Sei sulla pagina 1di 2

ARTE DI FINE ‘800 E ‘900

Date e luoghi Periodo/corrente Un’opera Parole/concetti chiave Autori


(…puramente artistica esemplificativa
indicativi)
1860-1880 IMPRESSIONISMO Cogliere e raffigurare la luce dei diversi momenti della Manet (Pittura)
giornata e con le varie condizioni meteorologiche: Monet (Pittura)
Francia cogliere l’impressione visiva
Sisley (Pittura)
Pittura en plein air
Utrillo (Pittura)
Rapidità della pennellata, segno meno preciso che in
passato Pissarro (Pittura)

Impression soleil levant di C. Rottura con il passato, le convenzioni delle accademie Renoir (Pittura)
Monet e le esposizioni “ufficiali” Degas(Pitt.,
Scult.))

1880-1900 POST- Van Gogh: pennellate dense e contorte> animo Van Gogh
IMPRESSIONISMO tormentato, disagio psichico> precursore Gauguin
Francia dell’Espressionismo
Cezanne
“…Non seguo alcun sistema di pennellatura: picchio
sulla tela a colpi irregolari che lascio tali e quali. (Munch)
Impasti, pezzi di tela lasciati qua e là, angoli totalmente
incompiuti, ripensamenti, brutalità: insomma, il
risultato è, sono portato a crederlo, piuttosto
inquietante e irritante, per non fare la felicità delle
persone con idee preconcette in fatto di tecnica.” (V.
Van Gogh)
Girasoli di V. Van Gogh Gauguin: campiture piatte, colori intensi, vive e ritrae
soggetti nella Polinesia francese> precursore del
Primitivismo
…con l'incremento degli studi di antropologia, il
primitivismo coincise con un desiderio di ritorno allo
stato di innocenza delle civiltà preistoriche e dei popoli
selvaggi, e quindi come rifiuto della società moderna.
Emblematiche furono la vicenda personale di P.
Parau api di P. Gauguin Gauguin, l'opera di P. Picasso, A. Modigliani e H.
Matisse, che dell'arte primitiva recuperarono la
semplificazione delle forme
Cezanne: ‘ossessione’ per la resa del Volume,
geometrizzazione delle forme> precursore del Cubismo
La pittura di Cézanne fu fondamentale per la
formazione degli artisti cubisti. Essi infatti, soprattutto
Braque e Picasso cercarono di seguire le regole
Tavolo di cucina di P. indicate, in una celebre lettera da Cézanne: “in natura
Cezanne tutto è modellato secondo tre moduli fondamentali: la
sfera, il cono e il cilindro. Bisogna imparare a dipingere
queste semplicissime figure, poi si potrà fare tutto ciò
che si vuole…”

1890-1910 ART-NOUVEAU 'Esposizione Internazionale d'Arte Decorativa Moderna Toulouse-


di Torino (1902) Lautrec (Pittura)
Francia/Belgio: Art
Linee curve, sinuose, elementi vegetali e floreali. Fenoglio (Arch.)
Nouveau
Decorativismo Gaudì (Arch.)
Italia: Liberty, Stile Investe: pittura, architettura, scultura, arte orafa, Bradley (Grafica)
Floreale grafica, design e altre arti applicate, musica… Mucha (Grafica,
Spagna: Ultima corrente internazionale sebbene declinata Pitt.)
Modernismo diversamente da nazione a nazione Klimt (Pittura)
Regno Unito: Horta (Arch.)
Modern Style Tiffany
(Oref.,Vetro)
Germania:
Gallè (Vetro)
Jugendstil Frutta di Alfons Mucha
Debussy
(Musica)

1907-1921 CUBISMO Proto cubismo: FORMATIVO Bracque


(Pittura)
Primo periodo: ANALITICO:
Picasso (Pittura)
… sfaccettatura fitta, minuziosa, che tende a mostrare Gris (Pittura)
l'oggetto nei suoi molteplici aspetti, analizzandolo.
Secondo periodo: SINTETICO:
…libera e intuitiva ricostruzione del soggetto espresso
nella sintesi con cui si presenta alla mente del pittore
nell'attimo in cui lo pensa rivivendolo interiormente.

Ritratto di P.Picasso di J. Gris


arteeimmagineweb.altervista.org
1905-1925 ESPRESSIONIS …la propensione di un artista a privilegiare, Kirchner, Marc,
esasperandolo, il lato emotivo della realtà rispetto a Munch, Schiele,
Germania e aree MO
quello percepibile oggettivamente. Kokoschka
d’influenza (e FAUVES) (Pittura)
Periodo difficile, subito prima della Grande Guerra (>DIE
(>Espressionismo BRÜCKE>IL PONTE) e fra le due guerre mondiali (>DER
vero e proprio) BLAUE REITER>IL CAVALIERE AZZURRO))
Alterazione di forme e colori> esprimere in modo più Matisse, Derain
Francia (>Fauves> significativo le emozioni e i sentimenti (angoscia, paura, (Pittura)
alterazioni forme e solitudine…) (>per i Fauves (Belve) il tutto è più
superficiale, meno profondo e senza le esigenze
colori ma con
espressive dei colleghi tedeschi) Kandinskij
minori implicazioni
ESPRESSIONISMO ASTRATTO> vedi astrattismo (Pittura)
emotive,) Marcella di E. L. Kirchner
1910-1940 FUTURISMO …le guerre, la trasformazione sociale dei popoli, i Marinetti
grandi cambiamenti politici e le nuove scoperte (Poesia)
Italia
tecnologiche e di comunicazione, come il telegrafo Balla (Pittura)
senza fili, la radio, aeroplani e le prime cineprese, la Severini (Pittura)
Russia velocità, le catene di montaggio, le automobili, la Boccioni
Francia luce artificiale> sensazione e desiderio di futuro e (Scultura)
velocità sia nel tempo impiegato per produrre o Depero
arrivare ad una destinazione, sia nei nuovi spazi che (Scenografia,
potevano essere percorsi, sia nelle nuove possibilità Pittura)
di comunicazione. Goncharova
(Pittura)
Rappresentazione della velocità e del movimento
Parziale compromissione con il potere dell’epoca
Forme uniche della continuità (fascismo)
nello spazio di U. Boccioni
1910-1950 ASTRATTISMO >è la naturale conseguenza del progressivo abbandono della Kandinskij, Klee,
tradizione (soprattutto nella pittura) e delle sue ‘convenzioni’, Mondrian,
abbandono della mimesi, della prospettiva, della forma, del Malevič,
Germania, Russia, (>vedi anche colore, del volume (soprattutto dopo periodi come quello Delaunay
Francia, Stati Uniti l’importantissi espressionista, fauvista e cubista…) (Pittura)
ma scuola di ESPRESSIONISMO ASTRATTO
Calder (Scultura)
arte applicata ASTRATTISMO GEOMETRICO
BAUHAUS, ASTRATTISMO LIRICO
« …l'arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò
diretta da che non sempre lo è. », (Paul Klee)
Gropius) Palloncino rosso di P. INFORMALE
Klee SUPREMATISMO
Schönberg
DODECAFONIA (>MUSICA)
(Musica)
SURREALISMO ASTRATTO (>vedi Surrealismo>Mirò)
1915-1930 DADAISMO ( o L’arte come burla, sberleffo, non-sense, presa in giro Duchamp
dell’arte ‘ufficiale’, della critica, del mercato dell’arte, dei (Pittura,
semplicement musei… Scultura,
e DADA) Installazione)
Arte come qualcosa di naturale ma allo stesso tempo
spiazzante

Fontana, M. Duchamp
1920-1970 SURREALISMO Psicologia Freud (>psicoanalisi), Jung Breton,
Apollinaire,
Francia (>in Italia vedi Studio e analisi dei sogni
Barry
Spagna anche Surrealismo>Super-realtà (Letteratura)
(Italia) METAFISICA) Immagini contrastanti per raffigurare la Mirò, Dalì,
“realtà” possibile solo in un sogno Magritte,
Picabia (Pittura)
The castle of the Pyrenees, Magritte
1955-1970 POP ART …pre-boom economico e poi boom vero e Warhol,
proprio nelle nazioni uscite quasi indenni dalla II Lichtenstein,
Stati Uniti, Regno
Guerra Mondiale Oldenburg
Unito (Pittura, Cinema,
>consumi di massa, produzione in serie, plastica,
Install., Scultura,
supermercati, drive-in, fumetti, pubblicità,
Fotografia…)
elettrodomestici…
Whaam! di R. Lichtenstein
ARTE CONCETTUALE
Si giunge alla prevalenza del concetto, dell’idea sull’opera vera e propria dopo un percorso di allontanamento dall’esigenza della mimesi, della fedele riproduzione
della realtà iniziato con l’Impressionismo… L’arte, definitivamente, non deve più necessariamente essere bella

ACTION PAINTING LAND ART BODY ART/PERFORMANCE ART ARTE CONCETTUALE (propriamente detta)

Homage to El Lissitzky di L. Den


J. Pollock all’opera Arend The artist is present di M. Abramovic One and Tthree Chairs di J. Kosuth
arteeimmagineweb.altervista.org