Sei sulla pagina 1di 3

Dimensioni Fondamentali

Le dimensioni di una grandezza fisica sono possono essere espresse con simboli,
come M, L, e T che rappresentano massa, lunghezza, e tempo, ciascuna elevata a
un esponente razionale.

Per esempio, la dimensione della grandezza fisica velocità è distanza/tempo (L/T) e


la dimensione di una forza è massa × distanza/tempo² (ML/T²).

Nell'ambito del sistema internazionale di unità di misura, sono state definite delle
"unità fondamentali", ognuna associata a una grandezza fisica, che oltre la massa,
la lunghezza e il tempo, comprendono: l'intensità di corrente, la temperatura
assoluta, la quantità di sostanza e l'intensità luminosa.
Dimensione Simbolo Unità SI Simbolo
Lunghezza L metro m
Massa M chilogrammo kg
Tempo T secondo s
Corrente elettrica I ampere A
Temperatura termodinamica Θ kelvin K
Quantità di sostanza N mole mol
Intensità luminosa J candela cd
Buckingham Pi Theorem
Il teorema di Buckingham (conosciuto anche come teorema pi
greco), dovuto al fisico statunitense Edgar Buckingham, afferma
che dato un processo fisico descritto da una equazione anche
indefinita nella sua forma analitica, nella quale
compaiano k variabili fisiche, se le grandezze fondamentali di
queste k variabili sono r (ad esempio, massa, lunghezza, tempo in
un problema puramente meccanico), allora il problema può essere
espresso in funzione di k-r gruppi adimensionali.

e equivalente a
Esempio: moto in condotto orizzontale liscio in
regime stazionario

Variabili del problema


L, Lunghezza condotto [Dp]=ML-1T-2,
Dp, differenza pressione (ingresso-uscita) [D]=L,
D, Diametro condotto Dimensioni : [r]=ML-3,
r, Densita fluido [µ]=ML-1T-1,
µ, viscosità fluido [V]=LT-1
V, Velocita fluido [L]=L

Dp = f(D, L, r, µ, V ) P1=Dp/(rV2/2)
P2=L/D Dp/(rV2/2) = F (L/D, rVD/µ)
(n=6 variabili dimensionali)
P3= rVD/µ=Re (num. di Reynolds)
(n-k=3 variabili adimensionali)