Sei sulla pagina 1di 40

www.gazzetta.

it Martedì 14/1/2020 Anno 124 - numero 11 euro 1,50

P R O G R A M M A
OGGI
Sebastiano
Esposito
OTTAVI DI COPPA ITALIA
Oggi l’Inter: tocca a Esposito
NAPOLI-PERUGIA (15, Rai 2) 17 anni
LAZIO-CREMONESE (18, Rai 2)
INTER-CAGLIARI (20.45, Rai 1)
DOMANI
FIORENTINA-ATALANTA(15, Rai 2)
MILAN-SPAL (18, Rai 2)
Milan: Gigio out, c’è il fratello
JUVE-UDINESE (20.45, Rai 1)
GIOVEDÌ
A San Siro il Cagliari contro i nerazzurri
PARMA-ROMA
GIÀ GIOCATA
(21.15, Rai 2) In campo anche la Lazio e il Napoli
TORINO-GENOA 6-4 d.c.r. di Bocci, Cieri, D’Angelo, Gozzini, Malfitano 3 PAG 5-11-15

IL MERCATO ENTRA NEL VIVO

SPINAZZOLA­POLITANO
ESONERATO VALVERDE

Svolta Barcellona
Setien (ex Betis)
VIA ALLA TRATTATIVA arriva per vincere
e divertire ancora
Nuova mossa Inter: proposto lo scambio alla Roma
Eriksen, pressing sul Tottenham. Stretta per Giroud
di Laudisa 3 PAG 7 (Foto: Leonardo Spinazzola, esterno di Ricci 3 PAG 23
sinistro, 26 anni. Matteo Politano, attaccante, 26 anni) (Foto: Quique Setien)

RONALDO Con un mese


e mezzo da record
FORZA NICOLÒ

FORMA CR7 ha lanciato


CHAMPIONS i bianconeri
di Bianchin, Conticello,
in vetta:
Della Valle 3 PAG 2-3
«Il posto che
ci appartiene»
E dà l’assalto
Zaniolo, 19 anni, dopo l’intervento al crociato

all’Europa Zaniolo operato


Stagione finita obiettivo Europeo
per Demiral «Non vedo l’ora
di ritornare»

MUSCOLI
di Licari, Pugliese, Zucchelli 3 PAG 8-9

IL PAGELLONE
I voti dell’andata
Sinisa e Ciro da 10
La Var si becca un 4

JUVE
di Luigi Garlando 3 PAG 12-13
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

GLI EMILIANI (2-0) SETTIMA FORZA DELLA A

Parma: Iacoponi-Cornelius
Lecce, ora scatta l’allarme
di Schianchi, Piovani 3 PAG 17

Sempre più
leader
00114

Nelle ultime 6 partite


consecutive CR7 è
andato in gol.
Con 9 reti è il re
dei bomber in di Gene Gnocchi
9 771120 506000

Europa e ha
trascinato la Juve Mercato Inter, Conte si sfoga:
al titolo d’inverno «Siamo in pochi, ieri per organizzare
(Foto: Monteiro la partitella ho dovuto supplicare
Gestifute Media) Marotta di fare il falso nueve».
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

2 M A RT E D Ì 1 4 GE NNAI O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A/IL TEMA

Cristianissimo
MAI COSÌ IN ALTO ALLA JUVE:
DA QUANDO È RIPARTITO
CR7 RE DEI BOMBER IN EUROPA
ENELMIRINOC’ÈLACHAMPIONS
Un mese e mezzo da record con 9 gol: nessuno segna come lui
«Siamo tornati nel posto che ci appartiene, lassù in vetta»
Così trascina i bianconeri in Italia, ma la vista è già sul Lione...
di Filippo Conticello

TOP GOLEADOR DA DICEMBRE GARE CONSECUTIVE CON UN SUO GOL I PROSSIMI IMPEGNI FINO ALLA CHAMPIONS IL SUO GIRONE D’ANDATA
Nei cinque campionati più grandi 2018-19 2019-20
IN A 19 gennaio 2020 JUVENTUS-Parma
6 PARTITE (serie aperta) MEDIA VOTO PRESENZE GOL
Ronaldo 9 reti dal 1/12/2019 (vs Sassuolo) 26 gennaio 2020 Napoli-JUVENTUS
al 12/1/2020 (vs Roma) 19
Ings 7 reti
02 febbraio 2020 JUVENTUS-Fiorentina
IN PREMIER LEAGUE
Rashford 7 reti
6 PARTITE 09 febbraio 2020 Verona-JUVENTUS 16
Mbappé 6 reti dal 15/3/2008 (vs Derby County)
al 13/4/2008 (vs Arsenal) 16 febbraio 2020 JUVENTUS-Brescia 14 14
Aubameyang 6 reti
IN LIGA
11 PARTITE 23 febbraio 2020 Spal-JUVENTUS
Gabriel Jesus 6 reti
dal 25/8/2014 (vs Cordoba)
Neymar 6 reti al 22/11/2014 (vs Eibar) 26 febbraio 2020 Lione-JUVENTUS 6,84 6,59

na era solo una conseguenza del la Juve si gode un Cristiano au- ta», ha poi esultato sui Social. In ché solo un altro attaccante ne
La storia si ripete

C’
passato. In A Cristiano ha fatto tentico, non una copia ingrigita. campo con lui ha brillato Paulo aveva messi dentro almeno 14 in
bene, a tratti benissimo, è stato
pure votato dai colleghi come il
Cannibale nonostante i 34 anni
che tendono ormai a 35, prolifi- Dopo il periodo Dybala, ben più che secondo vi-
olino: il momentum che vive il
più di una stagione dopo le pri-
me 19 di A: John Hansen nel ‘51,
migliore della compagnia, co come nessuno nel Continen- buio, Ronaldo portoghese nasce anche dalla ‘52 e pure ‘53.
mentre il suo sorriso acchiap-
pa-sponsor ha aiutato il brand
te. Da quando ha superato i guai
al ginocchio è una sentenza: se-
è decollato. E nuova sintonia con il compa-
gno. Se l’anno scorso era Mario Momento d’oro
Juve a lievitare: questo secondo gna con regolarità da sei partite pensa già al Lione Mandzukic a fargli da possente CR7 ha sparso questi 14 centri
aspetto non conta certo meno di fila in A e l’unico gol realizza- scudiero, adesso Cristiano ban- sul campionato in maniera irre-
del primo. A dirla tutta, però, to nella Supercoppa porta per meyang-Gabriel Jesus che fan- chetta con la Joya e, in alternati- golare: è stato l’ultimo periodo a
non aveva ancora avvicinato le trequarti il suo marchio. Le 9 re- no felici Arsenal e City. va, col Pipita. Statistiche alla riequilibrare il bilancio. La cifra
è mai stato un Cristiano così in vertigini del passato. Così, per ti in questo mini-ciclo di cam- mano, in questo girone di anda- risente del buio di novembre,
questi luoghi? Un Ronaldo così un po’, hanno dubitato di lui pionato sono anche il massimo Come Hansen ta il portoghese ha segnato esat- ma se proseguisse così a fine
tanto... Ronaldo, ovvero fedele anche i bianconeri più “creden- tra i tornei più importanti: alle A dirla tutta, all’Olimpico Ro- tamente lo stesso numero di reti anno Cristiano volerebbe ben
alla leggenda che lo accompa- ti”, quelli che avevano fatto atto spalle ha solo due inglesi fermi a naldo non ha giocato la migliore della scorsa stagione: 14. CR7 sopra i 30. Legittimo allora dare
gna. Il portoghese era arrivato a di fede: «È forte, ma non quanto quota 7, il rampante Rashford gara della serie: si è limitato a un per due. Ma con un distinguo l’assalto a Ciro Immobile, che
Torino assieme a statistiche prima...», avevano ammesso dello United e Danny Ings, rigore, a qualche effetto speciale notevole: stavolta ha riposato vive un momento di onnipoten-
sconosciute agli umani, un’en- tra i denti. L’ultimo mese e mez- bomber-sorpresa del Sou- e buone sponde, ma ha sbaglia- tre volte, mentre l’anno scorso za ed è ora avanti di 6 centri. In
ciclopedia di record scritta negli zo ha invece del tutto cancellato thampton. Un gol più giù, a sei, to troppo quando doveva infie- non ne aveva saltata mezza. In ogni caso in questo 2019-20 il
anni madrileni. L’aspettativa quello scetticismo strisciante: altri fenomeni: i gemelli parigi- rire sulla preda. «Torniamo nel ogni caso, ha aggiornato i ma- portoghese ha affinato la mira:
per questa sua esperienza italia- ormai è abbastanza chiaro che ni Mbappé-Neymar più Auba- posto che ci appartiene, in vet- nuali di storia bianca e nera per- se nella scorsa stagione, arrivato

Gli infortuni

Stagione finita per Demiral: «Tornerò più forte»


Lesione del crociato: Merih out almeno importante per capire i tempi di
recupero. Demiral sui social si è
titolare, Rugani la prima alter-
nativa (indispensabile, altro che
coscia sinistra, non sarà in
campo prima di Napoli-Juve del
fino a giugno, ma non sono previsti dato un obiettivo, lo stesso di mercato) al centro della difesa, 26 gennaio. Nessun problema
rinforzi. De Sciglio fuori 10 giorni Zaniolo: «Ci vediamo all’Euro-
peo. Tornerò più forte di pri-
Emre Can un quarto centrale di
emergenza. E Chiellini, che ha
invece per Douglas Costa: no-
nostante l’affaticamento di cui
di Luca Bianchin ma». Per entrambi, vale la stes- in testa Juve-Inter del primo ha parlato Sarri in conferenza
sa considerazione: lo merite- marzo, ha un grande motivo in stampa, è pronto per tornare a

M
erih Demiral nella è risparmiato sofferenza e forse rebbero, sia per il contributo in più per lavorare su un rapido disposizione. A proposito, do-
più classica delle in- una complicazione. Il comuni- qualificazione a Italia e Turchia, rientro. Intanto, i ragionamenti mani per la Juve sarà già partita:
terpretazioni della cato di ieri della Juventus ha sia per il momento in cui è arri- su un possibile rinforzo - il ri- in Coppa Italia contro l’Udinese
vita alla Merih De- confermato i peggiori timori: vato l’infortunio. Nicolò e Me- torno di Benatia, un arrivo anti- previsto un turnover piuttosto
miral: provare a gio- «Merih Demiral ha riportato la rih stavano giocando al massi- cipato di Romero dal Genoa - massiccio, con la garanzia del
care 80 minuti con un crociato distorsione del ginocchio sini- mo, oltre il livello pronosticato per ora sono stati interrotti dal- ritorno di Bentancur, squalifi-
rotto. La scena è nota: Demiral stro. Gli accertamenti diagno- da tutti quando si sono affac- la decisione della Juve di conti- cato in campionato. Buffon,
dopo aver sbloccato Roma-Ju- stici eseguiti presso il J|Medical ciati in A. nuare con questo gruppo. Rugani, Danilo, Emre Can, Ber-
ventus si è fatto male, si è dispe- hanno evidenziato la lesione nardeschi e Higuain sono solu-
rato, poi si è rianimato e ha pro- del legamento crociato anterio- Nuove gerarchie De Sciglio e Udinese zioni possibili.
vato a rientrare. Per fortuna, il re con associata lesione meni- L’infortunio, ovviamente, cam- Un gruppo di cui per una deci- © RIPRODUZIONE RISERVATA
ginocchio sinistro gli ha man- scale. Sarà necessario interve- bia il mondo-Juve intorno al- na di giorni non farà parte Mat-
dato un segnale di dolore che lo
ha convinto a lasciar perdere: si
nire chirurgicamente». L’ope-
razione avverrà giovedì e sarà
«Ti rialzerai» Merih Demiral, 21,
consolato da Ronaldo a Roma ANSA
l’inamovibile Bonucci. De Ligt
improvvisamente è di nuovo un
tia De Sciglio: il terzino azzurro
ha un problema muscolare alla s TEMPO DI LETTURA 1’50’’

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 3

La stagione scorsa ben 53 punti


LA JUVENTUS A FINE ANDATA NEGLI ULTIMI 10 CAMPIONATI *Una gara in meno, la vincerà poi per 2-0 dopo la 23ª giornata
8 VITTORIE ALLENATORE
2010-11 31 PUNTI 7 PAREGGI
33 GOL FATTI 5° -9 DAL
Del Neri
4 SCONFITTE 24 GOL SUBITI POSTO MILAN
11
2011-12 41 8
31 1° +1 SUL
Conte
0 12 POSTO MILAN
14
2012-13 44 2
40 1° +5 SULLA
Conte
3 13 POSTO LAZIO
17
2013-14 52 1
46 1° +8 SULLA
Conte
1 12 POSTO ROMA
14
2014-15 46 4
42 1° +5 SULLA
Allegri
1 9 POSTO ROMA
12
2015-16 39 3
33 2° -2 DAL
Allegri
4 15 POSTO NAPOLI
15
2016-17* 45 0
39 1° +4 SULLA
Allegri
3 14 POSTO ROMA

I NUMERI 2017-18 47
15
2
2 15
48 2°
POSTO
-1 DAL
NAPOLI Allegri

50
17
2018-19 53 2
38 1° +9 SUL
Allegri
0 11 POSTO NAPOLI
15
2019-20 48 3
37 1° +2 SULL’
Sarri
1 18 POSTO INTER

Le reti GDS

in stagione

Sarri a due facce


Durante la legri nel 2017-18, ma quel pun-
gestione di ticino di vantaggio non bastò af-
Maurizio Sarri, fatto per far traslocare lo scu-
la Juventus ha detto. Perciò domenica sera ha

Meglio al debutto
segnato 50 gol: chiamato in causa la scaraman-
37 in zia: «Dite che due volte su tre si
campionato, 12 vince lo scudetto? Io sono arri-
in Champions vato alla conclusione che le sta-

ma subisce più gol


e uno in tistiche sono come la storia del
Supercoppa pollo a testa. Si basano sul pas-
italiana. sato e non credo molto in queste
cose. Io comunque mi sono toc-

11
cato ampiamente sotto: sono
MINUTI GIOCATI
1635' Il tecnico ha fatto più punti di Conte e Allegri stato due volte campione d’in-
verno con il Napoli senza vince-
1 gol ogni 117 minuti
1405'
alla prima stagione, però la fase difensiva... re lo scudetto».
1 gol ogni 100 minuti Vittorie in di Fabiana Della Valle - TORINO Gol (fatti e subiti)
casa su 12 Il tecnico ha parlato di una Juve
% REALIZZATIVA MEDIA TIRI

«A
La Juventus in bbiamo rag- Primo anno da record diversa, che ha cambiato modo
6,6 questa stagione giunto metà Intanto Sarri può vantarsi di di giocare e di allenarsi, e che ha
5,6 ha vinto 11 delle obiettivo ma è a aver fatto meglio dei suoi due Prima ancora margini di migliora-
11,2% 15,6% 12 partite che ha metà strada che predecessori più recenti al pri- stagione mento. Le cifre di questa prima
MEDIA TIRI NELLO SPECCHIO giocato in casa la salita si fa più mo anno sulla panchina della Maurizio Sarri, parte di stagione sarriana parla-
2,7 tra campionato ripida». Il pensiero è di Leonar- Juventus: Conte partì con i 41 61 anni, la no di una squadra diversa da
2,4 e Champions: do Bonucci, che ha commenta- punti della stagione 2011-12, scorsa stagione quello che ci si aspettava con
solo il Sassuolo to così il titolo di campione d’in- quella del primo tricolore della era al Chelsea, l’arrivo del nuovo tecnico. Negli
a questo punto, gli servivano 117 le reti rispetto all’andata (7) an- a inizio verno conquistato dalla Juven- serie, Allegri invece iniziò con dove ha vinto otto anni l’ultima Juve è quella
minuti per esultare, in questa che perché ha saltato sei gare. dicembre è tus, ma immaginiamo sia con- 46 nel 2014-15, quando fece il l’Europa League che ha incassato più gol (18, ne-
gliene bastano appena 100. La Alla Juve, in fondo, non dispia- riuscito a diviso anche da Maurizio Sarri, double (campionato e Coppa AFP anche Allegri nel 2015-16, che
percentuale realizzativa è di cerebbe mettergli la camicia di prendere un che più di tutti sa quanto può Italia) e si spinse fino in finale di nel girone d’andata aveva perso
colpo schizzata dall’11,2 al forza: significherebbe che tutto punto allo essere pericolosa la salita. Il tec- Champions League (poi persa 4 volte, ne prese così tanti) e non
15,6%, al contrario la media dei intorno c’è profumo di Cham- Stadium. nico toscano per due volte ha con il Barcellona). Sarri con i è quella che ha segnato di più:
tiri è scesa di un punto (viaggia- pions. La gerarchia degli obiet- girato prima di tutti in Serie A, suoi 48 punti ha il secondo mi- 37, Conte fece peggio alla prima
mo sui 5,6 a gara). Pare quasi tivi è chiara e la prima data da con il Napoli (2015-16 e 2017-18, glior piazzamento dal 2011-12 a stagione con la Juve (31) però
che abbia meno frenesia al mo- cerchiare in rosso è quindi il 26 ma in entrambe le stagioni si è oggi: meglio ha fatto solo Conte poi si attestò dai 40 in su, Allegri
mento di colpire. febbraio, trasferta di Lione. Fino dovuto accontentare del secon- nel 2013-14, con 52 punti al giro anche si fermò a 33 il secondo
a quel giorno ci sono altri 6 tur- do posto). Altre storie, altri tem- di boa che gli permisero di fare anno, ma è stato il più prolifico
Vista sul Lione ni di campionato, così Cristiano pi, quando il Comandante non il record di 102 a fine stagione. toccando quota 48 nel 2017-18.
La seconda metà del libro è potrebbe pure superare la sua si era ancora messo al servizio L’anno in cui Sarri fu campione
quella in cui Madama dovrebbe serie migliore, 11 di fila in gol col della Signora, anzi la combatte- Scaramanzia solo a metà, cosa che alla Juve di
scrivere la solita favola europea. Real. Non è un azzardo immagi- va, e non immaginava affatto Nella smorfia napoletana il 48 è solito non succede, perché
Per questo da ora Ronaldo, qua narlo: questo Ronaldo, in fondo, che un giorno avrebbe ambito a uno dei numeri più nominati e quando è regina d’inverno a
e là, potrebbe rassegnarsi alla è semplicemente Ronaldo. fare parte della sua storia. Un ricercati, il morto che parla. As- maggio non molla la corona.
panchina, complemento d’ar- © RIPRODUZIONE RISERVATA primo passo è già stato fatto, ma sociato al titolo di campione © RIPRODUZIONE RISERVATA

redo assai poco gradito. Nel ri- conterà zero se a fine stagione d’inverno, però, a Sarri evoca
torno della stagione 2018-19 ha
comunque segnato la metà del- s TEMPO DI LETTURA 3’53” non arriverà il nono scudetto
consecutivo.
solo brutti ricordi, perché con
48 punti si piazzò davanti ad Al- s TEMPO DI LETTURA 2’33”
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

4 M A RT E D Ì 1 4 GE NNAI O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A/MERCATO

Premier Inter
ERIKSEN

GIROUD

AL LAVORO
DA ERIKSEN A GIROUD
UNA BREXIT PER CONTE
IL DANESE DICE NO A PARIGI:
SI TRATTA COL TOTTENHAM
Steven
Zhang
presidente Inter
Ha dato lui l’ok
agli investimenti
Per l’allenatore colpi in arrivo dal campionato inglese:
chiedeva giocatori «vincenti», in due hanno alzato 15 trofei
Movimenti a centrocampo: cercasi acquirenti per Vecino
di Davide Stoppini
Beppe
Marotta
a.d. nerazzurro, suoi due giocatori. Erano piut- vista caratteriale. E qualche
LA SVOLTA

F
la mente della tosto un appello alla società: comportamento, nel corso del-
rivoluzione portatemi giocatori d’espe- la stagione, non è stato digerito.
rienza per arrivare in fondo.
Conte li ha trovati in Premier Esempio Premier Ok di Gabigol
League. Certo, avrebbe voluto Per Giroud servirà forse meno
Vidal. Si «consolerà» con pazienza. Il francese ha detto sì al Flamengo
Eriksen, del quale il tecnico del
Tottenham José Mourinho ha
a un contratto fino al 2021: il
Chelsea però per l’attaccante
Ecco i soldi
detto in maniera sibillina: continua a chiedere 10 milioni per gli acquisti
«Domani in Fa Cup (oggi, ndr) di euro, a fronte di una richie-
Piero all in love, l’inglese non ingan- gioca sicuramente, magari an- sta dell’Inter ferma alla metà. ● Ci siamo. Gabigol ha
Ausilio na: la traduzione letterale di che sabato. Capisco, conside- bons compresi. E poi, in questo raggiunto l’intesa per
d.s. nerazzurro, innamorarsi è cadere in amore. rando la situazione, che non caso, c’è anche da aspettare la legarsi al Flamengo sino alla
sempre in moto E contro Eriksen, Giroud e lo stia rendendo al meglio. Non so cessione di Politano, per il qua- fine del 2024. All’attaccante
in gran segreto stesso Young Conte è caduto, se rimarrà qui dopo gennaio: le si è avviata una piattaforma brasiliano andrà uno
affrontandoli da avversari, pri- so quale sarà il suo futuro, ma di scambio con Spinazzola. stipendio da 3,5 milioni netti
ma innamorarsene al punto di non ne parlo». Questione di incastri, su strade a stagione, più bonus, circa
chiederli a Marotta e Ausilio già battute. Tra l’estate e gen- 500 mila euro in meno della
per l’Inter. C’è anche questo, Vecino saluta naio, le trattative in terra ingle- richiesta iniziale del
allora, dietro un premier (Con- Sorrisi, in fondo, come quelli se si ripetono. Motivi di oppor- giocatore. È chiaramente
te) che guarda alla Premier rassicuranti di queste ore in ca- tunità legate al mercato, ovvio: una buona notizia per
(League). C’è un’Inter che è sa Inter. Non è detto serva un qui l’Inter è andata a pesca su l’Inter, che ora potrà
tornata a sedersi ai tavoli che blitz londinese nelle prossime giocatori in scadenza di con- sedersi a trattare con i
Ashley contano, nelle trattative. C’è un ore per chiudere la trattativa. tratto a giugno. Ma l’idea è an- campioni del Sud America la
Young Lukaku che ha aperto la via, la Ed è probabile che per il cen- che figlia di un ragionamento cessione a titolo definitivo
Esterno dello scorsa estate. E, in definitiva, ci trocampista danese le ore calde tecnico: oggi la Premier ha un dell’attaccante che in
United: il suo sono due giocatori che insieme siano quelle della prossima tasso tecnico talmente elevato questa stagione in prestito
arrivo è in salita hanno alzato nella loro carriera settimana. Eriksen ha in mano che val la pena spendersi in si è rivalutato a suon di gol,
15 trofei di squadra, senza con- due sole vere offerte: l’Inter e il trattative anche per giocatori tra campionato e Coppa
tare quelli personali. Ci sareb- Psg. Ma ha detto sì a quella ne- che hanno perso la prima fila. Libertadores. A metà
be pure Young, sul quale però razzurra in stile Lukaku, 7,5 Se Sanchez è di fatto ingiudica- novembre i due club si erano
la situazione si sta complican- più bonus fino al 2024, prefe- bile, Lukaku è invece la contro- accordati per una cifra di 18
do. In linea teorica le prossime rendo l’idea di vedersi protago- prova. Se poi i nuovi porteran- milioni di euro più una
sarebbero le ore buone per nista a Milano a un ruolo più no ad Appiano anche l’intensi- percentuale del venti per
chiudere l’affare. Ma le resi- secondario a Parigi. Ora Marot- tà di gioco della Premier Lea- cento per la rivendita.
stenze del Manchester su una ta e Ausilio devono trattare con gue, tanto meglio. Su questo Marotta e Ausilio contano di
richiesta di indennizzo hanno Levy, presidente degli Spurs, pare non aver dubbi il prepara- strappare condizioni anche
convinto l’Inter ad attivarsi an- non esattamente il più sempli- tore atletico dell’Atalanta, Jens migliori, ma in ogni caso gli
che sul fronte Spinazzola. ce dei dirigenti da affrontare. Bangsbo, connazionale pro- introiti garantiti da questa
L’Inter non vuole spendere i 20 prio di Eriksen: «Qualche an- cessione permettono di
Vincenti milioni chiesti dai londinesi: no fa la Juve mi chiese di lui... irrobustire i conti
Sarà in ogni caso Appiano in l’offerta è di 10, magari si può Per l’Inter Christian è un’otti- nerazzurri in vista dello
stile Premier. Arrivano i vin- lavorare sui bonus. Oppure su ma scelta, dà sempre tanto in sprint al gong del mercato di
centi. E tornano alla mente le una contropartita: il club ne- allenamento, non avrebbe pro- gennaio. Quella di Gabigol è
parole che il tecnico pronunciò razzurro ci ha provato con Ve- blemi con lo stile di Conte». benzina verde-oro. Con una
la notte di Dortmund, quando cino, fin qui senza risultati. Ri- Come a dire: pronti al crash- plusvalenza che appena un
disse: «A chi chiedo qualcosa tenterà: l’uruguaiano è ormai test. anno fa appariva
in più? A Sensi e Barella che fuori dal progetto Conte, mol- © RIPRODUZIONE RISERVATA improbabile.
nella loro carriera non hanno teplici i motivi di scontro con il c. lau.
mai vinto niente?». Non erano
certo accuse nei confronti dei
tecnico, tra i due non è mai
scattato il feeling dal punto di s TEMPO DI LETTURA 3’ 23” © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 5

Coppa Italia, ottavi di finale

Antonio contro il tabù


va col mini turnover
Chelsea battuto
e rilancia Esposito dal 1’
in tribunale: È l’unico trofeo Tabù per Conte
Verrebbe proprio da dire: se INTER 3-5-2
100 mila euro italiano non vinto non ora, quando? Perché mai
di indennizzo CAGLIARI 4-3-1-2
da tecnico Juve come quest’anno l’Inter sem-
bra pronta a conquistare un ti- OGGI ore 20.45 ARBITRO Chiffi
● Antonio Conte ha vinto la Gioca Ranocchia tolo dopo anni di turbolenze e IVASSISTENTI Paganessi-Imperiali
Marini VAR Di Paolo A.VAR Lo Cicero
sua battaglia legale con il
Chelsea davanti al tribunale
E per una sera delusioni. L’imperativo è vin- TV Rai 2 PREZZI da 10 a 40 euro
cere, non solo col Cagliari ma
del lavoro in Inghilterra. niente ritiro in assoluto la competizione, 1
HANDANOVIC
Secondo quanto riferisce il spesso snobbata eppure capace
Mirror, l’attuale allenatore di Vincenzo D’Angelo di rimescolare gli scenari futu- 2 13 37
GODIN RANOCCHIA SKRINIAR
dell’Inter riceverà un ri. Come nella scorsa stagione,

D
indennizzo di 85mila sterline alla coperta corta al- quando proprio dopo l’elimi- BARELLA BORJA VALERO
19 23 77 20 34
(circa 100mila euro) perché la rivoluzione il pas- nazione ai quarti di finale con LAZARO BROZOVIC BIRAGHI
il giudice del lavoro Andrew so sarebbe breve. la Lazio ai rigori cominciarono
9 30
Glennie ha dichiarato Servirebbero però ad addensarsi nubi nere sul- LUKAKU ESPOSITO
«ingiusto» il suo esonero da gli uomini giusti e l’avventura all’Inter di Luciano 99 9
parte del club. Conte era
stato licenziato dal Chelsea
I NUMERI intercambiabili, ossia la famo-
sa rosa da 22 titolari tanto cara
Spalletti. E la Coppa Italia è
l’unico trofeo italiano che Con-
SIMEONE
4
NAINGGOLAN
CERRI

agli allenatori delle grandi te non è riuscito a vincere da

5
nell’estate del 2018, 29 17 21
sostituito da Maurizio Sarri, squadre. L’Inter ha dimostrato tecnico della Juve e proprio in CASTRO OLIVA IONITA
quando aveva ancora un di essere sulla strada giusta per questa manifestazione provò 22 40 19 24
anno di contratto. Fatale il riproporsi come una big vin- l’unica delusione in quella LYKOGIANNIS WALUKIEWICZ PISACANE FARAGÒ
quinto posto in campionato cente, ma intanto anche in straordinaria prima stagione in 90
e la mancata qualificazione Coppa Italia dovrà fare di ne- bianconero, dove la prima e OLSEN
in Champions. Alla guida dei Le vittorie cessità virtù: avesse potuto, unica sconfitta dell’anno arri- INTER
Blues ha vinto una Premier in Coppa Italia probabilmente Conte avrebbe vò all’ultimo atto della Coppa, PANCHINA 27 Padelli, 46 Berni, 6 De Vrij,
21 Dimarco, 95 Bastoni, 8 Vecino, 12 Sensi,
nel 2017 e una FA Cup nel dell’Inter sul optato per una volta per un contro il Napoli. Una maledi- 87 Candreva, 7 Sanchez, 10 Lautaro,
2018. Il licenziamento di Cagliari in 8 turnover massiccio come fatto zione che il tecnico vuole defi- 16 Politano. ALLENATORE Conte
BALLOTTAGGI Godin-Bastoni 60-40%,
Conte è costato al Chelsea precedenti (2 nelle prime gare di Coppa na- nitivamente scacciare. Lukaku-Lautaro 55-45%
circa 31 milioni di euro di pari e un zionale alla guida di Juventus e SQUALIFICATI Gagliardini
indennizzo. successo Chelsea. Ma oggi non è possi- Mini turnover INDISPONIBILI D’Ambrosio, Asamoah
sardo): sette bile rivoluzionare troppo, an- Prima novità: niente ritiro pre CAGLIARI
volte su otto che perché alla fine la Coppa partita. Le altre news invece PANCHINA 1 Rafael, 28 Cragno,
33 Pellegrini 15 Klavan, 18 Nandez,
entrambe le Italia resta un obiettivo reale. arriveranno dal campo dove in 8 Cigarini, 6 Rog, 14 Birsa, 10 Joao Pedro.
squadre sono Non l’obiettivo, quello per cui questo caso torna “buona” la ALLENATORE Maran
BALLOTTAGGI Lykogiannis-Pellegrini 60-
andate in gol tutti ad Appiano sembrano di- coperta corta: l’Inter che sfide- 40%, Walukiewicz-Klavan 65-35%; Cerri-
sposti a “morire sul campo” co- rà il Cagliari a San Siro (attesi

3
J. Pedro 70-30%, Nainggolan-Birsa 60-40%
me richiesta del generale Anto- 30 mila tifosi) rinuncerà a SQUALIFICATI nessuno
INDISPONIBILI Mattiello, Cacciatore,
nio. Ma comunque un traguar- qualche intoccabile ma non a Ragatzu, Ceppitelli, Pavoletti.
do da provare a raggiungere tutti. In porta ci sarà sempre
per tornare finalmente “a par- capitan Handanovic e davanti
QUI CAGLIARI
Esperienza lare di vittorie”, per usare una a lui si rivedrà Ranocchia come
IL DESIGNATORE
Da sinistra Le reti frase tanto cara al presidente nelle prime due uscite di A: da
Olivier Giroud, di Lautaro Steven Zhang. L’Inter ha fame Cagliari al Cagliari, Andrea è
33, del Chelsea,
Rizzoli e il caso: Martinez al di successi e la Coppa Italia po- pronto a riprendersi le chiavi Maran ci crede
e Christian Cagliari in tre trebbe essere la strada più della difesa. Nuova chance an-
Eriksen, 27,
«Lautaro-Toloi precedenti: il semplice per rialzare un trofeo, che per Lazaro, finito nel di- «Andiamo
del Tottenham: Toro è sempre per aggiornare una bacheca menticatoio in questo inizio di a giocarci
entrambi a
scadenza 2020
errore del Var andato in gol
contro i sardi
che ha preso un po’ di polvere
negli ultimi anni. L’ultima gio-
2020. E poi spazio a Borja Vale-
ro, il leader nell’emergenza di le nostre carte»
Non di Rocchi» ia nerazzurra, infatti, è arrivata dicembre. In attacco accanto

17
e vicini all’Inter
AP-AFP proprio dalla Coppa nazionale ad Esposito dovrebbe toccare a ● CAGLIARI Dubbi, scorie,
● (ed.lu.) Un errore umano del nel 2010-11: 3-1 in finale sul Lukaku, perché a lui Conte non voglia di riscatto. «A Milano
Var Irrati. Così il designatore Palermo con doppietta di Eto’o vorrebbe mai rinunciare. Al per giocarci le nostre
arbitrale Nicola Rizzoli ha e solito sigillo di Diego Milito. centro guida Brozovic ma gli carte». Rolando Maran e i
definito ieri, intervenendo a Ed è casuale ma anche simbo- occhi saranno tutti per Barella, rossoblù, reduci dal k.o.
«Radio anch’io sport» su Radio 1 Le sfide lico pensare che il nuovo assal- alla prima da titolare contro il interno con il Milan, a San
Rai, il caso San Siro che ha visto in cui Radja to alla Coppa partirà con Seba- suo passato. La coperta sarà Siro per provare a staccare
l’arbitro Rocchi e il Var non Nainggolan stiano Esposito titolare: la gio- anche corta, ma quest’Inter il pass per i quarti di Coppa
punire con rosso e rigore il fallo ha incrociato vane stella è destinata a pren- non perde mai qualità. Italia contro l’Inter. Intanto,
di Lautaro su Toloi in area l’Inter, tutte in A. dersi il futuro, ma questo non © RIPRODUZIONE RISERVATA Cragno non gioca: «Siamo
sabato sera durante Inter- Per il belga, ex significa che il presente non vicini al recupero di Alessio.
Atalanta. «A San Siro - ha detto
Rizzoli - ha sbagliato l’addetto
di turno, i
nerazzurri
possa regalare altre emozioni
inaspettate. s TEMPO DI LETTURA 2’36” Ma dovrà effettuare l’ultimo
controllo e ha fatto pochi
al Var. Rocchi ha fatto restano la allenamenti» spiega il
un’ottima partita, se vittima tecnico sul sito rossoblù. Dal
escludiamo questa situazione in
cui poteva non vedere, in questo
preferita: 5 reti
segnate, tra cui
Il tabellone portiere al turnover: «Ma
non sarò condizionato
episodio c’è stato purtroppo un anche l’unica dall’impegno di campionato
errore umano». Il designatore doppietta in OTTAVI QUARTI SEMIFINALI FINALE SEMIFINALI QUARTI OTTAVI a Brescia: prendiamo una
ha confermato che Irrati si Italia nel 12/2/2020 13/5/2020 12/2/2020 29/1/2020 partita per volta». Con
29/1/2020
fermerà per almeno un turno, febbraio 2017 4/3/2020 a Roma 4/3/2020 Lykogiannis favorito su
come anticipato ieri dalla con la Roma Oggi a Napoli ANDATA E RITORNO ANDATA E RITORNO Domani a Milano Pellegrini, Walukiewicz che
Gazzetta, «non verrà fermato in NAPOLI* MILAN* potrebbe far rifiatare
maniera punitiva - ha precisato ore 15, Rai 2 ore 18, Rai 2 Klavan, il trio Ionita-Oliva-
- ma certo gli arbitri che vanno PERUGIA SPAL Castro, i dubbi su
in campo devono essere in Nainggolan e Joao Pedro,
forma. Bisogna ritrovare calma Oggi a Roma d.c.r. con Birsa e Cerri in campo.
e un arbitro in Serie A deve LAZIO* 6 TORINO* Un Cagliari con diversi punti
essere sempre al 100%». E su ore 18, Rai 2 TORINO interrogativi. «Siamo
Rocchi ha precisato: «Ho letto e CREMONESE 4 GENOA orgogliosi di essere arrivati
sentito parlare di presunzione a questo punto della
da parte di Rocchi che non è Domani a Firenze Giovedì 16 a Parma competizione, altre di A sono
andato a vedere la Var, non è FIORENTINA PARMA già fuori. Per noi è un
così, l’arbitro è contento ore 15, Rai 2 ore 21.15, Rai 2 momento particolare ma
quando qualcuno lo salva da un ATALANTA* ROMA* siamo sesti. Dobbiamo
errore, non è questa la lettura. ritrovare la ferocia che ci ha
C’è stato solo un errore umano Oggi a Milano Domani a Torino contraddistinto. L’Inter?
e la Var non ha colto malizia INTER* JUVENTUS* Grande solidità, ma non
della persona che cadeva ore 20.45, Rai 1 ore 20.45, Rai 1 faremo una partita
addosso a un’altra. Certamente CAGLIARI UDINESE d’attesa».
in quella circostanza andava *Le squadre che disputeranno in casa le gare in turno unico Mario Frongia
usata la tecnologia». (negli eventuali scontri tra le teste di serie e le altre squadre di Serie A avverrà il sorteggio del campo)
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

6 M A RT E D Ì 1 4 GE NNA I O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A / IL PERSONAGGIO

Gioca Antonio
Per la porta
Ecco Begovic,
oggi in gruppo
Reina: ufficiale
all’Aston Villa
di Alessandra Gozzini

L’
ultima tappa è a Mi-
lano («felicissimo di
essere qui») dove
Asmir Begovic reste-
rà per i prossimi sei
I NUMERI mesi: all’acquisto «a titolo tem-
poraneo» come spiega la nota
ufficiale del Milan, non segue la

24
possibilità di un acquisto defi-
nitivo. In estate tornerà al Bour-
nemouth e nello stesso tempo la
Premier restituirà ai rossoneri
Pepe Reina, da ieri all’Aston Vil-
i gol subiti la. Oggi Begovic si unirà ai com-
da Gigio pagni nell’allenamento della vi-
Donnarumma gilia mentre ha sfruttato la gior-
in 18 partite nata di ieri per le ultime prati-
giocate in questo che burocratiche e per
campionato. incontrare Pioli e il nuovo staff.
La seduta di oggi, l’ultima pri-

Gigio out, tocca al fratello 1


Uniti Antonio ma della partita di Coppa con-
Donnarumma, in tro la Spal, non è sufficiente a
alto, e Gigio prepararlo al debutto: il forfait
sono molto uniti, di Donnarumma richiede un
nonostante i cambio tra i pali, ma sarà il fra-

eroe Milan nel derby 2017


nove anni di le partite tello Antonio a prenderne il po-
differenza: giocate da sto. Per la prossima gara di cam-
Antonio è nato Antonio pionato, domenica a San Siro
nel 1990. I due Donnarumma con l’Udinese, si vedrà: se Gigio
hanno in con la maglia del sarà ancora inutilizzabile, allora
comune, oltre al Milan: l’unica Begovic si candida alla maglia.
ruolo, il
contratto in Presto per schierare Begovic: in Coppa Italia con la Spal presenza
precedente in Gol da record
scadenza nel
2021 LAPRESSE Donnarumma senior cercherà di concedere il bis coppa Italia, nel
derby vinto dal
Milan 1-0 il 27
Il bosniaco ha chiuso con 17
presenze (comprese 5 di Europa
League) l’esperienza in Azer-
di Alessandra Bocci - MILANO dicembre 2017. baigian con il Qarabag. E’ un gi-
ramondo: lasciò la Bosnia tor-

È 18
il Milan dei fratello- le della coscia sinistra con ede- pionato greco, Asteras Tripolis ze fortuite, Donnarumma se- mentata dai conflitti per trovare
ni: dopo Ibrahimo- ma rilevato all’esame di riso- contro AE Larisa, circa nove nior domani proverà a replica- rifugio prima in Germania poi
vic, fratellone acqui- nanza magnetica. L’evoluzione mesi prima. Arrivato come ”il re quella serata. La Coppa Italia in Canada. Il primo club da pro-
sito di Rafael Leao, clinica del portiere verrà mo- fratello di” con un contratto largamente snobbata in epoca fessionista è in Premier, il Port-
entra in scena Anto- nitorata nei prossimi giorni». super e supercriticato, si tolse berlusconiana diventa adesso smouth. La carriera prosegue in
nio Donnarumma, che di Gigio Intanto, si scalda il fratello. la soddisfazione di vivere una una via maestra per provare a i mesi Belgio e di nuovo in Inghilterra,
ha lo stesso sangue, stesso ruo- serata da leone. Contro l’Inter conquistare l’Europa. Forse di contratto traslocando da una parte all’al-
lo, e nove anni di più. Sono Coincidenze il Var gli dette una mano an- per questo Pioli non perderà il di Gigio tra del paese: Macclesfield
passati poco più di due anni da Tradotto: Gigio non gioca do- nullando un gol, piano piano sonno con il turnover: difficile Donnarumma Town, Bournemouth, Yeovil
quando Antonio ha vissuto mani e probabilmente non Antonio si sciolse, i nervi si ad esempio che lasci in pan- con il Milan. Town, Ipswich, Stoke City e
una serata da vero protagoni- giocherà neppure domenica. calmarono e fu decisivo con un china Zlatan Ibrahimovic, che Anche la Chelsea. Poi ancora Bourne-
sta, anche allora in coppa Ita- Pepe Reina ha appena salutato intervento su Joao Mario che anche a Cagliari, dopo il gol e i scrittura che mouth e infine Qarabag. Nazio-
lia: con Gigio stoppato da un il Milan, Asmir Begovic ha pas- molti tifosi ancora ricordano. novanta minuti giocati, ha fat- lega il fratello nale canadese con l’Under 20,
problema all’inguine, in cam- sato le visite mediche l’altro ie- Grazie alle sue parate e al gol di to capire di aver bisogno di Antonio al club preferisce in seguito rappresen-
po sarebbe dovuto andare il vi- ri e la sua posizione come gio- Cutrone, il Milan raggiunse la mettere ancora tante partite scadrà alla fine tare la Bosnia, con cui ha gioca-
ce Storari, che si fermò durante catore del Milan adesso è uffi- semifinale con la Lazio. «Que- nelle gambe per rendere al me- della stagione to tre volte al Mondiale 2014. Un
il riscaldamento per un pro- ciale, ma ieri non era ancora a sto è il mese più bello della mia glio. In un turnover involonta- 2020-21 lungo giro che lo ha portato an-
blema muscolare. E il derby fu Milanello per gli allenamenti. vita», disse, rivelando che sta- rio finiranno invece i Donna- che a entrare nel Guinnes dei
suo, all’improvviso. Domani Coincidenze fortunate che of- va per diventare padre. Una se- rumma: Gigio finora ha saltato primati: suo, quando era allo
Antonio dovrà vedersela con la frono ad Antonio un’altra rata di trionfo rimasta unica. una sola partita, Genoa-Milan Stoke, il gol più lungo di sempre
Spal, non ci saranno cinquan- chance d’oro, proprio come di campionato (in porta andò - 92,6 metri -, un rinvio partito
tamila persone allo stadio e ol- quella colta al volo il 27 dicem- Attese Reina), vinta in rimonta 2-1. Se dalla sua area e rimbalzato alle
tre, ma almeno trentamila sì. bre 2017. Era un derby che va- Perché il fratellone Antonio il fratello è scaramantico, farà spalle del collega del Sou-
Gigio si è bloccato ieri. Il co- leva la semifinale di coppa Ita- non aveva giocato partite uffi- bene a tenerlo a mente. thampton.
municato ufficiale dice: «Non lia e Antonio fu protagonista: ciali con il Milan prima e non © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
ha preso parte alla seduta cominciò un po’ così, d’altra ne ha giocate dopo, almeno fi-
odierna a causa di una contrat-
tura del muscolo retto femora-
parte aveva giocato la sua ulti-
ma partita ufficiale nel cam-
nora. Favorito anche in questo
caso da una serie di circostan- s TEMPO DI LETTURA 2’28” s TEMPO DI LETTURA 0’57’’

Rinforzo in difesa
DO M ANI IN C O P P A

Kjaer tende la mano a Ibrahimovic: «Campione» Prezzi bassi,


saranno 30 mila
per la Spal
Si allena in gruppo, domani può dare quisizione a titolo temporaneo
con diritto d’opzione per l’ac-
dre, è stato il primo numero
che ho scelto in Italia». Non ● MILANO I prezzi bassi
il cambio a Romagnoli o Musacchio. quisizione definitiva» che po- resta che mettere piede in hanno aiutato, ma il pubblico
«Vorrei restare qui anche in futuro» trà avvenire pagando 2 milioni
e mezzo di euro al Siviglia, club
campo: «Fisicamente sono
pronto». Solo un’ultima que-
milanista sembra deciso a
non abbandonare la squadra,
di a.g. a cui appartiene la proprietà stione da sistemare: il rapporto neppure nelle serate più
del cartellino. L’obiettivo di con Ibrahimovic, che nell’ulti- fredde. Già prima del

I
eri Simon Kjaer è di- primo test in Coppa Italia sarà Kjaer è esattamente quello di mo incrocio da avversari gli successo di Cagliari la
ventato ufficialmen- utile a ripresentarsi in forma in prolungare l’esperienza rosso- mise le mani al collo dopo uno prevendita era andata più
te un nuovo giocato- campionato visto che l’occa- nera: «Sono solo in prestito, scontro di gioco. Kjaer lancia che bene, tanto che da
re del Milan e già do- sione arriverà molto presto. I ma spero di poter guadagnar- segnali di pace: «Non ha biso- venerdì erano in vendita
mani, con ogni pro- due centrali titolari sono in mi il rinnovo e poter fare il gno che io o qualsiasi altra per- biglietti per il secondo anello
babilità, giocherà da titolare al diffida: al prossimo giallo Mu- massimo per il Milan. Voglia- sona del calcio ci mettiamo a rosso. La prospettiva è di
centro della difesa rossonera. sacchio e Romagnoli saranno mo riportarlo il più in alto pos- dire quanto è forte. Tutti sanno avere circa trentamila
Come per Ibra, anche per l’al- costretti a un turno di stop. sibile. Essere qui è quello che che anche a 38 anni, pur non spettatori domani a San Siro,
tro acquisto di gennaio è ne- Kjaer, già ieri mattina, si è alle- sognavo da anni» racconta a avendo lo stesso fisico di 10 an- nonostante l’orario (ore 18)
cessario riabituare il fisico al nato con il resto della squadra: Milan Tv. ni fa, può fare la differenza». sia poco favorevole a chi
ritmo gara: l’ultima partita del intero lavoro con il gruppo per © RIPRODUZIONE RISERVATA lavora. Biglietti da 5 euro in
danese è del 26 novembre prepararsi all’esordio domani Pace con Ibra su per giovani, studenti e
scorso, 90’ in Atalanta-Dina-
mo Zagabria di Champions. Un
contro la Spal. Anche il comu-
nicato del club parla di «ac-
New entry Simon Kjaer, 30 anni,
arriva dal Siviglia via Atalanta ACMILAN
Dopo il 21, Ibra, è arrivato il 24:
«Me l’ha consigliato mio pa- s TEMPO DI LETTURA 1’01’’ abbonati.

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 7

Serie A/GLI INTRECCI


#

FocusMercato
Affari a incastro
DI CHE COSA Protagonisti
Da sinistra, in
PARLIAMO sequenza:
gli attaccanti del
Milan Suso, 26
L’ultima giornata di anni, e dell’Inter
campionato ha rimodellato la Matteo Politano,
classifica ma soprattutto 26 anni;
rivoluzionato le strategie sul l’esterno
mercato della Roma, costretta sinistro della
a lanciarsi alla caccia di un Roma Leonardo
I NUMERI esterno alto - possibilmente
mancino - per rimpiazzare
Spinazzola, 26
anni
l’infortunato Zaniolo.

6
IPP-RAMELLA-ACTIVA
Così il club giallorosso si è
inserito nella trattativa che
stavano portando avanti Milan
e Inter per uno scambio
Politano-Kessie, con una
i gol improvvisa accelerata nella
realizzati corsa a Politano, formato e
dall’attaccante cresciuto nel vivaio giallorosso.
esterno Matteo L’offensiva della Roma prevede
Politano con la uno scambio di prestiti con
maglia dell’Inter Spinazzola, che andrebbe così
in tutte le a completare la batteria degli
competizioni in esterni di Conte. Nel
63 presenze. contempo, l’Inter aspetta di
capire cosa accade a Vidal ora

16
che a Barcellona c’è un nuovo
allenatore: resta o parte?
Intanto rischia di rimanere col
cerino in mano il Milan,
convinta di avere trovato una
le presenze corsia giusta nella corsa a
di Leonardo Politano. E ora, cosa succederà
Spinazzola con anche con Suso che sembrava
la maglia della destinato alla Roma?
Roma: l’esterno
sinistro è in ambienti vicini all’affare, si
GLI ALTRI

M
giallorosso dal sussurra di un’altra opzione al-

INTER E ROMA
giugno 2019. l’orizzonte: quella di portare
l’uruguaiano Vecino alla corte

40
di Stefano Pioli, ovviamente
sempre per il solito Kessie. Solo
divagazioni? È presto per trarre

CHE INTRIGO:
delle conclusioni anche per
l’esito di queste chiacchierate.
milioni
È il corrispettivo I pareri

SPUNTA LO SCAMBIO
della clausola di atteo Politano sorpassa Jesus Quando si spostano tanti gioca- Arturo
rescissione Suso, e la Roma impacchetta un tori nelle liste di gennaio è fata- Vidal
presente affare-lampo con l’Inter. In le dare particolare ascolto alle del Barcellona:
all’interno del cambio ai nerazzurri sta per esigenze degli allenatori. Si ca- è finito nel
andare l’esterno Leonardo Spi- pisce bene, allora, come al Mi-

TRA POLITANO
contratto di mirino dell’Inter
Suso con il nazzola, ora nelle retrovie della lan stiano soppesando i pro e i
Milan. rosa giallorossa. Il colpo di sce- contro sul da farsi. Suso eviden-
na matura all’ora di cena in una temente è ormai ingombrante,
giornata che aveva visto a lungo soprattutto ora che Ibra si è tro-

E SPINAZZOLA
il club giallorosso sulle tracce vato a suo agio con Leao. Polita-
dell’ala spagnola del Milan. Ma no è più duttile e il d.s. Massara
la prospettiva di uno scambio lo conosce bene per averlo visto
con il terzino di scuola-Juve ha crescere nella Roma. I suoi esti-
evidentemente indotto il club matori giurano che può disim-

SUSO, UN REBUS
Franck
nerazzurro a prendere in seria pegnarsi bene anche come se- Kessie
considerazione questa opzione, conda punta (con Castillejo in del Milan,
nonostante gli accordi disegna- uscita), oltre che come esterno 23 anni, idea
ti con lo United per Young. Oggi alto nel 4-4-2. Tant’è vero che in nerazzurro?
si profilano scelte importanti: per il giocatore interista non
dentro o fuori. Con lo scenario Tutto da decifrare il futuro del milanista vanno sottovalutate altre opzio-
milanista, ovviamente, a que-
sto in subordine. Per Vidal i nerazzurri ora attendono la ni. Ma evidentemente il contro-
piede della Roma, che ha in

La giornata decisione di Setien, neo tecnico del Barça mano anche l’alternativa
Shaqiri, sta bruciando tutte
Lo sciagurato infortunio di Ni- di Carlo Laudisa- MILANO queste incertezze. Dalla sfortu-
colò Zaniolo ieri ha messo in nata uscita di scena di Zaniolo,
subbuglio (indirettamente) il sta nascendo un’operazione di
mercato sull’asse Roma-Mila- mercato che all’improvviso può
no-Barcellona. D’incanto le vo- dalle nuvole, almeno in appa- tazione. Ovviamente con un gliono capire come finisce a accontentare anche i nerazzur-
ci più disparate hanno dato il renza. Del resto, la posta in gio- doppio trasferimento a titolo Barcellona. Con l’avvento del ri. Spinazzola ha sempre avuto
via ad un giro di giocatori su cui co è tanta: in via Aldo Rossi de- definitivo, al massimo con un nuovo corso tecnico si saprà a il gradimento di Antonio Conte,
i club interessati erano al lavoro vono tornare i conti tecnici ed prestito con obbligo di riscatto. breve in maniera definitiva che che lo conosce da tempo. E
da giorni. Ma anche se Suso economici e non è facile. Giu- In ogni caso una soluzione sod- strada prenderà la storia di Ar- questo feeling può risultare de-
non è mai andato in sede a stificata, quindi, la cautela me- disfacente per il bilancio. Un turo Vidal. E’ ormai minima la cisivo in questa delicatissima
chiedere di essere ceduto, è ve- diatica di Zvone Boban e Paolo colpaccio per entrambe le so- possibilità che il cileno approdi fase. Inter e Roma devono defi-
ro che a Trigoria ieri mattina il Maldini. cietà che realizzerebbero una ad Appiano Gentile, ma il club nire i contorni economici di
suo nome era gettonatissimo cospicua plusvalenza per due di Zhang vuole avere certezze questo scambio, visto che i ne-
con la prospettiva di un prestito Contropiede giocatori in questo momento sull’argomento prima di virare razzurri valutano Politano 25
con diritto di riscatto ad incu- Dietro le pieghe dell’ufficialità, fuori dagli schermi, per non di- in via definitiva sul potente milioni e, al massimo, contem-
riosire (non va mai dimenticato infatti, emerge un retroscena re proprio scontenti. A Casa Mi- Kessie. Anche perché proprio plano l’ipotesi di un prestito
che per l’estate la società giallo- importante sul dialogo tra i due lan, però, l’arrivo di Ibra porta in queste ore stanno nascendo con obbligo di riscatto, mentre
rossa si è messa sulle tracce del club milanesi. Venerdì il primo ad evoluzioni tattiche che han- altre idee in parallelo. Ai primi Spinazzola è stato messo a bi-
belga Mertens, a scadenza di contatto ha partorito un so- no indotto i vertici del club a di dicembre, ad esempio, si era lancio a 30 milioni: insomma,
contratto con il Napoli) e lo spa- stanziale accordo per vestire delle riflessioni legate anche al- già parlato di Kessie in neraz- la partita è ancora aperta.
gnolo interessato ad un trasfe- Politano di rossonero con una la dialettica con l’a.d. Ivan Gazi- zurro con Gagliardini sulla © RIPRODUZIONE RISERVATA

rimento nella Capitale, anche valutazione da 30 milioni in dis. Invece sul fronte interista sponda opposta. Poi, quell’op-
se solo per pochi mesi. In que-
sta fase di studio il Milan cade
cambio del passaggio di Kessie
in nerazzurro con la stessa quo-
c’è il pieno assenso di Conte,
ma Marotta e Ausilio prima vo-
zione era svanita, salvo tornare
ora d’attualità. Così come, negli s TEMPO DI LETTURA 3’55”
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

8 M A RT E D Ì 1 4 GE NNA I O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A / IL CASO

Zaniolo
24 ORE TERRIBILI

riparte 2
RICOSTRUITO IL LEGAMENTO

OPERAZIONE OK,
ORA IL COUNTDOWN 3
PER L’EUROPEO
Due ore d’intervento per il talento della Roma
Nicolò: «Grazie a tutti per il grande affetto»
Papà Igor: «Lui scalpita, va tenuto calmo...»
di Andrea Pugliese - ROMA 4
di per sé basta per lasciare il presenza di Andrea Causarano,
IL NUMERO
LA FIGC

C
campo ai sogni ed alle speranze. responsabile sanitario della Ro-
ma). Quasi due ore d’operazio-
La giornata ne, più del previsto, per cercare

5
Ieri è stato probabilmente il anche di suturare nel modo mi- Parla Gravina
giorno più lungo della vita di Za-
niolo. Un giorno iniziato presto,
gliore il menisco esterno e la-
sciare nel ginocchio di Zaniolo
«Questa proprio
molto presto, con l’arrivo a Villa tutti gli «ammortizzatori» pos- non ci voleva»
Stuart verso le ore 9. «Dai Nick, sibili. Poi, appunto, la sveglia e i
più forte di prima», gli hanno Mesi primi sorrisi. «Ricostruzione ● A commentare il brutto

inque mesi esatti, quelli che se-


gridato mentre entrava nel-
l’uscio della clinica romana. Lì
Il tempo esatto
tra il giorno
autologa del legamento crociato
anteriore del ginocchio destro e 5 infortunio di Zaniolo è stato
anche il presidente della Figc
parano due punti lontani della subito dopo ha ricevuto la visita dell’infortunio sutura della lesione del menisco Gabriele Gravina ai microfoni
stessa vita. Il giorno dell’infortu- del vicepresidente vicario della e la prima gara esterno», il resto del bollettino de «La Politica nel Pallone»,
nio e quello sognato a lungo. Il 12 Roma Mauro Baldissoni, mentre azzurra di Euro medico, con Zaniolo che già da su Gr Parlamento. «Ho
gennaio e il 12 giugno, il giorno a fine serata a trovarlo è andato 2020: 12 giugno, oggi inizierà a fare fisioterapia. provato grande amarezza e
del crac e quello della prima gara l’attuale Ceo giallorosso Guido Turchia contro dispiacere, non solo per il
degli azzurri a Euro 2020: Tur- Fienga. Zaniolo è entrato con la Italia La famiglia calcio italiano ma anche per il
chia-Italia, proprio allo stadio faccia ancora scossa e l’incubo Ad assistere il talento della Roma ragazzo - ha detto - E’ un
Olimpico, a casa sua. Nicolò Za- dell’anestesia. Tra i primi a con- e della Nazionale c’erano tutti i infortunio che arriva nel suo
niolo farà di tutto per esserci an- solarlo e rassicurarlo è stato suoi affetti più cari. Mamma momento migliore. Spero di
che se è lui il primo a sapere che l’olandese Memphis Depay (Lio- Francesca e papà Igor, la sorella sentirlo e incontrarlo nelle
non sarà facile. Ci vorrà corag- ne), che sta effettuando la fisio- Benedetta e la fidanzata Sara. 1) Il momento dell’infortunio: Nicolò Zaniolo urla già prossime ore, ha grande
gio, fatica e forza di volontà, ca- terapia dopo l’operazione (lega- «Operazione riuscita. Grazie a senza essere stato toccato 2) Guida ammonisce De Ligt determinazione a rientrare
ratteristiche di cui non difetta. menti anche per lui) del 20 di- tutti per l’affetto che mi avete mentre Zaniolo si contorce per terra 3) La barella porta più forte di prima. È una
Intanto il giocatore della Roma si cembre. Poi verso le 16,30 è en- trasmesso in queste ore. Non ve- il romanista fuori campo 4) Anche Ronaldo consola il perdita grave, mi auguro che
accontenta (si fa per dire) del trato in sala operatoria, sotto le do l’ora di tornare. Forza Ro- giovane collega 5) Zaniolo arriva in tuta e cappuccio a Mancini possa averlo a
bollettino medico: «Intervento mani del professor Pier Paolo ma», le prime parole. Anticipate Villa Stuart 6) Il romanista sorridente dopo l’operazione disposizione per l’Europeo».
tecnicamente riuscito», che già Mariani e della sua équipe (e alla da quelle della mamma: «Dopo LA PRESSE, D’ANNIBALE, INSIDEFOTO, AFP, GINO MANCINI

Sei anni senza pace

I crociati, l’incubo di Trigoria: una maledizione senza fine


Diciannove legamenti saltati dal 2014 tano giallorosso) e forse quello
più choccante di tutti: il ginoc-
l’amichevole con lo Slovacko,
per poi rifermarsi il 6 dicembre
Da Strootman a Zappacosta e Zaniolo GLI ALTRI “CROCIATI” chio sinistro disintegrato di (poco dopo il rientro), questa
Doppie rotture per Florenzi e Bouah GIOCATORE ANNO Riccardo Calafiori che il 2 otto-
bre 2018, in un match di Youth
volta però per la frattura della
rotula. E poi l’infortunio di

U
1. KEVIN STROOTMAN 2014
na maledizione sen- iniziò un calvario fatto di tre League (contro i cechi del Vik- Rüdiger in nazionale, quello di
2. KEVIN STROOTMAN 2015
za fine. O, come operazioni, sullo stesso ginoc- 3. ELIO CAPRADOSSI 2015
toria Plzen), si ruppe sia il cro- Mario Rui a Boston (nella tour-
qualcuno l’ha già ri- chio. Per la Roma un tunnel 4. EZEQUIEL PONCE 2015 ciato anteriore sia quello poste- née estiva del 2016) e l’ultimo
battezzato, un pri- che sembra davvero senza fine. 5. ABDULLAHI NURA 2016 riore, entrambi i menischi e la antecedente a Zaniolo, quello
mato mondiale, 6. ANTONIO RUDIGER 2016 capsula. Ma tra le rotture che di Zappacosta in allenamento.
sempre che così si possa chia- Quanti stop 7. MARIO RUI 2016 hanno fatto letteratura nella In mezzo anche gli altri dei gio-
mare. Diciannove crociati in Dall’infortunio di Strootman a 8. ALESSANDRO FLORENZI 2016 Capitale c’è anche quella di Ri- vani della Primavera (Ponce
meno di sei anni, oltre tre di quello di Zaniolo di domenica 9. ALESSANDRO FLORENZI 2017 ck Karsdorp, che si fece male non se ne era neanche accorto,
10. EMERSON PALMIERI 2017
media a stagione. Che già a scorsa ne sono successe infatti alla prima partita da titolare se ne rese conto dopo il ritorno
11. LUCA PELLEGRINI 2017
pensarci così vengono subito i un po’ di tutti i colori a Trigoria. 12. GEORGE GANEA 2017
dopo il precedente infortunio da Barcellona), per un calvario
brividi. E invece è quanto sta Doppie rotture (come quelle 13. RICK KARSDORP 2017 con cui era sbarcato dall’Olan- che sembra davvero senza fine.
vivendo la Roma dal 10 marzo subite da Florenzi e dal giovane 14. RICCARDO CALAFIORI 2017 da. Più o meno la sfortuna che pug
2014, quando il ginocchio di Bouah), l’infortunio di Emer- 15. DEVID BOUAH 2018 ha avuto anche Luca Pellegrini, © RIPRODUZIONE RISERVATA
Kevin Strootman cedette d’im- son Palmieri nel Totti-day (28 16. WILLIAM BIANDA 2019 che nel ritiro di Pinzolo del
provviso al San Paolo di Napoli.
Da quel giorno per l’olandese
maggio 2017, il giorno dell’ad-
dio al calcio dello storico capi-
Il primo La maledizione comincia
con Strootman in Napoli-Roma ANSA
17.
18.
DEVID BOUAH
DAVIDE ZAPPACOSTA
2019
2019
2017 vide saltare il suo crociato
anteriore sinistro durante s TEMPO DI LETTURA 1’42’’

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 9

6 I P R E C E D E N T I

Ronaldo, Baggio
DICONO
Del Piero, Totti
Quell’infortunio
Forza
dei campioni
Nicolò,
tornerai di Fabio Licari
più forte di
prima

Totti Ex Roma

In queste
situazioni
non esiste
colore della
maglia
Gli faccio
un grosso Paura all’Olimpico Il 12 aprile 2000 Ronaldo crolla all’Olimpico in Lazio-
«in bocca Inter: il ginocchio destro ha ceduto d’improvviso. Tornerà a dicembre ANSA
al lupo»

L’
urlo, il pianto aprile 2008 durante Roma-
irrefrenabile, Livorno. Campionato finito ma
compagni e Francesco la prende con
avversari che si filosofia ripensando alla grave
mettono le mani ai capelli, lo frattura che, due anni prima,
stadio in silenzio, gente che non gli aveva impedito di
la partita era disperato, piangeva mesi, bisogna andarci con i piedi prega. Scene impossibili da andare al Mondiale e vincerlo.
LE TAPPE come un bambino. Allo stadio
ho capito subito che era grave,
di piombo. Ora bisogna tenerlo
calmo». Da oggi la corsa per lui
Cataldi Lazio dimenticare di quel 12 aprile
2000, quasi vent’anni fa. Da Van Basten a Rossi
lui non fa mai sceneggiate. Dopo sarà ancora più dura, ma Zaniolo Sempre l’Olimpico, Lazio- La lista dei “crociati” saltati è
la partita però a casa è venuto saprà come regalarsi l’ennesimo Inter di Coppa Italia. Ronaldo purtroppo lunghissima e
Prima
fase Florenzi. Ha portato stampelle e
L’operazione strappo vincente... è in campo da neanche sette affligge grandi del presente e
Fino a due mesi cornetti. Con lui anche Anto- è riuscita. Grazie a minuti, appena rientrato dopo del passato. Impossibile
dall’infortunio,
Zaniolo si
nucci: lo hanno rassicurato, ini-
ziando poi a scherzare. E Nicolò
tutti per l’affetto che EFuturo e sponsor
intanto, mentre Zaniolo è già
È un brutto un lungo infortunio: il
ginocchio destro gli cede
ricordarli tutti. Ma tanti
“sentono” ancora l’urlo di
mi avete trasmesso infortunio,
sottoporrà solo è tornato quello di sempre. Ave- pronto a lavorare per il futuro, la succede: subito, mentre tenta un Carlo Ancelotti (il microfono
a fisioterapia va paura dell’anestesia, ma ha in queste ore Roma continua a lavorare per il
di sicuro doppio passo. Il Fenomeno Rai era vicino) il 25 ottobre
capito che gli infortuni fanno suo. Ieri infatti a Trigoria c’erano confesserà quasi vent’anni 1981 in un Roma-Fiorentina.
Seconda
fase parte del gioco. L’Europeo? Ci
Non vedo l’ora di i dirigenti della Axa assicurazio- tornerà dopo: «Non riesco a vedere In realtà è distorsione con
Dal 60o giorno in vuole essere, ma sa che sarà un tornare. Forza Roma ni (ex main sponsor dell’Atalan- più forte quella scena, mi fa troppo sofferenza del crociato destro,
poi recupero sul percorso lungo». ta), uno dei partner commercia- di prima male». Il crociato è saltato. ma a gennaio si aggiungerà il
campo, quindi Nicolò Zaniolo li con cui la Roma sta dialogando a livello Ronaldo tornerà in campo a menisco e addio Mondiale.
dal 15 marzo L’affetto ATTACCANTE ROMA in questo ultimo periodo. Possi- caratteriale dicembre. Un anno e mezzo Alessandro Nesta si rompe il
lavorerà Esattamente come lunga è stata bile che possa entrare a breve dopo vincerà il Mondiale 2002 crociato destro in Italia-
individualmente la scia d’affetto che ieri ha travol- la e di Totti, che prima lo ha chia- nel pool di sponsor giallorossi, con il Brasile. Austria al Mondiale 98. E
Terza to Nicolò. Ha iniziato mister mato in privato, per poi rassicu- magari comparendo sulle ma- ancora: Van Basten, “Pepito”
fase Fonseca («Torna presto a lottare rarlo: «Tornerai più forte di pri- glie di allenamento giallorosse e Roby recupero lampo Rossi (più volte), Lucarelli,
Dal 15 aprile il con noi»), poi De Rossi di ritor- ma». Quindi il post dell’Uefa prendendo così il posto di Lo stesso Mondiale negato a Insigne, Marchisio, Milik,
momento più no dall’Argentina («Lo andrò a («Ti aspettiamo presto in cam- Betway (accordo disdetto a se- Roberto Baggio. Più forte di Perin, Conti (del Milan),
delicato: il trovare presto»). E anche il mes- po»), a rimarcare lo status inter- guito del decreto dignità) per il tutti i gravi infortuni subiti in Chiellini, De Silvestri. Tanti
riadattamento saggio di Balotelli e del c.t. az- nazionale acquisito. La chiusura training kit. Prandelli Ex c.t. carriera, Baggio vanta forse il altri. Troppi.
all’attività zurro Mancini («Ti aspetto in è di papà Igor: «All’Europeo ci © RIPRODUZIONE RISERVATA recupero più veloce dalla © RIPRODUZIONE RISERVATA

sportiva campo più determinato che tiene, ma ci sono dei tempi da ri- rottura del crociato (in questo
mai»), le visite di Zappacosta e
Balzaretti, i messaggi dell’Entel-
spettare, altrimenti se ne farà
una ragione. Parliamo di 5-6 s TEMPO DI LETTURA 3’12’’ caso, ginocchio sinistro).
Quando gioca nel Brescia si fa s TEMPO DI LETTURA 2’

male il 30 gennaio 2002, ma è


di nuovo in maglietta e
La polemica pantaloncini (e gol) il 21 aprile,
con vista sul Mondiale nippo-
coreano che però il c.t. Trap

All’Olimpico due partite in 24 ore Roma-Juventus


non gli concede, temendo che
la condizione fisica non sia
ideale. Nel 1985, in Rimini-

C’è il fattore campo nei due k.o.? ha il miglior share


di sempre su Sky
Vicenza, erano partiti crociato
anteriore del ginocchio destro,
collaterale, menisco, capsula.
Eppure la Fiorentina — che l’ha
di Chiara Zucchelli - ROMA importanti (sabato c’era stata fatti dei test (come da protocol- ● Migliore share e secondo appena acquistato — non si era
Lazio-Napoli) a distanza di sole lo, seguito anche in occasione miglior risultato audience di avvalsa della possibilità di

D
opo Roma-Juventus, 24 ore. del Sei Nazioni) dai quali tutto sempre su Sky per una recedere dal contratto...
e dopo due giocatori sarebbe risultato nei parametri: partita tra la Roma e la
che, praticamente da Perotti si lamenta corretta durezza del campo (Pe- Juventus: domenica sera la Ale e Francesco
soli, hanno riportato A Trigoria la dirigenza, per que- rotti se ne era lamentato e ad ot- partita, posticipo serale L’8 novembre 1998 — la scena
lo stessa lesione al sto motivo, era piuttosto adira- tobre avevano fatto lo stesso al- della 19a giornata di ricorda quella drammatica di
crociato, è stato inevitabile ta, visto che già in estate la Ro- cuni azzurri dopo Italia-Gre- campionato, ha raccolto 2 Ronaldo — è Ale Del Piero a
chiedersi se gli infortuni di Za- ma, così come la stessa Juven- cia), trazione nei limiti, scorre- milioni 434 mila spettatori farsi molto male in un
niolo e Demiral fossero in qual- tus, avevano sollevato il proble- volezza e velocità del pallone. In medi, con uno share del Udinese-Juve dopo un
che modo collegati alle condi- ma. Sport e Salute, dal canto sintesi, niente di anomalo che 9,6%, e 3 milioni 684 mila contrasto con Zanchi: saltano
zioni del terreno di gioco. Se lo suo, garantisce di aver fatto tut- facesse pensare a due giocatori spettatori unici. Volano crociato anteriore e posteriore
sono chiesti i tifosi, gli addetti ai to il possibile per mantenere le costretti ad uscire dal campo in anche gli ascolti di Sky sinistro, la degenza sarà lunga
lavori e anche le stesse società, condizioni corrette del campo e barella e con un ginocchio rotto. Calcio Club, il programma e lo juventino tornerà abile e
che pure hanno posto l’accento, salvaguardare, come prima co- © RIPRODUZIONE RISERVATA condotta da Caressa, con 1 arruolato soltanto il 4 agosto
in primis, sul fatto che proba- sa, la salute degli atleti. Ecco milione 167 mila spettatori successivo. È invece il crociato
bilmente non si sarebbero do-
vute giocare due partite così
perché già sabato notte, e poi
domenica mattina, erano stati s TEMPO DI LETTURA 1’06” medi per la prima parte. sinistro quello che obbliga
Francesco Totti a fermarsi il 19
Due k.o. Baggio nel ‘98 e Chiellini
nel 2018: due infortuni gravi AP, AFP
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

10 M A RT E D Ì 1 4 GE NNA I O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 11

Coppa Italia/OTTAVI DI FINALE

Lazio, è la tua coppa


E Inzaghi ordina: «Vinciamo ancora»
Biancocelesti a caccia del trofeo vinto 6 volte in 20 anni. Si parte con la Cremonese
di Stefano Cieri - ROMA

C
oppa Italia? Sì, ma nella finale contro l’Atalanta. fei (dopo la Coppa Italia a mag-
forse la si potrebbe Il tecnico Inzaghi ha così ottenuto il pri- gio contro l’Atalanta è arrivata Così all’Olimpico, ore 18
anche chiamare
Coppa Lazio. Oggi la «La coppa per mo successo da allenatore do-
po i tre da giocatore (tutti con
a dicembre pure la Supercoppa
contro la Juve) e nonostante lo
squadra biancocele- noi vale tanto. La la Lazio). straordinario cammino in LAZIO (3-5-2) CREMONESE (3-5-2)
ste fa il debutto stagionale in
quella che può tranquillamen-
affronteremo nel Per vincere ancora campionato induca a concen-
trare tutte le energie sulla corsa
22
JONY
21
ZORTEA
te essere definita la «sua» ma- modo migliore» È una Coppa che gli porta bene Champions. Ma Inzaghi non
nifestazione. Non solo perché (ne ha vinta una anche da tec- vuole mollare la «sua» Coppa. 33 23
ha sulla maglia la coccarda tri- nico della Primavera) ed è per Tanto più che l’inizio, almeno ACERBI CARACCIOLO
10 4
colore riservata alla squadra Turnover questo che Simone intende sulla carta, è soft e non dovreb- LUIS ALBERTO 7 11 ARINI
detentrice del trofeo. Ma ancor
di più perché negli ultimi venti Spazio a chi gioca onorarla pure quest’anno. E
possibilmente vincerla, perché
be richiedere sforzi particolari.
All’Olimpico arriva infatti la
BERISHA PALOMBI
RAVAGLIA
anni nessuna formazione ha meno, ma con non gli interessa solo parteci- Cremonese del suo ex compa- 24 3
PROTO LUIZ FELIPE
32
CATALDI
19
CASTAGNETTI
20
RAVANELLI
1
vinto questa Coppa più della
Lazio. Dal 1998 al 2019 sono
Luis Alberto e pare. Non ha la pancia piena,
l’allenatore, nonostante nei
gno di squadra Rastelli e Inza-
ghi può permettersi di affron- 17 30
state 6 (su 22 edizioni) le vitto- Immobile mesi scorsi abbia vinto due tro- tare l’impegno con una forma- 16
IMMOBILE CERAVOLO
5
rie dei biancocelesti: hanno zione rimaneggiata. «Sappia- PAROLO VALZANIA
portato a casa il trofeo nel mo cosa rappresenta per noi la 15 26
BASTOS TERRANOVA
1998, 2000, 2004, 2009, 2013 e Coppa Italia - ha detto ieri In-
4 17
2019. E altre due volte il loro zaghi -. Vogliamo ricominciare PATRIC MIGLIORE
cammino si è interrotto in fi- al meglio il nostro percorso in
nale (nel 2015 e nel 2017). Nello questa manifestazione con una ALLENATORE S. Inzaghi ALLENATORE Rastelli
stesso periodo soltanto Juven- gara da approcciare nel miglior PANCHINA: 23 Guerrieri, PANCHINA: 16 Agazzi, 22 Volpe,
tus e Inter hanno tenuto in modo possibile. Dobbiamo 93 Vavro, 48 J. Silva, 29 Lazzari, 15 Bianchetti, 33 Renzetti, 35 Bia,
parte il passo, con 4 successi a avere voglia di vincere a pre- 21 Milinkovic, 28 A. Anderson, 15 Bignami, 8 Boultam, 6 Gustafson,
testa. scindere dall’avversario che af- 34 Adekanye 18 Deli, 31 Girelli, 9 Ciofani
fronteremo». SQUALIFICATI: Leiva, Marusic SQUALIFICATI: Dos Santos
Coppa Inzaghi DIFFIDATI: nessuno DIFFIDATI: nessuno
Un «accanimento seriale» che Turn over a metà INDISPONIBILI: Caicedo, Correa,
J. Lukaku, Lulic, Radu, Strakosha
INDISPONIBILI: Piccolo, Kingsley,
Mogos
ha consentito al club romano Il tecnico chiede insomma ai
di passare da cenerentola del- suoi di non prendere sotto-
l’albo d’oro della manifestazio- gamba la Cremonese. E fa turn ARBITRO Maggioni di Lecco GUARDALINEE Robilotta- Sechi
ne (appena un successo, nel over più per causa di forza QUARTO UOMO Dionisi VAR Giua AVAR Ranghetti
1958, prima dell'exploit inizia- maggiore che per scelta. Non TV Rai 2 INTERNET www.gazzetta.it
to nel ‘98) ad essere la terza può disporre degli squalificati
squadra per numero di Coppe Leiva e Marusic e deve rinun- GDS

Italia vinte (7), a pari merito ciare agli acciaiati Caicedo, Lu-
con l’Inter. Davanti ci sono solo lic, Radu e Strakosha. In porta
QUI CREMONESE
la Roma (9) e la Juve (13). Im- ci sarà Proto, in difesa con
pressionante il rendimento dal Acerbi e Luiz Felipe riecco Ba-
2009 al 2019: tre vittorie e due stos, sulle fasce spazio a Patric
finali perse. In pratica la Lazio e Jony, mentre al centro tocca a Rastelli senza trequartista
è giunta all’atto conclusivo del-
la competizione quasi una vol-
Parolo, Cataldi e Luis Alberto,
davanti Immobile e Berisha. Davanti Palombi con Ceravolo
ta su due negli ultimi undici «Rivedrò con piacere Rastelli -
anni. E con Inzaghi allenatore ancora Inzaghi -, è stato im- ● La Cremonese si presenta portato a Roma 22 giocatori e
si sono sfiorate tre finali conse- portante per me perché gioca- all’appuntamento di coppa nel fra questi parecchi giovani
cutive. Nel 2017 i biancocelesti vamo insieme a Piacenza, mi momento forse più delicato della Primavera. L’assenza di
sono arrivati all’epilogo della serviva molti assist. È un tecni- della sua stagione. Piccolo e la recente cessione di
competizione, perdendo con la co molto preparato e molto Quart’ultima in classifica in Soddimo costringono il tecnico
Juve di Allegri (sulla quale si bravo, le sue squadre sono Serie B, con Rastelli che è ad adottare il 3-5-2, in pratica
presero però la rivincita tre sempre molto organizzate». tornato in panchina dopo senza un uomo dietro le punte.
mesi dopo in Supercoppa). Nel Ma niente sconti. l’esonero di Baroni e parecchi In attacco fiducia a Palombi,
2018 sono invece usciti in se- © RIPRODUZIONE RISERVATA giocatori non disponibili. Ma giocatore della Lazio, al fianco
mifinale contro il Milan, ma Detentore Simone Inzaghi, 43 anni, alza la Coppa Italia conquistata soprattutto con alle porte di Ceravolo. Ciofani dovrebbe
solo dopo quattordici rigori. E
l’anno scorso hanno trionfato
all’Olimpico lo scorso 14 maggio dopo aver battuto 2-0 in finale l’Atalanta con
gol di Milinkovic e Correa. È stata la settima della storia biancoceleste ANSA s TEMPO DI LETTURA 3’02” (sabato) una partita chiave
contro il Venezia. Rastelli ha
iniziare in panchina.
Giorgio Barbieri

Il colpo

Escalante, “garra” argentina LA SCHEDA


gialli della sua prima stagione
in Liga ai 6 della passata anna-
ta), mantenendo però l’aggres-

C’è la firma, ma arriva a giugno Capitano


Debutto in
sività che mette in difficoltà gli
avversari. «Boca-River è la
partita più sentita che abbia
Argentina col giocato – ha raccontato –.
È in scadenza il capitano dell’Eibar, quadriennale da 1,4 milioni Boca Juniors Quando sei in Argentina ti ren-
nel 2012. Nel di conto che è importante, ma
di Elmar Bergonzini - ROMA 2014-15 all’estero ti accorgi della vera
Escalante va in portata dell’evento». A Roma

O
rgoglio e fierezza. positare il contratto, ma quello Catania (26 presenze nel 2014- prestito al tornerà a vivere un derby sen-
Oltre all’empatia, relativo al suo arrivo a Roma è 15) è passato all’Eibar quattro Catania, che a tito, con la speranza di ripetere
totale, che riesce a ormai un segreto di Pulcinella. anni e mezzo fa, tempo che ha gennaio lo i risultati ottenuti contro il Ri-
creare col pubblico. utilizzato per diventare una riscatta. In ver (è imbattuto). Per lui sareb-
Gonzalo Escalante Caratteristiche leggenda del club: oltre a esse- rossazzurro be motivo di orgoglio e fierez-
(classe 1993) è il classico argen- Cresciuto nel settore giovanile re lo straniero più presente di gioca 26 partite za. E creerebbe con il pubblico
tino a caccia di emozioni forti. del Boca Juniors, ha mosso i sempre (148 partite), viene in Serie B, con quell’empatia che utilizza co-
Lui il primo colpo della Lazio primi passi come esterno de- preso a esempio dai tifosi per la un gol realizzato. me benzina per correre in
in vista del 2020-21. Escalante, stro di centrocampo. Per sfrut- grinta: non tira mai indietro la Nell’estate 2015 campo senza mai tirare indie-
che è in scadenza di contratto tare appieno la sua forza fisica gamba, tanto che nelle prime va in prestito tro la gamba.
con l’Eibar, ha infatti firmato si è spostato al centro, dove può sei partite giocate con l’Eibar è all’Eibar, che a © RIPRODUZIONE RISERVATA

un quadriennale da 1,4 milioni giocare sia da mediano (ruolo sempre stato ammonito. Col gennaio 2016 lo
con i biancocelesti. La Lazio
deve aspettare febbraio per de-
che preferisce) che da mezzala.
Dopo una rapida esperienza al
tempo ha limato la sua irruen-
za (è passato dai 15 cartellini Grinta Gonzalo Escalante, 26 anni, con l’Eibar EPA
riscatta, e ne
diventa capitano s TEMPO DI LETTURA 1’29’’
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

12 M A RT E D Ì 1 4 GE NNAI O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A/L’ANALISI

VOTO VOTO VOTO


Da Mihajlovic
la lezione
più bella,
Immobile
perfetto Conte, Gasp, Inzaghi tecnici al top
I gol migliori? Lukaku, CR7 e Milinkovic
Dybala, Ilicic
È
stato l’allenatore del Bologna, di se stesso e di un’in-
finita e anonima squadra trasversale che ha tratto
dal suo esempio nuova speranza. Per questo a Sinisa e Luis Alberto
Mihajlovic spetta il voto più alto di questo girone
d’andata. Non si tratta di esaltare il coraggio di un sono gli artisti
eroe che indirettamente finirebbe per considerare imperfetto
chi, per diversa costituzione d’animo, non riesce a opporre al Top Antonio Conte, Gian Piero Gasperini, Simone Inzaghi, Romelu Lukaku, Cristiano Ronaldo e Sergej Milinkovic
del torneo
male lo stesso cuore fermo. Sinisa non è migliore di altri mala-

A Q
ti. Ma l’appassionato e generoso attaccamento al suo lavoro, la ntonio Conte ha ri- san Siro contro l’Inter resterà me Lukaku. Big Rom si è ui si premia l’arte e
cura degli altri nel momento di massima vulnerabilità perso- fondato l’Inter: a lungo nella memoria. La stracciato la camicia come la bellezza. Dybala
nale, restano la più bella lezione della stagione. Scendendo sul nuovo spirito, nuo- stessa sensazione di meravi- Hulk e ha messo piede in A. è il giocatore con la
piano esclusivamente calcistico, perché dare un 10 se la perfe- ve regole, nuova glia e novità che sollevava il Abbiamo scoperto le sue pro- media voto più alta
zione non esiste? Perché a un attaccante che segna 20 gol in 18 classifica. Ha tenu- primo Ajax. Un messaggio di gressioni irresistibili e le sue (6,96): basta? È sta-
partite non si può chiedere una sola cosa in più. Il girone d’an- to a lungo in testa una squa- strapotere atletico e tattico bordate. Eppure il suo gol più to spesso l’anima di una Juve
data di Ciro Immobile, centravanti di mestiere di una Lazio da dra imperfetta, per incom- ben rappresentata dalle fre- bello è stato quello che ha la- in cerca di nuova identità. Luis
record, è stato semplicemente perfetto. pletezza di mercato e infortu- quenti goleade. All’occhiello sciato fare a baby Esposito, su Alberto, miglior assist-man
ni pesanti (Sensi, Barella...). di Simone Inzaghi ci sono le rigore, contro il Genoa. Una (11) è stato lo splendido ideo-
L’Inter è apparsa spesso una 10 vittorie di fila, record nella perla di gentilezza e di legge- logo della Lazio rampante. I
ciambella con il buco in mez- storia laziale. ha dato conti- rezza dal gigante dei muscoli: gol di Ilicic sono sttai la bellez-
zo: grande difesa, grande at- nuità a una squadra già forte ha regalato il pallone a un za nella bellezza della Dea.
tacco, centrocampo gracile. e aumentato la qualità offen- bambino per il suo primo gol Kulusevski (Parma) e lo sfor-
Quel buco lo ha riempito siva senza perdere equilibri. in A. Un prodigio di leggerez- tunato Zaniolo (Roma), con
Conte con le motivazioni e Gran voto a questi tre mister. za anche il gol di Milinkovic un’accelerazione delle loro,
con la sua sapienza tattica. E’ E a tre signori del gol. Sulla che è costato l’unica sconfitta sono sgommati dal guscio del-
stato l’allenatore che più ha copertina dell’andata c’è Cri- della Juve capolista: stop di le potenzialità e hanno avvici-
inciso sul valore della squa- stiano Ronaldo che galleggia velluto e diagonale in rete, ru- nato il loro futuro da predesti-
dra. Gian Piero Gasperini è nel cielo di Marassi prima di bando il tempo. Una spolve- nati. Tra gli altri giovani che
stato semplicemente quello inzuccare in rete. Spettacola- rata di Roby Baggio sul gol hanno sorpreso: Castrovilli
che ha mostrato il miglior re il crescendo di condizione tecnicamente più prezioso (Fiorentina), Tonali (Brescia) e
I migliori Ciro Immobile, 28 anni, e Sinisa Mihajlovic, 50 anni IPP/ANSA calcio. Il secondo tempo di e di gol del portoghese: 14 co- del girone d’andata. gli interisti Sensi e Bastoni.

Il pagellone d’a
di Luigi Garlando

VOTO VOTO
la gamba di Toloi, che non ha
potuto spingere la palla in re-
te. Anche qui episodio decisi-
vo, perché, oltre al rigore, sa-
rebbe scattata l’espulsione.
Grosso e Thiago Motta All’interno di questa cornice,
una serie di altri episodi non
da eroi a meteore meno clamorosi. Ogni volta
I “giochisti” in ribasso che un’immagine televisiva
mostra una scorrettezza pale-
se, di quelle che rientrano
Troppe sviste
U
no eroe del Mondia- resta quasi solo la curiosa let- nelle competenze dell’occhio
le 2006, l’altro del tura del campo in orizzontale elettronico, e si solleva la do-
Triplete interista che lo portava a teorizzare il Dov’è finita manda («Perché il Var non è
2010: Fabio Grosso e
Thiago Motta forse
2-7-2. Ha osato più di quello
che poteva permettersi con il la credibilità intervenuto?»), la credibilità
del mezzo fa un passo indie-
hanno peccato di timing e so-
no saliti sulla giostra sbagliata
materiale a disposizione. In
fondo, questo girone d’anda-
della Var? Abbaglio Il fallo di Lautaro su Toloi in Inter-Atalanta, rimasto impunito IPP
tro. Inutile tracciare linee
spettacolari e ricorrere a ef-
nel momento sbagliato. Gros- ta è stata una sorta di tomba fetti speciali da Guerre Stella-

A
so riceve il Brescia da Corini e dei mister giochisti, votati al- proposito di tom- macroscopici, ma quella sen- prendere. Alla prima giornata, ri, per cogliere l’alluce finito
glielo restituisce dopo 3 scon- la bellezza: sono caduti be, neppure la cre- sazione euforica da «arrivano i una plateale simulazione di in fuorigioco millimetrico, se
fitte e 10 gol subiti. Thiago Giampaolo, Di Francesco, dibilità della Var nostri», con cui l’avevamo ac- Mertens a Firenze non è stata poi restano impuniti i plac-
Motta riesce a vincere una Andreazzoli e Montella, re- gode di buonissi- colta, è tramontata da tempo. E smascherata dal Var e si è tra- caggi in area. Cerchiamo la
partita su 9 e lascia il Genoa al- duce da un calvario viola di 4 ma salute. Resta questo girone d’andata ha dato sformata in un rigore che ha trave, non la pagliuzza. Nel
l’ultimo posto. Entrambi han- sole vittorie in 24 partite. E oggettivamente uno stru- un’ulteriore picconata alla sua inciso sul risultato. Sabato girone di ritorno, la Var dovrà
no idee, passione e talento. Ri- anche De Zerbi (Sassuolo) e mento di giustizia che ha eli- credibilità. È stato incorniciato scorso, Lautaro, con un plac- rimontare non meno che Na-
partiranno. Di Thiago Motta Liverani (Lecce) ballano. minato gli strafalcioni più da due errori difficili da com- caggio da Pumas, ha afferrato poli e Milan.

VOTO

N
Delusioni on ci piove, Napoli
e Milan le grandi
un quasi gol-scudetto. Gli ul-
timi tre per media voto in A?
Napoli e Milan delusioni. Allena-
tori cacciati. Napo-
Tutti milanisti: Suso (5,21),
Calabria (5,23) Piatek (5,33).
Piatek e Suso li: 20 punti in me- Progetto tecnico imploso.
no, spogliatoio ammutinato. Dal gioco (Giampaolo) a un
tra i flop Tra i più peggiorati per media giocatore (Ibra). E la Cham-
Meteore Fabio Grosso, 42 anni, e Thiago Motta, 37 ANSA/EPA voto: Koulibaly, 5,53, l’eroe di pions è un miraggio.

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 13

VOTO
I L S O N D A G G I O

I top dell’andata
Q
uelle di Sirigu, Handanovic e
Szczesny sono le mani più affidabili
del campionato. Strepitosa in
particolare la metà stagione del
granata, migliore per media voto
(secondo solo a Dybala nella classifica
votati dai lettori
Plebiscito Inter
generale). A proposito di voti, Smalling (Roma),
Amrabat (Verona) e Veloso (Verona) sono i soli a
non aver mai preso un’insufficienza. I due
Su le mani veronesi ci servono per sottolineare l’ottima

per Sirigu
Due veronesi
andata di Juric. Impronosticabile l’ottimo 9°
posto del Verona, con una partita in meno.
Smalling è stato una delle più felici pescate di
mercato. Tra i volti nuovi anche lo sfortunato
su gazzetta.it
mai sotto il 6 Muro Salvatore Sirigu, 33 anni GETTY Ribery (Fiorentina), partito benissimo. di Massimo Oriani

U
n plebiscito
nerazzurro. Il Il sondaggio
VOTO sondaggio di
gazzetta.it sui
migliori del girone d’andata si QUAL È STATA
quella portata da Ranieri è chiuso con un poker LA MIGLIOR SQUADRA?
(Samp) e Gotti (Udinese), pre- interista. Quattro erano le ROMA INTER
cettati dall’emergenza. L’Ag- categorie in cui i nostri lettori 0,5% 37,4%
giustatore per antonomasia si sono espressi e quattro sono
del nostro calcio ha preso la le categorie vinte dai
Gervinho e Nainggolan Samp all’ultimo posto e ha
chiuso l’andata con 5 gol e 5
rappresentanti del Biscione.
Testimonianza del grande
specialisti dello strappo punti oltre la zona B. Gotti, lavoro fatto da Antonio Conte
Ranieri-Gotti che svolte dopo una vita da secondo, si è
messo in proprio: ha preso
al debutto sulla panchina degli
antichi rivali.
l’Udinese a 3 punti dalla zona Seconda in classifica, ma

Q
ui premiamo gli meraviglie, che ha chiuso salvezza e ha dilatato il margi- prima nelle preferenze. L’Inter ATALANTA LAZIO
specialisti dello l’andata in affanno. Gli strap- ne di sicurezza a 10 punti, ha dominato la votazione dei 18,2% 23,4%
Qualità strappo e della di- pi di Gervinho sono quelli in chiudendo l’andata con un al- lettori per la miglior squadra JUVENTUS
Dybala, Ilicic, scontinuità. In sen- contropiede. Grazie alle sua legro 3-0 al Sassuolo. Discon- delle prime 19 giornate di 20,4%
Luis Alberto, so lato. Nainggolan, corse e quelle di Kulusevski, il tinuità anche qui, perché i campionato raccogliendo il
Kulusevski e per esempio, ha smentito la sorprendete Parma ha virato friulani, dopo la Spal (12) so- 37.4% dei clic, piazzandosi con CHI È STATO
Zaniolo propria immagine interista, 7°, a un passo dall’Europa: no, con il Brescia, il peggior ampio margine davanti alla IL MIGLIOR ALLENATORE?
trascinando il Cagliari delle chapeau! Discontinuità è attacco del torneo (17). fantastica Lazio delle dieci SARRI FONSECA CONTE
vittorie consecutive (23.4%). 6,1% 1,8% 54,8%
Sul podio anche la Juventus

andata
campione d’inverno (20.4%),
DI CHE COSA che ha preceduto di poco
PARLIAMO l’Atalanta 18.2(%). Nettamente
staccata invece la Roma (0,5%).
Inter anche in cima nella
La fine del girone di andata è categoria allenatori. Antonio
l’occasione per fare un primo bilancio Conte, al suo debutto sulla
INZAGHI GASPERINI
del campionato: ecco il pagellone di panchina nerazzurra, ha 25,2%
12,1%
allenatori e giocatori, giovani e portieri, raccolto addirittura il 54.8%
presidenti e parole, medie voto e gol. dei voti, travolgendo la CHI È STATO
Il voto più alto più alto concorrenza. Il secondo - Gian IL MIGLIOR GIOCATORE?
lo prendono il guerriero Mihajlovic Piero Gasperini - si è infatti
GOMEZ SIRIGU LUKAKU
e il capocannoniere Immobile, fermato al 25.2%, più che 9,1% 1,7% 43,7%
il peggiore spetta al razzismo doppiato, nonostante la sua
e a chi ancora lo giustifica. Atalanta anche quest’anno stia
facendo faville, come ha
dimostrato tenendo in scacco
proprio l’Inter a San Siro
VOTO VOTO nell’anticipo di sabato che è
costato agli avversari lo
scudetto d’inverno. Al terzo

D
iamo un voto anche posto Simone Inzaghi (12.1%), RONALDO IMMOBILE
alle parole, perché condottiero della Lazio vera 16,8% 28,7%
non è vero che vola- rivelazione della stagione,
no: restano. E il lati- davanti allo juventino Maurizio CHI È STATO
nista Claudio Lotito Sarri (6.1%) e al romanista IL MIGLIOR GIOVANE?
dovrebbe saperlo. Invece, pri- Paulo Fonseca (1.8%), che pure CASTROVILLI PELLEGRINI LAUTARO
ma teorizza che «fanno i buu ha guidato i giallorossi a un 3,8% 2,4% 61,3%
anche a chi ha la pelle norma- Presidente girone d’andata chiuso con 5
le, bianca» e poi si è abbattuto Claudio punti in più rispetto a quello
sugli scudetti della Lazio: «ca- Lotito, 62 della scorsa stagione, dovendo
Si è persa la Spal, Le parole suale» quello di Lenzini e da
fallimento quello di Cragnotti.
anni,
presidente
fare i conti con tantissimi
infortuni.
ultima con soli 12 gol più brutte Votaccio anche a Massimo Cel- della Lazio Quando, per rimpiazzare
E pure il Genoa... arrivano lino, presidente del Brescia:
«Balotelli? È nero, sta lavoran-
ANSA Mauro Icardi, l’Inter ha
puntato su Romelu Lukaku,
da Lotito do per sbiancarsi». Una battu- sono stati in molti a storcere il ZANIOLO KULUSEVSKI

È
scomparsa la Spal, o meglio, ta? Sul razzismo non si scher- baso. Anche nella categoria 13,2% 19,4%
l’immagine che aveva dato di sé e Cellino za. Visto l’aria che tira. miglior giocatore, il distacco GDS

nelle ultime stagioni: una tra l’ex attaccante del


macchina da salvezza, solida, Manchester United (43.7%) e il raccolto il 61.3% dei voti,
combattiva, affamata. Anche secondo, il capocannoniere del percentuale più alta in
affrontare l’armata di Semplici era un po’
come andare dal dentista. Bisognava
VOTO girone d’andata, il laziale Ciro
Immobile (28.7%), è notevole.
assoluto nelle quattro
categorie. Dietro di lui,
superarla prima di tutto sul piano etico, Alle loro spalle Cristiano l’argentino,
dimostrare motivazioni e rabbia superiori. Ronaldo (16.8%), la cui l’atalantino/parmense/futuro
Quell’anima da battaglia si è incrinata e la grandezza è persino bianconero Dejan Kulusevski
S p a l h a d i m o st rato u n a n u ova desensibilizzante, al punto che (19.4%). Chiude il podio lo
arrendevolezza. Un anno fa svoltò la metà si dà per scontato che faccia sfortunatissimo Nicolò Zaniolo
campionato salva, con 4 punti di sicurezza gol e magie ogni volta che (13.2%), che sicuramente
sulla zona B. Ora la Spal è ultima, staccata di allaccia le scarpe e scende in avrebbe potuto puntare a un
2, con la tristezza di 12 soli gol segnati. campo. Al quarto posto il Papu girone di ritorno altrettanto
Semplici dovrà ricordarsi in fretta in quale Gomez (9.1%), faro brillante se quel maledetto
cassetto ha nascosto la rabbia antica. Brutta dell’Atalanta. Chiude il crociato non avesse ceduto
andata anche per il Genoa. Solito tiro di dadi portiere del Torino Salvatore domenica sera contro la
I nostri stadi
I
al mercato di Preziosi, con colpo di tacco l voto più basso va al razzismo. Pur- Sirigu (1.7%). Juventus. Quarto si è piazzato
(Schone), pronto a ricambiare tutto a troppo i nostri stadi ne sono ancora Un altro Toro, ma stavolta non il viola Gaetano Castrovilli
gennaio. Ma il calcio non è azzardo, è un ancora sporchi sporchi. Balotelli e Lukaku ne hanno granata, incorna la (3.8%), davanti a un altro
progetto tecnico studiato e coltivato nel
tempo con cura e pazienza. Al termine di razzismo fatto esperienza. E continuiamo ad
ascoltare troppe giustificazioni, che
concorrenza con disarmante
facilità tra i top giovani del
giallorosso, Lorenzo Pellegrini
(2.4%).
dell’andata, la salvezza è una roulette russa
per quattro. Una sola tra Spal, Brescia, Genoa
Ora basta non sono meno luride dei buuu. «Lo fanno sono
per provocare, non è razzismo». Chi insulta
girone d’andata. Lautaro
Martinez — che proprio con
© RIPRODUZIONE RISERVATA

e Lecce resterà in A. giustificazioni usando il colore della pelle è razzista. Punto. Lukaku ha trovato un
s TEMPO DI LETTURA 2’14”
affiatamento invidiabile — ha
Link Alternativo http://edicola.xp3.biz/ Link Alternativo https://www.keeplinks.org/p41/5dc59c2c16371

14 M A RT E D Ì 1 4 GE NNAI O 2 02 0 L A GAZZE T TA DE L LO S P O RT

Serie A /IL PERSONAGGIO

Mercato

Assalto a Trincao
E idee per le fasce:
piace Czyborra
mancino tedesco
Offerta per l’attaccante del
Braga. Nel mirino l’esterno
sinistro dell’Heracles. Visionato
anche il norvegese Elabdellaoui
di Fontana-Spini

L’
Atalanta si rifà il look sulle fasce. Sono
due i nomi nuovi. Il primo porta in
Grecia. Ad Atene, precisamente, casa
dell'Olympiacos, dal giugno 2014 (nel
2017 una breve parentesi nell'Hull Ci-
I NUMERI ty) squadra di Omar Elabdellaoui: norvegese
classe '91 di discendenza marocchina, soluzione
low cost, visto che il suo contratto scadrà il pros-

10
Ritorno Mattia Caldara, 25, saluta i tifosi dopo la gara col Milan (maggio ‘18), ultima con la Dea a Bergamo. E col Milan in semifinale di coppa Italia con la Lazio
simo 30 giugno. Piede destro, fisico «leggero»

Caldara ha fretta
ma. Certo, non può avere i 90’ (179 cm per 71 kg), ama spingere e tatticamente
nelle gambe, ma potrebbe ri- potrebbe essere un'alternativa a Castagne ed Ha-
trovare subito il campo: Ga- teboer nel centrocampo a quattro di Gasperini.
sperini lo convocherà e dovrà Dando un'occhiata al suo curriculum (cresciuto
decidere se schierarlo dall’ini- Le reti nelle giovanili del City, 44 presenze con la nazio-

di riconquistare
zio, o inserirlo a gara in corso. segnate da nale maggiore norvegese), magari nelle prossime
Probabilmente col numero 3 caldara con settimane la situazione di Elabdellaoui potrebbe
sulle spalle: lui spera nel 13, l’Atalanta in A: 7 essere approfondita. Ma nel mirino dell’Atalanta
che è di Arana, in uscita ma per nel campionato c’è anche un altro esterno, stavolta di piede man-
ora non ceduto. Tenendo conto 2016-17 (record cino: è il 19enne tedesco Lennart Czyborra, clas-

la sua Atalanta
che, se partirà titolare, proba- personale), tre se ‘99, gran fisico, talento di proprietà dello
bilmente sarà costretto al cam- nella stagione Schalke 04, ma attualmente all’Heracles Almelo,
bio in corsa, soprattutto se si 2017-18. l’ex squadra di Gosens. Seguito in passato anche
dovesse scivolare ai supple- dal Parma, l’Atalanta lo ha visionato più volte e ci

2
mentari (che comunque con- sta pensando.
sentono la 4a sostituzione).
Piace il portoghese, ma il prezzo...
Non fa una partita «vera» da nove mesi Inserimento Sempre in ottica entrate, rimane complicata la

Potrebbe già giocare in coppa a Firenze Chiaramente, la partita di do-


mani sarà solo un primo test.
Se arriveranno risposte con-
Le uniche
gare giocate dal
strada per Francisco Trincão: 20enne jolly offen-
sivo dello Sporting Braga, i portoghesi chiedono
almeno 25 milioni per lasciarlo partire. Quota
di Matteo Spini - BERGAMO fortanti, l’inserimento di Cal- difensore con il non banale, che difficilmente l'Atalanta prenderà
dara potrà essere anche più ra- Milan: debutto in in considerazione, nonostante il giocatore piac-

È
bastato annusare le alla semifinale di Coppa Ita- Verso il campo pido del previsto: basterà met- Europa League cia parecchio. E non da oggi (in estate, nel rush
l’aria di casa per di- lia Milan-Lazio del 24 aprile Se gli sia bastato tornare a Ber- tersi alla pari con gli altri, visto col Dudelange e finale di mercato, l'a.d. Luca Percassi passò le
menticare il calva- dello scorso anno. Sono tra- gamo per ritrovare se stesso, si che non ci sono segreti da sco- semifinale di notti al telefono per cercare di chiudere). I club
rio? L’Atalanta può scorsi praticamente nove mesi, saprà solo con il tempo. Intan- prire in un meccanismo che coppa Italia ne parleranno di nuovo, tuttavia dal Portogallo
essere davvero la pa- un lasso di tempo che Mattia to, però, Caldara potrebbe co- conosce a menadito. Questo è contro la Lazio sembrano convinti di poter trattenere il proprio
nacea di tutti i mali di Mattia conosce molto bene, essendo minciare a ritrovare il campo: uno dei motivi che fanno pen- talento, al massimo sacrificabile solamente a de-
Caldara? Domande inevitabili in attesa del primo figlio, che la non una cosa da poco, vista la sare che il ritorno del figliol terminate (e costose) condizioni. Sulla lista resta
di fronte ad un’operazione co- sua Nicole gli regalerà a fine sua storia recente. Le ultime prodigo sia una scelta azzecca- Elias Cobbaut (22 anni), difensore belga dell'An-
me quella che ha appena ri- primavera. Per via degli infor- notizie lo descrivono in buona ta, sia per l’Atalanta che per il derlecht che la rete scout nerazzurra segue da
portato a Bergamo il difensore tuni, in un anno e mezzo di Mi- condizione: ha iniziato a lavo- giocatore. Che ha le idee chia- mesi. Capitolo uscite: si cerca una soluzione per
(per ora) di proprietà del Mi- lan, Caldara ha giocato 155’, rare a Zingonia domenica, ieri re: «Non gioco da un anno e Guilherme Arana (legato al Siviglia fino al 2022),
lan. Le primissime –e provvi- divisi in due presenze (c’è an- si è allenato con i compagni e mezzo, la verità è che sono una per il quale si sono mosse società brasiliane e
sorie- risposte potrebbero arri- che quella di Europa League non sembra lontano dalla for- scommessa per i tifosi, che vo- russe: destinazioni che, per ora, non entusia-
vare già domani: al primo col- con il Dudelange): briciole, an- glio ripagare della fiducia. È smano. La priorità va ai cinque campionati top in
po, Caldara potrebbe già scen- zi meno. L’ultima sua partita di un’emozione essere qui, ma so Europa. E in Italia, da registrare l'interesse del
dere in campo. A l’ha vissuta il 20 maggio che sarà difficile trovare spazio Genoa. Intanto, ci siamo per Musa Barrow e Ro-
2018: sono passati più di sei- e che dovrò allenarmi molto», ger Ibañez al Bologna (per il difensore da limare
Calvario cento giorni, all’incirca venti ha detto nell’intervista di pre- solo gli ultimi dettagli contrattuali), ceduti in
Già il fatto che si prospetti que- mesi. Quel giorno si giocava sentazione pubblicata dal sito prestito per 18 mesi con obbligo di riscatto - ri-
sta possibilità -in Fiorentina- Cagliari-Atalanta, ultima gior-
La verità è che della Dea. Intanto, la sua nuova spettivamente - a 19 milioni (12 di parte di fissa
Atalanta di coppa- è un succes- nata di campionato (in cui il per i tifosi sono una vita nerazzurra sta per rico- più altri 7 di bonus, 1 al raggiungimento della
so. Perché il bergamasco non
vede il campo da una vita: se si
difensore si concesse il lusso di
calciare un rigore, sbagliando-
scommessa. Vorrei minciare, magari già domani. 100esima presenza) e 10 milioni (2 di bonus).
ripagare la fiducia
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
escludono le tre recenti com- lo): Caldara vestiva la maglia
parsate con la Primavera ros-
sonera, l’ultima presenza risa-
nerazzurra, esattamente come
oggi.
Mattia Caldara
A proposito del ritorno in nerazzurro s TEMPO DI LETTURA 2’28” s TEMPO DI LETTURA 1’48”

Trovate tutti gli altri Quotidiani su http://www.leggenditaly.com/


M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 15

Coppa Italia/OTTAVI DI FINALE

Napoli niente scherzi Così al San Paolo, ore 15


NAPOLI (4-3-3) PERUGIA (3-5-2)

E Gattuso: «Andiamo
6 2
MARIO RUI ROSI

12 24 6
ELMAS INSIGNE SGARBI

da San Gennaro...»
23
8 FALZERANO
13
LUPERTO FALCINELLI
FULIGNATI
25 8 99 4 32 22
OSPINA FABIAN RUIZ MILIK CARRARO GYOMBER
9

L’allenatore: «Prendiamo dei gol assurdi»


44 IEMMELLO
MANOLAS 10
I NUMERI DRAGOMIR

Perugia ostacolo di coppa. Demme in panchina


5 11 25
ALLAN LOZANO FALASCO

6
22 3
DI LORENZO NZITA
di Mimmo Malfitano- INVIATO A CASTEL VOLTURNO (CE)
ALLENATORE Gattuso ALLENATORE Cosmi

I
l turnover non sarà PANCHINA: 1 Vicario, 37 Albertoni,
PANCHINA:1 Meret, 15 Daniele, 23
ampio, perché la Hysaj; 62 Tonelli, 20 Zielinski, 70 5 Rodin, 14 Nicolussi Caviglia, 18 Balic,
coppa Italia è diven- I precedenti Gaetano, 98 Leandrinho, 7 Callejon, 16 Konate, 11 Buonaiuto, 36 Melchiorri
tato l’obbiettivo di Sei sfide in 9 Llorente, 4 Demme SQUALIFICATI: nessuno
questo Napoli. Ed al- Coppa Italia tra SQUALIFICATI: nessuno DIFFIDATI: nessuno
lora, Rino Gattuso non vuole Napoli e DIFFIDATI: nessuno INDISPONIBILI: Capone,
INDISPONIBILI: Malcuit, Koulibaly, Mazzocchi, Di Chiara, Angella, Kouan,
correre rischi, almeno in que- Perugia: tre 0-0,
Fernandes
Ghoulam, Maksimovic, Mertens,
sta fase della stagione: vedere il due successi
Younes, Karnezis
Napoli nella parte destra della degli azzurri e
classifica è già uno smacco, per uno del Grifone. ARBITRO Massimi GUARDALINEE M.Rossi-Grossi
lui, per i giocatori e per la diri- Nelle due QUARTO UOMO RobilottaVAR Serra AVAR Fiorito
genza. Dunque, niente stravol- occasioni a TV Diretta su Rai 2
gimenti, ci saranno pochi eliminazione INTERNET www.gazzetta.it
cambi e qualche rilancio nella diretta, è GDS
sfida di questo pomeriggio, passato il Napoli
contro il Perugia, partita che

0
vale il passaggio ai quarti di fi-
nale di coppa Italia. Nella for-
Il nuovo tecnico del Perugia
mazione iniziale non ci sarà
spazio per il nuovo arrivato,
Diego Demme: l’ex capitano
del Lipsia andrà in panchina, Vittorie
Cosmi e l’amico Rino
pronto per esordire nel corso
della partita. L’allenatore vuole
concedere una nuova possibi-
Cosmi non ha
mai battuto il
Napoli: due pari
«Lo stimo molto»
lità a chi, finora, ha giocato po- e tre sconfitte «Da disoccupati, negli ultimi tempi, io e
co o non ha convinto.
Gattuso abbiamo visto delle partite insieme
Lozano subito Le sue ultime gare? Molto sfortunate...»
Il suo caso è intrigato. E’ stato
acquistato per 50 milioni di di Antonello Menconi - PERUGIA
euro nella scorsa estate ma,

N
dopo sei mesi, continua a esse- Messicano mo minuto chissà per quale «La colpa è mia, ma arriveran- on avrebbe potuto campo partecipazione ed ap-
re un oggetto misterioso. Ep- Hirving Lozano, motivo. Una scelta che è stata no momenti migliori: bisogna immaginare una ga- plicazione, ma soprattutto
pure su di lui aveva scommesso 24 anni, condannata, via social, dal po- stringere i denti e lavorare», ha ra più difficile per il quel grande entusiasmo della
forte, Carlo Ancelotti, salvo poi attaccante della polo messicano, irritato con detto l’allenatore. Allora l’in- suo ritorno sulla piazza che mi fa pensare che
tenerlo fuori dopo averlo tasta- nazionale l’allenatore per l’affronto fatto viato di Striscia lo ha incalzato: panchina del Peru- tantissime sono le aspettative.
to nelle prime partite. Con l’ex messicana e del al loro idolo. Oggi, ci sarà l’op- «Ma non è che la società abbia gia dopo quasi 16 anni, ma fin Giusto che sia così. Ma questo
tecnico, Lozano ha giocato da Napoli, è nato a portunità per riscattarsi. E con sbagliato ‘Gennaro’? Forse era dal suo arrivo Serse Cosmi ha non mi preoccupa, anzi, dico
seconda punta, un ruolo che Città Del lui, partirà titolare anche El- meglio prendere il Santo…». messo in chiaro di volersi gio- che aumentano gli stimoli di
non gli si addice. Ma col cen- Messico. Fino a mas, probabilmente, al posto Gattuso ha replicato: «Bisogna care questa partita al San Pao- tutti noi». Per Cosmi sarà bello
trocampo a 4 la posizione di questo di Zielinski, mentre il messica- andarci in visita tutti assieme, lo. «Non partiamo battuti e anche trovare dall’altra parte
attaccante è stata l’unica possi- momento in no dovrebbe sostituire Cal- perché prendiamo dei gol as- tutto è possibile – ammette – e un amico come Gattuso. «Da
bile per poterlo utilizzare. Con maglia azzurra lejon. surdi», ha sorriso Gattuso pur con rispetto, dai miei non disoccupati in questi mesi ci
risultati modesti, in ogni mo- ha collezionato chiudendo il siparietto. Il suo, voglio errori di personalità. siamo sentiti, trovandoci an-
do, tanto da restare confinato, 14 presenze in Tapiro d’oro si sa, è un compito arduo, il Na- Non dovremo aver paura di che insieme sugli spalti – ha
o quasi, ai margini della prima Serie A e 2 reti. Qualcuno si è accorto di questo poli non vince in campionato, giocare la palla». Rispetto alla detto Cosmi –, ma mai avrei
squadra. I numeri raccontano GETTY IMAGES Napoli. E si tratta di “Striscia la al San Paolo, dal 19 ottobre gestione di Oddo, ci si aspetta pensato di trovarmelo di fronte
una prima fase della stagione notizia”, la trasmissione di An- scorso, contro il Verona. Un oggi un Perugia diverso nello per il mio esordio con il Peru-
da dimenticare per l’attaccante tonio Ricci. Ieri mattina, l’in- trend che il Napoli proverà a spirito e nella voglia, oltre che gia. Lo stimo molto e le diffi-
della nazionale messicana. viato Valerio Staffelli ha conse- invertire in Coppa Italia, per- tatticamente inedito. Con Co- coltà del momento sono dovu-
Nelle 19 gare fin qui disputate, gnato l’ambito tapiro d’oro a ché si tratta di un’unica parti- smi si passa infatti al 3-5-2, an- te anche perché ho visto un
soltanto 8 volte è partito dal- Rino Gattuso. La motivazione ta, non ci sarà il ritorno. E non che se le tante assenze (e nes- Napoli ultimamente sfortuna-
l’inizio e soltanto contro il Ge- sta nei risultati ottenuti dal si potrà fallire. suna novità dal mercato) con- to».
noa ha giocato gli interi 90 mi- tecnico calabrese, ovvero 3 © RIPRODUZIONE RISERVATA dizioneranno lo schieramento. © RIPRODUZIONE RISERVATA
nuti. All’Olimpico, poi, si è sconfitte su 4 partite disputate.
Insieme
consumata la farsa, quando
Gattuso lo ha inserito all’ulti-
Gattuso ha risposto ironizzan-
do alle domande di Staffelli. s TEMPO DI LETTURA 2’ 24”
“In questi giorni ho visto in s TEMPO DI LETTURA 1’05”

Mercato

Trenta milioni per Rrahmani e Amrabat, piace Tisimikas


Col Verona accordo raggiunto per cratiche. In pratica il Napoli ha
la lista completa (25 giocatori
a disposizione, almeno per la
panchina.
malizzeranno l’operazione. Il
giocatore resterà a Verona fino
giugno. Il kosovaro oggi fa le visite per la Serie A), c’era un posto a giugno. Diverso il discorso
Il marocchino non ha ancora detto sì libero ed è stato occupato dal- Caso Amrabat per Amrabat. Lui sta indugian-
l’ex capitano del Lipsia. Ades- Intanto, Giuntoli si sta adope- do, a tentarlo c’è un’offerta del-
- CASTEL VOLTURNO so, c’è la necessità di escludere rando per convincere Sofyan l’Inter, che sta prendendo in se-
un giocatore per fare spazio a Amrabat, 23 anni, ad accettare ria considerazione. Ma Giuntoli

D
unque, riepilogan- servire per tentare di arrivare Lobotka. Quattro gli indiziati, il trasferimento a Napoli. Con il non è disposto a mollare e sta
do, Cristiano Giun- nei primi 6 posti per garantirsi al momento, e si tratta di Verona l’accordo è stato trova- pressando sugli agenti del ma-
toli ha già concluso almeno un posto in Europa Le- Youns, Malcuit, Llorente e To- to, insieme al centrocampista rocchino per venire al dunque.
tre acquisti, mentre ague, il prossimo anno. nelli. Quest’ultimo potrebbe della nazionale marocchina, il Comunque lui è ottimista, alla
per il quarto si aspet- essere ceduto alla Sampdoria diesse napoletano, ha acquista- fine il giocatore dovrebbe dire
ta il sì dell’interessato. Il Napoli Centrocampo ok nelle prossime ore. Soltanto to anche Amir Rrahmani, 25 di sì al Napoli. Per la fascia sini-
è molto attivo su questa sessio- Rino Gattuso ha chiesto un me- dopo aver creato il posto in lista anni, ingaggiato per rinforzare stra, invece, si sta lavorando per
ne di mercato, ha la necessità di todista per il suo 4-3-3 e Giun- si potrà procedere al tessera- la difesa. Al club veneto il Na- Kostas Tisimikas, 23 anni, del-
guardare al nuovo progetto fu- toli gli messo a disposizione mento dell’ex centrocampista poli verserà 30 milioni di euro, l’Olympiakos.
turo e di rendere meno tor- Diego Demme e Stanislav Lo- del Celta Vigo. La questione, in 14 dei quali verranno spesi per mi.mal.
mentato il presente. Ci sta pro- botka. Il primo si è già allenato ogni modo, si dovrebbe risolve- il difensore kosovaro che oggi, © RIPRODUZIONE RISERVATA

vando, il diesse, a ridare equili- con i nuovo compagni, mentre re prima di sabato sera, giorno o al massimo domani, dovreb-
brio alla squadra, con investi-
menti mirati, che dovranno
per il secondo si stanno sbri-
gando alcune questioni buro- Marocchino Amrabat, 23 anni
della gara con la Fiorentina,
perché Gattuso vorrebbe averlo
be sottoporsi alle visite medi-
che. Dopodiché, i due club for- s TEMPO DI LETTURA 1’ 50”
16 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/IL BILANCIO A METÀ STAGIONE

Passo da Toro
Mazzarri, che virata
«caso» Nkoulou d’agosto, as-
sorbito poi nei mesi successi
con il camerunese tornato ad
NOMI CALDI Mercato
essere oggi un elegante e sicu-
ro punto di riferimento difen-
Falque tentato
Ha i punti di un anno fa
sivo. Navigando nel mezzo di
un’ostilità ambientale, non si
può trascurare come Mazzarri
dall’idea Dubai
abbia attraversato un’emer-
genza continua: da agosto sono
Bonifazi-Spal,

e l’Europa è più vicina


stati diciassette i calciatori fer-
matasi in infermeria per alme- Iago Falque
summit domani
no due giornate, di cui Falque, ha ricevuto

S
Lyanco e Ansaldi obbligati allo un’offerta ono tentazioni non
stop per lunghi periodi. A pro- allettante da poco. Offerte al-
posito: oggi rientrano Iago, da Dubai lettanti, ipotesi che

Walter chiude l’andata a 27 in linea con il ‘18-19, Lyanco e Rincon, nuovi esami
per Zaza, da valutare Ansaldi.
rappresenterebbe
un cambiamento di

per i granata miglior stagione nella A moderna Quarto di nobilità


Ritmo da record, dunque. E
vita radicale. Per Iago Falque si
è aperta di colpo una possibili-
tà a Dubai, per Simone Zaza la
di Mario Pagliara nonostante tutto questo, i 27 prospettiva russa continua ad
punti di questo girone «pesa- essere sempre più concreta. La

C’
è stata sofferenza, Come in un film no» di più rispetto a quelli di parola passa ora ai giocatori,
ma forse così c’è an- Ripensandoci un attimo, in un un anno fa, con l’Europa che è Kevin che stanno facendo le loro ri-
che più gusto. Non flashback ancora carico di ora più vicina. Dodici mesi fa, Bonifazi flessioni. Nell’ultima domeni-
sono mancate mille emozioni e adrenalina, l’ulti- a metà del cammino, il Toro è a un passo ca Falque ha ricevuto una pro-
difficoltà, dagli in- mo semestre del Toro scorre era nono a tre punti dal sesto dalla Spal, piace posta allettante da Dubai: lui
fortuni ai capricci di Nkoulou come una pellicola cinemato- posto occupato dalla Roma. Il a Parma e Viola ha voglia di restare al Toro, ma
iniziando da un ritiro anticipa- grafica. Un’avventura da film, doppio colpo con Roma e Bolo- a 30 anni è una possibilità che
to per onorare l’impegno euro- nella quale Mazzarri ha dovuto gna ha spinto il Toro a ridosso va vagliata con attenzione. Za-
peo, ma questo è anche il bello navigare in mezzo a tanti (e del Cagliari sesto, adesso di- za invece da giorni parla con lo
di una stagione da film, ricca di imprevedibili) ostacoli. Tutto stante appena due lunghezze. Zenit. Anche ieri sono prose-
colpi di scena. Ma quando tra- inizia in quei primi giorni di C’è poi dell’altro: c’è un quarto guiti i contatti attraverso degli
monta metà stagione, Walter si luglio, quando il Milan rinun- di Coppa Italia in più conqui- intermediari: il Toro aspetta.
è potuto riservare una sigaret- cia alla partecipazione ai preli- stato, mentre un anno fa il Toro
tina nella sua residenza colli- minari di Europa League, pas- terminò la corsa agli ottavi con Adopo, Kevin, Poveda
nare ripensando a un girone di sando la palla al Toro. I granata la Fiorentina. Sì, si va a passo Simone Zaza Domani può essere il giorno di
andata vissuto a un ritmo da accettano la sfida, e la onorano da record. Che il film continui. è corteggiato Bonifazi: in agenda è stato fis-
record. Non è un’opinione, è la dovendo però ridurre a una © RIPRODUZIONE RISERVATA dallo Zenit: ieri sato un incontro tra la Spal e il
storia ricostruita con i numeri, decina di giorni scarsi la fon- nuovi contatti Toro che ha già in mano l’offer-
quelli sì inappellabili, il rac-
conto oggettivo di quello che è
damentale preparazione esti-
va. Non ha poi certo aiutato il s TEMPO DI LETTURA 2’25’’ con intermediari ta di prestito con obbligo di ri-
scatto a 12 milioni: il via libera
stato: il Torino sterza al giro di alla cessione è un passo. Su Bo-
boa con 27 punti, esattamente nifazi è tornato il Parma, piace
come quelli conquistati nella alla Fiorentina. Ieri sono pro-
prima parte della scorsa sta- seguiti i contatti con il Genoa
gione. Quella del record dei per Parigini: anche per questa
punti nella storia del Toro (63), trattativa domani sarà una
la migliore per qualità e anda- giornata importante con un
mento dell’epoca moderna. appuntamento tra il d.s. gra-
nata Massimo Bava (attivissi-
mo in questi giorni) e i dirigen-
IL NUMERO ti rossoblù. L’inserimento nel-
l’affare di un paio di giovani

­2
della Primavera del Genoa può
agevolarne il passaggio da su-
bito. Gli agenti del centrocam-
pista Adopo entro 24 ore ve-
Icona dranno il Crotone: è richiesto
Andrea Belotti, in prestito. Infine il Toro osser-
26 anni, è il va Ian Poveda, punta classe
capitano Duemila del Manchester City:
sono i punti che separano il e l’icona del domenica il suo agente è stato
Torino dal sesto posto, occupato dal Torino di Walter a Torino. Incontro conoscitivo,
Cagliari. Dopo il girone di andata Mazzarri: finora le parti ne valutano il futuro.
2018-2019 i granata erano noni, 9 gol in Serie A Paglia
a meno tre punti dalla Roma sesta ACTIVA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le manovre viola

Fiorentina, casting difensore: in pole c’è Kannemann


L’argentino del Gremio nel mirino. ta di un centrale mancino do-
tato di un fisico da fare paura.
lo. Si tratta su una base di 13-14
milioni. Il giocatore per il mo-
tendente più flessibile». In re-
altà la situazione era e resta di
Stadio: fase di stallo. Presentata la Perfetto per completare un re- mento è infortunato. Niente di stallo. Con l’opzione Mercafir
scuola calcio intitolata a Mondonico parto che già comprende Pez-
zella, Milenkovic e Caceres.
grave. Ma lo stop regala un po’
di tempo in più a Pradè.
in prima fila. Commisso dopo
la partita con l’Atalanta torne-
di Luca Calamai - FIRENZE rà negli Stati Uniti senza aver
Congelato Pedro Scuola Mondonico dato l’accelerazione che spera-

L
a posizione di classi- concentrato sul difensore. Ke- La voglia di provare a chiudere Commisso sta combattendo va per il nuovo stadio. Da se-
fica più rassicurante vin Bonifazi, che era stato la per Kannemann ha congelato anche sul fronte stadio. Ieri ha gnalare infine che ieri è stata
non rallenta gli inve- prima idea, è scivolato all’ulti- il passaggio di Pedro al Fla- incontrato nuovamente il sin- presentata la prima scuola cal-
stimenti di Rocco mo posto nel «podio dei gradi- mengo. L’attaccante piace al daco Nardella. «La mia inten- cio intitolata a Emiliano Mon-
Commisso. Impe- ti». Gremio. E potrebbe essere la zione — ha spiegato Rocco — era donico che nascerà a Vaglia,
gnato su più fronti: nuovo sta- pedina di scambio ideale per e resta quella di fare uno stadio nel Mugello. Alla presentazio-
dio, mercato invernale, poten- Il vero obiettivo liberare Kennemann. Due nuovo. Voglio avere più opzio- ne c’erano Giancarlo Antogno-
ziamento della struttura Fio- Il diesse viola tiene congelata operazioni in prestito con rela- ni, voglio esaminare il bando ni e Cesare Prandelli oltre a
rentina. A Iachini sono stati la posizione di Juan Jesus (il tivi riscatti obbligatori. I pros- della Mercafir e i relativi costi. Clara Mondonico, la figlia del-
promessi altri due rinforzi do- più facile da ingaggiare) e sta simi cinque giorni su questo Mi dicono che in meno di due l’allenatore scomparso.
po Cutrone. E arriveranno do- lavorando per il vero obiettivo fronte saranno decisivi. Per anni mi verrà messa a disposi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

po la doppia sfida con Atalanta e cioè l’argentino Walter Kan- quanto riguarda il centrocam- zione quell’area ma non sono
(in Coppa Italia) e Napoli. Da-
niele Pradé nelle ultime ore si è
nemann, punto di forza del
Gremio di Porto Alegre. Si trat-
È del Gremio Il difensore Walter
Kannemann, 28 anni: è argentino
pista la Fiorentina ha un solo
obiettivo, Duncan del Sassuo-
sicuro di questo. Il restyling del
Franchi? Ho visto il Sovrain- s TEMPO DI LETTURA 2’10”
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 17

Serie A/POSTICIPO 19ª GIORNATA

Lecce impreciso 1

Parma col cinismo


D’Aversa ora vola
Iacoponi sblocca, Cornelius chiude: 2-0
Gli emiliani settimi a -1 dal Cagliari
Liverani tradito dalla mira delle punte
di Andrea Schianchi - INVIATO A PARMA

I
l risultato non rac-
Le pagelle conta a dovere la sof- PARMA 2
di a.s..
ferenza, e questo
succede spesso nel 2
calcio. Il Parma vince LECCE 0
PARMA LECCE in modo rotondo, un netto 2-0,
ma non sempre nel corso della

6,5 5
sfida è sembrato che tra gli
emiliani e il Lecce ci fossero
due gol di differenza. Successi
così, a volte, li si giustifica con
7 IACOPONI IL MIGLIORE 6,5 FALCO IL MIGLIORE la parola «cinismo», però forse PRIMO TEMPO: 0-0
Annulla Babacar È quello che sarebbe più corretto usare il MARCATORI: Iacoponi (P) al 12’,
e spesso è lui a tenta più spesso termine «pazienza»: la squa- Cornelius (P) al 27’ s.t.
impostare il tiro in porta. Si dra di D’Aversa, nonostante
l’azione da muove bene tra PARMA (4-2-3-1)
dietro. Sblocca il le linee, da
qualche difficoltà nella costru-
zione del gioco, non si è fatta Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves,
risultato, sempre destra a sinistra, Gagliolo; Hernani (38’ s.t. Gervinho),
più una colonna e crea un po’ di prendere dalla frenesia e, alla Grassi (31’ s.t. Scozzarella); Kulusevski,
della squadra scompiglio. lunga, questa saggezza è stata Kucka, Kurtic; Inglese (25’ s.t. Cornelius).
premiata. PANCHINA: Colombi, Alastra, Pezzella,
6,5 SEPE Attento sulle conclusioni 6 GABRIEL Si oppone alla grande Dermaku, Laurini, Brugman, Siligardi,
dalla distanza di Falco e bravo nelle
uscite alte.
a una conclusione di Kucka e al
contropiede finale di Gervinho.
Lecce, buon inizio Sprocati. ALLENATORE: D’Aversa
Nel primo tempo è il Lecce a AMMONITI Hernani, Inglese, Bruno Alves e
6 DARMIAN Controlla la zona e nel 5,5 DONATI Sempre in difficoltà Darmian per gioco scorretto.
primo tempo spinge e crossa. Più sulle avanzate di Gagliolo. concludere con maggiore fre- CAMBI DI SISTEMA: nessuno.
bloccato nella ripresa. 6 LUCIONI Argina Inglese, che però quenza verso la porta avversa-
6 BRUNO ALVES Organizza la non è in grande spolvero. ria. Non lo fa mai in modo peri- Gol e sorrisi 1 Andreas Cornelius, 26 anni, segna il gol del 2-0 che LECCE (4-3-1-2)
retroguardia con la solita sapienza. 5,5 ROSSETTINI Di mestiere su coloso, però lo fa, e ciò significa ha chiuso la partita ANSA 2 Il danese, arrivato a sei gol in campionato, ride Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini,
6,5 GAGLIOLO Si propone con Inglese, fatica tremendamente su Dell’Orco; Deiola (dal 42’ s.t. Rispoli),
frequenza sulla sinistra e sforna Cornelius e sugli inserimenti di Kucka. che la manovra, pur non im- con Dejan Kulusevski, acquistato dalla Juve ma a Parma fino a giugno GETTY
peccabile per stile e velocità, ha Tachtsidis, Petriccione; Mancosu (dal
diversi cross pericolosi. 6 DELL’ORCO Se la cava bene 18’ s.t. Lapadula); Falco, Babacar (dal
6,5 HERNANI Giganteggia a contro Kulusevski nel primo tempo, uno sbocco naturale: se poi gli riorità numerica in zona offen- giochicchiare sugli stessi ritmi 33’ s.t. Vera). PANCHINA: Vigorito,
centrocampo: recupera, distribuisce soffre nella ripresa. attaccanti non hanno i piedi fa- siva. Il Parma, però, soltanto in del primo tempo, ma là davanti Chironi, Riccardi, Gallo, Meccariello,
e serve le punte. (GERVINHO s.v.) 5 DEIOLA Impalpabile in mezzo al tati di Lautaro o di Cristiano due circostanze «raddoppia» è notte fonda. Solo Falco ci pro- Dubickas, Maselli, Laraspata.
6 GRASSI Prestazione ordinata, più campo. Mai un cambio di ritmo, mai Ronaldo non è certo colpa di Li- sugli esterni (Darmian che va dalla distanza: troppo poco ALLENATORE: Liverani
di contenimento che di assalto. una giocata. (Rispoli s.v.) AMMONITI Petriccione per gioco
6 SCOZZARELLA Entra per 5 TACHTSIDIS Troppo lento nelle verani. Ci provano Falco (due «sorpassa» Kulusevski) e, per creare problemi alla solidità
volte), Mancosu, Petriccione e guarda caso, proprio allora del muro parmigiano. D’Aversa scorretto, Liverani per proteste.
aiutare il possesso-palla. chiusure e nella gestione della CAMBI DI SISTEMA: 4-3-3 dal 18’ s.t.
6 KULUSEVSKI In ombra nel manovra. Deiola, ma la mira non è quella mette i brividi alla difesa del fa respirare Inglese, inserisce
primo tempo, sempre un tocco di 6 PETRICCIONE L’unico a lottare a degli spietati cecchini. Il Par- Lecce. La chiave per aprire la Cornelius e il danese, autentico ARBITRO: Fabbri di Ravenna
troppo. Si scatena nella ripresa. centrocampo, non si tira mai indietro ma, invece, schierato secondo porta dei pugliesi è insistere lottatore d’area, gli regala la NOTE: paganti 2.156, incasso di 43.405
6,5 KUCKA Fa il trequartista, gioca e prova anche la conclusione. un 4-2-3-1 che prevede il lavo- con queste percussioni e ab- tranquillità: dalla fascia sinistra euro; abbonati 13.102 , quota di 133.215
di grinta e coraggio. Da un suo colpo 5 MANCOSU Non si accende, non euro. Tiri in porta: 4 (1 traversa)-5 (1
di testa sulla traversa nasce il 2-0. affianca mai Falco e Babacar. ro di Kucka in qualità di mezza- bandonare il monotono lancio arriva un cross delizioso di Ga-
punta centrale, arriva facil- lungo da dietro. gliolo, Kucka colpisce di testa, traversa). Tiri fuori: 4-6. Angoli: 6-5. In
6 KURTIC Esordio col Parma. 6 LAPADULA Sfortunato quando fuorigioco: 3-0. Recuperi: 0 p.t.; 3’ s.t.
Diligente, deve entrare nei colpisce la traversa, bravo a cercare mente alla trequarti nemica e la palla finisce sulla traversa e
meccanismi. sempre la profondità. poi si spegne la luce: un po’ Apre Iacoponi sulla ribattuta Cornelius è il più
5,5 INGLESE Sta ritrovando la
condizione. Il sacrificio non manca.
6,5 CORNELIUS In area di rigore
5 BABACAR Leggero quando gli
arriva il pallone e spesso se lo fa
rubare. Nessuna conclusione.
perché le scelte dei vari Kuluse-
vski, Hernani e Kurtic non
A cambiare il canovaccio della
partita ci pensa una capocciata
svelto a spedirla in rete. Ai pu-
gliesi, passati al 4-3-3 con
IL NUMERO

85
è un leone: sul pallone vagante 5 VERA Non riesce mai a entrare
sempre sono felici, e un po’ di Iacoponi da azione di calcio l’uscita di Mancosu e l’ingresso
arriva sempre per primo. nel vivo nella manovra. perché il pallone non gira tra le d’angolo (nato da intervento ai di Lapadula, resta un’occasione
6,5 ALL. D’AVERSA Il Parma è 5 ALL. LIVERANI Gli mancano molti linee con la necessaria rapidità. limiti del fallo di Kulusevski). proprio di quest’ultimo che
solido, non rischia e sta provando giocatori, la squadra zoppica e la Fatto sta che l’unica vera occa- La retroguardia del Lecce non scheggia la traversa. Ma nel fi-
qualche novità tattica. fragilità difensiva è un problema serio. sione è quella capitata sulla te- capisce il movimento dell’av- nale è ancora il Parma a sfiorare
sta di Kucka al 14’: zuccata fuori versario, che si stacca dalla il tris prima con Kulusevski e
G L I A R B I T R I di poco. Quando si sceglie il 4- marcatura arretrando anziché poi con un imperiale contro-
di ed.lu. 2-3-1, l’azione sulle fasce deve avanzare, e così per il difensore piede di Gervinho miracolosa-
essere costantemente sostenuta di D’Aversa diventa semplice mente bloccato da Gabriel. Giorni senza Inglese titolare
5,5 FABBRI (Arbitro) Direzione e cartellini ok in una sfida non difficile, ma c’è dai terzini che, secondo il ma- inzuccare in rete. È il minuto 12 © RIPRODUZIONE RISERVATA Roberto Inglese non giocava
l’erroraccio: al 57’ Kulusevski spinge giù da dietro Dall’Orco non visto (anche nuale del calcio, dovrebbero della ripresa e a quel punto il dal primo minuto in una partita
dal primo assistente) prima del corner. Da cui nasce il gol dell’1-0...
5,5 CECCONI (Assistente) 6 COLAROSSI (Assistente)
prodursi in numerosi sovrap-
posizioni tali da creare la supe-
Parma tiene in pugno le redini
della sfida. Il Lecce continua a s TEMPO DI LETTURA 2’38” di Serie A da Parma-Genoa del 20
ottobre 2019

I commenti CLASSIFICA PROSSIMO TURNO


SABATO 18 GENNAIO

Il tecnico gialloblù resta umile Ecco la Roma


Adesso arriva la sfida di Coppa
Italia contro la Roma, giovedì
SQUADRE PT
G
PARTITE
V N P
RETI
F S
LAZIO-SAMPDORIA (3-0)
SASSUOLO-TORINO (1-2)
ore 15
ore 18
NAPOLI-FIORENTINA (4-3) ore 20.45

«Il nostro obiettivo? Salvarci»


JUVENTUS 48 19 15 3 1 37 18 DOMENICA 19 GENNAIO
sera al Tardini, e anche quello MILAN-UDINESE (0-1) ore 12.30
INTER 46 19 14 4 1 40 16
sarà un esame da superare. «Ci LECCE-INTER (0-4) ore 15
LAZIO 42 18 13 3 2 41 17
teniamo ad andare avanti, ci BRESCIA-CAGLIARI (1-0) ore 15
ATALANTA 35 19 10 5 4 49 26
mancherebbe altro - prosegue ROMA 35 19 10 5 4 34 21
BOLOGNA-VERONA (1-1) ore 15
di Andrea Schianchi - INVIATO A PARMA D’Aversa - ma avremo di fronte GENOA-ROMA (3-3) ore 18
CAGLIARI 29 19 8 5 6 33 29 JUVENTUS-PARMA (1-0) ore 20.45
una grandissima squadra. Non PARMA 28 19 8 4 7 26 25

I
LUNEDI’ 20 GENNAIO
l settimo posto al ta può rappresentare la svolta sarebbe stato facile, ma abbia- sarà facile». Di sicuro ci sarà TORINO 27 19 8 3 8 25 26 ATALANTA-SPAL (3-2) ore 20.45
termine del girone per il nostro campionato». Il mo avuto la pazienza di aspet- Gervinho dall’inizio e, molto VERONA 25 18 7 4 7 21 21
d’andata è una me- 2-0 sui pugliesi certifica che il tare e di colpire. Questo, sia probabilmente, anche Scozza- MILAN 25 19 7 4 8 18 24
daglia da attaccarsi
al petto. Il Parma,
gruppo ha raggiunto un note-
vole grado di maturità, adesso
ben chiaro, era uno scontro
diretto per il Parma, perché il
rella tornerà fra i titolari. Ge-
stendo un po’ le forze, il Parma
NAPOLI
UDINESE
24
24
19
19
6
7
6
3
7
9
28
17
26
28
MARCATORI
che cinque anni fa era tra i Di- sa gestire con personalità le nostro vero obiettivo della sta- cercherà di affrontare la sfida al BOLOGNA 23 19 6 5 8 28 31 20 RETI: Immobile (Lazio, 7)
lettanti, può essere soddisfat- partite, non si spaventa di gione è la salvezza». Lo riba- massimo senza dimenticare FIORENTINA 21 19 5 6 8 23 29 14 RETI: Lukaku (Inter, 3),
to del percorso e il successo fronte ai primi problemi e, so- disce più volte, questo concet- che la priorità resta il campio- SASSUOLO 19 19 5 4 10 30 34 Cristiano Ronaldo (Juventus, 5)
SAMPDORIA 19 19 5 4 10 19 28 11 RETI: Joao Pedro (Cagliari, 2)
sul Lecce proietta gli emiliani prattutto, lentamente, stanno to, perché non vuole che l’am- nato e quella salvezza da rag- 10 RETI: Muriel (Atalanta, 4),
LECCE 15 19 3 6 10 22 38
verso una seconda parte di tornando giocatori dall’infer- biente voli troppo sulle ali del- giungere il prima possibile. Martínez (Inter, 2)
GENOA 14 19 3 5 11 20 38
stagione più tranquilla rispet- meria. «Il risultato è molto l’entusiasmo. Parma è una © RIPRODUZIONE RISERVATA
BRESCIA 14 19 4 2 13 17 36 9 RETI: Ilicic (Atalanta),
to al passato. Lo aveva detto importante - esordisce città facile a lasciarsi coinvol- SPAL 12 19 3 3 13 12 29 Belotti (Torino, 5)
chiaramente, Roberto D’Aver-
sa, alla vigilia: «Questa parti-
D’Aversa -. Sapevamo che
avremmo sofferto, che non
gere dalla passione e, magari,
a esagerare nei desideri. s TEMPO DI LETTURA 1’21”
CHAMPIONS E. LEAGUE PREL. E. LEAGUE RETROCESSIONE
8 RETI: Berardi, Caputo (Sassuolo)
7 RETI: Milik (Napoli), Dzeko (Roma)
18 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A /DI NUOVO IN CRISI

Segna poco e subisce tanto Caso risolto

Il Brescia ha numeri horror


È la squadra che tiene palla per il minor tempo, 20’ a gara
Ha incassato ben 18 gol nell’ultima mezz’ora di gioco Finlandese Simon Skrabb, 24
di Matteo Brega anni, con la maglia del Brescia

A Skrabb firma
guardare fuori dalla e complessivi, nella gestione
finestra si notano so- delle palle provenienti dal-
I NUMERI
e oggi si allena
lo nuvole nere in av- l’esterno. Il Brescia è la squadra
vicinamento. In av- che ha subito più gol da corner o

14 Via al casting
vicinamento, non da immediata prosecuzione (8)
ancora completamente sopra la e da cross (10). Infine l’incapa-

per la mezzala
testa del Brescia. Perché esiste il cità di impermeabilizzare
margine per cercare una rispo- l’area: 31 gol su 36 (Opta) arriva-
sta positiva ai dubbi e per risol- no dal tinello. Punto primo,

S
vere un impasto di difficoltà og- proteggere la propria casa. Soltanto due imon Skrabb nella
gettive e di limiti individuali. così alla 19ª giornata di ieri si è
Mercato Da quando la allontanato dall’al-
L’attacco Per lenire il mal di testa e rilan- Serie A è bergo che lo ha ospi-
Massimo Cellino, Eugenio Cori- ciare serve un mercato intelli- tornata a 20 tato per una setti-
ni e la squadra hanno il diritto e gente e chiaro. Se non si riesce squadre (nel mana per firmare con il Bre-
il dovere di chiarirsi e di chiarire ad arrivare subito a giocatori 2004-05), scia. I problemi tra il club di
se stessi dopo un girone d’anda- conoscitori della A, è meglio at- soltanto due Massimo Cellino, il Nor-
ta composto da 14 punti (con tre tendere gli ultimi giorni piutto- squadre hanno rköping e la Federcalcio svede-
giornate disperse sotto la ge- sto che imbottirsi di profili da raccolto appena se si sono appianati permet-
stione di Fabio Grosso, solo costruire. Corini deve lavorare 14 punti dopo le tendo al giocatore di firmare il
sconfitte), uno solo dei quali su tutti quei difetti di cui abbia- prime 19 partite contratto fino al 2023 e da oggi
espressione delle ultime quat- mo parlato sopra, pensare che giocate di pomeriggio potrà svolgere il
tro partite tra 2019 e 2020. Il possa raddrizzare l’andamento campionato: il primo allenamento con i nuovi
principio di mal di testa che av- e nel contempo scolarizzare Bari nel 2010-11) compagni tra cui il connazio-
tanti elementi freschi d’Italia è e il Carpi nel nale Jesse Joronen. Il finlande-
un rischio esagerato. La partita 2015/16. se è destinato a diventare, al-
All’angolo di Genova contro la Sampdoria Entrambe meno all’inizio, un’alternativa
È la formazione serviva anche per (di)mostrare
la capacità di alcuni singoli di
queste squadre
retrocesse al
nel ruolo di trequartista a
Nikolas Spalek in maniera tale
che ha preso reggere l’urto mentale e tecnico termine del da sistemare Romulo definiti-
più reti da corner con la A e con una squadra
(quella di Claudio Ranieri) che
torneo. vamente tra le mezzali.

17
o da sviluppi (8) laggiù ci è finita per letture esti- Altro centrocampista
ve sbagliate e non per natura. Il Il mercato del Brescia non fini-
5-1 subìto è stato approfondito rà qui. Si cerca ancora una
Porta indifesa dal presidente e dall’allenatore mezzala (tra l’altro domenica
Trentuno gol per capire dove consolidare
questa rosa. L’esperienza è sicu- I gol segnati
mancherà Dimitri Bisoli,
squalificato) che possa com-
su 36 sono ramente il materiale impalpabi- Oggi in Serie A pletare l’organico con caratte-
arrivati in le sulle dita ma fondamentale
sulla pelle per tenere viva la
solo la Spal, con
12 gol, ha
ristiche differenti di chi già c’è.
Con Daniele Dessena ancora in
area di rigore Preoccupato Eugenio Corini, 49 anni, è stato esonerato e poi richiamato da Cellino GETTY speranza di salvarsi nel girone segnato meno fase di recupero e Bisoli out,
di ritorno. Il 4-3-1-2 resta il reti del Brescia, Eugenio Corini avrà scarse
volge l’ambiente va limitato con verso la porta, solo 145, figlia punto di partenza meglio cono- che ne conta 17. possibilità di rotazioni. Ecco
l’equilibrio. I numeri però, sep- della peggior percentuale di Ultimi per tiri in porta sciuto dalla squadra. Continua- perché sarebbe utile provare a

36
pur freddi, fotografano aspetti passaggi riusciti (74%, dato Op- re con il lavoro svolto negli ulti- chiudere per qualcun altro.
che fanno male. Partiamo da ta). mi 15-16 mesi è ineluttabile. La Duncan è complicato (Fioren-
quello offensivo: secondo la Le- 8 18 brutta sconfitta di domenica tina in pole), Ionita pure (il Ca-
ga di Serie A il Brescia è la squa- La difesa gol di testa i gol presi pomeriggio non deve anneb- gliari vorrebbe Cistana da lu-
dra che tiene meno palla in as- Con il tempo si dice che tutto subìti nell’ultima biare il processo che sta alla ba- glio), Zajc (dubbi fisici dopo la
mezz’ora di gioco
soluto (19’40” di media a gara) e passa. Eppure il peccato origi- se di questo Brescia. La base che I gol subiti lesione dei legamenti della ca-
quella che lo fa di meno nella nale di subire gol nelle parti è fatta di equilibri. Mentali, tec- Solo il Genoa ha viglia) e Saponara sono più
metà campo avversaria (7’43”). conclusive delle partite non è Il 50% nici e tattici. Per allontanare le subito più gol trequartisti, Frattesi è articola-
Le reti del totale
In sintesi, segnare così risulta stato ancora cancellato. Ha in- 31 nuvole nere all’orizzonte e del Brescia, 38 to perché l’Empoli richiede un
incassate
complicato. La base del gioco cassato 18 gol nell’ultima mez- da dentro
schiarire il cielo sopra il Riga- contro 36, nella sostituto e il cartellino è del
c’è, è stata costruita e consoli- z’ora di gioco, ovvero la metà l’area (solo il Genoa 145 monti dove da domenica nel gi- A in corso. Sassuolo. In uscita da registra-
data nel corso della gestione di esatta di quelle complessive. ne ha di più, 32) tiri in porta ro di sei giorni arriveranno il re l’avvicinamento di Morosini
Corini, ma evidentemente la L’anno scorso in B spesso la (ultima tra Cagliari e il Milan di Zlatan all’Ascoli.
qualità non è più sufficiente co- squadra aveva guadagnato la 19’40” le squadre Ibrahimovic. m.b.
possesso palla di serie
me in B, serve più quantità di pagnotta con finali in crescen- A)
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
medio (ultima
occasioni. L’area va riempita di do, quest’anno il contrappasso in serie A)
più e meglio. Una volta raggiun-
ta certo. Di qui l’anemia dei tiri
rischia di essere fin troppo esa-
gerato. E poi i difetti, individuali L’EGO s TEMPO DI LETTURA 2’54”
s TEMPO DI LETTURA 1’03”
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 19

Serie A/LA TENDENZA

Calcio&Style
Maglie in multicolor
Fiorentina
Atalanta Bologna Brescia Cagliari

Genoa Inter Juventus Lazio Lecce Napoli Parma Roma

LE 20 DI A Curiosità
Fiorentina
Tutte Le quattro foto
le divise in alto, nella
Qui sopra cornice rossa,
trovate le terze raffigurano le
maglie da gara varianti della
edizione 2019-20 Sampdoria Sassuolo Spal Milan Torino Udinese Verona seconda maglia
delle venti della Fiorentina,
squadre di Serie lan sia sceso in campo a Cagliari ognuna con il

N
A, in ordine con la terza divisa, tutta nera con colore dei

DAL MILAN IN NERO


alfabetico. Si va “graffi” rossi, proprio adesso che quattro
da quelle verdi può essere indossata da un’icona quartieri storici
di Atalanta, come Ibrahimovic. di Firenze. Il
Bologna, club viola non ha
Nuova frontiera

ALLA ROMA IN BLU


Brescia e una terza maglia
Cagliari a quella Una cosa è certa. Se fino ad alcu-
del Genoa con la ni anni fa la terza divisa era so-
croce di San stanzialmente uno scarto del

ORA LE TERZE DIVISE


Giorgio, simbolo magazzino, spesso la seconda
del Comune di ell’ultimo turno di campionato maglia della stagione preceden-
Genova. Domina cinque squadre hanno indossato te, adesso ha acquisito un im-
il blu, nelle varie la terza maglia: Brescia, Genoa, portante valore. Non tanto per i

SONO UN BUSINESS
sfumature: dalla Milan e Sassuolo in trasferta, la volumi di vendita in termini as-
Juve alla Roma, Roma addirittura in casa. E pro- soluti ma per i benefici diretti e
dalla Lazio al prio la super-sfida dell’Olimpico indiretti sul brand e sull’identità
Sassuolo al ha fatto stropicciare gli occhi dello stesso. C’è la necessità di al-
Torino. Nera la (per usare un eufemismo) ai ro- largare la platea degli interessati:
divisa dell’Inter, mantici del calcio: i giallorossi Nell’ultimo turno le hanno indossate cinque anche per questo le maglie non
e pure quella del
Milan (con
sono scesi in campo vestiti di blu,
i bianconeri hanno indossato la squadre. Preziose non tanto per i volumi sono più solo dei prodotti sporti-
vi ma degli oggetti lifestyle, che
“graffi” rossi),
indossata da
seconda divisa da gara, quella
bianca e rossa. Il motivo? È stata di vendita ma perché allargano la platea ammiccano alle nuove genera-
zioni. L’esempio più calzante è la
Theo Hernandez la Nike, sponsor tecnico della di Marco Iaria- TWITTER@MARCOIARIA1 maglia della Juventus a edizione
a Cagliari, nella Roma, a chiedere al club capito- limitata firmata dal marchio lon-
foto centrale lino di utilizzare la terza maglia. dinese Palace, dove il bianconero
è stato combinato con il verde
Cosa è successo il nero avrebbe creato problemi con i temi Anni ’90 che caratte- del marketing. In una corsa sfre- fluo. D’altronde, il club di Agnel-
I contratti di fornitura, si sa, con- cromatici: così la Juve ha giocato rizzano lo streetwear attuale», nata all’accaparramento di quo- li grazie a Ronaldo è entrato in
templano svariate condizioni e con la seconda divisa. Risultato? ha spiegato Pete Hoppins, senior te di mercato e di ricavi, il kit da una nuova dimensione: nel
postille, ma i giallorossi fanno Ieri nello store online di Nike la design director di Nike a propo- gara è diventato l’esempio plasti- 2018-19 ha incassato dal mer-
sapere che la richiesta di Nike è terza maglia della Roma era sito della maglia interista. co di come si possano estendere chandising 44 milioni, contro i 9
stata pienamente assecondata esaurita. Blu scura con colletto e le possibilità di fare business. So- del Milan, gli 8 della Roma e i 2
dalla società perché quella ma- bordi delle maniche giallorossi, Campo e marketing prattutto i grandi club impegnati dell’Inter. Giallorossi e nerazzur-
glia ha riscontrato un successo in filigrana l’acronimo Asr e il lu- Dal punto di vista operativo, nelle coppe europee, e quindi ri hanno deciso di seguire la stes-
notevolissimo tra i tifosi al mo- petto, fa parte di una collezione qualsiasi ragionamento, anche con un gran numero di partite da sa strada bianconera, quella del-
mento della presentazione e non internazionale di terze maglie di natura estetica, sulla terza ma- giocare in una stagione, hanno la la gestione diretta, con l’ambi-
si poteva non sfruttare la visibili- che in questa stagione Nike ha glia non può essere slegato dalla necessità di differenziare il loro zione di far crescere le vendite: la
tà massima assicurata dal match concepito in stile retro, per ren- seconda divisa perché la più am- prodotto da vendere, quello in- Roma a regime arriverà a quota
con i campioni d’Italia. Contro dere omaggio alla storia dei ri- pia combinazione di colori con- dossato dai calciatori-testimo- 15 milioni, l’Inter potrà sfruttare
Ronaldo, d’altronde, l’esposizio- spettivi club. Come quella nera sente a ciascuna squadra di gio- nial a ogni partita: l’effetto novità la rete distributiva di Suning.
ne globale è assicurata. A quel dell’Inter. «Abbiamo preso ispi- care con chiunque: la terza, per- consente di dare una scossa alle © RIPRODUZIONE RISERVATA
punto, l’arbitro ha suggerito alla razione da due divise davvero tanto, deve differenziarsi netta- vendite, ecco perché non ci si
squadra in trasferta di non in-
dossare la prima maglia, perché
speciali (1997-98 e 2009-10) e
mantenuto gli elementi in linea
mente dalla seconda. Poi ci sono
le ragioni, sempre più imperanti,
ferma alla prima o alla seconda
maglia. Non è un caso che il Mi- s TEMPO DI LETTURA 3’12’’

A
lcuni tifosi, specie ormai da tempo consacrato al difficilissima. Ieri Deloitte ha indietro, con l’Inter a quota giovani e per i tifosi all’estero.
quelli più nostalgici, business e alla globalizzazione. rilasciato l’ultima classifica dei 365, la Roma a 231, il Napoli a A una condizione, che gli
sono rimasti Le squadre di pallone, per fatturati, relativa al 2018-19: la 207 e il Milan fuori dalle prime esperti di marketing e i
LA PENSIAMO disorientati dal caos come le intendevamo prima, Juventus, leader incontrastata 20. C’è un gap enorme con designer dovrebbero sempre
COSÌ cromatico dell’Olimpico: la non esistono più, sono state in Italia e unica nostra nella l’élite, che riguarda tutto il tenere a mente: le maglie
Roma in blu scuro, la Juve in trasfigurate in aziende di top ten, ha cominciato a sistema Paese. Certo, non siano belle e non pacchiane,
Vanno bene bianco e rosso. Possiamo intrattenimento, in media sfruttare l’effetto CR7 con bastano le maglie per spiazzanti sì ma con un certo
le ragioni comprenderli ma non
dobbiamo più stupirci. Quello
company, specie quelle che
operano su mercati
ricavi per 460 milioni al netto
dei proventi di calciomercato,
colmarlo, specie in piazze
nelle quali mancano pure le
stile, ancora meglio se
ispirate alla storia del club. È
del marketing delle maglie dai mille colori, in
barba alle tradizioni, è un
internazionali, in una
concorrenza sfrenata e che,
ma il Barcellona fa 841, il Real
757 e lo United 711; le altre
infrastrutture. Però le maglie
possono servire a costruire un
vero che l’estetica è soggettiva
ma c’è un limite a tutto.
Ma siano belle fenomeno figlio di un calcio per le italiane, resta italiane sono ancora più marchio più accattivante per i m.iar.
20 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Oltre il campo/LO SPETTACOLO

«Quella del calcio è una tribù


della pubblicazione dell’al-
bum. «Sono partito dal libro
di Morris, che ha letto il mio
DICONO
adattamento, ma ho anche
iniziato a scrivere questo te-

E ve lo dimostro sul palco...»


sto — racconta Facchetti —
guardandomi indietro e cer-
cando di capire cosa mi pia-
ce ancora di questa roba qui. Il tifoso
Si parte dalle radici, come fa normale è
Morris d’altronde, per capire quello che
Gianfelice Facchetti debutta a Milano con il suo adattamento come l’uomo da cacciatore
sia diventato calciatore».
senza
chiedere
del celebre saggio di Morris: «Un omaggio al tifoso “normale”» Cambiano i tempi ma la tri-
bù — come visto dallo studio- nulla va,
spende, tifa
so inglese nella nuova ver-
di Edoardo Lusena- MILANO sione del volume del 2016 e lo fa solo
con la prefazione di José per la

V
ai allo stadio, sugli Mourinho — si modifica ma passione
DI CHE COSA spalti o in campo, resiste. «Il cambiamento del
PARLIAMO giochi a calcetto con calcio è ineluttabile — conti-
gli amici, tifi, esulti, nua Facchetti — al tempo
ridi, piangi e impre- delle tv, del business, delle
Debutta oggi al Campo chi e un gol ti può svoltare la finali giocate a migliaia di
teatrale di Milano (via settimana o rovinartela. No, chilometri da qui, ma qual-
Cambiasi 10, ore 21, fino al non stai seguendo uno sport, cosa non cambia: è quello
19) “ La tribù del calcio fai parte di una tribù. Perché? che nello spettacolo chiamo Gianfelice
show”, primo adattamento Cerca di spiegarlo Gianfelice il “tifoso normale”, quello Facchetti
teatrale — di e con Facchetti — autore, interprete, che entra pacifico ed esce
Gianfelice Facchetti e la regista e figlio della gloria ne- pacifico, che perde tempo,
band del fuorigioco — del razzurra Giacinto — che oggi soldi e magari per qualche
saggio “La tribù del calcio” debutta allo Spazio Teatrale di giorno la serenità senza
dell’antropologo inglese Milano (info a sinistra) con chiedere nulla in cambio. Lo Spero che
Desmond Morris pubblicato «La tribù del calcio show». spettacolo è anche per lui». a teatro
a marchio Rizzoli Ed è proprio Desmond Mor- vadano
per Mondadori Electa. Dal libro al palco ris, da lontano, a dare un
La tribù appunto, quella di cui viatico speciale al debutto
anche i non
anche lo stesso Facchetti fa della “tribù” in teatro: «Lo appassionati
parte, per stirpe e vocazione, e spettacolo richiamerà sì gli magari
che nasce dall’intuizione di In scena con la Banda del Fuorigioco, protagonisti, gli idoli a cui una appassionati più matura, i troveranno
Desmond Morris, uno dei più Gianfelice incrocia spunti dal saggio di tribù deve guardare: sul palco ragazzi hanno perso l’abitu- i nostri
autorevoli studiosi dell’“ani- Facchetti, 45 Morris a note autobiografiche fanno capolino in qualche mo- dine del teatro, ma con un strani riti
male uomo” — etologo e antro- anni, con la («Appena uscito dalla pancia do o Rei Pelé, il leggendario po’ di fortuna mi auguro che intriganti
pologo inglese — che nel 1981 Banda del di mia madre una pallonata mi Ghiggia del Mundial 1950 e De- richiami anche un pubblico
scrisse un saggio, La tribù del Fuorigioco in ha colpito dritto in faccia, co- nis Bergamini il giocatore del non-football, che sono certo
calcio (ed. Rizzoli-Mondadori «La tribù del me uno schiaffo. Quella palla Cosenza trovato senza vita nel che troverebbe intriganti gli
Electa), in cui descriveva riti, calcio show» l’ho raccolta con le mani» dirà 1989 in un caso frettolosamen- strani rituali della nostra tri-
caratteristiche, manie di chi sul palco). Ma non aspettatevi te liquidato come suicidio e poi bù».
gira intorno al pallone. uno show nerazzurro, anche se riaperto con le indagini su un © RIPRODUZIONE RISERVATA
E da quel pallone, che rimbal- l’Inter scorre nelle vene: «Papà oscuro omicidio. sul palco ci
za da secoli, è partito Gianfeli-
ce. Nel testo portato in scena
è evocato nel testo solo come il
mio “capotribù”». Ci sono poi i
sarà la sua figurina Panini, mai
pubblicata, perché morì prima s TEMPO DI LETTURA 2’37” Desmond
Morris
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 21

Opinioni / CHE COSA C’È DA SAPERE E DA CAPIRE

Dentrolenotizie
HADETTO
IL TEMA DEL GIORNO
di Francesco Velluzzi

Eriksen? Non sono I due club in comune di Igor Tudor, voluto dalla
idiota, conosco il hanno una cosa.
Fondamentale. La
piazza, dopo due salvezze
miracolose. Lavorava in
suo futuro ma non forza dell’allenatore. campo sulle palle inattive.
parlo. Decisivo per produrre uno Tudor litigava con i calciatori.
sprint che da ieri fa Uno a settimana. Fino al
Josè Mourinho impazzire di gioia i tifosi triste epilogo di Bergamo (7
TECNICO DEL TOTTENHAM dell’Hellas Verona e quelli gol) e in casa con la Roma (4).
dell’Udinese. Se giochi con La squadra non lo seguiva
loro, giochi soprattutto per più. Esonero inevitabile. E
loro. Ivan Juric, croato di inevitabile processione da
Spalato e Luca Gotti, veneto Gino Pozzo. Che non si è
di Adria, ma con base e fidato dei disoccupati. Ma ha
famiglia a Montebelluna puntato su Gotti, amato dai
hanno rivitalizzato il Nord- giocatori. Gotti non voleva.
Est che fino a qualche Si sente un vice. Lavora negli
settimana fa si cullava sulle staff. Sogna di farlo in un
Forse voleva dire... clamorose imprese del club di Champions. Ha detto
Pordenone in B e tremava con spirito di servizio:
3 Ma volete che faccia polemi- per due squadre che «Obbedisco». «Ha portato
che con la squadra del Triple- vivevano pericolosamente in coesione ed entusiasmo»,
te? Eriksen vada all’Inter, io in- A, sempre con la paura di Determinati Da sinistra, Ivan Juric, 44 anni, tecnico dell’Hellas e Luca Gotti, 52, che allena l’Udinese dice Marino. Due lauree, una
tanto mi prendo Fernandes. sprofondare. L’Udinese, che in Filosofia. «un uomo di
la famiglia Pozzo gestisce in
collegamento con Londra, ha JURIC A VERONA, GOTTI A UDINE cultura», dice Stefano
Okaka. Che segna di testa. De

LA RISCOSSA DEL NORD-EST


storia, veleggia da 25 anni in Paul punge di fioretto
A ed è stata l’Atalanta fino a stuzzicando le big. E Fofana e
quando Francesco Guidolin è Nuytinck, snobbati da Tudor,
Bisogna provare stato in Friuli e Totò Di Natale sono rinati. È esploso il
a vincere la coppa il principe del gol. Il Verona
che Maurizio Setti cura dalla
Rrhamani che il Napoli ha già
acquistato. Juric, allievo del
perdono, vincono, ribaltano,
corrono, pressano.
si è fermato rischiando la vita.
Ora lotta insieme a lui e al
terzino svedese Sema, spedito
dall’altro club dei Pozzo, il
Italia, per tornare sua azienda di Carpi, è maestro Gasperini, che ama E i punti sono 25. Domenica Verona che è tornato ad essere Watford. E sui tiri la porta è
ad alzare un trofeo appena risalito e si è definirsi zingaro, ha spiegato l’Hellas ha vinto senza un la squadra guida di una città blindata. C’è Musso. Il nuovo
aggrappato alla grinta del in estate a Primiero le sue centravanti di ruolo. Juric ne che aveva assistito al dominio Handanovic. A Udine sanno
Beppe Marotta tecnico croato che ha regole: «Dovete dare l’anima e ha tenuti fuori tre. Battaglia, del Chievo, club di quartiere. che alcuni eroi partiranno
A.D. DELL’INTER rastrellato un paio di sputare sangue». Credo lotta dura senza paura contro il A Udine Luca Gotti, chiuso il per club di prima fascia. Ma a
fedelissimi. Ha ricaricato gli petersoniano, animo da Gasp. Genoa che l’ha sedotto e rapporto con Donadoni e Gotti dicono: «Da qui non ti
eroi del torneo concluso Lo hanno fatto davvero. Dalle abbandonato. Una rivincita per lasciato a piedi da Sarri dopo il muovi». Lui alla friulana
rocambolescamente ai sedute in altura uscivano il condottiero che non se la tira lavoro tattico al Chelsea, lo ha beve un “taglio” e va. Adesso
playoff, Silvestri e Faraoni, stremati. In campionato sono e non è un amante della voluto l’esperto Pierpaolo a 24 punti non si soffre, si
Zaccagni e Di Carmine, partiti bene, hanno sofferto, diplomazia. In estate chiedeva Marino, tornato da ds, dopo sogna. La ribalta del Nord Est.
lanciato il baby prodigio perso sette volte, ma hanno rinforzi e disse che pochi dei l’esperienza da opinionista in E se pure Chievo e Pordenone
Kumbulla e proposto due fatto impazzire chiunque, pure calciatori che aveva erano da A. tv. Una scelta geniale. Gotti, in regalano gioie...
semi sconosciuti, Amrabat e la Juve. Da tre partite non Uno, Badu, che riteneva adatto, silenzio, si è messo al servizio © RIPRODUZIONE RISERVATA

Forse voleva dire...


3 Con i giocatori che stanno ar- Senza Suso e Piatek, ormai a
rivando in realtà vorrei vincere fine corsa anche se per
il campionato e l’Europa Lea- motivi diversi, con il suo
gue. Ma temevo di esagerare... TEMPI SUPPLEMENTARI nuovo “pupillo” Leao al
di Alberto Cerruti fianco, Ibrahimovic è nelle
condizioni ideali per
SU&GIÙ
Pioliequilibratoesaggio
esprimersi al meglio e il
merito è tutto di Pioli. Più di
così lui non potrebbe fare
Il Milan continui con lui con questa squadra e
siccome Pioli è arrivato in
corsa, scelto e non ereditato,

L
asciamo stare le nell’ombra di Ibrahimovic, come troppi giocatori delle
etichette. Stefano perché sa che gli allenatori precedenti gestioni, non
Pioli non è un sono importanti, ma poi la sarebbe giusto far pagare a
Il “Papu” Gomez “normalizzatore” e differenza in campo la fanno lui il mancato obiettivo del
ATTACCANTE DELL’ATALANTA
nemmeno un “potenziatore”. i giocatori, meglio ancora se piazzamento di (magra)
RUn tifoso interista gli scrive Per rimanere in rima è campioni come Platini e consolazione in Europa
(«Solo con la Juve non giocate soltanto, o meglio Ibrahimovic. Per questo, League. Allegri è stato
mai»), lui risponde con soprattutto, un allenatore che dopo lo 0-0 contro la Stefano Pioli, 54 anni, alla prima stagione sulla panchina del Milan l’ultimo allenatore campione
fairplay e simpatia. Bravo. pensa ad allenare i giocatori Sampdoria, Pioli ha d’Italia con il Milan nel 2011,
a disposizione per ottenere i cambiato il modulo tattico riferimento al suo migliore. Il tempo e il campo ma nemmeno lui potrebbe
migliori risultati possibili. Gli del Milan, passando dal 4-3- predecessore Giampaolo non diranno se Ibrahimovic fare miracoli con questa
slogan e le frasi a effetto non 3 al 4-4-2, per favorire le è per niente casuale, riuscirà a trascinare i squadra. Un motivo in più
gli appartengono, perché da qualità dell’attaccante ripensando al fatto che lui compagni per le prossime per programmare il futuro
quando giocava con un svedese. E così, in un colpo stesso si definiva “talebano”. diciannove partite, come ha con Pioli, affidandogli altri
cespuglio di riccioli neri in solo, ha confermato di avere Un girone dopo quella prima fatto per 96 minuti a campioni e non soltanto
testa ha sempre preferito la il buon senso dell’uomo sconfitta, per la serie “chi Cagliari. Intanto, però, giovani da valorizzare.
Josep Maria Bartomeu sostanza alla forma, da vero equilibrato e l’elasticità l’avrebbe mai detto?”, il proprio la prima vittoria con Perché poi ci penserà lui a
PRESIDENTE DEL BARCELLONA
difensore. Abituato a stare mentale dei grandi Milan ripartirà contro due gol di scarto, sabato metterli nel posto giusto,
RAlla fine tocca a Quique alle spalle di un certo Platini allenatori che non l’Udinese con un nuovo scorso, ha mostrato un Milan come ha appena fatto con
Setien sostituire Valverde. Ma nella Juventus di Trapattoni, antepongono le loro idee allenatore in panchina e un completamente diverso da Ibrahimovic e i suoi nuovi
prima il Barça ha incassato oggi Pioli non ha problemi a tattiche alle caratteristiche nuovo attaccante in campo, quello visto, o soltanto compagni.
tre no. Una figuraccia. rimanere mediaticamente dei giocatori. Ogni inseguendo un futuro intravisto, in precedenza. © RIPRODUZIONE RISERVATA

RCS MediaGroup S.p.A. EDIZIONI TELETRASMESSE PREZZI D’ABBONAMENTO


Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano RCS Produzioni Milano S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 C/C Postale n. 4267 intestato a:
Responsabile del trattamento dati PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.6282.8238 | RCS RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI
(D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti Produzioni S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA -
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 Tel. 06.68828917 | RCS Produzioni Padova S.p.A. - Corso ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
DIRETTORE RESPONSABILE © 2020 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8704.559 | Anno: € 429 € 379 € 299
ANDREA MONTI PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano
può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici
Tipografia Sedit 4.zero S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. -
70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 | Società Per i prezzi degli abbonamenti all’estero telefonare
andrea.monti@gazzetta.it Urbano Cairo o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5ª n. all’Ufficio Abbonamenti 02.63798520
35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 | L’Unione Sarda INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI
CONSIGLIERI DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA S.p.A. - Centro Stampa Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it
CONDIRETTORE MILANO 20132 - Via A. Rizzoli, 8 - Tel. 02.62821
Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, Tel. 070.60131 | Europrinter SA - Zone Aéropole - Avenue
STEFANO BARIGELLI sbarigelli@gazzetta.it ROMA 00187 - Via Campania, 59/C - Tel. 06.688281 Jean Mermoz -Bb6041 GOSSELIES - Belgium | Miller
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, DISTRIBUZIONE Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien
VICEDIRETTORE VICARIO Uberto Fornara, Veronica Gava, m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19 20132 Road - Luqa LQA 1814 - Malta
GIANNI VALENTI gvalenti@gazzetta.it Gaetano Miccichè, Stefania Petruccioli,
Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419
SERVIZIO CLIENTI dell’ 1 settembre 1948
VICEDIRETTORI Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola ARRETRATI Rivolgersi al proprio edicolante, oppure a ISSN 1120-5067
PIER BERGONZI pbergonzi@gazzetta.it Marco Tronchetti Provera Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it arretrati@rcs.it o al numero 02-25843604 Il pagamento della CERTIFICATO ADS N. 8617 DEL 18-12-2018
PUBBLICITÀ copia, pari al doppio del prezzo di copertina deve essere La Gazzetta dello Sport Digital Edition ISSN 2499-4782
ANDREA DI CARO adicaro@gazzetta.it RCS MEDIAGROUP S.P.A. - DIR. PUBBLICITÀ effettuato su iban IT 97 B 03069 09537 000015700117
Testata di proprietà de
DIRETTORE GENERALE LA GAZZETTA DELLO SPORT Via A. Rizzoli, 8 20132 Milano - Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848 BANCA INTESA - MILANO intestato a RCS MEDIAGROUP SPA. La tiratura di lunedì 13 gennaio
“La Gazzetta dello Sport s.r.l.” - A. Bonacossa © 2020 Francesco Carione www.rcspubblicita.it comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto è stata di 205.050 copie
PREZZI ALL’ESTERO: Belgio € 3,00; Croazia Hrk 22; Francia € 3,00; Germania € 3,00; Gran Bretagna GBP 2,50; Grecia € 3,00; Lussemburgo € 3,00; Malta € 3,00; Olanda € 3,00; Repubblica Ceca CZK 99; Slovenia € 3,00; Svizzera CHF 3,50
22 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 23

GazzaMondo
INGHILTERRA TOTTENHAM OGGI IN COPPA
Tottenham-Middlesbrough è il principale incontro dei replay di
Coppa d’Inghilterra (Fa Cup) in programma questa sera. Queste
le altre partite: Blackpool-Reading; Coventry-Bristol Rovers;
Newcastle-Rochdale; Shrewsbury-Bristol City; Tranmere-
LE EMOZIONI DEL CALCIO INTERNAZIONALE Watford. Domani anche Manchester Utd-Wolverhampton

I
l Barcellona ha li-
cenziato Ernesto Val- I L P R E C E D E N T E
verde e sposato Qui-
que Setien, che ha
firmato fino al 2022 e
1 2 Van Gaal 2003
CHI È sarà presentato oggi. Una scelta
ideologica che chiude una crisi ultimo esonero
gestita malissimo dai dirigenti a metà Liga
del Camp Nou, poco attenti alla
forma, confusi sulla strada da
prendere, indecisi sui tempi.
Erano 17 anni che il Barça non
cacciava un tecnico a metà sta-
gione: il 26 gennaio del 2003
Gaspart allontanò Van Gaal,
Le origini decimo in Liga a -20 dalla vetta.
Enrique Setién
Solar è Dieci minuti fatali
conosciuto Valverde se ne va dopo due an-
come Quique ni e mezzo nei quali ha vinto 4
Setién. E’ nato a titoli dei 9 disputati, comprese
Santander, il 7 due Liga su due. Lascia il Barça
settembre 1958. in testa al campionato e con gli
Calciatore ottavi di Champions conqui-
Ha giocato nel stati senza patemi, licenziato
club della sua per 10 minuti sciagurati contro
città, il Racing, l’Atletico Madrid, giovedì scor- ● Il Barcellona non
poi con Atletico
Madrid,
so a Gedda: il miglior Barça
della stagione ha bombardato il
licenziava un allenatore a
metà stagione da 17 anni:
I NUMERI
catenaccio del Cholo facendosi

4
Logrones e il 26 gennaio 2003 infatti la
Levante. Tre infilare in contropiede e ai diri- giunta presieduta da
presenze in genti blaugrana sono tornati su Joan Gaspart mandò via
nazionale. i fantasmi apparsi in Europa Luis Van Gaal,(nella foto
Allenatore negli ultimi due anni: i tracolli sopra). Quel Barça a metà
In panchina con contro Roma e Liverpool arri- della Liga si trovava a
Racing vati dopo due vittorie larghe al venti punti di distacco Trofei
Santander, Camp Nou. Black out psicolo- dalla Real Sociedad vinti da
Eijdo, Guinea gici brutali e devastanti. Però se capolista. Valverde nei
Eq., Logrones, davvero Bartomeu e soci non si Cambio di posto 1 Ernesto Valverde, 55 anni, ex allenatore del Barcellona. 2 Qique Setien, il suo successore suoi due anni e
Lugo, Las fidavano della guida di Valver- mezzo col

Caos catalano: via Valverde


Palmas e Betis de avrebbero dovuto cambiarlo Barça, su 9
alla fine della scorsa stagione, disputati. Due
non a metà di questa dopo una Liga, una Copa
partita brillante e senza alter- del Rey e una
native concrete. Supercoppa

Il Barça si affida a Setien


spagnola. In
Delegittimato Champions fuori
Valverde è stato calpestato: il nei quarti e in
viaggio di Oscar Grau, Ceo del semifinale.
club, e di Eric Abidal, il ds, a

10
Doha per provare a convincere
Xavi a tornare subito al Camp
Nou è stato un rumoroso falli- All’ex allenatore non basta il primo posto nella Liga
mento. Il panico che ne è segui-
to ha portato il Barça a rime-
diare altri due “no” in rapida
Il suo successore con il Betis aveva già battuto Gattuso Punti
successione da Ronald Koeman di Filippo Maria Ricci- CORRISPONDENTE DA MADRID di vantaggio che
e Roberto Martinez, che non aveva il Barça
hanno voluto mollare Olanda e nimi che arrivavano al Barça da allenerà prima di giugno. Gli ex a 57 anni, nell’ottobre del 2015: quando l’intervistammo ci dis- sul Madrid un
Belgio. Tutto pubblico, tutto ogni parte, Guardiola e Iniesta Gabi Milito e Titì Henry. O la da allora quasi due stagioni al se che la sua vita era stata se- anno fa alla fine
sulla bocca di tutti. Valverde è in primis. solita soluzione fatta in casa: Las Palmas e due al Betis tra gnata da due cose: il Mondiale dell’andata. Oggi
arrivato all’allenamento di ieri Garcia Pimienta, allenatore del partite meravigliose, imbarcate di scacchi del 1972 tra Bobby sono appaiate.
mattina delegittimato, esauto- Lista inverosimile Barça B senza esperienza alcu- difensive, crisi di risultati e una Fischer e Boris Spassky, vissuto
rato, svuotato. Ha diretto per Fuori dal Camp Nou intanto gi- na. Alla fine hanno scelto Qui- sola indiscutibile idea di calcio, in tv a 14 anni, e il Barça di
un’ultima volta i suoi uomini rava una lista di candidati alla que Setien, che almeno stilisti- la stessa che piace al Camp Johann Cruijff, il Dream Team
poi ha parlato con Bartomeu. Il panchina blaugrana inverosi- camente è il più fedele alla li- Nou. Col Betis Setien ha fatto affrontato in campo da avver-
presidente quindi è andato al mile per composizione e diffe- nea blaugrana. Perché a Valver- anche la sua unica campagna sario. Setien è stato l’ultimo al-
Camp Nou per una giunta di- renze stilistiche: Pochettino, de rimproveravano anche di europea: l’Europa League dello lenatore a vincere al Camp
rettiva già programmata che si uno che solo qualche mese fa essersi allontanato dalla retta scorso anno nella quale affron- Nou, l’11 novembre 2018, 4-3
è protratta per oltre quattro aveva speso due minuti davanti via tracciata da Johann e Pep. tò il Milan di Gennaro Gattuso, per il suo Betis: ora quello sta-
ore: la dirigenza culé si è spac- alle telecamere a spiegare per- i due si ritroveranno da avver- dio deve conquistarlo sul serio.
cata su modi e tempi dell’addio ché non potrà mai guidare il Gli scacchi e Cruijff sari negli ottavi di Champions. © RIPRODUZIONE RISERVATA

a Valverde, e sul nome del suo Barça visto che ha l’Espanyol Dopo un lungo pellegrinaggio Il Betis vinse 2-1 a San Siro, a
successore. C’è stata tensione,
alimentata dalle critiche una-
nel sangue. Massimiliano Alle-
gri, che da mesi dice che non
nel calcio minore Setien ha de-
buttato su una panchina di Liga
Siviglia finì 1-1. Ex calciatore di
provincia assai talentuoso, s TEMPO DI LETTURA 3’15”

La storia

Sukur da eroe a tassista perché si oppone a Erdogan


L’attaccante turco, capocannoniere dando per Uber e vendendo li-
bri. Ho fatto solo cose legali nel
rato dal calcio giocato nel
2008, nel 2011 Sukur entrò
della nazionale, vive in miseria negli mio Paese. Possono indicare nell’Akp, il partito di Erdogan.
Stati Uniti per ragioni politiche quale crimine avrei commes-
so? No, sanno solo dire tradito-
Con la sua fama era addirittura
entrato in parlamento, da cui si
di Gianluca Spessot re e terrorista. Sono un nemico dimise nel 2013, dopo un’in-
del governo, non dello Stato o chiesta per corruzione a carico

E
roe nazionale in no (1995), Inter (2001) e Parma della nazione turca. Adoro la dell’attuale presidente. Nel
Turchia, quando la (2002). Il 48enne ex calciatore, mia bandiera e il nostro Paese. 2015, Sukur ha quindi lasciato
nazionale arrivò ter- 112 presenze e 51 gol (record) Hanno lanciato pietre nella il Paese per gli Stati Uniti, dopo
za al Mondiale 2002 con la nazionale, ha raccontato boutique di mia moglie, i miei che per lui la situazione in pa-
e l’attaccante segnò la sua vicenda al settimanale figli sono stati molestati per tria si era fatta troppo pesante.
il gol più veloce della storia tedesco Welt am Sonntag. strada, ho ricevuto minacce E’ stato anche accusato di aver
della coppa del Mondo (10 se- Adesso lavora come tassista dopo ogni mia dichiarazione. partecipato al colpo di stato
condi, 8 centesimi). Caduto in per Uber a Washington, Usa. Quando me ne sono andato fallito contro Erdogan nel
disgrazia adesso, perché ha hanno rinchiuso mio padre e 2016. Lui ha sempre negato
osato opporsi al regime di Er- La vendetta tutto ciò che avevo è stato con- © RIPRODUZIONE RISERVATA

dogan. E’ questa la storia di «Non mi è rimasto niente. Il fiscato. Chiunque aveva a che
Hakan Sukur, ex attaccante del
Galatasaray, ma anche di Tori-
governo turco si è preso tutto
ciò che era mio. Guadagno gui- Ex interista Hakan Sukur, 48 anni, ex attaccante, ha giocato anche in Italia
fare con me aveva difficoltà fi-
nanziarie». Dopo essersi riti- s TEMPO DI LETTURA 1’30”

.
24 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

ACQUISTA
ONLINE
LA COLLANA
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 25

Serie B / L’ANALISI

IL PRIMO AFFARE L’ULTIMO AFFARE IL PROSSIMO AFFARE


n n n

● Gabriele Moncini, 23 anni, dalla Spal è andato al Benevento LAPRESSE ● M’Bala Nzola, 23 anni, ha lasciato il Trapani per lo Spezia LAPRESSE ● Federico Melchiorri, 33 anni, del Perugia: piace a molti club LAPRESSE

È corsa ai rinforzi, ma non per tutti


Mazzitelli va all’Entella, Nzola allo Spezia, Costa Pinto e Tripaldelli all’Ascoli
Si ritorna in campo dopo la lunga pausa e molte società sono ancora in ritardo
di Nicola Binda - @NICKBINDA

V
ademecum per il none, che deve solo irrobustire e un esterno sinistro come Tri- ti Coulibaly (Udinese, era al- ma ha perso la volata per Tuti- re e gli è andata male con
mercato di gennaio, la rosa: a breve arriva Bocalon, paldelli dal Sassuolo (al posto l’Entella) e Dalmonte (Luga- no e ora attende il sì di Armen- Rajkovic: siccome serve un
altrimenti detto «di a seguire Ranieri e la rincorsa di D’Elia), e altri arriveranno no); ora si tratta lo svincolato teros (che nicchia), mentre co- elemento di alto livello, non è
riparazione»: una alla A potrà proseguire. E an- (forse Sala dalla Spal e Mora Sow, ma non basta di sicuro. me esterno è andato a vuoto un una scelta semplice ma il tem-
volta individuati i che lo Spezia ha fatto quello dallo Spezia). Il Cittadella at- tentativo per Casasola. La Juve po passa e le assenze in vista
problemi, bisogna intervenire che doveva fare: Italiano pro- tende ancora la miglior occa- In ritardo Stabia sta cercando di allegge- del ritorno in campo sono un
in fretta a inizio mese per poter prio ieri ha ottenuto un altro ex sione per l’attaccante: Beretta? Il Chievo è tornato all’assalto di rire una rosa di oltre 30 ele- problema; in attacco invece bi-
ricominciare dopo la lunga so- Trapani come Nzola per pun- Costantino? Lanini? Chissà. Millico (come in estate) ma menti, ma la dovrà integrare sogna vedere se parte Mel-
sta con le correzioni già inseri- tellare l’attacco. L’Entella ha piazzato il colpo non riesce a sbloccarlo, cerca con un portiere e un attaccante chiorri (Entella? Vicenza? o
te, mentre se si aspettano (co- Mazzitelli (Sassuolo) ma anco- un portiere (niente da fare per esterno. Il Livorno è in grande Crotone?), in tal caso bisogne-
me in estate) gli ultimi giorni si Lavori avviati ra deve trovare una punta il ritorno di Seculin) e un di- difficoltà perché deve cambia- rà cercare anche un attaccante.
rischia di perdere tempo pre- La necessità dell’Ascoli era ce- (Melchiorri?). Anche al Frosi- fensore ma tutto tace: l’atten- re molto (soprattutto a centro- Alla Salernitana, risolto (per
zioso. Ebbene: nel fine setti- dere Ninkovic, ma l’accordo none serviva una punta: nel zione è tutta sulla cessione di campo) e la classifica scoraggia ora?) il caso Cerci con un’altra
mana il campionato riparte, e con il Bari non si trova; blinda- frattempo è arrivato un esterno Vignato al Bologna (che poi do- gli obiettivi individuati: anche iniezione di fiducia, serve un
ben poche squadre di B hanno to Scamacca, sono arrivate ri- come D’Elia e a breve sarà an- vrebbe lasciarlo in prestito), Omeonga, che sembrava in ar- abbondante restyling ma a
trovato le soluzioni necessarie. chieste per gli altri attaccanti e nunciata la mezzala già da mentre Schafer è andato in rivo, ora pare che stia virando parte Aya e Curcio (annunci
bisogna vedere chi parte: nelle qualche giorno bloccata. A Pe- Slovacchia, ma per rincorrere su Cosenza. Il Perugia prima di imminenti) non ci sono ancora
A buon punto ultime ore sono stati ingaggiati scara non c’è molto da fare, ma la A bisogna intervenire. Il Co- tutto ha cambiato allenatore, fatti concreti. Infine il Venezia,
Il Benevento non aveva certo un centrocampista portoghese qualche avvicendamento in at- senza cerca un giocatore per ma a prescindere aveva la ne- dove pure era annunciato un
bisogno di rinforzi, ma guarda (Diogo Costa Pinto dal Benfica) tacco e in mezzo sono necessa- reparto, ma finora ha solo ce- cessità di prendere un difenso- bel rinnovamento: Molinaro
lontano: con Moncini ha trova- ri. Al contrario, al Pisa serve un duto Litteri. La Cremonese è la non ha ancora firmato, lo
to l’alternativa a Coda, più difensore per sostituire Aya, e grande incognita: aveva una scambio Bocalon-Monachello
avanti arriverà anche il difen- Ultimi affari pure un centrocampista, però strategia per accontentare Ba- Le strategie è impacchettato, ma non basta
sore, in ottica Serie A (Tosca?).
L’Empoli invece sì, e dei sette Il Trapani ha manca solo l’annuncio per il
trequartista (Soddimo) e quel-
roni, ha richiamato Rastelli e
l’ha dovuta cambiare, sta cer- In pochi si sono di sicuro. Si chiude il 31, certo,
ma nel weekend si gioca...
innesti necessari ne ha definiti preso Coulibaly lo per la punta (Vido) è arrivato cando di sfoltire e poi interver- mossi in anticipo: © RIPRODUZIONE RISERVATA

già 6, rifacendo l’attacco: man-


e Dalmonte: ieri. Infine il Trapani, che sta rà. Al Crotone serviva come il
si attende la fine
per fare i ritocchi s TEMPO DI LETTURA 3’ 23”
ca un centrocampista e la rivo- regalando a Castori i suoi ex: pane un attaccante, a maggior
luzione è fatta. E pure il Porde- ora tratta Sow dopo Buongiorno, sono arriva- ragione dopo aver ceduto Vido,

L A S I T U A Z I O N E ● SERIE B Benevento p. 46; Salernitana (1-3) e Spezia-Cittadella Giana (4-0) e Renate-Alessandria Gubbio* e Rimini 15. (*una gara in e Avellino 27; Casertana 26;
Pordenone 34; Crotone 31; Entella e (3-0); ore 21 Benevento-Pisa (0-0). (0-1); domenica, ore 15 Juventus meno) Sabato, ore 15 Cesena- Viterbese e Cavese 25; Francavilla
Cittadella 29; Frosinone, Ascoli e Lunedì, 21 Cosenza-Crotone (0-0) U23-Arezzo (2-1), Monza-Como (1- Virtus Verona (andata 2-0), Imolese- 23; Picerno 20; Bisceglie e Rende
Venerdì c’è la B Perugia 27; Pescara, Salernitana e
Chievo 26; Spezia*, Pisa e Juve ● SERIE C GIRONE A Monza
0), Olbia-Pontedera (2-3) e
Pergolettese-Pro Patria (1-1); ore
Reggiana (2-2) e Samb-Vis Pesaro
(1-2); ore 16 Feralpisalò-Fermana
14; Sicula Leonzio 11; Rieti (-5) 8.
Sabato, ore 14.30 Picerno-
Sabato Stabia 24; Empoli 23; Venezia 22;
Cremonese* 21; Cosenza 20;
p. 49; Pontedera 39; Renate 33;
Carrarese, Novara e Siena 32;
17.30 Carrare- se-Siena (2-0) e
Lecco-Novara (0-3)
(1-0); domenica, ore 15 Gubbio-
Arzignano (1-1), Padova-Modena
Viterbese (andata 2-1);
5 partite Trapani 15; Livorno 12. (*una partita Alessandria e AlbinoLeffe 29;
Arezzo 27; Como 26; Pistoiese, Pro ● SERIE C GIRONE B Vicenza p.
(1-0) e Südtirol-Rimini (1-1); ore
domenica, ore 15 Bari-Rieti
(2-1), Bisceglie-Reggina (0-3),
in meno). Venerdì, ore 21 17.30 Ravenna-Fano (1-1) e Vicenza-
con 9 anticipi Frosinone-Pordenone (andata 0-3). Patria, Pro Vercelli e Juventus U23 46; Carpi 42; Reggiana 41; Padova e Carpi (1-1); lunedì, ore 17.30
Casertana-Francavilla (1-1),
Catania-Potenza (0-2), Paganese-
24; Pianese e Lecco 20;
per la Serie C Sabato, ore 15 Cremonese-
Venezia (2-1), Juve Stabia-Empoli (1- Pergolettese 19; Gozzano 18; Olbia
Südtirol 36; Piacenza 35; Samb 31;
Modena e Feralpisalò 30; Virtus
Piacenza-Triestina (3-1)
● SERIE C GIRONE C Reggina p. Sicula Leonzio (2-2), Ternana-
2), Livorno-Entella (0-1) e Trapani- 13; Giana 11. Sabato, ore 15 Verona* 27; Triestina 26; Cesena 24; 49; Bari e Ternana 40; Potenza 39; Rende (2-1) e Vibonese-Cavese
Ascoli (1-3); ore 18 Chievo-Perugia AlbinoLeffe-Pro Vercelli (andata 0-1), Vis Pesaro e Fermana 22; Ravenna Monopoli 37; Catanzaro 32; Catania (1-1); ore 17.30 Catanzaro-Mono-
(1-2). Domenica, ore 15 Pescara- Gozzano-Pistoiese (1-1), Pianese- 18; Imolese 17; Arzignano e Fano 16; 29; Teramo 28; Vibonese, Paganese poli (1-0) e Teramo-Avellino (0-2)

Serie C / Il posticipo del girone A


M E R C A T O E P ANCHINE

Il Siena dura soltanto un tempo SIENA 1


Alessandria, 2 colpi. Bari: Laribi
Sicula Leonzio, ritorna Grieco
Che reazione la Juve: pari ok JUVENTUS U23
MARCATORI Da Silva (S) al 27’ p.t.;
Tourè (J) al 41’ s.t.
1 ● MILANO La Sicula Leonzio ha
esonerato Bucaro e
ripari: obiettivo Zanon del
Pordenone, mentre è in uscita
richiamato Vito Grieco, ma Mokulu. Il Gubbio ha l’accordo
di Alessandro Lorenzini - centra in pieno il palo alla de- solo in panchina), mentre Da SIENA (4-3-2-1) anche il Rieti sta valutando di per avere Cisco dal Pescara
SIENA stra di Confente, a porta vuota Silva viene preferito in mezzo Confente 6; Lombardo 6, D’Ambrosio 5, richiamare Caneo al posto di (è del Sassuolo). Tra oggi e
Baroni 6, Migliorelli 6; Vassallo 6 (dal 44’
Beltrame spedisce altissimo. ad Arrigoni. Molto meglio, pe- s.t. Oukhadda s.v.), Gerli 6, Da Silva 7 (dal Beni. Gli altri club, dopo il domani la Samb ufficializza

U
n tempo per uno e Sul ribaltamento una percus- rò, la Juve nel secondo tempo: 29’ s.t. Arrigoni 6); Serrotti 6,5, D’Auria ritorno in campo, hanno dato Izzillo dal Pisa. L’Imolese è in
5,5 (dal 29’ s.t. Campagnacci 5,5);
fra Siena e Juventus sione di Da Silva spacca in due la squadra di Pecchia, ordinata Guidone 5 (dal 45’ s.t. Ortolini s.v.). vita a diverse operazioni di attesa del sì di Chinellato per
U23 finisce in parità. la difesa della Juve, ma è so- in difesa, reclama un rigore su (Ferrari, Setola, Panizzi, Romagnoli, mercato che hanno aperto mandare Bolzoni al Lecco.
La squadra di casa prattutto l’errore di Loria a far Mota Carvalho (al 1’) e aumen- Buschiazzo, Argento, Andreoli, Cesarini). una settimana molto intensa. GIRONE C Il Bari ha definito
All. Dal Canto 6
domina la prima rotolare il tiro da fuori del bra- ta la pressione sulla trequarti, GIRONE A Il Como ha accolto e l’operazione Laribi (Empoli): il
frazione, nella ripresa è la Ju- siliano in porta. il Siena soffre e prova a sfrutta- JUVENTUS U23 (4-2-3-1) presentato Cicconi, che cartellino era del Verona, che
Loria 5; Di Pardo 6, Mulè 6, Coccolo 6,
ventus a guidare nettamente le re gli spazi con le ripartenze. Frabotta 6; Tourè 6,5, Fagioli 6; ritorna dopo i sei mesi l’ha ceduto al Napoli e da qui
danze. Viene fuori una partita La svolta Sul finire di gara il meritato pa- Zanimacchia 6,5 (dal 39’ s.t. Frederiksen all’Entella. L’Alessandria, l’ha girato in Puglia; più
s.v.), Rafia 5,5 (dal 15’ s.t. Portanova 6),
aperta ed equilibrata, con un Con queste «sliding doors» il ri: punizione di Fagioli allun- Beltrame 5,5 (dal 24’ s.t. Olivieri 6); oltre a Di Quinzio del Pisa, sta difficile arrivare a Ninkovic,
buon ritmo da parte di en- Siena passa in vantaggio, gra- gata da Mulè, Tourè tutto solo Mota Carvalho 6. (Nocchi, Raina, Oliveira, per chiudere anche per anche se con lui l’accordo è
trambe le squadre per un pari zie soprattutto alle due mosse può appoggiare in porta. Muratore, Peeters, Del Sole, Gozzi). l’arrivo di Valietti del Genoa stato raggiunto: il problema è
All. Pecchia 6
finale giusto. Emblematico indovinate da Dal Canto: quel- © RIPRODUZIONE RISERVATA (ora è all’Entella). che non si arriva all’intesa
l’episodio al 27’ del primo tem- la di Serrotti sulla trequarti è ARBITRO Monaldi di Macerata 6 GIRONE B Il Padova, dopo lo con l’Ascoli per il cartellino.
NOTE paganti 412, abbonati 1.971, incasso
po quando, dopo uno svarione
di D’Ambrosio, Zanimacchia
quasi obbligata vista l’assenza
di Guberti e di Cesarini (che va s TEMPO DI LETTURA 1’ 45” 15.209 euro. Ammoniti Vassallo e
Lombardo. Angoli 3-0
scivolone di Fano, corre ai Alessandro Russo
26 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

L’AltraCopertina
BASKET: NBA

LA PENSIAMO
COSÌ IL TEMA

BUCKS CAMPIONI D’INVERNO


di Dan Peterson

Un indicatore GIANNIS DOMINA A EST


LEBRON RISPONDE A OVEST
Però vince chi
sa accelerare
verso i playoff

C
ome dicono nel
calcio, il
Campione
d’Inverno non ha
MA SE RIVINCESSE KAWHI?
vinto niente. Però, sempre
nel calcio, mi dicono che
LA GUIDA Dopo 41 partite su 82 di regular season Milwaukee gira in testa
vinca lo scudetto due volte
su tre. Nella Serie A di Mercato
Lakers di nuovo grandi con James, ma a Los Angeles c’è anche
basket esserlo ti dà solo la
testa di serie numero 1 in
Il sipario sulle
trade cala alle
Leonard: ha reso vincenti i Raptors, può ripetersi coi Clippers
Coppa Italia. E il più delle 21 italiane di
volte non si traduce in giovedì 6 di Davide Chinellato
scudetto. Succede pure in febbraio. Poi le
Nba, anche se non così squadre
frequentemente. Molte volte potranno Il simbolo Qui accanto l’anello di campione Nba,
avere il miglior record dopo prendere solo quello che ogni anno ad ottobre viene consegnato alla
41 gare (su 82) però è un giocatori squadra che ha vinto il titolo, tradizione dello sport
indicatore che la squadra svincolati. Usa. Questo è quello dei Raptors, campioni in carica: è
c’è. Perché 41 sono tante il più grande mai realizzato, con oltre 640 diamanti.
partite. All Star
Detto questo, devo Game
ammettere due miei errori. Weekend delle
Il primo: non avevo previsto stelle a Chicago
Milwaukee così davanti a dal 14 al 16

I signori di
tutti a Est. Avevo febbraio, giorno
Philadelphia, Boston, della sfida tra
Toronto. La seconda: non Est e Ovest.
avevo previsto i Los Angeles
Lakers così forti a Ovest. La volata
LeBron vecchio, non c’era L’ultima di
un play, l’anno scorso non regular season
hanno fatto i playoff… mercoledì 15
Avevo Houston, i Clippers, aprile. Da
Denver e chissà chi davanti sabato 18 via ai
a loro. Anzi, avevo dubbi playoff. Le
che sarebbero arrivati ai Finals, al meglio
playoff! Giannis e LeBron delle 7 sfide
sono diventati non solo come tutta la
grandissimi realizzatori e postseason,
protagonisti, ma anche iniziano il 4 nostro obiettivo». I Bucks ave- ne che LeBron non è eterno,

I
uomini-squadra, uomini- giugno. vano il miglior record alla fine che Davis a fine stagione può M A G I A A Z Z U R R A
assist, uomini-leader. della passata regular season, andarsene da free agent. Per
LeBron lo era già, ma oggi lo ma ai playoff si sono arresi ai questo stanno setacciando il
è di più. Per Giannis era più Raptors poi campioni: per mercato alla ricerca di talenti Belinelli torna decisivo
difficile, perché è più questo sanno bene che la loro che possano aiutarli a vincere
giovane. Poi, hanno stagione verrà misurata da subito. Colpo Spurs a Toronto
smentito una mia idea: che quanto avvicineranno quel ti-
un solo grande giocatore tolo che Giannis sogna di por- I favoriti
non basti per vincere tutto, tare a Milwaukee come solo Anche perché i Lakers l’avver-
che ce ne vogliano almeno Kareem Abdul-Jabbar nella sario più pericoloso ce l’hanno
tre. Diciamo che non è il Bucks sono campioni d’inver- storia ha saputo fare. Lo stesso letteralmente in casa. I Clip-
mio migliore momento per i no Nba. Vale quel che vale, ma vale per i Lakers, di gran lunga pers, coinquilini dello Staples
pronostici! Quindi, Giannis dopo 41 partite su 82 Mi- la miglior squadra della We- Center, viaggiano a ritmo più
e LeBron sono non solo lwaukee ha il miglior record, stern Conference finora. Le- lento ma sono costruiti per
grandi campioni ma anche 35 partite, e viaggia a un ritmo Bron James è come il vino: più sbocciare ai playoff. Soprattut-
grandi trascinatori. così elevato da poter diventare invecchia e più diventa buono, to perché il loro asso, Kawhi
Ma siamo a metà dell’opera. la terza squadra di sempre a e a 35 anni è talmente buono Leonard, considera la regular
Ora le squadre Nba toccare quota 70 in stagione. che soltanto Giannis gli sta da- season un lungo allenamento
metteranno la quinta per Anche se nessuno si fa illusioni vanti fino a questo momento per preparare la corsa al titolo.
arrivare più in alto possibile («Abbiamo vinto 35 partite, nella corsa all’mvp. Anthony Lo ha dimostrato la scorsa sta-
per avere la cosa più non il titolo. Siamo ancora a Davis è il suo partner in crime gione con Toronto: 60 partite
importante: il vantaggio del caccia» dice secco Giannis An- perfetto, e la squadra è andata in stagione regolare, playoff al- ● Starà anche giocando poco, ma Marco
campo ai playoff. Tutta tetokounmpo), è un mattonci- ben oltre le attese, trovando il la Michael Jordan e primo sto- Belinelli (foto) non si è dimenticato come si
questa storia del campione no importante nella marcia di modo di funzionare attorno al- rico titolo ai Raptors e a tutto il vincono le partite. Nel 105-104 in rimonta dei
d’inverno fa brodo. Ma ciò Milwaukee, andata ben oltre le le due star a partire dalla dife- Canada. I Clippers sono diven- suoi Spurs a Toronto, Beli ha infilato la tripla
che conta è il piazzamento attese per come sta dominan- sa, una delle migliori dell’inte- tati favoriti nel momento in cui del definitivo sorpasso a 28” dalla fine.
alla fine della stagione do la Eastern Conference, col ra Nba. I Lakers però sanno be- Kawhi li ha scelti, dopo averli
regolare. Diciamo solo che greco sempre più protagonista
Milwaukee e Lakers hanno e favorito per riprendersi quel
I Q U I N T E T T I I D E A L I
fatto un ottimo lavoro ma premio di mvp vinto la scorsa
ora devono far vedere che estate. Giannis è riuscito a mi-
sono in grado di mantenere gliorare di nuovo, aggiungendo
questo passo. Non sarà il tiro da tre al suo repertorio e Ecco gli All Star
facile, ma neanche per le travolgendo tutto e tutti come
altre. Però non chiedetemi un treno in corsa a 29.8 punti della Gazzetta:
un pronostico. Avevo detto
Clippers-Raptors in finale
(meno solo dell’inarrivabile Ja-
mes Harden) e 12.8 rimbalzi.
il 21 gennaio alt
quest’anno. Mi metto dietro «Dobbiamo migliorare ancora al voto dei tifosi Lowry Walker Antetokounmpo Butler Embiid
la lavagna! tanto - taglia corto il greco -. Ci Guardia Guardia Ala Ala Centro
© RIPRODUZIONE RISERVATA stiamo divertendo, ma dobbia- Raptors Celtics Bucks Heat Sixers
mo rimanere concentrati sul
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 27

JAZZ SHOW: 9 DI FILA KUZMA RIMANE AI LAKERS? LAFRASEDELGIORNO


● Utah ha una serie aperta di
9 successi consecutivi, che
● Gli show con Dallas e Okc sembrano serviti:
Kyle Kuzma (foto) avrebbe convinto i Lakers a Se ad aprile giocheremo come
hanno riportato i Jazz al 2°
posto a Ovest. è la loro striscia
toglierlo dal mercato. Il 24enne doveva essere
il “terzo violino”, ma finora non si era mai a gennaio avremo dei problemi
vincente più lunga in 2 anni. dimostrato all’altezza, complici gli infortuni. DOC RIVERS, COACH DEI CLIPPERS

ANTETOKOUNMPO JAMES LEONARD DONCIC HARDEN


n n n n n IL DIARIO
Il re di Milwaukee I Lakers corrono I suoi Clippers lenti Luka è la rivelazione Macchina di Houston DI NIK
con vista sull’mvp e lui è come il vino ma restano favoriti A Dallas incanta 37.7 punti di media
● L’ala 25enne di 211cm sta ● L’ala 35enne di 206 cm sta ● L’ultimo mvp delle Finals, ala ● Il 20enne play sloveno di 201cm ● James Harden, guardia
trascinando i Bucks ad una giocando una delle sue migliori 28enne di 201cm, continua a è esploso fino a diventare un 30enne di 196cm, segna 37.7
stagione da record. Ed è riuscito stagioni, coi Lakers primi a lavorare per i playoff. Come i candidato mvp, dietro solo a punti a gara, la media più alta
anche a migliorarsi: per questo Ovest grazie alla sua intesa con suoi Clippers, favoriti per Giannis e LeBron nella classifica da Wilt Chamberlain 1962-63. Ma
è il favorito per rivincere l’mvp. Davis. Miglior assistman (10.7). l’anello pur andando a rilento. di metà anno. La sua Dallas vola. è anche tra i più criticati in Nba.
di Nicolò Melli

Individuali:
l’ingrediente
segreto
per allenarsi

S
i viaggia e si
gioca, si gioca e
si viaggia. E
allenarsi?
Sembrerà strano, ma in
Nba c’è spazio anche per
quello. Con un’intensità e
una filosofia ben diverse
rispetto all’Europa.
Questione di tempo: le 80
partite che nel Vecchio
Continente affronti in 10
mesi qui le giochi in 6. In
più hai regole che in altri
campionati non trovi, come
il giorno di riposo dopo le
due gare in meno di 48 ore.
In un’agenda così affollata,
c’è posto anche per gli
allenamenti. Uno al giorno,
generalmente alla mattina,
per lasciare ai giocatori il
tempo da dedicare alle
famiglie: c’è molta

metà anello
attenzione anche alla vita
privata. Rispetto a com’ero
abituato, sono sedute più
lunghe. E decisamente più
concentrate sul lavoro
individuale rispetto a
quello di squadra. La prima
parte si dedica a terapie,
stretching, pesi, lavoro
passivo e di prevenzione:
per ogni atleta, dipende dal
minutaggio in partita. A
seguire, breve sessione
video di squadra. Poi si
passa, finalmente, alla
convinti a fare all-in per Paul Al giro di boa presa del West: dovevano rico- seduta di gruppo, che
George, il suo partner nell’Nba È la stessa a cui bussa James Inseguendo Wilt struire, paiono avere in cassa-
LA CLASSIFICA difficilmente dura più di
delle super coppie con cui sta
ancora imparando a giocare.
Harden, miglior realizzatore di
metà stagione: mantenesse i Harden viaggia forte un posto ai playoff. L’Est è
più forte del previsto, soprat-
un’ora. Serve per affinare la
collaborazione in campo,
Leonard, tra un riposo precau- 37.7 punti di media con cui con la media tutto nelle posizioni di vertice EASTERN CONFERENCE per studiare giochi nuovi.
zionale e l’altro, è un animale
da playoff, un fenomeno che si
viaggia firmerebbe la quarta
miglior prestazione di sempre.
punti più alta coi Celtics che fanno compa-
gnia agli incerti Sixers come SQUADRE PARTITE
Di difesa si parla in fase di
riscaldamento con esercizi
esalta quando la routine della Le prime tre appartengono tut- da Chamberlain anti Bucks. L’Ovest per la pri- VINTE PERSE % VINTE specifici o il giorno stesso
regular season si trasforma te allo stesso giocatore: Wilt ma volta nel terzo millennio MILWAUKEE 35 6 .854 della partita, adattandola
nell’eccitazione di una serie. I Chamberlain, Tra le leggende potrebbe promuovere ai BOSTON 26 11 .703 alle caratteristiche
Clippers hanno il roster più si sta affacciando anche Luka Aspettando Zion playoff una squadra con record MIAMI
TORONTO
27
25
12
14
.692
.641
dell’avversario. È una
profondo, con due legittimi
candidati All Star come Lou
Doncic: alla sua seconda sta-
gione in Nba il 20enne sloveno Il rookie dei perdente. E potrebbero non es-
serci gli Spurs, alla postseason PHILADELPHIA 25 15 .625
routine diversa: prima pesi
e basket erano discorsi
Williams e Montrezl Harrell è diventato un legittimo candi- Pelicans pronto da 22 stagioni. Ma il 2019-20 ha INDIANA
BROOKLYN
24
18
15
20
.615
.474
separati, adesso li affronto
che partono dalla panchina, e
un allenatore guru come Doc
dato mvp. I tifosi fanno a gara
per un suo autografo, le sue
all’esordio dopo ancora tanto da dire: il debutto
di Zion Williamson, il rookie
ORLANDO 18 21 .462
assieme.Non finisce qui.
Chi non ha svolto la seduta
Rivers (ha vinto l’anello coi magliette vanno a ruba e solo 4 mesi di stop più atteso dai tempi di LeBron
CHARLOTTE
CHICAGO
15
14
27
26
.357
.350 individuale, ha modo di
Celtics nel 2008). La strada per LeBron ha preso più voti di lui James, ormai imminente (già DETROIT 14 26 .350 farla dopo l’allenamento.
le Finals passa da Los Angeles: dai tifosi nella corsa all’All Star in settimana?); il mercato delle WASHINGTON 13 26 .333 Chi ritiene di avere bisogno
il primo derby ai playoff ri- Game. L’Nba a metà stagione trade che chiude il 6 febbraio e CLEVELAND 12 27 .308 di lavoro extra, lo decide
schia di valere l’anello. I Clip- ha già emesso tanti verdetti, al- potrebbe cambiare le big; l’All NEW YORK 11 29 .275 con lo staff, che monitora
pers sono stati per anni la peg- cuni sorprendenti come l’usci- Star Game a Chicago e la volata ATLANTA 8 32 .200 ogni atleta e dà indicazioni
gior squadra Nba, vincessero si ta di scena dei Warriors, passa- playoff. Come dice Giannis: sui carichi da sostenere.
trasformerebbero in una favo- ti da 5 anni di Finals al peggior «Siamo ancora in caccia». WESTERN CONFERENCE Vale anche per il giorno di
la. E Kawhi, che ha vinto da record a Ovest. Gli Heat sono la © RIPRODUZIONE RISERVATA riposo. In ogni caso, per
SQUADRE PARTITE
mvp delle Finals anche il titolo rivelazione dell’Est: hanno il ogni giocatore ci sono
s
VINTE PERSE % VINTE
2014 con gli Spurs, busserebbe terzo miglior record. I Thunder TEMPO DI LETTURA 4’08” sempre due o tre allenatori.
LA LAKERS 32 7 .821
alla porta delle leggende Nba. di Danilo Gallinari sono la sor- Tabelle, orari e programmi
DENVER 27 12 .692
UTAH 27 12 .692
ci vengono inviati la sera
HOUSTON 26 12 .684 prima di ogni seduta, in
LA CLIPPERS 27 13 .675 modo che ognuno possa
DALLAS 24 15 .615 avere le giuste attenzioni e
OKC 22 17 .564 non ci sia sovraffollamento.
● Le regole sono quelle dell’All Star Game: due MEMPHIS 18 22 .450 Personalmente cerco di fare
guardie e tre lunghi (senza distinzione tra ali e SAN ANTONIO 17 21 .447 tutto di prima mattina, così
centri). Ecco i nostri quintetti di Est (su sfondo PHOENIX 16 23 .410 da essere pronto per
PORTLAND 16 24 .400
blu) e Ovest (rosso) per lo show del 16 febbraio a l’allenamento: se dopo
MINNESOTA 15 23 .395
Chicago. I tifosi potranno votare su Google fino
SACRAMENTO 15 24 .385
serve ancora un po’ di
Doncic Harden James Leonard Davis alle 6 italiane del 21 gennaio. I titolari verranno NEW ORLEANS 14 26 .350 lavoro, si resta in palestra e
Guardia Guardia Ala Ala Ala-centro annunciati il 23, dopo aver «pesato» i voti di GOLDEN STATE 9 32 .220 si aggiunge.
Mavs Rockets Lakers Clippers Lakers giornalisti e giocatori (il voto dei fan vale doppio). © RIPRODUZIONE RISERVATA
PLAYOFF
28 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 29

Basket/SERIE A

Lega: Bianchi si dimette Eurolega

Ora comandano le tre big


Virtus Bologna, Milano e Sassari nella commissione
che tratterà i diritti tv e sceglierà il nuovo presidente
di Mario Canfora K.o. Riccardo Moraschini, 29 anni, e Jeff Brooks, 30 CIAM

I Milano a Istanbul
l passo atteso da
LA PENSIAMO
COSÌ
tempo dalla maggio-
ranza dei club alla fi-
LE COPPE
di Pier Bergonzi
ne c’è stato: ieri, al-
l’inizio dei lavori Eurolega senza Brooks
e Moraschini
dell’assemblea di Lega svoltasi 19a giornata
Non bisogna in un hotel di Milano, il presi-
dente Egidio Bianchi dopo una
Oggi:
Cska-Real
perdere lunga relazione ha rassegnato Madrid;
Oggi alle 18.30 (Eurosport Player)
altro tempo le dimissioni, accettate dai rap-
presentanti delle società, pre-
Khimki-Valencia;
Efes-Milano l’Olimpia sfida la capolista Efes
senti alla convocazione in 15 su (18.30); Assente anche White, che saluta:

L
a svolta c’è stata, 17 (Roma ha dato delega a Brin- Fenerbahce-
andrà in prestito a Tenerife
ma siamo sempre disi e Cremona a Trento). Il ge- Villeurbanne;
al chilometro sto delle dimissioni è arrivato Olympiacos- di Vincenzo Di Schiavi
zero. dopo tre giorni di grandi me- Alba;

P
I grandi club hanno diazioni, telefonate, incontri Maccabi- artita ieri per Istanbul, dove tornerà
«convinto» Egidio Bianchi a dal vivo, e con la spinta di alcu- Barcellona. anche la settimana prossima dopo il
dimettersi ma ancora non ni club, tra i quali Milano, Vir- Domani: pit-stop di Tel Aviv, Milano si è così tuf-
hanno trovato l’uomo a cui tus Bologna e Sassari, che han- San Pietroburgo- fata nell’ostico trittico di trasferte, pro-
affidare la guida della Lega. no in pratica costretto Bianchi Vitoria; strata dagli infortuni. Efes, Maccabi e
Ha prevalso la linea di (in carica dal 15 aprile 2016, Stella Rossa- Fenerbahce: di certo se le vedrà tutte in televisio-
Milano e Bologna e prese il posto del dimissionario Zalgiris; ne Riccardo Moraschini che, domenica al Palali-
e l’impazienza (giustificata) Nando Marino) a fare un dolo- Panathinaikos- do contro Treviso, ha riportato lo stiramento del
di Petrucci. La governance roso passo indietro, onde evi- Bayern. gemello mediale della gamba sinistra. Tradotto:
del nostro basket era targli una sfiducia assembleare Classifica: due settimane di indisponibilità per poi comin-
congelata da troppo tempo. difficile da digerire e accettare. Efes, Real 15-3; ciare il lavoro che lo riporterà in campo. Legger-
E Bianchi si è comportato Barcellona 13-5; mente più lieve lo stiramento (bicipite femorale
con signorilità. Nuove sfide Maccabi, Cska coscia destra) che ha colpito, sempre domenica,
Ora il quadro è molto ben Milano (Ettore Messina e Chri- 12-6; Milano, Jeff Brook: l’ala italo-americana verrà rivalutata
definito. A capo del stos Stavropoulos) e la Virtus Panathinaikos tra dieci giorni e dunque salterà il trittico, salvo
movimento ci sono Virtus (Luca Baraldi) hanno natural- 10-8; labili e rischiose speranze di recupero per la sfida
Bologna (con Luca Baraldi), mente mantenuto sempre il fi- Stella Rossa 9-9; col Fenerbahce. Oggi intanto (ore 18.30, diretta
Milano (Christos lo diretto con Gianni Petrucci, Khimki, Eurosport Player) c’è il lanciatissimo Efes di Ata-
Stavropoulos per conto di numero uno Fip, che già a ini- N. 1 Il presidente Fip Gianni Petrucci ed Egidio Bianchi della Lega CIAMILLO Valencia, man, reduce dalla grande vittoria di Barcellona.
Ettore Messina e Pantaleo zio ottobre, proprio in un inter- Villeurbanne 8-10; Una battaglia che i turchi hanno portato a casa
Dell’Orco) e Sassari (Stefano vento durante un’assemblea, della Lega Volley maschile. Al- Fenerbahce, grazie al talento di Larkin, ormai uno dei migliori
Sardara). Baraldi, aveva chiesto che uscissero in- Incontro in Fip l’inizio della prossima settima- Olympiacos, giocatori d’Europa, e la qualità di un collettivo
Stavropoulos e Sardara
dovranno ora scegliere il
dicazioni precise, chiare e defi-
nitive per il futuro, per scon- Baraldi, Sardara na i tre componenti della com-
missione si recheranno da Pe-
Vitoria 7-11;
Bayern 6-12;
che è cresciuto a dismisura nell’ultimo anno e
mezzo. Milano ritrova Rodriguez e Micov, e confi-
nuovo presidente visto che si giurare di giungere a un ritiro e Stavropoulos trucci in Federazione a Roma Zalgiris, Alba, da in Gudaitis: contro i lunghi turchi, decisivi
è raffreddato l’entusiasmo
per Massimo Righi
delle deleghe che avrebbe pro-
vocato un ampio danno all’im-
a breve andranno per fare il punto della situazio-
ne: l’idea è comunque di arri-
S. Pietroburgo
5-13.
nella gara di andata, l’apporto del lituano e di Tar-
czewski, vista anche l’assenza di Brooks, sarà
(resterebbe al volley). magine del basket italiano. Nel da Petrucci vare alla scelta del nuovo presi- fondamentale. Tutto fatto per il prestito di Aaron
Serve un manager di alto comunicato viene sottolineato dente entro e non oltre fine Eurocup White a Tenerife, tant’è che il giocatore non è
profilo, che conosca o abbia come il gesto di Bianchi sia sta- genti sul tavolo. Si lavorerà in febbraio, proprio per dare un 2a giornata nemmeno partito per la Turchia.
a cuore il basket. Se invece la to fatto «con l’obiettivo di far tre, ma i compiti sono in prati- segnale finalmente forte e rapi- Top 16
scelta sarà «politica» allora ritrovare alla Lega l’unità di in- ca già definiti. La ricerca del do di cambiamento. Ieri inoltre Oggi: Venezia- Le altre coppe
sarà decisivo affidarsi anche tenti necessaria per affrontare nome nuovo sarà soprattutto a l’assemblea ha approvato al- Brescia (ore 20). Settimana a pieni giri con Eurocup, Champions
a un direttore generale le nuove sfide che l’attendono, cura di Baraldi, mentre Stavro- l’unanimità il budget preventi- Domani: League. Il secondo torneo continentale è arrivato
operativo che rimetta tutto alla luce anche degli importan- poulos si occuperà di riforme vo della stagione 2019-20 oltre Trento-Partizan; alle Top 16: oggi (ore 20) è in programma il derby
in moto. ti dati che confermano il conti- dello statuto e Sardara del deli- ad alcune modifiche dello Sta- Virtus Bologna- italiano tra Venezia (0-1 il bilancio) e Brescia
I problemi ci sono, ma il nuo trend di crescita della Lba cato compito del rinnovo dei tuto di Lega (gli articoli 8 e 21) Darussafaka. (1-0). Domani (ore 19) Trento (0-1) riceverà il Par-
basket italiano ha mostrato Serie A». Bianchi resterà in ca- diritti audiotelevisivi. Tramon- da sottoporre alla approvazio- tizan (1-0), mentre alle 20.30 la Virtus Bologna
più di un segnale positivo, rica fino alla prossima nomina tata l’idea provocatoria di Sar- ne della presidenza federale, Champions (0-1) ospiterà il Darussafaka (1-0). In Champions
dal record di presenze nei del successore: se ne occuperà dara di candidare alla presi- mentre è scontato che il prossi- League Brindisi è impegnata oggi (ore 20) sul campo del
palazzetti alla vivacità e una nuova commissione, vota- denza l’ex numero uno del- mo presidente di Lega si avvar- 11a giornata Besiktas, mentre domani Sassari, interessata al
qualità tecnica delle nostre ta all’unanimità, composta da l’Olimpia, Livio Proli, sembra rà anche di uno o due vice, ca- Oggi: Besiktas- veterano Maciej Lampe per sostituire McLean, ri-
squadre. I margini di crescita Virtus Bologna, Milano e Sas- ormai definitivamente sfumato rica attualmente scoperta. Brindisi (ore 20). ceverà i polacchi del Torun.
sono grandi, ma non bisogna sari, che dovrà individuare il anche il nome (individuato © RIPRODUZIONE RISERVATA Domani: © RIPRODUZIONE RISERVATA
perdere altro tempo. profilo del nuovo presidente da nelle scorse settimane proprio Sassari-Torun.
© RIPRODUZIONE RISERVATA presentare all’assemblea e af-
frontare le tematiche più ur-
da Milano e Virtus Bologna) di
Massimo Righi che resterà a.d. s TEMPO DI LETTURA 2’22”
s TEMPO DI LETTURA 1’30”
30 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Motori / RAID IN LUTTO

1 2

HA DETTO LA GUIDA
3 8ª tappa
Così ieri nella 8ª
tappa con
partenza e
Sono stato arrivo da Wadi
il primo ad ad-Dawasir, per
un tot. di 713 km
arrivare sul
(474 di speciale)
posto della non corsa da
caduta e moto e quod in
l’ultimo ad memoria di
andar via. Paulo Gonçalves
Non ho più
lacrime 1) Paulo Goncalves, 40 anni morto domenica nella 7a tappa; 2) I soccorsi dopo l’incidente; 3) Il portoghese in sella alla sua Hero: correva insieme al cognato. Il suo team ha deciso di ritirarsi IPP AFP EPA Arrivo
1. Serradori/

Gonçalves il giorno dopo


sciarlo, credo che fosse la cosa Lurquin (Fra/Bel
giusta da fare, almeno ero lì -Century) 3h
per lui. Però mi ci sono voluti 48’23”;
altri 15’ per riuscire a tornare 2. Alonso/Coma
in moto». (Spa-Toyota)

La Dakar è sotto shock


4’04”;
Toby Price Uomo squadra 3. Terranova/
2 Dakar vinte Il giorno dopo è durissima an- Graue (Arg-
che per chi non è qui al bivac- Mini) a 6’19”; 4.
co, ovvero Martino Bianchi, De Villiers/
che di Gonçalves è stato il ca- Haro Bravo

La morte di Paulo: Price in lacrime, l’amico Benavides po in Speedbrain e poi alla


Honda. «Il primo incontro
(S.Af./
Spa-Toyota) a
Paulo era
uno leale, disperato. Cerutti: «Piloti a pezzi, dovevano fermarci» avvenne nel 2012, gli feci i
complimenti per il campiona-
to tedesco Cross Country vin-
6’29”; 5. Al
Rajhi/ Zhiltsov
(Ar.S./RUS-
sempre al
di Paolo Ianieri - INVIATO A WADI AL-DAWASIR (ARABIA SAUDITA) to. E lui a minimizzare, perché Toyota) a 7’16”
servizio dei Paulo era una persona mode-
piloti più

L
a notte degli amici Hero, la sua squadra, con Jo- vamo, e farci finire la speciale movente saluto su Instagram. sta, oltre che gran lavoratore, In classifica
forti. E di Paulo è stata lun- aquim Rodrigues, cognato di è stato un grosso rischio visto L’australiano è stato il primo attaccatissimo alla famiglia. Si 1. Sainz/Cruz
amava ga. Gli occhi cer- Gonçalves, e Sebastian Bueh- il nostro stato d’animo». Rac- ad arrivare e tra coloro che è sempre messo al servizio dei (Spa-Mini) 31h
prendersi chiati di rosso, lo ler, che si sono ritirati, la- conta Benavides: «Ho visto hanno aiutato i medici a tra- più veloci, era quello che, per 56’52”; 2. Al-
in giro sguardo perso. Si sciando l’accampamento. una Hero per terra, Svitko vi- sportare Gonçalves sull’elicot- quanto difficile, cercava sem- Attiyah/ Baumel
cerca di tornare alla normali- cino a un corpo, Price più lon- tero. «Appena ho visto quel pre di far ragionare Barreda, (Qat/Fra-
tà, o almeno provarci. «Stu- Kevin incredulo tano che piangeva, i medici corpo immobile ho capito che anche se alla fine i risultati Toyota) a 6’40”;
diando il percorso, preparan- Era amato da tutti, “Speedy”, e che lavoravano, ma non mi era una cosa seria - racconta sportivi migliori li ha ottenuti 3. Peterhansel/
do il roadbook, parlando coi la sua morte al km 276 della volevo intromettere. E quando questo ragazzone imponente lui. Ricordo le sue lacrime Fiuza (Fra/Por-
meccanici. Qualsiasi cosa che tappa verso Wadi Al-Dawasir sono ripartito, per tutto il dall’aria tremendamente fra- quando nel 2014, prima sta- Mini) 13’09”
sia normale, pur di non pen- ha lasciato tutti con un senso tempo pensavo a come dire a gile -. Ho provato a far di tutto, gione in Hrc, gli si incendiò la
sare» racconta Matthias di incredulità. Non voleva cre- Paulo di Joaquim. È stato al ri- a capire se ci fosse qualche se- moto. E fu lui ad accorgersi
Martino Walkner, l’austriaco della Ktm dere che fosse lui, Kevin Bena- fornimento del km 470 che gnale di vita, senza esito. E del potenziale di Brabec e Be-
Bianchi che con Paulo Gonçalves ha vides, il pilota argentino che però ho capito. Paulo era il pregavo che arrivasse l’elicot- navides. Con Kevin legò tan-
con Paulo condiviso centinaia di giorna- all’arrivo in Honda era stato mio migliore amico nei rally, il tero. Quegli 8 minuti sono sta- tissimo, mettendosi sponta-
te sulle piste della Dakar e del adottato dal piccolo portoghe- mio compagno anche ora che ti lunghi un’ora. Anche Luc neamente al suo servizio. Ec-
Mondiale Tutto Terreno. E che se. «Al rifornimento Kevin non lo eravamo più. E mi sono (Alphand; n.d.r.), quando è co, Paulo era uno leale, corret-
ancora non sa come reagirà voleva sapere di Rodrigues - sentito ancora più male per atterrato, ha provato a riani- to. E buffo. Amava prendersi
quando all’alba dovrà tornare racconta Jacopo Cerutti -. non essermi accorto che fosse marlo, poi ha tentato di con- in giro, con quella cuffia da
in sella per la nona tappa della Quando gli ho detto che era lui. Sono caduto e gli altri mi solarci. Alla fine non è colpa puffo sotto il casco. E siccome
Dakar dopo lo stop per lutto Paulo insisteva a dire che non hanno aiutato a rialzarmi, poi di nessuno, quando arriva il era piccolo e non riusciva a sa-
che le moto hanno osservato era vero. Poi è scoppiato in gi- ho pianto ciascuno dei 70 chi- tuo momento non puoi farci lire in sella, partiva acceleran-
ieri. «La scelta è solo mia. Se nocchio a piangere e a chia- lometri che restavano». nulla, e quello era il tempo di do, un piede sulla pedana e
mi sentirò male i primi chilo- marlo: “Il mio Paulo, il mio Paulo. Lui si era fermato per via».
metri o se penserò troppo, mi Paulo”. Io dico che il solo erro- Ero lì per lui me nel 2017 quando mi ero © RIPRODUZIONE RISERVATA

fermerò. Siamo umani. Ma se re fatto dagli organizzatori è «Mi sono disidratato dalle la- rotto la gamba, e stavolta è
continuerò, sarà solo per Pau-
lo». Chi si è fermata è stata la
stato di non fermarci in quel
momento. Perché tutti sape-
crime in quei 250 km» ha
scritto Toby Price in un com-
toccato a me. Sono stato il pri-
mo ad arrivare e l’ultimo a la- s TEMPO DI LETTURA 3’41”

L’ottava tappa

Alonso già a suo agio: sfiora la vittoria e vede la top 10


L’ex iridato di F.1 beffato da Serradori lasciato a 4’04”. «Devo ancora
assimilarlo, perché questa è
ne Peterhansel, i suoi primi in-
seguitori, ne hanno approfitta-
«Una grande emozione per me e Coma una cosa importante. Da fuori to solo parzialmente: il princi-
dopo aver passato tante traversie» probabilmente non si percepi-
sce, ma per me e Marc è stata
pe qatarino ha chiuso 11° a
15’55”, mentre Peterhansel ha
di Paolo Ianieri - INVIATO A WADI AL-DAWASIR un’emozione, perché solo noi fatto poco meglio con la secon-
due sappiamo cosa stiamo pas- da Mini, 9° a 13’11”. Così, in

O
gni giorno che passa delle risposte ben precise. sando giorno dopo giorno». classifica Sainz resta leader,
Fernando Alonso si «Vincere una tappa? Domani ma con un vantaggio di 6’40”
sente sempre più un (oggi; n.d.r.) sarà difficile, par- Sainz si perde su Al Attiyah, mentre Pete-
dakariano. Era atter- tendo così davanti, ma nella Una tappa complicata per i tre rhansel è a 13’09”. Mentre
rato a Riad, una de- speciale che apre la marathon leader della classifica, costretti Alonso, dopo i guai della se-
cina di giorni fa, chiedendosi chissà...» dice lo spagnolo del- ad aprire la pista senza il riferi- conda tappa, “vede” la top 10:
cosa gli avrebbe riservato il ral- la Toyota. C’è mancato poco mento usuale delle moto: Car- ora è 13° a 3h10’51”, ma il 10°
ly raid più massacrante del perché la prima volta arrivasse los Sainz, che partiva primo, posto del cinese Wei Han è ad
mondo. Dopo 8 tappe, qualche ieri, ma dopo 474 chilometri ha pagato un forte dazio, 15° a appena 4’. Oggi 415 km verso
guaio grosso, tanta sofferenza, nell’anello di Wadi Al-Dawasir, 19’15” da Serradori («Ci siamo Haradh.
altrettanto divertimento e so- a rovinargli la festa ci ha pen- persi tra le dune, girando per © RIPRODUZIONE RISERVATA

prattutto un crescendo im- sato il francese Mathieu Serra- 15’ in cerca di un way-point»
pressionante a livello di ritmo
e piazzamenti, Fernando ha
dori, il più veloce di tutti con il
suo Century Buggy, che lo ha Il vincitore il francese Mathieu Serradori (Century) primo nella tappa di ieri
spiega lo spagnolo della Mini),
ma Nasser Al Attiyah e Stepha- s TEMPO DI LETTURA 1’32”
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 31

Ciclismo/ IL PERSONAGGIO

Bikeeconomy
COSÌ IN 10 ANNI
Peter Sagan,
29 anni. FOTO
DYLAN VANWEELDEN

HA CAMBIATO IDENTIKIT
I CONFINI DELLA BICI Slovacco
d’Italia

«È UN’INDUSTRIA»
113 successi
Peter Sagan è
nato a Zilina, in
Slovacchia, il 26
gennaio 1990.
Nel 2010 debutta da pro’, ora è un personaggio Dopo cross e
Mtb va a Treviso
globale da milioni di euro come Valentino e passa pro’ nel

o Hamilton. Ma non dimentica i più deboli 2010 con la


Liquigas (fino al
2012), poi Can-
di Ciro Scognamiglio nondale (2013-

Peter Sagan
2014), Tinkoff
(2015-2016); dal
2017 alla Bora-
Hansgrohe.
Suoi 3 Mondiali
di fila (record),
Europeo,
Fiandre,
Roubaix, 3 Gand,
7 maglie verdi
al Tour (record):
113 successi
Juan, in Argentina — e che è ar- compresi i 3 Mondiali di fila, il Ed è sempre attiva l’Accademia

P
rivato il momento dell’esordio Fiandre e la Roubaix. Sagan è di ciclismo a Zilina per iniziare 83

1 2
TAPPE
al Giro d’Italia, con il fonda- poi sotto contratto con Osmo i ragazzi alla bici: gli iscritti so-
mentale aiuto del braccio de- (prodotti per il recupero e no arrivati a 108, età dai 5 ai 18
stro Gabriele Uboldi si possono l’idratazione) ed è ambasciato- anni.
provare a definire i contorni re Gopro: lo stipendio da cicli- 113
dell’industria Peter Sagan co- sta cresce così di circa il 20 per Un video sui social? VITTORIE
minciando dalla notazione che cento. Senza dimenticare che Vale 330mila dollari
si tratta del ciclista più pagato esistono una linea di abbiglia- Se consideriamo tutti i social 3
27
al mondo: il contratto con la mento personalizzata (t-shirt, network, Sagan arriva a circa 5 IN LINEA CLASSIFICHE
Bora-Hansgrohe vale tra i cin- cappelli, felpe e completi da ci- milioni di «seguaci». Curiosi-
assare un po’ di tempo con Pe- que e i sei milioni di euro a sta- clista) e le bici — pure per bim- tà: è l’unico ciclista occidentale
PER SQUADRE
ter Sagan: una volta una cop- gione. E lui è il testimonial per- bi — dedicate al fenomeno di ad avere una pagina su Weibo,
pia ha pagato 18.000 dollari fetto per entrambi i marchi, Zilina: il set completo (casco, piattaforma ibrida tra twitter e 36 29
per pedalare assieme a lui una lontanissimi dal ciclismo: cu- scarpe, sella e portaborraccia) facebook tra le più frequentate LIQUIGAS CANNONDALE
quarantina di chilometri. Chi
ha preferito un giro in mongol-
cine e rubinetteria. E Han-
sgrohe, su expansion (Spagna),
3 con i materiali top può arrivare
a costare 10.000 euro. Si lan-
della Cina. Una giornalista tra-
duce i post e Peter stesso ogni
fiera ne ha spesi 7.000. Un ha segnalato una crescita del ciano 2-3 modelli all’anno, i tanto si «esibisce» nella lin- 113
pranzo ne valeva 13.000. Soldi, 30% più rapida nei mercati- più esclusivi in edizione limi- gua del Paese più popolato del VITTORIE
peraltro, destinati al cento per chiave grazie a questo legame. tata (2-300 esemplari). mondo. Su Instagram, nel
cento alla beneficenza. Soldi 2019, Sagan ha avuto 240 mi-
Linea di Gran Fondo, 12 prove 24
che nel ciclismo contempora- lioni di «impressioni» totali: 24 TINKOFF
neo solo il ragazzo di Zilina rie- abbigliamento Circuito mondiale l’immagine più apprezzata (2,1 BORA-HANSGROHE
sce a muovere. Perché Peter Biciclette per bambini Quando Sagan smetterà di cor- milioni) è stata quella del po-
Sagan non è «solo» un cam- Sono diverse le aziende colle- rere, l’idea è quella di creare un dio a Parigi per il record della
PER MESE
pione. Non più. Lo slovacco, gate direttamente a Peter Sa- circuito da 12 Gran Fondo al- settima maglia verde. Nella
personaggio a tutto tondo per gan. E in alcuni casi l’intesa è a l’anno, una al mese, nei 5 Con- primavera 2018, all’azienda di GENNAIO
eccellenza, è diventato un vita. Come con «100%», spe- tinenti. Sono tantissimi quelli marketing sportivo Hookit era 2
marchio. Un’industria. È il de- cializzata in occhiali e masche- che vogliono pedalare con Pe- stata commissionata una ricer- FEBBRAIO
stino dei fuoriclasse alla Valen- re da motocross prima di ini- ter. Adesso, compatibilmente ca dal sito cyclingtips sul valo- 10
MARZO
tino Rossi o Lewis Hamilton, ziare a produrre versioni da ci- con gli impegni agonistici, se re economico dei post social di 15
Federica Pellegrini o Lindsey clismo grazie allo slovacco. ne organizzano 3-4: Colombia, Sagan rispetto a quelli di altri APRILE
Vonn (senza scomodare i Mes- Oppure con Sportful, che fa Stati Uniti (San Diego), Pana- colleghi di primo piano come
4 5
5
si, i Ronaldo, i LeBron Ja- base a Fonzaso (Belluno) e ap- ma, Argentina. Più quella con Froome e Cavendish. Un sin- MAGGIO
mes...). Nati non solo per vin- partiene alla Manifattura Val- le gravel-bike nello Utah limi- golo video spiritoso (aiutava gli 18
cere, ma anche per «bucare» cismon. Sagan è molto legato tata per sicurezza a 1.500 par- organizzatori del Down Under GIUGNO
il video ed essere idolatrati. alla famiglia Cremonese e lo tecipanti: in tutto, almeno a mettere gli striscioni per la 24
stesso si può dire per il rappor- 10.000 ogni stagione si iscrivo- gara) valeva 330.000 dollari. LUGLIO
Il più pagato: 6 13
to personale che ha con Mike no a questi eventi non compe- Tra il 1° gennaio 2017 e il 31 AGOSTO
milioni Sinyard, il fondatore delle bici titivi legati sempre ad aste e ce- gennaio 2018, Sagan ha gene- 11
Marchi extra-ciclismo Specialized con le quali lo slo- ne per raccogliere fondi (in rato 6,5 milioni di dollari di SETTEMBRE
L’epoca di Peter Sagan è co- vacco ha conquistato la grande media, si superano i 100.000 «valore espositivo» per Spe- 14
minciata all’alba del 2010. Il 19 maggioranza dei successi, dollari ogni volta). «Non è il cialized e «100%» (paragone: OTTOBRE
gennaio esordiva al Down Un- Sognava di fare l’attore caso di far passare Peter come più di 20 volte quanto prodotto 1
der, il 21 conquistava il primo 1-2. Capelli lunghi stile Brad Pitt in un santo — spiega Uboldi —. Ma da Mark Cavendish per i suoi
podio di tappa (terzo) cinque «Troy». 3. Da giovane, Peter Sagan ha il cuore grande. Tante delle sponsor, 306.000 dollari). Due
giorni prima del 20° comple- voleva fare l’attore: qui è John cose che fa per beneficenza anni dopo, non c’è dubbio che
anno. Adesso che ne mancano Travolta in «Grease». 4. «Why so non vuole che si pubblicizzi- le cifre sarebbero ancora più
12 al 30° — coincide con il de- serious?», perché così serio?: Joker no». Sono soprattutto i bimbi alte: Peter Sagan, basta il no-
butto stagionale alla Vuelta San tatuato sul fianco. 5. Modello BETTINI ad essere aiutati da Sagan, at- me.
traverso per esempio «Ride for © RIPRODUZIONE RISERVATA
focus», la fondazione della
Specialized che aiuta chi ha
problemi di concentrazione. s TEMPO DI LETTURA 5’23”

Perché io sono così diverso


dagli altri? Chiedetevi piuttosto
perché gli altri siano tutti uguali
PETER SAGAN - 3 MONDIALI, 1 FIANDRE, 1 ROUBAIX, 7 MAGLIE VERDI AL TOUR
32 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 33

Terzo tempo/TUTTO LO SPORT

Sci alpino / Coppa del Mondo donne in Austria Atletica / Indoor LO SPORT IN TV

Flachau si accende CALCIO


Inter-Cagliari Coppa Italia,
ottavi di finale 20.30 Rai 1

per Shiffrin-Vlhova Tottenham-Middlesbrough


FA Cup 21.05 Dazn

Speranza Peterlini
BASKET
CSKA Mosca-Real Madrid
Eurolega 17.50 Dazn

Atlanta-Phoenix NBA 1.30


I tecnici Luminosa Bogliolo con Madonia (a sin.) e Dotti Sky Sport NBA

Rivincita in
La nuova Bogliolo
Golden State-Dallas NBA
4.30 Sky Sport NBA
slalom alle 18 e
20.45 tra Mikaela
e Petra. L’azzurra
corre più veloce SCI ALPINO
Coppa del Mondo Slalom
speciale donne a Flachau 17.55 e

14a a Zagabria: «Ostacoli, arrivo» 20.35 RaiSport ed Eurosport 2

TENNIS
«Farò meglio» La ligure fa 7”54 sui 60 piani: «Sto Atp Auckland Sedicesimi di

di Simone Battaggia LA GUIDA lavorando sulle accelerazioni,


finale 9.00 SuperTennis

mi servirà nelle gare all’aperto» Atp Adelaide Secondo turno


11.00 Eurosport

T
utti attendono Slalom
l’ennesimo round donne di Andrea Buongiovanni
del match Shif- a Flachau

I
frin-Vlhova, le
padrone degli ul-
(Aut)
(ore 18 e 20.45)
l 5.72 di Claudio Stecchi con l’asta. Ma
anche un 6”69 di Luca Lai nei 60 (a
Canottaggio
timi 24 slalom di Coppa del Pettorali: Modena), 5656 punti di Simone Cairoli
Mondo: dieci giorni fa a Za-
gabria hanno confermato di
1 Liensberger
(Aut),
nell’eptathlon (ad Aubiere), 8”66 di
Larissa Iapichino nei 60 hs all’esordio
Patologia
appartenere a una categoria
diversa, con la terza — l’au-
2 Vlhova (Slk),
3 Swenn Larsson
da junior (a Modena), 17.20 di Chiara Rosa nel pe-
so (ad Ancona) e 55.20 di Carolina Visca nel gia-
ossea
striaca Liensberger — finita a
3”50 e con distacchi oltre i
(Sve),
4 Shiffrin (Usa),
vellotto (a Ostia). Il primo weekend del 2020 in
pista e in pedana ha dato indicazioni interessanti
per l’azzurro
5” dall’11a in poi. La notturna
di oggi a Flachau, però, può
5 M. Gisin (Svi),
6 Truppe (Aut),
all’atletica azzurra. Più un risultato da valutare in
prospettiva: il 7”54 di Luminosa Bogliolo nei 60
Mondelli
dare segnali importanti an- 7 Holdener (Svi), piani ad Aosta (dove il 20enne Mattia Montini ha
che in chiave azzurra. 10 I. Curtoni, corso i 60 hs in 7”75) vale il personale del 2017 mi-
11 Haver-Loeseth gliorato di 13/100. La 24enne ligure, battuta da
Botto a Zagabria (Nor), Chiara Melon, tricolore under 23 della specialità
Difficile aspettarsi un podio 34 Della Mea, cresciuta fino a 7”50, in batteria aveva corso in
che manca da nove anni — 47 Peterlini, 7”56. Sono tempi che fanno sperare. Perché si sa:
Manuela Moelgg terza a Za- 56 Rossetti, la poliziotta, esplosa tra gli ostacoli, per un defini-
gabria nel 2011 — ma qualco- 62 Insam, tivo salto di qualità deve incrementare la velocità
sa si muove. Con Irene Cur- 63 Midali, di base. «Amo poco le indoor, ma sto lavorando
toni 13a e Lara Della Mea 24a, 64 Gulli. tanto sulle accelerazioni – dice – e i 60 sono una
in Croazia è arrivato il 14° Coppa verifica. Il riscontro è positivo, anche se nella se-
posto di Martina Peterlini. del Mondo conda metà mi sono imballata. Ho tanto da impa-
Per la 22enne si è trattato del Cresce Martina Peterlini, 22 anni: esordì in Coppa a Flachau 2018 PENTAPHOTO (dopo 15 gare): rare, ma sto crescendo. Piuttosto, ora che sono più
miglior risultato in carriera, 1. Shiffrin (Usa) rapida, dovrò ricalibrare l’arrivo sul primo osta- Lotta Filippo Mondelli, 25 anni
dopo che nel novembre primo gruppo perché se lo me- perso qualche anno per gli in- 826; 2. Brignone colo...». Il calendario invernale è fitto: «Sabato 25

F
scorso a Levi era andata per rita». fortuni. Nel 2014 mi ruppi il 565; 3. Vlhova esordirò sui 60 hs a Modena — dettaglia — e l’indo- ilippo Mondelli
la prima volta a punti (26a). piatto tibiale destro: fui costret- (Slk) 513. mani, se non in contemporanea in Emilia, torne- ha lasciato il riti-
Partita col 46, l’azzurra è Tradizione familiare ta a due operazioni, mi dissero Coppa rò sui piani a Bergamo. Poi sono stata presa in due ro azzurro di Sa-
stata brava a qualificarsi co- Oggi Peterlini partirà con il 46. che non avrei potuto più sciare, slalom meeting del World Tour: a Karlsruhe venerdì 31 e baudia per inizia-
me 29a, per poi fare il botto «La pista sembra bella, dura — per fortuna recuperai. Nel 2016 (dopo 4 gare): a Torun l’8 febbraio. Quindi, due weekend dopo, re ulteriori inda-
nella seconda: sesto tempo racconta la roveretana —, spe- invece ho rotto il crociato de- 1. Shiffrin (Usa) gli Assoluti di Ancona. A quel punto, se avrò il mi- gini mediche all’Istituto or-
di manche (1’02”39), a un riamo che tenga. A Zagabria ho stro. Ora sto bene e così ho avu- 380; 2. Vlhova nimo, deciderò per i Mondiali di Nanchino: la se- topedico Rizzoli di Bologna.
secondo e mezzo da Vlhova sciato al livello degli allena- to la continuità per crescere, (Slk) 260; 3. de è lontana, varrà la pena solo se potrò fare buo- Al 25enne atleta comasco -
e Shiffrin ma vicinissima a menti. Sono tranquilla, proverò prima sul piano atletico e poi su Liensberger ne cose». Luminosa continua a sdoppiarsi: «La oro mondiale 2018 e bronzo
Liensberger, Swenn Larsson una rimonta ancora migliore». quello tecnico». Ma che effetto (Aut) 186; prima parte della settimana sono a Pinerolo con mondiale 2019 nel 4 di cop-
e Haver-Loeseth e meglio di Martina ha la passione per lo fa gareggiare con due marziane 11. I. Curtoni 64. Antonio Dotti, la seconda a casa, ad Alassio, con pia con la barca qualificata a
Wendy Holdener, alla fine sci nel sangue: nonno Lorenzo lì davanti? «Io non guardo le In tv Diretta Ezio Madonia — conferma —: mi sono però trasfe- Tokyo 2020 - è stata infatti
quarta. «Sapevamo che scia è stato maestro, così come papà altre — chiude Martina —, ma se RaiSport ed rita da Collegno a Roletto, frazione di Pinerolo, a riscontrata una patologia
bene, questa volta l’ha di- Marco e lo zio Roberto. Lei co- riuscissi a migliorare il pettora- Eurosport due passi dal campo. Quest’anno l’università an- ossea. Sempre ieri, sul suo
mostrato in gara — spiega nosce Guadagnini ormai da 10 le e partire più avanti, chissà... drà a rilento: per la prima volta faccio vita da atle- profilo Instagram l’azzurro
Matteo Guadagnini, il tecni- anni. «Come sciatrice sono Tra un paio di anni potrei rag- ta». Ma non stage all’estero: «In autunno ho tra- ha lasciato questo messag-
co delle slalomiste azzurre cresciuta con lui e con Mirko giungerle. I sogni sono sogni». scorso due periodi a Formia, ho bisogno di tem- gio: «Ho dovuto interrom-
—. Il fatto che abbia segnato Deflorian, oltre che con papà e © RIPRODUZIONE RISERVATA perature costanti». Anche il compagno Lorenzo pere l’attività agonistica.
il sesto tempo significa che con Fabrizio Martin che è il mio Perini sarà a Torun: «Ha avuto fastidi alla schiena Perché in me sta progreden-
siamo su valori assoluti.
Spero che entri presto nel
allenatore da sempre - conti-
nua l’azzurra —. Purtroppo ho s TEMPO DI LETTURA 2’06” e a una caviglia, ma ora è in ripresa».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
do una malattia, una di
quelle cose che senti ma
quando capita a te, rimani
senza parole e non sai più
S C H E R M A TENNIS: AUCKLAND IPPICA che dire e che fare. Vi posso
solo dire che per voi e tutti i
Sinner e Sonego k.o. Quote Amérique miei cari non mollerò mai,
Le spadiste Fed Cup 2020 Belina risorta ora più che mai. Per me ora
vincono Azzurre in Estonia guadagna posizioni inizia un altro tipo di gara,
una gara che sarà quella di
in Coppa ● Jannik Sinner (n. 79) e ● Scossa al betting vincere questo male che c’è
Lorenzo Sonego (52) escono dell’Amérique dopo la in me e continua a progre-
● Dopo quasi 3 anni di all’esordio a Auckland. Sinner resurrezione della dire. Perché questo tipo di
digiuno, l’Italia torna a ha perso 6-2 4-6 6-4 da Paire, campionessa in carica Belina gara per la Vita la voglio
vincere nella gara a Sonego 7-5 6-3 da Hurkacz. Josselyn nel Belgique vinto al vincere».
squadre della Coppa del Fognini entra al 2° turno. record di 1.12.6. La sua quota
Mondo di spada femminile. Restano otto gli azzurri tra i è crollata dal 17/1 a 8/1 e ora
All’Avana le azzurre - da 100 mondo, con Berrettini n. 8 la saura è la terza favorita CITTÀ METROPOLITANA
sinistra, nella foto Bizzi, e Fognini 12. Guadagna 7 con lo svedese Propulsion. DI VENEZIA
Rossella Fiamingo, Mara posizioni Stefano Travaglia Favorito sempre Face Time S.U.A. Stazione Unica Appaltante
La Città metropolitana di Venezia - Stazione
Navarria, Federica Isola e (75), Cecchinato è 76, Seppi e Bourbon (16/10) davanti a Unica Appaltante - ha indetto, per conto del
Alberta Santuccio - hanno Caruso rispettivamente 84 e Davidson du Pont (3/1) Comune di San Michele al Tagliamento (VE),
battuto Romania (38-35), 94. Nella top ten Nadal in mentre Bold Eagle figura a una procedura aperta per l’affidamento in
PPP (concessione), tramite finanza di proget-
Cina (40-21) , Francia (41- vetta, Medvedev scavalca 20/1. Gli italiani: Vivid Wise to di cui all’art. 183 del d.lgs. 50/2016, del
40 al supplementare) e, in Thiem al 4° posto. Tra le donne As a 40/1, Ringostarr Treb a servizio energia per gli stabili comunali e del
finale, l’Estonia, 33-30. Col la n. 1 è la Barty. Serena è n. 9. 55/1 e Vitruvio a 60/1. Molta servizio di gestione dell’illuminazione pubblica
nel Comune di San Michele al Tagliamento.
successo cubano, a due Ieri il sorteggio di Fed Cup. curiosità ora per la scelta di CIG 81201564B6. Importo a base di gara:
tappe alla definizione della Estonia, Austria e Grecia le Jean Michel Bazire, Guiderà € 15.903.696,30 oltre IVA e al netto degli oneri
griglia olimpica l’Italia avversarie dell’Italia nel Belina o Davidson du Pont? per la sicurezza non soggetti a ribasso pari ad
€ 159.036,90; scadenza presentazione offer-
vede sempre più vicino il Gruppo I zona Europa/Africa OGGI Trotto: Napoli (14.45, quinté te: 6/3/2020 ore 12.00. Documentazione di
pass per i Giochi di Tokyo. in programma dal 5 all’8 alle 17.35: 1-12-11-10-2-8), Firenze gara disponibile su https://cmvenezia.pro-q.it/
febbraio in Estonia a Tallinn. (13.45), Trieste (14.55). Il funzionario della S.U.A.
dr. Stefano Pozzer
34 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 35

Pallanuoto/EUROPEI

Atupertucon...

Di Fulvio Bomber
Francesco
Di Fulvio, 26

MISTER EUROPA E IL SETTEBELLO


UN ALTRO TRONO DA INSEGUIRE
Le prodezze e le promesse di Francesco, a segno da 75 partite in A-1
«Sono bravo, non il più forte». Oggi a Budapest l’esordio con la Grecia
di Franco Carrella

Per quanto mi riguarda, poi, ma senza reti risale al 6 maggio vincemmo 10-7 e lui realizzò

G
affrontare la Grecia mi riporta FOTOSTORY 2017, quando i liguri persero una tripletta. Non fai una cosa
alle sfide con l’Olympiacos, la 7-6 a Brescia. «Non avrei mai del genere se non hai caratte-
squadra che ha battuto la Pro immaginato di arrivare a una re».
Recco in Champions nella fi- Di padre serie simile, ma giuro che ci
Le regole
nale 2018 e nella semifinale di penso poco. Mi preparo al gior-
quest’anno...» ricorda France- in figlio... no in cui questo incantesimo si Corsi e ricorsi: proprio a Buda-
sco. Lui la vinse nel 2015 cen- al mare spezzerà, di sicuro non sarà pest conquistò la prima meda-
trando il triplete, papà Franco per me un giorno triste». glia col Settebello, il bronzo
fece altrettanto nell’87 nella lo- agli Europei 2014. Gran tirato-
ro Pescara. I Di Fulvio sono una Pescara amarcord re, uomo assist, formidabile
ira e rigira, c’è sempre la Grecia famiglia tutta casa e piscina: i Con Franco – classe ’63 – gio- nell’uno contro uno, contro-
IDENTIKIT di mezzo. A Budapest, oggi,
l’esordio agli Europei avviene
fratelli di Francesco, Andrea e
Carlo, giocano rispettivamente
cavano Amedeo Pomilio, vice
del c.t. Sandro Campagna, e il
piedista nato: c’è tutto nel re-
pertorio di Francesco, che ha
LA GUIDA
davanti alla squadra che ci spa- a Firenze e Pescara, mamma mitico Manuel Estiarte che fiducia cieca in Campagna
lancò tra mille brividi le porte Monica è istruttrice di nuoto e raccontava di Francesco: «Era («Nessuno come lui sa tirare Alle 21
del trionfo mondiale a Gwan- triatleta. Da promessa a realtà, un bambino, a mare facevamo fuori il meglio da ciascuno»), Quattro gironi
gju (7-6 nei quarti) e con cui fino a diventare un fuoriclasse: le gare a chi segnava più gol. Il ha Valentino Rossi tra i suoi da quattro: le
abbiamo cominciato bene la la maturazione dell’attaccante giorno in cui mi ha battuto, ho modelli sportivi, vede la Serbia capolista vanno
stagione (9-6 ad Atene in Wor- azzurro, 26 anni compiuti a imbrogliato sulle regole per davanti a tutti («Tornando a direttamente ai
ld League). «Non ricordo una Ferragosto, è ormai completata non dargliela vinta. Aveva 11 schierare i big è la logica favo- quarti, seconde
sola partita facile contro di lo- e nelle settimane scorse sono anni e capii che sarebbe diven- rita, anche se il gap con le altre e terze passano
Francesco ro, anche questa ormai è di- arrivati riconoscimenti a cate- tato un fenomeno». Il primo si è ridotto») e apprezza il re- dagli ottavi.
Di Fulvio ventata una classica» dice na, ultimo il titolo di miglior tecnico di Francesco, nella cente compromesso di Fina e Oggi
è nato Francesco Di Fulvio. Fu lui, il giocatore europeo 2019 asse- Simply Pescara, fu Marco D’Al- Cio per portare a Tokyo rose da Girone A
a Pescara 23 luglio, a realizzare quel 7-6, gnato dalla Len. «Sono consa- trui, oro olimpico a Barcellona 12 più una riserva e non solo da Slovacchia-
il 15 agosto 1993 un tiro diretto da sei metri a pevole della mia bravura, non ’92, mentre Franco era cre- 11 giocatori («In uno sport così Montenegro
6’50” dalla sirena. Sarebbero sono ipocrita, ma le classifiche sciuto con D’Altrui senior, faticoso, con gare contraddi- (11.30),
La carriera poi arrivati i successi sull’Un- individuali lasciano il tempo Geppino, campione olimpico a stinte da tante espulsioni, sa- Germania-
A Pescara gheria in semifinale e sulla che trovano. Quello che mi Roma ’60. A plasmare il talen- rebbe stata una riduzione ri- Croazia (14.30).
è cresciuto Spagna in finale. Adesso, alla mancava qualche anno fa era tuoso Francesco nelle giovanili schiosa»). Intanto Campagna Girone B
con Simply Duna Arena, col pass olimpico la continuità, adesso possiedo azzurre era stato il compianto recentemente ha criticato le Romania-Olanda
e Waterpolis, già in tasca, il Settebello va in- anche quella. Però non mi ● Nel mare di Pescara, Nando Pesci, che un giorno ri- direzioni arbitrali, giudican- (10), Serbia-
poi ha giocato contro al primo grande esame considererò mai il più bravo» ecco il piccolo Francesco velò: «Nel 2013 durante la fi- dole troppo permissive e in Russia (17.30).
con Roma Vis del 2020, inseguendo un titolo garantisce Di Fulvio, protago- sulle spalle di papà Franco nale del Mondiale Under 20 a controtendenza rispetto a Girone C
Nova, Florentia che manca dal ’95. «Abbiamo nista di un record impressio- (campione d’Italia e Szombathely, in Ungheria, quanto visto ai Mondiali, Malta-Spagna
e Brescia, quindi trascorso mesi gratificanti, ri- nante: in campionato va a se- d’Europa). Poi il bimbo è contro la Croazia, si infortunò quando erano stati concessi ri- (13), Turchia-
dal 2014 è a svegliando l’attenzione sulla gno da 75 partite consecutive, cresciuto un po’... a un dito che si gonfiò. Volle gori a ripetizione. Di Fulvio Ungheria (19.30).
Recco dove pallanuoto. Ci siamo guada- per un totale di 163 gol. L’ulti- tornare in acqua a tutti i costi, concorda, ma aggiunge: «A me Girone D
ha vinto cinque gnati più rispetto anche da non piacciono le partite spez- Francia-Georgia
scudetti e parte degli avversari. Questo, zettate, i troppi fischi che una (16), Italia-
DONNE: LA 2 a
GIORNATA
una Champions inevitabilmente, vuol dire pu- volta ammazzavano lo spetta- Grecia (21,
re che ci metteranno maggiore colo. Diciamo che ci vorrebbe diretta
impegno per batterci. Una cosa equilibrio per contrastare il RaiSport)
è certa: non dobbiamo consi-
derare l’oro in Corea come un Setterosa intossicato: vince la Spagna gioco duro, questo sì. Nel com-
plesso, le nuove regole stanno
punto di arrivo, ma come una rendendo la pallanuoto più di-
tappa verso Tokyo. E in Unghe- ● Vince la Spagna, ma sulla nella 2a giornata degli Europei, la 2, Ungheria-Slovacchia namica e veloce, caratteristi-
ria sarà un bel test». sconfitta del Setterosa pesa sfida con le vicecampionesse 20-2. Classifica: Grecia, che che si sposano bene con le
un’intossicazione alimentare mondiali (già qualificate per i Ungheria, Russia 6; Slovacchia, nostre». Un cambio tra gli az-
I riconoscimenti che colpisce mezza squadra. Giochi di Tokyo) diventa un Serbia, Croazia 0. zurri rispetto a Gwangju: An-
È la sfida che decide subito il Nella notte, dopo il successo monologo: finisce 16-10 (5-2, 4-2, Girone B: Olanda-Germania drea Fondelli, acciaccato
primato nel girone (saltando sulla Germania, la stessa 3-3, 4-3) con 7 gol di Tarragò. Si 23-3, Francia-Israele 10-6, l’estate scorsa, prende il posto
gli ottavi), dando per scontate brutta sorte dei disturbi torna in campo domani, per le Spagna-Italia 16-10. di Edoardo Di Somma.
le vittorie su Francia e Georgia. gastrointestinali colpisce altre azzurre c’è l’Olanda. Classifica: Olanda, Spagna 6; © RIPRODUZIONE RISERVATA

«Sono ben allenati, hanno un cinque nazionali ospiti 2a giornata - Girone A: Grecia- Italia, Francia 3; Germania,
palleggio fluido, provano sem-
pre a farti giocare sotto ritmo.
nell’hotel. Così a Budapest, Croazia 18-3, Russia-Serbia 27- Israele 0.
s TEMPO DI LETTURA 3’55”
36 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

AltriMondi
OROSCOPO 21/3 - 20/4

Ariete 6
21/4 - 20/5

Toro 7,5
21/5 - 21/6

Gemelli 6
LE PAGELLE Ci sono questioni da
curare anche in dettagli
Mentre le energie e la
faccia di glutei crescono,
L’umore ondeggia fra gioia
e sfigoabbattimento:
di Antonio noiosi: adottate un metodo sul lavoro trionfate stabilizzatevi e dribblate
Capitani rodato, pianificate, (o quasi), in fatto di soldi i fallocefali che si credono
ascoltate chi ne sa di più. risolvete e ottenete, scienziati. Sudombelico
E fornicate, ché aiuta. fornicatorially gioite. Bene. poco risoluto.

Il summit dei Windsor


IL TEMA DEL GIORNO IN 5 P UNTI

LA REGINA BENEDICE
LA NUOVA VITA
DI HARRY E MEGHAN
MA TOGLIE I FONDI
Elisabetta II accetta un periodo di transizione
La coppia vivrà tra Regno Unito e Canada
Ancora irrisolta la questione dei titoli reali
di Francesco Rizzo Generazioni La regina Elisabetta II, 93 anni, insieme al nipote Harry, duca di Sussex, 35, sesto in linea di
successione al trono e la moglie Meghan Markle, 38: la coppia ha avuto un bimbo, il piccolo Archie di 8 mesi AP

L’INTRECCIO
1 La Megxit sembra più ra-
pida della Brexit.
Ovvero: la crisi scaturita dalla
miglia reale ma sostiene il loro
«desiderio di costruirsi una
nuova vita». Ci sono comun-
Meghan disse «esisto ma non
vivo», raccontò come gli amici
le sconsigliassero di dire “sì” al
smo» di Williams su Harry a
poche ore dal vertice della fa-
miglia: «Speculazione offensi-
questa cifra. Il “marchio”
rappresentato dalla coppia,
ben commercializzato, po-
decisione del principe Harry e que «aspetti complessi» anco- principe («I tabloid ti distrug- va e potenzialmente pericolo- trebbe valere anche 17 milio-
Decisione storica dal della consorte Meghan di “di- ra da risolvere - come la que- geranno, come fecero con Lady sa», hanno ribattuto i due in un ni di euro l’anno. E c’è chi
vertice di famiglia: mettersi” da membri senior dei stione dei titoli reali - ed Elisa- Diana») mentre Harry ammise comunicato. Ma tutto si intrec- dice che i due potrebbero
Harry e Meghan si Windsor, si potrebbe risolvere betta vuole chiarire tutto in «la morte di mia madre è una cia alle mille voci sui due figli di trasferirsi, strano a dirsi, a
sganciano dagli più in fretta dell’uscita della fretta. Al summit - il cui pubbli- ferita sempre aperta». Già allo- Lady D. «Ho tenuto il mio brac- Los Angeles. Ma la monar-
obblighi della Corona. Gran Bretagna dalla Ue. Per co annuncio costituisce una ra si parlava della volontà dei cio attorno a mio fratello per chia britannica non gradi-
quanto la Brexit ponga fine a un prima volta per la monarchia due di lasciare Londra. E la mo- tutta la vita, adesso non posso rebbe l’utilizzo del fascino
Sullo sfondo, matrimonio durato meno di 50 d’oltremanica - erano presenti narchia inglese ricorda quel- più farlo, siamo entità separa- (riflesso) della Corona per
la minaccia di anni (Londra entrò nella Cee il principe Carlo con William e l’intervista del 20 novembre te», avrebbe confidato Wil- favorire gli affari dei due. Al-
un’intervista della nel 1973) mentre il passo indie- Harry; Meghan era al telefono 1995 in cui, ascoltata da 15 mi- liam, erede di Carlo. Battuta fra tra questione delicata: chi
duchessa “pericolosa” tro dei due duchi di Sussex se- dal Canada. Assente il principe lioni di sudditi, Lady D osò dire le mille nel teleromanzo gla- pagherà per la loro sicurezza
e i delicati rapporti gni tutta la monarchia inglese, Filippo che, assicura il Sun, sa- di sé e di Carlo «il nostro era un mour delle teste coronate. personale, considerato che i
la cui parabola attraversa i se- rebbe «furioso» con il nipote. matrimonio affollato». duchi pare vogliano mante-
tra Harry e William
(nella foto con il padre
Carlo d’Inghilterra)
coli. Ma ieri sera, al termine di
un vertice a Sandringham Hou-
se - residenza reale di campa- 2 Elisabetta vuole magari
evitare guai peggiori. 3 Sullo sfondo, il rapporto
tra Harry e il fratello Wil-
4 C’è poi l’aspetto economi-
co. E quello fiscale...
Harry e Meghan rinunciano al-
nere una sorveglianza 24 ore
su 24, con costi da nababbi?

e il ricordo
di Lady Diana
gna, 8000 ettari, valore 75 mi-
lioni di euro — la regina Elisa-
betta ha impresso una svolta al
Almeno a dare retta al giornali-
sta Tom Bradby, confidente dei
duchi di Sussex, secondo il
liam, cibo per pettegolezzi.
Fonti del Times avevano parlato
di un atteggiamento di «bulli-
le entrate del Sovereign Grant (i
soldi che i contribuenti pagano
alla regina ogni anno), pari nel
5 In altre famiglie reali
c’è già chi lavora o ha
fatto un passo a lato.
Megxit. Ecco le decisioni, diffu- quale - se la regina non fosse 2018 - per tutta la famiglia reale Come la principessa Made-
se in Rete: via libera a un «peri- scesa a patti - Meghan sarebbe - a oltre 95 milioni di euro. Ci leine di Svezia: ha sposato
odo di transizione» per la cop- stata pronta ad accusarla di raz- sono però anche i fondi che Christopher O’Neill, finan-
pia, deciso di comune accordo, zismo per le sue origini afroa- Carlo riceve dalla proprietà del ziere americano di origine
durante il quale i coniugi si di- mericane, rilasciando una in- Ducato di Cornovaglia: l’inten- inglese e ha rinunciato al ti-
videranno tra Canada e Regno tervista. Magari a Oprah Win- zione di Carlo sarebbe quella di tolo. Ha casa in Florida e rac-
Unito. I duchi di Sussex hanno frey. Bradby è lo stesso giornali-
Avremmo preferito ridurre i fondi destinati ad Har- conta la sua vita su Insta-
chiarito che non vogliono di- sta che aveva seguito Harry e la che rimanessero ry. Il quale, comunque, avrebbe gram. Vanta un esercito di
pendere, nella loro nuova vita,
dal denaro pubblico. La regina,
moglie durante un viaggio in
Sudafrica, realizzando un do-
nella famiglia reale ricevuto dalla madre un’eredità
valutata 23 milioni di euro
sudditi. Pardon, follower.
a tempo pieno
© RIPRODUZIONE RISERVATA

specifica il breve comunicato, cumentario che, nell’autunno mentre il patrimonio di Me-


avrebbe preferito che i due re-
stassero a tempo pieno nella fa-
scorso, ha fatto molto rumore a
Buckingham Palace. Perché
Elisabetta II
Regina d’Inghilterra
ghan - attrice californiana - è
stimato in meno di un quarto di s TEMPO DI LETTURA 3’44’’

Svolta nell’omicidio di Livorno


I L B O O M D A T R E N T ’ A N N I

Milano, residenti record


Fu trovata morta in un sacco a pelo L’uomo resta tuttora indagato in
concorso per i reati contestati
alla compagna, tranne che per Però la natalità è in calo
Nuora arrestata. «L’ha avvelenata» truffa aggravata e indebito uti-
lizzo di carte di pagamento, le
accuse contestate alla 32enne
● Sarà perché offre buone prospettive di lavoro,
perché funziona (servizi e trasporti) o per il suo
per essersi fatta accreditare la respiro internazionale. I dati dell’ufficio anagrafe

L
a svolta è arrivata, esami tossicologici avrebbero pensione di agosto della suoce- del Comune di Milano indicano che la città ha
dopo oltre sei mesi.
Ad uccidere Maria
svelato un quantitativo 10 volte
superiore a quanto prescritto
IN CELLA ra sul suo conto e aver prelevato
250 euro con il bancomat della
raggiunto e superato la cifra di 1,4 milioni di
residenti. Non succedeva da 30 anni, dal 1990.
Gaggioli, la 76enne oltre a un ansiolitico, in dosi 20 vittima. Il movente sarebbe da In città vivono e lavorano stabilmente oltre un
ex funzionaria della volte superiori al dovuto. ricercare nel rapporto «assolu- milione e 404 mila persone, 40 mila sono i “nuovi
Regione Toscana il cui cadavere tamente conflittuale» con la milanesi”, con altre diecimila in attesa di poter
venne trovato in un sacco a pelo Il bancomat suocera, che viveva con figlio, completare l’iter per la residenza, confermano
il 3 agosto scorso in un fosso Omicidio volontario e occulta- nuora e nipoti in una casa di ap- i dati dell’anagrafe. Forse c’è addirittura un
sulla Vecchia Aurelia a Riotorto mento di cadavere sono ora le pena 60 metri quadrati a Rio- “effetto Brexit”, con lavoratori in fuga da
(Livorno), fu una dose letale di accuse che hanno portato in torto. L’ultimo screzio potrebbe Londra e attratti dal capoluogo lombardo, come
Duotens. La donna lo assumeva carcere la Gomes. I carabinieri, essere stato, secondo l’accusa, aveva già ipotizzato il sindaco Beppe Sala pochi
per curare la pressione alta ma che hanno condotto l’inchiesta Brasiliana l’intenzione della 32enne di tor- giorni prima di Natale. Però c’è il rovescio della
secondo gli inquirenti il 26 lu- della procura livornese, l’hanno Adriana Gomes, nare in Brasile. medaglia: nel 2019 le nascite a Milano sono state
glio la nuora, Adriana Gomes, arrestata sabato nella casa a 32 anni. Viveva al.mo. soltanto 9.671, mai così poche da un secolo (dal
32 anni, brasiliana, le avrebbe Scarlino Alto (Grosseto) dove si nella stessa casa © RIPRODUZIONE RISERVATA 1919). Il calo non riguarda solo le donne italiane,
somministrato una quantità era trasferita da poco con i tre della suocera ma anche le straniere, come si rileva dai dati.
massiccia del medicinale, nel
caffè, causandone la morte. Gli
bambini e il marito, Filippo An-
dreani, il figlio della vittima. Vittima Maria Gaggioli aveva 76 anni
a Riotorto (Li)
s TEMPO DI LETTURA 1’15’’ Il calo delle neomamme straniere è progressivo,
con numeri in diminuzione a partire dal 2016.
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 37

22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9 23/9 - 22/10 23/10 - 22/11 23/11 - 21/12 22/12 - 20/1 21/1 - 19/2 20/2 - 20/3

Cancro 7+ Leone 7 Vergine 7,5 Bilancia 6+ Scorpione 7+ Sagittario 6- Capricorno 8 Acquario 6,5 Pesci 6-
Le soddisfazioni giungono. La serenità cresce. Ma le Potete anticipare, Fra voi e gli altri c’è forse Amici e staff vi consigliano La Luna paventa qualche La serenità cresce, lavoro, La mutazione di una I rapporti sono sereni come
E le ottenete anche con finanze non gradiscono indagare, capire ciò che scarsa cooperazione: bene e vi sostengono. Ogni incaglio, ma non viaggi e rapporti con luoghi circostanza o di un quelli fra Harry e Elisabetta.
faccia di terga, grinta, azzardi. Lavoro OK, ad altri sfugge. Oltre don’t sbran anyone, piano va in porto, grazie abbattetevi, difendete lontani producono risultati rapporto vi giova. Pure se E un contratto o un
costanza. Ok viaggi, fornicazione tale da che viaggiare e lavorare attendete e non anche alla vostra furbizia. la vostra libertà di scelta, ottimi. E notizione ciò implicasse resettare accordo chiede chiarezza.
colloqui e concretizzazione appagare anche le voglie con mucho profitto. La (de)mordete. Amore Ok, Come suini, siete don’t scler. La fornicazione aleggiano. Il rendimento e ripartire. But don’t lagn. C’è pure ammosciatio
di fantasie suine. più trasgressivosuine. fornicazione evita gli scleri. fornicazione di alta qualità. da premiare. perde un po’ di smalto. suino cresce. Fornicazione di sostanza. suinae. State su.

La bozza di accordo russo-turco


News
Libia, Haftar frena l’intesa IL GIP DI AVELLINO: «SCOSTAMENTI DI 7 CENTIMETRI»

A14, allarme-viadotto
Non firma e prende tempo «I piloni sono spostati»

La tregua rimane in bilico HA DETTO


A Mosca ok di Sarraj mentre il capo della Cirenaica rimanda
E Conte incontra Erdogan: «Urgente un cessate il fuoco»
di Pierluigi Spagnolo Osservato Il viadotto Cerrano dell’A14, tra Pescara Nord e Pineto ANSA
Le forze

U
n’intesa a metà, che del ● «Le stampelle con cui è di transito» ai mezzi pesanti
rischia di lasciare la generale stato costruito il viadotto sul viadotto Cerrano
situazione in bilico e hanno subìto spostamenti dell’A14, tra Pescara Nord
di rivelarsi un mezzo
Khalifa tali da rendere le superfici e Pineto (Te). Anche ieri Tir
fallimento. Dopo il Haftar contrapposte, in incolonnati e nove chilometri
cessate il fuoco entrato in vigo- devono corrispondenza della di coda, sull’A14, in direzione
re a mezzanotte di domenica, ritirarsi mezzeria, schiacciate l’una Nord, in uscita al casello di
sull’accordo per la tregua e la dalle zone sull’altra...», mentre in Città Sant’Angelo - Pescara
stabilità in Libia manca una fir- conquistate «corrispondenza delle pile... Nord, mentre le carte del
ma, ed è quella del contendente ci sono spostamenti in tribunale avellinese rivelano
più riottoso. Khalifa Haftar, l’ex profondità dell’ordine di 7 dei passaggi inquietanti. Da
generale di Gheddafi che i me- centimetri». È uno dei Aspi, che gestisce quel tratto,
dia di mezzo mondo hanno ri- passaggi shock del gip di rispondono: «L’opera è
battezzato “l’uomo forte della Avellino, Fabrizio Ciccone, costantemente monitorata
Cirenaica”, al termine del verti- nel provvedimento che ha da sensori che non hanno
ce di ieri a Mosca, convocato dal disposto il «divieto assoluto registrato dei movimenti».
presidente russo Vladimir Pu- Fayez Al
tin, si è preso qualche ora per Sarraj
decidere se firmare o no il do- Primo ministro LA M4 DI MILANO SALVINI: «IN TANTI CON ME»
cumento messo a punto dalla
Russia e dalla Turchia per cer-
libico
Crollo nel cantiere Caso Gregoretti
care di ridare stabilità alla Libia, della metropolitana La maggioranza
dopo mesi di combattimenti.
Dovrebbe sciogliere la riserva
Ad Ankara
Il premier
importante mantenere la Rus-
sia come alleato», hanno spie-
l’accordo e avviare un periodo
di stabilità. Sarraj e Haftar però
Ucciso un operaio lascia la Giunta
entro questa mattina. Il testo, in Giuseppe Conte gato. Sarraj e Haftar sono stati potrebbero non partecipare. ● Caos sul caso Gregoretti. I
sette punti, ha invece ricevuto il durante la ricevuti al Cremlino da Putin, Il cessate dieci senatori di M5S, Pd, Leu e
sì di Fayez al Sarraj, il capo del relazione finale, ma in colloqui distinti e a porte Oggi al Cairo il fuoco gruppo Misto ieri hanno lascia-
governo di unità nazionale ri- dopo l’incontro chiuse, per non incontrarsi. Intanto, anche il governo italia- in Libia to la riunione della Giunta delle
conosciuto dall’Onu. Una posi- sulla crisi libica no sta lavorando da tempo per immunità del Senato, dopo che
Il 19 a Berlino deve essere
zione, quella del generale e del- con il presidente costruire «un futuro di pace e è stata respinta la richiesta 5
le sue truppe, che riacutizza il turco Recep L’accordo, proposto da Russia e prosperità per la Libia», come credibile, Stelle di ulteriori documenti
clima di tensione. «Ora Haftar Tayyip Erdogan, Turchia alle due parti in conflit- ha più volte spiegato il premier duraturo sulla salute dei 131 migranti
ha preso tempo: se non firma ieri ad Ankara to, si articola in sette punti e Giuseppe Conte. Il capo del go- e direi bloccati l’estate scorsa sulla
tutto il mondo saprà chi non AFP prevede, tra l’altro, «l’osser- verno è arrivato ieri sera al Cai- anche Gli scavi Il cantiere di Milano dove nave della Guardia costiera.
vuole la pace in Libia», ha sot- vanza incondizionata» del ces- ro, dove oggi incontrerà il capo verificabile è avvenuto l’incidente mortale ANSA Contestata la decisione di
tolineato Hafed Gaddur, capo sate il fuoco, la definizione di di Stato egiziano, Abdel Fattah convocare l’ufficio di presiden-
delegazione del premier libico una «linea del fronte» che le al-Sisi, dopo la tappa pomeri- ● Sepolto dai detriti e dal za per oggi, nonostante
Sarraj. E per ora, l’esercito di due parti non dovrebbero oltre- diana ad Ankara per un lungo terriccio provocati da una l’assenza, tra gli altri, del
Haftar «è nelle sue posizioni a passare e una commissione mi- colloquio con il presidente tur- frana nel cantiere di piazza capogruppo di Leu Pietro
Tripoli e non fa alcun passo in- litare sotto l’egida dell’Onu che co Recep Tayyip Erdogan. Tirana della Metro 4 di Grasso. Sempre più in bilico i
dietro», sono le notizie rimbal- verifichi il rispetto della tregua. «Dobbiamo lavorare tutti per Milano: è morto così, ieri tempi del verdetto sull’autoriz-
zate attraverso i media arabi e E ancora: l’impegno a «suppor- un cessate il fuoco definitivo e sera, Raffaele Ielpo, un zazione a procedere nei
Al Arabiya. tare l’iniziativa turco-russa per duraturo», ha detto Conte ri- Emmanuel operaio di 42 anni. L’uomo confronti di Matteo Salvini, al
una cessazione duratura delle prendendo le parole di Erdo- Macron è rimasto incastrato e in momento in calendario per il
Colloqui separati ostilità» e la riaffermazione «di gan, «tutti riconoscono l’impe- Presidente parte schiacciato da 20 gennaio, data al centro delle
Da Mosca, però, i contatti dei principi di indipendenza, so- gno dell’Italia in questo senso». francese materiale di scarto e forse da polemiche per la vicinanza con
russi con la delegazione del ge- vranità e unità della Libia se- © RIPRODUZIONE RISERVATA una putrella, a 18 metri di le Regionali del 26: «Io a
nerale si sono detti fiduciosi e condo i dettami dell’Onu». Ma profondità. Sono stati quasi processo? Preparate un’aula
convinti che, alla fine, Haftar
firmerà l’accordo: «Per lui è
poi ci sarà la conferenza di Ber-
lino, domenica 19, a blindare s TEMPO DI LETTURA 2’15’’ 1000 i morti sul lavoro nei
primi undici mesi del 2019.
grande, in tanti con me», ha
commentato il leader leghista.

Annunciate le nomination: i premi il 9 febbraio

Gli Oscar nel segno di Phoenix tore esclude Bob De Niro ma af-
fianca il sofferto Antonio Ban-
deras di Dolor y Gloria al favori-
DIVERSAMENTE
AFF­ABILE
nostro malconcio pianeta.
Il tema del 90% dei post del
profilo Instagram di DiCaprio

Così il Joker sfida anche Netflix to Joaquin Phoenix per Joker e a di Fiamma Satta è la natura osservata in tutte
Leo DiCaprio. La Johansson, in- le sue declinazioni. Qualcuno
vece, dovrà vedersela, tra l’al- DiCaprio star definisce “noioso” il suo
tro, con Renee Zellweger, pre-
ambientalista profilo. È più divertente forse

L
a classifica delle no- Sam Mendes. Ma c’è anche miata ai Golden Globe per Judy. quello di Donald Trump che,
mination agli Oscar
2020, annunciata ie-
un’altra graduatoria, quella dei
produttori: e qui Netflix si ag- Il favorito coreano Ecco perché evidentemente ossessionato
dalla propria immagine, lo
ri, si può leggere in giudica 24 nomination, più di Niente Italia: Il traditore, di non ci annoia inzeppa di sue foto? Ad
due modi. C’è quella Sony, Disney o Warner. “Merito” Marco Bellocchio era già fuori ogni modo tanto noioso
dei film con più candidature in di The Irishman ma anche di dalla lista dei candidati. Tra i @leonardodicaprio non deve

J
vista della sera del 9 febbraio: in Marriage Story, che porta film stranieri è in pole il corea- oaquin Phoenix è essere, a giudicare dai
testa, come atteso, Joker, a quo- Adam Driver e Scarlett Johans- no Parasite, in gara anche per le stato arrestato a 40 milioni di follower.
ta 11, davanti a tre titoli - le trin- son fra i candidati a miglior at- statuette più pesanti. Ma, se non Washington sabato A proposito, tra gli appena
cee di 1917, la celebrazione del tore (lei, curiosamente, è in cor- altro, Joker ci “deve” qualcosa: è in una manifesta- 41 profili che segue,
cinema di C’era una volta a... sa anche come non protagoni- stato Leone d’Oro a Venezia nel zione per il clima e Leonardo compare @Franciscus,
Hollywood e la tragedia vestita sta per Jojo Rabbit) e dell’attua- 2019. Il bis, l’ultima volta, è riu- DiCaprio ha dato tre milioni un’altra star attivissima sui
da film di mafia The Irishman - lissimo I due papi. Segno dei scito a La forma dell’acqua. di dollari della Earth Alliance temi ambientali. Papa
a 10. Tutti in corsa, tra l’altro, tempi, dell’era dello streaming, f.riz. (associazione ambientalista Francesco, of course.
per le statuette al miglior film e naturalmente. E se tra i nove © RIPRODUZIONE RISERVATA da lui fondata) per gli incendi
3 SEGUI FIAMMA ANCHE SU
al miglior regista, così da mette- film in gara per l’Oscar spunta in Australia. Mi piacciono diversamenteaff-abile.
re in gara gente come Martin
Scorsese, Quentin Tarantino e
anche Le Mans 66 - La grande
sfida, la corsa per il miglior at-
Icona Joaquin Phoenix in “Joker”,
oltre un miliardo di dollari incassati AP s TEMPO DI LETTURA 1’12’’ queste star impegnate per il gazzetta.it
38 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

laPICCOLA 5 15
SEGRETARIA pluriesperienza COPPIA italiana con esperienza, IMMOBILIARI RESIDENZIALI SCUOLE
back-office commerciale, ingle- massima serietà, disponibilità of- COMPRAVENDITA CORSI E LEZIONI
se, ordini DDT, import/export, Of- f re s i . Te l . 3 4 5 . 5 3 . 0 3 . 5 9 6 -
la pubblicità con parole tue fice. 338.48.82.001 ngkjord@libero.it Il Corriere della Sera e La Gazzetta
VENDITA MILANO CITTA' 5.1 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA dello Sport con le edizioni stampa e
20ENNE diplomato lingue estere PRESTAZIONI TEMPORANEE 1.7 E MANAGEMENT Master Audit
Info e prenotazioni:
Tel 02 628 27 555 - 02 628 27 422 inglese, francese, cinese, spa-
S AN MARCO ultimo piano, Universita di Pisa seleziona gli
digital offrono quotidianamente agli
nuovo, appartamento di 120 mq. inserzionisti un’audience di oltre 6,5
Fax 02 655 24 36 gnolo, ottima presenza offresi DISEGNATORE autocad, perito allievi Master Full Time in Con-
e-mail: agenzia.solferino@rcs.it vista unica Skyline. CE in corso. milioni di lettori.
primo impiego settore commer- meccanico, carpenteria, pi- trollo di Gestione. Il Master è
il servizio è attivo dal lunedì al venerdì ciale, turistico, sportivo. ping, macchine, autonomo, info@solferinoimmobiliare.it aperto a neolaureati discipline La nostra Agenzia di Milano è a dispo-
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30 377.23.85.761 neopensionato offresi. Tel. economiche giuridiche e inge- sizione per proporvi offerte dedicate a
ACQUISTO 5.4
320.19.70.734 gneria. Scade il prossimo 3 soddisfare le vostre esigenze e rendere
COLLABORATORI FAMILIARI/ BALLARANI IMMOBILIARE Mi- febbraio. Stage retribuito e bor- efficace la vostra comunicazione.

2
BABY SITTER/BADANTI 1.6 RICERCHE lano. Ricerchiamo appartamenti se di studio a copertura parzia-
IL MONDO DELL'USATO DI COLLABORATORI uffici per investitori. Valutazioni le e totale. Tutte le info e contat- TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA
BADANTE 26enne, educata, refe- gratuite. 333.33.92.734 - ti su www.masteraudit.eu - Tel. Rubriche in abbinata: Cor-
NUOVA RUBRICA renziata, seria cerca lavoro a Mi- 02.77.29.75.70 050.22.16.268 riere della Sera - Gazzetta
Sei un privato? Vendi o acquisti lano. No perditempo. OPERAI 2.4
dello Sport:

18
oggetti usati? 320.08.25.790 CHIRURGO estetico cerca urgen-
VENDITE n. 0 Eventi Temporary Shop: € 4,00;
Possiamo pubblicare il tuo annuncio CERCASI temente a Milano appartamento
ACQUISTI E SCAMBI n. 1 Offerte di collaborazione: €
a partire da Euro 12 + Iva. COLLABORATORE familiare um- personale automunito per la prestigioso. Incaricata Sarpi Im-
Contattaci senza impegno! bro pratico cucina, lavori dome- mobiliare 02.76.00.00.69 2,08; n. 2 Ricerche di collaboratori: €
nostra sede di Peschiera Bor-
Tel. 02.6282.7422 - 02.6282.7555 stici, giardinaggio, autista, espe- GIOIELLI, ORO, ARGENTO 7,92; n. 3 Dirigenti: € 7,92; n. 4 Avvisi
romeo e Brugherio per conse-

6
agenzia.solferino@rcs.it rienza ventennale. Referenziato. gne di giornali nelle ore not- IMMOBILI RESIDENZIALI 18.2 legali: € 5,00; n. 5 Immobili residen-
339.26.02.083 turne residenti nella zona di AFFITTO ziali compravendita: € 4,67; n. 6
Brugherio, Monza, Vedano al Immobili residenziali affitto: € 4,67;
COLLABORATRICE domestica, GIOIELLERIA PUNTO D'ORO:
Lambro, Peschiera Borro- RICHIESTE 6.2 n. 7 Immobili turistici: € 4,67; n. 8
acquistiamo pagamento im-

1 OFFERTE esperienza, italiana, flessibilità meo, San Giuliano Milanese, Immobili commerciali e industriali:
oraria, fisso, libera impegni. Re- BANCHE e multinazionali ricerca- mediato, supervalutazione.
DI COLLABORAZIONE Milano sud e limitrofi. Tel.
Oro - Gioielli antichi, moderni
€4,67; n. 9 Terreni: € 4,67; n. 10
ferenze controllabili. 039.88.16.25 no immobili in affitto o vendita a Vacanze e turismo: € 2,92; n. 11
389.78.54.947 Milano. 02.67.17.05.43 - Diamanti - Rolex - Orologi
prestigiosi. 02.58.30.40.26 - Artigianato trasporti: € 3,25; n. 12
IMPIEGATI 1.1
Milano, Sabotino 14. Aziende cessioni e rilievi: € 4,67; n.
13 Amici Animali: € 2,08; n. 14
COMMERCIALE inglese fluente.
Occupato, approccio consulen- CERCHI NUOVI COLLABORATORI? Casa di cura e specialisti: € 7,92; n.
ziale BtoB, esperto sales-marke-
ting mercati: industriali, fotovol-
taico, consulting, packaging. Mi-
OFFRI DEI SERVIZI? 19 AUTOVEICOLI
15 Scuole corsi lezioni: € 4,17; n.
16 Avvenimenti e Ricorrenze: € 2,08;
n. 17 Messaggi personali: € 4,58;
lano. 338.37.66.816 n. 18 Vendite acquisti e scambi: €
VUOI VENDERE O AUTOVETTURE 19.2
3,33; n. 19 Autoveicoli: € 3,33; n.
INGEGNERE meccanico gestio- 20 Informazioni e investigazioni: €
ne stabilimento; solida esperien- COMPRARE UN PRODOTTO? COMPRIAMO AUTOMOBILI
qualsiasi cilindrata, massime va- 4,67; n. 21 Palestre saune massaggi:
za produzione, logistica, manu- € 5,00; n. 22 Il Mondo dell’usato: €
tenzione; coordinamento ufficio CENTRA I TUOI OBIETTIVI lutazioni. Passaggio di proprietà,
pagamento immediato. Autogiol- 1,00; n. 23 Matrimoniali: € 5,00;
tecnico; controllo costi, budget
li - Milano 02.89.50.41.33 - n. 24 Club e associazioni: € 5,42.
produzione, qualità, analisi, mo-
nitoraggio conto economico; Mi- sulle pagine di Corriere della Sera 327.33.81.299
RICHIESTE SPECIALI
lano e provincia, 366.45.34.552 e La Gazzetta dello Sport.
Per tutte le rubriche tranne la 21e 24:
RAGIONIERE responsabile am-
ministrativo, controllo gestione
Oltre 5 milioni di lettori ogni giorno Info e prenotazioni:
tel 02 628 27 555 24 CLUB E ASSOCIAZIONI Capolettera: +20%
Neretto riquadrato: +40%

laPICCOLA
02 628 27 422 Colore evidenziato giallo: +75%
co.ge, Iva, bilanci, Intrastat, Fax 02 655 24 36
adempimenti fiscali, imposte di- PA M E L A i n c o n t r i m a l i z i o s i In evidenza: +75%
la pubblicità con parole tue e-mail:
rette, indirette esperienza venti- 899.00.59.59. Euro 1,00min/iva- Prima fila: +100%
agenzia.solferino@rcs.it
cinquennale, inglese fluente. to. VM 18. ADL Madama31 Tori- Tariffa a modulo: € 110 esclusa la
338.20.04.416 no rubrica 4
M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 39

Speciale/FASHION WEEK

Le sfilate di Milano
Le presentazioni
1 2
Sneaker, da Geox
a Philippe Model
quante novità!
Fay, progetto mare
Church’s si rifà
ai modelli 1 2
degli Anni 80
Corneliani veste
1 La sfilata di Giorgio Armani alla Milano Fashion Week AFP 2 Dolce & Gabbana presenta Masters chi sa viaggiare
of Art 3 Emporio Armani punta sullo sportswear classico 4 I colori e i simboli grafici di Prada con Travel Tech

Armani e l’uomo sensuale


di Irene Traina - MILANO

L
a moda non si ferma,
corre, come le perso-

Il Tik Tok Dolce & Gabbana


ne. La gente la inse-
gue, per vedere quali
saranno le novità
della prossima stagione inver-
nale, ed essa la osserva per ca-
pire come conquistarla. Corne-
Le tendenze e le proposte per l’inverno 2020-2021 liani vuole vestire l’uomo che
viaggia, dagli spostamenti in

Da Ermenegildo Zegna a Prada voglia di leggerezza città ai grandi scenari outdoor,


dalle trasferte a breve distanza
ai voli oltreoceano. E presenta il
di Fabrizio Sclavi - MILANO Travel Tech: materiali di ultima
generazione, trattati con nuovi

E
ccoci a Milano per camicie a quadroni, montoni pesi e nuovi aspetti tecnici, tra-
vedere cosa hanno rovesciati e tagliati al vivo por- spiranti, impermeabili, anti-
proposto i nostri
3 4 tati con colli alti in latex. Per le vento e antipiega, per qualsiasi

3
grandi stilisti per la ragazze minigonne da urlo, condizione climatica. È un
moda maschile in- mai viste così corte.Il riciclo è viaggio nelle Isole Lofoten quel-
verno 2020-2021. Dolce&Gab- moda in casa Ermenegildo Ze- lo di Fay, dove è stata scattata la
bana presenta Masters of Art: gna, in quella casa dove fino a campagna del progetto Fay Ar-
sfilano 136 uomini vestiti da poco tempo fa si poteva parla- chive, in cui pezzi dell’archivio
artigiani, maglie a grossa lavo- re solo di fibre ultrasottili, di storico del brand incontrano il
razione nei colori della terra, cachemire e di vicunia. Ora i gusto della tradizione italiana;
giacche, giacconi e cappotti di capi in passerella sono realiz- la rabbia del mare e il sapore
lana senza bottoni e cerniere zati con tessuti rivitalizzati.Un della salsedine danno origine a
come quelli degli Amish e, sot- segno di modernità per vestire capi essenziali, sinonimi dello
to, tute di lana morbida e sexy
come una seconda pelle. Il tut-
un uomo curioso e disposto a
sostenere il mondo.
stile maschile, mentre l’iconico
4 Ganci in cordura di cotone ab- 4
to ripreso da un piccolo eserci- binato ad un piumino interno
to di 40 tik tokers (le genera- Viva l’arte staccabile a contrasto, resta il
zioni che impazzano sull’app Miuccia Prada dimostra anco- capo simbolo della collezione.
musicale Tik Tok) chiamati a ra una volta che l’arte aiuta ad
raccontare con il loro linguag- uscire dal caos in cui viviamo Traspirabilità
gio i lavori di una volta. Con la in un contesto metafisico con Nasce per l’uomo che vive la cit-
sfilata della collezione Empo- la statua equestre, reinventata, tà e le sue fredde temperature il
rio, Armani ci spiega cosa vuol che fa da centro del set dove si brand B+PLUS, che in occasio-
dire sportswear classico: una
collezione ibrida, sportswear
per le forme ed elegante per i
mani, la sua prima linea, lo
stilista ci spiega cosa vuol dire
sensualità nella moda maschi-
che per essere mescolati,
pronti per la scelta finale che
sarà fatta dal gusto di chi li in-
muove con eleganza la moda
Prada che è la semplificazione
di tutti quegli elementi che
ne di Milano Fashion Week pre-
senta la sua prima collezione.
Dal know how di FGF Com-
5
tessuti e le lavorazioni. Libertà le. Rigore morbido senza sba- dossa. l’uomo ha sempre indossato. pany, ecco piumini e overshirt
e accessibilità al movimento vature o effetti strani, giacche Ci sono gilet di lana, abiti sar- in neoprene tecnico, no gender,
non solo in gara o sui campi da con proporzioni che mettono Aria del west toriali grigi,cabanne coloratis- con il dettaglio di una tasca re-
sci, ma anche in ufficio o per in evidenza il corpo senza A 25 anni dalla loro prima sfi- simi su gilet spalmati, giacconi movibile con lente scura in cui
un... apericena. Velluto fusta- compromessi. Tessuti solidi lata i Dsquared2 mettono in e cappotti di velluto a coste. Il è possibile inserire il cellulare.
gno e panno diventano il cam- ma morbidamente avvolgenti, scena la collezione moda uo- tutto trasuda di arte con l’uso L’imbottitura? Eco-pelliccia
po perfetto per l’uso delle nuo-
ve tecnologie. I disegni dei tes-
suti sono ingigantiti, eleganti
pantaloni comodi larghi tenuti
stretti alla caviglia e tanti gilet
portati anche a pelle. I pull
mo e donna che rispecchia la
forza di saper trasformare i ca-
pi nati dall’amore per le divise
di quei simboli grafici della se-
cessione viennese che voglio-
no dire eleganza.
100% sostenibile. Così come la
tomaia della nuova walking
shoe di Geox, composta da un
6
anche nella loro modernità. sembrano fatti a mano e legge- western in pezzi da discoteca e © RIPRODUZIONE RISERVATA filato in poliestere riciclato de-
rissimi. Scarpe grosse con i giacconi usati in montagna in rivato da bottiglie di plastica
Essenzialità
Con la collezione Giorgio Ar-
suola rigida e leggera. Tessuti
studiati per vivere da soli o an-
divise per cavalcare la città.
Per l’uomo ecco i mini gilet su s TEMPO DI LETTURA 2’23” usate. La suola garantisce un
supporto e una ventilazione ec-
cellente, ultra light, oltre alla
traspirabilità derivante dal Net
L ’ E S P O S I Z I O N E
Breathing System. Si alleggeri-
sce anche lo stivaletto di Chur-
ch’s i cui nuovi fondi strutturati
C.P. Company, ecco il paesaggio urbano del futuro iper-leggeri vengono abbinati a
tomaie con punta squadrata co-
● «Next Landscape», il seguendo la visione del novità della prossima Fall me i modelli degli Anni 80. E da
paesaggio urbano del futuro. designer Paul Harvey, tra gli Winter, capi in D.D. Shell, quella decade arrivano invece i
È quello che immagina C.P. elementi strutturali di questo composti da nylon micro rip- colori fluorescenti della nuova 1 FAY ARCHIVE 4 Ganci in canvas
Company con una speciale ipotetico mondo. Tra essi, stop 10 denari, imbottiti con collezione del brand di origine di cotone con gilet staccabile
esposizione e installazione l’iconico giubbotto Urban metodo Direct Down, ovvero parigina Philippe Model. Punta 2 CORNELIANI Collezione Travel
sviluppata in occasione della Protection Metropolis, con l’aiuto di iniettori ad di diamante il modello Royale, Tech in tessuto tecnico
Fashion Week milanese (nella presentato per la prima volta imbuto consentendo di sneaker lifestyle sporty-casual 3 CHURCH’S Scarponcino in pelle
foto). Una natura che non si vent’anni fa nel 1999, i giubbotti eliminare la perdita di piume di ispirazione running declina- con fondo light
arrende e prende vita in nylon tinto a profilo piatto, i attraverso i fori delle cuciture ta sia in versione ultra white 4 GEOX Sneaker con tomaia
spontaneamente in un piumini con patine metalliche e rendendo così più morbidi i che super pop. in tessuto riciclato
575044462045444420204

contesto metropolitano invecchiate e infine una capi finiti. © RIPRODUZIONE RISERVATA 5 PHILIPPE MODEL Sneaker
spoglio e arido. Ed emergono i tavolozza di colori pastello i.t. in pelle e tessuto tecnico
capispalla del brand, industriali sbiaditi. Tra le © RIPRODUZIONE RISERVATA
s TEMPO DI LETTURA 1’30” 6 B+PLUS Parka in tessuto tecnico
con ecopelliccia
40 M A RT E D Ì 1 4 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Potrebbero piacerti anche