Sei sulla pagina 1di 8

CORSO DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI PER ALL. INGG. AMBIENTALI N.O.

PROF. C. MAJORANA
Prova scritta del 28 Gennaio 2014
Tema A

Cognome………………………… Nome…….…………………. Matr……….………….

1) Data la seguente struttura,


a) calcolare (e riportarne il valore in figura, con verso) le reazioni vincolari;
b) tracciare i diagrammi dei parametri della sollecitazione;
c) calcolare il valore dello spostamento orizzontale in H utilizzando il Principio dei Lavori Virtuali.

L=2m
q = 10 kN/m
F = 10 kN
EJABCDEFG = ∞
EJGI = 12×103 kN m2

YA = YI =

XD = YD =

YF = ξH =

M)

T)
N)

2) Data la seguente struttura,


a) classificarla;
b) disegnare la Linea di Influenza del Momento Flettente per la sezione S attraverso il procedimento
delle catene cinematiche. Motivare la scelta.

a)

b)
3) Assegnata la seguente struttura,
a) impostare il metodo di risoluzione, indicando le incognite in gioco ed esplicitare l’equazione di
congruenza;
b) risolverla.

EJAB = EJCE = 1.2 × 104 kN m2


kBD = 3 × 103 kN
q = 10 kN/m
L =2m
a =1m

a)

b) (indicare il valore della componente iperstatica)

4) Assegnata la travatura sotto indicata, in accordo con il Teorema di Mohr e corollari,


a) disegnare la trave fittizia (comprensiva del carico);
b) calcolare la componente di spostamento verticale della sezione in corrispondenza del punto A e
identificarne il verso.

a)

b)
5) Data la seguente struttura, dotata della sezione trasversale riportata a lato, orientata come indicato dagli
assi cartesiani (si consideri la forza F applicata al piano baricentrico):

P = 10 kN
L=6m
EA = 104 kN
a = 100 mm
b = 50 mm
c = 80 mm

a) determinare la posizione del baricentro G della sezione S e il suo momento d’inerzia Jx;
b) definire lo stato di sollecitazione a cui è sottoposta la sezione S e lo stato di tensione nel suo punto P
(si ammetta che non vi siano eccentricità del carico P rispetto all’asse baricentrico);
c) nella stessa ipotesi del punto b) determinare il carico ultimo P0 per la sezione S (si assuma tensione di
snervamento σ0 = 300 MPa per il materiale, a comportamento lineare elastico).

a)

b)

c)
CORSO DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI PER ALL. INGG. AMBIENTALI N.O.
PROF. C. MAJORANA
Prova scritta del 28 Gennaio 2014
Tema B

Cognome………………………… Nome…….…………………. Matr……….………….

1) Data la seguente struttura,


a) calcolare (e riportarne il valore in figura, con verso) le reazioni vincolari;
b) tracciare i diagrammi dei parametri della sollecitazione;
c) calcolare il valore dello spostamento orizzontale in H utilizzando il Principio dei Lavori Virtuali.

L=2m
q = 20 kN/m
F = 5 kN
EJABCDEFG = ∞
EJGI = 12×103 kN m2

YA = YI =

XD = YD =

YF = ξH =

M)

T)
N)

2) Data la seguente struttura,


a) classificarla;
b) disegnare la Linea di Influenza del Taglio per la sezione S attraverso il procedimento delle catene
cinematiche. Motivare la scelta.

a)

b)
3) Assegnata la seguente struttura,
a) impostare il metodo di risoluzione, indicando le incognite in gioco ed esplicitare l’equazione di
congruenza;
b) risolverla.

EJAB = EJCE = 1.2 × 104 kN m2


kBD = 3 × 103 kN
F = 5 kN
L =3m
a = 1.5 m

a)

b) (indicare il valore della componente iperstatica)

4) Assegnata la travatura sotto indicata, in accordo con il Teorema di Mohr e corollari,


a) disegnare la trave fittizia (comprensiva del carico);
b) calcolare la rotazione della sezione in corrispondenza del punto B e identificarne il verso.

a)

b)
5) Data la seguente struttura, dotata della sezione trasversale riportata a lato, orientata come indicato dagli
assi cartesiani (si consideri la forza F applicata al piano baricentrico):

P = 5 kN
L=6m
EA = 10 × 103 kN
a = 100 mm
b = 50 mm
c = 80 mm

a) determinare la posizione del baricentro G della sezione S e il suo momento d’inerzia Jy;
b) definire lo stato di sollecitazione a cui è sottoposta la sezione S e lo stato di tensione nel suo punto P
(si ammetta che non vi siano eccentricità del carico P rispetto all’asse baricentrico);
c) nella stessa ipotesi del punto b), determinare il carico ultimo P0 per la sezione S (si assuma tensione
di snervamento σ0 = 200 MPa per il materiale, a comportamento lineare elastico).

a)

b)

c)