Sei sulla pagina 1di 3

INFORMATIVA IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE

DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

17 Marzo 2020

A TUTTI I LAVORATORI

Oggetto: misure di prevenzione e protezione da attuare in materia di contenimento e gestione


dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

A seguito delle recenti disposizioni emanate dal Governo in merito a quanto in oggetto, si riporta di seguito un
promemoria con l’obiettivo di ricordare, ognuno per l’espletamento delle proprie funzioni, le misure igienico-
sanitarie da adottare.
Regole generali
 Lavare spesso le mani, per almeno 40/60 secondi, con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol
messe a disposizione.
 Evitare abbracci e strette di mano.
 Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
 Mantenere una distanza interpersonale di sicurezza di almeno 1 metro, in particolare quando si tossisce o
si starnutisce.
 Coprirsi bocca e naso quando si starnutisce o tossisce. Starnutire o tossire in un fazzoletto, evitando il
contatto delle mani con le secrezioni respiratorie. Gettare il fazzoletto dopo l’uso. Lavarsi le mani.
 Evitare quanto più possibile di toccare occhi, naso e bocca con le mani.
 Evitare l’uso promiscuo di bottiglie, bicchieri e oggetti similari.
Inoltre, per le sedi in cui non siano state sospesi gli accessi, è necessario mettere in atto le misure di seguito
riportate.

Attività produttiva
 Il personale di produzione è obbligato a rispettare la distanza di almeno un metro tra un lavoratore e l’altro.
A tal proposito, è necessario che venga organizzata la dislocazione dei lavoratori nello svolgimento delle
proprie attività.
 Gli spostamenti all’interno del sito aziendale devono essere limitati al minimo indispensabile e nel rispetto
delle indicazioni aziendali.
 Nel caso in cui la distanza di un metro non possa essere garantita per la specifica ed esclusiva lavorazione,
è necessario indossare i dispositivi di protezione individuale (semi maschera almeno di tipo FFP2 e guanti
monouso in nitrile o similari). Nel caso in cui i lavoratori non siano in possesso dei necessari dispositivi
di protezione individuale, la lavorazione non potrà essere svolta.
IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A.
PISA Headquarters ROME Branch Office
 Via E. Calabresi 24 Via Gino Cervi 40
56121 Pisa (PI) Italy 00139 Roma, Italy
Tel. +39.050.3124.1 Fax +39.050.3124.201
Fax +39.050.3124.201 e-mail: ids@idscorporation.com
e-mail: ids@idscorporation.com

Capitale Sociale 13.171.240 Euro i.v. – C.C.I.A.A. Pisa, R.E.A. n° 77042 - C.F. 00672210507 – P. IVA (VAT) IT 00672210507 - RAEE n° IT08020000001245
Share Capital 13.171.240 euro fully paid – registered at the Pisa Chamber of Commerce, R.E.A. n. 77042
Tax number and VAT code (IT) 00672210507 - – RAEE n° IT08020000001245 - e-mail (PEC): ids-spa@pec.it (for use in Italy only)
www.idscorporation.com
Riunioni e incontri
 Non è consentito effettuare riunioni e meeting in presenza. A tal proposito, si raccomanda di utilizzare gli
strumenti informatici e tecnologici a disposizione (ad esempio videochiamate, ecc.). Qualora debbano
essere necessariamente effettuate delle riunioni improcrastinabili, si dovranno svolgere all’interno di uno
ambiente sufficientemente grande (locali con superficie minima di 20 mq o all’aperto), con un numero di
partecipanti non superiore a 5 unità, con distanza minima di un metro tra i partecipanti.
In ogni caso l’accesso ai locali sarà permesso solo a seguito di preventiva autorizzazione.

Consumazione pasti
 La sala ricreativa presso la sede di Pisa e/o altri locali nelle altre sedi destinati anche occasionalmente a tale
scopo NON devono essere utilizzate fino a nuova comunicazione
 Per le attività di ufficio, ove possibile, si può consumare il pasto presso la propria postazione, previa pulizia
accurata del piano di appoggio, prima e dopo il pasto.
Servizi igienici
 L’uso dei servizi igienici è consentito una persona per volta
 Lavarsi spesso le mani
Di seguito vi proponiamo il modo corretto per lavarsi accuratamente le mani: dopo averle bagnate con
l’acqua applicate una quantità di sapone sufficiente per coprire la superficie. A questo punto andate a
frizionare le mani palmo contro palmo, intrecciando anche le dita tra loro realizzare frizioni rotazionali
introno al pollice destro e sinistro ed all’interno del palmo delle mani. Dopo questa intensa pulizia basterà
risciacquare le mani sotto l’acqua corrente ed asciugare con una salvietta. Un’altra cosa importante da fare
è quella di adoperare un fazzoletto monouso anche per chiudere il rubinetto in modo da non contaminare
di nuovo le mani con i batteri.
Rapporti con fornitori e persone esterne all’Azienda
 Si ricorda che è sospeso l’accesso di terzi presso l’Azienza. L’eventuale accesso (fornitori, corrieri, ecc.) è
necessario che venga preventivamente autorizzato. Qualora fosse necessario, gli stessi dovranno sottostare
a tutte le regole aziendali, soprattutto garantendo la distanza interpersonale di sicurezza di almeno 1 metro.
 Gli autisti dei mezzi di trasporto devono rimanere a bordo dei propri mezzi. Solo per le necessarie attività
di approntamento delle operazioni di carico e scarico, il trasportatore dovrà attenersi alla rigorosa distanza
di un metro.
Pulizia degli ambienti
 È necessario intensificare la pulizia delle postazioni di lavoro (tastiere, schermi touch, mouse, ecc.) e degli
ambienti, con particolare riferimento ai servizi igienico-assistenziali (ad esempio, locale consumazione
pasti, spogliatoi, servizi igienici, ecc.), utilizzando adeguati detergenti, sia negli uffici, sia nei reparti
produttivi.
 È necessario intensificare la pulizia delle tastiere dei distributori automatici di bevande e snack.

Utilizzo automezzi Pool


 Non è consentito utilizzare automezzi pool fino a nuova comunicazione da parte della Direzione Aziendale.
Gestione di una persona sintomatica in azienda
 Nel caso in cui una persona presente in Azienda sviluppi febbre e sintomi di infezione respiratoria quali la
tosse, lo deve dichiarare immediatamente all’ufficio Human Resources all’indirizzo
human.resources@idscorporation.com. Si dovrà procedere al suo isolamento in base alle disposizioni
dell’autorità sanitaria e a quello degli altri presenti dai locali, l’Azienda procede immediatamente ad
avvertire le autorità sanitarie competenti e i numeri di emergenza per il COVID-19 forniti dalla Regione o
dal Ministero della Salute.
 L’Azienda collabora con le Autorità sanitarie per la definizione degli eventuali “contatti stretti” di una
persona presente in azienda che sia stata riscontrata positiva al tampone COVID-19. Ciò al fine di
permettere alle autorità di applicare le necessarie e opportune misure di quarantena. Nel periodo
dell’indagine, l’Azienda potrà chiedere agli eventuali possibili contatti stretti di lasciare cautelativamente
lo stabilimento, secondo le indicazioni dell’Autorità sanitaria.
Modalità autorizzazione accesso presso i locali aziendali
 Qualora si ritenesse indispensabile per la propria mansione lavorativa o attività particolare di
richiedere l’accesso in sede è necessario che il Direttore dell’area di riferimento invii esplicita richiesta
tramite email a: Capuzi Gabrile, Torlucci Domenico copia Tenze Fabio,
human.resources@idscorporation.com, comitato.idsgroup@idscorporation.com specificando:
motivazioni della richiesta, nominativo interessati all’accesso, data e orario di accesso, se per l’intero
turno di lavoro o parte di esso.
 Stesso processo di autorizzazione deve essere rispettato anche per l’accesso di Fornitori o altri esterni.
Inoltre:
 i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5 °C) è richiesto di non
accedere ai locali aziendali ma di rimanere presso il proprio domicilio e di limitare al massimo i contatti
sociali, contattando il proprio medico curante;
 in caso di comparsa di sintomi la persona in sorveglianza deve:
o avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta e l’operatore di
Sanità Pubblica;
o indossare la mascherina chirurgica fornita all’avvio della sorveglianza sanitaria e allontanarsi dagli altri
conviventi;
o rimanere nella propria stanza con la porta chiusa garantendo un’adeguata ventilazione naturale, in attesa
del trasferimento in ospedale, ove necessario.
Infine, potranno accedere in Azienda solo coloro che negli ultimi 14 giorni, non hanno avuto contatti con
soggetti risultati positivi al COVID-19 o che provengono da zone a rischio, secondo le indicazioni dell’OMS
(Organizzazione Mondiale della Sanità).

Il Datore di lavoro

Per ricevuta
Nominativo Firma