Sei sulla pagina 1di 48

www.gazzetta.

it Venerdì 10/1/2020 Anno 124 - numero 8 euro 1,50

CICLISMO: IL PICCOLO CANNIBALE BELGA SU SPORTWEEK: LA COPERTINA È FIRMATA TV BOY

Evenepoel sarà al Giro Pantani avrebbe 50 anni


sulle orme di Merckx E quanto ci manca...
di Scognamiglio 3 PAG 24-25 Sportweek domani
(Foto: Remco Evenepoel, belga, 19 anni) a 2 euro con la Gazzetta

I NERAZZURRI RESTANO IN PRESSING SU VIDAL, MA INTANTO...

UN’INTER
SCATENATA
Aria di scambio Kessie-Politano
Lunedì Young per la firma
E si riaccende la pista Giroud
di Clari, D’Angelo, Laudisa 3 PAG 4-5
(Foto: Franck Kessie, 23 anni. Ashley Young, 34 anni. Olivier Giroud, 33 anni)

MILAN PIANO PER LA RINASCITA

FUTURO AL MAX
Idea Allegri alla Ferguson, far cassa coi big, tenere Gigio
Il Diavolo e un ritorno
dall’inferno in due tappe: COPPA ITALIA MARATONA: 6-4

vendere Piatek, Suso Rigori granata


e Calhanoglu e poi Sirigu para
dalla prossima stagione Berenguer-gol
affidarsi all’ex tecnico Resa del Genoa
di Bocci, Laudisa 3 PAG 2-3
(Foto: Max Allegri, scudetto al Milan nel 2011) Toro ai quarti
di Cecere, Pagliara
3 PAG 17 (Foto: Sirigu)
LA STORIA DI MERCATO

Caldara DALLE VECCHIE RUGGINI AI FATTURATI DEI CLUB


Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

Ronaldo, ricordi Florenzi?


torna a casa Le beffe di Roma-Juve
All’Atalanta e sarà il match più “ricco”
per ripartire di Calvi, Cecchini, Della Valle, Iaria,
Zucchelli 3 PAG 8-9-11
Dopo la Juve, il Milan
e gli infortuni ora ha
la chance Champions
di Elefante, Fontana
3 PAG 7 (Foto: Caldara, 25 anni)

I L C O M M E N T O

IL MIRACOLO DI GASP
E LA PAROLA SCUDETTO
00110

di Paolo Condò 3 PAG 21


9 771120 506000

DAL WOLVERHAMPTON ALLA FIORENTINA

Ecco “l’inglese” Cutrone


È già sbarcato in Italia Dopo averlo pagato 35 milioni il Milan presta
La Viola ha il centravanti Caldara gratis all’Atalanta. Previste per oggi
le visite mediche di Boban e Maldini.
di Gene Gnocchi
di Calamai 3 PAG 16
2 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/STRATEGIE ROSSONERE

C’è Allegri in fo ed essere un valido cambio

S
della coppia centrale Musac-
chio-Romagnoli per i prossimi
ALL’I NF E R NO E R I T O R N O
sei mesi. E’ la stessa logica che

POLITANO SUBIT0
ha spinto a corteggiare a lungo
Ibrahimovic: naturalmente i
due giocatori non sono sullo
stesso livello, perché Zlatan è
una star e perché può dare una

FARE CASSA CON I BIG


mano a riconoscere il valore di
giocatori come Rafael Leao, ma
i parte da cessioni, anche dolo- le considerazioni sono le stes-
rose, per arrivare a un traguar- se. A questo punto di una sta-

POI CONVINCERE GIGIO


do che non può più sfuggire: il gione nata male, meglio cerca-
compimento della ristruttura- re di tamponare e pensare al
zione del Milan e il ritorno in futuro. Altre operazioni di
Champions League in due an- mercato (la risoluzione del
ni, unica via che possa assicu- contratto di Borini, la possibile

CON MAX ALLA FERGUSON


rare al club la capacità di cam- partenza di Pepe Reina, che ha
minare economicamente con un ingaggio di tre milioni)
le sue gambe, o quasi. In questa rientrano nell’ottica del rispar-
logica si devono leggere la ces- mio, anche minimo. Il Milan è
sione di Caldara all’Atalanta andato all’assalto di Politano. I
con una formula poco vantag- dirigenti rossoneri si incontre-

Nel piano di cessioni anche lo scambio di prestiti giosa (prestito con diritto di ri-
scatto) che ha scatenato la rea-
ranno con i manager interisti la
settimana prossima per discu-

con l’Inter interessata a Kessie. Per una guida a zione dei tifosi sul web, e anche
altre operazioni di mercato. La
tere del giocatore. Si profila
una trattativa sulla base di uno

lungo termine, l’identikit porta all’ex tecnico linea è chiara: serve un altro
Milan, rinnovato. Ma per riu-
scambio di prestiti con Kessie.
Da valutare la formula, che po-
scire a rivoluzionare la squa- trebbe anche portare a una
di Alessandra Bocci e Carlo Laudisa - MILANO dra, la proprietà deve adattarsi plusvalenza per entrambi i
a perdere parte dei capitali in- club. Al di là della soluzione
vestiti. Nella speranza che il usata nell’affare Politano, al
Milan riprenda quota e valore Milan servono contanti, quindi
Big in discussione come marchio, magari con un cessioni, per andare avanti nel
Suso, Piatek, tecnico top in panchina: l’indi- piano di rinnovamento. Incas-
Calhanoglu: i big della ziato numero uno è Allegri, il sare è necessario per assicurar-
stagione passata, tecnico degli ultimi trofei. Per- si nomi per il futuro, ma anche
quella con Rino ché con Pioli era stato avviato
Gattuso in panchina un piano di normalizzazione
e la qualificazione in dopo il tentativo con il calcio fi-
Champions fallita losofico di Giampaolo. Dopo gli
per un soffio. ultimi risultati, però, si pensa
Nel Milan del futuro anche ad altre strade.
difficilmente ci sarà
posto per tutti e tre Piani per l’immediato
Kjaer è un giocatore esperto,
può entrare nel vivo del gioco

La sua stagione 2019-2020


POSIZIONE

6
5

6 10
10 3 6 10
9
12 12
13 13 6 13
0 14
15
16

Mila
17

20
GIORNATA 1ª 2ª 3ª 4ª 5ª 6ª 7ª 8ª 9ª
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 3

ondo al tunnel
per cercare di convincere Gigio
Donnarumma, in scadenza di
Idee per la difesa
Kjaer è un rimedio tempora-
cietà nel quale il fondo Elliott
ha investito già centinaia di mi- I NUMERI DEL MERCATO I NUMERI DELLA CRISI
contratto nel 2021. Trattenerlo neo, l’affare Todibo per ora è lioni.

73 12
al Milan? Impresa quasi im- bloccato, visto che il Milan
possibile, i dirigenti rossoneri avrebbe pensato a lui anche per Panchina forte
ci provano. E cercheranno in il futuro, ma non è riuscito a Acquistare tanti giocatori è
ogni modo di evitare di perder- convincere il giocatore e il Bar- complicato a livello economi-
lo a parametro zero. cellona ad accettare anche la co, ma si punta a quattro-cin-
formula del prestito con diritto que nomi per giugno. La squa-
Piatek in Premier di riscatto. L’alternativa potreb- dra ha già giovani di buona
Il pezzo pregiato della campa- be essere un altro danese, An- qualità come Theo Hernandez
gna di cessioni necessarie è dreas Christensen, molto più e Rafael Leao, Paquetà resta un milioni spesi nel gennaio dello scorso la posizione in classifica del Milan.
Kris Piatek, che ha richieste giovane (è nato nel 1996), ma è rebus, però le sue qualità tecni- anno per rinforzare la squadra con Il progetto della società era di tornare in
dalla Bundesliga e dalla Pre- possibile anche che si arrivi al che non sono in discussione. Paquetà (38) e Piatek (35). Europa già in questa stagione.
mier League. Per ora il polacco doppio ingaggio. Kjaer dovreb- Per il futuro Boban e Maldini
ha risposto no a tutto, ma da be arrivare in prestito secco (sei hanno in mente una squadra

25 16
qui a fine mercato potrebbe mesi), per Christensen, come veloce, di gambe e di pensiero.
convincersi a traslocare. Alla li- per Todibo, il Milan vorrebbe la Per finanziarla potrebbe essere
ste dei pretendenti dell’attac- formula con diritto di riscatto, necessario cedere magari an-
cante esploso l’anno scorso fra ma il Chelsea è molto perples- che Suso (la sua clausola per
Genoa e Milan si è aggiunto il so. Le trattative vanno avanti, i l’estero è di 40 milioni) o
Tottenham di José Mourinho, dirigenti del Milan e la proprie- Calhanoglu, ma anche in que-
che cerca un rinforzo dopo l’in- tà stanno già facendo i piani sto caso si parla di affari com-
fortunio di Harry Kane. L’attac- per l’estate: Gordon Singer era plicati, difficili da avviare so- milioni richiesti dall’Inter per il cartellino i gol segnati dal Milan. Il solo Lukaku ne
cante deve operarsi (si è rotto in tribuna a San Siro per il de- prattutto nel mercato estivo. Il di Politano, un giocatore che il Milan ha realizzati 14: peggio del Milan hanno
un tendine del bicipite femora- butto di Ibrahimovic e ovvia- nuovo Milan, oltre ad essere ve- vorebbe prendere già in questo mercato. fatto soltanto l’Udinese e la Sampdoria.
le sinistro) e starà fuori almeno mente non è tornato a casa loce, dovrebbe avere la capacità
fino ad aprile. Piatek potrebbe contento. Ma dicono che si sia di variare sistemi di gioco, di
giocare in Champions League convinto di dover dare il via li- mettere in atto quei piani B o C
ed essere quindi una buona so- bera a molti movimenti di mer- che si sono visti poco in questa
luzione per il club londinese. E cato per risollevare il Milan, so- stagione. Allegri è un maestro
la soluzione in realtà sarebbe di trasformismo tattico ed è Pronto intervento Matteo Politano,26 anni, attaccante dell’Inter e dell’Italia, e Simon
buona per tutti, vista la neces- stato bravo in passato a valoriz- Kjaer, 30 anni, difensore dell’Atalanta e capitano della nazionale danese. Il Milan sta
sità del Milan di incassare per zare molti giovani. In questi cercando di prendere entrambi in questa sessione di mercato: il danese sarebbe una
comprare. mesi ha rifiutato molte offerte soluzione tampone per rafforzare la difesa che ha anche perso per tre mesi Leo Duarte.
dall’estero. Un ruolo alla Fergu- L’azzurro è un’opzione per il futuro e sarebbe un investimento per la rinascita
son forse potrebbe convincerlo
al ritorno alla base, cioè al club
che lo ha lanciato ad alti livelli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

s TEMPO DI LETTURA 4’27”

13 20 21
21
13 17 22
10 14 10 10
13 11
12 12 12
13
14

an
10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª

POSIZIONE

PUNTI
4 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/MERCATO

E LE MOSSE

MAROTTA CHIUDE YOUNG,


CONTATTO PER GIROUD
all’improvviso sbuca Kessie.
CHI È Perché chi vive di opportunità
ha l’obbligo di muoversi su più
tavoli, allacciare contatti, get-
tare la semina per non trovarsi

E SCAMBIO CON IL MILAN


alla fine a mani vuote. Il pres-
sing del Milan su Politano ha
portato l’Inter a valutare
un’ipotesi di scambio per col-
mare quelle lacune strutturali

Ashley
sottolineate più volte da Conte
in questi mesi. «Abbiamo bi- L’ex atalantino da Conte: Politano in rossonero. I nerazzurri
Young
Nato a
sogno di un centrocampista e
di un esterno e siamo attivi su si cautelano nel caso saltasse Vidal. Sempre vivo Eriksen
Stevenage il 9
luglio 1985 da
tutti i fronti» ha rassicurato
nelle ultime settimane l’a.d. Intanto, il difensore inglese è atteso a Milano lunedì
padre Beppe Marotta, rifiutandosi
giamaicano e sempre di sbilanciarsi su un di Vincenzo D’Angelo e Carlo Laudisa
madre inglese, profilo in particolare. Strate-

Inter su Kes
Ashley Young a gia, ovviamente. Perché il mer-
10 anni entra cato di gennaio è complicato e
nelle giovanili molto breve e allora sempre
del Watford. meglio non limitarsi a insegui-
I club re un solo obiettivo anche se
Gioca quattro nella lista delle priorità neraz-
anni con il zurre il nome forte è sempre
Watford, cinque stato quello di Arturo Vidal, il
stagioni con il figlioccio di Conte, il giocatore
West Ham e perfetto per il sistema di gioco
nove con il del tecnico salentino per tem-
Manchester peramento e qualità tecniche.
United, con cui Solo che a volte la reciproca
vince sette volontà di riabbracciarsi non
trofei. basta a chiudere le operazioni
In Nazionale di mercato. Perché se da una
Con la maglia parte Vidal e il suo agente Fer-
dei Leoni ha nando Felicevich hanno più
disputato nel volte ribadito al Barça la volon-
complesso 39 tà di cambiare aria, è altrettan-
partite, to vero che dall’altra parte il
segnando sette club blaugrana non ha mai
reti , giocando aperto realmente all’ipotesi di
da titolare sulla separazione anticipata. Anzi, Francese
fascia sinistra il negli ultimi giorni Messi e Olivier Giroud,
Mondiale di compagni hanno cominciato 33, attaccante
Russia 2018 una campagna diplomatica in uscita dal
per convincere re Arturo a re- Chelsea RAMELLA
stare in Catalogna, sottoline-
ando come il suo apporto sia
fondamentale nella corsa alla L’alternativa mo giugno. Inter e Milan si in- te tra gli scontenti del Manche-
Champions. Ma la voglia di fu- Tutte queste difficoltà per Vi- contreranno a metà della pros- ster United ed Ashley Young è
ga di Vidal era lo specchio di un dal hanno spinto l’Inter a guar- sima settimana e la tempistica pronto a riabbracciare Lukaku
feeling mai sbocciato col tecni- darsi intorno e a cercare valide pure è sospetta: probabile che e Sanchez. L’esterno inglese si
co Valverde, tornato in bilico alternative. Così quando il Mi- l’Inter prima di quell’appunta- è promesso all’Inter e alle pa-
ieri dopo la sconfitta con l’At- lan ha bussato alla porta ne- mento avrà ricevuto una rispo- role ha fatto seguire anche i
letico in Supercoppa spagnola. razzurra per Politano, la diri- sta definitiva dal Barcellona fatti, rifiutando la proposta di
Un k.o. che potrebbe cambiare genza nerazzurra è passata al per Vidal, per cui balla un’of- rinnovo presentata dallo Uni-
gli scenari in casa Barcellona, contrattacco: no al prestito ferta da 12 milioni. In sostanza, ted. Young vuole l’Inter, il
con una separazione a sorpre- secco, o 25 milioni o uno scam- prendere o lasciare. E se per Manchester ne ha preso atto e
sa da Valverde. Fosse così, sa- bio. Kessie ha la forza fisica che Vidal sarà ancora no, allora ieri ha richiamato il terzino si-
rebbe ancora più difficile per Conte cerca per il suo centro- l’Inter chiuderà per Kessie. nistro Borthwick-Jackson dal
l’Inter definire l’arrivo di Vidal, campo e anche buoni tempi di prestito al Tranmere. Toccherà
ecco perché resta sempre vivo inserimento e senso del gol. Young in arrivo a lui sostituire Young nella rosa
il nome di Eriksen del Tot- Ecco perché l’idea si è trasfor- Non solo il centrocampista, in di Solskjaer.
tenham, con cui i contatti sono mata subito in opportunità, arrivo c’è anche l’esterno. An-
continui: un’operazione da anche perché i due club po- cora pochi giorni e sarà ri-Uni- Ultimi dettagli
giugno (a parametro zero) ma trebbero optare per un prestito ted, per la seconda volta in sei La trattativa è incanalata verso
che in caso di condizioni favo- con obbligo di riscatto, garan- mesi. Marotta è vicinissimo a la chiusura, ora tra Young e la
revoli l’Inter potrebbe provare tendosi buone plusvalenze da- chiudere un altro colpo pe- firma con l’Inter (contratto di
a definire subito. mettere a bilancio nel prossi- scando come nella scorsa esta- 18 mesi) l’unico ostacolo resta

IL PERSONAGGIO
Ashley, uomo nuovo per la fascia
Miglior esterno a Russia 2018
di Valerio Clari

T
estardo. Ashley arriva a sedici anni, costruirsi un futuro scuola. È una cerimonia da quando Van Gaal gli chiede di
Young è un all’Academy del Watford alternativo: «Che lavoro ti 200mila sterline, dicono i trasformarsi in terzino
testardo. La cosa bisogna passare un taglio: una piacerebbe fare, Ashley?» «Il tabloid, ma a 48 ore dal sì acconsente. Mourinho lo
non può che piacere parte dei ragazzi può calciatore» «Lo so, ma se non viene annullata. Né lui né conferma nel ruolo e forse ne
ad Antonio Conte. L’inglese, continuare a giocare e funziona?» «Funzionerà». In Nicky spiegheranno mai i affina le capacità difensive, al
34 anni, quando si mette in studiare a spese del club, gli effetti, due anni dopo il taglio motivi, ma anche qui Ashley tempo stesso Southgate
testa una cosa difficilmente altri vengono salutati e debutta in prima squadra, in non si arrende. Quattro anni nell’Inghilterra gli fa scoprire
cambia progetti, anche se la liberati. Young è nel secondo First Division, terza serie dopo le nozze si fanno, oggi la le possibilità del 3-5-2: gioca
vita sembra mandare segnali gruppo (lui dirà «Solo perché inglese. Col Watford salirà da coppia ha due figli. a tutta fascia il Mondiale
contrari. Primo esempio, ero troppo basso»). Ne fa una lì fino alla Premier, prima russo, contribuendo a far
calcistico: anno 2001, settore malattia, non si arrende, dell’Aston Villa e del A tutta fascia credere a lungo ai sudditi di
giovanile del Watford. Ashley insiste ed ottiene di potersi Manchester United. Non è Non cambia facilmente idea, Sua Maestà che il football sia United e le 39 partite in
è lì da sei, sognando di allenare con gli altri, due volte l’unico esempio di ma ruolo sì. Nato attaccante, “coming home”. E’ destro di nazionale, iniziate nel 2007
diventare il nuovo Ian Wright. alla settimana, per testardaggine, e il secondo è trasformato presto in ala piede, ma da sinistra arriva quando era da sei mesi al
Fa l’attaccante, tifa Arsenal e migliorarsi. Nessuna più personale. Siamo nel 2011, destra e schierato a volte a tranquillamente al cross: con i West Ham. Finirà il Mondiale
ha nel bomber di famiglia promessa, anzi un consiglio, a due giorni dal matrimonio sinistra (e molto contestato Giovani Leoni in Russia fa un 2018 nella squadra tipo della
giamaicana (come lui) il suo un colloquio con un programmato con Nicky Pike, dagli avversari per una certa po’ la chioccia, facendo pesare Fifa: insomma, il miglior
idolo. Comunque, quando si consulente del lavoro per fidanzata dai tempi della tendenza a cadere in area), i nove anni e sette trofei allo laterale sinistro del torneo.
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 5

Il Milan lo pagò 28 milioni

Forza dirompente,
carattere da domare
Franck fra gol e liti
Dai rigori rubati al Papu alla lite con Biglia,
l’ivoriano sempre al centro delle scena.
Rivelazione con Gasp, guerriero per Gattuso
di Valerio Clari

L
e mezze misure non no, ma che avrebbe ugualmen-
sono contemplate, te fatto strada, seppur per vie
Franck Kessie non è più tortuose: Stefano Sensi.
solito passare inos-

ssie
servato. Grandi im- L’arma di Gasp
CHI È patti o grandi disastri, sempre
al centro della scena. I suoi pri-
Tornato a Bergamo dopo un
anno di B il 3-5-2 di Gasperini
mi passi in Serie A con l’Ata- lo esaltò a Bergamo: nel calcio
lanta erano stati quelli di un gi- fatto spesso di duelli uno con-
gante: doppietta all’esordio, al- tro uno del tecnico della Dea
tri due gol nelle seguenti due l’ivoriano non ne perdeva uno,
gare. Capocannoniere dopo tre anzi sapeva inserirsi con co-
giornate, lui che doveva essere stanza in zona gol. Interno di
un centrocampista di quantità, centrocampo e classico cen-
lui che appena arrivato in Italia trocampista «box to box», nel
Franck veniva utilizzato come difen- centrocampo di Conte potreb-
Kessie sore centrale. Grandi impatti, be aggiungere quella fisicità e
Nato a quindi, ma anche grandi disa- quel cambio di passo che man-
Ouragahio stri, come quella lite con Biglia cano nella rosa interista. Ga-
(Costa nel derby in diretta tivù, una gliardini ha fisico, ma fatica ad
D’Avorio) il 19 furia ceca che in panchina non alzare i giri del motore, Barella
dicembre 1996. si vedeva dagli schiaffi di Delio ha ritmo, pressing e garra, ma
In Italia Rossi a Ljajic. Kessie allora si non miuscoli e centimetri per
Arriva in Italia infuriò per un cambio di Gat- fare davvero a sportellate (an-
grazie tuso (cosa di per sé già poco che se i cartellini parlano di
all’Atalanta e raccomandabile) e poi si scate- un’irruenza anche eccessiva).
dopo essersi nò con Biglia che in malo mo- Il rendimento in campo del-
messo in luce in do gli aveva detto di stare cal- l’ivoriano, anche nella tappa al
Primavera mo. I due furono costretti a Milan, non è mai stato davvero
passa al Cesena scuse pubbliche, multati e si deludente. Sono le intempe-
in B, dove gioca mostrarono contriti e consape- Nerazzurro Franck Kessie, 23 ranze comportamentali, oltre
37 partite e voli dei propri errori. Franck anni, qui con la maglia dell’Atalanta alla possibilità di fare cassa, ad
segna 4 gol. però un mese dopo finì in un con cui esordì in Serie A LAPRESSE averlo fatto finire in più di una
Rientra altro caso, quando mostrò con occasione in discorsi di merca-
Al Milan l’indennizzo che l’Inter dovrà Lukaku. Ieri nella sede neraz- all’Atalanta e Bakayoko la maglia di Acerbi a gore «scippato» ai designati to. Kessie fu il primo colpo del
Frankie Kessie, riconoscere allo United. Detta- zurra sono stati avvistati gli con Gasperini mo’ di sfottò, dopo una vittoria Paloschi e Papu Gomez. Era Milan cinese, pagato 28 milioni
23 anni, è al gli, importanti ma non così agenti di Olivier Giroud, in esplode: 30 sulla Lazio. giovane, 19 anni, era inesperto beffando la Roma che sembra-
terzo complicati da mettere in dub- scadenza con il Chelsea il pros- gare e 6 reti nel e ancora più irruento di oggi. va vicina a chiudere il colpo.
campionato nel bio il buon esito della trattati- simo giugno. Con l’attaccante 2016-17 in cui Carattere In campo la straripante forza Nel primo anno da rossonero
Milan dopo la va, tanto è vero che tra oggi e francese il dialogo è aperto da convince il Milan Non è esattamente il tipo che fisica è la prima cosa che salta fece il saluto militare (con cui
grande stagione domani sono attesi a Milano gli tempo e l’intesa di massima - a investire 28 sa nascondersi in mezzo al agli occhi. George Atangana, il festeggia i gol in onore del pa-
con l’Atalanta agenti del giocatore. La fumata anche qui per un accordo di 18 milioni di euro. gruppo e fare il suo compitino. suo storico agente, ne rimase dre, prima calciatore, poi ap-
CANONIERO bianca potrebbe arrivare già mesi - c’è già. Resta da convin- In rossonero 86 Antonio Conte, nel caso, per folgorato in 20’ al Mondiale punto militare) cinque volte,
lunedì, dopo il weekend di cere il Chelsea a lasciar partire presenze e 13 renderlo un «soldato» e un in- Under 17 e quando Franck ap- nell’ultimo sette. Per Gattuso,
campionato. Due giorni in cui in anticipo il giocatore: impre- gol, tra luci granaggio dovrà superare sé prodò in Italia aveva già 5 pre- che lo ha sempre considerato
il campo servirà anche per na- sa complicata alla luce del no e ombre stesso. Chi gli vuole bene rac- senze in nazionale maggiore un pilastro del suo Milan «ha
scondere le grandi manovre per Alonso e la guerra legale conta il suo impegno per gli or- all’attivo (aveva colpito anche sette-otto reti nelle gambe, è
dell’Inter, partita con l’idea di con Conte, ma non impossibi- fani della Costa d’Avorio (lui lì). L’Atalanta lo aveva inizial- più forte di me». In questa sta-
aspettare opportunità e ritro- le. Marotta fiuta l’affare e ci stesso ha perso presto il padre, mente inserito nella squadra gione ne ha realizzato uno so-
vatasi poi quasi a costruirsele. prova: un’altra opportunità quando aveva 11 anni). E’ un Primavera, prima di mandarlo lo, con che maglia festeggerà
Per l’affondo scudetto serviva per un’Inter da scudetto. buono, dicono, ma spesso un in presto al Cesena, dove il tec- gli altri?
battere velocemente un colpo, © RIPRODUZIONE RISERVATA po’ troppo impulsivo e un po’ nico Drago iniziò a spostarlo a © RIPRODUZIONE RISERVATA
ora Marotta ne ha due in chiu- poco riflessivo. Del resto anche centrocampo. In quella squa-
sura. E tanto tempo davanti per
dare la caccia anche a un vice s TEMPO DI LETTURA 3’56” il suo quarto gol in A, alla terza
giornata del 2016-17, fu un ri-
dra, peraltro, Kessie giocò con
uno decisamente più piccoli- s TEMPO DI LETTURA 3’03”

DOMANI INTER-ATALANTA
fatto il secondo sportivo più
noto di Stevenage, città da 80
mila abitanti che però ha dato
anche i natali a Lewis
Hamilton, anche lui del 1985 San Siro in festa con 70mila tifosi
e iscritto alla stessa scuole
superiore di Ashley. Hamilton A centrocampo in tre per due maglie
non si supera, e forse per
questo Cole ne parla non ● L’entusiasmo è travolgente muscolare per Danilo
troppo volentieri («Abbiamo e i risultati aiutano a vivere a D’Ambrosio che lo ha già
qualche amico in comune»). 360 gradi il grande momento tenuto fuori contro il Napoli,
La lunga militanza con i Red della stagione dell’Inter. Ad Antonio Conte avrebbe
Devils gli è valsa, in estate, la Appiano si è tornati a brindato al nuovo anno con
fascia di capitano, vestita respirare l’aria da scudetto e tutti gli effettivi a disposizione.
almeno fino a inizio il popolo nerazzurro come Invece il jolly difensivo dovrà
novembre, quando ancora era sempre farà sentire il proprio star fermo ancora qualche
titolare fisso. Poi Solskjaer ha affetto alla squadra di Conte. giorno e quindi niente Atalanta
preso altre strade (Shaw, Wan Affetto che non è mai mancato Pronto Stefano Sensi, 24 anni, è e niente Cagliari in Coppa
Bissaka) e lui ha giocato poco. neanche negli anni più rientrato lunedì scorso a Napoli Italia martedì prossimo. Si
E così probabilmente si è complicati, figurarsi ora che il punta però a riaverlo per la
convinto che fosse il duello a distanza con la Juve è essere 70 mila i tifosi sugli sfida di campionato contro i
Sorpassi Insieme? momento di cambiare aria. E tornato ad accendere il spalti, visti gli oltre 65 mila già sardi. Asamoah invece corre
Conosce il ruolo, ha Ashley Young, quando si mette in testa campionato. Domani sera a venduti e una corsa al biglietto verso una convocazione, ma il
esperienza da vendere e 34 anni con qualcosa... San Siro farà segnare un che non sembra fermarsi. vero dubbio per domani è in
cultura della vittoria appresa Romelu Lukaku, © RIPRODUZIONE RISERVATA nuovo pienone per la sfida Intanto l’infermeria nerazzurra mediana, dove Sensi, Vecino e
da un santone come Sir Alex 26, con la maglia spettacolo contro l’Atalanta si è quasi svuotata e se non ci Gagliardini si giocano due
Ferguson. I sedici anni di
onorata carriera ne hanno
dello United
GETTY
s TEMPO DI LETTURA 2’53” dell’ex Gasperini: dovrebbero fosse stato il recente guaio maglie ai lati di Brozovic
6 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/IL PERSONAGGIO

Atupertucon...
Ivan Cordoba ti “ammazzano”: è fondamenta-

A «CONTE ANIMA INTER


le giocare d’anticipo».

3 E Muriel?
L’INTERVISTA «Ha qualità uniche, gli mancava
solo la continuità. E a Bergamo
la sta trovando, altrimenti non
avrebbe segnato undici gol sta-
gionali già a gennaio».

È GIÀ DA SCUDETTO
3 Conte-Gasperini: una sfida
nche un professionista top, che nella sfida.
HA DETTO in 18 anni di carriera non ha mai
“sgarrato”, ha il suo punto debo-
«Su Antonio, sarò onesto: visto
il suo passato, dubitavo potesse
HA DETTO

MA CHE SCOMODA
le: nel caso di Ivan Cordoba, si inserirsi subito nel nostro mon-
chiama sushi. Così Inter-Atalan- do. Invece, certi risultati, nasco-
ta diventa l’occasione di chiac- no sia dal lavoro di Marotta che
chierare in un ristorante di Mon- dal suo. È un professionista vero:
te Olimpino (dove abita), a mez- dava l’anima da giocatore della

QUESTA ATALANTA»
A Bergamo zora di auto da Appiano Gentile. Juve, idem oggi sulla panchina Dava tutto
ha fatto Lì, ha passato una vita: «All’In- dell’Inter. Gian Piero sta facendo per la
il salto di ter nessuno ha mai avuto paura cose veramente importanti: og- Juventus, la
di parlare di scudetto. Oggi deve gi, in Italia, sono i migliori».
qualità, il essere lo stesso». La classifica
dà per
suo destino
è segnato:
parla chiaro e il prossimo turno «Anche oggi come ai miei tempi nessuno 3 Cosa non funzionò a Milano? l’Inter: non
pensavo
ormai vale
sarà intrigante: Juventus a Roma,
Conte contro un Gasperini che deve aver paura di puntare al massimo, però «Restò per poche settimane, io
ero infortunato: non ci fu modo si inserisse
una big
europea
va a mille all’ora: «Che brutto
cliente questa Dea, il peggiore». la Dea è il peggior avversario possibile» di confrontarci. Peccato, mi sa-
rei divertito: il suo gioco è mo-
così
facilmente
derno ed efficace. E senza di-
3 Cordoba, il suo pronostico? di Francesco Fontana menticare che il primo compito
«Non ne faccio: tiferò Inter, ma è resta quello di non subire gol,

IDENTIKIT
un match da tripla. Una squadra coinvolge alla grande i difensori.
sempre più solida, che ha già fat- Lo ammetto: mi sarebbe piaciu-
to propri i concetti dell’allenato- Leggenda to lavorare con lui».
re, contro un super attacco, che Ivan Cordoba, 43
su Zapata recupera un certo Zapata...». Ivan anni, premiato da 3 Come si troverebbe nelle loro su Conte
difese a tre?
3 Che lei conosce bene. Cordoba Inter Forever prima
dello 0-0 con la «Benissimo, giocando a destra o
«Attaccante fortissimo, una cer- NATO A RIONEGRO (COLOMBIA) Roma del 6 sinistra. Non da centrale, credo
tezza in Serie A. E non da oggi. A IL 11 AGOSTO 1976 dicembre GETTY che mi utilizzerebbero così. Ma
RUOLO EX DIFENSORE
Bergamo ha fatto il salto di qua- anche la linea a quattro ha molti
Anche lui lità, giusto restare, ma penso che ● Iván Cordoba cresce nel aspetti positivi, il calcio nel tem- Mi sarebbe
come il suo destino sia segnato: ormai Deportivo Rionegro e nel po è cambiato: conta il modulo, piaciuto
potenza mi vale una big europea, a giugno 1996 passa al Nacional di ma soprattutto l’atteggiamento. lavorare
potrebbe arrivare la grande Medellín, con cui vince la Anni fa si seguiva l’avversario
ricorda chiamata». pure al bar, oggi si difende in
assieme più
coppa Interamericana ’97.
Vieri: guai Nel ’98 è in Argentina, al San modo più dinamico». a lungo:
a stargli 3 Con Duvan si confronta an- Lorenzo: 54 gare e 7 reti, più oggi, in
attaccato, che su temi extra-calcistici. 13 e 2 in Mercosur. Arriva 3 La Dea può confermarsi tra le Italia, con
così ti «Abbiamo due Fondazioni in all’Inter nel dicembre ’99, prime quattro? Antonio è il
ammazza Colombia. E anche Muriel, con resta fino alla stagione 2011- «Perché no? E in Champions ha migliore
la beneficenza, è in prima linea. 12 e vince 5 scudetti, una tutto per superare il Valencia. Ha
Il nostro è un modo di aiutare i Champions, un Mondiale per dimenticato le prime tre sconfit-
più deboli: parlo di anziani e, so- club, 4 coppe Italia e 4 te, qualificandosi agli ottavi me-
prattutto, bambini. Non possia- Supercoppe italiane. Con la ritatamente. E contro gli spa-
mo garantire una carriera da Colombia (dal 1997 al 2005) gnoli può, anzi, deve osare. Co-
sportivi professionisti, ma pro- 61 match e 5 gol, 7 e 1 con le me? Giocando da Atalanta».
viamo a prepararli a una vita Under. Ha vinto la coppa
su Lukaku con delle possibilità: studiando America 2001 (gol decisivo in 3 Dall’altra parte, qual è su Gasperini
o imparando un mestiere posso- finale con il Messico, 1-0). l’obiettivo?
no evitare più facilmente di «Se giochi nell’Inter devi lottare
prendere brutte strade». STAGIONE SQUADRA P G sempre per il massimo: la paura
1994/1996 DEP. RIONEGRO 42 1 di pronunciare la parola “scu-
3 Lui o Lukaku: chi sceglie? 1996/1998 ATL.NACIONAL 83 1 detto” non deve esistere...».
«Sono simili, tra i più tosti da af- 1998/2000 SAN LORENZO 67 9 © RIPRODUZIONE RISERVATA

frontare: che potenza, mi ricor- 2000/2012 INTER 455 18


dano Vieri. Un consiglio per le
due difese? Mai stargli addosso, s TEMPO DI LETTURA 2’31”

IL FINANZIAMENTO
PER DIPENDENTI
E PENSIONATI
Contattaci con fiducia!
Richieste di finanziamento valutate anche
in presenza di protesti o altre pregiudizievoli
a singol
a e con altri finanziamenti in corso.
a fi r m
p l i c e , pratico e pegno
Sem e nza im

A ppuntam
e n t i a domicili
os
02 94435299
Iscrizione O.A.M. A 8427 www.asfina.it
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. La presente promozione è svolta da Asfina S.r.l. agente in attività finanziaria monomandatario (iscrizione OAM n. A8427), incaricato da Prestitalia S.p.A, Gruppo UBI Banca, iscritta all’Albo degli Intermediari Finanziari elenco ex art. 106 D.Lgs. 385/93 al n. 60, sede
legale Via Stoppani, 15 - 24121 Bergamo. Per le condizioni economiche e contrattuali di offerta al pubblico si rinvia alle informative Generali sul prodotto disponibili sul sito www.prestitalia.it nella sezione Trasparenza-Informative Generali prodotti rete Agenti Prestitalia. Per le condizioni personalizzate, sulla base delle
informazioni e preferenze manifestate dal cliente, può essere richiesto il Documento “Informazioni Europee di base sul credito ai consumatori”, disponibile presso la rete distributiva agenziale di Prestitalia. Finanziamenti soggetti ad approvazione ed erogazione di Prestitalia S.p.A.
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 7

Serie A/MERCATO

IDENTIKIT
Meteora rossonera
Mattia Caldara, 25 anni, era
arrivato al Milan nell’estate
2018 dalla Juventus, per 35 LA PENSIAMO
Mattia milioni nell’ambito dell’affare COSÌ
Caldara Bonucci LAPRESSE
di Andrea Elefante
NATO A BERGAMO
IL 5 MAGGIO 1994
RUOLO DIFENSORE
Il posto giusto
ALTEZZA PESO per ritrovare
187 cm 80 kg
la fiducia
che gli serve

L’
operazione
Caldara: i segni
dei tempi che
cambiano, così
come è cambiata
la classifica di Serie A. Vista
con occhi obiettivi (e in
● Cresce a Scanzorosciate, queste ore anche rossoneri e
nel 2004 entra nel vivaio sconsolati): oggi un
dell’Atalanta. Esordio in A il giocatore può preferire

Il ritorno
18-5-2014 (Catania-Atalanta l’Atalanta al Milan. Vista con
2-1), prestiti in B a Trapani e gli occhi di Caldara:
Cesena, rientro all’Atalanta
e nel gennaio 2017 l’acquisto
per 15 milioni dalla Juve.
Resta a Bergamo in prestito
fino al giugno 2018, rientra al

di Caldara
club bianconero che però lo
cede per 35 milioni al Milan,
nell’operazione Bonucci.
STAGIONE SQUADRA P G
2013/14 ATALANTA 1 0
2014/15 TRAPANI 20 2
2015/16 CESENA 29 3 l’Atalanta si preferisce al
2016/18 ATALANTA 65 10 Milan. Perché è una casa:
2018 MILAN 2 0 una casa da Champions.
Prospettiva che non guasta,
ma non ha fatto la

«E Juve, Milan e ancora la Dea


cco il gran ritor- differenza. Di una cosa più
no». Ci sarebbe- che di tutte le altre aveva
ro mille titoli per bisogno Mattia: fiducia.
definire questo Quella data dalla
nuovo capitolo. conoscenza reciproca, dalla

A casa sua, per rinascere


Ne scegliamo uno. Anzi, lo fa condivisione di vita e di
lui. Quello che Mattia Caldara calcio, dal rispetto che la
sognava già dal pre-Kharkiv, separazione non ha
quando un incontro di inizio consumato. Questa non è
novembre con i Percassi rap- una scommessa solo per il
presentò l’inizio di un affare Milan: hanno scelto di
quasi impossibile. Invece, è re-
altà il ritorno del figlio di Zingo- Accordo con il club rossonero: prestito per 18 mesi, rischiare qualcosa anche
Caldara e con lui l’Atalanta.
nia, che rivestirà la maglia del-
l’Atalanta dopo averla tolta il 20
maggio 2018, giorno dell’ultimo
riscatto a 15 milioni. Oggi le firme e forse si allena già Ma lo dicono il recente
passato e anche il presente:
se c’è una squadra dove un
match in nerazzurro (nel k.o. di di Francesco Fontana giocatore (tanti, non tutti,
Cagliari). Fu l’ultima traiettoria Caldara di sicuro) può
di una parabola inedita e affa- c’è Kjær. Chi conosce Mattia, lo Maledetti infortuni Entella e Udinese). A seguire di Arana (in uscita). Mattia vi- trovare o ritrovare i suoi
scinante, vissuta insieme: ju- racconta come un guerriero che A Milano i tifosi prendono le di- verrà ufficializzato il trasferi- vrà a Milano, dove ha compra- talenti, quella è l’Atalanta;
ventino per una stagione e mez- vuole «spaccare»: nessun ram- stanze dalla scelta del club. Si mento con la classica intervi- to casa in zona Isola, con Nico- se c’è un allenatore che
za - ma sempre con la Dea ad- marico per ciò che non ha fun- sono scatenati sui social, dove sta, poi il probabile primo alle- le, che a giugno lo renderà pa- trova il modo di estrarre il
dosso -, il bianconero per pochi zionato ultimamente, nella te- ieri spopolava la frase «l’Ata- namento e la possibile convo- dre di Alessandro. Farà avanti e meglio dai giocatori in cui
giorni, milanista per un anno e sta c'è solo l'Atalanta. Club che si lanta vince 6-0»: cioè il 5-0 del cazione per la gara di domani indietro da Zingonia, per poi crede, quello è Gesperini.
qualche mese, senza esserlo conferma lungimirante: 15 mi- 22 dicembre, più una cessione sera contro l’Inter, magari an- andare a Scanzorosciate, da Che fece decollare Caldara e
praticamente mai. Poi di nuovo lioni sono un’intuizione, Juve e considerata come un autogol. A che solo per fargli «risentire» Stefano e Lauretta, i genitori. E oggi - così lo raccontano - è
a casa, come voleva fortemente. Milan ne sborsarono - rispetti- Bergamo, invece, non nutrono subito il gruppo. non mancherà un saluto alla felice di riaccoglierlo a
vamente - 15 nel gennaio 2017 e dubbi sulla tenuta fisica: le visi- squadra locale, alla quale ha Zingonia: non come un
Trasferimenti da top 35 nell'estate 2018 nell’ambito te di questa mattina serviranno Il mondo che ritrova appena regalato un nuovo pul- figliol prodigo, perché non
I termini dell’operazione: ok del dell'operazione che incluse an- per cancellare il ricordo di una Sembra certa la partenza per mino. Questo è il mondo di per colpa sua ha perso tutto
Milan per il prestito per 18 mesi che Bonucci e Higuain. La cifra lesione al tendine d’Achille e di Firenze, dove mercoledì l’Ata- Mattia, il mondo che ritrova: questo tempo. Lui farà di
con diritto di riscatto a 15 milio- pattuita nasce dall’esigenza del una rottura del crociato, anche lanta giocherà gli ottavi di Cop- «il gran ritorno» è cosa fatta. tutto per farglielo
ni. Niente recompra (contratto Diavolo di evitare una minusva- perché nel frattempo Caldara è pa Italia. Da decidere il nume- © RIPRODUZIONE RISERVATA recuperare. E rispolverare
valido fino al 2023, i rossoneri lenza: Caldara, infatti, al termi- tornato in campo a ottobre con ro di maglia: Caldara vorrebbe per il calcio italiano il suo
mantengono una percentuale
sulla rivendita), nell’affare non
ne del prestito sarà a bilancio
per circa 14 milioni.
la Primavera totalizzando poi
tre presenze (con Cremonese,
ritrovare il 13 (suo dal 2016 al
2018), anche se attualmente è s TEMPO DI LETTURA 2’21” talento.
8 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/DOMENICA IN 60 MILA ALL’OLIMPICO

Predestinato
Alessandro Florenzi,
28, è arrivato nel 2002 a
Roma, dove ha sempre
giocato a parte una
stagione al Crotone (11-12)
IPP E COLLEZIONE PANINI 2019-20
Davide con
Le cifre
Alessandro
FLORENZI SGARBI, BEFFE E GOL:
Altezza È IL ROMA-JUVENTUS
DI FLORENZI E RONALDO
173 cm
Peso
67 kg

A maggio, dopo uno screzio, il portoghese


Stipendio
Dati in milioni di euro
gli disse: «Sei piccolo per parlare». L’azzurro
3,5 segnò e poi replicò: «Pensa di poter fare tutto»
20 di Massimo Cecchini e Fabiana Della Valle
Valore del cartellino

PRESENZE E GOL
nella massima serie Juve ha sempre vinto lo scu- accompagnata dal ripetuto
I NUMERI

P
detto e sempre battuto la riva- gesto della mano che univer-
le nella tana casalinga di Tori- salmente indica una persona

4
no. dall’altezza modesta, come
potete vedere nella foto sopra.
Il battibecco Inutile dire che il giallorosso
224 25 Da questo punto di vista, se avrebbe quasi voluto farsi giu-
cercassimo un’istantanea che stizia da solo, ma l’intervento
possa fare da copertina alle dell’arbitro placò i bollenti
recenti difficoltà bianconere spiriti, tant’è che l’episodio
in riva al Tevere, ci sarebbe sembrò concludersi con un
er carità, la svolta statunitense senz’altro il faccia a faccia del- freddo abbraccio legato all’ob- Successi sulla Juve
in Champions della ex Fiat è stata senz’altro la scorsa stagione tra Alessan- bligo contingente. Alessandro Florenzi ha giocato
una panacea per il «core bu- dro Florenzi e Cristiano Ro- 13 partite contro i bianconeri
siness» della famiglia Agnelli, naldo, che il 12 maggio scorso La doppia rivincita collezionando 4 vittorie (3 in A

5
ma da quando anche la Roma fece rispolverare la storia im- Il verbo chiave, però, in questo e 1 in Coppa Italia) e un gol
ha scoperto la trazione ameri- mortale del piccolo Davide caso è «sembrare». Perché se
33 1 cana, il fuoristrada chiamato contro il gigante Golia. In ef- lo screzio in campo si conclu-
Juventus, nelle stelle e strisce fetti, nello scorrere la cronaca, se lì, l’ultima parola – reale e
che ormai campeggiano sul- le analogie non mancarono. virtuale fu di Florenzi – che al
l’Olimpico si è impantanato Era il 13’ della ripresa infatti 34’ del secondo tempo segnò
spesso. Certo, sarebbe esage- quando, per una palla non la rete del vantaggio, prima
rato pensare a Lilliput che in- messa fuori causa infortunio, i che Dzeko bissasse per il 2-0
in Nazionale gabbia Gulliver, ma le 5 vitto- due vennero a contatto. I finale. Era facile immaginare, Reti di CR7 alla Roma
rie giallorosse – Coppa Italia «frame» televisivi racconta- perciò, che nell’intervista del Cristiano Ronaldo ha segnato 5 volte
compresa – contro la solitaria no ancora adesso la sorpresa dopo partita quello che di lì a ai giallorossi (di cui 2 all’Olimpico),
eccezione bianconera (oltre a dell’attaccante davanti alla qualche mese sarebbe diven- sempre in Champions League:
3 pareggi) in questo periodo rabbia di Florenzi, così come tato il capitano della Roma ri- 3 con lo United e 2 con il Real
35 2 hanno regalato una sensazio- individuano con facilità il la- velasse senza rassegnazione:
ne del genere, tanto più che da biale del portoghese: «Sei «Avevamo buttato la palla
quando la proprietà della Ro- troppo piccolo per parlare». fuori noi, Ronaldo invece l’ha
L’EGO ma è statunitense (2011-12) la Frase tagliente, tanto più se giocata. Lui è il Pallone d’Oro

Le ultime da Trigoria Le ultime dalla Continassa

Zaniolo recupera che la Roma vorrebbe però trat-


tenere. In attacco, se se Sca-
macca torna al Sassuolo, gli
Higuain è affaticato che la scorsa settimana con Dy-
bala, che all’antivigilia di Ju-
ventus-Cagliari si era allenato a

e Fonseca fa il tris emiliani potrebbero liberare


Caputo. Detto che Fonseca con-
fermerà la stessa formazione
Ma c’è ottimismo parte ma poi ha giocato titolare.

I dubbi di Sarri
Il portoghese conferma lo stesso undici per la terza di fila, per la pan-
china dovrebbero recuperare
Ieri ha fatto lavoro personalizzato Le condizioni del Pipita verran-
no valutate oggi, quando la
Per il mercato idee Alderete e Caputo Fazio e Cristante, mentre Za- Oggi verrà valutato: può recuperare squadra tornerà in campo nuo-
niolo, che avverte ancora un po’ vamente al mattino, ma al mo-
di Chiara Zucchelli - ROMA di fastidio alla gamba destra, si di Fabiana Della Valle - TORINO mento regna l’ottimismo. Il
allena con i compagni e contro tecnico con la Roma potrebbe

D T
a una parte il campo, la Juve ci sarà. In panchina po- utti in gruppo, a par- schierare nuovamente Ramsey
con l’importantissi- trebbe non esserci Antonucci te i lungodegenti nel ruolo di trequartista: il gal-
ma partita contro la (problema alla caviglia) ed è in Khedira (che ha ri- lese ha convinto nel 4-0 dello
Juventus (previsti dubbio anche Spinazzola, che cominciato a corre- Stadium, così come Rabiot, al-
circa 60mila spetta- continua ad avere l’influenza e re) e Chiellini, tran- tro candidato a una maglia da
tori). Dall’altra il mercato, con potrebbe giocare dall’inizio a ne Higuain. Ieri l’attaccante ar- titolare (Bentancur deve scon-
il d.s. Petrachi che lavora. Parma in Coppa Italia il 16. Sa- gentino ha svolto attività perso- tare ancora due giornate di
ranno giorni importanti anche nalizzata mentre i compagni di squalifica). Solito ballottaggio
Vitek, sì allo stadio per il nuovo stadio: è in procin- squadra facevano parte atleti- in difesa, dove Demiral parte
Continuano i contatti con lo to l’acquisto dei terreni da parte ca, tattica e partitella finale. ancora in vantaggio su De Ligt,
United per il riscatto di Smal- dell’imprenditore ceco Vitek e Colpa di un leggero affatica- non al meglio. Ieri sera cena di
ling, mentre Juan Jesus, almeno la data è quella del 14 gennaio. mento alla coscia sinistra che squadra documentata sui so-
per ora, non sembra voler la- A quel punto entrerà ufficial- però non preoccupa più di tan- cia: presenti quasi tutti i bian-
sciare Trigoria. Ecco perché la mente nel progetto Tor di Valle. to Maurizio Sarri e il suo staff. coneri, ma non Ronaldo.
pista che porta ad Alderete del © RIPRODUZIONE RISERVATA In questi giorni il tecnico sta © RIPRODUZIONE RISERVATA

Basilea non è entrata nel vivo caricando molto e capita che

Talento Nicolò Zaniolo 20 anni ANSA


ed ecco perché il Galatasaray
insiste per il prestito di Cetin, s TEMPO DI LETTURA 1’03”
Pipita Gonzalo Higuain, 32 GETTY
qualcuno risulti particolar-
mente stanco. Era successo an- s TEMPO DI LETTURA 55”
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 9

ntro Golia Alieno Cristiano Ronaldo,


34 anni, seconda stagione
alla Juve. Ha giocato anche
con Sporting (2002-03),
United (2003-09) e Real
(2009-18) CANONIERO
E COLLEZIONE PANINI 2019-20

Le cifre
Cristiano
RONALDO

Altezza
187 cm
Peso
83 kg

Dati in milioni di euro


Stipendio

31
80
Valore del cartellino

PRESENZE E GOL
e pensa di avere tutto il diritto vincita che nutre la stella vittoria dei Bianchi di Spagna archiviato e Ronaldo sa che la nella massima serie
di fare quello che ha fatto». bianconera, che gode d’in- e due reti (più un assist) del Juventus ha bisogno di lui per
Un’affermazione, probabil- trecci non banali con i giallo- solito CR7. restare attaccata alla vetta del-
mente, che avrebbe potuto fa- rossi. «R» come Ronaldo, la classifica. Così, giusto per
re anche Davide prima di bat- quindi, ma anche come Ro- Il tabù in A tenersi in allenamento, nel
tere Golia. O un modo, forse, ma, club che in qualche modo Eppure in campionato la Ro- giorno libero (martedì) è vola-
per godersi al meglio la festa è diventato parte della storia ma è una delle poche squadre to a Lisbona per allenarsi con 559 432
che sarebbe cominciata di lì a del campione portoghese. contro cui Ronaldo non si è Francis Obikwelu, lo sprinter
pochi minuti. Ma le rivincite Cristiano fece il primo gol in potuto ancora esibire nel con- diventato cittadino portoghe-
di Florenzi non si sono ferma- Champions League (e anche sueto «siuu»: due confronti, se nel 2001 che è primatista
te lì. Domenica prossima, in- la prima doppietta) all’Old una vittoria (allo Stadium) e europeo dei 100 metri (9”86) e
fatti, Paulo Fonseca confer- Trafford nell’umiliante 7-1 una sconfitta, nessuna rete se- vicecampione olimpico.
merà – per la terza volta con- che i giallorossi subirono con- gnata. Delle 18 squadre af- in Champions
secutiva – la stessa formazio- tro lo United. Era il 2007, Flo- frontate in Serie A ne ha colpi- La carica dei 60 mila
ne e quindi Alessandro avrà di renzi all’epoca era ancora un te 18 e domenica sera avrà la Chissà, allora, se l’Olimpico –
nuovo la fascia da capitano al ragazzino delle giovanili della possibilità di ingrossare il suo quello con la «O» maiuscola
braccio. Come dire che, a cau- Roma, ma come tutti i roma- bottino (l’altra è il Chievo, ora – stavolta gli porterà bene. Di
sa anche della caduta di con- nisti difficilmente dimenti- in B, 2 presenze nella scorsa certo sentirà battere quasi ses- 172 129
sensi di Spinazzola agli occhi cherà quella drammatica se- stagione). Il momento è parti- santamila cuori, cosa che a
dello staff portoghese (e inol- rata. Alessandro esordì in A 4 colarmente favorevole: con la queste latitudini ormai non
tre è sopraggiunta anche anni dopo (il 22 maggio 2011) tripletta al Cagliari, Cristiano succede così spesso. Paura?
un’influenza), l’accantona- quando Cristiano era al Real e ha allungato la striscia a 5 gare Nessuna, ovvio. Anzi, per Flo-
mento del terzino destro ro- aveva già messo in bacheca un consecutive sempre in gol renzi e Ronaldo le luci della ri-
mano e romanista ormai sem- mondiale per club, 3 campio- (non gli era mai successo pri- balta regaleranno ad entrambi in Nazionale
bra soltanto un ricordo, così nati in Premier e un Pallone ma in Serie A), raggiungendo solo adrenalina. E a decidere
come le voci che – fino a qual- d’oro (giusto per citare i trofei quota 15 centri stagionali (di chi sarà il piccolo o il grande,
che settimana fa – ipotizzava- più importanti). Florenzi però cui 13 in campionato). La me- come sempre, penserà solo il
no per lui un futuro lontano c’era (e aveva anche la fascia dia è importante (0,68 centri a campo.
da Trigoria. di capitano al braccio) nel- match) e la condizione fisica è © RIPRODUZIONE RISERVATA 164 99
l’unico conforto europeo tra i tornata straripante: l’infortu-
Roma nel destino
Ma attenzione alla voglia di ri-
due, gli ottavi di Champions
nella stagione 2015-16: doppia
nio al ginocchio che l’ha con-
dizionato per un po’ è ormai s TEMPO DI LETTURA 4’54”
L’EGO

I fatturati

Roma-Juve e Inter-Atalanta: due sfide da 1,2 miliardi


All’Olimpico c’è il match più “ricco” espansiva del piano quinquen-
nale 2019-24 che mira al defini-
la prima volta in Champions.
Anche l’Inter sta vivendo la sua
Tra le quattro solo l’Atalanta fa profitti tivo salto di qualità e i secondi fase di crescita. Da quando la fa-
che sperano in una svolta col miglia Zhang si è insediata, nel
di Marco Iaria - TWITTER@MARCOIARIA1 passaggio da Pallotta a Friedkin giugno 2016, i ricavi sono quasi
e lo sblocco dell’iter stadio. raddoppiati e dall’Asia sono per-

R
oma-Juve e Inter-Ata- sa, dai 156 milioni dell’annus venute entrate insperate. La ge-
lanta: è un weekend horribilis 2011 fino allo “strappo” Inter-Atalanta stione contabile è agli opposti.
da sballo. La dician- con Ronaldo, che alla sua prima Nella scorsa stagione, quella del L’Atalanta, maestra delle plusva-
novesima giornata di stagione ha contribuito all’incre- ritorno in Champions, l’Inter ha lenze, nel 2018 ha registrato pro-
Serie A mette a con- mento di proventi per 58 milio- registrato il primato personale fitti per 24 milioni e anche il
fronto 4 delle prime 5 della clas- ni. Il fatturato della Roma, inve- in fatto di ricavi: 377 milioni. 2019 chiuderà in attivo: sarà il 4°
sifica. Due sfide ad alta quota ce, è stato ondivago, strettamen- L’Atalanta segue invece l’anno bilancio di fila col segno più.
che pesano per 1,2 miliardi di te collegato alla partecipazione solare. L’ultimo bilancio dispo- L’Inter ha sostenuto maggiori
euro, mettendo assieme i fattu- in Champions. Nelle ultime due nibile è quello al 31 dicembre spese per stipendi e trasferi-
rati dei quattro club, al netto del- stagioni si è attestato attorno ai 2018, con ricavi per 131 milioni. menti con un incremento del
le plusvalenze. 250 milioni (257 nel 2017-18 gra- Una cifra enorme, “drogata” dai deficit, che nel 2018-19 è am-
zie alle semifinali) ma l’esercizio proventi dal calciomercato che montato a 48 milioni. Ma si trat-
Roma-Juventus in corso risentirà parecchio della vanno oltre le plusvalenze già ta di profili di club difficilmente
Domenica sera i bianconeri, da mancata presenza alla coppa più escluse dai nostri calcoli: 45 mi- sovrapponibili: in campo l’Ata-
tempo leader in Italia con ricavi prestigiosa. Dal punto di vista lioni tra prestiti e premi. Ragion lanta è una big a tutti gli effetti,
che sfiorano il mezzo miliardo della redditività, né Juve né Ro- per cui il fatturato 2018, somma dal punto di vista del budget e
(494 milioni nel 2018-19), sono ma possono dirsi soddisfatte: nel delle entrate caratteristiche, sa- dei bacini d’utenza no.
attesi dai giallorossi, a quota 251 2018-19 i bianconeri hanno per- rebbe di circa 85 milioni. Co- © RIPRODUZIONE RISERVATA
milioni. In questi anni il trend
del club di Agnelli è stato in asce-
so 40 milioni, i giallorossi 25,
con i primi nel pieno della fase
Dal 2010 Andrea Agnelli, 44 anni,
al timone della Juve dal 2010 GETTY
Magnate Dan Friedkin, 55 anni,
imprenditore e produttore Usa
munque in aumento. E questa
stagione l’Atalanta monetizzerà s TEMPO DI LETTURA 2’8”
10 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 11

Serie A/IL DOPPIO EX

L ’ I N T E R V I S T A

HA DETTO
Vucinic LA SCHEDA
«Sarri e Fonseca ok Mirko
Vucinic

Mi aspetto una partita


Mirko Vucinic è
nato il 1° ottobre
Zaniolo ha 1983 a Niksi
grandi (Montenegro).

con parecchi gol»


E’ cresciuto
qualità,
nelle giovanili
ma dovrà del “suo”
essere forte Sutjeska dove è
di testa: se notato da
sei in alto è
più facile
Il montenegrino: «Pjanic e Zaniolo decisivi Pantaleo
Corvino che lo
cadere Ronaldo trasmette una mentalità vincente» porta
al Lecce nel
di Giuseppe Calvi 2000. Il 18
febbraio 2001
esordisce in A

S
arà sempre la sua campo solo con i bianconeri». 3 Quali giocatori possono de- favorita, e Inter, che con Conte si proprietà, senza pista di atleti- contro la Roma.
De Ligt partita. La sfida tra cidere la partita dell’Olimpi- è avvicinata tantissimo. Se poi ca, porta 10-12 punti in più in Nel 2006 passa
è già un Roma e Juve conti- 3 Le attuali creature di Sarri e co? avrà anche Vidal, Conte, nume- classifica: già mi immagino il proprio ai
campione: nua a emozionarlo Fonseca sono più forti delle sue «Pjanic e Zaniolo. Ma incide- ro uno al mondo, diventerà un popolo giallorosso a due passi giallorossi: lì
come gli capitava da Juventus e Roma? ranno tantissimo i tifosi roma- osso durissimo sino in fondo». dal campo». vince due
non si deve
calciatore. Mirko Vucinic accet- «La mia Roma era nettamente nisti, che possono trascinare la Coppe Italia e
abbattere, ta di rimettersi in campo, con il superiore: se non avessimo avu- loro squadra». 3 Antonio è quello che ha inci- 3 Ha sentito De Rossi? una Supercoppa
l’errore del cuore ancora diviso, per i cin- to davanti l’Inter, avremmo vin- so di più nella sua carriera? «No. Lo chiamerò nei prossimi italiana. Dal 2011
difensore que anni trascorsi nella capitale to lo scudetto. Questa Juve, in- 3 Zaniolo e De Ligt diventeran- «Alt. Davanti a tutti, metto giorni. Non mi aspettavo che al 2014
risalta e le tre stagioni vissute a Torino. vece, è più forte, perché Cristia- no veri fuoriclasse? sempre Zeman per quanto mi mollasse. Il calcio mondiale l’esperienza alla
di più «Vorrei godermi una grande no Ronaldo, con il suo carisma e «Zaniolo ha grandi qualità, pe- ha insegnato nel Lecce. Con le non avrà più un meraviglioso Juve: tre
partita, con tanti gol: non mi in- i suoi colpi, trasmette una men- rò dovrà essere forte nella men- sue lezioni sul gioco offensivo, protagonista. Si divertirà nel scudetti e
M. Vucinic teressa il risultato, non parlo da talità sempre più vincente». te: quando sei in cima, è più fa- mi ha lanciato nel grande cal- ruolo di allenatore. Ora ci penso un’altra
Ex attaccante tifoso», dice il montenegrino, cile cadere. Per me, De Ligt è già cio». anch’io…». Supercoppa. Gli
36 anni, ex attaccante, che ha 3 L’attaccante Vucinic si sareb- un campione: non si deve ab- ultimi anni, fino
chiuso la carriera nel 2017 nel- be esaltato di più con Sarri o battere, l’errore di un difensore 3 Passando da Pallotta a Frie- 3 Ha deciso di prendere il pa- al 2017, li passa
l’Al-Jazira negli Emirati Arabi. Fonseca? risalta di più». dkin, la Roma potrà puntare tentino? negli Emirati
«Sarri. Mi piace la ricerca del allo scudetto e a realizzare lo «Sono andato a Belgrado, per Arabi, all’Al
3 Almeno i suoi figli Aleksan- fraseggio, il tentativo di conqui- 3 La Roma potrà lottare solo stadio? valutare il percorso da intra- Jazira
dar e Matija si schierano per stare campo con tanti passaggi per il terzo posto finale, magari «Si può solo sperare. Per vince- prendere».
una delle sue ex squadre? corti e poi l’imbucata improvvi- in una volata con la Lazio? re a certi livelli bisogna investire © RIPRODUZIONE RISERVATA

«Loro indossano le mie maglie sa. Stimo molto pure Fonseca: «Sì. E credo che i giallorossi la tanti soldi. Ai miei tempi, Sensi
della Juventus, perché, avendo
9 e 7 anni, mi hanno visto in
lui e Petrachi hanno cominciato
un lavoro che mi intriga».
spunteranno. Per lo scudetto è
una storia tra Juventus, ancora
fece il massimo che si poteva
consentire. Certo, uno stadio di s TEMPO DI LETTURA 2’23”
12 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/MERCATO

Donnarumma, dove sei? Verso la Sampdoria

Il lato oscuro del bomber


Capocannoniere in B, 4 gol nelle prime 5 di Serie A
Ma il Brescia attende una sua rete dal 24 settembre
di Gian Paolo Laffranchi - BRESCIA Perno Sandro Tonali, 19 anni, 18 gare finora in A LAPRESSE

Per la prima volta


regia senza Tonali
IDENTIKIT
Viviani è in pole

S
andro Tonali non si sostituisce tanto
facilmente. Perché è forte quanto è for-
te e perché finora non era mai manca-
to. Mai un’assenza. Come farne a meno
proprio in uno scontro diretto? Il tema
è il nodo da sciogliere - non l’unico, ma il princi-
pale - delle prove tecniche anti-Sampdoria per il
Brescia di Eugenio Corini.
Alfredo
Donnarumma Le opzioni
Nato a Torre In questo momento, l’avvicendamento assume i
Annunziata contorni del ballottaggio: Emanuele Ndoj e Mattia
(Napoli) il 30 Viviani, sono loro a contendersi il posto lasciato
novembre 1990, vacante dal regista della Nazionale, squalificato
si è trasferito dopo il cartellino per proteste rimediato contro la
nelle giovanili Lazio domenica scorsa. Ndoj è ormai recuperato,
del Catania nel non è un playmaker puro ma ha fisico, esperien-
2004, a 14 anni. za, visione e tocco di palla per giostrare anche in
Ma con la prima mezzo al campo, supportato da due mezze ali di-
squadra namiche e polivalenti come Dimitri Bisoli e Ro-
siciliana non mulo. Viviani è un centromediano di ruolo, il che
giocherà mai: lo favorisce. È sceso in campo nel finale con la La-
Gubbio, zio, sarebbe una soluzione tatticamente più natu-
Lanciano, rale. Fermo restando che Ndoj potrebbe tornare
Astinenza Alfredo Donnarumma, 29 anni, ha segnato 4 gol in questo campionato ma l’ultima rete risale ormai al 24 settembre 2019 contro la Juventus ANSA Como, utile anche da mezz’ala o da trequartista (con
Cittadella, esclusione di Nikolas Spalek, l’elemento votato al

N
on segna dal 24 set- (classe 1990) e conterraneo allora dimostrava di essere al- va inevitabilmente scesa pa- Teramo, pressing che agisce solitamente fra le linee). Se in
tembre, Alfredo (Torre Annunziata), è sparito l’altezza della Serie A inseguita recchio: ora AD9 conta un gol Salernitana, attacco non ci sono dubbi sull’impiego contem-
Donnarumma: Bre- dai radar e adesso pare con la per una carriera segnando ogni 229’ giocati. Non è da lui. Empoli e poraneo della coppia formata da Ernesto Torre-
scia-Juventus 1-2, il valigia in mano, accostato a contro la Juventus al Rigamon- Si parlava anche di Nazionale Brescia. E tanti grossa e da Mario Balotelli (che è diffidato e deve
sogno diventato in- Cremonese, Frosinone e Saler- ti e riceveva subito dopo i com- in avvio di campionato, dopo il gol: è stato evitare cartellini, altrimenti salterà la prima di ri-
cubo. Dal vantaggio alla scon- nitana (sarebbe un ritorno). Il plimenti su Instagram di Balo- rigore-vittoria di Cagliari, la capocannoniere torno al Rigamonti contro il Cagliari), in difesa il
fitta, nonostante una grande presidente del Brescia Massi- telli («Golazoooo»). Il giusto doppietta con il Bologna e la della Lega Pro problema è la squalifica di Andrea Cistana, prota-
prova sua e della squadra. In- mo Cellino crede nelle qualità premio dopo tanta gavetta in rete alla Juventus, prima del (girone B) gonista in negativo contro la Lazio (rigore ed
credibile, allora, immaginare di Donnarumma, tanto da non giro per l’Italia. Da notare co- calo - di rendimento, in zona nel 2014-15 espulsione). Massimiliano Mangraviti è favorito
che quella sarebbe stata l’ulti- avere affatto voglia di privarse- me contro i bianconeri, a gol e di conseguenza nell’umo- e dell’ultima su Giangiacomo Magnani, che è considerato fra i
ma prodezza di AD9 con la ma- ne. E la sua valutazione non è Mompiano, nell’arco di un’ora re - che l’ha fatto scivolare nel- Serie B probabili partenti al mercato di gennaio. Jhon
glia biancazzurra. bassa: supera i 3 milioni di eu- AD9 avesse tirato in porta una l’ombra. Lontano dai riflettori Chancellor sarà l’altro centrale, con Stefano Sa-
ro. Ma non è solo l’infortunio volta sola: 100%di realizzazio- che questo mese potrebbe ri- belli e Ales Mateju terzini. Fra i pali, Jesse Joronen.
Smarrimento muscolare patito prima del mi- ne, da bomber autentico. cercare altrove, magari tentan-
Il capocannoniere dell’ultima ni ritiro romano di fine anno do di conquistare la terza pro- Dessena in gruppo
Serie B si è perso. Non è più il ad aver intristito il numero 9. Quale futuro mozione consecutiva dopo Oggi pomeriggio a Torbole Casaglia nuova seduta
principe dei marcatori della Riavvolgere il nastro a settem- Il “Donnarummismo” era nei quelle con Empoli e Brescia. di allenamento. Fra le buone nuove di ieri c’è il
Leonessa, scavalcato da Mario bre è una stretta al cuore, per i numeri: in 40 partite, fra A (5), Ma sarebbe un peccato, perché ritorno fra i ranghi di Daniele Dessena. Dopo 3
Balotelli che prima di superar- tanti suoi tifosi. Donnarumma B (32) e Coppa Italia (3) aveva un attaccante con il fiuto che si mesi di stop, l’autore del gol-promozione del
lo nel numero dei gol (5 a 4 in fatto centro 32 volte (rispettiva- ritrova Donnarumma può es- 1°maggio scorso (1-0 all’Ascoli) è finalmente vici-
stagione) gli ha preso il posto in mente 4, 25 e 3). Media, quasi sere sicuramente utile alla cor- no al rientro. Invece si attende ancora il nulla osta
squadra. La convivenza fra i Campo e mercato un gol a incontro (0,8). E nelle sa-salvezza dei biancazzurri. E dalla Svezia per il tesseramento del finlandese Si-
due è finita con il rientro di Er-
nesto Torregrossa, partner per- Balo-Torregrossa prime 5 giornate di campiona-
to in A Donnarumma segnava
ha già dimostrato di essere da
Serie A.
mon Skrabb, prelevato dal Norrköping.
g.p.l.
fetto sul piano tecnico per Balo. sono i titolari il 66 per cento delle reti del © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Donnarumma, più simile a
E così su di lui Brescia (4 su 6). Da lì in poi, il
una punta brevilinea come Ci-
ro Immobile suo coetaneo si scatena la B
buio. Altre 10 partite e nessun
centro, con la media realizzati- s TEMPO DI LETTURA 2’16”
s TEMPO DI LETTURA 1’41”
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 13

Serie A/IL COMPLEANNO

LAZIO 120
1

L’orgoglio e i sogni
«Scudetto? Non si dice, 2

ma se continuiamo così...»
Dal Coni a Montecitorio grande festa biancoceleste
«Non siamo più la Lazietta e cresceremo ancora»
di Nicola Berardino e Stefano Cieri - ROMA

3 4
O
gni festa presuppone anche di sogni. «Il mio sogno è ma una delle società più forti l’emissione un francobollo che
un regalo. Se poi la trasformare i sogni in realtà - ha dal punto di vista strutturale, celebra i 120 anni del club.
ricorrenza è speciale, detto Claudio Lotito -. Non par- patrimoniale e di quello della
il regalo dovrà esser- lo di scudetto, parlo di risultati e continuità aziendale. Una so- Spinta in più
lo ancora di più. An- i risultati vengono partita dopo cietà che ha cercato anche di co- Pillole biancocelesti. Igli Tare
che a costo di aspettare qualche partita. Noi dobbiamo conti- niugare i risultati sportivi e in- tra l’entusiasmo dei festeggia-
mese per scartarlo. Così il 120° nuare con questo spirito di coe- fatti, dopo la Juve, siamo il club menti e il suo pragmatismo.
compleanno della Lazio non è sione, sacrificio e grande deter- più titolato degli ultimi anni». «Dobbiamo essere consapevoli Festa 1 La squadra alla festa con la torta gigante. 2 Claudio Lotito, al centro,
stato solo l’occasione per la ce- minazione. Così si possono rag- La giornata dell’orgoglio laziale di aver fatto qualcosa di straor- con alcuni ex giocatori della Lazio al Salone d’onore del Coni. 3 Il presidente
lebrazione una famiglia che, ol- giungere gli obiettivi qualsiasi è poi proseguita alla Camera dei dinario, ma bisogna arrivare fi- con l’ex tennista Nicola Pietrangeli 4 L’onorevole Paolo Trancassini, presidente
tre alla squadra di calcio, ab- essi siano, poi sarà la storia a di- Deputati dove, alla presenza no in fondo – ha dichiarato il del Lazio club Montecitorio inaugurato proprio ieri GETTY-ANSA-LAPRESSE
braccia tante altre realtà. Si è re se li abbiamo centrati o me- dello stesso Lotito, è stato inau- d.s. biancoceleste -. Scudetto?
trasformata in una mozione di no». Intanto, però, la Lazio e il gurato il Lazio club Montecito- Questi discorsi non mi riguar-
I L N U O V O P R E S I D E N T E D E L L A L E G A A
intenti, speranze e sogni. Anche suo presidente possono godersi rio 1900. A Piazza della Libertà, dano. Sognare è bello, ma da
proibiti. Come lo scudetto. Pa- un presente fatto di trofei (due invece, sono state svelate le tar- professionista cerco di cammi-
rolina che nessuno vuole sban- sono arrivati negli ultimi mesi) ghe che ricostruiscono la fon- nare coi piedi per terra, non vo-
dierare, anzi neppure pronun-
ciare, ma che è diventata pre-
e solide certezze. «Non siamo
più la Lazietta - ancora Lotito -,
dazione del club. Anche le Poste
hanno festeggiato la Lazio, con
lare. L’obiettivo è la Champions.
Se a 4-5 gare dalla fine staremo
Dal Pino accetta l’incarico
senza costante nei discorsi che lottando per altro, allora non ci «Al lavoro per ricreare unità»
riguardano la squadra di Inza- nasconderemo…». Tare e la gara
ghi. col Napoli. «Vincere significhe- ● (a.cat.) All’indomani Figc Gabriele Gravina.
rebbe aver battuto un’altra dell’assemblea che lo ha Augurandogli buon lavoro (e
La festa e i propositi grande e aver dato continuità al nominato (con 12 preferenze, ringraziando Giancarlo Abete
Dopo l’antipasto della festa a nostro record». Via social le alla fine il Milan ha votato per per l’impegno da
Castel Sant’Angelo, dove mer- emozioni dei biancocelesti. Ser- Micciché), il nuovo presidente commissario), il presidente
coledì sera la Lazio ha atteso la gej Milinkovic: «Ora tocca a noi della Lega di A Paolo Dal Pino, federale ha auspicato che «da
mezzanotte per brindare al 120° vincere sempre». Francesco 57enne manager milanese delle queste elezioni la Lega ritrovi
anniversario della sua fonda- Acerbi e la Lazio «Fiero di farne telecomunicazioni, ha unità e armonia: il calcio
zione, ieri è stata la volta dei fe- parte». L’abbraccio di Ciro Im- accettato formalmente italiano sarà più forte con una
steggiamenti ufficiali. Al Salone mobile. «Auguri Lazio mia». l’incarico, dichiarando di non Lega compatta e autorevole».
d’onore del Coni sono sfilate Felipe Caicedo a cuore aperto: avere incompatibilità. Sarà un anno complesso, Dal
tutte le sezioni della Polisporti- «A Roma sto imparando solo «Lavorerò sin da subito con il Pino dovrà gestire la
va, ma i fari erano tutti sulla cose buone. La Lazio è una fa- massimo impegno per ricreare delicatissima partita dei diritti
squadra di calcio, rappresentata miglia, una squadra storica». l’unità e la coesione necessarie tv, per questo da oggi proverà
dal presidente Lotito e dal d.s. Domani affiancherà Immobile: per lo sviluppo su scala a convincere anche chi non lo
Tare, a cui sono stati assegnati i Correa ha un risentimento al nazionale e internazionale ha votato. «Dimostrerà tutto il
premi intitolati al fondatore del polpaccio. Recuperato Lulic. della Lega Serie A», ha detto il suo valore e rappresenterà al
club, Luigi Bigiarelli. Inevitabi- © RIPRODUZIONE RISERVATA neo presidente al termine di 100% la Lega». assicura
le, in un contesto del genere e in Il francobollo Claudio Lotito, presidente della Lazio, indica il francobollo una giornata in cui ha Claudio Lotito, uno dei suoi
una giornata così particolare,
parlare di progetti futuri e, sì,
emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico per celebrare il 120°
anniversario della Lazio. Il valore è quello della tariffa B, pari a 1,10 euro GETTY s TEMPO DI LETTURA 2’49” incontrato il numero uno della elettori.
14 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/ NON SOLO MERCATO

DOPO L’AMMUTINAMENTO / Per i giocatori non è super partes

Multe, è ancora guerra: 6 rifiutano l’arbitro


C’
è un problema complessivamente a quasi 2,5 Aurelio De Laurentiis, dente di Higuain), nominati di ricusazione e nomini co- nel gruppo dei “ricusatori” ci
che continua a in- milioni ed è stata avviata la 70 anni IPP dalla stessa parte (il Napoli) munque i presidenti di ogni sono i giocatori di “area Ra-
combere sul Na- procedura degli arbitrati, uno perderebbe la sua figura indi- collegio. Una vicenda burocra- iola”. Complicato un doma-
poli e sulla sere- per ognuno dei 24 giocatori. pendente di “super partes”. tica complessa che forse poteva ni imbastire nuove trattative
nità dello spoglia- Ancora il Tribunale non si è essere evitata, se fra le parti con un agente così potente a
toio e non mostra soluzioni Ricusazione espresso e questo allunga ulte- fosse emersa una volontà di livello internazionale. Per
vicine. Ricordate l’ammuti- Il Napoli ha nominato come riormente i tempi di una situa- transare chiudendo una brutta non parlare dei danni con-
namento del 5 novembre, proprio arbitro per i 24 collegi zione che resterà “pendente” pagina. creti sulla serenità di uno
della squadra che si rifiutò di da formare il giuslavorista Bru- almeno per un altro paio di spogliatoio e basta guardare
andare in ritiro? Aurelio De no Piacci, i giocatori hanno no- mesi. Tra l’altro comunque i Ripercussioni la classifica del Napoli per
Laurentiis si espresse in un minato diversi altri esperti co- due arbitri di ogni singolo col- Dunque al di là delle apparenze capire, anche se questo non
comunicato il giorno suc- me arbitri, ma è clamorosa legio hanno rifiutato le propo- natalizie, continua la guerra deve essere un alibi per nes-
cessivo e non ha mai fatto un l’istanza di ricusazione, fatta ste altrui per la nomina del pre- sotterranea, con la tensione dei suno. Possibile che un eclet-
passo indietro: vuole impor- attraverso i propri legali, da sidente, confermando un dia- giocatori per una successiva tico come De Laurentiis non
re pesanti multe ai giocatori parte di almeno sei giocatori logo nullo fra giocatori e socie- causa civile sui diritti di imma- trovi un guizzo per definire
e minaccia pure azioni legali del Napoli. In ordine alfabetico: tà e una battaglia che sarà gine, dove in ballo ci sarebbe questa vicenda e ripartire
per danni di immagine, riva- Insigne, Lozano, Manolas, Mer- lunga e dannosa per tutti. Ora molto di più, economicamente: con la mente più libera?
lendosi proprio sui contratti tens, Milik e Zielinski. Questi servirà che il Tribunale di Na- parliamo di circa il trenta per ma. ni.
che riguardano questi diritti, hanno chiesto al Tribunale di poli (per 16 arbitrati, quelli so- cento dell’intero ingaggio an- © RIPRODUZIONE RISERVATA

che ogni giocatore del Napoli Napoli la sostituzione di Piacci, pra i 50 mila euro) e quello di nuale di ogni tesserato. In più ci
ha sottoscritto. Le multe ri-
chieste dal club ammontano
in quanto partecipando in 24
diversi arbitrati (25 col prece-
Roma (per gli altri 8, sotto i 50
mila) si esprima sulla richiesta
sono anche le ripercussioni sul
mercato. Perché, per esempio, s TEMPO DI LETTURA 2’07”

Cambia il Napoli
Ora Fabian Ruiz
rischia l’esclusione
Partirà in estate?
Real e Barça pronti all’assalto. A luglio,
dopo Demme e Lobotka, arriva Amrabat
di Maurizio Nicita - NAPOLI

A
ncora non c’è l’uffi-
cialità sul suo acqui-
sto, ma D i ego
Demme è già a Na-
poli. Il tecnico Rino
Gattuso comunque non potrà
averlo domani a disposizione
per la partita con la Lazio. Per-
ché ancora le pratiche di tesse-
ramento non sono state defini-
te. Nessuna ufficialità neanche
per Stanislav Lobotka, il cen-
trocampista slovacco che gioca
nella Liga. Ormai col Celta Vigo
l’accordo di massima c’è per 21
milioni più altri 4 di bonus,
quello che manca è l’accetta-
zione della formula di paga-
mento, che il Napoli vorrebbe
dilazionare in almeno tre anni e Rinnova? Piotr Zielinski, 25 anni Down Fabian Ruiz, 23 anni, alla sua In arrivo Stanislav Lobotka, 25 anni, centrocampista, in questa stagione col Celta Vigo (90 in tre stagioni) ha
che dalla Galizia pretendono in ha il contratto in scadenza 2021 GETTY seconda stagione al Napoli GETTY giocato 17 partite in Liga tutte da titolare. Con la rappresentativa della Slovacchia vanta 22 presenze e tre reti IPP
tempi ristretti. il d.s. Giuntoli
lavora sulle sfumature, ma la mettente macedone Elmas e te- Le conseguenze ra le testate sportive spagnole
volontà del giocatore di venire a nendo il gioiellino Gaetano (che Ora il Napoli ha ristrutturato il hanno ideologicamente posto il I L N E O A C Q U I S T O
Napoli per giocare la Cham- ora invece il club ha deciso di suo centrocampo e in prospet- problema del rientro in patria
pions, appare come la garanzia dar via in prestito per far sì che tiva qualcuno può diventare di di un simile talento, che dopo
migliore per il club azzurro di possa giocare e maturare). Le troppo. Con Demme e Lobotka aver brillato con l’Under 21 si Demme a Roma per le visite
portare a termine anche que- cose non hanno funzionato, ma (e in estate arriverà il più che sta affermando nella nazionale
st’altra operazione e così ridefi- non solo per problemi tattici, promettente Amrabat dal Vero- spagnola. il primo abbraccio dei tifosi
nire in prospettiva il centro- fatto sta che con l’avvento di Ri- na) gli attuali titolari potrebbe-
campo del futuro. no Gattuso e il ritorno al 4-3-3, ro giocarsi un unico posto nel- Fabian in partenza
ritenuto dallo stesso presidente l’undici di partenza. Al mo- L’impressione è che se in estate
Correzioni il sistema-spettacolo del Napoli mento Allan, per rendimento, è arriverà un’offerta importante,
Questo mercato di gennaio di- tutto è cambiato. Di fatto Aure- avvantaggiato su Fabian Ruiz e intorno ai 70 milioni, il Napoli
venta una sorta di correzione lio De Laurentiis si è dimostrato Zielinski. Lo spagnolo in parti- possa cederlo. Nelle strategie
rispetto a quello estivo, quando più sarriano dello stesso Sarri e colare attraversa un lungo peri- per il futuro c’è da capire quali
sono state fatte scelte diverse intende ripartire da una idea di odo di rendimento negativo, del saranno i contratti che la socie-
che non si sono rivelate efficaci. gioco, rinnegando nei fatti la quale è il primo a dolersi, per- tà intenderà prolungare e blin-
Perché un club deve decidere scelta Ancelotti con quello che ché nessuno mette in dubbio la dare. A cominciare da Zielinski,
col tecnico la propria strategia e ha comportato. Non si tratta di serietà professionale di questo in scadenza nel 2021 e di Allan
poi perseguirla. Carlo Ancelotti stabilire chi avesse torto o chi fortissimo centrocampista, che (contratto fino al 2023). Per il
voleva un centrocampo di piedi ragione, ma i fatti sono questi. dopo un’ottima prima stagione brasiliano bisognerà esser chia-
buoni, con giocatori duttili e in- in azzurro, si è perso al mo- ri: lo si ritiene un perno per il
tercambiabili, senza specializ- mento della conferma. Non futuro o solo il capo ammutina-
zazioni. Per cui ha preferito Il futuro sappiamo se sul rendimento mento dal quale doversi sepa-
non far acquistare al club un
mediano con le caratteristiche Da valutare Allan possano aver influito anche le
voci di mercato che dall’estate
rare comunque a fine di questa
assurda stagione?
● Primo incontro di Diego Demme col tifo del Napoli, erano
diversi i partenopei presenti ieri mattina a Villa Stuart, a
di Veretout, rinunciando anche e Zielinski che scorsa si inseguono sul futuro © RIPRODUZIONE RISERVATA Roma, per un selfie e un autografo con l’ultimo acquisto del
a Diawara e Rog, oltre ad aver
deve rinnovare. dell’andaluso, voluto forte- Napoli, che alla conclusione delle visite è stato prelevato dal
perso a febbraio Hamsik, e
puntando sul giovane e pro- Gaetano partirà
mente dalle big spagnole, Real
Madrid e Barcellona. Addirittu- s TEMPO DI LETTURA 2’48” vice presidente Edoardo De Laurentiis GINO MANCINI
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 15

Serie A / IL PROTAGONISTA

Atupertucon...

Joao Pedro
Goleador
Questa
sembra la
stagione
migliore di
Joao Pedro: 18
gare, 11 gol IPP

L ’ I N T E R V I S T A

«SONO TREQUARTISTA
E MARAN LO SA
RESTO A CAGLIARI
TUTTA LA VITA»
Il goleador vive la sua stagione migliore:
«Siamo forti, pressiamo, usciamo e ripartiamo.
Questa è una squadra alla quale ti doni tutto»
di Francesco Velluzzi - INVIATO A CAGLIARI

ficile, ma sarà bella e diverten- radossalmente l’ha agevolata? 3 La famiglia ha scelto di vive-

Q
IDENTIKIT
te. Loro non sono in un bel mo- Ora ha più spazi. re in una casa un po’ isolata
mento, ma noi abbiamo visto il «È cambiata la squadra, il li- che è un po’ speciale, perché ci
buio. Vogliamo chiudere al me- vello è salito, quindi impari e abitava Davide Astori. Non ha
glio il girone d’andata. Il Milan cresci. Giochiamo in un modo avuto problemi a prenderla?
HA DETTO è forte, ma con Ibra sarà più ca-
rico, per lui basta la presenza.
Joao diverso senza Pavo, uno che in
area pesa, certo ora ho più spa-
«No, c’è tanto spazio ed è un
piacere ricordare Davide in
HA DETTO
Pesa solo quella, mi stimola Pedro zi, ma è normale». tanti momenti. Ogni volta che
giocarci contro. Vogliamo ri- NOME JOAO PEDRO pensi a lui pensi a qualcosa di
prenderci». NATO A IPATINGA (BRASILE) 3 Come spiega le tre ultime bello. Noi in questa casa abbia-
IL 9 MARZO 1992
sconfitte e questo calo dopo 29 mo il piacere di ospitare tanti
uella data rimarrà scolpita per 3 Lei lo affronta dall’alto degli ALTEZZA PESO punti in 15 giornate. amici, soprattutto brasiliani,
Vivo nella sempre: 16 settembre 2018. Jo- 11 gol realizzati in 18 partite, il 184 cm 73 kg «Con La Lazio era vinta, in alcuni giocano qui a calcio a Durante la
casa ao Pedro, brasiliano, credente, brasiliano che in Europa ha vantaggio al 93’, persa al 97’. cinque. Si allestisce la griglia, squalifica
di Davide evangelico, atleta di Cristo, lo segnato di più in stagione. A ● Joao Pedro è arrivato in Con quell’altra vittoria tutto ma Alessandra fa anche alcune mia moglie
dice immediatamente: «Indi- giugno, dopo aver fallito un fa- Italia nel 2010 a Palermo (una sarebbe stato diverso. Sono le cose siciliane».
Astori, ogni menticabile». Quel giorno tor- cile gol in casa contro l’Udine- sola presenza in A contro il fasi di una stagione, ora si ri-
Alessandra
volta che nò in campo contro il Milan, se, sembrava pronto a partire. Cagliari il 16 gennaio 2011) parte». 3 Alessandra è di Palermo, co- è stata
pensi a lui dopo la squalifica di sei mesi Avevate fallito un piazzamento scovato da Walter Sabatini. sa le piace della cucina sicilia- il mio
pensi per doping, e segnò dopo tre migliore. Poi le esperienze con Vitoria, 3 E invece perché avete fatto 13 na? angelo.
a qualcosa minuti. «Sapevo che avrei se- «Sbagliare è sempre brutto, ma Penarol, Santos, Estoril tra risultati utili di fila? «Soprattutto la cassata, ma an- Faceva
di bello gnato, ma non che sarebbe suc- sembrava che la colpa di quel Portogallo, Uruguay e «Perché questa squadra è for- che la pasta al forno e le aranci- tutto lei
cesso così in fretta. Più che Dio piazzamento mancato fosse Brasile. Fino al ritorno in te, in certe partite si è visto. La ne. Mi piace tanto anche la cu-
è stato il destino. Ho tenuto mia, è stata una stagione non Italia, nell’estate 2014, nel nostra caratteristica è quella di cina sarda. Io ho casa a Cagliari,
quella maglia. Era troppo im- facile. Ma io ero tranquillo, sa- Cagliari dov’è rimasto. pressare, uscire e ripartire. È il a Palermo e a Belo Horizonte,
portante per quello che mi pevo che in quel che si scriveva nostro gioco. Ora c’è tanta vo- comprata ai miei genitori che la
portavo dietro». Sei mesi di non c’era verità. Ho parlato po- STAGIONE SQUADRA P G glia di chiudere il girone di an- meritavano tanto».
squalifica per doping, un inte- co, cercando di rispondere sul 2010 AT.MINEIRO 11 0 data con un risultato positivo».
gratore contaminato. «Sapevo campo». 2010-11 PALERMO 1 0 3 Sono appena stati qui.
Su Astori di non aver fatto nulla di sba- 2011 VITORIA GUIM. 6 0 3 Si sente di dire: Cagliari a vi- «Si papà e mamma, sono gio- Sulla moglie
gliato. Sapevo di non aver fatto 3 Cosa è scattato in lei? 2011-12 PEÑAROL 15 6 ta? vani, 56 e 49 anni, ora non la-
nulla. Ma ho passato mesi tre- «Il fatto che la stagione scorsa 2012 SANTOS 10 0 «Senza dubbio, sto troppo be- vorano più. Li ho portati al ma-
mendi, nonostante avessi il so- fosse finita così. Ho pensato a 2013-14 ESTORIL 28 9 ne qui. Sono legato a questa so- re, come in centro, cose sem-
stegno di tanti, dal club agli un anno troppo importante, 2014-20 CAGLIARI 163 48 cietà». plici, e la quarta volta che ven-
amici. Sentivo il peso del mon- volevo rimanere a Cagliari per- gono. Mi guardano in tv,
do. Mi allenavo da solo, ma mi ché capisco cosa è il Cagliari». 3 E se, dopo un campionato peccato che siano partiti e non
mancava tutto. Spaccavo le del genere, con tanti gol, arri- possano vedermi dal vivo».
porte di casa e Alessandra le ri- 3 Cos’è il Cagliari? va un mecenate e accettano di
parava». «Una cosa per cui ti doni. Sen- venderla? 3 Lei pensa alla Seleçao?
to che è una stagione troppo «So che fa parte del gioco». «Non e il primo pensiero. So
3 Sua moglie Alessandra, che importante per la società, per il che una cosa del genere po-
lei ha sempre definito un an- centenario». 3 Lei sta a Cagliari da sei anni, trebbe arrivare se facessi tanto
gelo, proprio pochi giorni pri- gioca col 10, pensa possano bene io, ma soprattutto se fa un
ma di quel ritorno al futuro col 3 Che rapporto ha col presi- ancora esistere le bandiere? grande risultato il Cagliari».
Milan avete saputo di aspetta- dente Giulini? «Io credo che qui la bandiera
re la seconda figlia, Elisabetta. «Sento che mi vuole bene, ci è sia Daniele Conti, difficile arri- 3 Le manca il Brasile?
«Si è chiuso il cerchio. Ora la molto vicino». vare a quel livello. Io adoro il «Tanto, ho un grande amico
famiglia e al completo. Ales- Cagliari e ogni giorno do il qui, in squadra, Rafael, e ne ho
sandra è tutto. Mi spinge da 3 Si aspettava di avere 11 gol e massimo e tutto me stesso per uno che è andato al Lecce, Fa-
dietro. Durante la triste vicen- di essere accanto ai super big? la squadra». rias. Fratelli. Un giorno magari
da faceva tutto, anche le tradu- «No, ma ho sempre cercato di ci ritroveremo tutti in Brasile,
zioni dei documenti». sfruttare le occasioni. È una 3 Il rapporto con Maran co- io penso che tra 20 anni...
sensazione strana stare accanto m’e? Da possibile ceduto a più Quando smetto, tornerò a casa
3 Joao, domani è di nuovo Mi- a questi campioni, Immobile utilizzato, è uscito soltanto un e Alessandra è d’accordo».
lan, alla Sardegna Arena: gio- sta facendo qualcosa di straor- minuto a Napoli. © RIPRODUZIONE RISERVATA
cherete per la prima volta con dinario». La “figu” «Ci siamo sempre capiti bene,
la maglia del centenario.
«Una partita importante. Dif- 3 L’infortunio di Pavoletti pa-
Joao Pedro nella figurina dell’Album
dei Calciatori Panini 2019-20
ora va ancora meglio: io nasco
trequartista». s TEMPO DI LETTURA 4’40”
16 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/MERCATO

Cutrone c’è Il processo


Morte Astori,

IN & OUT
La Fiorentina il gup dispone
una nuova

trova il 9
perizia
di Giovanni Sardelli - FIRENZE

che mancava S
ervirà una nuova
perizia per stabilire
le cause della morte
del capitano della
Duncan Fiorentina Davide
Piace il
CHI È Astori avvenuta in un noto
centrocampista
del Sassuolo L’ex Milan in prestito hotel di Udine nella notte fra il
3 ed il 4 marzo del 2018, ed il

con obbligo dai Wolves: conferimento dell’incarico ai


periti è fissata per il 17 febbra-

ha firmato fino al 2025


io prossimo. Decisione arriva-
ta nel corso dell’udienza in
cui il professor Giorgio Galan-
di Luca Calamai- FIRENZE ti, ex direttore sanitario di
Medicina dello Sport del-

I
l primo colpo di Roc- Milan tutto il suo potenziale. E Patrick l’Azienda ospedaliero univer-
Juan Jesus co è arrivato. La Fio- ora spera di compiere l’ultimo Cutrone È sitaria di Careggi e difeso dal-
Il romanista è rentina ha acquistato salto di qualità in maglia viola. nato a Como il 3 l’avvocato Sigfrido Fenyes, ha
uno dei nomi Patrick Cutrone dal L’arrivo di Patrick dovrebbe sa- gennaio 1998, ad chiesto (ed ottenuto) di essere
per la difesa Wo lve r h a m p t o n . nare il vero problema che ha appena 8 anni è giudicato con il rito abbrevia-
L’accordo è stato raggiunto su frenato la squadra viola in que- entrato nel to. Galanti è imputato di omi-
queste basi: prestito per diciotto sta prima parte della stagione e settore giovanile cidio colposo. Perizia disposta
mesi, con obbligo di riscatto a 15 cioè la grande difficoltà della del Milan, dal gup Angelo Antonio Pez-
milioni più bonus (controri- squadra in fase realizzativa. Ia- arrivando a zuti e resasi necessaria dopo le
scatto per gli inglesi a 18 e ulte- chini, nei suoi primi colloqui debuttare in consulenze di parte già pre-
riore controriscatto viola a 19). con la società, aveva chiesto Addio Premier Patrick Cutrone, 22 anni, torna dopo appena 6 mesi IPP prima squadra sentate dalla procura, secon-
L’attaccante, sbarcato ieri sera a l’arrivo di una prima punta. È in Serie A il 21 do la quale Astori doveva es-
Firenze, ha firmato un contratto stato accontentato. prestito di diciotto mesi con ob- vanti dovrebbe lasciare l’Italia maggio 2017, sere sottoposto ad esami più
Pedro che lo legherà al club viola fino bligo di riscatto per una cifra in- questo fino settimana o, al mas- contro il approfonditi come avrebbero
Lascia la Viola: al giugno 2025. Cutrone sarà già Pedro se ne va torno ai 12-13 milioni. La Fio- simo, lunedi. Bologna. Con i suggerito le aritmie nei con-
per lui Flamengo disponibile domenica per la de- Un attaccante arriva, uno parte. rentina però inserirà nell’accor- rossoneri ha trolli di routine, così come
o Gremio licata sfida di campionato con la È già finita l’avventura fiorenti- do una clausola che le consenti- Altre mosse giocato 90 quella della difesa del profes-
Spal al Franchi. Difficile che Ia- na del brasiliano Pedro. Che era rà la possibilità di operare il Ora la Fiorentina prenderà partite sor Galanti. Di tenore ovvia-
chini, che lo avrà a disposizione e resta, almeno per il mondo vi- contro riscatto a venti milioni. qualche giorno prima di andare segnando 27 mente opposto. All’udienza
solo 48 ore prima della gara, lo ola, un vero oggetto misterioso. Barone e Pradè sono ancora a centrare gli altri due acquisti e gol. L’estate hanno formalizzato la costitu-
promuova subito titolare. Ma il Pedro tornerà in Brasile, quasi convinti che Pedro, non appena cioè un centrocampista (piace scorsa è zione di parte civile i familiari
nuovo tecnico viola immagina certamente al Flamengo (anche avrà recuperato al cento per Duncan) e un difensore (nel mi- passato al di Davide e la compagna,
Patrick come il perfetto termi- se nelle ultime ore il Gremio sta cento dai suoi problemi fisici rino Juan Jesus). Pradè vuole Wolverhampton Francesca Fioretti. La Fioren-
nale di un attacco che avrà a de- tentando un clamoroso e com- potrà diventare un top player. valutare con calma se il mercato per 18 milioni: in tina, rappresentata dall’avvo-
stra Chiesa e, non appena avrà plicato sorpasso). Anche in Per questo non vogliono per- può offrire alternative di un Inghilterra 24 cato Nino D’Avirro, sarà inve-
Cristoforo recuperato dal problema alla questo caso la formula sarà il derlo completamente. Il centra- profilo superiore. Come ha det- presenze e 3 gol. ce parte offesa.
L’uruguaiano è caviglia, a sinistra Ribery. In at- to Commisso la proprietà vuole In Nazionale © RIPRODUZIONE RISERVATA
stato ceduto tesa del ritorno di FR7 l’ex mila- spendere soldi per giocatori Azzurro in tutte
all’Eibar nista potrebbe invece far coppia
in attacco con il giovane Vlaho-
Con Ribery Aspettando FR7 funzionali a un progetto ambi-
zioso e non per pedine utili solo
le Under, ha 19
presenze e 7 gol
vic che rimane comunque una per «sei mesi». Intanto la so- con l’Under 21.
pedina importante per la Fio- 4-3-3 4-3-3 cietà viola ha iniziato anche a Con la Nazionale
rentina di oggi e di domani. Cu- DRAGOWSKI DRAGOWSKI sfoltire la rosa. Il centrocampi- A ha esordito a
trone torna in Italia dopo una sta uruguaiano Cristoforo va al- marzo 2018, sua
LIROLA MILENKOVIC PEZZELLA CACERES LIROLA MILENKOVIC PEZZELLA CACERES
breve e non esaltante parentesi l’Eibar, il giovane difensore Ra- unica presenza
con i Wolves. Per lui dodici pre- smussen (un investimento per
senze e due reti. Diciamo che BENASSI PULGAR CASTROVILLI BENASSI PULGAR CASTROVILLI il momento fallimentare) andrà
Patrick non è riuscito a entrare in Serie B in Germania, all’AUE.
nella maniera giusta nel pianeta © RIPRODUZIONE RISERVATA

inglese. Ma il valore del giocato- CHIESA CUTRONE RIBERY CHIESA VLAHOVIC CUTRONE
re è fuori discussione. Cutrone,
classe ’98, ha dimostrato nel GDS GDS s TEMPO DI LETTURA 2’33” Davide Astori morto a Udine
nella notte tra il 3 e il 4 marzo 2018

Presentata alla Lega di A la Collezione Calciatori 2019-20

Figurine, un album da record (aspettando i 60...)


Per la Panini la Serie B con 18 giocatori per
squadra e il presidente della le-
edizione 59: ga B Balata che ha definito Pani- LA PARTNERSHIP

più spazio al calcio ni «la Treccani del Calcio», e la


Lega Pro col presidente Ghirelli
femminile, dati che ha presentato l’accordo che Sarà la Lu-La
E anche i pullman riporta i 60 scudetti delle squa- la prima “figu”
dre di C sull’album. E tutti gli al-
delle squadre lenatori di A e di B, col presi- scelta da voi
dente Renzo Ulivieri che ha sve-
di Edoardo Lusena- MILANO lato: «Avevo proposto ai colle-
ghi di indicare a Panini di

A
lla vigilia dei 60 anni mettere una casella bianca sotto
sembra un ragazzino. alla figurina per eventuali eso-
È l’album Calciatori neri, mi hanno detto che porta-
Panini 2019-2020, Insieme Da sinistra il presidente dell’Assoallenatori Ulivieri, quello della Lega Pro Ghirelli, l’ad della Lega di A De Siervo, va sfortuna». In sala anche tre
che è stato presentato il rapper Rocco Hunt, il direttore mercato Italia Panini Allegra, il presidente Aic Tommasi e quello della Lega B, Balata celebri ex bambini legati alla
ieri a Milano nella sede della Le- tradizione delle “figu”: il rapper ● Via col botto sulla pagina
ga di Serie A, ospiti dell’ad Luigi raccolto i suggerimenti dati dai minile, uscita dal Grand Galà Rocco Hunt, testimonial dell’al- Fb Gazzetta al sondaggio
De Siervo. Partiamo da qualche collezionisti. Così, ad esempio, del Calcio Aic, come raccontato bum, che ha raccontato che il che ha deciso la prima
numero: 832 figurine da attac- abbiamo scandito ogni sezione dal presidente dell’Aic Damiano suo introvabile, il suo Pizzabal- delle figurine della sezione
care per un totale di 912 imma- dedicata a una squadra con le Tommasi che ha aggiunto sul la, era Totti. mentre Nicola Ven- «Il film del Campionato».
gini, 1141 soggetti, e oltre un mi- statistiche dei giocatori anziché calcio femminile: «Il movimen- tola ha ricordato l’unico dop- Le prime tre il 25 gennaio
lione di collezionisti. unirle tutte in fondo. E abbiamo to è in crescita, dovrà avere più pione di cui non si privava, Rudi nel primo dei sei numeri di
reinserito il calendario, che cia- diritti e tutele oltre a maggiori Völler, e l’ex campione del mon- Sportweek coinvolti. Tra
Non solo collezionisti scuno completa a matita». introiti e sostenibilità. È un bel do Cristian Zaccardo. queste quella scelta da voi:
E sono partiti proprio da loro al- segnale che ci sia la top 11 donne © RIPRODUZIONE RISERVATA in 4098 hanno votato la
la Panini, come ha spiegato il Le novità anche nell’album». E poi anco- coppia d’oro Inter: Lukaku
direttore Mercato Italia di Pani-
ni, Antonio Allegra: «Abbiamo
Ma sono solo alcune delle novi-
tà. C’è la top 11, maschile e fem-
ra i pullman delle squadre, di-
ventati sempre più un simbolo, s TEMPO DI LETTURA 1’42” e Lautaro.
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 17

Coppa Italia/OTTAVI DI FINALE


#

Toro avanti col fiatone TORINO


GENOA 4
6

Genoa fuori solo ai rigori AI RIGORI - PRIMO TEMPO: 1-1 (1-1 AL 90’ E AL 120’)
MARCATORI: Favilli (G) al 14’, De Silvestri (T) al 23’ p.t. SEQUENZA RIGORI:
Belotti gol, Destro gol, Millico gol, Favilli gol, Rincon gol, Cassata gol, Aina gol,
Radovanovic parato, Berenguer gol

Decisivo Sirigu che para su Radovanovic. Nei 120’,


TORINO (3-4-3) GENOA (3-4-2-1)
Sirigu; Bremer, Djidji, Bonifazi (dal 13’ Radu; Goldaniga, Romero, Zapata
p.t.s. Nkoulou); De Silvestri (dal 37’ (dall’8’ s.t. El Yamiq); Ghiglione, Behrami

scatto rossoblù con Favilli, pareggio di De Silvestri s.t. Aina), Meité, Lukic (dal 32’ s.t.
Rincon), Laxalt; Zaza (dal 1’ p.t.s.
Millico), Belotti, Berenguer.
(dal 20’ s.t. Radovanovic), Schone (dal
1’ s.t.s. Sturaro), Barreca; Agudelo (dal
26’ s.t. Destro), Cassata; Favilli
di Nicola Cecere - INVIATO A TORINO PANCHINA: Ujkani, Rosati, Izzo, PANCHINA: Perin, Marchetti, Criscito,
Adopo, Singo Sanabria, Gumus, Biraschi, Pandev,
ALLENATORE: Mazzarri Ankersen
ESPULSI Meité al 15’ p.t.s. per doppia ALLENATORE: Nicola
ammonizione (gioco scorretto). ESPULSI nessuno

1 AMMONITI Aina per gioco scorretto AMMONITI Romero, El Yamiq e


Radovanovic , Nicola proteste.

ARBITRO: Sacchi di Macerata. NOTE: paganti 3.975, incasso di euro 44.755. Tiri in porta
7-4. Tiri fuori 3-3. Angoli 5-5. In fuorigioco 2-1. Recuperi p.t. 1’, s.t. 3’; p.t.s. 1’, s.t.s. 0’.

Le pagelle
di Mario Pagliara - INVIATO A TORINO

TORINO GENOA
6 6
7 BERENGUER IL MIGLIORE 7 FAVILLI IL MIGLIORE
Firma un assist Un gigante che
per De Silvestri, fa ammattire il
cresce Toro. Realizza un
nella ripresa e gol e ne sfiora
che coraggio un altro. Djidji
tirare il rigore non lo prende
decisivo con il mai: serata da
cucchiaio. protagonista.

7 SIRIGU Paratona su Agudelo e 7 RADU Bravo sui colpi di testa di


Favilli. Para il rigore a Radovanovic Belotti e Bremer e su un tiro del Gallo.
5,5 BREMER Un errore, ma grave: 6 GOLDANIGA Combatte, sgomita,
aver perso la palla a centrocampo si rende pericoloso.
innescando l’azione dello 0-1. 6 ZAPATA Esce per un dolorino, si fa
5 DJIDJI Non è quello di Roma: si fa apprezzare nel primo tempo per un
saltare troppo facilmente da Cassata, provvidenziale recupero su Zaza.
duello perso con Favilli. 5,5 EL YAMIQ Subito ammonito, poi
6 BONIFAZI Serata attenta, è anche prende le misure.
propositivo. (s.v. NKOULOU ) 6,5 ROMERO Elegante e puntuale
6 DE SILVESTRI Mezzo voto in più nelle chiusure.

2 3
per il gol dell’1-1, incide poco. 5,5 GHIGLIONE Pochi spunti, meno
6 AINA Porta vivacità sulla destra. ancora le idee. Soffre Laxalt.
6,5 LUKIC Prestazione all’insegna 6,5 SCHONE Padroneggia nel mezzo
della generosità e della disciplina. per un’ora abbondante: è il centro
Anche per sopperire a Meité. nevralgico di Nicola. (Sturaro s.v.)
6 RINCON Entra in corsa e dà il suo 5,5 BEHRAMI Non ha il ritmo gara e
prezioso contributo. si vede: finisce presto la benzina.
4,5 MEITÉ Il punto debole: concorso 6 RADOVANOVIC Porta fisicità per
di colpa sullo 0-1, lentissimo di gambe e il finale. Sbaglia il rigore.
con la testa altrove: lascia i compagni 6,5 BARRECA Tanta corsa, un
in dieci. rientro poderoso su Belotti.
6 LAXALT Discontinuo, ma vivo. 6,5 AGUDELO Imprendibile per metà
5 ZAZA La voglia c’è, tutto il resto gara sulla trequarti, cala alla distanza.
manca. Mai pericoloso, tanti errori. 5 DESTRO Impalpabile.
6 MILLICO Ha voglia di spaccare, 6 CASSATA Eccellente il numero su
arriva due volte al tiro. Millico c’è. Djidji con assist per Favilli. Pecca di
6 BELOTTI Capitano generoso, un discontinuità.
grande Radu gli nega il gol. 6,5 ALL. NICOLA Se la gioca a viso
6,5 ALL. MAZZARRI Calibra le aperto, e il coraggio non gli manca.
energie in vista del Bologna, senza Genoa ordinato e compatto: vistosi

P
assa il Toro ai rigori, bandonato. Niente di radicale, Berenguer. Nella ripresa è il To- Protagonisti rinunciare al tridente. Oculato. passi in avanti.
anzi proprio all’ulti- invece, in casa Toro. Però Maz- rino a riversarsi con maggiore 1 Salvatore
mo rigore: Sirigu zarri si è preso un rischio va- continuità nella metà campo Sirigu, 32 anni,
G L I A R B I T R I
neutralizzando il tiro rando una linea difensiva ine- avversaria, ma senza ricavarne ancora una
di Edoardo Lusena
di Radovanovic offre dita per tenere a riposo Izzo e granché in termini di azioni pe- volta decisivo:
IL NUMERO a Berenguer il pallone del ma-
tch. E lo spagnolo, offrendo ai
Nkoulou. Regia affidata così a
Djidji, che ha patito in due oc-
ricolose. Questo perché Zaza
non riuscendo a dialogare con
ha parato il
rigore di
6 SACCHI (Arbitro) Qualche fischio manca, la gestione dei cartellini è
altalenante, ma la sua direzione è nel complesso sufficiente
tifosi granata un cocktail di casioni la stazza da corazziere Belotti per mancanza di rifor-

6
Radovanovic 6 ROSSI (Assistente) 6 ROSSI (Assistente)
classe e glacialità, non fallisce il di Favilli. Del resto entrambi i nimenti adeguati rimane un 2 L’esultanza di
compito: ora nei quarti potreb- tecnici hanno accettato di gio- po’ fuori dalla contesa mentre Andrea Favilli,
be esserci il Milan. Oppure sarà care senza paracadute: tre pun- sull’altra fascia il dinamico Be- autore del
rivincita contro la Spal vittorio-
sa in campionato qui all’Olim-
te contro tre difensori e vinca il
migliore.
renguer non riesce a sfondare.
Cosa che invece fa molto bene
momentaneo
vantaggio del
Il tabellone
Le gare pico. Il Genoa esce tra gli ap- Laxalt il quale, giunto sul fon- Genoa
consecutive plausi, i giocatori vanno a rega- Botta e risposta do, calibra un perfetto cross per 3 Il pareggio OTTAVI QUARTI SEMIFINALI FINALE SEMIFINALI QUARTI OTTAVI
in gol per il Toro lare le magliette ai tifosi, la ge- La prima scossa al match arriva Belotti la cui girata di testa fa realizzato da De 29/1/2020 12/2/2020 13/5/2020 12/2/2020 29/1/2020
4/3/2020 a Roma 4/3/2020
tra campionato stione Nicola promette di da Favilli capace di una percus- gridare al gol: il riflesso di Radu Silvestri
AND. E RIT. AND. E RIT.
e Coppa Italia. ricompattare in fretta l’am- sione da centrocampo ben assi- è decisivo per portare la sfida ai GETTY-LAPRESSE- Martedì 14 a Napoli Mercoledì 15 a Milano
Prima di ieri biente depresso dalla precaria stita da Cassata, abile a chiude- supplementari. Ma anche Siri- ANSA NAPOLI* MILAN*
sera la squadra posizione in classifica. L’epilo- re il triangolo chiesto dal cen- gu deve neutralizzare il solito ore 15, Rai 2 ore 18, Rai 2
di Mazzarri go thrilling ha reso spettacolare travanti con un perfetto traver- possente Favilli. Altri due tuffi PERUGIA SPAL
aveva segnato una partita non esaltante sul sone rasoterra che, provvidenziali il portiere del
almeno una rete piano del ritmo ma nemmeno attraversando l’area, trova pun- Genoa li compie nell’extra ti- Martedì 14 a Roma d.c.r.
contro Roma, noiosa anche prima dell’emo- tuale Favilli al facile tocco sotto me. Soprattutto sull’incornata LAZIO* 6 TORINO*
Spal, Verona, zionante finale: tutte e due le misura. La replica dei granata è ravvicinata di Bremer da ango- ore 18, Rai 2 TORINO
Fiorentina squadre hanno saputo creare quasi immediata. E tocca all’ex lo. Poi però Meité viene espulso CREMONESE 4 GENOA
e Genoa occasioni e così tutti e due i doriano Lollo De Silvestri assa- e il secondo supplementare ve-
(in campionato) portieri sono da elogiare. porare il piacevole gusto del gol de il Toro spingere in salita. En- Mercoledì 15 a Firenze Giovedì 16 a Parma
a conclusione di una manovra trambi gli allenatori ricorrono FIORENTINA PARMA
Il Genoa-bis sulla corsia mancina rifinita da al quarto cambio, la novità. ore 15, Rai 2 ore 21.15, Rai 2
Le esigenze del campionato Millico ci prova ma non punge, ATALANTA* ROMA*
hanno obbligato i tecnici al tur- Ghiglione ha un’ottima occa-
nover. Nicola ha cambiato pra- Inferiorità sione ma non la capitalizza: il Martedì 14 a Milano
INTER*
Mercoledì 15 a Torino
JUVENTUS*
ticamente tutto rispetto al Sas-
suolo, riservando poi al neo ac- La squadra verdetto dei rigori promuove il
Toro, l’applauso va a tutte e due. ore 20.45, Rai 1 ore 20.45, Rai 1
quisto Destro l’ultima parte di Mazzarri © RIPRODUZIONE RISERVATA CAGLIARI UDINESE
*Le squadre che disputeranno in casa le gare in turno unico
della sfida mentre Behrami è
seppur in dieci (negli eventuali scontri tra le teste di serie e le altre squadre di Serie A avverrà il sorteggio del campo)
partito titolare e ha poi lasciato
quando le forze lo hanno ab- ha retto l’urto s TEMPO DI LETTURA 2’22’’
GDS
18 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Serie A/LA GUIDA

19 a DOMANI A M ILANO / 0RE 20.45 S T A D I O S A N S I R O


1. HANDANOVIC
INTER (3-5-2) 95. BASTONI ATALANTA (3-4-1-2)
34. BIRAGHI

6. DE VRIJ 12. SENSI

77. BROZOVIC 10. LAUTARO

GIORNATA
2. GODIN 10. GOMEZ
5. GAGLIARDINI 21. CASTAGNE

87. CANDREVA 9. LUKAKU


88. PASALIC
CLASSIFICA
72. ILICIC 15. DE ROON
PANCHINA 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 18 2. TOLOI PANCHINA 57 Sportiello, 31 Rossi, 55 Okoli, 5
Asamoah, 21 Dimarco, 8 Vecino, 19 Lazaro, 20 Borja Valero, 7 Masiello, 33 Hateboer, 18 Malinovskyi, 79 Traore,
Sanchez, 16 Politano, 32 Agoumé, 30 Esposito 9 Muriel, 91 Zapata.
ALLENATORE Conte 11. FREULER ALLENATORE Gasperini.
6. PALOMINO
SQUADRE PT PARTITE RETI BALLOTTAGGI Gagliardini-Vecino 55-45% BALLOTTAGGI Gosens-Hateboer 70-30%,
SQUALIFICATI Barella, Skriniar 95. GOLLINI Ilicic-Zapata 55-45%.
G V N P F S DIFFIDATI Bastoni, Candreva, D’Ambrosio SQUALIFICATI nessuno DIFFIDATI Hateboer
INTER 45 18 14 3 1 39 15 INDISPONIBILLI D’Ambrosio (7 giorni) 8. GOSENS 19. DJIMSITI INDISPONIBILI nessuno
JUVENTUS 45 18 14 3 1 35 17
LAZIO 39 17 12 3 2 40 17
ROMA 35 18 10 5 3 33 19
ATALANTA 34 18 10 4 4 48 25 ARBITRO Rocchi ASSISTENTI Carbone-Giallatini IV Doveri VAR Irrati
CAGLIARI 29 18 8 5 5 33 27 AVAR Vivenzi PREZZI 30-185 euro TV Dazn, Dazn 1 (canale 209 Sky)
PARMA 25 18 7 4 7 24 25
NAPOLI 24 18 6 6 6 28 25
TORINO 24 18 7 3 8 24 26 CAGLIARI (4-3-2-1) LAZIO (3-5-2) UDINESE (3-5-2) FIORENTINA (3-5-2)
BOLOGNA 23 18 6 5 7 28 30
VERONA 22 17 6 4 7 19 20 MILAN (4-4-2) NAPOLI (4-3-3) PRECEDENTI IN SERIE A SASSUOLO (4-2-3-1) SPAL (3-5-2)
MILAN 22 18 6 4 8 16 24 Girone unico
DOMANI ore 15 ARBITRO Abisso DOMANI ore 18 ARBITRO Orsato DOMENICA ore 12.30 ARBITRO Volpi DOMENICA ore 15 ARBITRO La Penna
UDINESE 21 18 6 3 9 14 28 ASSISTENTI Ranghetti-Rocca ASSIST. Tegoni-Galetto IV Giua VAR ASSIST. Peretti–Costanzo IV Pasqua ASSIST. Baccini–Bresmes. IV Abbattista
SASSUOLO 19 18 5 4 9 30 31 IV Dionisi VAR Nasca AVAR Del Giovane Pairetto AVAR Schenone PREZZI 30-250 Vittorie Vittorie VAR Maresca AVAR Longo VAR Di Paolo AVAR Valeriani PREZZI 20-
PREZZI 15-110 TV Sky Sport Serie A, 251 TV Sky Sport Serie A, 251 Inter Atalanta PREZZI 15-180 TV Dazn, Dazn 1 (209 Sky) 140 TV Sky Sport Serie A, 252
FIORENTINA 18 18 4 6 8 22 29
SAMPDORIA 16 18 4 4 10 14 27
62 24
90 1 1 69
LECCE 15 18 3 6 9 22 36
OLSEN STRAKOSHA MUSSO DRAGOWSKI

116
BRESCIA 14 18 4 2 12 16 31
24 19 15 33 4 20 22
GENOA 14 18 3 5 10 19 36 FARAGÒ PISACANE KLAVAN PELLEGRINI 3 33 26 87 5 17
SPAL 12 18 3 3 12 12 28 LUIZ FELIPE ACERBI RADU DE MAIO EKONG NUYTINCK MILENKOVIC PEZZELLA CACERES
18 8 6
NANDEZ CIGARINI ROG MILINKOVIC LUIS ALBERTO DE PAUL FOFANA BENASSI CASTROVILLI
CHAMPIONS E. LEAGUE PREL. E. LEAGUE RETROCESSIONE 29 21 6 10 19 19 10 38 6 12 21 24 78 8 29
4 10
LAZZARI LEIVA LULIC Pareggi LARSEN MANDRAGORA SEMA LIROLA PULGAR DALBERT
NAINGGOLAN JOAO PEDRO
30
PROSSIMO TURNO
99 17 20 7 15 25 28
SIMEONE IMMOBILE CAICEDO OKAKA LASAGNA CHIESA VLAHOVIC
RETI FATTE 9
17 21 24 99 7 37 10
SABATO 18 GENNAIO LEAO IBRAHIMOVIC Inter CAPUTO PETAGNA FLOCCARI
INSIGNE MILIK CALLEJON
LAZIO-SAMPDORIA (3-0) ore 15 BENNACER CASTILLEJO 207 10 23 7 VALOTI MURGIA
SASSUOLO-TORINO (1-2) ore 18 10 4 79 7 20 8 5 DJURICIC TRAORE
BOGA
ZIELINSKI FABIAN RUIZ ALLAN
111 14 4
21 8 7 11 31
NAPOLI-FIORENTINA (4-3) ore 20.45 CALHANOGLU KESSIE
Atalanta STREFEZZA MISSIROLI DI FRANCESCO
DOMENICA 19 GENNAIO ROMAGNOLI CALABRIA OBIANG MAGNANELLI
6 13 44 22 KYRIAKOPOULOS ROMAGNA 3 23 4
MILAN-UDINESE (0-1) ore 12.30 19 13 22 2 LE ULTIME VOLTE
MARIO RUI LUPERTO MANOLAS DI LORENZO 77 31 19 22 IGOR VICARI CIONEK
LECCE-INTER (0-4) ore 15 HERNANDEZ MUSACCHIO
Ultima vittoria Inter FERRARI 47 TOLJAN
BRESCIA-CAGLIARI (1-0) ore 15 99 1
19/11/2017
99
BOLOGNA-VERONA (1-1) ore 15 DONNARUMMA MERET
Inter-Atalanta 2-0
CONSIGLI BERISHA
GENOA-ROMA (3-3) ore 18 PANCHINA 1 Rafael, 36 Carboni, 22 PANCHINA 24 Proto, 23 Guerrieri, 15 PANCHINA 88 Nicolas, 27 Perisan, 2 PANCHINA 1 Terracciano, 17 Ceccherini,
JUVENTUS-PARMA (1-0) ore 20.45 Lykogiannis, 40 Walukiewicz, 17 Oliva, 21 Bastos, 4 Patric, 48 J. Silva, 77 Marusic, Ultimo pareggio Sierralta 4 Opoku, 50 Becao, 18 Ter Avest, 23 Venuti, 32 Rasmussen, 6 Ranieri, 27
LUNEDI’ 20 GENNAIO Ionita, 29 Castro, 14 Birsa, 9 Cerri. 32 Cataldi, 22 Jony, 7 Berisha, 28 A. 07/04/2019 8 Jajalo, 11 Walace, 72 Barak, 23 Pussetto, Zurkowski, 15 Cristoforo, 5 Badelj, 16
ATALANTA-SPAL (3-2) ore 20.45 ALLENATORE Maran Anderson, 34 Adekanye Inter-Atalanta 0-0 30 Nestorovski, 91 Teodorczyk Eysseric, 11 Sottil, 18 Ghezzal, 10 Boateng.
BALLOTTAGGI Pellegrini-Lykogiannis 60- ALLENATORE S. Inzaghi ALLENATORE Gotti ALLENATORE Iachini
40 %. BALLOTTAGGI Luiz Felipe-Patric Ultima vittoria Atalanta BALLOTTAGGI Lasagna-Nestorovski BALLOTTAGGI Lirola-Sottil 7030%;
SQUALIFICATI nessuno 70-30 % 11/11/2018 60-40% Benassi-Badelj 60-40%
MARCATORI DIFFIDATI Ceppitelli, Pisacane.
INDISPONIBILI Mattiello (2 giorni),
Cacciatore (2), Ragatzu (2), Ceppitelli (5),
SQUALIFICATI Parolo (1)
DIFFIDATI Acerbi. Lulic, Cataldi, Radu
INDISPONIBILI Correa (2 giorni), J.
Atalanta-Inter 4-1 SQUALIFICATI nessuno
DIFFIDATI nessuno
INDISPONIBILI Samir (2 mesi)
SQUALIFICATI nessuno
DIFFIDATI Dalbert, Lirola, Milenkovic,
Caceres
19 RETI: Immobile (Lazio, 7) Cragno (20), Pavoletti (75). Lukaku e Vavro (15) BILANCIO ALLENATORI IN A INDISPONIBILI Ribery (2 mesi).
14 RETI: Lukaku (Inter, 3) Conte 145 PANCHINA 56 Pegolo, 63 Turati, 64
13 RETI: Cristiano Ronaldo PANCHINA 90 A.Donnarumma, 25 PANCHINA 25 Ospina, 27 Karnezis, 23 Russo, 6 Rogerio, 13 Peluso, 17 Muldur, 35 PANCHINA 25 Letica, 22 Thiam, 27
Reina, 12 Conti, 68 Rodriguez, 46 Gabbia, Hysaj, 62 Tonelli, 12 Elmas, 70 Gaetano, 98 V. 100 Piccinini, 36 Mazzitelli, 44 Ghion, 68 Felipe, 66 Salamon, 67 Cannistrà, 6
(Juventus, 4) 33 Krunic, 11 Borini, 38 Paquetà, 5 Leandrinho, 34 Younes, 9 Llorente, 11 P. 31 Bourabia, 18 Raspadori, 50 Oddei Valdifiori, 13 Reca, 98 Mastrilli, 95
11 RETI: Joao Pedro (Cagliari, 2) Bonaventura, 8 Suso, 9 Piatek Lozano.
S. 14 ALLENATORE De Zerbi Jankovic, 43 Paloschi. All. Semplici
10 RETI: Muriel (Atalanta, 4) ALLENATORE Pioli ALLENATORE Gattuso BALLOTTAGGI Romagna-Peluso 60-40% ALLENATORE Semplici
BALLOTTAGGI nessuno BALLOTTAGGI Callejon-Lozano 60-40 SQUALIFICATI Berardi (2), Locatelli (1) BALLOTTAGGI Valoti-Reca 70-30%,
9 RETI: Ilicic (Atalanta), Martínez SQUALIFICATI nessuno Luperto-Hysaj 60-40, Fabian Ruiz-Elmas Gasperini 389 DIFFIDATI Djuricic, Magnanelli Floccari-Paloschi-Valdifiori 50-25-25%
(Inter, 2), Belotti (Torino, 5) DIFFIDATI Romagnoli, Musacchio 60-40% INDISPONIBILI Duncan (3 giorni), SQUALIFICATI Tomovic (1)
8 RETI: Berardi, Caputo (Sassuolo) INDISPONIBILI Leo Duarte (3 mesi), SQUALIFICATI nessuno V. 158 Marlon e Tripaldelli (da valutare), Defrel e DIFFIDATI Petagna
7 RETI: Milik (Napoli), Dzeko (Roma) Biglia e Rebic (da valutare) DIFFIDATI Mario Rui, Elmas P. 102 Chiriches (un mese) INDISPONIBILI Fares (50 giorni),
INDISPONIBILI Malcuit (3 mesi), S. D’Alessandro (50)
6 RETI: D. Zapata, Gomez (Atalanta), Koulibaly (da val.), Ghoulam (da valutare), 129
Correa (Lazio), Petagna (Spal, 2) Maksimovic (7 giorni), Mertens (da val.)

N E W S SAMPDORIA 4-4-2 TORINO (3-4-2-1) VERONA (3-4-2-1) ROMA (4-2-3-1) PARMA 4-3-3
Primavera
BRESCIA 4-3-1-2 BOLOGNA (4-2-3-1) GENOA (3-5-2) JUVENTUS (4-3-1-2) LECCE 4-3-1-2
Genoa-Atalanta DOMENICA ore 15 ARBITRO Calvarese
ASSISTENTI Gori-Muto IV Manganiello
DOMENICA ore 15 ARBITRO Piccinini
ASSISTENTI Prenna–Mondin
DOMENICA ore 18 ARBITRO Mariani
ASSISTENTI Bindoni-Di Iorio
DOMENICA ore 20.45 ARBITRO Guida
ASSISTENTI Meli-Fiorito IV Giacomelli
LUNEDI’ ore 20.45 ARBITRO Fabbri
ASSISTENTI Cecconi-Colarossi
la prima del 2020 VAR Di Bello AVAR Manganelli PREZZI 10-
200 euro TV Dazn, Dazn 1 (canale 209 Sky)
IV Marini VAR Banti AVAR De Meo
PREZZI 20-150 TV Sky Sport 253, 484
IV Chiffi VAR Valeri AVAR Lo Cicero
PREZZI 14-72 TV Sky Sport Serie A, 251
VAR Mazzoleni AVAR Paganessi PREZZI
60-110 euro TV Sky Serie A, Sport Uno, 251
IV Sozza VAR Massa AVAR Liberti
PREZZI 20-100 TV Sky Sport Serie A, 251
● (m.cal.) Genoa-Atalanta apre
la penultima giornata di 1 39 1 13 1
AUDERO SIRIGU SILVESTRI LOPEZ SEPE
andata, la prima del 2020. 14a 5 33 30 13 24 21 24 23 6 11
giornata (Sportitalia): Genoa- 24 21 5 29 IZZO NKOULOU DJIDJI RRAHMANI KUMBULLA GUNTER FLORENZI MANCINI SMALLING KOLAROV 36 2 3 28
Atalanta (oggi, 14.30), Domani: BERESZYNSKI MURILLO CHABOT MURRU 29 7 88 34 5 34 4 88 21 42
DARMIAN IACOPONI DERMAKU GAGLIOLO
Chievo-Cagliari (11), 18 4 6 7 DE SILVESTRI LUKIC RINCON AINA FARAONI AMRABAT VELOSO LAZOVIC VERETOUT DIAWARA 33 10 8
Fiorentina-Sampdoria (11), THORSBY VIEIRA EKDAL LINETTY 24 21 32 14 22 7 8 KUCKA HERNANI GRASSI
Napoli-Juventus (13), Torino- VERDI BERENGUER PESSINA VERRE’ ZANIOLO PELLEGRINI PEROTTI
23 27 9 10 9 44 9 93
Sassuolo (14.30). Domenica: GABBIADINI QUAGLIARELLA BELOTTI DI CARMINE DZEKO KULUSEVSKI INGLESE SPROCATI
Roma-Pescara (10), Inter- 11 45 24 9 19 7 10 30 10
Empoli (12), Bologna-Lazio TORREGROSSA BALOTELLI PALACIO SANABRIA PANDEV C. RONALDO DYBALA BABACAR FALCO
(14). Classifica: Atalanta 37; 7 10 21 7 STURARO BEHRAMI 8 8
Cagliari 28; Inter*, Roma 23; SPALEK SANSONE SORIANO ORSOLINI 33 27 21 85 18 RAMSEY MANCOSU
28 24 25 16 5 PAJAC RADOVANOVIC GHIGLIONE 14 5 25 11 77 4
Genoa, Juventus 21; Empoli 17. POLI MEDEL
ROMULO VIVIANI BISOLI MATUIDI PJANIC RABIOT SHAKHOV TACHTSIDIS PETRICCIONE
Torino, Lazio 16; Sampdoria*, 3 14 19 2 4 13 23 14
4 17 14
12 19 28 16 27 5 13 7
Bologna 15. Fiorentina 14; MATEJU CHANCELLOR MANGRAVITI SABELLI DENSWIL BANI DANILO TOMIYASU
CRISCITO ROMERO BIRASCHI
ALEX SANDRO BONUCCI DEMIRAL CUADRADO CALDERONI LUCIONI ROSSETTINI DONATI
Sassuolo 13; Pescara 11; Chievo 1 28 1 1 21
10; Napoli 9. *Una in meno JORONEN SKORUPSKI PERIN SZCZESNY GABRIEL
PANCHINA 22 Seculin, 30 Falcone, 19 PANCHINA 25 Rosati, 18 Ujkani, 93 PANCHINA 22 Berardi, 96 Radunovic, 3 PANCHINA 83 Mirante, 63 Fuzato, 5 PANCHINA 34 Colombi, 53 Alastra, 16
Calcio a 5 Regini, 3 Augello, 26 Léris, 20 Maroni, 14 Laxalt, 23 Meité, 36 Bremer, 14 Bonifazi, Vitale, 15 Bocchetti, 27 Dawidowicz, 20 Juan Jesus, 15 Cetin, 20 Fazio, 4 Laurini, 22 Alves, 97 Pezzella, 15 Brugman,
Jankto, 10 Rigoni, 9 Bonazzoli, 17 Caprari 80 Adopo, 22 Millico, 11 Zaza. Zaccagni, 96 Adjapong, 7 Badu, Cristante, 37 Spinazzola, 17 Under, 19 21 Scozzarella, 26 Siligardi, 11 Cornelius,
AcquaeSapone ok ALLENATORE Ranieri
BALLOTTAGGI nessuno
ALLENATORE Mazzarri
BALLOTTAGGI Aina-Laxalt 60-40%,
8 Henderson, 25 Danzi, 9 Stepinski, 11
Pazzini.
Kalinic, 48 Antonucci
ALLENATORE Fonseca
88 Adorante.
ALLENATORE D’Aversa
SQUALIFICATI Colley (1) e Depaoli (1) Djidji-Bremer 60-40% ALLENATORE Juric. BALLOTTAGGI Florenzi-Spinazzola 60- BALLOTTAGGI Grassi-Scozzarella
● (m.cal.) L’AcquaeSapone DIFFIDATI Bereszynski SQUALIFICATI nessuno BALLOTTAGGI Verre-Zaccagni 60-40, 40% 55-45%, Hernani-Scozzarella 55-45%
vince a Padova nell’anticipo e INDISPONIBILI Ferrari (stagione finita), DIFFIDATI Aina, Rincon Di Carmine-Pazzini 60-40%. SQUALIFICATI nessuno SQUALIFICATI Barillà (1)
Barreto (20 giorni), Bertolacci (20), INDISPONIBILI Lyanco (8 giorni), SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Pellegrini, Florenzi e Kolarov DIFFIDATI nessuno
si porta in testa. 17a giornata: Ramirez (10), Depaoli (10) Falque (5), Parigini (5), Baselli (10), Edera DIFFIDATI Veloso, Zaccagni. INDISPONIBILI Zappacosta (2 mesi), INDISPONIBILI Gervinho e Karamoh
Petrarca-AcquaeSapone 2-6 (5), Ansaldi (7) INDISPONIBILI Empereur, Bessa, Santon (15 giorni), Pastore (20), Kluivert (da valutare)
(ieri),. Oggi: Arzignano-Came PANCHINA 22 Alfonso, 12 Andrenacci, 5 Tupta, Salcedo (tutti da valutare). (5), Mkhitaryan (20)
Gastaldello, 20 Magnani, 26 Martella, 29 PANCHINA 1 Da Costa, 97 Sarr, 6 Paz, 15 PANCHINA 22 Vigorito, 95 Bleve, 26
Dosson ( 20.30), Eboli-Avellino Semprini, 6 Ndoj, 8 Zmrhal, 23 Morosini, 9 Mbaye, 25 Corbo, 8 Dominguez, PANCHINA 97 Radu, 22 Marchetti, 2 C. PANCHINA 77 Buffon, 31 Pinsoglio, 24 Rispoli, 2 Riccardi, 16 Meccariello, 39
(20.30), Meta Catania-Lido di Donnarumma, 18 Ayé, 21 Matri 30 Schouten, 31 Dzemaili, 32 Svanberg, 9 Zapata, 3 Barreca, 29 Cassata, 20 Rugani, 4 De Ligt, 13 Danilo, 2 De Sciglio, Dell’Orco, 3 Vera, 25 Gallo, 37 Majer, 14
ALLENATORE Corini Santander, 17 Skov Olsen, 26 Juwara. Schone, 15 Jagiello, 32 Ankersen, 28 23 Emre Can, 33 Bernardeschi, 11 Douglas deiola, 17 Farias, 20 Dubickas
Ostia (20.30), Genova-CMB BALLOTTAGGI Mangraviti-Magnani 55- ALLENATORE Mihajlovic. Agudelo, 23 Destro, 30 Favilli, 99 Costa, 21 Higuain, 20 Pjaca. ALLENATORE Liverani
(21). Domani: Aniene-Latina 45%, Viviani-Ndoj 60-40% BALLOTTAGGI Poli-Dzemaili 60-40%. Pinamonti. ALLENATORE Sarri BALLOTTAGGI Shakhov-Majer 55-45%.
(18), Mantova-Pesaro (18.30), SQUALIFICATI Cistana (1), Tonali (1) SQUALIFICATI nessuno. ALLENATORE Nicola. BALLOTTAGGI Rabiot-Emre Can 80- SQUALIFICATI nessuno
DIFFIDATI Mateju, Balotelli, Bisoli DIFFIDATI Denswil, Tomiyasu. BALLOTTAGGI Biraschi-C. Zapata 55- 20%, Dybala-Higuain 70-30%, Demiral-De DIFFIDATI Tabanelli
Pescara-Rieti (18.30). Classifica INDISPONIBILI nessuno INDISPONIBILI Dijks (35 giorni), 45%, Radovanovic-Schone 55-45% Ligt 70-30% INDISPONIBILI Tabanelli (2 giorni),
(prime pos.): AcquaeSapone* Krejci (7) SQUALIFICATI nessuno SQUALIFICATI Bentancur (2) Lapadula (4)
DIFFIDATI Ghiglione DIFFIDATI nessuno
41; Pesaro 39; Avellino, Rieti INDISPONIBILI Kouame (stagione INDISPONIBILI Chiellini e Khedira (50
35. *Una gara in più finita), Lerager (20 giorni) giorni)
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 19

Il mito / IL COMPLEANNO

Carodiario
«Scusa Ameri...»
Il 10 gennaio 1960
nasceva “Tutto il
calcio”. Stasera alle
21.05 il programma
sarà festeggiato
6O INDIMENTICABILI ANNI 1

CON “TUTTO IL CALCIO


su Radio 1 e Radio
Sport 1. E domenica
la puntata dei 60 anni

MINUTO PER MINUTO”


T
utto il calcio minuto per minuto
Cominciò tutto con l’idea di
Guglielmo Moretti. Con Ameri,
compie sessant’anni”, viva “Tut-
to il calcio minuto per minuto”.
Nell’epoca delle pay tv, dei so- Ciotti e gli altri, ogni domenica
cial, delle partite spalmate su
più giorni e più fasce orarie, la l’Italia si riuniva alla radio per
trasmissione assomiglia sempre
di più a una riserva indiana. Se il pallone. E il fascino continua
c’è ancora un tocco di romanti-
cismo in questo football moder- di Roberto Pelucchi
no dominato dagli interessi, da-
gli “spezzatini”, dai fuorigioco
analizzati al microscopio, quel
tocco lo dà proprio “Tutto il cal-
cio minuto per minuto”. Nessu-
na immagine in HD può ricreare
la magia che regalavano le voci
della radio, soprattutto tra gli ti (e non tre come detto da anni I protagonisti 1 Roberto Bortoluzzi che ha presentato da studio per 27 di troppo, il 27 aprile 1975, fu al-
anni Sessanta e la prima parte erroneamente): Milan-Juventus l’origine dell’insulto di Enrico
3 DOMANDE A...
anni 2 Enrico Ameri, la “prima voce” 3 Sandro Ciotti, il grande collega rivale 4
dei Novanta, quando per vedere con Nicolò Carosio, Bologna- Nicolò Carosio, voce della prima partita (Milan-Juve) della prima trasmissione all’amico-rivale Ciotti in diretta
i primi gol bisognava aspettare Napoli con Piero Pasini, Fioren- («ma come si fa a essere così co-
“90° minuto” con Paolo Valenti e tina-Sampdoria con Amerigo glioni come questo»); colpa di
i suoi “pupazzoni”. Generazioni Filippo Corsini Gomez, Roma-Lanerossi Vicen- un tecnico che si scordò di ab-
di italiani sono diventati grandi
con quelle voci mitiche. Hanno
amato il calcio perché gliel’han-
CONDUTTORE DI «TUTTO IL CALCIO
MINUTO PER MINUTO»
za con Enrico Ameri, Genoa-
Spal con Nico Sapio. A dirigere
“l’orchestra”, dallo studio cen-
2 bassare il potenziometro. C’è
anche chi ha perso la vita duran-
te una puntata di Tutto il calcio:
no fatto amare loro con racconti trale di corso Sempione a Mila- Piero Pasini, il 13 dicembre 1981,
magari non sempre fedeli, a vol- no, c’era Bortoluzzi (e ci rimase fu stroncato da un infarto dopo
te pasticciati, con poca tattica, per i successivi 27 anni). aver annunciato il gol di Eraldo
ma molto colore e passione. Pecci in Bologna-Fiorentina.
Quelle voci sono state, per de- Le voci
cenni, gli occhi degli adulti e dei Carosio, che non amava divide- «Clamoroso...»
ragazzini attaccati alla radiolina. re il palcoscenico con altri, si Si racconta che il 4 giugno 1961
staccò presto dalla trasmissio- Sandro Ciotti urlò, durante “Tut-
Dalla Francia ne. A diventare celebri, negli to il calcio”, «clamoroso al Ciba-
La prima puntata di “Tutto il cal- anni successivi, furono altre li» per annunciare il 2-0 del Ca-
cio” è del 10 gennaio 1960. Fino voci. Quelle di Enrico Ameri e tania contro l’Inter. E su questo
ad allora, dal 1936, la radio aveva
trasmesso soltanto il secondo
«Affascinato Sandro Ciotti — i Rivera e Maz-
zola della radio —, di Massimo
urlo ci si è ricamato a lungo. Si
tratta di una leggenda metropo-
tempo di una partita, mai an-
nunciata in anticipo per non
da Ciotti
Provenzali era
Valentini e Italo Moretti (morto
proprio ieri a 86 anni), di Alfre- 3 4 litana, perché quel giorno “Tutto
il calcio” non andò in onda. Nei
danneggiare gli incassi delle so- do Provenzali e Claudio Ferretti primi dieci anni le istituzioni
cietà. Gli altri risultati e poche
note di cronaca venivano telefo-
un grande» (figlio di Mario, il cronista che
inventò per Coppi la frase del-
calcistiche obbligavano la tra-
smissione a fermarsi nelle ulti-
nati in redazione dagli inviati e l’uomo solo al comando), di me quattro giornate perché si
poi girati a Nicolò Carosio, che li
leggeva alla fine della sua parti-
ta. Fino al 1960, quando si pensò
1 Domenica celebri tu il
60° anno di “Tutto il
calcio”.
Beppe Viola ed Ezio Luzzi (l’uo-
mo della B). E più tardi di Enzo
Foglianese, Riccardo Cucchi,
pensava che potesse falsare il
torneo, poteva essere trasmesso
soltanto il secondo tempo di una
di allargare il numero dei campi. «A pensarci mi sembra Bruno Gentili, Emanuele Dot- gara ininfluente per la classifica.
La pulce all’orecchio l’aveva but- pazzesco che sia io a to, Livio Forma, Tonino Raffa, e Quindi, il 4 giugno 1961 non po-
tata già negli anni Cinquanta presentare il programma tantissimi altri ancora, per arri- teva esserci un collegamento
Guglielmo Moretti che da ragaz- che ha fatto la storia vare a Giovanni Scaramuzzino, con Catania. Se qualcuno ha
zo, in Francia, aveva ascoltato dell’Italia e che ascolto da Francesco Repice e agli enfant Stock di Trieste «famosa nel dio 2 (con Mario Giobbe in stu- pronunciato quella frase (e non
una trasmissione (“Sports et quand’avevo 10 anni...». prodige Manuel Codignoni e mondo per i suoi brandy». Poi dio). Nel 1990 l’unificazione in è detto), deve averlo fatto in altre
musique”) che ogni domenica Cristiano Piccinelli. Stasera fu usato un frammento di Cara- un’unica trasmissione su Radio occasioni. Ciotti, tra l’altro, negò
pomeriggio raccontava “minuto
per minuto”, soprattutto il cam-
pionato di rugby. Ma i rigidi tec-
2 Era il 1972. Oggi ci
sono i social, la tv...
«Tutto è più difficile e non
molti di loro saranno in via
Asiago per festeggiare il com-
pleanno di “Tutto il calcio” (di-
van nella versione di Eumir De-
odato. Ma per tutti la “vera” sigla
è A taste of honey nella versione
1. Negli anni d’oro “Tutto il cal-
cio” ha superato anche i 20 mi-
lioni di ascoltatori: il record (28
al collega Leo Turrini di esserne
l’autore. A lui si possono attri-
buire, semmai, perle come que-
nici dell’epoca avevano sempre soltanto per i social. Siamo retta dalle 21.05 alle 23.30 su di Herb Alpert&The Tijuana milioni, anche se il dato comu- ste: «Giornata luminosa come
detto: “Non si può fare”. Moretti in tanti, c’è concorrenza, Radio 1 e Radio 1 Sport). Brass (dal 1982 al 1987 e poi dal nicato all’epoca sembra un po’ gli occhi di Jacqueline Bisset»,
continuò a parlarne con Sergio non si raggiungono più i 21 1994 a oggi). Nei primi 17 anni gonfiato) nell’ultima giornata «A Como la giornata è talmente
Zavoli, Nando Martellini e Ro- milioni di ascoltatori, ma è Le curiosità vennero trasmessi solo i secondi del campionato 1972-73 in occa- bella che a qualche Alessandro
berto Bortoluzzi fino a quando giusto così. Dicono che lo Di donne, in sessant’anni, ce ne tempi, poi nel 1977, per frenare sione della “fatal Verona” (Milan ben più qualificato di noi, oltre-
l’imminente Olimpiade di Roma “spezzatino” abbia rovinato sono state pochissime. La prima la concorrenza delle radio priva- sconfitto 5-3 al Bentegodi e scu- tutto in maggiore confidenza
— che avrebbe richiesto collega- tutto: la prima trasmissione, fu Nicoletta Grifoni, nel 1988, te, si cominciò anche con i pri- detto alla Juventus). con la zona, avrebbe sicuramen-
menti multipli dai campi di gara però, aveva 5 partite». poi Gabriella Fortuna, Monica mi, in “Domenica Sport” su Ra- te ispirato qualche pagina defi-
— convinse tutti che si doveva Busetto (per una puntata) e ora Ameri-Ciotti nitiva», «A Napoli la giornata è
provare.

Il debutto
3 La voce alla quale sei
più affezionato?
Sara Meini e Rita Lucido. I con-
duttori “titolari” sono stati ancor Quante storie
«Scusa Ameri» fu il marchio di
fabbrica della trasmissione per
splendida, manca solo Caruso
che canti ‘O sole mio». Questa

Ottenuto il via libera (con riser-


«Quella di Sandro Ciotti,
come tutti. E poi Alfredo
meno: dopo Bortoluzzi, cinque
anni Massimo De Luca, un ven- Dalla lite fra oltre trent’anni, da quando pro-
prio Ameri, il 31 dicembre 1961,
era la magia di «Tutto il calcio».
E dura ancora.
va) di Figc e Lega Calcio, e dopo Provenzali, un grande con il tennio Alfredo Provenzali e oggi Ameri-e Ciotti tolse la parola al collega di Cata- © RIPRODUZIONE RISERVATA

un mese di prove a circuito quale ho lavorato 15 anni». Filippo Corsini. Fino al 1976
al «Cibali...» che nia per comunicare il gol del ro-
chiuso, si partì il 10 gennaio
1960. Con cinque campi collega-
f.li. “Tutto il calcio” non aveva sigla:
era annunciato dallo spot della non fu mai detto
manista Manfredini a San Siro
contro l’Inter. E un’interruzione s TEMPO DI LETTURA 5’22”
20 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 21

Opinioni / CHE COSA C’È DA SAPERE E DA CAPIRE

Dentrolenotizie
L’APPELLO
IL TEMA DEL GIORNO
di Paolo Condò IL GESTO DI HAMILTON

Ma non sarà che pur essendo ancora a metà Generoso Lewis


l’Atalanta quest’anno
avrebbe potuto
del suo processo di
rinnovamento, «trasmette
in prima fila
competere per lo già un’energia favolosa» (il per l’Australia
scudetto? Il dubbio, da virgolettato è di Gasperini). Il
leggere nel tono provocatorio paesaggio si compone di un di Gianluca Gasparini

!
che si rende opportuno portiere, Pierluigi Gollini,
quando il vaso del consenso arrivato in Nazionale, una 3 «Vi imploro di
(giustamente) strabocca, difesa che tiene - è la sesta del unirvi a me nel
nasce dalla pigrizia della torneo - e spinge in avanti, un riflettere sull’impatto
forma mentis che continua a centrocampo solido, esterni che abbiamo sul
scorgere qualcosa di fra i migliori d’Europa, il nostro pianeta». Vi
miracolistico nella gestione terzo attacco dei cinque imploro. Ad arrivare a
della famiglia Percassi e nel campionati che contano tanto, in un messaggio su
lavoro di Gian Piero (soltanto un gol in meno di Instagram, è stato Lewis
Gasperini. Se viceversa Barcellona e Liverpool, i due Hamilton, sei volte iridato di
accettiamo che la loro opera top) malgrado il vecchio F.1, colpito dal disastro
sia semplicemente eccellente capocannoniere, Duvan ambientale causato dagli
- i miracoli accadono una Zapata, sia fuori da ottobre, la incendi in Australia. E da
volta, qui siamo alla quarta rivelazione dell’anno Mario tempo sensibile sul tema, al
stagione strepitosa - il passo Pasalic e due grandi campioni punto da farsi sentire mesi fa
successivo è mettere in «coperti» fino al loro e ricevere pure qualche
discussione il massimo approdo a Bergamo, e critica. La solita storia per cui
La Dea esulta I giocatori dell’Atalanta festeggiano sotto la curva dei propri tifosi a Bergamo
assioma del calcio moderno, scoperti da allora: Papu chi corre nei GP con un

ATALANTA PIÙ CHE UN MIRACOLO


ovvero l’impossibilità di Gomez e Josip Ilicic. Tutto ciò motore potente e inquinante
vincere uno scudetto in è miscelato in modo da (capirai, 20 auto in tutto…)
provincia come ai tempi del piacere a tutti. I nostalgici si non può essere sensibile verso
Verona di Osvaldo Bagnoli.
Perché oggi a Bergamo non
c’è davvero nulla di meno.
LA PAROLA SCUDETTO NON È TABÙ commuovono davanti al
fatto che l’Atalanta marchi a
uomo, se in sede
il futuro della Terra. Non
bastassero le parole, Lewis è
passato ai fatti. «Sto donando
Okay, avevo premesso che si sostituissero le email con le 500 mila dollari per aiutare
trattava di una provocazione, (34) e di gol (48) e col minore Samp e Bologna in trasferta) gli pagato inizialmente in loco e buste affrancate Wires Wildlife Rescue
dunque passatela anche se distacco (meno 11) dalla vetta incroci decisivi di Champions successivamente in scoppierebbero in lacrime; (organizzazione benefica che
stiamo vivendo un’era del quadriennio di Gasperini. League, quelli dei tre turni nei campionato, l’Atalanta aveva dall’altra parte i modernisti soccorre la fauna nativa
geologica nella quale vince Ma dove sono questi punti quali l’Atalanta ha sperimentato soltanto una sono talmente entusiasti del australiana; n.d.r.), Wwf
sempre la stessa squadra, la perduti? Tre li ha presi la Juve miracolosamente - qui si può (positiva) campagna di Europa ritmo da Premier da Australia e Rural Fire Service
Juve, e prima delle provinciali in un confronto diretto rimasto dire - riagganciato una League: un po’ poco, e scambiare a volte il dialetto (vigili del fuoco del Nuovo
sarebbero eventualmente le a lungo in bilico, gli altri sono qualificazione agli ottavi che comunque non è la stessa cosa. bergamasco per un inglese Galles del Sud). Potete donare
altre grandi a dover spariti in situazioni particolari, pareva sfumata. Concesso l’alibi, che è un po’ cockney. Insomma, qualcosa anche voi. Ogni
competere (e l’Inter come il pari a casa Lazio dopo È del tutto ovvio che sia psicologico più che tecnico, l’Atalanta è diventata la gesto aiuta». Hamilton è
quest’anno lo sta facendo). A essere stati avanti 3-0, o i crac l’impegno europeo a spiegare visto che la rosa è meno corta fabbrica della felicità. Per lo partito da un sobborgo di
una giornata dalla fine del prima (Cagliari in casa, della in massima parte la distanza di quanto comunemente si scudetto facciamo il prossimo Londra, inseguendo un sogno
girone d’andata, l’Atalanta è Juve si è già detto) e dopo residua dal vertice. Prima di pensi, immaginatevi a bordo di anno? sportivo, ed è cresciuto così
quinta con i record di punti (pareggio a Marassi con la questo girone di Champions, un drone sopra uno stadio che, © RIPRODUZIONE RISERVATA tanto da diventare in qualche
modo una guida, una grande
personalità. Come prima di
lui, nel suo sport, era stato
L E T T E R E A L L A G A Z Z E T T A che ne capisco», un’altra Ayrton Senna, generoso verso
parlare di linea di recupero i piccoli brasiliani con la sua
palla, baricentro, numero di fondazione. E senza
passaggi. dimenticare quanto aveva
fatto Michael Schumacher
PORTOFRANCO I «match analisti» nel calcio dopo lo tsunami in Indonesia,
non sono un sistema per far nel dicembre 2004: una
di Franco Arturi farturi@rcs.it portofranco@rcs.it lievitare il numero dei donazione di 10 milioni di
componenti degli staff dollari! Campioni che hanno

Ma il calcio ha bisogno tecnici dei club, ma una


necessità d’oggi. Nereo Rocco
usato la voce e la generosità
per cause più importanti del

di tante statistiche?
ed Helenio Herrera ci mondo dei GP. Campioni da
farebbero grasse risate? rispettare e tenersi stretti.
Tennis Gli argentini Pella e Gaudio studiano le statistiche sul tablet Piano, anche loro sono stati © RIPRODUZIONE RISERVATA

nei ruggenti anni 50 e 60

O
ra anche le Winston Churchill («Credo sono fondati sulle statistiche e abbiamo idea di che cosa stia degli innovatori rivoluzionari
statistiche a solo alle statistiche che ho sono stati riprodotti da un realmente accadendo nel rispetto ai predecessori.
disposizione dei falsificato»). Mai scienza è gioco americano sul baseball. mondo. Ma indietro non si Tuttavia, su un paio di cose
giocatori di tennis stata più dileggiata, fino ad torna, bisogna trovare nuovi mi sento di seguirla, signor
ai cambi di campo: ma non arrivare al pollo di Trilussa. Si sta esagerando? Può essere: equilibri di fruizione. Sentini. Primo: uno
si sta esagerando? Il calcio Ma sempre scienza è, una statistica tira l’altra e spettatore medio può gustare
sembrava salvarsi da questa dobbiamo rassegnarci. Ed è molti sport ne sono addirittura Il calcio, nella sua aleatorietà, e capire una partita anche
alluvione di numeri, secondo normale che anche lo sport sommersi. È una cascata di sembrava inscalfibile da senza dati organizzati; e se
me grottesca, e invece anche moderno sia permeato di cifre. dati che intende svelare ogni questo punto di vista: eppure gli va, approfondirà in
lì è tutto un fiorire di dati È una tendenza inarrestabile, piega nascosta del gioco. Il Luigi Garlando, nello spiegare secondo tempo. Secondo: se
incomprensibili ai più. di cui le discipline di nascita o risultato è come ai lettori perché sbaglia un allenatore diventa schiavo
Ridateci lo sport... sviluppo americano sono l’informazione disponibile su Capello a tacciare Conte delle statistiche avrà carriera
Marco Sentini antesignane: basket, football, Internet: miliardi di miliardi d’essere solo un breve. Niente può sostituire
baseball, hockey e anche di notizie (e fake), in un contropiedista, sulla Gazzetta sensibilità, umanità,
Lei è un sostenitore di Mark volley si raccontano oceano disorientante. O ci di mercoledì ha fornito dati intuizione, buon senso,
Twain («Esistono le bugie, le soprattutto in percentuali. Del affidiamo a professionisti che inappuntabili. Un conto è ascolto. E se non ci credete,
dannatissime bugie e le resto il popolarissimo le selezionano e le sistemano esprimere un’opinione fondata provate a metterli in numeri.
statistiche»); e anche di Fantacalcio e suoi derivati gerarchicamente o non sul «ragazzi, fidatevi di me © RIPRODUZIONE RISERVATA

RCS MediaGroup S.p.A. EDIZIONI TELETRASMESSE PREZZI D’ABBONAMENTO


Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano RCS Produzioni Milano S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 C/C Postale n. 4267 intestato a:
Responsabile del trattamento dati PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.6282.8238 | RCS RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI
(D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti Produzioni S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA -
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 Tel. 06.68828917 | RCS Produzioni Padova S.p.A. - Corso ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
DIRETTORE RESPONSABILE © 2020 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8704.559 | Anno: € 429 € 379 € 299
ANDREA MONTI PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano
può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici
Tipografia Sedit 4.zero S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. -
70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 | Società Per i prezzi degli abbonamenti all’estero telefonare
andrea.monti@gazzetta.it Urbano Cairo o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5ª n. all’Ufficio Abbonamenti 02.63798520
35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 | L’Unione Sarda INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI
CONSIGLIERI DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA S.p.A. - Centro Stampa Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it
CONDIRETTORE MILANO 20132 - Via A. Rizzoli, 8 - Tel. 02.62821
Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, Tel. 070.60131 | Europrinter SA - Zone Aéropole - Avenue
STEFANO BARIGELLI sbarigelli@gazzetta.it ROMA 00187 - Via Campania, 59/C - Tel. 06.688281 Jean Mermoz -Bb6041 GOSSELIES - Belgium | Miller
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, DISTRIBUZIONE Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien
VICEDIRETTORE VICARIO Uberto Fornara, Veronica Gava, m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19 20132 Road - Luqa LQA 1814 - Malta
GIANNI VALENTI gvalenti@gazzetta.it Gaetano Miccichè, Stefania Petruccioli,
Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419
SERVIZIO CLIENTI dell’ 1 settembre 1948
VICEDIRETTORI Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola ARRETRATI Rivolgersi al proprio edicolante, oppure a ISSN 1120-5067
PIER BERGONZI pbergonzi@gazzetta.it Marco Tronchetti Provera Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it arretrati@rcs.it o al numero 02-25843604 Il pagamento della CERTIFICATO ADS N. 8617 DEL 18-12-2018
PUBBLICITÀ copia, pari al doppio del prezzo di copertina deve essere La Gazzetta dello Sport Digital Edition ISSN 2499-4782
ANDREA DI CARO adicaro@gazzetta.it RCS MEDIAGROUP S.P.A. - DIR. PUBBLICITÀ effettuato su iban IT 97 B 03069 09537 000015700117
Testata di proprietà de
DIRETTORE GENERALE LA GAZZETTA DELLO SPORT Via A. Rizzoli, 8 20132 Milano - Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848 BANCA INTESA - MILANO intestato a RCS MEDIAGROUP SPA. La tiratura di giovedì 9 gennaio
“La Gazzetta dello Sport s.r.l.” - A. Bonacossa © 2020 Francesco Carione www.rcspubblicita.it comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto è stata di 189.839 copie
PREZZI ALL’ESTERO: Belgio € 3,00; Croazia Hrk 22; Francia € 3,00; Germania € 3,00; Gran Bretagna GBP 2,50; Grecia € 3,00; Lussemburgo € 3,00; Malta € 3,00; Olanda € 3,00; Repubblica Ceca CZK 99; Slovenia € 3,00; Svizzera CHF 3,50
22 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

GazzaMondo
INGHILTERRA KANE SI OPERA, RIENTRA AD APRILE
Pessime notizie per il Tottenham di Mourinho, che dovrà fare
a meno per quasi 4 mesi di Harry Kane. Riportata la rottura di
un tendine al bicipite femorale sinistro, dovrà sottoporsi a un
intervento chirurgico. Tornerà ad allenarsi soltanto ad aprile.
LE EMOZIONI DEL CALCIO INTERNAZIONALE Oggi anticipo Sheffield United-West Ham, ore 21.

N
o, secondo noi Si-
meone non se la BARCELLONA 2
prende se qualcuno
in tv gli dovesse dare 1 2
del contropiedista.
Anzi. Può essere che la cosa in-
ATLETICO 3
naffi il suo orgoglio calcistica- PRIMO TEMPO: 0-0
mente molto italiano. Perché il MARCATORI: Koke (A) al 1’, Messi
suo Atletico Madrid ieri sera a (B) al 6’, Griezmann (B) al 17’, Morata
Gedda, in Arabia Saudita, ha (A) su rig. al 36’, Correa (A) al 41’ s.t.
scritto un capitolo importante BARCELLONA (4-3-3)
nella lunga e gloriosa storia Neto 4,5; Sergi Roberto 4,5, Piqué 5,
della tattica che si abbraccia al- Umtiti 4,5, Jordi Alba 6; Vidal 5,
la difesa, anche disperata, e al Busquets 5 (dal 41’ s.t. Rakitic s.v.),
contrattacco letale. Sembra in- De Jong 5 (dal 43’ s.t. Ansu Fati s.v.);
credibile che l’Atletico oggi sia Messi 8, Suarez 6, Griezmann 5,5.
PANCHINA: Iñaki Peña, Semedo,
in Arabia a preparare la finale Lenglet, Junior Firpo, Carles Perez
della Supercoppa di domenica ALLENATORE: Valverde 5
col Real Madrid mentre il Bar- ESPULSI nessuno
cellona è protagonista di un AMMONITI Piqué, Vidal, Neto per
mesto rientro a casa. Per 80 gioco scorretto, Suarez per
minuti è parso impossibile,
inimmaginabile.
3 comportamento non regolamentare

ATLETICO (4-4-2)
Oblak 8; Trippier 6, Savic 6, Felipe 6,
Sconfitta che pesa Renan Lodi 5,5 (dal 22’ s.t. Vitolo 7);
E invece il cholismo è rinato, o Correa 7,5, Partey 5,5, Hector
forse non è mai morto perché Herrera 5 (dal 1’ s.t. Koke 6,5, dal 27’
la cosa non è prevista nel dna s.t. Marcos Llorente 6), Saul 5;
Morata 7,5, Joao Felix 6,5.
di questa forma di vivere e in-
PANCHINA: Adan, Arias, Hermoso,
tendere il calcio. L’Atletico ha Riquelme
battuto il Barcellona 3-2 e, an- ALLENATORE: Simeone 7
che se la Supercoppa conta po- AMMONITI Partey, Felipe, Marcos
co, questa sconfitta rischia di Llorente per gioco scorretto, Savic
pesare sulle teste dei catalani e per comportamento non
magari anche sul futuro a bre- regolamentare
ve termine di Ernesto Valverde. ARBITRO: Gonzalez Gonzalez 5
I rovesci di Roma e Liverpool in NOTE: Spettatori 58.410. Tiri in porta
Champions, dopo le grandi 1) L’esultanza di Koke, 28 anni, a destra, Atletico, in rete appena entrato all’inizio del secondo tempo, con Angel Correa, 24 anni, autore dell’assist e del gol del 9-6, tiri fuori 4-0, angoli 6-2,
vittorie ottenute al Camp Nou, 3-2 2) Leo Messi, 32 anni, stupito dopo il bellissimo gol annullato per fallo di mano 3) Alvaro Morata, 27 anni, autore del 2-2 su rigore, suo 10° gol in stagione fuorigioco 2-2. Recuperi 2’ p.t., 4’ s.t.
ovviamente non sono parago-

L’Atletico rovescia il Barça


nabili per l’enormità del van- mente dal solito Messi.
taggio e della posta in palio. Ma
ieri sera il Barcellona ha di Incredibile finale
nuovo mostrato limiti psicolo- Fino all’80’ c’è stata una sola
gici impressionanti. Con Messi squadra in campo. Atletico

In finale il derby di Madrid


ispiratissimo e la squadra che surclassato, chiuso nell’area
girava intorno a lui, con l’Atle- bunker in attesa che finisse il
tico colpito, spaventato, imba- bombardamento. Poi ecco la
razzato, imbarazzante e salvato lezione di contropiede del
da Oblak e dalla Var, sembrava Cholo. Quattro azioni: Vitolo
impensabile poter anche solo steso da Neto e rigore vincente
ipotizzare un finale diverso da
quello che prevedeva il trionfo In Supercoppa catalani avanti 2-1: Messi e Griezmann di Morata. Mano di Piqué su
cross di Vitolo, il rigore sembra
blaugrana. E invece è successo.
Un blackout doloroso per la
squadra di Valverde. Come al-
Due gol annullati. Il Cholo ribalta con Morata e Correa chiaro, ma anche col Var l’arbi-
tro non lo dà. Morata che lan-
cia Correa per il gol decisivo.
l’Olimpico. Come ad Anfield. di Filippo Maria Ricci - CORRISPONDENTE DA MADRID Spreco di Marcos Llorente.
Un’altra partita, un finale
Arabi guardiolisti Koke, acciaccato. Il Barcellona Rapido pareggio di Messi (31 completamente diverso da
A Gedda amano tanto il Barça e La prima volta ha dominato immediatamen- reti in 40 partite all’Atletico), Black-out quello disegnato fino a poco
Messi che per Leo c’era un’ova-
zione ad ogni tocco di palla e L’Atletico di te, ma grazie alle sante mani di
Oblak, decisive su Messi e
di destro dopo aver sradicato la
palla a due avversari. Parata di Come ad Anfield prima. L’Atletico di Simeone
non aveva mai fatto 3 gol al
per Valverde fischi su fischi: Simeone non Griezmann, il primo tempo è Oblak su Griezmann e splendi- e all’Olimpico Barça (26 sfide) e non l’aveva
potrà sembrare surreale ma gli
rimproverano il gioco poco
aveva mai fatto finito 0-0. do gol annullato a Messi per un
fallo di mano visto al Var. Van-
blaugrana in tilt: mai battuto in competizioni
nazionali (22 partite). Il choli-
brillante e le due sconfitte in 3 gol al Barça La festa della ripresa taggio di Griezmann, rapido al Valverde rischia? smo è vivo, e non smette di lot-
Champions di cui sopra. Man- La ripresa è stata una festa. Gol rimbalzo dopo un miracolo di tare.
co fossero tutti abitanti del di Koke dopo 19 secondi, col Oblak su Suarez. Gol annullato © RIPRODUZIONE RISERVATA
Camp Nou e discepoli del Pep. primo pallone toccato dal ca- a Piqué per un fuorigioco che
Valverde ha scelto Vidal e non
Rakitic, Simeone Correa e non
pitano subentrato e la difesa
aperta da Joao Felix e Correa.
potremmo definire «di naso»
di Vidal, servito miracolosa- s TEMPO DI LETTURA 2’52”

Francia

Icardi, lo spietato dei Fantastici Quattro: 17 reti in 19 gare


Con Mbappé, Neymar e Di Maria si che non realizzava una tripletta
dal marzo del 2018, contro la
ha realizzati da dentro area.
Merito anche dell’intesa con gli
trova a meraviglia. E ha segnato già Samp. altri tre moschettieri. Con tutti
quanto con l’Inter la scorsa stagione Numeri
e 4 in campo, Icardi, Neymar,
Mbappé e Di Maria hanno pro-
di Alessandro Grandesso - PARIGI La rinascita parigina è fatta di
numeri d’eccezione, visto che
dotto 15 reti. E non è tutto visto
che tra loro il dialogo è costante
IL NUMER0

L
i hanno già sopran- Ambiente finora Icardi ha insaccato il 71% e creativo, come dimostrano gli

17
nominati i «fantasti- Stagione sofferta, tra critiche e dei suoi tiri. Contro il Saint assist incrociati: 3 per Di Maria
ci 4». E verrebbe da incomprensioni con dirigenza e Etienne si è fatto spietato tra- e Neymar, 2 per Mbappé e Icardi
dire che il ruolo di spogliatoio, nonostante la fa- sformando i primi tre tiri su che coi Verdi è stato servito due
Torcia Umana spetta scia al braccio. E sfociata poi quattro, prima di cedere il po- volte dal francese, cui poi ha re-
di diritto a Mauro Icardi. L’ex nella rottura orchestrata anche sto a Cavani, con il contratto in stituito il favore. Suggellando
capitano dell’Inter si diverte a dalla moglie-agente Wanda Na- scadenza e ormai rassegnato a un intesa definita «sublime» Le reti
incendiare gli avversari che gli ra. Ma ne è nato un innesto feli- trovarsi un’altra squadra a giu- dal Parisien, e che Cavani non è di Icardi nella
capitano a tiro, mandando in ce a Parigi dove si è ambientato gno. Anche perché Icardi viag- mai riuscito ad instaurare con il scorsa stagione
fumo qualsiasi piano difensivo. rapidamente non solo in città, gia su ritmi incendiari: 11 gare campione del Mondo, finendo con l’Inter
Come mercoledì con la triplet- ma soprattutto in rosa. Guada- di Ligue 1, 8 da titolare, 14 tiri in ai margini del progetto Psg. in 37 match:
ta, la prima in francese, nel 6-1 gnandosi in poche settimane il porta, 9 gol. Ossia uno ogni 82’. 11 in Serie A su
al St. Etienne, che gli è valsa il 9 posto di titolare che era di Cava- L’ex nerazzurro fa pure meglio Oggi, 20.45, Ligue 1: Rennes-Marsiglia. 29 gare,
in pagella dell’Equipe. Portan- ni. Il Matador, anche per i quar- in Champions: 6 gare, 7 tiri in © RIPRODUZIONE RISERVATA 4 in Champions
dosi così a 17 reti da inizio sta- ti di coppa di Lega, si è dovuto porta, 5 gol, in 401’ in campo. (6 match),
gione. Tanti quanti nelle 37 gare
dell’ultima annata nerazzurra.
accomodare in panchina e assi-
stere allo show dell’argentino
Bomber Mauro Icardi, 26 anni, 17 gol in 19 match col
Psg: 9 in Ligue 1, 5 in Champions e 3 in coppa di Lega AP
Uno ogni 80’. E tutti da killer,
visto che i 17 gol complessivi li s TEMPO DI LETTURA 1’57” e 2 in coppa
Italia su 2 partite
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 23

Serie B e C / IL MERCATO

1 2 LA STORIA

Cerci lascia, anzi no


Dalla Salernitana
un’altra possibilità
di Roberto Guerriero - SALERNO

Rinforzi 1 Danilo Soddimo, 32 anni, lascia la Cremonese e passa al Pisa


insieme a Vido (Crotone) 2 Il primo allenamento di Cristian Molinaro, 36
anni, con il Venezia 3 Slobodan Rajkovic, 30 anni, tratta col Perugia LAPRESSE Deludente Alessio Cerci, 32 anni, solo 4 presenze nella Salernitana LAPRESSE

Che Pisa: Soddimo più Vido U


n romanzo che dicembre, quindi le sue
racchiude una esternazioni-social per
storia di sogni e di spiegare il proprio malessere
illusioni, ma pure di con tanto di diagnosi medica
tormenti e delusioni con un pubblicata tra i mugugni della

C’è Molinaro per il Venezia


finale che resta incerto e, dirigenza (in arrivo c’è una
naturalmente, ancora tutto da multa) e infine un messaggio
scrivere. E’ la storia di Alessio criptico dai suoi profili ad
Cerci e la Salernitana. inizio anno. «C’è una sola
«Pensavo fosse amore invece costante nella vita: il
era un calesse», è il titolo di cambiamento. Dobbiamo
Anche Sierralta va all’Empoli. Pordenone: ok Ranieri una pellicola di successo di
Massimo Troisi, ma quasi
accettare che tutto cambi...»,
aveva scritto il calciatore

Livorno: Minala. L’Ascoli prende Covic e punta Firenze trent’anni dopo potrebbe
sintetizzare il rapporto tra
l’esperto attaccante ed il club
qualche giorno fa. Quel
cambiamento che tutti si
augurano per dare un senso
di Nicola Binda, Michele Contessa e Alessandro Russo di Lotito e Mezzaroma. diverso alla sua avventura.

La delusione L’incontro

L’
affondo del Pisa. chello (Pordenone, ma è del- (Parma), mentre con Cosmi sta
Una doppietta mici- l’Atalanta), mentre Gavioli do- facendo un provino Giuseppe BENEVENTO Cerci è probabilmente tra le Ieri il d.s. Fabiani ha
diale per dare corpo vrebbe rientrare all’Inter. Barone, esterno sinistro dei NY principali delusioni della incontrato Cerci in sede. Si è
all’attacco e alla tre- Cosmos, figlio di Joe (manager stagione della B. Avrebbe discusso di tante cose ma il
quarti. L’accordo Altre di B della Fiorentina). Il Pordenone Fratelli Inzaghi dovuto rappresentare il fiore divorzio non sembra tra le
con Vido è stato raggiunto in L’Empoli ha ufficializzato gli non riesce a convincere l’Em- all’occhiello di un torneo che ipotesi considerate.
mattinata: l’attaccante lascia il arrivi di Ciciretti dal Napoli e di poli per avere Moreo, ma per la Simone visita ha sempre messo in vetrina L’attaccante ha il contratto in
Crotone, rientra all’Atalanta e Pinna dal Cagliari; a breve gli difesa c’è l’accordo con la Fio- Pippo a Roma talenti e rilanciato campioni, scadenza nel 2021 e la
viene dirottato in Toscana. Poi annunci di Tutino (da ieri in rentina per Ranieri. Il Cosenza proprio come sperava Cerci. Salernitana lo aspetta perché
nel pomeriggio il manager Toscana), La Mantia e Fiamoz- attende Di Gennaro (Livorno), Immalinconitosi dopo le la crescita della squadra, oltre
Giovanni Corrado ha incontra- zi, mentre il nome buono per torna su Omeonga del Genoa esperienze non esaltanti con che dalle operazioni di
to Soddimo, che aveva avuto la difesa è quello di Sierralta (ora in Belgio) e pressa Palom- Atletico Madrid, Milan, mercato, passerà anche dal
l’ok dalla Cremonese per libe- (Udinese), con il quale è stato bi (Cremonese, ma di proprietà Genoa, Verona ed i turchi suo recupero. Solo così la
rarsi: anche con lui intesa rag- trovato l’accordo. Il Livorno è della Lazio). dell’Ankaragucu, la scorsa Salernitana, dopo un girone
giunta. Oggi l’ufficialità. Due pronto ad annunciare il primo estate aveva detto sì alla d’andata altalenante, potrà
bei regali per D’Angelo. innesto per il centrocampo: si Serie C Salernitana dopo un lungo dire la sua e cullare eventuali
Favalli dal Catanzaro alla Reg- corteggiamento di Gian Piero ambizioni playoff. Cerci è uno
Mosse Venezia giana (firme a breve), il ritorno Ventura, l’allenatore che più dei calciatori di maggiore
Il Venezia chiama Cristian Mo- Perugia attivo di Ferretti dalla Triestina al ● Il Benevento capolista di tutti lo ha valorizzato, esperienza del campionato di
linaro per la fascia sinistra: l’ex
Toro e Frosinone si è aggregato Attende il sì Carpi (si tratta) e l’assalto del
Bari a D’Orazio (Cosenza) le
sta lavorando a Roma in
vista della ripresa del
prima a Pisa, poi con il Torino
fino a fargli conquistare un
B. Sei anni fa, in Brasile, era
con l’Italia di Prandelli ai
ieri al gruppo di Dionisi e nei di Rajkovic notizie più importanti di una campionato (sarà in posto in Nazionale. Proprio Mondiali. A Torino, proprio
prossimi giorni il d.s. Lupo de-
finirà l’accordo. Per Molinaro
e valuta il figlio giornata calda. Ufficiale Liotti
(Pisa) alla Reggina. E poi: Sor-
campo domenica 19 con il
Pisa). Durante
l’ex c.t. azzurro, infatti, si era
adoperato per convincere la
con Ventura in panchina, le
sue stagioni più esaltanti con
sarebbe un ritorno in B a di- di Joe Barone rentino (Gubbio) va al Renate, l’allenamento di ieri al proprietà ad ingaggiare il ventuno gol in due
stanza di quasi 15 anni: era il Eguelfi (Frosinone) alla Feral- Mancini Park c’è stata calciatore. Invece l’avventura campionati di A; poi il
2005 quando lasciò la Salerni- tratta dell’esperto Minala della pisalò (via Inter), Grandolfo una piacevole sorpresa di Cerci a Salerno si è trasferimento all’Atletico
tana per andare alla Juventus, Lazio. Un rinforzo per l’Ascoli: (Vis Pesaro) alla Samb, D’An- per Pippo Inzaghi, che ha trasformata in un percorso ad Madrid e l’inizio della
che poi lo diede per due stagio- dall’Hertha Berlino arriva in gelo (Livorno) al Potenza, Cec- ricevuto la visita del ostacoli. Prima una lunga parabola discendente di un
ni al Siena. Un passato con prestito Maurice Dominick coni (Pro Vercelli) al Picerno, fratello Simone. Un preparazione per ritrovare la attaccante che, però, vorrebbe
quasi 500 partite tra i profes- Covic, esterno destro di 21 an- Risolo (Catanzaro) al Franca- incontro che il tecnico del condizione ma i 54’ giocati tornare a fare gol e dispensare
sionisti, comprese Champions ni; lo stesso Ascoli ha chiesto villa), Bertolo (Picerno) al- Benevento ha voluto distribuiti in quattro spezzoni assist facendo felice Ventura,
League ed Europa League, in Firenze alla Salernitana. Il Pe- l’Avellino, Calì (Catanzaro) alla pubblicare sui social (vedi di gara mai da titolare e senza la Salernitana e i suoi tifosi.
aggiunta all’esperienza in Ger- rugia insiste per convincere lo Viterbese (via Atalanta), Ro- foto) con questa dedica: lasciare il segno (ultima volta Solo così il romanzo sarà a
mania e a 2 presenze in azzur- svincolato difensore centrale mani (Fossano) al Bisceglie. «Confronto con il GRANDE in campo a fine ottobre con il lieto fine.
ro per Molinaro, che arriva an- Rajkovic, che però ha anche © RIPRODUZIONE RISERVATA mister... Che bella Perugia) hanno indispettito i © RIPRODUZIONE RISERVATA

che per l’infortunio di Felicioli. proposte dall’estero: c’è otti- sorpresa Mone! Ti voglio tifosi campani; poi un
Lo stesso Venezia per l’attacco
s’è inserito nella corsa a Mona-
mismo per chiuderlo a breve,
magari insieme a Scozzarella s TEMPO DI LETTURA 2’ 51” bene». infortunio che lo sta tenendo
fuori squadra da inizio s TEMPO DI LETTURA 2’ 44”

L A S I T U A Z I O N E ● SERIE B Benevento p. 46; Salernitana (1-3) e Spezia-Cittadella Carrarese (1-1) e Giana-Olbia (1-2); 18; Arzignano 16; Gubbio 15; Imolese Casertana e Teramo 25; Paganese
Pordenone 34; Crotone 31; Entella e (3-0); ore 21 Benevento-Pisa (0-0). ore 17.30 Arezzo-Pianese (0-1), 14; Fano 13; Rimini 12. Domani, ore e Viterbese 24; Francavilla e
Cittadella 29; Frosinone, Ascoli e Lunedì 20, ore 21 Cosenza- Como-Gozzano (2-0), Novara-Monza 19.30 Triestina-Samb (andata 0-0). Cavese 22; Picerno 17; Bisceglie 14;
Domani ecco la C Perugia 27; Pescara, Salernitana e
Chievo 26; Spezia*, Pisa e Juve
Crotone (0-0) (0-2), Pistoiese-Pergolettese (2-0),
Pontedera-Renate (0-4) e Pro
Domenica, ore 15 Fano-Padova (1-
6), Modena-Piacenza (1-2), Reggiana-
Rende 13; Rieti (-1) 12; Sicula
Leonzio 11. Domani, ore 14.30
con 4 anticipi: Stabia 24; Empoli 23; Venezia 22;
Cremonese* 21; Cosenza 20; Trapani
● SERIE C GIRONE A Monza p. 46;
Pontedera 36; Renate 33; Novara 32;
Vercelli -Lecco (0-2). Lunedì, ore
20.45 Siena-Juventus U23 (3-2,
Ravenna (2-1), Rimini-Feralpisalò
(2-2) e Virtus Verona-Gubbio (2-2);
Rieti-Picerno (andata 1-2); ore 15
Cavese-Reggina (1-5). Domenica,
c’è la Reggina 15; Livorno 12. (*una partita in meno). Carrarese e Siena 31; Alessandria 28; diretta su Raisport) ore 17.30 Arzignano-Imolese (0-0), ore 15 Avellino-Vibonese (1-0),
Venerdì 17, ore 21 Frosinone- Arezzo e AlbinoLeffe 26; Pro Patria Carpi-Südtirol (3-2), Fermana-Vicen- Catanzaro-Bisceglie (1-1),
La B ricomincia Pordenone (andata 0-3). Sabato 24; Como, Pistoiese, Pro Vercelli e ● SERIE C GIRONE B Vicenza p. za (1-3) e Vis Pesaro-Cesena (2-1) Francavilla-Catania (1-2), Potenza-
da venerdì 17 18, ore 15 Cremonese-Venezia (2-1),
Juve Stabia-Empoli (1-2), Livorno-
Juventus U23 23; Pianese e Lecco 19;
Gozzano e Pergolettese 18; Olbia 12;
45; Carpi 41; Reggiana 38; Padova 36;
Südtirol 35; Piacenza 34; Feralpisalò ● SERIE C GIRONE C Reggina p.
Ternana (0-1), Sicula Leonzio -
Teramo (0-2) e Viterbese-Bari
Entella (0-1) e Trapani-Ascoli (1-3); Giana 10. Domani, ore 15 Pro 30; Modena 29; Samb 28; Virtus 49; Bari e Potenza 39; Monopoli e (3-1); ore 17.30 Monopoli-
ore 18 Chievo-Perugia (1-2). Patria-AlbinoLeffe (andata 1-1). Verona 27; Triestina 26; Cesena 24; Ternana 37; Catanzaro 29; Catania Paganese (0-2) e Rende-Casertana
Domenica 19, ore 15 Pescara- Domenica, ore 15 Alessandria- Fermana 21; Vis Pesaro 19; Ravenna 28; Vibonese e Avellino 26; (0-2, a Cosenza)
24 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

L’AltraCopertina
CICLISMO - LA STELLA DELLA NUOVA GENERAZIONE

L ’ I N T E R V I S T A

TUTTI IN PIEDI
PER EVENEPOEL
«SÌ, CI SARÒ
CHI È
Corre nella
Deceuninck-
Quick Step
È PIACERE PURO»
Il fiammingo, considerato l’erede di Merckx e in due
Remco
Evenepoel (in stagioni capace di ribaltare il ciclismo, debutterà a 20
basso indossa
la maglia
anni nella corsa rosa: «Voglio diventare il migliore»
Deceuninck-
Quick Step del di Ciro Scognamiglio - INVIATO A CALPE (SPAGNA)
2020), è nato il
25 gennaio 2000
a Schepdal, in
Belgio, a 15 km
da Bruxelles. È
alto 1.70 per 62
chili. Papà

Il Giro ritrova
Patrick è stato
pro’ dal 1991 al
1994, ma Remco
inizia col calcio:
Anderlecht,
Psv Eindhoven

un can
e ancora Ander-
lecht, a 14 anni.
È capitano della
Nazionale belga
U15 e U17

Ecco la bici
Evenepoel passa
al ciclismo nel
2017 da junior:
«Non mi
divertivo più». In
Italia vince il Giro
di Lunigiana. Nel
2018 conquista
Europeo (con 10’
di vantaggio) e 3 Evenepoel, gli occhi parlano re in se stesso. Potrò scoprire un Cercherò di dare in ogni occa-
LA CURIOSITÀ

S
Mondiale in linea e i suoi dicono che il Giro è spe- po’ di più i miei limiti, al massi- sione il meglio di me».
e a crono ciale per lei. Perché? mo ho fatto corse di 9 giorni».
«L’Italia è un paese pazzo per il 3 Per esempio, nella crono
Mondiale ciclismo, come il mio Belgio. E 3 Che ambizioni potrà avere? d’apertura? Potrebbe essere «Quel mio gol all’Italia...
la corsa è piena di energia. Di «Nessuno stress, nessuna am- un’occasione per indossare la
crono: 2°
Pro’ dal 2019 spettacolo. E’ forse l’unico dei bizione per risultati particolari prima maglia rosa, a poco più Tifo Milan, seguo Lukaku»
con 5 vittorie: grandi giri in cui non riesci a o altro. L’idea è di venire, fare di 20 anni?
tappa e Giro del prevedere che cosa possa succe- esperienza. Due settimane, tre, «Oh beh. E’ una crono e io a
Belgio, tappa di dere. Questo mi piace. Può magari solo dieci giorni se sarò crono vado bene, anche se è
Cormons alla cambiare tutto quasi ogni gior- già vuoto e non vorrò finirmi. meno di 10 km e io mi esprimo
Adriatica Ionica, e sei un fenomeno del pedale, no. E’ entusiasmante». meglio in quelle più lunghe. In
Classica di San non ti limiti a dare spettacolo in una prova così può succedere
Sebastian, sella alla bici, ma riesci bene 3 Perché l’ha scelto? tutto. In una super-giornata
Europeo crono; pure nella scelta delle parole «Con la squadra ne abbiamo Tutto iniziò a Innsbruck 2018 puoi sbaragliare la concorren-
è 2° al Mondiale che vengono fuori spontanee e cominciato a parlare ad agosto Evenepoel giocava a pallone sino al za. Altrimenti, puoi arrivare ul-
crono alle spalle entusiaste, accompagnate dallo quando ho avuto la certezza di 2016, poi la scelta di provare con il timo! Mi preparerò per dare tut-
di Dennis e sguardo della passione. «Que- partecipare ai Giochi di Tokyo, ciclismo: prima corsa il 2 aprile 2017 to e poi venga quello che venga.
davanti a Ganna sto è un onore. Un grande ono- dove la crono sarà un obiettivo. 1. Mondiali juniores a Innsbruck, Vengo al Giro per imparare e di-
re». «Questo» è il sì al Giro Il Giro sarà una parte importan- 2018: Evenepoel domina cronometro ventare migliore».
d’Italia 2020 di Remco Evene- te del percorso verso l’Olimpia- e prova in linea: arriva così
poel. Uno che a neppure 20 an- de, si concilia benissimo, ma 2. Il capolavoro da neopro’ alla 3 L’Italia che cos’è per lei?
ni ha fatto già l’abitudine a esse- ovviamente ha un grande valo- Classica di San Sebastian 2019 BETTINI «Da pro’, la prima gara fatta in Calciatore Evenepoel (a destra) contro l’Italia U15
re chiamato fenomeno. «Ci sa- Italia è stata la Adriatica Ionica,
rò, e si tratterà del primo grande e ho vinto una tappa. I miei suc- ● (ci. sco.) Il 17 febbraio 2015 il grande ciclismo è
giro di una carriera che spero cessi più importanti li ho prepa- in Oman: Andrea Guardini, in maglia Astana,
lunghissima. Non vedo l’ora».
Qui Calpe, provincia di Alican-
te, dove il rigido clima invernale
1 rati a Livigno. Da juniores, la
prima corsa da voi è stata il Giro
di Lunigiana... e ho vinto. Il
vince la prima tappa. Remco Evenepoel invece
gioca ancora a pallone e nello stesso giorno è in
Italia, a Catanzaro: «Certo che mi ricordo!
non ha diritto di cittadinanza pubblico mi ha trasmesso amo- Belgio contro Italia, Nazionali Under 15. Quel
(al tramonto, i più temerari fan- re, energia, rispetto. Sì, correre giorno ho segnato il mio primo gol per il Belgio.
no il bagno) e la Deceuninck- in Italia è un piacere puro. Ah, Rigore sbagliato, ribadito però in rete. Peccato
Quick Step, la squadra più vin- poi mi viene in mente una paro- che perdemmo 2-1». Il calcio continua ad
cente del mondo, presenta oggi la in particolare». occuparne un po’ i pensieri: «Seguo soprattutto
le sue ambizioni. Non bastereb- le grandi manifestazioni come la Champions.
be un libro per contenere quelle 3 Quale? Tifo per l’Anderlecht e simpatizzo per l’Arsenal,
del gioiello-Evenepoel, domi- «Gelato! Amo la stracciatella. anche se non stanno vivendo un grande
natore tra gli juniores e già vin- In Belgio abbiamo un gusto che periodo. Come il Milan, la mia squadra italiana
cente al primo anno tra i grandi. purtroppo da voi non c’è: spe- di riferimento. Il vostro campionato è molto
Remco anticipa il debutto alla culoos (un biscotto, ndr)». interessante e ci sono belgi come Mertens, e
corsa della Gazzetta, che scatte- ora Lukaku, che stanno facendo benissimo».
rà il 9 maggio da Budapest. 3 Evenepoel, Bernal, Pogacar,
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 25

COPPI, 20 ANNI: RECORD EDIZIONE 103 DAL 9 AL 31 MAGGIO LA FRASE DEL GIORNO
● Evenepoel correrà il Giro
a 20 anni e 4 mesi. Il più
● Il Giro d’Italia 103 scatterà dall’Ungheria:
Grande Partenza da Budapest sabato 9 maggio. Ha possibilità enormi. Perché non
giovane re della corsa rosa
è Fausto Coppi, 1° nel 1940
Ci saranno altre due tappe in questa nazione,
poi trasferimento (senza riposo) in Sicilia. dovrebbe diventare migliore di me?
a 20 anni, 8 mesi, 25 giorni Conclusione a Milano domenica 31 maggio EDDY MERCKX, 74 ANNI, IL PIÙ FORTE DI SEMPRE, SU REMCO EVENEPOEL

Duello rosa

Nibali e Carapaz
vanno a caccia
di Hinault e Indurain
di Ciro Scognamiglio - INVIATO A CALPE (SPAGNA)

E Merckx lo premia già


HA DETTO STELLE
Eddy Merckx, 74 anni, vincitore
di 5 Giri come Coppi e Binda,
premia Evenepoel, 19, con
il Velo de Cristal quale miglior
fiammingo del 2019. A sinistra,
Remco aspetta i rivali... BETTINI L’Italia è
pazza per
il ciclismo.
Richard
E il Giro è Carapaz
la sola gara Ecuadoriano, 26
dove anni, 1° nel 2019
non riesci a
capire cosa
U SIVO accadrà
ESCL Lui e il Giro

Peter
Qualche Sagan
anno fa Slovacco, 29

nnibale
il ciclismo anni, al debutto
era un
continuo Leader Vincenzo Nibali, 35 anni, con la maglia da gara della Trek-Segafredo
attendere.
È cambiato,
pensate Per lo Squalo 30° compleanno, probabil-
mente lo slovacco della Bora-
a Froome
Lui e la gara e il re del 2019 Hansgrohe è il più famoso ci-
clista in attività del pianeta e
sfida indiretta dopo trionfi in serie (3 Mon-
diali, Fiandre, Roubaix, 7 ma-
Davide
Formolo
a due miti glie verdi al Tour) debutterà
nella corsa-simbolo del Paese
Campione
italiano, 27 anni

Prendi e
del passato che ne rappresenta la seconda
patria. Idolatrato dai tifosi, Pe-
vai, attacco ter è una garanzia di spettaco-

N
Van der Poel, Van Aert. Ci pensa potenza con accelerazioni. I pa- anche vero che c’è tantissimo Nessuna essuno riesce a vin- lo.
che è il più giovane della nuova rametri dicono che posso essere affetto attorno a me, ed è bello. cere tre volte il Giro
paura di Lotta
generazione di fenomeni? adatto ai grandi giri, ma va veri- Qualcuno diceva che la vita di d’Italia dai tempi di
«Sono più concentrato sul fare ficato. Se mi staccheranno, la- un artista non è semplice…». tentare da Hinault, trionfatore Tornando poi alla lotta per la
bene il mio lavoro per il team. A vorerò di più. Ma anche se non lontano, in rosa per la terza rosa, pure l’ideale seconda fila
fare il meglio, per vincere o per mi staccheranno, dovrò farlo». 3 Lei si considera un artista? anche se volta nel 1985: trentacinque in una ipotetica griglia di F.1 è Romain
aiutare. Penso a correre nel mo- «Non volevo dire questo. Ma ho sembra una anni fa. E nessuno è stato capa- qualificata. Alle spalle di Cara- Bardet
do che può essere migliore per il 3 Sia sincero: è facile essere questa frase in testa. Sa, ci sono pazzia... ce di conquistare la corsa della paz e Nibali si fanno notare Si- Francese, 29
successo. Attaccando pure da Remco Evenepoel in Belgio? richieste di interviste, show in Lui e l’istinto Gazzetta due volte di fila dalla mon Yates e Romain Bardet. Il anni, al debutto
lontano, perché no? E’ la mia fi- «No. Ribadisco che i paragoni tv. Può sembrare un po’ la vita di doppietta firmata Miguel In- 27enne australiano della Mi-
losofia. Molti magari non si con Merckx o con altri non mi un artista questo “dietro le durain, il navarro re nel 1992 e tchelton-Scott fu grande pro-
muovono pensando a rispar- piacciono perché parliamo di quinte”. Ma io resto “semplice- nel 1993: 27 anni. Il fattore tagonista due stagioni fa, con 3
miare energie per il finale. epoche diverse, non hanno sen- mente” un ciclista». tempo è uno dei modi per far tappe vinte e 13 giorni in rosa
Qualche anno fa il ciclismo è so. Sono me stesso, voglio esser- capire bene quanto difficile, e prima di crollare sotto i colpi
stato un continuo attendere, at- lo, e può bastare. Nessuno è 3 Parliamo del Remco che non Leggere intrigante, sarà il tentativo di del miglior Froome; il 29enne
tendere, attendere». uguale a un altro, eppure i con- vediamo. Che cosa ama fare? libri? Non Vincenzo Nibali, padrone del francese dell’Ag2r il Giro d’Ita-
fronti continuano. Anche la vita «Leggere libri non troppo, mi troppo, mi Giro nel 2013 e nel 2016, e di lia non l’ha mai corso, ma i due
3 Ora, invece? normale non è facile. In inverno addormento presto. Uso Faceti-
addormento Richard Carapaz, campione in podi al Tour (2° nel 2016, 3° nel Giulio
«Sta cambiando. Pensi a Froo- ti vedi con gli amici per una ce- me per parlare con la famiglia, carica dopo l’apoteosi del 2 2017) ne garantiscono consi- Ciccone
me al Giro 2018. Ha attaccato a na e compri del gelato, oppure guardo le serie su Netflix e presto. Uso giugno 2019 a Verona. L’anno stenza e ambizioni. E restando 25 anni, miglior
80 km dalla fine di quella tappa un pacco di M&M’s. Sa, per di- ascolto tantissima musica. An- Facetime scorso il siciliano e l’ecuado- in tema di ambizioni, non scalatore 2019
con il Colle delle Finestre. Ha vertirsi. E qualcuno magari dice che in Italia ma roba moderna, per parlare riano sono stati separati sol- mancano neppure agli outsi-
vinto il Giro, così. E’ un esem- “Ehi, puoi mangiarli?”. Però è non tipo Eros Ramazzotti. Il con la tanto da 65 secondi: hanno der Jakob Fuglsang (Astana) e
pio. Magari ti ritrovi con altri mio riferimento è Tomorrow- famiglia nuovi colori (Trek-Segafredo e Ilnur Zakarin (CCC). Sarà
nove corridori, nessuno ha land, un famoso festival di mu- Lui e il relax Ineos), ma immutata voglia. La compito di Davide Formolo
compagni, è uno contro uno… se sica elettronica del Belgio». loro rivincita, però, è solo uno dare lustro al Tricolore con-
te la senti, non bisogna esitare.
Prendi e vai. Non bisogna avere
paura di tentare qualcosa, an-
2 3 Non le piacciono i paragoni:
ma possiamo dire che il suo
dei piatti forti che il menu del
Giro d’Italia 103 può mettere a
tavola, al netto di ulteriori an-
quistato nel 2019 in Val di Taro,
magari facendo qualche passo
rispetto ai decimi posti 2017-
che se sembra una pazzia, per obiettivo è diventare il migliore nunci di big al via sempre pos- 2018. Mentre Giulio Ciccone
raggiungere qualcosa di grande. della sua generazione? sibili. dovrà aiutare Vincenzo Nibali,
E questo modo di essere piace al «Beh, sì. Perché no? Sarà molto senza dimenticare però che
pubblico. Più attacchi ci sono, molto difficile. Significherebbe Gli altri big l’anno scorso è stato capace di
più il ciclismo è bello». vincere tanto e bene, però è una In un certo senso, il più atteso vincere la maglia azzurra degli
sfida straordinaria e ci posso è uno che non lotterà per la scalatori e di trionfare nella
3 Vuole diventare un uomo da provare. E magari tra 15 anni ci maglia rosa di Milano: quasi 10 tappa del Mortirolo. Spettaco-
grandi giri. Potrà essere all’al- ritroveremo a discutere se sarà anni fa esatti – il 19 gennaio lo, imprese, passione: il voca-
tezza di Bernal, Pogacar e altri stato davvero così». 2010 – un neppure 20enne Pe- bolario del Giro.
sulle grandi salite? © RIPRODUZIONE RISERVATA ter Sagan debuttava tra i pro- © RIPRODUZIONE RISERVATA

«Beh, lavorerò per questo. Le fessionisti al Tour Down Under


lunghe salite sono un po’ come
le crono: tanto tempo ad alta s TEMPO DI LETTURA 5’22” e non lo conosceva (quasi)
nessuno. Adesso che è vicino al s TEMPO DI LETTURA 1’50’’
26 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

In edicola/DOMANI IL NOSTRO MAGAZINE

Sportweek
Caro Pirata ti scrivo
L’EX FIDANZATA
LA MAMMA MAGLIA GIALLA
Marco Pantani a Parigi con
i compagni di squadra della
Mercatone Uno subito dopo
aver vinto il Tour del 1998
La voglia di seguirti è stata
La gente non lo dimentica forte... È un miracolo che
perché era vero: diceva sia viva. Se mi sono rialzata
ciò che pensava e in salita è stato grazie al tuo esempio
attaccava, senza calcoli Christina Jonsson
Ex fidanzata danese di Marco
Tonina Pantani
Madre del campione di ciclismo morto nel 2004

LA COPERTINA
E’ DI TVBOY
LO
«RIVEDEARNGERE» CHI È LO STREET AR
CHE HA DISEGNATOTIST
MI FA PDII GENOVESI PER NOI
● È nato a Palermo,
L’OMAGGIO è cresciuto e si è
laureato a Milano,
ovo
● Nel suo nu vive a Barcellona,
an zo “C ad rò,
rom dove ha disegnato il
di vo lare”,
sognando celebre bacio fra
Fa o bi
lo scrittore Messi e CR7.
i re nde
Genoves Salvatore
ag gi o a Pantani:
om e Benintende, in arte
come l’ero
«Per me è gr ec a, Tvboy, ha raggiunto
ed ia
di una trag il una dimensione
confine tra
ballava sul ss ib ile . internazionale e, da
m po
IVO
l’i
possibile e appassionato di
US
ese m i so no
Le sue impr
ESCL
sport, ha raccolto il
rv it e da spinta nella
se nostro invito.
vita».

NERVO AMICO 1, 2, 3... VIO!


RITROVATO
L’EX ATTACCANTE DEL BOLOGNA
PANTANI AVREBBE 50 ANNI UNA CROCIERA SPECIALE
CONQUISTATA DAI BAMBINI
● Per 13 anni ha fatto gol nel Bologna, dove
mandava a segno anche un certo Baggio.
Lasciato il calcio s’è rifatto una vita, anzi due...
CHI GLI HA VOLUTO BENE ● L’olim-bionica ci
racconta l’esperienza

OGGI LO RICORDA COSÌ


di Capodanno su una
nave da crociera. Fra
Seychelles, Mauritius e
Madagascar è stata
Mamma Tonina, l’ex fidanzata Christina, gli amici, “conquistata” dai
bambini. Al punto che
i gregari, i rivali raccontano quanto ci manca Marco le piacerebbe
adottarne alcuni.

ri (34 personaggi del ciclismo,

I
tanti quanti gli anni di Marco
ERIKSSON quando è mancato) e ognuno
di loro ha scritto per noi – per UN POPOLO
«IBRA E KULUSEVSKI?
MILAN E JUVE, BEN FATTO»
lui… – un pensiero affettuoso
nel 50° dalla nascita: da Po-
DI RANISTI
denzana a Cipollini, da Marti- NON SOLO MARTINENGHI
● L’allenatore svedese approva nelli ad Agostini, da Bugno a
l’acquisto dei due connazionali da parte
● L’ultima impresa del varesino
Chiappucci, da Boifava a Cas- conferma la crescita della specialità in
dei rossoneri e dei campioni d’Italia. sani. Non solo, perché in Italia dopo l’esplosione della baby Pilato.
un’intervista esclusiva la si- Una tradizione che parte da Fioravanti.
l 13 gennaio di 50 anni fa na- gnora Pantani racconta di un
sceva Marco Pantani. A 16 an- dolore che non passa e della
ni dalla morte il suo ricordo è sua determinazione nel capire
più vivo che mai, non solo le cause della morte del figlio.
nella memoria di chi gli ha vo- LA COPERTINA Il disegno dedicato E Christina Jonsson, l’ex fi-
luto bene come mamma Toni- a Pantani che lo street artist Tvboy danzata danese, per la prima
na e l’ex fidanzata Christina. ha fatto apposta per questo numero volta scrive di Marco, anzi a
Sportweek ha contattato i di Sportweek, in edicola domani con lui, una lettera straziante, in
compagni di squadra, i suoi la Gazzetta a 2 euro. cui confessa quanto ha dovuto
direttori sportivi, gli avversari lottare per superarne la scom-
di tante corse, gli amici più ca- parsa.
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 27

MotoGP/IL CASO DOPING

DI CHE COSA LA GUIDA

PARLIAMO
Cosa succede ora
Del caso di Andrea Iannone, Tempi lunghi
il pilota dell’Aprilia trovato
positivo a un controllo per la sentenza
antidoping del 3 novembre,
dopo il GP di Malesia, con la ● La conferma della positività delle
controanalisi di Iannone apre una
conferma delle fase decisiva della vicenda doping.
controanalisi. La sostanza Deferimento
vietata, il Drostanolone, è Dopo la comunicazione ufficiale dei
stata rinvenuta in tracce valori, da parte della Wada, segue il
giudicate esigue dalla deferimento della Fim. A questo
difesa, tali da aiutare la punto si può: non chiedere l’audizione
e quindi la Corte Disciplinare
linea dell’assunzione Internazionale della Fim (CDI) decide
inconsapevole. I tempi della da sola, oppure si chiede di essere
giustizia però sono lunghi e ascoltati e si va al dibattimento.
il pilota, che rischia da una Dibattimento
reprimenda fino a 4 anni di Il dibattimento deve essere fissato
squalifica, è stato sospeso entro i tre mesi dalla data della
notifica della sospensione (17
dalla Fim il 17 dicembre. dicembre 2019), davanti alla CDI, con
Condizione che mette la sua possibilità di presentare testimoni e
presenza a rischio, sia per i produrre nuove prove e
test in Malesia del 7 argomentazioni scientifiche. La CDI
febbraio, sia per il primo GP, deve emettere una sentenza entro 45
l’8 marzo in Qatar. In attesa giorni.
Tas
di sviluppi abbiamo sentito Contro l’esito della sentenza della
il parere di un esperto CDI si può fare appello al Tas,
antidoping sulla vicenda. (Tribunale Arbitrale dello Sport) di
Futuro da scrivere Andrea Iannone, 30 anni, in gara con l’Aprilia: lo scorso 17 dicembre è stato sospeso dalla Fim a titolo temporaneo CIAMILLO&CASTORIA Losanna.

«Iannone, il deferimento è inevitabile»


L’esperto: «Involontarietà possibile, ma con questa sostanza si va a processo»
di Massimo Brizzi

A
lle radici del Drosta- derciclo spagnola. Nelle urine ma pure di una più lontana con gressivamente all’assunzione». 3 Più muscoli significa più pe-
nolone. Per capirne dello spagnolo erano stati rin- dosaggi maggiori». so: non è stridente per la moto?
usi ed effetti, diretti e venuti 50 picogrammi per mil- 3 Ci sono esami che Iannone «Non del tutto. La guida è fatta
collaterali, e conse- lilitro (pari a 0,50 nanogrammi, 3 È un dato compatibile con può fare ora, per mostrare la di destrezza, resistenza, agilità:
guenze. Questo ste- meno di Iannone) di clembute- una contaminazione alimen- sua pulizia? dipende cosa si vuole migliora-
roide anabolizzante androgeno rolo, un antiasmatico con effetti
Valore compatibile tare? «Sì, ce ne sono per ricostruire — re. Chi si dopa ha un obiettivo,
esogeno, vietato dalla Wada, e anabolizzanti, e la difesa aveva con un ciclo di «Sì. Dal punto di vista scientifi- diciamo così — il quadro stori- anche non legato all’attività
trovato nelle urine di Andrea
Iannone dopo lo scorso GP di
sempre cavalcato la tesi dell’as-
sunzione involontaria tramite
anabolizzanti? Sì, co potrebbe essere: non è una
sostanza molto usata per do-
co: non sono né ematici, né sul-
le urine, ma può essere una via
agonistica, ma se prendi una
sostanza per migliorare le pre-
Malesia, può mettere a rischio carne contaminata. Solo un se concluso 2 o 3 ping veterinario anche se non corretta, sia scientificamente, stazioni sfoci nel dolo. Ad
stagione e carriera del pilota precedente, importante, per settimane prima escludo possa trovarsi negli in- sia difensivamente». esempio: i cannabinoidi atten-
dell’Aprilia. Iannone, sostenuto tratteggiare l’alea che grava su tegratori del mangime degli gono allo stile di vita, non al mi-
dalla Casa in attesa dei tempi stagione e carriera di Iannone. animali». 3 Con questi valori Iannone ha glioramento delle prestazioni e
processuali, professa la sua in- chance di assoluzione? sta al giudice dimostrarne il le-
nocenza, ma sa bene che è un L’esperto 3 La densità dell’urina pare sia «Non credo possa cavarsela game».
GP duro. La quantità rilevata, Abbiamo chiesto al Professor di 1,024, cosa vuol dire? senza un deferimento, con que-
unita a valori bassissimi di te- Paolo Borrione, specialista di «È una densità buona, che ren- sta sostanza direi che il proces- 3 I precedenti casi di positività
stosterone, comunicata dall’av- Ematologia, docente all’Uni- de plausibile il valore: c’è una so si farà. Con un valore alto al Drostanolone pare siano sta-
vocato difensore, Antonio De versità di Roma del Foro Italico soglia di diluizione dell’urina al avrei pensato a un’assunzione ti puniti tutti con 4 anni: è
Rensis («Si tratterebbe di meta- e con esperienza di antidoping, di sotto della quale il controllo volontaria, ma con questi valori sconfortante per Iannone?
boliti pari a 1,150 nanogrammi un parere sulla vicenda, par- va ripetuto». non si può escludere l’involon- «È un dato che non conoscevo,
per millilitro, molto esigua»), tendo dal dato emerso nelle tarietà che in sede di giudizio ma dipende sempre dai valori:
può confortare sulla strada del- controanalisi del Laboratorio 3 Il quantitativo rilevato di apre vari scenari. Lì dipenderà la chiave però sarà l’abilità della
l’assunzione inconsapevole per Wada di Dresda: «Confermo 1,150 ng/ml potrebbe essere dall’abilità della difesa nel con- difesa di dimostrare, nell’even-
contaminazione alimentare, quanto detto dal legale, è un va- Paolo Borrione compatibile con un ciclo di vincere il giudice dell’inconsa- tuale giudizio, sia l’involonta-
ma non dà certezza di assolu- lore basso». Ematologo ed esperto di antidoping anabolizzanti? pevolezza dell’assunzione». rietà dell’assunzione, sia la non
zione. Un esempio: il ciclista «Sì, se fosse stato concluso 2/3 rilevanza per le prestazioni».
Alberto Contador nel 2012 è sta- 3 Questo quantitativo cosa le settimane prima del controllo: 3 Ci spiega gli effetti dopanti di © RIPRODUZIONE RISERVATA

to squalificato per 2 anni dal fa pensare? è una sostanza che ha un’emiti- questa molecola?
Tas, su ricorso di Uci e Wada
contro l’assoluzione della Fe-
«Può trattarsi di una assunzio-
ne non intenzionale recente,
vità, il periodo di vita nell’orga-
nismo, breve e che cala pro-
«Aumenta la forza, fa perdere
peso e crescere i muscoli». s TEMPO DI LETTURA 3'09"

Raid/In Arabia Saudita

Dal “contadino” Gerini a nonno Fasola


Alla Dakar c’è anche orgoglio italiano
Il ligure produce olio, l’altro è tornato a 60 anni. Tappa: ok Sainz e Price
di Paolo Ianieri - INVIATO AD HA’IL (ARABIA SAUDITA)

C’
è la Dakar degli ex- dianapolis. Voglio provarci col mousse nella 2a tappa, sarebbe ricoloso. Sinceramente non so
traterrestri, quella miglior team e nelle migliori nei 20. «Che resta il mio obiet- neanche le mie potenzialità,
che ieri (quinta tap- condizioni» dice sulle voci di tivo. Sento dire che la Dakar è dovrei fare più test, ma lavo-
pa) nelle moto ha contatti col team Andretti. appena cominciata, preparia- rando... In Italia ci crede solo
visto il successo di moci a una corsa ancora più Solarys, ma il budget è limitato
Toby Price (Ktm), ora primo Jaco e Gerry dura. Prima di venire ero scet- e contro i colossi è dura».
inseguitore di Ricky Brabec E poi c’è la Dakar degli altri. In tico, ma sto scoprendo un pae-
(Honda), lontano 9’06”, men- una corsa moto con sei Case e se bellissimo. L’arrivo di David Vent’anni dopo
tre tra le auto bis di Carlos Sa- una ventina di ufficiali, l’Italia Castera ha migliorato la gara, E poi c’è chi alla Dakar è torna-
inz (Mini), che allunga sulla che guarda un po’ alla classifi- al mio debutto nel 2016 potevi to dopo 20 anni, «per nostal- Trio Da sin. Jacopo Cerutti (30 anni), Fabio Fasola (60) e Maurizio Gerini (34)
Toyota di Nasser Al Attiyah ca, si affida a Jacopo Cerutti e correre quasi senza bussola, gia, perché l’Arabia mi incu-
(5’59”) e sul compagno Ste- Maurizio Gerini, compagni in ora se non stai attento sbagli riosiva, e per capire cosa fosse domani ricorrono 15 anni dalla mi diverto a capire i miei limi-
phane Peterhansel (17’53”), Husqvarna nel team Solarys: ogni 100 metri. E consegnare il cambiato a livello tecnico e di morte in Mauritania. «A casa ti». Ieri ha chiuso 61° e in ge-
con Fernando Alonso 7° e feli- Gerini, 34enne di Chiusanico roadbook al mattino ti fa ripo- preparazione». Fabio Fasola ho ancora la Gazzetta del ’98: nerale è 65° sui 127 rimasti.
ce: «Sto facendo progressi in- (Im), dove produce olio d’oliva sare e mette tutti allo stesso li- ha 60 anni e sotto la maschera vinsi prologo e 1a tappa della «Non male per un vecchio,
credibili, ho compresso in 7 («Per amore della moto le mie vello». Cinque Dakar per Ce- porta occhiali da professore. Granada-Dakar. La corsa è più eh?».
mesi il lavoro che altri hanno sono braccia rubate all’agricol- rutti, tre per Gerini, nel 2019 Lui la Dakar l’ha corsa nel ’98, sicura, ora il citofono suona se © RIPRODUZIONE RISERVATA

fatto in 15 anni, la Dakar è una tura») ieri ha chiuso 24° e 24° è ottimo 14°: «Ma non guardo la ’99 e 2000, prima di iniziare a arriva uno alle spalle, ma que-
sfida personale, ma il mio
obiettivo è la 500 Miglia di In-
in generale, davanti a Cerutti,
ieri 19°: senza la rottura della
classifica, qui servono ritmo e
sicurezza, se strafai diventa pe-
portare appassionati in Tuni-
sia con Fabrizio Meoni, di cui
sti paesaggi mi ricordano
l’Africa. A me basta arrivare, s TEMPO DI LETTURA 2’17”
28 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Mondomotori/AUTO

1 2

C
ome salire a bordo di Sport poi continuano a drib-
LA SCHEDA una storia d’orgo-
glio. Nel pieno focus
blare paragoni anche quando
invitano la stampa a provarla su
n di quel gruppo strada. O anche a riconoscerla,
Audi RS Q8 Volkswagen che gio- con interni tecnologici e mini-
ca tutto sulla condivisione di malisti, e attorno la carrozzeria
MOTORE 3 Benzina turbo V8 3.996 cmc organi meccanici e tecnologie. imponente di sempre, ma con
POTENZA 3 600 Cv (441 kW) a 6.000 Ma in una scacchiera dove ogni dettagli in carbonio solo su ri-
giri, coppia massima 800 Nm a 2.200 giri
marchio resta al suo posto, sta- chiesta, passaruota maggiorati
TRAZIONE 3 integrale
volta Audi ha puntato all’acuto. il minimo sindacale e uno spoi-
TRASMISSIONE 3 cambio automatico
a otto rapporti Mancava infatti solo l’ultimo ler delicato sulla cima del lu-
tassello a quattro anelli nella notto. Nessun eccesso tranne

Audi
DIMENSIONI 3 Lunghezza 5.012 mm;
larghezza 1.998 mm; altezza 1.694 mm; famiglia di Super Suv della ga- l’inevitabile, ovvero quei cerchi
passo 2.998 mm lassia di Wolfsburg, che già in lega in taglia monstre da 23
VELOCITÀ MAX 3 250 km/h (305 Km/h ospita Bentley Bentayga, Por- pollici con pneumatici ultra ri-
con pacchetto Dynamic Plus)
sche Cayenne e soprattutto bassati che finalmente qualco-
ACCELERAZIONE 3 da 0 a 100 km/h in Lamborghini Urus. C’era anco- sa cominciano a raccontare.

RSQ8
3,8 sec
ra posto per una sport Utility
CONSUMI 3 13,7 litri ogni 100 km nel
ciclo combinato Q8 in versione più sportiva che Confronti
EMISSIONI CO2 3 311 g/km mai, e invece RS Q8 ha mirato Che RS Q8 è una Audi con
PREZZO 3 144.300 euro
dritto al piano attico. Lamborghini nel mirino, che
pesa 118 kg in più di Urus ma
Sull’asfalto arriva alla medesima velocità
Durante i collaudi sul circuito massima di 305 orari, accelera
del Nürburgring segna il tempo da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi
di 7’42”253, nuovo record sul contro i 3,6 di Sant’Agata Bolo-
giro per i Suv di serie, con gom- gnese, e soprattutto non è su-
me stradali ma a bocche cucite. balterna. In comune c’è il telaio
I tecnici della divisione Audi e l’identico motore V8 biturbo

SPAZIALE!
benzina da 3.996 cmc, equi-
paggiato a Ingolstadt con un si-
stema Mild-Hybrid che trasfor-
ma la RS Q8 in una vettura ibri-
da a tutti gli effetti. Un omaggio
all’ambiente con un guadagno
trascurabile sui consumi quan-
do la guida è vera, e addirittura
con un filtro antiparticolato ag-

Un nuovo Suv
dai muscoli gentili
E il virtual cockpit
è da fantascienza
di Gianluigi Giannetti - TENERIFE (SPAGNA)

Cambio a 9 marce e 550 Cv: sfiora i 200mila euro

E Aston Martin DBX


venne il tempo del frontarsi con pochissime rivali vestimenti in pelle o Alcantara
LA SCHEDA Suv anche per Aston
Martin. Con buona
quali Bentley Bentayga e Lam-
borghini Urus.
e finiture in metallo, legno o ve-
tro), la vera novità è il possibile
n pace di Mr. James utilizzo off-road grazie alla tra-

Potenza e stile
Aston Martin DBX Bond che dall’iconi- Imponente ma leggera zione integrale, al differenziale
ca DB5 di Goldfinger in poi ha La bombatura nel cofano, i mu- posteriore a controllo elettroni-
MISURE 3 lunghezza 5040 mm; quasi sempre guidato le auto scolosi passaruota e il tetto co (ripartisce la coppia in modo
larghezza 2050 mm; altezza 1680 mm;

all’altezza di... 007


passo 3060 mm sportive della Casa di Gaydon. E spiovente le conferiscono una più preciso fra le ruote di quel-
CAPACITÀ BAULE 3 632 litri per ora non cambia idea, visto certa aggressività, enfatizzata l’asse) e le inedite sospensioni
MOTORE 3 benzina V8 biturbo 4.0 litri che nella pellicola in arrivo nel dai particolari in comune con con molle ad aria.
POTENZA MASSIMA 3 550 Cv 2020 (No time to die), sarà al la sportiva V8 Vantage, come la
VELOCITÀ MASSIMA 3 291 km/h volante dell’amata DB5, oltre grande mascherina anteriore e Tante anime
CAMBIO 3 automatico a 9 marce alla V8 Vantage, DBS Superleg- il posteriore a coda d’anatra. di Maurizio Bertera A spingere la DBX, abbinato al
TRAZIONE 3 integrale gera e Valhalla. Il nuovo Suv si Dando per scontato un abitaco- cambio automatico a 9 marce,
PREZZO 3 198.738 euro chiama DBX, destinato a con- lo in stile Aston Martin (con ri-
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 29

IL NOSTRO GIUDIZIO Lusso Bentley


3 4 n

Assetto Disarmante per tenuta di


Viaggiare a 5 stelle?
Sulla Bentayga si può
strada e gestione delle traiettorie
nonostante il peso. Sistema di
stabilizzazione attivo e ruote
1) La RSQ8 in marcia: si nota l’aggressiva linea dell’anteriore; 2) Zoom posteriori sterzanti permettono

Dietro c’è anche la tv


sul disco dei freni in carboceramica; 3) Nel dettaglio il cambio automatico velocità anche nel misto stretto.
a 8 rapporti dell’auto della Casa tedesca; 4) I sedili posteriori del Suv Audi Trazione integrale La spinta è
ripartita al 60% al retrotreno e può
giuntivo allo scarico che fa della fisica pensa il sistema di arrivare all’85%; però il vero fattore
scendere la potenza massima stabilizzazione attivo, incluso è il differenziale posteriore sportivo:
dai 650 Cv di Lamborghini a
quota 600. Numeri perfino uti-
nei pacchetti opzionali Dyna-
mic e Dynamic Plus, rispettiva-
distribuisce la coppia compensando
sottosterzo e sovrasterzo.
Il motore può passare a 4 cilindri con consumi ridotti
li per nascondersi, fin che rie- mente a quota 19 mila e 20 mila E nessuna auto al mondo ha più modalità di guida
sce. euro. Le due semibarre antirol-
lio anteriori e posteriori resta- di Savina Confaloni
Caratteristiche no sganciate nella guida in ret-
Audi RS Q8 costa 144.300 euro tilineo per avere più comfort, Consumi Quando il motore non è
e resta un Super Suv docile nel- ma vengono rese solidali elet- sotto carico il sistema disattiva 4
la guida di tutti i giorni, ma di-
venta una macchina del diver-
timento con una personalità
tricamente per controllare il
coricamento laterale. Nello
stretto, le ruote posteriori ster-
cilindri e il sistema Mild Hybrid
recupera energia, permettendo di
veleggiare per non più di 40 secondi.
1 2
tutta sua, nettamente diversa zanti hanno un angolo di Ma meglio non parlare di consumi...
da Urus. Meno tagliente nelle escursione maggiore rispetto al Spazio a bordo La scenografia
reazioni dello sterzo, più bilan- sistema adottato da Lambor- è di alto livello: strumentazione
ciata nell’erogazione di un mo- ghini, e la sensazione di con- digitale e due display sulla plancia;
tore con meno allungo ma più trollo totale, con inserimenti ma lo spazio a bordo non è quello
sostanza ai regimi intermedi, aiutati nettamente dalla trazio- che si aspetta da una vettura lunga
con un comportamento molto ne integrale e il differenziale pur sempre cinque metri.
più rotondo nella guida. Acce- sportivo al retrotreno che azze-
lerazione e velocità massima ra qualsiasi accenno di sotto-
sul dritto non raccontano RS sterzo in uscita. Precisa come 1) La Bentley Bentayga in azione;
Q8, mentre ci riesce quell’abbi- un rasoio e più veloce ovunque, 2) Un dettaglio del display centrale
namento tra meccanica ed tra il detto e il non detto. e del cambio automatico
elettronica che gli consente © RIPRODUZIONE RISERVATA

I
percorrenze elevatissime in nnanzitutto ci si Il salotto
curva, annullando un peso im-
ponente. A dribblare le leggi s TEMPO DI LETTURA 2’40” sente osservati. E
non può essere così
All’interno tutto ci parla di
Bentley, raffinata senza esage- IL NOSTRO GIUDIZIO
al volante di una razioni, regale come ci si aspet- n
Bentley Bentayga ta da una vettura di Sua Maestà
V8, Suv britannico extralusso, con quell’approccio unico del-
concentrato di eleganza e pre- la casa inglese al lusso moder-
stazioni che si trova sicura- no su misura, e il giusto mix di Agilità Un’auto precisa e veloce
mente più a suo agio in un con- materiali artigianali e tecnolo- nonostante il peso.
testo metropolitano come gie avanzate. Salendo a bordo, Allestimento La Design Series
quello londinese o sulle dune tutto è orientato al comfort con gli accessori firmati Mulliner
degli Emirati Arabi che nelle estremo con tanta personaliz- mette in risalto la sua sportività.
campagne romane. Siamo sul zazione: possiamo scegliere la Connettività Eccellente il

Prestazioni top,
gradino più alto del segmento configurazione a 4, 5 o 7 posti, Bentley Entertainment Tablet.
Suv con a disposizione un V8 con tre nuove opzioni per gli Stabilità La tecnologia Bentley
da 4.0 litri biturbo, 550 cavalli interni: una finitura lucida in Dynamic Ride sicura in ogni
in linea con la Urus e 770 nm di coppia, che riesce a
dare sempre il massimo nel
fibra di carbonio che sostitui-
sce le superfici in radica tradi-
situazione.

di Lamborghini, momento esatto in cui spingia-


mo sull’acceleratore, con una
zionali, un volante a tre razze
rivestito in radica e pelle, e una
ma guida più docile grande precisione.

Motore intelligente
nuova pelle rossa Cricket Ball
che fa il suo debutto in questo Profilo È fin troppo lussuosa per

grazie alla trazione E all’ondata di potenza si uni-


modello. E potendo delegare
ad altri la guida, ci si gode
invogliare a sfruttare al meglio le sue
capacità off road.

E il mild-hybrid
sce una notevole efficienza l’ampio spazio dei sedili poste- Appetibile per i ladri
nella gestione del carburante riori con il sistema d’intratteni- Non si può parcheggiare in strada... Il
nei suoi oltre 740 km di auto- mento e gli schermi da 10.2 cronografo Breitling con quadrante di
aiuta il V8 biturbo nomia: in condizioni adatte,
quattro degli otto cilindri ven-
pollici posti sullo schienale dei
sedili anteriori del Bentley En-
madreperla incastonato sulla plancia
potrebbe essere una tentazione
gono disattivati e il motore può tertainment Tablet, dispositivo troppo forte per i malintenzionati.
funzionare come un V4 senza Android per l’accesso a inter-
comprometterne la guidabili- net tramite la connessione wi-
tà. Il cambio ottimale avviene
in 20 millisecondi, cosa che lo
fi della vettura. I sistemi di as-
sistenza alla guida di ultima LA SCHEDA
rende impercettibile, e la reat- generazione ci sono tutti, e se si n
tività delle prestazioni si può decide di sfidare anche i terreni Bentley Bentayga V8
adattare allo stile di guida e alle più accidentati, questa Bentley
necessità del traffico attraverso non si tira indietro, anzi ci faci- MOTORE 3 4.0 benzina biturbo V8 32
valvole
il sistema Drive Dynamics Mo- lita in tutto, forte della più am- POTENZA MASSIMA 3 550 cavalli a
de di Bentley, che parte da un pia gamma di impostazioni di 6.000 giri
andamento fluido da limousi- guida su strada e in fuoristrada TRASMISSIONE 3 Cambio automatico
ne per arrivare alla precisione al mondo, e alla specifica (op- a 8 rapporti, trazione integrale
sportiva, accompagnati da zionale) All-Terrain che ag- DIMENSIONI 3 lunghezza 5.140 mm;
quell’inconfondibile suono del giunge modalità off road come larghezza 1.998 mm; altezza 1.742 mm
motore V8, i tubi di scarico Neve e Erba, Sterrato e Ghiaia, BAGAGLIAIO 3 484 litri
twin-quad, e i freni opzionali Fango e Piste, Sabbia e Dune. VELOCITÀ MASSIMA 3 290 km/h
in carboceramica (il più grande © RIPRODUZIONE RISERVATA ACCELERAZIONE 3 da 0 a 100 km/h in
impianto frenante anteriore 4,5”
disponibile su qualsiasi auto di
serie). s TEMPO DI LETTURA 2’13”
CONSUMO 3 11,4 litri/100 km (misto)
PREZZO 3 187.750 euro

c’è il biturbo V8 4.0, di prove- re a 48 Volt - che limita i feno-


nienza Mercedes-AMG ed evo- meni di rollio quando l’auto si
luto rispetto a quello della
DB11. I 550 Cv regalano presta-
zioni ed emozioni, aumentabili
“corica” lateralmente nelle cur-
ve, affrontate a velocità più so-
stenuta. La DBX sarà in vendita
1 2
anche grazie alle sei modalità di in estate (il prezzo è di poco in-
guida: dalla più blanda, che at- feriore ai 200mila euro) ma il
tenua pure il sound del motore, vero successo sarà convincere
alla più rabbiosa dove il cambio l’agente segreto di Sua Maestà a
ritarda i passaggi da una marcia guidarla nel prossimo film del-
all’altra per renderla ancora più la saga di 007.
coinvolgente. Tra i sistemi di © RIPRODUZIONE RISERVATA

ausilio alla guida, il più interes- 1) Il profilo slanciato della nuova


sante è quello - alimentato da
una rete elettrica supplementa- s TEMPO DI LETTURA 1’40” Aston Martin DBX; 2) Gli interni
eleganti del suv della Casa britannica
30 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

laPICCOLA 2 5 12
CONTABILE, ventennale espe- RICERCHE IMMOBILIARI RESIDENZIALI AZIENDE
rienza, completa autonomia, DI COLLABORATORI COMPRAVENDITA CESSIONI E RILIEVI
contabilità generale, Iva, Intra-
la pubblicità con parole tue stat, bilancio. full/part-time Mila- Il Corriere della Sera e La Gazzetta
VENDITA MILANO CITTA' 5.1
no 320.81.90.453 dello Sport con le edizioni stampa e
OPERAI 2.4
Info e prenotazioni: PIAZZA REPUBBLICA privato CEDESI studio consulenza lavo- digital offrono quotidianamente agli
Tel 02 628 27 555 - 02 628 27 422 CUSTOMER service estero, vende appartamento 170 mq ro, 50 km. da Milano, fatturato inserzionisti un’audience di oltre 6,5
Fax 02 655 24 36 esperienza pluriennale assisten- CERCASI piano alto. CE: C - IPE: 100,92 700k, info@tailorfox.com - Tel.
e-mail: agenzia.solferino@rcs.it milioni di lettori.
za clienti nel pre-post vendita, personale automunito per la kWh/mqa. alessia.olda- 335.73.08.380
il servizio è attivo dal lunedì al venerdì La nostra Agenzia di Milano è a dispo-
gestione ordini, logistica e ma- nostra sede di Peschiera Bor- ni@gmail.com
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30 sizione per proporvi offerte dedicate a
gazzino. Import/export. Mercati romeo e Brugherio per conse-

18
anglo-francofoni. Milano-Milano VENDITE soddisfare le vostre esigenze e rendere

6
gne di giornali nelle ore not-
IMMOBILI RESIDENZIALI efficace la vostra comunicazione.
nord. Offresi. Cell. 338.92.60.900 turne residenti nella zona di ACQUISTI E SCAMBI
C'È POSTA PER TE! Brugherio, Monza, Vedano al
AFFITTO
IMPIEGATA commerciale plurien- Lambro, Peschiera Borro- TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA
Avvenimenti - Ricorrenze nale esperienza estero, inglese meo, San Giuliano Milanese, RICHIESTE 6.2 Rubriche in abbinata: Cor-
Vuoi scrivere un messaggio ad una f r a n c e s e , o f f r e s i . Te l . Milano sud e limitrofi. Tel. GIOIELLI, ORO, ARGENTO riere della Sera - Gazzetta
persona cara che rimarrà impresso e BANCHE e multinazionali ricerca- 18.2
333.31.48.983 039.88.16.25 dello Sport:
che potrai conservare tra i tuoi ricordi? no immobili in affitto o vendita a
Milano. 02.67.17.05.43 n. 0 Eventi Temporary Shop: € 4,00;
La rubrica 16 è quella che fa per te!
RAGIONIERE, Milano, plurienna- n. 1 Offerte di collaborazione: €
Chiamaci per un preventivo gratuito. GIOIELLERIA PUNTO D'ORO:
le esperienza contabilità e bilan- 2,08; n. 2 Ricerche di collaboratori: €

7
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555

3
ci, ottimo inglese, word, excel, acquistiamo pagamento im-
agenzia.solferino@rcs.it DIRIGENTI IMMOBILI TURISTICI 7,92; n. 3 Dirigenti: € 7,92; n. 4 Avvisi
offresi per società e commerciali- mediato, supervalutazione.
E PROFESSIONISTI Oro - Gioielli antichi, moderni
legali: € 5,00; n. 5 Immobili residen-
sti. rbarisciani@yahoo.it. ziali compravendita: € 4,67; n. 6
340.422.96.53 - Diamanti - Rolex - Orologi
EVENTI/TEMPORARY SHOP COMPRAVENDITA 7.1 prestigiosi. 02.58.30.40.26 - Immobili residenziali affitto: € 4,67;
NUOVA RUBRICA Milano, Sabotino 14. n. 7 Immobili turistici: € 4,67; n. 8
RESPONSABILE amministrativo OFFERTE 3.1 AFFARONE Santa Margherita Li- Immobili commerciali e industriali:
Organizzare e promuovere eventi da pluriennale esperienza contabili-
gure vendesi splendido apparta- €4,67; n. 9 Terreni: € 4,67; n. 10
oggi è più facile con la nostra nuova tà, rapporti banche, adempimen-
mento sul mare: soggiorno, cuci- Vacanze e turismo: € 2,92; n. 11
rubrica ti fiscali societari, bilanci, repor- ESPERIENZA 35ennale nel cam- na, 2 camere letto, 2 bagni e bal- Artigianato trasporti: € 3,25; n. 12
ting, cash flow, recupero crediti,

19
EVENTI/TEMPORARY SHOP po della selezione, formazione, cone. Euro 580.000,00.
gestione magazzino esamina addestramento personale per la AUTOVEICOLI Aziende cessioni e rilievi: € 4,67; n.
Contattaci per un preventivo gratuito! 335.83.83.978
proposte part-time. Cell. vendita diretta, offro consulenza 13 Amici Animali: € 2,08; n. 14
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555
agenzia.solferino@rcs.it 334.32.07.896 ad aziende specializzate e/o so- PRIVATO vende Barzio apparta- Casa di cura e specialisti: € 7,92; n.
cietà commerciali interessate a mento due livelli elegantemente AUTOVETTURE 19.2 15 Scuole corsi lezioni: € 4,17; n.
SEGRETARIA pluriesperienza creare, accrescere o migliorare il arredato vista Grigne, box dop- 16 Avvenimenti e Ricorrenze: € 2,08;
back-office commerciale, ingle-

1
proprio personale di vendita. pio. CE: G - IPE: 267 kWh/mqa. n. 17 Messaggi personali: € 4,58;
OFFERTE se, ordini DDT, import/export, Of- COMPRIAMO AUTOMOBILI
333.93.71.366 345.05.84.957 n. 18 Vendite acquisti e scambi: €
DI COLLABORAZIONE fice. 338.48.82.001 qualsiasi cilindrata, massime va- 3,33; n. 19 Autoveicoli: € 3,33; n.
lutazioni. Passaggio di proprietà, 20 Informazioni e investigazioni: €
OPERAI 1.4 pagamento immediato. Autogiol-
IMPIEGATI 1.1 CERCHI NUOVI COLLABORATORI? 4,67; n. 21 Palestre saune massaggi:
li - Milano 02.89.50.41.33 -
SIGNORA 46enne italiana offresi € 5,00; n. 22 Il Mondo dell’usato: €
CONTABILE pluriennale espe-
OFFRI DEI SERVIZI? 327.33.81.299
1,00; n. 23 Matrimoniali: € 5,00;
ad aziende per confezionamen-
rienza co.ge fino bilancio ante im- to, part-full/time, massima serie- VUOI VENDERE O COMPRARE UN PRODOTTO? n. 24 Club e associazioni: € 5,42.
poste cli/for iva banche gestione tà. 338.24.07.700
ritenute part-time. 328.69.38.755 CENTRA I TUOI OBIETTIVI RICHIESTE SPECIALI

CONTABILE 30ennale esperienza


COLLABORATORI FAMILIARI/
BABY SITTER/BADANTI 1.6
sulle pagine di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.
Oltre 5 milioni di lettori ogni giorno
24 CLUB E ASSOCIAZIONI Per tutte le rubriche tranne la 21e 24:
Capolettera: +20%
varie aziende, co.ge., Iva, ban- Neretto riquadrato: +40%
che, tesoreria, ciclo attivo/passi- COLLABORATRICE domestica, Colore evidenziato giallo: +75%
Info e prenotazioni:
vo, intrastat, esterometro, predi-
sposizione bilancio, valuta pro-
esperienza, italiana, flessibilità
oraria, fisso, libera impegni. Re-
laPICCOLA
la pubblicità con parole tue
Tel 02 628 27 555 - 02 628 27 422
Fax 02 655 24 36
PA M E L A i n c o n t r i m a l i z i o s i
899.00.59.59. Euro 1,00min/iva-
In evidenza: +75%
Prima fila: +100%
poste zona Milano Malpensa/Le- ferenze controllabili. e-mail: agenzia.solferino@rcs.it to. VM 18. ADL Madama31 Tori- Tariffa a modulo: € 110 esclusa la
gnano. 349.82.37.130 ore pasti. 389.78.54.947 no rubrica 4
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 31

Basket/EUROLEGA: 18 a
GIORNATA

Rodriguez e Sykes, doppia festa Olimpia


Milano batte il Panathinaikos nel giorno dell’84o compleanno del club e di Peterson
di Davide Chinellato - MILANO

MILANO 96 Le pagelle
di Davide Chinellato
PANATHINAIKOS 87
19-18, 44-34; 73-57
MILANO
7,5
AX MILANO
Rodriguez 22 (5/8, 4/8), Micov
11 (1/4, 3/5), Brooks 4 (2/3),
Scola 4 (1/5, 0/3), Tarczewski
2 (1/1); Moraschini 12 (2/3, 2/4),
Sykes 17 (2/8, 3/6), Gudaitis 8 (3/3), 7,5 RODRIGUEZ IL MIGLIORE
Della Valle, Biligha 7 (2/3, 0/1), Roll 9 Devastante in
(1/3, 2/3). N.e.: White. All.: Messina. attacco e nella
gestione del gioco,
PANATHINAIKOS ATENE stravince il duello
Calathes 4 (1/8, 0/2), Fredette con Calathes.
28 (6/9, 5/8), Papapetrou 6 Con lui in campo
(3/4, 0/4), Mitoglou 10 (1/5, Milano sa sempre
2/4), Papagiannis 4 (2/5); cosa fare
Thomas 15 (6/9, 1/2), Rice 5 (0/1,
1/3), Johnson 2 (1/1, 0/3), Bentil 7 7 MICOV I suoi canestri sono
(1/1, 1/1), Wiley 6 (2/2). N.e.: sempre pesanti come macigni. Una
Vougioukas e Pappas. All.: Pitino. vera sicurezza, anche in difesa.
6,5 BROOKS Il solito guerriero a
ARBITRI Lottermoser, Perez, Nikolic rimbalzo.
NOTE - T.l.: Mil 14/18, Pan 11/15. 5,5 SCOLA Non la sua miglior
Rimb.: Mil 37 (Brooks 7), Pan 37 partita, ma Milano stavolta non ha
(Papapetrou 9). Ass.: Mil 17 bisogno della sua classe.
(Rodriguez, Roll e Moraschini 3), Pan 5 TARCZEWSKI Spesso fuori fase,
17 (Calathes 11). Tecn. Fredette è l’unico a steccare.
29’00’’ (67-55). Antisp.: Wiley 39’08’’ 6 GUDAITIS Nel finale tira fuori i
(91-84). Usc. 5f. : Fredette 39’55’’ (96- muscoli e si fa notare.
87). Progr.: 5’ 6-10, 15’ 33-25, 25’ 55- 7 MORASCHINI Miglior partita in
49, 35’ 80-68. Max vant.: Mil 17 (91- carriera in Eurolega, non solo per i 12
74), Pan 6 (2-8). Spett.: 8962. punti ma per l’aiuto prezioso nella
Applausi La splendida schiacciata di Riccardo Moraschini, 29 anni, contro il Panathinaikos: per la guardia 12 punti. record personale in Eurolega CIAMILLO
gestione dell’attacco.
7 ROLL Porta in dote canestri

M
ilano si regala un c’era ancora una volta una Sykes gli ha dato una grossa Mentalità pesanti dalla panchina e tanta difesa.
compleanno specia- grande atmosfera. Il Panathi- mano mettendo 15 dei suoi 17 Messina si gode il passo avanti. 6,5 BILIGHA Il migliore dei tre
le. Davanti ai quasi naikos era in un ottimo mo- punti nella ripresa e alternan- «Abbiamo avuto la riprova che centri che Messina alterna spesso e
9000 del Forum, mento. Hanno contribuito tut- dosi con lo spagnolo come Sykes può avere un ruolo im- volentieri.
che hanno omaggia- ti, e ora ci aspettano tre partite play, Ricky Moraschini (12 portante e aiutarci a gestire 7,5 SYKES Più che il cambio di
Rodriguez un ciclone in attacco,
to con una standing ovation difficilissime». punti) ha giocato la sua mi- Rodriguez, che Biligha da se- soprattutto nella ripresa. Acquisto
anche il “gemello” 84enne del- Domenica alle 12 glior partita in Eurolega con- condo lungo può dare un con- azzeccato.
l’Olimpia, coach Dan Peter- El Chacho non è solo contro Treviso tribuendo anche alla regia, tributo fisico importante ad N.G. DELLA VALLE Solo 21”
son, la squadra di Ettore Mes- Le indicazioni migliori per Vlado Micov (11 punti) ha tro- aiutarci a stabilizzare le rota- 7,5 ALL. MESSINA Difesa
sina stende il Panathinaikos Messina arrivano dall’attacco.
gioca al Palalido vato sempre il modo di render- zioni tra campionato e coppa e organizzata, attacco devastante. E
dell’Hall of Famer Rick Pitino, Oltre i 96 punti, frutto anche si utile, Paul Biligha ha dato che Moraschini ha giocato dalla panchina arrivano sempre le
indicazioni giuste, anche quando c’è
arrivato in Italia con la voglia delle 14 triple, il presidente co- ● Per la seconda volta in solidità a un reparto lunghi un’ottima partita. La cosa più da chiamare il minuto. Super
di Final Four e la vittoria di ach ha avuto la conferma che questo campionato, non sempre all’altezza. bella è stata vedere che la
Mosca a casa Cska come im- Sergio Rodriguez non è solo. El domenica l’Olimpia tornerà L’Olimpia ha toccato l’apice squadra non si è fermata sugli

PANATHINAIKOS
pressionante biglietto da visi- Chacho è stato il migliore, con al Palalido. Nei prossimi nei due quarti centrali, inchio- errori fatti, a volte anche pac-
ta. L’AX scappa nel secondo 22 punti e un flusso continuo giorni, infatti, il Forum è dando il Panathinaikos con 54 chiani, mostrando sempre vo-

5,5
quarto e controlla quasi senza di giocate importanti che han- indisponibile perché ospita i punti e 10 triple complessive, glia di riscatto. Venivamo dalla
patemi nella ripresa, toccando no lentamente fatto a pezzi la concerti di Renato Zero. Alle una meraviglia che ha manda- sconfitta con Cantù: dopo
il record stagionale di punti difesa del Panathinaikos e per- 12, per la 18a giornata di to in estasi il pubblico e con- quella gara ci siamo parlati,
per prendersi la terza vittoria messo allo spagnolo, festeggia- Serie A, Milano scenderà in quistato anche Pitino: «Hanno ma sono stati i giocatori a fare
europea di fila al Forum, buo- to con un bell’abbraccio anche campo contro la De’ Longhi giocato magnificamente in at- un passo avanti». Quello che 5,5 CALATHES
na per raggiungere i greci in dall’interista Borja Valero, di Treviso nell’impianto di tacco - ha detto di Milano il co- ha permesso Milano di stende- 6,5 FREDETTE
classifica a quota 10 vinte e 8 stravincere il duello tra play piazza Stuparich, dove ha ach dei greci -. E sono riusciti a re il Panathinaikos, di ritrovare 5,5 PAPAPETROU
6 MITOGLOU
perse e ottima per preparare la leggende con Nick Calathes, il già giocato per la terza mettere triple anche quando il successo e il sorriso. E di re- 5 PAPAGIANNIS
striscia terribile di trasferte cervello del Panathinaikos che giornata, vincendo contro abbiamo difeso alla grande la- galarsi una grande festa per il 6,5 THOMAS
contro Efes, Maccabi e Fener- ha sì aggiunto 11 assist alla sua Trieste 88-73 con 22 punti di sciando loro un secondo sul suo compleanno. 5,5 RICE
bahce che l’attende. «È una collezione di meraviglie ma ha Michael Roll, migliore cronometro. Avevo sfidato i © RIPRODUZIONE RISERVATA 5 JOHNSON
vittoria importante - ammette balbettato con 1/10 dal campo. prestazione stagionale per miei a tenerli al 32% da tre: 5,5 WILEY
5,5 BENTIL
Messina -, complimenti ai
miei giocatori e ai tifosi perché
Non è stato Rodriguez a vince-
re la partita a Milano: Kiefer
la guardia statunitense. hanno chiuso col 46.7%, direi
che non ci siamo riusciti». s TEMPO DI LETTURA 2’34” 5,5 ALL. PITINO

L’allenatore dei greci


LA CLASSIFICA
Pitino: «Se fossi un dirigente Nba
SQUADRE V P
tempo insieme. Penso che sia
REAL MADRID 15 3
una delle migliori menti di
EFES ISTANBUL 14 3
questo sport, non solo in Euro- BARCELLONA 13 4

in panchina sceglierei Messina»


pa. È un grande coach, una MACCABI TEL AVIV 12 6
grande persona e sono felice CSKA MOSCA 11 6
che sia tornato in Eurolega». MILANO 10 8
PANATHINAIKOS ATENE 10 8
3 Perché Messina non ha avuto STELLA ROSSA 8 9
Il tecnico Hall da 16 anni in Ncaa «perché col- la chance di allenare in Nba? KHIMKI
VALENCIA
8
8
9
9
of Fame: «È più lege e Eurolega sono molto si-
mili. Anzi, direi che il basket in
«Non l’ho ancora capito. Parla
un inglese perfetto, e a tanti al- VILLEURBANNE 8 9

facile passare
FENERBAHCE ISTANBUL 7 11
Eurolega è come quello del col- tri non americani è stata data VITORIA 7 11
lege ma fatto con i 30enni». È una chance. Se io fossi il diri-
dall’Eurolega tornato a fine novembre, con gente di una squadra Nba e mi
OLYMPIACOS PIREO
BAYERN MONACO
6
6
11
11
l’obiettivo di portare il Pana alle servisse un coach, quello di
alla Nba che Final Four. Messina sarebbe uno dei primi
ZALGIRIS KAUNAS
ALBA BERLINO
5
5
13
13

viceversa» 3 Coach, cosa porta al basket


tre nomi a cui penserei». ZENIT SAN PIETROBURGO 4 13

● LA 18a GIORNATA
europeo? 3 Dove vuole portare il suo Pa- ALBA-MACCABI 89-95

I
l guru venuto dagli «Una filosofia differente, un Friends Rick Pitino, 67 anni, con Ettore Messina, 60, ieri al Forum CIAMILLO nathinaikos? MILANO-PANATHINAIKOS 96-87
States in Europa si modo diverso di fare le cose. Al «Ai playoff. E alle Final Four. VITORIA-FENERBAHCE 65-79
sente a casa. Tal- mio predecessore non è stato so. L’unica cosa che non ho po- «Non è scontato che un gioca- Non è facile anche perché ab- REAL MADRID-ZALGIRIS 88-82
mente tanto che Ri- dato tempo per dimostrare che tuto importare è il mio sistema tore Nba sia grande anche in biamo un budget molto basso, e
ck Pitino, il 67enne la sua filosofia era adatta alla difensivo che richiede tempo Eurolega. È più facile passare lottiamo contro squadre, Mila- OGGI
coach del Panathinaikos già squadra, ora ci provo io». per essere assimilato. Non ero dall’Europa agli Usa. Sono due no compresa, che possono inve- KHIMKI-ZENIT S. PIETROBURGO 18
nella Hall of Fame, ha detto da qui per la preseason, non vole- modi di giocare e di intendere il stire il doppio o il triplo di quel- BAYERN-CSKA 20.30
VILLEURBANNE-STELLA ROSSA 20.45
tempo di considerare quello 3 Questa sua filosofia funzio- vo caricare troppo i giocatori da gioco del tutto diversi». lo che facciamo noi». d.c.
BARCELLONA-EFES 21
dell’Eurolega il basket più bello na più in Europa o in Ncaa? un punto di vista mentale». VALENCIA-OlYMPIACOS 21
del mondo. Non ci ha messo «Il mio stile è perfetto per l’Eu- 3 Ha affrontato un’altra leg- © RIPRODUZIONE RISERVATA
molto ad adattarsi, quando è ropa. L’Eurolega è come l’Ncaa, 3 E’ più facile per un giocatore genda, Ettore Messina.
sbarcato in Grecia per la prima
volta nel dicembre 2018 reduce
al contrario della Nba che ha
uno stile completamente diver-
o per un coach passare dagli
Usa all’Europa?
«Lo adoro, ci conosciamo da
anni e abbiamo passato tanto s TEMPO DI LETTURA 2’10”
32 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Sci nordico/COPPE DEL MONDO

In Val di Fiemme si vola


Ale-jet Alessandro Pittin, 29
anni, in una fase del salto,
prima parte della combinata
nordica NEWSPOWER

IDENTIKIT LE ARENE
I 3 Mondiali
e i Giochi ‘26
I trampolini Hs
136 e Hs104
hanno ospitato
a Predazzo
oltre 200 gare
Alessandro di Coppa del
Pittin Mondo e 3
è nato l’11 Mondiali (1991-
febbraio 1990 a 2003-20013).
Tolmezzo (Ud). L’Arena e lo

Pittin e Costa, provateci


Finanziere drà. La gara a coppie mi piace stadio del fondo
molto e sono contento si svolga di Lago di
Medaglie in Val di Fiemme. Ormai da pa- Tesero tra
Bronzo olimpico recchi anni Norvegia e Germania Predazzo e
a Vancouver si danno battaglia, hanno squa- Cavalese

«Un podio in Italia è il top»


2010, argento dre molto forti, è difficile inse- ospiteranno
mondiale 2015 guirlo. Podio qui? Il massimo». anche i Giochi
2026
Norvegesi e tedeschi
IDENTIKIT La Coppa è ferma da Ramsau,
dove Pittin salì per la prima volta
I record
Dal 2003 i

Da oggi nella combinata nordica 2 azzurri. Il friulano: sul podio prima dell’Olimpiade
2020: «Sarà come partire da zero
record sono del
polacco Adam

«Se salto bene, a Lago di Tesero mi esalterò nel fondo» e bisognerà vedere come si pre-
senteranno gli altri. Bisognerà
trovare subito il feeling col tram-
Małysz (136 m
eguagliato da
Kobayashi nel
di Stefano Arcobelli polino, la pista di Lago di Tesero è 2019, e 107.5
abbastanza dura quindi adatta a m). Nella

D
al fondo alla combi- anni fa col primo podio olimpi- campione mondiale di Falun po- questa stagione hanno i volti vi- me». Costa pronostica i norve- combinata
Samuel nata nordica, che co, e ha interpretato al meglio trà divertirsi poi sulla pista di La- chinghi di Jarl magnus Riiber (6 gesi: «Hanno lavorato molto sul nordica, il
Costa comprende anche i una disciplina che sta lentamen- go di Tesero nei 10 km ad inse- vittorie su 7) e Joergen Graabak, salto, non puoi permetterti erro- tedesco Frenzel
è nato il 30-11- soldi. Tre giorni inin- te aprendosi alle donne ed è la guimento. Dopo le due gare indi- che sa come i tedeschji Frenzel, ri, partono sempre davanti e san- ai Mondiali 2013
’92, di Selva di terrotti a scrutare il sintesi di coraggio e resistenza. viduali, domenica c’è la Sprint a Riessle e Rydzek, quanto vale no gestire il fondo. Dobbiamo toccò 138.5
Val Gardena, cielo sul proscenio magico di coppie con Samuel Costa, rien- Pittin con gli sci ai piedi. Saltatori chiudere il gap sul salto. Io sono metri, nel 2016
poliziotto. Predazzo, la casa dei Trampolini. Prima parte decisiva trato da un infortunio e in asce- e combinatisti si esibiranno dal ancora più carico, arrivano i Samuel Costa
La combinata nordica ha aperto Nel fondo, il finanziere è un fe- sa. I migliori due azzurri sperano piccolo trampolino per via dei miei». Riiber ha chiuso a pari 142
Medaglie la seconda settimana trentina di nomeno per i suoi proverbiali re- di salire insieme sul podio come problemi avuti con la neve nei punti con l’austriaco Rehrl il
Argento Coppa del Mondo e ospitare con- cuperi anche di minuti, ma negli in altre occasioni passate. Attual- giorni scorsi: «Credo sia indiffe- provisional round: qualificati
mondiale junior, temporaneamente due grandi ultimi anni l’incidenza dal tram- mente il gardenese è 14° in classi- rente – sostiene Pittin -. Forse ci Costa (39°), Pittin (40°), Buzzi
4 podi in Coppa eventi nordici non è facile. Que- polino s’è fatta maggiore. Decisi- fica con due noni posti, mentre il potrebbero essere distacchi più (43°), Bezzi (47°) e Maierhofer
del Mondo sta però è stata la culla mondiale va. E Alessandro ha sempre pati- friulano è 16° per ben due volte ridotti, ma è un po’ un’incognita (50°), out Runggaldier (52°).
e sarà anche quella olimpica nel to la prima parte di gara. Ma con- ad un passo dalla Top Ten. Ha la- perché è dai Mondiali 2013 che © RIPRODUZIONE RISERVATA
2026. Qui ha deciso di vivere tenendo il distacco con un salto vorato tutte le feste sulla neve non gareggiamo ad alti livelli
Alessandro Pittin, il friulano che
ha aperto una breccia azzurra 10
magari regolare, come ha dimo-
strato diverse volte, l’ex vice
fiemmese per tornare protago-
nista e sfidare i migliori, che in
qui. Vorrei saltare bene e partire
dalle prime posizioni, poi si ve- s TEMPO DI LETTURA 3’29”

L A G U I D A ● OGGI COMBINATA NORDICA salto di prova e qualificazione. Ore 9.30: gara di salto. Ore 14: 2 x 7,5 km. COPPE DEL MONDO Classifiche
(salto hs 104 a Predazzo, fondo a 10: gara di salto. Ore 13.30. SALTO Ore 15: Qualificazioni. Ore Combinata nordica: 1. Riiber
Lago di Tesero). Ore 9: salto di Gundersen 10 km 16.30: 1° salto di gara. A seguire: (Nor) 680, 2. Graabak (Nor) 451,
Due giorni prova. Ore 10: gara di salto;
ore 13.50: Gundersen 10 km.
SALTO SPECIALE Ore 15: prova.
Ore 16: qualificazione. A seguire:
Salto finale.
● TV Dirette Rai Sport ed Eurosport.
3. Geiger (Ger) 402, 14. Costa 124,
16. Pittin 104.
di Gundersen SALTO SPECIALE Ore 18:
qualificazioni.
finale.
● DOMENICA
AZZURRI Combinata nordica:
Pittin, Costa, L. Runggaldier,
Salto: 1. R. Kobayashi (Gia) 644,
2. Geiger (Ger) 619, 3. Kraft (Aut)
domenica coppie ● DOMANI COMBINATA NORDICA Sprint a Maierhofer, Bezzi, Buzzi. Salto: A. 539, 4. Lindvik (Nor) 469, 5. Kubacki
COMBINATA NORDICA Ore 8.45: coppie. Ore 8.45: prova. Ore Insam, F. Cecon e G. Bresadola. (Pol) 444. Re Ryoyu Kobayashi, 23 NEWSPOWER

Salto speciale con il re dei 4 Trampolini

Kubacki lanciato e il fattore Polonia: «Predazzo m’ispira»


Domani e domenica sulla rampa che gennaio 2019. Per l’approccio
che ha della vita, Kubacki si tro-
«Mi piace Predazzo, ho già vin-
to e anche quello “piccolo” è un
dare una scossa nuova alla Cop-
pa, che nel mezzo del cammino
esaltava Malysz e Stoch: «In Italia mi va a meraviglia da queste parti, trampolino che mi si addice. stagionale resta apertissima,
trovo bene, voglio vincere ancora» dove torna spesso: lo puoi tro-
vare nell’hotel di Predazzo del-
Quando sono in buone condi-
zioni posso saltare bene ovun-
dunque intrigante, con 5 salta-
tori ai primi 5 posti di 5 Paesi di-
l’ex campione italiano, Albino que». Come si sta godendo il versi. La Germania sogna con

P
redazzo, Polonia. Coppa del Mondo, ma entrato Bazzana, e colpisce per il suo momento d’oro? «Ragiono sal- Karl Geiger, la Norvegia s’è ga-
Dalla doppietta fatalmente in una dimensione modo semplice anche di man- to dopo salto, tappa dopo tappa, sata con la doppia vittoria nel
mondiale di Adam nuova. Di certo ha dato conti- giare: poco, senza spezie. È un non dirò mai di avere un obietti- Torneo di Marius Lindvick,
Malysz nel 2003, al nuità ad una scuola di salto che ragazzo riservato, ma soprattut- vo più lontano del prossimo». l’Austria dipende da Stefan
trionfo di Kamil Sto- trova sempre ricambi. to umile questo Icaro nato a Kraft, dopo le magie di Gregor
ch dal grande trampolino nel Nowy Targ, Nuovo Mercato, Paragoni Schlierenzauer. E l’Italia spera
2013. Sino alla vittoria in Coppa Momento magico sposato con Marta Majcher, Non smettono di metterlo a sempre che Alex Insam possa
del Mondo di un anno fa, sem- Nel Torneo che vale quasi un bronzo a squadre ai Giochi di confronto con gli altri campioni svoltare: in gara anche il figlio
pre dal grande trampolino, di oro olimpico, Dawid è suben- Pyeongchang, campione mon- polacco: «Dal punto della per- d’arte Federico Cecon: papà Ro-
Dawid Kubacki. Tornare a Pre- trato al nipponico Ryoyu Koba- diale sempre a squadre nel 2017 sonalità io e Kamil (Stoch, ndr) berto si esaltava a Predazzo.
dazzo da fresco e felice vincitore yashi, il nipponico che ha difeso a Lahti e poi da solo nel 2019 a siamo molto diversi. Lui dimo- s.a.
del 4 Trampolini, sarà per Ku- comunque di 25 punti il primo Seefeld. Dei 31 podi di Coppa, stra tutta la propria frustrazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

backi un momento di forti emo- posto in Coppa del Mondo e an- solo 2 sono le vittorie individua- quando le cose non vanno, io
zioni: tutti gli occhi saranno su
di lui, quinto in classifica di
ch’egli, come il polacco, reduce
dal trionfo in val di Fiemme nel
Lanciato Dawid Kubacki, 29 anni,
trionfo nel 4 Trampolini NEWSPOWER
li tra Predazzo e Bischofshofen.
Racconta dopo l’arrivo in Italia:
sono più controllato e riflessi-
vo». La tappa italiana potrebbe s TEMPO DI LETTURA 2’26”
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 33

Sci alpino/IL TEMA

LA CORSA
n
Le gare a disposizione
L’azzurro ne ha solo 13

1 Pinturault
475
PUNTI
3 FRANCIA
3 28 ANNI
SLALOM 8
GIGANTE 6
SUPER GIGANTE 5
DISCESA 0
COMBINATA 2
TOTALE 21

2 Kilde
474
PUNTI
3 NORVEGIA
3 27 ANNI
SLALOM 0
GIGANTE 6
Cercasi miracolo Dominik Paris, 30 anni, quest’anno ha vinto due gare, le discese di Bormio, e adesso attende Wengen e Kitzbuehel. L’unico velocista a vincere la Coppa fu Alphand nel 1997 AFP SUPER GIGANTE 5

Coppa, è sfida per quattro


ro rivale nelle discipline tecni- DISCESA 6
che. L’austriaco delle ultime COMBINATA 2
stagioni aveva dimostrato che è
possibile vincere la Coppa dedi- TOTALE 19
candosi solo a slalom e gigante,

A Paris serve un’impresa


ma per ripeterne le imprese
Henrik dovrà cambiare marcia 3 Kristoffersen
471
nelle prossime tre settimane,
quando il calendario gli offrirà
appuntamenti classici e alta-
mente tecnici (a cominciare da PUNTI

Disputerà meno gare degli altri e dovrà fare il pieno Adelboden).

Dominik a caccia
3 NORVEGIA
3 25 ANNI

in 6 discese e 5 superG: ma il favorito è Pinturault Così, potrebbe essere l’altro


norvegese Kilde la vera alterna-
SLALOM

GIGANTE
8
6
di Riccardo Crivelli tiva a Pinturault: solido, con tre
specialità a disposizione e capa- SUPER GIGANTE 0

R
itirato un papa, se ne cancellato dai pronostici, anche SuperG, ovvero Paris lanciarsi
IL WEEKEND
ce di adattarsi a tutte le condi- DISCESA 0
fa un altro. Ma certo se gli servirebbe un miracolo. in gigante per provare a racimo- zioni. Resta il nostro Paris, il più
l’abbandono agoni- Da qui alla conclusione della lare qualche punto fondamen- completo dei velocisti ma anche COMBINATA 2
stico di Marcel Hir- stagione, che terminerà con le tale. In questo momento, per il
Uomini in gara il più svantaggiato dai numeri: TOTALE 16
scher, il dominatore finali di Cortina dal 18 al 22 nostro gioco, il favorito è Pintu- appena 13 gare, 8 in meno del
assoluto del decennio (otto tro- marzo, mancano 28 gare: otto rault, perché è il più polivalente ad Adelboden francese. Significa che nei 5 su-
fei di cristallo in bacheca) ha la-
sciato il conclave della Coppa
slalom, 6 giganti, 5 superG, 6
discese, due combinate e un pa-
di tutti e quindi il più avvantag-
giato dai numeri: salvo impre- Donne in Austria perG e nelle 6 discese che resta-
no dovrà sempre sfoderare pre- 4 Paris
454
del Mondo generale nell’incer- rallelo, a Chamonix. Dando per visti, sarà al cancelletto addirit- stazioni da podio per coltivare
tezza più conclamata. assodato che a quest’ultimo tura in 21 gare. Del resto, il fran- ● La Coppa del Mondo maschile la speranza di diventare il se-
riparte dalla classica e difficile
evento saranno al via tutti e cese era in vetta ai pronostici di Chuenisbaergli ad Adelboden, mentre condo interprete delle discipli-
Speranze francesi quattro gli sfidanti, ci siamo di- inizio stagione proprio per la le donne sono a Altenmarkt dove, ne veloci a vincere la Coppa do- PUNTI
I candidati alla successione del vertiti a compilare l’elenco delle sua capacità di esprimersi al top dopo la discesa, disputeranno la po Alphand nel 1997. E significa 3 ITALIA
divino austriaco sono quattro, gare che gli aspiranti alla Coppa in almeno tre discipline (più la prima combinata stagionale. anche che dovrà subito esorciz- 3 30 ANNI
al momento racchiusi in appe- avranno a disposizione nella combinata) e solo qualche vuo- UOMINI Due gare a Adelboden (Svi) zare la discesa di Wengen (il 18
Domani: slalom gigante
SLALOM 0
na 21 punti: in ordine di classifi- corsa al titolo. Con una premes- to mentale, frutto della pressio- gennaio), che non gli ha mai ri-
ca Pinturault, Kilde, Kristoffer- sa: le considerazioni valgono al- ne di non poter più nascondersi
(I manche 10.30, II manche 13.30)
Domenica: slalom speciale
servato sorrisi. Forza Domme, GIGANTE 0
sen e Paris. Anche nell’era pre- lo stato attuale, ma è evidente all’ombra di Hirscher, gli ha fin (I manche 10.30, II manche 13.30) niente deve essere impossibile SUPER GIGANTE 5
Hirscher non si era mai vista a che il programma di ciascuno qui impedito di prendere il lar- DONNE Due gare a Altenmarkt nell’inseguimento di un sogno.
questo punto della stagione una potrà cambiare a seconda del- go in classifica. Il ragionamento (Aut) © RIPRODUZIONE RISERVATA DISCESA 6
lotta così serrata, tenendo conto l’evolversi della classifica. Per- sull’assenza del terribile au- Domani: discesa (11.45)
COMBINATA 2
s
che pure il quinto, l’austriaco ciò Kristoffersen potrebbe ad striaco vale a maggior ragione Domenica: combinata
(superG 9.15, slalom 11.45) TEMPO DI LETTURA 2’30”
Kriechmayr, non può essere esempio fare un pensierino ai per Kristoffersen, il suo più fie- TOTALE 13

Il personaggio

Lo svizzero Yule: genitori scozzesi, allenatore italiano


Parla 5 lingue, è seguito dal valdostano Così Daniel Yule, dopo il liceo
(maturità con opzioni matema-
con il quale ha anche imparato
ad esprimersi in un eccellente
Joris e sulla 3Tre sa solo vincere: «Quel tica applicata e fisica) la scorsa italiano: «È importante parlare
clima mi esalta. Arena da gladiatori» primavera ha concluso gli studi
universitari in economia: «Sol-
la stessa lingua». Poliglotta
(francese e inglese le lingue
di Ellade Ossola lecitare il cervello mi rilassa e madri, eccellente italiano, tede-
mi aiuta anche nello sci». Per il sco e spagnolo) Daniel è super-

D
aniel Yule è l’ultimo insegnanti, arrivati in Svizzera suo allenatore, il valdostano stizioso: «Sotto la tuta indosso
re della 3Tre di Ma- ognuno per i fatti suoi. Nella ca- Matteo Joris, è più semplice ge- sempre gli stessi indumenti, il
donna di Campiglio. sa costruita nella splendida Val stire un atleta che non ha solo lo piede destro è il primo che met-
Due vittorie conse- Ferret, in un paesino di 16 abi- sci in testa: «Capita che duran- to nello scarpone. Mi piace ri-
cutive in slalom, le tanti ai piedi del massiccio del te l’allenamento sia ad un se- cordare Einstein che diceva: la
uniche in Coppa: «Gareggiare Monte Bianco, Yule ricarica le condo e mezzo dagli altri, ma follia è fare sempre la stessa co-
con tanto pubblico e l’atmosfe- batterie. «Quando rientro a ca- ha la capacità di trasformarsi sa aspettandosi risultati diversi.
ra che si respira la sera mi cari- sa non si parla di sci. L’educa- quando c’è la gara. Daniel è ar- Io sono così e queste piccole co-
ca. Mi sono sempre piaciute le zione che ho ricevuto mi ha re- rivato allo sci da solo, senza es- se sono un modo per ridurre la
arene dei gladiatori. Cerco la so l’uomo che sono. Mio padre, sere spinto dalla famiglia. Gra- tensione».
competizione non l’allenamen- estraneo al mondo dello sci, un zie al suo orgoglio, alla sua te- © RIPRODUZIONE RISERVATA
to, anche a scuola mi piacevano giorno mi disse: figlio mio, ti nacia e questa è la sua forza».
gli esami, non i compiti a casa».
Ha genitori scozzesi, entrambi
guadagnerai da vivere con la te-
sta e non con le gambe». Pista amica Daniel Yule, 26 anni, festeggia il bis a Campiglio LAPRESSE
Nello staff di Yule c’è anche un
altro italiano, Nicola Marcon , s TEMPO DI LETTURA 1’20”
34 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Terzo tempo/TUTTO LO SPORT

Atletica LO SPORT IN TV

Tortu-Tamberi 1 2
CALCIO
Genoa-Atalanta
Campionato Primavera

ma non solo
Ore 14.30 Sportitalia

Rennes-Marsiglia
Ligue 1
Ore 20.45 Dazn

Tutta l’Italia Sheffield U.-West Ham U.


Premier League
Ore 21 Sky Sport 1

lavora al caldo
BASKET
Napoli-Scafati
Serie A-2 maschile
Ore 20.30 Sportitalia

Brooklyn-Miami
La maggioranza dei big azzurri Nba
Ore 1.30 Sky Sport Nba
in raduno all’estero verso il Sacramento-Milwaukee
debutto: dal Sudafrica agli Stati Le spiagge californiane e il sole di Tenerife
Nba
Ore 4 Sky Sport Nba
Uniti, dal Kenya alla Spagna 1 La marciatrice Eleonora Giorgi, 30 anni, bronzo
BIATHLON
mondiale 2019, celebra il Natale in spiaggia a San Diego Coppa del Mondo
2 La sprinter Anna Bongiorni, 26 anni, frazionista della Sprint 10 km maschile
di Andrea Buongiovanni 4x100 primatista italiana e già ai Giochi, in pista a Tenerife Ore 14.30 Eurosport

A
caccia di sole e di narie, al largo della costa occi- pisti e con la compagnia, in lo- glio, c’è Fabbri, che nel 2019 ha COMBINATA NORDICA
M O Z I O N E A P P R O V A T A Coppa Mondo Fiemme
climi temperati: dentale africana, ma in territo- co, di atleti stranieri. aggiornato la storia italiana del Salto e fondo
ce n’è per tutti i rio spagnolo e a Monte Gordo, peso. La Giorgi, sola medagliata Ore 9.55/12.25 RaiSport/Euros
gusti. Dal Sudafri- frazione di Vila Real de Santo Vai Gimbo ai Mondiali di Doha, atterra sta-
ca agli Stati Uniti, Antonio, in Algarve, nel sud del Maratona: Poi ci sono quelli che “viaggia- sera da San Diego, dove ha tra- PALLAVOLO
dal Kenya alla Spagna e al
Portogallo: molti degli az-
Portogallo. Sono sedi che stan-
no diventando tradizionali. Nel
norme più agili no” da soli. Tamberi, per la sesta
volta in sette anni, in verità “ac-
scorso anche il Natale: esordirà
domenica 26 nella 35 km trico-
Trofeo Mimmo Fusco
Prima giornata
zurri di vertice, in vista di un
anno che con l’Olimpiade di
primo caso – da Tortu a Jacobs,
da Re a Sottile, inclusi gli staf-
per gli stranieri compagnato” da Chesani, fino
al 28 è a Potchefstroom, in Su-
lore di Grosseto. Sempre in Ca-
lifornia, ma a Los Angeles, su
Ore 18.20 RaiSport

SALTO CON GLI SCI


Tokyo nel mirino non sarà fettisti della 4x400 maschile e ● Ieri alla Camera 413 voti a dafrica. Dove lavora prevalente- “invito” della Trevisan che lì ri- Coppa Mondo Fiemme
come gli altri, stanno affron- della 4x100 femminile già am- favore e 0 contrari per il testo mente su erba pensando al- siede, c’è la Folorunso (con la Qualificazioni
tando periodi di allenamen- messe ai Giochi – tra velocisti e (mozione presentato da l’esordio del 23 febbraio agli As- Oki). Infine il Kenya: Faniel, Ore 17.55 RaiSport e Eurosport
to all’estero. Alcuni puntan- saltatori, sono al lavoro in 24. I Maurizio Lupi) che impegna il soluti indoor di Ancona, con ga- scatenato il 31 dicembre a Bol-
do già alla stagione indoor, più sono partiti domenica. Nel Governo a semplificare la ra alle 9.15 per simulare l’orario zano, è a Kapsabet, Meucci dal TENNIS
Atp Cup
altri guardando direttamen- secondo – con Crippa e Chiap- presenza di stranieri nelle della qualificazione olimpica. 20 sarà a Iten. Per preparare una Quarti: Belgio-Spagna
te più avanti. pinelli – una decina di mezzo- maratone, nella gare su strada, Più o meno per caso ha trovato maratona da correre il 5 aprile Ore 7.30 SuperTennis
fondisti. Sono arrivati ieri. Al- di corsa in montagna e nei un gruppo di ottocentisti: Ba- (Parigi o Rotterdam?).
I gruppi cuni supportati dalla federazio- cross nel territorio italiano: rontini, Bussotti, Migliorati, la © RIPRODUZIONE RISERVATA Atp 250 Doha
I gruppi più numerosi si tro- ne, altri aggregati a proprie spe- meno burocrazia per ottenere Aprile, la Bortoli e la Mattaglia- Quarti
Ore 13 SuperTennis
vano attualmente ad Arona,
sull’isola di Tenerife, alle Ca-
se. Spesso con al seguito
allenatori personali e fisiotera-
l’idoneità sanitaria. Adesso la
palla passa al Governo.
no. Sempre in Sudafrica, ma a
Stellenbosch, con coach Dal So- s TEMPO DI LETTURA 2’02”

BIATHLON: SPRINT

Wierer quarta a Oberhof


LA FOTO ma resta leader di Coppa
DEL GIORNO

D
orothea Wierer è 4a in a 1’01”8 con un errore nella
C’è Bargnani gara ma sempre lea- seconda serie: un risultato
der di Coppa del soddisfacente su una pista
al Santa Lucia Mondo. È il primo re- per lei non molto favorevole.
● (a.garau) Sparito dal sponso della Sprint Doro con 347 punti ha 20 e 58
mondo dei canestri dal ritiro di Oberhof (Ger), dove a vincere punti di margine su Eckhoff e
nel 2017, Andrea Bargnani ha è la norvegese Marte Olsbu Roe- Tandrevold (Nor). Doro resta
visitato ieri il Santa Lucia iseland, che chiude a 0 zero bat- leader della classifica Sprint
Roma, squadra di Serie A di tendo di poco più di 33” (1) la te- con 182 punti. Lisa Vittozzi è
basket in carrozzina. Il desca Herrmann e la francese 20a a 2’02”6 (2).Oggi alle
34enne romano ex azzurro, Simon a 47”4 (1). La Wierer ha 14.30 Sprint uomini, domani
prima scelta di Toronto nel concluso la prova sotto il podio staffetta donne.
2006 e poi a New York e
Brooklyn, ne ha approfittato
per fare qualche tiro a IPPICA: TROTTO
canestro e ha posato per
una foto ricordo assieme Belina star dell’Amérique
alla squadra.
è in crisi e rischia di saltarlo

F
atto lo schieramento deluso nel Bretagne, Bour-
Basket Tennis: Atp Cup del Prix del Belgique
(m 2850) di domeni-
bonnais e Bourgogne, tanto
da indurre il suo trainer (e
ca con il nostro Tony driver) Jean Michel Bazire a
Strautins da Trieste a Roma Russia e Australia in semifinale Gio alla caccia del ti-
cket per l’Amérique (riservato
non schierarla nella classica
del 26 gennaio anche se il re-
Rodriguez saluta Cantù Kyrgios eroe contro gli inglesi ai primi 3 classificati). Tra i mo-
tivi più interessanti, senza dub-
sponso del Belgique dovesse
essere negativo.
bio l’ultima chiamata per Beli- OGGI Galoppo: Roma (15.25, quinté

L R
a Virtus Roma ha ussia e Australia so- Gabashvili/Kravchuk (Rus) b. na Josselyn, la vincitrice del- alle 18.15: 1-3-4-5-2-8). Trotto: Napoli
definito l’arrivo no le prime semifi- Gonzalez/Molteni (Arg) 7-6 (5) 6-4. l’Amérique 2019 che ha fin qui (14.45), Montegiorgio (15.30).
Australia-Gran Bretagna 2-1:
di Arthur Strau- naliste dell’Atp Cup Kyrgios (Aus) b. Norrie (Gb) 6-2 6-2;
t i n s, 2 1 en ne che si disputa in Evans (Gb) b. de Minaur (Aus) 7-6 (4)
guardia lettone in Asutralia. I padroni 4-6 7-6 (2); Kyrgios/de Minaur b.
uscita da Trieste, di passa- di casa sono stati trascinati da J. Murray/Salisbury 3-6 6-3 18-16
porto italiano. L’accordo sa- Kyrgios, che vince il suo singo- PIOGGIA IN QATAR A Doha
rà ufficializzato all’inizio lare contro Norrie e poi si ripe- (1.183.00 e, cemento), rinviati a oggi AVVISO DI GARA DI APPALTO
tre quarti di finale per pioggia. Nel- L’A.T.S.della Città Metropolitana di Milano - C.so Italia 19 - 20122 Milano - e -mail pec:approvvigionamenti@pec.ats-milano.it,
della prossima settimana. te in doppio assieme a De Mi- ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016, ha indetto procedura aperta sopra soglia comunitaria, suddivisa in n. 3 lotti, per
l’unico: Kecmanovic (Ser) b. Fucsovi-
Yancarlos Rodriguez, guar- naur, in una partita che vede la cs (Ung) 6-2 6-0.
l’affidamento del servizio di manutenzione e supporto delle licenze Oracle E-Business e Oracle Database per un periodo di
24 mesi, in unione d’acquisto tra le AA.TT.SS. della Città Metropolitana di Milano (capofila), della Val Padana e di Bergamo.
dia italiana di origine domi- Gran Bretagna incapace di CIAO BARTY A Brisbane Importo complessivo a base d’asta per 24 mesi 442.672,66 (Iva esclusa) così suddiviso:
- LOTTO 1 - ATS Della Città Metropolitana di Milano - € 307.786,32 - CIG 8145641B97
nicana, sta per lasciare Can- sfruttare tre match point. Le (1.350.000 e, cemento), fuori la - LOTTO 2 - ATS della Val padana - € 50.886,34 - CIG 8145681C99
tù per Roseto in A-2. tre partite della sfida sono du- numero 1 dle mondo Barty. Secondo - LOTTO 3 - ATS di Bergamo - € 83.903,50 - CIG 81456979CE
Il valore dell’appalto, ai sensi dell’art. 35, comma 4, del D. Lgs. 50/2016, è stimato in € 752.379,47, comprensivo di
rati otto ore in totale. turno: Brady (Usa) b. Barty (Aus) 6-4 € 309.803,31riferiti alle opzioni di cui all’art. 106 D. Lgs. 50/2016 commi 11 e 12. Non sono ammesse offerte in aumento
8 gennaio 1987 - 8 gennaio 2020
7-6 (4); Ka. Pliskova (Cec) b. Tomlja- rispetto alla base d’asta, a pena l’esclusione. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE: criterio del minor prezzo. REQUISITI DI AM-
Il ricordo di novic (Aus) 6-4 6-7 (5) 6-1; Kvitova MISSIONE: Vedasi Bando di Gara, Disciplinare di Gara, Capitolato Speciale d’Appalto e allegati, pubblicati sul sito aziendale
all’URL www.ats-milano.it. Le offerte, redatte in italiano, dovranno pervenire all’A.T.S. della Città Metropolitana di Milano
Gualtiero Zanetti QUARTI. Russia-Argentina (Cec) b. Samsonova (Rus) 6-3 6-2; tramite Piattaforma Sintel - entro il 27.01.2020 alle ore 12:00. Le offerte saranno redatte secondo le prescrizioni conte-
raggiunto dalla sua amatissima Maria Pia, conti- 3-0: Khachanov (Rus) b. Pella (ARG) Osaka (Giap) b. Kenin (Usa) 6-7 (3) nute nella documentazione di gara e nel Bando di Gara, spedito alla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (GUUE) in data
nua a vivere nel nostro amore e nell'affetto di tutti
In viaggio Arthur Strautins, 21 20.12.2019 e successivamente pubblicato sulla G.U. Repubblica Italiana in data 27.12.2019. Sono consentite le richieste di
coloro i quali lo hanno conosciuto, gli hanno vo- 6-2 7-6 (4); Medvedev (Rus) b. 6-3 6-1; Bertens (Ola) b. Kontaveit chiarimenti entro le ore 12:00 dell’ottavo giorno antecedente la data di scadenza delle offerte. La gara si svolgerà in seduta
luto bene e lo hanno stimato.- Emidia, Ilaria, Leti-
zia. anni, guardia italo lettone CIAMILLO Schwartzman (Arg) 6-4 4-6 6-3; (Est) 6-3 2-6 7-5. pubblica nel giorno 27.01.2020 ore 14:00 presso la sede legale dell’ATS.
- Milano, 10 gennaio 2020. f.to il Direttore Generale Walter Bergamaschi
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 35

Tennis/IL PERSONAGGIO

Storiemaiviste
L’uomo da un miliardo
PAPERONE FEDERER 1 2

GUADAGNI RECORD
ORMAI È UN’AZIENDA
SENZA CONFINI
Secondo Forbes nel
2020 Roger, già oltre i
900 milioni, supererà 3
la cifra in dollari, l’85%
derivante dagli
sponsor. Woods,
Jordan e Mayweather
gli altri super ricchi
di Riccardo Crivelli

ritirerà, prima o dopo...), si pre-


IDENTIKIT vede che guadagnerà almeno
altri 200 milioni dagli sponsor.
I NUMERI

94
Valore in crescita
Insomma, se non quest’anno, il
miliardo sarà il traguardo del
Re Mida 2021. Ma il segno della grandez-

F
1 Roger Federer za del marchio Federer, che se-
con la moglie Mirka condo tutti gli studi di settore Milioni
Vavrinec, sposata resta l’atleta più vendibile, è di dollari
Chi è nel 2009: è lei che certificato dalla considerazione nel 2019
Roger Federer è gestisce l’agenda che il suo valore è cresciuto con guadagnati da
nato a Basilea del marito e si il crescere dell’età e l’inevitabile Federer nel
(Svi) l’8 agosto occupa della declino dei risultati (assai rela- 2019: 7,6 milioni
1981. È sposato famiglia tivo, peraltro), una contraddi- di dollari di
con Mirka 2 Federer zione solo apparentemente pa- montepremi e
Vavrinec e ha fotografato per una radossale: l’immagine di Roger 86,4 dagli
quattro figli iguratevi se, prima o dopo, non campagna come testimonial di valori è più sponsor
La carriera ci faranno un film. Per la trama pubblicitaria di forte della sua carriera sportiva
e per il titolo, non ci sarà che e anzi l’apparire delle prime de-

85
Professionista Rolex, suo sponsor
dal 1988, ha l’imbarazzo della scelta. Del re- storico bolezze agonistiche lo ha reso
vinto 103 tornei sto di Roger Federer si può tran- 3 Lo svizzero riceve ancora più apprezzato. Nel
(di cui 20 slam: 8 quillamente dire che sia uno l’assegno per la 2003, quando vinse Wimble-
Wimbledon, 6 degli atleti più grandi di sem- vittoria del torneo don per la prima volta, aveva
Australian Open, pre, il tennista più amato della di Istanbul nel 2015 appena due sponsor e nel 2005,
5 Us Open storia, un simbolo di eleganza, quando era già il più forte ten- Percentuale
e 1 Roland un’icona della cultura popola- nista del mondo, guadagnava 15 sponsor
Garros). È stato re. E, dalla fine di quest’anno, milioni l’anno, saliti a 33 nel I guadagni
310 settimane in almeno secondo i calcoli del- 2009 quando era ormai consi- di Federer sono
testa alla l’autorevolissimo Forbes, anche derato il GOAT, cioè il più gran- in gran parte
classifica. Con la l’uomo da un miliardo di dollari de tennista di sempre. Il segreto legati agli
Svizzera è stato di guadagni, il quarto sportivo a del suo impero commerciale ri- sponsor: solo
argento oltrepassare la soglia dopo Tiger siede in un team unito e affiata- il 15% dei 900
olimpico 2012 e Woods (di cui peraltro è amico tissimo, in cui la posizione chia- milioni di dollari
ha vinto la Davis personale), Michael Jordan e ve è nelle mani e nell’intelligen- guadagnati in
2014 Floyd Mayweather. za della moglie Mirka Vavrinec, carriera gli
sposata nel 2009 dopo nove an- deriva dai
Conti in tasca ni di fidanzamento e madre dei premi
La prestigiosa rivista america- loro quattro figli (due gemelle e (130 milioni
na, per arrivare a prospettare due gemelli). È lei che gestisce circa)
l’incoronazione, ha messo in- l’agenda degli impegni del ma-
sieme dati apparentemente rito e si occupa della quotidia-

40
semplici, non ufficiali ma molto nità familiare. I rapporti con gli
attendibili, com’è nel suo costu- sponsor sono invece affidati al-
me. A fine 2019, il conto in ban- lo storico manager Tony Godsi-
ca del Divino ammontava a ck, insieme a Fed dal 2004 e con
qualcosa di più di 900 milioni di lui fondatore della Team8,
dollari, di cui 94 incamerati so- agenzia di marketing che è il ve- I dipendenti
lo negli ultimi dodici mesi. È ro motore delle attività com- La Team8,
questo l’elemento fondamenta- ni di dollari di montepremi in 14 commerciali con la decina di merciali del tennista: dà lavoro agenzia di
le: secondo Forbes, Federer sarà tornei (ne ha vinti 4), mentre i sponsor storici (tra cui anche L’attacco a circa 40 persone e si occupa marketing che è
in grado di replicare quegli in-
troiti anche nel 2020 e addirit-
restanti 86.4 milioni sono deri-
vati dalle sponsorizzazioni, tra
Credit Suisse, attaccato da Greta
per gli investimenti nel carbone Greta se la anche della gestione di altri at-
leti, da ultima la stellina Cori
il vero motore
delle attività
tura, secondo le stime, superare cui in qualche modo va fatta con un riferimento indiretto a prende con Gauff. Mister Miliardo guarda al commerciali del
per la prima volta i cento milio-
ni annui, scavallando dunque il
rientrare la tournée di esibizio-
ne di fine anno in Sudamerica e
Roger su Twitter) a garantire un
ulteriore incremento del reddi-
uno sponsor futuro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
tennista dà
lavoro a circa
fatidico miliardo. Nella stagione Cina, che da sola gli ha fruttato to del campione per il 2020. che investe 40 persone
tennistica appena conclusa,
Roger ha guadagnato 7,6 milio-
ben 10 milioni. Secondo Forbes,
saranno appunto gli accordi
Non solo: nei prossimi dieci an-
ni, nonostante il ritiro (perché si
nel carbone s TEMPO DI LETTURA 2’58”
36 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

AltriMondi
OROSCOPO 21/3 - 20/4

Ariete 6+
21/4 - 20/5

Toro 7+
21/5 - 21/6

Gemelli 7
LE PAGELLE La motivazione vi fa
vincere. Peccato però
Viaggi, lavoro, Pr, reunion
con amici o parenti godono
Potete procedere con
sicurezza e risultato utile in
di Antonio che cambiate umore ogni del supporto lunare. ogni consesso. Serve però
Capitani nanosecondo. L’amor Siete pure efficaci facce cautela finanziaria. Amore
estasia, il vostro corpo di glutei e col sudombelico OK, la fornicazione è una
branca altri corpi, suinally. gourmand. pallissima.

Lo strappo reale
IL TEMA DEL GIORNO IN 5 P UNTI

L’ESILIO (DORATO)
DI HARRY E MEGHAN
LA REGINA FURIOSA
«CI VUOLE TEMPO»
Clamoroso il divorzio da Buckingham Palace
La mossa “progressista” e la svolta coi media
Ma la scelta irrita già i contribuenti inglesi
di Alessio D’Urso
Duchi di Sussex Il principe Harry, 35 anni, e sua moglie, Meghan Markle, 38: sono sposati dal 19 maggio 2018 AP

RIVOLUZIONE
1 Basta. Trovatevi altri du-
chi di Sussex. Altri eredi
reali. Noi, Harry e Meghan, ci
e mezzo si sono conosciuti, si
sono fidanzati e sposati, hanno
fatto un figlio (Archie) e ora, do-
denti: sceglieranno giornali au-
torevoli per esternare e, soprat-
tutto, dovranno saper convivere
alla crisi, una via d’uscita. Ar-
rabbiati sono pure i contribuen-
ti inglesi, basiti per l’addio dopo
gnare più di quanto guada-
gnerebbero dentro. Hanno
già registrato un marchio
dimettiamo dagli impegni del- po le dimissioni, traslocano in da nuovi personaggi mediatici o il costosissimo (e a loro spese...) (Sussex Royal, ndr), possono
La regina Elisabetta II la Corona e vogliamo «rifarci» Nord America: una storia da co- addirittura influencer in pecto- trasferimento a Frogmore Cot- fare la pubblicità anche loro.
(nella foto) teme una vita... muni borghesi, ma già da reali- re proprio con i social, accettan- tage - lontano da William e Kate Meglio essere il numero uno
un pericoloso Già. Sembra una favola al con- ty. Che adesso promette nuove done fin da ora i pro e i contro. - dei due fuggitivi, le cui statue in un piccolo regno che il nu-
precedente nella trario, ma per molti è un atto di puntate imperdibili. in cera hanno già lasciato peral- mero 6 in uno grande...».
monarchia:
«Sono questioni
coraggio, una scelta drastica:
quasi che la “ribelle” Meghan,
già ribattezzata Megxit in osse- 2 Di principi che abbiano ri-
nunciato al titolo e ai pri-
3 La Regina Elisabetta II è
irritata. E i contribuenti...
Già addolorata per la bufera sul
tro le stanze reali, seppure solo
quelle del museo londinese di
Madame Tussauds, aspettando 5 E il modello Obama li
ispirerà senza dubbio.
complicate». Subito quio alla Brexit del premier Bo- vilegi non se ne sono mai visti. principe Andrea, il suo secondo di capire dove riposizionarle. La coppia reale potrebbe
spostate le loro statue ris Johnson, sia riuscita a libe- Chi la racconta come una scelta figlio e duca di York (coinvolto prendere spunto proprio dal-
di cera al museo
Madame Tussauds.
rare finalmente dal giogo della
monarchia l’altrettanto recalci-
trante principe Harry. Per altri
d’amore, e a tutti gli effetti lo è,
ripensa al confronto con Edoar-
do VIII che di fronte all’impossi-
nel caso Epstein, il miliardario
accusato di aver violentato e
sfruttato sessualmente decine
4 Come vivranno i due, si
chiedono in molti.
Considerando, pure, che solo
la carriera post-Casa Bianca
dell’ex presidente americano
per aumentare gli introiti
E i fan invocano c’è invece solo il freddo calcolo, bilità di sposare la donna che di minorenni e morto l’estate nell’ultimo anno il duca e la du- lontano da Buckingham Pa-
l’arruolamento della soprattutto di lei. Due ragazzi amava, Wallis Simpson - attrice scorsa), la sovrana è trasecolata chessa hanno speso ben 600 lace. L’amico dei duchi ha
Markle nella serie dei nostri tempi: l’una, proprio senza titoli nobiliari, americana quando ha saputo dalla tv della mila sterline solo in misure di stipulato accordi milionari
Netflix “The Crown”... quella dell’”esisto e non vivo”, e divorziata - rinunciò al trono e decisione, non essendo stata in- sicurezza... Eppure non finiran- per i suoi libri e soprattutto
vuole continuare a fare l’attrice accettò di vivere esiliato a vita. formata prima: un brutto colpo no sotto un ponte, dicono a con Netflix, la piattaforma
(in Canada, dove ha mantenuto Ma qui sembra esserci, suggeri- e, insieme, un pericoloso prece- Londra. Facendole i conti in ta- con 158 milioni di abbonati
molte amicizie e trascorso il Na- sce la platea dei social, qualcosa dente per la monarchia. A tal sca, Meghan rinuncia sì a 2 mi- ideale per sviluppare i pro-
tale), l’altro - accusato pure di in più e di diverso: cioè una sor- punto da costringere la Royal lioni di euro annui che le “pas- getti di Harry e Meghan tra
essere “manipolato” - magari si ta di piano studiato a tavolino Family a una nota immediata, sa” la Regina, ma ha in ogni caso cinema e cause umanitarie. E
dedicherà in futuro alla solida- per «evadere» dagli obblighi in attesa di colloqui diretti con i una fortuna stimata grazie alla già i fan invocano l’arruola-
rietà in Africa con più intensità della Casa Reale, conquistare la due: «Le discussioni con i du- serie Suit di 6,5 milioni di dolla- mento della Markle nella se-
nel nome della madre-icona Di- libertà desiderata e avviare la chi del Sussex sono in fase ini- ri, mentre il coniuge ha eredita- rie di successo The Crown,
ana Spencer, morta fuggendo modernizzazione della monar- ziale, comprendiamo il loro de- to circa 9,2 milioni di dollari “La Corona”: chi meglio di lei
dai fotografi a Parigi nel 1997. E chia, instaurando fin d’ora un siderio di adottare un diverso con la morte della madre, Lady può regalare il prossimo col-
così, con la decisione comuni- rapporto diverso con i media. approccio, ma sono questioni D. Il principe Emanuele Filiber- po di scena...
cata al mondo intero mercoledì Perché divorziando pure dal si- complicate che richiedono tem- to di Savoia prevede un futuro © RIPRODUZIONE RISERVATA
sul loro profilo Instagram, i du- stema delle testate e dei giorna- po per essere elaborate». La re- roseo: «Harry e Meghan sono
chi chiedono di lavorare e di
guadagnarsi da vivere: in 3 anni
listi riuniti nel Royal Rota, Harry
e Meghan si rendono indipen-
gina ha chiesto ieri allo staff di
trovare una soluzione urgente
macchine da soldi. Fuori dalla
famiglia reale possono guada- s TEMPO DI LETTURA 4’16’’

News
EFFETTI DELLA BREXIT decisione definitiva ma che la I DATI ISTAT DI NOVEMBRE LA POPSTAR CANADESE
partecipazione del Regno
Unito al programma europeo
Record di occupati, Bieber confessa
di mobilità studentesca sarà oltre 23 milioni «Sto combattendo
TAGLIO DEI PARLAMENTARI: REFERENDUM IN BILICO oggetto dei negoziati con
l’Ue), il voto espresso ieri
Cresce il posto fisso la malattia di Lyme»
Nuova legge elettorale: dalla Camera dei Comuni ha
ufficialmente detto “no” alla
● È record di occupati in
Italia. Lo certifica l’Istat,
si lavora al Germanicum In piazza Manifesti anti-Brexit GETTY
prosecuzione certa del
programma e continua a far
secondo cui «dopo
l’incremento occupazionale
discutere in Italia. «Una del primo semestre 2019 e
● Si chiama “Germanicum”, “Brescellum”. La proposta decisione che, se applicata, l’andamento altalenante del
perché si ispira al modello vede già il “no” secco di Verdi
La Camera vota no sarebbe davvero miope e terzo trimestre, nel mese di
tedesco. E prevede 391 seggi e Leu, «preoccupati per la Erasmus a rischio priverebbe le future novembre si conferma la
della Camera (su 400)
assegnati con il proporzionale
rappresentatività». E intanto
slitta il deposito in Cassazione
in Gran Bretagna, generazioni di esperienze
formative importanti», ha
tendenza alla crescita già
registrata a ottobre che porta
(cancellando i seggi del quesito referendario polemiche in Italia commentato la vice ministra l’occupazione ai massimi Shock Justin Bieber, 25, canadese,
uninominali) e la soglia di contro la legge costituzionale all’Istruzione, Anna Ascani. storici» dal 1977, vale a dire al 124 milioni di follower su Instagram
sbarramento al 5%, per che prevede il taglio dei ● Non si placano le Dalla sua nascita, circa 59,4% (+0,1 punti percentuali
limitare i piccoli partiti ma parlamentari: mancano infatti polemiche sul rischio di trent’anni fa, l’Erasmus+ ha su ottobre). Le persone con un ● Il cantante canadese Justin
con un meccanismo che almeno 4 delle 64 firme un’uscita della Gran Bretagna coinvolto circa 9 milioni di posto fisso in Italia toccano Bieber ha rivelato di soffrire
garantirebbe il diritto di necessarie di senatori e sono dal programma Erasmus+, in persone di diverse quota 23 milioni e 486 mila. Il della malattia di Lyme (di
tribuna. È stato depositato ieri quelle dei forzisti Mallegni, seguito alla Brexit. Malgrado nazionalità e nell’ultimo tasso di disoccupazione di origine batterica, trasmessa
alla Camera il disegno di Dalmas, Masini e Stabile. E a le rassicurazioni del bilancio pluriennale novembre è rimasto invece dalle zecche): «A chi diceva
legge, del deputato M5S questi quattro, potrebbero sottosegretario britannico comunitario – che va dal stabile (9,7%) rispetto al mese che avevo un aspetto orribile
Giuseppe Brescia, per una aggiungersi anche alcuni all’Istruzione Christopher 2014 al 2020 – è stato precedente. Le persone in e mi facevo di anfetamine,
nuova legge elettorale, che senatori del Pd. Il referendum Skidmore (il quale ha finanziato con 14,7 miliardi cerca di lavoro sono in dico che ho questa malattia:
qualcuno ha ribattezzato torna dunque in bilico. precisato che non c’è alcuna di euro. aumento dello 0,5%. mi sto curando», ha detto.
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 37

22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9 23/9 - 22/10 23/10 - 22/11 23/11 - 21/12 22/12 - 20/1 21/1 - 19/2 20/2 - 20/3

Cancro 8 Leone 6 Vergine 7 Bilancia 6,5 Scorpione 7+ Sagittario 6+ Capricorno 6- Acquario 6,5 Pesci 7,5
La Luna vi lancia un assist Non sfigoabbattetevi: La Luna rilassa, il lavoro Giornata forse sottotono, I rapporti sociali, i viaggi L’espressione funerea I rapporti con gli altri Metodo e precisione Intuito, esperienza e
vincente. E vi fa segnare Marte vi promette grinta, premia, clienti e sponsor vi ma non sfigaterrima. Ergo: e il lavoro sono bacini utili non aiuta, più auspicabile la appaiono tesi, gli zebedei pagano. E Marte vi assegna arguzia assicurano la
(quasi) in ogni ambito. vigore e sblocchi di rogne scelgono. Ma il vigore cala. don’t abbatt. Attività fisica di successi e ispirazioni. faccia di glutei, soprattutto cadono fin giù nel locale l’oro olimpico per la riuscita della giornata;
Nuove porte si aprono, per diversi giorni ancora. Non mettete cuore & e fornicazione vi riempiono L’amor, forse v’acidifica, in termini di risultati caldaia. Concentratevi, gagliardia. Pure sud- lavoro e affari filano, voi
i consensi altrui arrivano. E la fornicazione es muy sudombelico in saldo: di endorfine e purificano ma il sudombelico calamita relazionali, economici aprite gli occhi, fornicate ombelicale. Ma che umore, siete suinamente disponibili,
Pure suini. creativo-espansiva. potete pretendere. i pori. easily. e suini. Vigore OK. con più fantasia. che avete: don’t romp. con mucha poesia.

Medio Oriente, tra distensione e venti di guerra Le diplomazie

Dagli Usa le accuse all’Iran Caos Libia, si tratta


Ma Haftar rifiuta
«Boeing ucraino abbattuto» il cessate il fuoco
E Trump annuncia sanzioni Dopo l’ok di Tripoli,
il no del leader
Per il Pentagono della Cirenaica
l’aereo precipitato HA DETTO all’appello di Turchia
e Russia. A Roma
colpito da missili il ministro di Sarraj
Teheran nega
Il Canada rilancia: di Stefania Angelini
«Ecco le prove»

È
Sull’aereo sempre più confuso
caduto lo scenario in Libia.
di Pierluigi Spagnolo qualcuno Dopo la gaffe diplo-
matica di mercoledì,
potrebbe

C’
è un intrigo inquie- il governo italiano
tante, perché porta avere continua a mediare. L’incontro
con sé le 176 vittime commesso a Roma con il generale Khalifa
del disastro aereo del un errore, Haftar avrebbe fatto infuriare il
Boeing 737 della dall’altra capo del governo di Tripoli,
Ukraine Airlines precipitato parte. Fayez al Sarraj, che avrebbe di-
dopo il decollo da Teheran, den- Io ho i miei sdetto all’ultimo momento il Offensiva In Libia continuano
tro il delicato tentativo di di- sospetti... colloquio perché non sapeva i combattimenti a Sirte e a Tripoli
stensione tra Stati Uniti e Iran, della presenza dell’avversario
dopo l’attacco che venerdì scor- I resti Quello l’aereo sarebbe stato colpito dal della memoria sarebbero anda- (anche se Palazzo Chigi smenti- tizie frammentarie che arrivano
so ha portato all’uccisione del che rimane del sistema missilistico terra-aria te perse, riferiscono dall’Iran sce). Ma ieri Sarraj ha mandato dalla Libia, si starebbe concen-
generale Qassem Soleimani, e Boeing 737 della Tor-M1 di fabbricazione russa. nel report preliminare sullo nella capitale il suo ministro trando attorno a Sirte e alla capi-
la reazione di Teheran, con i Ukraine Airlines Lo si vede persino in un video, schianto diffuso ieri, in cui si ri- dell’Interno, Fathi Bishaga. Ar- tale. La mossa di Ankara e Mosca
missili (senza effetti) lanciati precipitato poco pubblicato dal New York Times. porta anche che l’equipaggio Le sanzioni rivato a Ciampino, l’uomo in- ha comunque spiazzato l’Ue che
martedì notte contro le basi Usa dopo il decollo «Qualcuno potrebbe avere del volo non ha mai effettuato nei viato dal premier libico avrebbe sulla scacchiere libico fatica a
in Iraq. Secondo l’intelligente dall’aeroporto commesso un errore, dall’altra una richiesta di aiuto e che l’ae- confronti però incontrato solo l’amba- trovare una via di uscita alla cri-
statunitense, l’aereo sarebbe di Teheran. Era parte», ha detto ieri Trump, reo stava provando a tornare in- sciatore Usa a Tunisi, Donald si. E ha messo in secondo piano il
stato «abbattuto dall’Iran». Un diretto a Kiev. «ho i miei sospetti, non voglio dietro in aeroporto quando è
dell’Iran Blome. ruolo di Francia e Italia, abituate
satellite ha rilevato segnali a in- I morti sono dirlo...». Più che di sospetti, ma precipitato. Intanto, l’Ucraina sono già fino a non molto tempo fa a eser-
frarossi del lancio di due missili, stati 176. Dagli di certezze, ha parlato invece il ha chiesto all’Onu un «soste- pronte. Asse Erdogan-Putin citare la loro influenza nell’area.
probabilmente SA-15, seguito Usa tanti premier canadese Justin Trude- gno incondizionato» per l’in- Scatteranno Ma nella giornata di ieri erano Intanto Conte (che ieri ha avuto
da un altro segnale a infrarossi sospetti: non au: «Il Boeing ucraino è stato chiesta dei suoi esperti. subito e arrivati i primi spiragli di tregua, un vertice col ministro degli
di un’esplosione. L’ipotesi che sarebbe stata abbattuto da un missile irania- saranno dopo la proposta per il cessate il Esteri Di Maio) la prossima setti-
non fosse stato solo un inciden- soltanto una no, forse per errore», ha spiega- Braccio di ferro durissime fuoco (previsto dalla mezzanotte mana avrebbe in programma un
te, un guasto al motore già in tragedia dovuta to Trudeau, ricordando i 63 ca- E così, dopo l’attacco statuni- di domenica) avanzata dal presi- viaggio in Turchia, negli Emirati
fiamme, era già trapelata nelle ad un guasto AFP nadesi tra le vittime. tense e la replica di Teheran, do- dente russo Vladimir Putin e dal e in Egitto per portare avanti i
scorse ore, con Kiev che aveva po le parole di Trump pronun- collega turco Recep Tayyip Erdo- negoziati. Mentre Di Maio, redu-
adombrato più di un sospetto. La reazione ciate mercoledì alla Casa Bianca gan, i due leader che probabil- ce da un tour diplomatico in
Ma ieri, in base alle ricostruzio- Un’ipotesi, quella che arriva da («L’Iran non avrà mai l’arma mente in questo momento sem- Nord Africa, mercoledì prossi-
ni del Pentagono, è rimbalzata Washington, che da Teheran nucleare, finché sarò presiden- brano avere più influenza sullo mo riferirà alla Camera su Iran e
un’accusa precisa al regime ira- viene bollata come «senza sen- te», «non voglia far ricorso alla scacchiere libico. Il governo di Libia. Il titolare degli Esteri, che
niano: ad abbattere il Boeing sa- so», come ha spiegato il re- forza militare, ma raggiungere Donald Tripoli ha subito mostrato la di- ha invitato l’Ue ad adottare un
rebbe stato un missile del siste- sponsabile dell’aviazione civile un accordo che permetta al- Trump sponibilità all’accordo mentre il embargo sulle armi dirette verso
ma anti-aereo di Teheran. e viceministro dei Trasporti ira- l’Iran di crescere e prospera- Presidente Usa generale Haftar, leader della Ci- Tripoli, è tornato anche a de-
niano, Ali Abedzadeh. «Diversi re»), la situazione resta in bilico renaica, ha gelato tutti. «Ringra- nunciare le «interferenze da
Il video del Nyt aerei interni e internazionali tra voglia di mostrare i muscoli ziamo la Russia per il suo soste- parte di Stati esterni» e ha riba-
Il volo della Ukraine Airlines, volavano nello spazio aereo ira- e tentativi di mediare. Anche ie- gno ma non possiamo smettere dito la necessità di stabilire una
decollato dall’aeroporto inter- niano nello stesso momento al- ri, però, Trump è tornato ad an- di combattere il terrorismo», ha data per la conferenza di Berlino.
nazionale “Imam Khomeini” di la stessa altitudine e non hanno nunciare «sanzioni immediate, motivato il portavoce dell’Eser- Oggi, intanto è atteso a Bruxelles
Teheran e diretto a Kiev con 176 avuto problemi», ha sottoline- già pronte e durissime nei con- cito nazionale libico, giustifi- al Consiglio straordinario dei
persone a bordo, ha perso i con- ato l’esponente del governo ira- fronti dell’Iran». cando l’offensiva contro le mili- ministri degli Esteri.
tatti poco dopo l’attacco lancia- niano. Intanto, entrambe le sca- © RIPRODUZIONE RISERVATA zie che difendono il fragile go- © RIPRODUZIONE RISERVATA

to dall’Iran contro le basi mili- tole nere dell’aereo ucraino so- verno di Tripoli, l’unico ricono-
tari che ospitano le forze statu-
nitensi in Iraq. Secondo le fonti,
no state recuperate ma avrebbe-
ro subìto danni e alcune parti s TEMPO DI LETTURA 2’20’’ sciuto dall’Onu. Un’offensiva
che, al momento, stando alle no- s TEMPO DI LETTURA 2’12”

In primo grado. I parenti delle vittime: «Ora i mandanti»


P I Ù C O N T R O L L I D O P O L E S T R A G I

Incidenti, vigili urbani


La strage di Bologna ergastoli per vari delitti, Cavalli-
ni è ora in semilibertà a Terni,
dov’è stato a lungo in cella. Dif- contro l’alcol alla guida
Ergastolo a Cavallini ficilmente sconterà la nuova
condanna al carcere a vita,
quando e se sarà definitiva, visti
● Gaia e Camilla, in corso Francia a Roma. I sette
turisti tedeschi in vacanza in Alto Adige, e poi le

Era il quarto dei Nar i 37 anni in detenzione. Cavalli-


ni, 67 anni, con un passato di
violenza politica e da stadio (in
due amiche appena uscite da una discoteca, a
Senigallia, nelle Marche. Vite spezzate, soltanto
negli ultimi giorni, da guidatori irresponsabili e
gioventù è stato anche molto at- sotto l’effetto dell’alcol. L’aumento delle vittime

«L
a prossima tappa supporto logistico agli altri tre tivo nella curva dell’Inter), aveva degli incidenti stradali, spesso molto giovani,
è avere, in tempi già condannati in via definitiva rilasciato dichiarazioni sponta- spinge ora il Viminale a passare all’azione con un
brevi, il nome dei per la strage (Giuseppe Valerio nee. «Di quello che non ho fatto accordo-quadro firmato ieri dal ministro
mandanti», ha Fioravanti, Francesca Mambro e non mi posso pentire. Dico an- Luciana Lamorgese con il presidente dell’Anci,
commentato a Luigi Ciavardini) è arrivata che a nome dei miei compagni Antonio Decaro. Un piano composto da vari
caldo l’avvocato Andrea Speran- un’altra sentenza su una delle di gruppo che non abbiamo da provvedimenti con due punti principali. La novità
zoni, difensore dei familiari del- pagine più dolorose degli anni chiedere perdono a nessuno per principale è rappresentata dal coinvolgimento
le vittime della strage di Bolo- del terrorismo. A questa decisio- quanto successo il 2 agosto 1980. della polizia municipale alla quale, spiegano dal
gna, quelle 85 vite spezzate il 2 ne, della corte d’Assise di Bolo- Non siamo noi che dobbiamo Viminale, verrà assegnato un ruolo chiave nei
agosto 1980, dalla bomba alla gna, si è arrivati ieri dopo sei ore abbassare gli occhi a Bologna». servizi di polizia stradale sulla viabilità urbana.
stazione. Perché ieri, con la con- e mezza di camera di consiglio, al.mo. Le pattuglie avranno il compito di sorvegliare le
danna all’ergastolo per Gilberto al termine di un processo durato © RIPRODUZIONE RISERVATA strade più trafficate, anche in prossimità dei
Cavallini, l’ex terrorista nero dei quasi due anni, 40 udienze e locali di divertimento, con etilometri usa e getta.
Nar (i Nuclei armati rivoluziona-
ri), l’uomo che avrebbe fornito
una cinquantina di testimoni
ascoltati. Già condannato a otto In aula Gilberto Cavallini, 67 anni, ieri al processo ANSA s TEMPO DI LETTURA 1’20’’ Il provvedimento, nell’immediato, coinvolgerà le
14 città metropolitane e i capoluoghi di provincia.
38 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

Saperi e sapori Pagina a cura di


Pier Bergonzi e Daniele Miccione

GazzaGolosa
C
1 2 3

asa Hiša Franko è una villona di


campagna in mezzo ai boschi di
Caporetto. C’è un giardino e un
torrentello che scorre frizzante
accanto alla casa. Durante la Autunno sloveno 1. Ana Roš è nata a Nova Gorica il 31 dicembre 1972. Il
Prima Guerra Mondiale è stata suo ristorante è al numero 38 nella classifica dei 50 Best; 2. Silver Mussel; 3.
ospedale per le truppe. Si dice Strukely (foto di Suzan Gabrijan); 4. Raccolta nei boschi attorno a Caporetto;
che Ernst Hemingway abbia 5. Ana al lavoro con i ragazzi della cucina (foto di Benjamin Schmuck)
scritto qui “Addio alle armi”.
Siamo a soli cinque chilometri
dal confine con l’Italia ma lonta-
ni da tutto: turismo, supermer-
cati, grandi alberghi. Nessuno
4
penserebbe di trovarci il risto-
rante numero 38 del mondo. Ma
per Ana Roš, miglior chef donna
del pianeta nel 2017, è il luogo
perfetto. Nei piatti ricostruisce il
suo mondo. «Il mio menu - dice
- è 100% stagionale e 100% loca-
le. Tradizionale nel pensiero e
nella scelta del prodotto, rivolu-
zionario nell’esecuzione». Il ta-
co di piantaggine, erbe selvati-
che, fiori e miso di nocciole è un
bocconcino aggraziato ed esplo-
sivo che ha dentro i prati, i bo-
schi, i profumi di questo lembo
5
di Slovenia.

3 Che vuol dire fare un risto-


rante internazionale di alta cu-
cina in un paesino lontano da
tutte le rotte turistiche?
«Ha richiesto a me e a mio ma-
rito Valter Kramar una quantità
spaventosa di energia. Oggi non
so se lo rifarei. Non dico che lan-
ciare un ristorante a New York o
a Milano sia facile. Ma non sei
solo. Qui non c’è nulla, dobbia- se superficiale, tranne gli spor-

Ana Roš
mo essere talmente bravi da tivi chiunque ha successo è
convincere le persone a fare guardato con sospetto».
1.000, 2.000 o 10.000 km per
venire a mangiare da noi». 3 Questi giudizi le pesano? Ero un grande
«Un po’. Noi abbiamo patito la
3 Ha capito perché vengono? fame ma oggi diamo da lavorare talento dello sci
«Vedo una coppia e mi dico:
“Ma perché non sono andati a
a 40 persone del posto. Quando
io ero studentessa nessuno ri-
Ho smesso a 18
Barcellona?”. Mi rispondo che I N T E R V I S T A A L L A C H E F S L O V E N A maneva nella valle perché non anni: nessuno mi
ci sono persone che cercano sto- c’era niente». aveva mai chiesto

«IL VERO LUSSO


rie vere, da raccontare».
3 Come mai chiude due giorni se mi piaceva
3 Che cosa è il confine? a settimana? Ana Roš
«Qui i confini si sono sempre «L’anno scorso mi sono detta: Chef di Hiša Franko a Caporetto

È MANGIARE
spostati. Nell’ultimo secolo sia- se faccio fatica io che sono la
mo stati sotto sei autorità diver- proprietaria come possono far- rea in Scienze Diplomatiche a
se: il patriarca di Aquileia, Gori- cela i miei ragazzi? Litigo perché Trieste alla cucina?
zia, poi l’Impero Austroungari- io vorrei accorciare gli orari. Di- «Mia mamma in un’intervista

UNA PATATA
co, l’Italia, la Jugoslavia e oggi la co: “Domani cominciamo alle ha detto: Ana non sapeva nem-
Slovenia. Come faccio a descri- 10”. E loro arrivano alle 8. Così meno cucinare un uovo. Ed era
vere la nostra identità? Non c’è. ho deciso di chiudere un giorno vero. Ma ho seguito il cuore, mi
Il confine si legge nelle cucine: in più per dare a tutti la possibi- sono innamorata di Valter. I suoi
in una trattoria di Udine trovi la lità di riposare. E sa qual è la co- genitori gestivano questo risto-

COTTA NEL FIENO»


stessa identità gastronomica sa strana? Chiuderemo il 2019 rante e qualcuno doveva pren-
della mia zona». in attivo perché se lavori fresco dere in mano la cucina. Avevo
rendi di più». 30 anni, ero incinta, e gli inizi
3 Oggi tra Italia e Slovenia c’è sono stati durissimi. La cosa
solo un cartello, qualche anno 3 Lei è testarda. Lo deve al suo buona è che ricostruisci un
fa c’era un confine vero.
«Anche il friulano non riusciva
Una delle più grandi cuoche del mondo passato sportivo?
«Lo sport mi ha dato tutto: di-
mondo con le tue idee, diverse
da tutti gli altri. Rimanere unici
esattamente a definire nella sua
testa dove stava il confine. Molte
ci racconta come la cucina salverà il pianeta sciplina, motivazioni, soddisfa-
zioni. A sei anni mi hanno indi-
in un mondo così globalizzato è
una cosa fondamentale».
volte i clienti ci chiamavano dal- di Daniele Miccione - INVIATO A CAPORETTO (SLOVENIA) rizzata allo sci: sono arrivata su-
la frontiera: “Siamo bloccati bito alla selezione giovanile ju- 3 La cucina nel 2020.
qui, non abbiamo la carta goslava dove sono rimasta fino «Il trend è bellissimo, c’è questa
d’identità”. E noi: “Vi serve, do- ai 18. Ero nella squadra giovani- invisibile unione di tanti chef
vete passare il confine”. E loro: segnare a vivere senza distrug- 3 Come avete fatto a recupera- le A, la generazione di Hurska nel mondo che credono nella
“Ma da quando Caporetto è in gere la terra, senza renderla ari- re i prodotti tradizionali? Hrovat e Spela Pretnar. Hanno tradizione, nel territorio e nella
Slovenia?”. “Da sessant’anni”». da, senza mangiare troppa car- «Siamo andati a bussare casa vinto tanto ma io ero più veloce. stagionalità. Facciamo vedere
ne. Trovare questo equilibrio per casa. “Buongiorno, potreb- A 18 anni ho smesso». che ci sono tante risorse da ri-
3 Qui la globalizzazione non è vuol dire essere regionali». be venderci un po’ della sua ri- scoprire».
arrivata. cotta fermentata?”. Il capretto 3 Perché?
«Caporetto non ha un super- 3 Norbert Niederkofler nella di Dreznika è il migliore del «Perché nessuno mi aveva mai 3 Alta cucina non più come
mercato internazionale, c’è solo sua cucina esclude tutti i pro- mondo. Si è salvato perché i chiesto se mi piaceva sciare. Ho lusso ma come perfetto utilizzo
il mercato gestito dai contadini dotti che non arrivano dalla contadini nascondevano in il ricordo di una ragazzina che delle risorse?
dove trovi il sale per le capre, le montagna. Lei fa lo stesso? chiesa le capre per non farsele partiva al buio e al freddo, carica «Sì, la cosa buffa è che da me il
campane per le mucche, i for- «Nemmeno per idea. Il nostro è sequestrare dalle autorità». di sci, e si specchiava tutte le lusso è mangiare la patata cotta
maggi locali». un posto sperduto ma siamo vi- mattine nella vetrina del par- nel fieno del contadino con la
cinissimi al mare. Dalle nostre 3 La Slovenia è orgogliosa del rucchiere accanto a casa mia. ricotta fermentata. È un mes-
3 Preservare le tradizioni locali montagne nei giorni belli puoi suo successo? Un giorno ho detto a mio padre: saggio bellissimo».
è importante? contare le barche nel Golfo di «Se io faccio un’intervista in “Non ce la faccio più”». © RIPRODUZIONE RISERVATA
«C’è un allarme fame in tutto il Trieste. I gabbiani risalgono Slovenia mia sorella, che fa la
mondo. Noi, le microregioni,
siamo la risposta: possiamo in-
l’Isonzo fino a Caporetto. A 15
km da qui c’è l’olio di oliva».
Sulla neve Ana Ros quando stava
nelle selezioni giovanili jugoslave
giornalista, mi avvisa: non leg-
gere i commenti. Siamo un pae-
3 Lei è un’autodidatta: come
avviene il passaggio dalla lau- s TEMPO DI LETTURA 4’53”
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT 39

L’evento/A FIRENZE

GazzaPitti
A L L O S T A N D D I A E R O N A U T I C A M I L I T A R E

Quanto affetto per la Pattuglia acrobatica!

O’NEILL
Anorak 100% riciclato e rigenerato PFC-free,
idrofobico e traspirante

● Quanto affetto per la Pattuglia acrobatica nazionale, allo stand di Aeronautica Militare: in piedi
da sinistra: Gen Vincenzo Nuzzo, cap Riccardo Chiapolino, magg Stefano Vit, TCol Gaetano Farina
comandante PAN, Armando Pio Sperotto (AD Cristiano di Thiene), gen Luca Goretti e signora, BREKKA
Wanda Melluzzo, gen Giovanni Adamo (Capo Comunicazione SMA), Lorenzo Rossi , cap Franco Paolo Protechtion Parka con tasca porta cellulare
Marocco, magg Massimiliano Salvatore. Sotto i cadetti della Douhet di Firenze. all’interno: protegge dai dati sensibili

Innovazione e tecnologia
Così la nuova eleganza
HERNO
è al passo con i tempi
Piumino ripiegable in nylon 7 denari imbottito
a iniezione in blend tra piuma d’oca ed ecopiuma
Tasti scaldagiacca, camicie fatte con reti da pesca
e capi anti-onde elettromagnetiche: è già futuro
di Irene Traina

C
osa devono fare nel quelli delle carte di credito e dei (DWR - Durable Water Repel- COLMAR ORIGINALS Blouson
2020 le aziende per passaporti dotati di microchip lency). Le tecnologie anti-piega in fibra di graphene ecosostenibile
attirare l’attenzione RFID riposti al suo interno. Ha e ad asciugatura veloce sono un
del consumatore in un tasto che permette di riscal- plus anche della “active shirt” di
un mondo ultra dare la giacca, il blouson di Au- Xacus, la camicia fatta con le re-
competitivo e dove ormai si ha tomobili Lamborghini a condu- ti da pesca, traspirante, che non
l’imbarazzo della scelta in ogni zione termica: la tasca posterio- ha bisogno di essere stirata.
settore? Andare al suo passo, re nasconde un powerbank che
che è un passo veloce, poiché consente di attivare il sistema di Le calzature XACUS
l’uomo di oggi è dinamico, at- riscaldamento integrato, rag- Vibram presenta la suola con Camicia
tento alla sostenibilità, sempre giungendo una temperatura tecnologia Wrap Tech che per- in poliammide
connesso e abituato a ricevere e massima di 45 gradi. Colmar mette un grip incredibile sul ba- riciclato
a dare informazioni in conti- Originals nella sua linea resear- gnato, versatile su diversi tipi di dalle reti
nuazione. Come conferma an- ch introduce un capospalla rea- calzature. Viene presentata per da pesca
che questa 97a edizione di Pitti lizzato in graphene, ecososteni- la prima volta e proprio in occa-
Uomo a Firenze (oggi la giorna- bile, che pur essendo ultra leg- sione di Pitti Immagine Uomo la
AUTOMOBILI LAMBORGHINI ta conclusiva), la tecnologia è gero in termini di peso garanti- calzatura di UYN, la calza/scar-
Blouson in tessuto tecnico imbottito con materiale nella quotidianità e lo smar- sce un’eccezionale conduzione pa senza cuciture, rivoluziona-
di recupero pet e griglia in fibra di carbonio tphone è partner indiscusso termica. È super light anche il ria, dotata di una tecnologia
nella vita di tutti. bomber di Herno che diventa unica. «Grazie alla tecnica della
un cuscino da viaggio mentre smacchinatura, riusciamo a ir-
Ecosostenibilità l’anorak di O’Neill, della linea rigidire dove abbiamo bisogno e
Brekka, ad esempio, marchio Blue che utilizza tessuti sosteni- a mettere elasticità dove vi è la
urban di ispirazioni tecnica, ha bili ricavati da plastica riciclata, necessità di seguire il movimen-
progettato un capospalla in gra- è caratterizzato da un’altissima to del piede» dice Marco Redini,
do di proteggere il corpo dalle traspirabilità ed asciuttezza Ceo del brand.
onde elettromagnetiche emesse grazie alla nano-tecnologia © RIPRODUZIONE RISERVATA

VIBRAM Suola con tecnologia Wrap Tech dal cellulare e di salvaguardare “O’Neill Hyper dry”, che rende
per un grip migliore su bagnato
applicabile a diversi tipi di calzature
dal rischio di clonazione sia i
dati sensibili del cellulare che
il tessuto idrofobico ad un ele-
vato grado di idrorepellenza s TEMPO DI LETTURA 1’48” UYN Sneaker realizzata con 108 km di filo di nylon
senza cuciture e suola in Eva

Lo storico marchio di BasicNet ALLA DOGANA DI FIRENZE

K-Way, cantando sotto la pioggia Woolrich, un paradiso d’inverno


per festeggiare i suoi 190 anni
La piccola giacca impacchettabile si alternano a parka in tessuti
tecnici o a giacche dal taglio
adesso ha mille rivisitazioni corto. Classici dell’outerwear
Anche con i pantaloni e le gonne alternati a modelli più elabora-
ti. I tipici colori forti, verdi,

I
n una location sug- Claude Duhamel, presente alla arancio, blu, giallo si alternano
gestiva come il Pa- sfilata, pensò a come rendere al bianco e nero. Micro fantasie
lazzo della Borsa, più agile una giornata di mal- come check e pied de poule
nei pressi di Lungar- tempo, ideando la piccola vengono esaltate da elementi a
no Diaz, in occasio- giacca impacchettabile che eb- contrasto come i tessuti lucidi
ne di Pitti Immagine Uomo, K- be poi il suo boom negli Anni o le zip con iconico tape colo-
Way, il marchio dell’antipiog- 80. rato a strisce. Non solo capi-
gia per eccellenza acquisito or- «È un onore avere con noi co- spalla ma anche pantaloni e
mai da quindici anni dal lui che ha fondato il brand» ha gonne per completare i look, ● Woolrich trasforma La Dogana di Firenze in un paradiso
gruppo torinese BasicNet, ha detto Marco Boglione, presi- sempre più funzionali, in linea invernale per celebrare i suoi 190 anni (1830-2020) e
sfilato per la prima volta con la dente e fondatore del gruppo. con la filosofia del brand. presentare la collezione FW20/21. Una foresta di alberi spogli
collezione uomo e donna Oggi quel capospalla viene ri- i.t. coperti di fiocchi di neve danzanti che ricorda i paesaggi
575044462045444420204

FW20/21. Era un giorno di visitato in ogni sfaccettatura. © RIPRODUZIONE RISERVATA invernali della Pennsylvania, dove il brand è stato fondato, e
pioggia a Parigi, nel 1965, Attraverso il celebre slogan una secret room con le pareti specchiate che riflette
quando al Café de la Paix l’allo-
ra giovane imprenditore Léon-
“Let it rain” scopriamo maxi
piumini trapuntati lucidi che
LET IT RAIN Alcuni capi presentati
da K-Way: stile antimaltempo SESTINI s TEMPO DI LETTURA 1’03” all’infinito un’esposizione simmetrica dell’Arctic Parka
40 V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT
Vcome Volley/DOPO LA SOSTA

LA PENSIAMO
COSÌ
di Gian Luca Pasini

I 120 giorni
che scrivono
la storia
verso i Giochi

L
a grande attesa è
finita. La più
lunga vacanza
invernale che il
volley (italiano, ma non
solo) ha mai avuto da
almeno un quadriennio è
giunta al termine e fra
pochi giorni si torna in
campo (mercoledì e
giovedì) con la maglia del
club. Uomini e donne.
Promossi e bocciati

RICOMINCIAMO
(olimpici). Euforici e
delusi.
Da qui al 16 maggio, giorno
in cui sono fissate le due
finali di Champions League
a Berlino ci sono 120
giorni, 4 mesi precisi, che
cambieranno la storia di
tante squadre, tanti
allenatori e soprattutto
tanti giocatori/giocatrici.
Se volete capire lo schema:
sarà un’orgia di
schiacciate, più o meno
quello che è accaduto nei
primi tre mesi di questa
stagione. Molto spesso con
due partite a settimana e
impegni a ripetizione,
senza respiro. Senza sosta.
120 giorni per assegnare
Coppa Italia, Scudetto,
Champions League e le
altre coppe europee. Ma
per tanti/tante giocatori
questo periodo vorrà dire
anche guadagnarsi un
posto in Nazionale per
quelli (fortunati) che si
sono qualificati in questo
inizio di 2020. Qualche
posto è già prenotato per
Tokyo, ma per Davide
Mazzanti e Gianlorenzo
Blengini e tutti gli altri ct ci
sono ancora tante caselle
con un grande punto
interrogativo. Quindi si
andrà in campo per
vincere con i rispettivi
club, ma per conquistare
certezze in vista del padre
e madre di tutti gli
Mercoledì 15 e giovedì 16 si gioca Si torna in campo con i club inseguendo Civitanova (sopra). Da sinistra in alto: Nema Petric (Milano), Totò Rossini (Modena) e Simone Giannelli (Trento) appuntamenti, quello
olimpico. Ambito, atteso, e
Domenica finiscono le qualificazioni olimpiche e dal 15 gennaio per l’azzurro finora
irraggiungibile.
si torna in campo per un’abbuffata fino alla Champions in maggio © RIPRODUZIONE RISERVATA
II V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

V come Volley/L’INTERVISTA

I propositi per il 2020

SONO OSMANY L’IN


I
I L C A P I T A N O

«VOGLIO GODERMI
l 12 agosto del 2020 compirà 35
anni. A Olimpiade già chiuse e,
non è un mistero, Osmany
TUTTO QUELLO
CHE POSSO
Juantorena spera di festeggiare
il suo compleanno con una bel-
la medaglia al collo (come il re-
sto della Nazionale italiana).
D’altronde, dopo un 2019 con i

ORA CON LA LUBE


botti, perché non rilanciare nel-
l’anno che è appena iniziato.
L’italocubano è carico a mille e
pronto a trascinare Civitanova e
l’Italia a grandi traguardi anche

E POI TOKYO...»
quest’anno.

3 Intanto che voto diamo a


questo 2019?
«Da 1 a 10? 11 per forza - ride lo

Juantorena: «2019 fantastico ma ho


schiacciatore azzurro -. È ini-
ziato in maniera complicata ma
dalla Coppa Italia persa in poi è
cambiato tanto, abbiamo preso
consapevolezza e a giocare in
ancora fame. Bello allenarmi con
maniera diversa. Abbiamo vin-
to lo scudetto e la Champions e
Cuba, tifo perché si qualifichino»
sono state vittorie belle per co-
me sono arrivate: la sfida con di Valeria Benedetti
Perugia, la finale a Berlino in cui
nel primo set ci hanno massa-
crati. E poi il Mondiale per Club
in Brasile, il caldo afoso, il fuso alla fine vince solo una squadra era una squadra forte con un ci- de e a inizio gennaio ha ricor- no impegnati con le qualifica-
orario, la finale col Sada, eppure
alla fine abbiamo alzato noi il
IL NUMERO in tutte le manifestazioni ma in-
tanto pensiamo ad andare in fi-
clo vincente, la Lube è una
squadra fortissima piena di
dato in un post su Instagram il
suo attaccamento alla maglia
zioni e io tifo per loro».

3 Un’emozione per lei?

3
trofeo». nale perché le vittorie fatte non fuoriclasse. Io faccio il mio e so- azzurra e i Giochi.
contano. Sono passate, bisogna no fortunato ad aver vissuto la «Certo, Tokyo è un obiettivo «Quando torno a Cuba e loro
3 Il quinto Mondiale per lei. pensare a quelle che devono ve- mia carriera in queste due chiaro, ci tengo moltissimo. Sa- sono lì mi fa piacere vedere la
Come il vino buono migliora nire». squadre. Sono onorato di essere rà difficile non siamo favoriti palestra dove sono cresciuto
invecchiando? il capitano della Lube, cerco di ma ci siamo. Per ora però è an- con la Nazionale cubana e mi fa
«Forse sì - ride ancora - ma ma- 3 Questa Lube è come Trento vivere tutto al massimo perché cora lontano». piacere stare con i ragazzi. Poi
gari lo dovete dire voi. Io so che del ciclo d’oro? so già che prima o poi finirà e ora con internet non sono isola-
do tutto per stare a questo livel- «Non si può fare un paragone quando smetterò mancherà 3 Durante i giorni di vacanza a ti come eravamo noi, conosco-
lo e ho ancora tanta voglia di Trofei nel 2019 Con Civitanova vero. Quando ero a Trento c’era- tutto, l’adrenalina, lo spogliato- Cuba è andato ad allenarsi con no tutti i giocatori ti fanno i
vincere perché è bello, perché nel 2019 Juantorena ha vinto il vamo noi, Kazan e la Lube come io, i compagni.... Mi sto goden- la Nazionale. complimenti e vedo che per lo-
questo è un gruppo fantastico e campionato italiano, la Champions squadre forti, le altre erano do tutto, è anche l’ultimo anno «Sì mi fa molto piacere vedere ro è bello avermi fra loro, gli do
voglio continuare a provare League e il Mondiale per Club. Per squadre normali. Ora il livello si di contratto con Civitanova poi tutti questi ragazzi. Sono forti qualche consiglio».
queste sensazioni. E voglio farlo l’italocubano è stato il quinto è alzato moltissimo, se non stai vedremo». ma giovani. Hanno bisogno di
anche nel 2020, ci sono altri Mondiale, gli altri 4 li ha vinti con concentrato perdi anche a casa una guida e di tanto lavoro ma le 3 Nel girone nordamericano
obiettivi. Non siamo favoriti e Trento dell’ultima in classifica. Trento 3 È anche l’anno dell’Olimpia- potenzialità ci sono. Ora saran- qualche chance ce l’hanno.

Le qualificazioni olimpiche

Giacobbe porta la Tunisia a un passo dall’Olimpiade


Il tecnico toscano oggi gioca l’ultima nisce invece la corsa di Alberto
Giuliani. I vicecampioni d’Eu-
l’ultimo passo e si sono fermati
davanti ai padroni di casa gui-
zakistan 3-1 (19-25, 25-11, 25-18, 25-
21), Iran-Cina 3-0 (25-22, 25-20, 25-
sfida con l’Algeria. In Europa la finale ropa nella semifinale del tor- dati dall’ex campione azzurro. 21). Classifica: Iran 3-0; Cina 2-1;
Taiwan 1-2; Kazakistan 0-3.
è Francia-Germania. Fuori la Slovenia neo europeo si sono arresi alla
Francia protagonista di un en-
La finale si gioca oggi alle 20.10 Girone B: Qatar-India 3-0, Australia-
di Giuliani e la Bulgaria di Prandi tusiasmante rimonta fino al tie EUROPA MASCHILE a Berlino
Sud Corea 3-2; Australia-Qatar 0-3,
Sud Corea-India 3-0; India-Australia
break. Decisivo l’ingresso in (Ger): semifinali Slovenia-Francia 2-3 1-3 (27-25, 21-25, 21-25, 22-25), Qatar-
di Alessandro Antonelli te set in caso di vittoria 3-0. Un regia di Blizzard e dello schiac- (25-13, 25-22, 14-25, 21-25, 9-15), Sud Corea 2-3 (18-25, 26-28, 25-22,
Bulgaria-Germania 1-3 (20-25, 23-25, 25-20, 13-15). Classifica: Qatar (7),
altro traguardo vicino per l’al- ciatore di Monza Yacine Louati 25-20, 23-25), oggi finale Francia-Ger- Sud Corea (6), Australia (5) 2-1; India

A
un passo da un’altra lenatore toscano che da ven- (11 punti). Nel derby italiano mania. 0-3. Domani Semifinali Iran–Sud
Olimpiade. La Tuni- t’anni allena le nazionali nor- della seconda semifinale può AFRICA MASCHILE a Il Cairo Corea, Qatar-Cina; domenica finale
sia di Antonio Gia- dafricane. Oltre la Tunisia ha sorridere Andrea Giani che (Egy): Egitto-Algeria 3-1; Camerun- SUDAMERICA MASCHILE a
cobbe, battendo infatti guidato l’Egitto, con cui batte la Bulgaria di Silvano Tunisia 0-3; Camerun-Algeria 0-3 Santiago (Cile): oggi Perù-Colom-
l’Egitto con un netto ha vinto diversi campionati Prandi e conquista quindi la fi- (16-25, 16-25, 17-25), Egitto-Tunisia 0-3 bia, Cile-Venezuela; domani Colom-
3-0, guida il torneo africano d’Africa e, per un breve perio- nale alla Max Schmeling halle (27-29, 14-25, 23-25); oggi Tunisia-Al- bia-Venezuela, Cile-Perù, domenica
geria; domani Camerun-Egitto. Clas- Venezuela-Perù, Cile-Colombia.
con tre vittorie e zero set persi do, il Marocco. Nel 2004 aveva di Berlino contro la Francia. I sifica: Tunisia 3-0; Algeria, Egitto 2-1; NORCECA MASCHILE a Van-
e oggi contro l’Algeria gioca già qualificato proprio la Tuni- bulgari, che arrivavano dal gi- Camerun 1-2. couver (Can): oggi Canada-Messi-
l’ultima partita del girone con- sia ai Giochi di Atene e nella rone senza una sconfitta ASIA MASCHILE a Jiangmen co, Cuba-Portorico; domani Portori-
tro l’Algeria che ha al suo attivo sua carriera c’è anche un peri- (avendo battuto anche i cam- (Cina) - Girone A: Taiwan-Iran co-Messico, Canada-Cuba; domenica
due vittorie e potrebbe scaval- odo alla guida dell’Italia fem- pioni d’Europa della Serbia, 0-3, Cina-Kazakistan 3-0; Kazakistan- Cuba-Messico, Canada-Portorico.
care la Tunisia solo al quozien- minile negli anni Ottanta. Fi- non sono riusciti a compiere Tokyo? Antonio Giacobbe, 72 anni Iran 0-3, Cina-Taiwan 3-2; Taiwan-Ka- © RIPRODUZIONE RISERVATA
VENERDÌ 10 GENNAIO 2020 LA GAZZETTA D ELLO S P O RT III

NCONTENTABILE L’analisi dei tecnici


1 2

HA DETTO I NUMERI
3
Mi ritengo
fortunato
Vincente Marco Bonitta, 56 anni, durante un time out con Ravenna: nel 2002 ha vinto il Mondiale con l’Italia donne
4
Tie break
persi da Monza
ad aver
nella prima
giocato in parte della

Squadre dimezzate
due grandi stagione (3-2
squadre con Perugia,
come Cisterna,
Civitanova Piacenza, Vibo

e allenamenti mirati
Leader 1. Tutta la grinta di e Trento Valentia)

21
Osmany Juantorena, 34 anni,
capitano della Lube. 2. Juantorena
alza la coppa del Mondiale per Club

Una pausa da gestire


vinto in Brasile. 3. Juantorena con la
maglia della Nazionale alle
qualificazioni di Bari ad agosto È un
gruppo Punti
«Devono giocare tranquilli, prendevamo l’aereo di Bari do- ro e atleti in nazionale, anche ndr), abbinandola al lavoro
senza pensare troppo in là. Col po sarebbe stato quasi impossi-
fantastico. Ravenna, Monza la Top Volley Cisterna è alle tecnico focalizzato sul miglio-
la quota
salvezza
È l’ultimo
Canada dovrebbe essere la sfida bile farcela. D’altronde il siste-
anno di
e Cisterna tra prese con un numero ridotto di ramento dei fondamentali – ha individuata dal
più difficile ma ce la possono fa- ma è questo e all’Olimpiade atleti a disposizione. Periodo spiegato Bonitta -. Non dobbia-
re. Ci spero molto anche per Si- vanno in 12, inevitabile che contratto nazionali assenti che il tecnico Lorenzo Tuberti- mo dimenticarci che dovremo
tecnico
Tubertini,
mon che è tornato a giocare con qualche grande resti fuori. Mi con la Lube e nuove strategie. ni sta cercando comunque di conquistare la salvezza una tecnico di
loro e sarebbe molto bello ritro- dispiace per la Serbia che è una poi ottimizzare: «Ci serve per ri- giornata prima della fine del
varsi all’Olimpiade tutti». squadra che ha vinto tanto ma vediamo Bonitta: «La sosta posare e per portare avanti la- campionato perché nell’ultimo
Cisterna, al
momento è
non so cosa può essere succes- non ci voleva» vori individualizzati. Per me turno avremo il riposo». Sal- penultima a 9
3 A proposito di qualificazioni so. Sono contento che noi ci sia- Juantorena invece c’è la possibilità di in- vezza che è anche il focus di Ci- punti
olimpiche, la Serbia è già fuori. mo e non posso dare giudizi sul- tensificare lo studio per mi- sterna: «A quota 21 punti si do-

5
Sulle vittorie di Davide Romani
È sorpreso? la situazione altrui». con il club gliorare la squadra». Studio vrebbe strappare la salvezza»

B
«Onestamente sì nel senso che Intanto capitan Osmany deve entornata Superle- che i giocatori del club laziale sentenzia il tecnico dei laziali.
pensavo arrivassero a giocarse- guidare Civitanova nel 2020. ga. Dopo 20 giorni di portano avanti tutto l’anno at-
la Serbia e Francia in finale e in- © RIPRODUZIONE RISERVATA pausa mercoledì e traverso un programma indivi- Riflessione
vece la Bulgaria è stata brava. È giovedì riparte il dualizzato che l’ex assistente di A Monza la pausa è arrivata in
un torneo difficilissimo, sape-
vamo anche noi che se non s TEMPO DI LETTURA 3’48”
Mi sarei
campionato con la
seconda giornata di ritorno. Si-
Lorenzetti – erano insieme nel-
la stagione 2015-2016, quella
tempo per permettere alla
squadra di coach Soli di reset-
Nazionali ai
preolimpici
aspettato tuazione che ogni club, ogni al- del triplete modenese –porta tare una prima parte di stagio- per Ravenna:
lenatore ha gestito in modo di- avanti con ogni giocatore. «Per ne non proprio secondo le atte- un olandese (Ter
Si gioca mercoledì 15 e giovedì 16 una finale
Serbia-
verso. C’è chi ha concesso un cercare di portare avanti uno se dopo che il club brianzolo Horst),
periodo di vacanze e chi ha sviluppo tecnico alla mattina aveva messo a segno il colpo di uno sloveno
Francia ma preferito intervallare lavoro e nel mio studio i ragazzi analiz- mercato con l’arrivo del polac- (Kovacic),
2ª giornata di ritorno CLASSIFICA questo riposo. Ma soprattutto ogni zano al video i loro gesti per co Kurek. «Questi giorni sono uno bulgaro
Mercoledì 15
Mercoledì 15 CIVITANOVA 38 torneo è tecnico ha dovuto calibrare la cercare di migliorare la loro serviti per concentrare il lavoro (Grozdanov),
ORE 20.30 PERUGIA 31
duro per preparazione in base al nume- produttività». Frutti che arri- sulle cose da migliorare, quelle un canadese
RAVENNA tutti ro di atleti a disposizione con vano anche con le nazionali: che non hanno funzionato nel (Vernon-Evans)
SORA MODENA 28 molte squadre che hanno per- «È bello vedere la crescita di girone d’andata. Inoltre abbia- e un cubano
Juantorena so molti giocatori impegnati Patry. Quando è arrivato da noi mo sviluppato un carico fisico (Alonso)
Sabato 16
Giovedì 16 MILANO 28 Sulle con le loro nazionali nei tornei – racconta Tubertini – non ave- importante. Benzina nel moto-
ORE 20.30 qualificazioni preolimpici. «A Ravenna ne va una stabilità in battuta e at- re necessaria per la seconda
MONZA TRENTO 27 olimpiche abbiamo cinque in campo – tacco. In questi mesi ha lavora- parte di stagione che in un fiato
TRENTO racconta il tecnico dei roma- to molto e ora al preolimpico arriverà ai playoff» racconta il
PADOVA 18 gnoli Marco Bonitta -. L’olan- ha piazzato tre ace in una par- tecnico modenese dei brianzo-
CIVITANOVA dese Ter Horst è stato eliminato tita (nella sconfitta 3-2 con la li che continua: «C’è mancata
MILANO VERONA 17
(l’Olanda è stata eliminata Bulgaria, ndr) quando in tutta la continuità di rendimento
VIBO VALENTIA RAVENNA 16 mercoledì, ndr) ed è in arrivo, l’estate aveva messo a segno con tanti tie break persi (quat-
PADOVA lo sloveno Kovacic e il bulgaro solo 2 battute vincenti con la tro, ndr). L’assenza iniziale di
MONZA 15 Grozdanov arriveranno lunedì. Francia». Orduna (4 giornate di squalifi-
MODENA Il canadese Vernon-Evans e il ca, ndr) e l’impossibilità nel gi-
PIACENZA PIACENZA 12 cubano Alonso partono il 13 e Quota salvezza rone d’andata di giocare alla
arriveranno il 14 mentre il 15 «La pausa l’abbiamo gestita Candy Arena non sono degli
ORE 20.45 (TV: RAISPORT) VIBO VALENTIA 9 saremo in campo per il cam- con una finestra di potenzia- alibi. Non lo permetto alla mia
VERONA
CISTERNA 9 pionato. La squadra è in cresci- mento fisico per ritrovare bril- squadra» continua Soli.
PERUGIA
ta e la pausa non ci voleva». lantezza in vista della ripresa © RIPRODUZIONE RISERVATA

Riposa: Cisterna SORA 4 del campionato, che per noi


Studiare
LEGO Tra giocatori in fase di recupe-
avverrà il 15 gennaio (nell’anti-
cipo i romagnoli ospitano Sora, s TEMPO DI LETTURA 2’55”
IV V E N E R D Ì 1 0 G E N N A I O 2 02 0 L A G A Z Z E T TA D E L LO SP O RT

V come Volley/L’INFO-INCHIESTA

Quelli che non sanno perdere


LE STRISCE VINCENTI MASCHILI I record c

70
TORINO 2ª
BOL
51 OGN
A
TORINO
1ª 46
44 Avia 2ª
14-01-1978 / 27-02-1982
12-01-1980 Per
via
06-03-1982 02-04 M
60 -
19-03 1966
-1968
44 ODENA
14-0
19-0 1-1962 MO 4ª
D FIRENZE 1ª
1-19
64 25 ENA 22-03-1969 / 10-11-1973 46
16-
50 07- 03-19 Franco Bertoli (s
x) e Gi
01- 95 simboli della Torin anni Lanfranco:
199 PA 4ª o che dominava
6 R
2 MA
23 -01
5 Panini MODENA 3ª
38
09-11-1969 / 13-01-1973
-12 -19
08

-19 83
40
81

RA

VE
MODENA
2 90 4ª 31
04 04-19

NN
01-11-1988 / 22-04-1990
11-

5
-11- 91

A
19

30

AR 4ª CIVITANOVA 5ª
ICC
21-04-2016 / 10-01-2018 29
11-0 2-1976
2 75
07-0

5
1-19

IA
20

Avia Pervia MODENA 5ª


29
Panin

11-05-1958 / 28-05-1961
i MO


06-12 1970
05-12

24

10
DEN
-1969