Sei sulla pagina 1di 1

11

3. PARTICOLARITÀ DEL MODO MINORE


DIFFERENZE DI SCALA: LE TRIADI DEL MODO MINORE
Nel modo minore si usano vari tipi di scale. Poiché il sesto e il settimo grado variano
in base al contesto, le triadi che contengono questi gradi potranno anch'esse variare.

ww
scala minore naturale

&w ww www ww www www w


w w
ww ww w

ww
scala minore armonica

& ww ww # www www # www www # www w


w w
scala minore melodica
w www ww ww w w
& ww # ww # www # www # www # www # ww n w n w n ww n ww n www n ww ww
w w w w

CONDOTTA DELLE PARTI


Tutte le regole relative al movimento e alla condotta delle parti indicate per il modo
maggiore valgono anche per il modo minore. Le differenze nella struttura della scala
minore, tuttavia, comporteranno alcune limitazioni supplementari, come ad esempio la
necessità di evitare il movimento di seconda eccedente.

corretto errato

& ww # ww & ww # ww
w w w 2ª ecc.
w
? w ? w
w w
II V II V

corretto errato
2ª ecc.
& ( n) ww ww & # ww ww

? ww w
w ? ww w
w
III nat. IV III IV