi per i finestrini.
Fig. 14 Interno del veico-
Non premere sul cofano nel caso in cui non si ● Aprire il finestrino: premere il tasto . lo
sia chiuso correttamente. Aprirlo nuovamente
● Chiudere il finestrino: tirare il pulsante .
e lasciarlo cadere come indicato in prece-
denza.
Tasti della porta del conducente
››› Finestrino della porta anteriore sinistra
 in Indicazioni di sicurezza per i
lavori nel vano motore a pag. 333
2
1

Finestrino della porta anteriore destra

 ››› pag. 332 3

4
Finestrino della porta posteriore sinistra
Finestrino della porta posteriore destra
5 Interruttore di sicurezza per disattivare i
tasti degli alzacristalli delle porte poste-
riori

18
Elementi essenziali

Regolazione manuale dei sedili an- Regolazione del poggiatesta Regolazione della cintura di sicu-
teriori rezza

Fig. 16 Sedile anteriore regolazione del pog-


giatesta.

Fig. 15 Sedili anteriori: regolazione manuale ● Per alzare o abbassare il poggiatesta, pre-
del sedile. mere il tasto laterale 1 e spingerlo verso l'al-
to o verso il basso fino a fissarlo nella posizio-
1 Avanti/Dietro: tirare la leva e spostare il ne desiderata.
sedile.
›››
2 Sollevare/Abbassare: tirare/premere la
leva.  in Regolazione dei poggiatesta
anteriori a pag. 156

3 Inclinare lo schienale: girare la manopola.


 ››› pag. 68, ››› pag. 155 Fig. 17 Posizionamento e rimozione della chiu-
sura della cintura di sicurezza. »
››› in Regolazione dei sedili ante-
 riori a pag. 155

19
Elementi essenziali

Pretensionatori della cintura Regolazione degli specchietti retrovisori


esterni: girare la manopola verso la posizione
In caso di incidente, le cinture di sicurezza dei corrispondente:
sedili anteriori si tendono automaticamente.
L/R Muovendo la manopola nella posizione
Ciascun pretensionatore può attivarsi una desiderata, regolare gli specchietti re-
volta soltanto. trovisori del lato del conducente (L, sini-
stra) e del lato del passeggero (R, de-
››› in Manutenzione e smaltimento stra) nella direzione desiderata.
 dei pretensionatori della cintura a
pag. 75  Ripiegamento degli specchietti.
Fig. 18 Cintura di sicurezza e poggiatesta (visti
frontalmente e lateralmente) posizionati cor-
rettamente.
 ››› pag. 75
 ››› in Specchietti retrovisori ester-
ni elettrici* a pag. 154

Per regolare la cintura di sicurezza nella zona


delle spalle, regolare l'altezza dei sedili. Regolazione degli specchietti re-
 ››› pag. 153

Il tratto diagonale del nastro deve trovarsi in trovisori esterni


posizione centrale, mai sul collo. La cintura di
Regolazione del volante
sicurezza deve rimanere piatta e aderire bene
alla parte superiore del corpo
Il tratto addominale del nastro aderisce al
bacino, non all'addome. La cintura di sicurez-
za deve rimanere piatta e aderire bene al ba-
cino.

 ››› pag. 71

 ››› pag. 73 Fig. 19 Dettaglio della porta del conducente:


comando per lo specchietto retrovisore ester-
Fig. 20 Leva nella parte inferiore del lato sini-
no.
stro del piantone dello sterzo.

20
Elementi essenziali

● Regolazione della posizione del volante: ti- Airbag frontali


rare la leva ››› fig. 20 1 verso il basso, muo-
vere il volante verso la posizione desiderata e
risollevare la leva fino al punto di chiusura.

›››
 in Regolazione della posizione
del volante a pag. 65

Airbag
Video correlato

Fig. 21 Interno del veico- Fig. 23 Airbag del passeggero sul cruscotto.
lo
Fig. 22 Airbag del conducente all'interno del L'airbag frontale del conducente si trova al-
volante. l'interno del volante ››› fig. 22, mentre quello
del passeggero è ubicato sulla plancia
››› fig. 23. La presenza degli airbag è segna-
lata dalla scritta “AIRBAG”.
Gli elementi di copertura degli airbag si apro-
no e rimangono fissi sul volante e sul cruscot-
to nel momento in cui si attivano gli airbag
del conducente e del passeggero ››› fig. 22,
››› fig. 23.
Coadiuvando l'azione delle cinture di sicurez-
za, il sistema degli airbag offre un'ulteriore »
21
Elementi essenziali

protezione per la testa e per il torace del con- ››› in Attivazione e disattivazione
ducente e del passeggero anteriore in caso
di violente collisioni frontali.  dell'airbag frontale del passeggero*
a pag. 81

I cuscini d'aria sono realizzati in modo da far


uscire poco a poco il gas che contengono  ››› pag. 80
quando un corpo vi esercita una pressione,
rendendo così più morbido l'impatto della te-
sta e del torace. Dopo un incidente il cuscino
d'aria si sgonfia progressivamente fino a
svuotarsi, in modo da restituire al conducente
la completa visuale verso la zona anteriore. Fig. 25 Sulla parte centrale del quadro stru-
menti: spia della disattivazione degli airbag
del passeggero anteriore.
 ››› pag. 78
Per la disattivazione dell'airbag frontale
del passeggero
● Disinserire l'accensione.
Disattivazione dell'airbag frontale
● Aprire la porta del lato passeggero.
del passeggero*
● Introdurre l'ingegno della chiave nella fes-
sura dell'interruttore di disattivazione dell'air-
bag lato passeggero ››› fig. 24. La chiave de-
ve entrare fino ai 3/4 circa della propria lun-
ghezza, fino ad arrivare in fondo.
● Ruotare lentamente la chiave per cambiare
la posizione a . In caso di difficoltà, assicu-
rarsi di aver inserito la chiave fino in fondo.
● Chiudere la porta del passeggero.
● Verificare se, a quadro acceso, la spia di
controllo   resta accesa sulla scritta
Fig. 24 Commutatore dell'airbag frontale del
     nella parte centrale del
passeggero.
quadro strumenti ››› fig. 25.

22
Elementi essenziali

Airbag laterali* Integrandosi con le cinture di sicurezza, gli È presente un airbag per la testa su ciascun
airbag laterali costituiscono un ulteriore fat- lato dell'abitacolo sopra le porte ››› fig. 28.
tore protettivo per la parte superiore del cor- La presenza degli airbag è segnalata dalla
po in caso di violente collisioni laterali. scritta “AIRBAG”.
In caso di collisioni laterali, gli airbag laterali Quando si attiva, l'airbag per la testa occupa
svolgono un'importante azione protettiva per la zona contrassegnata in rosso (zona di atti-
la parte del corpo rivolta verso il lato in cui vazione) ››› fig. 28. Per questo motivo, non
avviene l'urto. Oltre alla normale protezione collocare mai o fissare oggetti in queste zone
apportata dalle cinture dei sedili anteriori e ››› in Airbag per la testa* a pag. 79.
posteriori laterali, mantengono fermi i pas-
In caso di collisioni laterali di una certa entità,
seggeri in caso di urto laterale, permettendo
si aprono gli airbag per la testa che si trovano
così di ottenere il massimo effetto protettivo
sul lato in cui è avvenuto l'urto.
Fig. 26 Airbag laterale all'interno del sedile del degli airbag.
conducente. Gli airbag per la testa riducono il rischio che
gli occupanti dei sedili anteriori e posteriori
 ››› in Airbag laterali* a pag. 78
subiscano lesioni sulla parte del corpo rivolta
verso il lato in cui avviene l'urto.

›››
Airbag per la testa*  in Airbag per la testa* a
pag. 79

Seggiolini per bambini


Fig. 27 Airbag laterale gonfiato completamen- Video correlato
te sul lato sinistro del veicolo.

Gli airbag laterali sono ubicati all'interno del-


lo schienale del sedile del conducente
››› fig. 26 e in quello del passeggero. I punti in
cui sono installati gli airbag sono contrasse- Fig. 28 Posizione e campo d'azione dell'airbag
gnati dalla scritta “AIRBAG” posta nella parte per la testa. Fig. 29 Interno del veico-
superiore degli schienali dei vari sedili. lo
23
Elementi essenziali

Indicazioni importanti sull'airbag presente un adesivo con informazioni impor-


tanti sull'airbag del passeggero.
frontale del passeggero
››› in Indicazioni importanti sul-
 l'airbag frontale del passeggero a
pag. 83

 ››› pag. 82

Fig. 31 Adesivi dell'airbag - versione 2: sull'a-


letta parasole lato passeggero  e nel telaio
posteriore della porta del passeggero .
Fig. 30 Adesivi dell'airbag - versione 1: sull'a- Nell'aletta parasole del passeggero e/o nella
letta parasole lato passeggero  e nel telaio
parte posteriore della porta del passeggero è
posteriore della porta del passeggero .

24
Elementi essenziali

Fissaggio del seggiolino per bambini

Fig. 32 Nei sedili posteriori: diverse possibilità di


fissaggio del seggiolino per bambini.

La figura ››› fig. 32 A mostra il fissaggio base ● Nel sedile del passeggero provvisto di re- della cintura nella posizione ideale, regolare
del sistema di ritenuta dei seggiolini con gli golazione dell'altezza: occorre posizionare il lo schienale del sedile del passeggero il più
occhielli di fissaggio inferiori e la cintura di sedile del passeggero nella posizione più ar- possibile in avanti1).
sostegno superiore. La figura ››› fig. 32 B retrata ed elevata possibile1).
Nel caso in cui si desideri montare un seggio-
mostra il fissaggio del sistema di ritenuta dei
Per l'uso corretto dei seggiolini nei posti po- lino di tipo semiuniversale, fissato al veicolo
seggiolini con la cintura di sicurezza del vei-
steriori, si devono regolare gli schienali ante- tramite la cintura di sicurezza e il piedino di
colo.
riori affinché non tocchino il seggiolino poste- sostegno, non lo si dovrà mai posizionare nel
I seggiolini per bambini di tipo universale riore nel caso in cui viaggi in senso contrario sedile posteriore centrale, poiché la distanza
possono essere fissati con la cintura di sicu- a quello di marcia. Nel caso in cui i sistemi di dal piano è inferiore rispetto agli altri posti e il
rezza ai sedili del veicolo contrassegnati nella ritenuta si trovino nella direzione di marcia, piedino di sostegno non garantisce la suffi-
seguente tabella con una U. occorre regolare lo schienale anteriore affin- ciente stabilità del seggiolino.
ché non vi sia contatto con i piedi del bambi-
● Nel sedile del passeggero sprovvisto di re- I sistemi comprendono il fissaggio del si-
no.
golazione dell'altezza: occorre posizionare il stema di ritenuta per seggiolini con una
sedile del passeggero nella posizione più ar- Per adattare il sedile del passeggero al seg- cintura di fissaggio superiore (Top Tether) »
retrata possibile1). giolino per bambini e posizionare il nastro

1) È necessario rispettare la normativa in vigore

nei diversi Paesi e le norme del produttore per l'u-


so e il montaggio dei seggiolini per bambini.
25
Elementi essenziali

e con punti di ancoraggio inferiori sul sedi-


le.

Sedili

Fascia di peso Sedile passeggero anteriorea) Sedile posteriore late- Sedile posteriore cen-
rale traleb)
airbag on airbag off
Gruppo 0 fino a 10 kg X Uc) U U

Gruppo 0+ fino a 13 kg X Uc) U U

Gruppo I da 9 a 18 kg X Uc) U U

Gruppo II da 15 a 25 kg X UFc) UF UF

Gruppo III da 22 a 36 kg X UFc) UF UF

X: Non è adatto al montaggio di seggiolini in questa configurazione.


U: Conforme ai sistemi universali di ritenuta omologati per l'utilizzo in questa fascia di peso.
UF: Accettabile per i sistemi di ritenuta per bambini di categoria universale rivolti in avanti, omologati per questa fascia di peso.
a) È necessario rispettare la normativa in vigore nei diversi Paesi e le norme del produttore per l'uso e il montaggio dei seggiolini per bambini.
b) Nel caso dei seggiolini semiuniversali fissati alla vettura tramite la cintura di sicurezza e non con il piedino di sostegno, non utilizzarli nel sedile posteriore centrale.
c)I sedili senza regolazione dell'altezza dovranno essere collocati nella posizione più arretrata possibile. I sedili con regolazione dell'altezza dovranno essere collocati
nella posizione più arretrata ed elevata possibile.

›››
 in Avvertenze di sicurezza a
pag. 84

26
Elementi essenziali

Fissaggio del seggiolino per bambini con il sistema ISOFIX/iSize e Top Tether*

Fig. 33 Occhielli di fissaggio del sistema ISO- Fig. 34 Posizione degli occhielli Top Tether nel-
FIX/iSize. la parte posteriore del sedile posteriore.

I seggiolini per bambini si possono fissare con chielli “ISOFIX” si trovano tra lo schienale e il Per conoscere la compatibilità dei sistemi
rapidità, praticità e sicurezza ai sedili poste- cuscino del sedile posteriore ››› fig. 33. Gli "ISOFIX" nel veicolo, vedere il seguente qua-
riori laterali mediante il sistema “ISOFIX” e Top occhielli Top Tether* si trovano nella zona po- dro.
Tether*. steriore degli schienali posteriori (dietro lo
Il peso massimo permesso sul seggiolino o i
schienale o nella zona del bagagliaio)
Ognuno dei sedili posteriori laterali possiede dati relativi alla dimensione da A fino ad F
due occhielli di fissaggio “ISOFIX”. In alcuni
››› fig. 34. vengono indicati nella targhetta dei seggiolini
veicoli, gli occhielli sono fissati al telaio del con l'omologazione "universale" o "semiuni-
sedile e in altri al piano posteriore. Gli oc- versale".

Posizioni Isofix del veicolo

Fascia di peso Altezza Dispositivo Sedile passeggero anteriore Sedile posteriore Sedile posteriore
airbag on airbag off laterale centrale

F ISO/L1 X X X X
Ovetto
G ISO/L2 X X X X

Gruppo 0 fino a 10 kg E ISO/R1 X X IL X »


27
Elementi essenziali

Posizioni Isofix del veicolo

Fascia di peso Altezza Dispositivo Sedile passeggero anteriore Sedile posteriore Sedile posteriore
airbag on airbag off laterale centrale

E ISO/R1 X X IL X

Gruppo 0+ fino a 13 kg D ISO/R2 X X IL X

C ISO/R3 X X IL X

D ISO/R2 X X IL X

C ISO/R3 X X IL X

Gruppo I da 9 a 18 kg B ISO/F2 X X IUF/IL X

B1 ISO/F2X X X IUF/IL X

A ISO/F3 X X IUF/IL X

Gruppo II da 15 a 25 kg --- --- --- ---

Gruppo III da 22 a 36 kg --- --- --- ---

IUF: Conforme ai sistemi universali di ritenuta per bambini ISOFIX rivolti in avanti e omologati per l'utilizzo in questa fascia di peso.
IL: Conforme a determinati sistemi di ritenuta per bambini (Child Restraint System, CRS) ISOFIX che possono essere della categoria veicolo specifico, limitato o semiuniversa-
le. Tenere presente l'elenco dei veicoli del produttore del seggiolino.
X: Posizione ISOFIX non adatta ai sistemi di ritenuta per bambini ISOFIX di questa fascia di peso o altezza.

›››
 in Avvertenze di sicurezza a
pag. 84

28
Elementi essenziali

Fissaggio del seggiolino per bambini con il sistema “ISOFIX/iSize”

Fig. 35 Occhielli di fissaggio del sistema ISO- Fig. 36 Sedile posteriore: fessure punzonate.
FIX/iSize.

È obbligatorio rispettare le istruzioni del fab- ● Innestare il seggiolino sugli occhielli di fis- ● Tirare da entrambi i lati il seggiolino per as-
bricante del seggiolino. saggio “ISOFIX/iSize” finché non si sente sicurarsi che sia fissato correttamente.
scattare il blocco. Se il seggiolino è dotato
● In primo luogo, aprire manualmente l'area Si rivolga ad un Service Center per l'acquisto
del sistema di ancoraggio Top Tether*, ag-
punzonata situata dietro le fessure contrasse- ganciarlo all'occhiello corrispondente dei seggiolini “ISOFIX” e Top Tether*.
gnate per accedere agli anelli di fissaggio ››› fig. 38. Seguire le istruzioni del produttore.
››› fig. 36.

Posizioni iSize del veicolo

Sedile passeggero anteriore Sedile posteriore la- Sedile posteriore


airbag on airbag off terale centrale

Sistema di ritenuta per bambini omologato secondo


X X i-U X
ECE R129

i-U: Posizione valida per sistemi di ritenuta per bambini omologati a norma ECE R129 nel senso di marcia e nel senso contrario a quello di marcia.
X: Posizione non valida per sistemi di ritenuta per bambini omologati a norma ECE R129.

29
Elementi essenziali

Fissaggio del seggiolino per bam- dalità di installazione corretta della cinghia
Top Tether.
bini con le cinghie di fissaggio Top
Tether* Fissare la cinghia di fissaggio.
● Estrarre la cinghia di fissaggio Top Tether
del seggiolino seguendo le istruzioni del fab-
bricante.
● Posizionare la cinghia sotto il poggiatesta
del sedile posteriore ››› fig. 37 (in base alle
istruzioni dello seggiolino stesso, alzare o ri-
Fig. 38 Parte posteriore dei sedili posteriori: muovere il poggiatesta, se necessario).
occhielli di fissaggio per la cintura Top Tether.
● Far scorrere la cinghia e fissarla corretta-
I seggiolini con sistema Top Tether incorpora- mente al punto di aggancio della parte po-
no una cinghia per il fissaggio al punto di an- steriore dello schienale ››› fig. 38.
coraggio del veicolo, che si trova nella parte ● Tendere la cinghia con forza secondo le
posteriore dello schienale del sedile posterio- istruzioni del fabbricante.
re, e offrono così una maggiore ritenuta.
L'obiettivo di questa cinghia è quello di ridurre Rilasciare la cinghia di fissaggio.
il movimento in avanti del seggiolino per ● Distendere la cinghia seguendo le istruzioni
bambini in caso di collisione, riducendo così il del fabbricante.
rischio di lesioni che si potrebbero subire alla ● Premere sul moschettone e rilasciare il sup-
testa a causa dell'urto con l'interno del veico-
porto per l'aggancio.
lo.
Fig. 37 Cinghia di fissaggio: regolazione e ›››
montaggio in base alla cintura Top Tether. Utilizzo del Top Tether nei seggiolini mon-
tati in direzione opposta al senso di marcia
 in Avvertenze di sicurezza a
pag. 84

Attualmente, non sono molti i seggiolini di si-


curezza per bambini che si montano in dire-
zione contraria al senso di marcia che pos-
siedono il Top Tether. Si prega di leggere at-
tentamente e di seguire le istruzioni del pro-
duttore del seggiolino per conoscere la mo-
30
Elementi essenziali

Accensione del veicolo Accensione/spegnimento del quadro,


Per vedere ed essere visti
preincandescenza
● Accendere il quadro strumenti: girare la
Blocchetto di avviamento Video correlato
chiave verso la posizione 2 .
● Spegnere il quadro: girare la chiave verso
la posizione 1 .
● Veicoli diesel : quando si accende il qua-
dro, si produce la preincandescenza.
Fig. 40 Per vedere ed es-
Avviamento del motore sere visti
● Cambio manuale: premere a fondo il peda-
le della frizione e posizionare la leva del cam-
bio in posizione di folle. Interruttore delle luci
Fig. 39 Posizioni della chiave di accensione. ● Cambio automatico: premere il pedale del
freno e posizionare la leva selettrice in posi-
Accendere il quadro strumenti: inserire la zione P o N.
chiave nel contatto e avviare il motore. ● Girare la chiave verso la posizione 3 . La
chiave ritorna automaticamente sulla posi-
Blocco e sblocco del volante zione 2 . Non premere il pedale dell'accele-
● Blocco del volante: estrarre la chiave dal ratore.
contatto e girare il volante fino a bloccarlo.
Nei veicoli con cambio automatico, per Sistema Start/Stop*
estrarre la chiave, porre la leva del cambio in Arrestando e rilasciando la frizione il sistema
posizione P. Se necessario, premere breve- Start/Stop* spegne il motore. Il quadro resta
mente il tasto di blocco della leva del cam- Fig. 41 Plancia portastrumenti: interruttore
acceso.
delle luci.
bio.
›››
● Sblocco del volante: inserire la chiave nel
contatto e girarla contemporaneamente al  in Posizioni della chiave di ac-
censione a pag. 227
● Girare l'interruttore verso la posizione desi-
derata ››› fig. 41. »
volante nel senso della freccia. Un'eventuale
impossibilità di girare il volante può essere
dovuto al fatto che il blocco è attivato.
 ››› pag. 227

31
Elementi essenziali

Sim- Leva degli indicatori di direzione e ›››


bolo
Quadro spento Quadro acceso
degli abbaglianti  in Leva degli indicatori di dire-
zione e degli abbaglianti a pag. 147


Fari fendinebbia,
anabbaglianti e
luci di posizione
Luci spente o luci di
posizione diurne ac-
 ››› pag. 147

cese.
spenti.

Le luci di orienta-
Controllo automati- Lampeggianti di emergenza
mento “Coming
co degli anabba-
 home” e “Leaving
glianti e delle luci di
home” possono
posizione.
essere accese.

Luci di posizione
 accese.
Luci diurne accese.
Fig. 42 Leva degli indicatori di direzione e degli
Anabbaglianti ac- Anabbaglianti acce- abbaglianti.
 cesi si.
Portare la leva nella posizione desiderata:
 Fari fendinebbia: spostare l'interruttore fi-
no al primo punto, dalle posizioni ,  o 1 Indicatore di direzione destro: luce di par-
. cheggio lato destro (quadro spento). Fig. 43 Plancia portastrumenti: interruttore
 Retronebbia: spostare l'interruttore com- 2 Indicatore di direzione sinistro: luce di par- lampeggio di emergenza.
pletamente dalle posizioni ,  o . cheggio lato sinistro (quadro spento).
Accesi, ad esempio:
Spegnere i fari fendinebbia: premere l’inter- 3 Abbaglianti accesi: spia di controllo 
ruttore o girarlo fino alla posizione . accesa nel quadro strumenti. ● Quando ci si approssima a un ingorgo
4 Lampeggio fari: acceso con la leva pre- ● In una situazione di emergenza
muta. Spia di controllo  accesa.
 ››› pag. 145
Per il disinserimento, portare la leva in posi-
● In caso di veicolo fermo per guasto
● Quando si traina un veicolo o si è trainati
zione base.
›››
 in Lampeggio di emergenza 
a pag. 150

 ››› pag. 150

32
Elementi essenziali

Illuminazione interna Gli interruttori della luce possono variare a Portare la leva nella posizione desiderata:
seconda della versione del veicolo.
2  Tergitura lenta.

 ››› pag. 151 3  Tergitura continua.

Tergitura ad escursione singola. Breve


4  pressione, pulizia corta.

Tergicristalli e tergilunotto Funzione automatica spruzzo-tergitura


Con la leva frontale si attiva la funzione
5  lavacristalli e contemporaneamente
entrano in funzione i tergicristalli.

Tergitura ad intervalli per il lunotto po-


Fig. 44 Dettaglio del rivestimento del tetto: il- 6  steriore. Il tergilunotto opera ad inter-
luminazione anteriore dell'abitacolo. valli di circa 6 secondi.

Premendo la leva frontale si attiva la


Manopo- funzione lavalunotto e contempora-
Funzione 7 
la neamente entra in funzione il tergilu-
notto.
 Accendere e spegnere le luci interne.

›››
Abilitare o disabilitare l’attivazione me-
diante il contatto della porta.
Le luci interne si accendono automati-
Fig. 45 Uso del tergicristalli e del tergilunotto.
 in Tergicristalli e tergilunotto a
pag. 152
Portare la leva nella posizione desiderata:

camente quando il veicolo viene
sbloccato, quando si apre una porta o
quando si estrae la chiave dal quadro.
0  Tergicristalli disinseriti.
 ››› pag. 152

La luce si spegne alcuni secondi dopo


la chiusura di tutte le porte, la chiusura
Tergitura a intervalli per i tergicristalli.
Utilizzando il comando ››› fig. 45 A ,
 ››› pag. 61
del veicolo o l'accensione del quadro. regolare la durata dell'intervallo (nel
1  caso di veicoli privi di sensore pioggia)
Accendere o spegnere la luce di lettu-
/ ra. oppure la sensibilità del sensore piog-
gia.

33
Elementi essenziali

Easy Connect
Impostazioni del menu Veicolo

Fig. 46 Easy Connect: Menu principale. Fig. 47 Easy Connect: Menu CAR

Il numero dei menu disponibili e la denomina- colo ››› fig. 46, oppure, premere il tasto del Quando la casella di controllo del tasto di
zione delle diverse opzioni variano in base al- sistema infotainment  /  per accedere al funzione è contrassegnata , la funzione è
l'elettronica e all'equipaggiamento del veico- menu Veicolo ››› fig. 47. attiva.
lo. ● Premere il tasto di funzione SETUP per apri- Premendo il tasto menu  si aprirà sempre
● Accendere il quadro. re il menu Impostazioni del veicolo. l'ultimo menu consultato.
● All'interno del menu, per selezionare la fun-
● Qualora fosse spento, collegare il sistema Le modifiche apportate nei menu di regola-
zione, premere il tasto desiderato. zione vengono memorizzate automaticamen-
Infotainment.
● Premere il tasto del sistema infotainment te chiudendo i menu.
 /  e, in seguito, il tasto di funzione Vei-

34
Elementi essenziali

Menu Sottomenu Possibile regolazione Descrizione


Sistema ESC – Attivazione del programma elettronico di stabilità (ESC) ››› pag. 237
Sistema di controllo degli
pneumatici
Memorizzazione della pressione degli pneumatici (calibrare) ››› pag. 349
Pneumatici
Attivazione e disattivazione dell'avvertimento velocità eccessiva. Regolazione
Pneumatici invernali
del valore dell'avvertimento velocità eccessiva
››› pag. 351

Assetto luci autostradale, tempo di attivazione, luce automatica in caso di


Assistente illuminazione
pioggia, funzione comfort degli indicatori di direzione.
››› pag. 145

Luci Luci interne Intensità dell'illuminazione del quadro strumenti e degli interruttori ››› pag. 151
Funzione “Coming/Leaving Ho‐
me”
Tempo di attivazione delle funzioni “Coming Home” e “Leaving Home” ››› pag. 148

ACC (regolatore automatico


della velocità)
Attivazione/disattivazione: livello di distanza preimpostato, profili di guida. ››› pag. 272

Front Assist (sistema di as-


Assistenza alla Attivazione/disattivazione: Front Assist, preavvertimento, visualizzazione del-
guida
sistenza alla frenata di
l'avvertenza della distanza
››› pag. 268
emergenza)

Riconoscimento della stan-


chezza del guidatore
Attivazione / disattivazione ››› pag. 115

Parcheggio e mano- Regolazioni per il parcheggio Attivazione automatica, volume anteriore, acutezza del suono anteriore, volu-
vre e la manovra me posteriore, acutezza del suono posteriore
››› pag. 306

Illuminazione del-
la console centra- – Illuminazione soffusa, spegnimento, colore ››› pag. 151
le

Specchietti retrovisori Attivazione/disattivazione del ripiegamento dopo il parcheggio ››› pag. 153
Specchietti e ter-
gicristalli
Tergicristalli
Attivazione e disattivazione della tergitura automatica in caso di pioggia, ter-
gitura del lunotto quando si inserisce la retromarcia
››› pag. 33 »

35
Elementi essenziali

Menu Sottomenu Possibile regolazione Descrizione


Comando dell'alzacristalli
elettrico
Apertura comfort, tutti, solo conducente ››› pag. 144
Apertura e chiusu-
ra
Sbloccaggio delle porte, bloccaggio automatico durante la guida, antifurto
Chiusura centralizzata
volumetrico
››› pag. 132

Consumo attuale, consumo medio, dispositivi comfort, ECO consigli, durata


del viaggio, tragitto, velocità media, indicatore digitale della velocità, avviso di
Quadro strumenti –
velocità, temperatura dell'olio, azzeramento dati “dalla partenza”, azzera-
››› pag. 112
mento dati del “calcolo totale”

Data e ora – Sorgente dell'orario, ora, fuso orario, formato dell'ora, data, formato della data –

Unità di misura – Distanza, velocità, temperatura, volume, consumo di carburante, pressione –

Numero di telaio, data della successiva ispezione SEAT, data del prossimo
Service –
cambio dell'olio
››› pag. 119

Tutti Ripristino di tutte le impostazioni


Impostazioni stan-
Ripristino delle impostazioni di fabbrica per le luci, l'assistenza alla guida, il –
dard
Singolo
parcheggio e le manovre

ATTENZIONE
Qualsiasi distrazione può provocare un in-
cidente con conseguente rischio di lesioni.
L'uso del sistema Easy Connect può causa-
re distrazione durante la guida.

36
Elementi essenziali

Spie luminose Anomalia nell'ESC o disconnessione cau- L'airbag frontale del passeggero è scolle-
 sata dal sistema; OPPURE ESC o ASR atti-   gato ››› pag. 81.
vi ››› pag. 237.
Spie di controllo e di avvertimento L'airbag frontale del passeggero è colle-
Anomalia nell'ASR o disconnessione cau-   gato ››› pag. 81.
 sata dal sistema; OPPURE ASR attivo
››› pag. 237. Anomalia nel sistema di illuminazione del
 veicolo ››› pag. 145.
ASR disattivato manualmente.; OPPURE
 ESC in modalità Sport ››› pag. 237.  Livello dell'olio motore ››› pag. 336.
Fig. 48 Video correlato: Guasto nel cambio ››› pag. 252.
Cruscotto
 Anomalia nell'ABS ››› pag. 237. 
 Fanale retronebbia acceso ››› pag. 145.
Spie rosse Altre spie luminose
Anomalia nell'impianto di controllo dei gas
Spia centrale: indicazione supplementare  di scarico ››› pag. 258.  Indicatori di direzione o luci di emergenza
 sul display del quadro strumenti. accese ››› pag. 145.
Preriscaldamento del motore diesel; OP-
Freno di stazionamento collegato Indicatori di direzione del rimorchio
 ››› pag. 235.  PURE anomalia nel sistema di gestione  ››› pag. 145.
del motore diesel ››› pag. 258.
Anomalia all'impianto dei freni  Premere il pedale del freno ››› pag. 244.
 ››› pag. 235. 
Anomalia nel sistema di gestione del mo-
tore a benzina ››› pag. 258. Regolatore di velocità (GRA) ››› pag. 263;
 Anomalia allo sterzo ››› pag. 254. OPPURE limitatore di velocità
 Filtro antiparticolato ostruito ››› pag. 258.  ››› pag. 264; OPPURE regolatore automa-
il conducente o il passeggero non si sono tico della distanza (ACC) ››› pag. 272
 allacciati la cintura di sicurezza  Anomalia allo sterzo ››› pag. 254.
››› pag. 70. Funzionamento con gas naturale
Sistema di controllo degli pneumatici  ››› pag. 118.
 Premere il pedale del freno ››› pag. 273.
 ››› pag. 349.
Abbaglianti accesi o lampeggio attivo
Serbatoio del carburante quasi vuoto  ››› pag. 145.
Spie gialle  ››› pag. 117.
Porta(e), portellone posteriore o cofano
 Spia centrale: indicazione supplementare Anomalia al sistema degli airbag e ai ten-  aperti o non chiusi correttamente
sul display del quadro strumenti.  sori delle cinture ››› pag. 81. ››› pag. 110.
Pastiglie del freno anteriori usurate Liquido di raffreddamento del motore
 ››› pag. 235.  ››› pag. 118. »
37
Elementi essenziali

 Pressione dell'olio motore ››› pag. 336. Stato di carica della batteria del telefono Stato di marcia a basso consumo
 cellulare ››› pag. 218.  ››› pag. 111.
 Anomalia nella batteria ››› pag. 342.
 Rischio di gelo ››› pag. 110.
›››
 Immobilizer elettronico attivo ››› pag. 229.

Indicatore di intervalli Service


 Sistema Start/Stop attivato ››› pag. 260.  in Simboli di avvertenza a
pag. 123

 ››› pag. 119.


Telefono cellulare collegato tramite Blue-
 Sistema Start/Stop non disponibile
››› pag. 260.  ››› pag. 123

 tooth® ››› pag. 218.

Regolatore di velocità
Uso del regolatore di velocità (GRA)*

Fig. 49 Video correlato:


Cruscotto

Fig. 50 A sinistra del piantone dello sterzo:  co-


mando e tasti per l'uso del regolatore di velocità;
 terza leva per l'uso del regolatore di velocità.
38
Elementi essenziali

Posizione della leva degli indicatori di direzione ››› fig. 50 


Funzione Effetto
o della terza leva ››› fig. 50 
Il sistema si inserisce. È memorizzata l'ultima veloci-
Collocare il comando 1 della leva degli indicatori di direzione in posizione  o
Attivazione tà programmata del regolatore di velocità. Non vie-
spostare in avanti la terza leva.
ne ancora effettuata la regolazione.

Messa in funzione del regolatore di Premere il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione o il tasto  3 della Viene memorizzata la velocità corrente e si attiva il
velocità terza leva. regolatore.

Disattivazione temporanea del re- Collocare il comando 1 della leva degli indicatori di direzione in posizione La regolazione si disattiva temporaneamente. La
golatore di velocità  o collocare la terza leva nel punto di pressione . velocità resta programmata.

Riattivazione del regolatore di ve- Premere il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione o collocare la terza
La regolazione si attiva alla velocità programmata.
locità leva nel punto di pressione .

Premere brevemente il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione nella zona
 o premere  3 sulla terza leva per aumentare la velocità a piccoli inter-
valli di 1 km/h (1 mph) e programmarla.

Aumento della velocità del regola- Premere  della terza leva per aumentare la velocità a intervalli di 10 km/h La velocità di regolazione viene modificata secon-
tore programmata (5 mph) e programmarla. do il valore programmato.

Mantenere premuto il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione nella zona
 o il tasto  per aumentare in modo progressivo la velocità a piccoli
intervalli di 10 km/h (5 mph) e programmarla.

Premere brevemente il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione nella zona
 o porre la terza leva in posizione  per diminuire la velocità a piccoli
intervalli di 1 km/h (1 mph) e programmarla.

Riduzione della velocità del rego- Premere  della terza leva per diminuire la velocità a intervalli di 10 km/h La velocità di regolazione viene modificata secon-
latore programmata (5 mph) e programmarla. do il valore programmato.

Mantenere premuto il tasto 2 della leva degli indicatori di direzione nella zona
 o il tasto  per diminuire in modo progressivo la velocità a piccoli in-
tervalli di 10 km/h (5 mph) e programmarla.

Disattivazione
Collocare il comando 1 della leva degli indicatori di direzione in posizione o
collocare la terza leva in posizione .
Il sistema si disinserisce. »

39
Elementi essenziali

Inserimento della retromarcia N Folle (minimo)


›››
 in Uso del regolatore di velocità
a pag. 264 ● Schiacciare la frizione e mantenere il piede D/S Posizione permanente per la marcia in
avanti
in profondità.
 ››› pag. 263 ● Per inserire la retromarcia, con la leva selet-
trice in posizione di folle, spingerla verso il
+/– Modalità tiptronic: spostare la leva in
avanti (+) per inserire una marcia più
basso, muoverla a fondo a sinistra e quindi in elevata o indietro (–) per inserirne una
avanti ››› fig. 51 R . più bassa.
Leva del cambio ● Rilasciare la frizione.
›››
Cambio manuale ›››
 in Posizioni della leva selettrice
a pag. 245
 in Guida con cambio manuale a
pag. 244
 ››› pag. 244

 ››› pag. 244


 ››› pag. 40

Cambio automatico*
Sbloccaggio di emergenza della
leva selettrice

Fig. 51 Schema di un cambio manuale a 5


marce o a 6 marce.

Nella leva selettrice sono indicate le posizioni


delle marce ››› fig. 51.

● Schiacciare la frizione e mantenere il piede


in profondità.
Fig. 52 Cambio automatico: posizioni della le-
● Portare la leva del cambio nella posizione va selettrice.
desiderata.
Fig. 53 Leva selettrice: sblocco di emergenza
● Rilasciare la frizione. P Blocco di parcheggio dalla posizione di parcheggio.
R Retromarcia
40
Elementi essenziali

Se si interrompe l'alimentazione di corrente, si ● Premere il tasto di bloccaggio della leva


colo potrebbe altrimenti mettersi in movi-
dispone di un dispositivo di sblocco di emer- selettrice e portare la leva selettrice in posi- mento se si trova in pendenza: pericolo di
genza posto al di sotto della console della le- zione N. incidente!
va selettrice, sul lato destro. L'operazione di ● Dopo aver effettuato il blocco di emergen-
sblocco non è semplice. za, fissare nuovamente i parapolvere della le-
va selettrice alla console del cambio.
● Sblocco: utilizzare la parte piana della pun-
Climatizzazione
ta del cacciavite. Se non c'è alimentazione elettrica (per esem-
pio quando la batteria è completamente Video correlato
Togliere il coperchio della leva selettrice scarica) e il veicolo deve essere spinta o trai-
● Innestare il freno a mano  ››› per assi- nata, la leva selettrice deve essere portata in
curarsi che il veicolo non si muova. posizione N servendosi del dispositivo per lo
● Tirare con attenzione gli angoli del para-
sbloccaggio di emergenza.
polvere manualmente, e riporli verso l'alto,
ATTENZIONE
sopra l'impugnatura della leva.
Spostare la leva selettrice dalla posizio-
Fig. 54 Climatizzazione
Sblocco della leva selettrice ne P quando sarà inserito il freno a mano.
Se in questo modo non funziona, assicurare
● Aiutandosi con un cacciavite, premere late-
il veicolo con il pedale del freno. Spostan-
ralmente il gancio giallo di sblocco ››› fig. 53 do la leva selettrice dalla posizione P il vei-
e tenerlo premuto.

41
Elementi essenziali

Come funziona il Climatronic*?

Fig. 55 Sulla console centrale: comandi del Cli-


matronic.

Per attivare una funzione bisogna premere il Il LED di ciascuno dei comandi si accende
tasto ad essa relativo. Per disattivare la fun- per indicare che la funzione relativa al co-
zione bisogna premere nuovamente il tasto mando è attiva.
ad essa corrispondente.

1
Il lato destro e quello sinistro possono essere regolati separatamente: ruotare il regolatore per regolare la temperatura.
Temperatura

2
La potenza della ventola si regola automaticamente. È possibile anche regolarla manualmente premendo i tasti.
Ventola

3
Il flusso d'aria si regola comodamente in modo automatico. Può essere attivato anche manualmente con il tasto 3 .
Distribuzione dell'aria

4 Indicazioni sul display della velocità della ventola e della temperatura impostata per le zone destra e sinistra dell'abitacolo.

L'aria esterna aspirata viene diretta verso il parabrezza e il ricircolo dell'aria si disattiva automaticamente. Per disappannare il parabrez-
 za nel modo più rapido, l'aria deve essere deumidificata a temperature superiori a +3°C (+38°F) circa, e la ventola deve funzionare con la
Funzione di sbrinamento massima efficienza.

42
Elementi essenziali

 L'aria è diretta verso il torace tramite le bocchette situate sul cruscotto.

 Flusso d'aria verso il vano piedi.

 Flusso d'aria indirizzato verso l'alto.

 Sbrinatore lunotto: funziona unicamente con il motore in marcia e si disattiva automaticamente dopo 10 minuti al massimo.

 Ricircolo dell'aria

 Tasti per il riscaldamento dei sedili

 Premere il pulsante per attivare o disattivare l'impianto di raffreddamento.

Premere il tasto  affinché le regolazioni per il posto di guida si applichino al lato del passeggero. Azionare la manopola di regolazio-
 ne della temperatura per il lato del passeggero al fine di regolare una temperatura diversa.

 Regolazione automatica della temperatura, della ventola e della ripartizione del flusso d'aria.

Spegnimento Premere il tasto  o regolare manualmente la ventola a .

›››
 in Avvertenze generali a
pag. 169

 ››› pag. 176

43
Elementi essenziali

Come funzionano il climatizzatore manuale* e l’impianto di riscaldamento e ventilazione?

Fig. 56 Sulla console centrale:  comandi del climatizzatore manuale;  comandi dell'impianto di riscaldamento e ventilazione.

Per attivare una funzione bisogna premere il Il LED di ciascuno dei comandi si accende
tasto ad essa relativo. Per disattivare la fun- per indicare che la funzione relativa al co-
zione bisogna premere nuovamente il tasto mando è attiva.
ad essa corrispondente.

1
Ruotare il regolatore per regolare la temperatura.
Temperatura

2 Livello 0: ventola e aria condizionata manuale disinserite


Ventilatore Livello 4: livello massimo del ventilatore.

 : funzione di sbrinamento. Il flusso d'aria è diretto verso il parabrezza.


Climatizzatore manuale: Il ricircolo dell'aria si disattiva automaticamente, oppure non si attiva. Aumentare la potenza di ventilazione
per sbrinare il parabrezza quanto prima. Per deumidificare l'aria, l'impianto di raffreddamento si attiva automaticamente.

3
Distribuzione dell'aria
: l'aria è diretta verso il torace tramite le bocchette situate sul cruscotto.
: flusso d'aria verso il vano piedi.
: flusso d'aria ripartito tra il parabrezza e il vano piedi.
44
Elementi essenziali

 Sbrinatore lunotto: funziona unicamente con il motore in marcia e si disattiva automaticamente dopo 10 minuti al massimo.

 Climatizzatore manuale: Ricircolo dell’aria

 Climatizzatore manuale: Premere il pulsante per attivare o disattivare l'impianto di raffreddamento.

 Climatizzatore manuale: Tasti per il riscaldamento dei sedili

›››
 in Avvertenze generali a
pag. 169

 ››› pag. 172, ››› pag. 174

45
Elementi essenziali

Controllo dei livelli Carburante Chiudere il tappo del serbatoio del carbu-
rante
● Avvitare completamente il tappo girando a
Capacità di riempimento
destra.
Capacità del serbatoio del carburante ● Chiudere la copertura.
Motori a benzina e
40 l, di cui circa 7 l di riserva
diesel

Motore a gas natu-


 ››› in Rifornimento a pag. 325

circa 11,6 kg
ralea)
a) La capacità dipende dall'efficacia e dalle caratteri-
 ››› pag. 325

stiche dei distributori di gas naturale. La capacità indi-


cata si basa su una pressione di carico minima di 200 Fig. 57 Sportellino del serbatoio con all'interno
bar. il tappo.

Capacità del serbatoio del tergicristalli Lo sportellino del serbatoio si apre elettroni-
Serbatoio del lava- camente mediante la chiusura centralizzata e
circa 3 litri si trova nella parte posteriore destra del vei-
cristalli
colo. Il serbatoio del carburante ha una ca-
pienza di circa 40 litri.

Aprire il tappo del serbatoio del carburan-


te
● Aprire lo sportellino premendo dal lato sini-
stro.
● Svitare lo sportellino girando a sinistra.
● Collocarlo nello spazio della cerniera dello
sportellino aperto ››› fig. 57.

46
Elementi essenziali

Olio ● Zona A : non aggiungere olio. Specifiche dell'olio motore


● Zona B : è possibile aggiungere dell'olio
Motori diesel
purché il livello permanga in questa zona.
● Zona C : aggiungere dell'olio fino a rag- Tipo di ser-
Tipo di motore Specifica
giungere la zona B . vizio
Manutenzione
Aggiunta di olio Con filtro antipar- fissa e Manu-
VW 507 00
ticolato (DPF)a) tenzione fles-
● Svitare il tappo del bocchettone di riforni-
sibile
mento dell'olio motore.
a) Solo oli raccomandati, altrimenti si possono produr-
● Aggiungere l'olio lentamente.
re danni al motore.
● Al contempo, controllarne il livello per non
Fig. 58 Asta di misurazione livello olio motore superarlo. Se il livello dell'olio motore è troppo basso
● Quando il livello raggiunge almeno la zona Nella propria officina specializzata si potran-
B , avvitare attentamente il tappo del boc- no ottenere informazioni sull’olio motore vei-
chettone di rifornimento. colo per ciascun veicolo. Utilizzare quest’olio
in caso nel caso in cui sia necessario rabboc-
Additivi per l'olio del motore carlo.
Non aggiungere alcun tipo di additivo all'olio Se l’olio motore raccomandato non è disponi-
del motore. I danni causati da tali additivi non bile, in caso di emergenza è consentito rab-
sono coperti dalla garanzia. boccare una volta un quantitativo massimo
di 0,5 l del seguente olio motore fino al pros-
simo cambio dell'olio:
Fig. 59 Vano motore: tappo del bocchettone di
rifornimento dell'olio motore. – Motori a benzina: norma VW 504 00,
VW 502 00, VW 508 00, ACEA C3 o
Il livello dell'olio si misura mediante l'asta si- API SN.
tuata nel vano motore ›››  pag. 335. – Motori diesel: norma VW 507 00,
L'olio deve lasciare la propria traccia tra le VW 505 01, ACEA C3 o API CK-4.
zone A e C . Non può mai superare la zona
Per il cambio dell’olio rivolgersi ad un'officina
A .
specializzata. »
47
Elementi essenziali

L’utilizzo di olio motore conforme alla norma Il serbatoio del liquido di raffreddamento è si- per ottenere una protezione ottimale contro
VW 504 00 anziché VW 508 00 può aumen- tuato nel vano motore ›››  pag. 335. la corrosione ››› in Rabboccare il liquido
tare il consumo e le emissioni di CO2. di raffreddamento a pag. 339. La miscela di
A motore freddo, rabboccare il liquido quan-
G13 con i liquidi di raffreddamento del motore
do il livello si trova al di sotto di .
 G12 plus (TL-VW 774 F), G12 (colore rosso) o
G11 (colore blu-verde) peggiora considere-
Raccomandato da SEAT Specifica del liquido di raffreddamento
volmente la protezione contro la corrosione e,
SEAT consiglia di utilizzare l’olio originale
Il circuito di raffreddamento del motore è perciò, va evitata ››› in Rabboccare il li-
riempito in fabbrica con una miscela di ac- quido di raffreddamento a pag. 339.
SEAT per garantire elevate prestazioni dei
qua specificatamente trattata e con almeno
motori SEAT.
il 40% di additivo G13 (TL-VW 774 J) violaceo. ›››
Questa miscela garantisce una protezione
dal gelo fino a -25°C (-13°F), e protegge an-
 in Rabboccare il liquido di raf-
freddamento a pag. 339

›››
 in Sostituzione dell'olio motore.
a pag. 337 che dalla corrosione le parti in lega leggera
del circuito di raffreddamento del motore.
 ››› pag. 338

 ››› pag. 335 Inoltre impedisce la formazione di calcare ed


innalza notevolmente il punto di ebollizione
del liquido di raffreddamento. Liquido dei freni
Per proteggere il circuito di raffreddamento
Liquido di raffreddamento del motore, la percentuale di additivo deve
sempre essere come minimo del 40%, anche
quando il clima è caldo e non è necessaria la
protezione antigelo.
Se, per ragioni climatiche, è necessaria una
protezione maggiore, è possibile incrementa-
re la percentuale di additivo, ma solo fino al
60%; in caso contrario, si verificherebbe un
calo della protezione antigelo e un conse-
guente peggioramento del raffreddamento. Fig. 61 Vano motore: tappo del serbatoio del li-
Quando si rabbocca il liquido di raffredda- quido dei freni.
Fig. 60 Vano motore: tappo del serbatoio di mento, utilizzare una miscela di acqua distil-
lata e almeno 40% di additivo G13 o G12 Il serbatoio del liquido dei freni è situato nel
compensazione del liquido di raffreddamento.
plus-plus (TL-VW 774 G) (entrambi violacei) vano motore ›››  pag. 335.
48
Elementi essenziali

Il livello deve essere compreso tra le tacche ››› in Verificare e rabboccare il li-
 e . Se raggiunge un livello inferiore a
, recarsi presso un Service Center.  vello del serbatoio del tergicristalli a
pag. 341

 ››› in Sostituzione del liquido dei


freni a pag. 340
 ››› pag. 341

 ››› pag. 339


Batteria

La batteria si trova nel vano motore


Tergicristalli ›››  pag. 335. Non richiede manutenzione.
Il suo stato viene controllato nell'ambito degli
intervalli di manutenzione.

›››
 in Avvertenze relative all'uso
della batteria a pag. 341

 ››› pag. 341

Fig. 62 Nel vano motore: tappo del serbatoio


del tergicristalli.

Il serbatoio del liquido dei tergicristalli è situa-


to nel vano motore ›››  pag. 335.
Per riempire il serbatoio, utilizzare una misce-
la di acqua e di un prodotto tergicristalli rac-
comandato da SEAT.
In caso di temperature fredde, aggiungere
del liquido antigelo per i cristalli.
49
Elementi essenziali

In casi di emergenza Apertura e chiusura della scatola dei fusi-


bili situata sotto la plancia
Colore Amperaggio
Giallo 20
● Apertura: togliere il coperchio dalla scatola
Fusibili dei fusibili nella direzione indicata dalla frec- Bianco o trasparente 25
cia ››› fig. 63.
Posizione dei fusibili Verde 30
● Chiusura: chiudere lo sportello premendolo
finché scatta. Arancione 40

Apertura della scatola dei fusibili nel vano ›››


motore  in Introduzione al tema a
pag. 94
● Aprire il cofano del vano motore.
● Premere le linguette di blocco per sblocca-  ››› pag. 94

re il coperchio della scatola dei fusibili


››› fig. 64.
● Estrarre il coperchio verso l'alto. Sostituzione di un fusibile bruciato
● Per montare il coperchio, posizionarlo so-
Fig. 63 Sul cruscotto, lato del conducente: co-
pra la scatola dei fusibili. Premere le linguette
perchio della scatola dei fusibili.
verso il basso finché viene emesso un "clic"

Differenziazione cromatica dei fusibili si-


tuati sotto la plancia

Colore Amperaggio
Nero 1

Lilla 3
Fig. 65 Immagine di un fusibile bruciato.
Marrone chiaro 5

Marrone 7,5 Operazioni preliminari


Fig. 64 Nel vano motore: coperchio della sca-
● Spegnere il quadro, le luci e tutti i dispositivi
tola dei fusibili. rosso 10
elettrici.
Azzurro 15
50
Elementi essenziali

● Aprire la scatola dei fusibili corrispondente Lampadina utilizzata per ciascuna funzione.
Fanale con Sinistro Destro
›››  pag. 94. lampadinea)
Faro principale alogeno Tipo
Riconoscimento di un fusibile bruciato Anabbaglianti H7 Long Life Luci dei freni
2 x P21WLL 2 x P21WLL
I fusibili bruciati si riconoscono dal fatto che Abbaglianti H7 Luci di posizione
la striscia metallica è fusa ››› fig. 65.
Luci di posizione / DRL (luce diur- Luce retronebbia P21 WLL –
W21W
● Mediante una lanterna, illuminare il fusibile na)
Luce retromarcia – P21 WLL
per verificare se è bruciato.
Indicatore di direzione PY 21W
Indicatore di dire-
PY 21W NA LL PY 21W NA LL
Sostituzione di un fusibile zione
Faro principale alogeno Tipo
● Estrarre il fusibile. con DRL a LED
a) La tabella corrisponde a un veicolo con guida a de-

stra. A seconda del paese la posizione della luci può


● Sostituire il fusibile bruciato con un nuovo
Anabbaglianti H7 Long Life variare.
fusibile avente amperaggio identico (stesso
colore e stessa incisione) e dimensioni identi- Abbaglianti H7 Fanale a LEDa) Sinistro Destro
che.
Indicatore di direzione PY 21W
● Ricollocare la copertura o chiudere il co- Luci dei freni LED LED
perchio della scatola dei fusibili. Luci di posizione / DRL (luce diur-
LEDa) Luci di posizione LED LED
na)
a) In caso di guasto del LED, rivolgersi a un'officina au-
Luce retronebbia LED –
torizzata per la sostituzione.
Lampadine Luce retromarcia – P21 WLL

Faro principale full-Led Tipo Indicatore di dire-


PY 21W NA LL PY 21W NA LL
Lampadine ad incandescenza (12 zione
Non è possibile sostituire nessuna lampada. Tutte le
V) funzioni sono a LED. In caso di guasto del LED, rivol-
a) La tabella corrisponde a un veicolo con guida a de-
gersi a un'officina autorizzata per la sostituzione. stra. A seconda del paese la posizione della luci può
Avvertenza: In base al livello di allestimento variare.
del veicolo, le luci interne e/o esterne posso-
no essere parzialmente o integralmente a
LED. I diodi a LED hanno una vita stimata su-  ››› pag. 96
periore alla vita del veicolo. In caso di guasto
che interessi una luce a LED, rivolgersi a
un'officina autorizzata per la sostituzione.
51
Elementi essenziali

Procedura in caso di foratura ● Far scendere tutti i passeggeri dal veicolo e Il kit per la riparazione degli pneumatici si tro-
mantenerli lontani dalla zona di pericolo (ad va sotto la copertura del piano di carico.
es. dietro il guard rail).
Video correlato Sigillare lo pneumatico
ATTENZIONE ● Svitare il cappuccio e l'elemento di tenuta
● Tenere presente i passi sopra indicati e della valvola del pneumatico. Utilizzare l'ap-
proteggere se stessi e gli altri utenti della parato ››› fig. 67 1 per estrarre l'elemento di
strada. tenuta. Collocarlo su una superficie pulita.
● Se si sostituisce la ruota in una strada in ● Agitare vigorosamente la bomboletta del
pendenza, bloccare la ruota dal lato oppo- sigillante per pneumatici ››› fig. 67 10 .
Fig. 66 Ruote sto con una pietra per evitare che il veicolo
● Avvitare il tubo di gonfiaggio ››› fig. 67 3
si muova.
alla bomboletta del sigillante. La piombatura
della bomboletta si rompe automaticamente.
Preparazione
● Rimuovere il tappo del tubo di riempimento
Riparare un pneumatico con il kit
● Arrestare il veicolo su una superficie oriz- ››› fig. 673 e avvitare l'estremità aperta dal
per la riparazione degli pneumatici tubo alla valvola dello pneumatico.
zontale e in un luogo sicuro, il più lontano
possibile dal traffico. ● Tenendo la bomboletta capovolta, scari-
● Tirare il freno a mano. carne l'intero contenuto nello pneumatico.
● accendere il lampeggio di emergenza; ● Rimuovere la bomboletta dalla valvola.

● Cambio manuale: inserire la 1ª marcia. ● Ricollocare l'elemento di tenuta con l'appa-


rato ››› fig. 67 1 nella valvola del pneumati-
● Cambio automatico: posizionare la leva se-
co.
lettrice in posizione P.
● Staccare l'eventuale rimorchio dal veicolo. Gonfiare lo pneumatico
● Disporre gli attrezzi di bordo* ››› pag. 53 e ● Avvitare il tubo di gonfiaggio dello pneuma-
la ruota di scorta ›››  pag. 350. tico del compressore ››› fig. 67 8 nella val-
● Rispettare le norme vigenti in ciascun Pae- vola dello pneumatico.
se (giubbino catarifrangente, triangolo di se- ● Verificare che la vite di sfiato dell'aria sia
gnalazione, ecc.). Fig. 67 Rappresentazione standard: contenuto chiusa ››› fig. 67 6 .
del kit per la riparazione degli pneumatici.
● Avviare il motore e lasciarlo acceso.

52
Elementi essenziali

● Collegare il connettore ››› fig. 67 9 a una ● Dopo 10 minuti, controllare nuovamente la Attrezzi di bordo
presa elettrica a 12 V del veicolo pressione ›››  pag. 89.
›››  pag. 162.
● Collegare il compressore ad aria con l'in- ››› in Kit per la riparazione degli
terruttore ON/OFF ››› fig. 67 5 .  pneumatici TMS (Tyre Mobility Sy-
stem)* a pag. 88
● Mantenere il compressore ad aria attivo fi-
no ad arrivare alla pressione di 2,0-2,5 bar
(29-36 psi/200-250 kPa). 8 minuti al massi-
 ››› pag. 88

mo.
● Scollegare il compressore.
● Se non viene raggiunta la pressione indica- Sostituzione di una ruota
ta, svitare il tubo di gonfiaggio del pneumati- Fig. 69 Nel bagagliaio, sotto la copertura del
co dalla valvola. Video correlato piano di carico: attrezzi di bordo.
● Muova il veicolo di 10 m affinché il sigillante
si distribuisca all'interno del pneumatico. 1 Adattatore per la sicura dei bulloni della
ruota*
● Riavvitare il tubo di gonfiaggio del pneuma-
tico del compressore nella valvola. 2 Occhiello di traino
● Ripetere il processo di gonfiaggio. 3 Chiave per le ruote*
● Se neanche in questo modo viene raggiun- 4 Manovella del cric
Fig. 68 Ruote
ta la pressione, lo pneumatico è molto dete- 5 Cric elevatore*
riorato. Fermarsi e chiedere aiuto a personale 6 Gancio estrattore per copricerchi centra-
specializzato. li*
● Scollegare il compressore. Svitare il tubo 7 Pinza per i cappucci delle viti delle ruote.
gonfiapneumatici dalla valvola del pneuma-
tico.
›››
● Quando la pressione di gonfiaggio raggiun-
ge i 2,0-2,5 bar, proseguire la marcia senza
 in Attrezzi del veicolo a
pag. 87

superare gli 80 km/h (50 mph).


● Applicare l'adesivo ››› fig. 67 2 sul quadro
 ››› pag. 87

strumenti, all’interno del campo visivo del


conducente.
53
Elementi essenziali

Copricerchio centrale di un cerchio ● Premere con forza il copricerchio centrale Viti della ruota
finché non si sente lo scatto.
in acciaio*
Avvertenza
Sul retro del copricerchio centrale è pre-
sente anche un segno di valvola che indica
il punto di allineamento corretto.

Cappucci dei bulloni della ruota*

Fig. 72 Cambio di una ruota: allentare le viti


Fig. 70 Posizionamento corretto del copricer- della ruota.
chio centrale per cerchi in acciaio.

Per poter accedere alle viti delle ruote, oc-


correrà rimuovere i copricerchi centrali.

Smontaggio
● Agganciare il gancio in metallo (attrezzi di
bordo ››› fig. 69 6 ) in una delle scanalature Fig. 71 Ruota: viti della ruota con tappi.
del copricerchio centrale.
● Introdurre la chiave della ruota attraverso il Estrazione
gancio, appoggiarla al pneumatico ed ● Incastrare la pinza di plastica (attrezzo di
Fig. 73 Cambio di una ruota: valvola dello
estrarre il copricerchio. bordo) sul tappo fino a che non scatta pneumatico 1 e ubicazione del montaggio
››› fig. 71. della vite antifurto della ruota 2 o 3 .
Montaggio ● Estrarre il tappo con la pinza di plastica.
● Collocare il copricerchio centrale sul cer- Per allentare le viti della ruota, usare unica-
chio. La parte inferiore della sigla “S” dell'em- mente la chiave per le ruote in dotazione con
blema di SEAT deve coincidere con la valvola il veicolo.
di gonfiaggio ››› fig. 70 1 .

54
Elementi essenziali

Prima di sollevare il veicolo con il cric, svitare La vite antifurto della ruota è provvista di un Sollevare il veicolo
le viti della ruota di circa un giro. cappuccio speciale, il quale è compatibile
solo con tale vite antifurto della ruota e non
Se +non si riesce +ad allentare una vite, pro-
può essere usato con le viti convenzionali.
cedendo con cautela, fare forza con un piede
sull'estremità della chiave. Durante questa
Informazioni importanti sulle viti della ruo-
operazione, appoggiarsi al veicolo e fare at-
ta
tenzione a non perdere l'equilibrio.
I cerchi e le viti delle ruote montati di fabbrica
Come allentare le viti delle ruote sono stati realizzati dal punto di vista costrut-
tivo per essere usati in modo combinato. Per-
● Introdurre fino in fondo la chiave per le ruo-
tanto, se si monta un altro tipo di cerchi si de-
te nella vite ››› fig. 72.
vono usare anche le viti corrispondenti, aventi
● Sostenere la chiave dall'estremità e ruotare la lunghezza esatta e la giusta forma della te- Fig. 74 Punti di appoggio per il cric.
la vite di circa un giro in senso antiorario ››› sta. Da ciò dipendono il corretto fissaggio
in Smontaggio e montaggio della ruota a delle ruote e il funzionamento dell'impianto
pag. 56. dei freni.
I cappucci proteggono le viti della ruota e, In taluni casi non si devono usare nemmeno
dopo averla sostituita, devono essere montati viti di veicoli della stessa serie.
di nuovo fino in fondo.
Nelle ruote con coprimozzi integrali, la vite
antifurto della ruota deve essere avvitata nel-
Allentare la vite antifurto
le posizioni ››› fig. 73 2 o 3 , prendendo co-
● Prendere l'adattatore per la vite antifurto me riferimento la posizione della valvola dello
disponibile tra gli attrezzi di bordo. pneumatico 1 . In caso contrario, non sarà
● Introdurre fino in fondo l'adattatore nella vi- possibile montare il coprimozzo. Fig. 75 Posizionamento del cric.
te antifurto ››› fig. 73.
● Appoggiare il cric* (attrezzo di bordo) su un
● Introdurre fino in fondo la chiave per le ruo-
te nell'adattatore. piano orizzontale. Se necessario, servirsi co-
me base di appoggio di un oggetto piatto e
● Sostenere la chiave dall'estremità e ruotare
resistente. Se il terreno è liscio (per esempio
la vite di circa un giro in senso antiorario ››› se è piastrellato), si deve mettere sotto il pie-
in Smontaggio e montaggio della ruota a de di appoggio del cric una base antisdruc-
pag. 56. ciolo (ad esempio un tappetino di gomma o
altro) ››› . »
55
Elementi essenziali

● Individuare nel longherone il punto di ap- AVVISO ● Serrare a croce i bulloni della ruota serven-
poggio del cric (zona avvallata) più vicino al- dosi dell'apposita chiave.
Il veicolo non deve sollevarsi dalla traver-
la ruota da sostituire ››› fig. 74.
sa. Posizionare il cric* solo negli appositi Le viti delle ruote devono trovarsi pulite per
● Ruotare la manovella del cric*, posto sotto punti di appoggio del longherone. In caso potersi avvitare facilmente. Controllare lo
il punto di appoggio del longherone, per al- contrario, il veicolo ne risulterà danneggia- stato delle superfici di contatto tra ruota e
zarlo finché la linguetta 1 ››› fig. 75 non avrà to. mozzo. Eventuali impurità su queste superfici
raggiunto l'alloggiamento previsto.
devono essere rimosse prima di montare la
● Allineare il cric* in modo tale che la linguet- ruota.
ta 1 “si agganci” nell'apposito alloggiamen- Smontaggio e montaggio della ruo-
to del longherone e la piastra di base mobi- Coppia di serraggio delle viti della ruota
ta
le 2 resti appoggiata al suolo. La piastra di
La coppia di serraggio per i bulloni dei cerchi
base 2 deve cadere sul lato verticale rispet-
Dopo aver allentato le viti ed aver sollevato il in acciaio e per quelli in lega leggera è di 120
to al punto di appoggio 1 .
veicolo con il cric, sostituire la ruota. Nm. Dopo aver sostituito una ruota, far verifi-
● Continuare a ruotare la manovella del cric* care immediatamente la coppia di serraggio
finché la ruota non si sarà sollevata da terra. Smontaggio della ruota con una chiave dinamometrica perfettamen-
● Svitare le viti con l'apposita chiave e suc- te funzionante.
ATTENZIONE
cessivamente appoggiarle su di una superfi- Prima di verificare la coppia di serraggio,
● Assicurarsi che il cric* sia stabile. Se la cie pulita. occorre sostituire le viti della ruota ossidate e
superficie è scivolosa o molle, il cric* po-
● Togliere la ruota ››› . difficili da avvitare, nonché pulire le filettature
trebbe scivolare o sprofondare con conse-
del mozzo della ruota.
guente rischio di lesioni.
Montaggio della ruota Non applicare mai grasso o olio sulle viti della
● Sollevare il veicolo solo con il cric* forni-
to di fabbrica. Altri cric, anche se omologa- Quando si monta lo pneumatico con senso di ruota né sulle filettature del mozzo. Le viti po-
ti per altri modelli di SEAT, potrebbero sci- rotazione obbligatorio, rispettare le indicazio- trebbero allentarsi durante la marcia, anche
volare, con il conseguente rischio di lesioni. ni fornite a ››› pag. 57. se serrate alla coppia corretta.
● Posizionare il cric* solo nei punti di ap-
● Posizionare la ruota. ATTENZIONE
poggio appositi nel longherone ed allinear-
lo. In caso contrario, il cric* potrebbe sci- ● Avvitare le viti e stringerle un po' con la
Se le viti della ruota vengono serrate in mo-
volare non avendo abbastanza presa sul chiave. do inadeguato, potrebbero svitarsi durante
veicolo: rischio di lesioni! ● Far scendere il veicolo con il cric* con cau- la marcia e provocare un incidente, lesioni
● Il veicolo potrebbe alzarsi o abbassarsi tela. gravi e la perdita di controllo del veicolo.
automaticamente in seguito a cambiamen-
ti di temperatura o di carico.
56
Elementi essenziali

● Usare solo le viti previste per il determi- Pneumatici con senso di rotazione ● Se la ruota sostituita non entra nel vano
della ruota di scorta, riporla in modo sicuro
nato tipo di cerchio. obbligatorio
nel bagagliaio ›››  pag. 163.
● Non utilizzare mai viti di ruote diverse.
Questi pneumatici sono riconoscibili dalle ● Controllare la pressione di gonfiaggio della
● Le viti della ruota e le filettature devono
essere pulite, prive di olio e grasso, e devo-
frecce sul loro fianco che ne indicano il senso ruota montata appena possibile.
no poter essere avvitate con facilità. di rotolamento. È imprescindibile rispettare il ● Nei veicoli con indicatore di controllo della
senso di rotazione prescritto in fase di mon- pressione degli pneumatici, modificare la
● Per allentare e serrare le viti della ruota,
taggio delle ruote, al fine di garantire le pro- pressione e memorizzarla ›››  pag. 349.
utilizzare solo la chiave per le ruote fornita
prietà ottimali di questo tipo di pneumatici in
di serie con il veicolo. ● Servendosi di una chiave dinamometrica,
termini di aderenza, rumori, usura e aquapla-
● Prima di sollevare il veicolo con il cric, controllare appena possibile che la coppia di
ning.
svitare le viti della ruota di circa un giro. serraggio delle viti della ruota sia pari a 120
● Non applicare mai grasso o olio sulle viti Se, in via eccezionale, occorre montare la Nm. Fino ad allora, guidare con prudenza.
della ruota né sulle filettature del mozzo. Le ruota di scorta* nel senso contrario a quello ● Far sostituire al più presto possibile la ruota
viti potrebbero allentarsi durante la mar- di rotazione, guidare con prudenza, poiché, in
danneggiata.
cia, anche se serrate alla coppia corretta. queste condizioni, lo pneumatico non possie-
de proprietà di marcia ottimali. Ciò è molto
● Non allentare in nessun caso gli elementi
importante in caso di suolo bagnato.
filettati dei cerchi con anelli avvitati.
● Se le viti della ruota sono avvitate a una Per ripristinare gli pneumatici con battistrada Catene da neve
coppia di serraggio inferiore rispetto a asimmetrico, sostituire quello forato il prima
quella prescritta, le viti e i cerchi potrebbe- possibile e rimettere il più presto possibile tut- Utilizzo
ro svitarsi durante la marcia. D'altro canto, te le gomme nel giusto senso di scorrimento.
se la coppia di serraggio è troppo alta può Le catene da neve sono destinate unicamen-
danneggiarsi la filettatura o la vite stessa. te alle ruote anteriori.
Lavori successivi ● Dopo aver percorso alcuni metri, controlla-
AVVISO re ed eventualmente correggerne la posizio-
● Cerchi in lega: ricollocare i cappucci delle
Durante lo smontaggio/montaggio della ne, seguendo le istruzioni di montaggio del
ruota, il cerchione può colpire il disco del
viti delle ruote. fabbricante.
freno e danneggiarlo. Raccomandiamo ● Cerchi in acciaio: ricollocare il coprimozzo
● La velocità massima con catene montate è
pertanto di procedere con molta cautela e della ruota. di 50 km/h (30 mph).
di ricorrere eventualmente all'aiuto di una ● Riporre al proprio posto i vari attrezzi usati
seconda persona. ● Se esiste il pericolo di restare bloccati pur
per la riparazione. avendo montato le catene da neve, è consi-
gliabile disattivare la regolazione »
57
Elementi essenziali

antislittamento delle ruote motrici (ASR) nel-


Traino di emergenza del vei- Anelli per traino
l'ESC ›››  pag. 237. Fissare l’asta o il cavo agli occhielli.
colo
In ambiente invernale le catene da neve mi- Gli anelli per traino si trovano sotto la coper-
gliorano non soltanto la trazione, ma anche il tura del piano di carico del bagagliaio insie-
Traino del veicolo
comportamento in frenata. me agli attrezzi del veicolo ››› pag. 53.
L'impiego di catene da neve è consentito per Avvitare l'occhiello nella filettatura ››› fig. 76
motivi tecnici solo con determinate combina- o ››› fig. 77 e serrarlo con la chiave per le ruo-
zioni cerchi / pneumatici. te.

195/60 R16 Catene con anelli di massimo 13,5 Fune / asta di traino
mm
L'asta di traino rappresenta il modo più sicuro
205/60 R16 di effettuare il traino. La fune di traino si deve
205/55 R17 Catene con anelli di massimo 9 mm usare solo se non si ha a disposizione tale
asta.
215/45 R18
Fig. 76 Paraurti anteriore destro: occhiello di La fune deve essere elastica per non dan-
Prima di montare le catene da neve, si devo- traino. neggiare nessuno dei due veicoli. Si consiglia
no rimuovere eventuali copricerchi e altri ele- perciò di usare una fune in fibra sintetica o in
menti decorativi. materiale elastico simile.

Su tratti senza neve, smontare le catene. Le Fissare la fune o l'asta soltanto agli appositi
proprietà di marcia peggiorano e gli pneu- ganci o al dispositivo di traino.
matici si danneggiano rapidamente in manie-
ra potenzialmente irreparabile. Indicazioni per chi traina
● Cominciare a trainare solo dopo aver fatto
ATTENZIONE tendere la fune.
Le catene da neve dovranno essere tese in ● Utilizzare la frizione con estrema precauzio-
maniera corretta, così come indicato nelle ne quando si mette in marcia il veicolo (con
istruzioni del produttore. In questo modo si cambio manuale), oppure accelerare delica-
Fig. 77 Paraurti posteriore destro: occhiello di
evita il contatto delle catene con il passa- traino. tamente (con cambio automatico).
ruota.

58
Elementi essenziali

Modalità di guida Avviamento a traino Avviamento di emergenza


Il traino di un veicolo, soprattutto con il cavo
di traino, richiede una certa pratica. Entrambi Se il motore non si avvia, provare prima ad
avviarlo tramite la batteria di un altro veicolo
Cavi per l'avviamento d'emergenza
i conducenti dovrebbero conoscere bene le
difficoltà che comporta trainare un veicolo. ››› pag. 59. Avviare il motore mediante trai- I cavi per l'avviamento di emergenza devono
Chi non dispone della necessaria pratica do- no solo se la carica della batteria non funzio-
avere una sezione sufficientemente grande.
vrebbe astenersene. na. Il suddetto avviamento si ottiene sfruttan-
do il movimento delle ruote. Se il motore non si mette in moto perché la
Durante la guida, avere sempre cura di non batteria è scarica, si può utilizzare la batteria
creare delle trazioni o delle scosse troppo Si raccomanda di trainare le vetture con mo-
di un altro veicolo.
violente. In manovre di traino su strade disse- tore a benzina solo per un tratto breve, altri-
state sussiste sempre il pericolo che gli ele- menti potrebbe penetrare del carburante in-
Cavi per l'avviamento d'emergenza
menti di fissaggio vengano sottoposti a solle- combusto nel catalizzatore.
citazioni eccessivamente forti. Per l'avviamento di emergenza occorrono dei
Se per mettere in moto il motore non ci do- cavi conformi alla norma DIN 72553 (vedi
Il quadro del veicolo trainato deve essere ac- vesse essere altra possibilità che far trai- indicazioni del produttore). La loro sezione
ceso per impedire al volante di bloccarsi e nare il veicolo: deve essere di almeno 25 mm2 nel caso di
per poter usare le frecce, l'avvisatore acusti- motore a benzina e di almeno 35 mm2 per il
● Mettere la 2a o la 3a.
co, il tergicristallo e l'impianto lavavetri. motore diesel.
● Tenere premuto il pedale della frizione.
Se il veicolo è dotato di cambio manuale,
portare la leva in posizione di folle. Se è dota- ● Accendere il quadro. Avvertenza
ta di cambio automatico, portare la leva su N. ● Quando entrambi i veicoli cominciano a ● Tra i veicoli non deve esserci alcun con-
muoversi, lasciare andare il pedale della fri- tatto perché si potrebbe avere un passag-
Dal momento che a motore spento non fun-
zione. gio di corrente già al momento del collega-
ziona neppure il servofreno, si deve premere il mento dei poli positivi.
pedale con più forza rispetto al solito. ● Appena il motore si è acceso premere il pe-
● La batteria scarica deve essere collega-
dale della frizione e togliere la marcia, per
Dal momento che il servosterzo a motore ta correttamente alla rete di bordo.
non tamponare il veicolo trainante.
spento non funziona, occorre una forza mag-
giore per girare il volante.
›››
›››
 in Informazioni generali a
pag. 91

 in Informazioni generali a
pag. 91
 ››› pag. 91

 ››› pag. 91

59
Elementi essenziali

Avviamento d'emergenza: descri- 2. Collegare un'estremità del cavo di 8. Accendere poi il motore del veicolo che
emergenza rosso al polo positivo + del riceve la corrente e attendere 2 o 3 mi-
zione
veicolo con la batteria scarica A nuti, finché il motore non inizia a girare.
››› fig. 78.
3. Collegare l'altra estremità del cavo di Scollegamento dei cavi di emergenza
emergenza rosso al polo positivo + del- 9. Se gli anabbaglianti sono accesi, prima
la batteria che fornisce la corrente B . di scollegare i cavi di emergenza è ne-
4a. Nei veicoli senza sistema Start/Stop: col- cessario spegnerli.
legare un'estremità del cavo nero di 10. Sul veicolo il cui motore è stato avviato
emergenza al polo negativo – del vei- con i cavi di emergenza si devono ac-
colo che eroga la corrente B ››› fig. 78. cendere il ventilatore del riscaldamento
4b. Nei veicoli con sistema Start/Stop: colle- e lo sbrinatore del lunotto, affinché in fa-
gare un'estremità del cavo nero di emer- se di stacco dei cavi si possano preveni-
Fig. 78 Schema elettrico per i veicoli non dota- genza X a un terminale di massa ido- re eventuali picchi di tensione.
ti di sistema Start-Stop. neo, a un elemento metallico massiccio 11. Lasciare il motore acceso e staccare i
avvitato al monoblocco del motore o al cavi nell'ordine inverso rispetto a quello
monoblocco stesso ››› fig. 79. descritto in precedenza.
5. Collegare l'altra estremità del cavo nero
Quando si collegano le pinze ai poli, assicu-
X , al monoblocco del motore del veico-
rarsi che il contatto metallico sia sufficiente.
lo con la batteria scarica oppure ad un
elemento metallico massiccio annesso Se dopo 10 secondi il motore non si avvia, at-
al monoblocco e comunque non nelle tendere circa 1 minuto e ripetere l'operazione.
immediate vicinanze della batteria A .
6. Disporre i cavi in modo che non possano ATTENZIONE
rimanere impigliati nei componenti ro- ● Osservare attentamente le avvertenze

Fig. 79 Schema elettrico per i veicoli dotati di tanti che si trovano all'interno del vano quando si effettuano lavori nel vano motore
sistema Start-Stop. motore. ›››  pag. 332, Lavori nel vano motore.
● La batteria che fornisce corrente deve
Presa di collegamento dei cavi per l'avvia- Avviamento avere la stessa tensione (12 V) e all'incirca
mento di emergenza 7. Avviare il motore del veicolo che eroga la stessa capacità (si veda scritta sulla
batteria) di quella scarica: Pericolo di
1. Spegnere l'accensione di entrambi i vei- la corrente e lasciarlo al minimo.
esplosione!
coli ››› .
60
Elementi essenziali

● Non eseguire mai un avviamento se il li- Avvertenza


quido contenuto nella batteria è congela-
Fra i due veicoli non deve esserci alcun
to: pericolo di esplosione! Una batteria
contatto perché potrebbe avere luogo un
scongelata è altrettanto pericolosa perché
passaggio di corrente in fase di collega-
potrebbe causare lesioni dovute alla fuo-
mento dei poli positivi.
riuscita di acido. Se una batteria si è con-
gelata va sostituita.
● Non avvicinare alcuna fonte di calore alla
batteria (ad es. luce non schermata o siga- Sostituzione delle spazzole
rette accese). Pericolo di esplosione!
● Attenersi alle istruzioni per l'uso fornite
Sostituzione delle spazzole del ter- Fig. 81 Sostituzione della spazzola del tergicri-
dal produttore dei cavi di avviamento di stalli.
emergenza. gicristalli
● Non collegare il cavo negativo diretta- Per cambiare le spazzole è necessario spo-
mente al polo negativo della batteria sca- starle dalla posizione a riposo a quella di ma-
rica, perché le scintille che si possono nutenzione.
creare potrebbero incendiare il gas esplo- Non cambiare le spazzole se non si trovano
sivo che fuoriesce dalla batteria: pericolo
nella posizione di manutenzione dato che po-
di esplosione!
trebbe saltare la vernice del portellone moto-
● Non allacciare il cavo negativo a parti re a causa dello sfregamento con il braccio
del circuito del carburante o ai tubi dell'im- del tergicristallo.
pianto dei freni dell'altro veicolo.
● Non toccare le parti non isolate delle pin- Posizione di manutenzione (per la sostitu-
ze. Inoltre il cavo collegato al polo positivo zione delle spazzole)
della batteria non deve entrare in contatto Fig. 80 Tergicristalli in posizione di manuten-
con parti del veicolo che conducono cor-
zione. ● Controllare che le spazzole non siano
rente perché potrebbe verificarsi un corto- ghiacciate.
circuito. ● Accendere e spegnere il quadro, quindi
● Disporre i cavi in modo che non possano (dopo circa 9 secondi), spostare la leva del
rimanere impigliati nei componenti rotanti tergicristalli verso il basso (tergitura singola).
che si trovano all'interno del vano motore. Le spazzole si posizionano nella posizione di
● Non chinarsi sulle batterie. Pericolo di manutenzione ››› fig. 80. »
ustioni!

61
Elementi essenziali

Smontaggio della spazzola Sostituzione della spazzola del ter- ››› in Sostituzione delle spazzole
● Sollevare il braccio del tergicristallo.
● Premere il pulsante di sicurezza 1
gilunotto  dei tergicristalli e del tergilunotto a
pag. 90

››› fig. 81.


● Sganciare la spazzola dal braccio.
 ››› pag. 90

Montaggio della spazzola


● Incastrare la spazzola del tergicristallo fino
a sentire un clic.
● Rimettere i bracci del tergicristallo nella lo-
ro posizione iniziale.
● Accendere il quadro, spostare la leva del
tergicristalli verso il basso (tergitura singola) e Fig. 82 Estrarre e posizionare la spazzola del
tergilunotto.
spegnere il quadro.
Smontaggio della spazzola
››› in Sostituzione delle spazzole
 dei tergicristalli e del tergilunotto a
pag. 90
● Sollevare la racchetta del tergilunotto dal
lunotto.
● Scorrere l'adattatore della spazzola nella
 ››› pag. 90 direzione della freccia e rimuovere la spazzo-
la ››› fig. 82 A.

Montaggio della spazzola


● Tenere la parte superiore del braccio ben
ferma con una mano.
● Posizionare la spazzola come indicato nella
figura ››› fig. 82 B e scorrere l'adattatore fino
a quando non si incastra.

62
Guida sicura

Sicurezza Prima di mettere in moto il veicolo una posizione corretta sui sedili
››› pag. 64.
Per la propria sicurezza e quella dei passeg- – Indossare sempre e correttamente la cintu-
Guida sicura geri, prima di partire si consiglia di osservare
quanto segue:
ra di sicurezza. Ricordare ai passeggeri di
indossare correttamente le cinture
Consigli per la guida – Accertarsi che le luci e gli indicatori di dire- ››› pag. 70.
zione siano perfettamente funzionanti.

La sicurezza è sempre la cosa più – Controllare la pressione di gonfiaggio degli


pneumatici. Fattori che influenzano la sicurezza
importante!
– Accertarsi che tutti i cristalli garantiscano Il conducente del veicolo è responsabile del-
Il presente capitolo contiene importanti infor- una buona visibilità. la propria sicurezza e di quella dei passegge-
mazioni, consigli, suggerimenti, e avvertenze ri. Chi, alla guida di un veicolo, non rispetta le
– Fissare bene i bagagli che eventualmente si
importanti che occorre leggere e tenere pre- norme di sicurezza, mette a repentaglio an-
senti per la sicurezza del conducente e dei trasportano ››› pag. 163.
che l'incolumità degli altri automobilisti ››› ,
passeggeri. – Accertarsi che non ci siano oggetti a impe- per questo motivo:
dire i movimenti nella zona dei pedali.
ATTENZIONE – rimanere sempre concentrati sulla guida,
– Regolare gli specchietti retrovisori, il sedile senza farsi distrarre dai passeggeri o dal
● Il presente capitolo contiene informazioni di guida e il relativo poggiatesta in base al- telefono.
importanti sull'uso del veicolo, sia per il la propria statura.
conducente che per i passeggeri. Ulteriori – Non guidare mai quando il proprio normale
informazioni importanti per la sicurezza del – Accertarsi che il passeggero del sedile equilibrio psicofisico è alterato (se per
conducente e dei passeggeri si trovano ne- centrale posteriore abbia il poggiatesta in esempio si è sotto l'effetto di farmaci, alcool
gli altri capitoli del libro di bordo. posizione di utilizzo. o droghe).
● Tutta la documentazione di bordo deve – Invitare i passeggeri a regolare i propri pog- – Rispettare le regole del codice stradale e i
sempre trovarsi all'interno del veicolo. Ciò giatesta in base alla rispettiva statura. limiti di velocità.
vale soprattutto nell'eventualità che il vei-
colo venga ceduto temporaneamente o – Proteggere i bambini usando per loro seg- – Adeguare la velocità alle condizioni del
venduto. giolini adeguati e allacciandoli con le cintu- fondo stradale, al traffico e alle condizioni
re di sicurezza ››› pag. 82. meteorologiche.
– Assumere una corretta posizione a sedere. – Fare delle pause ad intervalli di tempo re-
Ricordare anche ai passeggeri di tenere golari, almeno ogni due ore, durante i viaggi
lunghi. »
63
Sicurezza

– Evitare, se possibile, di guidare quando si è ● poggiatesta anteriori regolabili in altezza,


Posizione corretta dei pas-
molto stanchi o agitati. ● poggiatesta centrale posteriore con posi-
zione di utilizzo e non utilizzo, seggeri del veicolo
ATTENZIONE
● piantone dello sterzo regolabile.
Un'eventuale riduzione del livello di sicu- Posizione a sedere corretta del
rezza comporta un maggior rischio di inci- Queste dotazioni di sicurezza offrono, in caso conducente
denti e di lesioni. di incidente, la massima protezione alle per-
sone che si trovano all'interno del veicolo. Tali
dotazioni diventano inutili se non si usano nel
Dotazioni di sicurezza modo corretto o se si sta seduti in una posi-
zione sbagliata.
Non mettere mai in gioco la propria sicurezza La sicurezza è importante per tutti.
e quella degli altri passeggeri. In caso di inci-
dente le dotazioni di sicurezza contribuiscono
a ridurre considerevolmente i rischi di lesioni
alle persone. I seguenti punti comprendono
alcune delle dotazioni di sicurezza di cui di-
spone il veicolo SEAT1): Fig. 83 La distanza corretta tra il conducente e
il volante
● cinture di sicurezza a tre punti,
● limitatori di forza delle cinture per i sedili
anteriori e per quelli posteriori laterali,
● pretensionatori della cintura per i sedili an-
teriori e per quelli posteriori,
● airbag frontali,
● airbag laterali negli schienali dei sedili an-
teriori,
● punti di fissaggio “ISOFIX” per i seggiolini
per bambini omologati per il sistema “ISO-
FIX”,

1) A seconda della versione/del mercato.


64
Guida sicura

– Mantenere lo schienale in posizione legger- caso di apertura dell'airbag del conducen-


mente inclinata, appoggiandovi la schiena te.
con tutta la sua superficie.
● Non tenere mai il volante in posizione "ore
– Indossare correttamente la cintura di sicu- dodici", né afferrarlo in altro modo non cor-
rezza ››› pag. 70. retto (per esempio al centro). In tali casi, in-
fatti, in caso di apertura dell'airbag del
– Tenere entrambi i piedi nel vano piedi, in conducente si potrebbero subire lesioni al-
modo da poter avere il controllo del veicolo le braccia, alle mani e alla testa.
in qualsiasi momento.
● Per ridurre il rischio di subire lesioni in ca-

Regolazione del sedile del conducente so di manovre brusche o di incidenti, si de-


Fig. 84 Corretto posizionamento del poggiate- ››› pag. 155. ve evitare di tenere eccessivamente incli-
sta del conducente. nato all'indietro lo schienale del sedile. Af-
finché il sistema degli airbag e le cinture di
ATTENZIONE
Per una maggiore sicurezza e per ridurre gli sicurezza possano adempiere nel modo più
effetti di un eventuale incidente, consigliamo ● Un sedile di guida posizionato male può efficace alla loro funzione protettiva, è ne-
al conducente di attenersi alle seguenti indi- costituire un grave rischio per l'incolumità cessario che lo schienale del sedile sia te-
cazioni: di chi è al volante. nuto in posizione eretta e che il conducente
● Posizionare il sedile di guida in modo tale indossi correttamente la cintura.
– Regolare la posizione del volante in modo
che tra lo sterno del conducente e il centro ● Posizionare correttamente il poggiatesta
tale che la distanza tra il volante stesso e il
del volante ci sia una distanza di almeno 25 in modo che garantisca la massima prote-
torace sia di almeno 25 cm ››› fig. 83. cm ››› fig. 83. Se si sta seduti a meno di 25 zione.
– Posizionare il sedile del conducente in mo- centimetri di distanza non si può essere
do che si riescano a premere fino in fondo i protetti con adeguata efficacia dal sistema
pedali del freno, della frizione e dell'acce- degli airbag.
Regolazione della posizione del vo-
leratore senza distendere completamente ● Se per ragioni legate ad una particolare
le gambe ››› . costituzione fisica non si riesce a tenere lante
una distanza di almeno 25 cm dal volante,
– Accertarsi di riuscire ad arrivare con le mani Leggere attentamente le informazioni in-
occorre rivolgersi ad un'officina specializ-
al punto più alto del volante. zata, dove potrà essere valutata l'opportu- tegrative ›››  pag. 20
– Regolare il poggiatesta portando il suo bor- nità di apportare delle modifiche al veicolo.
do superiore alla stessa altezza della parte ● Mentre si guida entrambe le mani vanno
ATTENZIONE
superiore della testa ››› fig. 84. tenute sulla parte esterna del volante (po- ● Per non compromettere la sicurezza di
sizione "nove e un quarto"). In questo modo guida, regolare la posizione del volante
ci sono meno rischi di riportare lesioni in soltanto a veicolo fermo! »
65
Sicurezza

● Spingere la leva con fermezza verso l'alto – Indossare correttamente la cintura di sicu- ● Per ridurre il rischio di subire lesioni in ca-
in modo che la posizione del volante non si rezza ››› pag. 70. so di manovre brusche o di incidenti si deve
modifichi accidentalmente durante la gui- evitare di tenere eccessivamente inclinato
In casi eccezionali ››› pag. 80 è possibile
da: pericolo di incidente! all'indietro lo schienale del sedile. Affinché
disattivare l'airbag del passeggero anteriore. il sistema degli airbag e le cinture di sicu-
● Assicurarsi di poter raggiungere e affer-
rare agevolmente la parte superiore del Regolazione del sedile del passeggero rezza possano adempiere nel modo più ef-
volante: pericolo di incidente! ›››  pag. 19. ficace alla loro funzione protettiva, è ne-
cessario che lo schienale del sedile sia te-
● Orientando il volante più verso il proprio
ATTENZIONE nuto in posizione eretta e che il passeggero
volto, si riduce l'effetto protettivo dell'air- indossi correttamente la cintura. Più lo
bag del conducente in caso di incidente. ● Assumendo una posizione a sedere scor- schienale è inclinato all'indietro, maggiore
Accertarsi quindi che il volante sia preferi- retta, il passeggero sul sedile anteriore è il pericolo derivante dal posizionamento
bilmente rivolto verso il torace. espone a gravi rischi la propria incolumità. errato della cintura di sicurezza e dalla
● Il sedile va posizionato in modo che tra il scorretta posizione a sedere.
torace della persona e la plancia ci sia una ● Posizionare correttamente il poggiatesta
Posizione a sedere corretta del distanza di almeno 25 cm. Se si sta seduti a in modo che questo sia in grado di espleta-
meno di 25 centimetri di distanza non si può re la massima funzione protettiva.
passeggero
essere protetti con adeguata efficacia dal
sistema degli airbag.
Per una maggior sicurezza e per ridurre gli ef-
fetti negativi di un eventuale incidente, consi- ● Se per ragioni legate ad una particolare
costituzione fisica non si riesce a tenere
Posizione corretta dei passeggeri
gliamo al passeggero sul sedile anteriore di
seguire le seguenti indicazioni: una distanza di almeno 25 cm dal volante, dei sedili posteriori
occorre rivolgersi ad un'officina specializ-
– Far arretrare il più possibile il sedile del pas- zata, dove potrà essere valutata l'opportu- Onde prevenire una parte dei rischi derivanti
seggero ››› . nità di apportare delle modifiche al veicolo. da eventuali manovre brusche o incidenti, i
● Durante la marcia si devono tenere sem- passeggeri seduti sui sedili posteriori devono
– Mantenere lo schienale in posizione legger-
pre i piedi nel vano piedi antistante il sedile seguire le seguenti istruzioni:
mente inclinata, appoggiandovi la schiena
con tutta la sua superficie. e mai appoggiati sulla plancia portastru- – Sedersi mantenendo il corpo in posizione
menti, sui sedili o fuori dal finestrino. Se si eretta.
– Regolare il poggiatesta portando il suo bor- assume una posizione a sedere non corret-
do superiore alla stessa altezza della parte ta ci si espone a un rischio più elevato di su- – Regolare il poggiatesta nella posizione cor-
superiore della testa ››› pag. 68. bire gravi lesioni a seguito di manovre im- retta ››› pag. 68.
provvise o di incidenti. In caso di apertura
– Tenere entrambi i piedi nel vano piedi anti- – Tenere entrambi i piedi all'interno del vano
degli airbag, una posizione a sedere non
stante il sedile. piedi antistante i sedili.
corretta può avere conseguenze fatali.
66
Guida sicura

– Indossare correttamente la cintura di sicu- cente del veicolo è responsabile della sicu- ● mai appoggiare i piedi sul piano del sedile,
rezza ››› pag. 70. rezza di tutti i passeggeri a bordo e in partico- ● mai portare qualcuno rannicchiato nel va-
lare di quella dei bambini. no piedi,
– Adottare per i bambini dei sistemi di prote-
zione adeguati ››› pag. 82. – Non si deve mai permettere a nessun pas- ● mai viaggiare senza indossare la cintura di
seggero di assumere una posizione a sede- sicurezza,
ATTENZIONE re non corretta quando il veicolo è in movi- ● mai portare qualcuno all'interno del baga-
● Assumendo una posizione a sedere scor- mento ››› .
gliaio.
retta, i passeggeri che occupano i sedili
Nell'elenco che segue sono riportati degli
posteriori si espongono al rischio di subire ATTENZIONE
esempi di posizioni errate che potrebbero
gravi lesioni.
rappresentare un rischio per l'incolumità dei ● Ogni posizione a sedere scorretta au-
● Posizionare correttamente il poggiatesta
passeggeri. L'elenco non può certo definirsi menta il rischio di procurarsi gravi lesioni.
in modo che questo sia in grado di espleta- completo, tuttavia è utile per rendersi conto ● Se si sta seduti in una posizione sbagliata
re la massima funzione protettiva.
dell'importanza della questione. ci si espone al pericolo di subire lesioni
● Affinché le cinture di sicurezza possano
mortali in caso di entrata in funzione degli
espletare nel modo più efficace la loro fun- A veicolo in movimento: airbag.
zione protettiva è necessario che siano al-
● mai stare in piedi all'interno dell'abitacolo, ● Assumere, prima di partire, la posizione
lacciate correttamente da tutti i passegge-
corretta e mantenerla durante la guida.
ri e che gli schienali dei sedili si trovino in ● mai stare in piedi sui sedili,
Prima di partire, ricordare ogni volta ai pas-
posizione eretta. Una postura non eretta e
● mai stare in ginocchio sui sedili, seggeri di assumere una posizione a sede-
la cattiva disposizione del nastro della cin-
● mai inclinare troppo lo schienale all'indie- re corretta e di mantenerla sempre durante
tura aumentano per i passeggeri sui sedili
tro, il viaggio ››› pag. 64, Posizione corretta dei
posteriori il rischio di eventuali lesioni.
passeggeri del veicolo.
● mai appoggiarsi sulla plancia portastru-
menti,
Esempi di posizioni non corrette ● mai stendersi sui sedili posteriori,
● mai stare seduti sul bordo del sedile,
Le cinture di sicurezza possono offrire la loro
migliore protezione solo se utilizzate corretta- ● mai stare seduti rivolti da un lato,
mente. L'efficienza delle cinture di sicurezza si ● mai sporgersi dai finestrini,
riduce notevolmente se si tiene una posizione ● mai tenere i piedi fuori dai finestrini,
a sedere non corretta e aumenta il rischio di
● mai appoggiare i piedi sulla plancia ante-
lesioni in caso di posizionamento scorretto
del nastro della cintura di sicurezza. Il condu- riore,

67
Sicurezza

Regolazione corretta dei poggiate- vise e potrebbe avere conseguenze anche


sta anteriori mortali.
● L'altezza del poggiatesta va sempre re-
golata in base alla statura della persona
che occupa il sedile.

Regolazione corretta dei poggiate-


sta posteriori
Fig. 87 Etichetta di avvertimento della posizio-
ne del poggiatesta.

Se posizionati correttamente, i poggiatesta


Fig. 85 Poggiatesta posizionato correttamen-
posteriori svolgono un'importante funzione
te, vista frontale e laterale.
protettiva, contribuendo a ridurre i rischi di le-
Se posizionati correttamente, i poggiatesta sioni nella maggior parte dei casi di incidenti
svolgono un'importante funzione protettiva,
contribuendo a ridurre i rischi di lesioni nella Poggiatesta posteriori
maggior parte dei casi di incidenti. – I poggiatesta posteriori possono assumere
– Regolare il poggiatesta portandone il bor- 2 posizioni: utilizzo e non utilizzo.
Fig. 86 Poggiatesta in posizione di utilizzo.
do superiore alla stessa altezza della parte – Una posizione di utilizzo (poggiatesta ele-
superiore della testa, almeno all'altezza de- vato) ››› fig. 86. In questa posizione il pog-
gli occhi ››› fig. 85. giatesta agisce come un poggiatesta con-
venzionale, assumendo, insieme alla cintura
ATTENZIONE di sicurezza, una funzione di protezione per i
● Viaggiare senza poggiatesta o con i pog- passeggeri dei sedili posteriori.
giatesta regolati non correttamente rende – Una posizione di non utilizzo (poggiatesta
più elevato il rischio di lesioni gravi. In caso
abbassato).
di incidente, la regolazione scorretta dei
poggiatesta aumenta il rischio di lesioni in – Per regolare il poggiatesta in posizione di
caso di frenate brusche o manovre improv- non utilizzo, tirarlo nel senso della freccia

68
Guida sicura

tenendo le parti laterali con entrambe le Vanno utilizzati esclusivamente tappetini che non si sarebbe in grado di frenare adegua-
mani. lascino libera la zona dei pedali e che si pos- tamente né di premere il pedale della fri-
sano fissare in modo sicuro. Per acquistare i zione o quello dell'acceleratore!
ATTENZIONE tappetini più adatti ci si può rivolgere a un ri-
● In nessun caso i passeggeri sui sedili po- venditore specializzato.
steriori devono viaggiare con i poggiatesta In caso di guasto ad un circuito dei freni, per
in posizione di non utilizzo. Si veda l'etichet- poter far fermare il veicolo è necessario
ta di avvertimento posta sul vetro del fine- schiacciare il pedale del freno più a fondo ri-
strino fisso posteriore laterale ››› fig. 87. spetto al solito.
● Non invertire il poggiatesta centrale con i
due laterali e viceversa. Pericolo di lesioni Indossare calzature adatte
in caso di incidente!
Quando ci si mette al volante bisogna indos-
sare calzature che non impediscano i movi-
AVVISO menti dei piedi e che rendano possibile una
Seguire le istruzioni sulla regolazione dei buona sensibilità sui pedali.
poggiatesta ››› pag. 155.
ATTENZIONE
● Se il movimento dei pedali è impedito,
nelle situazioni critiche non si può reagire
Zona dei pedali con la necessaria rapidità e si mette in gio-
co così la propria incolumità.
Pedali ● Non bisogna mai coprire i tappetini con
ulteriori tappetini o altri rivestimenti, in
– Accertarsi che i pedali di frizione, freno e quanto, così facendo, si ridurrebbe lo spa-
acceleratore possano essere sempre pre- zio libero nella zona dei pedali, impeden-
muti a fondo senza impedimento alcuno. done parzialmente la corsa, con tutti i ri-
schi che ne conseguono.
– Accertarsi che i pedali tornino nella posizio-
ne iniziale senza impedimento alcuno. ● Non si devono mai mettere oggetti nel va-
no piedi del conducente. Uno degli oggetti
– Accertarsi che i tappetini utilizzati non si potrebbe finire tra i pedali, intralciandone
sgancino dai loro fermi quando il veicolo è così il movimento. Si rischierebbe così di
in movimento e che non possano andare causare un incidente, perché in una situa-
ad intralciare la corsa dei pedali ››› . zione in cui occorresse reagire con rapidità
69
Sicurezza

Cinture di sicurezza Spia di controllo della cintura* cintura di sicurezza o se si slaccia durante la
marcia, verrà emesso un segnale acustico
per alcuni secondi. Lampeggerà inoltre la
Perché le cinture di sicurez- spia di avvertimento .

za? La spia  si spegnerà quando, con il quadro


acceso, il conducente e il passeggero si al-
Numero di posti lacceranno la cintura di sicurezza.

Il veicolo è dotato di cinque posti, due da- Indicazione cinture sedili posteriori allac-
vanti e tre dietro. Ogni posto è dotato di una ciate*
cintura di sicurezza automatica a tre punti di A seconda della versione del modello, all'ac-
ancoraggio. censione del quadro strumenti, l'indicatore
Fig. 88 Quadro strumenti: indicazione di sedile
dello stato delle cinture ››› fig. 88 sul display
posteriore destro occupato e di corrispondente
ATTENZIONE del quadro strumenti informa il conducente
cintura di sicurezza allacciata.
● All'interno del veicolo non devono mai se i passeggeri dei posti posteriori hanno al-
trovarsi persone in numero superiore a lacciato le rispettive cinture di sicurezza. Il
quello dei posti autorizzati.
 Diventa rossa
simbolo  indica che il passeggero in questo
● Ogni persona che si trova all'interno del- Il conducente o il passeggero non si sono allacciati posto ha allacciato la “propria” cintura di si-
l'abitacolo deve indossare la cintura del la cintura di sicurezza. curezza.
proprio sedile. Per i bambini bisogna sem- Se si allaccia o si slaccia una cintura di sicu-
pre fare uso di un sistema di ritenuta appro- Questa spia accesa ricorda al conducente di
allacciare la cintura di sicurezza. rezza nei sedili posteriori, l'indicazione dello
priato.
stato della cintura lampeggia per circa 30
Prima di partire occorre: secondi. È possibile nascondere l'indicazione
premendo il tasto  nel quadro strumenti.
● Indossare sempre e correttamente la cintu-
ra di sicurezza. Se durante la marcia si slaccia una cintura di
● Invitare i passeggeri ad allacciare corretta- sicurezza nei sedili posteriori, il simbolo corri-
mente le rispettive cinture di sicurezza. spondente lampeggerà per 30 secondi al
massimo. Inoltre, se si circola ad una velocità
● Utilizzare per i bambini un sistema di ritenu-
superiore ai 25 km/h (15 mph), verrà emesso
ta adeguato alla loro statura e alla loro età. un segnale acustico.
Se durante la partenza vengono superati i 25
km/h (15 mph) circa senza aver allacciato la
70
Cinture di sicurezza

La funzione protettiva delle cinture incidente e di ridurre i rischi per l'incolumità Indicazioni di sicurezza importanti
delle persone. Perciò le cinture di sicurezza
di sicurezza per l'utilizzo delle cinture di sicu-
vanno allacciate sempre prima di partire, an-
che nel caso di un breve tragitto. rezza
Bisogna sempre accertarsi che tutti passeg- – Si raccomanda di usare le cinture di sicu-
geri abbiano allacciato correttamente le cin- rezza secondo le modalità illustrate nel pre-
ture di sicurezza. Le statistiche sugli incidenti sente capitolo.
dimostrano inequivocabilmente che le cinture
– Bisogna accertarsi che tutte le cinture siano
di sicurezza riducono notevolmente i rischi
sempre perfettamente funzionanti e integre.
per l'incolumità personale e aumentano le
probabilità di sopravvivenza in caso di inci-
ATTENZIONE
dente. Inoltre le cinture di sicurezza, se corret-
tamente allacciate, integrano l'effetto degli ● Se non si allacciano le cinture nel modo

Fig. 89 I conducenti che hanno la cintura di si- airbag, contribuendo così ad elevare il livello corretto, o se addirittura non le si indossa-
curezza correttamente allacciata non saranno di protezione in caso di incidente. Per questo no affatto, si mette in serio pericolo la pro-
proiettati fuori dal veicolo in caso di frenate re- motivo l'uso delle cinture di sicurezza è obbli- pria vita. Le cinture di sicurezza proteggono
pentine. gatorio nella maggior parte dei paesi. efficacemente solo se usate correttamen-
te.
Le cinture, allacciate correttamente, manten- Le cinture di sicurezza vanno sempre indossa- ● Le cinture di sicurezza vanno indossate
gono i passeggeri nella giusta posizione a se- te, anche se il veicolo è munito di airbag. Si sempre e prima della partenza, anche in
dere. Contribuiscono inoltre ad evitare movi- pensi per esempio agli airbag frontali: entra- città. Ciò vale anche per tutti i passeggeri,
menti incontrollati che potrebbero provocare no in funzione solo in alcuni casi di collisioni sia per chi è seduto davanti che per chi si
ferite gravi e riducono il rischio di essere sbal- frontali. Gli airbag frontali non entrano in fun- trova sui sedili posteriori, altrimenti ci si
zati fuori dal veicolo in caso di incidente. zione qualora si verifichino collisioni frontali e espone a gravi rischi di lesioni!
laterali di lieve entità, urti da tergo, ribalta- ● Il corretto andamento del nastro della
In caso di incidente, le cinture di sicurezza as- menti e, più in generale, incidenti che non im- cintura di sicurezza è di importanza fonda-
sorbono in maniera ottimale l'energia cineti- plichino il superamento del valore previsto mentale, se si vuole che questa svolga al
ca di cui sono caricati i passeggeri. Per l'as- dalla centralina per l'attivazione del sistema meglio la sua funzione protettiva.
sorbimento dell'energia cinetica, inoltre, svol- airbag. ● Con un'unica cintura di sicurezza non de-
gono un ruolo importante anche la confor-
Indossare perciò sempre ed in modo corretto vono allacciarsi contemporaneamente due
mazione della parte anteriore del veicolo e gli
la cintura di sicurezza e accertarsi che anche persone, nemmeno se la seconda è un
altri sistemi di sicurezza passiva (come per
esempio gli airbag). Ciò permette di assorbi- tutti gli altri passeggeri facciano la stessa co- bambino. »
re l'energia che si sviluppa in occasione di un sa prima della partenza.

71
Sicurezza

● Fintanto che il veicolo è in movimento, tori automatici, gli agganci o altri partico- Incidenti frontali e leggi fisiche
tutti i passeggeri devono tenere i piedi nel lari danneggiati possono causare gravi fe-
vano piedi antistante il rispettivo sedile. rite in caso di incidente. Lo stato delle cin-
● Non si deve mai sganciare la cintura di si- ture di sicurezza va controllato periodica-
curezza quando il veicolo è in movimento, mente.
perché si potrebbe rischiare la vita! ● Dopo un incidente bisogna far sostituire
● Quando si indossa la cintura di sicurezza in un'officina specializzata le cinture di si-
bisogna accertarsi che il nastro non sia at- curezza che sono state più sollecitate e
torcigliato o torto. che si sono dilatate. Può essere necessaria
una sostituzione anche nel caso in cui i
● Il nastro della cintura non deve sovrap-
danni non siano visibili esteriormente. Inol-
porsi ad oggetti fragili (occhiali, penne, tre vanno controllati gli ancoraggi delle
ecc.) o particolarmente duri, perché ci si cinture.
potrebbe ferire. Fig. 90 Il conducente che non indossa la cin-
● Non si deve mai provare a riparare le cin- tura di sicurezza viene scaraventato in avanti
● Il nastro della cintura non deve essere
ture di sicurezza da sé. Le cinture di sicurez-
impigliato o danneggiato, né strisciare za non vanno mai smontate da sé, né modi-
contro spigoli vivi. ficate in alcun modo.
● La cintura non va mai fatta passare sotto
● Il nastro della cintura deve restare pulito,
al braccio né indossata in altro modo non poiché se la cintura è molto sporca il riav-
corretto. volgitore automatico potrebbe non funzio-
● Gli indumenti pesanti e aperti (ad esem- nare correttamente.
pio: cappotto sopra la felpa) possono com-
promettere il giusto posizionamento, e dun-
que il corretto funzionamento, della cintura
di sicurezza.
● La feritoia di innesto della linguetta della
Fig. 91 Se non indossa la cintura, il passeggero
cintura non deve essere ostruita da carta o
seduto sul sedile posteriore viene scagliato in
altro, perché altrimenti la linguetta non può
avanti, colpendo il conducente (che invece in-
effettuare lo scatto d'innesto. dossa la cintura)
● L'andamento della cintura non va mai al-
terato attraverso l'uso di fibbie, occhielli o È facile spiegare in che modo agiscono le
simili. leggi fisiche nel caso di un incidente frontale:
● Attenzione: le cinture sfrangiate o par- nel momento in cui il veicolo si mette in movi-
zialmente strappate, così come i riavvolgi- mento si origina, sia nel veicolo sia in coloro
72
Cinture di sicurezza

che si trovano all'interno dell'abitacolo, un'e- cui si muoveva il veicolo prima dell'urto! Que-
Regolazione corretta delle
nergia chiamata “energia cinetica”. sto non avviene soltanto nel caso degli inci-
La quantità di questa “energia cinetica” ac-
denti frontali, ma in tutti i tipi di incidenti e col- cinture di sicurezza
lisioni.
cumulata dipende principalmente dalla velo-
cità e dal peso del veicolo e dei passeggeri. Già a basse velocità di impatto, le forze che Allacciare e slacciare la cintura di
All'aumentare la velocità e il peso, aumenta agiscono sul corpo raggiungono un'intensità sicurezza
anche la quantità di energia che deve essere tale da non poter essere contrastate con la
“assorbita” in caso di incidente. semplice forza delle braccia. In caso di urto
frontale, i passeggeri che non indossano le
La velocità del veicolo costituisce comunque
cinture di sicurezza vengono scagliati in
il fattore più importante. Se infatti si raddop-
avanti e sbattono contro le pareti dell'abita-
pia la velocità, passando per esempio da
colo o contro il volante, il cruscotto o il para-
25 km/h (15 mph) a 50 km/h (30 mph), la
brezza ››› fig. 90.
quantità di energia cinetica corrispondente
diventa ben quattro volte maggiore! È molto importante che anche i passeggeri
che si trovano sui sedili posteriori indossino le
Poiché nel nostro esempio i passeggeri non
cinture, perché in caso di incidente potrebbe-
indossano le cinture di sicurezza, in caso di
ro essere sbalzati pericolosamente all'interno
collisione, tutta l'energia cinetica accumulata
dell'abitacolo. Chi siede sui sedili posteriori
degli occupanti si sprigiona a seguito della
senza indossare la cintura mette perciò a re-
collisione contro il muro.
pentaglio non solo la propria incolumità, ma
Anche se l'impatto si verificasse solo ad una anche quella delle persone che gli sono se-
velocità compresa fra i 30 (19 mph) e i dute davanti ››› fig. 91.
50 km/h (30 mph), i corpi delle persone a
bordo del veicolo potrebbero sviluppare fa-
cilmente una massa pari a una tonnellata
(1000 kg). A velocità più alte, poi, l'intensità
della forza che agisce sui corpi si moltiplica Fig. 92 Posizionamento e rimozione della chiu-
ad un tasso ancora maggiore. sura della cintura di sicurezza. »
I passeggeri che non indossano le cinture di
sicurezza non formano, per così dire, un “cor-
po unico” con il veicolo. In caso di impatto
frontale, i passeggeri non allacciati tendono
a proseguire il moto alla stessa velocità con
73
Sicurezza

● Tirare la cintura per assicurarsi che la lin-


lacciate correttamente e che lo schienale
guetta sia ben agganciata al blocchetto. del sedile si trovi in posizione eretta.

Le cinture di sicurezza sono dotate di un riav- ● La linguetta non va mai inserita nel bloc-

volgitore automatico sul tratto diagonale del chetto d'aggancio di un'altra cintura. Se lo
nastro. Tirando lentamente il nastro diagona- si fa, la cintura non potrà agire con la nor-
male efficacia e i rischi di lesioni divente-
le e quello orizzontale ci si può muovere in as-
ranno più elevati.
soluta libertà. Tuttavia in caso di frenate im-
provvise, di percorsi di montagna, di curve e ● Non si deve mai sganciare la cintura di si-

di accelerazioni, il riavvolgitore automatico curezza quando il veicolo è in movimento!


blocca la cintura. In caso contrario ci si espone al rischio di
procurarsi delle lesioni gravi se non addirit-
I riavvolgitori automatici sui sedili anteriori so- tura letali.
Fig. 93 Posizione del nastro della cintura di si- no dotati di pretensionatore ››› pag. 75. ● Un eventuale incidente può avere conse-
curezza per donne in stato di gravidanza.
guenze molto gravi se la cintura non è al-
Slacciamento delle cinture di sicurezza lacciata correttamente.
Leggere attentamente le informazioni in-
tegrative ›››  pag. 19. ● Premere il tasto rosso che si trova nel bloc- ● Il tratto superiore del nastro deve passa-
chetto d'aggancio ››› fig. 92. La linguetta re al centro della spalla, non sul collo! La
Allacciare le cinture di sicurezza scatta all'infuori ››› . cintura di sicurezza deve aderire bene alla
parte superiore del corpo
Il corretto andamento del nastro della cintura ● Con la mano, facilitare il riavvolgimento
della cintura riportando indietro la linguetta e ● Il tratto addominale del nastro deve pas-
di sicurezza è di importanza fondamentale, se
avendo cura di non danneggiare i rivestimen- sare sul bacino e non sull'addome. La cin-
si vuole che questa svolga al meglio la sua
ti. tura di sicurezza deve aderire bene al baci-
funzione protettiva.
no. Se necessario si deve tendere un po' la
● Il sedile e il poggiatesta devono essere po- cintura tirandola con la mano.
Posizionamento del nastro della cintura
sizionati correttamente. ● Le donne incinte devono indossare la cin-
Per la sicurezza è di grande importanza che tura di sicurezza facendola aderire bene al
● La cintura, che deve essere afferrata per la la cintura di sicurezza sia allacciata corretta- corpo e facendola passare più in basso
linguetta e tirata senza strappi, va fatta pas- mente. possibile rispetto al bacino, in modo che
sare sul torace e sull'addome.
non prema sul ventre ››› fig. 93.
● Inserire la linguetta della cintura nel bloc- ATTENZIONE ● Quando si fissa un sedile per bambini del
chetto di aggancio del sedile corrispondente ● Affinché le cinture di sicurezza possano gruppo 0, 0+ oppure 1, si deve sempre atti-
(si deve percepire lo scatto d'innesto) espletare nel modo più efficace la loro fun- vare il dispositivo di sicurezza del sedile per
››› fig. 92. zione protettiva è necessario che siano al- bambini ››› pag. 82.

74
Cinture di sicurezza

● Leggere le avvertenze ed attenersi alle ● Per la rottamazione del veicolo o lo smal- mente, potrebbero divenire causa passiva
prescrizioni riportate a ››› pag. 71. timento di singole parti bisogna rispettare di lesioni gravi o anche mortali.
le norme di sicurezza in materia. Queste ● Le cinture di sicurezza e i pretensionatori
norme sono ben note al personale delle of- (o loro parti) non vanno mai riparati, rego-
ficine specializzate, alle quali si consiglia di lati, montati o smontati autonomamente.
Pretensionatori della cintu- rivolgersi in caso di necessità.
● Non è possibile riparare né i pretensiona-
ra* tori né le cinture (inclusi i relativi riavvolgi-
tori automatici).
Manutenzione e smaltimento dei
Funzionamento dei pretensionatori ● Tutti i lavori sui pretensionatori e sulle
pretensionatori della cintura cinture di sicurezza, così come lo smontag-
Leggere attentamente le informazioni in- gio e il rimontaggio di parti del sistema allo
tegrative ›››  pag. 20 I pretensionatori sono parte integrante delle scopo di accedere ad altri componenti,
cinture di sicurezza di cui sono dotati i sedili vanno fatti eseguire sempre in un'officina
Le cinture di sicurezza, sia quelle dei sedili an- del veicolo. Se si effettuano dei lavori sui pre- specializzata.
teriori che quelle dei sedili posteriori laterali, tensionatori oppure se si smontano o si mon- ● I pretensionatori hanno un effetto di pro-
sono dotate di pretensionatori. I pretensiona- tano dei componenti del sistema per eseguire tezione efficace per un solo incidente e,
tori si attivano mediante sensori solo in caso riparazioni di altre parti, è possibile danneg- una volta attivati, devono essere sostituiti.
di collisioni frontali e laterali di una certa enti- giare la cintura. Potrebbe accadere allora
tà. In questo modo le cinture di sicurezza che, nel caso di un incidente, i pretensionatori
esercitano una spinta nella direzione opposta non funzionino correttamente o non si attivino
a quella in cui si muovono le persone sedute affatto.
all'interno del veicolo, riducendone lo slancio.
Esistono determinate procedure obbligatorie
In caso di scontri di lieve entità, di ribaltamen- (note al personale specializzato delle offici-
to del veicolo o nei casi in cui non agiscono ne) atte a mantenere l'efficienza dei preten-
forze di una certa intensità, i pretensionatori sionatori, tutelando la sicurezza delle persone
non entrano in funzione. e l'integrità dell'ambiente: queste procedure
vanno sempre rispettate.
Avvertenza
● L'attivazione dei pretensionatori produce ATTENZIONE
una certa quantità di pulviscolo. Questo è ● Con trattamenti non idonei e riparazioni
un fatto normale; non significa che all'inter- "fai da te" c'è il rischio di danneggiare i pre-
no del veicolo si stia sviluppando un incen- tensionatori a tal punto che questi, o non
dio. funzionando più o attivandosi inaspettata-
75
Sicurezza

Sistema airbag no sempre durante la marcia una corretta


posizione a sedere.
ATTENZIONE
● Se si indossano le cinture di sicurezza in
Quando si verifica un incidente, l'impatto vie-
Breve introduzione ne preceduto solitamente da una brusca fre-
modo sbagliato o si tiene una posizione a
sedere non corretta si rischiano lesioni gra-
nata; chi non è allacciato correttamente può vi o anche mortali in caso di incidente.
Perché è importante allacciare la allora essere catapultato in avanti, appunto ● Tutti i passeggeri che non sono corretta-
cintura di sicurezza e adottare una nella zona interessata dallo spiegamento mente allacciati con la cintura, bambini in-
posizione a sedere corretta? dell'airbag. In questo caso la persona che clusi, rischiano di rimanere feriti gravemen-
viene colpita dall'airbag può riportare gravi te o persino mortalmente in caso di apertu-
Se non si indossa la cintura e/o non si sta se- ferite, che possono risultare anche mortali. ra degli airbag. I bambini fino ai 12 anni de-
duti in modo corretto, gli airbag non potranno Ovviamente tutto ciò vale anche e soprattut- vono occupare sempre i posti posteriori. I
offrire il livello di protezione massimo nel caso to per i bambini. bambini devono essere sempre allacciati in
dovessero entrare in funzione. modo sicuro e adeguato alla loro età e alle
Mantenere sempre la massima distanza pos- loro caratteristiche fisiche.
Il sistema degli airbag non è sostitutivo delle sibile tra se stessi e l'airbag frontale. Ciò favo-
● Se non si indossa la cintura, ci si sporge
cinture di sicurezza; esso è piuttosto uno dei risce lo spiegamento completo degli airbag
lateralmente o in avanti o comunque si as-
componenti che nel loro complesso formano frontali, che così possono offrire la massima
sume una posizione non corretta sul sedile,
il sistema di sicurezza passiva del veicolo. efficacia protettiva.
il rischio di subire delle lesioni in caso di in-
Occorre ricordare che il massimo effetto pro- I fattori più importanti per l'attivazione degli cidente aumenta considerevolmente. Tale
tettivo degli airbag si raggiunge solo quando airbag sono: la tipologia dell'incidente, l'an- rischio aumenta ancora di più se, in un caso
questi agiscono in combinazione con le cin- golo d'impatto e la velocità del veicolo. del genere, si viene colpiti dall'airbag.
ture di sicurezza e i poggiatesta, a condizione ● Il rischio di essere feriti dall'airbag nel
che questi ultimi siano usati correttamente. Le In caso di collisione, l'attivazione degli airbag
suo movimento di espansione si riduce in-
cinture di sicurezza devono sempre essere al- viene determinata sulla base delle caratteri-
dossando correttamente la cintura di sicu-
lacciate, non solo perché è obbligatorio per stiche di decelerazione rilevate dalla centra- rezza.
legge ma anche perché aumentano sensibil- lina. Se nel corso di una collisione i valori re-
● I sedili anteriori devono essere sempre
mente la sicurezza dei passeggeri lativi alla decelerazione del veicolo restano al
posizionati correttamente.
››› pag. 70, Perché le cinture di sicurezza?. di sotto della soglia dei valori di riferimento
programmati nella centralina, gli airbag fron-
L'airbag si gonfia in millesimi di secondo, per- tali, laterali e per la testa non si aprono. I dan-
tanto, se al momento in cui entra in funzione ni visibili nel veicolo sinistrato, per quanto Descrizione del sistema airbag
non si è seduti correttamente, potrebbe cau- possano essere complessi, non sono indizio
sare ferite mortali. Per questo motivo è essen- determinante per l'apertura degli airbag. Leggere attentamente le informazioni in-
ziale che tutte le persone a bordo mantenga- tegrative ›››  pag. 21.

76
Sistema airbag

Il sistema degli airbag non è sostitutivo delle Il sistema presenta un'anomalia quando la Attivazione dell'airbag
cinture di sicurezza! Il sistema airbag offre, in spia di controllo :
combinazione con le cinture di sicurezza, una ● non si illumina quando si accende il quadro Il gonfiaggio degli airbag avviene in una fra-
protezione aggiuntiva per il conducente e il zione di secondo e ad altissima velocità. Lo
››› pag. 81,
passeggero. spiegamento degli airbag produce una certa
● non si spegne dopo circa 4 secondi dall'ac-
quantità di pulviscolo. Questo è un fatto nor-
censione del quadro,
Il sistema airbag è composto (a seconda male; non significa che all'interno del veicolo
della dotazione del veicolo) fondamental- ● dopo l'accensione del quadro si spegne e si si stia sviluppando un incendio.
mente da: riaccende,
Il sistema airbag è pronto a funzionare solo se
● uno strumento elettronico di comando e ● si illumina o lampeggia durante la marcia.
il quadro è acceso.
controllo (centralina),
Il sistema airbag non si apre: In caso di incidenti speciali, possono attivarsi
● airbag frontali per il conducente e il pas-
contemporaneamente vari airbag.
seggero, ● a quadro spento,
In caso di collisioni frontali e laterali lievi, colli-
● airbag laterali, ● in caso di collisioni frontali lievi,
sioni posteriori o ribaltamento del veicolo, gli
● airbag testa, ● in caso di collisioni laterali lievi, airbag non si attivano.
● una spia  nel quadro strumenti ● in caso di collisioni da tergo,
››› pag. 81. ● in caso di ribaltamento. Fattori di attivazione
● un interruttore a chiave per l'airbag frontale Non è possibile generalizzare sulle condizioni
del passeggero, ATTENZIONE che provocano l'attivazione del sistema air-
● una spia di controllo per l'inserimento/disin- ● Il massimo effetto protettivo degli airbag bag in ogni situazione. Esistono alcuni fattori
serimento dell'airbag frontale del passegge- e delle cinture di sicurezza si ottiene solo che svolgono un ruolo importante, come ad
ro. assumendo una posizione a sedere corret- esempio le caratteristiche dell'oggetto con il
ta ››› pag. 64, Posizione corretta dei pas- quale urta il veicolo (duro/morbido), l'angolo
L'efficienza del sistema degli airbag viene co- seggeri del veicolo. di impatto, la velocità del veicolo, ecc.
stantemente monitorata in maniera elettroni- ● Nel caso di un'anomalia al sistema degli Risulta decisiva per l'attivazione degli airbag
ca. Ogni volta che si accende il quadro, la airbag bisogna recarsi prima possibile in la traiettoria di decelerazione.
spia degli airbag si illumina e resta accesa un'officina specializzata per un controllo.
per alcuni secondi (autodiagnosi). Altrimenti esiste il pericolo che gli airbag, in La centralina analizza la traiettoria della col-
caso di incidente frontale, non funzionino lisione e attiva il relativo sistema di ritenuta.
correttamente o non si attivino affatto.
Se, durante la collisione, la decelerazione del
veicolo originata e misurata resta al di sotto
dei valori di riferimento prestabiliti nella »
77
Sicurezza

centralina, gli airbag non si attiveranno seb-


Indicazioni di sicurezza sul Airbag laterali*
bene il veicolo possa risultare gravemente
deformato a causa dell'incidente. sistema airbag Leggere attentamente le informazioni in-
tegrative ›››  pag. 23.
In caso di collisioni frontali gravi si attiva- Airbag frontali
no i seguenti airbag: ATTENZIONE
● Airbag frontale del conducente. Leggere attentamente le informazioni in- ● Se non si indossano le cinture di sicurez-
tegrative ›››  pag. 21. za o se durante la marcia ci si sporge in
● Airbag frontale del passeggero.
avanti o si assume una posizione a sedere
ATTENZIONE non corretta, ci si espone a un maggiore ri-
In caso di collisioni laterali gravi si attiva-
● Il massimo effetto protettivo degli airbag schio per la propria incolumità qualora, in
no i seguenti airbag: caso di incidente, dovessero entrare in fun-
e delle cinture di sicurezza si ottiene solo
● Airbag laterale anteriore sul lato dell'inci- assumendo una posizione a sedere corret- zione gli airbag laterali.
dente. ta ››› pag. 64, Posizione corretta dei pas- ● Affinché gli airbag laterali possano fun-
● Airbag per la testa sul lato dell'incidente. seggeri del veicolo. zionare nel modo più efficace, i passeggeri
● Tra le persone che si trovano sui sedili an- devono mantenere sempre durante la mar-
In caso di incidente con attivazione del- teriori e l'area interessata dall'apertura de- cia la corretta posizione a sedere, che vie-
gli airbag non devono trovarsi altre perso- ne imposta dalle cinture di sicurezza.
l'airbag:
ne, animali od oggetti di sorta. ● Tra le persone che si trovano sui sedili la-
● si accendono le luci dell'abitacolo (se l'in-
● Gli airbag hanno un effetto di protezione terali e l'area interessata dall'apertura de-
terruttore per l'illuminazione interna è nella gli airbag non devono trovarsi altre perso-
efficace per un solo incidente e, una volta
posizione di contatto della porta); ne, animali od oggetti di sorta. Per non
attivati, devono essere sostituiti.
● si collega il lampeggio d'emergenza; ostacolare il funzionamento degli airbag,
● Sulle coperture dei moduli airbag, inoltre,
● si sbloccano tutte le porte; sulle porte non vanno applicati accessori
non vanno fissati oggetti quali ad esempio
quali, ad esempio, dei portabicchieri.
● si interrompe l'alimentazione di combustibi- portabicchieri o supporti per telefoni cellu-
lari. ● Ai ganci appendiabiti presenti nell'abita-
le al motore.
colo vanno appesi solo indumenti leggeri.
● Raccomandiamo di non effettuare modi-
Nelle tasche degli abiti che vengono appe-
fiche di alcun tipo ai componenti del siste-
si non devono trovarsi oggetti pesanti o
ma degli airbag.
aventi spigoli vivi.
● Bisogna evitare di far gravare sulle zone
laterali dei sedili delle pressioni molto ele-
vate, ad esempio non spingervi con forza o
non dare colpi, altrimenti il sistema degli
78
Sistema airbag

airbag può danneggiarsi. In tale caso gli mento degli airbag laterali o per la testa, Airbag per la testa*
airbag laterali potrebbero non funzionare! non modificare le porte né i loro pannelli
● Raccomandiamo di non usare coprisedili (ad es. montando degli altoparlanti in un Leggere attentamente le informazioni in-
e foderine sui sedili in cui si trovano gli air- secondo momento). Un eventuale danneg- tegrative ›››  pag. 23.
bag, a meno che non siano di tipo approva- giamento della porta anteriore può pregiu-
to per il veicolo in questione. Poiché dalla dicare il corretto funzionamento dell'im- ATTENZIONE
parte laterale esterna del sedile fuoriesce pianto. Tutti i lavori riguardanti la porta an-
● Affinché gli airbag per la testa possano
il cuscino d'aria, l'uso di foderine o coprise- teriore devono essere realizzati in un'offici-
funzionare nel modo più efficace, i passeg-
dili non omologati potrebbe compromette- na specializzata.
geri devono mantenere sempre durante la
re l'efficacia protettiva degli airbag latera- ● In caso di collisione laterale, gli airbag marcia la corretta posizione a sedere, che
li. laterali non entrano in funzione se i sensori viene imposta dalle cinture di sicurezza.
● Se situati in prossimità dei moduli degli non misurano correttamente l'aumento del-
● Per motivi di sicurezza, occorre obbliga-
airbag laterali, eventuali punti danneggiati la pressione all'interno della porta, vale a
toriamente disattivare l'airbag di testa in
del tessuto originale dei sedili o della cuci- dire quando l'aria fuoriesce attraverso le
quei veicoli equipaggiati con uno schermo
tura vanno fatti immediatamente riparare zone che presentano fessure e aperture del
di divisione dell'abitacolo. Rivolgersi al ser-
in un'officina specializzata. pannello della porta.
vizio tecnico per eseguire questa disattiva-
● Gli airbag hanno un effetto di protezione ● Non viaggiare mai con parti dei pannelli zione.
efficace per un solo incidente e, una volta interni della porta smontate o con i pannelli
● Tra i passeggeri del veicolo e la zona di
attivati, devono essere sostituiti. non correttamente posizionati.
spiegamento degli airbag per la testa non
● Tutti i lavori sugli airbag laterali, o il mon- ● Non viaggiare mai con gli altoparlanti dei devono trovarsi altre persone, animali od
taggio e lo smontaggio di alcuni compo- pannelli della porta smontati, a meno che oggetti, affinché l'airbag possa svolgere al
nenti del sistema al fine di effettuare altri le cavità degli altoparlanti siano chiuse meglio la sua funzione protettiva. Per que-
lavori di riparazione (per esempio sui sedili correttamente. sto motivo non si devono mai installare del-
anteriori), vanno fatti eseguire in un'officina ● Quando all'interno dei pannelli della por- le tendine parasole in prossimità dei fine-
specializzata. poiché in caso contrario si ri- ta vengono installati altoparlanti ausiliari o strini laterali, a meno che non siano espres-
schia di danneggiare il sistema degli air- un altro impianto, controllare sempre che samente omologate per il proprio veicolo.
bag. le fessure siano coperte o ben chiuse. ● Ai ganci appendiabiti presenti nell'abita-
● Raccomandiamo di non effettuare modi- ● Tutti i lavori riguardanti le porte devono colo vanno appesi solo indumenti leggeri.
fiche di alcun tipo ai componenti del siste- essere eseguiti in un'officina specializzata Nelle tasche degli abiti che vengono appe-
ma degli airbag. ed autorizzata. si non devono trovarsi oggetti pesanti o
aventi spigoli vivi. Per appendere gli abiti
● Il sistema di gestione degli airbag laterali
e per la testa viene comandato tramite
non si devono utilizzare grucce. »
sensori posti all'interno delle porte anterio-
ri. Per non pregiudicare il corretto funziona-
79
Sicurezza

● Gli airbag hanno un effetto di protezione Disattivazione degli airbag Disinserire l'airbag del passeggero se, in via
efficace per un solo incidente e, una volta eccezionale, occorre usare un seggiolino per
attivati, devono essere sostituiti. bambini sul sedile del passeggero sul quale il
Attivazione e disattivazione del- bambino stia seduto in senso contrario alla
● Tutti i lavori sugli airbag per la testa, o il
l'airbag frontale del passeggero* direzione di marcia.
montaggio e lo smontaggio di componenti
del sistema al fine di effettuare altri lavori SEAT consiglia di montare il seggiolino per
di riparazione (per esempio al rivestimento bambini sul sedile posteriore, per evitare di
interno del tetto), vanno fatti eseguire in dover disattivare l'airbag anteriore lato pas-
un'officina specializzata. poiché in caso seggero.
contrario si rischia di danneggiare il siste-
ma degli airbag.
Commutatore dell'airbag frontale del pas-
● Raccomandiamo di non effettuare modi-
seggero anteriore
fiche di alcun tipo ai componenti del siste-
ma degli airbag. Quando l'airbag del sedile del passeggero è
disattivato, significa che solo l'airbag fronta-
● Il sistema di gestione degli airbag laterali
le è disattivato. Tutti gli altri airbag del veicolo
e per la testa viene comandato tramite
Fig. 94 Interruttore a chiave per l'attivazione e rimangono però attivi.
sensori posti all'interno delle porte anterio-
ri. Per non pregiudicare il corretto funziona- la disattivazione dell'airbag del passeggero.
mento degli airbag laterali o per la testa Disattivare l'airbag frontale lato passeg-
non modificare le porte né i loro pannelli gero
(ad es. montando degli altoparlanti in un ● Disinserire l'accensione.
secondo momento). Un eventuale danneg-
● Aprire la porta del lato passeggero.
giamento della porta anteriore può pregiu-
dicare il corretto funzionamento dell'im- ● Introdurre l'ingegno della chiave nella fes-
pianto. Tutti i lavori riguardanti la porta an- sura dell'interruttore di disattivazione dell'air-
teriore devono essere realizzati in un'offici- bag lato passeggero ››› fig. 94. La chiave de-
na specializzata. ve entrare fino ai 3/4 circa della propria lun-
ghezza, fino ad arrivare in fondo.
● Ruotare lentamente la chiave per cambiare
Fig. 95 Sulla parte centrale del quadro stru- la posizione a . In caso di difficoltà, assicu-
menti: spia della disattivazione degli airbag rarsi di aver inserito la chiave fino in fondo.
del passeggero anteriore.
● Chiudere la porta del passeggero.

80
Sistema airbag

● Verificare se, a quadro acceso, la spia di ● Non dimenticare mai la chiave nel com- Se la spia di controllo del sistema airbag e
controllo   resta accesa sulla scritta mutatore di disattivazione dell'airbag, poi- dei pretensionatori delle cinture  resta ac-
     nella parte centrale del ché potrebbe danneggiarsi o attivare o di- cesa o lampeggia, vuol dire che è presente
quadro strumenti ››› fig. 95. sattivare l'airbag durante la guida. un'anomalia nel sistema airbag e nei preten-
● Si consiglia di riattivare il prima possibile sionatori delle cinture ››› . Rivolgersi imme-
Attivare l'airbag frontale lato passeggero gli airbag disattivati, ripristinandone così la diatamente a un'officina specializzata per
● Disinserire l'accensione. funzione protettiva. una verifica del sistema.

● Aprire la porta del passeggero. Se è stato disattivato l'airbag anteriore lato


passeggero, la spia di avvertimento
● Introdurre l'ingegno della chiave nella fes-
Spie di controllo del sistema airbag      resta accesa sul quadro
sura dell'interruttore di disattivazione dell'air-
strumenti per ricordare che l'airbag è disatti-
bag lato passeggero ››› fig. 94. L'ingegno de-
vato. Se, con l'airbag frontale del passeggero
ve entrare fino ai 3/4 circa della propria lun-  Si accende sul quadro strumenti
disattivato, questa spia non resta accesa op-
ghezza, fino ad arrivare in fondo.
Anomalia sul sistema degli airbag e sui dispositivi pure è accesa insieme alla spia di controllo
● Ruotare lentamente la chiave per cambiare tenditore.  del quadro strumenti, potrebbe esistere
la posizione a . In caso di difficoltà, assicu- Rivolgersi immediatamente a un'officina specializza- un'anomalia nel sistema airbag ››› . Se la
rarsi di aver inserito la chiave fino in fondo. ta per una verifica del sistema.
spia di controllo lampeggia significa che esi-
● Chiudere la porta del passeggero. ste un guasto nel sistema di disattivazione
● Verificare se, a quadro acceso, la spia di
  Si accende sul cruscotto dell'airbag ››› . Rivolgersi immediatamente
a un'officina specializzata per una verifica del
controllo   non resta accesa sulla scritta Airbag frontale lato passeggero disattivato.
Verificare se l'airbag deve rimanere disattivato. sistema.
     nella parte centrale del
quadro strumenti ››› fig. 95. La spia   si il-
ATTENZIONE
lumina per circa 60 secondi prima di spe-   Si accende sul cruscotto
gnersi. In caso di guasto al sistema airbag e ai pre-
Airbag frontale lato passeggero attivato. tensionatori delle cinture, essi potrebbero
ATTENZIONE La spia di controllo si spegne automaticamente 60 innescarsi con difficoltà, non innescarsi af-
secondi dopo l'accensione del quadro fatto o addirittura innescarsi inaspettata-
● Il conducente è responsabile dello stato
mente.
degli airbag (attivato o disattivato). Quando si accende il quadro si accendono
● Pertanto, i passeggeri corrono il rischio di
● Disattivare gli airbag soltanto se l'accen- per alcuni secondi le spie di avvertimento e di
subire lesioni gravi o mortali. Far controlla-
sione è disinserita! In caso contrario, po- controllo e viene svolto un controllo di buon
re subito il sistema in un'officina specializ-
trebbe verificarsi un'avaria nel sistema di funzionamento. Si spengono dopo alcuni se- zata. »
disattivazione degli airbag. condi.

81
Sicurezza

● Non montare un seggiolino per bambini Trasporto sicuro dei bam- età, contraddistinti dal nome “Peke” (non per
tutti i Paesi) (vedere www.seat.com).
sul sedile del passeggero o togliere il seg-
giolino montato! In caso di incidente, infatti, bini Tali sistemi sono stati progettati e omologati
l'airbag frontale del passeggero può aprirsi in conformità alla norma ECE-R44.
anche quando il sistema airbag è difettoso.
Sicurezza dei bambini SEAT raccomanda di utilizzare i seggiolini per
bambini riportati nel sito web con la seguente
AVVISO
Introduzione descrizione:
Prestare sempre attenzione alle spie acce-
se e alle descrizioni e indicazioni corri- Per motivi di sicurezza, e in virtù dei risultati ● Seggiolini per bambini orientati nel senso
spondenti per evitare danni al veicolo o ai delle statistiche relative agli incidenti, si rac- contrario a quello di marcia (gruppo 0+):
passeggeri. comanda che i bambini sotto ai 12 anni viag- ISOFIX e piedino di sostegno (Peke G0 Plus +
gino seduti sui sedili posteriori. A seconda ISOFIX Base (RWF)).
dell'età, della statura e del peso, il bambino ● Seggiolini per bambini orientati nel senso di
seduto sui sedili posteriori va assicurato o con marcia (gruppo 1): ISOFIX e Top Tether (Peke
il seggiolino apposito oppure con la normale G1 ISOFIX DUO Plus).
cintura di sicurezza. Per motivi di sicurezza si ● Seggiolini per bambini orientati nel senso di
raccomanda di installare il seggiolino sul se- marcia per il gruppo 2: cintura di sicurezza e
dile posteriore, dietro il sedile del passeggero ISOFIX (RÖMER KIDFIX XP©).
o nel posto centrale.
● Seggiolini per bambini orientati nel senso di
Ovviamente anche i corpi dei bambini sotto- marcia per il gruppo 3: con cintura di sicurez-
stanno alle forze cinetiche che si sviluppano za (TAKATA MAXI PLUS©).
all'interno dell'abitacolo nel caso di un inci-
dente ››› pag. 72. Al contrario che negli adul- Per il montaggio e l'uso dei seggiolini per
ti, nei bambini la struttura muscolare e ossea bambini, attenersi alle disposizioni di legge e
non è ancora pienamente sviluppata. Per alle istruzioni del produttore. Si consiglia di
questo i rischi per i bambini sono in genere più leggere e di tenere sempre conto delle indi-
elevati. cazioni riportate a ››› pag. 83.

Per ridurre questo rischio bisogna far viaggia- Consigliamo di inserire le istruzioni per il mon-
re i bambini sempre su seggiolini appositi! taggio del seggiolino per bambini all'interno
del libro di bordo, in modo da avere sempre a
Si consiglia di utilizzare i sistemi di ritenuta per
portata di mano tutto il materiale informativo.
bambini del Programma di accessori originali
SEAT, che comprende sistemi adatti a tutte le
82
Trasporto sicuro dei bambini

Indicazioni importanti sull'airbag cidente il rischio che il bambino possa ri- ● Bambini e neonati non vanno mai tenuti in
frontale del passeggero manere ferito gravemente o anche mortal- grembo, altrimenti si mettono in gioco le lo-
mente è molto più elevato. ro vite!
Leggere attentamente le informazioni in- ● Se l'airbag del sedile anteriore del pas- ● Non si deve mai permettere ai bambini di
tegrative ›››  pag. 24. seggero si apre può colpire il seggiolino, ri- viaggiare senza essere allacciati corretta-
volto nel senso opposto a quello di marcia, mente o addirittura di stare in piedi o ingi-
Seguire le indicazioni di sicurezza dei capitoli dove si trova il bambino e scaraventarlo nocchiati sul sedile. In caso di incidente, il
seguenti: con violenza contro la porta, o contro la bambino potrebbe essere sballottato con
parte interna del tetto oppure contro lo violenza all'interno dell'abitacolo, procu-
● Distanza di sicurezza rispetto all'airbag del
schienale del sedile. rando a se stesso e agli altri lesioni anche
passeggero ››› pag. 76. mortali.
● Quando l'airbag del sedile anteriore lato
● Oggetti tra il passeggero e il suo airbag passeggero è attivo non bisogna mai in- ● Un bambino che assume una posizione a
››› in Airbag frontali a pag. 78. stallare su quel sedile un seggiolino del ti- sedere non corretta quando il veicolo è in
po che viene messo al contrario rispetto al movimento è maggiormente esposto al ri-
L'airbag frontale sul lato del passeggero, se senso di marcia (pericolo mortale!). Se si- schio di lesioni. Ciò vale soprattutto per i
attivato, rappresenta un grave pericolo per stemare il bambino sul sedile anteriore lato bambini che viaggiano sul sedile del pas-
un bambino che sia seduto in senso contrario passeggero dovesse essere inevitabile, ri- seggero anteriore; qualora a seguito di un
alla direzione di marcia, poiché l'airbag po- cordarsi sempre di disattivare l'airbag fron- incidente si attivi l'airbag, possono subire
trebbe colpirlo con una forza tale da provo- tale del passeggero ››› pag. 80, Attivazione lesioni gravi o addirittura mortali.
care lesioni gravi o perfino mortali. I bambini e disattivazione dell'airbag frontale del ● Un seggiolino adeguato può salvare la vi-
fino ai 12 anni devono occupare sempre i po- passeggero*. Se il sedile del passeggero si ta del bambino!
sti posteriori. può regolare in altezza, spostarlo alla sua
● Non lasciare mai un bambino solo sul
posizione più arretrata ed alta. Se il sedile
Per questo motivo raccomandiamo di siste- seggiolino o all'interno del veicolo, dato
è fisso, collocarlo il più indietro possibile.
mare sempre i bambini sui sedili posteriori. È il che, a seconda della stagione dell'anno, il
● Nel caso di versioni prive di interruttore a
luogo più sicuro del veicolo. Tramite l'interrut- veicolo fermo può raggiungere temperatu-
chiave per lo scollegamento dell'airbag, re molto elevate, che a volte possono risul-
tore a chiave è possibile disattivare l'airbag
occorre rivolgersi ad un Service Center per tare anche letali.
del passeggero ››› pag. 80. Per i bambini
eseguire la disattivazione. Non dimenticare
vanno usati dei seggiolini appositi, adeguati ● I bambini di statura inferiore a 1,50 m non
di riattivare l'airbag quando un adulto si sta
alla loro età e alla loro statura ››› pag. 84. per sedere nel sedile del passeggero. devono usare le normali cinture di sicurez-
za senza seggiolino, perché in caso di fre-
● Durante il viaggio, tutti i passeggeri, e i
ATTENZIONE nata improvvisa o di incidente potrebbero
bambini in particolare devono tenere la subire lesioni alla zona addominale e al
● Quando il seggiolino è montato sul sedile
anteriore del passeggero, nel caso di un in-
corretta posizione a sedere e indossare le collo. »
cinture di sicurezza.

83
Sicurezza

● Il nastro della cintura non deve essere at- ● Agli occhielli di fissaggio non vanno mai Gruppo 0: fino a 10 kg (fino a 9 mesi circa)
torcigliato e la cintura di sicurezza deve es- fissati seggiolini non dotati del sistema
Gruppo 0+: fino a 13 kg (fino a 18 mesi cir-
sere ben allacciata ››› pag. 70. “ISOFIX” e Top Tether*, né cinghie o altri
ca)
● Sistemare un solo bambino per seggioli- oggetti; in caso contrario, sussiste il perico-
no ››› pag. 84, Seggiolini per bambini. lo di ferite mortali.
Gruppo 1: da 9 a 18 kg (fino a 4 anni circa)
● Quando viene montato un seggiolino per ● Accertarsi che il seggiolino rimanga sal-
damente fissato agli occhielli “ISOFIX” e Gruppo 2: da 15 a 25 kg (fino a 7 anni circa)
bambini sui sedili posteriori, si raccomanda
di attivare la sicura per bambini delle porte Top Tether*.
Gruppo 3: da 22 a 36 kg (più di 7 anni cir-
››› pag. 139. ca)
ATTENZIONE
Una installazione incorretta dei sedili di si-
I seggiolini per bambini omologati secondo la
norma ECE-R 44 o ECE-R 129 recano il mar-
Seggiolini per bambini curezza aumenta il rischio di lesione in ca-
so di collisione. chio di controllo ECE-R 44 o ECE-R 129 (una
"E" maiuscola cerchiata, con sotto il numero
● Non legare mai la cinghia di fissaggio ad
Avvertenze di sicurezza un gancio del bagagliaio.
di controllo).

● Non legare o assicurare mai bagagli o al- Per il montaggio e l'uso dei seggiolini per
Leggere attentamente le informazioni in-
tri articoli negli ancoraggi inferiori (ISOFIX) bambini, attenersi alle disposizioni di legge e
tegrative ›››  pag. 23.
o in quelli superiori (Top Tether). alle istruzioni del produttore.
ATTENZIONE Consigliamo di inserire le istruzioni per il mon-
I bambini a bordo vanno protetti per mezzo taggio del seggiolino per bambini all'interno
di uno speciale sistema di ritenuta adegua- Suddivisione dei seggiolini in grup- del libro di bordo, in modo da aver sempre a
to alla loro età, al loro peso e alla loro sta- pi portata di mano tutto il materiale informativo.
tura. SEAT raccomanda di utilizzare seggiolini per
● Si raccomanda di leggere attentamente Si devono utilizzare solo seggiolini omologati bambini del Catalogo di Accessori Origina-
le avvertenze relative all'uso dei seggiolini e adatti ai bambini che vi prendono posto. li. Questi seggiolini sono stati scelti e provati
per bambini e di attenervisi scrupolosa- per essere utilizzati su veicoli SEAT. Nei con-
Per tali seggiolini vige la norma ECE-R 44 o
mente ››› pag. 83. cessionari SEAT sarà possibile acquistare il
ECE-R 129. ECE-R significa: regolamento del-
la Commissione Economica Europea. seggiolino adeguato in base al modello e al-
ATTENZIONE l'età.
I seggiolini per bambini vengono classificati in
Gli occhielli di fissaggio sono stati realizza- 5 gruppi in base al peso corporeo del bambi-
ti esclusivamente per seggiolini con siste- no:
ma “ISOFIX” e Top Tether*.
84
Trasporto sicuro dei bambini

Seggiolini per bambini per categorie di ● i-Size: i seggiolini per bambini omologati i- ● Cintura di sicurezza automatica a tre
omologazione Size dovranno essere conformi ai requisiti punti di ancoraggio. Se possibile, è preferibi-
I seggiolini per bambini possono essere clas- previsti dal regolamento ECE-R 129 relativa- le fissare i seggiolini per bambini con il siste-
sificati sotto la categoria di omologazione mente al montaggio e alla sicurezza. I produt- ma ISOFIX piuttosto anziché con la cintura di
universale, semiuniversale, specifica per un tori di seggiolini per bambini potranno indica- sicurezza automatica a tre punti di ancorag-
veicolo (tutte esse conformi al regolamento re quali sedili sono omologati i-Size per un gio ›››  pag. 25.
ECE-R 44) o i-Size (conforme al regolamento determinato veicolo.
Fissaggi aggiuntivi:
ECER 129).
● Top Tether: la cintura di fissaggio superiore
● Universale: i seggiolini per bambini con Sistemi di fissaggio viene fatta passare sopra lo schienale del se-
omologazione universale possono essere dile posteriore e viene fissata con un gancio a
montati su tutti i veicoli. Non occorre consul- A seconda del Paese, vengono utilizzati diver- un punto di ancoraggio. I punti di ancoraggio
tare alcun elenco di modelli. Nel caso di si sistemi di fissaggio per assicurare i seggioli- sono ubicati nella parte posteriore dello
omologazione universale per ISOFIX, il seg- ni per bambini. schienale del sedile posteriore, sul lato del
giolino per bambini deve essere dotato di una bagagliaio ›››  pag. 30. Gli occhielli per il
cintura aggiuntiva di fissaggio superiore (Top Panoramica dei sistemi di fissaggio fissaggio della cintura Top Tether sono con-
Tether). trassegnati dal simbolo di un'ancora.
● ISOFIX: ISOFIX è un sistema di ritenuta
● Semiuniversale: l'omologazione semiuni- omologato che consente un fissaggio rapido ● Piedino di sostegno: alcuni seggiolini per
versale necessita, oltre ai requisiti standard e sicuro sul veicolo dei seggiolini per bambini. bambini poggiano sul pavimento del veicolo
dell'omologazione universale, di alcuni dispo- Il sistema di fissaggio ISOFIX forma un'unione con un piedino di sostegno. Il piedino di soste-
sitivi di sicurezza per il fissaggio del seggiolino rigida tra il seggiolino per bambini e la car- gno evita che il seggiolino per bambini venga
per bambini che richiedono test supplemen- rozzeria. catapultato in avanti in caso di collisione. I
tari. I seggiolini per bambini con omologazio- seggiolini per bambini provvisti di piedino di
ne semiuniversale includono un elenco dei Il seggiolino per bambini dispone di due staf-
sostegno dovranno essere utilizzati esclusiva-
modelli dei veicoli su cui possono essere fe di fissaggio rigide, che vengono denomina-
mente nel sedile del passeggero e nei posti
montati. te connettori. Tali connettori si agganciano
laterali del sedile posteriore ››› . Nel caso
● Specifica per un veicolo: l'omologazione agli occhielli ISOFIX situati tra la seduta e lo
del montaggio di questo tipo di seggiolini si
specifica per un veicolo richiede un test dina- schienale del sedile posteriore del veicolo
deve inoltre consultare l'elenco di veicoli au-
mico del seggiolino per bambini per ciascun (nei posti laterali). I sistemi di fissaggio ISOFIX
torizzati per questo montaggio, disponibile
modello specifico di veicolo. Anche i seggioli- vengono utilizzati soprattutto in Europa
nelle istruzioni del sistema di ritenuta per
ni per bambini con omologazione specifica ›››  pag. 27. A seconda del caso, è possi- bambini. »
per un veicolo includono un elenco dei mo- bile che sia necessario completare il fissag-
delli dei veicoli su cui possono essere montati. gio ISOFIX con una cintura di fissaggio supe-
riore (Top Tether) o un piedino di sostegno.
85
Sicurezza

Sistemi consigliati per fissare i seggiolini


per bambini
SEAT consiglia di fissare i seggiolini per bam-
bini nel modo seguente:

● Seggiolini porta bebè o per bambini


orientati nel senso contrario a quello di
marcia: ISOFIX e piedino di sostegno o iSize.
● Seggiolini per bambini orientati nel sen-
so di marcia: ISOFIX e Top Tether.

ATTENZIONE
L'utilizzo non corretto del piedino di soste-
gno può provocare lesioni gravi o mortali.
● Assicurarsi che il piedino di appoggio sia
installato in modo corretto e sicuro.

86
Autoaiuto

In casi di emergenza Avvertenza La cassetta degli attrezzi di bordo contiene


quanto segue.
● Sia la valigetta dei medicinali che l'estin-
tore non fanno parte del corredo di serie ● Adattatore per la sicura dei bulloni della
Autoaiuto del veicolo. ruota*
● La cassetta di pronto soccorso deve es- ● Occhiello di traino
Attrezzatura di emergenza sere conforme alle norme vigenti.
● Chiave per le ruote*
● Controllare la data di scadenza dei pro-
● Cric elevatore*
Triangolo catarifrangente* dotti contenuti al suo interno. Se i prodotti
sono scaduti occorre acquistare prima ● Gancio estrattore per copricerchi integra-
In alcuni paesi è obbligatorio l'uso del trian- possibile una nuova cassetta di pronto soc- li*/pinza per i cappucci delle viti della ruota.
corso.
golo catarifrangente in casi di emergenza.
● L'estintore deve essere conforme alle Alcuni degli equipaggiamenti indicati sono di-
Così pure la valigetta dei medicinali e le lam-
norme vigenti. sponibili solo per determinati modelli o sono
padine di ricambio.
optional disponibili a richiesta.
● Accertarsi che l'estintore sia pronto all'u-
Il triangolo catarifrangente si trova nel cas-
so. Per questo è necessario controllare pe-
setto portaoggetti sotto il rivestimento del ATTENZIONE
riodicamente l'estintore. La data della revi-
fondo del bagagliaio. ● Si raccomanda di usare il cric, che si tro-
sione successiva è riportata sull'etichetta
adesiva dell'estintore. va nel pacchetto di fornitura standard, solo
Avvertenza per il proprio veicolo. Non usarlo per solle-
● Prima di inserire qualsiasi accessorio e ri-
● Il triangolo catarifrangente non fa parte cambio, consultare le indicazioni contenu- vare vetture più pesanti o altri carichi. Si ri-
dell'equipaggiamento di serie del veicolo. te in “Accessori e ricambi” ››› pag. 323. schia altrimenti di ferirsi!
● Il triangolo catarifrangente deve soddi- ● Usare il cric solo su un fondo ben com-
sfare i requisiti legali. patto e livellato.
● Non avviare mai il motore se il veicolo è
Attrezzi del veicolo
sollevato: pericolo di incidente!
Valigetta ed estintore* Leggere attentamente le informazioni in- ● Se si devono realizzare lavori sotto il vei-
tegrative ›››  pag. 53 colo, questo deve essere bloccato utiliz-
La valigetta si trova nel cassetto portaoggetti zando mezzi adeguati. In caso contrario
sotto il rivestimento del fondo del bagagliaio. A seconda dell'allestimento del veicolo, gli sussiste il pericolo di lesioni! »
attrezzi di bordo e il kit per la riparazione degli
L'estintore* si trova sul tappetino del baga- pneumatici* si trovano sotto la copertura del
gliaio, attaccato con velcro. piano di carico.

87
In casi di emergenza

Avvertenza Il sigillante per pneumatici non deve esse- trario, richiedere l'assistenza di personale
re utilizzato nei casi seguenti: specializzato.
Generalmente, il cric non è oggetto di ma-
nutenzione. Se necessario, va ingrassato ● il cerchio ha riportato dei danni, ● Il kit per la riparazione degli pneumatici
con grasso universale. ● la temperatura esterna è inferiore a -20°C va usato solo in casi di emergenza e solo
(-4°F), per poter raggiungere l'officina più vicina.
● Sostituire immediatamente lo pneumati-
● il danno è stato provocato da oggetti il cui
co riparato con il kit.
diametro supera i 4 mm,
Riparazione degli pneumati- ● Il sigillante può provocare danni alla sa-
● il danno al pneumatico è stato provocato
ci dalla scarsa pressione di gonfiaggio,
lute e deve essere rimosso immediatamen-
te se entra in contatto con la pelle.
● è stata superata la data di scadenza della
● Tenere il kit per la riparazione degli pneu-
Kit per la riparazione degli pneu- bomboletta del sigillante. matici lontano dalla portata dei bambini.
matici TMS (Tyre Mobility System)*
● Fermare il veicolo, tirare il freno a mano
ATTENZIONE
Leggere attentamente le informazioni in- al massimo e inserire una marcia, con cam-
L'uso del kit per la riparazione degli pneu- bio manuale, per ridurre il pericolo di un
tegrative ›››  pag. 52
matici può essere pericoloso, soprattutto movimento involontario del veicolo.
Con il kit per la riparazione degli pneumatici* se si esegue sulla banchina. Per ridurre al
(Tyre Mobility System) si possono riparare minimo i rischi, si tengano presenti le se-
guenti avvertenze:
ATTENZIONE
danni o forature causate da corpi estranei del
diametro massimo di fino a 4 mm circa. Non ● Arrestare il veicolo non appena sia possi- Un pneumatico con sigillante non ha le
estrarre dallo pneumatico eventuali corpi bile farlo in condizioni di sicurezza. Fermare stesse proprietà di rotazione di uno con-
estranei (ad esempio viti o chiodi). il veicolo a una distanza sicura dal traffico venzionale.
per riempire lo pneumatico. ● Non superare gli 80 km/h (50 mph)!
Una volta introdotto il sigillante nello pneu-
● Assicurarsi che il terreno sia piano e soli- ● Evitare accelerazioni a tutto gas, frenate
matico, controllare se manca la pressione
do. brusche e curve ad alta velocità.
dopo circa 10 minuti di marcia.
● Tutti i passeggeri e specialmente i bam- ● Guidare al massimo per 10 minuti a
Utilizzare il kit per la riparazione degli pneu- bini, dovranno essere tenuti a distanza si- 80 km/h (50 mph) e successivamente con-
matici per riempire un pneumatico esclusiva- cura dall'area di lavoro. trollare lo pneumatico.
mente quando il veicolo è fermo in un luogo
● Accendere le luci di emergenza per avvi-
sicuro e soltanto se si ha dimestichezza con le
sare gli altri utenti della strada.
operazioni necessarie e si dispone del kit
● Utilizzare il kit per la riparazione degli
adeguato! In caso contrario, richiedere l'assi-
stenza di personale specializzato. pneumatici soltanto se si ha dimestichezza
con le operazioni da eseguire. In caso con-
88
Autoaiuto

Per il rispetto dell'ambiente Il kit per la riparazione degli pneumatici si tro- ATTENZIONE
va nel sottofondo del bagagliaio. Include i se-
Eliminare il sigillante usato o scaduto, os- Quando si gonfia una ruota, il compressore
guenti componenti ››› fig. 96:
servando le disposizioni di legge vigenti in d'aria e il tubo di gonfiaggio possono surri-
materia. 1 Utensile per lo smontaggio degli inserti scaldarsi.

2 Adesivo da applicare sul quadro stru- ● Proteggere le mani e la pelle dai pezzi
Avvertenza menti, all’interno del campo visivo del surriscaldati.

● Si può acquistare una nuova bomboletta conducente, per ricordare la velocità di ● Non collocare il tubo flessibile caldo e il

di sigillante per pneumatici presso i con- marcia massima raccomandata compressore d'aria caldo su materiale in-
cessionari SEAT. “max. 80 km/h” o “max. 50 mph” fiammabile.

● Leggere con attenzione le istruzioni per 3 Tubo di riempimento con tappo ● Lasciarli raffreddare prima di conservare

l'uso del fabbricante del kit per la ripara- l'attrezzatura.


4 Compressore
zione degli pneumatici*. ● Se non è possibile gonfiare lo pneumati-
5 Interruttore ON/OFF co come minimo fino a 2,0 bar (29 psi /
6 Vite di sfiato dell'aria (può anche essere 200 kPa) significa che il danno è eccessi-
integrata nel tubo di gonfiaggio) vo. Il sigillante non può riparare lo pneuma-
Contenuto del kit per la riparazione tico. Non proseguire la marcia! Farsi aiutare
7 Spia dell'indicatore del sistema di con-
degli pneumatici* da personale specializzato.
trollo degli pneumatici (può anche essere
integrata nel tubo di gonfiaggio).
AVVISO
8 Tubo per il gonfiaggio degli pneumatici
Spegnere il compressore d'aria dopo 8 mi-
9 Connettore a 12 volt
nuti al massimo per evitare che si surriscal-
10 Flacone di sigillante di! Prima di riaccendere il compressore d'a-
11 Inserto valvola di scorta ria, lasciarlo raffreddare alcuni minuti.

L'utensile per lo smontaggio degli inserti


delle valvole 1 presenta nell'estremità infe-
riore una fessura per l'inserto della valvola.
Controllo dopo 10 minuti di marcia
L'inserto della valvola si può avvitare o svitare
Riavvitare il tubo di gonfiaggio ››› fig. 96 8 e
solo in questo modo. Lo stesso vale anche
per il ricambio dello stesso 11 .
controllare la pressione sul manometro 7 . »
Fig. 96 Rappresentazione standard: contenuto
del kit per la riparazione degli pneumatici.

89
In casi di emergenza

1,3 bar (19 psi / 130 kPa) o meno: Le spazzole del tergicristallo devono essere in AVVISO
● Fermarsi! In questo caso, infatti, utilizzando condizioni perfette per garantire una buona
● Se le spazzole sono deteriorate o spor-
il kit non è stato possibile riparare lo pneuma- visibilità. Se le spazzole sono danneggiate
che possono graffiare il parabrezza.
tico in modo adeguato. devono essere sostituite il più presto possibile.
● Non pulire mai i vetri con carburante,
● Rivolgersi a personale specializzato ››› . Le spazzole dei tergicristalli sono dotate di acetone, diluente o liquidi simili. In caso
uno strato di grafite. Lo strato di grafite fa sì contrario possono danneggiarsi le spazzo-
1,4 bar (20 psi / 140 kPa) o più: che l'azione di tergitura sul vetro sia silenzio- le.
sa. Se lo strato è danneggiato, il rumore pro- ● Non muovere mai il tergicristallo o il tergi-
● Correggere di nuovo la pressione portan-
dotto durante la rimozione dell'acqua dal ve- lunotto con la mano. perché potrebbero
dola al valore giusto.
tro aumenta. danneggiarsi.
● Ripartire con cautela per raggiungere l'offi-
Controllare regolarmente lo stato delle spaz- ● Per evitare danni al cofano del vano mo-
cina più vicina senza superare gli 80 km/h
zole dei tergicristalli. Quando le spazzole tore e ai bracci portaspazzole del tergicri-
(50 mph) e sostituire lo pneumatico.
sfregano sul vetro, se sono deteriorate de- stallo, questi devono essere sollevati solo
vono essere sostituite, mentre se sono solo se si trovano in posizione di manutenzione.
ATTENZIONE
sporche è sufficiente pulirle ››› .
Circolare con un pneumatico non riparato
Se non fosse sufficiente, l'angolo di montag- Avvertenza
può essere pericoloso e può provocare in-
cidenti e lesioni. gio dei bracci del tergicristallo può essere ● I bracci si possono rimettere in posizione
● Non proseguire la marcia se la pressione
corretto. In questo caso, si devono far verifi- di manutenzione solo quando il cofano del
del pneumatico è di 1,3 bar (19 psi /
care ed eventualmente regolare in un'officina vano motore è completamente chiuso.
130 kPa) o inferiore. specializzata. ● La posizione di manutenzione risulta utile
● Farsi aiutare da personale specializzato. anche in inverno, per tenere ferma sul pa-
ATTENZIONE rabrezza una copertura di protezione con-
Mettersi alla guida del veicolo solo se si ha tro il ghiaccio.
una buona visibilità da tutti i cristalli!
Sostituzione delle spazzole ● Pulire regolarmente le spazzole tergicri-
stallo e tutti i cristalli.
Sostituzione delle spazzole dei ter- ● Si consiglia di sostituire le spazzole una o

gicristalli e del tergilunotto due volte l'anno.

Leggere attentamente le informazioni in-


tegrative ›››  pag. 61.

90
Autoaiuto

Traino ed avviamento del ATTENZIONE Indicazioni per l'avviamento a trai-


no
motore mediante traino L'avviamento al traino è una manovra deli-
cata e non esclude il rischio di incidenti, ad
esempio di tamponamento della vettura In generale, si dovrebbe evitare di avviare
Informazioni generali trainante. un veicolo a traino. Utilizzare invece l'av-
viamento di emergenza ›››  pag. 59.
Leggere attentamente le informazioni in-
tegrative ›››  pag. 58. AVVISO Per ragioni tecniche non è consentito avviare
a traino i seguenti veicoli:
Se, a causa di un'anomalia, il cambio non
Avviamento a traino del motore significa
viene lubrificato a sufficienza, la vettura va ● Veicoli con cambio automatico.
avviare un veicolo mentre un altro lo tira.
trainata con le ruote motrici sollevate e
Traino significa tirare con un veicolo un altro possibilmente da un carro attrezzi. ● Se la batteria del veicolo è scarica, dato
che non è nella condizione di circolare. che nei veicoli dotati di sistema di chiusura e
avviamento Keyless Access lo sterzo resta
Se il veicolo è dotato del sistema Keyless AVVISO bloccato e non è possibile disinserire il freno
Access, effettuare il traino solo se il quadro è Il tratto da trainare per avviare il motore di stazionamento elettronico né rilasciare il
acceso! non deve superare i 50 m. In caso contrario, blocco elettronico del piantone dello sterzo,
La batteria del veicolo si scarica se il traino esiste il pericolo di danneggiare il cataliz- nel caso in cui essi siano inseriti.
zatore.
viene effettuato con il motore spento e il qua- ● Quando la batteria è scarica, le centraline
dro acceso. A seconda dello stato di carica del motore potrebbero non funzionare corret-
della batteria, la caduta della tensione può Avvertenza tamente.
essere così elevata che, anche solo dopo al- ● Ricordarsi di osservare le disposizioni di
cuni minuti, non potrà funzionare nessun di- legge vigenti in materia. Se, nonostante questo, fosse necessario
spositivo elettrico, come ad esempio il lam- avviare il veicolo a traino (solo in caso di
● Accendere il lampeggio d'emergenza di
peggio di emergenza. Sui veicoli con sistema cambio manuale):
entrambi i veicoli. Osservare comunque le
Keyless Access il volante potrebbe bloccarsi.
norme di legge previste per questi casi. ● Prima della partenza mettere la 2ª o la 3ª
● Il cavo di traino non deve essere ritorto. In marcia.
ATTENZIONE
caso contrario, l'occhiello di traino anterio- ● Tenere premuto il pedale della frizione.
Se manca l'alimentazione elettrica tutti i re potrebbe uscire dal veicolo.
dispositivi di illuminazione della vettura, ● Accendere il quadro e il lampeggio d'emer-
come ad esempio le luci dei freni e gli indi- genza.
catori di direzione, non funzionano. La vet- ● Quando i due veicoli sono in movimento, ri-
tura non deve essere trainata. In caso con- lasciare il pedale della frizione. »
trario sussiste il pericolo di incidente.
91
In casi di emergenza

● Appena il motore si avvia, premere il pedale Occhiello di traino posteriore


della frizione e disinserire la marcia per evita-
re di urtare il veicolo trainante.

Avvertenza
È possibile effettuare l'avviamento a traino
solo se il freno di stazionamento elettroni-
co e, nei casi opportuni, il blocco elettroni-
co del piantone dello sterzo sono disinseri-
ti. Qualora il veicolo resti senza corrente o
si verifichi un guasto al sistema elettrico, Fig. 98 Paraurti anteriore destro: occhiello di
occorrerà, se necessario, accendere il mo- traino avvitato.
tore servendosi dell'avviamento di emer-
Fig. 99 Paraurti posteriore destro: copertura.
genza per sbloccare il freno di staziona- L'occhio di traino anteriore va avvitato alla
mento elettronico e il blocco elettronico vettura.
del piantone dello sterzo.
Nella parte destra del paraurti anteriore è
presente una copertura con un'apertura su
cui avvitare l'occhiello di traino.
Occhiello di traino anteriore
– Prendere l'occhiello di traino dal set di at-
trezzi di bordo.
– Rimuovere la copertura premendo sulla zo-
na destra della stessa fino a sganciarla
››› fig. 97.
– Avvitare l'anello fino in fondo verso sinistra, Fig. 100 Paraurti posteriore destro: occhiello
di traino avvitato.
nel senso indicato dalla freccia ››› fig. 98.

Una volta utilizzata, svitare l'occhiello di traino L'occhio di traino posteriore va avvitato al-
e riposizionare la copertura nel paraurti. Ri- l'occorrenza alla vettura.
porre l'occhio di traino negli attrezzi di bordo. Nella parte destra del paraurti posteriore è
Fig. 97 Paraurti anteriore destro: estrarre il co- Si consiglia di tenerlo sempre a bordo del vei- presente una copertura che ricopre un foro
perchio. colo. avvitato.

92
Autoaiuto

– Prendere l'occhiello di traino dal set di at- Traino di vetture con cambio ma- rischia di danneggiare il cambio per insuffi-
trezzi di bordo ››› pag. 87. ciente lubrificazione.
nuale
– Rimuovere la copertura premendo sulla zo- Se si fa trainare la vettura da un carro attrez-
na destra della stessa fino a sganciarla Trainare una vettura è relativamente sempli-
zi vanno sollevate le ruote anteriori. Motivo:
››› fig. 99. ce.
gli alberi di trasmissione si trovano infatti sul-
– Avvitare l'occhio di traino fino in fondo alla Seguire le avvertenze ››› pag. 91. l'avantreno. Se si traina la vettura con le ruote
filettatura ››› fig. 100 e serrarlo aiutandosi posteriori sollevate, gli alberi di trasmissione
La vettura può essere trainata sia con un ca-
con la chiave della ruota. girano al contrario. Gli ingranaggi del cambio
vo che con una barra di traino. Il traino può
automatico non riuscirebbero a sostenere dei
inoltre essere effettuato sollevando il retrotre-
Dopo l'uso svitare il gancio di traino e riporlo regimi così elevati e verrebbero danneggiati.
no o l'avantreno. La velocità massima di trai-
fra gli altri attrezzi di bordo. Riapplicare la co-
no è 50 km/h (30 mph).
pertura del paraurti. Si consiglia di tenerlo Avvertenza
sempre a bordo del veicolo. ● Se non è possibile trainare normalmente
il veicolo o se la distanza da percorrere è
ATTENZIONE Traino: cosa fare se la vettura ha il superiore a 50 km, si dovrà far trasportare
● Se l'occhiello di traino non è avvitato fino cambio automatico il veicolo su un automezzo speciale o su un
in fondo, potrebbe allentarsi in fase di trai- rimorchio.
no: pericolo di incidenti! Non è sempre semplice trainare la vettura. ● Se si interrompe l'alimentazione di cor-
● Qualora la vettura sia dotata di dispositi- Seguire le avvertenze ››› pag. 91. rente in posizione P, la leva selettrice non
vo di traino si raccomanda di utilizzare funi potrà più muoversi. Per il recupero o lo spo-
Si può trainare la vettura con la fune o con la stamento della vettura, questa leva deve
di traino adatte. Pericolo di incidenti!
barra di traino. Si raccomanda però di osser- essere sbloccata mediante il dispositivo di
vare le indicazioni riportate qui di seguito. sblocco di emergenza.
AVVISO
● Posizionare la leva selettrice su N.
Qualora la vettura sia dotata di dispositivo
di traino, si raccomanda di utilizzare sol- ● La velocità massima consentita al traino è
tanto barre di traino speciali per evitare di 50 km/h (30 mph).
danni al gancio a testa sferica. Si tratta di ● La distanza massima percorribile al traino è
barre speciali, apposta per dispositivi di
di 50 km. Motivo: a motore fermo, infatti, la
traino.
pompa dell'olio che lubrifica il cambio non
funziona. Percorrendo dunque a velocità so-
stenuta distanze superiori a quelle indicate, si

93
In casi di emergenza

Fusibili e lampadine peraggio (stesso colore e scritta) e dimen- fusibili devono essere sostituiti esclusiva-
sione. mente presso un'officina specializzata.
● Non riparare mai i fusibili. ● Le posizioni non occupate da alcun fusi-
Fusibili bile non compaiono nelle tabelle.
● Non sostituire mai i fusibili con barrette
metalliche, graffette e oggetti analoghi. ● Alcuni degli allestimenti rappresentati
Introduzione al tema nelle tabelle sono disponibili solo per de-
terminati modelli o sono optional disponibi-
Normalmente, un fusibile può essere asse- AVVISO
li su richiesta.
gnato a diversi dispositivi. Al contrario, è pos- ● Per non danneggiare l'impianto elettrico
● La tabelle riportate sopra sono aggiorna-
sibile che a un dispositivo corrispondano di- del veicolo, prima della sostituzione di un te alla chiusura redazionale e sono sogget-
versi fusibili. fusibile spegnere le luci e il resto di disposi- te a modifiche.
tivi elettrici ed estrarre la chiave dal bloc-
Sostituire i fusibili solo dopo aver eliminato la
chetto di accensione.
causa del problema. Far controllare l'impian-
● La sostituzione di un fusibile con un altro
to elettrico qualora un fusibile nuovo si bru-
di amperaggio superiore potrebbe causare Dotazione di fusibili, lato sinistro
ciasse dopo poco tempo.
danni ad altri componenti dell'impianto della plancia portastrumenti
elettrico.
ATTENZIONE
● Proteggere la scatola dei fusibili onde Leggere attentamente le informazioni in-
L'alta tensione dell'impianto elettrico può tegrative ›››  pag. 50
evitare l'ingresso di sporcizia o umidità,
provocare scariche e gravi ustioni, causan-
poiché potrebbero danneggiare l'impianto Sostituirli con altri dallo stesso amperaggio
do addirittura la morte.
elettrico.
(stesso colore e scritta) e dimensione.
● Non toccare mai i cavi elettrici dell'im-
● Smontare i coperchi delle scatole dei fu-
pianto di accensione.
sibili e rimontarli correttamente per evitare N° Dispositivo/Ampere
● Raccomandiamo di non provocare corto- problemi al veicolo.
circuiti nell'impianto elettrico. 1 Dispositivo di traino 20

Avvertenza 2 Accendisigari / presa elettrica 20


ATTENZIONE
● Un dispositivo elettrico può disporre di 3 Amplificatore audio 30
L'uso di fusibili non idonei o riparati, così più fusibili.
come la realizzazione di un ponte in un cir- 6 Chiusura centralizzata 40
● In alcuni casi, un solo fusibile controlla
cuito senza fusibili, può provocare un in-
più dispositivi elettrici. 8 Ventola riscaldamento/Climatronic 30
cendio e gravi lesioni.
● Nel veicolo sono presenti altri fusibili ol-
● Non utilizzare fusibili con un valore mag- 10 Dispositivo di traino 20
tre a quelli indicati in questo capitolo. Tali
giore. Sostituirli con altri dallo stesso am-
94
Fusibili e lampadine

N° Dispositivo/Ampere N° Dispositivo/Ampere N° Dispositivo/Ampere


Interruttore delle luci, piantone del- Centralina climatizzatore 9AA/9AB 7,5 46 Faro destro Leimo Plus 7,5
lo sterzo LSS e SMLS, presa per la 31
13 7,5 Centralina Climatronic 9AK 15 Blocco piantone dello sterzo, cen-
diagnosi, sensore di rilevamento 48 7,5
pioggia e luminosità tralina Kessy
Piantone dello sterzo LSS, senza
32 7,5
Piantone dello sterzo LSS: interrut- Kessy 49 Bobina relè SCR 7,5
14 10
tore tergicristalli
33 Alzacristalli porte a sinistra 30 53 Leva cambio automatico, ZSS 7,5
15 Familiare 7,5
35 Alimentazione luci a sinistra 40 58 Doppia pompa dell'acqua 7,5
16 Alimentazione luci a destra 40
36 Signal Horn 20 59 Specchietti retrovisori riscaldati 10
17 Alzacristalli porte a destra 30
37 Centralina sedili riscaldati 30 60 Dispositivo di traino 30
18 Tergicristalli 30
38 BCM Power C63 30 61 Dispositivo di traino 30
19 Radio, sistema multimediale 25
39 BSD, PDC, MRR 10
20 Sbrinatore del lunotto 30
Interruttore delle luci, presa per la
diagnosi, correttore assetto fari,
Schema di collegamento dei fusibi-
21 Centralina SCR 30
piantone dello sterzo LSS: luci, fari li nel portafusibili del vano motore
40 7,5
23 Rear View Camera 7,5 alogeni, interruttore retromarcia,
specchietto elettrocromatico, RKA Leggere attentamente le informazioni in-
Connectivity Box, collegamento senza radio tegrative ›››  pag. 50
sorgenti audio esterne (doppia,
24 5
USB-Aux IN), amplificatore telefono, Regolazione specchietti retrovisori Sostituirli con altri dallo stesso amperaggio
41 7,5
display MIB esterni non ripiegabili (stesso colore e scritta) e dimensione.
Elettronica piantone dello sterzo Pedale frizione, relè avviamento,
25 7,5 42 7,5
(MFL) sensore di pressione AA N° Dispositivo/Ampere
26 Gateway 7,5 43 Bobina relè DWP, servomotore del Modulo iniezione motori MPI 10
tergilunotto, bocchette di riscalda- 15
27 Centralina sospensione attiva 7,5 mento 1 Modulo iniezione motori TSI 15

28 Sensore DWA 7,5 44 Airbag 7,5 Modulo iniezione motori diesel 30 »


29 Avvisatore acustico DWA 7,5 45 Faro sinistro Leimo Plus 7,5

95
In casi di emergenza

N° Dispositivo/Ampere N° Dispositivo/Ampere Sostituzione delle lampadi-


Valvola di dosaggio del carburante
15
Cambio automatico DQ200 e
30
ne
(TJ4/T6P/TJ7), pompa di raffredda- AQ160
mento bassa temperatura
(TJ4/T6P/TJ7), valvola di regolazio- 17 50 Diag 7,5 Avvertenze generali
2 7,5
ne della pressione dell'olio (TJ1),
valvola di raffreddamento AGR (TJ1), 18 Motorino di avviamento 30 Leggere attentamente le informazioni in-
pompe dell'acqua alta e bassa
ESC (pompa) 60 tegrative ›››  pag. 51
temperatura (TJ1), bobina relè SCR 20
ABS (pompa) 40
La sostituzione delle lampadine dovrebbe es-
3 Sonde Lambda 15 sere effettuata da una persona esperta.
21 ESC/ABS (valvole) 25
Relè pompa benzina motore (MPI), Se si cambiano autonomamente le lampade
4 15
centralina sensore (TSI e diesel) Elettroventola TH4 senza AA per del vano motore, ricordare che è una zona
24 30
Trasduttore di pressione, valvola
Paesi con clima temperato pericolosa ››› in Indicazioni di sicurezza
elettromagnetica EPW, sensore Elettroventola TH4 con AA o T5I per
per i lavori nel vano motore a pag. 333.
TOG, elettroventola PWM, valvola 20
5 10 25 Paesi con clima temperato Ovviamente la nuova lampadina deve essere
variatore di fase, valvola serbatoio
carboni attivi e valvola di regolazio- PTC1 40 assolutamente identica a quella difettosa da
ne della pressione dell'olio (TSI) sostituire. Il tipo è indicato sulla base del por-
Elettroventola TJ1/TJ4/TJ7/T6P o talampada.
26 50
Bobine di accensione (MPI e TSI) 20 TH4/T5I per Paesi con clima caldo
A seconda dell'allestimento, esistono diversi
6 Relè candelette ad incandescenza, Elettroventola TH4 con AA o T5I per sistemi di fari e di luci posteriori:
30
resistenza tubo di aspirazione (die- 7,5 Paesi con clima temperato
27
sel) ● Faro principale alogeno
PTC2 40
7 Pompa del vuoto (TSI) 15 ● Faro principale full-Led*
28 PTC3 40
Iniettori e bobina relè EKP (MPI), val- ● Faro principale alogeno con luce diurna a
8 vola di dosaggio del carburante 10 LED*
(diesel) ● Luce posteriore delle lampade
9 Sensore servo 7,5 ● Luce posteriore con LED*

10 Vref batteria: Gateway, BDM e BCM 7,5


Impianto fari full-LED*
Modulo iniezione motore, relè princi-
14
pale motore, ESC
7,5 I fari full-LED implementano tutte le funzioni
luminose (luci diurne, posizione, indicatori di
96
Fusibili e lampadine

direzione, anabbaglianti, abbaglianti) con Avvertenza Sostituzione delle lampadi-


diodi elettroluminescenti (LED) come sorgen-
te luminosa.
● A seconda delle condizioni meteorologi-
ne a incandescenza anteriori
che (freddo, umidità) si possono appanna-
I fari full-LED sono stati progettati per durare re i fari anteriori, i fendinebbia, gli indicatori
tutta la vita del veicolo e le fonti luminose non di direzione e i fanali posteriori. Si tratta di Lampadina degli abbaglianti
sono sostituibili. In caso di guasto del faro, ri- un fenomeno che non pregiudica la durata
volgersi a un'officina autorizzata per la sosti- dei dispositivi di illuminazione della vettura.
tuzione. Accendendo le luci, la zona di proiezione
del fascio di luce viene disappannata in
ATTENZIONE poco tempo. Tuttavia, può succedere che
all'interno del veicolo i bordi siano ancora
● Durante i lavori sul vano motore con mo-
appannati.
tore ancora caldo è richiesta particolare
● Controllare regolarmente il funziona-
cautela: esiste pericolo di ustioni!
mento di tutti i dispositivi di illuminazione
● Le lampadine sono sotto pressione e po-
del veicolo, soprattutto di quelli di illumina-
trebbero scoppiare, con gravi conseguenze zione esterna. Ciò è importante non solo
per l'incolumità personale! per propria sicurezza ma anche per quella
Fig. 101 Nel vano motore: lampadina per ab-
● Quanto si effettua la sostituzione di una degli altri utenti della strada. baglianti.
lampadina, fare attenzione a non ferirsi con ● Prima di cominciare la sostituzione pro-
le parti taglienti della scatola del proietto- curarsi la lampadina nuova. – Aprire il cofano del vano motore.
re.
● Non toccare il bulbo di vetro della lampa- – Ruotare il coperchio 1 verso sinistra ed
dina a mani nude, bensì utilizzare un panno estrarlo ››› fig. 101.
AVVISO di stoffa o di carta. L'impronta lasciata dal-
la pelle sul vetro evaporerebbe a causa del – Estrarre il connettore della lampadina 2 ti-
● Prima di effettuare lavori di qualsiasi tipo
calore sprigionato e ricadrebbe sullo spec- rando verso l'esterno.
all'impianto elettrico estrarre la chiave di
accensione. Pericolo di cortocircuito! chio del riflettore, compromettendone il
– Estrarre la lampadina tirandola e inserire
funzionamento.
● Prima di sostituire un lampadina spegne- quella nuova.
● In base al livello di allestimento del vei-
re le luci (anche quelle di parcheggio).
colo, le luci interne e/o esterne possono – Collocare il connettore della lampadina 2 .
essere parzialmente o integralmente a LED. – Collocare il coperchio 1 girando verso de-
Per il rispetto dell'ambiente I diodi a LED hanno una vita stimata supe-
stra.
Per lo smaltimento di lampadine guaste in- riore alla vita del veicolo. In caso di guasto
formarsi presso i rivenditori specializzati. di una luce a LED, rivolgersi a un'officina – Controllare il funzionamento della lampa-
autorizzata per la sostituzione. dina nuova.
97
In casi di emergenza

Lampadina degli anabbaglianti – Aprire il cofano del vano motore. Indicatore di direzione e luce
– Far scorrere il tirante ››› fig. 102 1 nel sen- DRL/di posizione (luce diurna)1)
so della freccia e sfilare la chiusura.
– Estrarre il connettore della lampadina
››› fig. 103 2 .
– Sganciare la molla di ritegno ››› fig. 103 3
premendo verso l'interno e a destra.
– Estrarre la lampadina e collocare la nuova
in modo che il saliente di fissaggio del piat-
tino, rimanga nelle sedi di incastro del riflet-
tore.
Fig. 102 Nel vano motore: estrarre il coperchio.
– Sistemare il connettore. Fig. 104 Nel vano motore: lampadina dell'indi-
– Riposizionare il coperchio e chiudere il ti- catore di direzione 1 e lampadina della luce
DRL (luce diurna) 2 .
rante. Controllare che la guarnizione del
coperchio sia posizionata correttamente.
– Aprire il cofano del vano motore.
– Controllare il funzionamento della lampa-
– Ruotare il portalampada ››› fig. 104 1 o 2
dina nuova.
verso sinistra e tirare.
– Estrarre la lampadina premendo sul porta-
lampada e al tempo stesso ruotandola ver-
so sinistra.
Fig. 103 Nel vano motore: lampadina degli – Per procedere al montaggio agire nel sen-
anabbaglianti. so opposto.

1) Nelle versioni del faro con DRL a LED questa

fonte luminosa non può essere sostituita. È pro-


gettata per durare tutta la vita del veicolo. In ca-
so di guasto, rivolgersi a un'officina autorizzata
per la sostituzione.
98
Fusibili e lampadine

Rimuovere le 3 viti ››› fig. 106 1 ed


Lampadina del faro fendinebbia 2.
Sostituzione delle lampadi-
estrarre il faro fendinebbia.
3. Estrarre il connettore della lampadina ne a incandescenza poste-
2 . riori
4. Ruotare il portalampada 3 verso sini-
stra e tirare. Lampadine posteriori (esterne)
5. Estrarre la lampadina premendo su di
essa e al tempo stesso ruotandola verso
sinistra.
6. Prestando attenzione alla corretta posi-
zione delle guide di fissaggio, sostituire
Fig. 105 Faro fendinebbia: estrarre la griglia la lampadina premendo su di essa e
ruotando verso destra.
7 Per procedere al montaggio del faro
agire nel senso opposto.
8. Verificare il funzionamento della lampa-
dina. Fig. 107 Bagagliaio: accesso alla vite di fis-
saggio del fanale di coda.

Fig. 106 Faro fendinebbia: smontaggio del


supporto lampade

Eseguire le operazioni nella sequenza indica-


ta:

1. Servendosi di un cacciavite, fare leva


sulla tacca ››› fig. 105 (freccia). In segui- Fig. 108 Linguette di fissaggio nella parte po-
to staccare le clip situate nel perimetro steriore del fanale di coda. »
della griglia, tirando quest’ultima.
99
In casi di emergenza

Eseguire le operazioni nella sequenza indica- Avvertenza


ta:
● Preparare un panno morbido da porre
1. Individuare la lampadina guasta. sotto il fanale di coda per evitare che si
graffi.
2. Aprire il portellone posteriore.
● Nel caso del fanale a LED, è possibile so-
3. Estrarre il coperchio facendo leva sulla
stituire solo la lampadina dell'indicatore di
scanalatura con l'estremità piatta di un direzione e della retromarcia.
cacciavite ››› fig. 107 1 .
4. Estrarre il connettore della lampadina
2 .
Lampadine posteriori (nel portello- Fig. 110 Smontare il portalampada.
5. Svitare con la mano, o tramite un cac-
ne posteriore)
ciavite, la vite di fissaggio del fanale 3 . Eseguire le operazioni nella sequenza indica-
6. Estrarre il fanale dalla carrozzeria, tiran- ta:
dolo verso di sé con cautela, e appog-
giarlo su una superficie pulita e liscia. 1. Individuare la lampadina guasta.

7. Smontare il portalampada sbloccando 2. Aprire il portellone posteriore.


le linguette di fissaggio ››› fig. 108 A . 3. Togliere la copertura del portellone nella
8. Sostituire la lampadina difettosa. direzione della freccia ››› fig. 109.

9. Per il montaggio procedere secondo la 4. Estrarre il connettore della lampadina


sequenza inversa e prestare particolare ››› fig. 110 1 .

attenzione al giusto posizionamento del 5. Smontare il portalampada sbloccando


portalampade. Le linguette di fissaggio le linguette di fissaggio A .
Fig. 109 Portellone posteriore aperto: estrarre
devono incastrarsi con un "clic". il coperchio. 4. Sostituire la lampadina difettosa.

AVVISO 6. Pulire con un panno il bulbo di vetro del-


le lampadine per eliminare le impronte.
Durante lo smontaggio dei fanali di coda
procedere con estrema prudenza per evi-
7. Controllare il funzionamento delle lam-
tare di danneggiare i fanali stessi, compo- padine.
nenti adiacenti o la vernice. 8. Per il montaggio procedere secondo la
sequenza inversa e prestare particolare
attenzione durante il posizionamento del
portalampada, verificando che le
100
Fusibili e lampadine

linguette di fissaggio siano ben aggan- Indicatori di direzione laterali Sostituzione delle lampadi-
ciate.
ne interne
Avvertenza
● Nel caso del fanale a LED, è possibile so- Luce interna e luci di lettura ante-
stituire solo la lampadina dell'indicatore di riori
direzione e della retromarcia.

Luce della targa

Avvertenza
Fig. 111 Indicatore di direzione integrato nello
Le luci della targa sono a tecnologia LED. I specchietto retrovisore
diodi a LED hanno una vita stimata superio-
re alla vita del veicolo. In caso di guasto di Gli indicatori di direzione laterali sono a LED e
una luce a LED, rivolgersi ad un'officina au- sono integrati negli specchietti retrovisori.
torizzata per la sostituzione.
In caso di guasto, rivolgersi a un'officina auto- Fig. 112 Luce di lettura anteriore.
rizzata per la sostituzione.
Estrazione del vetro
– Introdurre un cacciavite dalla parte piatta
Luce del freno aggiuntiva tra il telaio e il vetro ››› fig. 112.
– Togliere il vetro con molta attenzione, fa-
Tenendo conto delle difficoltà insite nel cam-
cendo leva per evitare possibili danni.
bio di questa lampadina, si consiglia di rivol-
gersi a un Service Center.
Sostituzione delle lampade
– Tirare le lampade verso l'esterno.

– Per estrarre la lampada centrale, sorreg-


gerla e premere da un lato. »

101
In casi di emergenza

Montaggio
– Procedere in maniera inversa premendo
leggermente nella zona esterna all'indica-
tore.
– Collocare prima il vetro con le linguette di
fissaggio piccole sopra il telaio dell'interrut-
tore. Successivamente premere nella parte
anteriore fino ad incastrare le linguette lun-
ghe nel supporto.

Fig. 114 Luce del bagagliaio.


Avvertenza
Non è possibile sostituire le fonti luminose – Estrarre il paralume facendo pressione sul
delle luci di cortesia a LED. Se la luce non bordo della parte interna dello stesso aiu-
funziona, rivolgersi a un Service Partner. tandosi con la parte piana di un cacciavite
››› fig. 113.
– Scollegare il cavo.
Luce del bagagliaio*
– Premere lateralmente la lampada ed
estrarla dalla sede ››› fig. 114.
– Sostituire la lampadina.

– Ricollegare il cavo.

– Rimontare il paralume facendo pressione


finché non si incastra.

Fig. 113 Luce del bagagliaio.

102
Comando

Fig. 115 Quadro degli strumenti

104
Posto di guida

Comando 8 Quadro strumenti e spie luminose:


– Strumentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 106
18 In base all'equipaggiamento, co-
mandi per:

– Spie di controllo e avvertimen- – Chiusura centralizzata* . . . . . . . . . . . 135


Posto di guida to . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37 – Pulsante della modalità Start-
9 Leva per: Stop . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 260
Panoramica – Impianto tergilavacristalli . . . . . . . . . 152 – SEAT Drive Profile . . . . . . . . . . . . . . . . . . 288

– Impianto tergilavalunotto* . . . . . . . . 152 – Sistema di assistenza al parcheg-


1 Comando degli alzacristalli elettri-
gio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 290
ci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 142 – Uso dell'indicatore multifunzio-
ne* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 112 – controllo della pressione degli
2 Maniglia interna della porta
pneumatici* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 349
3 Comando di regolazione degli 10 Sistema Infotainment
19 Leva del freno a mano . . . . . . . . . . . . . . . 234
specchietti elettrici esterni . . . . . . . . . . 153 11 Lampeggio di emergenza . . . . . . . . . . . 150
20 Pulsante di avviamento (sistema di
4 Bocchette di ventilazione 12 In base all'equipaggiamento, cas-
chiusura e avviamento senza chiave
5 Leva per: setto portaoggetti con: . . . . . . . . . . . . . . 160
Keyless Access) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 231
– Indicatori di direzione/abbaglian- – Lettore CD* e/o scheda SD* . . . . . 202 21 In base all'equipaggiamento:
ti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 147 13 Airbag per il passeggero anterio- – Porta USB/AUX-IN . . . . . . . . . . . . . . . . . . 224
– Regolatore di velocità* . . . . . . . . . . . . 263 re* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
– Connectivity Box/Wireless Char-
6 A seconda dell'equipaggiamento 14 Interruttore per la disattivazione
ger* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 225
scelto: dell'airbag lato passeggero* . . . . . . . . 80
22 Comando riscaldamento sedile del
– Leva del regolatore di velocità . . . . 263 15 Interruttori per:
conducente* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 157
7 Volante con clacson e – Riscaldamento e aerazione . . . . . . . 172 23 Blocchetto di accensione (veicoli
– Airbag lato conducente . . . . . . . . . . . 76 – Aria condizionata* . . . . . . . . . . . . . . . . . 174 senza Keyless Access) . . . . . . . . . . . . . . . 227
– Comandi per il computer di bor- – Climatronic* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 176 24 Leva per la regolazione del pianto-
do . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121 16 Comando riscaldamento sedile del ne dello sterzo* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
– Comandi per radio, telefono, na- passeggero* . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 157 25 Alloggiamento fusibili . . . . . . . . . . . . . . . . 94
vigatore e sistema di comando 17 Leva del cambio 26 Leva di sblocco del cofano del vano
vocale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 123 motore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
– Cambio manuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . 244
– Pulsanti a slitta tiptronic (cambio 27 Regolazione profondità fari* . . . . . . . . 151
– Cambio automatico . . . . . . . . . . . . . . . 244
automatico) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 247
28 Interruttore delle luci . . . . . . . . . . . . . . . . . 145 »
105
Comando

Avvertenza Strumentazione e spie di Dopo aver avviato il motore con la batteria a


12 V profondamente scarica o appena sosti-
● Alcuni degli strumenti indicati sono di-
sponibili solo per determinati modelli o so-
controllo tuita, è possibile che alcune impostazioni del
sistema (come l'ora, la data, le impostazioni
no optional disponibili a richiesta
personalizzate di comfort e le programmazio-
● Nelle vetture con volante a destra* la di- Quadro strumenti ni) si siano modificate o cancellate. Verificare
sposizione dei comandi è in parte diversa e correggere le impostazioni quando la bat-
da quella rappresentata nella ››› pag. 105. I Introduzione al tema teria sarà sufficientemente carica.
numeri di riferimento dei comandi sono pe-
rò gli stessi.
ATTENZIONE
Qualsiasi distrazione può provocare un in-
cidente con conseguente rischio di lesioni.
● Non toccare i comandi del quadro stru-
Fig. 116 Video correlato: menti durante la guida.
Cruscotto ● Al fine di ridurre il rischio di provocare in-
cidenti e causare lesioni personali, effet-
Il veicolo può essere equipaggiato con un tuare la regolazione delle indicazioni del
quadro strumenti analogico o digitale (SEAT display del quadro strumenti e del display
Digital Cockpit). del sistema indicatore solo a veicolo fermo.

106
Strumentazione e spie di controllo

Quadro strumenti analogico

Fig. 117 Quadro strumenti nel cruscotto.

Spiegazioni sugli strumenti ››› fig. 117: ››› pag. 118 o indicatore del livello del 5 Tachimetro.
gas naturale nei veicoli dotati di motore 6 Indicatore del livello del carburante
1 Contagiri (del motore in marcia, in centi- a gas naturale (CNG) ››› pag. 118
naia di giri al minuto) ››› pag. 116. ››› pag. 117.
3 Indicazioni sul display ››› pag. 110.
2 Indicatore di temperatura del liquido di
4 Tasto di regolazione e visualizzazione.
raffreddamento del motore

107
Comando

Quadro strumenti digitale (SEAT Digital Cockpit)

Fig. 118 SEAT Digital Cockpit nella plancia (visua-


lizzazione classica).

Spiegazioni sugli strumenti: 8 Profili di informazione ››› pag. 109. – Digital maps (senza profili di informazio-
1 Indicatore di temperatura del liquido di ne)
Il SEAT Digital Cockpit è un quadro strumenti
raffreddamento del motore – Semicircular watches
digitale con display TFT a colori ad alta riso-
››› pag. 118. luzione. Dispone di 3 visualizzazioni accessi- In tutte le visualizzazioni, verranno mostrate
2 Contagiri. Numero di giri al minuto a mo- bili tramite il tasto  del volante multifun- informazioni sulla schermata relativamente
tore avviato ››› pag. 116. zione. Selezionando diversi profili informativi, ad audio, telefono, dati di viaggio, stato del
3 Marcia inserita o posizione della leva è possibile visualizzare indicazioni aggiuntive veicolo, navigazione1) e assistenza alla gui-
selettrice selezionata attualmente rispetto a quelle mostrate dagli strumenti cir- da1).
colari classici, come ad esempio i dati multi-
4 Indicazioni sul display ››› pag. 110 Nella Visualizzazione classica e in Semicircu-
mediali, di navigazione o di viaggio.
5 Tachimetro lar watches si ha la possibilità di personaliz-
Le 3 visualizzazioni sono: zare le informazioni che appaiono in Profili di
6 Indicatore digitale della velocità
informazione ››› fig. 118 8 .
7 Indicatore del livello del carburante – Visualizzazione classica
››› pag. 117.

1) A seconda della versione.


108
Strumentazione e spie di controllo

Profili informativi ● Audio. Indicazione digitale sulla riproduzio- Cartina di navigazione nel SEAT
ne audio attuale.
Per mezzo dell’opzione QUADRO STRUMENTI Digital Cockpit*
(tasto del sistema infotainment  /  > ta- ● Altitudine. Indicazione digitale dell’altitudi-
sto di funzione Visuale > Quadro stru- ne attuale sul livello del mare.
menti) è possibile selezionare tra le diverse ● Bussola. Indicazione digitale della bussola.
opzioni di visualizzazione delle informazioni
● Informazioni sull’arrivo a destinazione.
che compariranno nel SEAT Digital Cockpit.
Indicazione digitale della durata del viaggio
residua, della distanza dal luogo di destina-
Visualizzazione classica
zione e dell’ora di arrivo stimata
Le lancette del numero di giri e del tachime- ● Autonomia. Indicazione digitale dell'auto-
tro compaiono a lunghezza intera ››› fig. 118.
nomia residua.
● Durata del viaggio.
Visualizzazione 1, 2, 3 o AUTOMATICA*1)
● Navigazione guidata. Fig. 119 Sistema infotainment: tasto di passag-
Personalizzazione delle informazioni che ver- gio della cartina
ranno visualizzate nel SEAT Digital Cockpit. ● Tragitto. Indicazione digitale del tragitto
Potranno apparire simultaneamente solo 2 di percorso. In base all’allestimento, il SEAT Digital
tali informazioni, ma è l'utente a stabilire quali ● Sistemi di assistenza. Rappresentazione Cockpit può mostrare una cartina dettaglia-
di esse desidera che siano visualizzate e in grafica di diversi sistemi di assistenza. ta. A questo scopo selezionare l’opzione del
quale ordine, e lo farà spostando il dito verti- ● Segnaletica stradale. Visualizzazione dei menu Navigazione nel quadro strumenti
calmente sulle sfere. segnali stradali rilevati. ››› pag. 112.
In base alla versione, le visualizzazione po- ● Navigazione. Rappresentazione grafica A seconda dell’equipaggiamento, la cartina
tranno essere memorizzate uscendo dal me- della navigazione per mezzo di frecce. di navigazione può essere visualizzata solo
nu o mantenendo premuto il tasto Visuale nel SEAT Digital Cockpit o nel sistema info-
corrispondente. In base all’allestimento, il numero e il conte- tainment, oppure in entrambi contempora-
nuto dei profili informativi selezionabili posso- neamente. Qualora venga mostrata solo nel
● Consumo. Rappresentazione grafica del no variare. sistema infotainment, nel SEAT Digital
consumo attuale e indicazione digitale del
Cockpit compariranno solo le frecce di ma-
consumo medio.
novra. »

1) Informazioni predefinite in base alla “modalità

di guida” selezionata.
109
Comando

Passaggio della cartina di navigazione ● Indicazione dei dati del viaggio (indicatore Posizioni della leva selettrice (cambio a
Utilizzando l’apposito tasto ››› fig. 119, la car- multifunzione) e menu per configurare diver- doppia frizione DSG®)
tina passa dal sistema infotainment al SEAT se impostazioni ››› pag. 112 La posizione attuale della leva selettrice
Digital Cockpit e viceversa. ● Indicatore degli intervalli di manutenzione compare sia accanto alla leva selettrice
››› pag. 119 stessa che sul display del quadro strumenti.
Per mezzo della manopola destra del volante
● Segnale di avvertimento velocità eccessiva Quando la leva è in posizione D/S, oppure in
multifunzione, all’interno del menu Naviga-
››› pag. 112 posizione tiptronic, sul display del quadro
zione, si può far passare la cartina al sistema
strumenti viene visualizzata la marcia inserita
infotainment. ● Avvertimento di velocità eccessiva per i
in ogni momento.
pneumatici da neve
● Indicazione dello stato del sistema Indicatore della temperatura esterna
Indicazioni sul display Start/Stop ››› pag. 260
Se la temperatura esterna è inferiore a circa
● Indicazione dello stato di gestione attiva
Possibili indicazioni sul display del quadro +4 °C (+39 °F), nell’indicatore della tempera-
dei cilindri (ACT®) ››› pag. 256 tura esterna si accende anche il “simbolo del
strumenti
● Guida a basso consumo  cristallo di ghiaccio” . Questo simbolo rima-
Nel display del quadro strumenti possono es-
● Lettere distintive del motore (LDM) ne acceso finché la temperatura esterna non
sere visualizzate informazioni diverse a se-
supera i +6 °C (+43 °F) ››› .
conda dell'allestimento del veicolo: ● Indicazioni dei sistema di assistenza alla
guida ››› pag. 260 A veicolo fermo, con il riscaldamento autono-
● Porte, cofano del vano motore e cofano del
● Copyright mo acceso o quando si circola a velocità
bagagliaio aperti
molto bassa, la temperatura esterna indicata
● Messaggi di avvertenza e di informazioni può risultare leggermente maggiore rispetto
Porte, cofano del vano motore e cofano
● Contachilometri a quella reale a causa del calore irradiato dal
del bagagliaio aperti
● Orologio ››› pag. 116 motore.
Dopo aver sbloccato il veicolo e durante la
● Indicazioni della radio e del sistema di navi- marcia, sul display del quadro strumenti vie- Il margine di misurazione è compreso fra
gazione ne visualizzato se una delle porte, il cofano -45 °C (-49 °F) e +76 °C (+169 °F).
● Indicazioni del telefono del vano motore o il cofano del bagagliaio
sono aperti e in tal caso viene emesso anche Marcia consigliata
● Temperatura esterna
un segnale acustico. La rappresentazione va- Durante la guida, sul display del quadro stru-
● Indicazione della bussola ria in funzione della versione del quadro stru- menti può essere visualizzata la marcia con-
● Posizioni della leva selettrice menti. sigliata per risparmiare carburante
● Marcia consigliata ››› pag. 252 ››› pag. 252.

110
Strumentazione e spie di controllo

Contachilometri Indicazione della bussola ATTENZIONE


Il contachilometri totale indica i chilometri In base all’allestimento, con il quadro acceso Anche se la temperatura esterna è al di so-
percorsi complessivamente dal veicolo. viene indicata sul display del quadro stru- pra del punto di congelamento, potrebbe
menti la direzione in cui si sta circolando per esservi presenza di ghiaccio su strade e
Il contachilometri parziale (trip) indica i chi-
mezzo di un simbolo, ad esempio NO per ponti.
lometri percorsi dall’ultimo azzeramento.
nord-ovest. ● Il “simbolo del cristallo di ghiaccio” indi-
Veicoli con quadro strumenti analogico: Quando il sistema infotainment è acceso e ca un possibile pericolo di gelo.
● Premere brevemente il pulsante 0.0/SET non è attiva la navigazione guidata, compare ● A temperature esterne superiori a +4 °C
››› fig. 117 4 per riportare il contachilometri anche la rappresentazione grafica di una (+39 °F) potrebbe esservi presenza di
parziale a 0. bussola. ghiaccio anche in assenza del “simbolo del
● Mantenendo premuto il pulsante 0.0/SET cristallo di ghiaccio” acceso.
4 per circa 3 secondi verrà visualizzato il va- Guida a basso consumo * ● Il sensore della temperatura esterna ese-
lore precedente. A seconda dell'equipaggiamento, durante la gue una misurazione orientativa.
marcia, sul display del quadro strumenti vie-
Veicoli con quadro strumenti digitale: ne visualizzata l'indicazione  quando il vei- Avvertenza
● Azzerare il contachilometri parziale per colo si trova in stato di basso consumo grazie ● Esistono diversi quadri strumenti, per cui
mezzo del sistema infotainment o il volante alla gestione attiva dei cilindri (ACT®)* le versioni e le indicazioni sul display pos-
multifunzione ››› pag. 112. ››› pag. 256. sono variare. Nel caso dei display privi di
visualizzazione di messaggi informativi o di
Avvertimento di velocità eccessiva per i Lettere distintive del motore (LDM) avvertenza, le segnalazioni al conducente
pneumatici da neve sono effettuate esclusivamente per mezzo
Veicoli con quadro strumenti analogico:
Se si supera la velocità massima impostata, delle spie.
● Accendere il quadro senza avviare il moto-
ciò verrà indicato sul display del quadro stru- ● Alcune indicazioni del display del quadro
re.
menti ››› pag. 112. strumenti possono essere nascoste a cau-
● Mantenere premuto il pulsante 0.0/SET sa di avvenimenti improvvisi, ad esempio
Nel sistema infotainment si possono effettua- ››› fig. 117 4 per più di 15 secondi per visua- una chiamata in arrivo.
re regolazioni per l’avvertimento della veloci- lizzare la sigla del motore del veicolo. ● In base all’equipaggiamento, alcune re-
tà eccessiva attraverso del tasto del sistema
golazioni e indicazioni possono essere ef-
infotainment  /  > tasto di funzione Copyright fettuate o visualizzate anche nel sistema
SETUP > Assistenza alla guida
Testo legale sui diritti di proprietà e d'autore infotainment.
›››  pag. 34.
del quadro strumenti. ● In presenza di diversi avvertimenti, i sim-
boli corrispondenti si accenderanno in »
111
Comando

successione per alcuni secondi. I simboli


■ Telefono. Azzerare i dati di viaggio
resteranno accesi finché non ne sarà stata ■ Stato del veicolo ››› pag. 114 Selezionare il menu Resettare trip e se-
eliminata la causa. guire le indicazioni sul display del quadro
● Se, quando viene acceso il quadro, ven- strumenti per azzerare il valore desiderato.
gono visualizzati avvertimenti su anomalie Menu Service
esistenti, è possibile che non si possano ef- Lettere distintive del motore (LDM)
3 Valido per veicoli con quadro strumenti digitale
fettuare regolazioni né mostrare informa-
(SEAT Digital Cockpit) Selezionare il menu Lettere distintive
zioni con le modalità descritte. In questo
caso, recarsi in un’officina specializzata
del motore. La sigla motore verrà visualizza-
Nel menu Service è possibile effettuare diver- ta sul display del quadro strumenti, in basso a
per le opportune riparazioni.
se impostazioni in base all’allestimento. sinistra.

Aprire il menu Service Impostare l’ora


Menu del quadro strumenti Per aprire il menu Service, selezionare il pro- Selezionare il menu Ora e impostare l’ora cor-
filo informativo Autonomia all’interno del me- retta ruotando la rotella destra del volante
Il numero dei menu e delle indicazioni infor-
nu Dati di viaggio e mantenere premuto il multifunzione.
mative disponibili varia in base al sistema
tasto  del volante multifunzionale per 4 se-
elettronico e all'equipaggiamento del veico-
condi circa; rilasciando il tasto verrà visualiz-
lo.
zato il menu Service. Ora è possibile naviga-
Un’officina specializzata si possono program- re normalmente nel menu utilizzando i tasti Dati di viaggio (indicatore multi-
mare altre funzioni o cambiare quelle esisten- del volante multifunzione. funzione)
ti a seconda dell'equipaggiamento del veico-
lo. SEAT raccomanda di rivolgersi a un con- Azzera l'indicatore delle scadenze di ma- L’indicatore dei dati di viaggio (indicatore
cessionario SEAT. nutenzione multifunzione) mostra diversi dati di viaggio e
valori di consumo.
Alcune opzioni del menu possono essere Selezionare il menu Service e seguire le indi-
aperte solo a veicolo fermo. cazioni sul display del quadro strumenti.
Passare da un’indicazione all’altra
■ Dati di viaggio ››› pag. 112 Veicoli senza volante multifunzione:
Azzerare il cambio dell'olio
■ Sistemi di assistenza. ● premere il tasto a bilanciere  della leva
Selezionare il menu Resettare cambio
■ Front Assist on/off ››› pag. 268 dei tergicristalli ››› pag. 121.
dell'olio e seguire le istruzioni sul display
■ ACC (solo visualizzazione) ››› pag. 272 del quadro strumenti.
■ Navigazione. Veicoli con volante multifunzionale:
● Girare la rotella destra del volante multifun-
■ Audio.
zione ››› pag. 122.
112
Strumentazione e spie di controllo

Cambiare memoria (veicoli con quadro Cancellare le memorie dei dati di viaggio Autonomia Distanza approssimativa in km
strumenti analogico) ● Selezionare la memoria che si desidera che è possibile ancora percorrere man-
Premere il tasto  della leva del tergi- cancellare. tenendo lo stesso stile di guida.
cristalli o il tasto  del volante multifunzione. ● Mantenere premuto il tasto  della Autonomia AdBlue o Autonomia  Distan-
leva del tergicristalli o il tasto  del volante za approssimativa in km che è possibile
Cambiare memoria (veicoli con quadro multifunzione per 2 secondi. ancora percorrere con il livello attuale
strumenti digitale) del serbatoio di AdBlue® mantenendo lo
stesso stile di guida. L’indicazione com-
In Dati di viaggio > Informazioni ge- Selezione dell'indicatore
pare a partire da un’autonomia inferiore
nerali premere il tasto  del volante multi- Nel sistema infotainment, all’interno del menu a 2400 km e non può essere disattiva-
funzionale per passare tra le 3 memorie1): delle impostazioni del veicolo è possibile sta- ta.2)
bilire quali dati di viaggio verranno mostrati
Dalla partenza La memoria si cancella se Tragitto Distanza percorsa in km dall'inseri-
si interrompe la marcia per più di 2 ore. ›››  pag. 34.
mento dell'accensione.
Dal rifornimento Visualizzazione e memo- Consumo momentaneo di carburante Si Velocità media La velocità media viene vi-
rizzazione dei dati di viaggio e dei valori tratta del consumo attuale espresso in sualizzata dopo aver percorso circa 100
di consumo raccolti. La memoria si can- l/100 km del veicolo mentre sta viag- metri.
cella quando si fa rifornimento. giando ovvero del consumo espresso in
Velocità digitale Velocità attuale visua-
Calcolo totale Questa memoria raccoglie litri all'ora (l/h) del veicolo fermo a moto-
lizzata in modo digitale.
i dati di viaggio, fino a un massimo di 19 re acceso.
Dispositivi comfort Viene visualizzato un
ore e 59 minuti o 99 ore e 59 minuti, o fi- Consumo medio di carburante Il consumo
elenco dei sistemi di comfort attivi che
no a un massimo di 1999,9 km o medio di carburante viene visualizzato
comportano un aumento del consumo di
9999,9 km. La memoria si cancella dopo aver percorso circa 300 metri.
energia, ad esempio il climatizzatore. »
quando viene superato uno di questi va- Durata del viaggio Indica le ore (h) e i mi-
lori massimi (varia in base alla versione nuti (min) trascorsi da quando viene col-
del quadro strumenti). legata l'accensione.

1) In questo modo, verranno visualizzati simulta-

neamente sulla schermata i dati: distanza per-


corsa, consumo medio, velocità media e autono-
mia.
2) Funzione non disponibile per tutti i mercati.
113
Comando

Impostare un avvertimento di velocità ec- Messaggi di avvertimento e di in- care quanto prima la funzionalità inte-
cessiva ressata. In tal caso richiedere l'assisten-
formazione (Stato del veicolo)
● Selezionare l'indicazione Avviso di ve- za di personale specializzato.
locità a --- km/h o Avviso di veloci- All'accensione del quadro e durante la mar- Messaggio informativo. Fornisce informa-
tà a --- mph. cia viene controllata una serie di funzioni e di zioni sui processi in corso nel veicolo.
● Premere il tasto  della leva del tergi- componenti del veicolo. Le anomalie vengo-
cristalli o il tasto  del volante multifunzione no segnalate sul display del quadro strumenti Avvertenza
per memorizzare la velocità attuale e attivare sotto forma di da simboli di avvertimento rossi ● In base all’equipaggiamento, alcune re-
l'avviso. o gialli, accompagnati da didascalie esplica- golazioni e indicazioni possono essere ef-
tive e ›››  pag. 37, in determinati casi, an- fettuate o visualizzate anche nel sistema
● Attivazione regolare la velocità desiderata
che da un segnale acustico. La rappresenta- infotainment.
in 5 secondi con il pulsante basculante  zione di messaggi e simboli può variare in ba-
della leva del tergicristalli o girando la mano- ● In presenza di diversi avvertimenti, i sim-
se alla versione del quadro strumenti. boli corrispondenti si accenderanno in suc-
pola del volante multifunzione. A seguire, pre-
mere nuovamente il tasto  o  o at- Le anomalie presenti possono anche essere cessione per alcuni secondi. I simboli reste-
consultate manualmente. A tal fine aprire il ranno accesi finché non ne sarà stata eli-
tendere qualche secondo. La velocità resta
menu Stato veicolo o Veicolo minata la causa.
memorizzata e l'avvertimento attivato.
● Disattivazione premere il tasto  o il
››› pag. 112. ● Se, quando viene acceso il quadro, ven-
gono visualizzati avvertimenti su anomalie
tasto  . La velocità memorizzata si cancella. Avvertimento con priorità 1 (in rosso). Il esistenti, è possibile che non si possano ef-
simbolo lampeggia o si accende (in par- fettuare regolazioni né mostrare informa-
L’avvertimento può essere impostato per ve-
te accompagnato da segnali acustici di zioni con le modalità descritte. In questo
locità comprese tra 30 km/h (18 mph) e
avvertimento).  Non proseguire la caso, recarsi in un’officina specializzata
250 km/h (155 mph).
marcia! Pericolo! Effettuare un controllo per le opportune riparazioni.
della funzionalità interessata ed elimina-
Indicazione Temperatura dell'olio
re la causa del guasto. In tal caso richie-
Il motore raggiunge la temperatura d'eserci- dere l'assistenza di personale specializ-
zio quando, in condizioni di guida normali, la zato.
temperatura dell'olio si trova tra gli 80°C e
Avvertimento con priorità 2 (in giallo). Il
120°C. La temperatura dell'olio potrebbe sali-
simbolo lampeggia o si accende (in par-
re se il motore è sottoposto a forti sollecita-
te accompagnato da segnali acustici di
zioni nonché in presenza di temperature
avvertimento). Problemi di funzionamen-
esterne elevate. Ciò non rappresenta un pro-
to o la mancanza di liquidi possono pro-
blema fintanto che sul display non vengono
vocare danni al veicolo e guasti. Verifi-
visualizzate le spie  o  ››› pag. 336.
114
Strumentazione e spie di controllo

Riconoscimento della stanchezza plementare. Il messaggio sul display del qua- ● A velocità inferiore ai 65 km/h (40 mph).
dro strumenti viene visualizzato per circa 5
del conducente (si raccomanda ● A velocità superiori ai 200 km/h (125 mph).
secondi e, se del caso, viene ripetuto. Il siste-
una pausa)* ma memorizza l'ultimo messaggio visualizza-
● In tragitti con curve.

to. ● Su strade in cattive condizioni.


● In condizioni climatiche sfavorevoli.
Il messaggio del display del quadro strumenti
può essere disattivato premendo il tasto ● Con uno stile di guida sportivo.
 sulla leva del tergicristalli o il tasto  ● In caso di grave distrazione del conducen-
del volante multifunzione ››› pag. 121. te.
Attraverso l'indicatore multifunzione
Il riconoscimento della stanchezza del guida-
››› pag. 112 è possibile visualizzare nuova-
tore verrà riattivato quando il veicolo rimane
mente il messaggio sul display del quadro
fermo per più di 15 minuti, se viene disinserita
strumenti.
l'accensione o se il conducente ha slacciato
la cintura di sicurezza o ha aperto la porta.
Fig. 120 Sul display del quadro strumenti: sim- Condizioni d'uso
bolo del riconoscimento della stanchezza del In caso di guida a bassa velocità per un lungo
conducente. Il comportamento di guida verrà calcolato
intervallo di tempo (inferiore a 65 km/h, 40
solo per velocità superiori ai 65 km/h (40
mph), il dispositivo ristabilisce automatica-
Il riconoscimento della stanchezza del guida- mph) e inferiori ai 200 km/h (125 mph).
mente il calcolo del grado di stanchezza.
tore avvisa il conducente se dal suo stile di
Guidando ad una velocità più elevata, viene
guida traspare stanchezza. Accensione e spegnimento
calcolato nuovamente il comportamento di
Il riconoscimento della stanchezza del guida- guida.
Funzionamento e comandi tore può essere attivato o disattivato nel si-
Il riconoscimento della stanchezza del guida- stema Easy Connect con il tasto  /  > ATTENZIONE
tore determina il comportamento di guida del tasto di funzione SETUP ›››  pag. 34. Un
Il maggior comfort fornito dal riconosci-
conducente all'inizio di un viaggio e calcola il segnale indica che l'impostazione è attiva.
mento della stanchezza del guidatore non
grado di stanchezza. Ciò viene confrontato deve indurre a correre alcun rischio. In caso
costantemente con il comportamento di gui- Limiti tecnici di viaggi lunghi, effettuare pause regolari e
da effettivo. Se il dispositivo rileva stanchezza Il riconoscimento della stanchezza del guida- sufficienti.
nel conducente, emette un segnale di avver- tore presenta alcune limitazioni dovute al si- ● Il conducente ha sempre la responsabili-
timento acustico e nel display del quadro stema. In presenza delle seguenti condizioni, tà di guidare a pieno delle sue capacità.
strumenti viene visualizzato un simbolo
››› fig. 120 con un messaggio di testo com-
il riconoscimento della stanchezza del guida- ● Non guidare mai se si è stanchi. »
tore può essere limitato o non funzionare:
115
Comando

● Il dispositivo non rileva la stanchezza del Impostare l’ora nel quadro strumenti ana- ce sul display del quadro strumenti
conducente in ogni situazione. Consultare logico ››› pag. 112.
le informazioni contenute nel paragrafo ● Per impostare l’ora (di tutti gli orologi del ● Selezionare il menu Ora.
››› pag. 115, Limiti tecnici. veicolo), premere il tasto 0.0/SET del quadro ● Impostare l’ora corretta ruotando la rotella
● In determinate situazioni il sistema può strumenti e mantenerlo premuto fino a che
destra del volante multifunzione.
interpretare erroneamente una manovra in- non comparirà la relativa schermata Ora.
tenzionale come un segnale di stanchezza ● Rilasciare il tasto 0.0/SET . Sul display del
del conducente. quadro strumenti viene visualizzata l’ora e ap-
Contagiri
● Non viene prodotto alcun avvertimento pare contrassegnato il campo delle ore.
nel caso si verifichi ciò che è stato definito ● Subito dopo premere il tasto 0.0/SET più Il contagiri indica il numero di giri del motore
microsonno!
volte finché non viene visualizzata l’ora desi- per ogni minuto.
● Rispettare le indicazioni del quadro stru- derata. Per scorrere velocemente mantenere
menti e agire in base ad esse. Il contagiri offre, insieme all'assistente cambio
premuto il tasto 0.0/SET .
marce, la possibilità d utilizzare il motore del
● Al termine dell’impostazione delle ore, at- veicolo ad un regime di giri adeguato.
Avvertenza tendere finché il campo dei minuti non appa-
rirà contrassegnato nel display del quadro L'inizio della zona rossa del contagiri indica il
● Il riconoscimento della stanchezza del
strumenti. regime massimo in qualsiasi marcia dopo il
conducente è stato sviluppato solo per la
guida in autostrada e su strade ben asfal-
rodaggio e con il motore caldo. Si consiglia
● Subito dopo premere il tasto 0.0/SET più
tate. quindi, prima di raggiungere la zona rossa, di
volte finché non vengono visualizzati i minuti passare alla marcia immediatamente supe-
● In caso di guasto al dispositivo, rivolgersi desiderati. Per scorrere velocemente mante- riore, di mettere la leva selettrice nella posi-
ad un'officina specializzata per farlo con- nere premuto il tasto 0.0/SET . zione D oppure di togliere il piede dall'acce-
trollare.
● Rilasciare il tasto 0.0/SET per concludere leratore ››› .
la regolazione dell’orologio.
Si raccomanda di evitare regimi elevati del
motore e di attenersi all'assistente cambio
Ora Impostare l’ora nel SEAT Digital Cockpit
● All’interno del menu Dati di viaggio se-
marce. Consultare le informazioni aggiuntive
nel ››› pag. 252, Raccomandazione della
Impostare l’ora nel sistema infotainment lezionare la funzione Autonomia (tasto del si-
marcia.
● Premere il tasto del sistema infotainment stema infotainment  /  > tasto di funzio-
 / . ne Visuale > Dati di viaggio > Auto-
nomia).
● Premere il tasto di funzione SETUP.
● Premere il tasto  del volante multifunzio-
● Selezionare l’opzione del menu Ora e da-
ne finché non verrà visualizzato il menu Servi-
ta per impostare l’ora ›››  pag. 34.
116
Strumentazione e spie di controllo

AVVISO La capacità del serbatoio della vettura è ri-


portata nella sezione ›››  pag. 46.
● Per non danneggiare il motore, l'ago del
contagiri deve restare nella zona rossa solo
ATTENZIONE
per un breve periodo di tempo.
Se si circola con un livello troppo basso di
● A motore freddo, evitare regimi elevati,
carburante, il veicolo potrebbe arrestarsi in
non accelerare a pieno gas e non sollecita-
mezzo al traffico o potrebbero verificarsi
re troppo il motore.
incidenti e lesioni gravi.
● Se il livello del serbatoio del carburante
Per il rispetto dell'ambiente è troppo basso, il motore potrebbe ricevere
Per ridurre il consumo di carburante, le Fig. 122 Quadro strumenti digitale: indicatore carburante in modo irregolare, soprattutto
emissioni e la rumorosità del veicolo si con- del livello del carburante. in salita o in discesa.
siglia di passare relativamente presto alla ● Lo sterzo e i sistemi di assistenza alla gui-
marcia immediatamente più alta. Spie di controllo da e alla frenata non funzionano in caso di
funzionamento irregolare del motore o spe-
Si illumina, e inoltre il LED inferiore
 si illumina di colore rosso
gnimento a causa di mancanza di carbu-
rante o di una sua erogazione irregolare.
Indicatore del livello del carburan-
Serbatoio del carburante, quasi vuoto. È stato rag- ● Fare sempre rifornimento quando il car-
te giunto il livello della riserva del carburante ››› . Fa- burante raggiunge il livello di un quarto di
re rifornimento alla prima occasione. serbatoio per evitare che il veicolo si fermi
Se il livello del carburante è molto basso, il LED infe-
a causa della mancanza di carburante.
riore lampeggia in colore rosso.

Diventa gialla AVVISO



Non consumare mai completamente il car-
Presenza di acqua nel gasolio.
burante. Se l’alimentazione di carburante è
Spegnere il motore e rivolgersi a personale specializ-
irregolare, possono verificarsi problemi di
zato.
combustione e il carburante incombusto
potrebbe raggiungere l'impianto di scarico.
L'indicatore funziona soltanto se il quadro
Ciò potrebbe danneggiare il catalizzatore
strumenti è acceso.
Fig. 121 Quadro strumenti analogico: indicato-
o il filtro antiparticolato! »
re del livello del carburante L'autonomia del livello del carburante viene
visualizzata sul display del quadro strumenti.

117
Comando

Avvertenza Si illumina, e inoltre il LED inferiore Indicatore della temperatura del li-
 si illumina di colore rosso quido di raffreddamento del moto-
La freccetta situata nell’indicatore del li-
vello del carburante accanto al simbolo È stato raggiunto il livello della riserva del carburan- re
della pompa di carburante indica il lato te.
della vettura su cui si trova lo sportello del Se il livello del carburante è molto basso, il LED infe-
serbatoio del carburante. riore lampeggia in colore rosso.

L'indicatore funziona soltanto se il quadro


strumenti è acceso.
Livello di gas naturale (CNG)
3 Valido per veicoli dotati di motore a gas natu- Particolarità
rale CNG
Se si lascia il veicolo parcheggiato a lungo
subito dopo aver fatto rifornimento, può ac-
cadere che, quando si avvia nuovamente il
veicolo, l'indicatore del livello del gas non in- Fig. 124 Quadro strumenti analogico: indica-
dichi il livello esatto di quando si è fatto rifor- tore della temperatura del liquido di raffredda-
nimento. La causa non è da attribuire a un'im- mento
precisione del sistema ma a un calo di pres-
sione nel serbatoio del gas che si verifica, per
ragioni tecniche, quando al rifornimento se-
gue una fase di raffreddamento immediato.

Fig. 123 Quadro strumenti analogico: Indica-


tore del livello del gas naturale

Spia di controllo

Si illumina in colore verde


 ››› fig. 123 1 Fig. 125 Quadro strumenti digitale: indicatore
della temperatura del liquido di raffreddamen-
Il veicolo è alimentato a gas naturale.
to
La spia si spegne quando si esaurisce il gas naturale.
Il motore passa alla modalità di funzionamento a
benzina. ››› fig. 124, ››› fig. 125:
118
Strumentazione e spie di controllo

A Temperatura bassa. Il motore non ha


ancora raggiunto la temperatura di eser-
 Lampeggia in rosso ler è danneggiato, si riduce l'azione di raf-
freddamento e c'è il rischio che il motore si
cizio. Finché il motore non ha raggiunto la Anomalia nell'impianto del liquido di raffreddamento surriscaldi! Farsi aiutare da personale spe-
temperatura di esercizio, evitare i regimi del motore. cializzato.
elevati e non sottoporre il motore a sforzi
● Fermare il veicolo, spegnere il motore e la-
intensi.
sciarlo raffreddare.
B Temperatura normale. Se la temperatu- Intervalli Service
● Controllare il livello del liquido di raffredda-
ra esterna è elevata o se si sottopone il
motore a grandi sforzi, i LED possono mento del motore ››› pag. 338.
L'indicazione degli intervalli di manutenzione
continuare ad illuminarsi e raggiungere la ● Se la spia di avvertimento non si spegne appare sul display del quadro strumenti e sul
parte superiore. Ciò non deve destare anche se il livello del liquido di raffreddamen- sistema infotainment.
preoccupazione fintanto che non si ac- to è corretto, rivolgersi a personale specializ-
cende la spia di controllo  zato. Esistono diverse versioni del quadro strumenti
e dei sistemi infotainment, per cui le versioni e
C Temperatura di avviso. Se si sottopone il le indicazioni sul display possono variare.
motore a notevoli sollecitazioni, soprattut- AVVISO
to con temperature esterne elevate, pos- ● Per garantire una lunga durata del moto- In SEAT viene fatta una distinzione tra i Servi-
sono accendersi i LED della temperatura re si raccomanda di evitare regimi elevati, ce con cambio dell'olio motore (ad esempio,
di avviso. di non accelerare a pieno gas e di non sot- il Service cambio d'olio) e i Service senza
toporre il motore a grandi sforzi per i primi cambio dell'olio motore (ad esempio, il Servi-
L'indicatore della temperatura del liquido di 15 minuti circa, finché il motore è freddo. Il zio Ispezione).
raffreddamento funziona soltanto a quadro tempo che il motore impiega per riscaldasi
Nei veicoli con Service in base al tempo o al
acceso. dipende anche dalla temperatura esterna.
In tal caso, orientarsi secondo la tempera- chilometraggio gli intervalli sono già a sca-
tura dell'olio del motore* ››› pag. 114. denza fissa.
Spia di controllo e di avvertimento
● La presenza di fari supplementari o di al- Nei veicoli con LongLife Service, gli intervalli
 Diventa rossa tri componenti davanti alla presa d'aria del sono a scadenza variabile. Grazie ai progressi
 Non proseguire la marcia! radiatore riduce l'effetto raffreddante del della tecnica, i lavori di manutenzione si sono
Livello del liquido di raffreddamento troppo basso, liquido di raffreddamento. Quando la tem- ridotti molto. In virtù della tecnologia impie-
temperatura del liquido di raffreddamento troppo al- peratura esterna è elevata, se sottoposto a gata da SEAT, con tale servizio, occorre cam-
ta forti sollecitazioni, il motore potrebbe surri- biare l'olio unicamente quando il veicolo lo ri-
scaldarsi! chiede. Per calcolare questo cambio (massi-
● Lo spoiler anteriore contribuisce anche mo 2 anni), si considerano le condizioni di uti-
alla corretta distribuzione dell'aria di raf- lizzo del veicolo, oltre allo stile di guida. Il
freddamento durante la marcia. Se lo spoi- preavvertimento compare per la prima volta »
119
Comando

20 giorni prima della data calcolata per il Promemoria di ispezione di serbatoi di gas Veicoli con quadro strumenti digitale
Service corrispondente. I chilometri restanti naturale compresso (CNG) ● La data del Service può essere consultata
indicati si arrotondano sempre a 100 km e il Quando mancheranno meno di 90 giorni alla solo attraverso il menu Service ››› pag. 112.
tempo a giorni completi. Il messaggio di Ser- revisione dei serbatoi di gas naturale com-
vice corrente non può essere consultato fino presso (CNG), all’accensione del quadro Azzerare l'indicatore degli intervalli Servi-
a 500 km dopo l'ultimo service. Fino ad allora strumenti verrà visualizzato un promemoria ce
compariranno solo righe nell'indicatore. di ispezione di serbatoi di gas, che sarà ac- Se il Service non è stato eseguito in un con-
compagnato da un segnale acustico. cessionario SEAT, è possibile reinizializzare
Promemoria di ispezione
Mano a mano che si avvicinerà la data del l'indicatore nel modo seguente:
Qualche tempo prima che si debba realizza-
servizio di ispezione dei serbatoi di gas, il
re una manutenzione o un’ispezione appare Veicoli con quadro strumenti analogico
messaggio e il segnale acustico si modifiche-
un promemoria di manutenzione quando si ● Spegnere il quadro, premere il tasto
ranno di conseguenza.
accende il quadro. 0.0/SET ››› fig. 117 4 e tenerlo premuto.
La cifra visualizzata indica i chilometri è che Consultare una notifica di manutenzione ● Inserire di nuovo l'accensione.
ancora possibile percorre o il tempo che A quadro acceso, motore spento e veicolo ● Rilasciare il tasto 0.0/SET e premerlo di
manca alla prossima manutenzione. fermo, è possibile consultare la notifica di nuovo nei 20 secondi seguenti.
Service corrente:
Data di ispezione Veicoli con quadro strumenti digitale
Quando arriva il momento di svolgere una Consultazione della data del Service attuale ● L’indicatore delle scadenze di manutenzio-
manutenzione o un’ispezione, verrà emesso nel sistema infotainment ne può essere azzerato solo attraverso il me-
un segnale acustico all’accensione del qua- ● Premere il tasto del sistema infotainment nu Service ››› pag. 112.
dro e per alcuni secondi potrebbe comparire  / .
No azzerare l'indicatore tra le scadenza di
sul display del quadro strumenti il simbolo ● Premere il tasto di funzione SETUP
manutenzione, in caso contrario le indicazioni
della chiave inglese , così come uno dei ›››  pag. 34. saranno erronee.
seguenti messaggi:
● Selezionare l’opzione del menu Service
Se si azzera il service del cambio olio ma-
● Service ora! per visualizzare le informazioni sui Service.
nualmente, l’indicatore delle scadenze di ma-
● Far eseguire l'ispezione.
Veicoli con quadro strumenti analogico nutenzione passerà a un intervallo di Service
● Cambio dell'olio in scadenza! fisso, anche nei veicoli con il Service di cam-
● Mantenere premuto il tasto 0.0/SET
bio olio flessibile.
● Cambio dell'olio e ispezione in ››› fig. 1174 per più di 5 secondi per consul-
scadenza! tare il messaggio di Service.

120
Strumentazione e spie di controllo

Avvertenza Uso del quadro strumenti Utilizzo tramite la leva dei tergicri-
● Il messaggio di Service scomparirà dopo stalli
alcuni secondi, quando si avvia il motore o Introduzione al tema
quando si preme il tasto OK/RESET sulla le-
va dell'impianto tergicristalli, o il tasto OK Con il quadro acceso, è possibile consultare
del volante multifunzione. le diverse funzioni del display navigando tra i
● Nei veicoli con LongLife Service la cui menu.
batteria è rimasta scollegata per un lungo
Nei veicoli con volante multifunzione, l'indica-
periodo di tempo non è possibile calcolare
tore multifunzione può essere utilizzato solo
la data del Service successivo. Per questo
attraverso i tasti del volante.
le indicazioni di service possono indicare
calcoli sbagliati. In questo caso, si dovran- Alcune opzioni del menu possono essere
no tenere presenti gli intervalli di manuten- consultate a veicolo fermo.
zione massimi permessi ››› pag. 352.
Fig. 126 Leva dell'impianto tergicristalli tasti di
● Se l'indicatore viene azzerato manual- ATTENZIONE controllo.
mente, il prossimo intervallo Service verrà
Le distrazioni sono spesso causa di inci-
indicato come nei veicoli con intervalli Ser-
denti.
In presenza di un avvertimento con priorità 1
vice fissi. Pertanto, si raccomanda di far az- ››› pag. 114, non sarà possibile accedere ad
zerare l'indicatore degli intervalli Service ● Mai utilizzare i menù del display del qua-
alcun menu. Alcuni avvertimenti possono es-
da un Service Partner SEAT. dro strumenti durante la marcia.
sere confermati o nascosti con il ta-
● Se viene superato il periodo di 48 mesi sto ››› fig. 126 1 .
per la revisione dei serbatoi di gas naturale Avvertenza
compresso (CNG) presso un’officina spe- Dopo aver caricato o cambiato la batteria Selezionare un menu o un’indicazione in-
cializzata, il veicolo non potrà funzionare in a 12 V, verificare le impostazioni del siste- formativa
tale modalità. ma. In caso di interruzione dell’alimentazio- ● Accendere il quadro.
ne elettrica, è possibile che le impostazioni
● Se viene visualizzato un messaggio o il pit-
del sistema non siano più corrette o si siano
cancellate. togramma di un veicolo, premere il tasto 1 ,
se necessario ripetutamente.
● Per visualizzare i menu ››› pag. 112 o torna-
re alla selezione dei menu da un menu o da
un’indicazione informativa, mantenere pre-
muto il tasto basculante 2 . »
121
Comando

● Per passare da un menu all'altro premere la Uso tramite il volante multifunzione l’indicazione informativa non si aprirà auto-
parte superiore o inferiore del tasto. maticamente.
● Per aprire il menu o l’indicazione informati-
va visualizzata premere il tasto 1 o attende- Effettuare impostazioni nei menu
re alcuni secondi, finché il menu o l’indicazio- ● Nel menu visualizzato ruotare la manopola
ne informativa non si aprirà automaticamen- destra del volante multifunzione ››› fig. 127
te. finché non verrà marcata l’opzione del menu
desiderata. L’opzione appare contrassegna-
Effettuare impostazioni nei menu ta.
● Nel menu visualizzato premere la parte su- ● Premere il tasto  ››› fig. 127 per effettuare
periore o inferiore del tasto a bilanciere 2 le modifiche desiderate. Una marcatura indi-
finché non verrà marcata l’opzione del menu ca che il sistema o funzione in questione è at-
desiderata. L’opzione appare contrassegna- Fig. 127 Lato destro del volante multifunziona- tivato.
le: tasti per l'utilizzo dei menu e delle indicazio-
ta.
ni informative del quadro strumenti.
● Premere il tasto 1 per effettuare le modifi- Ritornare alla selezione dei menu
che desiderate. Una marcatura indica che il In presenza di un avvertimento con priorità 1 Premere il tasto   o   ››› fig. 127.
sistema o funzione in questione è attivato. ››› pag. 114, non sarà possibile accedere ad
alcun menu. Alcuni avvertimenti possono es- Avvertenza
Ritornare alla selezione dei menu sere confermati o nascosti con il tasto  del
Se, quando viene acceso il quadro, vengo-
Selezionare l’opzione Indietro del menu volante multifunzione ››› fig. 127. no visualizzati avvertimenti su anomalie
corrispondente per uscire da quest’ultimo. esistenti, è possibile che non si possano ef-
Selezionare un menu o un’indicazione in- fettuare regolazioni né mostrare informa-
Avvertenza formativa zioni con le modalità descritte. In questo
● Accendere il quadro. caso, recarsi in un’officina specializzata
Se, quando viene acceso il quadro, vengo-
per le opportune riparazioni.
no visualizzati avvertimenti su anomalie ● Se viene visualizzato un messaggio o il pit-
esistenti, è possibile che non si possano ef- togramma di un veicolo, premere il tasto 
fettuare regolazioni né mostrare informa- ››› fig. 127, se necessario ripetutamente.
zioni con le modalità descritte. In questo
● Per cambiare menu usare i tasti  
caso, recarsi in un’officina specializzata
per le opportune riparazioni. o   ››› fig. 127.
● Per aprire il menu o l’indicazione informati-
va visualizzata premere il tasto  ››› fig. 127
o attendere alcuni secondi, finché il menu o
122
Strumentazione e spie di controllo

Spie di controllo e di avverti- starsi in mezzo al traffico o potrebbero veri- Volante multifunzione*
ficarsi incidenti con feriti gravi.
mento ● Non trascurare mai le spie di avvertimen- Informazioni generali
to né i messaggi di testo.
Simboli di avvertenza ● Arrestare il veicolo non appena sia possi- Nel volante sono integrati dei moduli multi-
bile farlo in condizioni di sicurezza. funzione tramite i quali è possibile controllare
Leggere attentamente le informazioni in-
● Parcheggiare il veicolo lontano dal traffi- le funzioni di audio, telefonia e radionaviga-
tegrative ›››  pag. 37
co e accertarsi che sotto il veicolo non si zione del veicolo, senza che sia necessario
Le spie di controllo e di avvertimento indicano trovino materiali facilmente infiammabili distogliere l'attenzione dalla guida.
avvisi ››› , anomalie ››› o funzioni determi- che potrebbero venire a contatto con il tu- Esistono due versioni dei moduli multifunzio-
nate. Alcune spie di controllo e di avvertimen- bo di scarico (ad esempio erba secca, car-
ne:
to si accendono quando si accende il quadro burante).
e si devono spegnere quando il motore si av- ● Un veicolo che presenta guasti costitui- ● Versione audio, telefono e navigazione
via e restare spente durante la marcia. sce un alto rischio di incidente per sé e per con controllo vocale: per il controllo tramite
gli altri utenti della strada. Se necessario, il volante delle funzioni audio disponibili (ra-
A seconda del modello vengono visualizzati accendere le luci di emergenza e posizio- dio, CD audio, CD MP3, iPod®1), USB1), SD1)) e
sul display del quadro strumenti messaggi di nare il triangolo catarifrangente per richia- del sistema Bluetooth®.
testo aggiuntivi, informativi o di richiesta di mare l'attenzione degli altri conducenti.
azioni ››› pag. 106, Quadro strumenti. ● Versione audio, telefono e navigazione
● Prima di aprire il cofano, spegnere il mo-
senza controllo vocale: per il controllo tra-
A seconda dell'allestimento del veicolo è tore e lasciare che si raffreddi. mite il volante delle funzioni audio disponibili
possibile che venga visualizzato un simbolo ● In qualsiasi veicolo, il vano motore è una (radio, CD audio, CD MP3, iPod®1), USB1),
sul display del quadro strumenti al posto del- zona pericolosa che può causare gravi le- SD1)) e del sistema Bluetooth®.
l'accensione di una spia. sioni ››› pag. 332.
Contestualmente all'accensione di determi-
nate spie di controllo e di avvertimento suona AVVISO
anche un segnale acustico. Se le spie di controllo accese e i messaggi
di testo vengono ignorati, possono verifi-
ATTENZIONE carsi guasti nel veicolo.
Se le spie di avvertimento e i messaggi ven-
gono trascurati, il veicolo potrebbe arre-

1) In base all'equipaggiamento del veicolo.


123
Comando

Uso dell'impianto audio, telefono e navigazione con controllo vocale

Fig. 128 Comandi sul volante.

Valido per veicoli con quadro strumenti analogico

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Alzare/abbassare il volume
delle istruzioni vocali. Non è
Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo-
Aumentare/abbassare il vo- necessario trovarsi in modali-
A lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro-
lume. Non è necessario tro- tà navigazione, ma deve es-
Ruotare varsi in modalità audio (ra- varsi in modalità audio (me- varsi in modalità audio (me-
varsi in modalità telefono. sere attiva un'istruzione vo-
dio). dia). dia).
cale al momento della rego-
lazione del volume.

Togliere l'audio dell'istruzione


A Togliere l'audio della chia-
Togliere l'audio. Togliere l'audio. Togliere l'audio. di navigazione in fase di ri-
Premere mata in arrivo.
produzione in tale momento.

Attivare/disattivare il controllo vocale.


B a) Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio). Con il sistema in modalità
telefono, questo tasto non funziona in caso di chiamata in corso. È invece operativo in modalità radio/media (eccetto AUX).

124
Strumentazione e spie di controllo

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Pressione breve: Passare al
– Nessuna chiamata attiva:
brano precedente/successi-
funzione radio/media (eccet- Senza funzione per le altre
vo
Ricerca emittente preceden- to AUX) modalità (navigazione, assi-
C / D Senza funzione
te/successivab). stenti, stato del veicolo, dati
Pressione lunga: Scorrimen-
– Chiamata attiva: senza di viaggio).
to rapido in avanti/all'indie-
funzione
troc).

Cambio di menu nel quadro strumenti.


E / F a)
Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio).

Quadro strumenti a colori: passare al menu precedente.


G
Quadro strumenti monocromatico: passare alla funzione precedente.

– Nessuna chiamata attiva:


Elenco ultime chiamate. – Percorso attivo: accedere
Quadro strumenti a colori: alla schermata per interrom-
Quadro strumenti a colori:
Elenco delle emittenti dispo- – Chiamata attiva: accedere pere la navigazione guidata.
H brano successivo (solo se il
nibili (solo se il quadro stru- Senza funzione all'elenco delle opzioni di
Ruotare quadro strumenti si trova nel
menti si trova nel menu au- chiamata (chiamata in atte- – Non esiste alcun percorso
menu audio).
dio). sa, riagganciare, disattivare attivo: elenco ultime destina-
il microfono, numero privato, zioni.
ecc.).

H
Agisce sul quadro strumenti o conferma opzioni menu del quadro strumenti a seconda dell'opzione menu
Premere
a) A seconda dell'equipaggiamento del veicolo.
b) Questa azione può essere eseguita ogni volta che si ascolta la radio; non è necessario trovarsi in modalità radio-audio.
c) Queste azioni possono essere eseguite ogni volta che si ascoltano dei media; non è necessario trovarsi in modalità audio-media. »

125
Comando

Valido per veicoli con quadro strumenti digitale (SEAT Digital Cockpit)

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Alzare/abbassare il volume delle
Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo- istruzioni vocali. Non è necessario
Aumentare/abbassare il vo-
A lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro- trovarsi in modalità navigazione,
lume. Non è necessario tro-
Ruotare varsi in modalità audio (ra- varsi in modalità audio (me- varsi in modalità audio (me- ma deve essere attiva un'istruzio-
varsi in modalità telefono.
dio). dia). dia). ne vocale al momento della rego-
lazione del volume.

Togliere l'audio dell'istruzione di


A Togliere l'audio della chia-
Togliere l'audio. Togliere l'audio. Togliere l'audio. navigazione in fase di riproduzio-
Premere mata in arrivo.
ne in tale momento.

Attivazione/disattivazione del controllo vocaleb).


B a)
Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità, eccetto in caso di chiamata attiva.

Pressione breve: Passare al


– Nessuna chiamata attiva:
brano precedente/succes-
funzione radio/media (ec- Senza funzione per le altre moda-
Ricerca emittente prece- sivo
C / D Senza funzione cetto AUX) lità (navigazione, assistenti, stato
dente/successivac). Pressione lunga: Scorri-
– Chiamata attiva: senza del veicolo, dati di viaggio).
mento rapido in avanti/al-
funzione
l'indietrod).

E / F a) Cambio del menu del quadro strumenti.b)

Pressione breveb): cambiare visualizzazioni Classic Info / Digital Maps / Orologi semicircolari.
G
Pressione lungab): accedere alla visualizzazione di configurazione dei “Profili personalizzati”.

Se esiste una cartina nel quadro


– Nessuna chiamata attiva:
strumenti digitale: Zoom in/out
Elenco ultime chiamate.
(con e senza percorso attivo).
– Chiamata attiva: accede-
Se non esiste una cartina nel
H Elenco di sorgenti disponibi- Elenco di sorgenti disponibi- re all'elenco delle opzioni di
Senza funzione quadro strumenti digitale: passa
Ruotare li (audio/media). li (audio/media). chiamata (chiamata in atte-
la cartina del display del sistema
sa, riagganciare, disattivare
infotainment al quadro strumenti
il microfono, numero privato,
digitale (con e senza percorso at-
ecc.).
tivo).

126
Strumentazione e spie di controllo

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Auto Zoom/Manual Zoom se la
H
Senza funzione Senza funzione Senza funzione Senza funzione cartina è presente nel quadro
Premere
strumenti digitale.
a) A seconda dell'equipaggiamento del veicolo.
b) Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio).
c) Questa azione può essere eseguita ogni volta che si ascolta la radio; non è necessario trovarsi in modalità radio-audio.
d) Queste azioni possono essere eseguite ogni volta che si ascoltano dei media; non è necessario trovarsi in modalità audio-media.

127
Comando

Uso dell'impianto audio, telefono e navigazione senza controllo vocale

Fig. 129 Comandi sul volante.

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Alzare/abbassare il volume
delle istruzioni vocali. Non è
Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo- Aumentare/abbassare il vo-
Aumentare/abbassare il vo- necessario trovarsi in modali-
A lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro- lume. Non è necessario tro-
lume. Non è necessario tro- tà navigazione, ma deve es-
Ruotare varsi in modalità audio (ra- varsi in modalità audio (me- varsi in modalità audio (me-
varsi in modalità telefono. sere attiva un'istruzione vo-
dio). dia). dia).
cale al momento della rego-
lazione del volume.

Togliere l'audio dell'istruzione


A Togliere l'audio della chia-
Togliere l'audio. Togliere l'audio. Togliere l'audio. di navigazione in fase di ri-
Premere mata in arrivo.
produzione in tale momento.

– Chiamata in arrivo: rispondere (pressione breve), rifiutare (pressione lunga).


– Chiamata attiva: chiudere chiamata attiva (pressione breve).
B a)
– Nessuna chiamata attiva/in arrivo: aprire il menu telefono (pressione breve), ripetere l'ultima chiamata attiva (pressione lunga).
Queste funzioni possono essere eseguite in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio).

128
Strumentazione e spie di controllo

Tasto Radio Media (eccetto AUX) AUX Telefono* Navigazione*


Pressione breve: Passare al
– Nessuna chiamata attiva:
brano precedente/successi-
funzione radio/media (eccet- Senza funzione per le altre
vo
Ricerca emittente preceden- to AUX) modalità (navigazione, assi-
C / D Senza funzione
te/successivab). stenti, stato del veicolo, dati
Pressione lunga: Scorrimen-
– Chiamata attiva: senza di viaggio).
to rapido in avanti/all'indie-
funzione
troc).

Cambio di menu nel quadro strumenti.


E / F a)
Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio).

Cambia la sorgente audio in modo ciclico: FM/AM – CD – SD - USB - AUX - BT Audio (solo se disponibili).
G
Questa funzione può essere eseguita in qualsiasi modalità (audio, media, navigazione, assistenti, stato del veicolo, dati di viaggio).

– Nessuna chiamata attiva:


Elenco ultime chiamate. – Percorso attivo: accedere
Quadro strumenti a colori: alla schermata per interrom-
Quadro strumenti a colori:
Elenco delle emittenti dispo- – Chiamata attiva: accedere pere la navigazione guidata.
H brano successivo (solo se il
nibili (solo se il quadro stru- Senza funzione all'elenco delle opzioni di
Ruotare quadro strumenti si trova nel
menti si trova nel menu au- chiamata (chiamata in atte- – Non esiste alcun percorso
menu audio).
dio). sa, riagganciare, disattivare attivo: elenco ultime destina-
il microfono, numero privato, zioni.
ecc.).

H
Agisce sul quadro strumenti o conferma opzioni menu del quadro strumenti a seconda dell'opzione menu
Premere
a) A seconda dell'equipaggiamento del veicolo.
b) Questa azione può essere eseguita ogni volta che si ascolta la radio; non è necessario trovarsi in modalità radio-audio.
c) Queste azioni possono essere eseguite ogni volta che si ascoltano dei media; non è necessario trovarsi in modalità audio-media.

129
Comando

Apertura e chiusura Duplicati delle chiavi AVVISO


In caso di necessità di un duplicato della Nella chiave con telecomando si trovano
chiave, occorre rivolgersi ad un Service Cen-
Chiavi ter portando con sé il numero di telaio del
componenti elettronici. Tenere la chiave al
riparo da umidità e urti.
veicolo.
Set di chiavi
ATTENZIONE
Telecomando a radiofrequenza*
● Un uso improprio delle chiavi del veicolo
può essere causa di gravi lesioni.
● Non lasciare soli bambini o persone inva-
lide all'interno del veicolo, in quanto non in
grado di uscire dal veicolo autonomamente
in caso di emergenza.
● L'uso incontrollato della chiave da parte
di terzi può provocare l'accensione del mo-
tore o l'attivazione di dispositivi elettrici
(come gli alzacristalli), con conseguente
Fig. 130 Set di chiavi. pericolo di incidenti. Le porte del veicolo
possono restare bloccate mediante la
A seconda della versione del veicolo, il set di Fig. 131 Tasti della chiave con telecomando.
chiave con telecomando, rendendo diffi-
chiavi comprende: coltoso il soccorso in caso di emergenza.
● Non lasciare le chiavi all'interno del vei-
● una chiave con telecomando ››› fig. 130 A
colo. Un uso non autorizzato del veicolo da
● una chiave senza telecomando B , parte di terzi può essere causa di guasti o
● un portachiavi di plastica* C . di furto dello stesso. Per questo, è opportu-
no sempre portare con sé le chiavi quando
oppure si lascia il veicolo.
● Non estrarre mai la chiave dal blocchetto
● due chiavi con telecomando A
di accensione quando il veicolo è ancora in
● un portachiavi di plastica* C . movimento. In caso contrario potrebbe
scattare il bloccasterzo, rendendo impossi-
bile girare il volante. Fig. 132 Chiave del veicolo con pulsante di al-
larme.

130
Apertura e chiusura

Il telecomando permette l'apertura e la chiu- ATTENZIONE


sura a distanza del veicolo.
Leggere le avvertenze ed attenersi alle
Con il tasto 4 ››› fig. 131 del telecomando, è prescrizioni corrispondenti ››› in Set di
possibile sbloccare l'ingegno della chiave. chiavi a pag. 130.

Sblocco del veicolo  ››› fig. 131 1 .


Avvertenza
Tasto di chiusura  ››› fig. 131. 2 .
● La chiave elettronica ha un campo d'a-
Sblocco del portellone posteriore. Tenere zione limitato, al di fuori del quale il suo uso
premuto il tasto  ››› fig. 131 3 fino a quan- non produce effetto alcuno.
do lampeggiano brevemente tutti gli indica-
● Se non risulta possibile aprire o chiudere Fig. 134 Chiave del veicolo: estrarre la batte-
tori di direzione. Dopo aver premuto il tasto di ria.
il veicolo mediante il telecomando, è ne-
sblocco  3 , si hanno 2 minuti per aprire il cessario programmare nuovamente la
portellone. Una volta trascorso questo perio- chiave. In questo caso, si consiglia di rivol- SEAT consiglia di sostituire la batteria in un'of-
do si blocca di nuovo. gersi a un Service Center. ficina specializzata.
Inoltre, la spia della batteria della chiave La batteria si trova nella parte posteriore del-
››› fig. 131 (freccia) lampeggia. la chiave del veicolo, sotto un coperchio.
Il trasmettitore è integrato con le pile all'inter- Cambio della pila
no del telecomando. Il ricevitore è situato nel- Cambio della pila
l'abitacolo. Il raggio d'azione dipende da di- ● Estrarre l'ingegno della chiave del veicolo
versi fattori. Man mano che si scaricano le pi- ››› pag. 130.
le si riduce la portata.
● Togliere il coperchio della parte posteriore
della chiave del veicolo ››› fig. 133 nella dire-
Pulsante di allarme*
zione indicata dalla freccia ››› .
Premere il pulsante di allarme solo in caso ● Estrarre la batteria dal vano con un oggetto
di emergenza ››› fig. 132 5 ! Una volta pre- fino adatto ››› fig. 134.
muto il pulsante di allarme, suonerà il clacson
● Collocare la nuova batteria come illustrato
del veicolo e si accenderanno brevemente gli
indicatori di direzione. Premendo nuovamente ››› fig. 134 e inserirla nel vano batteria nella
Fig. 133 Chiave del veicolo: aprire il coperchio direzione contraria a quella indicata dalla
il pulsante di allarme, quest'ultimo verrà disin-
del vano della batteria. freccia ››› .
serito.
● Collocare il coperchio come illustrato
››› fig. 133 e inserirlo nel vano batteria nella »
131
Comando

direzione contraria a quella indicata dalla Con il veicolo chiuso: ● la chiave, inserendola nel cilindretto di ser-
freccia. ratura della porta lato conducente e girando-
– Premere il tasto  1 ››› fig. 131 del teleco-
mando. la nel senso di apertura. A seconda della ver-
AVVISO sione del veicolo, si sbloccheranno tutte le
– In seguito, chiudere il veicolo con l'ingegno porte oppure si sbloccherà solo quella del
● Se la batteria non viene sostituita corret-
della chiave entro un minuto. conducente. Quando si chiude il veicolo con
tamente, la chiave del veicolo potrebbe su-
bire danni. la chiave, tutte le porte vengono bloccate.
Se si preme ripetutamente il tasto  al di fuori
● L'uso di batterie non adatte può danneg- del raggio d'azione del telecomando, si corre ● l'interruttore della chiusura centralizzata
giare la chiave del veicolo. Sostituire sem- il rischio che non si possa più aprire o chiude- ››› pag. 135.
pre la batteria scarica con un'altra di re il veicolo per mezzo del telecomando stes- ● il telecomando a radiofrequenza, con i
uguale voltaggio, dimensioni e specifiche. so. In questo caso è necessario programmare tasti integrati nella chiave ››› pag. 130.
● Quando si monta la pila, controlla che la nuovamente la chiave con telecomando.
polarità sia corretta. È dotato di diverse funzioni che migliorano le
È possibile richiedere ulteriori chiavi con tele- condizioni di sicurezza del veicolo:
comando ad un Service Center, nel quale è
Per il rispetto dell'ambiente necessario programmarle. – Sistema di sicurezza “Safe*”
Smaltire le batterie scariche rispettando Si può usare fino ad un massimo di cinque – Sistema di sblocco selettivo*
l'ambiente. chiavi elettroniche. – Sistema di blocco automatico per aper-
tura involontaria
– Sistema di blocco automatico per velo-
Sincronizzazione della chiave con
telecomando
Chiusura centralizzata cità e sblocco automatico*
– Sistema di sblocco di sicurezza
Se non è possibile aprire o chiudere il veicolo Descrizione
Apertura del veicolo*
con la chiave con telecomando, questa deve
essere nuovamente sincronizzata. Leggere attentamente le informazioni in- – Premere il tasto  ››› fig. 131 del teleco-
tegrative ›››  pag. 15. mando per sbloccare tutte le porte e il
Con il veicolo aperto: La chiusura centralizzata permette il bloc- portellone posteriore.
– Premere il tasto  2 ››› fig. 131 del teleco- caggio e lo sbloccaggio centralizzati di tutte
le porte e del portellone posteriore. Chiusura del veicolo*
mando.
La chiusura centralizzata si può attivare con: – Premere il tasto  ››› fig. 131 del teleco-
– In seguito, chiudere il veicolo con l'ingegno
mando per chiudere tutte le porte e il
della chiave entro un minuto.
portellone posteriore o ruotare la chiave
132
Apertura e chiusura

della porta nel senso di chiusura per Attivazione Con il “Safe” disattivato, si possono aprire le
chiudere tutte le porte e il portellone po- Il sistema “safe” si attiva quando si chiude il porte dall'interno ma non dall'esterno.
steriore. veicolo con la chiave o con il telecomando. Vedere “Sistema di sblocco selettivo*”
ATTENZIONE Per attivarlo con la chiave, girare una volta la
chiave nel cilindretto serratura della porta nel Stato del “Safe”
● Chiudendo da fuori in modo disattento o
senso della chiusura. Sulla porta del conducente è presente una
senza visibilità si può incorrere in schiac-
ciamenti, specialmente se ci sono dei bam- spia visibile dall'esterno del veicolo attraver-
Per attivarlo con il telecomando, premere
bini. so il vetro che mostra lo stato di “Safe”.
una volta il tasto di blocco  del telecoman-
● Se il veicolo viene chiuso, non lasciare do. Il “Safe” è attivato quando la spia luminosa
mai soli bambini all'interno, poiché si rende lampeggia. Questa spia lampeggia su tutti i
Con il sistema attivato non è possibile l'aper-
difficile l'aiuto dall'esterno, se necessario. veicoli, a prescindere dal fatto che siano do-
tura normale delle porte dall'esterno e nep-
● Con le porte bloccate si impedisce qua- tati di allarme, fino a quando il veicolo non
pure dall'interno. Il portellone non si può apri-
lunque intrusione, per esempio quando si è viene sbloccato.
re. Il pulsante della chiusura centralizzata non
fermi a un semaforo. funziona. Ricordare:
Quando si spegne il quadro, nel display nel Safe attivato con o senza allarme: la spia
Avvertenza
quadro strumenti viene indicata l'attivazione lampeggia continuamente.
Per motivi di sicurezza, soltanto la portiera del sistema di sicurezza “Safe”.
del guidatore è dotata di cilindretto. Safe disattivato senza allarme: la spia ri-
mane spenta.
Disattivazione
Safe disattivato con allarme: la spia rimane
Con la chiave, girarla due volte di seguito nel-
Sistema di sicurezza “Safe”*1) spenta.
la serratura della porta in senso di chiusura.

È un dispositivo di sicurezza antifurto che Con il telecomando, premere il tasto di bloc- ATTENZIONE
consiste in un doppio bloccaggio delle chiu- co  del telecomando due volte consecutive
Se il sistema di sicurezza “Safe” è attivo,
sure delle porte e nella disattivazione del ba- in meno di 5 secondi.
nell'abitacolo non devono rimanere perso-
gagliaio, per rende difficile che possano es- Quando si disattiva il “Safe”, si disattiva an- ne perché le porte non si possono aprire né
sere forzati. che il sensore volumetrico dell'allarme. dall'interno né dall'esterno, quindi l'aiuto
dall'esterno diventa più difficoltoso. »

1) Disponibile a seconda del mercato e della ver-

sione.
133
Comando

Pericolo di morte. Le persone rimangono Sblocco di tutte le portiere e del baga- Sistema di blocco automatico per
gliaio
chiuse all'interno e, in caso di emergenza, velocità e sblocco automatico*
non possono abbandonare il veicolo. Affinché si possano aprire le porte e il baga-
gliaio, occorre premere due volte consecutive È un sistema di sicurezza che previene l'ac-
il tasto di sblocco  del telecomando. cesso dall'esterno quando il veicolo sta cir-
Sistema di sblocco selettivo* colando (per esempio quando si ferma ad un
Il doppio azionamento del tasto deve avveni-
semaforo).
re in meno di 5 secondi, per disattivare il “Sa-
Questo sistema permette di sbloccare sol- fe” di tutto il veicolo, sbloccare tutte le portie-
tanto la porta del guidatore oppure tutto il Bloccaggio
re e rendere accessibile il bagagliaio. La spia
veicolo. si spegne e nei veicoli equipaggiati con allar- Le porte si bloccheranno automaticamente
me, esso si scollega. quando viene superata la velocità di 15 km/h
Sblocco della porta del conducente (9 mph). Il bagagliaio si bloccherà automati-
Si effettua con uno sbloccaggio semplice (un Sblocco del bagagliaio camente quando viene superata la velocità
solo azionamento). Può essere eseguito con di 6 km/h (4 mph).
Si veda ›››  pag. 16.
la chiave oppure con il telecomando. Se il veicolo si arresta e viene aperta qualcu-
Con la chiave, girare una volta la chiave nel- na delle porte o il portellone, una volta ripre-
la serratura della porta nel senso di sbloc- Sistema di blocco automatico per sa la marcia e oltrepassata la velocità indica-
caggio. La porta del conducente rimarrà sen- ta, la porta o il portellone verranno di nuovo
apertura involontaria bloccati.
za “Safe” e sbloccata. Nei veicoli dotati di al-
larme, vedere il capitolo Allarme antifurto È un sistema di sicurezza antifurto ed evita
››› pag. 139. Sblocco
che il veicolo per una distrazione rimanga
Con il telecomando, premere una volta il ta- aperto. Una volta estratta la chiave dall'accensione,
sto di sblocco  del telecomando. Si disattiva il veicolo tornerà allo stato in cui si trovava
Il veicolo si bloccherà automaticamente di
il “Safe” in tutto il veicolo, si sblocca esclusi- prima del blocco automatico.
nuovo se, una volta sbloccato e trascorsi 30
vamente la porta del guidatore per poter secondi, non viene aperta nessuna portiera e Dall'interno si può sbloccare e aprire indivi-
aprirla, si scollega l'allarme e si spegne la neppure il portellone posteriore. dualmente ognuna delle porte (ad esempio
spia. per far scendere un passeggero). Per farlo,
basta azionare una volta la maniglia interna
della porta.

134
Apertura e chiusura

ATTENZIONE Con l'interruttore della chiusura centralizzata per alcuni secondi, che potrà essere sbloc-
è possibile aprire e chiudere dall'interno il vei- cato solo nel caso in cui sia rimasto bloc-
Con il veicolo in movimento, non vanno
colo. cato. Trascorsi alcuni secondi, la chiusura
azionate le maniglie interne: si aprirebbe la
L'interruttore della chiusura centralizzata fun- centralizzata torna ad essere operativa.
porta.
ziona anche con il quadro strumenti spento, ● Il pulsante della chiusura centralizzata
eccetto quando il sistema di sicurezza “Safe” non è operativo quando la vettura è chiusa
Avvertenza dall'esterno (con il telecomando o con la
è attivato.
In caso di incidente, se entrano in funzione chiave).
gli airbag, si sbloccano tutte le serrature Quando si chiude il veicolo con l'interruttore
del veicolo, eccetto quella del bagagliaio. della chiusura centralizzata, si deve tenere
È possibile bloccare il veicolo dall'interno presente quanto segue:
con la chiusura centralizzata, dopo aver di-
Video correlati Keyless Access
● Non è possibile aprire le porte e il portellone
sinserito e reinserito l'accensione.
posteriore dall'esterno (è una misura di sicu-
rezza, serve ad esempio ad evitare che possa
salire in macchina qualcuno quando si è fer-
Interruttore della chiusura centra- mi a un semaforo).
lizzata* ● La porta del conducente non può essere
bloccata fintanto che si trova aperta. In que- Fig. 136 Comfort
sto modo si evita di lasciare la chiave all'inter-
no del veicolo.
● Le porte possono essere sbloccate e aper-
te individualmente dall'interno. A tal fine, si
deve tirare la maniglia interna della porta una
sola volta.
Fig. 137 Tecnologia
ATTENZIONE
● Quando il veicolo è chiuso a chiave, bam-
bini o persone invalide possono rimanere
Fig. 135 Interruttore della chiusura centraliz-
zata. bloccati all'interno.
● L'azionamento reiterato della chiusura
Leggere attentamente le informazioni in- centralizzata provoca il non funzionamento
tegrative ›››  pag. 15 dell'interruttore di chiusura centralizzata

135
Comando

Sbloccare e bloccare il veicolo con In base al mercato e alle dotazioni, il veicolo sistema di informazione per il conducente
Keyless Access* può disporre o meno del sistema Keyless Ac- ›››  pag. 34.
cess.
Informazioni generali
Keyless Access è un sistema di chiusura e av-
viamento senza chiave con il quale è possibi- In presenza di una chiave valida in una delle
le sbloccare e bloccare il veicolo senza utiliz- zone prossime ››› fig. 138, il sistema di chiusu-
zare attivamente la chiave dello stesso. A tal ra e avviamento senza chiave Keyless Access
fine, occorre soltanto che vi sia una chiave conferisce a tale chiave diritti di accesso non
del veicolo valida nell'area di rilevamento appena si tocca una delle superfici sensibili
corrispondente al tentativo di accesso al vei- della maniglia della porta del conducente. In
colo ››› fig. 138 e toccare una delle superfici seguito, sono possibili le seguenti funzioni
sensibili delle maniglie delle porte ››› fig. 139 senza dover usare attivamente la chiave del
››› . veicolo:
Fig. 138 Sistema di chiusura e avviamento sen- Il veicolo può essere sbloccato e bloccato ● Keyless-Entry: sblocco del veicolo tramite
za chiave Keyless Access: Zone vicine.
solo dalla porta del conducente. Durante l'o- la maniglia della porta del conducente o il
perazione, la chiave di controllo remoto non softtouch/la maniglia del portellone posterio-
deve trovarsi a una distanza superiore a circa re.
1,5 m dalla maniglia della porta.
● Keyless-Exit: blocco del veicolo tramite il
La chiave con telecomando può essere tenu- sensore della maniglia della porta del con-
ta in tasca o, ad esempio, in una valigetta ducente.
ventiquattrore. ● Press & Drive: accensione del motore senza
Nei momenti immediatamente successivi alla chiave, con il pulsante di avviamento
chiusura non sarà possibile una nuova aper- ››› pag. 231.
tura della porta. In questo modo è possibile
La chiusura centralizzata e il sistema di chiu-
accertarsi che le porte siano bloccate corret-
Fig. 139 Sistema di chiusura e avviamento sen-
sura funzionano come il sistema normale di
tamente.
za chiave Keyless Access: superficie sensibile sblocco e blocco. Cambiano solo i comandi.
A di sblocco sulla parte interna della maniglia Se lo si desidera, quando si sblocca il veicolo
Lo sblocco del veicolo viene confermato con
della porta e superficie sensibile B di blocco è possibile sbloccare solo la porta del con-
un doppio lampeggio degli indicatori di dire-
sulla parte esterna della maniglia. ducente, le porte del lato che viene sblocca-
zione; il blocco, con uno solo.
to o tutto il veicolo. Le regolazioni necessarie
possono essere realizzate in veicoli dotati di Se si blocca il veicolo e successivamente si
chiudono tutte le porte e il portellone
136
Apertura e chiusura

posteriore, e l'ultima chiave utilizzata rimane del conducente. La porta della maniglia azio- bloccherà automaticamente dopo la chiusu-
all'interno del veicolo senza che ve ne siano nata dovrà essere chiusa. ra.
all'esterno, il veicolo non si bloccherà imme-
diatamente. Tutti gli indicatori di direzione Nei veicoli dotati di sistema di sicurezza Cosa succede quando si blocca il veicolo
lampeggeranno quattro volte. Se non si apre “Safe”: chiudere e bloccare le porte (Key- con una seconda chiave
nessuna porta né il portellone posteriore, il less-Exit) Se all'interno del veicolo è presente una chia-
veicolo si bloccherà dopo qualche secondo. ● Disinserire l'accensione. ve e lo si blocca dall'esterno con una secon-
Se si sblocca il veicolo e non si apre nessuna ● Chiudere la porta del conducente. da chiave, la chiave che si trova al suo interno
porta né il portellone posteriore, il veicolo tor- viene bloccata per l'avviamento del motore
● Toccare una volta la superficie sensibile B
nerà a bloccarsi dopo alcuni secondi. ››› pag. 227. Per abilitare l'avviamento del
(freccia) della maniglia della porta del con-
motore è necessario premere il tasto  della
ducente. Il veicolo si blocca grazie al sistema
Sbloccare e aprire le porte (Keyless-En- chiave che si trova all'interno del veicolo.
di sicurezza “Safe” ››› pag. 133. La porta della
try)
maniglia azionata dovrà essere chiusa.
● Afferrare la maniglia della porta del condu- Disattivazione automatica dei sensori
● Toccare due volte la superficie sensibile B
cente. Facendolo si tocca la superficie sensi- Se il veicolo non si sblocca né si blocca per
(freccia) della maniglia della porta del con-
bile ››› fig. 139 A (freccia) della maniglia e si un lungo periodo di tempo, i sensori di prossi-
ducente per bloccare il veicolo senza attivare
sblocca il veicolo. mità delle porte si disattivano automatica-
il sistema di sicurezza “Safe” ››› pag. 133.
● Aprire la porta. mente.
Sbloccare e bloccare il portellone poste- Se, con il veicolo bloccato, si attiva con una
Nei veicoli con apertura selettiva, o con confi-
riore frequenza insolitamente elevata una delle su-
gurazione del sistema infotainment, se si im-
perfici sensibili delle maniglie delle porte (ad
pugna due volte la maniglia della porta si Quando il veicolo è bloccato, il portellone
esempio, a causa dello sfregamento dei rami
sbloccheranno tutte le porte. posteriore si sblocca automaticamente du-
di un arbusto), tutti i sensori vengono disatti-
rante l'apertura se nella sua zona prossima
vati per un determinato periodo di tempo.
Nei veicoli senza sistema di sicurezza ››› fig. 138 si trova una chiave del veicolo vali-
“Safe”: chiudere e bloccare le porte (Key- da. I sensori si riattiveranno:
less-Exit) Aprire o chiudere il portellone posteriore in ● Dopo un certo periodo di tempo.
● Disinserire l'accensione. modo normale.
● OPPURE: se si sblocca il veicolo con il ta-
● Chiudere la porta del conducente. Dopo la chiusura, il portellone posteriore si sto  della chiave.
● Toccare una volta la superficie sensibile di blocca automaticamente. Se l'intero veicolo ● OPPURE: se si apre il portellone posteriore.
blocco B (freccia) della maniglia della porta è sbloccato, il portellone posteriore non si
● OPPURE: se si sblocca il veicolo manual-
mente con la chiave. »
137
Comando

Funzione di disattivazione temporanea del ni secondi sulla superficie sensibile di blocco toso, potrebbero verificarsi anomalie nel
Keyless Access* B (freccia) della maniglia della porta finché funzionamento del sistema Keyless Access.
È possibile disattivare lo sblocco del veicolo non si saranno chiusi i finestrini. Rivolgersi a un'officina specializzata. SEAT
con Keyless Access (accesso senza chiave) L'apertura delle porte quando si tocca la raccomanda di rivolgersi a un concessio-
per un ciclo di blocco e sblocco. nario SEAT.
superficie sensibile della maniglia della porta
avverrà a seconda delle regolazioni attivate ● A seconda della funzione selezionata nel
● Posizionare la leva selettrice in posizione P sistema infotainment per gli specchietti re-
nel sistema Easy Connect con il tasto  / 
(in caso di veicolo con cambio automatico), trovisori, sbloccando il veicolo tramite la
e i tasti di funzione SETUP > Apertura e
altrimenti il veicolo non può essere bloccato. superficie sensibile situata sulla maniglia
chiusura.
● Chiudere la porta. della porta del conducente si apriranno gli
specchietti retrovisori esterni e si accende-
● Premere il pulsante di chiusura  del tele- AVVISO
ranno le luci di orientamento.
comando e, nei 5 secondi successivi, toccare Le superfici sensibili delle maniglie delle ● Se non è presente alcuna chiave valida
una volta la superficie sensibile di blocco del- porte potrebbero essere attivate da un get-
nel veicolo o il sistema non la rileva, appa-
la maniglia della porta del conducente to d'acqua o vapore a forte pressione nel
rirà un avviso sul display del quadro stru-
››› fig. 139 B . Non afferrare la maniglia della caso in cui vi sia vicino al veicolo una chia-
menti. Ciò potrebbe verificarsi se un altro
porta, altrimenti il veicolo non si bloccherà. È ve valida. Se almeno uno dei finestrini do-
segnale di radiofrequenza interferisce con
inoltre possibile effettuare la disattivazione se tati di alzacristalli elettrico è aperto e si at-
il segnale della chiave (ad esempio quello
il veicolo viene bloccato tramite la serratura tiva in modo permanente la superficie sen-
di un accessorio per dispositivi mobili) o se
della porta anteriore lato guida. sibile B (freccia) di una delle maniglie, si
la chiave è bloccata da qualche oggetto
chiuderanno tutti i finestrini.
● Per verificare se la funzione è stata disatti- (ad esempio una valigetta di alluminio).
vata, attendere almeno 10 secondi, dunque, ● Il funzionamento dei sensori delle mani-
afferrare e tirare la maniglia della porta. La Avvertenza glie delle porte può essere compromesso
porta non deve aprirsi. ● Se la batteria del veicolo o della chiave è dalla sporcizia dei sensori, ad esempio se
parzialmente o completamente scarica, è sono ricoperti da uno strato di sale. Se ne-
Il veicolo potrà essere sbloccato la volta suc- possibile che non si riesca a bloccare o cessario, pulire il veicolo.
cessiva solo con il telecomando o con la sbloccare il veicolo con il sistema Keyless ● Se il veicolo è dotato di cambio automa-
chiave. Dopo il blocco/sblocco successivo, Access. Il veicolo può essere sbloccato o tico, si potrà bloccare solo se la leva di se-
l'accesso senza chiave (Keyless Access) sarà bloccato manualmente. lezione si trova in posizione P.
di nuovo attivo. ● Per poter controllare il blocco corretto ● Per migliorare la sicurezza del veicolo, il
del veicolo, la funzione di sblocco resta di- telecomando del sistema è dotato di un
Funzione Comfort sattivata per circa 2 secondi. sensore di posizione. Qualora il telecoman-
Per chiudere con la funzione comfort tutti i ● Se sul display del quadro strumenti viene do non rilevi movimenti per un determinato
finestrini elettrici, mantenere un dito per alcu- visualizzato il messaggio Keyless difet- intervallo di tempo, il sistema riterrà che

138
Apertura e chiusura

non si intende aprire il veicolo (ad esempio Attivazione della sicura per bambini
Allarme antifurto*
quando viene lasciato su un tavolo durante – Sbloccare la chiusura del veicolo e aprire la
la notte), per cui verrà disattivato. porta dove si desidera attivare la sicura per Descrizione dell'impianto di allar-
bambini.
me antifurto*
– Con la porta aperta, girare con la chiave
Sicura per bambini del veicolo la feritoia in senso antiorario per La funzione dell'allarme antifurto è quella di
le porte a sinistra ››› fig. 140 e in senso ora- ostacolare eventuali tentativi di scasso o di
rio per le porte a destra. furto del veicolo. A tale scopo, in caso di ten-
tato scasso, scatta e comincia ad emettere
Disattivazione della sicura per bambini una serie di segnali acustici e visivi.
– Sbloccare la chiusura del veicolo e aprire la L'impianto antifurto si attiva automaticamen-
porta dove si desidera disattivare la sicura te quando si chiude il veicolo. Il sistema s'in-
per bambini. serisce immediatamente e la spia che si trova
sulla porta del conducente assieme agli indi-
– Con la porta aperta, girare con la chiave
catori di direzione lampeggia per indicare
del veicolo la feritoia in senso antiorario per
che è stato attivato l'allarme e il sistema di si-
le porte a destra e in senso orario per le
curezza di chiusura (doppia chiusura).
Fig. 140 Sicura per bambini della porta sini- porte a sinistra ››› fig. 140.
stra. Se, inserendo l'allarme, una delle porte o il
Quando la sicura per bambini è attivata, la portellone restano aperti, non saranno com-
La sicura per bambini impedisce l'apertura porta può essere aperta soltanto dall'esterno. presi nelle zone protette del veicolo. Se la
delle porte posteriori dall'interno. Il suo scopo Per attivare o disattivare la sicura per bambi- porta o il portellone vengono chiusi successi-
è di evitare che i bambini aprano inavvertita- ni si deve ruotare la chiave nella fessura della vamente, verranno compresi automatica-
mente la porta con il veicolo in movimento. relativa porta quando essa è aperta, come mente nelle zone protette del veicolo e gli in-
descritto in precedenza. dicatori di direzione lampeggeranno quando
Questa funzione è indipendente dai sistemi
si chiudono le porte.
elettronici di apertura e chiusura del veicolo.
Riguarda esclusivamente le porte posteriori. ● Gli indicatori di direzione lampeggeranno
L'attivazione o disattivazione è esclusivamen- due volte aprendo e disattivando l'allarme.
te meccanica come di seguito descritto:
● Gli indicatori di direzione lampeggeranno
una volta chiudendo e attivando l'allarme. »

139
Comando

Quando scatta l'allarme? Disattivazione dell'allarme antifurto ● Se la batteria del veicolo è parzialmente
Quando, con il veicolo chiuso, si realizza una Per disattivare l'allarme antifurto, girare la scarica o scarica, l'allarme antifurto non
delle seguenti azioni in forma non autorizzata. chiave nel senso di apertura, aprire la porta funziona correttamente.
ed attivare l'accensione oppure premere il ta- ● L'antifurto rimane attivo anche se la bat-
● Apertura meccanica del veicolo con la
sto di apertura  del telecomando. teria è scollegata o difettosa, se l'allarme è
chiave senza che si accenda il quadro nei 15 attivato.
secondi seguenti (in alcuni mercati, come in Nei veicoli dotati del sistema di allarme anti-
● L'allarme scatta anche se, con l'antifurto
Olanda, l'allarme si attiva immediatamente). furto, se si accede al veicolo con la chiave
dalla porta del guidatore, si hanno a disposi- inserito, viene scollegato uno dei due poli
● Apertura di una porta. della batteria.
zione 15 secondi dal momento in cui si apre la
● Apertura del cofano del vano motore. porta per introdurre la chiave nella serratura
● Apertura del portellone posteriore. di avviamento e mettere in moto.
● Collegamento dell'accensione con la chia- In caso contrario, scatterà l'allarme per 30
Antifurto volumetrico e dispositivo
ve non convalidata. secondi e sarà impossibile mettere in moto il antitraino*
● Movimenti nell'abitacolo (veicoli con senso- veicolo.
Funzione antifurto o di controllo incorporata
re volumetrico).
Avvertenza nell'impianto di allarme antifurto*, che rileva
● Traino del veicolo1). tramite ultrasuoni l'accesso non autorizzato
● Se il veicolo rimane parcheggiato per
● Inclinazione del veicolo1). all'interno del veicolo.
lungo tempo, dopo 28 giorni la spia si spe-
● Manipolazione impropria dell'allarme. gne per evitare che si scarichi la batteria.
Attivazione
● Manipolazione della batteria. L'impianto di allarme rimane attivato.
● Se, dopo che l'allarme è cessato, si cerca – Si collega automaticamente quando si atti-
In questi casi vengono emessi segnali acustici di entrare in un'altra zona di sicurezza, il se- va l'allarme antifurto.
e luminosi (indicatori di direzione) per circa gnale di allarme si attiverà nuovamente.
30 secondi. Questo ciclo può ripetersi fino a ● L'impianto di allarme si può attivare e di-
10 volte, secondo il Paese. sattivare con il telecomando a radiofre-
quenza ››› pag. 130.
Apertura manuale di tutte le porte
● L'allarme antifurto non si attiva quando si
Nei veicoli senza allarme, quando si apre ma- blocca il veicolo dall'interno con il pulsante
nualmente la porta del conducente, vengono della chiusura centralizzata .
aperte tutte le porte.

1) Nei veicoli dotati di dispositivo antitraino


140
Apertura e chiusura

Disattivazione quando, ad esempio, il veicolo viene traspor- ● La vibrazione di un telefono cellulare la-
– Aprire il veicolo con la chiave in modo ma- tato o deve essere rimorchiato con un asse sciato all'interno del veicolo può provocare
nuale o premendo il tasto  del telecoman- sospeso. l'attivazione della protezione volumetrica
do. Se il veicolo viene aperto meccanica- dell'abitacolo, dato che i sensori sono sen-
mente e il tempo che trascorre dal momen- Falsi allarmi sibili ai movimenti e alle scosse che avven-
to in cui si apre la porta a quello in cui si in- gono all'interno del veicolo.
L'antifurto volumetrico funziona correttamen-
troduce la chiave nel quadro è superiore a te solo se il veicolo è completamente chiuso. ● Se all'attivazione dell'allarme qualche
15 secondi, scatterà l'allarme. Ricordarsi di osservare le disposizioni di legge porta o il portellone posteriore è ancora
vigenti in materia. aperto, si attiverà solo l'allarme. Dopo che
– Premere due volte il tasto  del telecoman- tutte le porte (incluso il portellone poste-
do. Verranno disattivati il sensore volumetri- riore) sono state chiuse, si attiveranno la
co e quello di inclinazione. L'impianto di al- Nei seguenti casi si può verificare un falso
protezione volumetrica dell'abitacolo e la
larme rimane attivato. allarme:
protezione antitraino.
● Finestrini aperti (parzialmente o completa-
La protezione volumetrica dell'abitacolo e il mente),
sistema antitraino si riattiveranno automati-
● Movimenti di oggetti all'interno del veicolo, Disattivare la protezione volume-
camente alla successiva chiusura del veicolo.
come fogli di carta, oggetti pendenti nello
L'antifurto volumetrico e il dispositivo antitrai-
trica dell'abitacolo e il dispositivo
specchietto retrovisore (deodoranti), ecc.
no (comandato dal sensore di inclinazione) si antirimozione*
attivano automaticamente insieme all'im- Avvertenza
pianto antifurto. Affinché si attivi, tutte le porte Quando il veicolo è bloccato, eventuali movi-
● Se si verifica un blocco con l'allarme atti- menti all'interno dell'abitacolo (per esempio
e il portellone posteriore dovranno essere
vo senza la funzione di sensore volumetri- di animali) o un'eventuale modifica dell'incli-
chiusi. co, il blocco provocherà l'attivazione del- nazione del veicolo (per esempio durante il
Se si desidera scollegare la protezione volu- l'allarme con tutte le sue funzioni, esclusa
trasporto) possono far scattare l'allarme. Per
metrica dell'abitacolo e il sistema antitraino, quella del sensore volumetrico. Tale funzio-
evitare che l'allarme scatti senza necessità, si
è necessario farlo ogni volta che si blocca il ne tornerà ad attivarsi alla successiva atti-
suggerisce di disattivare preventivamente la
veicolo, altrimenti si riattiveranno automati- vazione dell'allarme, ogni volta che non
viene disattivata volontariamente.
protezione volumetrica dell'abitacolo e il di-
camente. spositivo di controllo antirimozione.
● L'entrata in funzione dell'allarme a causa
La protezione volumetrica dell'abitacolo e il del sensore volumetrico verrà segnalata – Per disattivare la protezione volumetrica
sistema antitraino devono essere scollegati dalla spia lampeggiante sulla porta del dell'abitacolo e il dispositivo di controllo
se si lasciano animali all'interno del veicolo conducente all'apertura del veicolo. Il lam- antirimozione, spegnere il quadro e, me-
bloccato (in caso contrario l'allarme verreb- peggio è diverso rispetto a quello dell'al- diante il sistema infotainment, selezionare:
be attivato dai movimenti dell'animale) o larme attivo. tasto  /  > tasto di funzione SETUP > »
141
Comando

Apertura e chiusura > Chiusura ● Evitare di aprire il bagagliaio con i fendi- Comandi per i finestrini
centralizzata > Protezione volume- nebbia posteriori o la luce di retromarcia
trica dell'abitacolo. accesi. Si possono danneggiare i fanali.
Apertura e chiusura elettrica dei fi-
– Bloccando ora il veicolo, la protezione volu- ● Evitare di chiudere il portellone posterio-
nestrini
metrica dell'abitacolo e il dispositivo di re spingendo con la mano sul lunotto. Il lu-
controllo antirimozione rimarranno scolle- notto può rompersi, con conseguente ri-
gati fino alla prossima apertura della porta. schio di lesioni.
● Una volta chiuso il portellone posteriore,
Disattivando il dispositivo antiscasso (Safe- assicurarsi che resti bloccato; in caso con-
lock)* ››› pag. 133, la protezione volumetrica trario potrebbe aprirsi inaspettatamente
dell'abitacolo e il dispositivo di protezione an- durante la marcia del veicolo.
tirimozione verranno disattivati automatica- ● Evitare che i bambini giochino nelle vici-
mente. nanze del veicolo o al suo interno. Il veico-
lo, a seconda del periodo dell'anno, può ri-
ATTENZIONE scaldarsi o raffreddarsi molto e può essere
Leggere attentamente le avvertenze gene- causa di lesioni o malattie gravi, o addirit-
rali di sicurezza ››› in Descrizione a tura di morte. Quando non si usa il veicolo,
pag. 133. le porte e il portellone posteriore vanno
chiusi a chiave.
Fig. 141 Dettaglio della porta del conducente:
● Controllare attentamente di aver chiuso interruttori dei finestrini anteriori e posteriori.
in modo corretto il portellone posteriore, in
Portellone posteriore quanto può essere causa di lesioni gravi Leggere attentamente le informazioni in-
personali o a terzi. Stare attenti, quando si tegrative ›››  pag. 18
chiude il portellone, a non ferire nessuno.
Apertura e chiusura Gli interruttori ubicati sulla porta lato guida
● Non guidare mai con il bagagliaio appog-
comandano sia i finestrini anteriori che quelli
Leggere attentamente le informazioni in- giato o addirittura aperto, in quanto i gas di
posteriori. Su ogni altra porta c'è un interrut-
tegrative ›››  pag. 16 scarico possono penetrare all'interno del
tore per il corrispondente finestrino.
veicolo. Pericolo di intossicazione!
ATTENZIONE ● Se si apre soltanto il bagagliaio, non Quando si parcheggia o si lascia incustodito
● Una chiusura non corretta del portellone scordarsi le chiavi all'interno. Il veicolo non il veicolo, si devono sempre chiudere comple-
posteriore può essere un pericolo.
si potrà aprire se la chiave rimane all'inter- tamente tutti i finestrini ››› .
no.
Dopo aver spento il quadro e fintanto che
non sia stata estratta la chiave di accensione
142
Apertura e chiusura

né sia stata aperta nessuna delle due porte elettrici come ad esempio gli alzacristalli, tomatica incontra scarsa scorrevolezza o un
anteriori, si possono azionare i finestrini per con il rischio di subire contusioni. qualche impedimento ››› .
altri 10 minuti circa. ● Successivamente, verificare perché il fine-
● Le porte del veicolo possono restare
bloccate mediante la chiave con teleco- strino non si chiude prima di riprovare.
Interruttore di sicurezza  mando, rendendo difficoltoso il soccorso in ● Se si riprova nei 10 secondi successivi e il fi-
Mediante l'interruttore di sicurezza caso di emergenza. nestrino si solleva nuovamente con difficoltà
››› fig. 1415 nella porta del conducente si ● Per questo, è opportuno sempre portare o trova un ostacolo, la funzione di solleva-
possono disattivare gli alzacristalli delle por- con sé le chiavi quando si lascia il veicolo. mento automatica smetterà di funzionare per
te posteriori. ● Gli alzacristalli cessano di funzionare so- 10 secondi.
lo se si spegne il quadro o se si apre una ● Il finestrino si ferma nella posizione in cui si
● Interruttore di sicurezza non premuto: i tasti
delle porte anteriori. trova se la scarsa scorrevolezza o un qualche
delle porte posteriori sono attivati.
● Se necessario, disattivare gli alzacristalli ostacolo dovessero ancora impedirne la
● Interruttore di sicurezza premuto: i tasti del-
posteriori tramite l'interruttore di sicurezza. chiusura.
le porte posteriori sono disattivati. Se i tasti Accertarsi che gli alzacristalli siano effetti-
delle porte posteriori sono disattivati, il sim- ● Se non si riesce ancora a capire perché il fi-
vamente disattivati.
bolo del comando di sicurezza  diventerà nestrino non si chiude, si può riprovare a chiu-
giallo. derlo tirando il tasto entro i 10 secondi suc-
Avvertenza cessivi. Il finestrino si chiude con maggiore
ATTENZIONE Il finestrino si riaprirà immediatamente se forza. Il limitatore di forza a questo punto è
la sua chiusura risulta poco scorrevole o disattivato.
Leggere attentamente le avvertenze gene-
viene in qualche modo ostacolata
rali di sicurezza ››› in Set di chiavi a Trascorsi 10 secondi, il finestrino si riapre
pag. 130.
››› pag. 143. Prima di riprovare a chiudere
occorre in tal caso individuare la causa completamente non appena si aziona un in-
● Una modalità d'uso non corretta degli al- della mancata chiusura. terruttore e il meccanismo automatico di
zacristalli elettrici può essere causa di le- chiusura è di nuovo in funzione.
sioni.
● Non chiudere mai i finestrini senza pre- ATTENZIONE
stare attenzione o distrattamente, in quan-
Limitatori di forza dei finestrini
● Quando ci si allontana dal veicolo, anche
to possono essere causa di lesioni gravi solo per poco tempo, si deve sfilare sempre
I limitatori di forza dei finestrini riducono il ri-
personali o a terzi. Assicurarsi dunque che la chiave d'accensione. Non lasciare mai
la chiusura dei finestrini non possa ferire schio di lesioni durante la chiusura dei fine-
dei bambini da soli a bordo del veicolo.
nessuno. strini elettrici.
● Gli alzacristalli cessano di funzionare so-
● Se inavvertitamente viene inserita l'ac- ● Il finestrino arresta la sua corsa e si abbas- lo se si spegne il quadro o se si apre una
censione potrebbero azionarsi dispositivi sa immediatamente se in fase di chiusura au- delle porte anteriori. »
143
Comando

● Non chiudere mai distrattamente o senza Chiusura comfort Funzione automatica di solleva-
prestare attenzione i finestrini, in quanto – Tenere premuto il tasto  della chiave con mento e abbassamento*
possono essere causa di gravi lesioni per- telecomando finché tutti i finestrini si chiu-
sonali o a terzi. Assicurarsi che la chiusura dono ››› , oppure Questa funzione permette di far sollevare o
dei finestrini non possa ferire nessuno. abbassare un finestrino senza dover tenere
– Tenere ferma la chiave in posizione di chiu-
● Non lasciare mai delle persone all'interno premuto per tutto il tempo il tasto relativo.
sura nella serratura della porta del condu-
dell'abitacolo quando si chiude a chiave
cente, finché tutti i finestrini non sono chiusi. I tasti ››› fig. 141 1 , 2 , 3 e 4 hanno due li-
dall'esterno il veicolo perché in caso di
emergenza i finestrini non si aprono!
velli per l'apertura e due per la chiusura dei fi-
Impostare l'apertura comfort nel sistema nestrini. In questo modo è più facile eseguire
● Il limitatore di forza non è in grado di evi-
Easy Connect* le operazioni di apertura e chiusura.
tare che le dita o altre parti del corpo ri-
mangano schiacciate contro il telaio del fi- – Selezione: tasto  /  > tasto di funzione
nestrino.
Chiusura automatica del finestrino
SETUP > Apertura e chiusura > Al-
zacristalli > Apertura comfort, per – Alzare brevemente l'interruttore del finestri-
scegliere tra tutti i finestrini (Tutti), solo no fino al secondo livello. Il finestrino si
quello del conducente (Conducente) o chiude del tutto.
Apertura/chiusura comfort
nessuno (Disattivato).
La funzione apertura/chiusura comfort con- Apertura automatica del finestrino
sente di aprire/chiudere comodamente dal- ATTENZIONE – Premere brevemente l'interruttore del fine-
l'esterno tutti i finestrini. ● Non chiudere mai i finestrini distratta- strino fino al secondo livello. Il finestrino si
mente o senza prestare attenzione. Perico- apre del tutto.
Apertura comfort lo!

– Tenere premuto il tasto  della chiave con ● Per motivi di sicurezza, consigliamo di Ripristino dell'apertura e chiusura auto-
telecomando finché tutti i finestrini non aprire e chiudere i finestrini con il teleco- matica del finestrino
hanno raggiunto la posizione desiderata, mando da una distanza di 2 metri circa.
– Dopo che la batteria è stata scollegata e
Quando si chiudono i finestrini, tenere sem-
oppure ricollegata, bisogna ripristinare il funziona-
pre d'occhio il loro movimento per evitare
– Dapprima sbloccare il veicolo con il tasto 
mento automatico dei finestrini. Procedere
che persone che si trovino nelle vicinanze
come indicato di seguito.
della chiave con telecomando e, in seguito, possano ferirsi. Il movimento di chiusura
mantenere la chiave nella serratura della s'interrompe immediatamente lasciando il – Alzare completamente il finestrino tirando
porta del conducente finché tutti i finestrini tasto. l'interruttore dell'alzacristalli.
non hanno raggiunto la posizione desidera-
ta.

144
Per vedere ed essere visti

– Rilasciare l'interruttore e poi tirarlo di nuovo


per 1 secondo. Il funzionamento automatico
Per vedere ed essere visti Quando si accende il quadro si accendono
per alcuni secondi le spie di avvertimento e di
è in questo modo riattivato. controllo e viene svolto un controllo di buon
Luci funzionamento. Si spengono dopo alcuni se-
Premendo/sollevando un tasto fino al primo condi.
livello, il finestrino corrispondente si
apre/chiude fintanto che si tiene il tasto pre-
Spie di controllo
ATTENZIONE
muto/sollevato. Se si preme o si solleva il ta-
 Si accende Leggere attentamente le avvertenze gene-
sto fino al secondo livello, si attiva automati-
rali di sicurezza ››› in Simboli di avverten-
camente il meccanismo di abbassamento o il
Luce di marcia completamente o parzialmente gua- za a pag. 123.
meccanismo di sollevamento del finestrino. Il sta.
finestrino si fermerà se si usa questo tasto du-
rante il movimento di apertura o chiusura del Guasto nel sistema della luce di cornering.
finestrino stesso. Accensione e spegnimento delle
 Si accende luci
Fanale retronebbia acceso ››› pag. 147.
Leggere attentamente le informazioni in-
tegrative ›››  pag. 31
 Si accende
Il conducente ha sempre e comunque l'obbli-
Indicatore di direzione sinistro o destro. go di scegliere la regolazione dei fari e l'illu-
In caso di guasto a un indicatore di direzione del vei- minazione adeguata.
colo, la spia di controllo lampeggia a velocità dop-
pia.
Avvertenza
Lampeggianti di emergenza accesi ››› pag. 150. ● Per l'utilizzo delle luci del veicolo è ne-
cessario rispettare le relative disposizioni
 Si accende di legge di ciascun paese.
● Gli anabbaglianti funzionano soltanto
Indicatori di direzione del rimorchio
con l'accensione inserita. Quando si spe-
gne il quadro, le luci vengono automatica-
 Si accende mente commutate a quelle di posizione.
Abbaglianti accesi o lampeggio attivo ››› pag. 147. ● Se si sfila la chiave dal quadro di accen-
sione quando le luci sono accese, per alcu-
ni secondi si sente un segnale acustico »
145
Comando

fintanto che la porta del conducente resta Accensione auto- Spegnimento auto- Quando l'interruttore delle luci si trova in po-
aperta. Esso serve a ricordare che si devo- matica matico sizione , un sensore di luminosità attiva e
no spegnere le luci. disattiva automaticamente gli anabbaglianti
Il sensore pioggia rileva Quando il tergicristalli è (compresa l'illuminazione dei comandi e degli
● Per l'uso dei dispositivi d'illuminazione e
la pioggia e attiva il ter- rimasto inattivato per al- strumenti) o le luci diurne in base al livello di
di segnalazione descritti bisogna attenersi gicristalli. cuni minuti.
alle disposizioni di legge. illuminazione esterno.

ATTENZIONE ATTENZIONE
Se la strada non è ben illuminata e gli altri ● Non si deve guidare mai solo con le luci
Gestione automatizzata degli conducenti non vedono il veicolo o lo vedo- diurne se la strada non è sufficientemente
anabbaglianti * no con difficoltà, possono verificarsi inci- illuminata a causa delle condizioni meteo-
denti. rologiche o con scarsa visibilità. Le luci
La gestione automatizzata degli anabba- ● La gestione automatizzata degli abba- diurne non sono abbastanza potenti per il-
glianti costituisce soltanto un aiuto e non in glianti () determina l'accensione degli luminare a sufficienza la strada né per ren-
grado di riconoscere tutte le situazioni di gui- anabbaglianti soltanto quando si verifica- dere il proprio veicolo ben visibile agli altri
da. no variazioni di luminosità; non interviene conducenti.
Quando l'interruttore delle luci si trova in po- invece, ad esempio, in caso di nebbia. ● Nei veicoli con luci posteriori a lampadi-
sizione , le luci del veicolo e l'illuminazio- na, quando si accendono le luci diurne non
ne degli strumenti e dei comandi si accendo- si accendono i fari posteriori. Un veicolo
con i fari posteriori spenti rischia di non es-
no e si spengono automaticamente nelle se- Luci diurne
sere visto dagli altri conducenti in caso di
guenti situazioni ››› in Luci diurne a
oscurità, pioggia o condizioni di scarsa visi-
pag. 146: Per le luci diurne sono previste lampade se-
bilità.
parate, integrate nei fari anteriori. Quando si
Accensione auto- Spegnimento auto- collegano, le luci diurne si accendono1) ››› .
matica matico Le luci diurne si attivano ogni volta che viene
Il fotosensore rileva Quando viene rilevata inserita l'accensione, se l'interruttore si trova
l'oscurità, ad esempio una luminosità sufficien- nelle posizioni  o in posizione  in base al
quando si attraversa una te. livello di illuminazione esterna.
galleria.

1) Nei veicoli dotati di luci posteriori a LED si ac-

cendono anche le luci di posizione posteriori.


146
Per vedere ed essere visti

Fari fendinebbia accende la spia  situata sul quadro stru- ATTENZIONE


menti.
Attenzione! Come dice la parola stessa, gli
abbaglianti possono abbagliare gli altri
utenti della strada. Si raccomanda pertan-
Leva degli indicatori di direzione e to di usarli solo quando si è sicuri di non da-
degli abbaglianti re fastidio a nessuno.

Leggere attentamente le informazioni in- Avvertenza


tegrative ›››  pag. 32
● Se sono attive le frecce comfort (tre lam-
peggi) e tale indicatore viene attivato dalla
Luci di parcheggio
parte contraria, la parte attiva smette di
● Spegnere il quadro di accensione e sfilare lampeggiare e lampeggia solo una volta
Fig. 142 Plancia portastrumenti: interruttore
la chiave dal blocchetto. sulla nuova parte selezionata.
delle luci.
● Spingere la leva degli indicatori di direzione ● Gli indicatori di direzione funzionano solo
Accendere i fari fendinebbia anteriori* verso l'alto (per accendere le luci di parcheg- a quadro acceso. La spia corrispondente 
gio del lato destro) o verso il basso (per ac- , posta sul quadro strumenti, lampeggia.
● Spostare l'interruttore delle luci fino al pri-
cendere quelle poste sul lato sinistro). Se al veicolo è collegato correttamente un
mo incastro ››› fig. 142 1 , dalle posizioni , rimorchio, la spia  lampeggia ogni volta
 oppure . Si accende la spia  dell'in- che si accendono gli indicatori di direzione.
terruttore delle luci. Funzione comfort degli indicatori di dire-
Quando una lampadina facente parte del
zione
sistema di lampeggio è difettosa o fulmina-
Accensione del fanale retronebbia (nei Per azionare gli indicatori di direzione in mo- ta, la spia lampeggia a una velocità doppia
veicoli dotati di fari fendinebbia anteriori) dalità comfort, con il quadro acceso spostare rispetto a quella normale. Se una lampadi-
● Spostare totalmente l'interruttore delle luci
la leva verso l'alto o verso il basso fino al pun- na degli indicatori di direzione del rimor-
to in cui offre resistenza, quindi rilasciarla. L'in- chio è guasta, la spia  non si accende.
2 dalla posizione ,  oppure . Si ac-
dicatore di direzione lampeggia tre volte. Far sostituire la lampadina.
cende la spia  situata sul quadro strumenti.
● Gli abbaglianti si possono accendere
Le frecce comfort si attivano o disattivano nel
soltanto se sono già accesi gli anabba-
Accensione del fanale retronebbia (nei sistema Easy Connect mediante il tasto  /
glianti. Allora la spia  posta sul quadro si
veicoli che non dispongono dei fari fendi-  e il tasto di funzione SETUP > Luci >
accende.
nebbia anteriori) Frecce comfort ›››  pag. 34.
● Il lampeggio fari si effettua tirando la le-
● Spostare totalmente l'interruttore delle luci Per i veicoli che non dispongono del menu va verso il volante e funziona anche se le »
2 dalla posizione ,  oppure . Questo corrispondente, la funzione può essere disat-
tipo di interruttore ha solo una posizione. Si tivata in un'officina specializzata.
147
Comando

luci sono spente. Allora la spia  posta sul La funzione Leaving Home viene controllata ● Se trascorre il tempo previsto per il ritardo
quadro si accende. da un fotosensore. nello spegnimento dei fari
● Le luci di parcheggio consistono nell'ac- Se la funzione Coming Home o Leaving Home ● Se si chiude nuovamente il veicolo.
censione della luce di posizione e del fana- è collegata, le luci di posizione e anabba- ● Se si mette l'interruttore delle luci nella po-
le posteriore che si trovano su uno stesso glianti anteriori, le luci posteriori e la luce del- sizione .
lato. Le luci di parcheggio si accendono la targa si accendono come riferimento. ● Se si accende il quadro.
soltanto a quadro spento. Se tale luce è
accesa, quando si apre la porta lato con- Funzione Coming Home
ducente entra in funzione un segnale acu- Avvertenza
stico che si interrompe solo nel momento in La funzione Coming Home si attiva spegnen- ● Per attivare la funzione Coming/Leaving
cui la porta viene chiusa. do il quadro. Dopo aver aperto la porta del Home, la rotellina delle luci deve trovarsi in
● Se si sfila la chiave dal quadro di accen- conducente, si accende l'illuminazione Co- posizione  e il sensore della luce deve
sione quando è ancora acceso un indicato- ming Home. aver rilevato oscurità.
re di direzione, immediatamente scatta un L'illuminazione Coming Home si spegne nei
segnale acustico che perdura fintanto che seguenti casi:
la porta del conducente resta aperta. Que-
Fari fendinebbia con funzione luce
sto segnale invita a spegnere gli indicatori ● Se, 30 secondi dopo il collegamento, una
di direzione, a meno che non si voglia la- porta o il portellone posteriore sono aperti. di cornering*
sciare la luce di parcheggio intenzional- 3 Non disponibile nei veicoli dotati di fari full-LED
● Se si mette l'interruttore delle luci nella po-
mente accesa. e fari fendinebbia a lampadine.
sizione .
● Se si accende il quadro. La luce di cornering è una funzione aggiunti-
va agli anabbaglianti per migliorare l’illumi-
Funzione Coming Home/Leaving nazione laterale della carreggiata quando si
Funzione Leaving Home automatica
Home* affronta una curva stretta a bassa velocità.
La funzione Leaving Home si attiva con l'aper-
tura del veicolo se: La luce di cornering funziona con gli anabba-
glianti accesi e si attiva circolando a velocità
● il comando delle luci si trova nella posizione
inferiori a 40 Km/h (25 mph) circa.
 e
● il fotosensore rileva “oscurità”. Marcia in avanti

L'illuminazione Leaving Home si spegne nei ● Se si gira il volante a destra o si accende


Fig. 143 Video correlato
seguenti casi: l'indicatore di direzione destro, si accende
progressivamente il faro fendinebbia destro.

148
Per vedere ed essere visti

● Se si gira il volante a sinistra o si accende Guida all'estero Correttore assetto dei fari
l'indicatore di direzione sinistro, si accende
progressivamente il faro fendinebbia sinistro. Il fascio di luce proiettato dai fari anabba-
● Al termine della curva la luce di cornering si glianti è asimmetrico: il lato della strada in cui
spegne progressivamente. si viaggia è illuminato con maggiore intensità.
Quando un veicolo prodotto per un Paese
Retromarcia con guida a destra viaggia in un Paese con
● Innestando la retromarcia si accendono guida a sinistra (o viceversa), normalmente è
contemporaneamente i due fari fendinebbia. necessario coprire una parte del coprifaro
con un adesivo o modificare la regolazione
dei fari per non abbagliare gli altri conducen-
ti.
Assetto luci autostradale* Fig. 144 Plancia portastrumenti: Correttore
Per questi casi, le norme specificano alcuni assetto fari
L'assetto luci autostradale è disponibile nei valori di luminosità che devono essere rispet-
veicoli equipaggiati con i fari full-LED. tati in determinati punti della distribuzione fo- Il correttore assetto fari viene modificata in
La funzione viene attivata/disattivata con il tometrica. Ciò è conosciuto come “luci turisti- base al valore del cono di luce emesso, se-
relativo menu del sistema Easy Connect. che”. condo le condizioni di carico del veicolo. In
La distribuzione fotometrica dei fari alogeni e questo modo il conducente gode della mi-
● Attivazione: superando i 110 km/h glior visibilità possibile e non abbaglia coloro
full-LED consente di rispettare i valori specifi-
(68 mph) per più di 10 secondi, il cono di luce che circolano in direzione opposta ››› .
cati delle “luci turistiche” senza ricorrere a
degli anabbaglianti si alza leggermente per
maschere adesive o cambi di regolazione. Per poter regolare l'inclinazione dei fari oc-
aumentare la distanza di visibilità del condu-
corre che siano accesi gli anabbaglianti.
cente. Avvertenza
● Disattivazione: portando la velocità del Per la regolazione, ruotare il comando
Le “luci turistiche” sono permesse solo per
veicolo al di sotto dei 100 km/h (62 mph), il ››› fig. 144:
un determinato periodo di tempo. Se si pre-
cono di luce degli anabbaglianti torna imme- vede una permanenza lunga in un paese
diatamente in posizione normale. Condizioni di caricoa) del veico-
con un senso di marcia differente, sarà ne- Valore
cessario recarsi in un centro tecnico auto-
lo
rizzato per cambiare i fari. Sedili anteriori occupati e bagagliaio
 vuoto

 Tutti i posti occupati e bagagliaio vuoto »


149
Comando

Condizioni di caricoa) del veico- Lampeggio di emergenza    e il diodo integrato nell'interruttore . Il


Valore lampeggio d'emergenza funziona anche a
lo
Leggere attentamente le informazioni in- quadro d'accensione spento.
Tutti i posti occupati e bagagliaio pieno. tegrative ›››  pag. 32
 Con rimorchio e carico statico verticale ATTENZIONE
minimo Il lampeggio di emergenza serve a richiamare
l'attenzione degli altri utenti della strada sul ● La presenza di un veicolo fermo per un
Sedile del conducente occupato e ba- guasto può essere causa di incidenti.
proprio veicolo in caso di situazioni di perico-
 gagliaio pieno. Guida con rimorchio e
lo. Quando si è costretti a fermarsi si deve
carico statico verticale massimo. sempre piazzare il triangolo catarifrangen-
a) Se le condizioni di carico del veicolo non corrispon-
Se il veicolo si ferma: te ed attivare il lampeggio di emergenza
dono a nessuno dei valori indicati nella tabella, è pos- onde richiamare l'attenzione degli altri au-
1. Parcheggiare il veicolo a distanza di sicu-
sibile selezionare una posizione intermedia. tomobilisti sul proprio veicolo.
rezza dalla corsia di scorrimento del traffi-
co. ● Il catalizzatore dei gas di scarico può
Regolazione dinamica dell'assetto dei fari raggiungere temperature molto alte. Per
2. Premere il tasto per accendere i lampeg- non correre il rischio di provocare un incen-
Il regolatore non è presente nei veicoli dotati
gianti d'emergenza ››› . dio, si deve evitare di parcheggiare vicino a
di regolazione dinamica della portata dei fari.
materiali altamente infiammabili, quali ad
L'assetto dei fari viene regolato automatica- 3. Spegnere il motore.
esempio erba secca o chiazze di benzina.
mente all'accensione degli stessi, in base alle 4. Tirare il freno a mano.
condizioni di carico del veicolo.
5. Inserire la 1ª marcia se il veicolo ha il cam- Avvertenza
ATTENZIONE bio manuale, o portare la leva selettrice in ● Se si tiene acceso a lungo il lampeggio di
posizione P se si tratta di un veicolo con emergenza si rischia di far scaricare la bat-
La presenza di oggetti pesanti all'interno
cambio automatico. teria (anche quando il quadro è spento).
del veicolo può far sì che i fari abbaglino e
distraggano gli altri conducenti. Ciò po- 6. Posizionare il triangolo catarifrangente on- ● Per l'uso del lampeggio di emergenza bi-
trebbe causare un incidente con conse- de richiamare l'attenzione degli altri auto- sogna attenersi alle disposizioni di legge.
guenze gravi. mobilisti sul proprio veicolo.
● Adattare il cono di luce alle condizioni di
7. Quando ci si allontana dal proprio veicolo
carico del veicolo, per evitare di abbaglia-
bisogna sempre portare via la chiave.
re gli altri conducenti.
Il lampeggio di emergenza consiste nel lam-
peggio contemporaneo di tutti gli indicatori di
direzione del veicolo. In tale caso lampeggia-
no anche le spie degli indicatori di direzione
150
Per vedere ed essere visti

Luci interne Luci interne e luci di lettura collegamento elettrico con le porte. Ciò
serve a evitare che si scarichi la batteria.
Leggere attentamente le informazioni in-
Illuminazione del quadro strumen- tegrative ›››  pag. 33
ti, display e interruttori
Luce del bagagliaio Per una buona visibilità
La luce si accende quando il portellone è
aperto, anche quando le luci e l'accensione Sbrinatore del lunotto
sono scollegate. Di conseguenza, assicurarsi
sempre di chiudere bene il bagagliaio.

Fig. 145 Video correlato Luci ambientali*

In base al modello, è possibile regolare l'illu- Le luci ambientali illuminano la zona della
minazione del quadro strumenti e degli inter- console centrale e quella del vano piedi e, a
ruttori nel sistema Easy Connect, mediante il seconda della versione, anche il pannello
tasto  /  e il tasto di funzione SETUP delle porte anteriori.
›››  pag. 34. Si accenderanno con la massima intensità
Fig. 146 Vicino ai comandi del climatizzatore:
Con il quadro acceso e le luci disattivate, l'il- quando si aprono le porte, mentre l'intensità si
interruttore del lunotto termico.
luminazione del quadro strumenti analogico ridurrà durante la guida, quando la rotellina
resta attiva in condizioni di luce diurna. L'illu- delle luci è in posizione ,  o . Il lunotto termico funziona solo a motore ac-
minazione si riduce man mano che la luce Attraverso il menu Easy Connect è possibile ceso. Quando si attiva, si accende una spia
esterna diminuisce. In alcuni casi, per esem- regolare l'intensità delle luci ambientali* e sull'interruttore.
pio attraversando una galleria senza la fun- modificare il colore nelle versioni dotate di il- Dopo circa 8 minuti, il lunotto termico si spe-
zione  attiva, l'illuminazione del quadro luminazione nel pannello delle porte anteriori gne automaticamente.
strumenti si spegne. L'obiettivo di questa fun- (tasto  /  e il tasto di funzione SETUP >
zione è quello di fornire al conducente un'in- Luci soffuse ›››  pag. 34). Per il rispetto dell'ambiente
dicazione visiva della necessità di attivazione
degli anabbaglianti. Avvertenza Il lunotto termico deve essere spento non
appena il vetro si è disappannato. Il minor
Se la vettura è dotata di quadro strumenti di- Se una delle porte non è stata chiusa cor- consumo di corrente fa risparmiare carbu-
gitale (SEAT Digital Cockpit), nel quadro stru- rettamente ed è stata sfilata la chiave di rante. »
menti verrà visualizzato l'avviso Accendere accensione, la luce interna dell'abitacolo si
le luci. spegne dopo circa 10 minuti se è attivo il
151
Comando

Avvertenza Specchietto di cortesia Il liquido detergente potrebbe infatti con-


Nel parasole ripiegato è presente uno spec- gelarsi e limitare così la visuale attraverso
Per evitare un possibile deterioramento
chietto di cortesia coperto da uno sportellino il parabrezza.
della batteria, è possibile disabilitare tem-
poraneamente questa funzione. Una volta 2 . ● Leggere le avvertenze ed attenersi alle
ripristinate le normali condizioni di funzio- prescrizioni corrispondenti ›››  pag. 61.
namento, si può riattivare questa funzione. ATTENZIONE
Le alette parasole abbassate possono ri- ATTENZIONE
durre la visibilità.
Il sensore pioggia* potrebbe non rilevare
Alette parasole ● Fissare sempre le alette parasole nei re- correttamente la pioggia e non determina-
lativi supporti quando non vengono utiliz- re l'attivazione dei tergicristalli.
zate.
● Se necessario, quando l'acqua sul para-
brezza riduce la visibilità, attivare i tergicri-
stalli manualmente.

Impianti tergicristalli e tergi-


AVVISO
lunotto
In caso di gelo, prima di azionare i tergicri-
stalli e il tergilunotto è necessario verifica-
Tergicristalli e tergilunotto re che le spazzole non siano congelate. Se
si aziona il tergicristallo quando le spazzo-
Leggere attentamente le informazioni in- le sono ghiacciate si corre il rischio di dan-
Fig. 147 Aletta parasole lato conducente. tegrative ›››  pag. 33 neggiare sia le spazzole che il motorino del
tergicristallo!
Possibilità di regolazione delle alette pa- ATTENZIONE
rasole per il conducente e il passeggero:
● Le spazzole dei tergicristalli devono es- Avvertenza
● Abbassare l'aletta verso il parabrezza.
sere in buono stato; se sono consumate o
● Il tergicristallo e il tergilunotto funziona-
● L'aletta parasole può essere staccata dal sporche, infatti, non garantiscono una buo-
no soltanto quando il quadro è acceso.
supporto e orientata verso la porta na visibilità, abbassando così il livello ge-
● Il potere calorifero degli ugelli riscaldabi-
››› fig. 147
1 . nerale di sicurezza.
● L'impianto tergicristalli non va azionato a
li* viene regolato automaticamente all'ac-
● Ruotare l'aletta parasole verso la porta, in
censione del quadro, in funzione della tem-
senso longitudinale all'indietro. temperature troppo basse, a meno che non
peratura esterna.
si scaldi prima il parabrezza servendosi
dell'impianto di riscaldamento e aerazione. ● Nei veicoli dotati di allarme e in determi-
nate versioni, il tergicristalli in posizione
152
Per vedere ed essere visti

intervalli/sensore pioggia funziona soltan- Specchietti retrovisori Ripiegamento manuale degli spec-
to con il quadro acceso e con il vano moto- chietti retrovisori esterni
re chiuso.
Specchietti retrovisori interni
● Con la funzione tergitura ad intermitten- Gli specchietti retrovisori esterni del veicolo si
za attivata, gli intervalli variano in base alla Per poter viaggiare in tutta sicurezza è impor- possono ripiegare. Per farlo, accompagnare
velocità di spostamento del veicolo. Quan- tante avere una buona visuale dal lunotto po- la scatola dello specchietto verso il veicolo.
to più alta è la velocità, più corto è tale in- steriore.
tervallo. Avvertenza
● Se, quando è attivo il 1° o il 2° livello di Specchietto elettrocromico* Prima che il veicolo passi attraverso un im-
tergitura, ci si ferma, la velocità di movi- pianto di lavaggio automatico, è conve-
mento del tergicristalli passa automatica- La funzione anti-abbagliamento si attiva ogni
niente ripiegare gli specchietti esterni per
mente al livello immediatamente inferiore. volta che viene acceso il quadro strumenti.
evitare dei danni.
Non appena si riparte, i tergicristalli torna- Con il dispositivo anti-abbagliamento attivo
no a funzionare secondo la posizione sele- lo specchio si oscura automaticamente a
zionata originariamente. seconda dell'incidenza del fascio di luce che
● Quando si aziona la “funzione automati-
Specchietti retrovisori esterni elet-
lo colpisce. La funzione anti-abbagliamento
ca spruzzo-tergitura”, i tergicristalli si met- viene disattivata, quando viene ingranata la trici*
tono in funzione e si muovono circa cinque retromarcia.
5 secondi dopo, purché il veicolo sia in mo-
vimento (funzione gocciolio). Se entro 3 se- Avvertenza
condi dal termine della funzione gocciolio
si aziona nuovamente la funzione lavacri- ● L'oscuramento automatico dello spec-
stalli, comincia un nuovo ciclo di lavaggio chietto retrovisore funziona senza problemi
senza che venga effettuata l'ultima tergitu- soltanto se la tendina parasole* del lunot-
ra. Per riavere disponibile la funzione “goc- to è abbassata e se non ci sono oggetti che
ciolio”, si dovrà scollegare e ricollegare ostacolano il fascio luminoso.
l'accensione. ● Se è necessario attaccare un'etichetta
● Non attaccare adesivi sul parabrezza da- adesiva sul parabrezza, evitare di applicar-
vanti al sensore di pioggia*. Potrebbero ve- la davanti ai sensori. In caso contrario po-
trebbe verificarsi che l'oscuramento auto- Fig. 148 Regolazione degli specchietti retrovi-
rificarsi malfunzionamenti o anomalie.
matico dello specchietto retrovisore non sori esterni.
● A seconda della versione del modello,
funzioni bene o non funzioni del tutto.
quando si innesta la retromarcia e con il Leggere attentamente le informazioni in-
tergilunotto attivo, esso effettua una tergi- tegrative ›››  pag. 20 »
tura.

153
Comando

Per regolare la posizione degli specchietti – Il riscaldamento degli specchietti retrovisori


esterni si deve fare uso dell'apposita mano- esterni non si attiva a temperature superiori ATTENZIONE
pola ubicata sul lato interno della porta del a +20 °C (+68 °F). ● Le superfici curve (convesse o asferiche)
conducente. degli specchietti servono ad ampliare il
Ripiegamento elettrico degli specchietti campo visivo. Hanno però l'effetto di far
Posizione base degli specchietti retroviso- retrovisori esterni* sembrare gli oggetti più piccoli e più lonta-
ri esterni – Per far ripiegare su se stessi gli specchietti ni. Se si sta per cambiare corsia e si vuole
1. In primo luogo, ruotare la manopola esterni si deve ruotare la manopola valutare la distanza dei veicoli che seguo-
no, basandosi sull'immagine riflessa da
››› fig. 148 portandola nella posizione L ››› fig. 148 portandola nella posizione . Si
specchi di tale tipo è possibile essere tratti
(specchietto esterno sinistro). consiglia di richiudere sempre gli spec-
in inganno e così, in certi casi, provocare un
chietti esterni quando si porta il veicolo al-
2. Quindi, muovendo la manopola, regolare incidente!
l'autolavaggio, altrimenti potrebbero dan-
la posizione dello specchietto in modo da ● Per stimare la distanza dei veicoli che se-
neggiarsi.
ottenere una buona visuale sulla zona re- guono è più opportuno guardare attraverso
trostante il veicolo. lo specchietto retrovisore interno.
Riapertura degli specchietti*
3. Girare quindi la manopola portandola nel- ● Quando si fanno riaprire gli specchietti
– Per far riaprire gli specchietti esterni biso-
la posizione R (specchietto esterno de- esterni bisogna stare attenti a non mettere
gna spostare la manopola in posizione L o le dita tra lo specchio e il suo piedino di so-
stro).
R ››› . stegno, altrimenti si rischia di ferirsi.
4. Quindi, muovendo la manopola, regolare
la posizione dello specchietto in modo da Ripiegare gli specchietti esterni quando si
chiude il veicolo* Per il rispetto dell'ambiente
ottenere una buona visuale sulla zona re-
trostante il veicolo ››› . Con il sistema Easy Connect, tasto  /  e L'impianto di sbrinamento degli specchietti
i tasti di funzione SETUP > Specchietti e retrovisori esterni va tenuto acceso il tanto
Specchietti retrovisori esterni riscaldabili* tergicristalli è possibile impostare il ri- che basta ad espletare la sua funzione. Al-
piegamento degli specchietti quando il vei- trimenti si consuma inutilmente carburante.
– Premere l'interruttore di disappannamento
 ››› fig. 146 colo è parcheggiato e viene chiuso
›››  pag. 34. Avvertenza
– Gli specchietti si disattiveranno per alcuni
minuti per evitare un consumo superfluo Quando si chiude il veicolo con il telecoman- ● In caso di mancato funzionamento della
do, gli specchietti retrovisori esterni si piega- regolazione elettrica è possibile posiziona-
della batteria.
no automaticamente. Quando si aprono le re gli specchietti a mano.
– Se fosse necessario, girarla di nuovo per porte del veicolo con il telecomando, gli ● Per i veicoli dotati di specchietti esterni
riattivare la funzione. specchietti retrovisori si aprono automatica- ripiegabili elettricamente: se la posizione
mente. degli specchietti viene modificata da un
154
Sedili e poggiatesta

agente esterno (ad esempio se si va inav- Sedili e poggiatesta schienale del rispettivo sedile troppo incli-
vertitamente a colpire qualcosa durante nato all'indietro. Affinché le cinture di sicu-
una manovra), essi vanno richiusi del tutto rezza possano espletare nel modo più effi-
tramite il comando elettrico. Non li si deve Regolare i sedili e i poggiate- cace la loro funzione protettiva, è necessa-
assolutamente riposizionare manualmente, rio che siano allacciate correttamente e
altrimenti potrebbero verificarsi delle alte-
sta che lo schienale del sedile del conducente
razioni nelle loro funzioni. e quello del passeggero si trovino in posi-
● Gli specchietti ripiegabili non funzionano Regolazione dei sedili anteriori zione eretta. Più lo schienale è inclinato al-
con velocità superiori a 40 km/h (25 mph). l'indietro, maggiore è il pericolo derivante
Leggere attentamente le informazioni in- dal posizionamento errato della cintura di
tegrative ›››  pag. 19 sicurezza!
● La regolazione del sedile in senso longi-
ATTENZIONE tudinale o in altezza va effettuata sempre
Nel capitolo Viaggiare sicuri sono contenu- con la dovuta prudenza! Se non si effettua
te informazioni importanti, consigli e avver- l'operazione con la dovuta attenzione, si ri-
tenze che raccomandiamo di leggere at- schia di ferirsi in modo serio!
tentamente e seguire, nell'interesse del ● Per spostare il sedile in senso longitudi-
conducente e di tutti gli altri passeggeri nale, tirare la leva verticalmente e non la-
della vettura ››› pag. 63. teralmente, visto che la forza che si applica
in questa direzione potrebbe danneggiarla.
ATTENZIONE
● Non si deve regolare mai la posizione del
sedile di guida o di quello del passeggero Regolazione dei poggiatesta ante-
quando il veicolo è in movimento. Nel mo- riori
mento in cui si effettua la regolazione del
sedile con il veicolo in marcia, si assume Leggere attentamente le informazioni in-
una posizione sbagliata e ci si espone al tegrative ›››  pag. 19
pericolo di incidenti. Regolare il sedile del
conducente o del passeggero solo a veico- Regolare il poggiatesta ›››  pag. 19 in mo-
lo fermo. do che la sua estremità superiore si trovi pos-
sibilmente allineata con la parte superiore
● Per ridurre il rischio di subire lesioni in ca-
del capo del suo occupante. Se ciò non è
so di manovre brusche o di incidenti, sia il
conducente che il passeggero seduto sul possibile, cercare di avvicinarsi il più possibile
sedile anteriore devono evitare di tenere lo a questa posizione. »
155
Comando

ATTENZIONE Quando si trasportano persone nei sedili po- – Sbloccare lo schienale ››› pag. 158.
steriori, posizionare i poggiatesta dei sedili
● Non bisogna mai viaggiare con il poggia- – Introdurre le barre del poggiatesta nelle lo-
occupati almeno fino al seguente blocco su-
testa smontato altrimenti ci si espone al ri- ro guide fino a che non scatta il blocco. Il
periore ››› .
schio di subire gravi lesioni. poggiatesta non deve uscire dallo schiena-
● Una volta montati, regolare i poggiatesta le.
Regolazione dei poggiatesta
in base alla statura in modo che garanti- – Ribaltare all'indietro lo schienale finché non
scano la massima protezione. – Per alzare il poggiatesta, afferrarlo dai lati
scatta ››› .
con entrambe le mani e spingerlo verso l'al-
● Seguire le indicazioni di avvertenza ›››
to fino a battuta, dove scatta il blocco.
in Regolazione corretta dei poggiatesta ATTENZIONE
anteriori a pag. 68. – Per regolare il poggiatesta ad un'altezza in-
● Attenersi alle prescrizioni delle avverten-
feriore, premere il tasto 1 ››› fig. 149 e far- ze generali ››› pag. 68.
Avvertenza lo scorrere verso il basso.
● Smontare i poggiatesta posteriori solo se
● Per rimontare i poggiatesta, introdurre è necessario montare un seggiolino per
Smontaggio dei poggiatesta
completamente i tubi nelle relative guide bambini ››› pag. 82. Una volta rimosso il
senza premere il tasto. Per rimuovere il poggiatesta inclinare parzial- seggiolino per bambini, montare di nuovo il
mente in avanti lo schienale corrispondente. poggiatesta. Viaggiare senza poggiatesta
o con i poggiatesta non correttamente re-
– Sbloccare lo schienale ››› pag. 158.
golati rende più elevato il rischio di gravi le-
Regolazione dei poggiatesta po- – Far scorrere il poggiatesta verso l'alto fino sioni.
steriori all'arresto.
– Premere il tasto 1 , premendo al tempo
stesso attraverso il foro della sicura 2 con Sedili
un cacciavite piatto di massimo 5 mm di
larghezza e rimuovere il poggiatesta.
Introduzione
– Ribaltare all'indietro lo schienale finché non
scatta ››› . ATTENZIONE
Un uso non adatto delle funzioni dei sedili
Montaggio dei poggiatesta
può provocare gravi lesioni.
Per montare i poggiatesta esterni inclinare ● Assumere, prima di partire, la posizione
parzialmente in avanti lo schienale corrispon- corretta e mantenerla durante la guida.
Fig. 149 Poggiatesta per il sedile posteriore dente.
centrale: punto di sblocco.
156
Sedili e poggiatesta

● Il sedile non è occupato.


Questo vale anche per il resto dei passeg- Rivolgersi a un medico se si hanno dubbi
geri. ● Il sedile ha una fodera. sul proprio stato di salute.
● Tenere mani, dita, piedi e altre parti del ● Sul sedile è montato un seggiolino per ● Le persone con una percezione limitata
corpo lontano dal raggio di funzionamento bambini. del dolore e della temperatura non devono
e regolazione dei sedili. usare mai il riscaldamento del sedile.
● La seduta è umida o bagnata.
● Qualora venga rilevato qualche tipo di
● La temperatura interna o esterna è superio-
anomalia nel controllo della temperatura
re a 25 °C (77 °F). del dispositivo, farlo revisionare da un'offi-
Sedili riscaldabili*
cina specializzata.
Attivazione
Premere il tasto  o . Il riscaldamento del ATTENZIONE
sedile è collegato alla massima intensità.
Se il tessuto del cuscino è bagnato, può
compromettere il funzionamento del riscal-
Regolazione del livello del riscaldamento damento del sedile, aumentando il rischio
Premere il tasto  o  più volte, fino ad otte- di bruciature.
nere l'intensità desiderata. ● Controllare che la seduta sia asciutta
prima di utilizzare il riscaldamento del se-
Disattivazione dile.
Premere il tasto  o  finché non si spengono ● Non sedersi con abiti umidi o bagnati.
tutte le spie sul tasto. ● Non lasciare oggetti né vestiti umidi o ba-
gnati sul sedile.
ATTENZIONE ● Non versare liquidi sul sedile.
Fig. 150 Sulla console centrale: regolatore per
Le persone che, a causa di medicinali, pa-
il riscaldamento dei sedili anteriori. : versio-
ralisi o malattie croniche (ad esempio, il
ne con Climatronic. : versione con climatiz- AVVISO
diabete), non percepiscono il dolore o la
zatore manuale.
temperatura, o ne hanno una percezione li- ● Per non danneggiare gli elementi riscal-
mitata, così come i bambini, utilizzando il ri- danti del riscaldamento del sedile, non
Le sedute possono essere riscaldate elettri-
scaldamento dei sedili corrono il rischio di mettersi in ginocchio sui sedili né sottopor-
camente se il quadro è acceso. In alcune ver-
soffrire di scottature alla schiena, ai glutei re la seduta o lo schienale a una pressione
sioni, può essere riscaldato anche lo schiena-
o alle gambe, per le quali può essere ne- eccessiva concentrata in un solo punto. »
le.
cessario un lungo periodo di recupero e
Non attivare il riscaldamento dei sedili in pre- non è garantita una guarigione completa.
senza di una delle seguenti condizioni:
157
Comando

● Liquidi, oggetti appuntiti o materiali iso- Come ribaltare lo schienale adeguato solo se lo schienale del sedile
lanti (per esempio, una fodera o un seggio- ● Abbassare completamente i poggiatesta posteriore centrale è correttamente inseri-
lino per bambini) possono danneggiare il posteriori ››› pag. 155. to.
riscaldamento del sedile.
● Premere il tasto di sblocco ››› fig. 151 1 in
● Se si sente qualche odore, disattivare im-
avanti e, contemporaneamente, ribaltare lo
mediatamente il riscaldamento del sedile e schienale. Lo schienale posteriore è sblocca-
farlo revisionare in un'officina specializza-
to quando si vede la tacca rossa sul tasto 2 .
ta.

Ripristino della posizione originaria


Per il rispetto dell'ambiente
● Sollevare e agganciare correttamente lo
Mantenere acceso il riscaldamento dei se- schienale negli elementi di bloccaggio. Se lo
dili solo il tempo necessario. Altrimenti si schienale è ben fissato, la tacca rossa del ta-
consuma inutilmente carburante. sto 2 non risulta più visibile.

Se i sedili posteriori sono sdoppiabili*, lo


schienale può essere ribaltato in due parti.
Ribaltare lo schienale dei sedili po-
steriori ATTENZIONE
● Attenzione quando si rimette lo schienale
in posizione eretta! Se non si effettua l'ope-
razione con la dovuta attenzione, si rischia
di ferirsi in modo serio!
● Sollevando lo schienale fare attenzione a
non premere o danneggiare le cinture di si-
curezza.
● Una volta sollevato lo schienale, control-
lare sempre che sia ben fissato in posizio-
ne. Per farlo, tirare la cintura di sicurezza
centrale o direttamente lo schienale e veri-
Fig. 151 Sullo schienale del sedile posteriore:
ficare che la maniglia di azionamento sia in
tasto di sblocco 1 ; tacca rossa 2
posizione di riposo.
● La cintura di sicurezza automatica a tre
punti di ancoraggio funzionerà in modo
158
Sedili e poggiatesta

Coprisedili estraibili Riposizionamento del coprisedile


● Inclinare lo schienale all’indietro, finché il
punto di ancoraggio della cerniera non sarà
completamente accessibile1).
● Posizionare la fodera estraibile sull'anco-
raggio della cerniera (i cuscini sono dotati di
2 ancoraggi).
● Far scorrere i tiretti della cerniera in direzio-
Fig. 153 Etichetta sui sedili: simboli con istru- ne opposta a quella delle frecce ››› fig. 152.
zioni per il lavaggio
● Inserire il tessuto in eccesso dello schienale
I seasonal seats sono sedili con fodere estrai- nella giunzione tra il cuscino e lo schienale, in
bili, reversibili, intercambiabili e lavabili. modo tale che la fodera intercambiabile resti
tesa1).
Rimozione del coprisedile ● Riportare il sedile in posizione di guida1).

Si raccomanda di collocare i sedili anteriori


nella posizione più arretrata per una maggio- AVVISO
re facilità di montaggio e smontaggio delle ● Istruzioni per il lavaggio delle fodere
fodere estraibili. estraibili ››› fig. 153:
– Lavare i coprisedili a macchina usando
● Inclinare lo schienale all’indietro, finché il ti-
un programma delicato, con acqua a
retto della cerniera non sarà completamente
30 °C e separatamente.
accessibile ››› fig. 152 1 1).
– Non candeggiare, centrifugare né lava-
● Far scorrere i tiretti della cerniera nella dire-
re a secco.
zione delle frecce ››› fig. 152. La fodera inter-
– Stendere i coprisedili in orizzontale.
Fig. 152 Rimuovere i coprisedili estraibili.  cambiabile resta libera.
Sedile anteriore sinistro;  Sedili posteriori – Stirare i coprisedili a vapore, posizio-
● Tirare la fodera per estrarla.
nando una tela tra la fodera e il ferro da
● Riportare il sedile in posizione di guida1). stiro.
– Evitare il contatto tra il ferro da stiro e
le applicazioni in Alcantara. »

1) Solo nei sedili anteriori.


159
Comando

Avvertenza Trasporto e attrezzatura ATTENZIONE


● Quando i sedili vengono utilizzati senza le
fodere, si raccomanda di lasciare il tiretto
pratica Lo sportellino del vano portaoggetti deve
restare sempre chiuso durante la marcia,
nella parte iniziale della cerniera. perché in caso di frenate improvvise o di in-
● Per la pulizia dei sedili si veda la sezione Allestimento pratico cidente può essere causa di lesioni.
relativa alla pulizia dei tessuti ››› pag. 358.
Cassetto portaoggetti
Cassetto portaoggetti sotto i sedili
anteriori*

Fig. 154 Lato del passeggero: cassetto por-


taoggetti.
Fig. 155 Portaoggetti sotto il sedile anteriore
Per aprire il vano bisogna agire sull'apposita destro.
maniglia ››› fig. 154.
Questo vano può contenere documenti in for- Apertura
mato A4, una bottiglia d'acqua da 1,5 l, ecc. – Il vano si apre tirando la maniglia e accom-
pagnandolo con la mano.
In base all'equipaggiamento, il lettore CD
può trovarsi nel cassetto portaoggetti. Le
istruzioni per l'uso sono riportate nel relativo Chiusura
manuale. – Premere il coperchio verso l'interno fino a
sentire un “clic”, il quale indica la chiusura
del cassetto.

160
Trasporto e attrezzatura pratica

Avvertenza Portabevande anteriore* Posacenere anteriore*


Il carico massimo che può essere deposita-
to nel cassetto portaoggetti è di 1,5 kg.

Tasca portaoggetti sul sedile*

Fig. 157 Portabevande anteriori nella console Fig. 158 Posacenere nella console centrale.
centrale.
Apertura e chiusura del posacenere
Nella console centrale, sul lato del freno a
● Per aprire il posacenere, sollevare il coper-
mano, sono situati due portabevande
chio ››› fig. 158.
››› fig. 157.
● Per richiuderlo, abbassare lo sportellino.
Fig. 156 Tasca portaoggetti.
ATTENZIONE
Nella parte posteriore dello schienale dei se- Svuotamento del posacenere
● Non collocare bevande calde nei porta-
dili anteriori esiste una tasca portaoggetti. bevande. In caso di manovre improvvise, di ● Estrarre il posacenere e svuotarlo.
brusche frenate oppure di incidente, la be-
vanda si verserebbe e potrebbe provocare ATTENZIONE
Portaoggetti nel pannello della delle ustioni!
Non mettere mai della carta nel posacene-
porta anteriore* ● Non utilizzare recipienti in materiale rigi- re. La cenere ancora calda può far bruciare
do (ad esempio: vetro, porcellana), dato la carta e provocare un incendio.
Questo vano portaoggetti può contenere una che potrebbero provocare lesioni in caso di
bottiglia d'acqua da 1,5 litri, ecc. incidente.
● Mentre si viaggia il portabevande deve ri-
manere sempre chiuso, per evitare rischi in
caso di frenata improvvisa o di incidente.

161
Comando

Presa elettrica AVVISO – Sfilare l'accendisigari ed accendere la si-


garetta accostandola alla spirale incande-
Per evitare danni alle prese di corrente, uti-
scente.
lizzare solo spine adatte.
ATTENZIONE
Avvertenza ● Prudenza quando si adopera l'accendisi-
● Si tenga presente inoltre che se si usano gari, perché usandolo incautamente ci si
le prese di corrente a motore spento, si può ustionare o si può provocare un incen-
scarica la batteria del veicolo. dio.
● Prima di acquistare qualsiasi accessorio, ● Si raccomanda di maneggiare l'accendi-
consultare le indicazioni di ››› pag. 323. sigari con attenzione! Una distrazione o un
uso inappropriato potrebbero provocare
Fig. 159 Presa elettrica anteriore. ustioni!
● L'accendisigari funziona soltanto con
Accendisigari*
Alla presa a 12 Volt dell'accendisigari posso- l'accensione inserita oppure col motore in
no essere collegati accessori elettrici con un funzione. Si tratta di un motivo in più per
assorbimento di corrente massimo di 120 non lasciare mai dei bambini soli all'interno
Watt. Tuttavia se utilizzata a motore fermo la del veicolo. Pericolo d'incendio!
batteria del veicolo comincerà a scaricarsi.
Per ulteriori informazioni ››› pag. 323.

ATTENZIONE
La prese di corrente e gli accessori inseriti
funzionano soltanto con l'accensione inse-
rita oppure col motore in funzione. Atten-
zione quando si adoperano le prese di cor-
Fig. 160 Accendisigari.
rente o altri accessori elettrici, perché
usandoli distrattamente o incautamente ci
– Premere il pulsante dell'accendisigari
si può ustionare o si può provocare un in-
cendio. Si tratta di un motivo in più per non ››› fig. 160 per attivarlo ››› .
lasciare mai dei bambini soli all'interno del – Attendere che l'accendisigari scatti all'in-
veicolo. Pericolo di lesioni! fuori.

162
Trasporto e attrezzatura pratica

Bagagliaio – Fissare gli oggetti pesanti agli occhielli guida del veicolo possono alterarsi, con il
d'ancoraggio* ››› pag. 165. conseguente rischio di incidenti, lesioni o
– Assicurare i bagagli agli occhielli* di anco- danni al veicolo.
Caricare il bagagliaio
raggio utilizzando la rete fermacarico* o ● Ricordare che, quando si trasportano og-
delle cinghie non elastiche. getti pesanti, il comportamento su strada
del veicolo può cambiare a causa dello
ATTENZIONE spostamento del baricentro: pericolo d'in-
cidente! Adottare pertanto una condotta di
● All'interno del bagagliaio non devono tro-
guida e una velocità adeguate.
varsi bagagli o oggetti di altro tipo che non
● Non si deve mai lasciare il veicolo incu-
siano ben fissati, in quanto potrebbero
causare gravi lesioni agli occupanti. stodito, specialmente quando il portellone
posteriore è aperto. Un bambino potrebbe
● Tutti gli oggetti vanno sempre messi al-
eventualmente entrarci e poi, una volta al-
l'interno del bagagliaio e fissati agli appo- l'interno, chiudere il portellone. Sarebbe
siti occhielli* di ancoraggio. estremamente pericoloso in quanto il bam-
Fig. 161 Sistemare i carichi pesanti quanto più ● Gli oggetti che non sono stati posizionati bino resterebbe imprigionato dentro e non
possibile in avanti. adeguatamente possono essere scagliati sarebbe in grado di liberarsi da solo. Peri-
in avanti in caso di manovre particolarmen- colo di morte!
Tutti i bagagli e gli altri oggetti devono essere te repentine o in caso di incidente e ferire le ● Evitare che i bambini giochino nelle vici-
collocati nel bagagliaio e fissati in modo che persone che si trovano all'interno del vei- nanze del veicolo o al suo interno. Quando
non possano muoversi. Se non si posizionano colo o persino persone che viaggiano su si lascia il veicolo incustodito si devono
adeguatamente, gli oggetti che si trovano al- altri veicoli. Tale rischio di ferirsi seriamen- chiudere a chiave sia le porte che il portel-
l'interno del bagagliaio potrebbero, spostan- te aumenta ancora di più se qualcuno di lone posteriore. Assicurarsi prima di chiu-
do il baricentro del veicolo, alterarne la stabi- questi oggetti viene colpito dall'airbag in dere a chiave che non ci sia nessuno all'in-
lità e la sicurezza. fase di apertura. In tal caso questi oggetti terno del veicolo.
possono trasformarsi in veri e propri proiet-
– I bagagli vanno disposti in modo omogeneo tili mortali!
● Tenere presente le istruzioni della
all'interno del vano loro destinato. ››› pag. 63.
● Caricare gli oggetti da trasportare sem-
– Gli oggetti più pesanti vanno messi, per pre nel bagagliaio e fissare i carichi parti-
quanto possibile, nella zona anteriore del colarmente pesanti con delle apposite cin- AVVISO
bagagliaio ››› fig. 161. ghie. I filamenti dello sbrinatore del lunotto po-
● Non superare mai la massa complessiva trebbero essere danneggiati dallo sfrega-
– Gli oggetti più pesanti vanno messi più in
consentita né quella autorizzata sui singoli mento di oggetti appoggiati sul ripiano
basso possibile sul fondo del bagagliaio.
assi. In caso contrario, le caratteristiche di portaoggetti. »
163
Comando

Avvertenza Pianale del bagagliaio Stoccaggio del pianale

● Adeguare la pressione di gonfiaggio de- In base all'allestimento, una volta rimosso, il


gli pneumatici al carico della vettura. Se pianale del bagagliaio può essere stoccato
necessario, consultare la targhetta adesi- sotto il piano variabile del bagagliaio
va con i valori della pressione applicata ››› pag. 165.
nella parte posteriore del telaio della porta
● Rimuovere il coperchio laterale facendolo
anteriore sinistra ››› pag. 345.
scorrere verso l'alto e posizionare il pianale in
● Il ricambio d'aria all'interno dell'abitaco-
basso.
lo aiuta a ridurre l'appannamento dei cri-
stalli. L'aria viziata fuoriesce attraverso le ● Ricollocare il coperchio laterale.
fessure di sfiato che si trovano sui rivesti-
menti laterali del bagagliaio. Accertarsi Per rimuoverlo, procedere nell'ordine inverso.
che le bocchette di aerazione non siano Fig. 162 Nel bagagliaio: smontare e montare il
ostruite. ripiano. Montaggio
● Nei negozi di accessori auto sono reperi- ● Inserire la copertura in modo orizzontale fa-
bili le cinghie per il fissaggio dei bagagli cendo coincidere la “mezzaluna” sull'asse dei
che sono adattabili agli occhielli* di anco- supporti ››› fig. 163 e premendo verso il bas-
raggio. so fino a far scattare l'innesto.
● Agganciare i tiranti di sostegno
››› fig. 162 B nel portellone posteriore.

ATTENZIONE
Non lasciare oggetti pesanti o duri appog-
giati sul pianale del bagagliaio, in quanto
potrebbero mettere in pericolo la sicurezza
Fig. 163 Nel bagagliaio: smontare e montare il
dei passeggeri in caso di brusche frenate.
ripiano.

Smontaggio AVVISO
● Sganciare i tiranti di sostegno ››› fig. 162 B ● Accertarsi prima di chiudere il portellone
dagli alloggiamenti A . che il pianale del bagagliaio sia ben mon-
● Togliere il pianale dai supporti laterali tato.
››› fig. 163 tirandolo verso l'alto ed estrarlo.
164
Trasporto e attrezzatura pratica

● Il sovraccarico del portabagagli può pro- – Per fissare agli occhielli di ancoraggio i ba- Piano variabile del bagagliaio
vocare un cattivo assetto del pianale del gagli e gli altri oggetti, si devono utilizzare
bagagliaio e di conseguenza la deforma- sempre delle corde idonee e in buono stato
zione o rottura di esso. ››› in Caricare il bagagliaio a pag. 163.
● In caso di sovraccarico nel bagagliaio, si
Esempio: ammettiamo che all'interno dell'a-
consiglia di rimuovere il pianale portaog-
bitacolo si trovi un oggetto (non fissato in al-
getti.
cun modo) del peso di 4,5 kg. Se si verifica
uno scontro frontale ad una velocità di
Avvertenza 50 km/h (31 mph), l'oggetto sviluppa un'ener-
● Assicurarsi che gli indumenti appoggiati gia cinetica pari a ben 20 volte il suo peso.
sul pianale portaoggetti non riducano la vi- Ciò significa che il peso dell'oggetto in que-
sibilità attraverso il lunotto posteriore. stione corrisponderebbe a circa 90 kg. Non è
difficile immaginare quali conseguenze po-
trebbero aversi se un “proiettile vagante” del
genere andasse a colpire una delle persone
Occhielli di ancoraggio* a bordo. Tale rischio di ferirsi seriamente au-
menta ancora di più se qualcuno di questi
oggetti viene colpito dall'airbag in fase di
apertura.

ATTENZIONE
● Se le cinghie fissate agli occhielli di an-
Fig. 165 Piano variabile del bagagliaio:  po-
coraggio, usate per fissare bagagli od og- sizione elevata;  posizione bassa. »
getti, sono inadeguate o danneggiate, una
frenata improvvisa o un incidente potreb-
bero provocare conseguenze negative per
l'incolumità delle persone a bordo.
Fig. 164 Posizione degli occhielli di ancorag-
● Agli occhielli di ancoraggio non vanno
gio nel bagagliaio.
mai fissati seggiolini per bambini.
All'interno del bagagliaio si possono trovare
degli occhielli che servono a fissare i bagagli
ed altri oggetti ››› fig. 164 (frecce).

165
Comando

bassando allo stesso tempo il piano con la vanno trasportati esclusivamente oggetti
maniglia 1 . di peso non superiore a circa 7,5 kg.

Piano variabile in posizione inclinata


AVVISO
Il piano variabile in posizione inclinata per-
● Il piano variabile del bagagliaio in posi-
mette di accedere alla zona della ruota di
zione elevata può reggere un peso massi-
scorta/kit per la riparazione dei pneumatici.
mo di 150 kg.
● Con il piano variabile in posizione elevata, ● In fase di chiusura, non lasciare cadere il
sollevarlo con la maniglia 1 , tirarlo e spinge- piano ma collocarlo con cautela verso il
re verso lo schienale dei sedili posteriori fin- basso. In caso contrario, il rivestimento e il
Fig. 166 Piano variabile del bagagliaio: posi-
zione inclinata. ché il piano non si piega sulla linea della cer- piano del vano bagagli potrebbero subire
niera e la parte mobile del piano non si ap- danni.
Piano variabile in posizione elevata poggia sullo stesso.
● Sollevare il piano mediante la maniglia ● Appoggiare il piano sugli appositi alloggia- Avvertenza
››› fig. 165 e tirarlo all'indietro fino a quan-
1 menti ››› fig. 166 (frecce). SEAT raccomanda di fissare gli oggetti agli
do la parte anteriore del piano sarà comple- occhielli di ancoraggio per mezzo di cin-
tamente fuoriuscita rispetto ai supporti 2 . ATTENZIONE ghie.
● Far scorrere il piano in avanti attraverso i In caso di frenata repentina o incidente,
supporti fino a farlo entrare in contatto con lo potrebbero essere lanciati degli oggetti al-
schienale dei sedili posteriori, e, successiva- l'interno dell'abitacolo, provocando lesioni
mente, abbassare il piano con la maniglia 1 . gravi o addirittura mortali. Portapacchi da tetto*
● Assicurarsi di fissare sempre gli oggetti,
Piano variabile in posizione abbassata anche quando il piano del bagagliaio è sol- Introduzione al tema
levato correttamente.
● Sollevare il piano mediante la maniglia 1 e
Il tetto del veicolo è stato progettato in modo
tirarlo all'indietro finché la parte anteriore del ● Nello spazio compreso tra il sedile poste-
da ottimizzare l'aerodinamica. Per questo,
piano sarà completamente fuoriuscita rispet- riore e il piano del bagagliaio sollevato
vanno trasportati esclusivamente oggetti non è possibile montare né barre trasversali
to ai supporti 2 . né sistemi portapacchi convenzionali nei
di dimensioni non superiori ai 2/3 dell'altez-
● Far combaciare tale parte anteriore con le za del piano. gocciolatoi del tetto.
fessure inferiori dei supporti e lasciar scorrere
● Nello spazio compreso tra il sedile poste-
il piano in avanti fino a farlo entrare in contat-
riore e il piano del bagagliaio sollevato
to con lo schienale dei sedili posteriori, ab-

166
Trasporto e attrezzatura pratica

Poiché le canaline sono incorporate nel tetto ● Adeguare sempre la velocità e la guida Fissare le barre trasversali e il si-
allo scopo di ridurre la resistenza aerodinami- alle condizioni di visibilità, meteorologiche, stema portapacchi
ca, è possibile utilizzare solo barre trasversali della strada e del traffico.
e sistemi portapacchi omologati SEAT.
AVVISO
Circostanze che richiedono la rimozione
delle barre trasverse e del sistema porta- ● Smontare le barre trasversali e il sistema
pacchi portapacchi prima di entrare in un tunnel di
lavaggio.
● In caso di mancato utilizzo.
● Si tenga presente anche che, con il mon-
● Quando si lava il veicolo in un tunnel di la- taggio di barre trasversali e di un sistema
vaggio. portapacchi, così come con il carico distri-
● Quando l'altezza del veicolo è superiore al- buitovi sopra, il veicolo risulta molto più al-
l'altezza di passaggio disponibile, ad esempio to del normale. Per tale motivo, assicurarsi
in alcuni garage. che l'altezza del veicolo non superi il limite
stabilito, ad esempio, per l'ingresso in pas-
saggi sotterranei o in un garage. Fig. 167 Punti di fissaggio delle barre longitu-
ATTENZIONE dinali per il portapacchi sul tetto.
● Le barre trasversali, il sistema portapac-
È bene ricordare che quando si trasportano
chi e il carico fissato su di essi non dovran- Le barre trasversali rappresentano la base di
sul sistema portapacchi oggetti pesanti o
no interferire con l'antenna del tetto né una serie di sistemi portapacchi speciali. Per
ingombranti, il comportamento su strada
ostacolare l'area della traiettoria del por- motivi di sicurezza, per il trasporto di bagagli,
del veicolo cambia a causa dello sposta-
tellone posteriore.
mento del baricentro e dell'aumento della biciclette, tavole da surf, sci e imbarcazioni
resistenza aerodinamica. ● Quando si apre il portellone posteriore, sono necessari sistemi specifici. Gli accessori
assicurarsi che non vada ad urtare il carico appositi sono disponibili presso i concessio-
● Fissare sempre saldamente il carico per
fissato sul tetto. nari SEAT.
mezzo di cinghie o fasce adatte e in buono
stato. Fissare sempre le barre trasversali e il sistema
● I carichi ingombranti, pesanti, lunghi o Per il rispetto dell'ambiente portapacchi in modo corretto. Tener sempre
piatti hanno un impatto negativo sull'aero- Le barre trasversali e il sistema portapac- presente le istruzioni di montaggio allegate
dinamica, sul baricentro e sul comporta- chi provocano un aumento della resistenza alle barre trasversali e al sistema portapac-
mento su strada del veicolo. aerodinamica, con conseguente incremen- chi in questione.
● Evitare frenate repentine e manovre im- to del consumo di carburante.
Le barre traversali vanno montate sulle barre
provvise.
laterali del tetto. La distanza tra le barre tra-
sversali ››› fig. 167 A dovrà essere di 75 cm e »
167
Comando

la distanza dalle barre trasversali ai supporti Avvertenza Distribuzione del carico


sul tetto B dovrà essere di 5 cm. Distribuire il carico in modo uniforme e fissar-
Leggere attentamente le istruzioni di mon-
taggio allegate alle barre trasversali e al lo correttamente ››› .
ATTENZIONE
sistema portapacchi in dotazione e tenerle
Un fissaggio e un uso scorretto delle barre sempre all'interno del veicolo. Verificare gli attacchi
trasversali e del sistema portapacchi pos-
Dopo aver montato le barre trasversali e il si-
sono portare al distacco dell'intero sistema
stema portapacchi, esaminare gli elementi fi-
dal tetto, con conseguente rischio di inci-
denti e lesioni. Caricare il sistema portapacchi lettati e gli attacchi dopo aver percorso un
breve tragitto e, più avanti, ripetere l'opera-
● Rispettare sempre le istruzioni di mon-
Il carico può essere fissato saldamente solo zione con una certa frequenza.
taggio del produttore.
se le barre trasversali e il sistema portapac-
● Utilizzare esclusivamente barre trasver-
chi sono stati montati correttamente ››› . ATTENZIONE
sali e sistemi portapacchi in perfetto stato
e fissati correttamente. Superando il carico massimo consentito
Carico massimo consentito sul tetto sul tetto, si possono provocare incidenti e
● Montare sempre le barre trasversali e il
Il carico massimo che è consentito trasporta- danni notevoli al veicolo.
sistema portapacchi in modo corretto.
re sul tetto è pari a 75 kg. Questo dato è stato ● Non oltrepassare mai il carico indicato
● Prima di iniziare la marcia, verificare
calcolato sommando il peso del sistema por- sul tetto, i carichi consentiti sugli assi non-
sempre lo stato degli elementi filettati e ché il peso massimo autorizzato per il vei-
tapacchi, delle barre trasversali e del carico
degli attacchi e, se necessario, serrarli
distribuitovi sopra ››› . colo.
nuovamente dopo aver percorso un breve
● Non oltrepassare mai la portata di carico
tragitto. Durante i viaggi lunghi, verificare Informarsi sempre sul peso del sistema porta-
lo stato degli elementi filettati e degli at- delle barre trasversali e del sistema porta-
pacchi, delle barre trasversali e del carico
tacchi ad ogni sosta. pacchi, nemmeno nel caso in cui il carico
che si intende trasportare; se necessario, pe-
fissato sia inferiore al carico massimo con-
● Montare sempre in modo corretto i siste- sare tutti gli elementi. Non superare mai il ca-
sentito sul tetto.
mi portapacchi speciali per ruote, sci, tavo- rico massimo consentito sul tetto.
● Fissare sempre gli oggetti pesanti il più
le da surf, ecc.
Se si impiegano barre trasversali e sistemi avanti possibile e distribuire il carico in mo-
● Non eseguire alcun tipo di modifica o ri-
portapacchi di portata inferiore, ovviamente do uniforme.
parazione alle barre trasversali o al siste- non si deve fare riferimento al valore del cari-
ma portapacchi.
co massimo consentito per il veicolo. In que-
sto caso il portapacchi può essere caricato
solo fino al limite di peso indicato nelle istru-
zioni di montaggio.

168
Climatizzazione

ATTENZIONE Climatizzazione ● Assicurarsi sempre che tutti i finestrini


siano privi di ghiaccio e neve e che non sia-
Se il carico non è fissato correttamente o
no appannati per poter vedere bene all'e-
non lo è affatto, il sistema portapacchi po-
trebbe cadere provocando incidenti e
Riscaldamento, ventilazione sterno.
lesioni. e raffreddamento ● La massima potenza calorifica e di sbri-

● Utilizzare sempre cinghie o fasce adatte


namento rapido dei cristalli si raggiunge
quando il motore raggiunge la normale
e in buono stato. Avvertenze generali temperatura di funzionamento. Mettersi in
● Fissare il carico correttamente. marcia solo quando si ha una buona visibi-
Leggere attentamente le informazioni in- lità.
tegrative ›››  pag. 41
● Assicurarsi sempre di utilizzare corretta-
mente l'impianto di riscaldamento, di venti-
Filtro depuratore
lazione, il climatizzatore e lo sbrinatore del
Il filtro depuratore (ai carboni attivi) riduce lunotto per vedere bene all'esterno.
notevolmente o trattiene del tutto le impurità ● Non lasciare mai in funzione il ricircolo
dell'aria proveniente dall'esterno (polveri, dell'aria per un periodo di tempo prolunga-
polline, eccetera). to. Con l'impianto di raffreddamento scol-
legato e la modalità di ricircolo dell'aria at-
Per mantenere in piena efficienza l'impianto
tiva si possono appannare molto rapida-
di climatizzazione, è necessario sostituire il fil-
mente i finestrini, con conseguente limita-
tro depuratore alle scadenze indicate nel
zione della visibilità.
Programma di manutenzione.
● Scollegare la modalità di ricircolo dell'a-
Se l'efficacia del filtro diminuisce anzitempo ria quando non è necessaria.
perché si utilizza il veicolo in zone con un alto
tasso d'inquinamento, il filtro andrà sostituito
ATTENZIONE
con una frequenza maggiore rispetto a quella
indicata. L'aria viziata aumenta la stanchezza e la
perdita di concentrazione del conducente,
ATTENZIONE il che può provocare un incidente con gravi
conseguenze.
Se la visibilità dai finestrini è ridotta, si au-
● Non lasciare mai la ventola scollegata
menta il rischio di subire un incidente con
gravi conseguenze. per molto tempo, né utilizzare la modalità
ricircolo per un periodo prolungato, dato »

169
Comando

che in questo modo l'aria dell'abitacolo necessario che la presa d'aria posta da- comparsa di fughe. Se si osserva un dimi-
non viene rinnovata. vanti al parabrezza sia sempre sgombra da nuzione della potenza di raffreddamento,
neve, ghiaccio e foglie. rivolgersi a un Service Center per control-
● L'aria che passando dalle bocchette en- lare l'impianto.
AVVISO
tra nell'abitacolo viene evacuata attraver- ● Per un corretto funzionamento del siste-
● Se si ha l'impressione che il climatizzato-
so le fessure predisposte situate nel baga- ma, non ostruire le griglie situate su en-
re non funzioni perfettamente, occorre spe- gliaio. Pertanto, occorre evitare di ostruire trambi i lati dello schermo.
gnerlo immediatamente premendo il tasto tali fessure con qualsiasi tipo di oggetto. ● Quando si richiede uno sforzo intenso al
A/C per evitare ulteriori danni. Bisogna
● L'impianto di climatizzazione agisce con motore, il compressore si disattiverà mo-
quindi far controllare l'impianto in officina.
la massima efficacia con i finestrini chiusi. mentaneamente.
● I lavori di riparazione all'impianto di cli-
Tuttavia se l'abitacolo si è surriscaldato
matizzazione richiedono particolari cono- perché il veicolo è rimasto a lungo esposto
scenze tecniche ed attrezzi speciali. Perciò al sole, conviene tenere aperti per un breve
si consiglia, in caso di problemi all'impian- periodo i finestrini: la temperatura calerà Risparmio dell'aria condizionata
to, di portare il veicolo in officina. più rapidamente.
Con l'aria condizionata accesa il compresso-
● Quando è in funzione il ricircolo è oppor-
re consuma potenza del motore e influisce sul
Avvertenza tuno non fumare, in quanto il fumo potreb-
consumo di carburante. Per limitare l'utilizzo
● Se la temperatura e l'umidità dell'aria be formare dei depositi sull'evaporatore
dell'aria condizionata tenere presenti i se-
esterna sono molto elevate, è possibile che del climatizzatore e diventare così causa di
guenti consigli.
dall'evaporatore goccioli dell'acqua di un cattivo odore difficile poi da eliminare.
condensa e che questa formi una piccola ● A basse temperature esterne il compres- ● Se l'abitacolo si è riscaldato eccessiva-
pozza sotto la vettura. Si tratta in questo sore viene disattivato automaticamente, mente, per un'irradiazione solare intensa,
caso di un fenomeno normale e non di una dato che non può essere attivato nemmeno conviene aprire i finestrini o le porte per far
perdita! con il tasto AUTO . uscire l'aria calda.
● Per non compromettere l'efficienza dei ● È consigliabile attivare l'aria condiziona- ● Tenere spento il climatizzatore se si viaggia
sistemi di riscaldamento e raffreddamento ta almeno una volta al mese per lubrificare con i finestrini aperti.
e per evitare che i cristalli si appannino, è le guarnizioni del sistema e prevenire la

170
Climatizzazione

Bocchette di ventilazione

Fig. 168 Bocchette di ventilazione.

Per garantire il riscaldamento, il raffredda- non deteriorarli o renderli inutilizzabili a Attivazione del ricircolo dell'aria
mento e la ventilazione all'interno dell'abita- causa dell'aria che vi fuoriesce. In qualsiasi posizione del flusso d'aria eccetto
colo, le bocchette di ventilazione in quella di sbrinamento:
››› fig. 168 1 devono rimanere aperte.
● Premendo il tasto , la spia del tasto si
● A seconda della necessità, le bocchette Ricircolo dell'aria accende indicando che è stato attivato il ri-
possono essere aperte o chiuse individual- circolo dell'aria interna dell'abitacolo.
mente e si può orientare il flusso d'aria trami- La funzione di ricircolo dell'aria impedisce la
te le lamine. penetrazione di cattivi odori all'interno dell'a-
Disattivazione del ricircolo dell'aria
bitacolo. Essa è particolarmente utile nelle
Altre bocchette di ventilazione non regolabili gallerie e quando si è fermi in coda. In qualsiasi posizione del flusso d'aria eccetto
sono presenti nel cruscotto 2 , nel vano piedi in quella di sbrinamento:
e nella parte posteriore dell'abitacolo. Se il flusso d'aria è in posizione di sbrinamen-
to, la sponda di ricircolo sarà sempre aperta ● Ripremendo il tasto , la spia del tasto si
Avvertenza (spia spenta). spegne indicando che è stata attivata l'im-
Se il flusso d'aria passa da qualsiasi posizio- missione di aria dall'esterno.
Non posizionare mai alimenti, medicinali o
altri oggetti sensibili al caldo e al freddo ne a quella di sbrinamento, il ricircolo si disat-
In posizione di sbrinamento , l'aria che en-
davanti alle bocchette di ventilazione per tiva automaticamente.
tra nel veicolo proviene sempre dall'esterno. »
171
Comando

ATTENZIONE lo dell'aria per periodi lunghi (pericolo di ● Se la funzione non viene disattivata ma-
incidente!). nualmente, si disattiva automaticamente
Quando la funzione di ricircolo è attiva,
dopo circa 20 min.
nell'abitacolo non entra aria esterna. Inol-
tre, se il climatizzatore è spento, i vetri pos- Avvertenza
sono appannarsi velocemente. È consiglia-
● Quando si aziona il ricircolo dell'aria, si
bile pertanto non lasciare attivato il ricirco-
attiva automaticamente il tasto  (per
evitare che si appannino i finestrini). Se si
colloca la manopola della temperatura
nella posizione di minima temperatura (zo-
na blu), si azionano automaticamente il ri-
circolo dell'aria e il tasto .

Riscaldamento e ventilazione
Interruttori

Fig. 169 Comandi del riscaldamento sulla plancia


portastrumenti.

172
Climatizzazione

1 Manopola di regolazione della tem- Avvertenza ● Indirizzare il flusso dell'aria nella direzione
peratura ››› pag. 173. desiderata servendosi della manopola di re-
● Attenersi alle prescrizioni delle avverten-
2 Comando del ventilatore. La ventola del- golazione 3 .
ze generali ››› pag. 169.
l'aria è regolabile su quattro livelli. Quan- ● Aprire le relative bocchette.
do si viaggia a basse velocità, si consiglia
di tenere sempre acceso il ventilatore al Sbrinamento del parabrezza
livello più basso. Funzioni
● Ruotare verso destra la manopola di rego-
3 Manopola di regolazione della ripartizio- Aerazione dell'abitacolo lazione della temperatura ››› fig. 169 1 por-
ne del flusso d'aria. tandola sul livello di riscaldamento massimo.
La temperatura impostata per l'abitacolo non
 Sbrinatore del lunotto. deve essere inferiore a quella esterna. ● Ruotare la manopola della ventola 2 fino
al livello 4.
Ripartizione aria ● Ruotare verso sinistra la manopola di rego- ● Con la manopola di regolazione della dire-
Manopola 3 per indirizzare il flusso d'aria. lazione della temperatura ››› fig. 169 1 . zione del flusso d'aria, selezionare .
● Ruotare la manopola della ventola 2 posi- ● Chiudere le bocchette centrali.
 – Flusso d'aria verso il parabrezza per il di-
zionandola su uno dei livelli compresi tra 1 e 4.
sappannamento. ● Aprire e orientare le bocchette laterali ver-
● Indirizzare il flusso dell'aria nella direzione
 – Getto d'aria a mezza altezza. so i finestrini.
desiderata servendosi della manopola di re-
 – Flusso d'aria verso la zona piedi. golazione 3 .
Mantenere disappannati il parabrezza e i
● Aprire le relative bocchette. finestrini laterali
 – Flusso d'aria ripartito tra il parabrezza e
la zona piedi. ● Ruotare la manopola della temperatura
Riscaldamento dell'abitacolo
››› fig. 169 1 portandola nel settore del ri-
ATTENZIONE La massima potenza termica, e dunque la scaldamento.
● Per la vostra sicurezza è importante che i massima rapidità nel disappannamento dei ● Ruotare la manopola della ventola 2 posi-
finestrini non siano appannati o coperti di cristalli, si ha quando il motore è caldo. zionandola su uno dei livelli compresi tra 2 e
ghiaccio o neve. Solo in questo modo si può 3.
● Ruotare verso destra la manopola di rego-
disporre di una buona visibilità. Raccoman-
diamo pertanto di leggere con attenzione lazione della temperatura ››› fig. 169 1 por- ● Con la manopola di regolazione della dire-

le istruzioni del sistema di riscaldamento e tandola sul livello desiderato. zione del flusso d'aria, selezionare .
ventilazione, con la funzione di sbrinamen- ● Ruotare la manopola della ventola 2 posi- ● Chiudere le bocchette centrali.
to dei cristalli, in modo da apprenderne le zionandola su uno dei livelli compresi tra 1 e 4. ● Aprire e orientare le bocchette laterali ver-
modalità d'uso.
so i finestrini. »
173
Comando

Una volta disappannato e come misura pre- Avvertenza funzioni correttamente (eccetto nei veicoli
ventiva si può scegliere di posizionare la ma- dotati di riscaldamento aggiuntivo*).
La temperatura del liquido di raffredda-
nopola 3 in posizione . Si ha così un mag-
mento del motore deve essere sempre otti-
gior comfort evitando che i cristalli si appan-
male, affinché il sistema di riscaldamento
nino di nuovo.

Climatizzatore manuale*
Interruttori

Fig. 170 Sul cruscotto: i comandi dell'aria condi-


zionata.

1 Manopola di regolazione della tempera- 3 Manopola di regolazione della ripartizio-  Tasto di accensione del climatizzatore
tura ››› pag. 175 ne del flusso d'aria. ››› pag. 175. L'aria condizionata funziona
2 Comando del ventilatore. La ventola del-  Tasto del ricircolo dell'aria ››› pag. 171. solo con il motore e il ventilatore accesi.
l'aria è regolabile su quattro livelli. A velo- Quando la funzione è attiva si accende
cità bassa si consiglia di porre la ventola una spia sul tasto. ATTENZIONE
come minimo al livello 1 per migliorare  Sbrinatore del lunotto. Per la vostra sicurezza è importante che i fi-
l'ingresso di aria fresca. nestrini non siano appannati o coperti di
ghiaccio o neve. Solo in questo modo si può
174
Climatizzazione

disporre di una buona visibilità. Raccoman- re il getto nella direzione desiderata:  (ver- Disappannamento del parabrezza
diamo pertanto di leggere con attenzione so il parabrezza),  (a mezza altezza),  ● Con la manopola di regolazione della dire-
le istruzioni del sistema di riscaldamento e (verso il vano piedi) e  (verso il parabrezza e zione del flusso d'aria, selezionare .
ventilazione, con la funzione di sbrinamen- contemporaneamente verso il vano piedi).
● Posizionare la manopola del ventilatore su
to dei cristalli, in modo da apprenderne le
uno dei livelli disponibili, in funzione della ve-
modalità d'uso. Raffreddamento dell'abitacolo
locità con cui si vuole sbrinare il vetro.
Quando è in funzione, il climatizzatore non
● Girare la manopola della temperatura fino
Avvertenza soltanto fa calare la temperatura, ma fa an-
a raggiungere il grado di comfort desiderato.
Attenersi alle prescrizioni delle avvertenze che diminuire il tasso di umidità dell'aria. Ciò
contribuisce ad elevare la sensazione di be- ● Chiudere le bocchette centrali.
generali.
nessere, in particolare quando l'umidità ester- ● Aprire e orientare le bocchette laterali ver-
na è molto alta. Inoltre in questo modo si evita so i finestrini.
l'appannamento dei cristalli.
Funzioni Un eventuale mancato funzionamento del cli-
● Attivare l'impianto di raffreddamento con il matizzatore può dipendere dalle seguenti
Riscaldamento dell'abitacolo tasto  (si accende la spia del tasto). cause:
La massima potenza termica, e dunque la ● Ruotare la manopola fino ad ottenere la
● il motore è spento,
massima rapidità nel disappannamento dei temperatura interna desiderata.
cristalli, si ha quando il motore è caldo. ● il ventilatore è disattivato,
● Ruotare la manopola della ventola posizio-
nandola su uno dei livelli compresi tra 1 e 4. ● La temperatura esterna è inferiore a +3 °C
● Disattivare l'impianto di raffreddamento
(+37 °F).
con il tasto  ››› fig. 170 (si spegne la spia ● Servendosi dell'apposita manopola, orien-
del tasto). tare il getto d'aria nella direzione desiderata: ● il compressore del climatizzatore è stato
 (verso il parabrezza),  (a mezza altezza), temporaneamente disattivato a causa di un
● Per impostare la temperatura desiderata
 (verso il vano piedi) e  (verso il parabrez- surriscaldamento del liquido di raffredda-
nell'abitacolo bisogna ruotare la manopola di
za e contemporaneamente verso il vano pie- mento del motore,
regolazione della temperatura 1
di). ● il fusibile del climatizzatore è difettoso,
● Ruotare la manopola della ventola posizio-
nandola su uno dei livelli compresi tra 1 e 4. ● il veicolo presenta un guasto di altro tipo. In
questo caso si deve far controllare il condi-
● Servendosi della manopola di regolazione
zionatore d'aria in officina.
della ripartizione del flusso d'aria 3 , orienta-

175
Comando

Climatronic*
Avvertenze generali

Fig. 171 Climatronic: elementi di comando.

Leggere attentamente le informazioni in- Descrizione del Climatronic Spegnimento del Climatronic
tegrative ›››  pag. 42 Il raffreddamento funziona solamente se ven- ● Azzerare la potenza della ventola
Il Climatronic mantiene automaticamente gono soddisfatte le seguenti condizioni: ››› fig. 171 2 o premere il tasto .
una temperatura confortevole. Di conseguen- ● il motore è acceso;
Per garantire il raffreddamento del motore
za variano automaticamente la temperatura
● la temperatura esterna è superiore a +2 °C quando viene sottoposto a uno sforzo note-
dell'aria che fuoriesce, i livelli dell'aerazione e
(+36 °F); vole, il compressore dell'aria condizionata si
la ripartizione del flusso dell'aria. Il sistema
●  accensione. spegne nel caso in cui il liquido di raffredda-
tiene conto anche dell'irradiazione solare co-
mento raggiunge una temperatura elevata.
sì che non è necessario correggere la regola-
zione manualmente. Accensione del Climatronic
Regolazione consigliata per tutte le sta-
Il funzionamento automatico garantisce il Premendo un tasto, ad eccezione del tasto
gioni
massimo comfort in qualsiasi stagione per il ricircolo, si attiverà la funzione corri-
spondente e verrà acceso il climatizzatore, ● Regolare la temperatura desiderata; si con-
››› pag. 177.
qualora fosse spento. siglia una temperatura di +22 °C (+72 °F).
● Premere il tasto  ››› fig. 171.
176
Climatizzazione

● Regolare le bocchette affinché il flusso del- La temperatura interna può essere regolata a Spegnimento dello sbrinatore del para-
l'aria sia rivolto leggermente verso l'alto. valori compresi tra +16 °C (+64 °F) e +29 °C brezza
(+84 °F). In questo intervallo, la temperatura si ● Premere ripetutamente il tasto  o .
Cambio tra gradi centigradi e gradi Fah- regola automaticamente. Se si seleziona una
renheit temperatura inferiore a +16 °C (+64 °F), sullo La regolazione della temperatura è automati-
Le unità di misura dei gradi possono essere
schermo appare “LO”. Se si seleziona una ca. Dalle bocchette ››› fig. 168 2 fuoriesce
temperatura superiore a +29 °C (+84 °F), sul- un maggiore flusso d'aria.
regolate mediante il menu del sistema Easy
lo schermo appare “HI”. Con entrambi i valori
Connect, per mezzo del tasto  /  e dei
tasti di funzione SETUP > Unità > Tempe-
limite, il Climatronic funziona a massima po- ATTENZIONE
tenza di raffreddamento o riscaldamento. La
ratura. Leggere le avvertenze ed attenersi alle
temperatura non si regola. prescrizioni di sicurezza ››› in Avvertenze
Funzionamento automatico In caso di diffusione prolungata e irregolare generali a pag. 169.

Il funzionamento automatico serve per man- del flusso d'aria dalle bocchette (special-
tenere una temperatura costante e disap- mente nel vano piedi), e di grande differenze Avvertenza
pannare i vetri nell'abitacolo del veicolo. di temperatura, ad es. quando si scende dal
● Si consiglia di rivolgersi una volta all'an-
veicolo, alcune persone sensibili possono raf-
no a un servizio specializzato per la pulizia
● Regolare la temperatura tra +16 °C (+64 °F) freddarsi.
del sistema Climatronic.
e +29 °C (+84 °F).
● Nella parte inferiore si trova il sensore
● Regolare le bocchette affinché il flusso del- Regolazione della ventola
della temperatura interna. Non coprirlo né
l'aria sia rivolto leggermente verso l'alto. Il Climatronic regola automaticamente i livelli con adesivi, né in altro modo, poiché po-
● Premere il tasto , sul display viene vi- di aerazione in funzione della temperatura trebbe pregiudicare il funzionamento del
sualizzato AUTO. dell'abitacolo. Tuttavia è possibile regolare i Climatronic.
livelli di aerazione secondo le proprie esigen-
Il funzionamento automatico viene disattivato ze.
premendo i tasti di ripartizione dell'aria oppu-
re aumentando o diminuendo la velocità del ● Premere i tasti 2 per ridurre o aumentare
ventilatore. Tuttavia la temperatura continua la velocità della ventola.
ad essere regolata.
Quando si disattiva il ventilatore, si spegne
anche il Climatronic.
Regolazione della temperatura
● Quando si accende il quadro, è possibile Attivare lo sbrinamento del parabrezza
usare il comando 1 ››› fig. 171 per regolare
● Premere il tasto  ››› fig. 171.
la temperatura interna desiderata.
177
Sistema infotainment

Sistema infotainment ATTENZIONE ● Adeguare la velocità e lo stile di guida al-


le condizioni meteorologiche, di visibilità,
Le distrazioni sono spesso causa di inci-
della carreggiata e del traffico.
denti. L'uso del sistema infotainment con il
Introduzione veicolo in movimento può distogliere il con-
ducente dalla guida. ATTENZIONE
Avvertenze di sicurezza ● Al volante, comportarsi sempre in manie- Collegare, introdurre o rimuovere supporti
ra attenta e responsabile. elettronici quando il veicolo è in movimento
● Regolare il volume in modo tale che non può distogliere il conducente dalla guida
Indicazioni di sicurezza relative al
copra i segnali acustici provenienti dall’e- ed essere così causa di incidenti.
sistema infotainment sterno (ad es. le sirene e gli avvisatori acu-
stici dei veicoli di emergenza)
Il traffico odierno impone a chi si trova alla ATTENZIONE
● Un volume troppo alto può provocare dei
guida di un veicolo di esercitare la massima I cavi di collegamento degli apparecchi
danni all'udito, incluso se usato per poco
concentrazione in ogni momento. esterni possono impedire i movimenti del
tempo.
conducente.
Si raccomanda di servirsi delle ampie possi-
bilità di impiego della radio solo quando la si- ● Disporre i cavi degli apparecchi esterni in
ATTENZIONE modo tale che non disturbino il conducente
tuazione del traffico lo consente effettiva-
mente. Quando si cambia la sorgente audio o se mentre guida.
ne connette una si possono verificare im-
ATTENZIONE provvise variazioni di volume.
ATTENZIONE
● Prima di cambiare la sorgente audio o di
● Prima di mettersi alla guida, ricordarsi Se gli apparecchi esterni non sono fissati o
connetterne una, si consiglia pertanto di
che è fondamentale conoscere bene le dif- non lo sono adeguatamente, possono es-
abbassare il volume.
ferenti funzioni della radio. sere catapultati nell'abitacolo in caso di
● Il volume alto può rappresentare un peri- manovra brusca, di frenata improvvisa o di
colo sia per la propria persona che per gli ATTENZIONE incidente, causando danni o lesioni.
altri utenti della strada. Le raccomandazioni relative alla guida e ai ● Non collocare o fissare mai dispositivi
● Regolare il volume in modo tale che sia segnali di traffico mostrate dal sistema di esterni sulle porte, sul parabrezza, sul vo-
possibile distinguere i rumori dell'ambiente navigazione possono divergere rispetto al- lante, sulla plancia portastrumenti, sullo
circostante, quali clacson, sirene ecc. la situazione effettiva. schienale dei sedili, al di sopra o vicino la
● Ai segnali stradali e alle norme del codi-
zona contrassegnata con la parola “AIR-
● Le impostazioni del sistema infotainment
BAG” o tra queste zone e i passeggeri. Gli
devono essere effettuate a veicolo fermo ce va sempre assegnata la priorità rispetto
oppure devono essere eseguite dal pas- alle indicazioni vocali e visuali del naviga-
seggero. tore.
178
Introduzione

apparecchi esterni possono provocare le- ● Quando lo si inserisce nel lettore CD o lo no uno spessore maggiore rispetto ai
sioni gravi in caso di incidente, specialmen- si rimuove da esso, il CD va tenuto sempre compact disc normali.
te se si aprono gli airbag. in posizione perpendicolare rispetto alla
superficie del lettore per evitare che si pie-
AVVISO
ghi o si graffi.
ATTENZIONE
● Se si inserisce un CD nel lettore quando Un volume troppo elevato e le distorsioni
Il bracciolo può inficiare la libertà di movi- ne è già presente un altro o se ne sta espel- del suono potrebbero danneggiare gli alto-
mento del conducente ed essere pertanto lendo uno, il lettore CD potrebbe danneg- parlanti del veicolo.
causa di incidenti e conseguenti lesioni. giarsi irreparabilmente. Pertanto attendere
● Quando si viaggia, il bracciolo va tenuto sempre che il supporto elettronico venga Avvertenza
sempre chiuso. espulso completamente!
Ai fini del corretto funzionamento del siste-
ma infotainment è importante che la data e
ATTENZIONE AVVISO l'ora del veicolo siano impostate corretta-
Aprire il case di un lettore CD può essere Se un supporto elettronico non è di forma mente.
dannoso per la salute, perché così facendo rotonda o presenta dei corpi estranei, il let-
ci si espone all'azione dei raggi laser (invi- tore CD potrebbe subire dei danni.
sibili). ● Si devono utilizzare unicamente CD puliti
● Far riparare il lettore CD solo da officine delle dimensioni standard di 12 cm.
specializzate. – Sui supporti elettronici non vanno ap-
plicate etichette o adesivi, perché po-
AVVISO trebbero staccarsi e danneggiare il let-
tore. Non si devono utilizzare supporti
L'errato inserimento di un supporto elettro-
elettronici stampabili.
nico o l'inserimento di un supporto inadatto
può causare danni al sistema infotainment. – Strati e stampe potrebbero staccarsi
danneggiando il lettore. Le stampe e gli
● Prima di inserirlo, controllare che la posi-
adesivi possono staccarsi e danneg-
zione di inserimento sia corretta
giare il lettore CD.
››› pag. 200.
– Nel lettore non vanno inseriti né “CD
● Non si deve premere troppo, altrimenti il
single” da 8 cm né CD di forma non ro-
fermo dello slot per le schede di memoria
tonda (shape).
potrebbe danneggiarsi irreparabilmente.
– Non si devono inserire neppure DVD
● Usare solo schede di memoria compati-
Plus, Dual Disc e Flip Disc, perché han-
bili.

179
Sistema infotainment

Vista d’insieme dell'apparecchio


Media System Touch / Media System Colour

Fig. 172 Vista d'insieme dei comandi (questa confi-


gurazione dipende dalla versione).

1 Modalità Radio (cambio di frequenza) 5 Modalità Telefono ››› pag. 218 10 Tasti di regolazione (ricerca e selezione)
››› pag. 198 6 Full Link ››› pag. 187 ››› pag. 182
2 Touchscreen (schermo tattile) 7 Selezione del menu principale
››› pag. 183 ››› pag. 182
3 Regolazioni del veicolo ›››  pag. 34, 8 Volume. Accensione/spegnimento
››› pag. 217 ››› pag. 182
4 Modalità Media (cambio delle sorgenti 9 Slot per schede di memoria ››› pag. 202
audio) ››› pag. 200
180
Introduzione

Media System Plus / Navi System

Fig. 173 Vista d'insieme dei comandi (questa confi-


gurazione dipende dalla versione).

1 Modalità Radio (cambio di frequenza) 7 Tasti di regolazione (ricerca e selezione)


››› pag. 198 ››› pag. 182
2 Touchscreen (schermo tattile) 8 Modalità Telefono ››› pag. 218
››› pag. 183 9 Regolazioni del veicolo ›››  pag. 34,
3 Modalità Navigazione ››› pag. 207 ››› pag. 217
4 Modalità Media (cambio delle sorgenti 10 Sistema di comando vocale
audio) ››› pag. 200 11 Sensore di avvicinamento ››› pag. 186
5 Full Link ››› pag. 187 12 Selezione del menu principale
6 Volume. Accensione/spegnimento ››› pag. 182
››› pag. 182
181
Sistema infotainment

Indicazioni generali per l’uso dell'apparecchio non sono più selezionabili Manopole e tasti del sistema info-
sullo schermo. tainment
Introduzione ● L'utilizzo di un telefono cellulare all'inter-
no del veicolo può essere causa di interfe- Manopole
renze con gli altoparlanti e rumori indesi- La manopola sinistra  serve a regolare il vo-
derati. lume e ad accendere e spegnere l'impianto.
● In alcuni Paesi possono esistere limitazio-
ni relativamente all'uso di dispositivi con
La manopola destra serve a regolare le fun-
tecnologia Bluetooth®. Ulteriori informazio- zioni.
ni in merito sono disponibili presso le auto-
Fig. 174 Video correlato rità locali. Tasti del sistema infotainment
● In alcuni veicoli con ParkPilot il volume I tasti dell'apparecchio vengono descritti nel
Se le impostazioni vengono modificate, è
della sorgente audio si riduce automatica- presente manuale con la denominazione “ta-
possibile che le indicazioni sullo schermo sia-
mente inserendo la retromarcia. La riduzio- sto del sistema infotainment” e la loro funzio-
no diverse e che il sistema infotainment si ne dell'audio è impostabile dal menu Suono ne viene indicata in un rettangolo, ad esem-
comporti per certe funzioni in maniera discor- > Volume. pio, tasto del sistema infotainment  .
dante rispetto a quanto descritto nelle pre-
senti istruzioni. I tasti del sistema infotainment si usano pre-
mendoli o mantenendoli premuti.
Avvertenza Schema dei menu
● Per azionare le funzioni del sistema info-
Sullo schermo tattile del sistema infotainment
tainment è sufficiente premere lievemente si possono selezionare i vari menu principali. Accensione e spegnimento
sui tasti o brevemente sullo schermo.
● Poiché il software dell'apparecchio può Premere il tasto del sistema infotainment  Per accendere o spegnere manualmente il si-
presentare delle differenze a seconda del ››› fig. 1727 , oppure il tasto  ››› fig. 173 12 stema infotainment, premere brevemente la
mercato specifico, è possibile che non sia- per aprire la panoramica dei menu. manopola  ››› fig. 172 8 , ››› fig. 173 6 .
no disponibili tutti i tasti di funzione né tutte La visualizzazione del menu principale sullo All'accensione, il sistema si avvia con l'ultimo
le funzioni descritte in questa sede. L'even- schermo tattile può essere modificata da volume impostato, sempre che questo non
tuale mancanza di tasti di funzione sullo
“mosaico” a “carousel” e viceversa dal menu superi il volume di accensione massimo
schermo è quindi un fatto normale e non
Setup/Sistema > Schermo. preimpostato. Selezionare Suono > Volume.
costituisce un difetto dell'apparecchio.
● A seconda delle disposizioni di legge del L'apparecchio si spegnerà automaticamente
paese specifico, quando l'automobile su- estraendo la chiave dal quadro o premendo il
pera una certa velocità, alcune funzioni pulsante di accensione (a seconda
182
Introduzione

dell'equipaggiamento o del veicolo). Se si Alcune delle impostazioni del volume sono Uso dei tasti di funzione e delle in-
riaccende il sistema infotainment, si spegnerà preregolabili. Selezionare Menu > Suono >
dicazioni sullo schermo
automaticamente dopo circa 30 minuti (spe- Volume.
gnimento ritardato).
Disattivare l'audio del sistema infotain-
Avvertenza ment.
● Il sistema infotainment appartiene al vei- ● Ruotare in senso antiorario la manopola di
colo. Non è possibile usarlo in un'altra au- regolazione del volume  finché sul display
tomobile. appare il simbolo .
● Se la batteria è stata scollegata, prima di
riaccendere il sistema infotainment, è ne- Se si disattiva l'audio del sistema infotain-
cessario accendere il quadro. ment, si arresta la sorgente multimediale in
ascolto. Sullo schermo viene visualizzato .
Fig. 175 Visuale di alcuni dei tasti di funzione
Avvertenza
Modificare il volume di base dello schermo.
Qualora si sia alzato di molto il volume di
Alzare o abbassare il volume ed disattiva- base per ascoltare una determinata sor-
re l'audio gente audio, prima di selezionare un'altra
sorgente audio lo si deve riabbassare.
Aumento del volume: girare la manopola di
regolazione del volume  in senso orario o
ruotare la rotella sinistra del volante multifun-
zione verso l'alto .
Abbassamento del volume: girare la mano-
pola di regolazione del volume  in senso an-
tiorario o ruotare la rotella sinistra del volante
multifunzione verso il basso . Fig. 176 Menu delle impostazioni del suono
Le modifiche al volume sono rese grafica-
mente sullo schermo da una barra. Il volume Il sistema infotainment dispone di uno scher-
può essere regolato dai comandi posti sul vo- mo tattile.
lante. In tal caso, le modifiche al volume sono I settori attivi dello schermo, ai quali cioè cor-
rese graficamente da una barra di volume risponde una funzione, sono detti “tasti di fun-
sullo schermo del quadro strumenti. zione”. Li si comanda toccando lo schermo »
183
Sistema infotainment

nel punto corrispondente oppure tenendolo Indicazioni e tasti di funzione: azione ed Indicazioni e tasti di funzione: azione ed
premuto. effetto effetto
I tasti di funzione sono rappresentati nelle
B Premerlo per aprire un altro menu. Alcune funzioni o indicazioni sono accom-
istruzioni con la denominazione “tasto di fun- pagnate da una casella di controllo e si
zione” in associazione a un simbolo del tasto /
La barra di scorrimento appare a destra e attivano  o disattivano  premendo su
posto all'interno di un rettangolo . le sue dimensioni dipendono dal numero tale casella.
di voci dell'elenco. Spostare la barra sullo
Con i tasti di funzione si attivano delle funzioni schermo premendo leggermente, senza Premere per confermare un inserimento o
C OK
oppure si accede a dei sottomenu. Nella bar- togliere il dito, vedasi ››› pag. 184, Aprire una selezione.
ra del titolo dei sottomenu appare il menu se- voci degli elenchi e cercare negli stes-
Premere per chiudere una finestra pop-
lezionato ››› fig. 175 A nel momento specifi- si. × up o una finestra di digitazione.
co.
Cursore: Muovere il cursore sullo scher-
Premere per cambiare gradualmente le
I tasti di funzione non attivi (in grigio) non sono mo premendo leggermente, senza toglie- / impostazioni.
selezionabili. re il dito.

OPPURE: Premere sul punto dello scher- Muovere il cursore sullo schermo premen-

Aumentare o ridurre le dimensioni delle mo verso cui si desidera che si sposti il do leggermente e senza togliere il dito.
immagini visualizzate sullo schermo. cursore.

Le dimensioni dell'immagine della cartina di D Cursore a croce: Premere le frecce in al-


navigazione ››› pag. 207 e, ad esempio, delle to, in basso, sinistra e destra per modifi- Aprire voci degli elenchi e cercare
foto nella visualizzazione delle immagini care il suono a seconda delle preferenze. negli stessi
››› pag. 200 possono essere aumentate o ri- Si muoverà il cursore D .
dotte. A tale scopo, estendere o restringere OPPURE: Premere il tasto centrale per si-
l'immagine visualizzata nello schermo muo- tuare il suono stereo al centro dell'abita-
vendo 2 dita. colo.

Premerlo su alcuni elenchi per avanzare


Vista d'insieme delle indicazioni e dei tasti 
di livello gradualmente.
di funzione
Premerlo per tornare gradualmente dai
INDIE-
Indicazioni e tasti di funzione: azione ed sottomenu al menu principale o per an-
TRO 
effetto nullare le modifiche realizzate.

Nella barra de