Sei sulla pagina 1di 10

REGISTRO

DI MANUTENZIONE

Ai sensi della Direttiva Macchine 2006/42 CE


REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 1 di 10
Allegato 1

REGISTRO DI MANUTENZIONE
Il presente registro di manutenzione contiene i riferimenti tecnici e le registrazioni delle attività
di installazione, manutenzione, riparazione e modifica svolte, e dovrà essere reso disponibile per
eventuali ispezioni da parte di organismi autorizzati.

INSTALLATORE DELL’ IMPIANTO


OGGETTO DEL REGISTRO DI MANUTENZIONE
Ragione sociale
Indirizzo, via
CAP Città Provincia
Tel. Fax Cell.

Avvertenze GENERALI per l’utente


Le presenti avvertenze sono parte integrante ed essenziale del prodotto e devono essere consegnate
all’utilizzatore. Leggerle attentamente in quanto forniscono importanti indicazioni riguardanti la
sicurezza di installazione, uso e manutenzione.
È necessario conservare queste istruzioni e trasmetterle ad eventuali subentranti nell’uso
dell’impianto.
Questo prodotto dovrà essere destinato solo all’uso per il quale è stato espressamente concepito. Ogni
altro uso è da considerarsi improprio e quindi pericoloso. Il costruttore non può essere considerato
responsabile per eventuali danni causati da usi impropri, erronei ed irragionevoli.
- Evitare di operare in prossimità delle cerniere o organi meccanici in movimento.
- Non entrare nel raggio di azione della porta o cancello motorizzati mentre è in movimento.
- Non opporsi al moto della porta o cancello motorizzati poiché può causare situazioni di pericolo.
- Non permettere ai bambini di giocare o sostare nel raggio di azione della porta o cancello
motorizzati.
- Tenere fuori dalla portata dei bambini i radiocomandi e/o qualsiasi altro dispositivo di comando,
per evitare che la porta o cancello possa essere azionata involontariamente.
- In caso di guasto o di cattivo funzionamento del prodotto, disinserire l’interruttore di alimentazione,
astenendosi da qualsiasi tentativo di riparazione o di intervento diretto e rivolgersi solo a personale
professionalmente competente.

Il mancato rispetto di quanto sopra può creare situazioni di pericolo. Qualsiasi intervento di pulizia,
manutenzione o riparazione, deve essere effettuato da personale professionalmente competente.

Per garantire l’efficienza dell’impianto ed il suo corretto funzionamento è indispensabile attenersi


alle indicazioni del costruttore facendo effettuare da personale professionalmente competente la
manutenzione periodica della porta o cancello motorizzati.
In particolare si raccomanda la verifica periodica semestrale del corretto funzionamento di tutti i
dispositivi di sicurezza. Gli interventi di installazione, manutenzione e riparazione devono essere
documentati e tenuti a disposizione dell’utilizzatore.

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 2 di 10


La manutenzione viene effettuata solo su richiesta del cliente, il quale si assume
la responsabilità della corretta effettuazione del piano di manutenzione previsto dal costruttore
(cioè l’installatore) al momento dell’assemblaggio della macchina.

La Direttiva Macchine riguarda le porte motorizzate e le norme di riferimento per la sicurezza in uso
sono la EN 12453 requisiti e la EN 12445 metodi di prova.

DATI TECNICI DELLA PORTA/CANCELLO MOTORIZZATO


E DELL’INSTALLAZIONE
Cliente:
Nome Cognome, indirizzo, persona di riferimento

Numero d’ordine:
Numero e data dell’ordine cliente

Modello e descrizione:
Tipologia della porta/cancello

Dimensioni e peso:
Dimensioni del vano passaggio, dimensioni e peso delle ante

Numero di serie:
Numero di identificazione univoco della porta/cancello

Ubicazione:
Indirizzo di installazione

PRODOTTO INSTALLATO PRESSO: ¨ Privato ¨ Condominio ¨ Azienda ¨ Altro

Cliente
Indirizzo, via
CAP Città Provincia
Tel. Fax Cell.
Numero di serie dell’impianto Data di fabbricazione

¨ Cancello a battente ¨ Basculante


¨ Cancello scorrevole ¨ Serranda
Tipologia di chiusura
¨ Barriera ¨ Sezionale
¨ Porta automatica pedonale scorr. ¨ Porta automatica pedonale battente
Numero di ante Lunghezza Totale cm. Peso Totale Kg.

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 3 di 10


LISTA COMPONENTI INSTALLATI:
Le caratteristiche tecniche e le prestazioni dei sotto elencati componenti sono documentate nei
relativi manuali di installazione e/o sull’etichetta posta sul componente stesso.

Componente Modello/Tipo Numero di serie/matricola


Attuatore – Motoriduttore 1
Attuatore – Motoriduttore 2
Centralina di comando
Encoder
Segnalatore luminoso - lampeggiante
Selettore a chiave
Elettroserratura
Radioricevente
Trasmettitori - radiocomandi
Combinatore a tastiera
Coppia Fotocellule 1
Coppie Fotocellule 2
Coppie Fotocellule 3
Coppie Fotocellule 4
Costa di sicurezza certificata (EN12978)
Costa di sicurezza ausiliaria
Lampeggiante

INDICAZIONE DEI RISCHI RESIDUI E DELL’USO IMPROPRIO PREVEDIBILE


Informare mediante segnaletica applicata sui punti di rischio del prodotto e/o mediante indicazioni
scritte da consegnare e spiegare all’utente della porta/cancello, o a chi ne ha la responsabilità,
circa i rischi esistenti e circa l’uso improprio prevedibile.

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 4 di 10


Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 5 di 10


Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 6 di 10


Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 7 di 10


Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 8 di 10


Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

Descrizione dell’intervento
(Barrare la casella corrispondente all’intervento fatto. Descrivere gli eventuali rischi residui e/o l’uso improprio prevedibile)

Manutenzione

¨Installazione ¨Avviamento ¨Regolazioni ¨Ordinaria ¨Straordinaria ¨Riparazione ¨Modifiche

Data intervento Firma del tecnico Firma del cliente

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 9 di 10


FAAC SpA
Via Calari 10 - 40069 Zola Predosa (BO)
Tel. +39 051 61724 - Fax +39 051 758518
it.info@faacgroup.com - www.faac.it

ATTENZIONE:
Il presente Documento NON solleva l’installatore dall’effettuare l’analisi dei rischi della macchina
in quanto responsabile della sicurezza nell’uso proprio ed improprio prevedibile della macchina stessa.
In funzione delle caratteristiche di ogni macchina questo documento deve essere modificato,
implementato e/o corretto in funzione dell’analisi dei rischi effettuata e delle modalità d’uso della macchina.
I contenuti del presente documento sono stati elaborati per facilitare il costruttore della macchina durante la realizzazione
della documentazione tecnica richiesta dalla D.M. 2006/42 CE.
Il costruttore della macchina è il responsabile della documentazione contenuta nel Fascicolo Tecnico e la FAAC S.p.A.
non si assume alcuna responsabilità su compilazioni errate, incomplete o non corrispondenti.

REGISTRO DI MANUTENZIONE (Direttiva Macchine 2006/42 CE, allegato 1 - Pagina 10 di 10