Sei sulla pagina 1di 14

11 3 2019

primo principio della termodinamica primo principio della termodinamica


formulazione euleriano
formulazione lagrangiana
sistemi aperti volume di controllo
sistemi chiusi conv macchine operatrici
conv macchine operatrici
Oi it Ìt È.at

LhitItgZjq
Q l detesettectAEG
dEc Iii
estensiva
tl dE idEg generica portata uscontelenhan
perla
massaM
Approccio bulk flow
Mirar
EgittoZa valori medi nelle sezioni di
ingressolasciti diversi
tra loro
Sgt tl de d
f d gz
intensiva
ediversi dal valore medio
unità di all'interno del volume di controllo
massa
MOTO PERMANENTE con 1 ingresso
DX e 1 uscita
O
at 1 ingresso 2 uscita
X generica insiti in
grandezza
è it tifoni 97 hai gaff

g È la FÈ

q le ha ha gazza

per trasformazione infinitesima


SISTEMA CHIUSO
sq.iq dht d È diga
tf sistema APERTO

tizie
1 tecnico di
lavoro di tutte le forze di T organi
meccanici
superficie
d stessa particella in due d differenza tra le sezioni
2 e 1 allo stesso istante
istanti di tempo diverso
di tempo
TRASFORMAZIONE GENERICA MOTO PERMANENTE il tempo
non interviene
a
j
tutte le forze di it lavoro tecnico
supificie

SISTEMA DI RIFERIMENTO FISSO O INERZIALE

O NON INERZIALE
SISTEMA DI RIFERIMENTO MOBILE
solidale l'asse della macchina
il sistema di riferimento nota
con

l'osservatore fisso
forze inerziali non presenti per

si si si fmlwrrdrl.IM
si
O
F Itri
centri
84
studio lagrangiano de'centri
tl Dl
DEI DEI
tatti de deg
vede
l'osservatore solidale rispetto alla girante non
stiffened essa
Grandezze termiche e gravitazionali non sono affette dalla non inerzialità
Influenza solo su
grandine cinematiche

jq.tl de dei deg dew E velocità


di rotazione
angolare
guidi Ew _N'È 9 III
f
e ma

vi velocità relativa al sistema non inerziale


È velocità assoluta nel sistema di riferimento inerziale

è RI È

no
µ W I
K
trascinamento
velocità di
J della macchina
I
e la velocità lineare di
un elemento metallico
I
j

sistema di riferimento
non inerziale applicato a sistemi aperti
in moto permanente 1 ingresso 2 uscita
lwbI
giza.zai.lwrr4a
qt.fi
ha ha
wiI 2

I
9 ha ha III già za 2

velocità di trascinamento
IE vt.IT velocità del sistema mobile
rispetto a quello fisso

Lecita relativa
assoluta velocità
sistemarelativo
rispetto a sistema
fisso
EQUAZIONE DI BERNOULLI GENERALIZZATA

sistema lagrangiano
teorema dell'energia
ilAa
Ii i pa meccanica
sa deriva da seconda
pa
tiIt
si i legge di Newton della
1 meccanica
2

l'e I sentito
lavoro delle forze esterne
il Il 4 Ii interna

sistema aperto con ipotesi di moto stazionario e unidimensionale


1 ingresso e 1 uscita

EHI Edt Mdt


de

ii iii ti

deg Egitto Egitto garze Mdt


in 1 in Ae avremo o perché
L comprende Lt Lp e 2

so se lo spostamento è nulla e lui lungo


da esterno la superficie laterale Ae
sistema
Onu Macchi
operatrici

lwtidtolp fps.ve para ride


slt lttidttlwe
gl'e t ln para pari riot

2 1
I
pa dx
i
tl pack

ÈE d Il plan du
1
È l
E
lvtdvtftidt.TN
2
pfv

À parti de
a
siii piattino
sostituisco all'interno del teorema dell'energia meccanica

le lui para pare ti dt tidtfip.lv Èf M'dtt

gcza

zaltidtpavz.pava
fjpdv.li lt lw gCzz zz

di pv pdvi
vdpfidcpvi
fipdv.it
ndppava
fIpdvtfIvo'p
pava per para due dp
le lui ndp È giza za

eg di Bernoulli
la generalizzata
ht findp CÈ giza za
con v Macchi operatrici

per fluido incomprimibile non viscoso


la o e senza

scambi di lavoro grant


cost
gz
4
d Ec O
AEG

lui 70 gioca sempre a sfavore


ma

In macchi operatrici aumenta la spesa di et a parità di condizioni


iniziali e finali del fluido mentre per macchine motrici
diminuisce l'effetto utile a
parità di condizioni

se
1
get vdp
idectdegttlwef.dz
lega gz
TEOREMA DEL TRASPORTO DI REYNOLDS

relazioni relazioni
sistema aperto
sistema chiuso

generica grandezza
vettoriale E del sistema vii è sett
scalare f f flat it
e costante nel
per sistema aperto indeformabile
versione
volume di controllo fisso e indeformabile
tempo
Al

i ai d
Asll co il
ve iv
fftwdv fw.ie nTds
i
il il sys v s
1
sistema
I t
volume di superficie
chiuso controllo chiusa del
sistemaaperto volume di
controllo
delsistema
aperto

ftp.yfdv f fdvtfs.fcEnias

9 conservazione della massa


f g

È
on

0
lu iq.seiids
sistema chiuso
È e rt sono discordi

portante entrante ti in f Il cis

eeIIIm
ar Ice.im eq di
continuità

uscente
Mi o se

II È Mi o
Mi co se
entrante

e
g conservazione dell'energia f get

sistema chiuso

di settimi ds
a i IÌ
sedersi Ids
IIII ftp.setdu
Reynolds

Itt Lp
4
h e po

a l ftp.etdv
h
È gz E sti ds

ho h
È entropia totale o

di stagnazione

Applicazionedelteoremadelkasp.ir equazvndiNeutt
Teorema di conservazione della quantità di moto

per la meccanica
F SE dv mia
È sys
È mi

con il teorema del trasporto

SEI E silos

È
È
0
In condizioni di moto permanente

È se ds

Fa
del fluido
tutte le ferie che agiscono _forze di superficie
sul sistema contiguo in 1 e 2
forze di attrito in Ae
forza peso
forzadella palettina
È finds paiono
Ef
t.fi
l nitriti
sti i
testi ferie di superficie Impero
t l leggetevela

Considerando moto unidimensione con 1 ingresso in 1 e 1 uscita


in 2 e attriti e forzapeso trascurabili
buona approx per fluido comprimibile
viene utilizzata per
valutare la forza
fpareti parte A parIa Iii I
7 che il fluido
esercita sulla
palettina
esercita ne pendo
palettata forza che la palettata

Ègeniale forza che il fluidoesercita sulla palettatura

Teorema del momento angolare


di moto
teorema di conservazione del momento della quantità

tre sistema fluido esterno


per valutare le
e
lo useremo
di moto
È momento della quantità
d 4
Ro gc du
It
È i
O C

Ksys di
sultane di tutte le
forze esterne applicate
O
al sistema e valutate
rispetto a un punto
fisso 0
utilizzando il teorema del trasporto

È Ì du tipici.si ds

9 si
moto permanente O
at

I rxgeli.nl ds
ii è rata ri
è cata critica in
generico vettore nello
ii spazio
ii
la
io
io
I
4

a assiale del momento


2 radiale ci interessa la componente assiale

tangenziale
pia Io È

È legata alla coppia


scambiata
Ra e ho tra fluido e
palettina
i

r a ti
d coppia ribaltante che carica i
cuscinetti
Ra a F x I Fa

È iI I
Ya cata
i rii c cn
Ra

c
L È
Lia fa
è Fa Ia 0

È generico

È
Ra a ri ai cui

è È o

T
io
is xia
è Fa Ia o

Ra a rit cn Il È rca

it
is in Fa

Ra Iran gli.si ds
moto permanente

moto unidimensionale 1 ingresso 1 uscita ti Mia ti 2

Ra ti la Cna rs.cn

momento di tutte le forze


esterne applicate al sistema

alla palettina
momento di_forze dovute
forze fluido contiguo
As e Aa

forza peso
forze superficie
laterale Aa

forze di attrito

fini io
Imi a

forze passanti per l'asse


di rotazione

Trascurando le forze di attrito

Ra C ti 224 In Cna
t
coppia esercitata dalla palettatua
P e
C w M rzw.cn raw Cna

t velocità periferica della


potenza meccanica
N 2W
girante

Cuz Uil
la LÌ Ian Cuz raw cuz Cuz 42

conversa macchine operatrici

cnn.ua lei dalla macchina al sistema


le Can Ma

Sezione meridiana passante per l'asse di rotazione della


sezione
macchina
tong in 2

cn velocità tangenziale
2 della particella fluida
a
IN
e IIII in

fifth

1 velocità di punto
un

della macchina

girante della macchina


1 l

1
l volume di controllo del
I
1 sistema aperto

I 1
1 I