Sei sulla pagina 1di 2

POSSIBILI COLLEGAMENTI TRA MATEMATICA E ATTUALITA'

Si possono trovare numerosi grafici relativi all'epidemia in corso, ad esempio alla pagina del
seguente link, dove in particolare si può analizzare la velocità di crescita attraverso il calcolo del
Δy yB− yA
coefficiente angolare, ovvero il rapporto =
Δx xB−xA

https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/

Inoltre si possono trovare alcuni esempi interessanti di utilizzo di grafici (e della matematica in
genere) all'interno del seguente video dell'Ordine Nazionale dei Biologi

https://www.youtube.com/watch?v=eV2ZQOln9tA&t=9s

dal tempo 1:50:47 fino a 1:52:30

e altri dal tempo 2:26:06 fino a 2:29:10 (in particolare è importante quanto si fa notare al tempo
2:28:32).

POSSIBILI APPROFONDIMENTI, ANCHE DI TIPO STORICO, SULLA CRESCITA


ESPONENZIALE E COLLEGAMENTI CON ALTRE MATERIE.

Nel regno animale e vegetale, la natura ha profuso i germi della vita, ma è stata comparativamente avara
dello spazio e degli alimenti necessari al loro moltiplicarsi. I germi esistenti in un piccolo angolo di
terra, se avessero con loro abbondanza di cibo e di spazio, nel corso di poche migliaia d’anni avrebbero
occupato milioni di mondi.
[…]
Si può con tutta franchezza asserire che la popolazione, quando non è arrestata da alcun ostacolo, si
raddoppia ad ogni periodo di 25 anni, crescendo così in progressione geometrica.
[...]
La scienza agraria si è molto studiata nell’Inghilterra e nella Scozia; [...] Immaginiamo che l’incremento
annuo di prodotto […] rimanga sempre costante; e la produzione dell’isola si accresca, ad ogni periodo
di 25 anni, di una quantità eguale a quella del prodotto attuale: il più esagerato speculatore non potrebbe
immaginare di più. In pochi secoli, ogni palmo di terreno in questo paese sarebbe divenuto un giardino.
Se la medesima ipotesi si applicasse a tutta la terra, e se si ammettesse che la sussistenza agli uomini
fornita dalla terra si potesse aumentare ad ogni 25 anni di tanto quanto se ne produce oggi, ciò sarebbe
un supporre una progressione molto superiore a quanto sia dato sperare da qualsiasi sforzo dell’industria
umana.
[…]
La conseguenza inevitabile di codeste differenti progressioni è palpabile [...] Posto che la popolazione
attuale ascenda a 1000 milioni, la razza umana crescerebbe secondo i numeri 1, 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128,
256, e i viveri secondo i numeri 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9. In due secoli la popolazione si troverebbe,
rispetto ai viveri, come 256 a 9; in tre secoli, come 4096 a 13; in duemila anni la differenza sarebbe
quasi impossibile a calcolarsi.

Malthus, Saggio sul principio della popolazione.


Esercizio:
y
Malthus parla del raddoppiarsi della popolazione.
Esaminiamo il caso dei batteri, che si riproducono per
duplicazione.
a) Supponendo che la duplicazione avvenga una volta al
giorno e che nessuno muoia, partendo da un batterio quanti
se ne produrrebbero dopo una settimana?
b) Quanto tempo passerebbe per superare il numero di 1 000?
E per superare un milione? E per superare il numero degli 15
esseri umani attualmente viventi sulla Terra?
c) Qual è la legge che permette di calcolare il numero y di
batteri che hanno avuto origine da uno di essi dopo x giorni?
d) Malthus dice "ogni 25 anni". Il numero degli anni
corrispondenti a una generazione ritieni che sia lo stesso
anche al giorno d’oggi?
e) Esamina il grafico qui accanto e individua a quale parte
10
del documento esso si collega.
f) Malthus dice che "la razza umana crescerebbe secondo i
numeri 1, 2, 4, 8, 16,..." (ciò richiama la duplicazione dei
batteri); la costante 1 000 consente di ottenere la successione
1000, 2000, 4000, 8000...: scrivi la legge di accrescimento in
quest’ultimo caso.
g) Malthus suggerisce di immaginare che “la produzione
dell’isola si accresca, ad ogni periodo di 25 anni, di una 5
quantità eguale a quella del prodotto attuale”. Se il valore
attuale fosse 1000, quale valore y si avrebbe dopo x periodi?
h) Giustifica l'affermazione per cui il rapporto fra
popolazione e viveri sarebbe, “in tre secoli, come 4096 a 13”.

0 x
5

Risposte:
La risposta a) è 128=27. Per la risposta b) si ha 210=1024>1000 e 220=1048576>1000000; dopo 33 giorni
i batteri saranno in numero superiore agli abitanti (umani) della Terra nel 2016, infatti 1 000 000 000=1
000·1 000·1 000<210·210·210 =230 e 8 000 000 000<2·2·2·230=233 (più di uno studente si aspetta di dover
calcolare una potenza con un esponente molto più alto di 33). Il fatto che 2 32 non sia un valore che
raggiunge il numero di abitanti della Terra lo si può ricavare così: 2 32=220·210·22
<11·105·11·102·4=121·107·4<500·107=5 000 000 000. La richiesta c) ha risposta y=2x, che esprime il
numero y di batteri dopo x giorni.
Il punto d) può apparire una digressione ma ha un ruolo nell’interpretazione del documento: in molti
Paesi, con l’innalzamento dell’età a cui le persone hanno figli, 25 anni come durata di una generazione
sono pochi… I ragazzi potranno approfondire questi aspetti condividendo i loro pareri personali. Il
grafico a cui si fa riferimento in e) si collega alla parte del documento in cui Malthus dice che “la razza
umana crescerebbe secondo i numeri 1, 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256, e i viveri secondo i numeri 1, 2, 3,
4, 5, 6, 7, 8, 9”. Al punto f), la legge di accrescimento della popolazione comprenderà il valore 1000
suggerito dallo stesso Malthus e lo studente dovrà solo perfezionare quella ricavata a proposito dei
batteri, ottenendo y=1000·2x; al punto g) y=1000+1000x =1000(x+1): h): dopo tre secoli, cioè dopo 12
periodi, il rapporto fra popolazione e viveri sarebbe 1000·2 12/1000(12+1)=4096/13.