Sei sulla pagina 1di 12

FACEBOOK MARKETING

Che cos’è?
Facebook è oramai diventato il social network più grande e diffuso al mondo, conta più di 1,23 milioni di utenti, il
62% dei quali effettua il login ogni giorno. Non è quindi più possibile ignorare Facebook come strumento di
marketing con una così vasta base di utenti. Sicuramente i vostri potenziali clienti target lo utilizzano giornalmente
perciò la domanda da porsi è: come targettizzare questi utenti con il vostro marketing?

Facebook è pian piano diventato la migliore piattaforma di social media


marketing e social commerce. In questa mini guida dunque illustreremo
quali sono le principali tematiche e funzionalità di Facebook riguardanti il
web marketing, come impostare una strategia di social media marketing di
successo, imparare usare il social marketing per far crescere il proprio
business su facebook con la creazione di fan page, pagine aziendali e
facebook ads.
La buona notizia è che con la piattaforma di advertising di Facebook si può
partire da 0 specificando il tipo di persone che si vuole raggiungere. Si può
impostare un target di località, demografico e interessi.
Quali vantaggi offre
Facebook vi aiuta a raggiungere tutte le persone che contano di più per la vostra attività!

È possibile con facebook concentrare la propria attività per raggiungere determinati obiettivi aziendali.

Gli obiettivi da definire per cominciare potrebbero essere:


1. Promuovere il vostro Brand (brand awareness)
2. Costruire una base utenti
3. Aumentare le visite al sito o a singoli articoli del blog
4. Promuovere la vendita di un prodotto o servizio

Successivamente sarà necessario configurare una pagina


aziendale per farsi trovare e conoscere dagli utenti che vi cercano
su facebook, interagire con loro e tenerli aggiornati. Queste
persone però non diventeranno vostri “amici” bensì “fan” mettendo
il “Mi piace” alla pagina. A questo punto potranno leggere i vostri
post e le condividerli con gli amici o registrasi al punto vendita.
La pagina facebook della vostra azienda è puntuale, ossia può aiutarvi a raggiungere determinati gruppi di persone in
maniera frequente, inviando messaggi su misura sulla base dei loro interessi ed esigenze (marketing conversazionale).

I dati statistici sulla pagina inoltre vi faranno capire meglio i vostri clienti e le attività di marketing.

Per creare una pagina facebook si può


richiedere un indirizzo web come
“facebook.com/latuaazienda” visitando
questo indirizzo, grazie al quale sarà più facile
trovarla. Per ottimizzare il suo impatto,
aggiungete l’indirizzo ai vostri biglietti da visita
e altri materiali promozionali

La pagina facebook è un’estensione della


propria azienda, pertanto la sua immagine e
forma devono essere in linea con gli standard
e politiche aziendali. Vi consente di
condividere facilmente aggiornamenti e
molto altro con le persone che contano di più
e può essere utile per interagire con i clienti su
computer e dispositivi mobili.
Come fare pubblicità con Facebook
Una volta creato il profilo aziendale o pubblico bisogna creare una base di utenti profilata, quindi si utilizzerà Facebook Ads
per sponsorizzare la propria pagina.

Tramite le inserzioni è possibile aumentare i “mi piace” alla pagina o i commenti, ma anche portare visite targettizzate al
proprio e-commerce o blog, promuovere l’installazione di applicazioni o la vendita un prodotto o servizio (con Local Ads) e
quindi generare lead.

Si può creare un’inserzione direttamente nel pannello di


amministrazione della propria pagina e coinvolgere più persone
oppure usando lo strumento per la creazione delle inserzioni.
Usando questo strumento si può:
• Raggiungere gli amici delle persone a cui già piace la pagina.
• Usare gruppi di pubblico specifici per le diverse inserzioni.
• Assicurarsi che le inserzioni siano d’impatto in qualunque
posizionamento su facebook (es. curare la dimensione
dell’immagine)
Per ottimizzare la targetizzazione degli utenti, suggeriamo di aggiungere a Facebook un elenco dei vostri clienti
attuali utilizzando il pubblico personalizzato e poi il pubblico simile nello strumento per la creazione delle inserzioni
trovando così delle persone simili a loro.
Un altro metodo è utilizzare la targetizzazione per interessi per
raggiungere tutte quelle persone a cui piacciono contenuti facebook
simili a quelli che propone la vostra azienda. Per ottimizzare il ritorno
sull’investimento (ROI) sarebbe opportuno creare inserzioni per gruppi
specifici di pubblico (es. ragazze dai 18-25 anni che amano i vestiti
casual).

Per arrivare a questo bisogna però preoccuparsi di curare molto il


marketing dei contenuti o content marketing (sia nella scelta delle
immagini che nel copy).

Un contenuto dalla grafica accattivante che viene comunicato nel


modo giusto ha molte più probabilità di diventare “virale” andando a
coinvolgere un pubblico sempre più ampio, espandendo il
posizionamento anche su target che non era stato considerato,
aumentando così la brand awareness e i fan della pagina.
Per ogni inserzione o campagna è necessario specificare un budget per il periodo della sua durata e soprattutto valutare
attentamente i dettagli delle prestazioni delle singole inserzioni.

Per far questo, Facebook dispone di strumenti diversi per misurare le prestazioni e quindi modificare la strategia di marketing.
Gli “Insights” di facebook forniscono molti più dati al momento e sono molto simili a Google Analytics. Guardare
periodicamente i dati aiuta a far capire meglio quali sono i contenuti più apprezzati dagli utenti generando condivisioni e
quelli che invece hanno riscosso uno scarso successo.

Da un’analisi delle pagine è risultato che quelle di maggiore successo


sono quelle che offrono immagini di qualità e video, raggiungendo il
miglior livello di engagement (mi piace, condivisioni e commenti).

È buona norma testare sempre le proprie inserzioni provando a usare


titoli e immagini diverse per vedere cosa funziona meglio. Facebook
ottimizzerà automaticamente la vostra campagna in modo da
assegnare un budget maggiore all'inserzione con le prestazioni migliori.

Fate domande agli utenti per sapere come hanno trovato la vostra
azienda mediante chiamate o sondaggi e tenete traccia delle risposte!
Modalità di promozione su Facebook
Come abbiamo visto, Facebook mette a disposizione una miriade di opportunità per dare visibilità alle aziende e
aumentare il loro business. Vi elenchiamo di seguito alcuni modi per promuovere i vostri contenuti sulla piattaforma:

• Retargeting o remarketing: è una tecnica di facebook marketing per


aumentare le call to action (CTA) attraverso le inserzioni pubblicitarie sulla
base delle visite effettuate da ciascun utente su un sito web o ad una
pagina specifica. Quando la prima visita non genera subito conversioni,
questo diventa un ottimo strumento per convincere gli utenti a compiere
un’azione (un acquisto, una visita, un mi piace, ecc.). L’immagine a sinistra
ne è un esempio: avendo visitato la pagina di un hotel nella località
Champoluc (AO), Facebook mi propone di vedere le recensioni di
TripAdvisor pertinenti alla mia ricerca per finalizzare la prenotazione di una
camera presso una delle strutture loro partner.
• Promozione tramite eventi, gruppi e cause: un altro modo totalmente gratuito per pubblicizzare la propria pagina o
profilo è la creazione di Eventi, Gruppi o Cause. Tramite un evento si può coinvolgere la clientela e invogliarla a
partecipare attivamente ad un evento nel proprio punto vendita. Non bisogna dimenticarsi di pubblicare il link
dell’evento sulla propria bacheca e poi sui gruppi e pagine affini e diffondere il più possibile il link sul web (esempio a
destra).

• Contest: come già ribadito diverse volte, i contenuti e il modo di veicolarli


sono quello che fa davvero la differenza su facebook. I contest sono una sorta
di “concorso a premi” che genera engagement da parte degli utenti, i quali
possono partecipare tramite ad esempio invio di foto, video o dati. I contest
possono rivelarsi molto utili per aumentare il posizionamento nel breve periodo,
ma è comunque bene prestare sempre molta attenzione a tre cose:

1. Redigere un regolamento del concorso


2. Seguire le Policy di Facebook (è vietato utilizzare come strumenti di
conteggio le funzioni native di Facebook) ed essere iscritti al Ministero dello
Sviluppo Economico Italiano
3. Pertinenza degli obiettivi raggiungibili col contest: i premi offerti e le
piattaforme utilizzate per la loro creazione devono essere di un certo
interesse per gli utenti
Applicazioni di Facebook
Facebook Business Manager è uno strumento che semplifica il lavoro del Social
Media Manager perché unisce in un unico posto tutti i tool necessari per la
gestione di pagine, account pubblicitari e applicazioni facebook. Tra le varie
funzionalità abbiamo l’aggiunta di più pagine in un solo account, il poter
collegare applicazioni per le proprie pagine, modificare o aggiungere metodi
di pagamento, modificare progetti per facilitarne l’assegnazione, aggiungere
accesi condivisi e controllo degli accessi stessi.

Per ottimizzare le campagne invece è consigliato avvalersi di Power Editor, uno strumento pubblicitario progettato da
Facebook per creare numerosi annunci contemporaneamente e controllare in modo preciso l’andamento delle campagne. È
uno strumento complesso ma dalle enormi potenzialità perché permette di gestire e creare versioni diverse di annunci per
dispositivo, personalizzare il pubblico, modificare le inserzioni e monitorare le conversioni, personalizzare anche le offerte per
inserzioni e altro ancora.
Vuoi saperne di più sul tema Facebook Marketing?

Clicca sui pulsanti qui sotto e Oppure partecipa ad una


scopri il corso che fa per te presentazione in diretta dei
nostri Master e Corsi

MASTER IN SOCIAL MEDIA


MARKETING

PRESENTAZIONI

CORSO FACEBOOK
MARKETING
Autore

Raffaella Lacarbonara Traduttrice freelance e Digital Content Specialist, ho lavorato in contesti digitali
internazionali e multilingue. Grazie al mio spirito d’iniziativa e d’adattamento ho
potuto costruire un percorso lavorativo improntato sul digitale dapprima all’estero e
ora in Italia.

Attualmente frequento il Master in Digital Marketing, E-commerce e Social Media


Marketing presso Digital Coach per approfondire le mie conoscenze di marketing
digitale e riqualificarmi professionalmente.

Per mettere in pratica le nozioni acquisite durante i corsi del Master, ho deciso di
frequentare parallelamente la Work Experience che mi ha permesso di scrivere
questo ebook.

Ringrazio il docente Giovanni Rasulo per gli spunti ricevuti ed i colleghi Pilar Blanco
Raynal, Fulvio Re e Sonia Recalcati per la loro collaborazione.