Sei sulla pagina 1di 2

Degustazione dei vini ella

Tenuta di Fessina
all’Agriturismo Il Sole e il
Sale di Acireale
(Catania). Alle pendici
dell’Etna, il prossimo 16
dicembre.

“Il Vulcano, gran signore, è


prodigo di spettacoli. (…)
Ammira, piuttosto, lo splendore
di questo corteo di piccole
fiamme puntute che volano come
rondini dipinte dai pennelli del
sole al tramonto! Noi voliamo in
mezzo alla germinazione violenta
del fuoco. Mai più tu avrai la
gioia, o mio cuore, di
contemplare brulichii così cupi di
forme irritate e di caldi colori!”
Filippo Tommaso Marinetti, “I teatri vulcanici” da “L’aeroplano del papa”

Ad Acireale, nell’antico borgo marinaro di Capo Mulini, in un lussureggiante


scenario che accompagna lo sguardo che dall’Etna scende sino al mare,
l’Agriturismo Il Sole il Sale ospiterà il 16 dicembre - dalle ore 20.30 -
una degustazione dei vini della Tenuta di Fessina, l’azienda vinicola di Silvia
Maestrelli, Federico Curtaz e Roberto Silva acquistata nel 2007 alle
pendici del Vulcano attivo più alto d’Europa.
Immersa in questo magnifico panorama, l’antica dimora ottocentesca
ristrutturata e finemente arredata nell’assoluto rispetto delle forme originali,
gestita con passione da Giusi Fichera, accoglie molte prelibatezze prodotte da
piccole aziende locali, oltre ad un’ampia varietà di vini di prestigiose cantine.
Dal Ristorante de Il Sole il Sale, una cucina tradizionale, semplice e
genuina, improntata alla valorizzazione delle migliori ricette siciliane e
dei prodotti del territorio, accompagnerà l’intera produzione enologica
di Tenuta di Fessina, introdotta durante la serata da Federico Curtaz.

Per antipasto, panelle palermitane, macco


fritto, piacentino ennese panato e raviolo
fritto con dadolata di mortadella, il tutto
abbinato a Nakone, Chardonnay in purezza
proveniente dai vigneti posti all’ombra del
tempio di Segesta.
Si prosegue con un flan di funghi su crema
di castagne. In abbinamento Laeneo, da
Nerello Cappuccio in purezza.
Come primi piatti, panzotti ripieni di pere e
ricotta infornata su crema di noci,
accompagnati dall’Etna DOC Erse, e rummoli con calicelli e funghi porcini,
abbinati al cru di Nerello Mascalese della Tenuta di Fessina Il Musmeci.
Al filetto di maialino dei Nebrodi, accompagnato da un tortino di carote e
patate, si abbina Ero, Nero d’Avola in purezza della Val di Noto.
Il Vin Santo di Villa Petriolo, l’azienda vinicola toscana di Silvia Maestrelli, ad
esaltare la torta di noci.

INFO Agriturismo Il Sole e il Sale:


Via Nazionale per Catania, 176 - 95024 Acireale (CT)
Tel. +39 095 7672284 - Mobile +39 338 4040445 - Fax +39 095
8033231
info@ilsoleeilsale.it
www.ilsoleeilsale.it

Info Tenuta di Fessina: www.cuntu.it

Potrebbero piacerti anche