Sei sulla pagina 1di 7

C'E' SOLTANTO GUERRA

CONFLITTI DEL 41MO MILLENNIO

"QUALUNQUE COSA ACCADA, NON SARETE DIMENTICATI"


La Terza Guerra di Armageddon non fu niente altro che la più grande minaccia degli Orki conosciuta.
Ghazghkull aveva già fallito una volta nell’invadere quel mondo maledetto, e ritornò con un nuovo piano ed
una nuova determinazione volta a non ripetere gli stessi errori. Un terribile periodo stava per iniziare…

IL RETAGGIO DELLA GUERRA con l’arrivo dell’Ammiraglio Parol a bordo della


Sua Volontà, accompagnato da tre squadroni di
LA BATTAGLIA DI PELUCIDAR
La Seconda Guerra di Armageddon, la prima Per Parol, forse sentendo la pressione di essere
invasione di Ghazghkull su quel pianeta sventurato, incrociatori di linea. Riconoscendo l’anzianità e la la prima linea di difesa contro il più grande dei
costò cara all’Imperium. Quando finalmente maggiore esperienza dell’Ammiraglio, il Capitano pericoli, Pelucidar fu un dilemma. Lo scopo
l’Imperium scacciò gli invasori Orki, si spinse Honyager trasferì il comando della flotta a Parol inevitabile degli Orki era quello di atterrare su
verso l’esterno per rivendicare mondi e sistemi e, per un breve periodo le razzie dei pirati Orki Chosin, Armageddon e su un gran numero di
isolati da anni, trovando molti di essi essere poco diminuirono. popolati pianeti nel sistema. Qui, tra i meno
più che ruderi bruciati sotto la cenere. Ricostruire Tutto ciò cambio, quasi da un giorno all’altro, invitanti giganti di gas e gli sterili super pianeti
anche una piccola porzione dal disastro provocato quando le incursioni dei pirati si trasformarono più esterni l’Imperium avrebbe avuto l’unica
dagli Orki avrebbe sfruttato oltre ogni limite in massicci assalti planetari di diversi sistemi possibilità di ingaggiare appieno la flotta degli
le risorse dell’Imperium. Più pressantemente, minori. Orki. D’altro canto, anche i pochi e confusi
garantendo una solida difesa durante questo messaggi ricevuti dalla stazione Dante erano
periodo, proteggersi contro ulteriori opportunisti LA VERDE MAREA SI AVVICINA sufficienti per dirgli che non avrebbe vinto contro
attacchi, sarebbe stato un eccessivo sforzo per le La Terza Guerra di Armageddon ebbe inizio un nemico così numeroso. Malgrado tutti, forse
forze esaurite, cadute in rovina e demoralizzate realmente quando la flotta degli Orki rientrò nello sentendo il peso della speranza riposta in lui,
disponibili ora all’Imperium. La nave da battaglia spazio normale nella frangia esterna del settore Parol si sentì obbligato a mandare la sua intera
di classe Apocalypse, la Trionfo, fu inserita Armageddon convergendo immediatamente alla flotta in un’azione inscenata attorno a Pelucidar.
nella Flotta Armageddon nel 951.M41 e, tra le Stazione di Controllo Dante, una delle tre stazioni Entro cinque giorni dalla partenza da Porto St.
guerre, fu l’ammiraglia della flotta di difesa specificatamente progettate per sorvegliare contro Jowen, la flotta imperiale incontrò i principali
sotto il Capitano Honyaeger. La Trionfo si rivelò attacchi come questo. La Dante sopravvisse quel elementi della flotta degli Orki, riuscendo ad
essere il flagello di molte flotte di pirati pronte che bastò per aprire un canale di comunicazione, attirare le scorte nemiche con le navi da battaglia
ad avvantaggiarsi di ogni debolezza della Marina riuscì appena ad inviare un segnale di pericolo, in quanto gli incrociatori imperiali più veloci
Imperiale. Collezionando una serie impressionate ma per i difensori di Armageddon, già convinti usarono la gravità di Pelucidar per girare attorno
di onorificenze, la Trionfo diventò il simbolo della che l’attacco fosse inevitabile, l’interruzione in ai fianchi degli Orki.
Volontà dell’Imperatore in quel sottosettore. queste comunicazioni fu la prova di cui avevano La Trionfo e la Sua Volontà lavorarono di concerto,
Una generazione più tardi, quando ulteriori attacchi bisogno per dimostrare il ritorno di Ghazgkhull. combinando il loro terribile armamento di lance
degli Orki al sistema attorno ad Armageddon Mentre le forze di terra di Armageddon e dei suoi per creare una letale rete di fuoco in cui nessun
iniziarono a tagliare drasticamente la quantità dei sistemi confinanti furono messe in massima allerta, vascello degli Orki avrebbe potuto sopravvivere
viaggi dei mercantili verso il sistema principale, la si fecero preparativi per il conflitto nello spazio a lungo. Più di sessanta scorte nemiche furono
Trionfo ed altre navi della Marina Imperiale furono profondo. L’Ammiraglio Parol, comandando la spazzate via con nessuna perdita sul lato
impiegate oltre ogni limite. Semplicemente non flotta dalla nave Sua Volontà, guidò sette gruppi imperiale. Ad ogni modo sempre più navi degli
c’erano abbastanza navi per coprire così tanto di incrociatori contro la flotta di invasori Orki, Orki si unirono allo scontro, il combattimento
spazio e furono i trasporti mercantili a subirne le intercettandoli vicino al mondo ad alta gravità di degenerò in una lotta caotica nella quale gli Orki
conseguenze. Una richiesta di rinforzi fu accolta Pelucidar. eccellono.
LA TERZA GUERRA DI ARMAGEDDON
Man mano che il grosso della flotta aliena la lenta avanzata degli Orki attraverso lo spazio mano che gli alieni si spingevano verso i reattori
avanzava all’interno del sistema Armageddon, le imperiale con ogni mezzo. principali, fu intenso. Sono stato costretto a
navi imperiali si trovarono sempre più in difficoltà Di fatto, agli Orki sembrava importare poco della spostare molte squadre per aiutare la difesa dei
visto che il numero combinato degli Orki ed i flotta imperiale, considerando ovviamente un reattori per la paura che il porto potesse essere
loro assalti suicidi minacciarono di sopraffare nemico in fuga come già distrutto, e si spinsero in totalmente perso se avessero avuto successo
la linea navale. L’incrociatore da battaglia Figlio avanti più velocemente possibile verso il gioiello nel loro attacco, sebbene ciò permise a molti
del Tuono, fu il primo a cadere, il suo Capitano scintillante chiamato Armageddon. Parol ed i di loro di spostarsi senza resistenza in alcuni
decise coraggiosamente di continuare a suoi capitani osservarono tutto ciò, senza poter dei nostri ponti superiori. Ora gli Orki sono
combattere con una nave danneggiata piuttosto aiutare mentre il loro sistema veniva invaso. in qualche modo sotto controllo, ma abbiamo
che disingaggiarsi, per permettere al resto del suo perso quasi tutti i contatti con i ponti inferiori
squadrone di radunarsi attorno all’ammiraglia UN MONDO TREMA e devo pensare che il nemico controlli il
Sua Volontà. Il primo a subire l’ira della flotta degli Orki territorio. Abbiamo la manodopera per fermare
Sempre più squadroni di incrociatori iniziarono fu l’impianto del settore navale del Porto St. ogni ulteriore avanzata ora che le flotte ci
a subire perdite e l’Ammiraglio Parol ordinò alla Jowen, come riportato dalla registrazione della hanno passato ed hanno iniziato il loro assalto
Trionfo di restare stazionaria affinché la Flotta trasmissione del comandante dell’impianto, principale, ma non saremo mai in grado di
Imperiale avesse uno stabile punto di raccolta. Capitano Starrkos, inviata all’Ammiraglio Parol pulire l’infestazione senza aiuto”.
L’Ammiraglio spinse in avanti la Sua Volontà per nei giorni dopo Pelucidar: Malgrado all’inizio Parol fu leggermente
unirsi allo scontro con il primo scafo degli Orki “Devo fare rapporto riguardo la nostra sollevato nel sentire del destino del Porto St.
ed entrare nella battaglia. Quasi immediatamente situazione qui a Porto St. Jowen. Appena Jowen, scampato alla completa distruzione
un gigantesco squadrone di inkrociatori sfruttò a la flotta di Orki superò la vostra linea, ci per mano degli Orki, realizzò in fretta che la
proprio vantaggio il buco nella linea imperiale e preparammo per azioni multiple di abbordaggio scarsa considerazione riguardo l’importanza
balzò in avanti, prima di prendere a cannonate , ma incredibilmente, gli Orki optarono per un della stazione fu un colpo dannatamente più
e bombardare la Trionfo ammassando il fuoco, semplice bombardamento. Pochi vascelli nemici pesante di quanto si fosse creduto per gli sforzi
subendo pochi danni dalla bordata di fuoco a provarono ad orbitare attorno al nostro porto, dell’Imperium. Se gli Orki non avevano alcuna
lungo raggio della Sua Volontà,. Gli scudi della preferendo invece scaricare semplicemente intenzione di allargare la loro maledizione
Trionfo cedettero in pochi secondi ed il suo le loro munizioni sul nostro scafo mentre verde nell’intero sistema, riflettè Parol, la sola
antico scafo fu presto battuto dai rozzi ma pesanti continuavano la loro corsa a capofitto verso scala dell’invasione che Armageddon stava per
armamenti degli Orki. Appena gli incrozatori Armageddon. Credo non fossimo assolutamente affrontare doveva essere ancora più grande di
si avvicinarono alla nave, una serie di tentativi un bersaglio per loro – Porto St. Jowen era quanto si era temuto in precedenza. Comunque,
di abbordaggio da parte di vascelli d’attacco semplicemente un intralcio sulla loro strada. da calmo stratega, perfino riconoscendo queste
e da teletrasportatori portarono la battaglia Più del novanta per cento delle nostre difese perdite iniziali in apertura della guerra, questa
proprio nel cuore della Trionfo, dove il suo di superficie sono state distrutte nelle prime catena di eventi nutrì qualche speranza in
equipaggio combattè valorosamente in corpo sette ore dell’attacco, negandoci la possibilità Parol. Se gli Orki, apparentemente sotto dirette
a corpo contro gli Orki. Essendo la sua ciurmo di rispondere agli aggressori. Poco dopo sono istruzioni di non fare altro che bombardare
distolta dai compiti principali per combattere state lanciate navi d’assalto nemiche. Non c’era Porto St. Jowen, non poterono resistere alla loro
gli abbordatori, gli incrozatori nel vuoto esterno nulla di coordinato nel loro attacco e parecchi urgenza barbarica di avvicinarsi e di lottare con
si trovarono facilitati nel continuare il loro miei ufficiali del ponte di comando pensano che il nemico, forse le loro azioni potevano essere
bombardamento della sempre più lenta Trionfo, la maggior parte delle navi d’assalto che hanno più incisive degli ordini dei loro padroni. Una
senza badare alle vite degli Orki che avevano lasciato le baie di lancio delle Terror Ship strategia di divisione e conquista, stava divenendo
mandato ad abbordare la nave. di passaggio, fossero il risultato della bassa rapidamente l’ultima speranza dell’Imperium.
Il Capitano Honyaeger fu addolorato dall’assalto disciplina di questi alieni. Semplicemente,
che la sua nave aveva subito e a malincuore diede crediamo di essere stati abbordati da Orki PER RIVENDICARE LE STELLE…
l’ordine di disingaggiarsi dal combattimento, che non potevano aspettare così a lungo di Mentre Parol rimase lontano dal conflitto,
un’azione che venne eseguita a malapena dal raggiungere Armageddon prima di ingaggiare raggruppando e rivalutando lo sforzo della Marina
suo vascello danneggiato. Si dice che la lotta una battaglia. sulla scia delle Pelucidar, gli affari su Armageddon
per eliminare gli Orki abbordatori dalla sua nave Con tutte le nostre difese annullate, eravamo diventarono sempre più urgenti. Temendo che
durò per altri quattro giorni. senza potere per fermare il loro ingresso nello la flotta d’invasione degli orki sarebbe arrivata
stesso Porto, ma ho organizzato squadre di su Armageddon prima di organizzare una difesa
Con la Trionfo fuori gioco ed altre tre flotte di
combattimento in tutta fretta per respingere i coordinata, molti di quei capitoli di Space Marine
Orki scoperte entrare nel sistema di Armageddon,
loro assalti. Abbiamo subito gravi perdite in che si stavano ammassando sul pianeta presero
l’Ammiraglio Parol fu costretto a disimpegnare le
quanto gli Orki combattevano con disumana le loro battlebarge ed i loro incrociatori d’attacco
sue navi rimanenti e a raggrupparle per rallentare e tornarono nello spazio.
ferocità ed il combattimento intrapreso, man
Quando gli Orki si avvicinarono alla flotta e per di più troppo reticente per essere ingaggiata il più grande conflitto spaziale di tutti i tempi per
assemblata, sotto il comando dell’Alto Maresciallo in maniera appropriata nello spazio. Invece una l’Imperium.
dei Templari Neri Helbrecht, si tentò un’unica nuova strategia doveva esser escogitata – una Helbrecht realizzò in fretta che le inevitabili
salva di colpi di breve durata contro gli Orki. Quasi che avrebbe permesso alla Marina Imperiale di perdite di uomini sul suolo erano un problema
all’unisono, più di una dozzina di battlebarge operare efficacemente nello spazio profondo, per la dimensione della flotta di Space Marine.
e parecchie dozzine di incrociatori d’attacco malgrado venisse superata in numero in maniera Infatti, le Salamandre, uno dei Capitoli colpiti
colpirono ripetutamente la flotta di Ghazghkull schiacciante, mantenendo allo stesso tempo più duramente nelle fasi iniziali del conflitto,
con siluri e cannoni da bombardamento, abbastanza capacità di trasporto per assicurare riportarono a malincuore ad Helbrecht che due
virtualmente demolendo la prima ondata di che nessuna zona del sistema fosse trascurata o delle loro battlebarge altamente necessarie non
scorte e danneggiando l’hulk Rombodimorte. tagliata fuori dagli sforzi imperiali. Virtualmente sarebbero state in grado di intervenire essendo
Malgrado ciò, Helbrecht capì velocemente che per la prima volta dall’Eresia, era scoppiata una state lasciate in uno stato prossimo all’abbandono
le stelle non sarebbero potute essere degli Space guerra estesa a tutto un sistema che richiedeva la per diverse settimane, seguendo il loro dovere
Marine quel giorno, e rispedì indietro sul pianeta completa integrazione tra le forze di terra e dello eccessivamente zelante di combattere attorno al
la maggior parte delle forze assemblate, lasciando spazio. formicaio Acheron. Per Helbrecht, il Maestro del
la flotta ritirarsi ed unendosi ai vascelli di Parol, Questi problemi, almeno all’inizio, non furono Capitolo la cui intera esistenza era stata spesa
permettendo agli Orki di spingersi su Armageddon facili da superare. Di solito, la maggior parte a bordo delle loro Flotte da Crociata, ciò non
virtualmente illesi. della flotta imperiale era formata da vascelli presentava un problema. La tipica tattica degli
degli Space Marine, ed il loro ruolo in questa Space Marine dell’abbordaggio si sarebbe dovuta
LOGISTICA campagna mista non fu molto chiaro in principio. sospendere – questi combattimenti a corto raggio
A seguito delle Pelucidar, intrapresi i preparativi Le azioni al suolo portarono ad una flotta di sarebbero stati riservati per il suolo insanguinato
finali per una guerra sul suolo, una considerazione Space Marine con pochi uomini, che ebbero di Armageddon. Helbrecht inoltre superò
molto seria doveva esser data al ruolo che la ulteriormente le mani legate per la necessità di l’iniziale riluttanza dei suoi compagni comandanti
Marina Imperiale avrebbe potuto svolgere restare vicini alle loro forze di terra nel caso ci di ritirare una grande porzione dei loro uomini
nell’imminente guerra. Nella lunga storia fosse stata le necessità di rapidi movimenti. Ogni dal terreno per posizionarli a bordo della flotta
dell’Imperium, azioni combinate dove elementi tentativo determinato di radunare una flotta di con l’insistenza che l’ulteriore mobilità di tale
della Marina Imperiale agirono principalmente Space Marine per un combattimento nello spazio incrementata manodopera presa in prestito dalla
come trasporti per le armate lente e pesanti profondo immancabilmente comprometteva altre flotta avrebbe fatto quegli stessi Space Marine
della Guardia Imperiale, oppure come riserve aree della campagna. infinitamente più abili a ritornare in fretta sulla
di guardia alle catene dei rifornimenti o su rotte suolo, in caso fosse stato necessario.
di perlustrazione erano comuni, visto che fu in SCHIERANDO LE FORZE
molte delle guerre ai confini spaziali che la Marina Dopo parecchie orribili sconfitte nella prima parte BARATTARE LA VITTORIA
si abituò a combattere. Allo stesso modo i Capitoli della guerra, gli Space Marine realizzarono in fretta, CON LA SCONFITTA
dell’Adeptus Astartes primeggiavano in veloci e comunque, che le quantità quasi inarrestabili in Perfino con tali ottime riforme, l’assalto iniziale
sanguinarie azioni progettate per aprire un varco cui gli Orki arrivavano su Armageddon, si stavano degli Orki aveva già colpito ripetutamente una
verso i pianeti contestati dove la loro particolare moltiplicando dai loro fallimenti nel fronteggiare il grande parte di Armageddon trasformandolo
inclinazione per gli assalti planetari avrebbe dato pericolo efficacemente nello spazio. Infuriato con in una sanguinante e fumante massa di macerie
loro un vantaggio. Armageddon, ad ogni modo si l’arrogante congedo della sua controparte della e corpi. Quella battaglia, ammisero Helbrecht e
rivelò essere un qualcosa di differente. Marina Imperiale, l’Alto Maresciallo Helbrecht Parol, era già persa. Invece sia i vascelli dei Marine
Usare semplicemente la Marina per sconfiggere dei Templari Neri riorganizzò prima di tutto i che quelli della Marina si ritirarono dall’immediato
gli Orki nello spazio si era rivelato impossibile, suoi uomini, e poi gradualmente tutte le forze spazio attorno ad Armageddon per concentrarsi
dato che Ghazghkull non aveva motivo per imperiali, per combattere la guerra nel modo invece su un blocco del sistema per prevenire i
permettere a qualsiasi porzione della sua migliore nell’intero sistema. Helbrecht come molti rinforzi degli Orki. Da questa strategia, nata da
flotta di essere trascinata in un combattimento discendenti di Dorn, fu sempre orgoglioso di se precedenti fallimenti, un inatteso aiuto venne in
dove la superiore disciplina imperiale avrebbe stesso riguardo la propria volontà di cooperare soccorso dell’Imperium.
probabilmente sopraffatto la brutalità degli Orki. con altri elementi delle monolitiche istituzioni Permettendo ad un si vasto numero di vascelli
Ugualmente, affidarsi al veloce dispiegamento imperiali e la sua abilità nella negoziazione e Orki di attraversare il blocco , giocando sulla
delle forze di terra per contrastare gli Orki appena nella delegazione fu cruciale. Lo stesso Helbrecht psiche degli Orki (come Parol aveva già previsto
atterravano risultò inefficiente. L’orda degli Orki assunse il comando della flotta unita assumendosi dopo quanto accaduto a Porto St.Jowen), essi
era semplicemente troppo grande in numero per la responsabilità dei movimenti organizzati e dei iniziarono un frenetico assalto planetario nei loro
essere battuta in modo decisivo con un conflitto trasporti mentre Parol era libero di dedicare il milioni. Gli Orki dai più bassi Zgorbi fino ai più
in un unico pianeta, ma parimenti troppo grande, suo tempo solamente al problema di combattere antichi e trionfanti Kapoguerra
LA TERZA GUERRA DI ARMAGEDDON
si imbarcarono sui vascelli da sbarco e si tuffarono della Fiamma D’Ebano, una battlebarge dei Draghi avrebbero permesso alle sue flotte di mantenere
violentemente e follemente verso la superficie Neri operante nella posizione d’onore sul fianco la copertura di quei pianeti, lune e fenomeni fin
del pianeta, lasciando la loro flotta in una massa sinistro del cuneo. Poco dopo esser arrivata sotto quando fosse stato possibile, prima di intercettare
confusa e disorganizzata. Inoltre lo sbarco degli tiro, la Sganciazazzi venne spezzata di netto in due le flotte degli Orki in avvicinamento. Ciò che
Orki distrasse la maggior parte dei kacciabomma parti, e perfino i suoi rottami furono bombardati restava della linea di Chosin, un perimetro di
disponibili, lasciando la flotta degli Orki dall’astuto Helbrecht per paura che un pezzo di difese planetarie dolorosamente inadeguate
ampiamente senza mezzi d’attacco per il resto relitto così grande potesse cadere nel pianeta se installate nel sistema dopo la Seconda Guerra di
della campagna – una cosa che sarebbe costata lasciato vagare nel vuoto. Armageddon, finalmente risultò avere, sebbene
caro a Ghazghkull. minimamente, una qualche utilità.
UN CERCHIO DI FERRO In questo modo, Parol fece fronte alla sua carenza
LA VENDETTA DI HELBRECHT Perfino con una tale vittoria, la flotta degli Space numerica, dato che poté permettersi di lasciare
Giovandosi di ciò, Helbrecht iniziò il primo passo Marine restava ancora un faro solitario in un dei buchi nel blocco in aree di spazio profondo,
della guerra per riportare lo spazio sotto il controllo mare di verde, ed altamente a rischio di essere dai quali gli Orki si sarebbero inevitabilmente
dell’Imperium. Nella battaglia rinominata in accerchiata. A questo punto Parol attuò la prima diretti verso i pianeti ed imbattuti con le forze
seguito “la Vendetta di Helbrecht”, una flotta di fase del suo piano di completamento per allargare imperiali più tardi.
Space Marine agendo in formazione a cuneo (una lentamente un blocco attorno all’intero sistema
tattica che permette un potente bombardamento di Armageddon. Parol e la sua flotta emersero CORSA SILENTE
nella zona anteriore mantenendo allo stesso accanto alla vittoriosa armata navale di Space Ad ogni modo rivolte dentro il blocco erano
tempo quanti più attributi difensivi possibili) si Marine appena in tempo per respingere un frequenti, e quando accadevano, Parol
avvicinò all’Hulk Orko Sganciazazzi. ulteriore opportunistico attacco di una seconda accuratamente teneva d’occhio gli hulk Orki
L’incontrò si rivelò essere un qualcosa di nuovo flotta di Orki. Parol schierò un cordone di navi da in questione, aspettando che si avvicinassero
per molti dei vascelli Space Marine presenti – una battaglia e di incrociatori nella retroguardia degli entro una precisa distanza dai punti chiave del
battaglia nella quale la superiore potenza di Space Marine mentre squadroni di determinate blocco. In momenti opportunamente pianificati,
fuoco delle loro navi fu usata al posto delle loro scorte imperiali tagliarono gli Orki già intimiditi. le battlebarge effettuavano un veloce movimento
favorite tattiche di arrembaggio ed assalto. Nella La manovra di Parol diede il tempo necessario verso un luogo di raduno prima di disabilitare
flotta, membri dei Capitoli dei Templari Neri e dei agli Space Marine per disingaggiarsi in sicurezza i propri sistemi e scivolare freddamente e
Draghi Neri, capitoli dalla lunga esperienza navale, dalla loro altamente effettiva, ma dolorosamente silenziosamente in rotta di collisione diretta con
eccelsero sopra tutti gli altri, e nella loro assoluta immobile, formazione a cuneo. gli hulk invasori. Diversi hulk e la nave da battaglia
supremazia agirono come eccellente esempio Avendo un attimo di respiro, la flotta si disperse Vendetta di Gorbag vennero persi in questa
per il resto della flotta mostrando come la guerra in una serie di gruppi da battaglia più piccoli e nuova tattica “corsa silente”, dove le battlebarge
avrebbe dovuto esser combattuta da allora in poi. più efficienti, muovendosi cautamente all’inizio improvvisamente innestavano i loro sistemi e
Contro il cuneo di vascelli , la Sganciazazzi non per guardarsi le spalle a vicenda, ma nonostante sembravano emergere dal nulla per danneggiare
fu in grado di muoversi in una buona posizione ciò allargando l’area di spazio su cui potevano velocemente le loro prede ignare. Maestri di
di fuoco senza rendersi vulnerabile, perfino con mantenere il controllo. Helbrecht spontaneamente attacchi mordi e fuggi, anche per elementi delle
la grande armata di scorta, inkrociatori e zazzi si mise nel sedile posteriore durante questa Furie Bianche della flotta imperiale, la corsa
che l’accompagnavano. Non importava in quale fase della battaglia, la cui ineguagliata abilità silente divenne velocemente una tattica favorita,
direzione si girasse, la Sganciazazzi si trovò colpita tattica permise alla flotta imperiale di espandere che gioirono fortemente dell’abilità inattesa
ripetutamente dai cannoni di bombardamento. rapidamente il suo blocco con perdite minime. di combattere nel loro modo favorito, perfino
Gli Orki, non in grado di resistere all’urgenza Parol era perspicacemente consapevole che il nella fredda oscurità dello spazio. La battlebarge
di avvicinarsi al nemico, si portarono solamente suo unico vantaggio era il prevedibile schema delle Furie Bianche Indubbio Padrone venne
più vicini agli affamati cannoni della flotta Space d’invasione degli Orki, facendo, come fecero, ribattezzata con il nome di Cavallo Silente in
Marine. null’altro che rotta diretta verso qualsiasi pianeta onore di nuova modalità d’attacco utilizzata.
Alla perdita di due terzi dei vascelli di scorta che non avevano già devastato. Parol riunì i suoi Il blocco non sarebbe mai stato forte abbastanza
ed all’apparente morte dei suo Kapoguerra, la gruppi da battaglia attorno ai pianeti in questione, per respingere completamente l’attacco degli
Sganciazazzi finalmente virò per disingaggiarsi, assicurandosi sempre di restare and una certa Orki, infatti sia Parol che Helbrecht considerarono
malgrado fosse troppo tardi e la sua fuga distanza da qualsiasi assalto planetario già ogni tentativo di attuare ciò una follia nei leggeri
precipitosa servì solamente a portarla alla vista iniziato. Invece, abili manovre, così sperava Parol, eventi precedenti.
Malgrado tutto, i punti di resistenza posizionati fu scelta come uno dei principali vascelli per la di scorta, la Zpaccatezkio fu così pesantemente
accuratamente lungo la barricata ridussero caccia, dato che il suo antico progetto, che risaliva bombardata che venne danneggiata nel momento
drammaticamente il numero di vascelli Orki e, ad un tempo in cui l’Imperium temeva gli allora in cui provò ad entrare nel Warp, il cui sforzo
più importante, gli hulk che riuscivano a passare innovativi vascelli d’attacco in grado di invalidare distrusse totalmente l’hulk.
riducendo la disponibilità di truppe per gli Orki le sue navi da battaglia, ed ottimizzato per
sui pianeti e pertanto tenendo il vantaggio delle operare da solo senza bisogno di scorte contro SANGUE ROSSO NEL LAGO
forze imperiali di terra altrimenti assediate. Caute una varietà di nemici, fece di esso il predatore VERDE
ma nondimeno erudite avanzate in gruppi di perfetto. Malgrado ciò, la caccia avrebbe potuto Vittoriosa la Lago Verde inseguì gli elementi in
battaglia ai bordi del blocco puntellarono preziose esser vana se non fosse stato per un peculiare fuga della flotta degli Orki, distruggendoli in
catene di rifornimenti a volte riaprendole dopo colpo di fortuna. piccole scaramucce nel corso di qualche giorno.
mesi di dominazione degli Orki. Assieme a ciò Le forze di terra sullo stesso Armageddon L’inseguimento della Lago verde continuò senza
venne l’inevitabile incremento dei rifornimenti riportarono un breve periodo di tre settimane, in sosta fino all’inattesa apparizione di una nave da
imperiali, essendo ancora raccolti in gran numero cui in momenti apparentemente a caso durante il battaglia degli Orki la Dizpenzamorte. Un’ondata
su Armageddon. Con ogni nuovo influsso di giorno, i teletrasporti sembravano interrompersi di navi d’attacco in esplorazione non provocò
vascelli della Marina Imperiale, Helbrecht fu in del tutto, e quelli che arrivavano presentavano un alcuna risposta dalla nave da battaglia e fece
grado di reindirizzare preziose battlebarge ed numero straordinariamente elevato di Orki morti, credere a Fitzmander che come la maggior parte
incrociatori d’attacco, nei conflitti di superficie tremendamente mutilati dal processo. Il Capitano della flotta degli Orki, la Dizpenzamorte era
spostando ulteriormente l’ago della bilancia in Fitzmander, un abile cacciatore di pirati, realizzò carente di kacciabomma.
favore dell’Imperium. che c’erano solamente due possibili cause – un Affidandosi a tattiche provate Fitzmander ordinò
Ma non c’era modo di sfuggire al fatto che la guerra improvviso guasto della tecnologia degli Orki di avvicinarsi alla gittata ottima delle armi e di
di superficie sarebbe rimasta in equilibrio precario (improbabile in quanto fino a prova contraria fare fuoco. Si rese appena conto di essere andato
fintantoché gli Orki avessero inondato il pianeta di Orkimede era ancora vivo e vegeto) oppure troppo oltre...
rinforzi grazie ai misteriosi teletrasporti. Agendo qualche inatteso cambio nelle condizioni in cui il Pochi istanti prima che venisse dato l’ordine
grazie alla libertà di movimento determinato da teletrasporto stava operando. di fare fuoco la Lago Verde fu invasa da Orki
questo nuovo dominio dello spazio, Parol diede Fitzmander restrinse le probabili cause attorno all’arrembaggio. Fitzmander non avrebbe mai
istruzioni per alcune delle più uniche azioni nella all’area di Namara, dove un casuale allineamento potuto predire tale attacco ed il suo equipaggio
guerra – cercare e distruggere i teletrasporti. di pianeti aveva catturato il piccolo mondo lottò per respingere il nemico. La Dizpenzamorte
di Chosin esattamente equidistante dai suoi sembrava inoltre avere un teletrasporto, forse non
CACCIA AD ORKTOBRE giganti vicini, Namara e Gramaul, esercitando abbastanza efficacie per uno sbarco planetario,
ROZZO innumerevoli imprevedibili forze astronomiche ma abbastanza potente per inondare la Lago
Cacciare il nemico era, in effetti, la cosa in cui le su tutti e tre. Più specificatamente, come rivelato Verde di Orki da una distanza dove di solito solo
forze disponibili erano esperte. Ma questo era dalle sonde con sensori a lungo raggio della Lago le armi dalla gittata più lunga sarebbero state utili.
un nemico che non dava opportunità di essere Verde, la causa era la distorsione di energia e di Preso completamente alla sprovvista dalla tattica,
catturato. I semplici pirati ed i razziatori, il più attività elettrica attorno a Namara, dove la gravità Fitzmander morì a fianco del suo equipaggio,
delle volte oggetti di tali ricerche, prima o poi degli altri due pianeti si sommava a distorcere tali combattendo corpo a corpo contro gli Orki negli
proprio per la loro natura devono mostrarsi, segnali. angusti corridoi lungo ogni livello dell’antica
perfino se contro indifesi vascelli mercantili Lavorando sulla teoria che ciò doveva essere il nave.
o da trasporto. Qualunque fosse il vascello, o i motivo dei disturbi del teletrasporto, la Lago
vascelli, che portava i teletrasporti, esso non Verde si diresse più velocemente possibile verso IL SACRIFICIO DI PAROL
aveva alcun motivo per affrontare il nemico, e Namara. Infatti, in orbita attorno al pianeta Alla notizia della distruzione della Lago
poteva semplicemente fuggire al primo segno di Fitzmander localizzò l’hulk Orko Zpaccatezkio. Verde, Parol ordinò una ricerca persino
attacco dato che il loro unico ruolo era quello di La Lago Verde si avvicinò in fretta, attaccando da più intensa degli elementi Orki operanti
teletrasportare da lontano orde di guerrieri Orki. gittata ravvicinata con una sostanziale bordata di ai limiti del sistema, credendo ora che
Parol ed Helbrecht erano ben preparati per una fuoco. Essendo carente di kacciabomma, abituale molti più vascelli di quanti temesse fossero
lunga caccia. risposta ad una solitaria nave da battaglia quale era equipaggiati di teletrasporti. Lo squadrone
La nave da battaglia di classe Oberon, Lago Verde, questa, e con solo un limitato numero di vascelli di distruttori, i Fratelli di Cane, effettuò un
LA TERZA GUERRA DI ARMAGEDDON
avvistamento a lungo raggio di un altro hulk degli avevano oltrepassato il blocco. riportarono i movimenti delle flotte di Orki,
Orki nei rottami della stazione di Mannheim. attaccandoli con strategie mordi e fuggi per
Torturato dalla perdita del suo vecchio amico LA VERDE MAREA STA ritardarli, permettendo a Yarrick e a Helbrecht
Fitzmander, Parol guidò l’attacco dell’hulk di CAMBIANDO che inseguivano i pelleverde di avvicinarsi.
persona. In seguito Helbrecht decise di fare una mossa
Come aveva fatto la Zpaccatezkio, il vascello, mai decisiva, facendo virare quasi tutti i rimanenti ARMAGEDDON ORA
propriamente identificato dalle fonti imperiali, vascelli degli Space Marine verso l’interno del Sia Yarrick che Helbrecht sapevano che la guerra
uscì dall’orbita e fuggì, tentando di entrare blocco mirando a confrontarsi testa a testa era lontana dalla fine, si prepararono per una
nel Warp. Parol, a bordo della Sua Volontà, definitivamente con quei vascelli Orki che avevano lunga campagna contro Ghazghkull ai confini del
l’ammiraglia di molte decadi iniziò una disperata mantenuto una tale forte posizione attorno allo sistema, e lo stesso Ghazghkull ammassò i suoi
rincorsa. Navi d’attacco schierate rapidamente stesso Armageddon. Forse realizzando che si vascelli sopravvissuti in un’impressionante armata
danneggiarono l’hulk abbastanza per prevenirgli sarebbe trovato in difficoltà se la sua flotta avesse immobile, ancora una volta pericolosamente
di entrare nel Warp mentre la Sua Volontà si perso adesso, Ghazghkull dimostrò ancora una vicina ad Armageddon.
avvicinava. La velocità e la manovrabilità dell’hulk volta di essere il più eccezionale degli Orki, ritirò Alle loro spalle, comunque, le cose andarono
erano sbalorditive, al punto che Parol era certo un grande numero delle sue truppe verso la in maniera differente. Lo stesso Armageddon
che lo stesso Orkimede fosse a bordo. flotta e velocemente si diresse fuori dal sistema. rimase devastato, e forse troppo pochi sforzi
Temendo che una tale meraviglia di ingegneria Helbrecht si preparò ad inseguirlo, ma ora, più furono concentrati sulla campagna planetaria dai
orkesca potesse sfuggirgli, Parol rinunciò ai attento che mai al pericolo di dividere le sue comandanti lasciati in loco dopo la partenza di
suoi cauti metodi, abbandonò tutti i pensieri di forze ed assottigliarle troppo, ritardò abbastanza Yarrick, Helbrecht e Parol. L’Imperium dell’Uomo
una giusta formazione e semplicemente ordinò per recuperare quegli Space Marine che potevano è un qualcosa di vasto e quasi immutabile, uguale
alla Sua Volontà un avanti tutta per inseguire essere recuperati dalla superficie del pianeta. Un da millenni tanto nella sua riluttanza quanto
l’hulk. Quando l’hulk si preparò per entrare nel numero di altri capitoli fu assegnato ad azioni nella sua mancanza di mezzi. Come è tipico per
Warp, Parol non vide altre alternative all’infuori planetarie ravvicinate, bloccando lo stesso una tale mastodontica organizzazione, le audaci
di uno speronamento, portando la Sua Volontà Armageddon dopo l’abbandono degli Orki in e coraggiose riforme istituite da Helbrecht e
ad impattare nella vulnerabile zona posteriore maniera ancora più serrata, mentre Helbrecht Parol per raggiungere vittoria così grande, furono
sul lato di dritta. Parol ordinò al suo equipaggio riportò i suoi Templari Neri alle loro navi ed iniziò troppo velocemente dimenticate in loro assenza.
di prepararsi per un disperato abbordaggio, una Crociata spaziale per inseguire l’immensa Mentre il conflitto nello spazio cominciava a
una richiesta di rinforzi di supporto fu l’ultima flotta di Ghazghkull. placarsi, pedanti capitani imperiali ricaddero
comunicazione ricevuta da parte della Sua Preoccupato anche che gli Orki avrebbero potuto velocemente nelle antiche abitudini dell’inutile
Volontà prima di scivolare assieme all’hulk usare la loro ritirata come un mezzo per attaccare burocrazia, intestardendosi con insensati
nell’Immaterium. Con nulla ad indicare la sua i mondi vicini mentre un così grande numero di spostamenti di vascelli esclusivamente per
avvenuta sopravvivenza, l’Ammiraglio Parol uomini era vincolato su Armageddon, Yarrick restaurare disposizioni non necessarie di gruppi
venne considerato morto da quel momento. ordinò a tutte le riserve di terra della Guardia da battaglia e di flotte, più per loro comodità
Malgrado la perdita di Parol fù un duro colpo Imperiale di ritornare nella flotta di trasporti per e per un senso di ordine che per validi motivi
per l’Imperium, non sembrò esser stata vana. essere pronte ad ogni nuovo assalto planetario strategici.
Gli sbarchi con il teletrasporto cessarono in caso di necessità. Avendo visto Ghazghkull Con tali inutili gesti, la Marina Imperiale, dopo
immediatamente, provando verosimilmente sfuggigli dalle mani già una volta, Yarrick non aver ottenuto un così rimarchevole successo
che l’hulk che Parol aveva incontrato era stato il reputò che ciò fosse abbastanza per, ed il Vecchio da un misero punto di partenza all’inizio della
responsabile della maggior parte dei rinforzi che Uomo si unì ad Helbrecht alla testa della flotta guerra, ora trascurò in maniera sorprendente il
imperiale inseguendo il suo vecchio nemico. suo vantaggio, accontentandosi semplicemente
Gli inseguitori avrebbero potuto perdere di pattugliare e di difendere il blocco che Parol
“Ho mai visto una tale feccia prima d’ora? Si, l’ultima Ghazghkull in quei primi giorni di caccia, se non aveva ideato come base per successive campagne,
volta che vennero qui. E’ passato cos tanto tempo che fosse stato per un altro degli effetti collaterali e non come un luogo dove potessero oziare i pigri
voi giovani esseri non ricordate o siete semplicemente dell’ingegnoso blocco di Parol. La massiccia o i codardi. Un vantaggio ottenuto duramente
troppo stupidi per sapere chi sono io?” linea di resistenza che aveva una volta tenuto è nelle mani imperiali, malgrado Parol risulti
gli Orki al di fuori, li chiudeva ora dentro o al disperso e presumibilmente morto, ed è difficile
- Commissario Yarrick massimo li costringeva a svelare la loro presenza immaginare quando, se mai, l’Imperium sferrerà
nel momento in cui tentavano di abbandonare il l’attacco finale.
sistema. Gruppi da battaglia ai bordi del blocco